Sei sulla pagina 1di 11

COMUNE DI RIMINI

- Segreteria Generale ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI GIUNTA COMUNALE N. : 26 del 29/01/2013

Oggetto :

RICOSTRUZIONE DEL TEATRO DI RIMINI "AMINTORE GALLI". LAVORI DI COMPLETAMENTO DEL 1^ INTERVENTO DI NATURA ARCHEOLOGICA, PRELIMINARE E PROPEDEUTICO. APPROVAZIONE DEL PROGETTO PRELIMINARE/DEFINITIVO/ESECUTIVO. C.U.P. N. F57E07000140004.

Lanno duemilatredici, il giorno 29 del mese di Gennaio, alle ore 15:30, con la continuazione in Rimini, in una sala della Residenza Municipale si riunita la Giunta Comunale. Per la trattazione dellargomento alloggetto indicato, risultano presenti: Pres./Ass. GNASSI ANDREA LISI GLORIA BIAGINI ROBERTO BRASINI GIAN LUCA IMOLA IRINA PULINI MASSIMO ROSSI NADIA SADEGHOLVAAD JAMIL VISINTIN SARA
Sindaco Vice Sindaco Assessore Assessore Assessore Assessore Assessore Assessore Assessore

presente presente assente presente presente assente presente presente presente

Totale presenti n. 7 - Totale assenti n. 2 Presiede GNASSI ANDREA nella sua qualit di SINDACO. Partecipa il SEGRETARIO GENERALE LAURA CHIODARELLI.

Deliberazione di G.C. n. 26 del 29/01/2013

Pag. 2

OGGETTO: Ricostruzione del Teatro di Rimini Amintore Galli. Lavori di completamento del 1^ intervento di natura archeologica, preliminare e propedeutico. Approvazione del progetto preliminare/definitivo/esecutivo. C.U.P. n. F57E07000140004. LA GIUNTA COMUNALE RICHIAMATA la Delibera di Giunta Comunale n. 173 del 10/05/2011, esecutiva ai sensi di legge, con la quale stato approvato il progetto esecutivo per la Ricostruzione del Teatro Amintore Galli di Rimini per una spesa complessiva pari a 30.196.869,84; RILEVATO che per la particolare rilevanza dei profili storico-artistico e tecnologico e per assicurare il miglior livello estetico funzionale, acustico, artistico, culturale dellopera, lintervento generale stato organizzato in 4 interventi che sono: A) 1^ Intervento di natura archeologica preliminare e propedeutico; B) 2^ Intervento di carattere generale costruttivo della struttura e delle opere; C) 3^ Intervento realizzativo della fornitura e posa in opera di Apparati Decorativi e Arredi; D) 4^ Intervento realizzativo delle opere relative alla Meccanica di Scena; PRECISATO che la procedura di affidamento per la realizzazione del 1^ Intervento di natura archeologica preliminare e propedeutico, la cui spesa era prevista in complessivi Euro 550.000,00 di cui Euro 500.000,00 per opere in appalto, inclusi gli oneri per la sicurezza, ed Euro 50.000,00 per somme a disposizione dellAmministrazione, e stata avviata con la Determinazione Dirigenziale a contrattare n. 821 del 3.6.2011, con la quale fra l'altro, venivano riapprovati gli elaborati del progetto esecutivo riguardanti tale 1^ intervento, a seguito dellaggiornamento di alcuni di essi per il maggior dettaglio delle informazioni tecniche, con sostituzione di quelli precedentemente approvati con la richiamata deliberazione di G.C. n. 173 del 10 febbraio 2011; PRECISATO, come emerge dalla relazione del Responsabile Unico di Procedimento parte integrante del presente atto, che il progetto riguardante il citato 1^ intervento preliminare e propedeutico, posto in gara ha ottenuto il parere favorevole prot. n. 10559 della Soprintendenza per i Beni Archeologici dellEmilia Romagna con la precisazione che trattandosi di scavi archeologici allinterno di un contesto urbano fortemente antropizzato, la natura stessa delle stratificazioni archeologiche non poteva permettere di prevedere nello specifico tempistiche e modalit di indagine; PRESO ATTO che, pertanto, le lavorazioni previste in progetto potevano essere considerate puramente indicative, per quanto ponderate sulla scorta di sondaggi preventivi e indagini storiche; VISTA la Determina Dirigenziale n.1327 del 04/10/2011 con la quale, a seguito dellespletamento della procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando appositamente attivata, si proceduto all'aggiudicazione definitiva dei suddetti lavori relativi al 1^ intervento di natura archeologica, preliminare e propedeutico alla Ditta Akanthos s.r.l. con sede a Cesena (FC), avendo la stessa prodotto un'offerta migliorativa del 46,00%, sui prezzi a base d'asta, per l'importo complessivo di Euro 276.900,00, pi I.V.A. (10%) per Euro 27.690,00 e cos per complessivi Euro 304.590,00; DATO ATTO che con la medesima Determinazione Dirigenziale n. 1327 del 4/10/2011, per le motivazioni innanzi espresse, stante la vulnerabilit archeologica del sito oggetto di intervento e

