Sei sulla pagina 1di 63

06 febbraio 2013

P ROGETTO DI C ONSIGLIO R EGIONALE E LETTRONICO O NLINE D EL M OVIMENTO 5 S TELLE L AZIO


Proposta originale di Emanuele Sabetta (M5S Lazio) con la collaborazione di Davide Barillari (M5S Lazio) e di Arianna Festa (M5S Lazio) Versione 0.20 (Lazio)

Progetto Per La Realizzazione di Un Organo Democratico Deliberativo Online del M5S Per la Regione Lazio Il Problema Uno dei punti chiave del programma del Movimento 5 Stelle ladesione di principi della Democrazia Diretta e il riuto delle meccaniche perverse e obsolete della Democrazia Rappresentativa. Il Movimento 5 Stelle ritiene che la vera battaglia politica oggi non sia pi tra ideologie come destra o sinistra, ma tra la moderna Democrazia Diretta e la vecchia e superata Democrazia Rappresentativa. Ci sono per molti passi da fare per la piena realizzazione di questo progetto. Al momento infatti gli eletti del Movimento 5 Stelle non hanno uno strumento creato ad hoc per consultare o interagire in modo efcace con i cittadini e con gli iscritti al Movimento 5 Stelle, ma utilizzano strumenti classici di partecipazione come blog, forum, meetup e social network. Obiettivo di questo documento di proporre uno strumento deliberativo democratico e permanente online che consenta a tutti i cittadini di votare e comunicare con gli eletti del movimento, realizzando una partecipazione diretta e continua al processo democratico. Quello che proponiamo sar un primo esperimento per la regione Lazio e sar da qui in poi chiamato Parlamento Elettronico online del M5S Lazio, e si interfaccer con gli eletti del M5S al Consiglio Regionale del Lazio tramite una versione modicata del software web di edemocracy Liquid Feedback e adattata ai bisogni del Movimento 5 Stelle.

"Il problema che la volont popolare viene bypassata ogni volta e morticata. Noi vogliamo strumenti di democrazia diretta in mano ai cittadini. Io sogno che mio glio da casa voti su un computer si o no, se andare in Afganistan o no, se stare nell'Europa si o no, se uscire dall'euro si o no. Io voglio questo. La Costituzione non perfetta. Calamandrei, quello che l'ha scritta, la chiamava l'incompiuta, perch diceva che non ci sono strumenti per i cittadini per controllare l'acqua pubblica e la scuola. Lo diceva chi l'ha scritta." Beppe Grillo, Pomezia, 2013

CONSIGLIO REGIONALE ELETTRONICO - PaG. 1

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
La Scelta del Software Allo scopo di selezionare il software che meglio risponde alle necessit del Movimento, abbiamo stabilito una serie di parametri che costituiscono i requisiti: - Open Source : essenziale che il codice sia vericabile da tutti i cittadini in ogni momento, per evitare ogni possibilit di manomissioni o modiche atte ad aprire le porte a meccanismi di manipolazione fraudolenta dei voti o degli utenti. Non solo il codice sorgente di Liquid Feedback, ma anche quello del sistema operativo deve essere aperto e i binari controllabili costantemente dallesterno per accertare che non vi si nascondano rootkit. Il fallimento della security through obscurity (che ha portato a diversi scandali dovuti a server che erano stati compromessi senza che nessuno se ne potesse accorgere, tranne chi aveva interesse a non farlo sapere per non perdere utenti) ed il successo della full disclosure in software come OpenBSD e di algoritmi crittograci come lECDSA (su cui basato ad esempio il sistema di moneta elettronica p2p Bitcoin), ha confermato che i software per essere sicuri debbono essere aperti allispezione di tutti, poich questo che li rende robusti (si veda leccellente saggio di by Bruce Schneier: Full Disclosure of Security Vulnerabilities a 'Damned Good Idea'.) - Voto Palese : il meccanismo di voto palese quello che ha reso un successo Liquid Feedback in Germania. Diversi tentativi erano stati fatti in passato di creare partiti di democrazia diretta, ma questi hanno sempre incontrato la difdenza dei cittadini. Il sistema del voto palese introdotto da Liquid Feedback consente ad ogni cittadino di non doversi dare ad occhi chiusi di un sistema informatico che potrebbe conteggiare o meno il suo voto, ma di poter vericare personalmente che il proprio voto e il voto degli altri siano stati registrati e conteggiati correttamente. Con il voto palese e pubblico nessun hacker potrebbe cambiare il voto di un cittadino senza che questi se ne accorgesse, poich i voti e il loro autore sono pubblici e visualizzabili da tutti. - Trasparenza (database leggibile via API pubblica) : per ovviare al rischio di manomissioni via man-in-the-middle o via browser (trojan che modicano la pagina facendo sembrare di aver votato SI mentre il trojan ha inviato NO) il database dei voti e degli utenti deve essere aperto al mirroring da parte di tutti. In questo modo il le con i voti pu essere conteggiato in modo indipendente al di fuori del browser sia da utenti sul loro computer, sia da siti indipendenti. Laccesso libero in lettura a tutti i dati in ogni momento consente un monitoraggio continuo e indipendente, capace di individuare immediatamente eventuali manomissioni del db o discrepanze dei dati tra un utente ed un altro. - Nessuna Esigenza di Moderazione (Discussioni spostate fuori nel Web) : moderare un parlamento elettronico che potenzialmente potrebbe avere un trafco di milioni di cittadini una impresa impossibile, specie considerando che gruppi di spammer potrebbero essere assunti da lobby per sfruttare questa vulnerabilit inondando il forum con messaggi diffamanti o con la propaganda. Per ovviare al problema Liquid Feedback ha eliminato del tutto la presenza di un forum integrato e ha spostato le discussioni fuori nel web, incentivando lutilizzo di ogni mezzo esistente per presentare e discutere le proprie proposte; sar, inoltre, possibile postare il link di queste su ogni piattaforma internet (social networks, blog, meetup, forum, irc, etc.). In questo modo il web stesso diventer il consiglio regionale, garantendo massima trasparenza e libert di espressione per tutti. - Sicurezza (Supporto dei Token sici per le password) : il problema della sicurezza dellidenticazione di un utente online uno dei pi importanti sulla rete. La migliore soluzione al momento quella che adottano le banche per i loro conti online, ovvero quella di fornire un security token sico che genera una password casuale a tempo, rendendo inutile il furto delle password da parte di keylogger e garantendo al contempo lidentit della persona in possesso del security token. - Interfaccia Non Dispersiva : molte piattaforme di voto online sono belle gracamente ma a differenza di altre non sono piattaforme ottimizzate per la deliberazione reale, con voti in tempi deniti e versioning delle proposte. Soluzioni come la mappa graca dei problemi, o le aree dedicate alla socializzazione possono sembrare cose carine, ma nel mondo reale si rivelano un vezzo inutile e dispersivo, mentre all'atto pratico sono necessari i pi semplici e snelli stream sequenziali e ordinati di eventi per poterli aggiornare e

CONSIGLIO REGIONALE ELETTRONICO - PaG. 2

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
C O N F RO N TO P I A TTA F O RM E E- D EM O C RA C Y
Liquid Feedback Open Source Voto Palese Trasparenza
(Database leggibile via API pubblica)

openDCN Si No No

Airesis Si Opzionale Si No

Si Si Si

Nessuna Esigenza di Moderazione


(Discussioni Spostate Fuori nel Web)

Si

No

(ma lautore il solo moderatore)

Sicurezza con Token


(Supporto Token sici per identicazione)

Si Si Si Si Si Si

No No No No Si No

No
(solo token software)

Interfaccia Monofunzione
(Streamlined, minimalista e senza funzioni extra)

No No Si Si Opzionale

Versione App Mobile Wiki per le Proposte Assenza di Users Ranking


(o Altri Sistemi di Reputazione Abusabili)

Divieto di Proposte Anonime


(Trasparenza sui Conitti di Interessi)

Proposta e Voto di Singoli Emendamenti Usato su Strada da Veri Partiti


(con Proposte Approvate in Parlamento)

Si

No

Si

Si No

No No

No No

Sistema di Valutazione Costi


(Impatto sul Bilancio Pubblico delle Proposte)

Metodo Matematico Schulze Per Voto di Proposte Alternative Possibilit di Delega Revocabile In Ogni Momento
!

