Sei sulla pagina 1di 25

SALUTIAMOCI: mangiar bene per stare bene

La sfida cucinare qualcosa di buono, bello e soprattutto sano. Scoprire nuovi ingredienti, approfondire la conoscenza del rapporto tra cibo e salute, affinare il gusto, evitare scorciatoie industriali, sperimentare, rispettare lingrediente nella sua stagionalit. Prendendo spunto dal lavoro del prof. Franco Berrino dell'Istituto dei Tumori di Milano e dalle linee guida sue e dello chef Giovanni Allegro, insegnante alla scuola di cucina di Cascina Rosa che si occupa di prevenzione tramite lalimentazione, nata questa iniziativa, dalla collaborazione tra: Brigida Clazzer Doss di http://briggishome.wordpress.com/, Lorenza Minonzio di http://galline2ndlife.blogspot.it/, Roberta Cadorin Cobrizo di http://cobrizoperla.blogspot.it/ e Stella Pederzoli di http://www.stelladisale.it/ Ogni mese viene proposto un ingrediente diverso e nascono cos, grazie ai partecipanti, tante ricette a tema.

Giugno 2012: le ricette con lORZO


da http://galline2ndlife.blogspot.it/2012/06/salutiamoci-mangiare-bene-per-stare.html

Giugno 2012: le ricette con lORZO


Indice
ORZOTTO E ZUPPE Orzotto con pomodorini e pesto di basilico, menta e pistacchio Orzotto alla crema di spinaci crudi dellorto Minestra dorzo e borlotti Zuppa dorzo, lattuga e wasabi Zuppa estiva d'orzo mondo Orzotto, rape e rucola Orzotto estivo Decotto, crema rigenerante e zuppa PIATTI UNICI e INSALATE Tortino dorzo in pentola a pressione Insalata dorzo Crocchette dorzo mondo con mandorle e melanzane Orzo mondo saltato con cipollotti freschi e salsa rossa senza pomodoro Insalata dOrzo d'A mare Insalata d'orzo mondo con fagiolini e carote aromatizzata Orzo e piselli in crema dortiche Orzo Saltato con le verdure di stagione Polpette dorzo decorticato, pesto dortica e fagiolini Insalata dorzo aromatica e falafel allorzo Orzo al pesto di rucola con pomodori secchi, zucchine e limone Insalata cremosa dorzo mondo Orzo in forma su zuppetta di rucola Orzo con semi di girasole e tamari Polpette d'orzo e ortaggi Insalata dorzo e fagioli rossi Orzomondo cocco e purea di gambi di carciofo Orzo mondo con barbabietola, olio e semi di zucca e riduzione daceto di mele. Orzo con borlotti, zucchine e fagiolini ed erbe aromatiche Frittata con porri e orzo Orzo Siciliano Orzo alla messicana Orzo tiepido alle erbe aromatiche con maionese di tofu Insalata di orzo e salmone Orzo tiepido in ratatouille di verdure e crema di melanzane Orzo estivo con fagiolini, olive e co. Orzo al pesto di basilico PANE Pane semintegrale senza impasto allorzo cotto Pane integrale allorzo Focaccia (molto) rustica al rosmarino e noci nostrane DOLCI Plumcake d'orzo o poco pi Brownies dorzo carruba e noci Porridge dorzo con frutti di bosco Biscotti dorzo alla lavanda. Biscotti con farina dorzo, uvetta e pinoli profumati al macis BIBITE Bibita dorzo e limone 1

Giugno 2012: le ricette con lORZO


ORZOTTO E ZUPPE Orzotto con pomodorini e pesto di basilico, menta e pistacchio
(http://briggishome.wordpress.com) 150gr dorzo 10 pomodorini menta basilico pistacchi aglio buccia di un limone olio doliva extravergine pepe macinato al momento. Mettere a bollire dellacqua con qualche erba aromatica fresca. Quando bolle buttare lorzo sciacquato e cuocere per ca 20min. Deve rimanere al dente. far raffreddare. in un frullatore mettere foglie di menta, basilico, uno spicchio daglio, buccia di mezzo limone e un cucchiaio di pistacchio Frullare e aggiungere olio a filo. Condire lorzo con il pesto. Tritare grossolanamente qualche foglia di menta, basilico e un cucchiaio di pistacchio, aggiungere laltra met della buccia di limone. Mescolare allorzo. Tagliare i pomodorini in quarti ed aggiungerli allorzo. Lasciare insaporire mezzoretta in frigo e poigustare

Orzotto alla crema di spinaci crudi dellorto


(http://www.unavnelpiatto.it)

Ingredients:
orzo perlato biologico coop - 80 - 100 gr spinaci crudi del mio orto - 60 - 70 gr carota - 1 patata a pasta gialla - 1 spicchio d'aglio - 1 sale rosa dell'Hymalaia - q.b. fantasia di pepe - q.b. olio evo bio - q.b. Sciacquare sotto l'acqua corrente gli spinaci freschi, io li ho colti senza tagliare la radice dal campo ma nel caso i vostri l'abbiamo attaccata eliminatela. Versare gli spinaci puliti nel boccale del frullatore, aggiungere poco acqua, una macinata di sale rosa e frullate fino ad ottenere una crema corposa e densa, per questo non vi consiglio di aggiungere troppa acqua. Una volta pronta la crema aggiungete dell'olio evo bio crudo. In una pentolino portate a bollore l'acqua per la cottura dell'orzo nella quale avrete tritato a dadini la carota, lo spicchio d'aglio, il sedano e la patata. Tuffatevi anche l'orzo e cuocetelo lasciandolo leggermente al dente. Una volta cotto scolatelo e condite con il pesto di spinaci crudi, un altro giro dolio evo e una macinata di pepe. Servite ancora caldo e gustatevi questo piatto vitaminico e leggero

Giugno 2012: le ricette con lORZO

Minestra dorzo e borlotti


(http://briciole.typepad.com)

Ingredienti:
100 g orzo integrale (orzo mondo), sciacquato con cura [originale: farro] 250 g borlotti (nel mio caso, scongelati) Odori per cuocere i fagioli: mezza cipolla piccola (o un quarto di cipolla media), una fogliolina d'alloro, un piccolo spicchio d'aglio tagliato a fettine, un paio di steli di prezzemolo Olio d'oliva 2 piccoli spicchi d'aglio tritati un poco di peperoncino 240 ml pomodori arrosto passati 240 ml brodo di pollo o vegetale fatto in casa Sale fino Una generosa manciata di germogli di cavolo riccio Scaldare una padella su fuoco medio e versarci l'orzo. Scuotere la padella o muovere l'orzo con un cucchiaio di legno per evitare che i chicchi brucino. Dopo un po', col calore i chicchi cominceranno a scoppiettare. Continuare a muovere la padella o l'orzo fino a quando lo scoppiettio diminuisce (non tutti i chicchi fanno "pop"). Far intiepidire leggermente l'orzo, poi metterlo in una pentola con 350 ml d'acqua. Portare a bollore e cuocere, coperta, fino a quando l'orzo non sia ben tenero (circa 45 minuti). Mettere i fagioli e gli odori in una pentola con abbastanza acqua da coprire bene. Portare a bollore e cuocere, coperta, fino a quando i fagioli non sono teneri. Lasciar raffreddare i fagioli nel loro brodo, poi scartare gli odori. In una pentola da minestra scaldare dell'olio d'oliva, poi aggiungere aglio e peperoncino e cuocere per un paio di minuti, mescolando, fino a quando l'aglio biondo. Versare nella pentola i pomodori e cuocere per otto minuti, poi aggiungere orzo e borlotti con il loro liquido di cottura, e il brodo. Aggiungere anche dell'acqua, a seconda di come vi piaccia densa la minestra. Portare a bollore e cuocere a fuoco dolce per alcuni minuti per mettere insieme i sapori. Salare a seconda del gusto. Nel frattempo scaldare dell'olio d'oliva in una padella e farvi saltare i germogli di cavolo riccio per alcuni minuti, fino a quando siano "croccanteneri" (parola di mia invenzione). Versare della minestra nei piatti fondi e disporre un cucchiaio colmo di germogli sulla superficie. Servire immediatamente.