Deliberazione di G.C. n. 26 del 29/01/2013

Pag. 3

quindi leventualit di dover far fronte ad imprevisti, si provvedeva ad utilizzare il ribasso ottenuto in sede di gara pari a complessivi Euro 245.410,00 mediante la rideterminazione del quadro economico complessivo della spesa come segue: OPERE IN CONTRATTO - importo totale per lavori e forniture a base di contratto - oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso d'asta Totale somme in appalto (a base di contratto) SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE: lavori in economia di progetto ma esclusi dall'appalto (iva inclusa) rilievi, accertamenti ed indagini (iva inclusa) imprevisti (iva inclusa) spese per pubblicit e, ove previsto, per opere artistiche spese per accertamenti di laboratorio e verifiche tecniche previste da capitolato speciale d'appalto, collaudo tecnico amministrativo, collaudo statico ed altri eventuali collaudi specialistici (iva inclusa) spese tecniche relative alla progettazione, alle necessarie attivit preliminari, al coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, alle conferenze dei servizi, alla direzione dei lavori ed al coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dei lavori, all'assistenza giornaliera e contabilit dei lavori, all'importo relativo all'incentivo di cui all'art. 92, comma 5, del D.Lgs. n. 163/2006 IVA 10% su importo lavori Totale somme a disposizione Totale generale . . . . . . . . 261.900,00 15.000,00 276.900,00 40.000,00 30.000,00 150.000,00 2.410,00 13.000,00

. 10.000,00 27.690,00 . 27.690,00 273.100,00 550.000,00

VISTO il relativo contratto stipulato in data 30/01/2012 sottoscritto dall'Appaltatore Impresa Akanthos S.r.L. con sede a Cesena (FC) per l'importo netto di Euro 276.900,00 oltre Iva nella misura del 10% pari ad Euro 26.690,00 e cosi per complessivi Euro 304.590,00; PRESO ATTO: che le operazioni di scavo avviate dallAppaltatore sulla base del progetto approvato sono state eseguite secondo le indicazioni ricevute dalla Soprintendenza Archeologica di Bologna; che al fine di documentare in modo puntuale le aree oggetto di scavo, come da richieste della medesima Soprintendenza Archeologica, i vani laterali sono stati identificati con numerazione progressiva, mentre per quanto riguarda larea della platea e della torre scenica si sono individuate singole aree diversificate anche in base alla quota di scavo raggiunta; che durante le prime fasi di scavo, in prossimit dei vani laterali (vano 1-2-3-4-5-6-7-8), da subito emersa, a quote relativamente prossime ai piani pavimentali di epoca recente, la presenza di porzioni delle strutture ottocentesche appartenenti al Teatro; che in particolare sono state rinvenute le originali pavimentazioni in cotto ottocentesche nei Vani 1 e 5 e alcuni spaccati di murature nei vani perimetrali e nel vano 2;