Si

No

Si

Si

No

No

CONSIGLIO REGIONALE ELETTRONICO - PaG. 3

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
scorrere in modo progressivo e senza perderne nessuno. Altri Ovviamente chi ha presentato la proposta mantiene il diritto di invece, come Airesis, offrono una pletora di funzioni tipiche dei ritirarla o di non accettare gli emendamenti, cos come gli altri forum o dei MeetUp, come aree di discussioni, gruppi, blog, cittadini devono mantenere il diritto di presentare una proposta calendari, eventi, etc. che confondono lutente inesperto e alternativa a loro nome che invece contenga gli emendamenti producono una moltiplicazione dei problemi di sicurezza. Liquid proposti. Feedback invece un software minimalista, di comprovata - Usato su Strada da Veri Partiti (con proposte approvate in efcacia, provato su strada e perfezionato dal Partito Pirata per Parlamento) : l utilizzo del software con successo nel mondo anni in veri parlamenti e consigli comunali e oggi divenuto uno reale sicuramente una garanzia della sua robustezza. La realt standard in vari paesi europei, con contributi da centinaia di sempre pi complessa di quanto la teoria possa prevedere e sviluppatori in tutto il mondo. Liquid Feedback pu sembrare aver superato la prova del dibattito politico e delle sue pressioni scarno, ma solido come una roccia perch stato messo alla indicatore di un sistema capace di offrire delle garanzie concrete. prova nel mondo reale e ha funzionato anche in condizioni estreme, risolvendo contenziosi e polemiche di ogni ordine e - Valutazione Costi e Impatto sul bilancio pubblico delle proposte : senza la valutazione dei costi e dellimpatto di una grado. proposta sul bilancio pubblico, tutte le proposte possono apparire - Versione App Mobile : una app mobile specica e ottimizzata per ottime e auspicabili. In realt il vero limite nella gestione della lutilizzo senza pc essenziale non solo per gli eletti in consiglio cosa pubblica sempre il denaro e non si pu quindi omettere un regionale, che devono consultare continuamente lesito delle meccanismo che consenta di confrontare automaticamente le votazioni, ma anche per garantire una penetrazione in quella previsioni di bilancio senza la proposta in questione con lo fascia di cittadini oggi crescente che non sa usare il computer ma scenario ipotetico in cui questa venisse approvata, per valutarne che sicuramente ha sempre con s uno smartphone touch, la fattibilit. semplicissimo da usare anche per chi non sa nulla di informatica. - Metodo Matematico Schulze Per Voto di Proposte - Wiki per le Proposte : essenziale che le proposte siano scritte Alternative : i metodi elettorali per la scelta di proposte elettorali in un linguaggio tipo Wiki, che renda possibile il facile editing del sono classicati matematicamente in base a diversi criteri di testo al ne di aumentarne la leggibilit, linserimento di link, vericabilit e di non manipolabilit e il metodo Schulze (altrimenti garantendo al contempo la leggerezza delle pagine nel database. noto come Cloneproof Schwartz Sequential Dropping o CSSD) - Assenza di Ranking o altri sistemi di reputazione abusabili : tra i metodi conosciuti quello che soddisfa il maggior numero di uno degli elementi pi importanti nel sistema democratico che questi criteri ( http://en.wikipedia.org/wiki/Schulze_method ). In uno valga uno, ovvero che non vi siano discriminazioni di nessun particolare soddisfa il criterio di Condorcet ( http://it.wikipedia.org/ tipo nel sistema nei riguardi dei cittadini. Un sistema di wiki/Metodo_Condorcet ), che garantisce di essere immune dal reputazione sarebbe uno strumento facilmente abusabile da una fenomeno della dittatura della maggioranza, in quanto la lobby per dare a una proposta o a un autore di proposte una scelta fatta non seleziona lopzione con la maggioranza assoluta, maggiore visibilit e credibilit rispetto ad altri. E necessario ma quella pi gradita al maggior numero di persone (ovvero la valutare ogni idea per ci che vale e merita, non in base a meno sgradita a tutti). parametri articiali sullautore o sulla popolarit della proposta - Possibilit di Delega Revocabile In Ogni Momento : per stessa, facilmente manipolabili. garantire la possibilit di delegare in propria assenza il voto a - Divieto di Proposte Anonime (Trasparenza sui Conitti di qualcuno di ducia (un parente o un amico), il sistema dovrebbe Interessi) : come duso per i paper degli studi scientici, consentire di delegare il voto ad una persona terza, per quanto essenziale per la trasparenza che sia reso noto al cittadino ogni solo per brevi periodi. Questa opzione stata fortemente criticata eventuale conitto di interesse che lautore di una proposta possa inizialmente, in quanto aprire la possibilit di reintrodurre gli stessi avere. In questo modo il cittadino potr valutare se sia pi o meno difetti della democrazia rappresentativa, derivanti proprio dalla opportuno richiedere una seconda opinione indipendente, o il delega di molto potere nelle mani di pochi Delegate Kings. I parere di una commissione tecnica neutrale che vagli i dati e le pirati tedeschi per hanno visto che il sistema abbastanza uido previsioni avanzate dallautore della proposta sullefcacia di da rendere difcile laccumulo di deleghe, mentre al contempo questultima. consentiva di controbilanciare lazione degli utenti estremamente attivi (i cosiddetti Activerts) e di calmare i cittadini che si - Proposte e Voto di Singoli Emendamenti : importante per lamentavano di decisioni prese in loro assenza. Se il sistema di snellire il processo di elaborazione di una proposta di legge che deleghe dovesse venire abusato in futuro deve essere comunque non sia necessario ogni volta bocciare lintero testo, ma sia possibile disattivarlo. Al crescere della popolazione degli iscritti possibile bocciare solo certi articoli, o proporre modiche ed comunque il sistema diventa pi resistente agli sbilanciamenti emendamenti di certe parti del testo e sottoporre poi questi dovuto ai singoli gruppi di activerts e pi rappresentativo emendamenti a votazione, come avviene in Parlamento.

CONSIGLIO REGIONALE ELETTRONICO - PaG. 4

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
statisticamente della volont e degli interessi anche di chi assente o impossibilitato a partecipare. Di conseguenza, una volta superata una certa soglia di iscritti, sar possibile disattivare comunque lopzione di delega in quanto inutile. dei cittadini, a seconda del grado di rischio di sabotaggi presente nella sua area ). Non necessario espellere da questa assemblea interna una persona che non rispetta le regole. E' sufciente revocargli la candidabilit, cos come avviene per il cittadino che si candida al Parlamento italiano secondo le regole del Movimento a 5 Stelle, il quale deve avere la fedina penale pulita. Il diritto di voto deve restare a tutti, senza mai espellere qualcuno. Anche la costituzione non revoca il diritto di voto ai condannati, proprio per assicurare che possano comunque discutere e votare difendendo il loro punto di vista.

Conclusione: attualmente, come si vede dalla tabella di confronto, lo strumento software pi compatibile Liquid Feedback. Ovviamente a Liquid Feedback mancano ancora molte cose per essere utilizzabile per le nostre esigenze, e dovranno essere implementate in un fork modicando il codice originale All'assemblea interna resta invece il potere di sduciare un eletto Open Source. se questo non vota in accordo con le decisioni dei cittadini. La Struttura del Parlamento Elettronico Lazio Le DUE Assemblee L'idea e' di creare due assemblee distinte su Liquid: 1) Assemblea dove si delibera sulle questioni, le strategie elettorali e le REGOLE INTERNE del movimento. Queste decisioni e queste regole si applicheranno immediatamente ai membri del Movimento 5 Stelle Lazio. 2) Assemblea dove si delibera sulle questioni inerenti LA COSA PUBBLICA, ovvero tutto ci su cui la legge prevede che possa deliberare il Consiglio Regionale del Lazio, compreso il bilancio che, quindi, inuenzano il Lazio e a cui sono soggetti tutti i cittadini residenti nel Lazio, non solo gli iscritti al Movimento. Gli Eletti e i Capigruppo voteranno in accordo con le decisioni di questa assemblea. Riassumendo: ASSEMBLEA INTERNA VOTANTI : Gli iscritti al movimento del M5S Lazio o ad uno dei M5S locali nella regione Lazio da almeno 3 mesi. DIRITTI : Hanno diritto a proporre e a votare sulle decisioni, le iniziative e sui regolamenti interni della Lista 5 Stelle Regione Lazio. ASSEMBLEA COSA PUBBLICA VOTANTI : Tutti i cittadini italiani residenti nel Lazio certicati e maggiorenni. DIRITTI : Hanno diritto a proporre e a votare sulle questioni REGIONALI, ovvero speciche della Regione Lazio. Regole Assemblea INTERNA Alla prima partecipano solo i membri iscritti al Movimento con alle spalle un periodo di attivit comprovata di almeno tre mesi, per evitare iscrizioni repentine sotto elezioni (ma ogni movimento locale e' libero di aggiungere ulteriori regole e ltri per l'accesso

Regole Assemblea COSA PUBBLICA Alla seconda invece sono liberi di iscriversi TUTTI i cittadini residenti nel Lazio, senza alcuna distinzione, se non la maggiore et e non e' possibile espellere nessuno, MAI.

COSA MANCA PER ATTIVARE IL PARLAMENTO Il server Liquid Feedback del Movimento 5 Stelle gi attivo per il Lazio e in fase di sperimentazione da tempo a questo indirizzo: https://lqfb.bergamo5stelle.it Tuttavia ci sono ancora numerosi elementi che mancano allappello per poter realizzare un vero Parlamento Elettronico per il Lazio. Le cose che mancano sono: Una app per smartphone in italiano che comunichi con LF2.0, come quella per Android usata dai Pirati tedeschi ( Liquidroid ) Un espansione dei campi del database di Liquid che includa oltre al NOME UTENTE ed E-MAIL anche il CODICE FISCALE o altri dati necessari ad identicarlo univocamente, come ad esempio un riferimento allaccount sul forum o sul meetup locale a cui lutente iscritto. Un protocollo e un formato aperto standard per postare il testi delle leggi e delle delibere che sono candidate a passare in Consiglio Regionale sul server Liquid Feedback Un team di iscritti al M5S con funzione di "Unit per i Rapporti Con gli Eletti" che si occupi di aggiornare quotidianamente il server LF con tali documenti trasformandoli in proposte entro un area apposita di LF. Di questo lavoro potrebbero occuparsene, ad esempio, i membri dello staff degli Eletti, che sono stipendiati e

CONSIGLIO REGIONALE ELETTRONICO - PaG. 5

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
quindi possono lavorarci a tempo pieno. (Emendamento di A.F.) Un team di iscritti al M5S con funzione di "Commissione Tecnica Legale" che si occupi di vericare la Costituzionalit e la Forma Legale delle proposte presentate in LF. I membri dello staff degli Eletti, che sono stipendiati, potrebbero occuparsene a tempo pieno. (Emendamento di A.F.) Un sistema per valutare l'impatto nanziario delle proposte e l'eventuale possibilit di reperire i fondi dal bilancio della cosa pubblica. Sarebbe sufciente la costituzione di un gruppo di persone, gi membri dello staff degli Eletti, nel ruolo di "Commissione Tecnica Bilancio" del M5S con il compito di riportare i dati di bilancio e le previsioni per le entrate tributarie annuali della Regione (o del Comune, o dello Stato), in parallelo alla eventuale commissione bilancio della Regione (o del Comune o del Governo), copiando i dati numerici su una apposita sezione di Liquid Feedback simile ad un foglio elettronico, dove tutte le spese potrebbero essere monitorate dai cittadini e dove i cittadini potranno introdurre variabili per proporre modi migliori di allocare le spese, recuperare i fondi necessari alle iniziative e ridistribuire i costi tra i vari servizi in base alla priorit che i cittadini decideranno. La funzione foglio elettronico inserita in Liquid Feedback sar semplice da utilizzare, comprensibile a tutti e sar sufciente inserire una voce di spesa nuova (quella della propria proposta) per vedere immediatamente se si superano le risorse previste per il Bilancio dell'anno successivo. In caso di superamento delle risorse si possono proporre riduzioni delle spese da altre voci, sistemi per il recupero fondi (es. vendita di beni o di servizi pubblici), o lintroduzione di nuove tasse. In questo modo accanto ad ogni proposta comparirebbe il suo costo e il piano nanziario per attuarlo. Responsabili di supervisionare il foglio elettronico con i dati di bilancio aggiornati sarebbero i membri dello Staff degli Eletti (Emendamento di A.F.) Un protocollo standard per la formazione di Commissioni Tecniche di Esperti presi dalle Universit Pubbliche quando un parere tecnico viene ritenuto necessario per la votazione su Liquid Feedback di una Proposta. Similmente alle commissioni tecniche consultate dal Parlamento, anche il parere di tali commissioni deve essere solo consultivo e non vincolante. La decisione del voto resta dei cittadini iscritti a votare su Liquid Feedback, ma questa deve essere rimandata nch la Commissione non fornisce il suo Rapporto sulle conseguenze e sulla fattibilita' tecnica di una proposta. Solo dopo che il Rapporto della Commissione sara' stato pubblicato su Liquid Feedback e allegato alla Proposta in discussione in modo da essere letta da tutti, si potra' procedere con le fasi successive delle votazioni. Un sistema di regole rigorose per stabilire quando un eletto del M5S deve portare una proposta originatasi da Liquid Feedback in consiglio o parlamento (l'unica cosa che si legge sul sito di Grillo che una proposta deve avere il 20% dei voti per essere portata in consiglio dall'Eletto). Un sistema di regole rigorose per stabilire quando un eletto del M5S obbligato a votare in accordo con la volont dei cittadini espressa tramite votazione online su Liquid e quando invece la votazione non vincolante e l'eletto libero di votare di testa propria. Una metrica e indicatori visibili a tutti e costantemente aggiornati che misurino l'afdabilit e la fedelt dei voti espressi su Liquid per ogni area circoscrizionale. Una precisa separazione tra le votazioni che riguardano la gestione interna del Movimento, le regole interne ad esso e le votazioni che riguardano invece la cosa pubblica (solo queste ultime vengono inviate all'eletto in tempo reale). Un grado di sicurezza dell'identicazione del votante del server di Liquid Feedback a un livello sufcientemente elevato da eliminare i rischi di manipolazioni.

