Sei sulla pagina 1di 15

Algebra vettoriale

Leggi della Fisica Scalari: temperatura, massa, tempo Grandezze fisiche Vettoriali: velocit, accelerazione,forza

Le grandezze scalari sono rappresentate da un numero (e una unit di misura) Le grandezze vettoriali sono rappresentate da un vettore (e una unit di misura) Un vettore caratterizzato da: Modulo Direzione Direzione Verso Verso

Modulo I vettori sono applicati in un punto. Esiste un numero infinito di vettori equipollenti, cio con modulo, direzione e verso uguali, ma applicati in punti diversi. Fisicamente il punto di applicazione rilevante.

Esempi
1) Movimento in 2 dimensioni
Unautomobile sale su un cammino di montagna La lunghezza del cammino percorso una grandezza scalare Lo spostamento effettivo dellauto una grandezza vettoriale

2) Effetto del punto di applicazione

Campi vettoriali
Campo vettoriale: una regione dello spazio, ad ogni punto della quale pu essere associato un vettore; campo vettoriale anche l'insieme di tali vettori.
Es: Campo elettrico, campo gravitazionale carica puntiforme

I campi, in ogni punto dei quali i vettori sono uguali, si dicono campi uniformi.

I campi in cui i vettori (pur diversi) si mantengono inalterati nel tempo si dicono campi stazionari.

Versori
Un versore un vettore di modulo unitario.
Vengono utilizzati per determinare particolari direzioni e versi

y
Nel sistema cartesiano destrorso:

z k

altra notazione:

u x ,u y ,u z

In coordinate polari:

ur

Scomposizione di un vettore
Consideriamo un piano cartesiano:

r v = vxu x + v y u y r v = (v x , v y )
modulo:

vy

r v

r 2 2 v = v = vx + v y
tg = vy vx

vx

direzione e verso:

Nello spazio:

r v = v x u x + v y u y + v z u z = (v x ,v y , v z ) r 2 2 v = v = v x + v y + v z2

Propriet dei vettori


Prodotto di un vettore per uno scalare:

r r b = ma

se

m = 1
(vettore opposto)

r r b = a

r a

r b

Somma di vettori: propriet


propriet commutativa propriet associativa

r r r r a +b =b +a r r r r r r a +b +c = a + b +c

r r r v = a +b

Somma di vettori: metodo grafico


r a

r b
r r r c = a +b

r a

r b

r r r c = a +b

Differenza tra vettori

r r r r r d = a b = a + ( b ) a

r r b

r b
r d
r a

r a

r d

r b

Somma di pi vettori

r v2 r v1

r v3

r v4

r 4 r v = vi
i =1

Somma di vettori in coordinate cartesiane


r a = axu x + a y u y

r b = bx u x + by u y

r r r c = a + b = (a x + bx ) u x + (a y + by )u y

by

c y = a y + by

ay

ax

bx

c x = a x + bx
Facilmente generalizzabile a pi vettori e a pi dimensioni

Prodotto tra vettori: prodotto scalare r r s = a b = a b cos uno scalare!a


Si pu anche calcolare utilizzando la forma:

r a

r b

r r s = a b = (a xu x + a y u y + a z u z ) (bx u x + by u y + bz u z ) = a x bx u x u x + a y by u y u y + a z bz u z u z

s = a x bx + a y by + a z bz

r c

r r s = c d = (c cos)d = c(d cos)


Il prodotto scalare tra due vettori uguale al prodotto del modulo di uno per la proiezione su di questo dellaltro vettore

r d

Propriet del prodotto scalare


1) il prodotto scalare di due vettori uno scalare 2) nullo non solo se uno dei vettori nullo ma anche se i due vettori sono perpendicolari r r r r 3) vale la propriet commutativa:

a b = b a = a b cos

4) il prodotto scalare di un vettore per se stesso uguale al quadrato del suo modulo: r r r2 2

a a = a = a r r r r r r r r r s 5) vale la propriet distributiva: a b + c + d = a b + a c + a d

6) Teorema di Carnot o del coseno:

r c
r a

r b

r r r c = a +b r r r r 2 c = a + b a + b = a 2 + b 2 + 2 a b cos r r 2 2 2 c = a + b + 2 a b

)(

Prodotto vettoriale
Il prodotto vettoriale un vettore 1) modulo:

c = a b sin

r r r r r c = a b = a b

e coincide con larea del parallelogramma di lati a e b 2) direzione: perpendicolare al piano individuato dai due vettori

r c
r a

r b

3) verso: quello di una normale vita destrogira: ruotando da a a b nel verso della vite, il verso di c indicato dalla punta della vitea

Prodotto vettoriale: propriet


1) il prodotto vettoriale un vettore 2) il prodotto vettoriale anticommutativo:

r r r r a b = b a

3) il risultato nullo se uno dei vettori nullo e anche se i vettori sono paralleli 4) vale la propriet distributiva:

r r r r r r r r r s a b + c + d = a b + a c + a d
r r r r r r a b c a b c

5) NON vale la propriet associativa:

) (

In particolare:

r r r r r r ux ux = 0 u y u y = 0 uz uz = 0 r r r r r r r r r ux u y = uz u y uz = ux uz ux = u y

prodotto vettoriale in coordinate cartesiane

r r r c = a b

r a = axu x + a yu y + az u z r b = bx u x + by u y + bz u z

Il prodotto vettoriale viene definito dal determinante:

r c = ax bx

ux

uy ay by

uz az bz

r b

r a

r r a b
regola della mano destra

r c = (aybz azby ) ux + (azbx axbz ) u y + (axby aybx ) uz

Prodotto scalare e prodotto vettoriale


Prodotto scalare

r bN r bT r a

r b

r r a b = a b cos = abT

r r r r r r r r a b = a bN + a bT = a bN

Prodotto vettoriale