Sei sulla pagina 1di 18

COMUNE DI RIMINI

- Segreteria Generale ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DI CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. : 103 del 28/10/2010

Oggetto :

VARIANTE AL PRG VIGENTE RELATIVA ALLA PREVISIONE DI DUE ROTATORIE SULLA VIA TOLEMAIDE E DEL COMPLETAMENTO DI VIA DIREDAUA. CONTRODEDUZIONI ALLE OSSERVAZIONI E DEFINITIVA APPROVAZIONE.

Lanno duemiladieci, il giorno 28 del mese di Ottobre, alle ore 18:00, con la continuazione nella sala consiliare del Comune di Rimini, previo avviso scritto notificato ai sensi e nei termini di legge a ciascun Consigliere, si riunito il Consiglio Comunale in seduta di 1^ convocazione. Per la trattazione dellargomento alloggetto indicato, risultano presenti:
Consiglieri Comunali 1 RAVAIOLI ALBERTO 2 AGOSTA MARCO 3 ALLEGRINI MASSIMO 4 ALOISIO GIUSEPPE 5 ANGELINI FRANCESCO 6 ARLOTTI TIZIANO 7 ASTOLFI ALBERTO 8 BARBONI ANTONIO 9 BARONE PASQUALE 10 BELLOCCHI MARCO 11 BONADONNA LUIGI 12 BUCCI ALBERTO 13 CASADEI STEFANO 14 CASALBONI UMBERTO 15 CECCARELLI ANTONELLA 16 CERRI GIOVANNINO 17 CINGOLANI LILIANA 18 COCCIA LEANDRO 19 DAU CLAUDIO 20 FABIANI PACIFICO VINCENZO 21 GALLO VINCENZO SINDACO Pres./Ass. presente presente presente presente presente presente presente assente assente presente presente assente assente assente presente presente presente presente assente presente presente 22 GALVANI SAVIO 23 GENNARI RITA 24 GIORGETTI ALESSANDRO 25 GIOVAGNOLI GIORGIO 26 GIUDICI ERALDO 27 LEARDINI MARIO 28 LOMBARDO GIUSEPPE 29 MELUCCI MAURIZIO 30 MISEROCCHI FABRIZIO 31 MORETTI GIULIANA 32 PARI EUGENIO 33 PAZZAGLIA FABIO 34 PETITTI EMMA 35 PEZZUTO GABRIELLA MARIA 36 PICCARI VALERIA 37 PIRONI GIOVANNI 38 RAVAGLIOLI ALESSANDRO 39 RENZI GIOENZO 40 STARNINI GIULIO GHERARDO 41 ZILLI ORONZO presente presente presente presente presente presente presente presente assente presente presente presente presente assente assente presente assente presente presente presente Consiglieri Comunali Pres./Ass.

Totale presenti n. 31 - Totale assenti n. 10 Presiede CECCARELLI ANTONELLA nella sua qualit di PRESIDENTE. Partecipa LAURA CHIODARELLI in qualit di SEGRETARIO GENERALE.

Deliberazione di C.C. n. 103 del 28/10/2010

Pag. 2

OGGETTO: Variante al P.R.G. vigente relativa alla previsione di due rotatorie sulla via Tolemaide e del completamento di via Diredaua. Controdeduzioni alle osservazioni e definitiva approvazione. Il Presidente del Consiglio Comunale pone in trattazione l'argomento indicato in oggetto; Dichiarata aperta la discussione si ha l'intervento dell'Assessore Biagini; Esce il Consigliere Coccia ed entrano i Conss. Ravaglioli e Barone: presenti n. 32 (31 Conss. pi il Sindaco); Esperita la votazione sulle controdeduzioni alle osservazioni intervengono, per dichiarazione di voto sulla proposta deliberativa, i Conss. Starnini e Casalboni. Si omette la discussione che risulta dal verbale della seduta. IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO che: con propria deliberazione n. 25 del 23/02/2010 - che qui integralmente si richiama - stata adottata la variante al P.R.G., ai sensi dell'articolo 15 comma 4, lettera a) della L.R. 07/12/1978 n. 47 e s.m.i. applicabile in forza dell'articolo 41 comma 2 lettera b) della L.R. 24/03/2000 n. 20, finalizzata alla realizzazione di due rotatorie, una sulla via Tolemaide l'altra sulla via San Salvador nonch alla realizzazione dell'allargamento e dell'innesto di via Diredaua sulla via Tolemaide; - l'approvazione di tale variante consente di potenziare la via Diredaua, un asse viario esistente importante nella zona di Rimini Nord di rilevante interesse per le problematiche della viabilit locale, in quanto offre unalternativa al lungomare di via S. Salvador, consentendo inoltre di attuare un secondo stralcio del progetto complessivo di allargamento e riqualificazione della via Diredaua; sono state effettuate le pubblicazioni previste per legge dal 18/02/2010 al 19/04/2010 e che sono pervenute n. 7 osservazioni nei termini come attestato dal protocollo speciale delle osservazioni appositamente istituito in data 17/03/2010; sono state inviate comunicazioni ai proprietari delle aree coinvolte, come previsto dall'articolo 9 della L.R. 19/12/2002 n. 37, in quanto la presente variante preordinata all'apposizione di vincolo espropriativo, al fine di consentire agli stessi la presentazione di eventuali osservazioni entro 60 giorni dal ricevimento della comunicazione; la comunicazione di cui al punto precedente stata pubblicata all'Albo Pretorio di questo Comune dal 17/03/2010 al 16/04/2010; stata altres data comunicazione alle Autorit Militari ai sensi di legge; che con nota prot. n. 45544 del 23/03/2010 sono stati trasmessi alla Giunta Provinciale gli atti tecnici e amministrativi relativi alla variante adottata sopra citata al fine della formulazione delle osservazioni cos come previsto dall'art. 15, comma 5 della L.R. n. 47/78 e s.m.i.; pervenuta comunicazione di FerServizi prot. n. 98723 del 22/06/2010 disponibile alla cessione delle aree di loro propriet;

