Sei sulla pagina 1di 16

ESERCITAZIONE N 2 USO DEL TESTER E DEL MULTIMETRO DIGITALE 1.

Introduzione
La seguente esercitazione di laboratorio riguarda il tester analogico a bobina mobile e il multimetro digitale. Nel corso dell'esercitazione di affronter la misurazione di alcune tensioni, correnti e resistenze con i due strumenti.

2. Gli strumenti da utilizzare


Sul banco sono presenti i seguenti strumenti e cavi coassiali: Oscilloscopio analogico Generatore di funzioni Alimentatore stabilizzato Tester analogico ICE 680 (v. Fig. 1) Multimetro digitale portatile Wavetek (v. Fig. 2) Cavo coassiale (BNC-BNC) , Cavi coassiali (BNC-coccodrilli) In fondo alla dispensa sono allegati i manuali del tester ICE 680R e del multimetro Wavetek Meterman 27XT.

Figura 1: Tester analogico ICE 680 R

Figura 2: Multimetro digitale portatile Wavetek Meterman 27XT

3. Tester ICE
Sui manuali del tester ICE sono riportate le specifiche di massima del tester che evidenziano unimpedenza di ingresso di 20.000 /V in continua (CC) e di 4000 /V in alternata (AC). Le misure sono dichiarate di classe 1 per la continua e per lalternata e di classe 2 per la misura di resistenza. Osservate le caratteristiche del quadrante: le scale riportate in nero sono relative a misure di grandezze in continua (scritta: V-mA =) mentre le scale in rosso sono relative a grandezze in alternata (scritta V-mA ~). Osservate infine che, mentre le scale in nero sono definite da linee equispaziate (scala lineare), le scale in rosso hanno spaziature che si riducono avvicinandosi ad inizio scala (soglia dei diodi) e quindi hanno caratteristiche non lineari. Estremamente non lineare anche la scala delle resistenze (scritta: ) Si osservi che la scala di lettura presenta uno specchietto: dopo aver chiuso un occhio, provate ad allineare l'indicatore con la sua immagine riflessa. In questo modo si riduce l'incertezza di lettura (detta di parallasse).

Per la misura di tensioni in continua bisogna porre il jack nero nel foro Low = ed il jack rosso nei fori su cui sono riportati i fondo scala di 100 mV, 2 V, 10 V, 50 V, 200V, 500 V, 1000 V. Si noti che sullo schermo sono graficate tre scale con fondo scala di 10, 50, 200 e 250 quindi le letture andranno corrette. (Ad esempio se devo misurare una tensione con fondo scala di 100 mV conviene effettuare la lettura sulla scala 0-10 e poi moltiplicare il risultato per 10). Per la misura di correnti in continua bisogna porre il jack nero nel foro Low = ed il jack rosso nei fori su cui sono riportati i fondo scala di 50 A, 500 A, 5 mA, 50 mA, 500 mA, 5 A. Per la misura di resistenze bisogna porre il jack nero nel foro ed il jack rosso nei fori su cui sono riportati i fattori moltiplicativi 1, 10, 100, 1000 (range di misura da 0 a 10 M). (Ad esempio se si usa la scala 10 i valori letti sulla scala vanno moltiplicati per 10). Per la misura di tensioni in alternata bisogna porre il jack nero nel foro ~ ed il jack rosso nei fori su cui sono riportati i fondo scala di 10 V, 50 V, 250V, 750 V. Per la misura di correnti in alternata bisogna porre il jack nero nel foro ~ ed il jack rosso nei fori su cui sono riportati i fondo scala di 250 A, 2.5 mA, 25 mA, 250 mA, 2.5 A. Per la valutazione di grandezze alternate il tester utilizza un circuito che d il valore medio convenzionale.

4. Multimetro Wavetek 27XT


Si tratta di un multimetro digitale a 3 cifre. Nella parte alta dello strumento, sotto il display, sono riportati quattro tasti: il primo a sinistra serve per accendere lo strumento mentre lultimo a destra serve per selezionare tra misure su grandezze continue o su grandezze in alternata. Tramite la manopola disposta al centro dello strumento possibile selezionare il tipo di misura tensione: V, corrente: A, resistenza: con i relativi fondo scala (vedi manuali allegati alla dispensa). Nella parte bassa del multimetro sono presenti quattro boccole: una (COM) comune per tutte le misure (jack nero); una (V-) in cui va inserito il Jack rosso per le misure di tensione e di resistenza; una (mA) in cui va inserito il jack rosso per le misure di corrente ed infine presente una boccola (20A) in cui va inserito il jack rosso per le misure di correnti con un fondo scala di 20 A. Per la valutazione di grandezze alternate il multimetro utilizza un circuito che d il valore medio convenzionale. Per la misura di piccole resistenze si consiglia di misurare inizialmente la resistenza dei connettori e sottrarre questo valore dal risultato. Lo strumento ha unimpedenza di ingresso di 10 M. Le incertezze di misura sono ricavabili dai manuali allegati.