Zuppa dorzo, lattuga e wasabi


(http://cobrizoperla.blogspot.it)

Ingredienti:
2 cespi dinsalata verde 2 porri, comprensivi della parte verde pi tenera 400 gr dacqua 400 gr di latte di soia (o altro latte vegetale non zuccherato) 2 cucchiai di farina (a scelta) 2 cucchiai d'olio e.v.o. 3-4 tazzine dorzo gi lessato (preferibilmente orzo mondo* od orzo decorticato - vedi qui) wasabi (in polvere o pasta) shoyu (o tamari, salsa di soia) qualche fettina di salmone affumicato erbette aromatiche a scelta e/o sesamo tostato 3

Giugno 2012: le ricette con lORZO


Portare a bollore il latte con il brodo. Tuffarvi il porro tagliato finemente e quando questo sar quasi cotto, anche la lattuga, che richieder solo qualche minuto. Quindi, frullare tutto. A parte scaldare dolcemente l'olio, sciogliervi la farina, continuando a mescolare e, non appena prende un po' di colore, diluirla con il frullato di lattuga. Regolare di sale e pepe, e cuocere per 5-10 minuti (aggiungendo ancora un po' d'acqua nel caso fosse troppo densa o cuocendo a fuoco vivo nel caso fosse liquida). Stemperare una punta di wasabi (la quantit secondo i gusti) in un cucchiaio di shoyu ed uno dolio, emulsionando bene. Unire la crema di lattuga calda all'orzo cotto. Versare in ciotole e condire con l'emulsione preparata, qualche pezzetto di salmone, un po' di sesamo bianco e nero e le erbe aromatiche tritate.

Zuppa estiva d'orzo mondo


(www.goccedaria.it)

ingredienti (per 4 persone):


160 gr dorzo mondo 100 gr di lenticchie rosse decorticate 10-12 pomodorini ciliegini o datterini 1 patata novella di medie dimensioni una cipolla bianca olio evo 1 litro di brodo vegetale sale integrale q.b. un pezzetto dalga kombu (3-4 cm) una foglia di salvia un rametto di timo La sera mettere in ammollo l'orzo in acqua. Tritare finemente la cipolla e metterla a rosolare in poco olio misto ad acqua. Aggiungere la salvia, il timo e l'alga. Aggiungere la patata tagliata a piccoli dadini e le lenticchie e farle rosolare leggermente, sfumare con poco brodo. Aggiungere l'orzo (dopo aver scolato l'acqua) e farlo tostare per qualche minuto mescolando bene in modo che non si attacchi. Versare il rimanente brodo. Mettere il coperchio e portare ad ebollizione. Lasciare cuocere per circa un'ora coperto (eventualmente inclinare il coperchio se dovesse sobbollire troppo). Lavare e pulire i pomodorini e tagliarli a spicchi, prestando attenzione che ne rimanga qualcuno da mettere nella zuppa... Circa 10 minuti prima di concludere la cottura aggiungere i pomodorini, assaggiare e aggiustare di sale. Servire tiepida accompagnata da un filo d'olio crudo e da qualche fetta di pane integrale all'orzo.

Orzotto, rape e rucola


(http://nadirblog.blogspot.it)

Ingredienti:
3-4 rape bianche piccole (o 2 medie) 1 spicchio d'aglio 1 mazzetto di rucola (lavato e tamponato dall'acqua) 180 g circa dorzo cotto olio evo sale Pulire le rape e l'aglio, far rosolare appena l'aglio tritato in olio e poca acqua. Unire le rape tagliate a tocchetti, e far cuocere per una 15 di minuti. Aggiungere l'orzo e regolare di sale. Quando tutto 4

Giugno 2012: le ricette con lORZO


ben amalgamato ed insaporito, tagliare grossolanamente la rucola, ed aggiungerla all'orzotto. Rimescolare e servire, con un filo d'olio a crudo se gradito.

Orzotto estivo
(http://cindystarblog.blogspot.it)

Ingredienti:
orzo bollito zucchina, meglio quelle piccole o quelle chiare peperone giallo/rosso carote piselli surgelati mais in scatola olio extravergine doliva sale Tagliare le verdure a cubetti e lessarle per pochi minuti (devono rimanere al dente) separatamente (prima le carote, poi i piselli, le zucchine ed infine il peperone) in poca acqua leggermente salata, passarle in acqua ghiacciata e poi scolarle bene. Saltare le verdure in padella con un filo dolio per farle asciugare bene. Unire le verdure all'orzo precedentemente condito con un filo dolio e mescolare bene. Aggiustare di sale e pepe. Se piace aggiungere un trito di prezzemolo e/o basilico fresco.

Decotto, crema rigenerante e zuppa


Decotto:
Mettere a bollire per un'ora uno o due etti di orzo in abbondante acqua, filtrare, raffreddare e bere 2 o 3 bicchieri al giorno.

Crema rigenerante:
Non si butta nulla, con l'orzo cotto si pu fare una crema rigenerante per le zone pi secche del corpo come gomiti, ginocchia e talloni. I sali minerali contenuti in questo cereale ridaranno morbidezza ed elasticit alla cute. Frullare l'orzo cotto con un cucchiaio di olio di mandorle ed un cucchiaio di aceto bianco. Massaggiare a lungo sulle zone ruvide, 2 o 3 volte alla settimana.

Zuppa
300 g di orzo mezza radice di daikon 2 carote 1 o 2 cipolle rosse 3 cucchiai di concentrato di pomodoro Olio extravergine di oliva Tagliare le carote a rondelle, il daikon a cubetti e le cipolle rosse a fettine sottili. Mettere tutto in una casseruola insieme all'orzo, aggiungere il concentrato di pomodoro e far bollire in 1 litro e mezzo di acqua per 40/50 minuti. Le verdure dovranno restare abbastanza croccanti. Condire con l'olio solo al momento di gustare la zuppa.

Giugno 2012: le ricette con lORZO PIATTI UNICI e INSALATE


Tortino dorzo in pentola a pressione
(Luby78.blogspot.it)

x 2 persone
1 uovo sale&pepe q.b. 2 cuc.ai dorzo gi lessato in brodo vegetale Battere uovo con sale e pepe aggiungere l'orzo e mescolare mettere negli stampini coprirli con carta alluminio mettere due dita d'acqua nella pap adagiare gli stampini nel cestello cuocivapore o fiore cuocivapore chiudere,dal fischio:8 minuti indicati come antipasto. Servire adagiandoli su verdure lesse condite con olio sale e pepe o crema di cannellini o patate, un filo dolio evo a crudo sopra.

Insalata dorzo
(http://www.paciocchidifrancy.com)

Ingredienti per una porzione abbondante


70 gr dorzo (meglio se mondo) fagiolini pomodorini cuore di lattuga olio sale pepe origano Lavate i chicchi dorzo in acqua, quindi lessateli secondo le indicazioni della confezione (il mio era perlato e 45' sono stati sufficienti, altrimenti usate l'orzo mondo: lasciatelo in ammollo una notte, quindi lessatelo in acqua pari a 3 volte il suo peso per 60'). Scolatelo e mettetelo in un'insalatiera. Aggiungete i fagiolini (che avrete pulito e fatto lessare9, i pomodorini tagliati a quarti, il cuore di lattuga tagliata finemente. Condite con un filo dolio, sale, pepe e cospargete dorigano. Servite a temperatura ambiente.