Deliberazione di C.C. n. 103 del 28/10/2010

Pag. 3

PRESO ATTO che la Provincia di Rimini: con delibera di G.P. n. 130 del 19/05/2010 ha formulato le osservazioni come si evince dall'istruttoria tecnica allegata quale parte integrante e sostanziale sub A di detta deliberazione; con delibera di G.P. n. 158 del 09/06/2010 ha escluso la variante in oggetto dalla procedura di cui agli artt. 13 e 18 del D.Lgs. n. 152/06 dettando le seguenti prescrizioni: a) il completamento e allargamento della via Diredaua, con immissione sulla via Tolemaide, prevede un incremento del traffico veicolare attuale che si ripercuoter negativamente sull'area residenziale limitrofa. Pertanto, nella progettazione esecutiva, si realizzino un'adeguata sistemazione a verde e le eventuali opere di mitigazione che dovessero rendersi necessarie a seguito della verifica del rispetto dei limiti di immissione acustica per i ricettori limitrofi; b) poich l'intervento consentir di razionalizzare il traffico delocalizzandolo dalle arterie pi prossime alla costa verso quelle pi interne, al fine di incentivare e potenziare forme alternative di mobilit rispetto al mezzo privato, si consideri, contestualmente, di rivedere la viabilit interna alla zona residenziale prevedendo una pista ciclabile che colleghi i punti nevralgici (lungomare, stazione ferroviaria, strutture di interesse pubblico) e gli itinerari ciclabili di collegamento funzionale gi esistenti; CONSIDERATO che l' U.O.A Opere a Rete ha fatto pervenire un contributo per le deduzioni alle osservazioni, con nota prot. n.129659 del 23/08/2010; VISTE le controdeduzioni alle osservazioni presentate; VISTO il parere favorevole espresso in data 07/10/2010 dal Direttore Pianificazione Territoriale ai sensi dell'articolo 49 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267, in ordine alla regolarit tecnica della proposta di cui trattasi; DATO atto che, trattandosi di atto che non comporta impegno di spesa o diminuzione di entrata, non dovuto il parere di regolarit contabile; VISTO il parere espresso in data 19/10/2010 dalla 3 Commissione Consiliare Territorio Ambiente Mobilit; VISTA la legge 17/08/1942 n. 1150 e successive modifiche ed integrazioni; VISTO il D.P.R. 08/06/2001 n. 327 e successive modifiche ed integrazioni; VISTA la legge regionale 07/12/1978 n. 47 e successive modifiche ed integrazioni; VISTA la legge regionale 30/01/1995 n. 6 e successive modifiche ed integrazioni; VISTA la legge regionale 24/03/2000 n. 20 e successive modifiche ed integrazioni; VISTA la legge regionale 25/11/2002 n. 31 e successive modifiche ed integrazioni; VISTA la legge regionale 19/12/2002 n. 37 e successive modifiche ed integrazioni; RITENUTO di procedere all'esame delle osservazioni e delle proposte di controdeduzioni e alle votazioni delle stesse, il Presidente del Consiglio Comunale pone in votazione le osservazioni cos come controdedotte;