5. Misure di tensione, corrente e resistenza


5.1 Misura di tensioni continue
Accendete l'alimentatore stabilizzato ed impostate manualmente la tensione dell'alimentatore a circa 1.5 V. Nel far ci utilizzate l'indicatore presente su ogni alimentatore. Collegate il tester ICE ed il multimetro Wavetek in modo da impostare lo strumento in modalit misura di tensione continua con fondo scala di 2 V per il tester e 2V per il multimetro. Effettuate le misurazioni e riportate sul foglio il risultato aggiungendo le fasce di incertezza. Cambiate fondo scala a quello immediatamente superiore. Effettuate le nuove letture e calcolate le nuove incertezze. Riportate i risultati sul foglio.

5.2 Misura di correnti continue


Spegnete l'alimentatore stabilizzato e cortocircuitate l'uscita collegando un cavo banana-banana trai due morsetti. Ruotate la manopola di regolazione della corrente massima erogabile dall'alimentatore in modo da avere Imax = 0A (manopola tutta ruotata in senso antiorario). Ponete la manopola di regolazione della tensione ad un valore prossimo al valore massimo (manopola tutta ruotata in senso orario). Accendete l'alimentatore stabilizzato ed effettuate una lettura della corrente erogata per mezzo dell'amperometro presente sull'alimentatore stesso. Ruotate la manopola del limitatore di corrente e leggete nuovamente il valore indicato dall'amperometro dell'alimentatore: man mano che ruotate la manopola in senso orario l'indicazione aumenter. Fermatevi in corrispondenza del valore Imax = 0.1 A. Scollegate il cavetto banana-banana e sostituitelo con il tester ICE predisposto per misure di corrente in continua con fondo scala di 500 mA.
7

Effettuate la misurazione e riportate su foglio il risultato aggiungendo le fasce di incertezza. Effettuate la stessa misura con il multimetro digitale con fondo scala 200 mA. Riportate sul foglio il risultato aggiungendo lincertezza.

5.3 Misura di resistenze


Collegate il tester ICE in modalit misura di resistenze.
In alcuni tester ICE era presente una rotellina di regolazione posta sotto la vite di regolazione dello zero dell'indicatore. La rotellina serve per effettuare la procedura di taratura dello strumento in quanto la misurazione dipende dal livello di carica della batteria interna allo strumento. Prima di effettuare una misurazione di resistenza occorre, innanzitutto, cortocircuitare i due puntali e regolare la rotellina in modo che la lancetta indichi il valore di fondo scala di circa 0. Questa procedura di taratura non pi necessaria nei nuovi strumenti ICE nei quali sono state realizzate nuove soluzioni circuitali.

Misurate le due resistenze da 100 e 100 k presenti sui circuiti RLC e determinate l'incertezza di misura di ogni resistenza. Ripetete la misura con il multimetro.

5.4 Misurazione voltamperometrica di resistenze


Il metodo di misurazione consiste nel determinare la corrente che attraversa il resistore e la conseguente caduta di tensione ai capi dello stesso. Le misurazioni devono essere effettuate con tensioni ricavate dall'alimentatore stabilizzato. Utilizzate il multimetro digitale come voltmetro e il tester ICE come amperometro.
Prima di effettuare le misure provate a misurare la resistenza interna del tester ICE in modalit di misura di corrente. Per far ci prendete il multimetro digitale e impostatelo in modalit misuratore di resistenza; collegate il multimetro al tester e misurate la resistenza interna dell'amperometro analogico (tester ICE in modalit amperometro) nelle varie portate di corrente. 8

5.5 Misura di tensioni alternate


Accendete il generatore di segnali sinusoidali e disponetelo alla frequenza di 50 Hz con ampiezza massima (manopola tutta a destra). Disponete il tester in modalit misura di tensioni alternate e valutate il valore di picco ed il valore efficace del segnale. Ripetete la misura con il multimetro. Confrontate la misura e lincertezza di misura della tensione misurata con il tester, il multimetro e loscilloscopio analogico. Commutate la sorgente su onda quadra con Duty Cicle 50% e valutate, con il solo multimetro digitale, il valore di picco.

