Sei sulla pagina 1di 9

Roberto Getulio segretario della Fit-Cisl

a pagina quattro www.libertasicilia.com

fondato nel 1987 da Giuseppe Bianca

SINDACATO

Rubava macchinette Arrestato


a pagina otto e mail redazione@libertasicilia.com

PRIOLO

sabato 2 marzo 2012 anno XXVi 64 direzione amministrazione e e redazione: via Mosco tel. 0931 46.21.11 - - faX 0931 / 60.006 - puBBlicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931/ sabato 17febbraio 2013anno XXV n. n. 26 direzione amministrazione redazione: via Mosco 5151 tel. 0931 46.21.11 faX 0931 / 60.006 - puBBlicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - -Fax 0931 / 60.006 0,50

Quotidiano dELLa provincia di SiracuSa

limpresa dimostri che stia operando in perfetta regola

Installata barriera in via Achille Adorno


CRONACA

cancellata una strada

vinciullo

topi di casa inasprita la misura

La sorpresa per i residenti di

E stata inasprita la misura

cautelare nei confronti di due presunti topi dappartamento sono stati acciuffati dai poliziotti in Ortigia. Il Gip del tribunale di Siracusa, Michele Consiglio, a conclusione delludienza di convalida che si tenuta ieri mattina, ha, infatti, disposto la misura degli arresti in carcere anzich di quelli domiciliari, ai quali erano stati inizialmente destinati Simone Glietti di 20 anni e Roberto Breci di 21, entrambi di Siracusa, gi noti alle forze di polizia per essere stati accusati di altri furti perpetrati in abitazioni private.
A pagina cinque

via Achille Adorno a Siracusa arrivata di buon mattino, quando una squadra di operai con tanto di gru e ruspe, hanno iniziato a lavorare attorno ad un terreno dove sorger un centro servizi. Un tratto della strada in questione stata, infatti, transennata con tanto di divieto di transito e cancello annesso. E bastato questo per fare esplodere la rabbia di molti residenti che si sono radunati per effettuare un sit in spontaneo davanti alla chiesa di San Corrado Confalonieri.
a pagina tre

Bilancio attivit dei carabinieri di augusta


a pagina quattro

caravaggio torni in basilica

Nonostante i lavori di messa in sicurezza della Basilica di Santa

Lucia Extra Moenia si siano conclusi nel 2011, la prestigiosa tela del Caravaggio , inspiegabilmente, tuttora, in Piazza Duomo, negando, di fatto, ai devoti di rivedere il quadro al suo posto originale, cio sopra laltare della Basilica di Santa Lucia Extra Moenia di Siracusa . Nulla si sa sui motivi tecnici e burocratici per cui la tela del Caravaggio non sia, ancora, ritornata nella sua sede originale.
A pagina cinque

2 feBBraio 2013,saBato

di Arturo Messina In questi giorni capitato di offrire una telegrafica carrellata dei libri che recentemente sono stati scritti su Siracusa allattenzione dei lettori di Libert ( lunico quotidiano che vi sia statose si eccettua Il Diario, che fu unapparizione effimera e non fu diretto da un siracusano, mentre questo stato fondato e viene diretto da un siracusano verace, che ancora imperterritamente deciso a resistere, malgrado le gravi difficolt economiche che in tutta lItalia si registra e che si ripercuote in modo ancora pi preoccupante sulla stampa. Ho ricordato le recensioni da me fatte su quello di Carlo Augusto Monteforte, quello del compianto dott. DAngelo, quello di Laura Frisone, quello del dott. Madeddu, della esperta guida turistica Cassataro, quello (anzi quelli, perch sono stati due le meravigliose raccolte di liriche) del poetico pievan di Mazzarona, dovevo ricordare anche quelle dei romanzi del prolifico dottor Giuseppe Bordonali, di cui lultimo libro recensito stato Il segno del cavallo, che ci ha rinfrescato la memoria-aggiungendovi anche lammirazione per quello che fu in assoluto il pi grandioso tra i fatti della storia greca, nonch siracusana Tutto questo per recensire laltro giorno il pregevole libro di memorie personali e aretusee di Salvatore Di Pietro, alunno cresciutello tra i pi validi e frequentanti, dellUNITER, che di recente ha dimostrato di essere anche un non comune scrittore ma, gi da tanti anni, di possedere lugola doro e di sapere meravigliosamente cantare con strumento vocale sussurrante che ha anche messo in cd una canzone con versi in napoletano di Carmelo Pittari e musica mia, nonch linno allArcadia composto da me per la benemerita associazione canor - poetica del tenore Benito Nastasi. Proprio ieri ho pubblicato una mia modesta recensione sullultimo libro del rev. Padre Francesco Masseria, Larte Sacra, fondatore e presidente dellegregia istituzione artistica culturale del Collegio Santa Maria, che ancora non mi pare sia stato presentato ai baldi giovani della terza e quarta et, dove stato presentato quello di Di Pietro. Ad unaltra associazione culturale- il Centro Studi tradizioni Turiddhu Bella- sabato scorso, nella ex sede della Democrazia Cristiana, in Viale Luigi Cadorna n.160, a due passi

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

2 feBBraio 2013, saBato

cancelli ad una strada di Mazzarrona


Limpresa costruttrice ha tutti i documenti in regola ed una ordinanza del Comune per chiudere via Achille Adorno
La sorpresa per i residenti di via Achille Adorno a Siracusa arrivata di buon mattino, quando una squadra di operai con tanto di gru e ruspe, hanno iniziato a lavorare attorno ad un terreno dove sorger un centro servizi. Un tratto della strada in questione stata, infatti, transennata con tanto di divieto di transito e cancello annesso. E bastato questo per fare esplodere la rabbia di molti residenti che si sono radunati per effettuare un sit in spontaneo davanti alla chiesa di San Corrado Confalonieri. Com possibile che da un giorno allaltro venga cancellata una strada che poi importante ai fini di protezione civile?, si chiede unanziana donna, la quale, giunta a bordo della sua auto, nellimboccare la curva si trovata dinanzi ad un cancello e ad una ruspa. Tutto in regola - spiega il dottore Pippo Mangiafico, titolare della ditta che sta eseguendo i lavori di sbancamento e di realizzazione successiva di negozi ed altri centri al servizio della zona - Siamo in possesso di una regolare ordinanza emessa dagli uffici del Comune di Siracusa. La strada stata data in concessione a noi e la nostra ditta sta eseguendo i lavori per la costruzione del centro servizi. Faremo in brevissimo tempo una stradina pedonale per

