Sei sulla pagina 1di 21

Foglio Informativo n GO01

aggiornamento n 020

data ultimo aggiornamento 02.01.2013

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B.

Package Genius One Private


Prodotto venduto da UniCredit SpA tramite le Filiali contraddistinte UniCredit Private Banking

INFORMAZIONI SULLA BANCA UniCredit S.p.A.


Sede Sociale: Via Alessandro Specchi 16 - 00186 Roma - Direzione Generale: Piazza Cordusio - 20123 Milano Tel.: 800.323285 (dallestero 02.3340.8965) Fax: 02.3348.6999 Sito Internet: www.unicredit.it Contatti: http://www.unicredit.it/contatti Banca iscritta all'Albo delle Banche e Capogruppo del Gruppo Bancario UniCredit - Albo dei Gruppi Bancari: cod. 2008.1 - Cod. ABI 02008.1 - Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma, Codice Fiscale e P. IVA n 00348170101 - Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia

DATI E QUALIFICA SOGGETTO INCARICATO DELLOFFERTA FUORI SEDE:


Nome /Ragione Sociale Sede Cognome Iscrizione ad Albi o elenchi Numero Delibera Iscrizione allAlbo/ Elenco E-mail Qualifica Telefono

CHE COS IL CONTO CORRENTE


Il conto corrente un contratto con il quale la banca svolge un servizio di cassa per conto del cliente: custodisce i risparmi ed agevola la gestione del denaro attraverso una serie di servizi (versamenti, prelievi, pagamenti nei limiti del saldo disponibile). Al conto corrente sono di solito collegati altri servizi quali la carta di debito, la carta di credito, gli assegni, i bonifici, la domiciliazione delle bollette, il fido. Il conto corrente un prodotto sicuro. Il rischio principale il rischio di controparte, cio leventualit che la banca non sia in grado di rimborsare al correntista, in tutto o in parte, il saldo disponibile; per questa ragione la banca aderisce al Fondo Interbancario di tutela dei depositi, che assicura a ciascun correntista una copertura fino a 100.000,00 euro. Altri rischi possono essere legati allo smarrimento o al furto di assegni, carta di debito, carta di credito e dei dati identificativi e codici di accesso al conto attraverso la rete Internet e il call center, rischi che possono essere ridotti al minimo se il correntista osserva le comuni regole di prudenza e attenzione. Per saperne di pi: La Guida pratica al conto corrente, che orienta nella scelta del conto, disponibile sul sito www.bancaditalia.it e sul sito della banca www.unicredit.it e presso tutte le Filiali della banca.

Pagina 1 di 21

CHE COS IL PACKAGE DI CONTO CORRENTE


Il package di conto corrente unofferta che prevede, a fronte del pagamento di un canone mensile, di poter usufruire di servizi bancari e non bancari a condizioni agevolate. Peraltro laccesso ai servizi bancari non automatico ma soggetto alla valutazione, da parte della Banca, dei requisiti necessari per la concessione e comunque, in ogni caso, presuppone la stipula del relativo contratto.

PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE Quanto pu costare il Conto Corrente


Indicatore Sintetico di Costo (ISC) PROFILO Giovani (164 operazioni annue) Famiglie con operativit bassa (201 operazioni annue) Famiglie con operativit media (228 operazioni annue) Famiglie con operativit elevata (253 operazioni annue) Pensionati con operativit bassa (124 operazioni annue) Pensionati con operativit media (189 operazioni annue) SPORTELLO 59,64 75,86 88,28 96,70 64,10 84,32 ONLINE 12,00 12,00 12,00 12,00 12,00 12,00

Oltre a questi costi vanno considerati limposta di bollo, gli eventuali interessi attivi e /o passivi maturati sul conto e le spese per lapertura del conto. Limposta di bollo obbligatoria per legge pari a 34,20 euro per i conti correnti con una giacenza media annuale superiore a 5.000 euro; se la giacenza media non supera questa cifra, limposta di bollo non dovuta. I costi riportati nella tabella sono orientativi e si riferiscono a 6 profili di operativit, meramente indicativi stabiliti dalla Banca dItalia di conti correnti privi di fido. Per saperne di pi: www.bancaditalia.it

Quanto pu costare il fido


Ipotesi Affidamento di 1.500 euro con contratto a tempo indeterminato. Si assume che esso abbia una durata pari a tre mesi e che il fido sia utilizzato per intero dal momento della conclusione del contratto. Si ipotizza, inoltre, una periodicit di liquidazione degli interessi su base trimestrale. Accordato Tasso debitore nominale annuo Commissione per la messa a disposizione di fondi Spese collegate allerogazione del credito Altre spese Interessi Oneri TAEG 1.500 euro 11,875% 0,35% 0 0 44,53 euro 5,25 euro 13,95%

I costi riportati nella tabella sono orientativi e si riferiscono ad una ipotesi di operativit indicata dalla Banca dItalia. possibile ottenere un calcolo personalizzato dei costi sul sito www.unicredit.it.

Pagina 2 di 21

Nel prospetto che segue sono state riportate le pi frequenti voci di costo sostenute da un consumatore medio titolare di un conto corrente. Questo vuol dire che il prospetto non include tutte le voci di costo. Alcune delle voci escluse potrebbero essere importanti in relazione sia al singolo conto sia alloperativit del singolo cliente. A tale proposito, prima di scegliere e firmare il contratto, necessario leggere attentamente anche la sezione Altre condizioni economiche.

VOCI DI COSTO

Spese per lapertura del conto Canone annuo (valido fino al 30 giugno 2013) Numero di operazioni da effettuarsi tramite canali alternativi allo sportello e procedure automatizzate incluse nel canone annuo(**) Spese singola scrittura per operazioni effettuate allo Sportello di Azienda del Gruppo o attraverso la Filiale Spese annue per conteggio interessi e competenze Canone annuo carta di debito internazionale (circuito Cirrus/Maestro ) Canone annuo carta di credito CartaSi Classic (circuito MasterCard o Visa) Canone annuo per internet banking e phone banking Home banking
(*) Servizio attivabile, a semplice richiesta del Titolare, a titolo gratuito e senza costituire componente del corrispettivo mensile di adesione.