PRESO ATTO che, pertanto, in tali vani non e stato possibile realizzare gli scavi come previsti dal progetto dovendosi tra laltro ottenere la necessaria autorizzazione da parte della competente Soprintendenza allo smontaggio delle strutture polettiane rinvenute; DATO ATTO che la presenza rilevante di reperti ha portato a sostituire la scelta progettuale dei carotaggi destinati alla maggiore conoscenza della natura degli strati di terreno con la necessit

Deliberazione di G.C. n. 26 del 29/01/2013

Pag. 4

di attivit di scavo archeologico per la messa in luce di quanto esistente per ogni valutazione di merito; PRESO ATTO che tale scelta ha quindi determinato la necessit di procedere alla redazione di una perizia suppletiva e di variante comportante una maggiore spesa per i lavori; EVIDENZIATO che con lavvenuta conoscenza della presenza di trovanti di interesse archeologico con le ulteriori operazioni di scavo degli strati di terreno sottostanti la futura Sala da ricostruire, dovendo dare seguito alle sopravvenute indicazioni della Soprintendenza Archeologica per portare alla luce tali reperti, il Responsabile Unico di Procedimento ha deciso di intervenire sulle somme del contratto per ragioni di tempestivit dellazione amministrativa ed ottimizzare cos le attivit di cantiere senza interruzioni con possibili danni economici anche allAmministrazione; PRECISATO a tal riguardo che il Responsabile Unico di Procedimento ha disposto di utilizzare le risorse finanziarie previste per la rimozione dei trovanti gi noti e presenti negli strati di terreno indagati a suo tempo, sottostanti il futuro Palcoscenico da ricostruire, potendo contare sulla maturata prospettiva di un periodo di medio/lungo termine nel rilascio delle autorizzazioni allo smontaggio per ragioni imputabili ai Responsabili delle Soprintendenze competenti, impegnati a tempo pieno nei luoghi oggetto degli eventi sismici che hanno interessato il territorio regionale; RILEVATO pertanto che il Responsabile Unico di Procedimento ha ritenuto di rimandare ad un successivo provvedimento tutte le attivit di cantiere da far eseguire solo dopo lacquisizione della attesa autorizzazione delle Soprintendenze competenti, dando disposizioni di interrompere alcune lavorazioni o addirittura stralciarne altre nella zona della Torre scenica (zona A) gi precedentemente indagata per approfondire le indagini archeologiche nella zona B (in corrispondenza della platea e dei vani nominati 2, 3, 5 e 6) e nella zona C (in corrispondenza dei vani laterali nominati 1, 4, 7 e 8); PRESO ATTO che una volta definita la nuova impostazione progettuale e reperite le necessarie risorse si e proceduto allapprovazione, con deliberazione di Giunta Comunale n. 269 del 9/10/2012, della necessaria perizia suppletiva e variante, concordamento nuovi prezzi, proroga termine ultimazione e contestuale rideterminazione del quadro economico complessivo della spesa relativa al 1^ intervento di natura preliminare e propedeutica come segue: OPERE IN APPALTO - importo totale per lavori e forniture a base di contratto - oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso d'asta Totale somme in appalto (a base di contratto) importo di perizia sommano SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE: lavori in economia di progetto ma esclusi dall'appalto (iva inclusa) rilievi, accertamenti ed indagini (iva inclusa) imprevisti (iva inclusa) spese per pubblicit e, ove previsto, per opere artistiche spese per accertamenti di laboratorio e verifiche tecniche previste da capitolato speciale d'appalto, collaudo tecnico amministrativo, collaudo statico ed altri eventuali collaudi specialistici (iva inclusa) spese tecniche relative alla progettazione, alle necessarie attivit . . . . . . . . . 261.900,00 15.000,000 276.900,00 55.202,00 332.102,00 40.000,00 30.000,00 89.277,80 2.410,00 13.000,00

Deliberazione di G.C. n. 26 del 29/01/2013 preliminari, al coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, alle conferenze dei servizi, alla direzione dei lavori ed al coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dei lavori, all'assistenza giornaliera e contabilit dei lavori, all'importo relativo all'incentivo di cui all'art. 92, comma 5, del D.Lgs. n. 163/2006 IVA 10% su importo lavori Totale somme a disposizione Totale generale

Pag. 5

. . . .