LObiettivo fare in modo che gli eletti del Movimento 5 Stelle possano consultare la volont espressa dai cittadini iscritti al M5S tramite Liquid Feedback mentre sono in consiglio ed in ogni altro momento. Il tutto minimizzando i rischi derivanti dalle classiche problematiche di Liquid Feedback. Vi rimando a questi due link per un approfondimento: http://commentandolestelle.blogspot.it/2012/11/i-limiti-dellademocrazia-diretta.html http://commentandolestelle.blogspot.it/2012/11/qualcosa-simuove-roma-sul-fronte.html INSERIMENTO DOCUMENTI PUBBLICI IN LIQUID Sar formato un gruppo di lavoro che dovr studiare i regolamenti del Consiglio Regionale che regolano i tempi e i modi di presentazione delle proposte e in base a questi stendere un protocollo per ottenerli e digitalizzarli in formato Open Document Format. Di questo lavoro potrebbero occuparsene i membri dello staff degli Eletti. (Emendamento di A.F.). Questi saranno anche responsabili delle procedure di aggiornamento e avranno il compito di reperire quotidianamente i documenti dal consiglio regionale e di postarli online in forma digitale come proposte su Liquid Feedback. Il team di iscritti al M5S avr funzione di "Unit per i Rapporti Con gli Eletti" e che si occuper di aggiornare quotidianamente il server LF con tali documenti trasformandoli in proposte in un area apposita di LF. Di questo

CONSIGLIO REGIONALE ELETTRONICO - PaG. 6

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
lavoro potrebbero occuparsene i membri dello staff degli Eletti (Emendamento di A.F.). A) avr ottenuto i voti favorevoli di almeno il 20% del Numero di Utenti Iscritti a Votare e Certicati In Modo Sicuro; B) L'indice F di fedelt della istanza di Liquid Feedback competente per quel voto sia maggiore o uguale alla soglia Q. Altrimenti il voto espresso su Liquid Feedback sar da lui preso comunque in considerazione ma sar libero di votare diversamente se lo riterr opportuno. Regola 2 - L'Eletto sar obbligato a votare PRO o CONTRO ad una proposta in Consiglio Regionale in accordo con l'esito della Votazione nale della stessa su Liquid Feedback solo se: La votazione sar stata completata in tempo; Alla votazione la proposta avr ottenuto i voti di almeno il 20% del Numero di Utenti Iscritti a Votare e Certicati In Modo Sicuro; L'indice F di fedelt della istanza di Liquid Feedback competente per quel voto sia maggiore o uguale alla soglia Q."

METRICA E PARAMETRI DI AFFIDABILIT Introduzione di una metrica dell'afdabilit, dove il valore Afdabilit sar dato da: A = C/I Dove: A = Indice di Affidabilit C = Numero Utenti Iscritti a Votare e Certificati in Modo Sicuro I = Numero Utenti Iscritti a Votare

Introduzione di una metrica della fedelt, dove il valore Fedelt sar dato da: F = I/R Dove: F = Indice di Fedelt alla Volont Popolare I = Numero Utenti Iscritti a Votare R = Numero Cittadini Residenti nell'Area soggetta alle decisioni del voto Introduzione di una Soglia di Fedelt Q per l'indice di Fedelt cos denita: Q = 12*S/R Dove: Q = Soglia Minima dell'Indice di Fedelt o Quorum di Iscritti per Potersi Fidare di LF S = Numero dei Potenziali Sabotatori di altri partiti nell'Area giurisdizionale R = Numero Cittadini Residenti nell'Area In questo modo il massimo Impatto D che gli inltrati potranno avere sul voto sar uguale a: D = S/I = S/12*S = 1/12 = 8,33% circa.

Regola 3 - Se l'eletto dovesse votare in modo diverso dalla volont dei cittadini espressa su Liquid Feedback anche in casi non previsti dalle regole sopracitate, ad esempio per motivi di coscienza, potr farlo ma dovr prima dimettersi dal Movimento 5 Stelle, non rappresentando pi di fatto la volont dei cittadini che lo hanno eletto. In caso non lo facesse di sua volonta', si procederebbe alla votazione per l'espulsione come prescritto nel codice comportamentale sul sito Beppe Grillo :http:// w w w . b e p p e g r i l l o . i t / m o v i m e n t o / codice_comportamento_parlamentare.php BILANCIO PUBBLICO E COSTI DELLE PROPOSTE Creazione di una sezione online di Liquid Feedback simile ad un foglio di calcolo chiamata "Foglio Elettronico del Bilancio" dedicata al monitoraggio del bilancio ombra e dell'impatto nanziario delle proposte votate su Liquid. In essa chiunque, a partire dai dati di base, potr creare delle "Proposte Bilancio" che consisteranno in una versione modicata dello stesso foglio elettronico: esse rappresenteranno ipotesi di bilancio associate alla Proposta fatta su Liquid Feedback in discussione, dove l'autore della proposta dovr inserire i costi previsti per la realizzazione della proposta stessa e potr vedere immediatamente l'impatto sulla nanza pubblica, controllando che non si superino i limiti dei fondi disponibili previsti in base alle entrate tributarie dell'anno successivo. Sar possibile, se si superer il limite, proporre fonti alternative di nanziamento (con iniziative di vendita da parte dello stato di servizi pubblici o di beni, oppure nuove tasse). Il "Foglio Elettronico Bilancio Proposto" sar associato alla Proposta pubblicamente discussa e sar visibile da tutti. Sar possibile per tutti i cittadini iscritti proporre Versioni Alternative del Bilancio, che potranno essere votate e che in caso di

Al di sotto della soglia minima Q, la certicazione pu essere sia semplice (invio documenti) che sicura (Token). Al di sopra della soglia Q invece diventer obbligatorio luso del Token per essere considerati utenti certicati.

REGOLE PER IL VOTO DELLE PROPOSTE Regola 1 - L'Eletto sar obbligato a presentare una proposta in Consiglio Regionale o in Commissione Consiliare solo se:

CONSIGLIO REGIONALE ELETTRONICO - PaG. 7

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
maggioranza di voti sostituiranno automaticamente il Foglio Elettronico di Bilancio Proposto originario. (Emendamento di A.F.) COMMISSIONE TECNICA BILANCIO Creazione della Commissione Tecnica Bilancio composta da membri dello staff degli Eletti M5S (vedi sopra) che si occuper di inserire i dati del bilancio pubblico e le previsioni delle entrate tributarie previste per l'anno successivo nel suddetto foglio elettronico di bilancio (Emendamento di A.F.). COMMISSIONE TECNICA LEGALE Creazione della Commissione Tecnica Legale composta da membri dello staff degli Eletti M5S (vedi sopra) che si occuper di vericare Costituzionalit delle proposte BOZZA e la correttezza della Forma LEGALE delle proposte DEFINITIVE (Emendamento di A.F.). COMMISSIONE TECNICA SPECIALISTICA Consentire per ogni Proposta di mettere ai voti l'opzione di richiedere il Parere di una Commissione Tecnica, in base all'ambito specico della problematica tecnica su cui si vuole il parere. Se votata a maggioranza secondo i criteri di Liquid, saranno inviati a mailing lists aggiornate con tutti i nomi dei ricercatori pubblici italiani stipendiati dallo Stato e competenti in materia (si veda sotto "Criteri per la Creazione delle Mailing List Tecniche") gli Inviti a Partecipare in Modo Volontario come Membri di una Commissione Tecnica. Se accetteranno l'invito cliccando sul link nella e-mail, saranno portati automaticamente in un'area di Liquid Feedback dedicata alla discussione tecnica della questione, aperta in lettura a tutti ma in scrittura solo ai membri tecnici della commissione. Questi saranno invitati ad eseguire una indagine, raccogliere i dati sul problema e a scrivere un rapporto tecnico con le conclusioni comprensibili ai cittadini che elenchino le conseguenze positive e negative in vari ambiti e su varie fasce della popolazione della Proposta in Discussione. Quando tale Rapporto della Commissione sar stato pubblicato, verr allegato alla Proposta originale e la votazione potr continuare dopo un periodo di congelamento e di discussione sul contenuto del rapporto da parte dei cittadini. La commissione rester disponibile per eventuali chiarimenti, entrando in una fase Q&A dove tutti potranno porre domande nell'area della commissione tecnica costituitasi ad hoc. Alla ne del periodo di congelamento, l'area della commissione tecnica

diverr in sola lettura e sar archiviata per la consultazione. Il rapporto delle commissioni dovr essere pubblicato online in formato aperto e libero da diritti di copia per eventuali consultazioni future. CREAZIONE MAILING LIST TECNICHE Criteri per la Creazione delle Mailing List Tecniche: si seguir il seguente protocollo per la formazione di una commissione tecnica di esperti: Selezione di una rosa di candidati tra i ricercatori e i professori universitari italiani titolati che abbiano pubblicato ricerche sull'argomento, dando priorita' a quelli con maggiore impact factor o citation index, con maggior numero di pubblicazioni e con risultati scientici all'avanguardia nel campo specico. Invio di e-mail ufciali a tutti i candidati, chiedendo la loro disponibilita' a far parte della commissione per valutare una proposta per il M5S. Tra tutti quelli che daranno la loro disponibilita' saranno scelti i migliori 7 classicati in base ai parametri suddetti e sar possibile per chiunque postare nell'area Commissione Tecnica il materiale documentale ritenuto necessario o utile alla valutazione. RACCOLTE FONDI PER INDAGINI TECNICHE Se la Commissione lo richieder, sar possibile aprire una raccolta fondi (utilizzando PayPal, banche etiche, ecc.) per nanziare le rilevazioni tecniche, le analisi di laboratorio, o le raccolte dati necessarie a stendere un rapporto accurato. La richiesta della commissione sar messa ai voti e, se approvata a