Eugenio

Fra i tanti libri che sono stati scritti in questi anni su Siracusa, ce n uno scritto su Palazzolo Acreide

un giallo esoterico
Cos lha definito la prof.ssa Maria Raudito presentandolo si soci del Centro Studi Tradizioni Turi Bella
dal Collegio Santa Maria, dov lUNITER, stato presentato dalla fondatrice e presidente prof.ssa Maria Raudino Bella il primo romanzo di Nunzia Loligato, che ha definito giallo esoterico. La stessa presentatrice ha anche aggiunto che esso ambientato nella nostra Sicilia ed esattamente a Palazzolo, nella valle dellAnapo ed ha tenuto a sottolineare che la presentazione ben si addice al sodalizio, visto che esso sta attento e svolge attivit di ricerca e di diffusione delle cose e dei fatti, dellarte e della poesia che riguardano il passato del nostro territorio Nel descrivere succintamente il contenuto del romanzo, che ha definito, appunto, giallo esoterico per lintreccio che ne avviluppa la complicata e misteriosa azione, ha affermato che il libro ha per conclusione un inno di speranza e che esso uscito gi da parecchio tempo ed ha gi riscosso un lusinghiero successo, essendo gi stato presentato in diverse altre parti e pare che sia andato abbastanza bene Ha concluso dicendo:-Noi di questo libeo questa sera ne assaggeremo un po e ce lo far assaggiare la prof. ssa Silvana Scrofani, che legger alcuni brani. Infine, abbiamo anche la musica; per questa volta abbiamo voluto fare una rottura totale con la tradizione: abbiamo deciso di rinunciare alle canzoni sia siciliane che italiane Ha motivato loinsolita scelta dun programma di celebri canzoni americane affermando che ormai la lingua e soprattutto la musica americana sono entrate nella nostra societ a pieno titolo. Tale motivazione non ci sentiamo di condividere, n riteniamo sarebbe stato il caso che la presidente di cotanto Centro Studi Tradizioni Sicule lesprimesse pubblicamente Sarebbe stato pi ovvio affermare che quello era il programma del bravo fisarmonicista: il gi preside prof. Corrado Strano, che spesso si compiace di prendere lorgano portatile, mettendo da parte la Lingua e la Letteratura Inglesi, anche prima che con me si esibisse nel modo pi meraviglioso con la sua fisarmonica elettrica, nel teatro della Marina di Augusta, una trentina danni addietro, quando entrambi insegnavamo in Paradiso, pardon!, in contrada Paradiso, al liceo scientifico megarese. Sarebbe stato pi ovvio affermare solo quello che poi, del resto, aggiunto: che la cantante preferisce non esprimersi in Italiano; figuriamoci se in siciliano! anche se- aggiungiamo noi- le pi belle canzoni del mondo sono state e continuano ad essere quelle italiane, come pure quelle napoletane e alcune del pur grande repertorio siciliano. Ha ceduto quindi la parola al dr. Antonio Risuglia, nota e stimata figura di Lentini per cultura e arte- ha detto la presidente del Centro Studi presentandolo- che ha scritto parecchio sulle tradizioni locali da consegnare allattenzione dei giovani. E il dr. Risuglia ha pienamente confermato quanto detto nei suoi riguardi dalla presidente prof.ssa Maria Raudino Bella, alternandosi con il pi vivo interesse tra gli ottimi suoi interventi critico (esplicativi della pregevole opera prima della scrittrice- che ha gi pronto per le stampe un altro interessante libro, di ben altro genere,visto che tratter il mitico personaggio di Orfeo e lo far liricamente), gli assaggi del romanzo egregiamente letti dalla prof.ssa Scrofani e le bellissime, celeberrime canzoni americane, eseguite stupendamente dai due stimatissimi e applauditissimi artisti.

In foto, la via Achille Adorno.

consentire il passaggio a quelle persone che abitano nella zona. Dobbiamo ammettere che limpresa

ha tutte le carte in regola per realizzare i lavori - dice Paolo Strazzulla, presidente del consiglio di quartiere Grottasanta - E

chiaro per che non si pu cancellare in poco tempo una strada al servizio di un rione che conta 12 mila residenti. Lune-

d andremo al Comune per chiedere lumi e comprendere come ovviare al problema della sicurezza. R.L.

Elefante il segretario generale della SLP Cisl RagusaSiracusa. stato eletto ieri sera al termine del primo congresso dopo laccorpamento delle due federazioni provinciali. Alla presenza del segretario generale regionale di categoria, Giuseppe Lanzafame, del segretario regionale, Lino Orlando, dei due segretari generali delle Ust, Enzo Romeo e Paolo Sanzaro, i sessanta delegati hanno eletto anche gli altri due componenti di segreteria. Con Eugenio Elefante ci saranno Giorgio Giummara e Giovanna Criscione. La Cisl sta portando avanti un piano organizzativo importante ha commentato Elefante.

Elefante segretario del Slp

autosport

s.r.l. c.da targia 18 siracusa tel.0931 759918

autosport.toyota.it

positivo il bilancio dei carabinieri di augusta


Tracciato un resoconto delle attivit svolte nel corso del 2012 dalla Compagnia e dalle dipendenti stazioni nel territorio a Nord della provincia
Positivo il bilancio dei militari della Compagnia Carabinieri di Augusta nel corso dellanno 2012. Le articolazioni dellArma nella giurisdizione del Comando Compagnia di Augusta ed in particolare nei Comuni di Augusta, Melilli, Villasmundo (frazione del Comune di Melilli), Sortino, Ferla, Francofonte, Carlentini e Lentini hanno dato nel corso del 2012 una risposta aderente alle istanze della collettivit di riferimento portando a termine i seguenti risultati operativi tutti in aumento rispetto allanno precedente: 256 arresti; 1513 denunce in stato di libert; 6904 pattuglie; 3352 perquisizioni; 2265 contravvenzioni al codice della strada. Sono state inoltre inoltrate alle competenti Autorit 30 proposte di Avviso Orale e nr. 27 proposte di sorveglianza speciale. Segnalate nr. 116 persone alla Prefettura di Siracusa per uso personale di sostanze stupefacenti. A prescindere dellaspetto meramente numerico giova ricordare che nel corso del 2012 sono state portate a termine tre importanti operazioni di servizio a seguito di articolate e complesse indagini: Stazione Carabinieri di Carlentini, Aprile 2012 Operazione Andromeda, 13 provvedimenti di custodia cautelare per associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione con contestuale sequestro di 2 night club. Associazione operante tra le province di Catania e Siracusa; Nucleo Operativo della Compagnia di Augusta, Maggio 2012 Operazione Bermuda, 17 provvedimenti di custodia cautelare per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti con sequestro di 117 mila euro in contanti provento dello stupefacente. Indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catania su unassociazione operante nel catanese e nella zona nord della Provincia di Siracusa; Stazione Carabinieri di Francofonte, Novembre 2012 Operazione Idria, 13 provvedimenti di custodia cautelare su un gruppo di pusher operante nel comune di Francofonte dedito allo spaccio dello stupefacente allinterno della villa comunale Idria di quel comune. Lunico omicidio dellanno nella

2 feBBraio 2013,saBato

2 feBBraio 2013,saBato

caravaggio ritorni alla basilica di S. Lucia

VinCiULLo

Inasprita la misura cautelare per due presunti topi di casa


stata inasprita la misura cautelare nei confronti di due presunti topi dappartamento sono stati acciuffati dai poliziotti in Ortigia. Il Gip del tribunale di Siracusa, Michele Consiglio, a conclusione delludienza di convalida che si tenuta ieri mattina, ha, infatti, disposto la misura degli arresti in carcere anzich di quelli domiciliari, ai quali erano stati inizialmente destinati Simone Glietti di 20 anni e Roberto Breci di 21, entrambi di Siracusa, gi noti alle forze di polizia per essere stati accusati di altri furti perpetrati in abitazioni private. I due indagati, assistiti dallavvocato Junio Celesti, sono comparsi dinanzi al Gip, che ha convalidato gli arresti operati dai poliziotti. Hanno solo parzialmente ammesso le proprie resposanbilit Lepisodio avvenuto nella serata di luned scorso quando agenti delle Volanti della Questura di Siracusa, insieme ai colleghi del Commissariato Ortigia hanno arrestato per il reato di furto aggravato in concorso Simone Glietti di 20 anni e Roberto Breci di 21, entrambi di Siracusa, gi noti alle forze di polizia per essere stati accusati di altri furti perpetrati in abitazioni private. In specie, mentre il Glietti veniva fermato immediatamente, il Breci intraprendeva una rocambolesca fuga a piedi per le vie di Ortigia ove, giunto nei pressi della Fonte Aretusa, vedendosi raggiunto dai Poliziotti, dopo essersi disfatto della refurtiva,

In foto, Simone Glietti e Roberto Breci.