0,00 euro 12 euro (1 euro al mese) illimitate

2,50 euro

Compreso 1 compresa (eventuale rilascio o rinnovo di una carta) 1 compresa gratuito (*)

Servizi di Pagamento

Pagina 3 di 21

Registrazione di ogni operazione non inclusa nel canone (si aggiunge al costo delloperazione) (**) - operazioni centralizzate - operazioni allo sportello
(**) applicate a tutte le causali, ad esclusione delle seguenti causali esenti: incasso pos, competenze di liquidazione, trasferimento dipendenza stesso conto, fondo pensione, pagamento POS, storno partita, rimessa contanti, ritenuta fiscale, rettifica di valuta, scarti di conversione, storno di operazione, rimborso accantonamento, prelievo Bancomat da ATM altre banche spese reclamate, commissioni e spese operazioni titoli, capital gain D.L. 461/97, rimessa effetti, rettifica operazioni su fondi, mandati di pagamento, reversali di incasso, operazione iniziativa Bankitalia, commissioni stampe movimenti sportello, spese prelievo contante allo sportello.

compreso 2,50 euro

Gestione liquidit

Invio estratto conto online cartaceo SPESE VARAIBILI Prelievo Bancomat presso sportello automatico di una banca del Gruppo UniCredit Prelievo Bancomat presso sportello automatico presso altra banca Prelievo su Circuito Internazionale Maestro o Visa Electron (prelievi presso sportelli automatici di altre banche in Italia o all'estero): Servizi di pagamento

gratuito

0,82 euro

0,00 euro 0,00 euro 2 euro (gratuit per i prelievi effettuati presso gli sportelli automatici del Gruppo UniCredit in Europa)

Bonifico verso UE in euro e bonifico verso Italia con addebito in c/c a favore di altri c/c su banca del Gruppo - commissione di esecuzione allo sportello - commissione di esecuzione in Internet Bonifico verso UE in euro e bonifico verso Italia con addebito in c/c a favore di c/c su altra banca - commissione di esecuzione allo sportello - commissione di esecuzione in Internet Domiciliazione utenze
(****) Servizio attivabile, a semplice richiesta del Titolare, a titolo gratuito e senza costituire componente del corrispettivo mensile di adesione.

3,50 euro Compreso

4,50 euro compreso


gratuito(****) (su disposizione di addebito permanente)

NTERESSI SOMME DEPOSITATE

Interessi creditori

Tasso creditore annuo nominale Per il calcolo degli interessi si fa riferimento allanno civile 0,010%

Pagina 4 di 21

Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate Per il calcolo degli interessi si fa riferimento allanno civile Tasso debitore annuo effettivo (comprensivo degli effetti della capitalizzazione) Fidi Commissioni
corrispettivo per il servizio di disponibilit immediata fondi

11,875% 12,414%

Modalit di calcolo: calcolato trimestralmente in proporzione allimporto ed alla durata dellaffidamento tempo per tempo concesso Altre spese Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate Per il calcolo degli interessi si fa riferimento allanno civile Tasso debitore annuo effettivo (comprensivo degli effetti della capitalizzazione) Commissione di istruttoria veloce (CIV) importo commissione (*) massimo trimestrale Sconfinamenti Extra Fido

0,35%

nessuna 11,875% 12,414%

FIDI E SCONFINAMENTI

50,00 euro 500,00 euro

(*) Sconfinamento lutilizzo da parte del Cliente di somme di denaro oltre il limite del fido o, quando non vi apertura di credito, in eccedenza rispetto al saldo del conto. La Banca non ha obbligo di concedere lo sconfinamento ed applica la CIV per ogni sconfinamento che concede al Cliente, a seguito di istruttoria veloce, anche in assenza di una sua richiesta formale. La CIV viene applicata una sola volta al giorno anche in presenza di pi sconfinamenti nella stessa giornata. La CIV dovuta quando, avendo riguardo al saldo disponibile di fine giornata, si sia determinato uno sconfinamento o si sia verificato un addebito che ha modificato lo sconfinamento in essere. La CIV non dovuta per sconfinamenti fino a 500 euro, di durata non superiore a 7 giorni consecutivi di calendario. Tale esenzione opera una sola volta per ciascun trimestre solare. La CIV non dovuta quando lo sconfinamento ha avuto luogo per effettuare un pagamento a favore della Banca: commissioni, interessi, canoni e competenze dovute dal Cliente alla Banca, rate di finanziamenti e mutui concessi dalla Banca al Cliente.

Altre spese

nessuna

Sconfinamenti In Assenza di Fido

Tasso debitore annuo nominale sulle somme utilizzate Per il calcolo degli interessi si fa riferimento allanno civile Tasso debitore annuo effettivo (comprensivo degli effetti della capitalizzazione) Commissione di istruttoria veloce (CIV) importo commissione (*) massimo trimestrale

11,875% 12,414%

50,00 euro 500,00 euro

Pagina 5 di 21

(*) Sconfinamento lutilizzo da parte del Cliente di somme di denaro oltre il limite del fido o, quando non vi apertura di credito, in eccedenza rispetto al saldo del conto. La Banca non ha obbligo di concedere lo sconfinamento ed applica la CIV per ogni sconfinamento che concede al Cliente, a seguito di istruttoria veloce, anche in assenza di una sua richiesta formale. La CIV viene applicata una sola volta al giorno anche in presenza di pi sconfinamenti nella stessa giornata. La CIV dovuta quando, avendo riguardo al saldo disponibile di fine giornata, si sia determinato uno sconfinamento o si sia verificato un addebito che ha modificato lo sconfinamento in essere. La CIV non dovuta per sconfinamenti fino a 500 euro, di durata non superiore a 7 giorni consecutivi di calendario. Tale esenzione opera una sola volta per ciascun trimestre solare. La CIV non dovuta quando lo sconfinamento ha avuto luogo per effettuare un pagamento a favore della Banca: commissioni, interessi, canoni e competenze dovute dal Cliente alla Banca, rate di finanziamenti e mutui concessi dalla Banca al Cliente.

Altre spese CAPITALIZ ZAZIONE

Nessuna

Periodicit

Trimestrale

DISPgghggjONIBILIT SOMME VERSATE

Contanti/ assegni circolari stessa banca Assegni bancari stessa filiale Assegni bancari altra filiale Assegni circolari altri istituti/vaglia Banca dItalia Assegni bancari altri istituti Vaglia e assegni postali Spese produzione ed invio comunicazione di legge (per ogni comunicazione) online cartaceo

0 gg 0 gg 4 gg lavorativi 4 gg lavorativi 4 gg lavorativi 4 gg lavorativi

ULTERIORI AGEVOLAZIONI RELATIVE AD ALTRE SPESE E COMMISSIONI

gratuito compreso tranne le spese postali di spedizione a mezzo raccomandata ove previsto dalla normativa

Spese produzione ed invio contabile o documento (per ogni contabile o documento) online cartaceo

compreso 0,42 euro (oltre alle spese postali di spedizione a mezzo raccomandata ove previsto dalla normativa)

Il Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM), previsto dallart. 2 della legge sullusura (l.n. 108/1996), relativo alle operazioni di apertura di credito in conto corrente, pu essere consultato in filiale e sul sito www.unicredit.it.

ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE


OPERATIVIT CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDIT

Pagina 6 di 21

Spese tenuta conto Recupero dellimposta di bollo, relativa agli estratti conto ed agli assegni bancari richiesti in forma libera, nella misura prevista dalla legge Remunerazione delle giacenze Tasso creditore annuo effettivo (comprensivo degli effetti della capitalizzazione) Ritenuta fiscale sugli interessi creditori Per il calcolo degli interessi si fa riferimento allanno civile Altro Spese rilascio fotocopia estratti conto, assegni, ed altri documenti: per ogni documento ristampato in agenzia tramite il servizio Ristampa Documenti Elettronica per ogni documento non ristampabile tramite il servizio Ristampa Documenti Elettronica Commissione per dichiarazione di sussistenza di credito/debito Spese per certificazioni fiscali Premio annuo sottoscrizione polizza di assicurazione Sereno Stabile (facoltativa) (*) 0,010% Secondo le disposizioni legislative tempo per tempo vigenti

10,33 euro 10,33 euro 0,00 euro 20,00 euro 3,00 euro

(*) Per tutte le caratteristiche, rischi tipici e condizioni economiche relative alla polizza si invia allapposito foglio informativo

SERVIZI DI PAGAMENTO
SERVIZI DI PAGAMENTO SERVIZI IN AMBITO DIRETTIVA SUI SISTEMI DI PAGAMENTO 2007/64/CE, DLGS N.11 DEL 27 GENNAIO 2010.
Carta di debito 1 carta compresa, eventuali ulteriori Canone annuo carta di debito internazionale 1 carte: quota annua 13 euro (circuito Cirrus/Maestro) Per tutte le Caratteristiche, Rischi Tipici e Condizioni Economiche relative alla Carta di Debito si rinvia allapposito foglio informativo. Carta di credito 1 carta compresa, eventuali ulteriori carte: quota annua standard 31 euro 4 % dellimporto prelevato min. 0,52 per operazioni in euro min. 5,16 per operazioni in divisa

Canone annuo carta di credito CartaSi Classic

Commissione per ciascuna operazione di prelievo contante

Per tutte le Caratteristiche, Rischi Tipici e Condizioni Economiche relative alla Carta di Credito si rinvia allapposito foglio informativo.

1 2

Voce di costo gi inserita nella sezione Principali Condizioni Economiche allinterno dei Servizi di Pagamento (pag.3) Voce di costo gi inserita nella sezione Principali Condizioni Economiche allinterno dei Servizi di Pagamento (pag.3)

Pagina 7 di 21

Utenze e contributi Pagamento utenze (in presenza convenzione con Societ erogatrice) con addebito in conto non continuativo Bonifici / Giroconti Bonifici in uscita Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito c/c (su supporto cartaceo) su nostra banca su altra banca BIR Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito c/c (via internet) su nostra banca su altra banca Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito c/c (via telefono) su nostra banca su altra banca Commissione aggiuntiva per bonifico urgente Commissione per richiesta di richiamo / storno o di rettifica valuta bonifico Ordini permanenti commissione per bonifico con beneficiario su nostra Banca commissione per bonifico con beneficiario su altre Banche (*) Il servizio pagamenti periodici automatizzati attivabile, a semplice richiesta del Titolare, a titolo gratuito e senza costituire componente del corrispettivo mensile di adesione. Bonifici in entrata: Altro compreso

2,75 euro 4,00 euro gratuito compreso compreso compreso compreso 8,00 euro 16,40 euro gratuito (*) gratuito (*)

gratuito per il beneficiario

BONIFICI ESTERO
BONIFICI DA E PER LESTERO SOGGETTI AL REGOLAMENTO CE 924/2009 - bonifici in euro verso/da i paesi UE/EEA ( Norvegia, Islanda e Liechtenstein ) Bonifici verso lestero Sono accettate solo disposizioni con indicazione spese SHA (bonifici con condizioni ripartite fra ordinante e beneficiario, per i quali lordinante si fa carico solo delle spese della propria banca). Le opzioni spese OUR (totalmente a carico dellordinante) o BEN (totalmente a carico del beneficiario) sono ammesse solo in caso di bonifico in euro a debito/credito di conto in divisa, cio per operazioni che richiedano una negoziazione di divisa. Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito c/c (su supporto cartaceo) 2,75 euro su nostra banca su altra banca 4,00 euro Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito c/c (via internet) su nostra banca compreso su altra banca compreso Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito c/c (via telefono) su nostra banca compreso su altra banca compreso Bonifici da estero Commissioni a carico beneficiario Altri servizi Ricerche e modifica di ordini di pagamento gi impartiti ed interventi in genere, richiesti dal cliente, su operazioni gi eseguite (oltre ad eventuali spese vive 30,00 euro senza spese per il beneficiario

Pagina 8 di 21

sostenute o reclamate) Richiesta interventi vari presso banche dellestero quando non rientranti in una delle caratteristiche precedenti (oltre ad eventuali spese vive o reclamate) 30,00 euro

BONIFICI DA E PER LESTERO NON SOGGETTI AL REGOLAMENTO CE 924/2009 bonifici denominati in una delle monete nazionali dei paesi UE/EEA di qualunque importo, verso/da paesi UE/EEA, con o senza negoziazione (a debito di conto in pari divisa/divisa differente da quella del bonifico) Sono accettate solo disposizioni con indicazione spese SHA (bonifici con condizioni ripartite fra ordinante e beneficiario, per i quali lordinante si fa carico solo delle spese della propria banca). Le opzioni spese OUR* (totalmente a carico dellordinante) o BEN* (totalmente a carico del beneficiario) sono ammesse solo in caso di bonifico in euro a debito/credito di conto in divisa o viceversa, cio per operazioni che richiedano una negoziazione di divisa*. Bonifici verso estero Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito in c/c (su nostra banca/altra banca): su supporto cartaceo in euro su supporto cartaceo in divisa Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito in c/c (su nostra banca/altra banca): via internet/via telefono in euro via internet/via telefono in divisa Commissione di servizio

15 euro 15 euro

15 euro 15 euro 2,00 min. 3 euro 1 euro

Rifusione spese per trasporto messaggio pagamento Bonifici da estero Commissioni a carico beneficiario Spesa fissa per bonifici in divisa Commissioni di servizio

10 euro

2,00 min. 3 euro *Per i bonifici con indicazione spese OUR (totalmente a carico dellordinante), loperazione verr liquidata gratuitamente per il beneficiario e verranno reclamate alla banca dellordinante: euro 3 per bonifici < euro 12.500, euro 1,5 %o max euro 75,00 per importi > euro 12.500. Per i bonifici con indicazione spese BEN (totalmente a carico del beneficiario), dallimporto trasferito dalla banca dellordinante risulteranno gi dedotte le sue spese. Al beneficiario verr accreditato limporto del bonifico inviato dallestero, detratte le spese di cui sopra.