CONSIGLIO REGIONALE ELETTRONICO - PaG. 8

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
maggioranza, sulla pagina della Proposta apparir un bottone per donare. ATTIVAZIONE E USO DEI TOKEN Creazione di sistema open source di autenticazione sicuro basato su Security Token sico sincronizzato al server e la two factor autentication, includendo un protocollo sicuro da seguire per noticare lo smarrimento del security token e l'immediato downgrade a iscritto non sicuro. Un Team di volontari avr il compito, attraverso banchetti o tende del movimento, di distribuire a chi decide di Autenticarsi in modo sicuro il Security Token di persona vericando i documenti e registrandoli nel server. Il cittadino iscritto al m5s dovr aver precedentemente fatto richiesta del Token e aver inviato o consegnato a un banchetto i soldi necessari all'acquisto del suo Security Token. Lo staff degli Eletti del M5S avr il compito di acquistare i Security Token da fornitori dati ogni due settimane, vericarne l'integrit e sincronizzarli con il server. L'iscritto dovr poi inserire privatamente una password generata casualmente di almeno 64 cifre alfanumeriche per la two factor autentication. Imporre lanonimato sullautore delle proposte inutile, oltre che una mancanza di trasparenza. Nessuno pu impedire alla persona che ha fatto la proposta (o chiunque altro voglia sostenerla) di postare il testo della proposta cos com' sul suo blog, sui forum, sulla sua pagina facebook, sui giornali o in tv. Non si pu, anzi si deve incentivare la condivisione e il dibattito pubblico delle proposte, dando pi informazioni possibili sui conitti di interesse e sulle lobby che possono trovarsi dietro a determinate proposte.

Incentivazione della CRITICA Questa frase andr posta sotto ogni proposta accanto al bottone per aggiungere suggerimenti: "REGOLA D'ORO: Cercate tutti i possibili difetti di questa proposta e riportateli. Siate severissimi sui rischi. Considerate tutti i casi limite. Dubitate di tutti gli assunti. Rifate tutti i conti indipendentemente. Pretendete dati certi. Vericate le fonti. Chiedete un secondo e un terzo parere. Cercate persone che hanno esperienza diretta di problemi e soluzioni simili e chiedete il loro parere. Diffondete questo link su internet e raccogliete le opinioni della gente. Fate tesoro delle critiche, scrivetele tutte, perch sono il pi grande aiuto che possiate trovare. Solo cos sar possibile migliorare e correggere la proposta."

VOTO AGGIUNTIVO SU PROPOSTE FINALI Nell'assemblea COSA PUBBLICA, ovvero dedicata alle "Proposte Relative alla Cosa Pubblica", vi dovranno essere due sotto aree: "Proposte in Forma di Idea o Bozza", e "Proposte in forma Denitiva". Nella prima area saranno accettate tutte le proposte senza restrizione formale, nella seconda area saranno accettate solo le proposte gi approvate nella prima area e inizieranno liter per l'approvazione della loro forma denitiva per la presentazione legale in Consiglio Regionale. Nella seconda area saranno inoltre postate automaticamente dal "Gruppo per il Rapporto con il Consiglio o Parlamento" tutte le proposte di legge, gli emendamenti e i provvedimenti candidati ad essere discussi in Consiglio Regionale. Lo stesso Gruppo sar inoltre responsabile di noticare agli eletti le proposte approvate su Liquid, anche se questa notica sar solo formale in quanto resa automatica dalla App per smartphone realizzata dal team programmatori ed installata sullo smartphone degli eletti. Divieto dellAnonimato sulle Proposte

P R O P O S TA E V O T O E D EMENDAMENTI A Liquid Feedback manca lopzione per poter proporre e votare singole modiche a una proposta. Al momento si pu solo votare in blocco la proposta o bocciarla. E necessario, per seguire i protocolli che si usano anche nel parlamento reale, poter votare e discutere i singoli articoli delle proposte. A tal ne sar necessario modicare linterfaccia e il codice di Liquid Feedback. I protocolli di voto per i singoli emendamenti saranno uguali a quelli attuali per il voto delle proposte integrali. Vi sar un limite di tempo per presentare gli emendamenti. Il voto degli emendamenti sar non vincolante per colui che ha presentato la proposta, a cui spetter il diritto di accettare o non accettare un emendamento indipendentemente del voto che questo emendamento ha ricevuto. Solo se un emendamento viene accettato da colui che ha avanzato la proposta, questo sar incluso nel testo originale. Come in parlamento, colui che

CONSIGLIO REGIONALE ELETTRONICO - PaG. 9

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
presenta la proposta pu ritirarla in qualsiasi momento, annullando ogni emendamento proposto o accettato. In caso una proposta venga ritirata, sar possibile per un qualsiasi altro utente proporla di nuovo, divenendo lui il proponente e includendo nel testo gli emendamenti accettati o meno prima del ritiro, che non andranno mai perduti ma solo archiviati. AREA BILANCIO PUBBLICO AREA COMMISSIONI SPECIALISTICHE AREA COMMISSIONE LEGALE AREA PROPOSTE BOZZE AREA PROPOSTE DEFINITIVE AREA PROPOSTE DAL CONSIGLIO

Incentivazione al Mirroring dei Dati Un link andr posto accanto al risultato della votazione di ogni proposta con l'opzione: "Scarica le con i voti per conteggiarli in modo indipendente". E poi sotto: "A che serve questo? Clicca qui per informazioni sulla trasparenza". Lo stesso si deve fare per il mirroring del database UTENTI e delle sue versioni. Il formato deve essere HUMAN READABLE, ma deve essere anche scaricabile il le originale del server con relativi timestamp e versioning. Almeno una decina di attivisti saranno invitati a fare il mirroring dei database, ma pi ce ne saranno meglio sar. SICUREZZA DEL VOTO A garantire la sicurezza del voto da manipolazioni esterne o interne saranno utilizzati: 1) VOTO PALESE - Rendere i voti palesi e leggibili da tutti. Ogni cittadino che ha votato pu cos ricontrollare il proprio voto e vericare che non sia stato cambiato in modo occulto. Questo Liquid Feedback lo fa gi. Non solo il voto indicato con la manina accanto alla persona che ha votato, ma invia una mail a tutti i votanti con l'esito del voto, in modo che possano andare a controllare se il loro voto pubblicato su Liquid non sia stato cambiato.

RIASSUMENDO: LA STRUTTURA DEL PARLAMENTO 1 - Parlamento Elettronico AREA GESTIONE INTERNA del M5S : consente ai membri del M5S di votare i regolamenti e le proposte interne al Movimento 5 Stelle riguardanti i regolamenti, le iniziative e le campagne elettorali del Movimento che inuenzano solamente i membri e deniscono le regole che gli iscritti devono rispettare e le proposte di iniziative del Movimento. Questo parlamento godrebbe dello speciale vantaggio di avere l'indice di Fedelt F sempre pari ad 1.0 (vedi sopra). Esso ha al suo interno lAssemblea M5S Lazio, la quale comprende a sua volta: AREA BILANCIO INTERNO AREA COMMISSIONI SPECIALISTICHE AREA COMMISSIONE LEGALE AREA PROPOSTE

2 - Parlamento Elettronico AREA COSA PUBBLICA del M5S : consente ai membri del M5S di votare tutte quelle proposte di leggi e riforme che riguardano TUTTI i cittadini dell'area circoscrizionale interessata (nel nostro caso i residenti nella Regione Lazio), quindi tutte le proposte fatte dai membri del M5S che saranno portate in Consiglio Regionale (o che, viceversa, dal Consiglio Regionale saranno riportate su Liquid) in modo da dare al portavoce eletto indicazione di come dovr votare in aula. Questo ha al suo interno lAssemblea Regione Lazio, la quale comprende a sua volta le seguenti sottoaree:

2) TRASPARENZA DB - Rendere pubblico e scaricabile il database dei voti dopo ogni votazione. In questo modo tutti possono creare dei mirror del database in server esterni, sui blog, sul proprio computer, etc. e vericare che il database non sia manomesso. Questo serve per a) Poter fare un conteggio dei voti in modo indipendente dal server (per evitare che l'admin manipoli l'algoritmo di conteggio voti e li conti in modo errato), e b) evitare che l'admin crei uno script che mascheri il voto e visualizzi un voto diverso a seconda dell'utente (un admin potrebbe fare questo per evitare che gli utenti si accorgano che il loro voto reale stato cambiato). Chiunque in questo modo sarebbe in grado di scaricare il db e conteggiare i voti indipendentemente dal server e al contempo vericare che il proprio voto sia quello realmente espresso. Confrontando il le con quello su altri mirror potrebbe vericare che sia lo stesso le scaricato da altri cittadini. Ovviamente queste operazioni non sono alla portata di tutti, ma basta che siano fattibili da pochi esperti di computer capaci di usare tool di diff. e al crescere nel numero di iscritti crescer la probabilit di scovare un admin che manipola il server. Quindi a nessun admin converr pi farlo. Questa soluzione di trasparenza non ancora presente, ma Liquid Feedback gi offre una API pubblica di lettura dei database accessibile a tutti, con la quale sar semplice creare una interfaccia per mirroring alla portata di tutti i cittadini.