Il Gip del tribunale ha convalidato gli arresti operati Nonostante i lavori di messa dai poliziotti e disposto la custodia in carcere in sicurezza della Basilica di Sansi tuffava in mare. Poco dopo, anche con laiuto di personale della capitaneria di Porto, intervenuto con una motovedetta, e nonostante che il fuggitivo si immergesse sottacqua per fare perdere le proprie tracce, gli Agenti lo raggiungevano e lo traevano in arresto. Tutta la refurtiva veniva riconsegnata ai legittimi proprietari. Inoltre, poich a seguito di perquisizione presso le abitazioni dei due arrestati venivano rinvenuti numerosi orologi e altri oggetti che si ritiene possano essere provento di furto, i due giovani sono stati anche denunciati per il reato di ricettazione. R.L.

In foto, posto di controllo dei carabinieri.

giurisdizione ed esattamente nel comune di Francofonte ha portato i militari dellArma ad eseguire nellagosto 2012 due provvedimenti di fermo per lomicidio di gretario generale del presidio FIT Cisl di Siracusa. stato eletto ieri mattina al termine dellAssemblea congressuale tenuta allhotel La Cavalera di Augusta. Alla presenza del segretario generale Fit Sicilia, Amedeo Benigno, del segretario regionale, Dionisio Giordano, e del segretario generale UST Siracusa, Paolo Sanzaro, lassemblea dei delegati ha eletto anche Santo Randazzo e Maurizio Fontana quali componenti di segreteria. Avvieremo, da subito, lo studio delle singole problematiche nei vari contratti di lavoro ha commentato Getulio dopo la sua elezione La nostra categoria segue attivit ben diversificate sul territorio e dovremo essere capaci e attenti per garantire i diritti di tutti i lavoratori presenti. Tra le priorit ha continuato il nuovo segretario della Fit siracusana spronare tutti gli enti ad investire nel settore dei servizi. In questo modo daremo garanzie di occupazione e risposte ai cittadini che, ad esempio, lamentano uno scarso sistema

unanziana donna morta nel marzo 2012 a seguito di un tentativo di rapina nel proprio appartamento. Scoperto altres il tentato omicidio di una donna rumena

lanciata dal balcone del proprio appartamento in Lentini da parte del convivente che aveva cercato di celare il tutto dietro un tentativo di suicidio.

Roberto Getulio il nuovo se- Eletto dallassemblea congressuale

Getulio segretario del presidio della Fit

I Carabinieri della Stazione di Priolo Gargallo erano da tem-

Diciottenne finisce in manette Era il ladro di macchinette

dei trasporti locale. A tal proposito ha concluso Roberto Getulio incontreremo il presidente della Provincia Regionale, Nicola Bono, per chiedergli, nella qualit di Ente socio della Sac, un intervento deciso per rafforzare i collegamenti serali dallaeroporto di Fontanarossa. A Sua Eccellenza

il Prefetto ci appelliamo affinch intervenga con i singoli enti locali per far garantire i pagamenti dei canoni alle aziende titolare degli appalti di raccolta rifiuti. In questo modo vogliamo garantire il pagamento degli stipendi a tutti gli operatori del settore nella nostra provincia.

po sulle sue tracce, dopo aver indagato su una serie di furti commessi presso edifici scolastici o centri sportivi, che avevano tutti un elemento in comune: il ladro svaligiava avidamente i distributori automatici di bevande, asportando le monete contenute nelle macchinette. Per questo, dopo ben 5 raid notturni, era diventato indispensabile individuare lautore di queste azioni criminali, che comportavano anche evidenti danneggiamenti allinterno delle strutture: per potervi accedere infatti il ladro non esitava a infrangere porte o finestre per poi dirigersi verso il suo obiettivo. I militari della Stazione, guidati dal Maresciallo Santo Parisi, hanno raccolto molte tracce utili nel corso dei sopralluoghi e, raccolti i sospetti, hanno poi cercato e trovato unultima conferma nel corso di una perquisizione domiciliare, allorquando hanno rinvenuto parte della refurtiva di un furto operato in danno di un locale centro sportivo. Le prove raccolte sono state quindi comunicate allAutorit Giudiziaria minorile di Catania che, sul sospettato, ha disposto anche accertamenti biologici, per confrontare il suo DNA con tracce lasciate sulle varie scene del crimine. cos che i militari dellArma hanno definitivamente dimostrato le responsabilit di Samuel Vasile di 18 anni che nella giornata di ieri stato tratto in arresto dai Carabinieri, in esecuzione della misura cautelare della permanenza in casa, emessa dal GIP del Tribunale per i Minorenni di Catania, con laccusa di essere lautore di ben 5 furti perpetrati soprattutto su edifici scolastici di Priolo Gargallo, commessi tra gennaio e maggio del 2012.

ta Lucia Extra Moenia si siano conclusi nel 2011, la prestigiosa tela del Caravaggio , inspiegabilmente, tuttora, in Piazza Duomo, negando, di fatto, ai devoti di rivedere il quadro al suo posto originale, cio sopra laltare della Basilica di Santa Lucia Extra Moenia di Siracusa . Nulla si sa sui motivi tecnici e burocratici per cui la tela del Caravaggio non sia, ancora, ritornata nella sua sede originale. Questa la vibrata denuncia del Vicepresidente Vicario della Commissione Bilancio e Programmazione dellArs, On. Vincenzo Vinciullo, che su questa vicenda ha presentato lennesima interrogazione parlamentare. Oltre ai motivi prettamente religiosi spiega lOn. Vinciullo - la presenza della preziosa tela nella Basilica di Santa Lucia ha, anche, dei risvolti turistici e sociali non indifferenti. Il rientro del quadro nel quartiere Santa Lucia non toglierebbe nulla al quartiere Ortigia, mentre potrebbe portare migliaia di turisti nel quartiere di Santa Lucia, con conseguente massiccia presenza delle Forze dellOrdine, sempre ben accette in un quartiere a rischio come, appunto, quello di Santa Lucia e, soprattutto, potrebbe contribuire a rilanciare leconomia di tutta la zona che ricade nei pressi della Basilica. Per questi validi motivi, lOn. Vinciullo chiede al Governo della Regione di provvedere con celerit affinch la suddetta tela torni al posto originario in modo da onorare, impegni gi assunti e, ad oggi, ancora non onorati.