Deliberazione di C.C. n. 103 del 28/10/2010

Pag. 4

OSSERVAZIONE n. 1 a nome Di Perna Vincenzo acquisita agli atti con protocollo n. 50995 del 01/04/2010, controdedotta come nell'allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto deliberativo; CON 24 voti favorevoli, nessun contrario ed 8 astenuti (i Conss. Renzi, Zilli, Barone, Cingolani, Ravaglioli, Starnini, Moretti e Giudici) espressi per alzata di mano dai n. 32 presenti (31 Conss. pi il Sindaco); DELIBERA 1) di non accogliere l'osservazione, cos come risulta nell'allegato A; Entra il Cons. Dau: presenti n.33 (32 Conss. pi il Sindaco); OSSERVAZIONE n. 2 a nome Di Benedetto Lucia acquisita agli atti con protocollo n. 51010 del 01/04/2010, controdedotta come nell'allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto deliberativo; CON 24 voti favorevoli, nessun contrario ed 9 astenuti (i Conss. Renzi, Zilli, Barone, Cingolani, Ravaglioli, Starnini, Moretti, Giudici e Dau) espressi per alzata di mano dai n. 33 presenti (32 Conss. pi il Sindaco); DELIBERA 2) di non accogliere l'osservazione, cos come risulta nell'allegato A; OSSERVAZIONE n. 3 a nome Magnani Anna Maria + 30 acquisita agli atti con protocollo n. 68856 del 05/05/2010, controdedotta come nell'allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto deliberativo; CON 24 voti favorevoli, nessun contrario ed 9 astenuti (i Conss. Renzi, Zilli, Barone, Cingolani, Ravaglioli, Starnini, Moretti, Giudici e Dau) espressi per alzata di mano dai n. 33 presenti (32 Conss. pi il Sindaco); DELIBERA 3) di non accogliere l'osservazione, cos come risulta nell'allegato A; Escono i Consiglieri Pazzaglia e Dau: presenti n. 31 (30 Conss. pi il Sindaco); OSSERVAZIONE n. 4 a nome Michelotti Ferruccio acquisita agli atti con protocollo n. 68912 del 05/05/2010, controdedotta come nell'allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto deliberativo; CON 23 voti favorevoli, un contrario ed 7 astenuti (i Conss. Renzi, Zilli, Barone, Cingolani, Ravaglioli, Moretti, Giudici) espressi per alzata di mano dai n. 31 presenti (30 Conss. pi il Sindaco);

Deliberazione di C.C. n. 103 del 28/10/2010 DELIBERA 4) di non accogliere l'osservazione, cos come risulta nell'allegato A; Entra il Cons. Casalboni: presenti n. 32 (31 Conss. pi il Sindaco);

Pag. 5

OSSERVAZIONE n. 5 a nome Montebelli Quarto + 5 acquisita agli atti con protocollo n. 70839 del 07/05/2010, controdedotta come nell'allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto deliberativo; CON 23 voti favorevoli, un contrario ed 8 astenuti (i Conss. Renzi, Zilli, Barone, Cingolani, Ravaglioli, Moretti, Giudici e Casalboni) espressi per alzata di mano dai n. 32 presenti (31 Conss. pi il Sindaco); DELIBERA 5) di non accogliere l'osservazione, cos come risulta nell'allegato A; OSSERVAZIONE n. 6 a nome Frisoni Claudio acquisita agli atti con protocollo n. 72217 del 11/05/2010, controdedotta come nell'allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto deliberativo; CON 23 voti favorevoli, un contrario ed 8 astenuti (i Conss. Renzi, Zilli, Barone, Cingolani, Ravaglioli, Moretti, Giudici e Casalboni) espressi per alzata di mano dai n. 32 presenti (31 Conss. pi il Sindaco); DELIBERA 6) di non accogliere l'osservazione, cos come risulta nell'allegato A; Entra il Cons. Dau: presenti n. 33 (32 Conss. pi il Sindaco); OSSERVAZIONE n. 7 a nome Bettega Laura e altri acquisita agli atti con protocollo n. 76595 del 17/05/2010, controdedotta come nell'allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto deliberativo; CON 23 voti favorevoli, un contrario ed 9 astenuti (i Conss. Renzi, Zilli, Barone, Cingolani, Ravaglioli, Moretti, Giudici, Casalboni e Dau) espressi per alzata di mano dai n. 33 presenti (32 Conss. pi il Sindaco); DELIBERA 7) di non accogliere l'osservazione, cos come risulta nell'allegato A; Esce il Cons. Giudici: presenti n. 32 (31 Conss. pi il Sindaco); OSSERVAZIONE della Giunta Provinciale formulata con delibera n. 130 del 19/05/2010, controdedotta come nell'allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto deliberativo; CON 23 voti favorevoli, un contrario ed 8 astenuti (i Conss. Renzi, Zilli, Barone, Cingolani,