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 10

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
3) SECURITY TOKEN - La principale minaccia alla sicurezza dei voti su Liquid sono le botnet criminali che controllano un numero elevato di pc infettati con keyloggers (centinaia di migliaia solo a Roma) che potrebbero loggarsi con le password degli utenti e votare al posto loro (magari scegliendo account che si loggano raramente). Per risolverlo si utilizzer una Two Factor Autentication in cui una delle due password sia generata da un Token sico generatore di Password a tempo usa e getta che il cittadino deve possedere sicamente e che viene sincronizzata con il server contemporaneamente alliscrizione sica e alla presentazione dei documenti che da quel momento in poi identicher univocamente il cittadino chiedendogli di inserire manualmente la password del token ad ogni votazione o inserimento di nuove proposte. Questa funzione gi supportata dallAPI di Liquid Feedback. La documentazione relativa la si pu leggere seguendo questi due link: http://dev.liquidfeedback.org/trac/lf/wiki/API#POSTtoken http://dev.liquidfeedback.org/trac/lf/wiki/API_security incrociati con i database utenti e documenti delle Liste 5 Stelle locali e la conferma dei dati da una autorit pubblica (Polizia, Anagrafe, etc.). Se un utente iscritto SEGNALA (cliccando su un bottone di Liquid apposito) un cittadino iscritto a LF come NON ESISTENTE, il protocollo si mette in moto e lutente da vericare viene aggiunto ad una coda di utenti sottoposti a verica. Se lutente dopo le ricerche risulta non essere esistente, tutti i suoi voti vengono annullati e il suo account bloccato (anche se nel db essendoci il versioning rimarr integra la traccia di tutte le operazioni da lui effettuate) e si proceder con una denuncia dellindividuo in questione.

Riassumendo: la sicurezza del sistema si garantir tramite le seguenti strategie, che saranno dettagliate nella parte successiva del documento: - SECURITY THROUGH OPENNESS - FULL DISCLOSURE - TWO FACTOR SYH MUTUAL (TWO WAY) AUTHENTICATION - PHYSICAL ONE TIME PASSWORD GENERATOR TOKEN - RFC 6238 OATH TIME BASED OTP - COLLECTIVE SERVER ADMINISTRATION - OPEN SOURCE - OPEN DATA - SELF CHECKING AND VALIDATION - OPEN MIRRORING - CROSS COMPARISON - USE OF CROWD INTELLIGENCE - INDEPENDENT VERIFICATION - INCREMENTAL VERSIONING - PUBLIC SCRUTINY OF VOTES - FULL SITE MANDATORY TRANSPORT SECURITY LAYER (TLS) VERSION 1.2 (RFC 6176) - INDEPENDENT CA (CERTIFICATION AUTORITY) SERVER - END-TO-END VERIFIABILITY - OPEN-AUDIT - VERIFIABLE VOTE FINGERPRINT RECEIPT (algorithm based on HeliosVoting System) - REGISTERED MIRRORS AUTOMATIC CROSS CHECKING - MULTI-PAXOS ALGORITHM FOR DATA CONSISTENCY BETWEEN MIRRORS - HUMAN READABLE DATA FORMAT - OASIS OPEN STANDARD DOCUMENT FORMATS (AKOMA NTOSO) - PUBLIC NATIONAL ID (CODICE FISCALE) OF USERS FOR INDEPENDENT VERIFICATION - 32 CHAR PASSWORD, WITH MANDATORY CHANGE AT THE FIRST LOGIN

4) TRASPARENZA NOMI UTENTI ISCRITTI - Rendere il database degli utenti vericabile e trasparente per evitare utenti fasulli. Come nel caso del le del db voti, anche il db degli utenti deve essere pubblicamente scaricabile e mirrorabile da tutti. In questo modo si potranno vericare indipendentemente le identit degli utenti controllando che esistano realmente quelle persone, che siano cittadini italiani abilitati al voto e che l'associazione tra il CODICE FISCALE e il token sia unica. Mentre tutti potranno scaricare la lista utenti e mirrorarla senza problemi sul proprio pc, poche persone saranno disposte a fare questi controlli, ma il solo fatto che sia possibile farli in ogni momento, portando la lista alla polizia e controllando l'esistenza delle persone, rende troppo rischioso per un admin manipolare la lista degli utenti. Anche questa funzione manca e va aggiunta a Liquid.

5) VERSIONING TRASPARENTE DEI DB - Il database degli utenti dovr essere un le le cui entry non siano mai cancellate ma solo rimpiazzate da altre senza sovrascriverle, che conservi lo storico di tutte le operazioni in un versioning system i cui dati devono essere inclusi nel le scaricabile dai cittadini che vogliono tenere il mirror. Questo per poter individuare le manipolazioni anche a distanza di tempo e anche dopo che l'admin abbia potuto eventualmente rimettere tutto a posto nell'ultima versione del db. Questa funzione manca e va aggiunta a Liquid. 6) PROTOCOLLO DI VERIFICA IDENTITA CITTADINI - Vi sar un protocollo per vericare lidentit dei cittadini, su richiesta, in caso di dubbi. Questo protocollo consister in controlli

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 11

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
SOVRANITA DEL PARLAMENTO ELETTRONICO LAssemblea INTERNA sar SOVRANA su tutte le decisioni interne al Movimento 5 Stelle Lazio. Ogni decisione dovr essere prima approvata dallassemblea interna prima di essere considerata esecutiva. Lassemblea della COSA PUBBLICA sar invece sovrana solo nei confronti di ci che votano gli ELETTI del Movimento 5 Stelle e delle loro iniziative politiche in consiglio regionale o nelle commissioni consiliari. La decisione dellassemblea sar vincolante per leletto solo se il numero degli iscritti rispetto alla popolazione dellarea di sua competenza (municipio, comune, regione o tutta italia) sar superiore al quorum denito dal parametro Q di Fedelt. Se lassemblea non superer numericamente la soglia, lEletto dovr considerare comunque il parere dellassemblea, ma sar lui in ultima analisi a decidere se in casi straordinari potr votare contro la volont espressa dal voto di questultima. Gli eletti formeranno un solo gruppo consiliare che voter compatto sia in Consiglio Regionale che in Commissione Consiliare in accordo con la volont dellassemblea.

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 12

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 13

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Implementazione Tecnica
1. Struttura Dati La piattaforma Liquid Feedback (vers. 2.2.3) divisa in due parti: Back End - Liquid Feedback Core Front End - Liquid Feedback Frontend La sezione Core dedicata alla gestione dei dati tramite database SQL, basato sul software Open Source Postgre. La sezione Frontend invece dedicata a servire le pagine web generate da una serie di script in linguaggio LUA. Il software gira su sistema operativo Linux Debian, ed scaricabile da questi repository: http://liquidfeedback.org/open-source/ Nel nostro progetto effettueremo le seguenti modiche alla struttura dati: Task A1 - DB TABLE "member" : 1. Campo da aggiungere: "codice_fiscale" Datatype: varchar(16) 2. Campo da aggiungere: "rsa_public_key" Datatype: bytea 3. Campo da aggiungere: "m5sid" Datatype: text 4. Campo da aggiungere: "certification_level" (0 = non certificato, 1 = certificato, 2 = pec, 3 = token) Datatype: integer 5. Campo da aggiungere: "token_serial" Datatype: text 6. Campo da aggiungere: "PEC_public_key" Datatype: bytea 7. Campo da aggiungere: "eletto" (yes or no) Datatype: boolean 8. Campo da aggiungere: "unit_incarico" (Id unit divise da virgola, Es. Regione Lazio, Comune Roma, etc.) 9. Campo da aggiungere: "tipo_commissione" (0 = nessuna, 1 = rapporti, 2 = tecnica, 3 = legale, 4 = speciale ) 10. Campo da aggiungere: "ambito_tecnico" (1 = Biologia, 2 = Fisica, 3 = statistica, 4 = economia, 5 = ingegneria edile, etc.) 11. Campo da aggiungere: "indice_competenza" (calcolato usando funzione da definire) 12. Campo da aggiungere: "chiamate_in_commissione" 13. Campo da aggiungere: "commissione_id" (riferimento ad una commissione nella table commitee). Task A2 - DB TABLE "issue". 1. Campo da aggiungere: "commission_request" (0 = nessuna, 1 = pendente, 2 = richiesta, 3 = attiva, 4 = chiusa) 2. Campo da aggiungere: "commission_time" (intervallo di tempo massimo per la commissione) 3. Campo da aggiungere: "commission_start_time" 4. Campo da aggiungere: "commission_end_time" 5. Campo da aggiungere: "commission_id" 6. Campo da aggiungere: a "state" il modo "commission_voting" (fully_frozen) (si vota per decidere se richiedere commissione tecnica) 7. Campo da aggiungere: a "state" il modo "commission_phase" (half_frozen) (sotto scrutinio commissione) 8. Campo da aggiungere: a "state" il modo "report_phase" (half_frozen) (congelamento per esaminare e discutere rapporto commissione) 9. Campo da aggiungere: a "state" il modo "report_voting" (fully_frozen) (voto per approvare il rapporto della commissione o rigettarlo) 10. Campo da aggiungere: a "state" il modo "legal_scrutiny_phase" (fully_frozen) (sotto scrutinio commissione legale) 11. Campo da aggiungere: a "state" il modo "legal_scrutiny_vote" (fully_frozen) (voto per approvare la versione corretta dalla commissione legale)

Task A3 - Creazione DB TABLE "template". 1. Campo "id" -> serial (PRIMARY KEY) 2. Campo "name" -> text 3. Campo "description" -> text

Task A4 - Creazione DB TABLE "template_area". 1. Campo "id" -> serial (PRIMARY KEY) 2. Campo "template_id" -> integer 3. Campo "name" -> text 4. Campo "description" -> text 5. Campo "active" -> boolean

Task A5 - Creazione DB TABLE "template_area_allowed_policy".