Altri servizi Ricerche e modifica di ordini di pagamento gi impartiti ed interventi in genere, richiesti dal cliente, su operazioni gi eseguite (oltre ad eventuali spese vive sostenute o reclamate) Richiesta interventi vari presso banche dellestero quando non rientranti in una delle caratteristiche precedenti (oltre ad eventuali spese vive o reclamate) sostenute o reclamate) Le disposizioni contenute nella presente sezione si applicano ai bonifici denominati in euro, eseguiti tra banche o altri enti insediati in paesi dellUnione Europea (compresa lItalia), Liechtenstein, Norvegia, Islanda e eseguiti in conformit alle modalit e norme contenute nel SEPA CREDIT TRANSFER SCHEME RULEBOOK approvato dallo European Payment Council (EPC). BONIFICI SEPA DOMESTICI (bonifici tra residenti in italia, in euro fino a 500.000 euro) BONIFICI SEPA DA E PER LESTERO RIENTRANTI NEL CAMPO DI APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO CE 924/2009 30,00 euro

30,00 euro

Pagina 9 di 21

Bonifici in uscita Le norme SEPA prevedono esclusivamente disposizioni di spese SHA (bonifici con condizioni ripartite fra ordinante e beneficiario, per i quali lordinante si fa carico solo delle spese della propria Banca) Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito c/c (sportello) su nostra banca 3,50 euro su altra banca 4,50 euro Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito c/c (via internet) su nostra banca compreso su altra banca compreso Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito c/c (via telefono) compreso su nostra banca compreso su altra banca Bonifici in entrata gratuito per il beneficiario BONIFICI SEPA DA E PER LESTERO NON SOGGETTI AL REGOLAMENTO CE 924/2009 Bonifici verso estero Le norme SEPA prevedono esclusivamente disposizioni di spese SHA (bonifici con condizioni ripartite fra ordinante e beneficiario, per i quali lordinante si fa carico solo delle spese della propria Banca Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito in c/c (su nostra banca/altra banca) : su supporto cartaceo/via telefono: via internet Commissione di servizio Rifusione spese per trasporto messaggio pagamento Altri servizi Ricerche e modifica di ordini di pagamento gi impartiti ed interventi in genere, richiesti dal cliente, su operazioni gi eseguite (oltre ad eventuali spese vive sostenute o reclamate) Richiesta interventi vari presso banche dellestero quando non rientranti in una delle caratteristiche precedenti (oltre ad eventuali spese vive o reclamate) Bonifici da lestero Commissioni a carico beneficiario: Commissione di servizio SEPA DIRECT DEBIT CORE Richiesta di Revoca (Refusal) Richiesta di Rimborso (Refund) Gestione del Mandato Gestione Profilo del Debitore Preavviso di Addebito Commissione per pagamento SDD Core Commissione per richiesta copia Mandato SEPA DIRECT DEBIT da e per lestero non soggetti al regolamento CE 924/2009 Commissioni di Servizio 0,20% 2,00 euro 2,00 euro 3,00 euro 3,00 euro 0,00 euro 1,00 euro 7,50 euro 10 euro 2 minimo 3 euro 30,00 euro 30,00 euro

15,00 euro 5,00 euro 2,00 minimo 3 euro 1 euro

Pagina 10 di 21

SERVIZI CHE NON RIENTRANO NELLAMBITO DELLA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO (PSD Payment Services Directive)
BONIFICI ESTERO bonifici in euro/divise UE/EEA verso/da paesi non compresi tra quelli UE/EEA; bonifici in divise diverse da quelle UE/EEA diretti verso / provenienti da qualsiasi paese BONIFICI SEPA verso la Svizzera e il Principato di Monaco (solo in euro, sino ad euro 500.000); BONIFICI SEPA dalla Svizzera e dal Principato di Monaco in euro di qualunque importo Commissioni da applicare a tutte le operazioni della sezione: Bonifici verso estero Bonifici con commissione interamente a carico dellordinante (OUR) Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito in c/c (su nostra banca/altra banca) per bonifici in euro: su supporto cartaceo/via telefono via internet Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito in c/c (su nostra banca/altra banca) per bonifici in divisa: su supporto cartaceo/via telefono via internet Commissione di servizio Spese banca estera Spese trasmissione ordine di pagamento Bonifici con commissioni ripartite fra ordinante e beneficiario (SHA) Le commissioni a carico dellordinante sono: Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito in c/c (su nostra banca/altra banca) per bonifici in euro su supporto cartaceo/via telefono via internet Commissione di esecuzione ordine di pagamento addebito in c/c (su nostra banca/altra banca) per bonifici in divisa su supporto cartaceo/via telefono via internet Commissione di servizio

15,00 euro 5,00 euro

15,00 euro 8,00 euro 2,00 minimo 3 euro come da tabella spese a pag. 11 1 euro

15 euro 5 euro

15 euro 8 euro 2,00 min. 3 euro

Bonifici con commissioni totalmente a carico del beneficiario (BEN) senza spese per lordinante (*) (*) Al beneficiario, dallimporto del bonifico, sono trattenute le stesse commissioni e spese previste a carico dellordinante in relazione al bonifico effettuato Bonifici da estero Bonifici con commissioni totalmente a carico dellordinante (OUR) Bonifici con commissioni ripartite fra ordinante e beneficiario (SHA) Commissioni a carico del beneficiario: Diritto fisso per bonifici in euro Diritto fisso per bonifici in divisa 10 euro 10 euro Senza spese per il beneficiario

Pagina 11 di 21

Commissione di servizio Bonifici con commissioni totalmente a carico del beneficiario (BEN) Diritto fisso per bonifici in euro Diritto fisso per bonifici in divisa Commissione di servizio

2,00 min. 3 euro

10 euro 10 euro 2,00 min. 3 euro

N.B. la banca evidenzia nella contabile eventuali spese applicate da corrispondenti estere, quando note) Altri servizi Ricerche e modifica di ordini di pagamento gi impartiti ed interventi in genere, richiesti dal cliente, su operazioni gi eseguite (oltre ad eventuali spese vive sostenute o reclamate) Richiesta interventi vari presso banche dellestero quando non rientranti in una delle caratteristiche precedenti (oltre ad eventuali spese vive o reclamate) TABELLA SPESE BANCA ESTERA Bonifici in uscita Recupero preventivo per importo di presunto addebito per spese banca estera: 0,15% min. 25 max. 150 euro (salvo conguaglio per maggiori spese addebitate) Per i bonifici verso lestero con indicazione spese OUR per i quali sia possibile avvalersi di una corrispondente estera con la quale esiste accordo/convenzione per applicazione di condizioni convenzionali, vengono applicate le condizioni di cui alla tabella che segue. Paese Spese Importo Da A per bonifici con spese e commissioni OUR (= a carico ordinante) Austria Belgio Danimarca Finlandia Francia 0,00 euro 5 euro 12,50 euro 60 euro 2,70 euro 4,20 euro 7 euro 10 euro 15 euro 20 euro 3 euro 5 euro 30 euro 7,60 euro 3,50 euro 30 euro 6,35 euro 0,00 euro 4 euro 7 euro 10 euro 0,00 euro 12.500,01 euro 50.000,01 euro 12.500 euro 50.000 euro 0,00 euro 50.000,01 euro 50.000 euro 0,00 euro 12.500,01 euro 25.000,01 euro 50.000,01 euro 0,00 euro 12.500,01 euro 50.000,01 euro 12.500 euro 25.000 euro 50.000 euro 12.500 euro 50.000 euro 0,00 euro 12.500,01 euro 50.000,01 euro 12.500 euro 50.000 euro

30,00 euro 30,00 euro

Germania Gran Bretagna Grecia Irlanda Lussemburgo Olanda

Pagina 12 di 21

Norvegia Portogallo

5,50 euro 8,20 euro 5 euro 15 euro 0,50 max 75,00 euro 3 euro 15 euro 30 euro 4,40 euro 7,50 euro 15 euro 20 euro 3 euro 3 CHF 25 euro