Schema del tester ICE 680R

10

Manuali Tester ICE 680 R

SENSIBILITA'

20k/V DC 4k/V AC Volt-Ampre DC Volt-Ampre AC Ohm 1% f.s. 1% f.s. 2% 100 mV-2V-10V-50V-200V-500V-1000V 50uA-500uA-5mA-50mA-500mA-5A 10V-50V-250V750V (2500 V con puntale mod. 19 a richiesta) 250uA-2,5mA-25mA-250mA-2,5A x1-x10x100-x1000 (range di misura da 0 a 10M) 22uF-220uF2200uF-22000uF-20F (misura a metodo balistico)

PRECISIONE

PORTATE

Volt DC Ampre DC Volt AC

Ampre AC Ohm

Capacit

FUNZIONI

prova continuit con segnalazione acustica mediante buzzer prova diodi, transistor e LED, prova pile 1,5 V (tipo stilo) e 9 V (tipo radio) prova LOW da 0 a 500 galvanometro con diodi al silicio misure in con fusibile e varistori pila 9V tipo 6F22 128x96x35 mm 300 gr coppia di puntali cavallotto LOW - fusibile di ricambio custodia antiurto con doppiofondo per l'alloggiamento delle dotazioni e maniglietta per posizionamento dello strumento a 45 manuale distruzioni

PROTEZIONI

ALIMENTAZIONE DIMENSIONI PESO DOTAZIONI

11

Manuali multimetro waterman 27XT

12

13

14

ESERCITAZIONE N 2 USO DEL TESTER ANALOGICO E DEL MULTIMETRO DIGITALE


NOME e COGNOME:_____________________________________________________________ NOME e COGNOME:_____________________________________________________________ NOME e COGNOME:_____________________________________________________________ NOME e COGNOME:_____________________________________________________________

5.1 Misura di tensioni continue:


VALORE DI TENSIONE e INCERTEZZA (680R f.s. 2 V): _____________________________ VALORE DI TENSIONE e INCERTEZZA (27XT f.s. 2 V): _____________________________ VALORE DI TENSIONE e INCERTEZZA (680R f.s. 10 V): ____________________________ VALORE DI TENSIONE e INCERTEZZA (27XT f.s. 20 V): ____________________________

5.2 Misura di correnti continue:


VALORE DI CORRENTE e INCERTEZZA (680R f.s. 500 mA): _________________________ VALORE DI TENSIONE e INCERTEZZA (27XT f.s. 200 mA): _________________________

5.3 Misura di resistenze:


RESISTENZA DA 100 (MarrNeroMarr) e INCERTEZZA (680R f.s. 10): ______________ RESISTENZA DA 100 (MarrNeroMarr) e INCERTEZZA (27XT f.s. 200 ): _____________ RESISTENZA DA 100 k (MarrNeroGial) e INCERTEZZA (680R f.s. 1k): _____________ RESISTENZA DA 100 k (MarrNeroGial) e INCERTEZZA (27XT f.s. 200 k):____________

5.4 Misura voltamperometrica di resistenze:


RESISTENZA INTERNA AMPEROMETRO 680R (f.s. 50 A):___________________________ RESISTENZA INTERNA AMPEROMETRO 680R (f.s. 50 mA): __________________________ RESISTENZA INTERNA AMPEROMETRO 680R (f.s. 5 A): _____________________________ RESISTENZA DA 100 Impostare lalimentatore per avere circa 1 V ai capi della resistenza TENSIONE e INCERTEZZA (27XT f.s. 2 V): ________________________________________ CORRENTE e INCERTEZZA (680R f.s. 50 mA): _____________________________________ RESISTENZA e INCERTEZZA: ____________________________________________________ RESISTENZA DA 100 k Impostare lalimentatore per avere circa 1 V ai capi della resistenza TENSIONE e INCERTEZZA (27XT f.s. 2 V): ________________________________________ CORRENTE e INCERTEZZA (680R f.s. 50 A):______________________________________ RESISTENZA e INCERTEZZA: ____________________________________________________

5.5 Misura di tensioni alternate:


VALORE LETTO TENSIONE SINUSOIDALE e INCERTEZZA (680R): ___________________ VALORE PICCO TENSIONE SINUSOIDALE: ________________________________________ VALORE EFFICACE TENSIONE SINUSOIDALE: ____________________________________ VALORE LETTO TENSIONE SINUSOIDALE e INCERTEZZA (27XT): ___________________ VALORE PICCO TENSIONE SINUSOIDALE: ________________________________________ VALORE EFFICACE TENSIONE SINUSOIDALE: ____________________________________ VALORE PICCO-PICCO TENSIONE SINUSOIDALE e INCERTEZZA (oscilloscopio): _______ VALORE PICCO TENSIONE SINUSOIDALE: ________________________________________ VALORE EFFICACE TENSIONE SINUSOIDALE: ____________________________________ VALORE LETTO TENSIONE ONDA QUADRA (27XT): _______________________________ VALORE PICCO TENSIONE ONDA QUADRA: ______________________________________