Sei sulla pagina 1di 67

“Hana wa sakura hito wa bushi”

(tra i fiori il ciliegio tra gli uomini il samurai)

Perché visitare il Giappone?


La risposta più semplice potrebbe far riferimento alla
cima bianca del monte Fuji, alle meravigliose acque
dell’arcipelago di Okinawa, alle foglie d’autunno
rosse che ricoprono Kyoto.

Il Giappone è una nazione formata interamente


da isole e arcipelaghi. È circondato a nord dal
Mar dell’Ohotsk, a sud sia dal Pacifico che dal Mar
Cinese Orientale, ad ovest dallo stretto della Corea
e dal Mar del Giappone, ad est sempre dal
Pacifico. Le isole principali sono Honshu, Shikoku,
Kyushu e Hokkaido.

Un viaggio nella terra del Sol Levante


offre al turista l’opportunità irripetibile
di osservare un paese in cui
il rispetto di tradizioni secolari
e lo sviluppo della tecnologia
più avanzata si fondono senza
apparenti contrasti.
CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI
CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI quanto previsto dall’art. 8, 4°comma qualora fosse egli ad annullare. Pubbliche Autorità dei paesi anche membri della UE cui il servizio si
PACCHETTI TURISTICI 8. RECESSO DEL CONSUMATORE riferisce, l’organizzatore si riserva la facoltà di fornire in catalogo o
Il consumatore può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle depliant una propria descrizione della struttura ricettiva, tale da
1. PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO seguenti ipotesi: permettere una valutazione e conseguente accettazione della stessa da
Premesso che: - aumento del prezzo di cui al precedente art. 6 in misura eccedente il parte del consumatore.
a) il d. lgs 111/95 (di attuazione della Dir. 90/314/CE) dispone a 10%; 13. REGIME DI RESPONSABILITÀ
protezione del consumatore che l’organizzatore ed il venditore del - modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto L’organizzatore risponde dei danni arrecati al consumatore a motivo
pacchetto turistico, cui il consumatore si rivolge, debbano essere in oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente
possesso dell’autorizzazione amministrativa all’espletamento delle loro del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da
attività (art. 3/1 lett. a d.lgs. 111/95). dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto
b) il consumatore ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di della partenza e non accettata dal consumatore. del consumatore (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da
pacchetto turistico (ai sensi dell’art. 6 del d. lgs. 111/95), che è Nei casi di cui sopra, il consumatore ha alternativamente diritto: quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o da circostanze
documento indispensabile per accedere eventualmente al Fondo di - ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di estranee alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso
Garanzia di cui all’art. 18 delle presenti Condizioni generali di contratto. prezzo o con la restituzione fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso
La nozione di ‘pacchetto turistico (art.2/1 d.lgs. 111/95) è la seguente: i dell’eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale,
pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto valore inferiore al primo; ragionevolmente prevedere o risolvere.
compreso, risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due degli - alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale Il venditore presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del
elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal pacchetto turistico non risponde in alcun caso delle obbligazioni nascenti
forfettario, e di durata superiore alle 24 ore ovvero estendentisi per un momento del ricevimento della richiesta di rimborso. dall’organizzazione del viaggio, ma è responsabile esclusivamente delle
periodo di tempo comprendente almeno una notte: Il consumatore dovrà dare comunicazione della propria decisione (di obbligazioni nascenti dalla sua qualità di intermediario e comunque nei
a) trasporto; accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi limiti per tale responsabilità previsti dalle norme vigenti in materia.
b) alloggio; dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In 14. LIMITI DEL RISARCIMENTO
c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio (omissis) ....... difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta Il risarcimento per danni alla persona non può in ogni caso essere
che costituiscano parte significativa del “pacchetto turistico”. formulata dall’organizzatore si intende accettata. superiore ai limiti previsti dalle convenzioni internazionali cui prendono
2. FONTI LEGISLATIVE Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza al di fuori parte Italia e Unione Europea in riferimento alle prestazioni il cui
La compravendita di pacchetto turistico, sia che abbia ad oggetto delle ipotesi elencate al primo comma, saranno addebitati – inadempimento ne ha determinato la responsabilità. In ogni caso il limite
servizi da fornire in territorio nazionale che estero, sarà disciplinato dalla indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art. risarcitorio non può superare l’importo di 50.000 Franchi oro Germinal
L. 27/12/1977 n°1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione 5/1°comma, le quote di iscrizione, i premi assicurativi e le seguenti per danni alle persone, 2.000 Franchi oro Germinal per danno alle cose,
Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) firmata a Bruxelles il percentuali della quota di partecipazione, calcolate in base a quanti 5000 Franchi oro Germinal per qualsiasi altro danno (art. 13 n°2 CCV).
23.4.1970 in quanto applicabile nonché dal D. Lgs. 111/95. giorni prima dell’inizio del viaggio è avvenuto l’annullamento (il calcolo 15. OBBLIGO DI ASSISTENZA
3. INFORMAZIONE OBBLIGATORIA - SCHEDA TECNICA dei giorni non include quello del recesso. Sono esclusi dal calcolo i giorni L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al consumatore
- Organizzazione tecnica Prestige Italia SRL via di Portonaccio 41/b festivi) imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in
00159 Roma riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di
- Autorizzazione amministrativa N°8656 del 17/12/2004 in conformità -da 59 a 30 gg 10% di penale per tutti i viaggi e soggiorni contratto.
di quanto disposto dalla Legge Regionale n.10 del 27.10.2000. -da 29 a 20 gg 25% di penale per tutti i viaggi e soggiorni L’organizzatore ed il venditore sono esonerati dalle rispettive
- Polizza assicurativa responsabilità civile N°065/45174951 della UNIPOL -da 19 a 10 gg 50% di penale per tutti i viaggi e soggiorni responsabilità (art. 13 e 14), quando la mancata od inesatta esecuzione
Assicurazione in conformità con quanto previsto dagli articoli 15 e 16 -da 9 a 3 gg 75% di penale per tutti i viaggi e soggiorni del contratto è imputabile al consumatore o è dipesa dal fatto di un terzo
del d.lgs 111/95. Nessun rimborso dopo tale termine a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di
Il presente catalogo è valido per il periodo 01/04/2009 - 31/03/2010 Nel caso di gruppi precostituiti tali somme verranno concordate di volta in forza maggiore.
4. PRENOTAZIONI volta alla firma del contratto. 16. RECLAMI E DENUNCE
La domanda di prenotazione dovrà essere redatta su apposito modulo 9. MODIFICHE DOPO LA PARTENZA Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal
contrattuale, se del caso elettronico, compilato in ogni sua parte e L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di consumatore senza ritardo durante lo svolgimento del viaggio o del
sottoscritto dal cliente, che ne riceverà copia. L’accettazione delle fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del soggiorno affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o
prenotazioni si intende perfezionata, con conseguente conclusione del consumatore, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio.
contratto, solo nel momento in cui l’organizzatore invierà relativa dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a Il consumatore dovrà, se non è stato possibile porre rimedio in loco al
conferma, anche a mezzo sistema telematico, al cliente presso carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore reclamo, - pena di decadenza - altresì denunciare quanto lamentato
l’agenzia di viaggi venditrice. inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale mediante l’invio di una raccomandata, con avviso di ricevimento,
Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti differenza. all’organizzatore o al venditore, entro e non oltre sette giorni lavorativi
contrattuali, negli opuscoli ovvero in altri mezzi di comunicazione scritta, Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la dalla data del rientro presso la località di partenza.
saranno fornite dall’organizzatore in regolare adempimento degli soluzione predisposta dall’organizzatore venga rifiutata dal consumatore 17. ASSICURAZIONE CONTRO LE SPESE DI ANNULLAMENTO E
obblighi previsti a proprio carico dal Decr. Legisl. 111/95 in tempo utile per seri e giustificati motivi, l’organizzatore fornirà senza supplemento di DI RIMPATRIO
prima dell’inizio del viaggio. prezzo, un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per Se non espressamente comprese nel prezzo, è possibile, ed anzi
5. PAGAMENTI il ritorno al luogo di partenza o al diverso luogo eventualmente pattuito, consigliabile, stipulare al momento della prenotazione presso gli uffici
La misura dell’acconto, fino ad un massimo del 25% del prezzo del compatibilmente alle disponibilità del mezzo e di posti e lo rimborserà dell’organizzatore o del venditore speciali polizze assicurative contro le
pacchetto turistico, da versare all’atto della prenotazione ovvero all’atto nella misura della differenza tra il costo delle prestazioni previste e quello spese derivanti dall’annullamento del pacchetto, infortuni e bagagli. Sarà
della richiesta impegnativa il saldo dovrà essere versato almeno 30 delle prestazioni effettuate fino al momento del rientro anticipato. altresì possibile stipulare un contratto di assistenza che copra le spese di
giorni prima della partenza, oppure in concomitanza con la 10. SOSTITUZIONI rimpatrio in caso di incidenti e malattie.
prenotazione, se questa è effettuata nei 30 giorni antecedenti la partenza. Il cliente rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che: I dettagli relativi ai premi assicurativi e alle condizioni generali di polizza
Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite a. l’organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi sono riportate nella pagina relativa.
costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente 18. FONDO DI GARANZIA
dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore la risoluzione di diritto. comunicazione circa le generalità del cessionario; È istituito presso la Direzione Generale per il Turismo del Ministero delle
6. PREZZO b. il sostituto soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio (ex art. Attività Produttive il Fondo Nazionale di Garanzia cui il consumatore può
Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con 10 d.lgs.111/95) ed in particolare i requisiti relativi al passaporto, ai rivolgersi (ai sensi dell’art. 21 D. lgs. 111/95), in caso di insolvenza o di
riferimento a quanto indicato in catalogo o programma fuori catalogo ed visti, ai certificati sanitari; fallimento dichiarato del venditore o dell’organizzatore, per la tutela delle
agli eventuali aggiornamenti degli stessi cataloghi o programmi fuori c. il soggetto subentrante rimborsi all’organizzatore tutte le spese seguenti esigenze:
catalogo successivamente intervenuti. Esso potrà essere variato fino a 20 aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione nella misura che gli a) rimborso del prezzo versato;
giorni precedenti la partenza e soltanto in conseguenza alle variazioni di: verrà quantificata prima della cessione. b) suo rimpatrio nel caso di viaggi all’estero
- costi di trasporto, incluso il costo del carburante e delle coperture Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il Il fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso
assicurative. pagamento del saldo del prezzo nonché degli importi di cui alla lettera c) di rientro forzato di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di
- diritti e tasse su alcune tipologie di servizi turistici quali imposte, tasse di del presente articolo. emergenze imputabili o meno al comportamento dell’organizzatore.
atterraggio, di sbarco o di imbarco nei porti e negli aeroporti; In relazione ad alcune tipologie di servizi, può verificarsi che un terzo Le modalità di intervento del Fondo sono stabilite con decreto del
- tassi di cambio applicati al pacchetto in questione. fornitore di servizi non accetti la modifica del nominativo del cessionario, Presidente del Consiglio dei Ministri del 23/07/99, n. 349 G.U. n. 249
Per tali variazioni si farà riferimento al corso dei cambi ed ai costi di cui anche se effettuata entro il termine di cui al precedente punto a). del 12/10/1999 (ai sensi dell’art. 21 n. 5 D. Lgs. 111/95).
sopra in vigore alla data diInizio validità del programma come riportata L’organizzazione non sarà quindi responsabile dell’eventuale mancata
nella scheda tecnica del catalogo ovvero alla data riportata negli accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi. Tale ADDENDUM: CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI
eventuali aggiornamenti di cui sopra. mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI
Le oscillazioni incideranno sul prezzo forfettario del pacchetto turistico dall’organizzatore alle parti interessate prima della partenza. Le ulteriori
nella percentuale massima dell’80% modalità e condizioni di sostituzione sono indicate in scheda tecnica. A) DISPOSIZIONI NORMATIVE
Le quote non subiranno variazioni per oscillazione del cambio al di sotto 11. OBBLIGHI DEI PARTECIPANTI I contratti aventi ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, di
del 3%. Qualora l’oscillazione dovesse essere superiore l’adeguamento I partecipanti dovranno essere muniti di passaporto individuale o di altro soggiorno, ovvero di qualunque altro separato servizio turistico, non
verrà applicato per intero. documento valido per tutti i paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di potendosi configurare come fattispecie negoziale di organizzazione di
7. MODIFICA O ANNULLAMENTO DEL PACCHETTO TURISTICO soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente viaggio ovvero di pacchetto turistico, sono disciplinati dalle seguenti
PRIMA DELLA PARTENZA richiesti. Essi inoltre dovranno attenersi all’osservanza della regole di disposizioni della CCV: art. 1, n.3 e n.6; art. da 17 a 23; art. da 24 a
Prima della partenza l’organizzatore o il venditore che abbia necessità di normale prudenza e diligenza ed a quelle specifiche in vigore nei paesi 31, per quanto concerne le previsioni diverse da quelle relative al
modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà destinazione del viaggio, a tutte le informazioni fornite loro contratto di organizzazione nonché dalle altre pattuizioni specificamente
immediato avviso in forma scritta al consumatore, indicando il tipo di dall’organizzatore, nonché ai regolamenti ed alle disposizioni riferite alla vendita del singolo servizio oggetto di contratto.
modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. amministrative o legislative relative al pacchetto turistico. I partecipanti
Ove non accetti la proposta di modifica di cui al comma 1, il saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’organizzatore dovesse B) CONDIZIONI DI CONTRATTO
consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la subire a causa della loro inadempienza alle sopra esaminate A tali contratti sono altresì applicabili le seguenti clausole delle
somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico obbligazioni. condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici sopra
sostituivo ai sensi del 2°e 3°comma dell’articolo 8. Il consumatore è tenuto a fornire all’organizzatore tutti i documenti, le riportate: art. 41°comma; art. 5; art. 7; art.8; art.9; art. 10 1° comma;
Il consumatore può esercitare i diritti sopra previsti anche quando informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di art. 11; art. 15; art. 17. L’applicazione di dette clausole non determina
l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è assolutamente la configurazione dei relativi contratti come fattispecie di
di partecipanti previsto nel Catalogo o nel Programma fuori catalogo, o responsabile verso l’organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di pacchetto turistico. La terminologia delle citate clausole relativa al
da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico surrogazione. contratto di pacchetto turistico (organizzatore. viaggio ecc.) va pertanto
acquistato. Il consumatore comunicherà altresì per iscritto all’organizzatore, all’atto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di
Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso della prenotazione, le particolari richieste personali che potranno formare singoli servizi turistici (venditore, soggiorno ecc.).
fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne
nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del risulti possibile l’attuazione.
consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che 12. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA Approvate da Assotravel, Assoviaggi, Astoi e Fiavet
annulla ( ex art. 1469 bis n. 5 Cod. Civ.), restituirà al consumatore il La classificazione ufficiale delle strutture alberghiere viene fornita in
doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato dall’organizzatore, catalogo od in altro materiale informativo soltanto in base alle espresse e Comunicazione ai sensi dell’art. 16 della L. 269/98: La legge
tramite l’agente di viaggio. formali indicazioni delle competenti autorità del paese in cui il servizio è italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla
La somma oggetto della restituzione non sarà mai superiore al doppio erogato. prostituzione e alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi
degli importi di cui il consumatore sarebbe in pari data debitore secondo In assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti all’estero.Il rispetto per i diritti dei bambini non conosce frontiere

QUOTA DI ISCRIZIONE Organizzazione tecnica: PRESTIGE ITALIA Srl

Adulti Bambini 0/2 anni Bambini 2/12 anni Direzione e Redazione tecnica: Ilaria Bulgarelli e
Maura Massari
Giappone 2009

50,00 € gratuiti 25,00 €


Archivio fotografico: Prestige Italia Srl e
Leonirossi Srl

Non è comprensiva della Polizza Sanitaria ed Annullamento Progetto Grafico ed Impaginazione: Leonirossi Srl
Le quote d’iscrizione non sono mai rimborsabili
Stampa: Arte Tipolitografica Italiana SPA
Cambio applicato: 1 € = 120 Yen
1 € = 1,30 USD
65
Indice
D a l 1 A p r il e 2 0 0 9 a l 3 1 M a r z o 2 0 1 0

La nostra identità 2 TOUR INDIVIDUALI


Pensieri di viaggio 2
TOUR INDIVIDUALI CON VISITE GUIDATE DI GRUPPO IN LINGUA INGLESE
Introduzione: “Il Giappone” 3 Tour classico 39
Territorio e clima 4 World Heritage Grand Tour 40
La lingua e il popolo 5 TOUR INDIVIDUALI CON VISITE GUIDATE DI GRUPPO IN LINGUA ITALIANA
La cucina 6 PARTENZE DATE FISSE

Le religioni giapponesi 7 Il classico e il moderno 42


Feste tradizionali 8 Il Giappone e i samurai 44
Giappone: tradizione e tecnologia 46
Tokyo 10
Speciale giovani 7 giorni 48
Hakone 14
Speciale giovani 14 giorni 49
Nikko 15
Kyoto 16 SPECIALE VIAGGI DI NOZZE
Nara 19
Osaka 20 TOUR INDIVIDUALE CON VISITE GUIDATE DI GRUPPO IN LINGUA INGLESE
Takayama 22 Yumedono – Il Giappone dei sogni 50
Hiroshima e Miyajima 23 TOUR INDIVIDUALE CON VISITE GUIDATE PRIVATE IN LINGUA ITALIANA
Il Giappone e il mare 51

Yokoso Japan! Benvenuti in Giappone! 24 ESTENSIONI BALNEARI

TOUR DI GRUPPO Partenze date fisse Isola di Okinawa 52


Isole Hawaii 54
TOUR DI GRUPPO CON ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA Isola di Guam 56
Polinesia Francese 57
Gran Tour in libertà 26
Silver Tour 28
ESTENSIONI CULTURALI
TOUR DI GRUPPO CON GUIDA LOCALE PARLANTE LINGUA ITALIANA
PER TUTTA LA DURATA DEL VIAGGIO
Tokyo 60
Discover Japan 30
Giappone 2009

Kyoto ed Osaka 61
Alla scoperta del Giappone rurale 32
Sulle orme della tradizione: tra arte e cultura 34
TOUR A TEMA Informazioni utili 62
Garden Tour 36 Assicurazione 64
Onsen Tour 38 Condizioni generali di contratto di vendita 65 1
”IDENTITA” E “MISSION”

“Il vero viaggio di scoperta non consiste


nel cercare nuove terre e nuovi luoghi
CHI SIAMO:
La PRESTIGE ITALIA è un Tour Operator ed un Agenzia di Viaggi, sita

ma nell’avere nuovi occhi”.


in Via di Portonaccio 41B a Roma.
I nostri consulenti turistici sono giovani e fortemente motivati.

Marcel Proust
Come Tour Operator siamo specializzati in pacchetti All Inclusive:
• "Incoming" e "Outgoing" da e per il Giappone;
I nostri corrispondenti in Giappone sono fra i migliori Tour Operator
locali e lavoriamo in collaborazione con le maggiori compagnie aeree
nazionali ed internazionali. Abbiamo accordi preferenziali con la JAL,
l’ANA e la FINNAIR. Venite a trovarci sul nostro sito: www.italygoing.com
• Tour in pullman in Italia e all’Estero, abbiamo accordi con le Per preventivi e informazioni ci potete contattare anche via e-mail:
maggiori catene Alberghiere, Beauty Farms, Agriturismi, Case per ferie
e Ristoranti; Manager: maura@italygoing.com
• Viaggi d’istruzione e pellegrinaggi religiosi; Giappone incoming: tomoko@italygoing.com
Il nostro partner è la SATA, che opera da oltre 60 anni nel campo dei Giappone outgoing: ilaria@italygoing.com
trasporti con pullman Gran Turismo, assicurati con massimali pari al Italia/Europa incoming: antonella@italygoing.com
doppio di quelli previsti per legge, utilizzando autisti altamente professionali. Amministrazione: amministrazione@italygoing.com

PENSIERI DI VIAGGIO

Sposi Aprile 2008 Free Plan Dicembre 2008


“Buongiorno, siamo gli sposini tornati dal Giappone. Ti vogliamo ringraziare “Il volo JAL è comodissimo! Assistenza continua e tutti i comforts a
per la gentilezza e l'assistenza che ci hai dato. Il viaggio è stato bellissimo, disposizione. Particolare è il video in diretta trasmesso da due telecamere,
volevamo rimanere ancora... è stata un'esperienza indimenticabile e sicuramente posizionate una nella cabina di pilotaggio e l'altra sotto di essa,che fanno
da ripetere. Le guide sono state gentilissime, specialmente la seconda.” vivere in diretta il decollo,la fase del volo e l'atterraggio…”
MASSIMILIANO E MARIA CRISTINA (...) ”Mi ripromettevo che sarei ritornato in futuro in un posto fantastico,dove
la gente è gentile,cordiale e rispettosa del prossimo. Un'altra civiltà,un'altra
Sposi Giugno 2008 educazione,un altro costume. Un viaggio che consiglio a tutti poichè almeno
Giappone 2009

”Dunque, da dove cominciare... Giappone bello, bellissimo. Gli alberghi erano una volta nella vita Tokyo ed il Giappone meritano davvero qualche
perfetti. Quello di Kyoto è bello e comodissimo essendo sopra alla stazione ora della nostra presenza. X mille bellissimi motivi!... Un caro saluto
centrale (E NON RUMOROSO). Guam: il mare è caraibico e ci sono i pesci di ai futuri "giapponesi".”
Sharm! bello bello bello... i tramonti sono assolutamente fantastici…” FELICE
2 ANDREA E ALESSANDRA
Giappone
“LA TERRA DEL SOL LEVANTE”
I caratteri che compongono il nome del Giappone
significano letteralmente "Origine del sole", per
questa ragione il Giappone è anche conosciuto come
«Terra del Sole Levante», un nome che deriva dalla
posizione orientale del paese rispetto alla Cina. La
nazione insulare nipponica, infatti, è situata a est della
Cina, della Corea e della Russia e si estende dal mare
del Okhotsk a nord fino al Mare della Cina
Meridionale a sud. Anche la bandiera giapponese
richiama l’appellativo nipponico di "Terra del Sol
Levante". Il sole, tra i simboli araldici più antichi, è
l'antenato leggendario della dinastia imperiale, da essa
usato per almeno seicento anni, forse addirittura mille.
La bandiera è anche detta "Hi-no-maru" (Disco del
Sole) ed è caratterizzata da un grosso disco rosso su
uno sfondo bianco. Il disco rosso simboleggia il sole,
che va inteso rappresentato all’alba (sol levante) ed è
simbolo dell’autorità imperiale, essendo l’astro
considerato il dio progenitore dell’imperatore ed
esprimendo il nome stesso del Giappone. Una variante
molto nota è quella del disco solare con 16 raggi rossi,
la bandiera storica, usata dall'esercito fino alla fine
della Seconda Guerra Mondiale.
Giappone 2009

3
Territorio e Clima
Il Giappone occupa una superficie di 377.872 km2 e comprende oltre 3.000 isole,
le più grandi delle quali sono Honshu, Hokkaido, Kyushu e Shikoku. La maggior parte
di queste isole sono montuose e di origine vulcanica. L’attività sismica in Giappone
è davvero notevole e i sismologi tengono sotto stretto controllo i numerosi vulcani;
uno dei picchi più alti è proprio il Monte Fuji, che domina la piana di Tokyo e ne costituisce
il simbolo. Vulcani spenti, vulcani addormentati, vulcani in attività: tutto il territorio
dell’arcipelago ne è costellato e l’attività dei vulcani è collegata, anche se in maniera
non diretta a quella sismica. Sembra incredibile, ma in Giappone la terra trema
sempre, più di mille volte all’anno: terremoti sia di breve entità che di particolare
forza, come quello che distrusse l’intera città di Tokyo nel 1923.
Dalla natura vulcanica del territorio se ne traggono, però, anche
eccezionali benefici, come le numerose sorgenti termali, gli onsen,
che zampillano a temperature elevatissime sui
fianchi delle montagne, nelle gole tra le rocce
e in riva al mare.

DISTANZA TRA LE PIU GRANDE CITTA


DEL GIAPPONE

Sapporo
Aomori 390
Sendai 350 740
Niigata 240 440 830
Nagano 210 480 820 1210
Tokyo 240 320 370 720 1110
Kanazawa 470 220 300 540 750 1140
Shizuoka 410 180 270 480 550 900 1290
Nagoya 170 240 350 280 490 720 1090 1460
Osaka 210 370 320 540 460 640 850 1060 1450
Matsue 310 480 640 580 810 730 880 1120 1330 1720
Hiroshima 220 430 600 760 700 930 850 1000 1240 1450 1840
Kochi 200 360 300 600 760 700 930 850 1000 1240 1450 1840
Fukuoka 410 350 450 650 800 960 910 1140 1050 1210 1450 1660 2050
Kagoshima 310 600 650 750 950 1110 1270 1220 1440 1360 1510 1750 1960 2350

PRIMAVERA E “SAKURA” – “Ciliegi in Fiore”


A partire dal periodo Heian (794-1185), ogni anno in primavera, nella ricorrenza chiamata
“hanami”, che letteralmente significa "guardare i fiori", i giapponesi festeggiano la bellezza
del sakura, il fiore di ciliegio, uno dei simboli del Giappone. La Festa dei Ciliegi si celebra
nei primi giorni di Aprile: i giapponesi si riversano nei parchi delle loro città per ammirare
la fioritura dei ciliegi. A causa della differenza di temperatura fra il nord e il sud dell’isola,
comincia nelle regioni più a sud e sale rapidamente verso quelle del nord lungo una linea
ideale che viene chiamata sakura zensen (sakura = ciliegio, zensen = fronte, come a ricordare
la fronte ora calda, ora fredda a seconda delle variazioni di temperatura).
Nella settimana di primavera i giapponesi seguono un rituale ben preciso. Si sistemano
sotto le chiome dei ciliegi in fiore e stendono delle stuoie; poi si tolgono le scarpe e le
dispongono accuratamente fuori dallo spazio in cui hanno disposto le stuoie. Sotto gli
alberi in fiore, riuniti con la famiglia o con gli amici, i giapponesi cantano, ballano, mangiano
molto e soprattutto bevono; la festa dura per uno o due giorni, quando la fioritura è al
suo massimo splendore (sugli alberi i fiori restano per quasi un mese).
Il fiore del ciliegio rappresenta l'anima del Giappone: la delicatezza, il colore pallido,
la brevità della sua vita sono per i giapponesi il simbolo della fragilità, ma anche della
bellezza dell'esistenza. A colpire è la sua caducità, il suo essere in piena fioritura solo per
pochi giorni. Coincidendo con l’equinozio di primavera, infatti, la fioritura del ciliegio
rappresenta da un lato la rinascita, il rinnovamento, la forza vitale insita in tutte le cose
di questo mondo. Un simbolo di vita, dunque, ma d’altro canto anche del suo naturale
Giappone 2009

“opposto”: il fiore di ciliegio, appena raggiunge il massimo del suo splendore, si stacca
e muore, viene portato via dal vento e con esso si disperde. La vista di un ciliegio in fiore
è davvero emozionante, fa emergere sentimenti apparentemente contraddittori, di gioia
ma anche di sgomento, di smarrimento. Il fiore di ciliegio è testimone del fatto che la vita
è un dono meraviglioso, ma che dura poco. La tradizione giapponese, dunque, rinnova nella
4 fioritura dei ciliegi l’esperienza della vita, della sua caducità e della sua effimera bellezza.
La Lingua e il Popolo
Il Giapponese: una lingua,
molti sistemi di scrittura
Il giapponese è una lingua molto particolare la cui origine rimane ancora misteriosa.
Una lingua che affascina, parte integrante della cultura e delle solidissime tradizioni
giapponesi. Esistono ben due alfabeti fonetici giapponesi che si avvicinano al concetto
dei nostri sillabari; ogni segno infatti non indica una lettera ma una sillaba.
Lo HIRAGANA è utilizzato comunemente per le parole giapponesi, mentre il
KATAKANA viene usato principalmente per trascrivere le parole straniere in un testo
giapponese. I due sillabari hanno lo stesso numero di segni e si riferiscono esattamente
agli stessi suoni.
A differenza dei cinesi che usano solo gli ideogrammi, i giapponesi usano in effetti
un sistema misto di kanji (gli ideogrammi), hiragana (termini di uso comune) e
katakana (per i termini stranieri). Fu proprio la Cina ad esportare in Giappone un
sistema di scrittura vero e proprio: in questo lungo processo di importazione linguistica,
molti termini della lingua cinese vennero assorbiti da quella giapponese. Le due lingue
tuttavia, a parte dei termini comuni, sono evidentemente differenti.

Un popolo numeroso e longevo


Il Giappone è al decimo posto nel mondo per numero di abitanti con circa 128 milioni di
persone. La popolazione giapponese oltre ad essere numerosa, risulta essere anche la più
longeva al mondo. Nel 2001, le donne giapponesi per il diciassettesimo anno consecutivo
hanno nettamente distanziato per longevità le popolazioni femminili del resto del mondo.
Secondo un rapporto del ministero della sanità nipponico la durata media della vita delle
giapponesi ha raggiunto gli 84,93 anni, con un incremento di 0,33 anni rispetto al 2000,
mentre quella degli uomini è salita a 78,07 anni, con un aumento di 0,35 anni rispetto
all'anno precedente. Tra i motivi di tale longevità sicuramente incidono le abitudini
alimentari: l’alimentazione giapponese ha una bassa concentrazione di grassi, anche se la
concentrazione salina è invece piuttosto alta. È vero però che la dieta delle nuove generazioni
sta cambiando. Cibi grassi, come le carni rosse sono diventati un menu irrinunciabile che
ha finito per cambiare anche le statistiche: la percentuale totale di grassi presente nella dieta
è drasticamente aumentata del 7% negli ultimi 30 anni.

In Giappone si usa festeggiare le persone più longeve. Innanzitutto si festeggiano i 60


anni, poi i 70, i 77, gli 80, gli 88, i 90, i 99 ed i 100 anni. Quasi sempre si riuniscono
i parenti e si mangia tutti insieme. C'è anche l'usanza di regalare un gilet rosso, come
quello da bambini, per la festa dei 60 anni. Il motivo è che in base al calendario
tradizionale, trascorsi 60 anni dalla nascita, è come se si nascesse un'altra volta.
L'altra faccia della medaglia è che la società giapponese invecchia rapidamente. Nel
2000, per la prima volta, gli anziani hanno superato i bambini: la popolazione di oltre
64 anni è il 17,7%, mentre quella inferiore ai 15 anni è il 14,4%. La popolazione
del paese oltre i 64 anni nel 2020 sarà il 25%: la più alta del mondo.

Giappone 2009

5
Cucina
La cucina giapponese è una cucina raffinata e unica nel suo stile, molto diversa dalle altre
cucine orientali. E' impossibile disgiungere l'estetica dal sapore: la cura nella
presentazione dei piatti e del vasellame hanno la medesima importanza del gusto stesso.
In Giappone si valorizza con l'eleganza e la raffinatezza anche pochi semplici ingredienti.
I sapori sono molto delicati e armonizzati secondo regole ferree utilizzando prodotti umili.
Le regole di disposizione e taglio degli ingredienti sono molto complicate, i colori dei cibi
devono essere in armonia fra loro, e lo stesso vale per le stoviglie nelle quali vengono
servite. I giapponesi definiscono la loro cucina con la parola “SAPPARI”, che significa
“pulita”, “leggera”, proprio perché la sua caratteristica principale è quella di rispettare
la freschezza e la stagionalità di ogni cibo. Il riso è una componente fondamentale nella
cucina giapponese. Può essere cotto come il riso all'aceto, cioè quello che accompagna il
pesce nel Sushi o il Gohan, riso bianco al vapore, che, accompagna spesso un pasto
giapponese (di fatto sostituisce il nostro pane). Questa parola viene anche utilizzata per
riferirsi all'intero pasto (colazione “asa-gohan”, cena “ban-gohan”). I piatti tipici della
cucina giapponese sono piuttosto variegati, il Sukiyaki, sottili lamelle di porro, tagliate a
fettine e Tofu (formaggio a base di fagioli di soia); il Tempura, pesce e verdure passati in
un finissimo impasto e poi fritti; il Sushi, riso all'aceto sormontato da pesce crudo; lo
Yakitori pezzetti di carne di pollo e verdure passate alla griglia conditi con salsa di soia;
il Tonkatsu, fettine di maiale panate e fritte, servite con cavolo crudo tagliato sottile;
Sashimi, fettine di pesce crudo con salsa di soia. Anche la pasta ha una sua tradizione,
l'Udon è una pasta fatta con farina di grano tenero e assomiglia a dei bucatini, come
spessore e consistenza, ma senza il buco! In genere è servita con brodo di pesce o carne;
la Soba tagliolini di grano saraceno, possono essere serviti anche freddi, la più diffusa
sono gli Zaru Soba, si intingono in un brodo a base di pesce e soia a cui si può mischiare
un po’ di Wasabi (simile al rafano verde, molto piccante) ed erba cipollina, caldi si
servono già con il brodo a cui a volte si aggiunge la tempura, un uovo o tofu fritto. Da
provare anche gli Yaki Soba, tagliolini fritti. Il Ramen, sono tagliolini di acqua e farina,
serviti in una grande ciotola con il brodo di carne, pesce o verdure e posso essere guarniti
con carne di maiale tagliata a fette, germogli di soia e porri. Un'altra specialità
giapponese sono le zuppe, di solito non vengono servite come piatto principale ma
accompagnano i piatti principali. Ce ne sono di molti tipi: Suimono, brodo di pesce,
Misoshiro (zuppa di miso) e la Dashi (pesto di soia), zuppa a base di alghe Konbu e
fiocchi di tonnetto secco. Vengono servite in ciotole laccate, con il coperchio per evitare
che si raffreddino e si perdano gli aromi. Anche le salse sono molto importanti e numerose.
Una delle più note è la salsa di soia, in giapponese Shoyu, la salsa Sukiyaki, che si usa
per condire il piatto di carne che ha lo stesso nome e il Miso, ottenuto dalla soia, (ne
esistono tantissime varietà) serve per le zuppe, la marinatura e il condimento dei piatti.

... A tavola...!
Prima di iniziare a mangiare è educato dire: Itadakimasu, letteralmente: lo riceverò,
equivale al nostro “buon appetito”.
Al termine del pasto si dice Gochisosamadeshita, "il pasto è stato delizioso".
Quando si fa il brindisi si usa dire Kanpai! Equivale al nostro salute!

Cosa non fare!


Le “bacchette”! Evitare di immergerle in senso verticale nel vostro piatto di riso, in
questo modo viene offerto ai defunti. Evitare anche di passare il cibo dalle vostre
bacchette a quelle di un commensale: un rito buddista prevede che in questo modo i resti
cremati del defunto facciano il giro fra i membri della famiglia.
Cercare di non rovesciare la salsa di soia, specialmente sul riso e non mescolare le pietanze.
Se si beve in compagnia di giapponesi è educato provvedere a riempire il bicchiere della
persona che sta accanto a voi e poi attendere che vi ricambi.

Cosa si può fare!


Le zuppe si bevono direttamente dalle ciotole in cui sono servite e gli ingredienti solidi
devono essere presi con le bacchette.
I tagliolini, Udon, Soba o Ramen devono essere mangiati bollenti, quindi vanno risucchiati
dal brodo rapidamente aspirando contemporaneamente aria per raffreddarli: questo fa
emettere un “rumore” che in Giappone sta ad indicare che la pietanza è molto gustosa.
La ciotola per essere portata tranquillamente all'altezza del petto.

ATTENZIONE... al "WASABI"...!
Giappone 2009

Il Wasabi è una radice giapponese, simile al rafano verde, ha un sapore molto forte,
pungente e stuzzicante, viene usata grattugiata finemente per arricchire il sapore del sushi
e nello stesso tempo disinfetta o a volte viene anche presentato ammucchiato a forma di
piccolo cono. Va usato in piccole dosi, magari sciogliendolo nella soia.
ATTENZIONE c'è ma NON SI VEDE!
6
Le Religioni Giapponesi
Il Giappone possiede due grandi religioni nazionali: il Buddhismo e lo Shintoismo, di cui
la maggior parte dei Giapponesi si considera contemporaneamente seguace. Il Buddhismo,
con una dozzina di sette, con i suoi 72.000 templi, è praticato dal 38,3% della
popolazione: dei circa 300 milioni di buddhisti presenti nel mondo tutt'oggi, circa un terzo
è giapponese. La sua importanza per lo sviluppo della cultura giapponese fu immensa e
si può paragonare a quella avuta dal Cristianesimo in Occidente. L'arrivo del Buddhismo
in Giappone avviene grazie al re coreano Kudara Song Myong che, in segno di amicizia,
inviò in dono all'imperatore Kimmei nel 552 una statua di Buddha accompagnata da vari
sutra e un gruppo di monaci per spiegarli. Il Buddhismo si basa sulle dissertazioni del
filosofo Siddharta Gautama (circa 563-483 a.C.), conosciuto in seguito come Buddha
("l'Illuminato"). Secondo questo credo, tutta la vita è sofferenza. Le cause risiedono
nell'affetto, nel desiderio e nell'ignoranza: il rimedio si trova nell'astinenza, nella rettitudine,
nella conoscenza e nella meditazione, un percorso che porta alla meta dell'Illuminazione.
Per queste ragioni uno dei concetti base della fiosofia buddhista è il Karma, concetto secondo
cui la condotta di questa vita determina la qualità della reincarnazione nella successiva.
L'introduzione del culto buddhista fu osteggiata, ma con l'energico appoggio
dell’Imperatore si diffuse rapidamente, secondo la sua forma più completa e raffinata da
secoli di adattamento a diverse culture. Infatti in Giappone si fuse con il suo primo
avversario, lo Shintoismo, le cui divinità diventarono gli dei protettori del Buddhismo fino
a quando le due religioni diedero origine al Ryobu-Shinto (lo Shinto dalle due facce), nel
quale ad esempio, divinità nazionali come Amaterasu-omi-kami, la dea solare genitrice
della dinastia imperiale venne ad identificarsi con Tathagata Vairocana.

Lo Shintoismo o Shintoi rappresenta la religione tradizionale del Giappone, seguito


dal 51,3% della popolazione, così chiamata nel sec. VI ° d. C. proprio per distinguerla
dal Buddhismo che, in quel tempo, era stato introdotto in opposizione alla religione
originaria. Il nome dello Shintoi proviene dalla lingua cinese: Shin, infatti, significa
divinità; “Toi”, invece, significa la via, la dottrina. In realtà lo Shinto non ha né un
fondatore, nè dottrina e etica codificate. Nello Shinto vi sono diversi milioni di dei, i cosi
detti Kami, manifestati attraverso la natura come alberi, animali, fiumi, montagne e
uomini. Nello Shintoismo sono quattro gli elementi fondamentali del culto: la purificazione,
che serve per eliminare la presenza del male e dell’ingiustizia; il sacrificio che permette
di non perdere il contatto con i Kami; la preghiera che si apre di solito con un inno di lode
al Kami e di ringraziamenti e, in ultimo, il pasto sacro, che è la conclusione della
cerimonia chiamata naorai, assieme ai kami. I presenti ricevono un assaggio di riso,
servito dai sacerdoti.

Lo Shinto divenne religione di Stato a partire dalla metà del XIX secolo, quando nel 1867
l’Imperatore Meiji, con un colpo di stato, si assicurò il controllo del paese e rinnovò
politica e religione. Templi e simboli del Buddhismo furono distrutti. Dopo la sconfitta
del Giappone, nell’agosto del 1945, l’Imperatore negò la natura divina del sovrano e
lo Shinto perse la sua condizione di religione di stato, ma lo Shinto popolare resistette
ed acquistò proseliti.