Crocchette dorzo mondo con mandorle e melanzane


(http://inchiostroefarina.blogspot.it)

Ingredienti:
250 g dorzo mondo, 400 g di melanzane, sale integrale marino quanto basta, 50 g di mandorle tritate, una manciata di prezzemolo tritato, olio per friggere, due uova biologiche, pangrattato quanto basta. Ho messo in ammollo l'orzo mondo per circa 8 ore, dopodich ho tolto l'acqua dell'ammollo e messo a cuocere in pentola a pressione per 60 minuti circa (con circa 600 ml dacqua). Nel 6

Giugno 2012: le ricette con lORZO


frattempo ho lavato le melanzane, eliminate le estremit verdi, e messe a cuocere in forno a circa 200 per un'ora. Finita la cottura dell'orzo, ho eliminato l'acqua e messo da parte il cereale. Terminata anche la cottura delle melanzane le ho lasciate intiepidire, quindi le ho sbucciate e ho lasciato uscire l'eccesso dacqua. In una terrina capiente ho mescolato la polpa di melanzane con l'orzo mondo, il prezzemolo tritato, le mandorle pestate, il sale integrale marino. Ho mescolato bene, ho aggiunto due uova bio, il pangrattato, e ho formato delle palline che ho rotolato nel pangrattato. Con queste dosi sono uscite 36 crocchette di medie dimensioni (non mi piace farle piccoline). Ho riscaldato un po' dolio extravergine d'oliva e le ho fritte.

Orzo mondo saltato con cipollotti freschi e salsa rossa senza pomodoro
(http://sognigolosi.blogspot.it) 1 T dorzo mondo bio ammollato per 3 ore un mazzo di cipollotti freschi sale e pepe q.b. 1 C di buccia di limone bio 2 C dolio extravergine doliva un ciuffo daneto per decorare Scolare l'orzo mondo dall'acqua dammollo e versarlo in una casseruola in acciaio con doppio fondo. Aggiungere 3 T di brodo vegetale, un pizzico di sale, portare a bollore, abbassare la fiamma al minimo, coprire e lasciare cuocere per un'oretta circa senza mai mescolare, finch il liquido sar completamente assorbito dal cereale. Spegnere e lasciare riposare almeno 10 minuti. Nel frattempo, in un tegame capiente, versare l'olio e la parte bianca dei cipollotti affettata sottilmente, unire un pizzico di sale e saltare velocemente finch sar tenero ma al dente. Unire l'orzo, regolare di sale e di pepe, poi aggiungere la parte verde dei cipollotti, sempre affettata sottilmente, la buccia di limone, mescolare con un forchettone di legno o con i bastoncini di bamb per mantecare cereale e verdure, poi servire caldo su piatti individuali decorati con la salsa rossa senza pomodoro preparata seguendo la ricetta qui. Decorare con rametti daneto o altra erba aromatica a piacere.

Insalata dOrzo d'A mare


(http://architettarte.blogspot.it)

Ingredienti per due persone:


140 gr dorzo 40 g di riso integrale una carota grande o due piccole 200 gr di fagiolini un porro una manciata duvetta sultanina pinoli tostati a piacere sale q.b. tamari (salsa di soia) Lavare, pulire e cuocere i fagiolini. Tostare una manciata di pinoli. In una padella cuocere per qualche minuto le carote tagliate a bastoncini sottili e il porro con un filo dolio. Anche se questa un'insalata, una breve cottura della carota importante perch rompe le fibre (ammorbidendo le pareti della carota) e ci permette di assimilare bene il betacarotene che altrimenti sarebbe difficile da liberare con la sola masticazione! Fare insaporire bene fino a che non si ammorbidisce il tutto e unire le uvette precedentemente ammollate; saltare ancora due minuti e spegnere. Far raffreddare e unire ai fagiolini freddi tagliati a tronchetti. Cuocere l'orzo in pentola a pressione o normale. Scolare 7

Giugno 2012: le ricette con lORZO


e passare sotto l'acqua corrente per bloccare la cottura. Condire con gli ingredienti precedentemente preparati e aggiungere due cucchiai di tamari e l'olio. Mescolare e guarnire con i pinoli tostati! Nb: Anche il condimento gioca un ruolo importante nell'assimilazione di vitamine e betacarotene. Condire le carote con olio e semi oleosi incide sulla capacit del nostro organismo di assimilare appunto, betacarotene. Il grasso aumenta la biodisponibilit del betacarotene in modo eccezionale, e pu far triplicare la capacit del nostro organismo di assimilarlo.

Insalata d'orzo mondo con fagiolini e carote aromatizzata


(http://inchiostroefarina.blogspot.it)

Ingredienti:
400 g di fagiolini, 250 g di pomodorini, 130 g dorzo mondo, 2 carote, 40 g dolive nere morbide, 1 mazzetto di basilico, 1 cucchiaino di capperi, 1 cucchiaino di coriandolo in grani, 1/2 cucchiaino di curcuma, olio d'oliva, sale integrale marino; volendo si potrebbero aggiungere semi di sesamo, ci ho pensato dopo. 1. mettete l'orzo mondo a bagno per circa 8 ore (una notte). Poi fatelo cuocere a pressione per un'ora, con abbondante acqua. Mentre l'orzo nella pentola a pressione, occupatevi dei fagiolini. Mondateli, lavateli e fateli lessare per 10 minuti in una pentola con tanta acqua leggermente salata. Appena sono pronti, scolateli e metteteli da parte 2. Quando l'orzo pronto, togliete il coperchio alla pentola a pressione e metteteci dentro 1/2 cucchiaino di curcuma. Mescolate e aspettate un minuto. Poi scolate l'orzo e fatelo raffreddare in un vassoio con un filo d'olio e sgranandolo con una forchetta 3. Tagliate i pomodori a dadini, eliminando i semi. Metteteli in una ciotolina e conditeli con un cucchiaio d'olio, il basilico sminuzzato e poco sale 4. Tagliate i fagiolini in piccoli pezzetti e sistemateli in un'altra ciotola. Togliete il nocciolo alle olive e tritatele insieme ai capperi dissalati. Aggiungete questo trito alla ciotola di fagiolini, insieme ad un cucchiaio dolio extravergine d'oliva 5. Con un mortaio, pestate i grani di coriandolo. Poi mettetelo in una ciotolina con un cucchiaio d'olio, per fare un olio aromatico. Tagliate le carote in piccoli pezzetti e aggiungetele alla ciotolina con l'olio aromatico, mescolando bene e aggiungendo un pizzico di sale 6. Adesso tutto pronto. Mescolate l'orzo con le carote aromatizzate al coriandolo, aggiungete i fagiolini con capperi e olive e infine i pomodori al basilico. Mescolate bene e servite l'insalatona fredda.

Orzo e piselli in crema dortiche


(http://lindigestolatticino.blogspot.it)

Ingredienti:
100 gr orzo perlato 70 gr piselli (gi sgranati) un ciuffo dortiche 1 cucchiaino di tahin 8

Giugno 2012: le ricette con lORZO


un cucchiaio di mandorle pelate un cucchiaio di semi di girasole sale marino integrale pepe bianco Ho lavato e passato in acqua bollente non salata per circa 5 minuti le ortiche (attenzione! usare i guanti). Le ho messe in una ciotola con un cucchiaino di tahin, le mandorle e i semi di girasole. Ho dato una frullata veloce con il minipimer (ma non troppo, anche se le mandorle rimangono a pezzetti un po' grandi meglio!), regolato di sale e pepe. Se dovesse risultare troppo asciutto potete aggiungere un cucchiaio dacqua di cottura delle ortiche (io ho fatto cos). Nel frattempo ho cotto l'orzo e i piselli. A fine cottura, su fiamma molto bassa, ho unito tutti gli ingredienti facendo amalgamare bene il pesto dortiche.

