Sei sulla pagina 1di 3

REGIONE SICILIANA

ASSESSORATO REGIONALE DELLA SALUTE

Centro per la formazione permanente e laggiornamento del personale del servizio sanitario

Programma formativo per il personale dei Comitati Consultivi delle Aziende Sanitarie Siciliane I edizione - III Modulo La Qualit in sanit Caltanissetta, 20 e 21 Febbraio 2013

PREMESSA E OBIETTIVI DEL CORSO


La normativa vigente attribuisce grande importanza al miglioramento della comunicazione tra cittadini e sistema sanitario, alla corretta informazione, alla tutela della dignit e della riservatezza, alla valorizzazione dellattivit di volontariato, allaccoglienza ed alla accessibilit alle strutture ospedaliere, allumanizzazione ed alla personalizzazione delle relazioni medico-paziente. Viene individuato nelle organizzazioni di volontariato e di tutela dei diritti degli utenti del settore socio-sanitario e nelle associazioni rappresentative degli operatori della sanit, un interlocutore utile per garantire la qualit dei servizi e delle prestazioni sanitarie, chiamando le Aziende sanitarie a considerare il punto di vista dei cittadini, come preziosa risorsa, al fine di orientare lorganizzazione aziendale e loperativit quotidiana. In tale contesto socio-normativo si collocano i Comitati Consultivi Aziendali, organismi istituiti dallart. 9 della legge regionale n. 5 del 14 aprile 2009 e disciplinati dal decreto dellAssessore regionale alla Sanit n. 01019 del 15 aprile 2010, composti proprio da utenti e operatori dei servizi sanitari e socio-sanitari nell'ambito territoriale di riferimento. Tali organismi, rappresentano per i cittadini, attraverso i loro rappresentanti, uno strumento di partecipazione nelle politiche della sanit, nel presupposto che ciascun cittadino pu essere protagonista del miglioramento del SSN nellinteresse proprio e della collettivit. Se le tematiche sociali non entrano nei network difficilmente entreranno nellagenda del Paese come priorit da affrontare per lo sviluppo. Aumentando la quantit di informazioni in questo campo si aiutano i cittadini a prendere coscienza e si pu smuovere qualcosa. LAssessorato alla Salute ha disposto ed affidato al CEFPAS lattuazione di un programma regionale di informazione, formazione e accompagnamento del personale dei Comitati e delle aziende sanitarie, coinvolto a vari livelli e a vario titolo, volto a rafforzare e supportare i CC nelle funzioni e nei compiti loro attribuiti.

Obiettivo generale:
Il modulo formativo ha lobiettivo di delineare i significati e le componenti propri dei Sistemi di Qualit nei servizi sanitari, analizzando le possibili azioni di intervento e di coinvolgimento dei Comitati Consultivi nei percorsi inerenti la Qualit in sanit.

Obiettivi specifici Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di: Definire il concetto di Qualit con particolare riferimento allambito sanitario; Analizzare alcuni strumenti di valutazione della qualit percepita; individuare gli elementi principali per la gestione di piani e progetti per il miglioramento della qualit I Giorno 8.30 9.00 Introduzione 9.00 13.15 (11.00 11.15 coffee break) Compilazione del questionario sul significato della Qualit Cliente, Cittadino, Utente, Paziente: quali significati Modello di servizio e le 3 componenti: tecnica, accessoria e relazionale Definizione di Qualit: storia, dimensioni, modelli e criteri di misurazione Docenti: Dr. Remo Bonichi - AGENAS

13.15 14.30 pausa pranzo 14.30 17.30 Presentazione dei risultati del Questionario sul significato della Qualit Qualit non Qualit Sistema Qualit: dalla ISO 9001 alla J&C Docenti: II Giorno 9.00 13.15 (11.00 11.15 coffee break) Lappropriatezza in sanit Laccreditamento delle strutture e gli standard di qualit La gestione delle liste dattesa Altre forme di valutazione (valutazione degli esiti, Health Technology Assessment) Docenti: Dr. G. Murolo Assessorato della Salute Regione Sicilia Dr. V. Parrinello - Azienda Ospedaliera Vittorio Emanuele Catania Dr. Remo Bonichi - AGENAS

13.15 14.30 pausa pranzo 14.30 17.30


2

Lumanizzazione delle strutture e dei servizi sanitari La qualit percepita e gli strumenti di valutazione La gestione di piani e progetti per il miglioramento della qualit

Docenti: Dr. G. Murolo Assessorato della Salute Regione Sicilia Dr. V. Parrinello - Azienda Ospedaliera Vittorio Emanuele Catania 17.30 18.00 Valutazione di apprendimento Valutazione di gradimento RESPONSABILE CEFPAS G. M. L. Drogo - Unit Operativa B METODOLOGIA E STRUMENTI Il corso residenziale e si articola in 2 giornate per un totale di 14 ore. Il Cefpas attribuisce alla valutazione un ruolo centrale. Per migliorare la qualit della proposta formativa e per verificare il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento, liniziativa sottoposta a valutazione di gradimento e di efficacia. Pertanto ai partecipanti richiesto di compilare i relativi questionari. INFORMAZIONI GENERALI Sede del corso CEFPAS - Via Mul n.l Caltanissetta. Tel. 0934 505215 fax 0934 505816 http://www.cefpas.it E-mail :cdf@cefpas.it
-

DESTINATARI E MODALITA DI ISCRIZIONE Il corso indirizzato a: Componenti dei Comitati Consultivi e referenti delle Aziende sanitarie siciliane. ATTESTATO DI FREQUENZA Al termine del seminario verr rilasciato un attestato di frequenza. ACCREDITAMENTO:
Per questo corso viene avanzata richiesta di accreditamento ECM per tutte le figure professionali previste nel sistema

RESPONSABILE SCIENTIFICO
Dr. Angelo Tanese - Dirigente Amministrativo Azienda Complesso Ospedaliero San Filippo Neri di Roma Responsabile dell'U.O. Programmazione e Controllo di Gestione
3