0,00 euro 250,01 euro 0,00 euro 12.500,01 euro 50.000,01 euro 0.00 euro 12.500,01 euro 50.000,01 euro

250 euro 12.500 euro 50.000 euro 12.500 euro 50.000 euro

Spagna Svezia Cipro Svizzera Messico

0,00 euro 12.500,01 euro 50.000,01 euro

12.500 euro 50.000 euro

3.000 dollari 0,00 dollari 5 dollari (ctv ) per bonifici in dollari USA verso qualsiasi paese Pagamenti in dollari 11,50 dollari (ctv ) 3.000,01 per bonifici in dollari USA verso qualsiasi paese Al di l dei valori indicati nella tabella spese banca estera, si precisa che verranno comunque recuperate tutte le spese e/o commissioni reclamate dalle banche/enti intervenuti nelle operazioni di bonifico Bonifici da estero Recupero spese banca estera Si precisa altres che nel caso di bonifici da estero pervenuti con commissioni e spese a carico dellordinante estero (OUR), nei confronti di questultimo vengono recuperate in via normale (fatte salve eventuali migliori condizioni).

E
SEPA DIRECT DEBIT CORE Richiesta di Revoca (Refusal) Richiesta di Rimborso (Refund) Gestione del Mandato Gestione Profilo del Debitore Preavviso di Addebito Commissione per pagamento SDD Core Commissione per richiesta copia Mandato SEPA DIRECT DEBIT da e per lestero non soggetti al regolamento CE 924/2009 Commissioni di Servizio 0,20% 2,00 euro 2,00 euro 3,00 euro 3,00 euro 0,00 euro 1,00 euro 7,50 euro

Assegni Costo per singolo assegno bancario non trasferibile (eventuali personalizzazioni saranno oggetto di apposita fatturazione della tipografia a carico del cliente) Costo per singolo assegno bancario in forma libera (per importi < 12.500 euro) Costo libretto di assegni in forma libera, riferito allimposta di bollo per assegno * sono disponibili blocchetti da 10 assegni Commissione per assegno Italia reso insoluto / protestato compreso compreso 15 euro 30,00 euro pi spese reclamate dalla Banca corrispondente

Pagina 13 di 21

Costo emissione assegno circolare

Attualmente non viene applicata nessuna commissione

Recupero dellimposta di bollo, relativa agli assegni circolari rilasciati in forma libera, nella misura prevista dalla legge Commissioni e spese per il versamento di assegni esteri (compresi gli assegni tratti su c/esteri presso banche italiane): spesa fissa per distinta negoziazione assegni spesa fissa per assegno Commissione di servizio per operazioni estero Recupero imposta di bollo su assegni emessi in Italia e tratti su conti accessi allestero Ritorno di assegni esteri impagati accreditati in c/c - Commissione Richiamo di assegni esteri Commissione

5 euro 7 euro 2,00 Minimo 3 euro pari allimposta pro-tempore vigente 0,20% (min. 16,40 e max. 51,65 euro) 0,50% (min. 16,40 e max. 51,65 euro)

Avvertenze e note generali sugli assegni esteri accreditati in conto corrente Gli assegni su Banca Estera nonch quelli in moneta diversa da quella del paese trassato sono accreditati esclusivamente in presenza di specifico accordo con la Banca estera, diversamente sono assunti al Dopo Incasso. Recupero integrale delle spese e commissioni reclamate dalle controparti bancarie intervenute nelloperazione, comprese eventuali spese di protesto. La Banca si riserva inoltre il diritto di rettificare la valuta di accredito quando anteriore a quella riconosciuta dalla Corrispondente. Utenze e contributi Pagamento tributi/contributi con modello F24 Pagamento tributi Ex-SAC con modello F23 Pagamento bollettino RAV con addebito in c/c (a carico contribuente) Altro Ricorsi per ammortamento titoli di credito (oltre ad eventuali spese vive sostenute) Compravendita di divisa a pronti 103,29 euro 7 euro --------------0,88 euro

VALUTE
SERVIZI IN AMBITO DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO 2007/64/CE, DLGS N. 11 DEL 27 GENNAIO 2010)
Versamenti Valute massime sui versamenti (giorni lavorativi) contante titoli amministrazione postale vaglia cambiari Banca dItalia Addebiti Prelevamenti contante allo sportello pagamenti POS prelevamento a mezzo ATM (Bancomat) Termini massimi di addebito su versamenti, assegni Euro e presentazioni Riba, Rid valuta in giornata valuta in giornata valuta in giornata valuta in giornata 3 gg. 1 gg.

Pagina 14 di 21

resi insoluti (termini di non stornabilit - giorni lavorativi successivi a quello di versamento titoli): RIBA domiciliate su Istituto RIBA domiciliate su altre banche RID domiciliate su Istituto RID domiciliate su altre banche Servizi di pagamento Bonifici ITALIA Bonifico senza indicazione data esecuzione e data valuta banca del beneficiario: Valuta addebito allordinante: Bonifici su nostra banca / su altra banca Bonifico con indicazione data esecuzione Valuta addebito allordinante: Bonifici su nostra banca / su altra banca Bonifico con indicazione valuta banca del beneficiario : Valuta addebito allordinante: Bonifici su nostra banca/ su altra banca Bonifici di importo rilevante (BIR) oltre euro 500.000 Valuta addebito ordinante Bonifici su altra Banca oltre euro 500.000 Bonifici periodici valuta addebito ordinante: con periodicit stabilita dal cliente pari a data esecuzione: con periodicit stabilita dal cliente pari a data valuta banca del beneficiario:

6 gg. 13 gg. 7 gg. 13 gg.

data esecuzione

data esecuzione 1 g. lav. antecedente la valuta banca del beneficiario

data esecuzione

data esecuzione data esecuz. pari a 1 g lav. antecedente la valuta banca del beneficiario.

BONIFICI DA E PER LESTERO SOGGETTI AL REGOLAMENTO CE 924/2009 (bonifici transfrontalieri da e per i paesi UE, Norvegia, Islanda e Liechtenstein, denominati in euro Bonifici verso lestero Valuta di addebito allordinante Valuta di accredito alla banca estera per bonifico a debito di cc euro: Valuta di accredito alla banca estera per bonifico a debito di cc in divisa UE/EEA (con conversione valutaria) Bonifici da estero Valuta di accredito beneficiario: Per accredito su conto in euro Per accredito su conto in divisa UE ed EEA / altra divisa (con conversione valutaria) data di esecuzione 1 gg. lavorativo da data esecuzione 2 gg lavorativi da data esecuzione

stesso giorno lavorativo di accredito alla banca dei fondi 2 gg. lavorativi da data operazione

BONIFICI DA E PER LESTERO NON SOGGETTI AL REGOLAMENTO bonifici denominati in una delle monete nazionali dei paesi UE/EEA di qualunque importo, verso/da paesi UE/EEA, senza o con negoziazione (a debito di conto in pari divisa/divisa differente da quella del bonifico) Bonifici verso estero Valuta daddebito dellordinante Valuta di accredito alla banca estera: Con addebito su conto stessa divisa (senza conversione valutaria) Con addebito su conto in divisa diversa (con conversione valutaria) data esecuzione 1gg. lavorativo dalla data di esecuzione 2 gg. lavorativi dalla data di esecuzione