Orzo Saltato con le verdure di stagione


(http://sonoiosandra.blogspot.it)

per 4 persone
350 g dorzo perlato biologico 1 cipolla rossa fresca 150 gr. piselli freschi o surgelati 2 pomodori secchi 1/2 peperone rosso 1/2 peperone giallo 1 carota 5 belle foglia di cavolo verza 1 costa di sedano 2 zucchine chiare e i suoi fiori olio extra vergine doliva qualche foglia di basilico greco semi di coriandolo sale integrale, pepe o peperoncino fresco latte di soia q.b. Cominciamo con mettere in bagno l'orzo un paio dore per poi cuocerlo pi facilmente. Per cuocere i cereali quando non si ha tempo si pu anche usare una scorciatoia: la mattina prima di partire per la giornata mettete a bollire dell'acqua leggermente salata. Buttare l'orzo o il farro nell'acqua bollente e spegnere. Un filo dolio extra vergine doliva e coprire con un coperchio la pentola. L'acqua deve essere un po' sopra i cereali, non esagerate. Quando tornerete o dopo qualche ora l'orzo sar perfettamente cotto e potr essere saltato con l'ingrediente scelto o conservato in frigorifero per un paio di giorni. Tornando a noi, mettete a cuocere l'orzo in acqua salata per una ventina di minuti, nel frattempo preparate le verdure. Tagliate le zucchine in fili piuttosto lunghi e stretti togliendo la parte interna se troppo piena di semi, a cubetti la carota e il sedano, a fili il cavolo, i peperoni a striscette e la cipolla ad anelli abbastanza alti. Cominciate a mettere nella padella la cipolla ad anelli con un filo dolio. Appena comincia ad imbiondire aggiungere in ordine carota, sedano, piselli, peperoni, cavolo, pomodori secchi e per ultime,punte di le zucchine insieme a qualche seme di coriandolo. Il tutto deve cuocere dolcemente con acqua. Salate e aggiungete una fetta di peperoncino piccante fresco o del pepe. Quando le verdure sono cotte aggiungete un mezzo bicchiere di latte di soia e fatelo bollire ancora un po' con le verdure. A questo punto aggiungete il farro e saltatelo insieme alle verdure. Un filo dolio, qualche foglia di basilico greco e buon appetito! 9

Giugno 2012: le ricette con lORZO


Polpette dorzo decorticato, pesto dortica e fagiolini
(http://www.stelladisale.it)

Ingredienti:
1 tazza dorzo cotto 1 cucchiaino di tahin 2 cucchiai di pesto dortica* salvia pratensis scottata tagliata a pezzettini fagiolini cotti al vapore tagliati a pezzettini una presa di sale rosa pangrattato olio doliva e.v.o tutti gli ingredienti che ho usato sono biologici tranne quelli raccolti nel prato Ho mischiato tutti gli ingredienti tranne lolio e il pangrattato, ho formato delle palline morbide e le ho passate nel pangrattato, le ho messe in forno fino a doratura e prima di mangiarle ho condito con un filo dolio. * Il pesto dortica lho fatto con: ortica scottata, olio e.v.o., mandorle, semi di girasole, lievito alimentare in scaglie, sale. Si pu usare un altro tipo di pesto e altre verdure, anche avanzate.

Insalata dorzo aromatica e falafel allorzo


(http://galline2ndlife.blogspot.it)

per 3 persone
per l'insalata d'orzo: 180 gr dorzo mondo un mazzetto derbe aromatiche (nel mio orto: santoreggia, timo, basilico e origano) sale olio extravergine d'oliva Lasciare in ammollo l'orzo, quindi lessarlo in pentola pressione per circa 30 minuti (dipenda dall'orzo e dalla pentola). Scolarlo e lasciare raffreddare. Nel frattempo pulire e tritare con la mezzaluna le erbe aromatiche. Quando l'orzo sar tiepido, condire con le erbe, l'olio extravergine e il sale.

per i falafel:
300 gr di ceci cotti 5\6 cucchiai di farina d'orzo integrale 1 cucchiaino di prezzemolo fresco 1 limone 1 cipollotto fresco 2 spicchi d'aglio 1cucchiaino di cumino macinato 1 cucchiaino di coriandolo macinato sale

10

Giugno 2012: le ricette con lORZO


Tritare finemente la cipolla e l'aglio. Unirli ai ceci e frullare il tutto. Unire il prezzemolo tritato, il succo del limone, il cumino, il coriandolo, il sale e frullare nuovamente tutto per ottenere una purea uniforme. Mettere tutto in una ciotola e unire la farina d'orzo, cos da ottenere un impasto che sia lavorabile con le mani, per formare delle polpette. Schiacciare le polpette per ottenere dei dischetti di 2 cm di diametro. Ungere una teglia da forno, posizionare le polpette e cuocere a 250 per circa 20 minuti, girando a met cottura. (A me vengono perfetti utilizzando la funzione supergrill del forno).

Orzo al pesto di rucola con pomodori secchi, zucchine e limone


(http://latanadelriccio.wordpress.com)

Ingredienti per 2 porzioni:


80 gr dorzo decorticato 2 cucchiaini di pesto di rucola 6 pomodori secchi sottolio 1 zucchina un pizzico di sale integrale la buccia di mezzo limone origano fresco q.b.

per il pesto di rucola:


un mazzetto di rucola 6 mandorle bianche olio evo q.b. un pizzico di sale integrale Mettere a bagno lorzo la sera prima. Per il pesto ridurre a farina le mandorle e frullarle con la rucola e un pizzico di sale aggiungendo lolio evo a filo. Lessare in acqua leggermente salata lorzo e lasciarlo scolare molto bene. Tagliare per il lungo le zucchine, salarle leggermente e cuocerle 3-4 minuti per lato in una padella gi scaldata senza condimento. Una volta cotte tagliarle a listarelle. Spezzettare anche i pomodori secchi ed unirli alle zucchine assieme alla buccia grattugiata del limone e alle foglioline dorigano. Condire lorzo con il pesto di rucola e con le verdure. Lasciar insaporire per una mezzoretta prima di servire.

Insalata cremosa dorzo mondo


(http://blog.laviamacrobiotica.it)

Ingredienti:
150 g dorzo mondo (integrale) 4-5 ravanelli affettati finemente 1/2 daikon fresco 100 g di mais 200 g di fagiolini 150 g di tofu naturale 2 cucchiai di acidulato dumeboshi 2 cucchiai dolio extravergine doliva 1 cucchiaio di succo di zenzero erbette varie (basilico, menta, timo) tamari o shoyu 11

Giugno 2012: le ricette con lORZO

Lava lorzo e lascialo in ammollo almeno 8 ore. Lessalo con 4 volte il volume dacqua per 1 ora. A fine cottura lacqua si sar completamente assorbita. Spegni e lascia riposare coperto per 10 minuti. Versa lorzo in una pirofila e lascialo raffreddare un pochino. Durante la cottura dellorzo prepara degli insalatini leggeri di daikon e ravanelli, oppure solo di ravanelli se non trovi il daikon, affettandoli finemente e mescolandoli con 1 cucchiaio di acidulato dumeboshi e 2-3 cucchiai dacqua. Lessa il tofu in acqua per 10 minuti. Nel frattempo pulisci i fagiolini, tagliali a cilindretti e falli saltare in padella con un po dolio e un po dacqua. Se ti piace puoi aggiungere anche uno spicchio daglio che poi toglierai. Portali a cottura e sala con sale marino integrale o con tamari o shoyu. Scola il tofu e immergilo in acqua fredda per farlo raffreddare. Frulla il tofu con 1 cucchiaio di acidulato dumeboshi, lolio, le erbette e lo zenzero (il succo di zenzero si estrae spremendo la polpa grattugiata della radice fresca). Se serve aggiungi un po dacqua per ottenere la consistenza di una crema. Mescola lorzo con la crema di tofu e aggiungi gli insalatini di ravanelli e daikon, il mais e i fagiolini. Servi tiepida o a temperatura ambiente.