otte di fuoco ad Avola, dove andata a fuoco unabitazione civile occupata da una coppia che per fortuna non ha subito conseguenze fisiche dallincendio. E durato pi di quattro ore lintervento dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Noto per domare lincendio di unabitazione in contrada Gallina Fondo Lupo, nel Comune di Avola; gli stessi proprietari dellimmobile, una casa su due piani il cui solo piano terra abitato, si sono accorti delle fiamme scaturite dal piano superiore, non ancora ultimato e utilizzato come ripostiglio, avvisando, poco dopo mezzanotte, i Vigili del Fuoco; giunti alla propriet, nonostante linadeguatezza delle strade di quella zona, i soccorritori hanno raggiunto il piano superiore intervenendo sulla copertura, interamente in legno; avuta ragione delle fiamme, la compromissione di alcune strutture murarie a causa del calore, ha indotto i Vigili del Fuoco a dichiarare inagibile la dimora sino a una pi accurata visita tecnica fatto lobbligo, comunque, del ripristino delle condizioni di sicurezza; verosimile la propagazione delle fiamme a causa della canna fumaria del camino. Sul posto, i Carabinieri, che stanno effettuando le indagini per venire a capo della situazione. Due gli interventi nella notte, inviati dalla sede centrale dei Vigili del Fuoco, relativi allincendio di altrettante autovetture. Alle ore 1.05, la squadra si recata in via Temistocle, dove lincendio scaturito dal vano motore di una Chevrolet Matiz, parcheggiata allinterno di unarea condominiale, distruggendone la parte anteriore. Unora dopo, i Vigili del Fuoco hanno domato le fiamme che hanno distrutto la parte anteriore e labitacolo di una Toyota Yaris parcheggiata in via B. Cannizzo. In entrambi i casi, non sono stati trovati elementi per una determinazione certa delle cause. Noto: incendio autovetture. Con la squadra di Noto impegnata nellincendio di una abitazione ad Avola, stato necessario, alle ore 2.20, inviare la squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento Volontario di Pachino per estinguere il rogo che ha coinvolto due autovetture, una Citroen C3 dalla quale probabilmente scaturito il rogo, e una Fiat Panda, parcheggiate in via S. DAcquisto, a Noto; la violenza del rogo, che ha distrutto entrambi i veicoli, non ha permesso di risalire alle cause che lhanno generato. Sul posto la Polizia di Stato e i Carabinieri.

2 feBBraio 2013,saBato

In fiamme una casa in contrada Gallina

Le fiamme sono scaturite dal secondo piano disabitato dellabitazione. Illesi i due occupanti dellimmobile al piano terra

abusivo occupa una casa: divieto di dimora


Il

In foto, vigili del fuoco in azione.

La tumultuosa espansione del-

Discipline bio naturali: E tempo in Sicilia di una legge regionale

Intervento del presidente del Consiglio provinciale

le Discipline Bio Naturali nel nostro territorio - afferma il presidente del consiglio provinciale, Michele Mangiafico - il crescente interesse collegato anche ad iniziative di carattere internazionale che hanno visto coinvolta la citt capoluogo, la presenza di elevate professionalit in questo settore e nel contempo il rischio che, come avvenuto altrove, fenomeni di improvvisazione possano nuocere anche alla salute dei cittadini, rende necessario cominciare a guardare questo spicchio di economia cittadina con occhi diversi, consumando quei passi avanti gi avvenuti in altre regioni dItalia e per questo sento il dovere di rivolgermi alla nostra deputazione regionale e al Presidente Crocetta, destinatario di una mia nota. In numerose regioni, infatti, sono gi state adottate negli anni tra il 2002 e il 2006 leggi regionali per la promozione e la tutela delle Discipline Bio Naturali. I rispettivi Consigli Regionali hanno approvato (in genere con un consenso bipartisan) tali leggi in Lombardia, Toscana, Piemonte, Liguria,

Veneto ed Emilia Romagna. Solo in Lombardia e Toscana le leggi per le DBN sono rimaste in vigore in quanto la Corte Costituzionale ha ravvisato nella lettera delle leggi approvate nelle altre regioni gli estremi per una dichiarazione di incostituzionalit perch prefiguravano listituzione di nuove figure professionali regolamentate (potere riservato a legge nazionale). La struttura e la lettera delle normative lombarda e toscana sono invece state ritenute dal Governo, che non ha ricorso alla Consulta, congrue e pertanto sono tuttora operative e

applicate. Nelle DBN sono state inglobate tutte quelle discipline che non hanno finalit curativo/ terapeutiche ma tendono a stimolare la piena espressione della vitalit della persona come lo shiatsu, la riflessologia, il tuina, la naturopatia ecc. I principi che caratterizzano le DBN sono la finalit mirata alla piena espressione delle risorse vitali della persona, lapproccio globale alla persona, lutilizzo di metodi, strumenti, e prodotti naturali. La finalit di una legge per le DBN sono quelle, quindi, di sostenere le DBN tutelando gli operatori e gli utenti mediante listituzione di organismi e registri (non obbligatori per lattivit) che costituiscano un riconoscimento di qualit ad operatori, enti di formazione e associazioni professionali in grado di fornire ai cittadini servizi adeguati e, in aggiunta, senza invadere il campo dei servizi e delle professioni sanitarie, le DBN possono fornire un valido apporto al benessere collettivo e sono, di fatto, utilizzate da milioni di cittadini italiani che ne apprezzano gli effetti benefici.

Stalking Lentinese dal Gip

Gip del tribunale di Siracusa, Michele Consiglio, ha disposto il divieto di dimora nel comune di Augusta nei confronti di un catanese, Francesco La Magna di 64 anni. Lindagato, assistito dallavvocato Salvatore Cannata del Foro di Catania, comparso dinanzi al giudice per le indagini preliminari per rispondere dellaccusa di avere occupato abusivamente unabitazione civile, ma anche di avere rubato energia elettrica. Luomo avrebbe ricevuto uno sfratto, ma al momento dellirruzione dei carabinieri di Augusta al suo domicilio megarese, lo hanno trovato mentre effettuava lavori in casa. Non solo, ma avrebbe anche effettuato delle modifiche per usufruire del servizio elettrico dellEnel.

Controlli

a tappeto nei confronti di cantieri edili, alcuni dei quali hanno riscontrato la presenza di condizioni ottimali di sicurezza. Nella giornata di ieri, gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Priolo Gargallo con lausilio di personale dellIs pettorato Provinciale del lavoro di Siracusa, hanno effettuato dei controlli presso cantieri edili nel comune di Priolo Gargallo, per verificare losservanza della legislazione che regolamenta la sicurezza nei luoghi di lavoro e la tutela dei lavoratori. Nel corso del servizio sono stati controllati due cantieri edili dove prestavano attivit

I poliziotti del commissariato di pubblica sicurezza di Priolo Gargallo hanno elevato multe per 1700 euro

controlli in cantieri edili Sanzionati i titolari

2 feBBraio 2013, saBato

Poliziotto in un cantiere edile. lavorativa cinque strative per 1.700 operai, sono sta- euro. te accertate alcu- Sono in corso ulne violazioni in teriori attivit per materia di salute accertare la ree sicurezza sul golarit dei rapluogo di lavoro e porti di lavoro tra sono state elevate i dipendenti e le complessivamente ditte interessate. sanzioni ammini- Lobiettivo anche

in questo caso quello di verificare leffettivo impiego di personale dipendente regolarmente contrattualizzato e quindi combattere il cosiddetto lavoro nero o irregola-

re, che purtroppo, piuttosto diffuso nella nostra provincia e soprattutto nel settore delledilizia. Controlli che saranno estesi in tutto il territorio di Priolo Gargallo. R.L.