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 14

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
1. PRIMARY KEY ("template_area_id", "policy_id") 2. Campo "template_area_id" -> int4 3. Campo "policy_id" -> int4 4. Campo "active" -> boolean Branch: ralzakark/template

Task A6 - Creazione DB TABLE "committee". 1. Campo "id" -> serial (PRIMARY KEY) 2. Campo "name" -> text 3. Campo "description" -> text 4. Campo "text_search_data" -> tsvector

Task A7 - Creazione DB TABLE "committee_request". 1. PRIMARY KEY ("committee_id", "member_id", "issue_id") 2. Campo "committee_id" -> int4 3. Campo "member_id" -> int4 4. Campo "issue_id" -> int4

14.Design UI Linterfaccia WEB di Liquid Feedback verr modicata per essere pi usabile e intuitiva. Il livello di accessibilit dovr essere simile a quello di un terminale bancomat, con funzioni chiare per ogni pagina e bottoni grandi, in modo da consentire anche alle persone anziane e senza familiarit con linformatica di poterlo usare senza alcun precedente addestramento o sistema di help. Le modiche che si adotteranno a livello di comunicazione graca saranno le seguenti: Bottoni grandi e facili da premere (touch) Uso di un preciso linguaggio graco: I bottoni da PREMERE saranno Tutti dello stesso colore e con gli angoli SMUSSATI (curvi) I riquadri di testo saranno invece con colori diversi ma con gli angoli APPUNTITI (retti) Abbandono della sottolineatura come indicatore di link Afdare ogni funzione interattiva a bottoni touch invece che a link Uso di font sans serif e molto leggibili (come Optima) Uso di grandi etichette RIASSUNTIVE che accompagnano i dati visualizzati e che ne evidenziano i contenuti in modo sintetico, rapido ed esplicito, anche grazie alluso di colori. Uso dei colori come codice di fasi e funzioni Uso di tips con frecce che spiegano la funzione dei bottoni e delle funzioni di cui non immediata la comprensione, e che invitano lutente a saperne di pi o spiegano perch farne uso. Riduzione del numero di scelte per pagina al minimo, cercando di aumentare i livelli di nesting non oltre i cinque. In qualsiasi momento e in qualsiasi pagina lutente deve leggere in chiaro DOVE SI TROVA, COSA PUO FARE e COME TORNARE INDIETRO In caso di parametri temporali (es. in che fase ci si trova di una proposta) verr aggiunta una barra di stato visuale con un indicatore o freccia che indicher in che momento o fase si trova.
C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 15

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Le funzioni avanzate o non di uso frequente saranno rese meno visibili con uso di div collassabili, come ad esempio nel caso dei Filtri.

15.Struttura Portale Web La struttura del portale sar semplicata per consentire allutente di vedere solo le Unit a cui autorizzato a partecipare. Ad esempio essendo cittadino del Lazio, un utente vedr il Portale cosa pubblica Lazio e quello Interno M5S Lazio. Queste due aree, a cui si accede da una start page tramite due bottoni, hanno ognuna una loro home page dedicata. La struttura ad albero la seguente: Area Interna M5S:

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 16

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Area Cosa Pubblica Regione Lazio:

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 17

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
START PAGE Task C1 - Creazione di una pagina addizionale che viene servita come Start Page di Liquid Feedback. In questa Start Page vi saranno 5 bottoni: CORREGGI LA TUA POSIZIONE SEGNALA DATO SOSPETTO ASSEMBLEA REGIONE LAZIO ASSEMBLEA INTERNA MOVIMENTO 5 STELLE GUIDA ALL'ISCRIZIONE

Vi saranno 2 riquadri di testo che, se lutente ha effettuato il login, riportano informazioni sulla connessione: Benvenuto Nome Cognome. Sei collegato da... (seguito dalla posizione rilevata utilizzando la funzione HTML5 di Geolocalizzazione). Il Tuo Ultimo collegamento stato il 99/99/9999 alle ore 12:12:99 da... (seguito dalla posizione rilevata e memorizzata allultimo collegamento).

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 18

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

HOME PAGE Task C2 - Una volta scelta l'assemblea a cui si vuole partecipare nella Start Page, premendo il bottone viene servita la pagina dell'utente, con visualizzate 4 OPZIONI, un Bottone FILTRI e la Lista delle Proposte divisa in due colonne (proposte votate, e proposte fatte) elencate in ordine cronologico. Scorrendo la pagina nuove proposte vengono caricate automaticamente e aggiunte alla lista. Al box di ogni proposta votata deve essere aggiunta una label rettangolare dagli angoli smussati ("box voto") con scritto: HAI VOTATO SI (in verde) o HAI VOTATO NO (in rosso). In caso di voto con il metodo Schultz, verr visualizzato nel box della proposta il NOME della PROPOSTA CHE HA VINTO. Nel box voto verr visualizzato SI o NO secondo questo criterio: Se la proposta alternativa che ha vinto era stata messa in una qualsiasi delle le posizioni di preferenza dell'utente sopra il neutrale o neutrale, sar visualizzato nel box voto il SI con icon pollice su. Se la proposta alternativa che ha vinto era stata messa in una qualsiasi delle posizioni di preferenza dell'utente sotto il neutrale, ovvero preferenza negativa, sar visualizzato nel box voto il NO con icona pollice gi.

Nei box delle proposte elencati nella colonna di destra ("Le Tue Proposte") ad ogni box verr aggiunta una label rettangolare analoga, ma con dentro visualizzata la attuale FASE della proposta, con un colore corrispondente.
C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 19

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 20

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Task C3 - Se si preme il bottone FILTRI, un'area si apre tra il il menu opzioni e la lista proposte, e compare un menu con tre tipi di ltri: ltra le proposte mostrando solo quelle nella fase selezionata ltra le proposte a cui partecipo mostrando solo quelle nella categoria selezionata mostra solo le seguenti unit

Questi sono i medesimi bottoni ltro di liquid feedback, solo ordinati in modo diverso. NOTA: devono essere realizzanti in Giallo e con pi o meno la stessa forma del bottone base.

NUOVO BOX BRIEF DELLE PROPOSTE Task D1 - Dopo la scelta delle 4 opzioni nella home page viene servita una pagina con le proposte ltrate in accordo alle 4 scelte. Al box standard di liquid vanno fatte le seguenti modiche: colori modicati in modo da risultare su sfondo bianco senza sfumature nel box grande, e sfondo nero uniforme nella tab superiore rimozione delle sottolineature che indicano i link (ma restano linkabili) box reso a spigoli quadrati testo su colore contrastato per facilitarne la lettura sul box, accanto al tab nero, dovr essere aggiunta la BARRA DELLE FASI, costituita da una immagine di sfondo SVG con 7 caselle, da 7 icone SVG delle 7 fasi (6 + 1 ripetuta) ad essa sovrapposte, ed una freccia gialla SVG che comparir nella casella della corrispondente fase. Nella casella dove la freccia c', l'icona deve spostarsi in alto di un certo numero di pixel e sovrapporsi alla parte inferiore della freccia. Mentre quando la freccia non c', l'icona deve tornare pi in basso dentro la casella.

Le fasi sono cos mappate: 1 - RICERCA SOSTENITORI --> Nuova 2 - EMENDAMENTI --> Discussione 3 - CONGELATA --> Verica (congelamento) 4 - VOTAZIONE --> Votazione 5 - IN COMMISSIONE --> verica commissione (congelamenti commissione) 6 - VOTAZIONE RAPPORTO COMMISSIONE --> Votazione 7 - FINE --> Terminata
C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 21

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Quando una proposta sar in commissione la freccia si trover su una delle due icone dellarea commissione, e apparir nel box che le circonda la scritta COMMISSIONE seguito dal nome della commissione.

SCELTA AREE (LIVELLO 3) Task F1 - Pagina di Scelta Area Tematica per Assemblea Pubblica Regione Lazio e Proposte dei Cittadini.

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 22

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 23

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Task F2 - Pagina di Scelta Area Tematica per Assemblea Pubblica Regione Lazio e Proposte degli ELETTI e degli ALTRI GRUPPI POLITICI

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 24

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Task F3 - Pagina di Scelta Area Tematica per Assemblea INTERNA M5S Lazio e Proposte degli ISCRITTI

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 25

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
OPERAZIONI NELLE AREE (LIVELLO 4) Task G1 - SERVIRE PAGINA CON BOTTONI OPZIONI Assemblea Pubblica Lazio, Proposte dei CITTADINI

Task G2 - SERVIRE PAGINA CON BOTTONI OPZIONI Assemblea Pubblica Lazio, Proposte degli ELETTI

Task G3 - SERVIRE PAGINA CON BOTTONI OPZIONI Assemblea Pubblica Lazio, Proposte ALTRI GRUPPI POLITICI

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 26

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Task G4 - SERVIRE PAGINA CON BOTTONI OPZIONI Assemblea Interna M5S, Proposte degli ISCRITTI M5S

LISTA PROPOSTE SCELTE (LIVELLO 5) Task H1 - Servire la pagina con la lista delle proposte ASSEMBLEA PUBBLICA LAZIO, PROPOSTE DEI CITTADINI nella fase IN CERCA DI SOSTENITORI.

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 27

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 28

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Task H2 - Servire la pagina con la lista delle proposte ASSEMBLEA PUBBLICA LAZIO, PROPOSTE DEI CITTADINI nella fase IN SVOLGIMENTO (che include: in discussione, in votazione, in congelamento, in commissione e in voto su rapporto commissione).

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 29

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Lo schema si ripete identico, con le dovute differenze nelle aree e nelle assemblee, per gli altri casi. La sola differenza signicativa lassenza del bottone Ordina per sostenitori nelle liste delle proposte degli Eletti o degli Altri Gruppi Politici:

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 30

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
- Wizard per la Creazione di Nuove Questioni: STEP 1

STEP 2

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 31

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

STEP 3 :

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 32

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

STEP 4 :

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 33

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

Wizard - STEP 5:

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 34

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

Wizard - STEP 6:

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 35

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

Wizard - STEP 7:

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 36

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

Wizard - STEP 8:

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 37

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

Wizard - STEP 9:

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 38

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 39

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Wizard - STEP 10:

Wizard - STEP 11:

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 40

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

PROPOSTA CREATA:

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 41

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 42

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
EDITOR PROPOSTE Leditor delle proposte, che attualmente costituito da un editor wiki, dovr essere sostituito da un editor con capacit di gestire la struttura formale di una proposta di legge, divisa in articoli e paragra, e con un sistema interno di versioning e datazione degli emendamenti. Ogni singolo emendamento dovr poter essere votato in confronto con emendamenti alternativi proposti dai cittadini, utilizzando il metodo Schultz. Un formato di testi giuridici con queste caratteristiche esiste gi, ed il formato aperto Akoma Ntoso. Leditor che permette di scrivere emendamenti in questo formato si chiama AT4AM ed stato di recente reso accessibile in formato Open Source dal Parlamento Europeo a Bruxelles, dove in uso da 3 anni. Di recente il formato Akoma Ntoso stato adottato al Senato. http://at4am.org/site/features/ http://www.akomantoso.org/ Una serie di modiche dovranno essere introdotte nelleditor per renderlo pi usabile e compatibile con Liquid Feedback.