10.000,00 33.210,20 217.898,00 550.000,00

RILEVATO che, contestualmente, sulla base di quanto fin qui evidenziato il Responsabile Unico del Procedimento ha affrontato la necessit di procedere allimpostazione del progetto di completamento del 1^ intervento di natura archeologica, preliminare e propedeutico alla ricostruzione del Teatro di Rimini Amintore Galli, da mettere in appalto con le medesime modalit seguite per la prima gara, con lobiettivo di: portare a termine quegli scavi che, sulla base delle indicazioni ricevute dalla Soprintendenza Archeologica nel corso dei lavori del primo appalto ed in attesa di ottenere le autorizzazioni allo smontaggio delle strutture polettiane, sono stati realizzati parzialmente o a quote differenti rispetto a quanto inizialmente previsto; rimuovere i trovanti di interesse archeologico per i quali non vi e lesigenza della loro esposizione nel Museo, di musealizzare quelli invece di interesse e di mantenere in loco quelli che porteranno a realizzare unasola archeologica visitabile sotto il pavimento della sala del Teatro di Rimini Amintore Galli; RILEVATO che il Responsabile del Procedimento, secondo quanto previsto dallart. 15 comma 2 del D.P.R. 207/2010 e dallart.93 comma 2 del Decreto Legislativo 12/4/2006 n.163 Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi, forniture, ha ritenuto sufficiente per appaltare ed eseguire i lavori di completamento degli scavi del 1^ intervento di natura archeologica preliminare e propedeutico per la Ricostruzione del Teatro di Rimini Amintore Galli, la redazione di un unico livello preliminare/definitivo/esecutivo ritenendo detto approfondimento progettuale, con gli elaborati prodotti, esaustivo per definire compiutamente le opere, come si rileva dalla relazione generale; PRESO ATTO che il Gruppo di Progettazione alluopo costituito e composto dai funzionari tecnici della Direzione Infrastrutture, Mobilit e Ambiente: Arch. Federico Pozzi in qualit di coordinatore progettuale e progettista architettonico, Ing. Alberto Della Valle in qualit di progettista Strutturale, Ing. Monia Colonna e Arch. Laura Berardi in qualit di progettisti architettonici e Geom. Giuseppe Savoretti in qualit di coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione, nonche dai tecnici esterni Dott. Alessandro Merli che ha redatto le indagini geognostiche e geofisiche dellintero progetto e Prof. Fabio Bevilacqua in qualit di esperto in restauro con riferimento allintero progetto; VISTO il progetto avente ad oggetto 1^ intervento di natura archeologica, preliminare e propedeutico. Lavori di completamento redatto dal suddetto Gruppo di Progettisti e composto dai seguenti elaborati: Schema di lettera di invito (a corredo del presente atto); Relazione generale; Relazione geologica geotecnica idrogeologica idraulica; Risultati indagini geognostiche e geofisiche; Relazione storica-archeologica; Computo metrico;

Deliberazione di G.C. n. 26 del 29/01/2013


-

Pag. 6

Elenco prezzi; Lista delle categorie; Analisi prezzi; Capitolato speciale; Schema di contratto (a corredo del presente atto) Crono programma; Piano della sicurezza; PA01 Stato di fatto; PA02 Progetto di scavo zona B C Vani 1-2-5 e Golfo mistico; PA03 Progetto di scavo zona A fase 1; PA04 Progetto di scavo zona A fase 2; PA05 Progetto di scavo zona A fase 3; PA06 Progetto di scavo zona A fase 4; PA07 Progetto di scavo zona A Stato finale di Progetto;

