Sei sulla pagina 1di 3

Rimosso divieto utilizzo vaccini Dall'Aifa il via libera a Novartis - Repubblica.

it

13/02/13 00:50

Rimosso divieto utilizzo vaccini Dall'Aifa il via libera a Novartis


La decisione dell'Agenzia italiana del Farmaco arriva dopo "approfondite indagini su un possibile difetto di qualit in alcuni lotti". Che comunque "non sono mai stati presenti sul mercato". In via precauzionale ne erano stati bloccati sette milioni di dosi, di varie ditte e gi disponibili per la prevenzione
ROMA - Via libera ai vaccini contro l'influenza. "A seguito dell'esito delle indagini stato rimosso il divieto di utilizzo dei vaccini antinfluenzali fabbricati dalla Novartis V&D, adottato in via precauzionale a tutela della salute pubblica", ha affermato in una nota l'Agenzia italiana del Farmaco (Aifa). Le verifiche sono state effettuate sui quattro tipi di vaccini (Agrippal, Fluad, Influpozzi adiuvato e Influpozzi subunit) e non ci sono rischi. Dalla Novartis Vaccines sono soddisfatti: "Le forniture riprenderanno immediatamente. Abbiamo sempre avuto fiducia nella qualit dei nostri vaccini", hanno assicurato. La decisione, ha spiegato infatti l'Aifa, arrivata dopo approfondite indagini su un possibile difetto di qualit presente in alcuni lotti di vaccino e alle concomitanti analisi straordinarie effettuate sia dall'Azienda che dall'Istituto Superiore di Sanit. "Si sottolinea peraltro - ha evidenziato l'Aifa - che tali lotti non sono mai stati distribuiti e quindi non sono mai stati presenti sul mercato". VIDEO Guariniello: ''Vaccini, fino a 10 anni di carcere'' Inoltre "gli ulteriori controlli, aggiuntivi a quelli che vengono espletati di routine, hanno confermato l'assenza di difetti di qualit sui lotti commercializzati". "Ci dimostra - si legge nella nota - l'estrema attenzione e il rigore delle verifiche cui sono sottoposti tutti i vaccini, tali che, anche laddove si ravvisi la remota possibilit di presenza di un minimo difetto di qualit, vengono adottati prontamente provvedimenti cautelativi a tutela della salute pubblica che riguardano non solo i lotti su cui si nutrono dei sospetti, ma tutta la produzione nel suo complesso". Gi i dati emersi negli ultimi giorni avevano escluso i rischi nei lotti bloccati in via precauzionale (solo dieci giorni fa arrivano a un totale di 487.738 vaccini Novartis. Sette milioni quelli, di varie ditte, gi disponibili per la campagna di prevenzione). La
http://www.repubblica.it/salute/prevenzione/2012/11/09/news/influenza_vaccini_novartis-46249511/ Pagina 1 di 3

Rimosso divieto utilizzo vaccini Dall'Aifa il via libera a Novartis - Repubblica.it

13/02/13 00:50

rimozione dei divieti era stata annunciata. Con la specificazione che "nella rete nazionale di farmacovigilanza non era stata inserita alcuna segnalazione di reazione avversa a vaccini antinfluenzali utilizzati nella stagione 2012-2013 fino alla data del 25 ottobre, inclusi i vaccini Novartis". L'importanza del vaccino stata anche ribadita dall'Aifa stessa: "La capacit dell'influenza di mettere a rischio la salute viene sottovalutata. In Italia, in media, si stimano ogni anno da 5 a 8 milioni di casi ascrivibili a sindromi simil-influenzali e i dati ufficiali dell'Istituto Superiore della Sanit stimano che solo nel 2008 ci sono stati 454 decessi per influenza, concentrati in particolare nella popolazione anziana. A questi vanno aggiunti i decessi per le complicanze. Si pensi che circa 30 anni fa i decessi totali stimati per influenza erano quasi il triplo e che, pertanto, i decessi evitati sono imputabili principalmente alla prevenzione tramite vaccinazione". "L'influenza un'importante priorit di sanit pubblica ed causa di malattie gravi e di decessi, in particolare nei bambini e negli anziani - ha avvertito l'immunologo Alberto Mantovani, direttore scientifico dell'Istituto clinico Humanitas di Milano, e professore di Patologia all'universit degli Studi del capoluogo lombardo -. E' essenziale che la campagna di vaccinazione possa procedere avendo piena fiducia nella sicurezza ed efficacia dei vaccini, e che le persone vengano vaccinate per proteggere se stesse e i propri cari". Novartis ha evidenzia infine come "secondo l'Organizzazione mondiale della sanit, nessun altro intervento di sanit pubblica, ad eccezione dell'erogazione dell'acqua potabile, stato pi efficace della vaccinazione nel ridurre l'impatto della malattia a livello mondiale. L'Oms raccomanda la vaccinazione influenzale stagionale negli anziani, nei pazienti con patologie croniche e in altri gruppi di soggetti vulnerabili, come le donne in gravidanza, gli operatori sanitari e coloro che svolgono funzioni essenziali nella societ". La raccomandazione serve perch sono i giovani tra i 25 e i 34 anni, gli operai e le casalinghe, i pi influenzati negativamente dalle notizie dei giorni scorsi sul ritiro dei vaccini contro l'influenza. Insieme costituiscono il 19% degli italiani che iniziano ad avere dubbi sull'utilit della vaccinazione - 14% - o che proprio hanno deciso di non vaccinarsi - 5%. A scattare la fotografia, dopo le recenti notizie di blocchi o ritiri di partite di vaccini antinfluenzali, un sondaggio realizzato dall'Ispo, l'istituto di ricerca
http://www.repubblica.it/salute/prevenzione/2012/11/09/news/influenza_vaccini_novartis-46249511/ Pagina 2 di 3

Rimosso divieto utilizzo vaccini Dall'Aifa il via libera a Novartis - Repubblica.it

13/02/13 00:50

diretto da Renato Mannheimer, per conto di 'Tell Me', progetto finanziato dalla Commissione europea che ha l'obbiettivo di insegnare a comunicare durante le epidemie influenzali.

http://www.repubblica.it/salute/prevenzione/2012/11/09/news/influenza_vaccini_novartis-46249511/

Pagina 3 di 3