Ha ammesso solo parzialmente le accuse di stalking che gli sono state rivolte. Giuseppe Castoro, lentinese di 24 anni, difeso dallavvocato Massimo Vitale, comparso ieri mattina al cospetto del Gip del tribunale Michele Consiglio, il quale aveva avanzato nei suoi riguardi la misura cautelare. Castoro accusato di avere molestato lex fidanzata fino a quando non lo ha denunciato e fatto scattare il provvedimento restrittivo a suo carico. Il giudice ha sottoposto ad interrogatorio di garanzia lindagato, al quale ha poi imposto lobbligo di non avvicinarsi alla parte offesa.

autosport

s.r.l. c.da targia 18 siracusa tel.0931 759918

autosport.toyota.it

un nuovo cinema al museo di archimede


Dal primo febbraio in prima visione e rassegne dEssai in piazza Archimede presso ledificio che ospita lArkimedeion

2 feBBraio 2013,saBato

La Maremonti, final-

Al via lo svincolo autostradale Maremonti


cio necessario per la realizzazione dellopera. Linterruzione riguarder soprattutto un tratto di 800 metri sulla Siracusa-Canicattini, corrispondente al tracciato della Maremonti nei sottopassi dellautostrada. Un progetto molto complesso lo ha definito il Presidente Nicola Bono basti pensare che si dovuta fare una variante al Piano Regolatore Generale della citt di Siracusa, condizionato dal Canale Sgandurra, per un collegamento strategico che attraversa trasversalmente, da est ad ovest, lintera provincia: dal mare ai monti. Unopera che, iniziata negli anni 70, ha comportato, da parte dellamministrazione che ho lonore di presiedere, un investimento complessivo di ben sette milioni e mezzo di euro e che stiamo di fatto ultimando, ponendo fine allesecuzione di unincompiuta storica. Abbiamo gi completato e inaugurato il ponte sul fiume Anapo e il tratto in contrada Cretazzo. La rotatoria allingresso di Canicattini e il progetto di sistemazione dello svincolo in contrada Garofalo, che prevede sia unaltra rotatoria che il rifacimento della pavimentazione e messa in sicurezza della parte alta del tracciato fino alla strada statale 287. Abbiamo messo tutti i tasselli mancanti al completamento della Maremonti iniziata 40 anni fa e finalmente oggi, con questi ultimi interventi, verr collegata allautostrada con uno svincolo che permetter tutte le manovre di entrata e uscita nelle quattro direzioni servite, favorendo la percorrenza agli abitanti dei Comuni montani. La breve interruzione della strada per dieci settimane ha concluso Bono che inevitabilmente creer disagi allutenza, sar presto compensata dai benefici per la realizzazione di un asse viario non solo moderno e scorrevole, ma altres dotato dei migliori standard di sicurezza che la tecnica costruttiva contempli.

La Provincia avvia a conclusione unaltra incompiuta storica

AllAsp un progetto di inclusione socio-lavorativa patologia mentale

2 feBBraio 2013, saBato

al 1 febbraio l'Arkimedeion amplia la propria offerta culturale con film di prima visione, rassegne d'essai e momenti di approfondimento legati alla settima arte. Un vero e proprio nuovo cinema per la citt di Siracusa, piccolo e accogliente, che tramite una programmazione quotidiana alternativa alla distribuzione commerciale intende trasformare il Museo di Archimede in un polo multimediale di ultima generazione, vicino alle reali istanze del territorio e in controtendenza rispetto alle omologanti logiche di consumo culturale proposte dai multiplex. Insomma, un luogo di scoperta (come altro non potrebbe essere, avendo come nume tutelare il grande matematico e fisico greco vissuto a Siracusa fra il 287 e il 212 avanti Cristo) ma anche un punto di incontro, dove cultura, interazione e divertimento potranno trovare uno spazio di condivisione grazie alla presenza di un'area bookshop, una caffetteria e una piacevole corte esterna per sostare e rilassarsi. L'inaugurazione prevista venerd 1 febbraio alle 17.30, alla presenza di un simpatico ospite, Franco Neri, noto per le sue apparizioni televisive a Zelig ma anche impegnato interprete di Aspromonte, commedia ambientalista realizzata in Calabria dal regista italotunisino Hedy Krissane e distribuita in sala su scala nazionale (tanti applausi alla proiezione per la stampa del 25 gennaio scorso alla Casa del Cinema di Roma) dal nuovo e coraggioso soggetto Il film, un atipico road movie che molti critici hanno accostato a Basilicata Coast to Coast, racconta il viaggio di un imprenditore del Nord nell'Aspromonte, area della Calabria nota alle cronache per la presenza della criminalit organizzata e per i sequestri di persona, con l'obiettivo di ritrovare il fratello misteriosamente (e felicemente) scomparso. La scoperta di un mondo insospettato, di una natura incantata, di antichi mestieri lo arricchiranno per di una nuova consapevolezza, uno sguardo pi maturo con cui affrontare il presente e immaginare il futuro. Il film sar proiettato a seguito

mente, sar collegata allautostrada. Si rimedia cos a un torto subto per anni da un intero territorio su cui insistono i Comuni della zona montana della nostra provincia: Canicattini Bagni, Palazzolo Acreide, Buccheri, Buscemi, Cassaro e Ferla. Lo ha ribadito stamani, nel corso della Conferenza Stampa tenutasi nella Sala degli Stemmi del Palazzo del Governo, il Presidente della Provincia Regionale di Siracusa, Nicola Bono, nellillustrare i lavori che porteranno alla realizzazione del nuovo svincolo dellautostrada A18 Siracusa-Gela con la strada provinciale 14 Fusco-CanicattiniPassoladro, meglio nota come Maremonti. A tratteggiare la complessit degli interventi di miglioramento e messa in sicurezza gi realizzati dalla Provincia Regionale sui 26 chilometri della SP 14, oltre al Presidente Nicola Bono, sono stati lingegnere del settore viabilit della Provincia, Concetto Silluzio e il Direttore dei lavori del-

la Tecnital, la ditta che per conto del Consorzio Autostrade siciliane sta realizzando le opere del nuovo svincolo. Presente anche il Sindaco di Palazzolo Acreide, Carlo Scibetta e gli assessori provinciali Gianni Briante, Sebastiano Zocco, Chiara Catera, Giuseppe Abbate nonch il consigliere provinciale di Palazzolo Acreide Domenico Nigro. Per realizzare i lavori di parti dello svincolo autostradale interferenti con la provinciale, la strada sar interrotta

per la durata dei lavori di due mesi e mezzo, a partire dal prossimo 13 febbraio. Da allora per raggiungere i Comuni montani sono stati previsti dei percorsi alternativi. Per il traffico intenso che interessa larteria ha precisato ling. Silluzio - non si poteva pensare alle stradine interne, si allungher un po percorrendo lautostrada sino a Cassibile e poi la provinciale 12, la Floridia-Grottaperciata. Il tracciato provvisorio comporter degli allungamenti ma un sacrifi-

dell'introduzione ad opera di Franco Neri, e continuer ad essere in programmazione nei

In foto, la sala del cinema allArkimedeion.

giorni seguenti, sempre alle 17.30. Il progetto cinematografico dell'Arkimedeion

Luned

prossimo alle ore 16, presso la casa comunale di Canicattini Bagni si proceder al sorteggio degli scrutatori per le elezioni politiche del 24-25 febbraio 2013. Si specifica che, sebbene la legge n. 270/2005 abbia reintrodotto il meccanismo della nomina politica degli scrutatori, sia lamministrazione del Sindaco Cavalieri che lamministrazione del Sindaco Amenta, in accordo anche con i componenti di minoranza della Commissione elettorale comunale, hanno sempre preferito adottare il meccanismo del sorteggio fra tutti gli iscritti nellAlbo unico degli scrutatori (istituito con legge 95/1989), per assicurare la trasparenza