Il culto si svolge nelle case e nei santuari dei quali ancora ventimila esistenti. Un santuario
shintoista è la dimora del kami. Nei tre santuari principali shintoisti in Giappone vi
sono i tre simboli più importanti: uno specchio, un gioiello ed una spada legati a un
mito riguardante la dea del sole Amaterasu ed il primo Imperatore del Giappone. Secondo
una leggenda, una volta la dea, derisa, si era nascosta in una grotta. Per farla uscire, in
modo che potesse diffondere, nuovamente, la sua luce sul mondo, fu usato lo stratagemma
dello specchio.

Nella maggior parte delle case si trova un piccolo altare, kamidana, su cui sono disposti
oggetti simbolici: un amuleto per i kami, uno specchietto, una candela ed un vaso con
ramoscelli dell’albero di sakaki. Il rito inizia sempre con il lavacro delle mani ed il
risciacquo della bocca. Indi si deposita davanti all’altare un’offerta di un po’ di riso ed
una scodella d’acqua. Si sta in piedi o seduti su un tappetino e si china la testa verso
l’altare in segno di deferenza. Dopo una breve preghiera si piega altre due volte la testa,
si battono due volte le mani, tenendole sollevate e si termina con un inchino. Infine
si portano in tavola le offerte commestibili e si consumano.
Lo Shinto ed il Buddhismo si sono influenzati a vicenda, e non è raro che vengano
praticati, alternativamente, anche dagli stessi individui. Si può ricevere la benedizione
divina da bambino secondo il rituale shintoista, celebrare il matrimonio in una chiesa
cristiana, ed essere seppelliti con una cerimonia buddhista. Per questo il Giappone
è considerato, oggi, un laboratorio di religioni.
Giappone 2009

7
Festival
e tradizioni popolari
In Giappone, ogni regione è caratterizzata da un gran numero di “matsuri”, colorati
festival e dalle sue manifestazioni. La maggior parte sono strettamente legate ai culti
praticati nel Paese: dalla pratica religiosa shintoista abbiamo feste religiose propiziatrici
in favore delle divinità, che vengono invitate ad unirsi alla popolazione per partecipare ai
banchetti in loro onore, molte altre sono legate al cambio delle stagioni.
Di seguito viene proposta un'indicazione non esaustiva delle principali feste celebrate su
tutto il territorio nazionale e quelle celebrate a livello locale.
* Optional da Tokyo pag. 13

Feste celebrate in tutto il Giappone


1 Gennaio, Ganjitsu: con il “capodanno” ha inizio il calendario delle festività giapponesi
(i festeggiamenti durano fino al 3 Gennaio, sanganichi). In tutte le case e nei ristoranti si
trova il tipico Osechi Ryori, numerosi piatti tradizionali, dai mille colori, che si gustano
freddi nei 3 giorni di festa e hanno la particolarità di potersi conservare diversi giorni
fuori del frigorifero.
3 Febbraio, Setsubun*: è la celebrazione che tradizionalmente segna la fine dell'inverno
(anche se in realtà le temperature sono ancora molto rigide). Nei Santuari e nei Templi di
tutto il paese durante questa cerimonia i fagioli vengono impiegati come armi contro il male,
i fedeli e i turisti bersagliano “i demoni in costume” con i fagioli di soia e gridano “Oniwa
soto, fukuwa uchi” (via i demoni, venga la fortuna); è anche usanza mangiare un numero
di fagioli uguale alla propria età più uno per augurare un anno in salute e serenità.
03 Marzo, Hina Matsuri*: “festa delle bambole” (tre di marzo, terzo giorno del terzo mese),
è il giorno della festività Hina (Hinamatsuri), dedicata alle bambine. E' un giorno per
pregare per una buona crescita e felicità alle giovani ragazze, si espongono bambole, fiori
di pesco e sakè bianco. Il giorno viene chiamato anche “Momo no sekku” (festa dei peschi)
riferendosi alla stagione della fioritura dei peschi, secondo il vecchio calendario lunare.
Il 5 di maggio (quinto giorno del quinto mese) viene poi festeggiato il Kodomo no hi,
la “festa dei bambini”. Nonostante quest'ultima festa venga considerata giorno festivo,
I' Hinamatsuri rimane invece un giorno lavorativo. Come buon augurio vengono esposte
bambole tipiche, armature, spade e, in giardino, carpe di stoffa.
Fine di Marzo primi di Aprile, Hanami: contemplazione dei ciliegi in fiore, colleghi,
amici e famiglie trascorrono una giornata sotto gli alberi di ciliegio, celebrano così la
fugacità della vita e la sua bellezza.
Dalla fine di Aprile ai primi di Maggio, Golden Week: la “settimana d'oro”, in questa
settimana si susseguono diverse festività e celebrazioni in tutto il Giappone.
7 Luglio, Tanabata Matsuri*: festa delle stelle, si ritiene che i desideri espressi in questa
giornata vengano sempre esauditi.
Dal 13 al 16 Agosto, O-bon*: festa legata alla religione buddhista in cui vengono
commemorati i morti, in diversi luoghi si svolgono rituali e celebrazioni diverse.
15 Novembre, Shichi-go-san: le famiglie portano i bambini, vestiti rigorosamente con
abiti tradizionali, di 7 (shichi), 5 (go) e 3 (san) anni nei santuari shintoisti per ricevere la
benedizione tradizionale.

Tanabata: Questa festa ha avuto origine presso la Corte, in epoca Nara (710-794) ma si
è diffusa tra il popolo solo in epoca Edo (1603-1867). E' nata da un'antica leggenda
cinese secondo la quale due stelle, il pastorello Hikoboshi (Altair) e la tessitrice Orihime
(Vega), si amavano ma erano separati dalla Via Lattea e potevano incontrarsi solo una
volta l'anno, il 7 Luglio, secondo il calendario lunare, quando il cielo è sereno. Per
propiziare il bel tempo, la gente appende ai rami di bambù, biglietti con il nome delle due
stelle e i bambini esprimono i loro piccoli desideri. Attualmente la festa cade sempre
durante la stagione delle piogge.

Obon: Festa buddhista annuale per commemorare l'anima degli antenati. Viene celebrata
dal 13 al 15 Agosto (Kyubon). Si dice che in questo periodo le anime dei defunti tornino
a casa. In ogni famiglia, di fronte a casa, si prepara il “fuoco di accoglienza” (Mukaebi)
e l'ultimo giorno si accende il “fuoco” (Okuribi) che accompagnerà le anime durante il
viaggio di ritorno nell'aldilà. In casa, sull'altarino buddhista vengono offerte frutta e
verdura che, alla fine, vengono abbandonate alla corrente dei fiumi o del mare (Shoryo-
nagashi). Durante l'Obon, si eseguono anche danze folcloristiche popolari (Bon'odori) e
le famiglie usano riunirsi presso la tomba degli antenati.
Giappone 2009

Regione Hokkaido
• Sapporo: Tra il 5 e l'11 Febbraio si celebra il famosissimo Yuki Matsuri (Festival di
Sapporo), conosciuto in tutto il mondo come il "Festival delle Neve". Questa tradizionale
festa è uno degli eventi da non perdere per chi si trova in Giappone in questo periodo
8 dell’anno; le enormi sculture di ghiaccio illuminate di notte sono uno spettacolo unico.
Regione Honshu Settentrionale A metà Novembre Tori-no-ichi, vendita di rastrelli decorati nei pressi
del Santuario Otori, propiziatoria di guadagno per l'anno a venire.
• Aomori: nella città tra il 2 il 7 Agosto si svolge il Nebuta Matsuri,
• Kamakura: Kamakura Matsuri* dalla 2° alla 3° domenica di Aprile
famoso per i suoi giganteschi carri illuminati che, abbelliti da festose
decorazioni rappresentanti antichi guerrieri e accompagnati dalla presso il Santuario di Tsurugaoka Hachiman-gu un corteo di antiche
musica di flauti e tamburi, sfilano per la città. figure di samurai e mikoshi sfila per la città. Emozionante è la
rappresentazione degli Yabusame, arcieri a cavallo.
14-16 Settembre: Reitai-sai (Hachimangu Matsuri)*, famoso per la
Regione Honshu Centrale sua processione di mikoshi e, l'ultimo giorno, per l'esibizione di tiro
• Takayama: La festa Takayama Matsuri si svolge due volte l'anno: con l'arco a cavallo.
il Sanno Matsuri si svolge il 14-15 aprile, mentre l'Hachiman Matsuri • Hakone: l'Ashino-ko Kosui Matsuri si celebra il 31 luglio con
si svolge il 9-10 Ottobre: durante la processione sfilano carri spettacoli pirotecnici sulle acque dell'Ashino-ko.
allegorici (yatai) con i “karakuri”, antenati dei robot che si cimentano In occasione dell'Hakone Daimonji-yaki Matsuri il 6 agosto centinaia
in prodezze meccaniche. Questa festa viene considerata una delle più di torce vengono accese sulla Myojoga-take in modo da forare
belle e più eleganti di tutto il Giappone. L’attrazione principale sono l'ideogramma cinese corrispondente al termine “grande” o “grandioso”.
proprio gli splendidi carri descritti come “Youmeimon in movimento” In inverno invece, esattamente il 3 novembre, ha luogo l'Hakone
(Youmeimon è il famoso portale decorato magnificamente che si trova Daimy Gyoretsu in cui 400 abitanti del luogo rievocano, sfilando in
al Santuario Toshogu di Nikko). Sui carri si trovano marionette fatte abiti tradizionali, l'epoca feudale.
muovere con grande abilità. Il luogo dove si tiene questa festa è il • Nikko: 16 e 17 Aprile: Yayoi Matsuri* Prevede una processioni di
Santuario Sakurayama Hachimangu. Mikoshi, santuari portatili, presso il tempio Futura-san.
Shirakagawa-Go: La grande festa della città si tiene a metà ottobre 17-18 Maggio: Tosho-gu Grand Festival* è l'evento annuale più
nel santuario Shirakagawa-hachiman-jinja con danze eseguite da gruppi importante di Nikko (che si ripete anche il 17 Ottobre con alcune
locali come per esempio la danza del leone e numersi spettacoli modifiche). Il primo giorno vi partecipano arcieri a cavallo mentre il
niwaka (spettacoli improvvisati). La vera attrazione della manifestazione secondo giorno prevede una rievocazione della traslazione delle spoglie
è rappresentata da doboroku, un tipo di Sakè molto forte. dello Shogun Ieyasu e vede impegnati ben 1.000 attori in costume.

Regione Kanto Regione Kansai


• Tokyo: Kanda Matsuri è uno dei più famosi festival di Tokyo, molto • Kyoto: Il 17 luglio si celebra il Gion Matsuri, a Kyoto, considerata forse
conosciuto anche in tutto il Giappone. Si tiene il secondo week-end di la festa più importante della storica capitale del Giappone. Si celebra in
Maggio presso il Santuario Kanda Myojin. L'attrazione principale è la ricordo della miracolosa cessazione dell’epidemia di peste che colpì la
parata di 300 persone in costume di epoca Edo (1603-1867) e 100 città nell’anno 869. Nel corso di questa celebrazione 30 carri allegorici,
mikoshi, santuari portati a mano, che si tiene il sabato nei quartieri raffiguranti temi antichi e decorati con grande raffinatezza, sfilano per la città.
centrali di Tokyo. Altrettanto famosa è la Daimon-ji Yaki che si svolge il 16 agosto per
Sanja Matsuri* la ricorrenza viene celebrata la terza settimana di rivolgere l'addio finale alle anime degli antenati. Su 5 colli vengono
maggio durante la quale 100 mikoshi, sfilano per il quartiere di Asakusa. accesi grandi fuochi a forma di caratteri cinesi o di altre sagome.
Sanno Matsuri uno dei tre maggiori festival in Giappone (insieme al Non va infine dimenticata la Jidai Matsuri, la cosi detta “festa delle età”,
Gion Matsuri di Kyoto e al Tenjin Matsuri di Osaka) si tiene tutti gli celebrata il 22 ottobre per rievocare la fondazione della città avvenuta
anni pari, intorno alla metà di Giugno, presso il Santuario Hie-jinja. nel 794. Durante questa festività, più di 2.000 persone vestite con
La processione principale è chiamata Jinkosai ed è lunga più di 600m. costumi tradizionali che abbracciano l'intero periodo compreso fra
300 persone vestite con antichi costumi, mikoshi adornati con le fenici, l'VIII e il XIX secolo, sfilano fino al tempio Heian-jing.
persone che suonano grossi tamburi, arcieri a cavallo partono alle 8 • Osaka: Il 24 e 25 luglio si celebra il Tenjin Matsuri, uno dei tre
dal Santuario Hie-jinja per tornarvi solo in serata. festival più importanti del Giappone. Una processione di Mikoshi, santuari
17 Luglio, Kuki Tenno Matsuri* Parata di numerosi carri ciascuno adornato
Giappone 2009

portati a mano dai partecipanti e di cittadini in abito tradizionale


con 400 lanterne rappresentanti figure di famosi personaggi storici. parte dalla zona di Tenman-gue termina ad O-kawa in barca. Dopo il
L'ultima domenica di luglio si svolge il Hanabi Taikai, meraviglioso tramonto il festival si anima con un grande spettacolo pirotecnico.
spettacolo pirotecnico nei pressi del fiume Sumida. • Nara: tra il 1° e il 14 Marzo si celebra il Omizu-tori, la festa della
A fine settembre Houou-no-mai Matsuri, ad Hinode, nei pressi di purificazione dell'acqua presso il famoso tempio Todaiji, il Grande
Tokyo, il rito della danza delle fenici celebra la fine della stagione Buddha, al cui interno è custodita la più grande statua di Buddha di
delle piogge e propizia l'abbondanza del raccolto. tutto il Giappone. 9
TOKYO Visitare Tokyo per la prima volta è come scoprire un altro pianeta.
Rumorosa, caotica e completamente diversa dalle altre capitali occidentali,
è una vera e propria megalopoli in movimento. La prima cosa che una
guida giapponese vi dirà iniziando il tour della capitale nipponica sarà
riferita alla sua numerosissima popolazione che la rende la città più
grande e densamente popolata di tutto il Giappone. Con una popolazione
in crescita di oltre 12 milioni su un territorio di 1.300 chilometri
quadrati, infatti, Tokyo spaventa e affascina contemporaneamente il
turista occidentale che non può fare a meno di sentirsi “perso” tra
milioni di persone che affollano metropolitane, marciapiedi e negozi ad
ogni ora del giorno e della notte. L’energia che riveste la città rapisce
l’osservatore attento che si sente immediatamente coinvolto dalla frenesia
di questa grande metropoli orientale.
Ma Tokyo non è solo questo. E’ molto di più. E’ una città enigmatica,
un groviglio di contraddizioni, una perfetta sintesi fra antico e moderno.
Tokyo rappresenta la culla della macchina produttiva giapponese che
ha saputo ricostruirsi dalle macerie della Seconda Guerra Mondiale a
un ritmo incessante durante tutti gli anni ’70. Sotto il suo involucro di
cemento però, Tokyo nasconde anche una ricchissima vita culturale.
La straordinaria ricchezza dell’arte giapponese si fonda in gran parte
sulla sua straordinaria capacità di assorbire gli influssi provenienti
dal mondo esterno e di sfruttarli per creare qualcosa di unico. Se siete
interessati alle arti dello spettacolo e della cultura tradizionale, Tokyo
offre una vasta scelta di spettacoli e iniziative come i teatri kabuki le
cui origini risalgono al XVII secolo, quando questa forma di spettacolo
era nota con il nome di Kabuki odori, ovvero “danza d’avanguardia”.
Il Kabuki è un magnifico spettacolo per gli occhi che comporta una
forte gestualità, ricchissimo di scenografie e un’orchestra composta
soprattutto di strumenti a percussione. Il teatro kabuki presenta soprattutto
vicende tragiche ambientate nel mondo feudale, storie di fedeltà tormentate
e terribili lotte tra il senso del dovere e il sentimento inferiore. Ma oltre
alla passione per il teatro, gli abitanti di Tokyo amano anche lo Sport
e specialmente le lotte sumo, praticato originariamente soprattutto
presso i templi shintoisti come forma di rito divinatorio e poi divenuto,
a partire dal VI secolo, popolare proprio come sport.

La capitale, fondata nel 1609 con il nome di Edo, pur avendo


discrete dimensioni, non lasciava certo presagire di essere destinata
a diventare la capitale del Giappone oltre che una delle città più
importanti di tutto il mondo. Nella zona di Edo sorgeva solamente
un insediamento di pescatori, ma vantava la sua vibrante cultura
e quartieri di piacere, teatri e ciliegi in fiore. Dopo la caduta
degli Shogun nel 1867 e la restaurazione dell’Imperatore al
potere, la città venne ribattezzata Tokyo. Fu quindi dopo tre secoli
che proprio di fronte all’antico porto di pescatori, il commodoro
Mathew Perry si presentò con la sua squadra americana per costringere
il Giappone ad aprirsi ai commerci con il mondo esterno.

La Tokyo di oggi è formata da vari distretti, ognuno con le proprie


caratteristiche, generalmente concentrati intorno alle stazioni principali
dei treni e della metropolitana che si compone in tutto di ben 13 linee.
La città si divide nei quartieri commerciali, culturali e di intrattenimento
di Ueno, Asakusa, Ginza, Roppongi, Shibuya, Harajuku e Shinjuku.
Ueno, considerato il centro culturale di Tokyo, e il confinante quartiere
di Asakusa, conservano ancora oggi qualcosa dell’atmosfera più
tradizionale del Giappone. Shinjuku, Shibuya e Ginza sono, al contrario,
i quartieri più commerciali, con moltissimi negozi dove le ultime mode
nascono e vengono indossate. Ginza, inoltre, è casa delle boutique più
sofisticate, dei caffè alla moda e dei classici teatri Kabuzika kabuki.
Giappone 2009

10
TOKYO
Le seguenti tariffe sono da intendersi a camera
a notte, includono tasse e servizi ma non sono
comprensive di prima colazione, eccetto dove

ALBERGHI
diversamente indicato.

Quartiere GINZA/SHIMBASHI
Questo quartiere è considerato il vero centro di Tokyo: al loro
interno, infatti, si trovano la residenza imperiale, il distretto
PARK HOTEL TOKYO
finanziario, e alcune della zone commerciali più importanti
della città.

PARK HOTEL TOKYO


Categoria: First
Posizione: Collegato direttamente alla stazione della
metropolitana Shiodome e pochi minuti a piedi
dalla stazione di JR Shimbashi.
Camere: 274 camere in stile occidentale
Tariffa: Singola € 187,00 / Doppia € 213,00
(1 – 2/1, 31/12 prenotazioni su richiesta)
ROYAL PARK HOTEL

Quartiere STAZIONE DI TOKYO


ROYAL PARK HOTEL
Categoria: Superior
Posizione: Pochi minuti dalla stazione della metropolitana
di Suitengu,10 minuti in macchina dalla stazione
ferroviaria di Tokyo.
Camere: 431 camere
Tariffa: Singola € 260,00 / Doppia € 284,00 H OTEL GIMMON D TOKYO
(1 – 2/1, 31/12 prenotazioni su richiesta)

HOTEL GIMMOND TOKYO


Categoria: Economy
Posizione: 3 minuti a piedi dalla stazione della metropolitana
Kodembacho.
Camere: 220 camere
Tariffa: Singola € 108,00 / Doppia € 137,00

TH E PRINCE SAKURA TOWE R TOKYO


CURI SITÀ
Quartiere SHINAGAWA SPORT – LA LOTTA SUMO
Tra gli sport nazionali giapponesi (judo,
karate, kendo) il sumo ( – strattonarsi
THE PRINCE SAKURA TOWER TOKYO
Categoria: Deluxe vicendevolmente) è considerato il più
Posizione: 5 minuti a piedi dalla stazione di Shinagawa. caratteristico, si tratta di una forma di lotta
Camere: 309 camere corpo a corpo nella quale due lottatori
si affrontano con lo scopo di atterrare o
estromettere l’avversario dalla zona di
Tariffa: Singola € 240,00 / Doppia € 253,00
(1 – 2/1, 31/12 prenotazioni su richiesta) combattimento detta dohyo (ring di paglia
sollevato). Sebbene il sumo risalga ai tempi
antichi, è divenuto uno sport professionistico
GRAND PRINCE HOTEL TAKANAWA
GRAN D PRINCE HOTE L TAKANAWA
solo all’inizio del periodo Edo (1600-1868).
La sua pratica conserva molte delle usanze
tradizionali che si riallacciano alle cerimonie
Categoria: Superior
Posizione: 5 minuti a piedi dalla stazione di Shinagawa. religiose shintoiste, come i colorati mawashi
Camere: 414 camere (speciale perizoma con cintura, ricavato da un
Tariffa: Singola € 170,00 / Doppia € 182,00 unico lungo nastro) dei lottatori e le loro
caratteristiche pettinature chiamate oicho
(cioè nodo a forma di foglia di ginco).
(1 – 2/1, 31/12 prenotazioni su richiesta)
Prima dello scontro al centro del ring, i due
lottatori dedicano alcuni minuti ad un rituale
SHINAGAWA PRINCE HOTEL di preparazione che consiste nel tendere
(MAIN TOWER) le braccia, battere i piedi, accovacciarsi
e lanciarsi occhiate. Dopo questo lungo
riscaldamento, l’incontro solitamente dura
Categoria: Standard
solo pochi secondi; alcuni incontri però
SHINAGAWA PRINCE HOTEL (MAIN TOWER)
Posizione: 2 minuti a piedi dalla stazione di Shinagawa.
Camere: 3680 camere possono continuare per parecchi minuti e ci
Tariffa: Singola € 157,00 / Doppia € 177,00 può essere perfino la necessità di un breve
intervallo (mizuiri) per permettere ai lottatori
di riposare. Il sumo suscita ammirazione per
la sua dignità e compostezza: non c’è mai
Giappone 2009

NEW OTANI INN TOKYO protesta per le decisioni dell’arbitro e dei


Categoria: Standard giudici (che intervengono in caso di parità
Posizione: 1 minuto a piedi dalla stazione ferroviaria di Osaki. arbitrale) ed il rispetto delle regole è
fondamentale; mentre sono permessi vigorosi
schiaffi a mani aperte nella parte superiore
Camere: 412 camere
del corpo, sono severamente proibiti i pugni
Tariffa: Singola € 141,00 / Doppia € 202,00
e i calci.
(1 – 3/1, 31/12 prenotazioni su richiesta) 11
NEW OTAN I INN TOKYO
TOKYO
HOTEL NEW OTANI THE MAIN TOKYO
Quartiere AKASAKA / ROPPONGI
HOTEL NEW OTANI THE MAIN TOKYO

ALBERGHI
Categoria: Deluxe
Posizione: 3 minuti a piedi dalla stazione della metropolitana
Akasaka Mitsuke.
Camere: 600 camere
Tariffa: Singola € 327,00 / Doppia € 402,00
(1 – 3/1, 31/12 prenotazioni su richiesta)

ANA I NTERCONTINENTAL TOKYO


ANA INTERCONTINENTAL TOKYO
Categoria: Superior
Posizione: 1 minuto dalla stazione della metropolitana
Tameikesanno.
Camere: 873 camere
Tariffa: Singola € 290,00 / Doppia € 302,00
(1/1, 31/12 e 3/5 – 6/5 prenotazioni su richiesta)

KEIO PLAZA H OTEL TOKYO


Quartiere SHINJUKU / SHIBUYA
KEIO PLAZA HOTEL TOKYO
Categoria: Superior
Posizione: 5 minuti a piedi dalla stazione JR di Shinjuku.
Camere: 1.441 camere
Tariffa: • Singola € 220,00 / Doppia € 230,00
(1/4 – 30/12, esclusa alta stagione)
• Singola € 247,00 / Doppia € 257,00
SHIN JUKU N EW CITY HOTEL
(1/4 – 23/5; 26/9 – 22/11)

SHINJUKU NEW CITY HOTEL


Categoria: Economy
Posizione: 14 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria
di Shinjuku.
Camere: 400 camere
Tariffa: Singola € 110,00 / Doppia € 171,00
(1 – 2/1 prenotazioni su richiesta)
Giappone 2009

12
TOKYO – CITY TOURS & ESCURSIONI
Tours facoltativi in lingua inglese.

TOKYO MATTINA
Partenze giornaliere.
Visite guidate: la Torre di Tokyo, il Santuario Meiji, il Palazzo del
Parlamento, passeggiata nel Giardino Orientale del Palazzo Imperiale,
il quartiere commerciale di Ginza.
€ 40,00

TOKYO POMERIGGIO
Partenze giornaliere.
Visite guidate: galleria di perle Tasaki, piccola crociera sul fiume Sumida-gawa,
il tempio di Asakusa, passeggiata nel quartiere commerciale Nakamise.
€ 45,00

TOKYO INTERA GIORNATA


Partenze giornaliere.
Visite guidate: la Torre di Tokyo, il Santuario Meiji, passeggiata nel
Giardino Orientale del Palazzo Imperiale, galleria di perle Tasaki, piccola
crociera sul fiume Sumida-gawa, il tempio di Asakusa, passeggiata nel
quartiere commerciale Nakamise. Pranzo incluso.
€ 94,00

TOKYO – CITY TOURS & ESCURSIONI OPTIONAL DA TOKYO: “MATSURI”!


Fatevi coinvolgere dall’atmosfera elettrizzante di un “matsuri”! Sono
Tours facoltativi in lingua inglese.
tutti raggiungibili in giornata da Tokyo. Sarete rigorosamente
ESCURSIONE PER FUJI – HAKONE accompagnati da una guida parlante inglese che vi aiuterà ad
Partenza: tutti i giorni / Garantita anche con un solo partecipante. entrare in questo fantastico mondo!
(esclusi: 1 – 4/1; 3 – 5/5; 20/7; 13, 16/8; 14/9; 12/10; 2, 23/11)
Escursione in pullman. Salita fino alla quinta stazione panoramica del • 3 febbraio, Setsubun – Narita Matsuri (intera giornata) si celebra
Monte Fuji (condizioni metereologiche permettendo). Proseguimento per presso il tempio Narita-San Shinsho-Ji. € 108,00 p.p.
Hakone e breve crociera sul lago Ashi. Risalita in funivia sulla sommità del Monte • 1 marzo, Hinamatsuri – Katsuura Big Hinamatsuri (intera giornata). Il
Komagatake, dalla quale è possibile ammirare il panorama del Monte Fuji. festival che si tiene in questa città è uno dei più famosi del Giappone.
In serata rientro a Tokyo. Pranzo incluso. Vengono esposate per tuttà la città più di 20.000 bambole e solo sulla
€ 130,00 scalinata del santuario Tomisaki se ne possono ammirare più di 7.000.
€ 1 6 2 , 0 0 p.p.
• 17 aprile, Nikko Yayoi Matsuri (intera giornata) il festival si tiene
MONTE FUJI E HAKONE 2 GIORNI
presso santuario Toshogu, è prevista anche la visita del ponte Shinkyo,
Partenza: tutti i giorni / Garantita anche con un solo partecipante.
(esclusi: 1 – 9/1; 25/4 – 6/5; 20/7; 13 – 16/8; 14/9; 12/10; il famoso ponte rosso sul fiume Daiya. € 108,00 p.p.
2, 23/11; 26 – 31/12) • 19 aprile, Kamakura Matsuri, Tokyo (intera giornata) è prevista anche
1° giorno Escursione in pullman. Salita fino alla quinta stazione panoramica la visita al famoso tempio Engakuji. € 108,00 p.p.
del Monte Fuji (condizioni metereologiche permettendo). • 16 maggio, Sanja Matsuri, Tokyo (intera giornata) è prevista la visita
Proseguimento per Hakone e breve crociera sul lago Ashi. Risalita del tempio Asakusa Kannon e l’ingresso per alle danze tipiche Kumi-
in funivia sulla sommità del Monte Komagatake, dalla quale è Odori. Pranzo incluso (lunch box). € 108,00 p.p.
possibile ammirare il panorama del Monte Fuji. Trasferimento in • 18 maggio, 17 ottobre, Tosho-Gu Grand Festival, Nikko (intera
Hotel con terme. Pranzo incluso. Cena libera. Pernottamento. giornata) è prevista anche la visita del ponte Shinkyo, il famoso ponte
2° giorno Tempo a disposizione per visitare Hakone e i suoi dintorni.
Giappone 2009

Rosso sul fiume Daiya. € 162,00 p.p.


Primo pomeriggio trasferimento con la macchina alla stazione • 18 luglio, Kuki Tenno Festival, Tokyo (16:00-23:00). € 108,00 p.p.
di Odawara e partenze col treno superveloce Shinkansen per
• 16 settembre, Tsurugaoka Hachimangu Matsuri, Kamakura (intera
Tokyo.
giornata) il festival si tiene presso il santuario Tsurugaoka Hachimangu;
Tariffa in albergo è prevista anche la visita del famoso tempio Engakuji. € 108,00 p.p.
categoria standard: € 377,00 a persona in camera doppia • 3 novembre, Hakone Daimyo Gyoretsu. € 108,00 p.p. 13
HAKONE
Una gita ad Hakone può essere davvero memorabile, a patto che le
condizioni atmosferiche e la luce permettano di ammirare il Monte Fuji
in tutta la sua straordinaria bellezza. Hakone ( Hakone machi),
infatti è situata nel Parco Nazionale Fuji-Izu-Hakone, proprio tra il
Monte Fuji e l’Oceano Pacifico. È una meta turistica molto frequentata
per i famosi impianti termali, gli “onsen”, sorgenti calde di origine
vulcanica e per tutti i fenomeni vulcanici attivi della “Grande Valle
Ribollente” ( œwakudani). La vivace attività vulcanica influenza
da sempre la vita quotidiana giapponese tanto che esistono ancora riti
propiziatori per “placare” gli spiriti divini del pantheon shintoista, ritenuti
responsabili di questi fenomeni. Per visitare in modo adeguato Hakone
bisogna partire da Tokyo e raggiungere in treno la Hakone-Yumoto
Station, proseguire con un “toy train” (un trenino di montagna composta
da due vagoni) fino a Gora; da qui salire con la funicolare e scendere al
lago Ashino-ko; con la barca raggiungere Moto-Hakone, fare una breve
passeggiata sulla strada principale risalente all’epoca Edo. Da qui è poi
possibile tornare in autobus a Odawara dove riprendere il treno per
Tokyo. Nel fine settimana l’intera regione di Hakone è sempre affollata,
sarebbe quindi, se possibile, opportuno visitarla in un giorno feriale.

Hakone - Yumoto Onsen


Questa graziosa cittadina, adagiata proprio alle falde dei monti, è nota
nella regione come la stazione termale più rinomata di Hakone. La città
si può raggiungere anche a piedi da Moto-Hakone percorrendo la strada

HOTEL E RYOKAN
HAKONE HOTEL KOWAKI-EN
Categoria: First
Posizione: Situato a 20 minuti di autobus dalla stazione di Hakone-Yumoto.
Camere: 220 camere

maestra chiamata Tokaido, che collegava l’antica capitale del


Tariffa: • Singola € 220,00, Doppia € 230,00

Giappone, Kyoto, con Edo (l’attuale Tokyo). Il Kappa Tengoku


(1/4-29/12 giorni feriali e domenica)

Notenburo, dietro la stazione, è un rinomato centro termale all’aperto,


• Singola € 262,00, Doppia € 280,00

che vale la pena di sperimentare se non c’è troppa folla. Più eleganti
(sabato e prefestivi, 2 – 29/08; 30/12)

sono invece gli onsen Ten-zan Notenburo, che offrono una più vasta
scelta di bagni sia al chiuso che all’aperto.
HAKONE PALACE HOTEL
Categoria: First

Miyanoshita
Posizione: Situato a 60 minuti di autobus dalla stazione di Odawara.

Miyanoshita è un piccolo villaggio dove vale la pena fermarsi


Camere: 97 camere

viaggiando sulla linea ferroviaria Hakone-Tozan in direzione di


Tariffa: • Singola € 193,00, Doppia € 205,00

Gora. Lungo la via principale è possibile trovare molti negozi


(1/4 – 30/12, esclusa alta stagione)

di antiquariato, suggestivi ryokan (alberghi tradizionali giapponesi)


• Singola € 230,00, Doppia € 245,00

e un meraviglioso sentiero naturalistico che sale lungo i fianchi del


(3 – 5/5; 9 – 15/8; 19 – 22/9)

YUNOHANA ONSEN Monte Senge (800 m).


Categoria: Ryokan
Posizione: Situato a 40 minuti di macchina dalla stazione di Odawara.
Camere: 60 camere in stile giapponese
Giappone 2009

Tariffa: • Singola € 381,00, Doppia € 540,00


(7 – 30/6; 1 – 25/12; giorni feriali e festivi: 1/4 – 1/5;
6/5 – 6/6; 1/7 – 7/8; 23/8 – 30/11)
• Singola € 426,00, Doppia € 706,00
(2 – 5/5; 8 – 22/8; 26 – 30/12; sabato e prefestivi: 1/4
– 1/5; 6/5 – 6/6; 1/7 – 7/8; 23/8 – 30/11)
14 Prima colazione e cena inclusa. H AKONE HOTEL KOWAKI-EN HAKONE PALACE H OTEL YUN OHANA ONSEN
L’incantevole cittadina di Nikko si trova a circa 130 Km a nord della
capitale, proprio al confine sud-orientale del Parco Nazionale omonimo.
NIKKO
Le numerose montagne e i laghi vulcanici del parco comprendono la
montagna sacra Nantaisan, alla cui base si trovano l’incantevole Lago
Chuzenji e le cascate Kegon, le più alte del Giappone.
Nella “città dello shogun”, potete vedere il Giappone dei samurai, ricca
di arte, cultura e templi. La storia di Nikko, quale centro religioso, ha
inizio verso la metà dell’ottavo secolo, all’epoca in cui il sacerdote buddhista
Shodo fondò un eremo. Per molto tempo, infatti, la città si identificò
come famoso centro di formazione dei monaci buddhisti, ma più tardi
cadde nell’oblio. La città non attrasse alcuna attenzione fino a quando
non fu scelta come sito per la costruzione del mausoleo di Ieyasu
Tokugawa, il condottiero e uomo politico che assunse il controllo di tutto
il Giappone e diede inizio ad una dinastia i cui discendenti detennero la
carica dello Shogun per 250 anni, fino a che la ristorazione Meiji, pose
fine all’epoca feudale. Ci vollero due anni per terminare i lavori del santuario

Ma Nikko, oltre che per la magnificenza dei suoi templi, è considerata


anche una delle città più suggestive di tutto il Giappone, grazie ai
meravigliosi scenari del suo omonimo parco nazionale, che ricopre una
superficie di 1400 kmq. Il Lago Chuzenji-ko, sullo sfondo delle montagne,
può essere visitato con una crociera in battello che conduce alla spettacolare
cascata di 97, Kegon-no-Taki, famosa per gli arcobaleni creati dagli
spruzzi nei giorni di sole. Famosissima la località di villeggiatura
Yumoto Onsen, nota per le sue famose sorgenti termali.

Nikko – ALBERGHI
NIKKO KANAYA HOTEL
Categoria: Deluxe
Posizione: Situato a 5 minuti di macchina dalla stazione di Nikko.
Camere: 71 camere
Tariffa: • Singola € 260,00, Doppia € 288,00
e del mausoleo chiamato Tosho-gu, eretto in memoria di Ieyasu (1/4 – 30/12, esclusa alta stagione)
Tokugawa, il “Signore ella Guerra”, che aveva dedicato la sua intera • Singola € 282,00, Doppia € 314,00
esistenza alla conquista del Giappone. (28/4 – 5/5; 1 – 31/8; 10/10 – 23/11)
Si racconta che il “Signore della guerra” era un uomo privo di scrupoli,
che fece addirittura uccidere la moglie e il figlio maggiore, perché il loro
sacrificio era “politicamente” vantaggioso al guerriero.
Nikko vanta uno straordinario patrimonio di templi e santuari, dalle ricche
e vistose decorazioni perché venne concepita proprio per ispirare soggezione
e reverenza a nei visitatori. Il santuario Toshogu, decorato con colori
brillanti è caratterizzato da elementi sia buddhisti che shintoisti e da
intarsi elaborati con oltre 2 milioni di lamine d’oro che lo ricoprono. Un
enorme Torii (ingresso dei santuari shintoisti) di pietra segna l’entrata
di questo santuario, alla cui sinistra svetta la pagoda a cinque edificata
nel 1650 e ricostruita nel 1818. A sinistra dell’entrata si trova la
Shinkyusha (la cosi detta Sacra Stalla, un edificio che ospita la statua di
un cavallo bianco. L’unico ornamento della stalla è rappresentato da
Giappone 2009

una serie di intagli allegorici che illustrano il ciclo della vita della scimmia.
L’intarsio più famoso è certamente quello raffigurante il trittico delle
scimmie “Non ascoltare il male, non vedere il male, non dire il male”,
opera di artigiani locali che le consideravano spiriti guardiani, divenuto
poi il simbolo di Nikko. Un tempo, infatti, si riteneva che gli spiriti delle
scimmie proteggessero i cavalli.
15
KYOTO

Fondata nel 794 d.C, Kyoto è stata il centro culturale del Giappone per
centinaia di anni. Ancora oggi, anche se la capitale è Tokyo, Kyoto
conserva la posizione privilegiata di capitale culturale del Paese, tanto
che gli stessi Giapponesi chiamano la città come Nihon no Furusato,
“il cuore del Giappone”. A differenza della capitale, Kyoto fu risparmiata
dai bombardamenti nella seconda guerra mondiale, permettendole così
di conservare al meglio l’eredità artistica del Giappone. Kyoto è rinomata
infatti ancora oggi per l’artigianato giapponese tradizionale, in particolare
ceramiche, oggetti laccati, incisioni sul legno, ventagli, tintura e tessitura
della seta. Non a caso, la maggior parti delle scuole di cerimonia del tè,
composizione floreale e teatro hanno proprio sede a Kyoto.