Pagina 15 di 21

Bonifici da estero Valuta di accredito e disponibilit al beneficiario Valute di accredito in conto (senza conversione valutaria) Valute di accredito su conto denominato in euro o moneta diversa da quella del bonifico (con conversione valutaria) stesso giorno lavorativo di accredito alla banca dei fondi 2gg lavorativi da data di accredito alla banca dei fondi

BONIFICI SEPA (Single euro Payments Area) BONIFICI SEPA DOMESTICI (bonifici tra residenti in italia, in euro fino a 500.000 euro) BONIFICI SEPA DA E PER LESTERO RIENTRANTI NEL CAMPO DI APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO CE 924/2009 BONIFICI SEPA DA E PER LESTERO NON SOGGETTI AL REGOLAMENTO CE 924/2009 data esecuzione 1 gg. lavorativo da data esecuzione

Bonifici in uscita Valuta di addebito dellordinante Valuta di accredito alla banca del beneficiario Bonifici in entrata Valuta di accredito e disponibilit al beneficiario Per accredito su conto in euro

stesso giorno lavorativo della valuta di acredito dei fondi alla banca 2 gg. lavorativi da data accredito dei fondi alla banca 4 gg. lavorativi da data di accredito dei fondi alla banca Pari alla data di addebito della disposizione *

Per accredito su conto in divisa UE ed EEA (con conversione valutaria) Per accredito su conto in altra divisa (con conversione valutaria) SEPA DIRECT DEBIT CORE Valuta di addebito * Nel caso in cui la data di scadenza cada in un giorno non lavorativo la stessa si intende convenzionalmente spostata al primo giorno lavorativo successivo

SERVIZI CHE NON RIENTRANO NELL AMBITO DELLA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO
BONIFICI ESTERO - bonifici in euro/divise UE/EEA verso/da paesi non compresi tra quelli UE/EEA; - bonifici in divise diverse da quelle UE/EEA diretti verso / provenienti da qualsiasi paese - BONIFICI SEPA verso la Svizzera ed il Principato di Monaco (solo in euro, sino ad euro 500.000); BONIFICI SEPA dalla Svizzera e dal Principato di Monaco in euro di qualunque importo. Bonifici in uscita Valuta di addebito allordinante Valuta di accredito alla banca del beneficiario (per i bonifici SEPA sopra specificati, la valuta di accredito pari a 1g lav. da data esecuzione) Bonifici in entrata Valuta di accredito al beneficiario per: Bonifici in euro/divise UE/EEA da paesi non compresi tra quelli UE/EEA, con accredito su conto corrente denominato in: Euro/divise UE/EEA (senza conversione valutaria) stesso giorno lavorativo di accredito fondi alla banca Data esecuzione 2 gg. lavorativi da data esecuzione

Pagina 16 di 21

Euro / divise UE/EEA / altra divisa ( con conversione valutaria) Bonifici in divise diverse da quelle UE/EEA,provenienti da qualsiasi paese con accredito su conto corrente denominato in: stessa divisa del( senza conversione valutaria) divisa diversa da quella del bonifico (con conversione valutaria) SEPA DIRECT DEBIT CORE Valuta di addebito * Nel caso in cui la data di scadenza cada in un giorno non lavorativo la stessa si intende convenzionalmente spostata al primo giorno lavorativo successivo Assegni Valuta di addebito assegni Valuta di addebito per assegno Italia reso insoluto Versamenti Valute massime sui versamenti (giorni lavorativi) assegni bancari tratti sulla banca assegni circolari della banca assegni bancari altre banche assegni circolari altre banche assegni sullIstituto in divisa estera assegni su banca estera stessa moneta paese trassato assegni su banca estera moneta diversa paese trassato assegni in euro Banca estera tratti su Banca italiana assegni in euro Banca estera tratti su Banca estera di paese non UE

4 gg lav. da data accredito fondi alla banca

2 gg lav. da data accredito fondi alla banca 4 gg lav. da data accredito fondi alla banca

Pari alla data di addebito della disposizione *

giorno emissione stessa valuta di accredito

valuta in giornata valuta in giornata 3 gg. 1 gg. 2 gg. 8 gg. 15 gg. 7 gg. 15 gg.

Richiamo di assegni esteri Valuta di addebito/riaddebito Termini di disponibilit Termini di disponibilit delle somme e degli assegni accreditati in conto ( decorsi i giorni lavorativi di seguito indicati successivi a quello di versamento titoli) Assegni su banca estera Addebiti Prelevamenti contante allo sportello pagamenti POS prelevamento a mezzo ATM (Bancomat) Termini di non stornabilit Termini massimi di addebito su versamenti, assegni Euro e presentazioni Riba, Rid resi insoluti (termini di non stornabilit - giorni lavorativi successivi a quello di versamento titoli): assegni Bancari tratti sulla filiale assegni Bancari tratti su altre filiali dell'Istituto assegni Bancari tratti su altre Banche assegni Circolari Istituto assegni Circolari altre Banche Utenze e contributi

data originale accredito

30 gg.

valuta in giornata valuta in giornata valuta in giornata

1 gg. 5 gg. 7 gg. 3 gg. 5 gg.

Pagina 17 di 21

Pagamento utenze (in presenza convenzione con Societ erogatrice) con addebito in conto non continuativo Pagamento utenze (in presenza convenzione con disposizione permanente di addebito in conto Pagamento tributi/contributi con modello F24 Pagamento tributi Ex-SAC con modello F23 Altro Compravendita di divisa a pronti Valuta di accredito per vendita di divisa Valuta di addebito per acquisto di divisa Richiamo di assegni esteri Valuta di addebito/riaddebito Societ erogatrice) su

data operazione data di scadenza data operazione data operazione

2 gg. lavorativi data operazione giorno operazione data originale accredito

ALTRO
Condizioni specifiche per conti correnti in divisa Nei conti espressi in divisa estera tutte le commissioni e spese sono percepite nel corrispondente controvalore della moneta del conto. Tasso creditore Tasso debitore massimo per utilizzi allo scoperto oltre la disponibilit esistente Valute (giorni lavorativi) Versamento / prelievo banconote stessa divisa del conto (1) Versamento / prelievo banconote altra divisa del conto (1) Versamento assegni sullIstituto stessa divisa del conto di accredito Versamento assegni sullIstituto in divisa estera, altra divisa del conto di accredito Assegni bancari in Euro sullIstituto accreditati in c/c in divisa estera (2) Assegni circolari dellIstituto accreditati in c/c in divisa estera (2) 0,01% Non previsto saldo a debito valuta in giornata valuta in giornata valuta in giornata 4 gg. 4 gg. 4 gg.