Canicattini: luned il sorteggio per gli scrutatori ai seggi

del procedimento e garantire la par condicio di tutti gli aventi diritto. Saranno estratti 4 scrutatori per ciascuno degli 8 seggi elettorali del Comune, e quindi complessivamente 32 scrutatori Con successivo sorteggio, e con le stesse modalit sopra descritte, si procede al sorteggio di 32 scrutatori di riserva, i quali saranno chiamati alla sostituzione di eventuali rinunciatari in ordine progressivo di graduatoria Il compenso previsto per le funzioni di scrutatore di 145. La nomina dei presidenti di seggio non effettuata dal Comune ma dalla Corte dappello di Catania; il segretario di seggio, a sua volta, nominato direttamente dal presidente.

afferma Francesco Torre, Direttore Artistico del Cineteatro Francesco Alliata di Catania e responsabile della programmazione di questa nuova realt di Siracusa nasce con l'obiettivo di integrare l'offerta culturale della citt definendo una diversa accezione del concetto di esercizio cinematografico, slacciando il rapporto di servit tuttora esistente tra la sala e la grande distribuzione e dialogando quanto pi possibile con le produzioni e il pubblico. In questo senso si situeranno proposte come Il Cinema dei Piccoli, la prima rassegna cinematografica interamente dedicata ai bambini e comprendente un ciclo di laboratori didattici di illustrazione per l'infanzia, e Videorama Siciliano, alla scoperta dei capolavori dimenticati della cinematografia di produzione e d'ambientazione siciliana. Il tutto all'interno di un'offerta complessiva del Museo varia e adatta a tutte le et, con laboratori didatticoscientifici per i pi piccoli, reading di poesia e cicli di proiezioni scientifiche in 3d.

Il commissario straordinario dellAsp di Siracusa Mario Zappia (in foto) ha approvato lavvio di un progetto di inclusione al lavoro e per lintegrazione sociale di pazienti affetti da grave patologia mentale finanziato dallAssessorato regionale della Salute. "La cura dei soggetti fragili sottolinea il commissario straordinario prerogativa delle aziende sanitarie. Essa, tuttavia, non pu prescindere dalle occasioni di reinserimento sociale e della restituzione alla societ di persone che si sono ammalate. Tutto e sempre nel rispetto della loro dignit che , assieme, diritto del singolo e cura. Il progetto, denominato TIPS (Training on individuale placamento and support), svilupper azioni per il sostegno allimpiego di 25 persone affette da grave malattia mentale, nel quadro dellapplicazione del programma di sostegno allimpiego denominato IPS (individual plecement and support) descritto nella sua metodologia applicativa dal manuale Working life for people with severe mentale illness pubblicato da Becker e Drake nel 2003. Liniziativa, di cui referente aziendale lassistente sociale coordinatrice Maria Concetta Rodante, coordinata dal direttore del Dipartimento Salute Mentale dellAsp di Siracusa Roberto Cafiso il quale preliminarmente ha svolto unanalisi del territorio dellAsp, con particolare riferimento ai comuni ricompresi tra quelli di competenza del Modulo Dipartimentale di Siracusa, per lindividuazione di Agenzie sociali e di sviluppo locale da coinvolgere attivamente in qualit di stakeholders territoriali, prevedendo la stipula di accordi di adesione e collaborazione per lo sviluppo delle azioni del progetto. Per la realizzazione di tale iniziativa prevista la collaborazione di un ente qualificato in azioni di tutoring e gestione di attivit per il sostegno al lavoro e per lintegrazione sociale di soggetti svantaggiati che sar selezionato attraverso un avviso gi pubblicato dal 24 gennaio scorso nel sito internet aziendale allindirizzo www.asp. sr.it la cui scadenza prevista per il prossimo 4 febbraio. Lavviso rivolto ad Associazioni, Fondazioni ed altri Enti che dimostrino di possedere adeguato curriculum di attivit con riferimento a ricerca in ambito sociale, gestione di attivit per il sostegno al lavoro e per lintegrazione sociale di soggetti svantaggiati ed eventuale comprovata esperienza sviluppata con riferimento allapplicazione della suddetta metodologia. Il progetto, a valenza regionale, parallelamente attuato nellambito dellAsp di Catania ed in linea con lazione progettuale gi avviata nella regione Emilia Romagna dal DSM dellAsp di Bologna la quale curer lazione di formazione e supervisione dei gruppi di progetto.

Societ SIRACUSANA
Un
protagonista del Risorgimento siciliano. Emanuele Francica barone di Pancali (17831868), questo il titolo della nuova opera libraria di Salvatore Santuccio, dottore di ricerca in Storia politica, e rappresentanza degli interessi nella societ italiana e internazionale F. Mazzonis, attualmente insegna Storia moderna e contemporanea presso la Facolt di Reggio Calabria. I festeggiamenti del 150esimo anniversario dellUnit dItalia sono stati, anche se in maniera controversa, loccasione per riproporre e approfondire molte parti della storia di quei moti, quei personaggi e quei pensieri che hanno dato vita alla nostra Nazione. Proporre, come in questo caso, la storia di Emanuele Francica barone di Pancali vuol dire ripercorrere con-

2 feBBraio 2013, saBato

10

Un protagonista del Risorgimento siciliano

cretamente le incognite, le paure, i momenti di sconforto ma di grande slancio e coraggio che caratterizzarono il Risorgimento italiano. Emanuele Francica, barone di Pancali. Nasce nel 1782 a Siracusa.

Comincia da giovane a prendere parte alle cospirazioni contro il governo borbonico e agli avvenimenti che si svolgono tra il 1810 e il 1813. A Siracusa, nel 1837, capeggia il movimento di ribellione e si tiene in contatto con gli altri centri dell'isola. Contro di lui viene poi ordinato il domicilio coatto per dieci anni. Nel 1848 lo ritroviamo a palermo come presidente del Comitato; ma nell'anno successivo, avendo avuto il sopravvento la reazione, viene promulgata un'amnistia generale dalla quale sono esclusi 43 siciliani (tra cui il Pancali), accusati di incitamento alla ribellione. Egli riesce a salvarsi riparando a Malta, dove soffrir gravi privazioni che non cesseranno nemmeno dopo il 1860. Muore a Malta nel 1868.

Oltre gli abitanti della zona, a maggior rischio sono i volontari del parco che possono facilmente infettarsi

inconcepibile ci che accade ogni mercoled durante la fiera


Giovani Democratici della Citt di Siracusa denunciano il disagio ambientale che ogni mercoled durante il mercato settimanale si viene a creare. Cartacce e non solo, purtroppo. "Inconcepibile ci che accade ogni Mercoled durante la fiera" riferisce la responsabile all'ambiente

dei Giovani Democratici di Siracusa, Giulia Calabr. "Buste di plastica e scatoloni invadono lo spazio adiacente al parco Robinson di Bosco Minniti nonostante gli ambulanti siano forniti di appositi sacchetti per i rifiuti, che utilizzano invece e purtroppo per urinare e defecare. Oltre gli abi-

tanti della zona, a maggior rischio sono i volontari del parco che possono facilmente infettarsi." Il segretario cittadino Silvio Vintaloro, confermando quanto detto da Giulia Calabr, aggiunge: "E' una scenario raccapricciante, un insulto agli spazi di verde pubblico che la nostra Citt

riserva." e ancora, parole di sfiducia verso l'amministrazione uscente: "Promesse mai mantenute da parte dell'ex Sindaco Visentin e dall'assessore al commercio Zappal. Quest'ultimo promise di indirizzare un sistema di controllo tra gli ambulanti del mercato, promessa per sva-

nita nel nulla. Speriamo comunque che il Commissario straordinario da poco insediatosi tenga conto della situazione orrenda che si venuta a creare, altrimenti saremmo costretti ad agire in via legale, facendo un esposto alla Procura della Repubblica" conclude Vintaloro.