VISTO l'art. 45 del D.P.R. n. 207/2010 che prevede l'obbligo a carico del Responsabile Unico di Procedimento di procedere, prima della formale approvazione, alla verifica del progetto esecutivo in contraddittorio con i Progettisti al fine di riscontrare la sua conformita' alla soluzione progettuale prescelta, alle specifiche disposizioni funzionali, prestazionali, normative e tecniche contenute nello studio di fattibilit, nel documento preliminare alla progettazione ovvero negli elaborati progettuali dei livelli gi approvati; VISTO il successivo articolo 47 il quale stabilisce che lattivit di verifica, per i lavori di importo inferiore a 1.000.000,00 di Euro per opere puntuali, possono essere svolte dal Responsabile Unico di Procedimento, semprech questo non abbia svolto le funzioni di Progettista ovvero dagli uffici tecnici della stazione appaltante anche non dotati di un sistema interno di controllo qualit; PRESO ATTO che nel rispetto dei dettati normativi innanzi richiamati, per accertare l'appaltabilit della documentazione e la cantierizzazione delle opere nonch l'avvenuto recepimento di tutte le indicazioni date per la progettazione il progetto di cui trattasi e' stato sottoposto a verifica da parte del Responsabile Unico di Procedimenti con lausilio dei funzionari tecnici della Direzione, Infrastrutture, Mobilit e Ambiente; PRESO ATTO che i lavori di completamento di cui trattasi non variano le superfici interne dei locali che pertanto rimangono inalterate e non varia la superficie destinata alluso preordinato dallAmministrazione Comunale e quindi rimangono validi i nulla osta e pareri acquisiti con il progetto esecutivo generale relativo alla ricostruzione del Teatro di Rimini Amintore Galli approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 173 del 10/5/2011; PRESO ATTO che le attivita' di verifica si sono concluse con esito positivo e sulla base di tali risultanze il Responsabile Unico di Procedimento ha provveduto alla validazione del progetto ai sensi dellarticolo 55 del Regolamento di attuazione della Legge Quadro LL.PP. di cui al D.P.R. 207/2010; TENUTO CONTO che il costo complessivo dell'intervento in parola e stimato in Euro 650.000,00 come di seguito ripartito: OPERE IN APPALTO - importo totale per lavori e forniture a base di gara 490.000,00 - oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso dasta 15.000,00 Sommano in appalto 505.000,00

Deliberazione di G.C. n. 26 del 29/01/2013 SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE Lavori in economia di progetto ma esclusi dallappalto (IVA inclusa) Rilievi, accertamenti e indagini (IVA inclusa) Imprevisti (IVA inclusa) Spese per pubblicit e, ove previsto, per opere artistiche Spese per accertamenti di laboratorio e verifiche tecniche previste dal capitolato speciale dappalto, collaudo tecnico-amministrativo, collaudo statico ed altri eventuali collaudi specialistici (IVA inclusa) Spese tecniche relative alla progettazione, alle necessarie attivit preliminari, alla direzione lavori ed al coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dei lavori, allassistenza giornaliera e contabilit dei lavori (IVA inclusa) incentivo per la progettazione interna IVA 10% su opere in appalto Sommano Totale Generale