Orzo in forma su zuppetta di rucola


(http://laspigadigrano.blogspot.it)

Ingredienti per due porzioni:


100 g dorzo decorticato (il mio biodinamico) 6/7 zucchine piccoline con il fiore di zucca un mazzetto di rucola la buccia di mezzo limone bio olio evo e sale q.b. un cucchiaio di semi vari (sesamo, girasole, lino)

Per la zuppetta:
4 tazzine (da caff) dell'acqua di cottura dell'orzo 1 mazzetto di rucola 1 cucchiaio d'olio evo un pizzico di sale 1 cucchiaio di semi di zucca Cuocere l'orzo in 150 g dacqua per circa un'oretta in pentola a pressione. Nel frattempo lavare le zucchine i fiori e la rucola. Tagliare quest'ultima finemente, le zucchine a rondelle e privare i fiori del pistillo. Far cuocere in una padella le zucchine con poco olio ed un p dacqua di cottura dell'orzo. Quando quest'ultime sono quasi cotte aggiungere prima i fiori, poi la rucola. Dopo cinque minuti far saltare insieme l'orzo scolato (conservare l'acqua di cottura) ed i semi. Spegnere e grattugiare la scorza di mezzo limone, mescolare bene in maniera da far profumare tutta la pietanza con l'olio essenziale che si sprigioner con il calore. Porzionare l'orzo in stampini da muffin. Per la zuppetta frullare quattro tazzine da caff dacqua di cottura dell'orzo con un mazzetto di rucola ben sciacquato, un pizzico di sale, l'olio evo ed i semi di zucca. Adagiare la zuppetta nel piatto e posizionare al centro l'orzo scaravoltato dalla formina. Io conservo l'acqua di cottura dell'orzo per fare la zuppa di miso o per cuocere delle verdure.

Orzo con semi di girasole e tamari


(http://naturaementeincucina.wordpress.com)

Ingredienti (per 3-4 persone)


250 gr dorzo perlato 12

Giugno 2012: le ricette con lORZO


qualche manciata di semi di girasole Tamari q.b. Preparazione Lavare bene lorzo fino a che lacqua non risulti limpida. Mettere lorzo in una casseruola con il doppio dacqua e portare a bollore. Abbassare la fiamma al minimo e cuocere per circa 40 min. Nel frattempo tostare i semi di girasole in una padella : iniziare con fiamma alta e poi abbassare al minimo. Girare continuamente i semi per dare una tostatura uniforme. Saranno pronti in pochi minuti per cui non distraetevi altrimenti rischiate di bruciarli! Quando i semi sono tostati spegnere la fiamma. Spruzzare qualche cucchiaio di tamari continuando a girare i semi e lasciare che il liquido si asciughi. In un suribachi o un pestello tritare grossolanamente i semi. Mettere una porzione dorzo in un piatto e cospargere di semi. Servire calda.

Polpette d'orzo e ortaggi


(http://nadirblog.blogspot.it)

Ingredienti:
2 rape bianche 2 patate medie 3 carote lievito in fiocchi 2-3 rametti di barba di finocchio santoreggia secca dragoncello fresco sale orzo lesso mais per impanature olio evo Pulire e sbucciare tutte le verdure, lavare le spezie fresche e riservarle. Tagliare a tocchetti e cuocere a vapore le verdure, aspettare che sintiepidiscano e poi frullarle. Unire le spezie sminuzzate, il lievito in fiocchi, il sale, l'orzo lesso ed il mais per impanare (tanto quanto ne serve per compattare il composto). Lasciar riposare in frigo per 4-5 ore. Prelevare il composto, versare dell'impanatura di mais in un piatto, formare le polpette e farle rotolare nel mais. Disporle su una teglia da forno unta d'olio ed infornare a 200 C per 25-30 minuti. Far raffreddare prima di servire insieme ad una fresca insalata.

Insalata dorzo e fagioli rossi


(http://galline2ndlife.blogspot.it)

Ingredienti per 3 persone:


180 gr dorzo mondo 150 gr di fagioli rossi 1 pezzetto di 5 cm dalga kombu 1 melanzane 20 pomodorini cherry basilico fresco olio extravergine d'oliva sale

13

Giugno 2012: le ricette con lORZO


La sera precedente mettete in ammollo sia i fagioli, con il pezzetto dalga kombu, sia l'orzo mondo, dopo averlo lavato. Il giorno dopo cucinare l'orzo per assorbimento: portare a bollitura, abbassare la fiamma e continuare a cuocere per circa 60 minuti fino ad assorbimento dell'acqua. (Si pu cuocere anche in pentola a pressione per circa 45 minuti oppure sulla cucina solare come ho fatto io). Lessare in pentola a pressione i fagioli con l'alga kombu per circa 20 minuti. Nel frattempo lavare e affettare la melanzane e grigliare le fette. Pulire le foglie di basilico e tritarle con la mezzaluna. Lavare e tagliare i pomodorini in quarti. Mettere in un'insalatiera l'orzo e i fagioli freddi, tagliare a pezzetti le melanzane grigliate e aggiungerle con i pomodori e il basilico al cereale e ai legumi. Condire con olio extravergine d'oliva e sale.

Orzomondo cocco e purea di gambi di carciofo


(http://defelicitateanimi.blogspot.it)

Ingredienti:
60-70 gr a testa dorzo mondo bio Una manciata di cocco grattugiato (oppure usate il latte di cocco) bio 2 gambi di carciofo mondati che conservavo in freezer Olio di lino Sale Ammollate lorzo per almeno una notte. Il giorno successivo cuocetelo insieme a met del cocco e del sale col doppio volume dacqua in pentola a pressione per 20-30 minuti (il doppio senza PAP).Scongelate i gambi di carciofo e lessateli/cuoceteli a vapore) specie se cuocete il cereale in pentola normale. Cotti i gambi frullateli con il restante cocco ed acqua calda q.b. sino ad ottenere una purea. Una volta cotto lorzo conditelo con la purea e un bel cucchiaio dolio. Ottimo tiepido ma anche freddo.

Orzo mondo con barbabietola, olio e semi di zucca e riduzione daceto di mele.
(http://accantoalcamino.wordpress.com)

Ingredienti per 1 persona:


80 g. dorzo mondo, 1 piccola barbabietola rossa (quelle rosso scuro) non precotta e con la buccia, acqua di cottura dei baccelli di piselli bio (Milva garantisce) o lacqua dammollo dellorzo, olio di semi di zucca, semi di zucca tritati e leggermente tostati, aceto di mele, malto dorzo per la riduzione, sale marino integrale. Come ho fatto la riduzione daceto di mele: Non ho trovato in rete una ricetta che comprendesse i miei ingredienti quindi ho fatto a modo mio, ho messo un cucchiaino di malto dorzo in un bicchiere daceto di mele (bio), ho amalgamato ed ho messo sul fuoco a ridurre fino ad ottenere una consistenza non troppo densa, fatto. Controllare lorzo, lavarlo e lasciarlo in ammollo per 6 ore. Scolarlo (nel caso adoperiate lacqua di cottura dei baccelli) e metterlo, assieme alla barbabietola, lavata ma non sbucciata tagliata in 3 parti, nella pentola a pressione, coprire con il liquido scelto, salare a piacere e, dal sibilo, cuocere per 45 minuti. Togliere le fette di barbabietola, privarle della buccia e tagliarle a dadini piccolissimi, condire con olio di semi di zucca, la riduzione daceto di mele ed i semi di zucca tritati e tostati, 14