l metodo elettivo con voto personale segreto e libero costituisce il fondamento etico politico del sistema liberaldemocratico vigente in tutti i paesi civili. Questo metodo in Italia stato abolito e sostituito con un ignobile strumento che dispone la nomina, non la libera elezione dei parlamentari secondo una graduatoria rigida e immodificabile decisa dagli organi centrali della partitocrazia. Il cittadino elettore deve votare, non scegliere. E un insulto alle tradizioni di libert della storia italiana dal Risorgimento alla Repubblica. E un sistema diseducativo che tende ad insinuare nellanimo del cittadino lattitudine alla soggezione ai potenti con progressiva desuetudine dello spirito critico. E finito il Parlamento di Cavour, Minghetti, Giolitti, Vittorio Emanuele Orlando, Einaudi, De Gasperi, rimane una aggregazione di sedentari obbligati ad ubbidire agli ordini del partito al quale devono la loro posizione, non a meriti personali elettivamente valutati dagli elettori. Va pubblicamente denunziata la ipocrisia delle oligarchie partitocratiche che per mesi hanno sbandierato la iniquit dellanzidetto strumento elettorale per quindi accettarlo come mezzo di dominio sullelettibile. I cittadini fedeli alle libert costituzionali esprimeranno la loro protesta non legittimando con la loro presenza un sistema elettorale indegno di un popolo civile. Corrado Piccione

Non votare per un parlamento incostituzionale un atto di dignit politica

Si concluso il Conve-

Un nuovo dialogo fra pi soggetti per favorire laccesso al credito delle imprese

Il Convegno sul sistema creditizio e la crescita economica del Paese

Le banche devono fare di pi


2 feBBraio 2013, saBato

11

gno sul tema Il sistema creditizio a supporto della crescita del paese nel 2013 - Merito Creditizio e ruolo del Confidi e del Commercialista nel rapporto con la Banca, svoltosi nella Sala Costanza Bruno di Via Malta della Provincia Regionale di Siracusa. Levento organizzato dal Confidi Credimpresa stato patrocinato dalla Provincia Regionale di Siracusa, dallOrdine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Siracusa e dallUniversit degli Studi di Catania. Il Convegno ha visto la partecipazione di partner come Credimpresa; il Credito Siciliano, con la presenza del responsabile Area Crediti Sicilia Est dott. Plachino; il direttore commerciale di Unicredit Siracusa, dott. Guido Palesandolo, il responsabile per le provincie di Siracusa e Ragusa di BNL, dott. Antonio Tullio Di Vita; il responsabile prodotti specialistici Area Sicilia e Calabria Dott. Mario Mancuso; e, il responsabile Area Crediti di Credimpresa dott. Michele Virga. Liniziativa ha visto la presenza di circa 150 operatori tra dottori commer-

cialisti, rappresentanti di imprese, di associazioni di categoria che a vario titolo svolgono un ruolo nello sviluppo del nostro territorio. Molti gli interventi tecnici sul merito creditizio e le tematiche inerenti gli aspetti gestionali e di bilancio relativi al rapporto con il sistema del credito. Il Convegno stato aperto dal Dott. Simone Isabella, responsabile della filiale di Credimpresa di Siracusa che si soffermato sulla opportunit e necessit di rafforzare il dialogo e la collaborazione tra il Confidi, il commercialista e la Banca al

fine di trovare soluzioni specifiche per le singole imprese, lavorando sulla programmazione finanziaria necessaria in molti casi a mettere in campo nei tempi giusti e nei modi giusti le singole richieste di credito da parte delle imprese. Molte volte, ha precisato proprio Simone Isabella - ci troviamo davanti a imprese che per effetto di una mancata programmazione finanziaria utilizzano male le diverse linee di credito a disposizione e si trovano a sopportare oneri finanziari passivi molto onerosi e soprattutto spesso a peggiorare il loro rating

bancario. Non c dubbio aggiunge Isabella, la valutazione non pu prescindere dal merito creditizio e dal rating bancario, ma certamente una buona programmazione e un dialogo costruttivo possono evitare peggioramenti del rating, laumento del costo del denaro o addirittura la non possibilit di accedere al credito. Durante i lavori sono intervenuti il Presidente della Provincia, Nicola Bono e lassessore provinciale allo sviluppo economico, Nicky Paci, che hanno esplicato le attivit svolte dall'Ente Provincia e le prospettive future. Sono

intervenuti, inoltre, inoltre il Direttore Generale di Credimpresa dott. Rosario Carlino e il Presidente dellOrdine dei Dottori Commercialisti dott. Massimo Conigliaro. E loccasione giusta per stimolare le banche a fare di pi, - ha puntualizzato il Presidente della Provincia Nicola Bono - le imprese e i commercialisti a migliorare il dialogo con listituzione creditizia, e per le istituzioni loccasione per attenzionare il problema e ribadire, specie nel nostro caso, il pieno sostegno a tutte quelle misure che possono aiutare laccesso al credito che approfitta per stimolare le banche, oggi pi che mai a sostenere le imprese e a limare le rigidit di questi ultimi tempi. Allincontro ha preso parte la prof.ssa Elita Schillaci, ordinario di strategia aziendale alla facolt di economia dellUniversit degli studi di Catania, con un intervento dal titolo la rivoluzione (un po eretica) delle start-up.Lisola dei talenti. Motivo di orgoglio aver avuto la presenza della professoressa che credo dal suo punto di vista regionale e nazionale ci ha trasferito elementi utili per riflettere sul futuro del territorio. Ribadisce

LU.O.C. di Medicina e Chirurgia dUrgenza diretta dal dott. Emanuele Attardi organizza stamane un corso daggiornamento

LU.O.C. di Medicina e Chirur-

I Giornata dellEmergenza-Urgenza

gia dUrgenza diretta dal dott. Emanuele Attardi (in foto) organizza questa mattina un corso di Aggiornamento dal titolo: I Giornata dellEmergenzaUrgenzanei locali del Jolly Aretusa Palace Hotel con inizio alle nove. Sono stati scelti alcuni temi di grande attualit e di interesse nellambito della Medicina dUrgenza, Cardiologia, Medicina Interna ed Endocrinologia con la partecipazione di relatori di grande spessore culturale, scientifico e di esperienza clinica, capaci di riportare i dati pi recenti di letteratura scientifica e di Linee Guida sugli argomenti scelti in questa giornata di studio.

Verr dedicato altres uno spazio - sottoforma di mini simposio ad una patologia rara, la Porfiria acuta, le cui crisi sono state trattate in due pazienti ricoverate c/o la Medicina dUrgenza. Lo scopo della giornata pertanto offrire unoccasione a specialisti di tali discipline ed a medici di Medicina Generale di acquisire nuove informazioni e protocolli diagnostici e terapeutici su tali argomenti clinici. Il corso accreditato ECM ed rivolto ai Medici con le seguenti discipline: medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza, medicina interna, cardiologia, geriatria, anestesia e rianimazione e medici di medicina generale.