Le modiche da fare allinterfaccia di AT4AM sono le seguenti: - Renderlo visivamente compatibile con dispositivi touch (IPad, iPhone, Android, etc) - Conversione delle interazioni mouse-over in selezioni/deselezioni di riquadri e bottoni touch - Sostituzione delle opzioni via link testuale con bottoni touch grandi e in rilievo 3D - Inserimento di toolbar statiche laterali sempre visibili

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 43

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
- Possibilit di visualizzazione di singoli articoli (con diff e versioning) per lintegrazione alla funzione suggerimenti di Liquid Feedback al posto del semplice box di testo attuale.

Questa una illustrazione dellinterfaccia di AT4AM come ora (sopra) e come sar dopo (sotto) le modiche:

SEZIONE DETTAGLI PROPOSTE E LISTA EMENDAMENTI Se da qualsiasi lista di Proposte si seleziona il bottone "Dettagli" relativo ad una Proposta, viene servita la pagina con i dettagli della proposta (vedi layout). Differenze rispetto al layout originale di liquid feedback: Sopra il riquadro della Initiative (Proposta) si trova la BARRA DELLE FASI, con la freccia gialla posizionata sulla prima casella "Ricerca Sostenitori". Vi sono i campi della Initiative (Proposta) in pi (titolo, data inserimento, autori, parole chiave, cittadini che sostengono la proposta, sostenitori, potenziali sostenitori, sostenitori mancanti). Invece di ripetere tutti i campi del riquadro Issue (Questione), vi un box intitolato "Questa Proposta in risposta alla questione: ", con al suo interno indicato il Titolo della questione, la Descrizione Breve, il regolamento tempi, la data di sollevamento Issue (Questione), e la data limite per raggiungere il

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 44

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
quorum. Un bottone con scritto "Vedi Dettagli" se premuto riporta alla pagina dei Dettagli Questione (vedi Design 12 UI ). Il Riquadro con il prolo dell'utente ha i campi "nome cognome", codice scale, comune, municipio o frazione, e nome del certicatore. A questo si accompagnano 3 bottoni: "Esamina l'attivit di questo cittadino", "Vedi gli altri utenti inseriti da questo certicatore", e "Segnala falsa identit". Manca lo spazio con l'elenco dei cittadini sostenitori o votanti, che sono visualizzati a parte premendo il bottone "Mostra La Lista dei Sostenitori" nel paragrafo "cittadini che sostengono questa Proposta". Vi un Graco 2D dell'andamento del valori del numero dei sostenitori della proposta in funzione del tempo dall'inizio della creazione Proposta. le keywords sono bottoni che rimandano alla pagina elenco proposte dell'area in cui ci si trova, con attivato il ltro relativo alle Questioni che contengono la keyword o l'area premuta. le operazioni che nel liquid originale si compivano selezionando i link ora sono sostituite da bottoni i riquadri di testo sono scrollabili per poter ospitare testi di qualsiasi lunghezza. Un bottone "Visualizza a Tutta Pagina" li accompagna sempre per ingrandire a tutto schermo la pagina del testo per una maggioe leggibilit. Vi il riquadro "documentazione allegata alla proposta" dove sono presenti 4 contatori di tipi di documenti, ed un bottone "Mostra la lista dei documenti allegati". Il bottone dotato di segnalatori di eventi sia per nuovi documenti ("n Nuovi") che per il numero di documenti modicati ("n Variati") dall'ultima volta che l'utente entrato nella sezione dei documenti allegati. Vi un nuovo riquadro "Rapporto Commissione Tecnica", dotato di barra delle fasi dell'iter della commissione (vedi pagina Design 14 UI della wiki). Il riquadro Suggerimenti (Emendamenti) se raggiunge un limite (max 20 emendamenti) fa comparire un bottone "carica altre Emendamenti", che se premuto allunga la lista aggiungendo altri 20 elementi. Vi l'opzione di ordinare gli Emendamenti (Proposte) sia per sostenitori che cronologicamente (data di creazione) Grazie ad una icona in ALTO a destra possibile condividere la pagina Dettagli Proposta anche sul proprio wall Facebook con un semplice click. L'opzione da usare la pop-up javascript per lo SHARE on Facebook con commento:https://developers.facebook.com/docs/reference/plugins/share-links/ . In BASSO vi un'altro set di icone per la condizione (twitter, email, facebook, etc.) insieme ad un bottone "torna alla pagina precedenti" e "torna all'inizio della pagina", dotati di freccia. Sul bottone di ogni suggerimento (Emendamento) vi il testo "Emendamento E999999" e vi compaiono occasionalmente delle icone di notica eventi. I tipi di eventi sono 2. Il primo ha la scritta "Nuovo" e appare se il suggerimento (Emendamento) non mai stato letto dall'utente. La seconda ha la scritta "n Eventi", dove n il numero di eventi accaduti allo specico Emendamento dall'ultima volta che l'utente ha acceduto e letto la pagina di quello specico emendamento. la barra colorata dei suggerimenti originale di liquid feedback si mantiene con delle modiche. Vi sono sempre i 5 colori che rappresentano le posizioni dei sostenitori, ma si aggiunge una freccia blu con un valore percentuale che indica, accompagnandosi alla label "CONSENSO", il consenso medio su quel suggerimento (Emendamento), e le scritte "NO" all'estremo sinistro e "SI" all'estremo destro. Al di sotto della barra vi sono una serie di barre colorate, con gli stessi colori della barra superiore, ma suddivisi verticalmente e accompagnati da label di spiegazione a sinistra (Sostenitori, Favorevoli, Neutrali, Contrari, Oppositori) e dal valore numerico dei sostenitori che hanno scelto quella posizione insieme alla versione percentuale dello stesso.

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 45

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
i testi dei Suggerimenti (qui rinominati "Emendamenti") sono accompagnati da un sottotitolo, che corrisponde alla descrizione breve dell'emendamento. Sulla sinistra in cima alla Lista Emendamenti vi un "group button" con due bottoni alternativi: "Visualizza Lista Modiche Proposte" e "Visualizza Lista Modiche Accettate". Il primo visualizza solo la lista degli emendamenti non ancora implementati, il secondo quelli gi implementati nel testo della proposta. Sulla destra in cima alla Lista Emendamenti vi un "group button" con tre bottoni mutualmente esclusivi: "Ordina per Consenso", "Ordina per Sostenitori" e "Ordina per Data Ultimo Evento". Questi bottoni cambiano l'ordinamento nel seguente modo: il primo in base al valore di consenso (utilizza l'ordinamento di default di Liquid Feedback: Proportional Order Of Suggestions ) , il secondo in base al numero di sostenitori totali (inclusi i sostenitori potenziali), e il terzo in base alla data dell'ultimo evento relativo all'emendamento. Un bottone grande alla ne con la label "Scarica I Dati dei Voti dei sostenitori per scrutinarli sul tuo computer" consente di scaricare i dati di voto/supporto espressi sino ad ora per ogni emendamento in formato HUMAN READABLE (TXT - Unicode). Un testo guida in grande con scritto "Controlla in Modo indipendente che il conteggio e lo scrutinio dei voti dei sostenitori sia regolare:", seguito da una freccia che indica il bottone, presente alla sinistra del bottone stesso.

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 46

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 47

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 48

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
GESTIONE DELLE PROPOSTE (documentazione in via di realizzazione) - Possibilit di allegare testi e documenti protetti da password per evitare che solo i cittadini autorizzati (a cui verr inviata la password) possano accedervi. - Possibilit di sostituire nomi privati coperti da privacy con identicativi alfanumerici che poi gli eletti sostituiranno con i nomi reali. RIQUADRO RICHIESTA COMMISSIONE TECNICA La richiesta di convocare una commissione tecnica per valutare una proposta avviene in un riquadro della Pagina Dettagli Proposta. La procedura consta di 6 fasi: BOX COMMISSIONI TECNICHE - STATO 0 (DEFAULT) : Stato di default del riquadro commissioni. L'utente ha l'opzione di premere il bottone RICHIEDI COMMISSIONE. Solo se un numero sufciente di utenti fa la richiesta, la commissione viene convocata. Se viene convocata senza che l'utente ne abbia fatto richiesta lo stato si aggiorna passando direttamente al PASSO 3.

BOX COMMISSIONI TECNICHE - STATO 0 (DEFAULT) : Stato di default del riquadro commissioni. L'utente ha l'opzione di premere il bottone RICHIEDI COMMISSIONE. Solo se un numero sufciente di utenti fa la richiesta, la commissione viene convocata. Se viene convocata senza che l'utente ne abbia fatto richiesta lo stato si aggiorna passando direttamente al PASSO 3.
C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 49

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
BOX COMMISSIONI TECNICHE - STATO 1 PASSO 1 : Fase Riquadro commissioni, "Passo 1 - Scelta delle Aree di Competenza"

BOX COMMISSIONI TECNICHE - STATO 2 PASSO 2 : Fase Riquadro commissioni, "Passo 2 - Attesa del Raggiungimento del Quorum di Richieste"

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 50

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

BOX COMMISSIONI TECNICHE - STATO 3 PASSO 3 : Fase Riquadro commissioni, "Passo 3 - Convocazione dei Membri della Commissione"

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 51

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

BOX COMMISSIONI TECNICHE - STATO 4 PASSO 4 : Fase Riquadro commissioni, "Passo 4 - Esame della Proposta da parte della Commissione"

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 52

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 53

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
BOX COMMISSIONI TECNICHE - STATO 5 PASSO 5 : Fase Riquadro commissioni, "Passo 5 - Pubblicazione del Rapporto della Commissione". L'indicatore dell'esito pu essere VERDE (parere FAVOREVOLE) o rosso (parere CONTRARIO).