(1) Alla luce del diverso cambio fra le banconote estere e la corrispondente divisa estera scritturale/contabile, il versamento o il prelevamento da un conto in divisa estera di banconote estere, ancorch espresso nella stessa divisa del conto, comporta l'effettuazione di una operazione di nostro acquisto/vendita di banconote ed una contestuale operazione di rivendita/ riacquisto di divisa estera (scritturale) ai rispettivi cambi di listino dell'Istituto, o del pagamento del corrispondente differenziale di cambi. (2) Al versamento di questi tipi di assegno si applicano i termini di NON stornabilit previsti per i conti correnti in euro.

RECESSO E RECLAMI
Recesso dal contratto di package Il Titolare ha facolt di recedere dal Conto Genius One Private in qualsiasi momento con comunicazione scritta alla Filiale della Banca presso la quale risulta acceso il conto corrente di corrispondenza. Qualora il conto sia cointestato, tale facolt potr essere esercitata disgiuntamente da entrambi gli intestatari, con piena liberazione della Banca. Il recesso ha effetto a partire dal primo giorno del mese successivo a quello in cui la Banca ne viene a conoscenza e pertanto, a partire da tale data il contratto si considerer estinto e non sar dovuto il corrispettivo mensile.

Pagina 18 di 21

Il recesso, peraltro non comporta la risoluzione del contratto di conto corrente collegato , salva diversa specifica volont delle parti. Salvo una nuova pattuizione tra le parti, il conto corrente e gli altri contratti saranno regolati alle condizioni economiche nei medesimi concordate, ferme le pattuizioni in tema di interesse. Il recesso non comporta per il Titolare alcuna spesa o penalit. Analoga facolt di recesso spetta alla Banca la quale, peraltro, tenuta a darne comunicazione scritta al Titolare con un preavviso di almeno 15 giorni, salvo lipotesi di giusta causa nel qual caso il recesso ha effetto immediato. Nessun importo, a qualunque titolo, dovuto dalla Banca al Titolare per il recesso di cui al comma precedente. Il recesso, peraltro non comporta di per s la risoluzione del contratto di conto corrente, n degli altri contratti ai quali siano state applicate le agevolazioni connesse al Conto Genius One Private. Il recesso della Banca o del Titolare dal contratto di conto corrente di corrispondenza collegato al Conto Genius One Private comporta lautomatica risoluzione di questultimo contratto. In tale ipotesi, fermo quanto previsto dalle Norme che regolano i conti correnti di corrispondenza e i servizi connessi per i casi di cui trattasi, alla Banca comunque dovuto il corrispettivo mensile di adesione per il mese in corso al momento della risoluzione automatica del Conto Genius One Private. Reclami Nel caso in cui sorga una controversia tra il Cliente e la Banca relativa allinterpretazione ed applicazione del presente contratto il Cliente pu presentare un reclamo alla Banca, anche per lettera raccomandata a.r. o per via telematica a UniCredit S.p.A Customer Satisfaction Italy Gestione Reclami - Via Del Lavoro, 42 40127 Bologna - Email: Reclami@unicredit.eu Tel.+39 051.6407285 Fax +39 051.6407229 La Banca deve rispondere entro 30 giorni dal ricevimento. Se il Cliente non soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro il termine di 30 giorni pu rivolgersi all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all'Arbitro e lambito della sua competenza si pu consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d'Italia, oppure chiedere alla Banca. La decisione dellArbitro non pregiudica la possibilit per il Cliente di ricorrere allautorit giudiziaria ordinaria. Ai fini del rispetto degli obblighi di mediazione obbligatoria previsti dal decreto legislativo 4 marzo 2010 n. 28, prima di fare ricorso allautorit giudiziaria il Cliente e la Banca devono esperire il procedimento di mediazione, quale condizione di procedibilit, ricorrendo: - allOrganismo di Conciliazione Bancaria costituito dal Conciliatore BancarioFinanziario - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie ADR (www.conciliatorebancario.it , dove consultabile anche il relativo Regolamento) oppure - ad uno degli altri organismi di mediazione, specializzati in materia bancaria e finanziaria, iscritti nellapposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia. La condizione di procedibilit di cui alla predetta normativa si intende assolta nel caso in cui. Il Cliente abbia esperito il procedimento di cui al comma precedente presso lABF.

LEGENDA
Canone annuo Capitalizzazione degli interessi Disponibilit somme versate Fido o affidamento Saldo disponibile Sconfinamento in assenza di fido e sconfinamento extrafido Commissione di istruttoria veloce (CIV) Spese fisse per la gestione del conto. Una volta accreditati e addebitati sul conto, gli interessi sono contati nel saldo e producono a loro volta interessi. Numero di giorni successivi alla data delloperazione dopo i quali il cliente pu utilizzare le somme versate. Somma che la banca si impegna a mettere a disposizione del cliente oltre il saldo disponibile. Somma disponibile sul conto, che il correntista pu utilizzare. Somma che la banca ha accettato di pagare quando il cliente ha impartito un ordine di pagamento (assegno, domiciliazione utenze) senza avere sul conto corrente la disponibilit. Si ha sconfinamento anche quando la somma pagata eccede il fido utilizzabile. Sconfinamento lutilizzo da parte del Cliente di somme di denaro oltre il limite del fido o, quando non vi apertura di credito, in eccedenza rispetto al saldo del conto. La Banca non ha obbligo di concedere lo sconfinamento ed applica la CIV per ogni sconfinamento che concede al Cliente, a seguito di istruttoria

Pagina 19 di 21

Spesa singola operazione non compresa nel canone Spese annue per conteggio interessi e competenze Spese per invio estratto conto Tasso creditore annuo nominale Tasso debitore annuo nominale Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM) Valute sui prelievi Valute sui versamenti Beneficiario Bonifico estero Bonifico urgente Cause di forza maggiore Comunicazione Valutaria Statistica (CVS) Consumatore

