Sei sulla pagina 1di 24

Gli anziani in provincia di Siena Alcuni dati demografici e sociali

Moreno Toigo (OPS Siena - Simurg Ricerche)


m.toigo@simurgricerche.it osp@provincia.siena.it
Provincia di Siena - Osservatorio Sociale Provinciale Ottobre 2012

Gli anziani a Siena: alcune cifre

273.228 popolazione totale residente al 1/1/2012 66.792 anziani (65 e +) residenti al 1/1/2012 (57% donne) 24% gli anziani [1/1/2012] 193,6 lindice di vecchiaia (anziani per 100 giovani) [1/1/2012] 85 anni la speranza di vita delle donne (maschi 80 anni) [2010] 5.412 anziani NON autosufficienti [stima 2010] 4.160 anziani NON autonomi nella vita quotidiana [stima 2010] 9.682 anziani fragili [stima 2010] 46 strutture per anziani 2.011 posti disponibili (1.233 per non aut.) 12 milioni di euro la spesa sociale per anziani (175 euro pc) [2009]

TENDENZE DEMOGRAFICHE

Demografia: Siena resta una provincia anziana


Siena Toscana Italia

24,3

23,3 20,3

13,4

12,0 10,1

4,1

3,5

2,8

65 e oltre
4

75 e oltre

85 e oltre

Demografia: ma frena linvecchiamento


Indice vecchiaia 1971-2010
(persone con pi di 65 anni per 100 con meno di 15 anni)

268,4 230,3 L'immigrazione ferma l'invecchiamento 90,9

1960

1970

1980

1990

2000

2010

2020

Diminuisce lindice di vecchiaia grazie allimmigrazione: aumentano gli anziani, ma crescono ancora di pi i giovani

Demografia: e crescono gli anziani


150 140 130 120 110 100 90 80 1998 1999 2000 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 109,5

65 e oltre 75 e oltre 85 e oltre

138,4 127,4

Numero indice (1998=100)

Nellultimo decennio crescono soprattutto i grandi anziani: +38% gli ultraottantacinquenni

Demografia: cresce la speranza di vita


84,8

81,8 80,1
Maschi 76,41 Femmine

1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008
7

I 10 comuni pi anziani
Indice di vecchiaia (anziani per 100 giovani)

San Casciano dei Bagni


San Giovanni d'Asso Castiglione d'Orcia Cetona Abbadia San Salvatore Radicofani Radicondoli Siena Chianciano Terme Chiusi Media provinciale
Dato provinciale

358 338 291 279 277 277 259

245
241 239 193
Fonte: Elaborazione OPS su dati Anagrafici (2011)

I 10 comuni meno anziani


Indice di vecchiaia (anziani per 100 giovani)

Media provinciale Monteroni d'Arbia Castelnuovo Casole d'Elsa Colle Val d'Elsa Murlo Monteriggioni 122 124 131 142 146 152

193

Sovicille
Castellina in Chianti Poggibonsi

156
167 170

San Gimignano
Dato provinciale

172
Fonte: Elaborazione OPS su dati Anagrafici (2011)

NON AUTOSUFFICIENZA E FRAGILITA

10

Valutazione non autosufficienza

Studio Bi.S.S. del 2009 dellAgenzia Regionale di Sanit: Si utilizza una scala internazionale che valuta, su un intervallo da 0 a 4 (indipendente supervisione assistenza leggera assistenza pesante assistenza totale) la necessit di assistenza dellanziano rispetto a 7 attivit (BADL - Basic Activity Daily Living):

vestirsi igiene personale uso del WC spostamenti in casa Trasferimenti, mobilit nel letto alimentazione.

La condizione per classificare tra i non autosufficienti una persona con punteggio inferiore a 8 che almeno in una attivit necessiti di assistenza fisica pesante almeno 3 volte la settimana. Tre tipologie di non autosufficienza:

lieve: Assistenza totale in almeno 2 BADL o di assistenza lieve in pi di due BADL. moderata: assistenza totale in almeno 3 BADL o di assistenza lieve in un numero maggiore di BADL. grave: un elevato bisogno di assistenza in tutte le attivit considerate.

11

Anziani 65+ non autosufficienti (2010)


Lieve
Senese Amiata senese e Val d'Orcia Val di chiana senese Alta val d'elsa 788 166 139 228 533 414 341 543

Moderato
658

Grave
1079

2.525

1.298

Totale: 5.412

339

277

440

1.056

Fonte: ARS Toscana, Studio BISS

ARS stima 5.412 non autosufficienti con pi di 65 anni a livello provinciale, ovvero 3.950 donne (circa il 10% delle donne 65+) e 1.462 uomini (5%) Sono cifre molto pi basse stimate nel 2010 dallOPS a partire dallindagine Istat sulle condizioni di salute del 2005 (13.645, di cui 6.795 gravi), ma pi attendibili, perch derivanti da uno studio epidemiologico locale (studio Bi.S.S.)
12

Valutazione autonomia

Studio Bi.S.S. del 2009 dellAgenzia Regionale di Sanit:


Considera le Instrumental Activities of Daily Living (IADL):

uso del telefono capacit di fare acquisti preparazione del cibo governo della casa lavaggio biancheria gestione dei medicinali gestione delle finanze luso dei mezzi di trasporto.