Deliberazione di C.C. n. 103 del 28/10/2010

Pag. 6

Ravaglioli, Moretti, Dau e Casalboni) espressi per alzata di mano dai n. 32 presenti (31 Conss. pi il Sindaco); DELIBERA 8) di non accogliere l'osservazione, cos come risulta nell'allegato A; Entra il Cons. Giudici: presenti n. 33 (32 Conss. pi il Sindaco); ESPERITA la votazione in forma palese per alzata di mano, con il seguente risultato: 23 voti favorevoli, un contrario e 9 astenuti (i Conss. Renzi, Zilli, Barone, Cingolani, Ravaglioli, Moretti, Giudici, Casalboni e Dau) espressi dai n. 33 presenti (32 Conss. pi il Sindaco); DELIBERA 1) di approvare, per le motivazioni sopraddette, la variante al P.R.G. vigente ai sensi dell'art. 15, comma 4 lett. a) della L.R. n. 47/1978 e s.m.i., tuttora applicabile in forza dell'art. 41, comma 2, lett. b) della L.R. n. 20/2000 e s.m.i., cos come descritta nella seguente documentazione che costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto deliberativo, dando atto che gli elaborati non sono modificati in conseguenza delle osservazioni: relazione (All. B); elaborato grafico stralcio del P.R.G. Vigente, in scala 1:5000, Tavola 3.2 (All. C); elaborato grafico stralcio del P.R.G. Vigente, in scala 1:2000, Tavola 4.1 (All. D); elaborato grafico stralcio del P.R.G. Vigente, in scala 1:5000, Tavola 2.2 (All. E); elaborato grafico di cui all'articolo 10 della L.R. n.37/2002 (All. F); relazione geologica (allegato G); 2) dare atto che la presente variante stata sottoposta a verifica di assoggettabilit ai sensi dell'art. 12 del D. Lgs 3/04/ 2006 n. 152 e sm.i., come attestato dalla delibera di G.P. n. 158 del 09/06/10 che esclude la variante in oggetto dalla procedura di cui agli articoli da 13 a 18 del D.Lgs. n. 152/06 con le seguenti prescrizioni: a) il completamento e allargamento della via Diredaua, con immissione sulla via Tolemaide, prevede un incremento del traffico veicolare attuale che si ripercuoter negativamente sull'area residenziale limitrofa. Pertanto, nella progettazione esecutiva, si realizzino un'adeguata sistemazione a verde e le eventuali opere di mitigazione che dovessero rendersi necessarie a seguito della verifica del rispetto dei limiti di immissione acustica per i ricettori limitrofi; b) poich l'intervento consentir di razionalizzare il traffico delocalizzandolo dalle arterie pi prossime alla costa verso quelle pi interne, al fine di incentivare e potenziare forme alternative di mobilit rispetto al mezzo privato, si consideri, contestualmente, di rivedere la viabilit interna alla zona residenziale prevedendo una pista ciclabile che colleghi i punti nevralgici (lungomare, stazione ferroviaria, strutture di interesse pubblico) e gli itinerari ciclabili di collegamento funzionale gi esistenti; 3) di demandare agli uffici competenti il compito di inserire la presente variante, successivamente all'approvazione, negli elaborati grafici del P.R.G. vigente Tav. 3.2 Utilizzo del suolo, Tav. 4.1 Fascia turistica e Tav.2.2 Vincoli in atto sul territorio, dando atto che l'inserimento di tale variante sugli elaborati grafici comporter il ridisegno, da parte del software Autocad 3DMap, dei retini delle destinazioni contigue alle aree interessate dalla variante;

Deliberazione di C.C. n. 103 del 28/10/2010

Pag. 7

4) di dare atto che il responsabile del procedimento l'Arch. Alberto Fattori, Direttore Pianificazione e Gestione Territoriale; 5) di partecipare la presente deliberazione allUfficio per le Espropriazioni e alla Direzione Infrastrutture, Mobilit e Ambiente - U.O. Opere a Rete e Ufficio Valutazioni e Tutele Ambientali, per gli adempimenti di competenza; 6) di dare atto che il presente atto comporta sulle aree oggetto della variante apposizione di vincolo espropriativo; 7) di dare atto che sul presente provvedimento stato espresso il parere previsto dall'articolo 49 del D.Lgs. n. 267/2000, cos come dettagliatamente richiamato in premessa.

Deliberazione di C.C. n. 103 del 28/10/2010


ALLEGATO A

Pag. 8

Comune di Rimini

Direzione Pianificazione e Gestione Territoriale


Pianificazione Territoriale Infrastrutture

Via Rosaspina, n. 21 - 47900 Rimini tel. 0541 704826 80 - fax 0541 704694 mariarita.bucci@comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Protocollo speciale n.