veloce, anche in assenza di una sua richiesta formale. La CIV viene applicata una sola volta al giorno anche in presenza di pi sconfinamenti nella stessa giornata. La CIV dovuta quando, avendo riguardo al saldo disponibile di fine giornata, si sia determinato uno sconfinamento o si sia verificato un addebito che ha modificato lo sconfinamento in essere. La CIV non dovuta quando lo sconfinamento ha avuto luogo per effettuare un pagamento a favore della Banca: commissioni, interessi, canoni e competenze dovute dal Cliente alla Banca, rate di finanziamenti e mutui concessi dalla Banca al Cliente. Per i soli consumatori la CIV non dovuta per sconfinamenti fino a 500 euro, di durata non superiore a 7 giorni consecutivi di calendario. Tale esenzione opera una sola volta per ciascun trimestre solare. La CIV compensa esclusivamente i costi mediamente sostenuti dalla Banca per svolgere l'istruttoria veloce. La commissione conteggiata in occasione di ciascuna liquidazione periodica delle competenze. Spesa per la registrazione contabile di ogni operazione oltre quelle eventualmente comprese nel canone annuo. Spese per il conteggio periodico degli interessi, creditori e debitori, e per il calcolo delle competenze. Commissioni che la banca applica ogni volta che invia un estratto conto, secondo la periodicit e il canale di comunicazione stabiliti nel contratto. Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi sulle somme depositate (interessi creditori), che sono poi accreditati sul conto, al netto delle ritenute fiscali. Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi a carico del cliente sulle somme utilizzate oltre le disponibilit di conto. Gli interessi sono poi addebitati sul conto. Tasso di interesse pubblicato ogni tre mesi dal Ministero delleconomia e delle finanze come previsto dalla legge sullusura. Per verificare se un tasso di interesse usurario e, quindi, vietato, bisogna individuare, tra tutti quelli pubblicati, il TEGM degli affidamenti in conto corrente, aumentarlo della met e accertare che quanto richiesto dalla banca non sia superiore. Numero dei giorni che intercorrono tra la data del prelievo e la data dalla quale iniziano ad essere addebitati gli interessi. Questultima potrebbe anche essere precedente alla data del prelievo. Numero dei giorni che intercorrono tra la data del versamento e la data dalla quale iniziano ad essere accreditati gli interessi. Persona fisica o giuridica diversa da una banca a favore della quale messo a disposizione limporto di un bonifico. Per bonifico estero si intende un bonifico la cui controparte non residente o il cui importo espresso in divisa estera. Per bonifico urgente si intende un bonifico da eseguire nello stesso giorno di accettazione dellordine ovvero da accreditare alla banca estera con valuta dello stesso giorno di esecuzione. Circostanze esterne a chi le adduce, anormali e imprevedibili, le cui conseguenze non sono evitabili nonostante ogni diligenza impiegata nellesecuzione delle disposizioni ricevute. un modello standardizzato per effettuare la segnalazione alla Banca dItalia, per finalit conoscitive statistiche, dei dati relativi ai rapporti economici e finanziari con lestero. la persona fisica che agisce al di fuori della propria attivit imprenditoriale o professionale eventualmente svolta. per giorno lavorativo si intende per le operazioni in divisa estera , un giorno nel quale siano contemporaneamente aperte le piazze di Milano, di New York e della piazza principale della divisa interessata; per le operazioni in euro, un giorno in cui sono aperte le Aziende di Credito in Italia ed i giorni in cui attivo il sistema interbancario di regolamento lordo (TARGET) dei paesi aderenti allUnione Monetaria Europea. atto con il quale si attribuisce al beneficiario la facolt di disporre di denaro e che determina la decorrenza dei relativi interessi secondo le disposizioni dellart. 1, comma 2, del D.P.R. 31/3/1988 n. 148 sono: i cittadini italiani con dimora abituale allestero; i cittadini italiani con dimora abituale in Italia, limitatamente alle attivit di lavoro subordinato prestato allestero, anche alle dipendenze di persone giuridiche, di associazioni o di organizzazioni senza personalit giuridica residenti, ovvero alle attivit di lavoro autonomo o imprenditoriali svolte allestero in modo non occasionale; le persone giuridiche, le associazioni e le organizzazioni senza personalit giuridica che hanno sede in Italia e sede secondaria allestero, limitatamente alle attivit esercitate allestero con stabile organizzazione; le persone fisiche di cittadinanza estera e dimora abituale allestero, le persone giuridiche, le associazioni e le organizzazioni senza personalit giuridica con sede allestero, gli apolidi e comunque tutti coloro per i quali non ricorrono gli estremi di residenza in Italia. persona fisica o giuridica diversa da una banca che impartisce un ordine di eseguire un bonifico. Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera. Islanda, Liechtenstein, Norvegia.

Giorno lavorativo

Mettere a disposizione

Non Residenti

Ordinante Paesi aderenti allEFTA Paesi aderenti allo Spazio

Pagina 20 di 21

Economico europeo (EEA) secondo le disposizioni dellart. 1, comma 1, del D.P.R. 31/3/1988 n. 148 sono: i cittadini italiani con dimora abituale in Italia e le persone giuridiche, le associazioni e le organizzazioni senza personalit giuridica con sede effettiva in Italia; i cittadini italiani con dimora abituale allestero, limitatamente alle attivit di lavoro subordinato prestate in Italia ovvero di lavoro autonomo o alle attivit imprenditoriali svolte in Italia in modo non occasionale; le persone fisiche con dimora abituale in Italia che non hanno la cittadinanza italiana, limitatamente alle attivit di lavoro subordinato prestate in Italia ovvero di lavoro autonomo o alle attivit imprenditoriali svolte in Italia in modo non occasionale; le persone giuridiche, le associazioni e le organizzazioni senza personalit giuridica che hanno sede allestero e sede secondaria in Italia, limitatamente alle attivit esercitate in Italia con stabile organizzazione. rischio di variazione del rapporto di cambio tra la divisa estera e leuro in dipendenza dellandamento della quotazione sul mercato internazionale dei cambi. Italia, Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Austria, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Danimarca, Grecia, Svezia, Finlandia, Gran Bretagna, Irlanda, Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Slovenia, Ungheria, Bulgaria, Romania. acronimo di Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunications, societ multinazionale che gestisce un sistema internazionale di telecomunicazioni tra banche associate per la trasmissione di ordini di bonifico e altre operazioni bancarie. bonifico effettuato da una banca (o ente) insediata in uno stato membro dellUnione Europea, Liechtenstein, Norvegia, Islanda e Svizzera per incarico di un ordinante, al fine di mettere a disposizione una somma di denaro a favore di un beneficiario presso una banca (o ente) insediata in uno dei medesimi paesi; lordinante ed il beneficiario di unoperazione di bonifico SEPA possono coincidere. Data alla quale ricorrono tutte le condizioni richieste da un ente (banca) per lesecuzione di un ordine di bonifico SEPA, relative allesistenza di una copertura finanziaria sufficiente e alle informazioni necessarie per lesecuzione di detto ordine. Struttura organizzativa formata da istituzioni, fra cui banche commerciali, banche popolari, banche di credito cooperativo, casse di risparmio. Lobiettivo della struttura realizzare larea di pagamento unica (SEPA) e rappresentare lindustria bancaria europea nelle relazioni con il SEBC (Sistema Europeo delle Banche Centrali) e con le autorit europee in tema di sistemi di pagamento. acronimo del termine International Bank Account Number che identifica le coordinate bancarie internazionali di un rapporto di conto corrente. Strumento per lidentificazione delle istituzioni finanziarie, a livello internazionale, avente lo scopo di agevolare lelaborazione automatizzata dei messaggi inviati in via telematica in ambienti finanziari. Paesi UE (Unione europea): Italia, Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Austria, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Danimarca, Grecia, Svezia, Finlandia, Gran Bretagna, Irlanda, Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Slovenia, Ungheria, Bulgaria, Romania; Paesi EEA (Spazio economico europeo): Islanda, Liechtenstein, Norvegia; Svizzera. termine entro il quale la somma accreditata sul conto dellente (banca) del beneficiario o del beneficiario stesso.

Residenti

Rischio di tasso di cambio Stati membri dellUnione Europea (UE) SWIFT

Bonifico SEPA

Data di accettazione

EPC (European Payment Council) IBAN BIC (Bank Identifier Code) Stati appartenenti allArea Unica dei Pagamenti in Euro (SEPA) Termine desecuzione dellordine:

Pagina 21 di 21