La perdita costituisce spesso un primo passo dello scivolamento verso la non autosufficienza: Gli anziani autosufficienti nelle BADL vengono classificati dipendenti nelle IADL nel caso in cui abbiano perso 4 o pi IADL.
13 Osservatorio Sociale Provinciale

Anziani non autonomi nella vita quotidiana (2010)


Maschi Femmine

Senese

452 408

1457

1909

Amiata senese e Val 98 310 d'Orcia Val di chiana senese Alta val d'elsa
247

768

1015

Totale: 4.160
Fonte: ARS Toscana, Studio BISS

206

622

828

ARS stima 4.160 anziani con dipendenza grave nelle IADL a livello provinciale, ovvero 3.157 donne (circa il 9% delle donne 65+) e 1.003 uomini (3%)
14

Fragilit degli anziani

ARS stima 9.682 anziani fragili ad altissimo rischio di non autosufficienza a livello provinciale, ovvero il 15% delle donne residenti (13% tra gli uomini) Si definisce fragile lanziano che, pur essendo ancora autosufficiente in tutte le attivit di Base della Vita quotidiana (BADL), presenta un aumentato rischio di perdita dellautonomia a causa di alcune sue caratteristiche o comportamenti I fattori di rischio considerati sono 7:
1. 2. 3. 4.

5.
6.

non vivere solo usare 4 o pi farmaci al giorno problemi di vista, problemi di memoria problemi nel camminare essere caduto o essere stato ricoverato nellanno precedente.

I fragili ad altissimo rischio di non autosufficienza presentano una positivit ad almeno 4 fattori di rischio.
15

Anziani fragili a rischio non autosufficienza (2010)


Senese 4.343

Amiata senese e Val d'Orcia

925

Val di chiana senese

2.414

Totale: 9.682

Alta val d'elsa

2.000
Fonte: ARS Toscana, Studio BISS

Si definisce fragile lanziano che, pur essendo ancora autosufficiente in tutte le attivit di Base della Vita quotidiana (BADL), presenta un aumentato rischio di perdita dellautonomia a causa di alcune sue caratteristiche o comportamenti .
16

LE RETI DI AIUTO, STRUTTURE E SERVIZI

17

Con chi vivono gli anziani?


Da solo 26% Con coniuge e un solo figlio/a 11%

Solo con coniuge 39%

Altro 24%
Fonte: Elaborazione OPS su dati Anagrafici (2010)

Dato provinciale

Aumentano i carichi di assistenza


Indice di supporto ai grandi anziani
(anziani 85+ ogni 100 persone tra 50 e 74 anni)

Cresce il carico potenziale di assistenza agli anziani non autosufficienti che grava sulle famiglie Superiore alla media regionale 12,1
10,9 10,7 10,6 9,3

13,0 12,4

13,4

11,4
10,3 9,6 9,6 10,5

9,8

8,3

8,5

Dato provinciale

Fonte: Elaborazione OPS su dati Istat

1995
19

1997

1999

2001

2003

2005

2007

2009

2011

Strutture per anziani (2011)


Senese Amiata Senese Val di Chiana Alta Val d'Elsa
Residenza Sociale Assistita Comunit Alloggio Protetta Centro Residenziale R.S.A.

24 5 12 5
Alta Val d'Elsa 1 1 0 3 Val di Chiana 4 0 0 8 Amiata Senese 2 0 0 3 Senese 6 1 0 17

Strutture per anziani Posti disponibili totali (2011)


Senese 126 1.208

Amiata Senese

Val di Chiana

447

Alta Val d'Elsa

230
Alta Val d'Elsa 35 32 0 163 Val di Chiana 94 0 0 353 Amiata Senese 30 0 0 96 Senese 289 20 0 899

Residenza Sociale Assistita Comunit Alloggio Protetta Centro Residenziale R.S.A.

I lavoratori domestici

Gli stranieri impiegati nel lavoro domestico in 10 anni quintuplicano!

Dato provinciale
22

Fonte: Elaborazione OPS su dati INPS


Osservatorio Sociale Provinciale

Pensioni: importo medio molto basso


Importo medio delle pensioni nel 2010 (in euro)
Toscana Provincia Siena Senese Valdichiana Senese Alta Valdelsa Amiata Senese

23

770,8 717,7

744,7
669,9 719,5 674,6
Fonte: Elaborazioni OPS su dati INPS

Importo delle pensioni pi basso della media regionale (718 euro al mese) Forti differenze tra le zone (e tra i comuni) Molto basso nellAmiata Senese (675 euro al mese)

Osservatorio Sociale Siena (OSP)


Contatti

Assessore di riferimento:

Simonetta Pellegrini
Antonio De Martinis (demartinis@provincia.siena.it) Silvia Brunori (brunori@provincia.siena.it) Moreno Toigo Simurg Ricerche osp@provincia.siena.it Skype: osservatorio.sociale.siena 0577-241826

Dirigente responsabile:

Funzionario referente per le politiche sociali e lOSP:

Supporto statistico:

24