OSSERVAZIONI Variante al PRG per la previsione di due rotatorie sulla via Tolemaide e del completamento di via Diredaua. Adozione Del. di C.C. n. 25 del 23/02/2010. Pratica n. 010/32199

DEPOSITO E PUBBLICAZIONE dal 18/03/2010 al 16/04/2010

Protocollo speciale istituito il: 50995 Del:

17/03/2010 01/04/2010

Osservazione protocollo n. Data di arrivo 02/04/2010

Primo firmatario (o societ firmataria): Richiedente: Con sede in Via Controdeduzioni: Di Perna Vincenzo Zola Predosa (BO) Brigata Bolero Non accolta c.a.p. n. 47100 26

in quanto, dichiarando il disaccordo con le previsioni della variante, risulta in contrasto con la finalit generale della stessa che prevede il completamento e l'allargamento della via Diredaua nonch la realizzazione di due rotatorie una sulla via Tolemaide e l'altra sulla via San Salvador. Inoltre non essendo esplicitato alcun motivo a supporto del disaccordo, l'osservazione risulta essere anche non meglio identificabile. Il Direttore Arch. Alberto Fattori

Comune di Rimini

Direzione Pianificazione e Gestione Territoriale


Pianificazione Territoriale Infrastrutture

Via Rosaspina, n. 21 - 47900 Rimini tel. 0541 704826 80 - fax 0541 704694 mariarita.bucci@comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Protocollo speciale n.

OSSERVAZIONI Variante al PRG per la previsione di due rotatorie sulla via Tolemaide e del completamento di via Diredaua. Adozione Del. di C.C. n. 25 del 23/02/2010. Pratica n. 010/32199

DEPOSITO E PUBBLICAZIONE dal 18/03/2010 al 16/04/2010

Protocollo speciale istituito il: 51010 Del:

17/03/2010 01/04/2010

Osservazione protocollo n. Data di arrivo 02/04/2010

Primo firmatario (o societ firmataria): Richiedente: Con sede in Via Di Benedetto Lucia Zola Predosa ((BO) Brigata Bolero c.a.p. n. 47923 26

Controdeduzioni: Non accolta in quanto, dichiarando il disaccordo con le previsioni della variante, risulta in contrasto con la finalit generale della stessa che prevede il completamento e l'allargamento della via Diredaua nonch la realizzazione due rotatorie una sulla via Tolemaide e l'altra sulla via San Salvador. Inoltre non essendo esplicitato alcun motivo a supporto del disaccordo, l'osservazione risulta essere anche non meglio identificabile. Il Direttore Arch. Alberto Fattori

Comune di Rimini

Direzione Pianificazione e Gestione Territoriale


Pianificazione Territoriale Infrastrutture

Via Rosaspina, n. 21 - 47900 Rimini tel. 0541 704826 80 - fax 0541 704694 mariarita.bucci@comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Protocollo speciale n.

OSSERVAZIONI Variante al PRG per la previsione di due rotatorie sulla via Tolemaide e del completamento di via Diredaua. Adozione Del. di C.C. n. 25 del 23/02/2010. Pratica n. 010/32199

DEPOSITO E PUBBLICAZIONE dal 18/03/2010 al 16/04/2010

Protocollo speciale istituito il: 68856 Del:

17/03/2010 05/05/2010

Osservazione protocollo n. Data di arrivo 06/05/2010

Primo firmatario (o societ firmataria): Richiedente: Con sede in Via Magnani Anna Maria + 30 Rimini c.a.p. n. 47923

Controdeduzioni:

Non accolta

in quanto non pertinente. Si precisa tuttavia che gli elaborati di PRG sono rappresentati in scala 1:5000,scala grafica che non consente letture di dettaglio e quantificazioni di superfici. La variante comunque riguarda anche aree che di fatto sono gi utilizzate a strada con previsione di allargamento dell'attuale Via Diredaua lato ferrovia al di fuori quindi delle attuali recinzioni poste lato mare della stessa. Il passaggio di propriet di tali aree avverr nel rispetto della legislazione vigente, sulla base del progetto esecutivo che sar redatto dalla Direzione Infrastrutture, Mobilit e Ambiente. Il Direttore Arch. Alberto Fattori

Comune di Rimini

Direzione Pianificazione e Gestione Territoriale


Pianificazione Territoriale Infrastrutture

Via Rosaspina, n. 21 - 47900 Rimini tel. 0541 704826 80 - fax 0541 704694 mariarita.bucci@comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Protocollo speciale n.