La città di Kyoto è famosa in particolare per i suoi bellissimi giardini


zen. In Giappone, infatti, vi sono tre tipi principali di giardini: il giardino
del tè per la cerimonia; il giardino collinare, disegnato per le proprietà
private come piccolo parco con colline artificiali in miniatura e il giardino
pianeggiante, ovvero il giardino zen. Questi ultimi tipi di giardini sono
annessi ai templi e costituiscono un raffinatissimo abbellimento estetico,
ma anche uno stimolo per la meditazione. Sono costituiti entro spazi
abbastanza ridotti nei quali viene riprodotto un paesaggio, utilizzando
ghiaia, pietre, muschio e piante.
Il giardino più noto è quello del tempio Ryoan-ji, dove in uno spazio di
soli trecento metri quadrati è racchiuso un paesaggio formato da ghiaia
e sabbia su cui sono posate quindici pietre di varia forma. Alle pietre
in passato venivano assegnati vari significati a seconda delle forme,
della struttura e delle loro posizioni. Questo giardino, detto kare sansui Al centro della città sorge il castello, eretto a partire dal 1603
(giardino secco) rappresenta, secondo alcuni, la superficie del mare da Tokugawa Ieyasu. Le cinque costruzioni principali sono collegate
costellata di isole, oppure una distesa di nuvole o di nebbia dalla quale da lunghi corridoi con pavimenti formati da tavole che emettono
spuntano delle montagne. Questo giardino è stato probabilmente creato particolari cigolii quando sono calpestate (pavimento degli usignoli)
da Soami, un famoso artista di pittura a china. Le quindici pietre sono al fine di impedire che si avvicinino visitatori inaspettati.
posizionate in modo che da qualsiasi punto si guardi il giardino non si
possano vedere tutte. Qualcuna resta celata a simboleggiare il fatto che E i templi? Sono veramente numerosissimi. Oltre 30 milioni di turisti
la realtà, per quanto la si scruti, rimane sempre in parte nascosta. visitano Kyoto ogni anno e solo alcuni dei 20.000 templi e santuari
presenti. Da non perdere, tra quelli più famosi: il tempio Kinkakuji,
Altri giardini utilizzano sfondi di vegetazione che servono ad ampliare costruito dallo shogun come luogo di ritiro. Il padiglione, ricoperto di
la profondità, dando l’illusione di una distanza che non c’è. Oppure lamine d’oro e che si affaccia su un’incantevole laghetto, fu realizzato
utilizzano distese di muschio di vari tipi. Alcuni scorci sono di una secondo le descrizioni del Paradiso del Buddha Amida e intende
Giappone 2009

perfezione assoluta che fa dimenticare l’estrema esiguità degli spazi. illustare l’armonia tra il Paradiso e la Terra. Ricordiamo poi il Tempio
Anche la ricerca e la selezione delle rocce sono state compiute con buddhista Ginkakuji, detto anche Tempio del Padiglione d’argento,
grande pazienza e con grande cura. La tecnica per la creazione di questi che inizialmente doveva essere ricoperto di lamine d’argento, ma la
giardini raggiunse il suo apice nel corso del XVI secolo, cioè nella stessa copertura in realtà non fu mai realizzata. Tuttavia, fu mantenuto il
epoca in cui vennero codificate le regole della cerimonia del tè e presero nome. Da non perdere, anche il Tempio zen Ryoan-ji, il castello Nijo,
16 forma definitiva molte altre espressioni artistiche. la sala Sanjusangendo, il tempio buddhista Kiyomizu.
KYOTO
ALBERGHI

Le seguenti tariffe sono da intendersi a camera THE WES TIN MIYAKO


a notte, includono tasse e servizi, ma non
sono comprensive di prima colazione, eccetto
dove diversamente indicato.

THE WESTIN MIYAKO


Categoria: Deluxe
Posizione: In posizione panoramica, è situato a 2 minuti a
piedi dalla stazione della metropolitana di
Keage e a 20 minuti di autobus dalla stazione
ferroviaria di Kyoto.
Camere: 502 camere ANA HOTEL KYOTO
Tariffa: • Singola € 257,00, Doppia € 265,00
(13/4 – 9/11; 7 – 30/12)
• Singola € 305,00, Doppia € 355,00
(1 – 12/4; 9/10 – 6/12)
Prima colazione inclusa.

ANA HOTEL KYOTO


Categoria: Superior
Posizione: Davanti al castello Nijo, 1 minuto a piedi dalla
stazione della metropolitana di Nijojomae.
Camere: 301 camere H OTEL GRANVIA KYOTO
Tariffa: Singola € 180,00 / Doppia € 232,00
(2 – 5/5, 16/8 prenotazioni su richiesta)

HOTEL GRANVIA KYOTO


Categoria: Superior
Posizione: 1 minuto a piedi dalla stazione ferroviaria di Kyoto.
Camere: 539 camere CURI SITÀ
Tariffa: • Singola € 270,00, Doppia € 272,00 BACCHETTE E SAKÈ
(1/4 – 30/12, esclusa alta stagione)
• Singola € 322,00, Doppia € 325,00 Come si usano le bacchette?
(sabato 12 – 17/4; 13 – 14/8; 11/10; Gli utensili indispensabili per cucinare e
mangiare alla giapponese sono gli “ohashi”,
KYOTO TOKYU HOTE L
19/10 – 5/11)
ovvero i bastoncini che si usano al posto delle
KYOTO TOKYU HOTEL posate. Ne esistono di due tipi in realtà: quelli
usati per cucinare sono più lunghi e si chiamano
“saibashi”.
Categoria: First
È cattiva educazione conficcare verticalmente
Posizione: Situato a 5 minuti in macchina dalla stazione
le bacchette nella ciotola del riso perché,
ferroviaria di Kyoto.
Camere: 432 camere secondo la tradizione giapponese, è un atto
Tariffa: • Singola € 170,00 / Doppia € 195,00 che si compie in onore del defunto durante
(1/4 – 30/12, esclusa alta stagione) le cerimonie funebri.
• Singola € 217,00 / Doppia € 258,00
(1 – 18/4; 16, 23, 30/5; 10, 11, 17, 24,
31/10; 7/11 – 5/12) N EW MIYAKO KYOTO Che cos’è il Sakè?
Il sakè è una bevanda alcolica, più esattamente
NEW MIYAKO KYOTO un “vino di riso” che si beve sia ben caldo che
freddo, in tazzine di porcellana senza anse. È
in assoluto la bevanda nipponica più nota e
Categoria: Standard
più apprezzata, insieme al tè. Il sakè è la
Posizione: Situato a 2 minuti a piedi dalla stazione JR di Kyoto.
Camere: 986 camere bevanda fermentata con la maggiore quantità
Tariffa: • Singola € 120,00 / Doppia € 162,00 di alcol al mondo, anche fino al 20%,
(1/4 – 30/12, esclusa alta stagione) realizzata con un processo unico chiamato
• Singola € 131,00 / Doppia € 186,00 "fermentazione multipla parallela" (diverso
(1/4 – 31/5; 1/10 – 30/11) sia da quello utilizzato per il vino che da
quello utilizzato per la birra) e pastorizzata fin
NISHIKIRO N ISHIKIRO
dal periodo Muromachi (XV secolo).
Categoria: Ryokan
Posizione: Situato 3 minuti a piedi dalla stazione JR di Kyoto.
Camere: 11 camere stile giapponese
Giappone 2009

Tariffa: • Doppia € 345,00


(1/4 – 30/12, esclusa alta stagione)
• Doppia € 368,00
(4, 11, 18, 25, 28/4; 2-5, 9, 16, 23, 30/5;
3, 10, 11, 17, 24, 31/10; 2, 7, 14, 21, 22,
28/11; 5, 12, 31/12)
Prima colazione e cena inclusa.
17
KYOTO – CITY TOURS & ESCURSIONI
Tours facoltativi in lingua inglese.

KYOTO MATTINA
Partenza: tutti i giorni / Garantita anche con un solo partecipante.
Visite guidate: il castello Nijo, il Padiglione d’Oro, il Palazzo Imperiale.
Nei martedì di gennaio, luglio, agosto e dicembre si visita il tempio
Ryoanji invece del castello Nijo.
Nei sabati, domeniche e giorni festivi si visita il santuario Kitano Tenmangu
invece del Palazzo Imperiale. 25/2, 25/3, 25/6 e 25/11 si visita
invece il Ryoanji.
€ 5 5 ,0 0

KYOTO POMERIGGIO
Partenza: tutti i giorni / Garantita anche con un solo partecipante.
Visite guidate: il santuario Heian, il tempio Sanjusangendo, il tempio
Kiyomizu.
€ 5 5 ,0 0

NARA POMERIGGIO
Partenza: tutti i giorni / Garantita anche con un solo partecipante.
Escursione in pullman.
Visita del tempio Todaiji contenente la statua del grande Buddha, il parco
dei daini, il santuario Kasuga. Rientro a Kyoto in serata.
€ 6 5 ,0 0

HIROSHIMA E MIYAJIMA 1 GIORNO


Partenza: Aprile e Ottobre – lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato
e domenica da 2 persone.
Resto dell’anno: lunedì, martedì, venerdì e sabato.
Trasferimento alla stazione ferroviaria di Kyoto e partenza per Hiroshima
con il treno superveloce. Visita della stupenda isola Miyajima, e poi si
prosegue con la visita di Hiroshima: il Museo e il Parco Commemorativo
della Pace, il Tempio della Bomba Atomica. Rientro a Kyoto in serata.
€ 455,00

CURI SITÀ
RYOKAN

I “Ryokan” sono alberghi tradizionali giapponesi. La loro origine risale al XVII secolo
con la funzione di ospitare i signori feudali durante i loro lunghi viaggi attraverso
montagne, campi e foreste inospitali verso la capitale Edo (l'attuale Tokyo) dove
risiedeva lo Shogun. In queste locande i viaggiatori trovavano riparo, cibo e cavalli freschi.
I ryokan che ancora oggi sopravvivono, specchio della tradizionale ospitalità giapponese,
risalgono a periodi storici diversi: quelli più antichi sono del periodo Edo (1600-1868),
altri invece sono stati costruiti in epoca moderna rispettando l’architettura originaria.
I ryokan mantengono intatti gli elementi tradizionali, i pavimenti sono costituiti da
tatami (stuoia di paglia di riso a fitto intreccio bordata con una striscia di tessuto sulla
quale si cammina sempre scalzi), le rifiniture interne sono in legno, le stanze spoglie,
prive di mobili e letti (i futon su cui si dorme, vengono predisposti al momento), sono
però dotate di tokonoma, una nicchia per l’esposizione di sculture, opere calligrafiche
e composizioni floreali. Il bagno è sempre all’esterno della camera con porte scorrevoli
che danno su una loggia; nei ryokan c’è spesso un giardino interno dove è possibile
trovare un padiglione dedicato alla cerimonia del tè. Il servizio offerto nei ryokan
tradizionali è estremamente personalizzato, anche per l’esiguo numero di persone
che possono occupare le pochissime stanze, l’ospite viene quindi affidato alle cure di
una cameriera esperta (di solito anziana) che lo accompagna in camera, gli serve il tè
di benvenuto, lo intrattiene per cercare di capirne le esigenze, raccoglie le ordinazioni
per i pasti (la cena di solito viene servita molto presto, dalle 18:00/18:30). Essere ospiti
di un ryokan, anche se per breve tempo, è un'esperienza unica soprattutto perché offre
la possibilità di osservare da vicino alcune particolarità della cultura nipponica.
Giappone 2009

18
Nara è situata all’estremità settentrionale della pianura di Yamato e
viene identificata, come il polo di attrazione turistica più importante del
NARA
Kansai dopo Kyoto, grazie al suo panorama storico e culturale. Dal 710
al 794 d.C. fu la prima capitale permanente e il primo centro culturale
del Giappone, la precedettero nel ruolo di capitale Naniwa e Fujiwara,
poi verso la fine del VIII secolo la capitale fu portata a Kyoto e Nara
acquisì un ruolo marginale che, però, le permise di preservarsi dai danni
di guerra subiti dalle altre città nel corso dei lunghi conflitti civili.

Dei numerosi complessi di templi e monasteri buddhistici che sorsero


dentro e fuori la città, solo alcuni edifici sono pervenuti nelle loro
originarie strutture, altri appartengono a ricostruzioni posteriori, basate
tuttavia sulla riproduzione fedele delle forme antiche. Oltre alla
documentazione architettonica, questi complessi sono contraddistinti da
inestimabili tesori d'arte (pitture, sculture, lacche, ceramiche, bronzi,
tessuti, armi e armature ecc.) che costituiscono la parte più importante
del patrimonio artistico nazionale. Molti dei templi presenti a Nara sono
quelli trasferiti e riedificati direttamente da Fujiwara, si ricorda quello
di Yakushi-ji (ji significa “tempio”) che conserva la struttura originaria
della pagoda orientale (680) a tre piani, mentre la Sala Orientale (dove
figura la celebre scultura in bronzo di Kudara Kannon) e la Sala
Principale o Kondo (che accoglie il grande bronzo della Triade del
Buddha Yakushi) sono ricostruzioni. Dei templi costruiti a Nara il più
importante complesso è quello del Todai-ji, edificato nel 745, ma rifatto
in gran parte in epoche posteriori. Anche il Kofuku-ji (che fa parte della
serie chiamata dei "sette grandi templi di Nara") fu rifatto più volte dopo
la sua prima edificazione nel VIII secolo. Nel Toshodai-ji (759)
sussistono vari edifici primitivi, come la Sala Principale (Kondo) e la
Sala delle Prediche (Kodo) dove si conservano opere antiche di scultura
e di pittura. Altri importanti complessi religiosi sono il tempio di Gango,
trasportato a Nara da Asuka (sec. VIII), lo Shin-Yakushi-ji (747), il santuario
shinto di Kasugo e il tempio di Hokke, che conserva nella sua Sala
Principale (sec. XVII) una preziosa pittura su seta di epoca Heian.
Bellissime pitture e sculture di vari periodi sono conservate nel Saidai-ji
(fondato nel sec. VIII).

Nara – ALBERGHI
HOTEL NIKKO NARA
Categoria: Superior
Posizione: Situato a 1 minuto dalla
stazione JR di Nara.
Camere: 330 camere
Tariffa: Singola € 112,00
Doppia € 212,00
Giappone 2009

19
OSAKA Osaka è stata danneggiata dai bombardamenti della Seconda Guerra
Mondiale e quasi completamente ricostruita in stile moderno, anche
se sono stati conservati i preziosi edifici del passato. È considerata
patrimonio storico e culturale, per le sue numerose biblioteche, i suoi
musei, le sue università e gli istituti superiori. Viene in genere divisa
in due zone: Kita e Minami (in giapponese “Nord e Sud”). “Kita” è il
Seconda città del Giappone, per popolazione (circa 2.600.000 abitanti) principale centro amministrativo e commerciale della città e comprende
e per importanza economica, è situata nella regione del Kansai, due delle più importanti stazioni ferroviarie: la JR Osaka e l’Hankyu
nell'isola di Honshu, alla foce del fiume Yodo (nella parte più interna Umeda. La parte sud, “Minami”, è il quartiere dei divertimenti, dove si
della baia omonima). concentrano le trafficate zone dello shopping e la vita notturna di
L’antica NANIWA, importante porto fluviale del VIII secolo, ha Namba e Shinsaibashi.
conosciuto un fiorente periodo di sviluppo durante la fine del 1800,
quando il porto è stato aperto ai traffici commerciali con gli altri paesi Una delle principali attrazioni di Osaka è il Castello di Osaka-Jo con
stranieri; i mercanti vi ci stabilirono la loro residenza e la città divenne il suoi meravigliosi giardini. I castelli giapponesi sono architettonicamente
un fiorente polo economico. Tale sviluppo fu poi ulteriormente stimolato molto diversi da quelli europei, sono più recenti (alcuni hanno meno
dallo shogunato di Tokugawa, che adottò una politica liberista di 200 anni) perché fino al XIX secolo il Giappone aveva ancora
permettendo ai mercanti di moltiplicare le loro fortune senza alcuna una struttura sociale tipicamente feudale. Il castello si sviluppa
interferenza da parte del governo. Oggi, il porto ha un traffico in verticale con forme tipicamente a pagoda e raggiunge anche
annuo di 90.000.000 di tonnellate di merci, anche se Tokyo gli ha i sette piani, quello di Osaka, costruito da Toyotomi
sottratto il primato di polo economico del Giappone e molte Hideyoshi, è un edificio enorme, a corpo
imprese si sono trasferite a est. Sono presenti numerose unico, con pianta quadrangolare e
industrie chimiche, alimentari, alto basamento in pietra. Il Castello
tessili e cantieristiche; l’attività di Osaka-jo è stato ricostruito
della pesca, l’allevamento bovino nel 1931 con il contributo dei
e suino e la produzione di riso e tè cittadini ed è considerato il simbolo
sono fortemente sviluppate. di Osaka.
Giappone 2009

20
OSAKA
Le seguenti tariffe sono da intendersi a camera
a notte, includono tasse e servizi ma non sono
comprensive di prima colazione, eccetto dove

ALBERGHI
diversamente indicato.

HOTEL NEW OTANI OSAKA


Categoria: Superior
Posizione: Nel quartiere “Osaka business park” situato ad
est del castello di Osaka, a 3 minuti a piedi
dalla stazione ferroviaria di Osakajo-koen. H OTEL NEW OTANI OSAKA
Camere: 525 camere
Tariffa: Singola € 231,00 / Doppia € 243,00
(1/1; 2 – 5/5; 30/12)

RIHGA ROYAL HOTEL


Categoria: Superior
Posizione: Nel quartiere di Nakanoshima, situato a 7 minuti
di macchina dalla stazione ferroviaria di Osaka.
Camere: 987 camere
Tariffa: Singola € 206,00 / Doppia € 232,00
(1 – 2/1, 31/12 prenotazioni su richiesta) RIHGA ROYAL HOTEL

HOTEL GRANVIA OSAKA


Categoria: First
Posizione: Nel quartiere di Umeda, situato a 1 minuto
a piedi dalla stazione ferroviaria di Osaka.
Camere: 652 camere
Tariffa: • Singola € 102,00 / Doppia € 185,00
(1/4 – 30/12, esclusa alta stagione)
• Singola € 148,00 / Doppia € 277,00 CURI SITÀ
(4, 11, 18/4; 18, 19, 25/7; 1, 8, 15, 22/8; KIMONO
19, 20/9; 10, 17, 24/10; 7, 14, 21, 22,
28/11; 5/12) HOTEL GRANVIA OSAKA La parola kimono ( – letteralmente “cosa
da indossare” – abito) è entrata in uso solo
nel XIX secolo per poter distinguere gli abiti
giapponesi (Kimono) da quelli occidentali
(Yofuku). Dalla Cina, proprio come avvenne
per la scrittura, arrivò nella cultura giapponese
ed si sviluppò nel periodo Heian (794-1192),
da allora la forma base del kimono è rimasta
essenzialmente immutata.
L’uso rimase sempre distinto per le varie classi
sociali, evidenziando per quelle più elevate un
diverso e più appariscente aspetto (famosi
i kimoni delle cortigiane del periodo Edo
1600-1868 spesso riprodotti in magnifiche
stampe dell’epoca). Durante l’Ottocento con
l’incremento dei contatti commerciali con
l’Occidente, per il kimono cominciò un lento
ma inesorabile declino, pur tuttavia rimanendo
ancora per molto tempo l’abito più indossato
in Giappone. Tradizionalmente tutti i kimono
da donna sono di una sola taglia e vengono
adattati alle varie forme e dimensioni del
corpo rimboccando o piegando opportunamente
il tessuto. È impossibile indossare un kimono
senza aiuto, proprio perché composto da almeno
dodici parti separate, da unire e fissare secondo
regole precise; esistono ancora assistenti
professionali che aiutano ad indossarli in
maniera corretta. I kimono vengono spesso
considerati opere d’arte, ed alcuni grandi
artisti giapponesi si sono dedicati, nel tempo,
alla decorazione dei tessuti per realizzarli.
Possono essere decorati con motivi singoli o
ripetuti, ottenuti con diverse tecniche, tra cui
lo Yuzen, la pittura a mano.
Solo poche donne anziane e ancor meno uomini
indossano il kimono quotidianamente, ormai
sono abiti indossati solo in occasioni speciali,
come le nozze e le cerimonie del tè; la scelta
del kimono da indossare riflette l'età della donna,
il suo stato civile e la formalità dell'occasione.
Le principali differenze per i kimono da uomo
consistono nel tipo di tessuto usato e nel modello;
sono molto più semplici, si compongono di un
massimo di cinque pezzi, esclusi calze e sandali.
Il kimono tipico da uomo è di colore nero, blu
scuro, verde scuro e più raramente marrone. I
Giappone 2009

tessuti sono opachi e, nei modelli meno formali,


presentano un motivo leggero o possono essere
di colori leggermente più vivaci come il
viola, il verde e il blu. I lottatori di sumo
professionisti in genere indossano kimono dai
colori particolarmente vivaci, come il fucsia,
nelle apparizioni in pubblico fuori dal ring. 21
TAKAYAMA
Takayama, situata geograficamente sul versante occidentale delle Alpi
Giapponesi, fu la capitale dell’antica provincia di Hida. Un tempo in
attorno alle due strade principali denominate Sannomachi e Ninomachi,
si possono trovare moltissime locande e sale da tè che conservano ancora
Giappone si credeva che le montagne fossero le sacre dimore degli spiriti le tipiche grate e i tetti spioventi del Periodo Edo. In queste tipiche
divini. Alcune furono scalate, consacrate e rese luoghi di pellegrinaggio, locande, potete assaggiare un menù tradizionale a base di sansai (verdure
ma molte vette furono evitate: Takayama e Matsumoto rappresentano le selvatiche grigliate) e la carne Hida, un manzo che fa concorrenza come
due maggiori città sul versante occidentale delle Alpi Giapponesi. qualità a quello altrettanto famoso di Kobe.
Matsumoto è un’antica “città castello” situata su un altopiano, considerata Il ruolo di Takayama, come centro di una ricca cultura popolare, è
“la porta” delle Alpi e ottima base per esplorare la zona dell’Honshu testimoniato anche dai suoi stessi musei. Uno dei luoghi di maggiore
centrale. Takayama, che etimologicamente vuol dire proprio “alta montagna”, attrazione è rappresentato dal Villaggio del Folcrore (Hida Minzoku
è nota in tutto il Giappone per la preparazione tecnica dei suoi falegnami Mura), un vero e proprio museo all’aperto di antiche fattorie con tetti in
nell’arte nella lavorazione del legno. paglia che illustrano la vita e il lavoro di contadini e artigiani che vivevano
Takayama, pur avendo subito un significativo processo di modernizzazione, e lavoravano in questa regione nel periodo medioevale.
conserva tuttavia la compattezza e la ricchezza dell’architettura e Non meno famoso è il festival di Takayama (14-15 Aprile e 9-10 Ottobre)
soprattutto la sua cultura tradizionale che le hanno fatto guadagnare il che con la sua sfilata di carri allegorici e di costumi del periodo Edo,
soprannome di “Piccola Kyoto”. Nella parte antica della città, concentrata attira ogni anno centinaia di visitatori da tutto il Giappone.

Takayama – ALBERGHI
HIDA HOTEL PLAZA
Categoria: Superior
Posizione: Situato a 5 minuti a piedi dalla stazione di Takayama.
Camere: 232 camere
Tariffa: • Singola € 133,00 / Doppia € 216,00
(1/4 – 29/12, esclusa alta stagione)
• Singola € 176,00 / Doppia € 258,00
(sabato e prefestivi in agosto, settembre, ottobre e novembre)
Giappone 2009

22
HIROSHIMA E MIYAJIMA
Hiroshima, letteralmente vuol dire “vasta isola”, sorge su una serie di
isole sabbiose nel delta dell’Ota-gawa. La città si sviluppò attorno ad un
Hiroshima – ALBERGHI
castello costruito alla fine del sedicesimo secolo sotto il potere della
famiglia Asano che governò fino alla Restaurazione Meiji. Un ulteriore
GRAND PRINCE HOTEL HIROSHIMA
sviluppo la città lo ebbe grazie all'ampliamento del porto avvenuto nel
Categoria: First
1889 e al collegamento nel 1894 della linea ferroviaria Sanyo.
Posizione: Situato a 20 minuti di macchina dalla stazione ferroviaria
Oggi Hiroshima è una città moderna, caotica e al tempo stesso
di Hiroshima e 3 minuti a piedi dal porto di Hiroshima.

affascinante: ha soltanto 63 anni. Il suo ricordo sarà per sempre legato a


Camere: 534 camere

quel famoso 6 agosto 1945, quando alle 8:16 (ora locale) Little Boy, la
Tariffa: Singola € 141,00 / Doppia € 218,00

prima bomba atomica, la rase al suolo, provocando circa 130.000 morti,


(2 – 5/5; 11 – 25/7; 4, 5, 8, 15/8; 31/12 tariffa su richiesta)

177 mila persone sfollate, e moltissime altre morti negli anni successivi
Prima colazione inclusa.

per via delle radiazioni. Il Peace Memorial Park, il Parco della Pace,
costellato di monumenti commemorativi, è un monito costante a non
HOTEL GRANVIA HIROSHIMA
dimenticare quel tragico giorno. Nel Parco è presente l'unico edificio
Categoria: First

rimasto in piedi dopo lo scoppio della bomba; c'e' un monumento che ne


Posizione: Situato a 1 minuto a piedi dalla stazione ferroviaria

indica l'epicentro, un cenotafio che raccoglie i nomi delle vittime, un


di Hiroshima.

monumento dedicato ai bambini, e c'e' la fiaccola che rimarrà accesa fino


Camere: 407 camere

a quando sulla terra non ci sarà più nessuna bomba atomica.


Tariffa: Singola € 137,00 / Doppia € 220,00

Probabilmente in questa città c’è ben poco da vedere, Hiroshima è una


città da "sentire" perché l’atmosfera che si respira è veramente toccante.

L’ISOLA DI MIYAJIMA
L’isola di Miyajima si può raggiungere agevolmente da Hiroshima. Il
famoso Torii (ingresso del santuario shintoista) “galleggiante” di GRAN D PRI NCE HOTEL H IROSHIMA HOTEL GRAN VIA H IROSHIMA
Itsukushima-jinja è uno dei siti più fotografati dal Giappone, tanto da
essere classificato come uno dei tre più affascinanti panorami del Paese.
Il santuario, oggi sito protetto dall’UNESCO e tesoro nazionale del
Giappone, risale al VI secolo ed è costituito da una serie di strutture a
palafitta edificate sulla baia. Considerato un luogo sacro, la gente
comune non poteva mettere piede sull'isola, senza attraversare in barca
il famoso torii sull'acqua. Mantenere la purezza del santuario è sempre
stato così importante che dal 1878 non sono permesse nascite o morti tra
le mura del complesso (persino le sepolture sull'isola sono vietate).
Il torii del santuario di Itsukushima è in legno di canfora, alto sedici
metri, ed è costruito nello stile a quattro pilastri (yotsu-ashi) per
consentire maggiore stabilità alla struttura; con l'alta marea il portale
sembra galleggiare, con la bassa marea, può essere raggiunto a piedi
dall'isola. É un'usanza comune per i visitatori inserire monete nelle
crepe dei pilastri del torii esprimendo un desiderio, per gli abitanti del
luogo invece è un’abitudine riunirsi con la bassa marea per raccogliere
i crostacei attaccati alla base del torii stesso. Il 5 settembre 2004,
il santuario fu seriamente danneggiato da un tifone, che ne distrusse
parzialmente tetti e camminamenti; è rimasto chiuso per lavori di
ricostruzione, ma è stato riaperto al pubblico, anche se i delicati lavori
di restauro sono tuttora in corso.
Oltre al santuario sull’isola ci sono vari templi e dei bellissimi sentieri
per piacevoli passeggiate in cui è possibile, anzi é piuttosto comune,
imbattersi in cervi che girano indisturbati per le strade. La passeggiata
Giappone 2009

al Misen (530m) è l’itinerario più piacevole dell’isola: prendendo la


funivia si arriva in cima con circa 20 minuti di cammino. Salendo non
bisogna perdersi la famosissima pentola gigante che secondo la leggenda
sarebbe stata usata dal monaco buddhista Kobo Daishi e, per questo,
mantenuta in continua ebollizione. 23
YOKOSO JAPAN!
Benvenuti in Giappone!
Negli ultimi anni il Giappone ha conosciuto un incremento notevole del suo i numerosissimi viaggi sia individuali che di gruppo proposti, la possibilità
flusso turistico, questo perché oltre ad essere riconosciuto come leader mondiale di poter prevedere pernottamenti e spostamenti nelle isole di Honshu,
nel settore della tecnologia più avanzata, si è rivelato una meta turistica di Shikoku, Kyushu ed Hokkaido a costi contenuti, hanno fatto del Giappone
grande fascino ed interesse. Bisogna tener conto, visitando per la prima una meta turistica accessibile a tutti.
volta questa nazione, che la cultura orientale è profondamente diversa da
quella occidentale. Il turista spesso rimane disorientato di fronte ad un paese Da non dimenticare la possibilità di completare il viaggio con estensioni balneari
dove tradizione ed innovazione si fondono creando uno straordinario ad Okinawa, in Polinesia, all’isola di Guam, alle isole Fiji, alle isole Hawaii.
sincretismo culturale: grattacieli e centri commerciali ultramoderni, convivono
con il folclore dei costumi (i kimono), i templi e i santuari più antichi, che La Prestige Italia provvede alla prenotazione della biglietteria Aerea e
spesso sorgono in pieno centro delle città. I numerosi voli diretti dall'Italia Ferroviaria, alla sistemazione alberghiera, ai trasporti, alle escursioni, ai
consentono di raggiungere il paese del Sol Levante in solo 12 ore di volo; ristoranti, alle visite tecniche e ai viaggi studio in tutto il Giappone.

Il trasporto in Treno
Il treno è certamente il mezzo più comodo ed economico per spostarsi
all’interno del Giappone. Ogni giorno nel Paese del Sol Levante si verificano
circa 26.000 partenze, con-
traddistinte dalla tradizionale
puntualità, che ha reso famosi
i treni giapponesi in tutto il
mondo, e dal largo uso dei
famosissimi treni “proiettile”, i
cosiddetti Shinkansen. Dotati
delle tecnologie più avanzate,
questi treni sono capaci di
raggiungere i 300 km orari;
sono puntualissimi ma non
prevedono servizi di facchi-
naggio in stazione e lo spazio
per le valige, vista l’abitudine
dei giapponesi a viaggiare
con un bagaglio di dimensioni
piuttosto ridotte, è limitato.

Il Japan Rail Pass


Il costo di un singolo viaggio in treno è estremamente elevato (circa 100 € Italia presso le agenzie autorizzate (come la nostra), le quali rilasceranno
per la tratta Tokyo – Kyoto), ma per i turisti la società nazionale Japan Rail, un voucher che una volta giunti in Giapponne verrà consegnato agli uffici della
mette a disposizione un abbonamento speciale chiamato appunto JR Pass. Japan Rail dove verrà convertito in abbonamento Japan Rail Pass. Un consiglio:
Il Japan Rail Pass permette di prendere tutti i treni (ma anche gli altri mezzi fate questa operazione in aeroporto di Narita al vostro arrivo, non appena
di traspaorto quali autobus e traghetti) della rete ferroviaria giapponese JR ritirate le valigie, prima di uscire dall’aeroporto, seguite le indicazioni per
(con l’eccezione della categoria dei treni Shinkansen chiamata “Nozomi”) la stazione JR (sono in verde). Arriverete all’ingresso della stazione, vi troverete
per un arco di tempo variabile in base alla durata del viaggio dei clienti. un’agenzia di viaggio sulla vostra sinistra: presentando i vostri passaporti e
Giappone 2009

Può essere utlizzato da tutti i turisti muniti di passaporto e richiesto come i voucher forniti dall’agenzia (in questo momento dovrete decidere da quando
abbonamento per 7, 14 e 21 giorni a seconda delle esigenze. I costi variano far valere il vostro abbonamento), vi verranno consegnati i Japan Rail Pass
in funzione della durata del soggiorno e della classe richiesta (le classi sono personali che presenterete ogni volta in stazione, contestualmente al passaporto,
2: la Green e la Ordinary). Questo tipo di abbonamento è estremamente al momento della partenza per le destinazioni da voi scelte. La conversione
conveniente per tutti i turisti che hanno intenzione di vedere quante più località dei voucher in Japan Rail Pass può essere fatta anche in numerosi uffici
possibili nel corso della loro permanenza in Giappone. Non bisogna dimenticare turistici ma è assolutamente preferibile effettuarlo in aeroporto al momento
24 che l’acquisto del Japan Rail Pass deve essere fatto obbligatoriamente in dell’arrivo considerando gli scomodi orari di ufficio nelle città.
25
Giappone 2009
Tour di Gruppo con accompagnatore dall’Italia
GRAN TOUR IN LIBERTÀ
(11 Giorni, 9 Notti)
Tokyo (2) – Hakone (1) – Kyoto (2) – Osaka (3) – Miyajima (1)
Partenze garantite: Minimo 10 partecipanti
Tariffa: € 3.442,00 23 Luglio
€ 3.524,00 9 Aprile, 28 Maggio, 29 Ottobre
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Sup. camera singola: € 370,00 23 Luglio
€ 411,00 9 Aprile, 28 Maggio, 29 Ottobre
Sup. volo in classe Business: € 2000,00
Sup. volo alta stagione € 50,00 (20/7 – 15/8; 19 – 30/12)
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta

Il "Gran Tour in Libertà" è un tour di gruppo che nello stesso tempo vi composto da due torri gemelle di 40 piani, all'ultimo piano si trova un
darà la possibilità di visitare liberamente, secondo i vostri interessi il osservatorio da cui si ha una meravigliosa su tutta la città; passeggiata per
Giappone. Un accompagnatore turistico specializzato, vi accompagnerà il quartiere di Umeda, zona famosa per il labirinto di centri commerciali e
per tutta la durata del viaggio e vi garantirà un'assistenza qualificata per architetture moderne; Dotombori, il quartiere del divertimento più vivace di
qualsiasi esigenza. Durante le giornate a disposizione potrà consigliarvi Osaka; l'Osaka-jo, il Castello di Osaka, che fu commissionato nel 1580
e/o accompagnarvi nei luoghi di maggiore interesse aiutandovi a da Hideyoshi Toyotomi come dimostrazione di potere dopo il successo
scoprire tutte le meraviglie e i diversi aspetti di questo paese. ottenuto nell'opera di unificazione del Giappone. Sistemazione in albergo.
Pasti liberi. Pernottamento.
1° giorno ROMA – TOKYO
Incontro dei partecipanti con il nostro accompagnatore all'Aeroporto 8° giorno OSAKA – NARA – OSAKA
Internazionale di Roma "Fiumicino" e partenza per l'Aeroporto Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione per andare a
Internazionale di Tokyo "Narita" con il volo diretto Japan Airlines. Pasti e visitare la città di Nara incantevole cittadina fondata nel 710
pernottamento a bordo. dall'Imperatrice Genmei, che ne fece la capitale permanente del paese
fino al 794, quando fu trasferita a Kyoto. Sono interessanti da visitare il
2° giorno TOKYO Tempio Todai-ji, celebre per il gigantesco Buddha di Bronzo, il Daibatsu;
Arrivo all'Aeroporto Internazionale Tokyo "Narita", incontro con la guida il santuario Kasuga; il Parco di Nara, realizzato nel 1880, ospita più di
locale e trasferimento in hotel in pullman. Sistemazione in albergo. Pasti 1200cervi, che prima dell'avvento del buddhismo erano ritenuti i
liberi. Pernottamento. messaggeri degli dei; il Tempio Byodo-in considerato uno dei tesori più
preziosi del Giappone. Rientro in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
3° giorno TOKYO
Prima colazione in hotel. Visita guidata di mezza giornata della città: la 9°giorno OSAKA – HIROSHIMA – MIYAJIMA
zona del Palazzo Imperiale; il Santuario Meiji, completato nel 1920, fu Prima colazione in hotel. Trasferimento alla stazione di Shin-Osaka e
eretto in onore dell'Imperatore Meiji durante il cui regno ebbe fine il lungo partenza con il treno superveloce Shinkansen per la città di Hiroshima. Si
periodo di isolamento del Giappone dal resto del mondo; il Tempio consiglia di visitare il Parco della Pace e il Museo della Bomba Atomica.
Asakusa Kannon, famoso perché al suo interno è custodita un'effigie Proseguimento con il traghetto per l'isola Miyajima, una delle tre località
dorata della Dea Kannon, la Dea della Misericordia; il centro commerciale tradizionalmente considerate le più pittoresche del Giappone.
Nakamise. Pomeriggio a disposizione. Pasti liberi. Pernottamento.
La quota comprende:
4° giorno TOKYO – MT. FUJI – HAKONE – Voli di linea Japan Airlines in classe economica
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza con il pullman – Sistemazione in alberghi categoria turistica superiore
per il Parco Nazionale Mt. Fuji-Hakone. Salita fino alla quinta stazione – Accompagnatore turistico italiano per tutta la durata del viaggio
panoramica del Mt. Fuji (condizioni metereologiche permettendo), – Guida locale autorizzata parlante lingua italiana durante la visita
proseguimento per la cittadina di Hakone, salita sulla sommità del Monte di Tokyo e l'escursione al Monte Fuji
Komagatake e breve crociera sul lago Ashi. Sistemazione in albergo. – Assistente parlante lingua inglese il 2°giorno all'Aeroporto
Pranzo libero. Cena in albergo. Pernottamento. Internazionale di Tokyo "Narita"
– 8 prime colazioni americane, 1 colazione tipica
5° giorno HAKONE – KYOTO – 1 cena in albergo, 1 cena tipica in Ryokan
Prima colazione in hotel. Trasferimento in pullman alla stazione di – Tutti i trasferimenti da e per gli aeroporti e/o stazioni e le visite
Odawara. Partenza con il treno superveloce Shinkansen per la città di guidate in pullman privato e/o mezzi pubblici
Kyoto, antica capitale dell'Impero Nipponico e centro della cultura – Japan Rail Pass, tessera ferroviaria valida 7 giorni in 2° classe; si
tradizionale del Giappone. Tempo a disposizione per visitare la città: il possono prendere tutti i treni e mezzi di trasporto (compresi
Kinkakuji, Padiglione d'Oro, elegante struttura a tre ordini che si rispecchia pullman e traghetti) della compagnia Japan Rail, anche all'interno
sul laghetto sottostante; l'Heian Jingu, Santuario Heian, costruito nel 1895 della città (sono esclusi solo i treni categoria Nozomi). Permette di
in memoria del 1100° anniversario della fondazione della città, è una muoversi liberamente per tutto il Giappone quindi anche di
riproduzione in scala del Palazzo Imperiale del periodo Heian (794- effettuare gli spostamenti previsti durante il tour:
1185); il Tempio Sanjusangendo che conserva 1001 statue della Dea – Treno superveloce “Shinkansen” Odawara - Kyoto; Shin - Osaka -
Kannon. Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento. Hiroshima
– Traghetto Hiroshima - Miyajima - Hiroshima
6° giorno KYOTO – Trasporto separato dei bagagli da Tokyo - Kyoto; Kyoto - Osaka
Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione per continuare la (1 bagaglio p.p.)
visita della città e per fare un po’ di shopping. Pasti liberi. Pernottamento. – Le visite, le escursioni e gli ingressi, come indicato nel programma

7° giorno KYOTO – OSAKA La quota non comprende:


Giappone 2009

Prima colazione in hotel. Partenza con il treno superveloce Shinkansen per – Quota di iscrizione
la città di Osaka, ufficialmente seconda città del Giappone. La sua – Assicurazione
posizione sulla grande baia le permise di diventare un importante porto fin – Tasse aeroportuali
dai tempi antichi, diventando un centro di commercio di prim'ordine già – Bevande ai pasti; spese di carattere personale
nel IV sec. Tempo a disposizione per iniziare la visita della città: l'Umeda – Mance; extra alberghieri
26 Sky Bulding, stridente esempio dell'architettura moderna giapponese, – Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende"
Letteralmente Miyajima significa "Isola Santuario", e il luogo è considerato alla guerra, considerato la fortezza più straordinaria del Giappone e
sacro da oltre 1500 anni. Si può visitare il Santuario Itsukushima, uno dei soprannominato Hakuro-jo, Castello dell'Airone Bianco, per la sua struttura
santuari shintoisti più venerati di tutto il Giappone, dedicato al Dio del in legno e pareti bianche. Partenza per la città di Kobe, una delle città più
Mare. Sistemazione in Ryokan albergo stile giapponese. Pranzo libero. affascinati del Giappone. Passeggiata per il famoso quartiere cinese.
Cena tipica in albergo. Pernottamento. Partenza con il treno per la città di Osaka. Sistemazione in albergo. Pasti
liberi. Pernottamento.
10° giorno MIYAJIMA – HIROSHIMA – HIMEJI – KOBE – OSAKA
Prima colazione tipica in hotel. Trasferimento ad Hiroshima con il traghetto. 11° giorno OSAKA – TOKYO – ROMA
Partenza con treno superveloce Shinkansen per la città di Himeji, città Prima colazione in hotel. Trasferimento in pullman per l'Aeroporto "Itami" di
quasi cancellata completamente dai bombardamenti della II Guerra Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza per Roma "Fiumicino"
Mondiale. Visita libera dello stupendo castello, Himeji-jo, sopravvissuto con voli JAL.