Pag. 7

24.000,00 10.000,00 20.000,00 2.400,00 10.000,00

18.000,00 10.100,00 50.500,00 145.000,00 650.000,00

FATTO PRESENTE che, stante lurgenza di procedere alla realizzazione dei lavori oggetto del presente atto, la suddetta spesa complessiva di Euro 650.000,00 puo trovare la relativa copertura finanziaria come segue: quanto a Euro 150.000,00 mediante utilizzo delle economie maturate sulle somme a disposizione del progetto relativo al 1^ intervento di natura archeologica preliminare e propedeutico mantenute a residui allimp. n. 11/2988 sul Res. Pass. Cap. 49460 proveniente dal Bilancio 2011 denominato Ricostruzione Teatro Amintore Galli rilevante fini IVA finanziato con oneri; quanto a Euro 500.000,00 mediante utilizzo del fondo mantenuto a residui sul Bilancio 2012 per la realizzazione dei lavori di completamento del Foyer del Teatro Galli allimp. n. 12/3312 sul Res. Pass. Cap. 45840 denominato Ricostruzione Teatro Galli completamento ala Foyer finanziato con economie su entrate ec. ISCOP), come indicato dal Direttore Risorse Finanziarie con propria mail del 20/1/2013; PRECISATO che le rimanenti somme per arrivare al valore di Euro 184.687,80 che rappresenterebbe limporto a Bilancio attualmente disponibili sullimpegno n. 11/2988 sul Res. Pass. Cap. 49460 proveniente dal Bilancio 2011, vengono mantenute dal Responsabile Unico di Procedimento per regolare i rapporti contrattuali con lattuale Appaltatore che deve garantire la vigilanza e la sicurezza del cantiere fino a quando non passer tale responsabilit al nuovo Appaltatore che si aggiudicher la gara di appalto dei lavori oggetto del presente atto; PRECISATO che in fase di aggiudicazione dei lavori relativi al 2^ intervento di carattere generale costruttivo della struttura e delle opere si provveder alla rideterminazione del quadro economico complessivo del progetto di ricostruzione della Sala e del Palcoscenico per limporto complessivo di Euro 32.396.869,84, riportando cos le somme di Euro 500.000,00 anticipate per motivi durgenza ai fini dellassunzione del presente atto, al Res. Pass. Cap. 45840/2012 relativo ai lavori di completamento del restauro del Foyer del Teatro di Rimini Amintore Galli; PRECISATO che il cronoprogramma contenuto nel progetto di completamento degli scavi archeologici, oggetto del presente atto prevede un periodo complessivo di 90 giorni continuativi per lesecuzione dei lavori e che il loro completamento con lo smontaggio del cantiere da parte dellAppaltatore di tali lavori di completamento degli scavi archeologici, rappresenta una

Deliberazione di G.C. n. 26 del 29/01/2013

Pag. 8

condizione necessaria per procedere con la consegna dellarea e lorganizzazione del cantiere da parte dellAppaltatore affidatario del 2^ Intervento di carattere generale costruttivo della struttura e delle opere per la realizzazione della ricostruzione del Teatro di Rimini Amintore Galli; VISTO quindi che per garantire la possibilit di avviare i lavori relativi a tale 2^ intervento costruttivo della struttura e delle opere nel mese di maggio 2013, il Responsabile Unico di Procedimento ha la necessit che i lavori di completamento del 1^ intervento di natura archeologica preliminare siano avviati non pi tardi dellinizio del mese di marzo 2013 perch si possa auspicare la loro conclusione nel termine stabilito; RILEVATO quindi che il Responsabile Unico di Procedimento, ad avvenuta approvazione del presente progetto proceder, mediante adozione di apposita determinazione a contrattare, allattivazione della procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando di gara, ai sensi dellart. 57, comma 6, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. con approvazione della documentazione tecnico-amministrativa per lespletamento della gara stessa ai sensi dellart. 192 del D.Lgs. n. 267 del 18.08.2000; DATO ATTO che stata predisposta l'apposita scheda attinente all'incentivo di cui all'art. 92, comma 5 del D.Lgs. 163 del 12.04.06 Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi, forniture, calcolato secondo i criteri del pertinente regolamento comunale in relazione al progetto di completamento di cui trattasi; VISTO il parere favorevole espresso in data 29.01.2013 dal Responsabile della Direzione Infrastrutture Mobilit e Ambiente, ai sensi dell'art. 49 del D.Lgs. n. 267/2000, in ordine alla regolarit tecnica della proposta di cui trattasi; VISTO il parere favorevole espresso in data 29.01.2013 in ordine alla regolarit contabile attestante la copertura finanziaria espresso dal Responsabile di Ragioneria ai sensi dell'art. 49 del D.Lgs. n. 267/2000, richiamate e riaffermate le motivazioni tutte precedentemente espresse sui provvedimenti assunti in ordine alla realizzazione del Teatro Galli; SENTITO il Segretario Generale; A VOTI UNANIMI, espressi per alzata di mano; DELIBERA 1) di approvare i seguenti elaborati del progetto di completamento del 1^ intervento di natura archeologica, preliminare e propedeutico per la ricostruzione del Teatro di Rimini Amintore Galli, composto dai seguenti elaborati, quivi allegati e facenti parte integrante del presente atto: - Relazione generale; - Relazione geologica geotecnica idrogeologica idraulica; - Risultati indagini geognostiche e geofisiche; - Relazione storica-archeologica; - Computo metrico; - Elenco prezzi; - Lista delle categorie; - Analisi prezzi; - Capitolato speciale;