Giugno 2012: le ricette con lORZO


verificare la sapidit. Aiutandovi con un coppapasta o con una ciotola come ho fatto io, dare la forma voluta al vostro orzo, condito a sua volta con poco olio di zucca (per non alterarne il colore, lolio di zucca molto scuro), anche qui controllare la sapidit. Sformare e terminare con la dadolata di barbabietola e decorare con semi di zucca

Orzo con borlotti, zucchine e fagiolini ed erbe aromatiche


(http://crumpetsandco.wordpress.com)

per le verdure:
una manciata di borlotti freschi 1 zucchina grande una manciata di fagiolini sale qualche rametto di santoreggia qualche rametto di timo qualche filo derba cipollina qualche foglia di prezzemolo

per la vinaigrette:
2 cucchiaini di senape di digione 3 cucchiai dolio evo 1 cucchiaio di succo di limone Sale e pepe In aggiunta orzo perlato 60 gr circa a persona. Ho innanzitutto cotto le verdure, i fagioli sono stati bolliti con una foglia dalloro, cambiando loro lacqua due volte (si mette a bollire un secondo pentolino dacqua e quando bolle si scolano i fagioli e si ributtano nellaltra). I fagiolini li ho cotti al vapore e le zucchine invece le ho usate crude, lavandole e tagliandole a julienne fine (io ho usato una specie di pelapatate che per taglia le verdure come degli spaghetti comodissimo!). Una volta pronte ho unito le verdure assieme in una ciotola ho unite le erbette aromatiche lavate e asciugate, sgranando le foglie di timo e santoreggia dai loro rametti, tritando il prezzemolo e tagliuzzando lerba cipollina, ho poi salato e mescolato bene. Ho preparato la vinaigrette sbattendo assieme lolio con la senape, il succo di limone, sale e pepe nero. Ho condito le verdure con la vinaigrette mescolando bene. Nel frattempo ho cotto lorzo, sciacquandolo bene sotto lacqua corrente e facendolo bollire in acqua salata. Una volta pronto lho unito alle verdure.

Frittata con porri e orzo


Ingredienti :
50 gr orzo olio 2 uova un porro brodo vegetale In una pentola far bollire in brodo vegetale 50 gr di orzo. Tagliare a rondelle un porro e farlo rosolare in una padella con poco olio ;intanto sbattere in una ciotola 2 uova. Unire al porro un mestolo di orzo dopo averlo tolto dal brodo ; versare su tutto le uova e cuocere velocemente.

15

Giugno 2012: le ricette con lORZO


Orzo Siciliano
(http://forchettinagiramondo.wordpress.com)

Ingredienti:
150gr dorzo integrale o mondo un bel ciuffo di basilico un bel ciuffo di menta fresca un cucchiaio di capperi di salina dissalati due cucchiai di pistacchi di Bronte sgusciati olio evo sale, pepe mezzo melone (se piccolino, altrimenti meno della met) Mettere lorzo a cuocere in acqua poco salata per unora circa (dopo averlo tenuto in ammollo per tutta la notte precedente). Nel frattempo preparare il pesto: in un mixer riunire le foglie di basilico, la mentuccia, i pistacchi ed i capperi; aggiungere abbondante olio e tritare finemente. Regolare di sale e pepe. Quando lorzo sar cotto, scolatelo bene e conditelo con il pesto ed aggiungete alla fine il melone tagliato a pezzetti piccoli.

Orzo alla messicana


(http://straightedgefam.blogspot.it)

Ingredienti:
1 bicchiere dorzo perlato 1/ bicchiere fagioli neri gi cotti 10-15 pomodorini ciliegia 140 gr di mais 1 manciata dolive verdi snocciolate prezzemolo fresco erba cipollina 1 pizzico di chili in polvere (o peperoncino) sale, pepe olio EVO guacamole (facoltativo) Intanto la cottura dell'orzo; ho scoperto il metodo per assorbimento, da Barbara, e da Rapanello; davvero una rivelazione, per noi "donne moderne" che non abbiamo mai abbastanza tempo. In pratica la mattina, dopo esservi lavate, andate in cucina, mettete un bicchiere d'orzo in una pentola, ci aggiungete 2 bicchieri d'acqua, coprite con un coperchio e mettete sul fuoco. Ormai l'acqua avr iniziato a bollire. Appena prima di uscire di casa spegnete il fuoco, e lasciate la pentola chiusa col suo coperchio. La sera l'orzo sar perfettamente cotto, morbido e cremoso, e non si saranno disperse nell'acqua preziose sostanze nutritive (e, non ultimo, non sarete state causa dulteriore caldo in casa!). Bene, quando ora di cena, all'orzo cotto e ormai freddo, aggiungete i pomodorini tagliati a met, il mais, i fagioli (io li avevo cotti il giorno prima), le olive a pezzetti, prezzemolo ed erba cipollina ben tritati, peperoncino, sale, pepe e un bel giro d'olio EVO. Se vi piace, potete aggiungere anche qualche cucchiaiata di guacamole (qui la mia ricetta), per dare un tocco ancora pi "mexican".

16

Giugno 2012: le ricette con lORZO

Orzo tiepido alle erbe aromatiche con maionese di tofu


(http://castellaronedeisemplici.blogspot.it)

Ingredienti:
150 gr dorzo mondo 1 zucchina media 2 pomodori 'cuore di bue' maturi un mazzo daromatiche fresche composto da: basilico, menta, melissa, santoreggia, origano, elicriso sale marino integrale olio evo

Per la maionese di tofu:


150 gr di tofu scottato in acqua bollente per 5 minuti 1 punta di cucchiaino di curcuma un cucchiaino di senape dolce 5 cucchiai di succo di limone olio evo q.b. sale Preparate lorzo come da ricetta base: lasciarlo in ammollo una notte e cuocerlo poi con tre parti dacqua per 60 minuti. Io lo lascio poi riposare unora perch lo preferisco morbido. Tagliate a dadini la zucchina e saltatela a fuoco vivace per pochi minuti con 1 cucchiaio dolio e un pizzico di sale. Riunite in una ciotola capiente i pomodori privati di semi e buccia e tagliati a dadini, la zucchina e le erbe tritate, condite con sale e olio ed aggiungete lorzo tiepido (non caldo); mescolate e lasciate riposare. Frullate il tofu con la curcuma, la senape, il sale, il succo di limone e lolio fino ad ottenere una crema liscia e vellutata (aggiungete eventualmente un po' dacqua). Servire linsalata dorzo tiepida accompagnata dalla maionese.

Insalata di orzo e salmone


Ingredienti per 4 persone
250g di orzo perlato 120g di salmone fresco 12 pomodori datterini basilico fresco olio evo sale Cuocere l'orzo perlato in abbondante acqua salata per 30 minuti, scolare e bagnare con acqua fredda in modo da bloccare la cottura. Nel frattempo cuocere a vapore la fetta di salmone (bimby: cuocere con funzione varoma per 20 minuti, inserendo nell'acqua del boccale 2 fette di limone per aromatizzare). Spezzettare il salmone e condire con un poco di olio e sale. Quando l'orzo scolato e lavato inserire in una ciotola, condirlo con 2 cucchiai di olio, aggiungere il salmone, i pomodorini tagliati a spicchi e le foglie di basilico spezzettate a mano, per evitare l'ossidazione delle foglie. Mescolare con un cucchiaio di legno e servire. Questa insalata pu essere conservata in frigo, ma meglio mantenerla a temperatura ambiente per almeno 30 minuti, prima di servirla perch se troppo fredda non si possono percepire i sapori e i profumi ed un vero peccato!!!!