Giappone 2009

27
Tour di Gruppo con accompagnatore dall’Italia
SILVER TOUR
(8 Giorni, 6 Notti)
Tokyo (3) – Hakone (1) – Kyoto (2)
Partenze garantite: Minimo 10 partecipanti
Tariffa: € 3.223,00 25 Giugno, 3 Settembre, 3 Dicembre
€ 3.290,00 12 Novembre
Quota di partecipazione individuale su base doppia Tokyo
Sup. camera singola: € 310,00 25 Giugno, 3 Settembre, 3 Dicembre Kyoto
€ 345,00 12 Novembre Osaka Hakone
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta

1° giorno ROMA – TOKYO


Incontro dei partecipanti con il nostro accompagnatore all’Aeroporto
Internazionale di Roma “Fiumicino” e partenza per l’Aeroporto Internazionale
di Tokyo “Narita” con volo diretto Japan Airlines. Pasti e pernottamento a bordo. panoramica del Mt. Fuji (condizioni metereologiche permettendo),
proseguimento per la cittadina di Hakone, salita sulla sommità del Monte
2° giorno TOKYO Komagatake e breve crociera sul lago Ashi. Sistemazione in albergo con
Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", incontro con la guida terme. Pranzo in ristorante. Cena in albergo. Pernottamento.
locale e trasferimento in hotel in pullman. Sistemazione in albergo. Pasti
liberi. Pernottamento. 6° giorno HAKONE – KYOTO
Prima colazione in hotel. Trasferimento in pullman alla stazione di Mishima.
Partenza con il treno superveloce Shinkansen per la città di Kyoto, antica
capitale dell'Impero Nipponico e centro della cultura tradizionale del
Giappone. Visita guidata di mezza giornata della città: il Castello Nijo,
costruito nel 1603 come residenza dello Shogun (Generale) Tokugawa
Ieyasu; il Kinkakuji, Padiglione d'Oro, elegante struttura a tre ordini che si
specchia sul laghetto sottostante. Sistemazione in albergo. Pranzo in ristorante.
Cena libera. Pernottamento.

7° giorno KYOTO – NARA – KYOTO


Prima colazione in hotel. Partenze per l'incantevole cittadina di Nara,
fondata nel 710 dall'Imperatrice Genmei, che ne fece la capitale
permanente del paese fino al 784, quando fu trasferita a Kyoto; visita del
Tempio Todai-ji, celebre per il gigantesco Buddha di bronzo, il Daibatsu e
del Santuario Kasuga. Pranzo in ristorante. Rientro a Kyoto e visita del
Santuario Heian-jingu, costruito nel 1895 in memoria del 1100°
anniversario della fondazione della città, riproduzione in scale del Palazzo
Imperiale del periodo Heian (794-1185) e del Tempio Kiyomizu, con la sua
incantevole vista sulla città. Rientro in albergo. Cena libera. Pernottamento.

8°giorno KYOTO – OSAKA – TOKYO – ROMA


Prima colazione in hotel. Trasferimento in pullman con guida locale
all'Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
per Roma "Fiumicino" con voli diretti JAL.

La quota comprende:
3° giorno TOKYO – Voli di linea Japan Airlines in classe economica
Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata della città: salita (partenza da Roma Fiumicino)
sull’osservatorio del Tokyo Tochosha, Palazzo del Municipio di Tokyo, uno – Sistemazione in alberghi categoria turistica superiore
dei più alti grattacieli della città (248 m.); il Santuario Meiji, completato – Accompagnatore turistico italiano per tutta la durata del viaggio
nel 1920, fu eretto in onore dell'Imperatore Meiji durante il cui regno ebbe – Guida locale autorizzata parlante lingua italiana durante i transfer,
fine il lungo periodo di isolamento del Giappone dal resto del mondo; il le visite guidate e le escursioni
Tempio di Asakusa, costruito nel VII sec., il più antico tempio della zona – 6 prime colazioni americane
dedicato alla Dea della Misericordia Kannon; il quartiere Asakusa, uno dei – 5 pranzi; 1 cena
più pittoreschi e tradizionali di Tokyo; il quartiere di Ginza, una delle zone – Tutti i trasferimenti da e per gli aeroporti e/o stazioni e le visite
più esclusive di Tokyo. Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento. guidate con pullman privato e/o mezzi pubblici
– Treno superveloce “Shinkansen” in seconda classe Mishima – Kyoto
4° giorno TOKYO – NIKKO – TOKYO – Trasporto separato dei bagagli da Tokyo – Kyoto (1 bagaglio p.p.)
Prima colazione in hotel. Escursione intera giornata alla città di Nikko, – Le visite, le escursioni e gli ingressi, come indicato nel programma
situata a circa 130 Km da Tokyo, al confine sud-orientale dell'omonimo
parco nazionale. E' ricca di laghi, cascate e sorgenti termali. Visita del La quota non comprende:
Toshogu Shrine, un grandissimo santuario per il quale furono impiegati – Quota di iscrizione
15.000 artigiani, tra i quali i più esperti carpentieri, scultori e pittori di tutta – Assicurazione
Giappone 2009

la regione; il Tempio Rinnoji che ospita enormi statue laccate in oro, la più – Tasse aeroportuali
imponente delle quali raffigura Kannon, la Dea della Misericordia. Pranzo – Bevande ai pasti
in ristorante. Rientro a Tokyo in albergo. Cena libera. Pernottamento. – Spese di carattere personale
– Mance
5° giorno TOKYO – MT. FUJI – HAKONE – Extra alberghieri
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza in pullman per – Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende”
28 il Parco Nazionale Mt. Fuji-Hakone. Salita fino alla quinta stazione
Giappone 2009

29
Tour di Gruppo
con guida locale parlante lingua italiana per tutta la durata del viaggio
SPECIALE
DISCOVER JAPAN “INCONTRO LOTTA DI SUMO”
e “KAMOGAWA ODORI”
(15 Giorni, 13 Notti) (danza tipica delle geishe)

Tokyo (2) – Hakone (1) – Takayama (2) – Kanazawa (1) – Hiroshima (1) –
Miyajima (1) – Kyoto (3) – Mt. Koya (1) – Osaka (1)
Partenze garantite: Minimo 15 partecipanti Kanazawa
Takayama
Tariffa: € 3.880,00 14 Maggio
Quota di partecipazione individuale su base doppia Tokyo
Hiroshima Kyoto
Sup. camera singola: € 545,00 14 Maggio Hakone
Miyajima Osaka Mt.Koya
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta

1° giorno ROMA – TOKYO


Partenza da Roma “Fiumicino” per Tokyo “Narita” con volo diretto Japan
Airlines. Pasti e pernottamento a bordo. ancora l'atmosfera di una città castello e conserva un fascino tradizionale
grazie alle sue locande tipiche e alle sue fabbriche di sakè. Trasferimento
2° giorno TOKYO a piedi in albergo. Passeggiata lungo la famosa via Kami-sannomachi,
Arrivo all'Aeroporto Internazionale Tokyo “Narita”, incontro con guida e ricca di negozietti che mantengono ancora gli antichi colori dell'epoca.
trasferimento in hotel in pullman. Sistemazione in albergo. Cena in albergo. Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
Pernottamento.
6° giorno TAKAYAMA
3° giorno TOKYO Prima colazione in hotel. Visita guidata della città: il caratteristico mercato
Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata della città: il all'aperto, asa-ichi, ricco di bancarelle di fiori, di prodotti dell'agricoltura
Santuario Meiji; il Tempio di Asakusa, il più antico della zona e dedicato locale e di articoli artigianali; del Takayama Jinya, uno dei pochi palazzi
alla Dea della Misericordia Kannon; nel pomeriggio si assisterà ad un del Governo sopravvissuti in Giappone dal periodo Edo; il museo del
incontro di lotta di Sumo e, per finire, una piacevole passeggiata nel Folclore Kusakabe, un museo di arte popolare costruito alla fine del XIX
quartiere di Ginza, una delle zone più esclusive della città. Rientro in sec., il cui edificio illustra l'incredibile abilità dei carpentieri di Takayama;
albergo. Pasti liberi. Pernottamento. lo Yatai Kaikan, una sala espositiva dei carri allegorici dove vengono
esibiti a rotazione quattro dei 23 yatai (carri allegorici a più piani) utilizzati
4° giorno TOKYO – MT. FUJI – HAKONE durante il Takayama Matsuri, uno tra i più famosi festival del Giappone.
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza in pullman per Pomeriggio a disposizione per esplorare ogni angolo più nascosto della
Hakone. Visita del Parco Nazionale Fuji-Hakone. Salita fino alla quinta città. Rientro in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
stazione panoramica del Mt. Fuji (condizioni metereologiche permettendo).
Proseguimento per Hakone, la Valle Owakudani (Valle del Gran Bollore) 7° giorno TAKAYAMA – SHIRAKAWAGO – KANAZAWA
e breve crociera sul lago Ashi. Sistemazione in albergo con terme. Pasti Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per Shirakawago. Visita guidata
liberi. Pernottamento. del piccolissimo villaggio situato tra le montagne e famoso per il Gassho-
zukuri Minka-en, case contadine tradizionali con tetti in paglia (gassho –
5° giorno HAKONE – TAKAYAMA “mani giunte in preghiera” dalla forma a falde del tetto). Shirakawago è
Prima colazione in hotel. Trasferimento in pullman alla stazione di Odawara. stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall' UNESCO nel 1995.
Partenza con treno superveloce “Shinkansen” fino alla città di Nagoya Trasferimento a Kanazawa, capitale dell’antico feudo di Kaga a partire dal
e proseguimento con treno espresso per Takayama, città che preserva 1488. Conquistata successivamente dallo Shogun Oda Nobunaga, nel
1583 divenne un importante centro d’arte e artigianato, con lavorazioni
tessili, della ceramica e della carta e famosa anche per la sua cucina
tipica Kaga Ryori e per i Wagashi, tipici dolci giapponesi. Passeggiata nel
quartiere delle Geishe, "Higashi Chayagai" (via orientale delle case da
te'), labirinto di stretti vicoli, nato all'inizio del XIX sec. come quartiere delle
geishe, che usavano intrattenere qui i loro ricchi mecenati; molto pittoresco
sono tuttora visibili le facciate a listelli in legno, tipiche delle loro case.
Sistemazione in hotel. Pasti liberi. Pernottamento.

8° giorno KANAZAWA – HIROSHIMA


Prima colazione in hotel. Visita guidata di Kanazawa: il Giardino Kenroku-en,
uno dei tre maggiori giardini del Giappone, che prende il nome dalla
combinazione di sei elementi ideali per la realizzazione di un giardino:
spazio, tranquillità, sacralità, scenario, disegno raffinato e frescura dei
corsi d'acqua; il Buke-Yashiki, la residenza dei samurai. Trasferimento
alla stazione di Kanazawa. Partenza con treno espresso fino a Shin-Osaka,
da qui proseguimento con treno superveloce “Shinkansen” per la città di
Hiroshima. Trasferimento a piedi in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.

9° giorno HIROSHIMA – MIYAJIMA


Prima colazione in hotel. In mattinata visita guidata della città: il Parco e il
Museo Commemorativo della Pace. Trasferimento in traghetto all'Isola di
Miyajima, una delle tre località tradizionalmente considerate le più
pittoresche del Giappone. Letteralmente Miyajima significa “Isola
Giappone 2009

Santuario” e il luogo è considerato sacro da oltre 1500 anni. Visita


guidata del Santuario Itsukushima, uno dei santuari shintoisti più venerati di
tutto il Paese. Trasferimento a piedi in Ryokan, albergo tipico giapponese.
Pranzo libero. Cena tipica. Pernottamento in camera stile giapponese.

10° giorno MIYAJIMA – HIROSHIMA – HIMEJI – KYOTO


30 Prima colazione tipica in Ryokan. Tempo a disposizione per esplorare la
meravigliosa isola di Miyajima. In tarda mattinata trasferimento in traghetto
ad Hiroshima e proseguimento con treno superveloce “Shinkansen” ad CURI SITÀ
Himeji, città quasi cancellata dai bombardamenti della II Guerra Mondiale. LE CERAMICHE DI KANAZAWA
Kanazawa fu un importante centro per la produzione di ceramiche sin dalle epoche
Visita guidata dello stupendo castello Himeji-jo, sopravvissuto alla guerra,
considerato la fortezza più straordinaria del Giappone, nonché soprannominato feudali. Non a caso è rinomata per le ceramiche Ouhi e Kutani. Il vasellame Ouhi, con
Hakuro-jo, castello dell' Airone Bianco, per la struttura in legno e le pareti forme deliberatamente semplici, decorazioni che si potrebbero quasi definire primitive,
bianche. Terminata la visita, partenza con treno superveloce “Shinkansen” superfici grezze, forme irregolari e smalti monocromatici solitamente neri o ambra, che
per Kyoto, antica capitale dell’impero Nipponico e centro della cultura sembrano riferirsi a concetti come l'introspezione, umiltà, modestia e profondità, fa sì
che siano state usate per secoli dai maestri della cerimonia del tè. La tradizione della
ceramica Ouhi è stata tramandata dagli inizi del periodo Edo sino ad oggi dalla stessa
tradizionale. Trasferimento a piedi in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
famiglia conosciuta con il nome Chozaemon. A differenza delle ceramiche Ouhi, le
11° giorno KYOTO porcellane Kutani sono note per le loro forme raffinate e le vivaci tonalità di colore
Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata di Kyoto: il Tempio rosso, blu, giallo, porpora e verde. Pare che questa tradizione artigianale risalga al
Kiyomizu caratterizzato da una incantevole vista panoramica sull’intera primo periodo Edo e che abbia adoperato lo stesso repertorio decorativo della
cittadina; il Tempio Kinkakuji, Padiglione d'Oro, elegante struttura a tre porcellana cinese. Tra i motivi tipici spiccano uccelli, fiori, alberi e paesaggi.
ordini che si specchia nel laghetto sottostante; il Tempio Ryoan-ji (Drago
della Pace), importante tempio della setta Zen di Rinzai, fondato nel 1473
e noto in tutto il mondo per il suo giardino roccioso; nel pomeriggio si
assisterà allo spettacolo "Kamogawa Odori", "Danza delle Geishe" e,
infine, passeggiata nel caratteristico quartiere Gion, il più antico quartiere
di geishe e di divertimenti di Kyoto. Rientro in hotel in serata. Pasti liberi.
Pernottamento.

12° giorno KYOTO


Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione per scoprire la città
di Kyoto e i suoi meravigliosi dintorni. Pasti liberi. Pernottamento.

13° giorno KYOTO – MT. KOYA


Prima colazione in hotel. Mattina a disposizione per finira la visita di Kyoto
o per fare un po’ di shopping. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio
partenza con treno locale per Osaka, proseguimento in metropolitana per
la stazione di Namba (Osaka) e da qui, con treno espresso, si raggiunge
il Mt. Koya. Il Koya-san, fondato nell'816 da Kukai, creatore della setta
buddhista Shingon, con oltre 110 templi e una popolazione di 7000
monaci, con un'altezza di circa 1005 m, che culmina con un altopiano di
12 Kmq, è il più famoso eremo buddhista del Giappone. Trasferimento con
pullman locale allo Shukubo (alloggi del tempio). Cena vegetariana (shojin-
ryori). Pernottamento in camera stile giapponese.

14° giorno MT. KOYA – OSAKA


Mattina presto partecipazione alla cerimonia di preghiera buddhista o-inori.
Colazione vegetariana nello Shukubo. Passeggiata al Mt. Koya. Visita guidata
del Tempio Kongobuji, sede della scuola Shingon, nonché residenza CURI SITÀ
dell'abate del Koya-san. Notevole il giardino roccioso per la quantità di SHOJIN RYORI
sassi utilizzati, la cui composizione ricorda un'assemblea di fedeli intenti
Lo Shojin Ryori è un tipo di cucina
vegetariana diffusasi in Giappone dopo
ad ascoltare il sermone di un monaco. Visita del Tempio Okuno-in. In
l'introduzione del Buddhismo nel 538
Giappone le spoglie o anche solo una ciocca di capelli di ogni fedele
buddhista sono inumate presso questo tempio per garantire al defunto una A.c. In realtà la cucina Shojin Ryori è
posizione privilegiata in attesa del risveglio di Kukai e dell'avvento da considerarsi di tipo vegano, in quanto
del Buddha futuro. Partenza con treno espresso per Osaka (stazione di esclude sia la carne che il pesce, le uova
e i prodotti derivati dal latte. Il termine
Shojin è la traduzione in giapponese
Namba) e proseguimento in metropolitana fino in albergo. Assegnazione
del termine sanscrito vyria e significa
delle camere. Primo pomeriggio visita guidata a piedi della città di Osaka,
ufficialmente seconda città del Giappone. La sua posizione sulla grande devozione, diligenza e purificazione. Nei
baia le permise di diventare un importante porto fin dai tempi antichi, primi anni di diffusione del buddhismo
divenendo così, già nel IV sec., un centro di commercio di prim'ordine. non esisteva il divieto di mangiare
carne. I seguaci del Buddha potevano
nutrirsi di carne, ma solo se non fossero
Visita dell'Umeda Sky Building (salita all'osservatorio), stridente esempio
stati essi stessi a causare la morte dell'
dell'architettura moderna giapponese, composto da due torri gemelle di 40
piani e passeggiata per il quartiere di Umeda, zona famosa per il labirinto animale e se l'animale ucciso non fosse
di centri commerciali e architetture moderne. Sistemazione in albergo. Pasti esclusivamente destinato a loro. E' con
liberi. Pernottamento. l'avvento del Buddhismo Mahayana che
il consumo di carne venne del tutto
proibito. Nel XII sec. la cucina Shojin
Ryori fu formalmente introdotta in
15° giorno OSAKA – TOKYO – ROMA
Giappone dal fondatore della scuola Soto Dogen dopo un viaggio in Cina per studiare
Prima colazione in hotel. Trasferimento in pullman con guida locale
all'Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza lo Zen. Attualmente in Giappone con il termine Shojin Ryori ci si riferisce sia ad una
per Roma "Fiumicino" con voli diretti JAL. cucina vegetariana di stile buddhista che sia ad un piatto vegetariano qualsiasi.

La quota comprende: – Trasporto separato dei bagagli da Tokyo-Takayama; Takayama-


– Voli di linea Japan Airlines in classe economica Hiroshima; Hiroshima-Kyoto; Kyoto-Osaka (1 bagaglio p.p.)
(partenza da Roma Fiumicino) – Ingresso incontro lotta di Sumo, posti categoria B
– Sistemazione in alberghi prima categoria superiore – Ingresso Kamogawa Odori, biglietti 2° classe
– Guida locale autorizzata parlante italiano per l’intero viaggio (escluso – Le visite, le escursioni e gli ingressi, come indicato nel programma
il 12° giorno) La quota non comprende:
– 10 prime colazioni americane, 1 prima colazione tipica giapponese, – Quota di iscrizione
Giappone 2009

1 prima colazione tipica vegetariana – Assicurazione


– 1 cena a buffet in albergo – Tasse aeroportuali
– 1 cena tipica giapponese e 1 cena tipica vegetariana – Bevande ai pasti; spese di carattere personale
– Tutti i trasferimenti da e per gli aeroporti e/o stazioni con mezzi privati – Mance; extra alberghieri
– Treno super veloce “Shinkansen” in seconda classe, treni espressi e – Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende"
metropolitana come da programma Cambio applicato: 1 € = 135 Yen 31
Tour di Gruppo
con guida locale parlante lingua italiana per tutta la durata del viaggio

ALLA SCOPERTA
DEL GIAPPONE RURALE:
NELLA VALLE DEL KISO
(12 Giorni, 10 Notti)
Takayama
Tokyo (3) – Matsumoto (1) – Kiso-Fukushima (1) – Takayama (1) – Kyoto (4) Matsumoto
Partenze garantite: Minimo 10 partecipanti Tokyo
Kyoto Kiso
Tariffa: € 3.510,00 16 Agosto -Fukushima
€ 3.715,00 11 Ottobre, 21 Marzo 2010 Osaka
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Sup. camera singola: € 490,00 16 Agosto
€ 560,00 11 Ottobre, 21 Marzo 2010
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta Nakasendo, antica via che collegava Tokyo a Kyoto e le cui strade principali
sono chiuse al traffico. Tsumago, dichiarata dal governo zona protetta per
1° giorno ROMA – TOKYO la conservazione degli edifici tradizionali, fungeva da punto di passaggio
Partenza da Roma “Fiumicino” per Tokyo “Narita” con volo diretto Japan fondamentale per i collegamenti con Tokyo fino al 1911. Visita del Tsumago
Airlines. Pasti e pernottamento a bordo. Honjin, ossia il luogo dove trascorrevano la notte i daimyo (signori feudali).
Magome invece, è la città natale del poeta e romanziere Shimazaki Toson,
2° giorno TOKYO che fu uno dei primi scrittori a fondere la sensibilità giapponese alle forme
Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", incontro con la guida espressive occidentali. Si proseguirà poi per la cittadina Kiso-Fukushima, la
e trasferimento in hotel in pullman. Sistemazione in albergo. Cena libera. più grande città nella Valle del Kiso. Sistemazione in Ryokan (albergo stile
Pernottamento. giapponese). Pranzo libero. Cena tradizionale in albergo. Pernottamento.

7° giorno KISO-FUKUSHIMA – TAKAYAMA


Prima colazione tipica in Ryokan. Partenza in pullman per la città di
Takayama, che ancora oggi, grazie alla sua invidiabile posizione geografica,
è considerata un’ottima base per compiere escursioni nel distretto di Hida
e nel Japan Alps National Park. La città di Takayama, inoltre, è riuscita a
conservare un fascino tradizionale grazie alle sue locande tipiche e alle
sue fabbriche di sakè. Visita guidata della città: lo Yatai Kaikan, ossia la
sala espositiva di carri allegorici dove vengono esibiti a rotazione 4 dei
23 Yatai (carri allegorici a più piani) utilizzati durante il famoso Takayama
Matsuri, uno tra i più celebri festival del Giappone; l'Hida-no-Sato, museo
all'aperto che ospita decine di case di tipo tradizionale e dove alcuni
artigiani offrono una dimostrazione delle loro tecniche. Pasti liberi.
Sistemazione in hotel. Pernottamento.

3° giorno TOKYO 8°giorno TAKAYAMA – KYOTO


Prima colazione in hotel. Visita guidata di mezza giornata della città: salita Prima colazione in hotel. Visita del famoso e colorato asa-ichi, mercatino
sull’osservatorio del Tokyo Tochosha, Palazzo del Municipio di Tokyo, uno della mattina ricco di bancarelle di fiori, di prodotti dell'agricoltura locale
dei più alti grattacieli della città (248m.); il Tempio Senso-ji, costruito nel e di articoli artigianali. Partenza in pullman per la città di Kyoto, antica
VII sec. e noto anche come il Tempio Asakusa Kannon, famoso perché al capitale dell'Impero Nipponico e centro della cultura tradizionale. Nel
suo interno è custodita un'effigie dorata della Dea Kannon, la Dea della pomeriggio visita guidata della città: il Kinkaku-ji, Padiglione d'Oro,
Misericordia; il quartiere Asakusa, uno dei più pittoreschi e tradizionali di elegante struttura a tre ordini che si specchia nel laghetto sottostante; il
Tokyo. Pomeriggio a disposizione. Pasti liberi. Pernottamento. Ryoan-ji, Drago della Pace, importante tempio della setta Zen di Rinzai,
fondato nel 1473 e noto in tutto il mondo per il suo giardino roccioso. Pasti
4° giorno TOKYO – NIKKO – TOKYO liberi. Sistemazione in hotel. Pernottamento.
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza in pullman per
la città di Nikko, situata a circa 130 Km dalla capitale Tokyo, al confine 9°giorno KYOTO
sud-orientale dell'omonimo parco nazionale e ricca di laghi, cascate e sorgenti Prima colazione in hotel. Intera giornata visita guidata di Kyoto: il castello
termali. Visita del Toshogu Shrine, un grandissimo santuario per la cui costruzione Nijo, costruito nel 1603 come residenza dello Shogun (Generale)
furono impiegati 15.000 artigiani, tra i quali i più esperti carpentieri, Tokugawa Ieyasu; il Heian Jinju, Santuario Heian, costruito nel 1895
scultori e pittori di tutta la regione; il Tempio Rinno-ji, in cui sono esposti enormi in memoria del 1100° anniversario della fondazione della città, è una
statue laccate in oro, la più imponente delle quali raffigura la Dea Kannon; riproduzione in scala del Palazzo Imperiale del periodo Heian (794-1185).
le famose cascate Kegon. Rientro in albergo. Pasti liberi. Pernottamento. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio la visita proseguirà con il
Tempio Sanjusangendo, che conserva 1001 statue della Dea Kannon e
5° giorno TOKYO – SUWA – MATSUMOTO con il Tempio Kiyomizu, caratterizzato da una incantevole vista panoramica
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per la cittadina sull’intera cittadina di Kyoto. Rientro in albergo in serata. Cena libera.
di Suwa, situata sull'omonimo lago. Visita del Gran Santuario di Suwa, Pernottamento.
eretto più di 1200 anni fa, è uno dei santuari shintoisti più antichi del
Giappone. Partenza per la città di Matsumoto, già nota con il nome 10° giorno KYOTO
di Fukashi e fortezza del clan Ogasawara durante il XIV e XV secolo. La Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione. Possibilità di effettuare
cittadina vanta la presenza di un magnifico castello, eleganti strade e un’ un'escursione facoltativa alla città di Nara. Pernottamento.
atmosfera cosmopolita. Visita del famoso castello Matsumoto-jo, dichiarato
dall’autorità preposta “monumento nazionale” e costruito attorno al 1595 11° giorno KYOTO
Giappone 2009

in tonalità di bianco e nero, colori che hanno conferito all’edificio il soprannome Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione. Possibilità di effettuare
di Karasu-jo, ossia “Castello della Cornacchia”. Sistemazione in albergo. un'escursione facoltativa ad Hiroshime e Miyajima. Pernottamento.
Pasti liberi. Pernottamento.
12° giorno KYOTO – OSAKA – TOKYO – ROMA
6° giorno MATSUMOTO – TSUMAGO – MAGOME – KISO-FUKUSHIMA Prima colazione in hotel. Trasferimento in pullman con guida locale
Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per le città di Tsumago e all'Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
32 Magome, annoverate tra le cittadine più incantevoli situate lungo il per Roma "Fiumicino" con voli diretti JAL.
CURI SITÀ
NAKASENDO
Uno dei simboli più noti del Giappone è senza dubbio la "Nakasendo", antica via "attraverso
i monti". La Nakasendo è una via di comunicazione la cui costruzione iniziò nel VII
secolo, ma solo durante il XVII secolo assunse importanza nell'Impero Nipponico. Essa
collegava Edo (ora conosciuta come Tokyo) con Kyoto ed era percorsa dai dignitari e
messaggeri dell'impero, ma anche da pellegrini e mercanti che la usavano per i loro
trasferimenti. Lungo la strada si trovavano le città "tappa" o città "postali" che ospitavano
coloro che la percorrevano. Poi, all’inizio del XIX secolo, con la costruzione della
ferrovia, la Nakasendo perse importanza. Durante gli anni '60 le autorità giapponesi
decisero di riportare alla luce questa strada attraverso il restauro delle città "tappa" e
la diffusione di documentazione storico-turistica. Il percorso completo si snoda su circa
530 Km e nel passato richiedeva 18/20 giorni con fermate nelle 67 città "tappa".

CURI SITÀ
TSUMAGO
Quel Giappone che non conosci.
Lo sapevate che Tsumago è stata la prima cittadina ad essere completamente protetta
dalla modernizzazione secondo le leggi del 1951? Fino ad alcuni anni fa era addirittura
proibito bere o vendere caffè, in quanto bevanda NON giapponese. A Tsumago non si
vedono tracce di modernità: non ci sono antenne, ripetitori televisivi e telefonici, sono
tutti nascosti. Anche le auto sono quasi del tutto bandite. La sera non c’è vita mondana,
ma solo silenzio.

La quota comprende:
– Voli di linea Japan Airlines in classe economica
(partenza da Roma Fiumicino)
– Sistemazione in alberghi categoria turistica superiore
– Guida locale autorizzata giapponese parlante lingua Italiana per
l'intero viaggio
– 1 notte in Ryokan, albergo in stile giapponese
– 9 prime colazioni americane e 1 colazione tipica
– 1 pranzo tipico; 1 cena tipica
– Tutti i trasferimenti da e per gli aeroporti e/o stazioni e le visite
guidate con pullman privato come indicato nel programma
– Le visite, le escursioni e gli ingressi, come indicato nel programma

La quota non comprende:


– Quota di iscrizione
– Assicurazione
Giappone 2009

– Tasse aeroportuali
– Bevande ai pasti
– Spese di carattere personale
– Mance
– Extra alberghieri
– Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende" 33
Tour di Gruppo
con guida locale parlante lingua italiana per tutta la durata del viaggio

SULLE ORME DELLA TRADIZIONE:


TRA ARTE E CULTURA
(12 Giorni, 10 Notti)

Tokyo (3) – Hakone (1) – Nagoya (1) – Takayama (1) – Kanazawa (1) – Kyoto (3) Kanazawa
Takayama
Partenze garantite: Minimo 10 partecipanti
Tariffa: € 3.808,00 5 Luglio, 27 Settembre, 28 Kyoto Tokyo
Febbraio 2010 Nagoya
Quota di partecipazione individuale su base doppia Osaka Hakone
Sup. camera singola: € 425 ,0 0 5 L uglio, 27 Set tembr e, 2 8
Febbraio 2010
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta

1° giorno ROMA – TOKYO e partenza con treno superveloce Shinkansen per la città di Nagoya,
Partenza da Roma “Fiumicino” per Tokyo “Narita” con volo diretto Japan capoluogo della prefettura di Aichi (isola di Honshu), a circa 260 km a
Airlines. Pasti e pernottamento a bordo. sud-ovest di Tokyo, gravemente danneggiata dai bombardamenti durante
la II Guerra Mondiale. Famosa fin dal secolo XIII, unitamente alla vicina
2° giorno TOKYO Seto, per le sue porcellane e maioliche (la cui produzione rappresenta
Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", incontro con la guida oggi il 70% di quella nazionale). Visita guidata della cittadina, famosa
e trasferimento in hotel in pullman. Sistemazione in albergo. Cena libera. per il suo castello, Nagoya-jo, che fu costruito nel 1610 da un gruppo di
Pernottamento. ventidue daimyo (signori feudali) su ordine di Tokugawa Ieyasu per il suo
nono figlio Yoshinao e venne distrutto dalle bombe nel 1945. Ricostruito nel
3° giorno TOKYO 1959, ospita uno splendido museo nei suoi cinque piani che si alzano per
Prima colazione in hotel. Visita guidata di mezza giornata della città: salita 48 m. Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
sull’osservatorio del Tokyo Tochosha, Palazzo del Municipio di Tokyo, uno
dei più alti grattacieli della città (248m.); il Tempio Senso-ji, costruito nel 7° giorno NAGOYA – INUYAMA – TAKAYAMA
VII sec., noto anche come il Tempio Asakusa Kannon e famoso perché al Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per la cittadina di Inuyama,
suo interno è custodita un'effigie dorata della Dea Kannon, la Dea della i cui dintorni sono una delle mete preferite degli abitanti di Nagoya per le
Misericordia; il quartiere di Asakusa, uno dei più pittoreschi e tradizionali
di Tokyo. Pomeriggio a disposizione. Pasti liberi. Pernottamento.
La quota comprende:
– Voli di linea Japan Airlines in classe economica
4° giorno TOKYO – NIKKO – TOKYO
(partenza da Roma Fiumicino)
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza in pullman per
– Sistemazione in alberghi categoria turistica superiore
la città di Nikko, situata a circa 130 Km dalla capitale Tokyo. La città si
– Guida locale autorizzata giapponese parlante lingua italiana per
trova al confine sud-orientale dell’omonimo Parco Nazionale, stupenda regione
l’intero viaggio
alpina ricca di laghi e cascate. Visita del Toshogu Shrine, un grandissimo
– 10 prime colazioni americane
santuario per la cui costruzione sono stati impiegati 15.000 artigiani, tra
– 2 cene
i quali i più esperti carpentieri, scultori e pittori della regione; del Tempio
– Tutti i trasferimenti da e per gli aeroporti e/o stazioni e le visite
Rinno-ji, che ospita enormi statue laccate in oro, la più imponente delle
guidate con pullman privato come indicato nel programma
quali raffigura la Dea Kannon e infine, visita delle stupende cascate
– Treno superveloce Shinkansen in seconda classe Mishima-Nagoya
Kegon. Rientro in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
– Trasporto separato dei bagagli Hakone-Takayama (1 bagaglio p.p.)
– Le visite, le escursioni e gli ingressi come indicato nel programma
5° giorno TOKYO – MT. FUJI – HAKONE
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza in pullman per
La quota non comprende:
il Parco Nazionale del Monte Fuji-Hakone. Salita fino alla quinta stazione
– Quota di iscrizione
Giappone 2009

panoramica del Monte Fuji (condizioni metereologiche permettendo);


– Assicurazione
proseguimento per la cittadina di Hakone; salita sulla sommità del Monte
– Tasse aeroportuali
Komagatake; breve crociera sul lago Ashi. Sistemazione in albergo.
– Bevande ai pasti
Pranzo libero. Cena tipica. Pernottamento.
– Spese di carattere personale
– Mance; extra alberghieri
6° giorno HAKONE – NAGOYA
34 – Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende"
Prima colazione in hotel. Trasferimento in pullman alla stazione di Mishima
gite del fine settimana. Visita guidata del castello, Inuyama-jo, il più antico facciate a listelli in legno, tipiche delle loro case. Partenza in pullman per
del Giappone, che ha avuto origine da una fortezza eretta nel 1440 e la città di Kyoto. Fondata nel 794, fu capitale dell'Impero Nipponico per
che costituisce uno dei tesori architettonici nazionali. Partenza in pullman più di un millennio. La ricchezza dei suoi patrimoni storici e culturali ne
per la città di Takayama, che preserva ancora l'atmosfera di una città fanno una delle destinazioni più ambite di tutto il Giappone. Sistemazione
castello e un fascino tradizionale grazie alle sue locande tipiche e alle sue in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
fabbriche di caffè. Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
10° giorno KYOTO
8° giorno TAKAYAMA – SHIRAKAWAGO – KANAZAWA Prima colazione in hotel. Intera giornata visita guidata della città di Kyoto:
Prima colazione in hotel. Visita guidata di mezza giornata della città: il il Kinkakuji, Padiglione d’Oro, un’ elegante struttura a tre ordini che si specchia
famoso e colorato mercatino del mattino, asa-ichi, ricco di bancarelle di nel laghetto sottostante; il Castello Nijo, costruito nel 1603 come residenza
fiori, di prodotti dell'agricoltura locale e di articoli artigianali; lo Yatai dello Shogun (Generale) Tokugawa Ieyasu; il tempio Ryoan-ji, Drago della
Kaikan, ossia la sala espositiva di carri allegorici dove vengono esibiti a Pace, importante tempio della setta Zen di Rinzai, fondato nel 1473 e noto
rotazione 4 dei 23 Yatai (carri allegorici a più piani) utilizzati durante il in tutto il mondo per il suo giardino roccioso; il Heian Jingu, Santuario Heian,
famoso Takayama Matsuri, il festival di Takayama. Partenza per costruito nel 1895 in memoria del 1100° anniversario della fondazione
Shirakawago, un piccolissimo villaggio situato tra le montagne, famoso per della città, è una riproduzione in scala del Palazzo Imperiale del periodo
il Gassho-zukuri Minka-en, case contadine tradizionali con tetti in paglia Heian (794-1185); il Tempio Kiyomitsu con la sua incantevole vista sull'
(gassho – "mani giunte in preghiera" dalla forma a falde del tetto). Visita intera cittadina di Kyoto. Rientro in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
guidata del villaggio e della Nagase-ke, una delle più tipiche case contadine
del luogo. Shirakawago è stato dichiarato Patrimonio Mondiale 11° giorno KYOTO – NARA – KYOTO
dell’Umanità dall'UNESCO nel 1995. Partenza per la città di Kanazawa, Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e trasferimento in pullman all'
che divenne un importante centro d'arte e di artigianato già dalla metà del incantevole cittadina di Nara, situata nella regione meridionale dell’isola
XV sec. e famosa per le lavorazioni tessili, della ceramica e della carta, di Honshu e fondata nel 710 dall’imperatrice Genmei, che ne fece la
oltre che per la cucina tipica Kaga Ryori e i Wagashi, tipici dolci giapponesi. capitale permanente del Paese fino al 784, quando fu trasferita a Kyoto.
Sistemazione in albergo. Pranzo libero. Cena tipica. Pernottamento. Visita del Tempio Todai-ji, celebre per il gigantesco Buddha di Bronzo, il
Daibutsu; del santuario Kasuga e del Parco di Nara, realizzato nel 1880.
9° giorno KANAZAWA – KYOTO Quest’ultimo ospita più di 1200 cervi, che prima dell'avvento del buddhismo
Prima colazione in hotel. Visita guidata di mezza giornata della città: erano ritenuti i messaggeri degli dei e oggi sono considerati Tesoro Nazionale.
il Giardino Kenroku-en, uno dei tre maggiori giardini del Giappone; Rientro in albergo. Pomeriggio a disposizione. Pasti liberi. Pernottamento.
il Nomura-ke, Palazzo Nomura, il cui delizioso giardinetto è un capolavoro
della miniatura paesaggistica. Passeggiata nel quartiere delle Geishe, 12° giorno KYOTO – OSAKA – TOKYO – ROMA
"Higashi Chayagai" (via orientale delle case da te'), labirinto di stretti Prima colazione in hotel. Trasferimento in pullman con guida locale
vicoli, nato all'inizio del XIX sec. come quartiere delle geishe, che usavano all'Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
intrattenere qui i loro ricchi mecenati; molto pittoresco sono tuttora visibili le per Roma "Fiumicino" con voli diretti JAL.