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 54

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
16. Flowchart

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 55

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
17. Funzioni Modica e Versioning Proposte 18. Funzioni Iter Emendamenti 19. Funzioni Iter Legislativo 20. Procedure e Algoritmi di Voto 21. Funzioni Iter Commissioni 22. Funzioni di Amministrazione 23. Funzioni invio Notiche e Inviti 24. Meccanismi di Sicurezza Interna 25. Meccanismi di Verica Esterna 26. Meccanismi di Esportazione Dati e Mirroring (documentazione in via di realizzazione) - Sistema di open mirroring, con algoritmo di verica consistenza dati in caso di intrusione hacker Multi-Paxos. 27. Meccanismi di Aggiornamento 28. Meccanismi di Certicazione Indipendente 29. Certicazione Utenti e Regole Certicatori Quello che segue il protocollo di autenticazione per il Parlamento Elettronico M5S Lazio, usato dagli attivisti certicatori ai banchetti o agli incontri pubblici per registrare i cittadini che vogliono iscriversi. I Requisiti per un cittadino per registrarsi sono i seguenti: Essere cittadini Italiani maggiorenni Essere cittadini con la residenza (indicata dal documento di identit) nella regione/ comune/municipio dove attivo il Parlamento Elettronico Essere utenti registrati certicati sul sito http://www.beppegrillo.it/movimento/ Possedere un indirizzo email Avere con se Il Documento di Identit Avere con se la Tessera del Codice Fiscale o la Tessera Sanitaria con indicato il CF.

La registrazione consiste in 4 fasi: 1 - REGISTRAZIONE ONLINE (OPZIONALE) 2 - AUTENTICAZIONE DI PERSONA 3 - CONSEGNA DATI UTENZA + TOKEN 4 - CAMBIO PASSWORD AL PRIMO LOGIN Il certicatore dovr per ogni passo della procedura completato, barrare con un segno di penna la casella vuota corrispondente. Materiali di cui deve disporre un certicatore: - iPad 3G o altro terminale sicuro con funzionalit equivalenti da cui collegarsi al server del Parlamento Elettronico per fare la certicazione Token OTP sici in numero sufciente con relativo numero seriale Registro cartaceo personale dove registrare per ogni Utente registrato il token e il seriale corrispondente.

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 56

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
Registro degli eventuali Token smarriti da disattivare su segnalazione, dove indicare sia il seriale del token smarrito che quello del nuovo token che verr associato allutente. Smartphone con videocamera per le foto Moneta spiccia per dare il resto dei pagamenti del 3 euro per lacquisto dei Token OTP Un certo numero di moduli cartacei CDR (Certicato di Registrazione) vuoti Un certo numero di moduli cartacei FAPC (Foglio Aiuto Prima Connessione) vuoti

Sezione 1 - FASE 1 - REGISTRAZIONE ONLINE (OPZIONALE)

a - Inserimento dei seguenti dati su form online (http://www.parelon... ), dopo aver accettato la liberatoria che
autorizza il server a pubblicare i dati dellutente in chiaro anche ai non iscritti (vedi: Sez. 5): 1. Nome 2. Cognome 3. Luogo di Nascita 4. Data di Nascita 5. Indirizzo Residenza Attuale 6. Indirizzo Domicilio Attuale 7. Codice Fiscale 8. Email

b - Il sistema presenta all'utente una liberatoria da approvare nella quale lui accetta il trattamento dei

dati personali, di vedere pubblicati alcuni dati personali (vedi: Sez. 5), e di non far utilizzare il suo account a nessun altra persona o delegato in sua vece.

c - Il sistema registra l'utente nel sistema ma non gli da ancora accesso. d - Indicazione del banchetto per la certicazione pi vicino all'indirizzo di residenza e - Viene comunicato all'utente che sar contattato via email da un certicatore per prendere
appuntamento Sezione 2 - FASE 2 - AUTENTICAZIONE DI PERSONA

a - Si comunica alla persona da certicare il modo in cui saranno trattati i dati personali e gli si fa rmare
le delibere secondo gli articoli previsti dal codice. Gli viene comunicato che sar obbligato a comprare un token del costo di 3 euro.

b - Consegna del documento di identit e del codice scale (senza non si procede) c - Verica della corrispondenza tra foto e persona (senza non si procede)
C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 57

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
d - Verica della esistenza del Codice Fiscale nel database dellAgenzia delle Entrate tramite modulo https://telematici.agenziaentrate.gov.it/VericaCF/Scegli.do? web online (senza non si procede). parameter=vericaCf e - Se lutente si registrato online in precedenza, il certicatore verica che i dati corrispondano a

quelli della registrazione online (senza non si procede)

f - Se la registrazione non stata fatta in precedenza, o i dati non corrispondono, si procede ad una
nuova registrazione online insieme alla persona. (collegandosi al pannello admin di certicazione del Parlamento Elettronico, la cui URL http://www.parelon... ) (senza non si procede)

g - Scansione dell'intero documento di identit (obbligatorio, basta uno smartphone con camera) h - Scansione della sola foto del documento di identit (obbligatorio, basta uno smartphone con
camera)

i - Scansione della tessera del codice scale (obbligatorio, basta uno smartphone con camera) m - il Certicatore restituisce tutti i documenti al cittadino n - Il Certicatore registra in modo sicuro e criptato i dati e le foto in una cartella di un pc ofine con
accesso protetto da password, e riporta i dati sul proprio registro cartaceo (Questo passo pu essere fatto a casa in seguito)

o - il Certicatore rimuove in modo sicuro le foto non criptate dal suo smartphone/ipad e i dati da

eventuali dispositivi intermediari, in modo che rimangano solo quelle in formato criptato nel pc ofine. (Questo passo pu essere fatto a casa in seguito)

Sezione 3 - FASE 3 - CONSEGNA DATI UTENZA E ACQUISTO TOKEN

a - Il Certicatore crea usando il suo account sicuro un nuovo utente sul server, usando la foto del documento

come foto dell'utente, e indicando il suo nome come certicatore che ha autenticato l'utente. b - Il Certicatore abilita le unit a cui l'utente ha privilegi di voto e proposta in accordo con la residenza attuale del cittadino indicata sulla carta di identit b - Il certicatore chiede al cittadino di fare il login tramite iPad al suo account sul sito http://www.beppegrillo.it/ movimento/ , senza ovviamente guardare mentre il cittadino inserisce la password. Quando il cittadino avr fatto il login, il certicatore chieder al cittadino di mostrargli la sezione del sito Prolo, scorrendo no al box DATI DI RICONOSCIMENTO, e vericher personalmente che i dati del cittadino e dei suoi documeti corrispondano a quelli registrati sul prolo e che vi sia lindicazione Identit Vericata! (vedi immagine sotto).
C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 58

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

c - Il certicatore riceve la cifra di 3 Euro in contanti in pagamento dal cittadino, ed in cambio gli consegna un
token sico dopo averlo registrato nel server nellapposita pagina (http://parelon...) associandolo all'utenza del cittadino, e inoltre lo registra nel proprio registro cartaceo. Viene fornita al cittadino una ricevuta scale dacquisto del token.

d - Se il cittadino ha acquistato e registrato il token in modo regolare, e risulta iscritto certicato al sito

beppegrillo.it, il suo account viene nalmente abilitato al voto sul Parlamento Elettronico Online nelle Unit della Regione, Comune e Municipio dove ha la residenza secondo i suoi documenti. e - Il certicatore consegna all'utente il CDR (Certicato di Registrazione) e il FAPC (Foglio Aiuto Prima

Connessione) compilato con la sua password di login (32 caratteri alfanumerici casuali), l'indirizzo web del server e una serie di indicazioni guida, e lo saluta avvertendolo che appena abilitato al voto sar contattato via email.

f - il certicatore compila e stampa una scheda report della certicazione effettuata indicando il suo nominativo
e rmandola, la archivia nel registro e ne invia copia cartacea al Garante per la Privacy, come previsto dalla normativa vigente: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/1311248

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 59

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

Sezione 4 - FASE 4 - CAMBIO PASSWORD AL PRIMO LOGIN

a - L'utente riceve la email di notica (invito) e clicca sul link b - Al primo login gli viene chiesto di cambiare la password obbligatoriamente (la password deve essere di 32
caratteri alfanumerici casuali)

c - L'utente viene attivato e una mail inviata all'admin e al certicatore indicato come autenticatore.
Sezione 5 - DATI VISUALIZZATI PUBBLICAMENTE:

"

a - Si dovr comunicare l momento dell'iscrizione online al cittadino che vuole iscriversi che i seguenti dati

personali e solo questi dati saranno visualizzati e resi pubblici a tutti nel suo prolo online: Nome Cognome Foto documento Codice Fiscale Unit di Residenza Tutti i Voti ed i Sostegni Espressi Nel Portale

" Il cittadino sar informato che il suo indirizzo email non sar invece reso pubblico.

30. Piattaforma Hardware e Firewall 31. Procedure Controlli Incrociati e Verica Integrit Dati 32. Resistenza Attacchi DDOS 33. Resistenza a Spam, Flooding e FUD 34. Protocolli Segnalazioni Utenti Sospetti 35. Protocolli Segnalazione Furti Utenze 36. Resistenza Attacchi Browser-In-The-Middle 37. Resistenza Attacchi Man-In-The-Middle 38. Protocolli Certicazione e Token 39. Protocolli Blocco Utenze False 40. Protocolli Contestazioni Voto 41. Protocolli Annullamento Votazione 42. Protocolli Segnalazioni Errori Conteggio Voti
C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 60

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O
43. Autocheck Anomalie Statistiche Connessioni 44. Funzioni di Controllo Attivit Utenti

Per informazioni: emanuele.sabetta@gmail.com ilbarillo@gmail.com Wiki del Progetto: http://www.roma5stelle.com/mediawiki/index.php/Documenti:Liquid_Feedback Sito Web del progetto: http://www.parlamento5stelle.com/ Movimento 5 Stelle Roma: http://www.roma5stelle.com/ Movimento 5 Stelle Lazio: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/lazio/ Pagina Facebook: https://www.facebook.com/ParlamentoElettronicoOnline Indirizzo gruppo di lavoro su Facebook (solo su invito): parlamento.m5s@groups.facebook.com http://www.facebook.com/groups/parlamento.m5s/ Indirizzo gruppo di Discussione su Facebook (Aperto a Tutti i Cittadini): https://www.facebook.com/groups/discussione.parlamento.m5slazio/ Development Blog del Progetto: http://parlamentoelettronicom5s.blogspot.it/ Pagina del Software Liquid Feedback: http://liquidfeedback.org/mission/mission-it/ Pagina del Repository Progetto su GitHub: https://github.com/Movimento5StelleLazio

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 61

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 62

06 febbraio 2013

C O N S I G L I O EL ETTRO N I C O L A Z I O

C O N S I G L I O R E G I O N A L E E L E T T R O N I C O - P a G . 63