Deliberazione di G.C. n. 26 del 29/01/2013 Cronoprogramma; Piano della sicurezza; PA01 Stato di fatto; PA02 Progetto di scavo zona B C Vani 1-2-5 e Golfo mistico; PA03 Progetto di scavo zona A fase 1; PA04 Progetto di scavo zona A fase 2; PA05 Progetto di scavo zona A fase 3; PA06 Progetto di scavo zona A fase 4; PA07 Progetto di scavo zona A Stato finale di Progetto;

Pag. 9

2) di approvare altres la relativa spesa complessiva di Euro 650.000,00 cosi suddivisa: OPERE IN APPALTO - importo totale per lavori e forniture a base di gara 490.000,00 - oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso dasta 15.000,00 Sommano in appalto 505.000,00 SOMME A DISPOSIZIONE DELLAMMINISTRAZIONE Lavori in economia di progetto ma esclusi dallappalto (IVA inclusa) Rilievi, accertamenti e indagini (IVA inclusa) Imprevisti (IVA inclusa) Spese per pubblicit e, ove previsto, per opere artistiche Spese per accertamenti di laboratorio e verifiche tecniche previste dal capitolato speciale dappalto, collaudo tecnico-amministrativo, collaudo statico ed altri eventuali collaudi specialistici (IVA inclusa) Spese tecniche relative alla progettazione, alle necessarie attivit preliminari, alla direzione lavori ed al coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dei lavori, allassistenza giornaliera e contabilit dei lavori (IVA inclusa) incentivo per la progettazione interna IVA 10% su opere in appalto Sommano Totale Generale 24.000,00 10.000,00 20.000,00 2.400,00 10.000,00

18.000,00 10.100,00 50.500,00 145.000,00 650.000,00

3) di precisare che il progetto in argomento e stato sviluppato in un unico livello di progettazione preliminare/definitivo/esecutivo, secondo quanto previsto dallart.15 comma 2 del D.P.R. 207/2010 e dallart.93 comma 2 del D.Lgs. n.163/06, avendo il Responsabile del Procedimento stabilito che detto approfondimento progettuale, con gli elaborati predisposti, e gia esaustivo per definire compiutamente lopera; 4) di dare atto che sulla base della positiva verifica del progetto effettuata ai sensi degli artt. 45 e 47 del D.P.R. n. 207/2010 il Responsabile del Procedimento ha provveduto alla validazione dello stesso a norma dellarticolo 55 del Regolamento di attuazione della Legge Quadro LL.PP. di cui al D.P.R. 207/2010 e pertanto, cosi' come previsto dall'art. 7, comma1 lett. c) del D.P.R. 6/6/2001 n.380 Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia e dall'art. 7, comma secondo della Legge Regionale 2511/2002 n.31, il presente atto costituisce titolo abilitativo all'esecuzione dei lavori; 5) di prenotare, come precisato in narrativa, la spesa complessiva di Euro 650.000,00 come segue: quanto ad Euro 10.100,00 a titolo di incentivo (di cui Euro per IRAP 641,63) al Res. Pass. Cap. 49460 proveniente dal Bilancio 2011 denominato Ricostruzione Teatro Amintore Galli