CURI SITÀ
I WAGASHI…
TIPICI DOLCI GIAPPONESI
I wagashi sono tipici dolci giapponesi a base di farina di riso, cereali e crema di fagioli rossi di soia. Vengono considerati i “dolci gioiello”
del Sol Levante per la loro bellezza e rappresentano un esempio sublime di design e raffinatezza nel mondo dell’arte dolciaria orientale. La
forma, così come i colori di questi dolci tipici, varia in base alla stagione. In genere vengono serviti in una tazza di matcha, un infuso di té verde
Giappone 2009

in polvere, durante la tradizionale cerimonia del té, per attenuarne il sapore estremamente dolciastro. Ne esistono molte varianti a seconda
degli ingredienti usati e delle miriadi di forme scelte per confezionarli. Gli ingredienti di base sono piuttosto semplici: la farina di riso o di
grano, i fagioli rossi “azuki”, le alghe gelatinose “agar-agar” e lo zucchero. A questi ingredienti vengono poi aggiunti frutti freschi e noci
di stagione. L’origine di questi dolci risale al periodo Yayoi (300 a.C.-250 d.C.), quando in realtà gli ingredienti disponibili erano solo i frutti
naturali e le noci, mentre la loro produzione si sviluppò grazie all’uso della farina di riso introdotta dalla Cina durante il periodo Nara (710-
794). Poi, attraverso il contatto con la cultura europea e, soprattutto grazie al commercio con la Spagna e il Portogallo, venne introdotto l’uso
dello zucchero nella preparazione dei wagashi, fino ad allora praticamente sconosciuto in Giappone.
35
Tour di Gruppo
con guida locale parlante lingua italiana per tutta la durata del viaggio

GARDEN TOUR
(10 Giorni, 8 Notti)

Kyoto (3) – Kanazawa (1) – Awazu (1) – Nikko (1) – Tokyo (2)
Partenze garantite: Minimo 10 partecipanti Awazu Nikko
Tariffa: € 3.675,00 30 Agosto Kanazawa
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Tokyo
Sup. camera singola: € 498,00 30 Agosto Kyoto
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00 Osaka
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta

1° giorno ROMA – OSAKA


Partenza da Roma "Fiumicino" per Tokyo "Narita" con volo diretto della
Japan Airlines. Pernottamento a bordo. CURI SITÀ
L’Amore e la Cura dei Giardini
L'arte dei giardini ha una lunga storia in Giappone ed è espressione fra le più distinte
2° giorno OSAKA – KYOTO
della cultura di questo paese. Lo scopo della passione che i Giapponesi nutrono per i giardini,
Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", coincidenza con volo
JAL per l'Aeroporto "Itami" di Osaka. Incontro con la guida e trasferimento è quello di favorire un'esperienza positiva per il visitatore e l’osservatore che ne rimane
con Airport Limousine Bus alla città Kyoto, antica capitale dell’Impero estasiato per la cura quasi maniacale che viene loro tradizionalmente dedicata. Non è
Nipponico e centro della cultura tradizionale. Sistemazione in albergo. raro sentir pronunciare dai giapponesi il termine joushu, per descrivere un paesaggio
che evoca emozioni. Per i giapponesi non è solo bello da vedere, ma soprattutto “da sentire”,
come la fede, il credo nella religione.
Pasti liberi. Pernottamento.
Non a caso, il giardino giapponese nasce con i primi santuari shintoisti , proprio dallo
3° giorno KYOTO stretto rapporto tra ideologia, spiritualità, meditazione e amore per la natura. L'intento
Prima colazione in hotel. Intera giornata visita guidata della città di Kyoto: è quello di creare un microcosmo ideale fatto di pietre, acqua, ponti e vari elementi naturali
il Kinkaku-ji, Padiglione d’Oro, uno dei templi più famosi del Giappone; il che ricreano in miniatura una raffinata versione del paesaggio giapponese: una sorta di
paesaggio idealizzato e simbolico influenzato dall'idea buddhista di paradiso.
I giardinieri-artisti nipponici prediligono forme astratte e minimaliste, bandiscono l'uso
meraviglioso giardino Hakusa Sonso dove si assisterà al rito della
di linee rette o della simmetria a favore di percorsi sinuosi che offrono al visitatore una
Cerimonia del Tè. La visita proseguirà con la "Passeggiata del Filosofo",
Testsugaku-no-michi, un percorso lungo 1 Km che costeggia un canale serie di vedute attentamente studiate. La visione dello spettatore viene così guidata
dove si affacciano antiche dimore di legno con giardini e numerosi templi; lungo il percorso tra elementi nascosti e rivelati: pietre affioranti per attraversare un
il Santuario Heian-Jingu costruito nel 1895 in memoria del 1100° corso d'acqua, piccoli bacini di pietra (per lavarsi mani e bocca e simboli di purificazione
anniversario della fondazione della città, riproduzione in scala del Palazzo prima della cerimonia), elementi nascosti che introducono a un'atmosfera di mistero.
Per capire l’amore che questo popolo mostra nella cura dei giardini, è necessario risalire ad
alcuni degli elementi della bellezza così come la percepiscono i giapponesi: apprezzamento
Imperiale del periodo Heian (794-1185) e infine il Tempio Kiyomizu da
quale si ha una splendida vista sulla città. Cena in ristorante tipico. Rientro del tempo, transitorietà, imperfezione, mortalità, semplicità, irregolarità, incompletezza,
in albergo. Pernottamento. limitatezza e mistero.

4° giorno KYOTO
Prima colazione in hotel. Visita di mezza giornata della città: il Castello
Nijo; il Tempio Ryoan-ji, Drago della Pace, importante tempio della setta
Zen di Rinzai, fondato nel 1473 e noto in tutto il mondo per il suo giardino
roccioso; il giardino Saihoji Moss, il più antico e famoso giardino
dell'epoca Muromachi (1333-1576), disegnato dal monaco Buddhista
Zen come luogo di meditazione. Pomeriggio a disposizione. Pasti liberi.
Pernottamento.

5° giorno KYOTO – KANAZAWA


Prima colazione in hotel. Partenza con treno espresso per la città di
Kanazawa, capitale, a partire dal 1488, dell'antico feudo Kaga
Conquistata successivamente dallo Shogun Oda Nobunaga, nel 1583
divenne un importante centro d'arte e artigianato, con lavorazioni tessili, La quota comprende:
della ceramica e della carta. Visita guidata del giardino “Kenroku-en", – Voli di linea Japan Airlines in classe economica
considerato dai giapponesi uno dei tre più importanti giardini del loro (partenza da Roma Fiumicino)
Paese. Il nome del luogo, che letteralmente significa “i sei abbinati”, si rifà – Sistemazione in alberghi categoria turistica superiore ad eccezione
a quello di un celebre giardino della dinastia cinese Sung, che richiedeva del 7° giorno ad Awazu dove è prevista la sistemazione in ryokan
sei attributi per essere perfetto: ubicazione appartata, ampiezza, (albergo tradizionale giapponese)
artificiosità, antichità, abbondanza d’acqua e vastità di panorami. La visita – Guida locale autorizzata parlante lingua italiana per l'intero viaggio
proseguirà con la “Nomura Family Samurai House", situata in un quartiere – 7 prime colazioni americane, 1 colazione tipica; 3 cene tipiche
della cittadina un tempo abitata dai Samurai. Pasti liberi. Pernottamento. – Tutti i trasferimenti da e per gli aeroporti e/o stazioni e le visite
con pullman privato e/o mezzi pubblici come indicato nel programma
6° giorno KANAZAWA – SHIRAKAWAGO – AWAZU – Trasporto separato dei bagagli Kyoto - Awazu; Awazu - Tokyo
Prima colazione in hotel. Partenza per il villaggio di Shirakawago, (1bagaglio p.p.)
dichiarato Patrimonio Mondiale dall'UNESCO nel 1995. Visita dei – Treni espressi in seconda classe Kyoto-Kanazawa; Kaga Onsen -
famosissimi edifici chiamati “gassho”(gassho"mani giunte in preghiera" Takasaki; Nikko - Tokyo
dalla forma a falde del tetto), che testimoniano il grandissimo spirito di – Le visite, le escursioni e gli ingressi come indicato nel programma
adattamento delle popolazioni alle avverse condizioni ambientali. Questa
regione del Giappone, chiamata Hida, è infatti caratterizzata da inverni La quota non comprende:
Giappone 2009

molto rigidi e sin dai secoli passati i suoi abitanti dovettero far fronte a – Quote di iscrizione
temperature piuttosto rigide. Per questa ragione, l’architettura gassho- – Assicurazione
zukuri, caratterizzata da tetti spioventi, impera in tutta la regione. Pranzo – Tasse aeroportuali
libero. Nel primo pomeriggio trasferimento alla cittadina di Awazu, famo – Bevande ai pasti; spese di carattere personale
so centro termale. Sistemazione in Ryokan albergo stile giapponese. -– Mance; extra alberghieri
36 Pranzo libero. Cena tipica. Pernottamento. – Tutto quanto non incluso nella voce la quota comprende
7° giorno AWAZU – NIKKO impiegati 15.000 artigiani, tra i quali i più esperti carpentieri, scultori e
Prima colazione tipica in Ryokan. Partenza con il treno per la città di pittori della regione. Partenza con il treno per la città di Tokyo.
Takasaki. Proseguimento in pullman per la città di Nikko, situata a circa Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
130 Km a nord dalla capitale Tokyo. Nikko si trova al confine sud-orientale
dell'omonimo parco nazionale, stupenda regione alpina meta di 9° giorno TOKYO
escursionisti in estate e di sciatori in inverno e ricca di laghi, cascate (come Prima colazione in hotel. Visita di mezza giornata della città di Tokyo:
quelle del Lago Chuzenji) e sorgenti termali (onsen). Visita del Parco il giardino Rikugi-en, uno dei giardini più belli della città, fu costruito
Nazionale, delle Cascate Kegon e del Lago Chuzenji. Arrivo in hotel nel nel tardo XVII sec. disposto intorno ad un laghetto tranquillo popolato
tardo pomeriggio. Pasti liberi. Pernottamento. di carpe, che in Giappone simboleggiano le virtù virili, essendo fra
i pesci più coraggiosi in quanto capaci di risalire le cascate; il
8° giorno NIKKO – TOKYO Santuario Nezu; il Santuario Meiji, eretto e completato nel 1920 in
Prima colazione in hotel. Visita a piedi di mezza giornata della città di onore dell'Imperatore Meiji, il cui regno segnò la transazione dall’era
Nikko: il ponte Shin-kyo, l’incantevole ponte rosso sul fiume Daiya, feudale al Giappone moderno. Pranzo libero. Pomeriggio a
ricostruzione della struttura originaria del XVII secolo. Secondo la disposizione. In serata Farewell Dinner “Cena di Addio” a base di
leggenda, il monaco buddhista Shodo Shonin, che nel 782 fondò il primo specialità locali. Pernottamento.
eremo di Nikko, avrebbe attraversato il fiume nel punto in cui sorge questo
ponte sul dorso di due enormi serpenti. La visita proseguirà con il Tempio 10° giorno TOKYO – ROMA
Rinno-ji, che ospita enormi statue laccate in oro, la più imponente delle Prima colazione in hotel. Trasferimento con Airport Limousine Bus insieme
quali raffigura Kannon, la Dea della Misericordia e infine con la visita del alla guida per l'Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita". Partenza con
Toshogu Shrine, un grandissimo santuario per la cui costruzione furono volo diretto JAL per Roma "Fiumicino".

Giappone 2009

37
Tour di Gruppo
con guida locale parlante lingua italiana per tutta la durata del viaggio

ONSEN TOUR
(12 Giorni, 10 Notti)
Tokyo (2) – Kusatsu (1) – Takayama (1) – Gero (1) – Kyoto (3) – Arima (1) – Osaka (1)
Partenze garantite: Minimo 10 partecipanti
Tariffa: € 4.145,00 24 Gennaio 2010 Takayama Kusatsu
Onsen
Quota di partecipazione individuale su base doppia Gero
Onsen Tokyo
Sup. camera singola: € 675,00 24 Gennaio 2010 Kyoto
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00 Arima
Onsen Osaka
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta

1° giorno ROMA – TOKYO 8° giorno KYOTO


Partenza da Roma "Fiumicino" per Tokyo "Narita" con volo diretto Japan Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata di Kyoto: il castello
Airlines. Pasti e pernottamento a bordo. Nijo, costruito nel 1603 come residenza dello Shogun (Generale)
Tokugawa Ieyasu; il Tempio Kinkakuji, Padiglione d’Oro; il Tempio Ryoanji,
2° giorno TOKYO Drago della Pace, fondato nel 1473 e noto in tutto il mondo per il suo
Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", incontro con la guida giardino roccioso; il Tempio Kiyomizu, con la sua incantevole vista
e trasferimento in hotel con Airport Limousine Bus. Sistemazione in albergo. panoramica su tutta la città; il Santuario Heian, Heian-jingu, costruito nel
Cena libera. Pernottamento. 1895 in memoria del 1100° anniversario della fondazione della città.
Rientro in albergo nel tardo pomeriggio. Pasti liberi. Pernottamento.
3° giorno TOKYO – ODAIBA – TOKYO
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e visita della città di Tokyo
e delle sue principali attrazioni. Pranzo tipico. Nel pomeriggio visita di
Odaiba, una grande isola artificiale nella Baia di Tokyo, originariamente
costituita da sei fortezze per assicurare la protezione della città da un eventuale
attacco dal mare. Un’attenzione particolare verrà dedicata agli “Oedo Onsen”:
l’acqua del bagno termale “Oedo” è pompata da una sorgente a 1400
metri di profondità. Questo bagno termale naturale cambia la sua forma in
diversi stili di bagni come il “bagno per cento persone” che ha una vasca
fatta di legno di cipressi giapponesi, lo “sleeping bath” e il “bagno di 9° giorno KYOTO
vapore. Rientro in albergo in serata. Cena libera. Pernottamento. Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata della città: il Tempio
Ginkakuji, Padiglione d’Argento, che fu costruito nel 1482 dallo Shogun
4° giorno TOKYO – KUSATSU (Generale) Ashikaga Yoshimasa come dimora di campagna. Il meraviglioso
Prima colazione in hotel. Partenza per i “Kusatsu Onsen” nella cittadina di giardino Hakusa Sonso dove si potrà gustare un pranzo tipico. La visita proseguirà
Gumma, considerato uno dei migliori e più famosi resort termali giapponesi con il Tempio Saiho-ji, il suo giardino a forma di cuore progettato nel 1339
e situato a circa 150 Km da Tokyo. Pranzo libero. Cena tipica. Sistemazione è famoso per il suo rigoglioso tappeto di muschio da cui deriva l’altro nome
e pernottamento nelle terme. del tempio, Koke Dera, Tempio del Muschio. Cena libera. Pernottamento.

5° giorno KUSATSU – OKUHIDA ONSEN – TAKAYAMA 10° giorno KYOTO – ARIMA


Prima colazione in hotel. Partenza per gli “Okuhida Onsen”. Visita di Prima colazione in hotel. Partenza per Arima, le cui terme erano famose
queste incantevoli sorgenti. Sistemazione in hotel nella città di Takayama. già dal sec. XVI°. Sistemazione presso gli “Arima Onsen”. Intera giornata
Pasti liberi. Pernottamento. a disposizione. Pranzo libero. Cena tipica. Pernottamento.

6° giorno TAKAYAMA – GERO ONSEN 11° giorno ARIMA – OSAKA


Prima colazione in hotel. Visita del “mercatino del mattino”, asa-ichi, e l’Hida Prima colazione in hotel. Partenza per Osaka. Intera giornata a disposizione.
Folk Village, un grandissimo museo all’aperto che ripropone fedelmente la vita Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
delle comunità giapponesi rurali dei secoli scorsi. Pranzo libero. Trasferimento
ai “Gero Onsen”. Sistemazione in albergo. Cena tipica. Pernottamento. 12° giorno OSAKA – TOKYO – ROMA
Prima colazione in hotel. Trasferimento con guida locale all'Aeroporto
7° giorno GERO ONSEN – KYOTO "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza per Roma
Prima colazione in hotel. Partenza per Kyoto, antica capitale dell’impero "Fiumicino" con voli JAL.
Nipponico e centro della cultura tradizionale. Intera giornata a disposizione.
Pasti liberi. Sistemazione in albergo. Pernottamento.
La quota comprende:
– Voli di linea Japan Airlines in classe economica
(partenza da Roma Fiumicino)
CURI SITÀ – Sistemazione in alberghi categoria turistica superiore e ryokan,
IL RITO DELLE TERME: GLI ONSEN alberghi tradizionali giapponesi
– Guida locale autorizzata parlante lingua italiana per l'intero viaggio
Gli onsen sono le sorgenti termali vulcaniche di cui è ricco il territorio giapponese. I
bagni pubblici in queste acque sono un'abitudine secolare, sia come rituale religioso (la
– 7 prime colazioni americane; 3 colazioni tipiche
purificazione shintoista), sia come cura per la salute o come piacere personale. Esistono
– 2 pranzi tipici; 3 cene tipiche
molte varietà e tipologie di onsen: all'aperto o al chiuso, piccoli come una vasca da
– Tutti i trasferimenti e le visite guidate in pullman privato e/o
bagno o grandi come una piscina, bollenti o tiepidi, lattiginosi o limpidi, dal forte odore mezzi pubblici
di zolfo o terrosi. Le vasche sono generalmente distinte per uomini e donne, la gente non – Le visite, le escursioni e gli ingressi come indicato nel programma
indossa mai costumi da bagno in un onsen e prima di entrare in acqua è obbligatorio – Trasporto separato dei bagagli Tokyo – Okuhida Onsen; Okuhida
farsi una doccia. Negli onsen esistono delle vere e proprie “regole di comportamento” Onden – Kyoto (1bagaglio p.p.)
che vanno rispettate coerentemente con le tradizioni secolari giapponesi. I gaijin (stranieri)
che si recano alle terme per la prima volta non devono lasciarsi intimidire; basta tenere
Giappone 2009

a mente alcuni semplici comportamenti:


La quota non comprende:
– Il sapone va tenuto il più lontano possibile dall’acqua della piscina.
– Quota di iscrizione; assicurazione
– Prima di entrare in vasca, lavarsi abbondantemente sotto la doccia. – Tasse aeroportuali
– Elemento essenziale è l’asciugamano con il quale coprire le parti intime. Però MAI entrare – Bevande ai pasti; spese di carattere personale
con l’asciugamano in acqua… per i giapponesi rappresenta un grave gesto di maleducazione. – Mance; extra alberghieri
NB: In Giappone la presenza di tatuaggi "potrebbe" essere limitante all'ingresso nelle – Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende"
38 terme pubbliche.
Tour Individuale con visite guidate di gruppo in lingua inglese
TOUR CLASSICO (7 giorni, 5 notti)
Kyoto Tokyo
Tokyo (2) – Hakone (1) – Kyoto (2)
Tariffa: € 2.253,00* – € 2.147,00** Osaka Hakone
Alberghi 1° Categoria
€ 2.197,00* – € 2.092,00**
Alberghi Cat.Turistica Superiore più ambite di tutto il Giappone. Sistemazione in albergo. Primo pomeriggio
* Marzo, Aprile, Maggio, Ottobre, Novembre incontro con la guida e partenza in pullman per la città di Nara. Città fondata
** Gennaio, Febbraio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Dicembre nel 710 dall'Imperatrice Gemmei come capitale permanente del suo regno.
Quota di partecipazione individuale su base doppia Visita del Tempio Todai-ji, celebre per il gigantesco Buddha di bronzo, il
Sup. camera singola: € 573,00 Albergo 1° Categoria Daibutsu (Grande Buddha); il Santuario Kasuga e il Parco di Nara realizzato
€ 425,00 Albergo Cat. Turistica Superiore nel 1880. Il parco ospita più di 1200 cervi, che prima dell'avvento del
Sup. volo alta stagione € 50,00 (20/7 – 15/8; 19 – 30/12) buddhismo erano considerati i messaggeri degli dei e oggi sono considerati
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00 Tesoro Nazionale. Rientro a Kyoto, in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta
Partenze giornaliere garantite con un solo participante 6° giorno KYOTO
Possibilità di acquistare i soli servizi a terra Prima colazione in albergo. Incontro con la guida e visita di mezza giornata
della città: il Castello di Nijo, costruito nel 1603 come residenza dello
1° giorno ROMA – TOKYO Shogun (Generale) Tokugawa Ieyasusu; il Tempio Kinkakuji, Padiglione d'Oro,
Partenza dall'Aeroporto Internazionale di Roma "Fiumicino" per l'Aeroporto elegante struttura a tre ordini che si specchia sul laghetto sottostante; il
Internazionale di Tokyo "Narita" con volo diretto Japan Airlines. Pasti e Palazzo Imperiale, interessante per la semplicità delle sue grandi strutture
pernottamento a bordo. e il centro dell'artigianato di Kyoto. Pomeriggio libero. Pasti liberi. Pernottamento.

2°giorno TOKYO 7°giorno KYOTO – OSAKA – TOKYO – ROMA


Arrivo all' Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", incontro con l'assistente Prima colazione in hotel. Trasferimento con Airport Limousine Bus all'
parlante lingua inglese e trasferimento in hotel con Airport Limousine Bus. Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
Sistemazione in albergo. Cena libera. Pernottamento. per Roma "Fiumicino" con voli JAL.

3° giorno TOKYO
La quota comprende:
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e visita di mezza giornata
– Voli di linea Japan Airlines in classe economica
della città: la Torre di Tokyo, dalla quale si ha una vista spettacolare di tutta la
(partenza da Roma Fiumicino)
città; il Santuario Meiji, completato nel 1920, fu eretto in onore dell'Imperatore
– Assistente parlante lingua inglese in arrivo all'Aeroporto
Meiji, durante il cui regno fu posto fine all'isolamento del Giappone dal resto
Internazionale di Tokyo "Narita"
del mondo; passeggiata nei Giardini Orientali del Palazzo Imperiale; il quartiere
– 5 notti in alberghi come da programma
di Ginza, una delle zone più esclusive di Tokyo. Pasti liberi. Pernottamento.
– Visite guidate di gruppo in lingua inglese e ingressi come da programma
– 5 prime colazioni americane; 1 pranzo
4° giorno TOKYO – MT. FUJI – HAKONE
– Trasferimenti Aeroporto – Hotel – Aeroporto con Airport Limousine Bus
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per il Parco
– Treno superveloce Shinkansen in 2° classe Odawara – Kyoto,
Nazionale del Monte Fuji-Hakone. Salita fino alla quinta stazione panoramica
trasferimenti come da programma
del Monte Fuji (condizioni metereologiche permettendo). Proseguimento
– Trasporto separato dei bagagli Tokyo – Kyoto (1 bagaglio p.p.)
per la cittadina di Hakone, salita in funivia sulla sommità del Monte
Komagatake, breve crociera sul lago Ashi. Trasferimento in taxi in albergo.
La quota non comprende:
Giappone 2009

Pranzo incluso. Cena libera. Pernottamento.


– Quota di iscrizione
– Assicurazione
5° giorno HAKONE – KYOTO – NARA – KYOTO
– Tasse aeroportuali
Prima colazione in hotel. Trasferimento con macchina privata alla stazione di
– Bevande ai pasti;spese di carattere personale
Odawara e partenza con treno superveloce Shinkansen per Kyoto. Fondata
– Mance; extra alberghieri
nel 794, fu capitale dell'Impero Nipponico per più di un millennio, la
– Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende" 39
ricchezza dei suoi patrimoni storici e culturali fanno di lei una delle destinazioni
Tour Individuale con visitate guidate di gruppo in lingua inglese

WORLD HERITAGE GRAND TOUR (13 Giorni, 11 Notti)


Tokyo (3) – Takayama (1) – Shirakawago (1) – Kanazawa (1) – Kyoto (3)
– Mt. Koya (1) – Osaka (1)
Tariffa: € 3.320,00* – € 3.228,00**
Alberghi 1° Categoria Kanazawa
€ 3.090,00* – € 2.998,00** Shirakawago Takayama
Alberghi Cat.Turistica Superiore Tokyo
* Marzo, Aprile, Maggio, Ottobre, Novembre Kyoto
Osaka Mt.Koya
** Gennaio, Febbraio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Dicembre
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Supp. camera singola: € 702,00 Alberghi 1° Categoria
€ 628,00 Alberghi Cat.Turistica Superiore di Nikko. L'escursione al Monte Fuji prevede la partenza in pullman per il
Sup. volo alta stagione: € 50,00 (20/7 – 15/8; 19 – 30/12) Parco Nazionale Mt. Fuji-Hakone. Salita fino alla quinta stazione
Sup. volo in classe Business: € 2000,00 panoramica del Mt. Fuji (condizioni metereologiche permettendo),
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta proseguimento per la cittadina di Hakone, salita sulla sommità del Monte
Partenze giornaliere garantite con un solo partecipante Komagatake e breve crociera sul lago Ashi. A Nikko si visiterà il Toshogu
Possibilità di acquistare i soli servizi a terra Shrine, un grandissimo santuario per la cui costruzione furono impiegati
15.000 artigiani, tra i quali i più esperti carpentieri, scultori e pittori della
1°giorno ROMA – TOKYO regione; il lago Chuzenji e le cascate Kegon. Pasti liberi. Pernottamento.
Partenza dall'Aeroporto Internazionale di Roma "Fiumicino" per l'Aeroporto
Internazionale di Tokyo "Narita" con volo diretto Japan Airlines. Pasti e 5° giorno TOKYO – TAKAYAMA
pernottamento a bordo. Prima colazione in hotel. Partenza con il treno per la città di Takayama
(treno superveloce Shinkansen fino a Nagoya e treno espresso fino a
2° giorno TOKYO Takayama). Questa città preserva ancora l'atmosfera di una città castello
Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", incontro con l'assistente e un fascino tradizionale grazie alle sue locande tipiche e alle sue
parlante lingua inglese e trasferimento in hotel con Airport Limousine Bus. fabbriche di sakè. I luoghi di maggiore interesse sono il Takayama Jinya,
Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento. uno dei pochi palazzi del Governo sopravvissuti in Giappone dal periodo
Edo; il Museo del Folclore Kusakabe, un museo di arte popolare costruito
3° giorno TOKYO alla fine del XIX sec. il cui edificio testimonia l'incredibile abilità dei
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e visita di mezza giornata carpentieri di Takayama; lo Yatai Kaikan, sala espositiva di carri allegorici
della città, il Santuario Meiji, completato nel 1920, fu eretto in onore dove vengono esposti a ruotazione 4 dei 23 Yatai (carri allegorici a più
dell'Imperatore Meiji durante il cui regno fu posto fine all'isolamento del piani), utilizzati durante il famoso Takayama Matsuri, il festival di Takayama.
Giappone dal resto del mondo; la Torre di Tokyo, dalla quale si ha Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
una splendida vista su tutta la città; passeggiata nei Giardini Orientali
del Palazzo Imperiale; il quartiere di Ginza, una delle zone più esclusive 6° giorno TAKAYAMA – SHIRAKAWAGO
di Tokyo. Pasti liberi. Pernottamento. Prima colazione in hotel. Tempo libero per visitare il tipico mercatino del
mattino "Asa ichi". Partenza con il bus locale per Shirakawago, piccolissimo
4° giorno TOKYO villaggio in mezzo alle montagne, famoso per il Gassho-zukuri Minka-en,
Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione. Possibilità di case contadine tradizionali con tetti in paglia (gassho - "mani giunte in
effettuare un'escursione facoltativa al Monte Fuji/Hakone o alla cittadina preghiera" dalla forma a falde del tetto). Shirakawago è stato dichiarato
Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO nel 1995. Sistemazione
in un Minshuku, (casa tradizionale giapponese aperta al pubblico per
La quota comprende: pernottamenti, a gestione familiare). Cena tipica in minshuku. Pernottamento.
– Voli di linea Japan Airlines in classe economica
(partenza da Roma Fiumicino) 7° giorno SHIRAKAWAGO – KANAZAWA
– Assistente parlante lingua inglese in arrivo all'Aeroporto Prima colazione tipica in minshuku. Partenza con il bus locale per la città
Internazionale di Tokyo "Narita" di Kanazawa, importante centro d'arte e di artigianato già dalla metà del
– 9 notti in alberghi come da programma XV sec. E' famosa per le lavorazioni tessili, della ceramica e della carta. I luoghi
– 1 notte in uno Shokubo, alloggio del tempio, in camera stile di maggiore interesse sono il Giardino Kenroku-en, uno dei tre maggiori
giapponese, bagni in comune giardini del Giappone, il Bukeyashiki-ato, la residenza dei samurai, il
– 1 notte in un Minshuku, casa tradizionale giapponese aperta al Nomura-ke, il Palazzo Nomura, il cui delizioso giardinetto è un capolavoro
pubblico per pernottamenti, a gestione familiare, camera in stile della miniatura paesaggistica, il Seison-kaku, "Villa" fatta costruire dal capo
giapponese, bagni in comune del Clan Maeda, Nariyasu, per la madre, notevole per gli arredi e gli
– Visite guidate di gruppo in lingua inglese con pullman privato, ambienti raffinati. Interessante una passeggiata nel quartiere delle Geishe,
ingressi come da programma "Higashi Chayagai" (via orientale delle case da te'), labirinto di stretti
– 9 prime colazioni americane, 1 colazione vegetariana, 1 colazione tipica vicoli, nato all'inizio del XIX sec. come quartiere delle geishe, che usavano
– 1 cena vegetariana tipica (Shojin Ryori), 1 cena tipica intrattenere qui i loro ricchi mecenati. Sono visibili tutt'ora le caratteristiche
– Trasferimenti Aeroporto - Hotel - Aeroporto con Airport Limousine Bus facciate a listelli in legno tipiche delle loro case. Pasti liberi. Pernottamento.
– Treno superveloce “Shinkansen”, treni espressi in seconda classe,
mezzi di trasporto come da programma 8° giorno KANAZAWA – KYOTO
– Bus locale Takayama - Shirakawago; Shirakawago - Kanazawa Prima colazione in hotel. Tempo a disposizione per finire di visitare la città
– Trasporto separato dei bagagli Tokyo - Kyoto; Kyoto - Osaka di Kanazawa. Nel pomeriggio partenza per la città di Kyoto con treno
(1 bagaglio p.p.). espresso. Fondata nel 794, fu capitale dell'Impero Nipponico per più di
un millennio, la ricchezza dei suoi patrimoni storici e culturali fanno di lei
La quota non comprende: una delle destinazioni turistiche più ambite di tutto il Giappone.
Giappone 2009

– Quote di iscrizione Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.


– Assicurazione
– Tasse aeroportuali 9° giorno KYOTO
– Bevande ai pasti; spese di carattere personale Prima colazione in hotel. Visita guidata di mezza giornata della città di
– Mance; extra alberghieri Kyoto: il Castello di Nijo, costruito nel 1603 come residenza dello Shogun
40 – Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende" (generale) Tokugawa Ieyasusu; il Tempio Kinkakuji, Padiglione d'Oro,
elegante struttura a tre ordini che si specchia sul laghetto sottostante; il 12° giorno MT. KOYA – OSAKA
Palazzo Imperiale, interessante per la semplicità delle sue grandi strutture. Prima colazione vegetariana. Partenza per la città di Osaka, ufficialmente
Pomeriggio a disposizione. Pasti liberi. Pernottamento. considerata la seconda città del Giappone, la sua posizione sulla grande
baia gli permise, fin dai tempi antichi, di diventare un importante porto,
10°giorno KYOTO divenendo centro di commercio di prim'ordine già nel IV sec. Pomeriggio
Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione. Nel pomeriggio a disposizioni. I luoghi di maggiore interesse sono l'Umeda Sky Bulding,
possibilità di effettuare un'escursione facoltativa alla città di Nara. Pasti stridente esempio dell'architettura moderna giapponese, composto da
liberi. Pernottamento. due torri gemelle di 40 piani, all'ultimo piano si trova l'osservatorio da cui
si ha una vista meravigliosa su tutta la città; si consiglia una passeggiata
11° giorno KYOTO – OSAKA – MONTE KOYA
per il quartiere di Umeda, zona famosa per il labirinto di centri
Prima colazione in hotel. Incontro con l'assistente che vi accompagnerà
commerciali e architetture moderne; l'Osaka-jo, il Castello di Osaka,
fino alla stazione di Shin-Imamiya. Partenza con treno locale e funivia fino al
che fu commissionato nel 1580 da Hideyoshi Toyotomi come
Mt. Koya, Koya-san, il più famoso eremo buddista del Giappone con oltre
dimostrazione di potere dopo il successo ottenuto nell'opera di
110 templi e una popolazione di 7000 monaci. Pomeriggio a disposizione.
I luoghi di maggiore interesse sono il Tempio Kongobu-ji, sede della scuola unificazione del Giappone. La sera si può raggiungere Dotombori, il
Shingon, nonché sede dell'abate di Koya-san, notevole il giardino roccioso quartiere del divertimento più vivace di Osaka ricco di ristoranti e pub.
per la quantità di sassi utilizzati, che per la sua composizione ricorda Pasti liberi. Pernottamento.
un'assemblea di fedeli intenti ad ascoltare il sermone di un monaco; il Tempio
Okuno-in, dove vengono inumate le spoglie o anche solo una ciocca di capelli 13°giorno OSAKA – TOKYO – ROMA
di ogni fedele buddhista per garantire al defunto una posizione privileggiata Prima colazione in hotel. Trasferimento con Airport Limousine Bus
in attesa dell'avvento del Buddha futuro. Pernottamento in un alloggio del all'Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
tempio. Pranzo libero. Cena vegetariana (Shojin Ryori). Pernottamento. per Roma "Fiumicino" con voli JAL.

diventare un importante porto, divenendo centro di commercio di


ESTENSIONE FACOLTATIVA prim'ordine già nel IV sec. Pomeriggio a disposizioni. I luoghi di maggiore
AD HIROSHIMA 2 Notti interesse sono l'Umeda Sky Bulding, stridente esempio dell'architettura
moderna giapponese, composto da due torri gemelle di 40 piani, si
Tariffa: € 440,00 Alberghi 1° Categoria consiglia una passeggiata per il quartiere di Umeda, zona famosa per il
€ 365,00 Alberghi Cat.Turistica Superiore labirinto di centri commerciali e architetture moderne; l'Osaka-jo, il Castello
Quota di partecipazione individuale su base doppia di Osaka, che fu commissionato nel 1580 da Hideyoshi Toyotomi come
Supp. camera singola: € 70,00 Alberghi 1° Categoria dimostrazione di potere dopo il successo ottenuto nell'opera di unificazione
€ 42,00 Alberghi Cat.Turistica Superiore del Giappone. La sera si può raggiungere Dotombori, il quartiere del divertimento
più vivace di Osaka ricco di ristoranti e pub. Pasti liberi. Pernottamento.
12° giorno MT. KOYA – HIROSHIMA
Prima colazione vegetariana. Partenza per la città di Hiroshima. 15°giorno OSAKA – TOKYO – ROMA
Pomeriggio a disposizione. I luoghi di maggiore interesse sono il Museo e Prima colazione in hotel. Trasferimento con Airport Limousine Bus all'
il Parco Commemorativo della Pace. Pasti liberi. Pernottamento. Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
per Roma "Fiumicino" con voli JAL.
13° giorno HIROSHIMA
Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione. Possibilità di
La quota comprende:
effettuare una visita guidata (facoltativa) di Hiroshima e dell'Isola di
– 2 notti in alberghi come da programma
Miyajima. L'isola di Miyajima è una delle tre località tradizionalmente
– 2 prime colazioni americane
considerate le più caratteristiche del Giappone. Letteralmente Miyajima
– Treno superveloce “Shinkansen”, in seconda classe, come da programma
significa "Isola Santuario" e il luogo è considerato sacro da oltre 1500
Giappone 2009

anni. Si visita il Santuario Itsukushima, uno dei santuari Shintoisti più


La quota non comprende:
venerati del Giappone. Pasti liberi. Pernottamento.
– Bevande ai pasti
– Spese di carattere personale
14° giorno HIROSHIMA – OSAKA
– Mance
Prima colazione in hotel. Partenza con treno superveloce Shinkansen per
– Extra alberghieri
la città di Osaka, ufficialmente considerata la seconda città del Giappone,
– Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende" 41
la sua posizione sulla grande baia gli permise, fin dai tempi antichi di
Tour Individuale con visite guidate di gruppo in lingua italiana
IL CLASSICO E IL MODERNO (8 Giorni, 6 Notti)
Tokyo (3) - Kyoto (3)
Tariffa: € 2.998,00
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Sup. camera singola: € 680,00
Escursione facoltativa a Nikko: € 121,00
Date di partenza: 22, 29 Marzo; 5, 12 Aprile; 10, 24 Maggio; 7, 21
Giugno; 19, 26 Luglio; 2, 16, 23 Agosto; 13, 27 Settembre; 11, 25
Ottobre; 8 Novembre; 20 Dicembre 2009; 24 Gennaio; 21 Febbraio; Tokyo
21, 28 Marzo 2010. Kyoto
Sup. volo alta stagione: € 50,00 (20/7 – 15/8; 19 – 30/12) Osaka
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta
Partenze garantite con un solo partecipante
Su richiesta possibilità di tour individuali con visite guidate private in lingua italiana
Possibilità di acquistare i soli servizi a terra

1° giorno ROMA – TOKYO La quota comprende:


Partenza dall'Aeroporto Internazionale di Roma "Fiumicino" per l'Aeroporto – Voli di linea Japan Airlines in classe economica
Internazionale di Tokyo "Narita" con volo diretto Japan Airlines. Pasti e (partenza da Roma Fiumicino)
pernottamento a bordo. – Assistente parlante lingua inglese in arrivo all'Aeroporto
Internazionale di Tokyo "Narita"
2°giorno TOKYO – 6 notti in alberghi prima categoria
Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", incontro con – 6 prime colazioni americane
l'assistente parlante lingua inglese e trasferimento in hotel con Airport – 4 pranzi
Limousine Bus. Pasti liberi. Pernottamento – Visite guidate di gruppo in lingua italiana con pullman privato o
taxi o mezzi pubblici ed ingressi come da programma
3° giorno TOKYO – Trasferimenti Aeroporto - Hotel - Aeroporto con Airport Limousine Bus
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e intera giornata dedicata – Treno superveloce, Shinkansen, e treni espressi in 2° classe e
alla visita della città: la Torre di Tokyo, dalla quale si ha una vista trasferimenti come da programma
spettacolare di tutta la città; la piazza del Palazzo Imperiale; il Tempio di – Trasporto separato dei bagagli Tokyo - Kyoto (1 bagaglio p.p.)
Asakusa, tempio più antico della zona dedicato alla Dea della
Misericordia Kannon; il quartiere Omote-sando, che con i suoi caffè La quota non comprende:
all'aperto e i negozi costosi è una delle zone che più ricorda Parigi il – Quota di iscrizione
– Assicurazione
Giappone 2009

Bazaar Orientale e il quartiere di Harajuku. Ritorno in albergo con la


metropolitana. Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento. – Tasse aeroportuali
– Bevande ai pasti
– Spese di carattere personale
4° giorno TOKYO
– Mance
Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione. Possibilità di
– Extra alberghieri
effettuare un'escursione facoltativa, in lingua inglese a Nikko. Si visiterà il
42 – Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende"
Toshogu Shrine, un grandissimo santuario per la cui costruzione furono
impiegati 15.000 artigiani, tra i quali i più esperti carpentieri, scultori e Sanjusagen-do, che conserva 1001 statue della Dea Kannon, Dea della
pittori della regione; il lago Chuzenji e le cascate Kegon. Pasti liberi. Misericordia; l'Heian Jingu, Santuario Heian, costruito nel 1895 in
Pernottamento memoria del 1100° anniversario della fondazione della città e il centro
artigianale. Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento.
5° giorno TOKYO – HAKONE – KYOTO
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza con per la città 7° giorno KYOTO
di Hakone. Breve crociera sul lago Ashi e salita in funivia sulla sommità del Prima colazione in albergo. Incontro con la guida e partenza per la città
Monte Komagatake dal quale si ha una vista spettacolare sul Mt Fuji di Nara, città fondata nel 710 dall'Imperatrice Genmei come capitale
(condizioni metereologiche permettendo). Partenza con treno superveloce, permanente del suo regno fino al 794, quando fu trasferita a Kyoto. Visita
Shinkansen, per la città di Kyoto. Fondata nel 794, fu capitale dell'Impero del Tempio Todai-ji, celebre per il gigantesco Buddha di bronzo, il
Nipponico per più di un millennio, la ricchezza dei suoi patrimoni storici e Daibutsu (Grande Buddha); il Santuario Kasuga e il Parco di Nara
culturali fanno di lei una delle destinazioni più ambite di tutto il Giappone. realizzato nel 1880. Il parco ospita più di 1200 cervi, che prima
Un assistente parlante in lingua inglese vi accompagnerà in albergo. dell'avvento del buddhismo erano considerati i messaggeri degli dei
Pranzo incluso. Cena libera. Pernottamento. e oggi sono considerati Tesoro Nazionale. Pranzo in ristorante. Rientro
a Kyoto, in albergo. Pomeriggio a disposizione. Cena libera.
6° giorno KYOTO Pernottamento.
Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata della città: il
Castello di Nijo, costruito nel 1603 come residenza dello Shogun 8°giorno KYOTO – OSAKA – TOKYO – ROMA
(Generale) Tokugawa Ieyasusu, il Tempio Kinkakuji, Padiglione d'Oro, Prima colazione in hotel. Trasferimento con Airport Limousine Bus all'
elegante struttura a tre ordini che si rispecchia sul laghetto sottostante; il Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
Tempio Kiyomizu, dal quale si ha una bellissima vista sulla città; il Tempio per Roma "Fiumicino" con voli JAL.

architetture moderne. Si raggiungerà poi con la metropolitana Dotombori,


ESTENSIONE INDIVIDUALE il quartiere del divertimento più vivace di Osaka e si proseguirà con la
AD HIROSHIMA, MIYAJIMA visita dell'Osaka-jo, il Castello di Osaka, che fu commissionato nel 1580
da Hideyoshi Toyotomi come dimostrazione di potere dopo il successo
ED OSAKA (3 Giorni, 2 Notti) ottenuto nell'opera di unificazione del Giappone. Trasferimento a piedi in
albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
Miyajima (1) - Osaka (1)
10° giorno OSAKA – TOKYO – ROMA
Tariffa: € 1.182,00
Prima colazione in hotel. Trasferimento con Airport Limousine Bus all'
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
Sup. camera singola: € 220,00
per Roma "Fiumicino" con voli JAL.