OSSERVAZIONI Variante al PRG per la previsione di due rotatorie sulla via Tolemaide e del completamento di via Diredaua. Adozione Del. di C.C. n. 25 del 23/02/2010. Pratica n. 010/32199

DEPOSITO E PUBBLICAZIONE dal 18/03/2010 al 16/04/2010

Protocollo speciale istituito il: 68912 Del:

17/03/2010 05/05/2010

Osservazione protocollo n. Data di arrivo 06/05/2010

Primo firmatario (o societ firmataria): Richiedente: Con sede in Via Rimini Diredaua Michelotti Ferruccio c.a.p. n. 47923 5

Controdeduzioni: Non accolta in quanto l'osservazione non risulta inerente alle previsioni urbanistiche ma ad aspetti connessi alle successive procedure espropriative. La variante riguarda anche aree che di fatto sono gi utilizzate a strada con previsione di allargamento dell'attuale Via Diredaua lato ferrovia al di fuori quindi delle attuali recinzioni poste a mare della stessa. Il passaggio di propriet di tali aree avverr nel rispetto della legislazione vigente. La procedura espropriativa attiene ad una fase successiva a quella urbanistica, alla quale si rinvia per le valutazioni sulle indennit di esproprio. Il Direttore Arch. Alberto Fattori

Comune di Rimini

Direzione Pianificazione e Gestione Territoriale


Pianificazione Territoriale Infrastrutture

Via Rosaspina, n. 21 - 47900 Rimini tel. 0541 704826 80 - fax 0541 704694 mariarita.bucci@comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Protocollo speciale n.

5
DEPOSITO E PUBBLICAZIONE dal 18/03/2010 al 16/04/2010

OSSERVAZIONI Variante al PRG per la previsione di due rotatorie sulla via Tolemaide e del completamento di via Diredaua. Adozione Del. di C.C. n. 25 del 23/02/2010. Pratica n. 010/32199

Protocollo speciale istituito il: 70839 Del:

17/03/2010 07/05/2010

Osservazione protocollo n. Data di arrivo 25/05/2010

Primo firmatario (o societ firmataria): Richiedente: Con sede in Via Controdeduzioni: Non accolta Montebelli Quarto + 5 Rimini Spluga c.a.p. n. 47923 21a

in quanto l'adeguamento della destinazione d'uso richiesta contrasta con la finalit della variante, che volta alla previsione del completamento e allargamento della via Diredaua e di due rotatorie una sulla via Tolemaide e l'altra sulla via San Salvador. Tale modifica introdurrebbe destinazioni non previste in adozione e coinvolgerebbe inoltre aree definite dal PTCP 2007 "zone di particolare interesse paesaggistico ambientale", nelle quali ammessa la realizzazione di opere infrastrutturali di modesta entit e di interesse locale, come nel caso in esame. L'area che verr espropriata riguarda una porzione limitata rispetto l'intera propriet di circa 47000 mq ed posta ai margini della stessa a confine con la via Tolemaide. Infine la Provincia, quale autorit competente, ha gi stabilito la non assoggettabilit a VAS della variante, ma nelle successive fasi di progettazione si proceder ad una verifica del clima acustico per valutare se le modifiche apportate con il progetto, rispetto allo stato dei luoghi, siano conformi alle normative vigenti.
Il Direttore Arch. Alberto Fattori

Comune di Rimini

Direzione Pianificazione e Gestione Territoriale


Pianificazione Territoriale Infrastrutture

Via Rosaspina, n. 21 - 47900 Rimini tel. 0541 704826 80 - fax 0541 704694 mariarita.bucci@comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Protocollo speciale n.

OSSERVAZIONI Variante al PRG per la previsione di due rotatorie sulla via Tolemaide e del completamento di via Diredaua. Adozione Del. di C.C. n. 25 del 23/02/2010. Pratica n. 010/32199

DEPOSITO E PUBBLICAZIONE dal 18/03/2010 al 16/04/2010

Protocollo speciale istituito il: 72217 Del:

17/03/2010 11/05/2010

Osservazione protocollo n. Data di arrivo 25/05/2010

Primo firmatario (o societ firmataria): Richiedente: Con sede in Via Rimini Somalia Frisoni Claudio c.a.p. n. 47923 19

Controdeduzioni: Non accolta in quanto l'osservazione non risulta inerente alle previsioni urbanistiche ma ad aspetti connessi alle successive procedure espropriative. La variante riguarda anche aree che di fatto sono gi utilizzate a strada con previsione di allargamento dell'attuale Via Diredaua lato ferrovia al di fuori quindi delle attuali recinzioni poste a mare della stessa. Il passaggio di propriet di tali aree avverr nel rispetto della legislazione vigente. La procedura espropriativa attiene ad una fase successiva a quella urbanistica, alla quale si rinvia per le valutazioni sulle indennit di esproprio.