Deliberazione di G.C. n. 26 del 29/01/2013

Pag. 10

rilevante fini IVA finanziato con oneri, ove esiste la necessaria disponibilit in relazione alla somma mantenuta a residui a titolo di somme a disposizione del progetto del 1^ intervento di natura archeologica allimp. n. 11/2988, (IMP. n. 11/2988-2 e n. 11/2988-3); quanto a Euro 139.900,00 al medesimo Res. Pass. Cap. 49460 proveniente dal Bilancio 2011 denominato Ricostruzione Teatro Amintore Galli rilevante fini IVA finanziato con oneri, ove esiste la necessaria disponibilit in relazione alla somma a titolo di somme a disposizione del progetto del 1^ intervento di natura archeologica mantenuta a residui allimp. n. 11/2988, (IMP. n. 11/2988-4); quanto ad Euro 500.000,00 al Res. Pass. Cap. 45840 denominato Ricostruzione Teatro Galli completamento ala Foyer finanziato con economie su entrate ec. ISCOP) ove esiste la necessaria disponibilit in relazione alla somma accantonata per la realizzazione dei lavori di completamento del Foyer del Teatro Galli allimp. n. 12/3312, (IMP. n. 12/3312-1);

6) di precisare che in fase di aggiudicazione dei lavori relativi al 2^ intervento di carattere generale costruttivo della struttura e delle opere si provveder alla rettifica della prenotazione del finanziamento di Euro 500.000,00 anticipato per motivi durgenza sul suddetto Res. Pass. Cap. 45840/2012 utilizzando leconomia di gara che verr a determinarsi, mediante rideterminazione del quadro economico complessivo del progetto di ricostruzione del Teatro di Rimini Amintore Galli per limporto complessivo di Euro 32.396.869,84; 7) di demandare al Responsabile Unico di Procedimento lattivazione, mediante apposita Determinazione a Contrattare, della procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando di gara, ai sensi dellart. 57, comma 6, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per laffidamento dei lavori oggetto del presente atto con approvazione della documentazione tecnico-amministrativa necessaria allespletamento della gara stessa; 8) di precisare che la realizzazione del progetto in argomento non comporta maggiori oneri di gestione; 9) di dare atto che il Responsabile del Procedimento e' lIng. Massimo Totti Responsabile della Direzione Infrastrutture, Mobilit e Ambiente; 10) di precisare, infine, che sul presente provvedimento sono stati espressi i pareri previsti dallart. 49 del D.Lgs. n. 267/2000, cosi come dettagliatamente richiamati in narrativa; LA GIUNTA COMUNALE RITENUTA lurgenza del presente provvedimento stante la necessit di attivare, nel piu breve tempo possibile, la procedura di affidamento dei lavori di completamento degli scavi in oggetto per garantire il completamento del 1^ intervento di natura archeologica preliminare e propedeutico per la ricostruzione del Teatro di Rimini Amintore Galli in tempi compatibili con lavvio dei lavori riguardanti il 2^ intervento di carattere generale costruttivo della struttura e delle opere per la ricostruzione del Teatro stesso; A VOTI unanimi espressi per alzata di mano; DELIBERA di rendere il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell'art. 134 - comma quarto - del D.Lgs. n. 267/2000.

Deliberazione di G.C. n. 26 del 29/01/2013

VICE SINDACO F.to LISI GLORIA

SEGRETARIO GENERALE F.to LAURA CHIODARELLI

RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto, su conforme dichiarazione del Dipendente Comunale incaricato dal servizio, attesta che per copia della presente deliberazione e' stata disposta la pubblicazione all'Albo pretorio per 15 giorni dal 06.02.2013.

Rimini l 06.02.2013

IL SEGRETARIO GENERALE Laura Chiodarelli