17

Giugno 2012: le ricette con lORZO


Orzo tiepido in ratatouille di verdure e crema di melanzane
(http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.it)

per due persone


180 gr orzo perlato mezzo peperone rosso mezzo peperone giallo 1 zucchina 2 melanzane (1 piccola e 1 un poco pi grossa) 1 spicchio d'aglio 2 o 3 foglie di basilico sale, pepe olio e.v.o. Mettere a bagno l'orzo per qualche ora. Mondare, lavare e asciugare le verdure. Ridurre in dadolata non troppo piccola n troppo grossa sia i peperoni che la zucchina e una sola melanzana. In una larga padella antiaderente scaldare un goccio d'olio d'oliva, aggiungere lo spicchio d'aglio intero, quindi unire le verdure tagliate, il basilico e cuocere mescolando spesso finch sono morbide ma non sfatte. Regolare di sale e tenere da parte. Nel frattempo mettere in forno gi caldo al massimo l'altra melanzana intera, completa di picciolo, lavata e asciugata, avendo cura di foderare la leccarda del forno con della stagnola, in modo da evitare che, se si rompe per il grande calore, il liquido interno colando non bruci e non sporchi. Se la melanzana soda e sana non succeder. Questo modo di cuocere far s che la polpa all'interno rester molto chiara e di conseguenza la crema lo sar altrettanto. il metodo migliore sarebbe di friggerla intera e integra in olio fino a quando si ammorbidisce, poi scolata e lasciata raffreddare su della carta assorbente per ricavarne poi la sua polpa ancora candida, ma qui si parla di salute e quindi la cottura in forno, in questo caso, sicuramente pi indicata. Una volta cotta la melanzana, lasciarla intiepidire, quindi aprirla a met e con un cucchiaio raccogliere tutta la polpa bianca trasferendola nel bicchiere del Minipimer. Frullarla aggiungendo poco olio doliva a filo, come fosse una maionese. A questo punto cuocere l'orzo in acqua bollente salata, e scolarlo non appena pronto, condirlo con un paio di cucchiai di crema di melanzana e un paio di cucchiai di ratatouille. Nei piatti fare uno strato di crema di melanzane, aggiungere la porzione dorzo e completare con un cappellino di ratatouille.

Orzo estivo con fagiolini, olive e co.


(http://humangraphia.com/newhorizons)

Ingredienti per quattro persone:


250g di orzo 1 cup di mais arrostito 1 cup di fagiolini al vapore 1 manciata di olive nere 1 cucchiaiata da salsa di olive nere 7-8 asparagi selvatici sottolio 3-4 pomodori sottolio q.b. di sale q.b. di foglie di basilico q.b. di pistacchi tritati q.b. di olio evo Lessare lorzo come da istruzioni mantenendolo al dente. Passatelo sotto lacqua per raffreddarlo e fermarne la cottura. Io abitualmente lo sciacquo e lo tengo prima a bagno, cos la cottura sar pi breve e richieder meno acqua, ma va bene anche il metodo ad assorbimento facendolo bollire nel 18

Giugno 2012: le ricette con lORZO


doppio dell'acqua per 10 minuti e poi dimenticandoselo per l'intera giornata, a sera sar cotto. Scegliete voi! Mescolatelo a tutte le verdure precedentemente cotte e tagliate, regolate di sale, condite con buon olio evo e servite.

Orzo al pesto di basilico


(http://www.lacuocapasticciona.com)

Ingredienti
250 g orzo perlato 3 zucchina verde chiara 1 mazzo di basilico 1 dl d'olio doliva scorza grattata di un limone Bio sale e pepe q.b. Lavate sotto acqua corrente l'orzo per togliere ogni singola impurit. Cuocete lorzo in acqua salata per circa una ventina di minuti. Non appena sar cotto scolatelo bene e raffreddatelo immediatamente sotto lacqua fredda. Riponete lorzo in un insalatiera e con l'aiuto di un cucchiaio sgranatelo per bene, grattate la buccia di limone, salate, pepate e mescolate e ripone il tutto in frigo. In una padella con un filo d'olio trifolate le zucchine tagliate a rondelle con un filo d'olio, non appena saranno cotte lasciatele raffreddare. Lavate e mondate il basilico, lasciatelo asciugare per bene su un canovaccio. Frullando il basilico nel robot da cucina e versate a filo l'olio, finch non risulter una bella salsa verde, che sprigiona un aroma intenso, non ho salato il pesto per evitare l'aumento d'ossidazione. Unite all'orzo, il pesto e le zucchine, stando attenti che si condisca per bene tutto. Conservare in frigo fino al momento del servizio.

PANE
Pane semintegrale senza impasto allorzo cotto
(http://www.stelladisale.it)

Ingredienti:
250 gr pasta madre rinfrescata la sera prima e lasciata tutta notte a temperatura ambiente 300 gr farina tipo 2 300 gr farina integrale 4 cucchiai dorzo decorticato cotto ad assorbimento 4 cucchiai dolio e.v.o. 2 cucchiai duvetta un cucchiaino di sale tutti gli ingredienti che ho usato sono biologici Ho unito tutti gli ingredienti e aggiunto circa 350 ml dacqua, comunque fino ad avere un impasto molle e leggermente appiccicoso. Non va impastato ma solo mischiati gli ingredienti tra loro. Ho lasciato a lievitare qualche ora (se c molto caldo bastano 3 ore), poi ho fatto 3 giri di pieghe e ho lasciato in un canovaccio infarinato altre 2 ore. Ho tagliato in 3 parti senza schiacciarlo e messo sulla placca del forno i tre filoncini su carta forno. Ho cotto alla massima temperatura per 15/20 minuti circa.

19

Giugno 2012: le ricette con lORZO


Pane integrale allorzo
(www.goccedaria.it)

Ingredienti:
100 gr di pasta madre rinfrescata da 4 ore 400 gr di farina integrale d'orzo 300 gr dacqua 200 gr di farina tipo 2 50 gr di chicchi dorzo tostato e macinato (io ho usato un macina pepe) 1 cucchiai di malto d'orzo 1 cucchiaino di sale fino integrale Sciogliere la pasta madre nell'acqua. Aggiungere il malto, l'orzo macinato e la farina d'orzo. Mescolare bene. Aggiungere il sale e la farina tipo2 fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea (regolatevi voi, potrebbe volerci un po' pi farina o meno, in ogni caso l'impasto deve rimanere abbastanza morbido da scivolare leggermente fra le dita). Mettere l'impasto in una terrina coperto da un canovaccio a lievitare per 12-16 ore in frigo. Estrarre dal frigo e lasciare a temperatura ambiente per almeno un'oretta. Poi versarlo sulla spianatoia infarinata e fare le pieghe. Ripeterle dopo 10 minuti e infine dare la forma al pane. Metterlo a lievitare per 2-3 ore su un canovaccio infarinato dentro un cestino, avendo cura che la chiusura delle pieghe sia verso l'alto. Ribaltare la pagnotta sulla teglia e fare dei tagli (io ho fatto delle onde). Infornare a 200 per un'oretta con pentolino d'acqua sul fondo del forno.