Il Direttore Arch. Alberto Fattori

Comune di Rimini

Direzione Pianificazione e Gestione Territoriale


Pianificazione Territoriale Infrastrutture

Via Rosaspina, n. 21 - 47900 Rimini tel. 0541 704826 80 - fax 0541 704694 mariarita.bucci@comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Protocollo speciale n.

OSSERVAZIONI Variante al PRG per la previsione di due rotatorie sulla via Tolemaide e del completamento di via Diredaua. Adozione Del. di C.C. n. 25 del 23/02/2010. Pratica n. 010/32199

DEPOSITO E PUBBLICAZIONE dal 18/03/2010 al 16/04/2010

Protocollo speciale istituito il: 76595 Del:

17/03/2010 17/05/2010

Osservazione protocollo n. Data di arrivo 25/05/2010

Primo firmatario (o societ firmataria): Richiedente: Con sede in Via Bettega Laura+altri Bellaria - Igea Marina Aldo Moro c.a.p. n. 47923 6

Controdeduzioni:

Non accolta

in quanto le richieste formulate non attengono alla procedura urbanistica di variante. Tali osservazioni sono state trasmesse alla Direzione LL.PP. per la competenza sulla progettazione definitiva-esecutiva dell'opera pubblica. Si precisa inoltre che la Provincia, quale autorit competente, ha stabilito la non assoggettabilit a VAS della variante, ma nelle successive fasi di progettazione si proceder ad una verifica del clima acustico per determinare se le modifiche apportate con il progetto, rispetto allo stato dei luoghi, siano conformi alle normative vigenti. La valutazione dell'indennit di esproprio non pertinente alla variante in quanto attiene ad una fase successiva a quella urbanistica in oggetto.

Il Direttore Arch. Alberto Fattori

Comune di Rimini

Direzione Pianificazione e Gestione Territoriale


Pianificazione Territoriale Infrastrutture

Via Rosaspina, n. 21 - 47900 Rimini tel. 0541 704826 80 - fax 0541 704694 mariarita.bucci@comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Protocollo speciale n.

OSSERVAZIONI Variante al PRG per la previsione di due rotatorie sulla via Tolemaide e del completamento di via Diredaua. Adozione Del. di C.C. n. 25 del 23/02/2010. Pratica n. 010/32199

DEPOSITO E PUBBLICAZIONE dal 18/03/2010 al 16/04/2010

Protocollo speciale istituito il: Del:

17/03/2010 17/05/2010

Osservazione protocollo n. Data di arrivo 25/05/2010

Primo firmatario (o societ firmataria): Richiedente: Con sede in Via Rimini Corso D'Augusto Giunta Provinciale c.a.p. n. 47900

Controdeduzioni:

non accolta

in quanto: 1) l'area gi dotata di fognature a reti separate, le superfici stradali saranno impermeabilizzate e il progetto della strada prevede la costruzione di fognatura bianca per la raccolta delle acque meteoriche, realizzata in modo da evitare la dispersione delle acque. Il tratto che si raccorda con via Tolemaide sar realizzato in maniera idonea a contenere la spinta della falda, cos che le acque meteoriche verranno convogliate in fognatura bianca; 2) la relazione geologica connessa alla progettazione definitiva sar redatta secondo la vigente normativa in materia. Il Direttore Arch. Alberto Fattori

Deliberazione di C.C. n. 103 del 28/10/2010 Allegato B

16

Comune di Rimini

Direzione Pianificazione e Gestione Territoriale Pianificazione Territoriale Infrastrutture

Via Rosaspina 21 47900 Rimini tel. 0541 704826 fax 0541 704820 www.comune.rimini.it pianificazioneurbanistica@comune.rimini.it

VARIANTE AL P.R.G. RELATIVA ALLA PREVISIONE DI DUE ROTATORIE SULLA VIA TOLEMAIDE E DEL COMPLETAMENTO DI VIA DIREDAUA Relazione
La variante riguarda la previsione di due rotatorie lungo la via Tolemaide, una a monte della Ferrovia, frontistante via Apollonia, su area destinata dal PRG a "Zona E2: zona agricola per la salvaguardia paesistica ambientale" e l'altra all'incrocio tra via Tolemaide e via San Salvador, che ricade nell'ambito della scheda di progetto 4.1.1, soggetta a P.P. dell'arenile, ed interessa la tav. n.4.1 del PRG. La variante prevede l'allargamento dell'attuale via Diredaua fino alla via Marada, l'immissione di via Diredaua sulla via Tolemaide e la modifica dell'indicazione sugli elaborati di PRG del limite dell'area soggetta a Piano dell'Arenile; conseguentemente dovr essere variato il Piano Particolareggiato dell'arenile escludendo da tale ambito le aree coinvolte dalla rotatoria. Con tale viabilit si pongono le condizioni per la futura delocalizzazione del traffico dalle arterie pi prossime alla costa verso quelle pi interne, in adempimento alle condizioni del PTCP vigente.

