Sei sulla pagina 1di 1

Mugugni nel centrodestraa Filottrano per la sceltadell’avversario a Giretti Il caso di Monte San Vito

Riproposti i nomi di Rotoloni, Giuliani e Caruso


La Vallesina si avvicina alle elezioni Sarà la tornata dei grandi ritorni

Iniziamo dal comune di Maiolati Spontini per parlare di rinnovo del governo del consiglio
comunale e del sindaco. Il primo cittadino Giancarlo Carbini (Pd) sta concludendo il primo mandato
ed è stato ufficialmente ricandidato dalla maggioranza di centrosinistra. La squadra non si cambia.
Nulla trapela, invece, sul fronte del centrodestra, in merito al candidato sindaco. Dopo il forfait di
Sergio Cascia, ex sindaco ed ex avversario di Carbini cinque anni fa, il centrodestra si sta
muovendo nel più assoluto riserbo.

Filottrano
Qui il centrosinistra ha già deciso di affidarsi a Gianfranco Giretti per tentare di riconquistare il
governo della città dopo il decennio del sindaco Ivana Ballante e della sua maggioranza di
centrodestra. Ma proprio nel centrodestra emergono malumori e gomitate tra Alleanza nazionale e
Forza Italia per identificare il candidato sindaco in grado di coniugare continuità e innovamento. Un
comitato popolare più o meno spontaneo ha candidato l’avvocato Francesco Coppari, gradito ad
Alleanza nazionale, molto meno a Forza Italia, o almeno così pare. Ma la querelle sarebbe in fase di
soluzione, per cui pare proprio che il 6 e 7 giugno gli elettori sceglieranno tra Giretti e Coppari.

Monte San Vito


Il Pd ha bocciato il suo sindaco uscente Gloria Sordoni al termine del primo mandato, candidando al
suo posto la consigliera provinciale Sabrina Sartini. Ma la Sordoni è stata candidata a sindaco da La
Sinistra, e sarà una campagna elettorale durissima tra gli ex alleati. Top secret nel centrodestra dove
si sta lavorando per una candidatura “autorevole” che possa trarre vantaggio dal duello fratricida a
sinistra.

San Marcello
Per la serie “quelli che ritornano”, pare certo che Pietro Rotoloni sarà candidato per tornare a
guidare l’amministrazione comunale come ha fatto per molti anni prima della parentesi Giordano
Guerri, l’attuale sindaco che ha gettato la spugna per gli impegni professionali in America Latina.
Anche in questo caso, non si conosce l’avversario di Rotoloni.

Serra San Quirico


Il ritorno di Fabrizio Giuliani, sindaco del Pd prima del decennio dell’ex compagno di partito
Gianni Fiorentini, non sarebbe tranquillo, tutt’altro. Giuliani, presidente della Comunità montana
Esino Frasassi in serio rischio di chiusura, non sarebbe gradito alla Sinistra, anzi all’Associazione
per la sinistra di cui fa parte anche Fiorentini. Il centrodestra ancora non muove.

Castelbellino
Demetrio Papadopoulos è stato candidato dal Pd per il secondo mandato. E potrebbe trovare, a
contrastargli il passo, l’inossidabile Giovanni Caruso che ha governato il Comune per 29 anni,
prima di cedere il passo al “sindaco greco”.

Poggio San Marcello


Giancarlo Cardinali è il candidato sindaco del centrosinistra nel Comune più piccolo della provincia
con i suoi 765 residenti. Cardinali tenterà di superare il sindaco uscente Tiziano Consoli sorretto da
una maggioranza di centrodestra. E qui una manciata di voti può fare davvero la differenza.