Focaccia (molto) rustica al rosmarino e noci nostrane


(http://gatadaplarr.blogspot.it)

Ingredienti, mettere nella MDP nel seguente ordine:


2 cucchiai dolio evo 1 cucchiaino da caff raso di sale integrale 355 ml dacqua naturale 365 g di farina d'orzo integrale 240 g di farina di grano integrale macinata a pietra 1 bustina di lievito secco

A parte prepararsi:
un bicchiere colmo di noci sgusciate un rametto daghi di rosmarino tritati finemente (una piccola parte tenerli interi per il decoro) Facoltativo: miele d'acacia o altro miele liquido delicato Fare andare il programma per impasto e lievitazione (nella mia macchina il n. 11 e dura un'ora e mezza). A programma ultimato, infarinare leggermente la spianatoia di legno, posarvi il panetto, allargarlo con le dita, cospargere al centro le noci e il rosmarino tritato, impastare velocemente per amalgamare e distribuire bene. Non preoccupatevi se l'impasto pi che alla classica palletta di pane crudo sembra frolla.... Infatti rimane piuttosto sbricioloso, non elastico. Coprire con un canovaccio pulito, bagnato e molto ben strizzato e lasciare riposare, scaldando nel frattempo il forno al massimo della temperatura (io 220). A forno caldo, riprendere il panetto e allargarlo bene sulla piastra del forno eventualmente foderata con carta forno (io ne ho una antiaderente quindi non l'ho messa). Passarvi sopra il mattarello per appiattire ulteriormente, almeno mezzo cm di spessore, bucherellare con una forchetta o l'apposita rotella dentata, distribuire sulla superficie qualche pezzetto di noce avanzato e gli aghi di rosmarino interi, irrorare con un bel filo d'olio evo, una spolverata di sale integrale e cuocere per almeno 35-40 minuti o fino a che i bordi della focaccia 20

Giugno 2012: le ricette con lORZO


saranno dorati. Tagliare a spicchi o spezzare direttamente con le mani e, volendo, gustare calda con un filo di miele dacacia.

DOLCI
Plumcake d'orzo o poco pi
(http://sonoiosandra.blogspot.it)

Ingredienti:
150 gr. dorzo bollito 20 min.con 3 o 4 chicchi duvetta sultanina 2 uova 1 bella manciata duvetta sultanina 2 cucchiai di farina di farro 1 cucchiaio o poco pi di ricotta fresca qualche noce qualche nocciola tostata un dado grande di cioccolato fondente senza zucchero un pizzico di cannella 1/2 cucchiaino di lievito per dolci Una volta che avrete bollito l'orzo con l'uvetta scolatelo e mettetelo in una ciotola capiente. Mettete a bagno l'uvetta in un po' dacqua e se volete un goccio di vinsanto e quando ben bagnata sminuzzatela con un coltello e unitela all'orzo. Sbattete bene le uova con la ricotta e aggiungete i cucchiaio di farina di farro continuando a mischiare. A questo punto unite tutto al farro insieme alle noci e le nocciole sminuzzate e amalgamate. Per ultimo aggiungete il lievito e continuate a mischiare. Io ho provato l'ultimo acquisto fatto, lo stampo in silicone da pulmcake che, per pignoleria ho foderato di carta da forno. Cuocetela un po' meno di me, bastano una ventina di minuti a 200 e poi come sempre la prova stecchino. E' ottima sia fredda che calda.

Brownies dorzo carruba e noci


(http://crumpetsandco.wordpress.com)

Ingredienti:
100 gr di farina dorzo integrale (bio macinata a pietra) 1 pizzico di sale 1/2 cucchiaino di cremor tartaro 60 gr di noci tritate grossolanamente 2 uova 180 gr di malto dorzo 5/6 gocce dolio essenziale di vaniglia (che sia naturale e per uso alimentare) 6 cucchiai di farina di polpa di carruba 120 ml dolio semi di girasole (bio spremuto a freddo, si trova anche alla coop) In una ciotola mescolare assieme con un frustino a mano, le uova, il malto, la farina di carruba, lolio essenziale di vaniglia e lolio. In unaltra ciotola unire la farina dorzo con il pizzico di sale e il cremor tartaro. Unire questultimi al mix duova, mescolare bene con una spatola, unire le noci e travasare il composto in una teglia da forno rettangolare o quadrata, ricoperta con carta forno (la mia era 18 x 24). Cuocere in forno preriscaldato a 180 per 35 minuti. Sformare, raffreddare su una gratella e servire tagliando i brownies a quadrotti.

21

Giugno 2012: le ricette con lORZO


Porridge dorzo con frutti di bosco
(http://www.stelladisale.it)

Ingredienti:
2 tazze dacqua (una cup 240 ml, un classico mug) 8 cucchiai di fiocchi integrali dorzo due manciate duvetta (con queste dosi ne vengono 4 di quelli nella foto) una manciata di frutti di bosco surgelati 1 cucchiaio di succo concentrato di mela una spolverata danacardi tritati tutti gli ingredienti che ho usato (tranne i frutti di bosco) sono biologici Ho portato a bollore lacqua ed ho buttato i fiocchi e luvetta, ho cotto a fuoco basso fino a quando non stata assorbita tutta lacqua, poi ho messo negli stampini (ma sta bene anche nei bicchieri) e ho lasciato raffreddare. Poi si pu mettere in frigo e consumare i giorni seguenti. Avendo usato dei classici stampi da budino in alluminio prima li ho messi in freezer bagnati allinterno, in questo modo si sformano facilmente. I frutti di bosco li ho scaldati in padella col succo concentrato di mela, ancora leggermente congelati, un minuto solo, per insaporirli leggermente e formare un sughetto buonissimo che versato caldo sul budino (un po asciutto) lo ammorbidisce e dolcifica (nei fiocchi non metto mai niente per dolcificare, a volte aggiungo poi un filo di succo concentrato di mela o un pizzico di stevia pura, ma pu bastare anche luvetta). Ho spolverato danacardi tritati, ma vanno bene anche mandorle o altro.

Biscotti dorzo alla lavanda.


(http://briggishome.wordpress.com) La ricetta si ispira a questa ricetta di Stella.

Vi serve:
200gr dorzo 100 gr di mandorle 50 ml di succo di mela concentrato* 50 gr dolio mais. un cucchiaino di fori secchi di lavanda succo di mezzo limone acqua Polverizzare lorzo, le mandorle e la lavanda, finch avete la farina della consistenza che vi piace. Ho lasciato la mia pi ruvida, grossolana. Mescolare gli ingredienti, aggiungendo lacqua un pochino alla volta finch avete un impasto sodo ma appiccicoso. Formare delle palline oppure come ho fatto io, prendendo un po dimpasto con un cucchiaio e mettere su una placca foderata di carta forno. Infornare a 180 per ca 30min.

Biscotti con farina dorzo, uvetta e pinoli profumati al macis


(http://accantoalcamino.wordpress.com)

Ingredienti per 35 biscotti:


200 g. di farina dorzo integrale biologica macinata a pietra, 22

Giugno 2012: le ricette con lORZO


50 g. duvetta biologica lavata (accuratamente), asciugata e frullata, 3 cucchiai dolio EVO, 4 cucchiai di succo di succo centrifugato di mela, 30 g. di pinoli, un piccolo pizzico di macis macinato al momento. preriscaldare il forno (io statico) a 180C. In una terrina formare la fontana con la farina setacciata con la polvere di macis (linvolucro della noce moscata) lasciandone un p per stendere la pasta. Mettere al centro luvetta frullata, lolio e lacqua e lavorare fin ad ottenere un impasto omogeneo, incorporare i pinoli. Stendere la pasta col matterello in uno spessore di c.ca 1/2 centimetro e, con una formina a piacere, ritagliare i biscotti, adagiarli su una placca da forno rivestita con lapposita carta ed infornare per c.ca 15/20 minuti.

BIBITE
Bibita dorzo e limone
(http://briggishome.wordpress.com)

Vi serve:
2 l dacqua 75gr dorzo decorticato 70ml di succo di mele concentrato* succo e buccia di 2 limoni Versare lacqua in una pentola e aggiungerci il succo e la buccia dei limoni. Quando bolle versare lorzo che avete lavato ripetutamene sotto lacqua corrente. Spegnere e lasciare raffreddare. Bere freddo. Si conserva un 3-4 giorni in frigo.

23

Documento realizzato con la collaborazione di Nadir