8° giorno KYOTO – HIROSHIMA – MIYAJIMA


Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e trasferimento alla La quota comprende:
stazione di Kyoto. Partenza con treno superveloce, Shinkansen, per la – 1 notte in Ryokan, albergo tipico con camere stile giapponese
città di Hiroshima. Visita del Museo e del Memoriale della Pace. Pranzo – 1 notte in albergo prima categoria
in ristorante. Trasferimento con il traghetto all'Isola di Miyajima, una delle – 1 prima colazione tipica in Ryokan
tre località tradizionalmente considerate le più pittoresche del Giappone. – 1 prima colazione americana
Letteralmente Miyajima significa "Isola Santuario", e il luogo è – 1 cena tipica in Ryokan
considerato sacro da oltre 1500 anni. Visita guidata del Santuario – 1 pranzo
Itsukushima, uno dei santuari Shintoisti più venerati del Giappone. – Visite guidate in lingua italiana con taxi o mezzi pubblici e ingressi
Trasferimento in Ryokan, albergo in stile giapponese. Cena tipica in come da programma
Ryokan. Pernottamento. – Treno superveloce, Shinkansen, in 2° classe Kyoto - Hiroshima - Osaka
– Treno locale in 2° classe Hiroshima - Miyajima (stazione) - Hiroshima
9° giorno MIYAJIMA – OSAKA – Traghetto porto di Miyajima - Isola di Miyajima
Prima colazione tipica in Ryokan. Trasferimento con la guida in traghetto – Trasporto separato dei bagagli Kyoto - Osaka (1 bagaglio p.p.)
ad Hiroshima e partenza con treno supereloce, "Shinkansen", per la città
Giappone 2009

di Osaka, ufficialmente seconda città del Giappone. La sua posizione sulla La quota non comprende:
baia gli permise di diventare un importante porto fin dai tempi antichi, – Bevande ai pasti
divenendo un centro di commercio di prim'ordine già nel IV sec. Visita – Spese di carattere personale
dell'Umeda Sky Bulding, stridente esempio dell'architettura moderna – Mance
giapponese, composto da due torri gemelle di 40 piani e passeggiata per – Extra alberghieri
il quartiere di Umeda, zona famosa per il labirinto di centri commerciali e – Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende" 43
Tour Individuale con visite guidate di gruppo in lingua italiana
IL GIAPPONE E I SAMURAI (11 Giorni, 9 Notti)
Tokyo (3) - Takayama (2) - Kanazawa (1) - Kyoto (3) ESTENSIONE FACOLTATIVA
ad HIROSHIMA, MIYAJIMA
ed OSAKA – vedere pag. 43
Tariffa: € 4.260,00
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Sup. camera singola: € 930,00
Escursione facoltativa a Nikko: € 121,00
Date di partenza: 23, 30 Marzo; 6, 13 Aprile; 11, 25 Maggio; 8, 22 Giugno;
20, 27 Luglio; 3, 17, 24 Agosto; 14, 28 Settembre; 12, 26 Ottobre; 9 Kanazawa
Takayama
Novembre; 21 Dicembre 2009; 25 Gennaio, 22 Febbraio, 22, 29 Marzo 2010.
Tokyo
Sup. volo alta stagione: € 50,00 (20/7 – 15/8; 19 – 30/12) Kyoto
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00
Osaka
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta
Partenze garantite con un solo partecipante
Su richiesta possibilità di tour individuali con visite guidate private in lingua italiana regione; il lago Chuzenji e le cascate Kegon. Pasti liberi. Pernottamento.
Possibilità di acquistare i soli servizi a terra
5° giorno TOKYO – HAKONE – TAKAYAMA
1° giorno ROMA – TOKYO Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza con treno
Partenza dall'Aeroporto Internazionale di Roma "Fiumicino" per l'Aeroporto espresso per Hakone. Breve crociera sul lago Ashi e salita in funivia sulla
Internazionale di Tokyo "Narita" con volo diretto Japan Airlines. Pasti e sommità del Monte Komagatake dal quale si ha una vista spettacolare sul
pernottamento a bordo. Mt Fuji (condizioni metereologiche permettendo). Pranzo al ristorante.
Partenza con treno superveloce, Shinkansen per la città di Nagoya e
2°giorno TOKYO proseguimento con treno espresso per la città di Takayama, che preserva
Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", incontro con ancora l'atmosfera di una città castello e un fascino tradizionale grazie alle
l'assistente parlante lingua inglese e trasferimento in hotel con Airport sue locande tipiche e alle sue fabbriche del sakè. Box dinner. Trasferimento
Limousine Bus. Pasti liberi. Pernottamento. in albergo a piedi. Pernottamento.

3° giorno TOKYO 6° giorno TAKAYAMA


Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e intera giornata dedicata Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata della città: il tipico
alla visita della città: la Torre di Tokyo, dalla quale si ha una vista mercatino del mattino "Asa ichi", ricco di fiori, di prodotti dell'agricoltura
spettacolare di tutta la città; la piazza del Palazzo Imperiale; il Tempio di locale e di articoli artigianali; la sala espositiva di carri allegorici, Yatai
Asakusa, tempio più antico della zona dedicato alla Dea della Kaikan, dove vengono esibiti a rotazione 4 dei 23 Yatai (carri allegorici a
Misericordia Kannon; il quartiere Omote-sando, che con i suoi caffè più piani) utilizzati durante il famoso Takayama Matsuri celebri festival del
all'aperto e i negozi costosi è una delle zone che più ricorda Parigi il Giappone; il cuore della città vecchia, Kami-sannomachi; la Sede storica
Bazaar Orientale e il quartiere di Harajuku. Ritorno in albergo con la del Governo, Takayama-jinya e il Museo d'arte Folclorica Kusakabe,
Giappone 2009

metropolitana. Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento. museo di arte popolare costruito alla fine dell'Ottocento. Ritorno in
albergo. Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento.
4° giorno TOKYO
Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione. Possibilità di 7°giorno TAKAYAMA – SHIRAKAWAGO – KANAZAWA
effettuare un'escursione facoltativa, in lingua inglese a Nikko. Si visiterà il Prima colazione in hotel. Partenza con il pullman per Shirakawago, un
Toshogu Shrine, un grandissimo santuario per la cui costruzione furono impiegati piccolissimo villaggio tra le montagne, famoso per il Gassho-zukuri minka-en,
44 15.000 artigiani, tra i quali i più esperti carpentieri, scultori e pittori della case contadine tradizionali con tetti in paglia (gassho "mani giunte in
elegante struttura a tre ordini che si rispecchia sul laghetto sottostante; il
La quota comprende:
Tempio Kiyomizu, dal quale si ha una bellissima vista sulla città; il Tempio
– Voli di linea Japan Airlines in classe economica
Sanjusagen-do, che conserva 1001 statue della Dea Kannon, Dea della
(partenza da Roma Fiumicino)
Misericordia; l'Heian Jingu, Santuario Heian, costruito nel 1895 in
– Assistente parlante lingua Inglese in arrivo all'Aeroporto
memoria del 1100° anniversario della fondazione della città e il centro
Internazionale di Tokyo "Narita"
artigianale. Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento.
– 9 notti in alberghi prima categoria
– 9 prime colazioni americane; 7 pranzi; 1 box dinner
10° giorno KYOTO – NARA – KYOTO
– Visite guidate di gruppo in lingua italiana con pullman privato o
Prima colazione in albergo. Incontro con la guida e partenza per la città
taxi o mezzi pubblici ed ingressi come da programma
di Nara, città fondata nel 710 dall'Imperatrice Genmei come capitale
– Trasferimenti Aeroporto - Hotel - Aeroporto con Airport Limusine Bus
permanente del suo regno fino al 794, quando fu trasferita a Kyoto. Visita
– Treno superveloce, Shinkansen, e treni espressi in 2° classe e
del Tempio Todai-ji, celebre per il gigantesco Buddha di bronzo, il
trasferimenti come da programma
Daibutsu (Grande Buddha); il Santuario Kasuga e il Parco di Nara
– Trasporto separato dei bagagli Tokyo - Takayama - Kyoto (1 bagaglio p.p.)
realizzato nel 1880. Il parco ospita più di 1200 cervi, che prima
dell'avvento del buddhismo erano considerati i messaggeri degli dei e
La quota non comprende:
oggi sono considerati Tesoro Nazionale. Pranzo in ristorante. Rientro a
– Quota di iscrizione
Kyoto, in albergo. Pomeriggio a disposizione. Cena libera. Pernottamento.
– Assicurazione
– Tasse aeroportuali
11°giorno KYOTO – OSAKA – TOKYO – ROMA
– Bevande ai pasti; spese di carattere personale
Prima colazione in hotel. Trasferimento con Airport Limousine Bus all'
– Mance; extra alberghieri
Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
– Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende"
per Roma "Fiumicino" con voli JAL.

preghiera" dalla forma delle falde del tetto). Shirakawago è stato


dichiarato Patrimonio Mondiale dellUmanità dall'UNESCO nel 1995. Si CURI SITÀ
visiterà il Museo Myozenji in cui sono esposti vari cimeli di uso quotidiano La Storia dei Samurai
Storicamente questa stirpe di guerrieri è stata per secoli la componente fondamentale di
tipici del folclore giapponese; l'antica residenza della famiglia Toyama.
Pranzo in ristorante. Partenza per la città di Kanazawa, che divenne un un paese in guerra, durante le continue battaglie per estendere i propri domini fra le tre
importante centro di arte e di artigianato già dalla metà del XV sec., è principali casate: i Minamoto, i Fujiwara ed i Taira. I samurai diventarono una vera e
famosa per le lavorazioni tessili, della ceramica, della carta, oltre alla propria classe sociale tra il nono ed il dodicesimo secolo. Venivano chiamati in due
cucina tipica Kaga Ryori e Wagashi, tipici dolci giapponesi. Sistemazione modi: samurai (cavalieri) e bushi (guerrieri). Alcuni di loro erano legati alla classe
dominante, altri venivano assunti: giuravano fedeltà ai loro daimyo (feudatari) e ricevevano
in cambio titoli e terreni. I daimyo si servivano dei samurai per espandere i propri domini
in albergo. Cena libera. Pernottamento.
e per proteggere i terreni che già possedevano. I samurai erano esperti sia nei combattimenti
8°giorno KANAZAWA – KYOTO a cavallo che a piedi e si esercitavano ad affrontarsi armati e disarmati. I primi samurai
Prima colazione in albergo. Visita guidata di mezza giornata della città: il erano specializzati nei combattimenti con arco e frecce; usavano le spade solo nelle
Giardino Kenraku-en, uno dei tre maggiori giardini del Giappone; il mischie e per decapitare i nemici. Le battaglie contro i Mongoli portarono alcuni cambiamenti:
i samurai iniziarono ad usare di più le spade, ed anche le lance ed i naginata (tipo di
alabarda con la lama molto arcuata). I Samurai portavano due spade (daisho): una lunga,
quartiere dei samurai "Nagamachi". Pranzo in ristorante. Partenza con il
e l'altra corta. La spada lunga (daito – katana) superava i 60 cm, quella corta (shoto –
treno espresso per la città di Kyoto. Fondata nel 794, fu capitale
dell'Impero Nipponico per più di un millennio, la ricchezza dei suoi wakizashi) misurava tra i 30 ed i 60 cm. I samurai davano spesso un nome alla propria
patrimoni storici e culturali ne fanno una delle destinazioni più ambite del spada e credevano che fosse la fonte del loro valore in battaglia. Le spade più antiche
Giappone. Trasferimento a piedi in albergo. Cena libera. Pernottamento. erano diritte ed erano importate da Corea e Cina. Ma, poiché i samurai desideravano
spade più resistenti e affilate, comparvero le spade a lama curva che conosciamo ancora
oggi. Le spade erano fatte di ferro in lega col carbonio. Gli spadai usavano fuoco,
acqua, incudine e martello per dare forma alle spade. Dopo la forgiatura le lame venivano
9° giorno KYOTO
Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata della città: il lucidate e preparate per la "confezione" finale. La lama veniva poi provata su cadaveri
Castello di Nijo, costruito nel 1603 come residenza dello Shogun o su criminali condannati, cominciando dalle ossa piccole fino a quelle più grandi.
(Generale) Tokugawa Ieyasusu, il Tempio Kinkakuji, Padiglione d'Oro, Spesso i risultati venivano incisi sul nakago (il pezzo di metallo che univa la lama all'elsa).

Giappone 2009

45
Tour Individuale con visite guidate di gruppo in lingua italiana

GIAPPONE: TRADIZIONE E TECNOLOGIA (10 Giorni, 8 Notti)


Tokyo (3) - Kyoto (3) - Miyajima (1) - Osaka (1)
Tariffa: € 3.670,00
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Sup. camera singola: € 720,00
Escursione facoltativa a Nikko: € 406,00 (p.p. su base 2 pax)
Escursione facoltativa a Kamakura: € 286,00 (p.p. su base 2 pax)
Date di partenza: 26 Marzo; 9 Aprile; 14, 28 Maggio; 6, 9, 23 Luglio;
Tokyo
3, 6, 20 Agosto; 10, 27 Settembre; 15 Ottobre; 5, 25 Novembre. Kyoto
Sup. volo alta stagione: € 50,00 (20/7 – 15/8; 19 – 30/12) Miyajima
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00 Osaka
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta
Partenze garantite con un solo partecipante
Su richiesta possibilità di tour individuali con visite guidate private in lingua italiana 5° giorno TOKYO – HAKONE – KYOTO
Possibilità di acquistare i soli servizi a terra Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza con il treno
superveloce, Shinkansen, per la città di Hakone. Visita delle città dalla
1° giorno ROMA – TOKYO quale si ha una vista spettacolare del Monte Fuji (condizioni
Partenza dall'Aeroporto Internazionale di Roma "Fiumicino" per l'Aeroporto metereologiche permettendo), salita con la funivia sulla sommità del Monte
Internazionale di Tokyo "Narita" con volo diretto Japan Airlines. Pasti e Sounzan fino all'Owakudani, Valle del Gran Bollare, calderone vulcanico
pernottamento a bordo. pieno di vapore e fango gorgogliante e breve crociera sul lago Ashi.
Partenza con treno superveloce, Shinkansen, per la città di Kyoto antica
2° giorno TOKYO capitale dell'Impero Nipponico e centro della cultura tradizionale del
Arrivo all'Aeroporto internazionale di Tokyo "Narita". Incontro con Giappone. Sistemazione in albergo. Pranzo in ristorante. Cena libera.
l'assistente parlante lingua inglese e trasferimento in hotel con Airport Pernottamento.
Limousine Bus. Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
6° giorno KYOTO
3° giorno TOKYO Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata della città: il
Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata della città: la Torre Kinkakuji, Padiglione d'Oro, elegante struttura a tre ordini che si rispecchia
di Tokyo; la zona del Palazzo Imperiale; il Tempio Asakusa Kannon, sul laghetto sottostante; il Castello Nijo, costruito nel 1603 come residenza
famoso perché al suo interno è custodita un'effigie dorata della Dea dello Shogun (Generale) Tokugawa Ieyasu, l'Heian Jingu, Santuario Heian,
Kannon, la Dea della Misericordia; il centro commerciale Nakamise; costruito nel 1895 in memoria del 1100° anniversario della fondazione
Omotesando, via ricca di eleganti negozi, bar e ristoranti; Bazaar della città, è una riproduzione in scala del Palazzo Imperiale del periodo
Orientale e la zona di Harajuko, una delle più vivaci e "colorate" della Heian (794-1185) (in Luglio e Agosto il Castello Nijo è chiuso, si visiterà
Giappone 2009

città. Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento. il Tempio Sanjusangendo che conserva 1001 statue della Dea Kannon).
Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento.
4° giorno TOKYO
Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione. Possibilità di effettuare 7° giorno KYOTO – NARA – KYOTO
un'escursione facoltativa alla città di Nikko, si visiterà il Santuario Toshogu e Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza con il treno
le cascate Kegon, o alla cittadina di Kamakura dove si visiterà il Tempio Hase espresso per la città di Nara, incantevole cittadina fondata nel 710
46 Kannon con il suo Daibutsu, Grande Buddha, e il Santuario Tsurugaoka Hachimangu. dall'Imperatrice Genmei, che ne fece la capitale permanente del paese
fino al 794, quando fu trasferita a Kyoto. Visita intera giornata della città:
La quota comprende:
il Tempio Todai-ji, celebre per il gigantesco Buddha di Bronzo, il Daibatsu;
– Voli di linea Japan Airlines in classe economica
il santuario Kasuga; il Parco di Nara, realizzato nel 1880, ospita più di 1200
(partenza da Roma Fiumicino)
cervi, che prima dell'avvento del buddhismo erano ritenuti i messaggeri – Assistente parlante lingua inglese in arrivo all'Aeroporto di Tokyo
degli dei. Rientro a Kyoto. Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento. "Narita"
– 7 notti in alberghi prima categoria superiore
8° giorno KYOTO – HIROSHIMA – MIYAJIMA – 1 notte in ryokan, albergo tipico giapponese
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza con il treno – Guida locale autorizzata parlante lingua italiana durante tutte le
superveloce, Shinkansen, per la città di Hiroshima. Visita del Parco e del visite e le escursioni, eccetto il 4° giorno
Museo Commemorativo della Pace. Trasferimento in traghetto all'Isola di – 6 prime colazioni americane, 1 prima colazione tipica
Miyajima, una delle tre località tradizionalmente considerate le più giapponese
pittoresche del Giappone. Letteralmente Miyajima significa "Isola – 5 pranzi
Santuario" e il luogo è considerato sacro da oltre 1500 anni. Visita – 1 cena tipica in ryokan
guidata del Santuario Itsukushima, uno dei santuari shintoisti più venerati di – Tutti i trasferimenti e le visite guidate in pullman privato e/o mezzi
tutto il Paese. Sistemazione in ryokan, albergo tipico giapponese. Pranzo pubblici
– Treno superveloce “Shinkansen” ed espressi in seconda classe
in ristorante. Cena in ryokan. Pernottamento in camera stile giapponese.
Tokyo - Odawara; Odawara - Kyoto; Kyoto - Nara; Kyoto -
Hiroshima; Hiroshima - Osaka
9° giorno OSAKA – Traghetto Hiroshima - Miyajima - Hiroshima
Prima colazione tipica in ryokan. Trasferimento con il traghetto ad – Trasporto separato dei bagagli da Tokyo - Kyoto; Kyoto - Osaka
Hiroshima e partenza con il treno superveloce, Shinkansen, per la città di (1 bagaglio p.p.)
Osaka, ufficialmente seconda città del Giappone. La sua posizione sulla – Trasferimenti Aeroporto - Hotel - Aeroporto con Airport Limousine
grande baia le permise di diventare un importante porto fin dai tempi Bus
antichi, diventando un centro di commercio di prim'ordine già nel IV sec. – Le visite, le escursioni e gli ingressi, come indicato nel programma
Visita guidata dell'Osaka-jo, il Castello di Osaka, centomila operai lavorarono
alla sua costruzione che terminò nel 1583 ma fu distrutto per ben due La quota non comprende:
volte, la sua struttura attuale risale al 1931; la zona di Umeda, famosa per – Quota di iscrizione
il labirinto di centri commerciali e architetture moderne infine Dotomburi, il – Assicurazione
quartiere dei divertimenti più animato di Osaka. Pasti liberi. Pernottamento. – Tasse aeroportuali
– Bevande ai pasti
10°giorno OSAKA – TOKYO – ROMA – Spese di carattere personale
– Mance
Prima colazione in hotel. Trasferimento con Airport Limousine Bus
– Extra alberghieri
all'Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
– Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende"
per Roma "Fiumicino" con voli JAL.

VUOI PASSARE UNA SERATA DIVERSA?


3° giorno TOKYO
Goditi una cena a base di Sushi e visita una delle zone più "calde"
di Tokyo, il "Game Arcade", dove potrai anche tentare la fortuna
(si vincono solo regali)...!
Tariffa: € 93,00 p.p.
La quota comprende:
Cena a base di sushi; 5 tickets per tentare la fortuna; assistente parlante
lingua inglese; trasferimenti con mezzi pubblici.

5°giorno KYOTO
Trascorri una serata in un tipico "Izakaya", "Pub giapponese", dove non
solo assaporerai gustosi piatti tipici come lo yakitori e il sashimi ma così
entrerai anche a far parte di un "altro" mondo!
Tariffa: € 130,00 p.p.
La quota comprende:
Cena tipica con bevande; assistente parlante lingua inglese; trasferimenti
con mezzi pubblici.

Tempio. Pranzo libero. Cena vegetariana (Shojin Ryori). Pernottamento.


ESTENSIONE INDIVIDUALE
MONTE KOYA (3 Giorni, 2 Notti) 11° giorno MT. KOYA – OSAKA
Partecipazione alla preghiera mattutina nel Tempio e colazione
Monte Koya (1) – Osaka (1) vegetariana. Partenza con la guida (con funivia e treno locale) per la città
Tariffa: € 887,00 di Osaka. Tempo a disposizione per finire di visitare la città. Pasti liberi.
Quota di partecipazione individuale su base doppia Pernottamento.
Sup. camera singola: € 115,00
12°giorno OSAKA – TOKYO – ROMA
10° giorno OSAKA – MT. KOYA Prima colazione in hotel. Trasferimento con Airport Limousine Bus
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza (con treno all'Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
espresso fino ad Osaka proseguimento con treno locale e funivia) fino al per Roma "Fiumicino" con voli JAL.
Mt. Koya, Koya-san, il più famoso eremo buddhista del Giappone con oltre
110 templi e una popolazione di 7000 monaci. Visita guidata del Tempio La quota comprende:
– 1 notte in albergo prima categoria superiore
Giappone 2009

Kongobuji, sede della scuola Shingon, nonché sede dell'abate di Koya-san,


notevole il giardino roccioso per la quantità di sassi utilizzati, che, per la – 1 notte in un alloggio del Tempio in camera stile giapponese
sua composizione ricorda un'assemblea di fedeli intenti ad ascoltare il (bagni in comune)
sermone di un monaco; del Tempio Okuno-in, dove vengono inumate le – Guida locale autorizzata parlante lingua italiana il 10° e l'11° giorno
spoglie o anche solo una ciocca di capelli di ogni fedele buddhista per – 1 prima colazione americana; 1 colazione vegetariana
– Trasferimenti e visite con mezzi pubblici
garantire al defunto una posizione privileggiata in attesa dell'avvento del
– Le visite, le escursioni e gli ingressi, come indicato nel programma 47
Buddha futuro, il cimitero Tokugawa. Pernottamento in un alloggio del
Tour Individuale
FREE PLAN (8 giorni, 6 notti)
SPECIALE GIOVANI
PACCHETTI SOLO VOLO, HOTEL
Tokyo (3) – Kyoto (3)
Tariffa: € 1.470,00 E ABBONAMENTO TRENO
Sup. camera singola: € 414,00 7 GIORNI (JRP)
Sup. prima colazione: € 136,00
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Sup. volo alta stagione € 50,00 (20/7 – 15/8; 19 – 30/12)
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta
Su richiesta alberghi di categoria diversa
Possibilità di acquistare i soli servizi a terra
1° giorno ROMA – TOKYO
Partenza dall'Aeroporto Internazionale di Roma "Fiumicino" per l'Aeroporto Kyoto Tokyo
Internazionale di Tokyo "Narita" con volo diretto Japan Airlines. Pasti e
pernottamento a bordo. Osaka

2° giorno ROMA – TOKYO


Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", trasferimento libero
in hotel. Sistemazione nella camere. Pernottamento.

3°/4° giorno TOKYO


Intera giornata a disposizione. Pernottamento in hotel.

5°/7° giorno TOKYO – KYOTO


Intera giornata a disposizione. Pernottamento in hotel.

8° giorno KYOTO – OSAKA – TOKYO – ROMA


Trasferimento libero all’Aeroporto di Osaka “Itami”, partenza per Tokyo
"Narita" e coincidenza per Roma "Fiumicino" con voli JAL.

La quota comprende:
– Voli di linea Japan Airlines in classe economica
(partenza da Roma Fiumicino)
– Sistemazione in alberghi categoria turistica superiore
– Japan Rail Pass 7 giorni 2° classe
Giappone 2009

La quota non comprende:


– Quota di iscrizione
– Assicurazione; spese di carattere personale
– Tasse aeroportuali
– Mance; extra alberghieri
48 – Tutto quanto non incluso nella "Quota comprende"
Tour Individuale
FREE PLAN (15 giorni, 13 notti)
SPECIALE GIOVANI
PACCHETTI SOLO VOLO, HOTEL
Tokyo (3) – Takayama (2) – Kyoto (2) – Osaka (3) – Hiroshima (2) – Osaka (1)
Tariffa: € 2.198,00 E ABBONAMENTO TRENO
Sup. camera singola: € 605,00 14 GIORNI (JRP)
Sup. prima colazione: € 228,00
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Sup. volo alta stagione € 50,00 (20/7 – 15/8; 19 – 30/12)
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta
Possibilità di acquistare i soli servizi a terra
Su richiesta alberghi di categoria diversa
Su richiesta possibilità di trascorrere una notte a Shirakawago (Patrimonio Takayama
Mondiale dell’Umanità dall'Unesco), piccolissimo villaggio situato tra le Tokyo
montagne, famoso per il Gassho-zukuri Minka-en, case cotadine Hiroshima Kyoto
tradizionali con tetti in paglia, nel minshuku “Koemon” (“minshuku”, case
Osaka
tradizionali giapponesi aperte al pubblico per pernottamenti, a gestione
familiare). Sarà possibile partecipare alla vita quotidiana della famiglia
che lo gestisce e che preserva con amore le sue millenarie tradizioni.

1° giorno ROMA – TOKYO 9°/11° giorno KYOTO – OSAKA


Partenza dall'Aeroporto Internazionale di Roma "Fiumicino" per l'Aeroporto Intera giornata a disposizione. Pernottamento in hotel.
Internazionale di Tokyo "Narita" con volo diretto Japan Airlines. Pasti e
pernottamento a bordo. 12°/13° giorno OSAKA – HIROSHIMA
Intera giornata a disposizione. Pernottamento in hotel.
2° giorno ROMA – TOKYO
Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", trasferimento libero 14° giorno HIROSHIMA – OSAKA
in hotel. Sistemazione nella camere. Pernottamento. Intera giornata a disposizione. Pernottamento in hotel.

3°/4° giorno TOKYO 15° giorno OSAKA – TOKYO – ROMA


Intera giornata a disposizione. Pernottamento in hotel. Trasferimento libero all’Aeroporto di Osaka “Itami”, partenza per Tokyo
"Narita" e coincidenza per Roma "Fiumicino" con voli JAL.
5°/6° giorno TOKYO – TAKAYAMA
Intera giornata a disposizione. Pernottamento in hotel. La quota comprende:
– Voli di linea Japan Airlines in classe economica
7°/8° giorno TAKAYAMA – KYOTO
(partenza da Roma Fiumicino)
Intera giornata a disposizione. Pernottamento in hotel.
– Sistemazione in alberghi categoria turistica superiore
– Japan Rail Pass 14 giorni 2° classe
Giappone 2009

La quota non comprende:


– Quota di iscrizione
– Assicurazione; spese di carattere personale
– Tasse aeroportuali
– Mance; extra alberghieri
– Tutto quanto non incluso nella "Quota comprende" 49
Speciale Viaggi di Nozze
Tour individuale con visite guidate di gruppo in lingua inglese

YUMEDONO – IL GIAPPONE DEI SOGNI (11 Giorni, 9 Notti)


Tokyo (4) – Hakone (1) – Toba (1) – Kyoto (3)
Tariffa: € 3.490,00
Quota di partecipazione individuale su base doppia
Sup. volo alta stagione € 50,00 (20/7 – 15/8; 19 – 30/12)
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta Tokyo
Kyoto
Possibilità di acquistare i soli servizi a terra
Osaka Toba Hakone
SPECIALE SPOSI: sconto € 100,00 a coppia ed in omaggio una bottiglia
di vino in camera per la prima notte a Tokyo

1° giorno ROMA – TOKYO Fuji-Hakone. Salita fino alla quinta stazione panoramica del Mt. Fuji
Partenza dall'Aeroporto Internazionale di Roma "Fiumicino" per l'Aeroporto (condizioni metereologiche permettendo). Pranzo tipico. Breve crociera sul lago
Internazionale di Tokyo "Narita" con volo diretto Japan Airlines. Pasti e Ashi e salita sulla sommità del Monte Komagate. Cena libera. Pernottamento.
pernottamento a bordo.
7° giorno HAKONE – NAGOYA – TOBA
2°giorno TOKYO Prima colazione in hotel. Partenza con il treno superveloce "Shinkansen"
Arrivo all'Aeroporto Internazionale di Tokyo "Narita", incontro con per la città di Nagoya. Pranzo a buffet. Visita del famose castello Nagoya-jo;
l'assistente parlante lingua inglese e trasferimento in hotel con Airport il Museo dell'Industria e della Tecnologia della Toyota. Partenza con treno
Limousine Bus. Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento. espresso per Toba. Sistemazione in albergo. Cena libera. Pernottamento.

8°giorno TOBA – ISE – KYOTO


Prima colazione in hotel. La mattina visita dell'Isola delle Perle Mikimoto.
Pranzo tipico. Nel pomeriggio visita del Santuario Ise-jingu. Partenza con
treno espresso per la città di Kyoto, antica capitale dell'Impero Nipponico
e centro della cultura tradizionale del Giappone. Pranzo in ristorante.
Cena libera. Pernottamento.

9°giorno KYOTO – NARA – KYOTO


Prima colazione in hotel. Visita guidata di mezza giornata della città: il
Castello Nijo, costruito nel 1603 come residenza dello Shogun (Generale)
Tokugawa Ieyasu; il Kinkakuji, Padiglione d'Oro, elegante struttura a tre
ordini che si specchia nel laghetto sottostante; il Palazzo Imperiale e il
centro dell'artigianato. Pranzo a buffet. Nel pomeriggio trasferimento alla
città di Nara, città fondata nel 710 dall'Imperatrice Genmei come capitale
permanente del suo regno fino al 794, quando fu trasferita a Kyoto. Visita
del Tempio Todai-ji, celebre per il gigantesco Buddha di bronzo, il Daibutsu
(Grande Buddha); il Santuario Kasuga e il Parco di Nara realizzato nel 1880.
Il parco ospita più di 1200 cervi, che prima dell'avvento del buddhismo
erano considerati i messaggeri degli dei e oggi sono considerati Tesoro
3° giorno TOKYO Nazionale. Rientro a Kyoto in albergo. Cena libera. Pernottamento.
Prima colazione in hotel. Visita guidata della città intera giornata): la Torre
di Tokyo dalla quale si ha una meravigliosa vista su tutta la città, si 10° giorno KYOTO
parteciperà alla cerimonia del tè presso il giardino Happoen, pranzo Prima colazione in hotel. Intera giornata a disposizione. Pasti liberi. Pernottamento.
(barbecue giapponese). La visita proseguirà con la piazza del Palazzo
Imperiale, mini crociera sul fiume Sumida, il Tempio di Asakusa, tempio più 11° giorno KYOTO – OSAKA – TOKYO – ROMA
antico della zona dedicato alla Dea della Misericordia Kannon, la zona Prima colazione in hotel. Trasferimento con Airport Limousine Bus all'
commerciale Nakamise e il quartiere di Ginza, uno dei quartieri più Aeroporto "Itami" di Osaka. Partenza per Tokyo "Narita" e coincidenza
esclusivi di Tokyo. Cena libera. Pernottamento. per Roma "Fiumicino" con voli JAL.

4° giorno TOKYO – NIKKO – TOKYO


Prima colazione in hotel. Partenza con il pullman per la città di Nikko. Si La quota comprende:
visiterà il Toshogu Shrine, un grandissimo santuario per la cui costruzione – Voli di linea Japan Airlines in classe economica
furono impiegati 15.000 artigiani, tra i quali i più esperti carpentieri, (partenza da Roma Fiumicino)
scultori e pittori della regione; il lago Chuzenji e le cascate Kegon. Pranzo – Assistente parlante lingua inglese in arrivo all'Aeroporto
tipico. Cena libera. Pernottamento. Internazionale di Tokyo "Narita"
– 9 notti in alberghi prima categoria superiore
– 9 prime colazioni americane; 7 pranzi
5°giorno TOKYO – KAMAKURA – TOKYO
– Visite guidate di gruppo in lingua inglese con pullman privato
Prima colazione in hotel. Partenza con il treno per la città di Kamakura. Fu come da programma
la capitale del Giappone dal 1192 al 1333. Visita del Tempio Hase – Trasferimenti Aeroporto - Hotel - Aeroporto con Airport Limousine Bus
Kannon, la cui statua, Juichimen (Kannon dalle 11 facce) scolpita nel – Treno superveloce, Shinkansen, in 2° classe Odawara - Nagoya; treno
legno, alta 11 m., si dice che sostenga sempre chi ha bisogno di aiuto espresso Tokyo - Kamakura - Tokyo; Nagoya - Toba; Toba - Ise; Ise - Kyoto
proprio perchè è in grado di guardare contemporaneamente in ogni – Trasferimento separato dei bagagli Hakone - Kyoto (1 bagaglio p.p.)
direzione; il Grande Buddha, Daibutsu, completato nel 1252 è stato
La quota non comprende:
Giappone 2009

forgiato nel bronzo, è del peso di 850 tonnellate ed alto m. 11,4. Pranzo
tipico. La visita proseguirà con il santuario principale di Kamakura, – Quota di iscrizione
Tsurugaoka Hachiman-gu ed infine si visiterà la zona commerciale – Assicurazione
Komachi. Rientro a Tokyo. Cena libera. Pernottamento. – Tasse aeroportuali
– Bevande ai pasti; spese di carattere personale
6° giorno TOKYO – MONTE FUJI – HAKONE – Mance; extra alberghieri
50 – Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende"
Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per il Parco Nazionale Mt.
IL GIAPPONE E IL MARE (15 Giorni, 13 Notti)
con visite guidate private in lingua italiana

Tokyo (2) – Takayama (1) – Shirakawago (1) – Kanakawa (1) – Kyoto (2)
– Okinawa (5) – Aeroporto di Narita (1)
Alta stagione tariffa: € 6.359,00
(15/7 – 24/8; 28/9 – 24/11; 24/12/2009 – 28/2/2010)
Media stagione tariffa: € 6.160,00
(10/6 – 14/7; 25/8 – 27/9; 25/11 – 23/12)
Bassa stagione tariffa: € 5.922,00
(1/4 – 9/6)
Quota di partecipazione individuale su base doppia Kanazawa
Sup. volo alta stagione € 50,00 (20/7 – 15/8; 19 – 30/12) Shirakawago Takayama
Tokyo
Sup. volo in classe Business: € 2.000,00 Kyoto
Sup. partenze altri aeroporti italiani: € 40,00 a tratta
Osaka
Possibilità di acquistare i soli servizi a terra
SPECIALE SPOSI: Sconto 100,00 € a coppia ed in omaggio una bottiglia
di vino in camera per la prima notte a Tokyo

1° giorno ROMA – TOKYO


Partenza dall'Aeroporto Internazionale di Roma "Fiumicino" per l'Aeroporto Okinawa
Internazionale di Tokyo "Narita" con volo diretto Japan Airlines. Pasti e
pernottamento a bordo. 8° giorno KYOTO
Prima colazione in hotel. Visita guidata intera giornata della città di Kyoto:
2° giorno TOKYO il Tempio Kiyomizu con la sua incantevole vista panoramica sull’intera
Arrivo all'Aeroporto Internazionale Tokyo "Narita", incontro con l'assistente cittadina; il Kinkakuji, Padiglione d'Oro, elegante struttura a tre ordini che
parlante lingua inglese e trasferimento in hotel con Airport Limousine Bus. si specchia nel laghetto sottostante; il Tempio Ryoan-ji, Drago della Pace,
Sistemazione in albergo. Cena libera. Pernottamento. importante tempio della setta Zen di Rinzai è stato fondato nel 1473 ed è
noto in tutto il mondo per il suo giardino roccioso; il Heian-jingu, Santuario
3° giorno TOKYO Heian, costruito nel 1895 in memoria del 1100° anniversario della fondazione
Prima colazione in hotel. Visita guidata della città intera giornata: il Santuario della città, è una riproduzione in scala del palazzo imperiale del periodo
Meiji, il quartiere di Harajuku, uno dei quartieri commerciali per eccellenza, Heian, infine passeggiata nel caratteristico quartiere Gion, il più antico quartiere
fonte di tendenza e di moda; il Tempio di Asakusa, il tempio più antico di geishe e di divertimenti di Kyoto. Rientro in hotel. Pasti liberi. Pernottamento.
della zona dedicato alla Dea della Misericordia Kannon; il quartiere di
Ginza, una delle zone più esclusive di Tokyo. Pasti liberi. Pernottamento. 9° giorno KYOTO – OSAKA – OKINAWA
Prima colazione in hotel. Partenza con Airport Limousine Bus per
4° giorno TOKYO – TAKAYAMA l'Aeroporto di Osaka. Partenza per l'Isola di Okinawa. Arrivo all'Aeroporto
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza con treno superveloce di Naha e trasferimento libero in albergo. Pernottamento.
Shinkansen per Nagoya e proseguimento con treno espresso per la città di
Takayama che preserva ancora l'atmosfera di una città castello e un fascino 9°/13° giorno OKINAWA
tradizionale grazie alle sue locande tipiche e alle sue fabbriche di Sakè. Prima colazione e cena in hotel. Pernottamento.
Visita guidata della città: il Takayama Jinya, uno dei pochi palazzi del Governo
sopravvissuti in Giappone dal periodo Edo; il Museo del Folclore Kusakabe, 14° giorno OKINAWA – TOKYO
un museo di arte popolare costruito alla fine del XIX sec. il cui edificio testimonia Prima colazione in hotel. Trasferimento libero all'Aeroporto di Naha.
l'incredibile abilità dei carpentieri di Takayama; lo Yatai Kaikan, ovvero la Partenza per l'Aeroporto di Tokyo "Narita". Trasferimento in albergo nella
sala espositiva di carri allegorici dove vengono esposti a ruotazione 4 dei 23 zona aeroportuale con la navetta. Pernottamento.
Yatai (carri allegorici a più piani), utilizzati durante il celebre Takayama Matsuri,
festival di Takayama. Sistemazione in albergo. Pasti liberi. Pernottamento. 15° giorno TOKYO – ITALIA
Prima colazione in hotel. Trasferimento con la navetta all'Aeroporto
5° giorno TAKAYAMA – SHIRAKAWAGO Internazionale di "Narita" e partenza per Roma "Fiumicino" con volo JAL.
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza con bus locale
per Shirakawago. Visita guidata del piccolissimo villaggio in mezzo alle
montagne, famoso per il Gassho-zukuri Minka-en, case contadine tradizionali La quota comprende:
con tetti in paglia (gassho – "mani giunte in preghiera" dalla forma a falde – Voli di linea Japan Airlines in classe economica
del tetto). Shirakawago è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell'Umanità Roma “Fiumicino” – Tokyo “Narita” + voli interni
dall’UNESCO nel 1995. Sistemazione in un Minshuku, casa tradizionale – Assistente parlante lingua inglese in arrivo all'Aeroporto
giapponese. Pranzo libero. Cena tradizionale nel Minshuku. Pernottamento. Internazionale di Tokyo "Narita"
– 6 notti in alberghi prima categoria superiore durante il tour
6° giorno SHIRAKAWAGO – KANAZAWA – 1 notte in un Minshuku (casa tradizionale giapponese a gestione
Prima colazione tipica. Partenza con la guida con bus locale per la città di familiare) in camera stile giapponese (bagni in comune)
Kanazawa. Questa città divenne un importante centro d'arte e di artigianato – 5 notti in albergo prima categoria superiore (camera vista mare)
già dalla metà del XV sec. E' famosa per le lavorazioni tessili, della ceramica – 1 notte in albergo prima categoria (zona aeroporto)
e della carta. Visita guidata della città: il Giardino Kenroku-en, uno dei tre maggiori – Visite guidate private in lingua italiana con mezzi pubblici, ingressi
giardini del Giappone; il Bukeyashiki-ato, la residenza dei samurai; Nomura-ke, come da programma
– 12 prime colazioni americane, 1 colazione tipica giapponese
il Palazzo Nomura, il cui delizioso giardinetto è un vero capolavoro della
– 1 cena tipica
miniatura paesaggistica; il Seison-kaku, Villa, fatta costruire dal capo del – Trasferimenti Aeroporto – Hotel – Aeroporto il 1° giorno e l’8°
Clan Maeda nel 1863 per la madre, notevole per gli arredi e gli ambienti giorno a Kyoto con Airport Limousine Bus
raffinati. Passeggiata nel quartiere delle Geishe, “Higashi Chayagai” (via – Treno superveloce Shinkansen e treni espressi in 2° classe, come
orientale delle case da te'), labirinto di stretti vicoli, nato all'inizio del XIX da programma
sec. come quartiere delle geishe, che usavano intrattenere qui i loro ricchi – Bus locale Takayama – Shirakawago – Kanazawa
mecenati; molto pittoresco sono tuttora visibili le facciate a listelli in legno, – Trasporto separato dei bagagli Tokyo – Kyoto (1 bagaglio p.p)
tipiche delle loro case. Pasti liberi. Pernottamento.
Giappone 2009

La quota non comprende:


7° giorno KANAZAWA – KYOTO – Quota di iscrizione
Prima colazione in hotel. Partenza per la città di Kyoto con treno espresso. – Assicurazione
Fondata nel 794, fu capitale dell'Impero Nipponico per più di un millennio, – Tasse aeroportuali
la ricchezza dei suoi patrimoni storici e culturali fanno di lei una delle – Bevande ai pasti; spese di carattere personale
destinazioni turistiche più ambite di tutto il Giappone. Sistemazione in – Mance; extra alberghieri
– Tutto quanto non incluso nella voce "La quota comprende" 51
albergo. Pasti liberi. Pernottamento.
Estensioni Balneari
ISOLA DI OKINAWA
OKINAWA E LE ISOLE RYUKYU
Okinawa fa parte del gruppo centrale dell'arcipelago delle Ryukyu (1485 km2)
che comprende oltre 160 tra isole ed isolotti, 47 delle quali sono ancora
GIAPPONE
disabitate. La catena delle Ryukyu si tova nell'Oceano Pacifico e Okinawa
è la più grande tra le isole che la compongono. Dista circa 500 km da
Kyushu che, tra le grandi isole Giapponesi, è quella posta più a sud; dista
circa 600 km da Taiwan ed è situata a ben 800 km da Fuchow, la zona
continentale a lei più vicina.
MARE CINESE ORIENTALE
La prefettura di Okinawa è situata in una zona di Oceano attraversata dal
26° parallelo di latitudine Nord alla stessa altezza di Miami e delle isole
MARE DELLE FILIPPINE
Bahamas. Il sole è presente tutto l'anno a dicembre la temperatura media
ISOLA DI OKINAWA giornaliera è di 20°C, mentre a luglio si attesta sui 31°C. E' interessata
da un clima sub tropicale che facilità la formazione di una vegetazione
lussureggiante caratterizzata dalla crescita di piante sempreverdi. E’ famosa
ISOLA DI MIYAKO
per le sue isole coralline, per gli ibischi che fioriscono tutto l'anno e per le
ISOLA DI
IRIOMOTE
sue acque turchesi.
Gli abitanti delle Ryukyu erano mercanti e marinai e a partire dal XIV sec.
costituirono un importante ponte tra Asia e Giappone. Le isole presentano
un mix di culture dovute alle influenze commerciali con Cina, Taiwan e
Indonesia. I tessuti tradizionali di Okinawa, gli stupendi e vivaci bingata,
ricordano molto i batik di Giava, con disegni floreali, i pesci, gli uccelli,
le scene delle feste popolari.
La musica di Okinawa abbraccia un'ampia gamma di tradizioni dalla
musica folk ad un interessante e intensa fusione ritmica tra quest'ultimo e
il rock.
L'architettura locale fonde gli elementi giapponesi con quelli della dinastia
dei Ming. Ne sono un esempio anche le decorazioni che troviamo sui tetti:
gli shi-isa, feroci cani-leone di ceramica che si credeva allontanassero gli
spiriti maligni dalla casa.