La realizzazione degli interventi e dell'innesto su via Tolemaide della via Diredaua completa e ridefinisce una infrastruttura stradale importante per Rimini nord che, come si evince dalla delibera di GC n. 34 del 01/02/2005 di approvazione dello studio di fattibilit, assume rilevante interesse per le problematiche della viabilit esistenti potendo garantire, se attuata, un collegamento veloce di tutta la zona con il resto della citt e alternativo al lungomare. L'adeguamento della via Diredaua si svilupper per tutta la sua lunghezza secondo 3 lotti di lavori realizzando una sede stradale formata da una corsia per ogni senso di marcia di larghezza pari a 3,50m e da una pista pedonale di larghezza variabile protetta da un'aiuola di 50 cm. La presente variante riguarda il primo lotto. Si precisa che il tratto tra le vie Marada e Fenice (secondo lotto) gi stato realizzato. La variante urbanistica sopra descritta coinvolge le tavole della serie 3 e 4 di zonizzazione del P.R.G. e la serie 2 dei vincoli in atto del PRG vigente. Nella serie 2 (Vincoli in atto sul territorio comunale tav. 2.2), l'intervento ricade parte in "Zona di rispetto dei pozzi" e parte in "Fascia di rispetto ferroviario". Le aree interessate dalla variante ricadono in classe 4 nella zonizzazione dello stato di fatto del piano Comunale di Classificazione Acustica approvato con delibera di C.C. n.73/2006 e successiva variante adottata con delibera di C.C. n. 45 del 26/03/2009. Dall'esame del PTCP risulta che il progetto rientra all'interno delle seguenti zone: Tav. A: Ambiti rurali ad alta vocazione produttiva (parte) Insediamenti principali (parte) Aree di collegamento ecologico di rilevanza provinciale (parte) Stazioni ferroviarie minori da potenziare (parte) Itinerari ciclabili di collegamento funzionale (parte) Tav. B: Sistema costiero Zone di particolare interesse paesaggistico ambientale (parte) Zone di riqualificazione della costa e dellarenile (parte) Zone urbanizzate in ambito costiero e ambiti di qualificazione dellimmagine turistica (parte) Strade storiche extraurbane (parte) Tav. C:Unit di paesaggio della costa, 1.a sub-unit di paesaggio dellarenile (parte), 2.e sub-unit di paesaggio della pianura alluvionale agricola del Marecchia (parte) Comparti di contesto urbanistico di riferimento per ville e villini (parte) Aree fragili dei fiumi e dellarenile per progressiva perdita della leggibilit nel paesaggio (parte) Tav. E : Zone non idonee alla localizzazione di impianti di smaltimento e recupero dei rifiuti (parte), Zone potenzialmente idonee alla localizzazione di impianti di gestione dei rifiuti ad esclusione degli impianti di smaltimento finale (discariche ed inceneritori)(con le limitazioni di cui allart.6.2 c4 quinta linea) (parte) e pertanto non si rilevano contrasti con le previsioni dello strumento urbanistico sovraordinato. Le opere previste riguardano in parte aree di propriet delle ferrovie, che occorrer acquisire tramite accordo con le stesse, e in parte aree di propriet privata da acquisire tramite esproprio. La variante preordinata all'apposizione di vincolo espropriativo sulle aree coinvolte ed approvabile ai sensi dell'art. 15, IV comma lett. a) della L.R. n. 47/78 e s.m. in forza dell'art. 42, II comma lett. b) della LR n. 20/00 e s.m.i..

Rimini l 02/02/2010

La Responsabile Pianificazione Territoriale Infrastrutture ARCH. MARIARITA BUCCI

Il Direttore Pianificazione e Gestione Territoriale ARCH. ALBERTO FATTORI

Deliberazione di C.C. n. 103 del 28/10/2010

PRESIDENTE F.to CECCARELLI ANTONELLA

SEGRETARIO GENERALE F.to LAURA CHIODARELLI

RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE

Il sottoscritto, su conforme dichiarazione del Messo Comunale incaricato dal servizio, attesta che per copia della presente deliberazione stata disposta la pubblicazione all'Albo Pretorio per 15 giorni dal 03.11.2010. Rimini l 03.11.2010 IL SEGRETARIO GENERALE Dott. Laura Chiodarelli