L'isola di Okinawa ospita la capitale Naha, centro molto vivace e importante


nodo dei trasporti per le altre isole e per tutta la prefettura. Molti monumenti
commemorativi sono collocati nella parte meridionale dell'isola mentre la
zona centrale presenta numerose rovine e alcune attrattive culturali. A nord
si incontrano paesaggi e insediamenti dalle spiccate caratteristiche rurali.
La Penisola di Motobu e il paradiso per le immersioni.
A 320 Km a sud-ovest dell'Isola di Okinawa si trova il gruppo delle isole
Miyako con al centro l'isola Miyako-jima, famosa per le splendide spiagge,
per i suoi meravigliosi siti per le immersioni e per la pittoresca città vecchia Hirara.
Iriomote-jima si potrebbe tranquillamente definire l'ultima frontiera del
Giappone. Gli usi e i costumi qui sono in ritardo di decenni rispetto alla
terra ferma. E' la più vasta zona selvaggia tropicale del Giappone. Ha un
perimetro costiero di 130 Km. E le sue colline sono ricoperte di fitte foreste
vergini inesplorate e da paludi di mangrovie. Le attrattive principali sono le
spiagge, i fiumi e le cascate. Oltre allo Yamaneko, il gatto selvatico di
Iriomote ritenuto da alcuni zoologi un fossile vivente.
Giappone 2009

52
Tariffe a camera con prima colazione americana.

Isola di OKINAWA
BUSENA TERRACE 5* LUSSO
Lussuosa struttura situata a 70 Km dalla capitale Naha, sulla
baia di Cape Busena. In perfetta armonia con la natura che
la circonda e con la splendida spiaggia bianca su cui si
affaccia. Dispone di 419 camere tutte finemente arredate e
di una caratteristica piscina immersa nel verde. Possibilità di
praticare tutti gli sport acquatici.

Bassa stagione tariffa: Twin € 489,00


(1 – 23/4; 7 – 31/5; 1/10 – 28/12)
Media stagione tariffa: Twin € 590,00
(1 – 30/6; 1 – 30/9)
Alta stagione tariffa: Twin € 704,00
(1/7 – 6/8; 17 – 31/8)
24/4 – 6/5; 7 – 17/8: tariffa su richiesta.

RIZZAN SEA – PARK 4*


Situato sulla costa occidentale dell'Isola di Okinawa a 40 Km
dalla capitale Naha. Possiede una splendida spiaggia privata;
dispone di 623 camere dotate dei migliori comfort. Una
grande piscina, 6 ristoranti e 4 bar.
BUSENA TE RRACE
Bassa stagione tariffa: Twin (vista mare) € 250,00
(1 – 24/4; 5/5 – 16/7; 1/9 – 29/12)
Media stagione tariffa: Twin (vista mare) € 547,00
(25/4 – 1/5; 7/7 – 7/8; 16/8 – 31/8)
Alta stagione tariffa: Twin (vista mare) € 640,00
(2 – 4/5; 8 – 15/8)

Isola di MIYAKO
SHIGIRA BAYSIDE SUITE ALLAMANDA 4*
Situato nel sud dell'isola di Miyako, in una delle zone più belle,
immerso nel verde possiede tutte camere con vista oceano,
RIZZAN SEA – PARK
una splendida piscina e l'ospitalità è una delle caratteristiche
che lo contraddistinguono.

Bassa stagione tariffa: Superior suite € 505,00


(1 – 24/4; 6/5 – 19/6; 19/10 – 18/12)
Media stagione tariffa: Superior suite € 690,00
(20/6 – 17/7; 1/9 – 18/10)
Alta stagione tariffa: Superior suite € 870,00
(28/4 – 1/5; 18 – 31/7; 1 – 7/8; 17 – 31/8)
1 – 3/1; 2 – 5/5; 8 – 16/8; 26 – 31/12: tariffa su richiesta.

Isola di IRIOMOTE
SHIGIRA BAYS IDE SUI TE ALLAMANDA
NIRAKANAY SANCTUARY RESORT 4*
Situato direttamente sulla spiaggia Tsukigahama, una delle più
belle dell'isola, dispone di 141 camere dotate di ogni comfort.
Nel ristorante si possono gustare deliziosi piatti tipici locali.
Giappone 2009

Bassa stagione tariffa: Superior room € 296,00


(1 – 24/4; 6/5 – 26/6; 1 – 30/9; 1/10 – 26/12)
Media stagione tariffa: Superior room € 342,00
(25 – 28/4; 27/6 – 17/7)
Alta stagione tariffa: Superior room € 456,00
(18/7 – 8/8; 17 – 31/8)
1 – 3/1; 29/4 – 5/5; 9 – 16/8; 27 – 31/12: tariffa su richiesta. NIRAKAN AY SANCTUARY RESORT
53
Estensioni Balneari SU RICHIESTA:
• ESCURSIONI IN LINGUA INGLESE
• PACCHETTO FLY AND DRIVE
ISOLA DI HAWAII • PACCHETTO TOUR DELLE 4 ISOLE E CROCIERE

L’ARCIPELAGO DELLE HAWAII mondo, lontano dalle luci della città: per questo è uno dei migliori punti del
Le Hawaii (l'Aloha State) accolgono e seducono i turisti con le brezze marine mondo per osservare le stelle e il cielo) e il Kohala, sono ad oggi inattivi.
dal profumo di gelsomino e il calore tropicale. In queste isole, Occidente e L'Isola di Hawaii offre la possibilità di svolgere le più svariate attività come
Oriente si incontrano e si fondono insieme. Mark Twain le definì "la più tour i elicottero, snorkeling, surf, rafting.
incantevole flotta di isole che abbia mai gettato l'ancora in un oceano", e neppure L'isola di Oahu offre ai visitatori oltre 125 miglia di spiagge. La più famosa
tanti anni di turismo di massa sono riusciti a confutare tale affermazione. è Waikiki Beach, sempre affollatissima, dove poter imparare a fare surf.
Le Hawaii sono un arcipelago dell'Oceano Pacifico, all'altezza dei tropici, Waimanalo Beach Park, con oltre 4 miglia di spiaggia e le onde regolari,
a 4.000 km sia dalla costa americana (California) che da Tahiti. La capitale è la spiaggia ottima per le famiglia con bambini e per poter nuotare in
dell'arcipelago delle Hawaii è Honolulu, che si trova sull'isola di Oahu. tranquillità. Famose anche le Sunset Beach e Ehukai Beach: in estate si
Altre isole importanti sono l'isola di Hawaii (chiamata the Big Island), che trovano nuotatori e appassionati di kayak, oltre a persone che vengono per
possiede due aeroporti principali; l'isola di Maui, con l'Aeroporto Kahului vedere i delfini e le tartarughe. In inverno invece, con onde di oltre 9 metri,
ed i centri Lahaina, Wailuku, Hana, e Kihei, e l'isola di Kauai, con l'Aeroporto diventa una delle spiagge preferite per le gare di surf. Waimea Bay è
Lihue e gli abitati di Poipu, Hanalei e Waimea. Altre isole abitate sono famosa per le sue onde enormi in inverno. In estate invece è possibile guardare
Molokai, Lanai, Niihau (di proprietà privata e di difficile accesso) e i delfini, i tramonti e giocare e beach volley.
Kahoolawe (usata dalla marina americana per anni come poligono). Sono L'Isola di Kauai è soprannominata "isola giardino", è ancora incontaminata
considerate parte delle Hawaii anche le isole (per la maggior parte atolli) ed offre ai suoi visitatori un lussureggiante paradiso tropicale con piccoli
che vanno da Nihoa a Midway. paesini sparsi per tutta l'isola. Ci sono 43 spiagge di sabbia bianca e l'unico
Tutte le isole hawaiiane sono di origine vulcanica. Secondo la leggenda, fiume navigabile dell'arcipelago. Kauai è stata set di oltre 60 film e serie
Big Island è la casa di “Pele”, il dio hawaiano dei vulcani. “Pele” abiterebbe televisive, tra cui South Pacific e Blue Hawaii con Elvis Presley, e più recentemente,
nel vulcano Kilauea, uno dei più attivi al mondo ancora oggi. Il Kilauea Jurassic Park III, Lilo & Stitch. L'isola ospita anche la più grande piantagione
oggi è parte del Volcanoes National Park, dove ci sono oltre 150 migliaia di caffè dell'arcipelago (oltre 4.000 acri).
di piste per escursioni a piedi e in bicicletta e strutture per il camping. Maui è un'isola "giovane" sia per il suo atteggiamento, per la sua tendenza
L'isola di Hawaii è la più recente e comprende 5 vulcani principali, fra cui ma anche per la sua origine. Infatti, é nata da due vulcani separati e la
il più attivo è il Kilauea (il vulcano, situato a sud di Hilo, è uno dei più attivi regione Occidentale e quella Orientale, sembrano proprio due isole diverse.
al mondo per quantità di materiale eruttato), seguito dal Mauna Loa (nella Le spiagge sono senz'altro, le più colorate delle Hawaii e lo stile di vita
metà sud dell'isola) e dal Hualalai (sopra Kailua/Kona). Gli altri due vulcani, isolana é contraddistinto dalle attività balneari. Bellezza di panorami naturali,
il Mauna Kea (Mauna Kea è uno dei luoghi più limpidi e asciutti del regate di canoa, pesca, pic-nic con la famiglia, sulle spiagge preferite. E'

Le seguenti tariffe sono da intendersi a camera


a notte, includono tasse e servizi ma non sono
comprensive di prima colazione, eccetto dove
diversamente indicato.

ISOLA DI HAWAII
HILTON WAIKOLOA VILLAGE 4* LUSSO
Situato sulla Costa Kohala dell'isola, direttamente sulla
spiaggia e immerso in un giardino tropicale dispone di camere
HILTON WAI KOLOA VILLAGE
elegantemente arredate. A disposizione degli ospiti la laguna
privata, piscina, ristoranti, campi da tennis.

Tariffa: Camera standard € 270,00 (1/4 – 15/12)

WAIKOLOA BEACH RESORT MARRIOT 4*


Hotel di lusso situato su una delle più belle zone dell'Isola di
Hawaii, la Costa Kona Kohala dispone di 545 camere finemente
arredate e dotate di ogni confort. Possibilità di effettuare
numerosi sport acquatici.
WAIKOLOA BE ACH RESORT MARRIOT
Tariffa: Camera vista monti/giardino € 250,00
(1/4 – 15/12)

ISOLA DI OAHU
OUTRIGGER WAIKIKI ON THE BEACH 5*
Situato direttamente sulla splendida spiaggia di Waikiki, una
delle località più famose di tutte le isole dell'arcipelago delle
Hawaii. Le 530 camere sono state finemente ristrutturate di
recente. I visitatori possono "immergersi" nella miriade degli sport
OUTRIGGER WAIKIKI ON THE BEACH
acquatici o nel vicino centro commerciale o possono dedicarsi
alla visita dello zoo, o dell'acquario o del Parco Kapiolani.

Tariffa: Camera standard € 232,00 (1/4 – 15/12)


Giappone 2009

OUTRIGGER REEF ON THE BEACH 4*


Situato direttamente sulla spiaggia di Waikiki vicino a numerosi
ristoranti e negozi. Dispone di 872 camere, 3 ristoranti,
possibilità di frequentare molti sport acquatici.

54 OUTRIGGER REEF ON THE BEACH Tariffa: Camera standard € 206,00 (1/4 – 15/12)
però, l'armonia di paesaggi tropicali, foreste pluviali, nuvole ed alte montagne
a colpire chi guarda.

Lingua e moneta GIAPPONE

Le Hawaii hanno due lingue ufficiali: quella inglese e quella hawaiiana:


anche se la lingua hawaiiana è usata per la cultura e nella musica locale,
nella vita quotidiana degli abitanti delle Hawaii è poco utilizzata.
La moneta utilizzata è il dollaro americano.
ISOLA DI KAUAI

Cultura ISOLA DI OAHU


Gli antichi Hawaiiani arrivarono via mare a Ka Lea e svilupparono la loro
civiltà migliaia di anni prima di avere un contatto con il mondo occidentale.
ISOLA DI MAUI
In seguito, le Hawaii diventarono un importante scalo portuale della zona OCEANO PACIFICO
per i commercianti, e inizio l'arrivo di altre popolazioni sull'isola. I cinesi
furono il primo grande gruppo di immigranti ad arrivare, seguiti da ondate ISOLA DI HAWAII
di portoghesi, filippini, giapponesi, Samoani, Koreani e Portoricani (questi
ultimi portati qui prevalentemente per lavorare nelle piantagioni per la (come veleno, camuffamenti, ecc). Cosi' quando i recenti flussi migratori
produzione di zucchero). portarono nuove piante e animali, la flora e la fauna locale si trovò aggredita,
La presenza di cosi' tante etnie ha creato un mosaico multiculturale e ed oggi diverse specie indigene dell'isola sono a rischio di estinzione.
multietcnico che si esprime nella cultura, nel cibo, nell'architettura, nella lingua Nonostante questo, le Hawaii offrono ancora una eccezionale varietà e
e nei costumi in maniera unica. unicità di flora e fauna, tanto che 21 delle 22 zone climatiche esistenti al
mondo sono presenti nell'arcipelago, dalle foreste tropicali alle montagne
Flora e fauna innevate.
Le Hawaii sono un immenso giardino colorato, di origine vulcanica. Canne da zucchero, ananas, cocco, mango, papaya, avocados, banane,
Emersero dal mare per una serie ripetuta di eruzioni. Quando la lava solidificò, lime sono coltivati sull'isola, oltre alla pianta del sandalo, apprezzata per
sull'isola non esisteva alcune forma di vita. Furono il vento e gli uccelli a il suo olio aromatico.
portare i primi semi da cui poi nacque una fitta foresta, grazie alla fertilità
del terreno vulcanico. Più tardi, i Polinesiani arrivarono con le loro canoe, Le balene
portando nuove piante e i loro animali. La maggior parte della fauna e Ogni anno a dicembre, una cosa eccezionale accade nelle acque tra
della flora che arrivò sull'isola sviluppo nuove caratteristiche per adattarsi Maui, Molokai e Lanai. Migliaia di balene del pacifico tornano nel loro
ed evolse in nuove specie. Ad oggi, circa il 90% delle piante ed animali paradiso invernale per nutrirsi e riprodursi. Maui, grazie alla collaborazione
delle Hawaii sono presenti solo in questo arcipelago. tra la principale organizzazione mondiale per la salvaguardia delle balene
Poichè piante e animali si svilupparono sull'isola in un contesto privo di predatori e le aziende private che offrono escursioni in barca per gli avvistamenti, è
e concorrenti, non hanno sviluppato nessuna particolare forma di difesa un modello di turismo sostenibile e rispettoso della natura e degli animali.

ISOLA DI MAUI
WHALER ON KAANAPALI BEACH 4* lusso
Situato in una località idilliaca, su di una delle più belle spiagge
di dell'Isola di Maui. Dotato di piscina e di camere finemente
arredate.

Tariffa: Camera vista giardino € 366,00


(1/4 – 15/12)
WHALER ON KAANAPALI BEACH

NAPILI KAI BEACH RESORT 3*


Situato direttamente su di una bianca spiaggia sulla costa
occidentale dell'Isola di Maui e vicino alla storica cittadina di
Lahaina. Perfetto per chi cerca la tranquillità. Offre ai suoi
ospiti piscina, ristoranti, negozi e la possibilità di svolgere
numerosi sport acquatici.

Tariffa: Camera vista mare € 263,00


(1/4 – 15/12)
NAPILI KAI BEACH RESORT

ISOLA KAUAI
SHERATON KAUAI RESORT 4* lusso
Situato lungo la Paipu Beach, una delle più famose di tutto
l'arcipelago delle Hawaii. Dispone di 413 camere, dotate di
ogni confort e dislocate in vari edifici bassi circondati da uno
splendido giardino. Offre ai suoi ospiti 5 ristoranti, di cui uno
italiano, 2 piscine, campi da tennis e la possibilità di svolgere
numerosi sport acquatici.

Tariffa: Camera standard € 243,00 SHERATON KAUAI RESORT


(1/4 – 15/12)

RESORTQUEST KAUAI BEACH


Giappone 2009

AT MAIKAWA 4*
Situato direttamente su di una splendida spiaggia bianca, e vicino
a numerosi negozi offre agli ospiti camere finemente decorate
in stile hawaiano, piscina e un deliziosa cucina locale.

Tariffa: Camera vista giardino € 192,00


(1/4 – 15/12) RESORTQUEST KAUAI BE ACH AT MAIKAWA
55
Estensioni Balneari
ISOLA DI GUAM
GIAPPONE

L'Isola di Guam è la più grande dell'arcipelago delle Marianne ed è


MARE DELLE FILIPPINE
caratterizzata da un clima caldo e a volte un po' umido. Offre ai suoi
visitatori affascinanti paesaggi incontaminati, tanto sole e spiagge
ISOLA DI GUAM
spettacolari. L'immersione subacquea è da considerarsi al primo posto
delle attività praticabili sull'isola. La visibilità sottomarina è eccellente e
i fondali sono ricchi di pesci e barriere coralline. Anche il surf è molto
popolare così come lo snorkelling. La capitale è Hagatna, è conosciuta OCEANO PACIFICO
per i suoi edifici storici, i verdi parchi e la statua rotante di Giovanni Paolo
II. Altre città interessanti sono Tumon Bay, ricca di alberghi e locali notturni
e famosa per la spiaggia che, con la bassa marea permette di
raggiungere a piedi la barriera corallina e Inarajan, tranquillo villaggio Merita sicuramente una visita l'Isola Cocos, circa a 3 Km. al largo della
in cui la ricchezza di profumi e sapori tipici della cultura chamorro (nativi punta meridionale di Guam, circondata da un'ampia barriera corallina
di Guam, popolavano l'isola già circa 3.500 anni fa) è mescolato ad un e ricca di magnifiche spiagge e lagune. La maggior parte dell'isola è
pizzico di atmosfera ispanica. Inarajan affascina particolarmente il turista di proprietà privata, ma la zona meridionale fa parte di un complesso
con le sue scogliere e le Talofoso Falls, cascate disposte su due diversi di parchi territoriali. Cocos è collegata a Guam con barche che partono
livelli con piccole piscine. diverse volte al giorno dalla cittadina di Merizo.

Tariffe a camera con prima colazione americana.

PACIFIC ISLANDS CLUB GUAM


Situato direttamente sulla splendida spiaggia della baia di
Tumon, è uno dei resort più rinomati dell'isola. Immerso nel
verde e con un'eccezionale vista sulle acque cristalline
dell'oceano offre alla sua clientela la sua calda ospitalità,
camere fornite di ogni comfort, 7 ristoranti, parco acquatico,
possibilità di effettuare numerosi sport e di partecipare a varie
attività ricreative. Struttura adatta sia ad una clientela giovane
sia a famiglie con bambini.

Bassa stagione tariffa: Camera standard € 185,00


Giappone 2009

(1 – 30/4; 6/5 – 12/7; 21/8 – 23/12/2009; 5/2 –


31/3/2010)
Media stagione tariffa: Camera standard € 220,00
(1 – 5/5; 13/7 – 20/8; 24 – 30/12/2009; 2/1 –
4/2/2010)
Alta stagione tariffa: Camera standard € 330,00
56 (31/12/2009 – 1/1/2010)
Estensioni Balneari
LA POLINESIA FRANCESE: TAHITI E LE SUE ISOLE
Tariffa a camera (twin) solo pernottamento.
GIAPPONE
Arcipelago di TAHITI
ISOLA DI BORA BORA
INTERCONTINENTAL RESORT TAHITI 5*
Hotel di lusso a 8 Km dalla città di Papeete, è immerso in 12
ettari di giardini lussureggianti, direttamente sulla spiaggia con
vista sulla laguna e sull'isola di Moorea. Dispone di 260
sistemazioni suddivise in varie categorie di camere, tutte
finemente arredate, dotate di aria condizionata e di tutti i
comfort. A disposizione degli ospiti: spiaggia privata, 2
piscine, 2 ristoranti, bar, boutique, centro immersioni e sport
OCEANO PACIFICO
acquatici, campi da tennis, ufficio escursioni ed attività.

Bassa stagione tariffa: € 226,00 camera standard


ISOLA DI MOOREA
(1/4 – 31/5; 1/11 – 31/03)
Alta stagione tariffa: € 241,00 camera standard ARCIPELAGO DI TAHITI
(1/6 – 31/10)
Suppl. C/B € 30,00 p.p. A/B € 37,00 p.p. H/B € 103,00 p.p.

• SPECIALE VIAGGIO DI NOZZE:


RIDUZIONE DEL 20% PER LA SPOSA.
Tahiti e le sue isole sono conosciute ufficialmente come Polinesia Francese.
• SPECIALE ANNIVERSARI: Situate geograficamente nella zona est del Pacifico, si trovano tra l'equatore
(DAL 20° ANNIVERSARIO OGNI 5 ANNI, 25TH, 30TH...)
RIDUZIONE DEL 20% PER LA MOGLIE.
ed il Tropico del Capricorno. Sono 118 tra isole e atolli per una superficie
(01/04 - 31/05 2009; 01/11/09 - 31/03/10) che non supera i 4000 chilometri quadrati, un po’ meno della Corsica,
• SPECIALE SENIOR: suddivisi in 5 arcipelaghi: le Isole della Società, le Isole Australi, le Isole
(SE LA SOMMA DELLA ETA' SUPERA I 100 ANNI)
RIDUZIONE DEL 20% PER LA MOGLIE.
Marchesi, le Isole Tuamotu e le Isole Gambier. Tahiti, l'isola principale, si
(01/04 - 31/05 2009; 01/11/09 - 31/03/10) trova al centro di una linea ideale che unisce la California all'Australia. A
• SPECIALE LONG STAY E TARIFFE PROMOZIONALI
SE SI UTILIZZA LA STESSA CATENA ALBERGHIERA
5 chilometri da Papeete, capoluogo tahitano e capitale amministrativa, si
IN ALMENO UN'ALTRA ISOLA. trova l'aeroporto internazionale Faa'a, costruito su di una laguna in prossimità
di grandi alberghi. Da Papeete è possibile volare o imbarcarsi alla volta
della propria isola di destinazione. Tahiti e le sue isole hanno un clima tropicale
molto mite: cullate dagli Alisei del Pacifico presenti tutto l'anno, le temperature
annuali variano poco. Non fa mai troppo caldo o troppo freddo e le
stagioni sono poco differenziate. La temperatura è di circa 27°, mentre l'acqua
delle lagune è sempre stabile intorno ai 26°. Nel corso dell'anno si distinguono
due stagioni, una calda e umida, da novembre a marzo, l'altra più secca da
aprile ad ottobre. La lingua ufficiale è il francese anche se la popolazione
locale parla il tahitiano, l'inglese è diffuso e parlato in alberghi e negozi.

SOFITEL TAHITI MAEVA BEACH RESORT 4* Storia


Hotel recentemente ristrutturato in uno stile che ha saputo unire L'arcipelago di Tahiti, venne scoperto dai Mahoi, popolazione di valorosi
il moderno con la tradizione locale. E' situato su una tranquilla navigatori che solcava l'oceano su lunghe piroghe doppie. La loro origine
spiaggia, sulla costa occidentale dell'isola, a 5 Km dalla città è dubbia: America del Sud o Asia del Sud Est. Solo nel 1767 con Wallis
di Papeete. Dispone di 216 camere con balcone, di diversa è stato scoperto dagli europei. Nel 1800 la dinastia Mahoi dei Pomare, alleata
tipologia spettacolare vista monti, laguna e isola di Moorea, con gli europei, riuscì a convertire le isole al protestantesimo, abbandonando
tutte dotate di aria condizionata e di ogni confort. A disposizione le antiche pratiche politeiste. L'istituzione del Protettorato francese su Tahiti avvenne
degli ospiti: spiaggia privata, 2 ristoranti, bar, campi da nel 1842, anno in cui Papeete venne designata capitale dalla regina Pomare IV.
tennis, centro sport acquatici, ufficio escursioni ed attività.
Il figlio Pomare V sancì l'annessione dell'arcipelago di Tahiti alla Francia nel 1880.
Tariffa: € 195,00 camera classica vista monti
Suppl. A/B € 35,00 p.p. H/B € 98,00 p.p.
Cultura
L'arte polinesiana si basa sulla vecchia cultura Maori il cui artigianato è
• SPECIALE VIAGGIO DI NOZZE: costituito da maschere e canoe in legno, da collane ed oggetti vari di
RIDUZIONE DEL 25% PER LA SPOSA. corallo o conchiglia, vestiti colorati, parei e collane di fiori molto
• SPECIALE ANNIVERSARI:
(DAL 20° ANNO OGNI 5 ANNI) caratteristiche. La musica, grande passione per i polinesiani, è una miscela
RIDUZIONE DEL 25% PER LA MOGLIE. di melodie locali (il tahitiano è una lingua molto dolce) e il frenetico uso
• SPECIALE LONG STAY E TARIFFE PROMOZIONALI
SE SI UTILIZZA LA STESSA CATENA ALBERGHIERA
dei tamburi che danno vita a danze locali, momenti di grande
IN ALMENO UN'ALTRA ISOLA. partecipazione collettiva (la principale è sicuramente il Tamura). Le religioni
maggiormente diffuse tra la popolazioni sono quella protestante e quella
• ESCURSIONI IN LINGUA INGLESE
• CROCIERE E TOUR DELLE ISOLE POLINESIANE
cattolica, che si mescolano con le tradizioni e le credenze locali.
• ALTRE STRUTTURE E SOGGIORNI SU ISOLE MINORI
QUOTAZIONI SU RICHIESTA. Gastronomia
La terra polinesiana particolarmente generosa di frutti particolari, il mare
pescoso e l'influenza della cucina francese ha permesso ai polinesiani di
sviluppare una cucina unica al mondo. E' semplice e gustosa. Le specialità
Giappone 2009

sono costituite prevalentemente da piatti di pesce, maiale e verdure cotti


arrosto o nell'himaa, forno scavato nella terra in cui le pietanze cotte hanno
un sapore incredibile. Il pesce crudo alla tahitiana è delizioso e viene
spesso accompagnato da riso e salse tropicali a base di cocco. Molto
buoni anche i crostacei e i frutti di mare. Rinomata per l'eccellente qualità
la vaniglia. Tra le bevande sono consigliati i succhi e spremute di frutta,
INTERCONTINENTAL RES ORT TAHITI SOFITEL TAHITI RE SORT sempre fresche e dissetanti, così come la birra polinesiana. 57
L'ARCIPELAGO DI TAHITI
Conosciuto comunemente come "Arcipelago di Tahiti", il gruppo di Isole della
Società è composto da due sottogruppi: Isole del Vento e Isole Sottovento.
Tahiti è la principale delle Isole del Vento. E' nata dall'eruzione di due vulcani
emersi dalle acque, circondata quasi completamente dalla barriera corallina
è la più grande delle isole della Polinesia Francese. Le montagne tahitiane
offrono la possibilità di fare gradevoli passeggiate lungo le affascinanti e
selvagge valli, alla ricerca di cascate e alla scoperta di grotte misteriose e
siti archeologici. La capitale Papeete, cuore culturale e commerciale, è situata
sul litorale nordovest dell'isola. Interessante è la vita notturna, in diversi punti
della città si tengono regolarmente interessanti spettacoli serali di danze
tahitiane. Da non perdere il mercato pubblico, nel centro della città; il Museo
della Perla, dove viene illustrata la storia della perla tahitiana; il Museo
Gauguin omaggio reverente al celebre pittore; la spiaggia del surf Papara
Isola di BORA BORA
dove durante il fine settimana si riuniscono i giovani polinesiani per i quali
il surf è lo sport nazionale; Le Musee De Tahiti Et Ses Ilese, luogo migliore per HOTEL INTERCONTINENTAL BORA BORA
cominciare a comprendere la cultura e l'antropologia di queste popolazioni. LE MOANA RESORT 5*
Situato nell'idilliaca laguna di Point Matira, su di una
splendida spiaggia. Dispone di varie tipologie di Junior Suite
e bungalow su spiaggia o Overwater in perfetta armonia con
la natura circostante e dotate di ogni comfort. Sono a
disposizione degli ospiti: 2 ristoranti, un bar, piscina, centro
attrezzato per attività sportive, ufficio escursioni.

Bassa stagione tariffa: € 591,00 Beach Jr. Suite


(1/4 – 31/5; 1/11 – 31/03)
Alta stagione tariffa: € 670,00 Beach Jr. Suite
(1/6 – 31/10)

• IMPORTANTE AMERICAN BREAKFAST INCLUSA.


• SPECIALE VIAGGIO DI NOZZE:
RIDUZIONE DEL 20% PER LA SPOSA (ESCLUSE BEACH JUNIOR
SUITE WITH LOUNGE E HEREMOANA BEACH SUITE).
• SPECIALE ANNIVERSARI:
(DAL 20° ANNIVERSARIO OGNI 5 ANNI, 25TH, 30TH...)
RIDUZIONE DEL 20% PER LA MOGLIE
(1/4 – 31/05; 01/11 – 31/03, ESCLUSE BEACH JUNIOR SUITE
WITH LOUNGE E HEREMOANA BEACH SUITE).
• SPECIALE SENIOR:
(SE LA SOMMA DELLA ETA' SUPERA I 100 ANNI)
RIDUZIONE DEL 20% PER LA MOGLIE
(1/4 – 31/5 ; 01/11 – 31/03, ESCLUSE BEACH JUNIOR SUITE
WITH LOUNGE E HEREMOANA BEACH SUITE).
• SPECIALE LONG STAY E TARIFFE PROMOZIONALI
SE SI UTILIZZA LA STESSA CATENA ALBERGHIERA IN
ALMENO UN'ALTRA ISOLA.

HOTEL SOFITEL BORA BORA MARARA


BEACH RESORT 4*
Situato vicino a Matira, circondato da spiaggia bianca e
piantagioni di cocco, è un resort rinnovato recentemente in
stile moderno in pieno rispetto delle bellezze naturale e
dell'architettura tradizionale polinesiana. Dispone di 64
bungulow di varia tipologia tutti finemente arredati, vista
giardino, spiaggia o mare e dotati di tutti i confort. A
disposizione degli ospiti: spiaggia privata, 2 ristoranti, bar,
piscina, boutique, spa, ufficio escursioni ed attività
sportive.

Bassa stagione tariffa: € 375,00 superior bungalow vista


giardino (1/4 – 31/5; 1/11 – 31/03)
BORA BORA Alta stagione tariffa: € 430,00 deluxe bungalow vista
giardino (1/6 – 31/10)
Fa parte delle Isole Sottovento. E' conosciuta come la "Perla del Pacifico", Suppl. A/B € 35,00 p.p. H/B € 103,00 p.p.
emersa 3 milioni di anni fa, si trova ad 1 ora di volo da Papeete ed è
dislocata a circa 280 Km a nord est di Tahiti. L'isola è costituita da 38 • SPECIALE VIAGGIO DI NOZZE:
RIDUZIONE DEL 25% PER LA SPOSA.
chilometri quadrati di terra emersa. • SPECIALE ANNIVERSARI:
(DAL 20° ANNO OGNI 5 ANNI)
RIDUZIONE DEL 25% PER LA MOGLIE.
Nata dal lento sommovimento delle placche tettoniche, la sua bellezza è'
caratterizzata dalla particolare combinazione di una verde formazione • SPECIALE LONG STAY E TARIFFE PROMOZIONALI
SE SI UTILIZZA LA STESSA CATENA ALBERGHIERA IN
ALMENO UN'ALTRA ISOLA.
vulcanica, al centro dell'isola, e di una magnifica laguna turchese che la
circonda totalmente, chiusa da una striscia di corallo interrotta da piccoli
isolotti, detti motu.

Le attività più interessanti da fare a Bora Bora sono le immersioni tra pesci
Giappone 2009

e coralli e l'esplorazione a piedi dell'interno dell'isola, in particolare


l'arrampicata delle tre principali vette dell'isola, Hue (619 metri), Pahia
(661 metri) e Otemanu (727metri). La vista è meravigliosa e ripaga la
fatica. Da non perdere il Giardino del Corallo, parco acquatico naturale;
il centro artigianale; giro della laguna con un'imbarcazione a motore o
58 meglio con la piroga. INTERCONTINENTAL LE MOANA RESORT SOFITEL BORA BORA BEACH RESORT
MOOREA Per girare l'isola occorre percorrere 60 chilometri. Il modo migliore è usare
la bicicletta, che può essere facilmente noleggiata. Si incontrerà il villaggio
Moorea, nell'arcipelago delle Isole del Vento è anche chiamata "sister di Tamae, famoso per i propri danzatori, Maharepa, si arriverà poi alla
island" l'isola sorella per la sua vicinanza a Tahiti (solo 7 Km). Deve la sua baia di Cook, un braccio di mare spettacolare. Il punto più bello della
fama alla bellezza scultorea delle sue baia e dei suoi fondali. La sua forma baia è Paopao, un villaggio con un molo e un mercato caratteristico. Oltre
è un triangolo equilatero rovesciato, con la base superiore incisa in due la baia di Cook, la strada costiera contorna il monte Rotui, procedendo
punti. Questi due tagli nella costa sono le magnifiche baie di Cook e verso l'entroterra, in un paesaggio spettacolare.
Opunohu. Gli indigeni narrano un'antica leggenda da cui deriverebbe il Punta Hauru è toccata dalla strada costiera nell'angolo nord occidentale
nome stesso dell'isola: Moorea infatti significa "lucertola gialla", e si dell'isola. Si tratta di una delle principale aree turistiche, piena di ristoranti,
racconta che fu proprio una gigantesca lucertola gialla che con la sua villaggi e piccoli alberghi. Al largo della punta si vedono Motu Taihura e Motu
coda creò le baie di Cook e di Opunohu. L'isola è emersa 3 milioni di Fareone, due incantevoli isolotti che si possono raggiungere a nuoto. Dal Marae
anni fa, copre una superficie di 132 chilometri quadrati ed è dominata da Nuurua inizia il lato selvaggio di Moorea. Il villaggio più grande della costa
otto montagne con vette spettacolari. I monti più famosi sono il monte Rotui occidentale è Haapiti. Da non perdere il Belvedere di Toatea dal quale si può
(899 metri) e il monte Mouaputa (830 metri), da cui si possono godere ammirare la laguna con i suoi colori ammalianti, l'Oceano Pacifico e l'Isola di
panorami di ineguagliabile bellezza. E'considerata anche un grandioso Tahiti; la spiaggia pubblica di Temae, una delle più belle spiagge dell'isola; il
giardino botanico, coperta da una lussureggiante vegetazione ricca di Tropical Aquarium Center, acquario situato all'interno di un meraviglioso giardino
corsi di acqua e cascate. L'entroterra è coperto da fitte foreste di dove si possono ammirare tutte le specie di pesci tropicali, anche le più rare; Tiki
giganteschi castagni tipici della Polinesia. L'isola ha una laguna stretta, Village, villaggio dove è possibile vedere gli artigiani a lavoro e se si capita al
generalmente bassa, circondata da una barriera corallina che si momento giusto si possono anche vedere spettacoli di danze rituali e la
interrompe più volte creando "passi", zone dove è possibile celebrazione di matrimoni tradizionali polinesiani; Marae, un edificio in pietra
l'attraversamento da parte delle imbarcazioni. vulcanica e antico luogo di culto, di riti funerari e di sacrifici.

Isola di MOOREA
HOTEL INTERCONTINENTAL RESORT & SPA HOTEL MOOREA PEARL RESORT & SPA 4*
MOOREA 5* Situato ai piedi di una verdeggiante collina su di una spiaggia
Uno tra i più esclusivi resort della Polinesia. Situato a Nord bianca, a soli 5 minuti dalla magnifica baia di Cook e a 10
dell'isola vicino alla baia di Opunohu direttamente su una minuti dall'aeroporto. Hotel in stile polinesiano dispone di 65
meravigliosa spiaggia e immerso in un giardino bungalow e 30 camere di varia tipologia, tutte dotate di aria
lussureggiante. Dispone di 143 camere di varie tipologie condizionata e di ogni confort. Sono a disposizione degli
tutte dotate dei migliori cofort. Sono a disposizione degli ospiti: spiaggia privata, 2 ristoranti, bar, spa, boutique,
ospiti: 2 ristoranti, un bar, centro diving, possibilità di centro diving e sport acquatici, ufficio escursioni e attività.
effettuare numerose attività sportive ed escursioni.
All'interno della sua laguna si trova il Moorea Dolphin Bassa stagione tariffa: € 215,00 camera vista giardino (1/4
Center, parco marino privato in cui vivono numerosi delfini. – 31/5; 1/11 – 31/03)
E' possibile nuotare e seguire programmi per interargire Alta stagione tariffa: € 240,00 camera vista giardino (1/6
con loro. – 31/10)
Suppl. A/B € 31,00 p.p. H/B € 96,00 p.p.
Bassa stagione tariffa: € 252,00 camera Lanai
• SPECIALE VIAGGIO DI NOZZE:
(1/4 – 31/5; 1/11 – 31/03)
Alta stagione tariffa: € 285,00 camera Lanai RIDUZIONE DEL 15% PER LA SPOSA.
• SPECIALE LONG STAY E TARIFFE PROMOZIONALI
SE SI UTILIZZA LA STESSA CATENA ALBERGHIERA IN
(1/6 – 31/10)
Suppl. C/B € 30,00 p.p. A/B € 37,00 p.p. H/B € 103,00 p.p. ALMENO UN’ALTRA ISOLA.

• SPECIALE VIAGGIO DI NOZZE:


RIDUZIONE DEL 20% PER LA SPOSA.
• SPECIALE ANNIVERSARI:
(DAL 20° ANNIVERSARIO OGNI 5 ANNI, 25TH, 30TH...)
RIDUZIONE DEL 20% PER LA MOGLIE
Giappone 2009

(1/4 – 31/5; 1/11 – 31/03).


• SPECIALE SENIOR:
(SE LA SOMMA DELLA ETA' SUPERA I 100 ANNI)
RIDUZIONE DEL 20% PER LA MOGLIE
(1/4 – 31/5; 01/11 – 31/03).
• SPECIALE LONG STAY E TARIFFE PROMOZIONALI
SE SI UTILIZZA LA STESSA CATENA ALBERGHIERA IN
ALMENO UN'ALTRA ISOLA. INTERCONTINENTAL R & S MOOREA MOOREA PEARL RESORT & SPA 59
Estensioni Culturali
I CORSI SI SVOLGONO
TOKYO IN LINGUA INGLESE.
INTERPRETE IN LINGUA
ITALIANA SU RICHIESTA.

IL RITO DEL TÈ
A differenza del tè nero diffuso in Occidente, in Giappone si produce solo tè
verde, dalle eccezionali proprietà benefiche. Il tè viene coltivato in cespugli
bassi, modellati per assomigliare a delle morbide onde che rendono i giardini
assolutamente splendidi da vedere. Il tè più importante è il Matcha, il tè in
polvere che si usa nel Cha-no-yu, la cerimonia del tè e che è prodotto con le
foglie del Gyokuro (varietà più pregiata) ridotte in polvere finissima con una
mole di pietra. Viene preparato battendolo in una ciotola larga e con poca
acqua calda creando proprio quella “schiuma di giada” che da il nome
al tè. Il Bancha è prodotto dalle foglie più grosse e dure della pianta a cui
sono aggiunti spesso anche i rametti: è di color brunastro e viene offerto
spesso gratuitamente nei ristoranti costituendo la maggior parte della produzione.
Da ricordare poi le splendide teiere in ghisa originarie della regione di
Iwate e che i giapponesi lasciano leggermente ossidare per garantirsi un
ulteriore apporto di ferro.
€ 220,00 p.p. (cena inclusa)

CALLIGRAFIA GIAPPONESE
La conoscenza dell’arte della calligrafia è un passo importante nella SUONARE IL KOTO
comprensione della cultura giapponese. La calligrafia non è soltanto un Il koto è uno strumento a corda (di origine cinese) della famiglia della
mero esercizio di bella scrittura ma è, piuttosto, una delle più antiche e cetra, costituito da una cassa armonica di legno lunga 170 – 190 cm e
importanti forme d’arte di tutto l’oriente (con una storia di più di tremila larga 24 – 25 cm e dotato di 13 corde. Tradizionalmente il koto viene
anni). Le regole per una buona calligrafia sono spesso difficili da capire: suonato appoggiandolo a terra (sul tatami) ed inginocchiandosi davanti ad
le linee dritte devono essere chiare, mentre le linee curve devono essere esso, in tempi recenti si usa anche disporlo su un tavolo e suonarlo stando
delicate e mobili, la quantità d’inchiostro sul pennello deve essere uguale seduti su una sedia.
lungo tutto il lavoro. Gli ospiti impareranno sicuramente a scrivere i propri € 120,00 p.p.
nomi e cognomi con gli ideogrammi.
€ 107,00 p.p.
CUCINA GIAPPONESE
Breve Corso di Cucina Giapponese, dei suoi piatti più famosi, sushi, tempura
INDOSSARE IL KIMONO ed anche i piatti tradizionali meno conosciuti.
Breve corso sulla storia, le tipologie e gli usi dei Kimono. € 172,00 p.p.
€ 206,00 p.p.

Altri corsi possibili su richiesta sono:


IKEBANA – ORIGAMI
(ARTE DI DISPORRE I FIORI) – ANTIQUARIATO GIAPPONESE
Letteralmente con la parola Ikebana si indica l’“arte di disporre i fiori”, ma – ARTIGIANATO GIAPPONESE CON IL TESSUTO
viene molto spesso tradotta anche come “l’arte dei fiori viventi”, visto che – ARTIGIANATO CON LA CARTA DI RISO
per la cultura giapponese i fiori e le piante hanno un’anima. L’Ikebana è
un’arte molto antica, la sua pratica era già conosciuta in Oriente (India,
Cina) ma trova pieno sviluppo solo in Giappone, trasformandosi da
iniziale offerta agli dei in una multiforme espressione artistica.
Contrariamente a quanto avviene nel mondo occidentale, dove si considerano
i fiori come un accessorio puramente decorativo, nell’Ikebana lo scopo è
quello di disporli come se fossero nel loro ambiente naturale, per entrare
in contatto diretto con la natura ed integrarsi ad essa. Oggi quest’arte ha
una funzione principalmente armonizzante, quella di donare nuova vita
tramite la disposizione dei fiori all’interno dei vasi.
L’intera composizione floreale giapponese è infatti basata su tre principali
linee che simboleggiano il cielo, la terra e l’uomo: vaso, steli, foglie e rami
acquisiscono un valore complementare a quello dei fiori.
€ 130,00 p.p.

DANZA GIAPPONESE
La danza è un intrattenimento tradizionale ed estremamente importante
nella cultura giapponese. Secondo la tradizione, fondatrice della danza
giapponese fu una sacerdotessa del gran santuario di Izumo, chiamata
Okuni, nel 1603. Esistono diverse tipologie di discipline artistiche in
Giappone le principali sono:
Giappone 2009

– Kabuki, la danza si alterna alla recitazione con precisi schemi


d’intonazione.
– Teatro no, splendida commistione di teatro, movimenti particolari, cori e
musiche altisonanti.
– Ky ogen, scenette comiche tipiche dell’intrattenimento tradizionale
giapponese.
60 € 140,00 p.p.
Estensioni Culturali
KYOTO e OSAKA

GEISHA A KYOTO MONTE KOYA 2 GIORNI


L’Hotel Granvia Kyoto offre ai clienti l’opportunità di passare una splendida (PARTENZA DA KYOTO E OSAKA)
serata in una tradizionale casa da tè, comprensiva di cena elegante in stile
di Kyoto e con l’eccezionale spettacolo di una Geisha. € 577,00 a persona (minimo 2 persone)

€ 568,00 a persona (minimo 4 persone) 1° Giorno


Servizio riservato ai clienti che alloggiano all’Hotel Granvia Kyoto Ore 09.00 incontro con i partecipanti e si inizia il tour con la guida parlante
inglese. Si sale il Koya con il treno espresso e la funivia. Visita al tempio
La figura della geisha è da sempre al centro dell’immaginario occidentale, Kongobuji e Okunoin.
con la sua aurea di mistero e di curiosità. Il termine Geisha è la fusione di Cena tradizionale vegetariana. Pernottamento al tempio Renge-jo o simile.
due kanji “arte” e “persona”, significa quindi “persona esperta nelle arti” (camera in stile giapponese senza bagno privato).
o, più semplicemente, “artista”: le geishe sono considerate professioniste
nell’arte di intrattenere. Secondo la tradizione, la geisha era originariamente 2° Giorno
un’esponente di spicco della cultura giapponese, confidente degli uomini Mattina, partecipazione alla funzione buddhista e colazione vegetariana
più importanti del paese, parte essenziale per il funzionamento della nazione. al tempio. Visita di Koyasan: il tempio Kongobuji, il Museo Reihokan.
La geisha veniva tolta alla sua famiglia in tenera età (in genere intorno ai Partenza per Osaka con la funivia e il treno espresso.
9-10 anni) e fatta entrare in una scuola, dove avrebbe appreso tutto quanto
necessario per farne una sorta di donna “ideale”. Imparava a curare al
meglio il suo aspetto fisico, a vestirsi con il kimono, a truccarsi il viso con
un pesante cerone bianco, con occhi marcati di nero e bocca rossissima,
fino a rendersi una sorta di maschera sotto una pesante acconciatura.
Imparava a muoversi con grazia ed eleganza, a servire da bere in modo
raffinato, a conversare con intelligenza, a calibrare ogni minimo gesto per
renderlo maggiormente elegante. Nei lunghi anni di apprendistato, diventava
maestra di ogni tipo di arte: la musica, la danza, il canto, la recitazione,
i giochi tradizionali, l’uso del ventaglio, la cerimonia del tè, la calligrafia
e l’arte di disporre i fiori. Studiava a lungo e in maniera assidua i testi clas-
sici e moderni, divenendo così estremamente colta ed imparava la più fine
arte della seduzione e della leggera malizia. Per queste ragioni la figura
della geisha è da sempre considerata eterna custode di tradizioni che
vanno al cuore della civiltà giapponese: la geisha rappresenta realmente
un ideale di perfezione femminile.
Nella società giapponese la donna era confinata in casa, con un’educazione
approssimativa, assolutamente sottomessa all’uomo e totalmente priva di
una propria personalità, la geisha compensava questa figura femminile
poco attraente, catturando l’attenzione e l’interesse dell’uomo. Proprio per
la mutata condizione sociale della donna, questa leggendaria figura sta
ormai scomparendo. Le scuole stanno chiudendo e le ragazze iscritte sono
in numero sempre minore, anche perché le nuove generazioni non gradiscono
il duro tirocinio. Ora le aspiranti geisha si avvicinano a quest’antica arte
senza alcuna costrizione, percepiscono un regolare salario e hanno semplificato
alcune pratiche (per esempio l’acconciatura tradizionale è sta sostituita con
una parrucca).

Giappone 2009

61
Informazioni Utili
Fuso Orario Il Giappone è avanti di 8 ore rispetto all'Italia, 7 durante l'ora legale in Italia (in Giappone non esiste l'ora legale).

Il clima
L'ampiezza dell'arcipelago giapponese comporta differenze climatiche di notevole rilevanza tra le diverse regioni che lo compongono: dal
clima fresco e temperato dell'isola di Hokkaido a quello sub tropicale dell'estremo sud di Okinawa; tuttavia in gran parte il clima è di tipo
mediterraneo-temperato, leggermente sensibile al regime dei monsoni. La stagione migliore è senza dubbio la primavera, con un clima
temperato e una temperatura mite ma ottimo è anche l'autunno che presenta una temperatura media di 15-20° e una piovosità molto limitata.
Il mese di Giugno è considerato il mese delle piogge e i mesi di luglio e agosto sono caldi e umidi.

Vaccinazioni Nessuna vaccinazione è necessaria al momento della stampa del catalogo.

Acqua Potabile L'acqua del rubinetto è potabile in tutto il Giappone.

Documenti Passaporto in corso di validità per soggiorni brevi o comunque inferiori ai 90 giorni con validità residua di almeno 3 mesi al momento
dell'ingresso nel Paese. In caso di soggiorno per un periodo superiore ai 90 giorni è invece necessario munirsi di visto (prendere contatto
con la Sezione Consolare dell’Ambasciata Giapponese in Italia). Per ogni informazione o problema, una volta in Giappone ci si può
rivolgere all’Immigration Information Center, sito nella capitale presso il Tokyo Regional Immigration Bureau Office (www.moj.go.jp).
Importante: cittadini di nazionalità diversa da quella italiana devono comunicare la nazionalità al momento della prenotazione per controllare
se necessitano di visto di entrata. La Prestige Italia non è responsabile per mancata partenza dovuta a non valido documento personale.

Sistemazione alberghiera Di norma la camera prenotata viene assegnata dopo le ore 14:00 e deve essere rilasciata entro le 11:00 (è bene controllare all'arrivo in
albergo, potrebbe variare). Le camere singole sono sempre su richiesta. Le camere doppie sono comunemente con due letti separati. Non
tutti gli alberghi dispongono di camere matrimoniali e spesso sono più piccole rispetto alle camere doppie. La richiesta del letto matrimoniale
deve essere segnalata senza aver tuttavia carattere di assoluta garanzia. Le dimensioni delle camere in Giappone sono di solito abbastanza
ridotte. Le camere triple e quadruple sono generalmente camere doppie con uno o due letti aggiunti. I bagni nelle camere sono
generalmente non molto grandi e spesso privi di bidet.
Importante: i prezzi degli alberghi a partire dal 1° Gennaio 2010 saranno confermati a Novembre 2009.

Carte di Credito Maggiori carte di credito diffusamente accettate.

Orari apertura banche Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 15.00

Orari apertura negozi Dalle 10.00 alle 18/19.00 con chiusura infrasettimanale

Orari ristoranti Dalle 11:00 alle 15:00 e dalle 18:00 alle 22:00. Molti sono aperti tutto il giorno.

Limiti di velocita' Centri urbani = 40 Km/h; Autostrade = 80-100 Km/h

Numeri di Emergenza Ambulanza e Vigili del Fuoco = 119; Polizia = 110

Prefissi Per chiamare il Giappone dall'Italia = 0081 seguito dal prefisso senza lo 0 e poi il numero.
Per chiamare l'Italia dal Giappone = digitare il prefisso 010, poi il prefisso dell'Italia 39 seguito dal prefisso della città o del cellulare e
poi il numero. Esempio: 010 39/06/9378523 oppure 010 39/347 0068712

Voltaggio L'erogazione della corrente elettrica è di 100 volts. Le spine usuali sono a forma piatta, e a due poli, secondo il modello americano.
E' necessario munirsi di adattatore prima della partenza.

Sistemi video Il Giappone utilizza il sistema NTSC, non compatibile con il sistema PAL in uso in Italia.

Pesi e misure In Giappone è in vigore il sistema metrico decimale.

Mance In Giappone non esiste l'abitudine di lasciare le mance. Per dimostrare la gratitudine e preferibile optare per un piccolo dono. Se si
decidesse di regalare del denaro è preferibile metterlo prima in una busta.

E PER IL TELEFONO?
Telefono: I telefoni pubblici prendono monete da 10 ¥
e da 100 ¥. Le carte telefoniche si possono acquistare
nei distributori automatici situati nella maggior parte
dei luoghi pubblici. Quasi tutti i telefoni accettano
anche le carte di credito. Le telefonate nazionali ed
internazionali sono meno care la notte e nei week-end
e durante le feste nazionali. Le chiamate dirette
costano il 40% di meno dalle 23 alle 8 del mattino.
Nota per chiamare l'Italia: si può chiamare dal
Giappone in Italia con “Italia in Diretta” della Telecom
Italia, con addebito della chiamata al destinatario o
con una carta telefonica internazionale prepagata
KDDI (o di un altro operatore locale). Introdurre una
moneta nei telefoni pubblici e via KDDI digitare 010-39
e il numero di telefono desiderato. Per quanto riguarda
Giappone 2009

l'uso del telefono cellulare rivolgersi al proprio gestore.

Japan National Tourist Office (JNTO): tel. 75-3436655, Kyoto (tutti i giorni con orario 8.30 -19); nel resto del Paese, tel. 120-444800 oppure num. verde 088-224800
(tutti i giorni dalle 9 alle 17 ed è disponibile dalle cabine telefoniche gialle, blu e verdi oltre che dai telefoni privati).
62 The Tourist Information Center (TIC): 10 Fl., Tokyo Kotsu Kaikan Bldg., Yurakucho, Chiyoda-ku, Tokyo, tel. 03-32013331 (orario 9-17), www.jnto.go.jp
QUALCHE CURIOSITA SUL CAPODANNO! C’è anche il Tazukuri, sardine secche simbolo di abbondanza; il Kurikinton
(kuri - castagne - e satsumaimo - patate dolci - bollite in una salsa dolce e passate)
Capodanno è una delle festività più sentite dai giapponesi ed è per questo e il Datemaki, una frittata dolce simbolo di conoscenza e apprendimento.
che sono tante le tradizioni, anche culinarie, ad esso legate. Ni-no-ju (secondo ripiano)
L’osechi ryori è il tipico cibo di capodanno, composto da una varietà di piatti Molti piatti di questo secondo ripiano constano in bocconcini di pesce,
tradizionali, che si gustano freddi. Vengono serviti in scatola laccate crostacei o molluschi, da spizzicare mentre si gusta del sake caldo. Il
chiamate jubako, disposte una sull’altra a formare dai 2 ai 5 ripiani. Le Namasu, ad esempio, è un piatto a base di rapa bianca e carote tagliate
prime notizie che si hanno sulla preparazione dell’osechi ryori risalgono a a striscioline, conditi con aceto di riso. Vi è anche il polipo alla vinaigrette,
650 anni fa, ma l’osechi ryori, così come lo conosciamo noi oggi, fu il calamaro marinato al limone e aceto, il cetriolo, i gamberi grigliati e la
preparato la prima volta 300 anni fa. Ognuno dei cibi, sistemati rapa giapponese.
ordinatamente nei vari strati dello jubako, ha un suo significato: salute, San-no-ju (terzo ripiano)
prosperità, lunga vita, soldi, fertilità. Originariamente è nato per lasciare, La terza scatola contiene in maggioranza verdure e radici, la maggior
3 giorni l'anno, “in silenzio” la cucina, luogo dove, secondo la religione parte delle quali condita con zucchero, brodo dashi e salsa di soia e si
shintoista, risiede la divinità del fuoco e nello stesso tempo, per dare un po’ accompagna bene con il riso bollito.
di riposo alle “massaie” giapponesi che così, in questi giorni, non Yo-no-ju (quarto ripiano)
avrebbero dovuto occuparsi della cucina. Gli alimenti tipici dell’osechi Nishime (verdure e radici bollite) come carote, gobo (radice di bardana),
ryori, infatti, hanno la caratteristica di potersi conservare 4 o 5 giorni, renkon (radice di loto), yatsugashira (taro), ecc… Otori, propiziatoria di
anche fuori dal frigorifero. guadagno nell’anno a venire.
Il tipo di piatti che compongono l’osechi varia da regione a regione.

FESTE NAZIONALI GIAPPONE, ANNO 2009


Per quanto riguarda il significato delle varie pietanze, qualcuno si basa su
un principio di assonanza delle parole, mentre altri hanno un’origine IN
legata alla caratteristica del cibo stesso.
Ecco alcuni esempi di significato per assonanza: l’orata (in giapponese tai) 1 Gennaio Ganjitsu
è associata al verbo omedetai, che significa congratularsi, celebrare; kobumaki Dal 1 al 3 Gennaio si celebra lo Shogatsu: il capodanno rappresenta
(involtino di alga konbu) è accostato al verbo yorokobu, che significa la festa religiosa più importante e celebrata in tutto il Giappone
essere felice, gioire; e le kachiguri (castagne secche) sono sinonimo di 12 Gennaio Seijin-no-hi Festa della Maggiore Età
successo, visto che la prima parte del nome, kachi, significa anche vittoria. 11 Febbraio Kenkoku Kinenbi Festa della Fondazione della Nazione
20 Marzo Shubun-no-hi Equinozio di Primavera
Altri significati legati alle caratteristiche degli alimenti:
29 Aprile Showanohi Festa Showa: Compleanno dell'Imperatore Showa
Kamaboko: pasta di pesce, solitamente rossa o rosa al centro e bianchi
all’esterno, colori tipici delle feste Sono anche il simbolo del sorgere del sole. 3 Maggio Kempo Kinembi Festa della Costituzione
Ebi (gamberoni): sono il simbolo della vecchiaia per la loro “schiena” 4 Maggio Midori-no-hi Festa del Verde
incurvata e la lunga barba E’ quindi un augurio di longevità. 5 Maggio Kodomo-no-hi Festa dei Bambini
Renkon (Radici di Loto): dal buco si può vedere dall'altra parte indica 20 Luglio Umi-no-hi Festa del Mare
speranza nella felicità futura. 21 Settembre Keiro-no-hi Festa degli Anziani
Giappone 2009

Kuwai: radice con germoglio come augurio per avere successo nella vita. 23 Settembre Shubun-no-hi Equinozio d'Autunno
Il cibo è anche diviso, scatola per scatola, secondo un certo ordine: 12 Ottobre Taiku-no-hi Festa della Salute e della Sport
Ichi-no-ju (ripiano in alto) 3 Novembre Bunka-no-hi Festa dalla Cultura
Di solito vi si trovano Kuromame (fagioli neri), simbolo di salute e forza,
23 Novembre Kinro Kansha-no-hi Festa del Lavoro
bolliti in uno sciroppo di acqua e zucchero; Kazunoko, uova di aringhe,
23 Dicembre Tenno Tanjobi Compleanno dell'Imperatore
solitamente condite con salsa di soia, simbolo di procreazione e fertilità. 63
ASSICURAZIONE

Mod. PSOE la penale addebitata per la contemporanea rinuncia dell’eventuale CONSULEN ZA MEDICA/RIEN TRO SAN ITARI O
Prestige Italia srl, in collaborazione con Mondial Assistance Italia baby-sitter, purché espressamente segnalata sulla conferma di Comunicare il nome ed il recapito telefonico del medico che la
S.p.A., compagnia specializzata in coperture assicurative per il prenotazione. Centrale Operativa dovrà contattare. In caso di ricovero, fornire
settore turistico, ha concordato per tutti i Partecipanti ai propri i dati relativi all’ospedale o alla clinica in cui si trova il malato/
viaggi una specifica polizza di assicurazione a condizioni Art 2 – Limitazione infortunato.
contrattuali e di premio particolarmente favorevoli. La polizza è In sede di rimborso sarà applicato per ogni Assicurato uno scoperto,
depositata presso la sede di PRESTIGE ITALIA SRL. Per le garanzie pari al 10% dell’importo da risarcire, con un minimo in ogni SPE SE DI CURA
“Inte rassistance 24 ore su 24” e “Bagaglio”, le condizioni sono caso di € 50,00. a) spese ospedaliere e/o chirurgiche: contattare immediatamente
contenute integralmente nel Certificato Assicurativo, che sarà la Centrale Operativa, in funzione 24 ore su 24, per richiedere
consegnato unitamente agli altri documenti di viaggio prima Art. 3 – E sclusioni la necessaria autorizzazione;
della partenza. 3.1 – Dall’assicurazione sono esclusi gli infortuni e le malattie b) spe se sostenute per visite mediche e/o acquisto me dicinali:
Per la garanzia Annullame nto Viaggio, le condizioni sono tutte preesistenti all’iscrizione al viaggio (salvo quanto previsto al conservare ed inviare entro 5 giorni a Mondial Assistance Italia
qui riportate. penultimo capoverso dell’art. 1), come pure le malattie croniche, S.p.A. – Servizio Liquidazione Danni – Via Ampère, 30 – 20131
le malattie neuropsichiatriche, nervose, mentali e psicosomatiche; Milano gli originali delle spese di cura sostenute, le diagnosi, le
Validità, Decorrenza e Durata delle Garanzie sono escluse le patologie dovute ad abuso di alcoolici. E’ escluso prescrizioni e, in caso di ricovero, la cartella clinica. Utilizzare,
La garanzia Annullamento Viaggio decorre dalla data di iscrizione lo stato di gravidanza. ove possibile, le prestazioni mutualistiche convenzionate con il
e decade con il fruimento del primo servizio contrattualmente 3.2 – Sono sempre escluse dalla garanzia le rinunce dovute a Servizio Sanitario Nazionale.
convenuto. Le altre garanzie decorrono dalla data di inizio del motivi professionali, salvo quanto disposto al precedente art. 1.6.
viaggio e terminano al completo espletamento dell’ultima formalità 3.3 – Qualora l’Assicurato si iscriva assieme a due o più persone, AN NULLAMEN TO VIAGGIO
dal contratto stesso prevista. non familiari, quale componente di un gruppo precostituito o con In caso di annullamento avvisare immediatamente l’Agenzia di
altri nuclei familiari, non è considerata motivo valido per il risarcimento Viaggi dove è stato prenotato il viaggio e scrivere, entro 5 giorni,
GARANZIE INTERASSISTANCE 24 ORE SU 24 la rinuncia delle persone iscritte contemporaneamente, salvo che a Mondial Assistance Italia S.p.A. – Servizio Liquidazione Danni –
In caso di necessità Mondial Assistance provvede, mediante la si tratti di una di quelle persone indicate negli artt. 1.1,1.2 e 1.3 Via Ampère, 30 – 20131 Milano, allegando la certificazione
Centrale Operativa in funzione 24 ore su 24, a fornire le che abbia rinunciato al viaggio per una delle ragioni ivi pure medica o di ricovero e l’indirizzo ove è reperibile la persona
seguenti prestazioni: specificate. Per i casi previsti agli artt. 1.4, 1.5, 1.6, 1.7, 1.8, ammalata o infortunata, o altra documentazione relativa al motivo
– consulenza medica 1.9 e 1.10 il rimborso sarà preso in considerazione solo per della rinuncia.
– rientro sanitario dell’Assicurato con il mezzo più idoneo, e con l’Assicurato direttamente coinvolto. Inviare inoltre, anche successivamente, copia del contratto di vendita
eventuale accompagnamento medico/infermieristico 3.4 – Fermo restando quanto disposto dalle altre limitazioni del rilasciato dall’agenzia di viaggi ai sensi del D.Lgs. n. 111 del
– rientro della salma presente articolo, qualora il viaggio o la locazione siano annullati 17.3.95, copia del programma di viaggio e relativo regolamento
– rientro di un familiare assicurato in un momento successivo al verificarsi di uno degli eventi previsti penali, copia dell’estratto conto di prenotazione e copia dell’estratto
– spese di viaggio di un familiare, in caso di ricovero ospedaliero dall’art. 1, Mondial Assistance rimborsa le penali esistenti alla conto delle penali dovute per l’annullamento emessi
superiore a 7 giorni data in cui tale evento si è verificato, purché non superiori a quelle dall’Organizzatore del viaggio, ricevuta del pagamento effettuato
– rientro dei figli minori di 15 anni effettivamente applicate (art. 1914 Cod.Civ.). Pertanto, la maggior ed eventuali documenti di viaggio in originale (biglietti, voucher,
– rimborso spese di cura fino a € 5.200,00 estero penale addebitata rimarrà a carico dell’Assicurato. visti, ecc.).
€ 1.000,00 Italia (con la deduzione della franchigia pari a In caso di malattia o infortunio di una delle persone indicate ai In caso di interruzione del soggiorno per motivi previsti dalle condizioni
€ 25,00) predetti articoli, è data facoltà ai medici di Mondial Assistance contrattuali, la richiesta di rimborso per il pro-rata del soggiorno
– spese supplementari di soggiorno di effettuare un controllo medico. non usufruito dovrà essere inviata entro 5 giorni dal rientro, per
– rientro al domicilio dell’assicurato convalescente iscritto, a Mondial Assistance Italia S.p.A. – Servizio Liquidazione
– rientro anticipato a causa di lutto in famiglia, fino alla concorrenza Art. 4 – Interruzione Viaggio Danni – Via Ampè re, 30 – 20131 Milano.
di € 800,00 In caso di:
– invio medicinali urgenti a) rientro sanitario dell’Assicurato, organizzato ed effettuato Tabella Premi Individuali da aggiungere al costo
– invio messaggi urgenti dalla Centrale Operativa, come stabilito dalle condizioni del Viaggio
– rimborso spese telefoniche, fino a € 100,00 contrattuali della garanzia Interassistance, alla voce
Premio per persona
Costo viaggio per persona
– interprete a disposizione, fino a € 500,00 “Rientro/Rimpatrio sanitario”
– anticipo cauzione all’estero, fino a € 2.500,00 oppure (comprensivo di Imposte)
– anticipo denaro, fino a € 2.500,00 b) rientro anticipato a seguito di lutto in famiglia autorizzato ed
– protezione documenti organizzato dalla Centrale Operativa, come stabilito dalle Fino a € 250,00 € 5,00
Fino a 800,00 11,00
condizioni contrattuali della garanzia Interassistance alla voce
BAGAGLIO “Rientro anticipato” € €
Fino a € 1.300,00 21,00
Mondial Assistance indennizzerà l’Assicurato fino a € 500,00 Mondial Assistance rimborsa il pro-rata del soggiorno non usu-
(a primo rischio assoluto) dei danni materiali e diretti a lui derivati fruito, con le seguenti modalità: €
da furto, scippo, rapina, mancata riconsegna da parte del vettore – per il caso previsto al punto “a” il rimborso viene riconosciuto Fino a € 2.000,00 € 32,00
Fino a € 3.000,00 47,00
aereo e incendio del bagaglio personale comprese, nel capitale al solo Assicurato malato o infortunato,
assicurato, le spese di prima necessità a seguito di ritardata consegna – per il caso previsto al punto “b” il rimborso viene riconosciuto €
Fino a € 4.000,00 52,00
del bagaglio, fino a € 100,00. agli Assicurati rientrati anticipatamente
Il rimborso riguarda la sola quota di soggiorno (esclusi, quindi, i €
ANNULLAMENTO VIAGGIO biglietti aerei/ferroviari/marittimi ecc., e le tasse di iscrizione). Fino a € 5.000,00 € 60,00
Fino a € 7.000,00 84,00
Art. 1 – Oggetto dell’assicurazione Ai fini del calcolo del pro-rata si precisa che il giorno di interruzione
L’assicurazione copre le penali di annullamento (escluse le quote del viaggio e quello inizialmente previsto per il rientro vengono €
Fino a € 10.000,00 € 120,00
di iscrizione) dovute per contratto dall’Assicurato all’Organizzatore considerati come un unico giorno.
del Viaggio, se il viaggio o la locazione prenotati non possono
essere iniziati in seguito ad uno dei seguenti motivi documentati, OBBLIGHI DELL’ASSICURATO E DISPOSIZIONI FINALI
involontari, e non prevedibili al momento della prenotazione: Art. 1 – Al verificarsi di un sinistro l’Assicurato deve:
1.1 – Malattia, infortunio o decesso dell’Assicurato, del coniuge – pe r r ichie s t e di ass is te n za contattare telefonicamente
o del convivente, di figli, fratelli, sorelle, genitori, suoceri, generi, immediatamente la Centrale Operativa, in funzione 24 ore su 24 Per tutte le informazioni relative ad eventuali sinistri
nuore. – per tutte le altre garanzie scrivere entro 5 giorni a Mondial vi invitiamo a consultare il sito web
1.2 – Malattia con ricovero ospedaliero o decesso dei nonni di
assicurati minorenni.
Assistance Italia S.p.A. – Servizio Liquidazione Danni – Via
Ampè re , 30 – 20131 Milano specificando in ogni caso il
www.ilmiosinistro.it
1.3 – Nel caso di iscrizione contemporanea di due persone al genere, l’entità e le circostanze nelle quali il sinistro si è verificato.
medesimo viaggio malattia, infortunio o decesso della persona Egli dovrà attenersi a quanto disposto dal successivo art. 4,
iscritta contemporaneamente e con la quale l’Assicurato doveva fornendo inoltre a Mondial Assistance tutte le informazioni Per richieste di rimborsi inviare comunicazioni e documentazione,
partecipare al viaggio, nonché del suo coniuge o del convivente, richieste e mettendo a disposizione tutti i giustificativi necessari. esclusivamente a mezzo posta, a:
figli, fratelli, sorelle, genitori, suoceri, generi, nuore. Inoltre, sottoscrivendo l’assicurazione, l’Assicurato/Contraente MONDIAL ASSISTAN CE ITALIA S.p.A.
1.4 – Infortunio con ricovero ospedaliero o decesso del cognato/a libera dal segreto professionale i medici che hanno visitato e S ervizio Liquidazione Danni
dell’Assicurato. preso in cura l’Assicurato stesso e le persone coinvolte dalle Via Ampère, 30 – 20131 Milano
1.5 – Malattia, infortunio o decesso del Socio/Contitolare condizioni di polizza, consentendo a Mondial Assistance l’uso
dell’Azienda o studio associato dell’Assicurato. delle informazioni richieste ai soli fini contrattuali. L’inadempimento – Per una più tempestiva e sicura liquidazione del sinistro, si
1.6 – Impossibilità di usufruire delle ferie già pianificate, a seguito di tali obblighi può comportare la perdita totale o parziale del rende indispensabile la precisa indicazione delle coordinate
di licenziamento/sospensione dal lavoro (cassa integrazione, diritto all’indennizzo ai sensi dell’art. 1915 Cod.Civ. bancarie dell'Assicurato al fine di poter predisporre il pagamento
mobilità) dell’Assicurato o sua nuova assunzione. del risarcimento mediante bonifico.
1.7 – Danni materiali a seguito di incendio, furto con scasso o Art. 2 – L’Assicurato è tenuto a cedere a Mondial Assistance, fino – Seguire attentamente le istruzioni riportate sul Certificato di
calamità naturali, che colpiscano i beni immobili dell’Assicurato alla concorrenza dell’indennità da questa pagata, i propri diritti Assicurazione è fondamentale per una corretta e rapida liquidazione
o i locali dove questi svolge la sua attività commerciale, professionale di rivalsa verso i terzi responsabili, mettendo in condizione del danno.
o industriale e impongano la sua presenza. Impossibilità di Mondial Assistance di esercitare tali diritti.
raggiungere il luogo di partenza o locazione, dal luogo di Per ogni richiesta di Assistenza contattare la Centrale Operativa
residenza, a seguito di calamità naturali verificatesi nel luogo di Art. 3 – Riduzione de lle somme assicurate al numero te le fonico
residenza o di incidente al mezzo di trasporto utilizzato per Dopo ogni sinistro, la somma assicurata per ogni singola garanzia evidenziato sul Certificato di Assicurazione.
raggiungere il luogo di partenza. si intende ridotta, con effetto immediato e fino al termine del
1.8 – Intimazione a comparire avanti l’Autorità Giudiziaria quale periodo di assicurazione in corso, di un importo pari a quello del
testimone o convocazione a far parte di una giuria popolare, danno indennizzabile, senza corrispondente restituzione di premio. Ai sensi del D.Lgs. n.196 del 30/6/2003 (c.d. Privacy)
notificate all’Assicurato in un momento successivo all’iscrizione al
informiamo che i dati personali degli Assicurati verranno trattati
viaggio e alla stipulazione della polizza. Art . 4 – Obblighi dell’Assicurato in caso di sinistro
1.9 – Convocazione davanti alle competenti Autorità per le pratiche esclusivamente per le finalità di questo specifico rapporto
di adozione di un minore. INTERASSISTANCE 24 ORE SU 24 assicurativo. Titolare del trattamento è Mondial Assistance
1.10 – Furto dei documenti necessari all’espatrio, quando sia In qualsiasi momento ed ovunque, in caso di necessità di assistenza, Italia S.p.A.
comprovata l’impossibilità materiale per il loro rifacimento prima telefonare alla Centrale Operativa, in funzione 24 ore su 24,
della data di partenza prevista. che provvederà direttamente o autorizzerà la prestazione di assistenza
Giappone 2009

Con riferimento ai punti indicati sub. 1.1, 1.2, 1.3 e 1.5 si precisa necessaria. Ai sensi dell’art. 123 del D.Lgs. 17/03/1995, n. 175 ed
che, tra le malattie accettate come causa di annullamento, devono in conformità con quanto disposto dalla circolare Isvap n.
intendersi ricomprese le recidive imprevedibili di patologie preesistenti DATI INDI SPENSABILI ALL’ INTERVENTO 303 del 02/06/1997, Vi informiamo che eventuali reclami
all’iscrizione al viaggio, non aventi carattere evolutivo o cronico. E’ assolutamente indispensabile che siano comunicati i dati necessari riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri
Sono altresì comprese le patologie della gravidanza, purché all’intervento, e più precisamente: devono essere inoltrati per iscritto a:
questa sia iniziata dopo la prenotazione del viaggio. – il tipo di assistenza richiesto
Mondial Assistance Italia S.p.A. – Servizio Qualità
In caso di rinuncia a seguito di malattia, infortunio o decesso di – il numero di polizza
una delle persone indicate agli artt. 1.1 e 1.2, e solo qualora – l’indicazione esatta della località da dove viene effettuata la richiesta Via Ampère, 30 – 20131 Milano (Italia) – Fax +39 02 26
64 fra gli assicurati vi siano dei minorenni, viene rimborsata anche – il numero telefonico (e a chi corrisponde) ove richiamare. 624 008 – e-mail: quality@mondial-assistance.it