12

2 feBBraio 2013, saBato

2 feBBraio 2013, saBato

13

Il leggendario mondo ad Oriente dellEuropa


di Giovanna Marino Per una strana ma fortuita coincidenza nei primi giorni di gennaio 2013 riordinando i libri di scuola elementare dei miei figli Andrea e Roberta, mi capitato fra le mani Il Milione di Marco Polo, il grande navigatore e viaggiatore che ancora giovinetto, accompagn il padre Niccol e lo zio Marco nellambasceria presso il Gran Khan Qubilay per incarico del Papa Gregorio IX. Azione, che diede origine al loro lungo soggiorno nel continente asiatico, alle tante notizie e osservazioni narrate dal giovane con acuto spirito critico nel suo libro, il quale dalla sua prima edizione avvenuta 636 anni fa a quella del 2010 per la BUR-Rizzoli a cura di Marcello Ciccuto e la prefazione di Giorgio Manganelli e con le 38 miniature a colori del codice Bodleian 264 di Oxford, continua ad esercitare un vivo interesse fra il pubblico dei lettori assieme alla figura del geniale veneziano a quasi 700 anni dalla sua morte avvenuta lotto gennaio 1324. Dobbiamo dire che il titolo Il Milione voluto dallo stesso Marco Polo, appare come sottotitolo nella prima pubblicazione, a cui fecero riferimento i successivi manoscritti e traduzioni francesi, tedesche e italiane. Il titolo era derivato dal suo soprannome. Era chiamato Marco Milione perch ricco di mille migliaia di lire, come scrivono gli autori a lui contemporanei e come si pu evincere dal suo testamento redatto il 9 gennaio 1323, un anno prima della sua scomparsa. Da esso si rileva la quantit di denaro, di beni immobili e altro in suo possesso,

Lattualit del Milione di Marco polo

Il Milione spalanc la finestra sullOriente, su popoli sconosciuti, su i loro usi e costumi, sul loro ordinamento politico, civile, religioso, sulla loro monetazione e il rapporto con quella occidentale, sulle straordinarie ricchezze dellAsia, che attivarono cospicui commerci.

le somme destinate alla moglie, alle figlie, a ecclesiastici e a chiese, al suo servitore tartaro Pietro sciogliendolo dalla schiavit, la sua volont di essere sepolto nella chiesa di San Lorenzo, dove era stato sepolto il padre.

Una scelta che forse non fu fatta a caso. E non soltanto per laffetto che lo legava al padre, compagno di tanti viaggi. Ma perch essa richiama la sera del 10 agosto , quando il cielo sfavilla di stelle e un mosaico di

Ravenna, che trovasi nel mausoleo di Galla Placida. Nonostante quanto scritto nelle guide, il quadro musivo si presenta complesso e degno di nota per le tante immagine ben distribuite pregne di un istruttivo ed edi-

ficante simbolismo. La figura del santo uomo, riconosciuto come San Lorenzo nel luogo del suo martirio, col suo libro aperto alla lettura e i tanti libri ben distribuiti in uno scaffale sormontato da precisi segni fregianti, lardente fuoco nel reticolato e la bella finestra aperto alla luce, allo spazio, conducono in una sola direzione, indicano la preziosit del sapere, della conoscenza delle cose spirituali attraverso il temporale. Conoscenze, che illuminano la mente, infiammano il cuore e spingono verso mete altissime oltre il nostro cielo, oltre i confini del proprio mondo, come avvenne a Marco Polo che port alla luce altre terre aprendo i limiti del mondo occidentale, dellEuropa. Il Milione spalanc la finestra sullOriente, su popoli sconosciuti, su i loro usi e costumi, sul loro ordinamento politico, civile, religioso, sulla loro monetazione e il rapporto con quella occidentale, sulle straordinarie ricchezze dellAsia,

che attivarono cospicui commerci. I tanti racconti ci permettono di rivivere assieme allautore il suo straordinario viaggio da Venezia al deserto del Gobi, alla Cina del Gran Khan del Katai alle pi remote terre del vasto impero. Preso prigioniero dai genovesi a seguito di una battaglia navale durante le lotte di potere del Mediterraneo conteso dalle Repubbliche marinare costituite da Venezia, Genova, Pisa, Amalfi, Marco Polo fu incarcerato e dett le memorie dei suoi viaggi al compagno di cella Rustichello. Il Milione non soltanto un racconto di fatti, anche un trattato di geografia grazie allautore perch permise alla fantasiosa geografia medievale di diventare a poco a poco una scienza fondata su dati reali affermandosi in tal modo, nei primi anni del XVI secolo i termini geografia e geografo nel senso di colui che stila mappe. Pertanto il volume divenne una specie di prontuario pratico per mercanti e

viaggiatori. Infatti la diffusione del libro in Europa per la sua entit letteraria e scientifica, etnografica, fu immediata e ampia come dimostr lintensificarsi dei rapporti commerciali con lOriente, linvio di missionari cristiani

nei luoghi pi lontani. La funzione pratica dellopera poliana venne confermata da una speciale nota posta su un codice di Dante Alighieri da Bartolomeo Ceffoni nel 143031, che riportiamo: Il Marcho Polo il libro

che tratta di parti del mare e tterra, del chose crandi e miracolose che si trovano nel mondo E questo libro ist a Venegia, in su Rialto, aphicato cholle catene che onnun el pu legere. Probabilmente il volume come ha dedotto Ciccuto, era esposto nella Scuola della vicina chiesa di San Giovanni Elemosinario. E moltissimi brani e dati poliani furono riportati su testi di altri scrittori fra cui citiamo Domenico Baldino dArezzo e il suo Fons memorabiliun universi che divenne la summa della cultura scientifica nel tardo 1300, Iacopo dAcqui e la sua Imago mundi. Marco Polo risult citato con ammirazione nel V libro della Cronica di Giovanni Villani e basterebbe ricordare lincarico della traduzione latina affidata a Francesco Pipino nel periodo in cui era ancora vivente lautore, per capire come Il Milione fosse apprezzato e diffuso ad ogni livello e quanto la cartografia ne avesse ricavato grande utilit da La Divisament dou monde o De mirabilius mundi come risulta chiamata lopera nei codici pi antichi e con altri nomi affini in altri codici di

citt europee e italiane. Il merito del narratore istruito va ricercato nella sensibilit che lo spinse a guardare con i propri occhi una realt plurisensa scegliendo quanto era pi significativo per lui e consegnarla alla nostra capacit di capire le civilt descritte, alla nostra curiosit per essere stimolati a conoscere, alla nostra intraprendenza per spingerci a viaggiare e a sua volta raccontare. A questo punto mi piace concludere, con la chiusa de Il Milione scritta da un anonimo traduttore toscano perch rispecchia la complessit delle notizie dando il dovuto riconoscimento allillustre erudito mercante, attento alla scoperta di altre umanit, alla scelta delle relazioni con i potenti per riscontri economici su un piano di sicurezza. Avete inteso tutti i fatti di tartari e di saracini, quanto se ne pu dire, e di loro costumi, e di altri paesi che sono per lo mondo quanto se ne puote cercare e saperee cose che sono per lo mondo che, secondo chavemo contato in capo del libro nel titolo primario, e non fu mai uomo n cristiano n saracino n tartaro n pagano, che mai cercasse tanto nel mondo, quanto fece messer Marco, figliuolo di messer Nicol Polo, nobile e grande cittadino della citt di Vinegia. E assieme ai traduttori e ai lettori del passato e di oggi, anche noi dellera della pi sofisticata tecnologia vogliamo esprimere la nostra riconoscenza alle tante virt di lealt e devozione, di prudenza del magnifico messere, dellonorato gentiluomo veneziano, come lo defin il citato Pipino, garanzia della veridicit del suo nutrito resoconto, che ha travalicato i confini del tempo nel passaggio di tante epoche contribuendo fortemente allevoluzione, al progresso, al miglioramento delleconomia dal suo secolo in avanti.

14

2 feBBraio 2013, saBato

Assessore Bosco: Cerchiamo di rendere ai cittadini pi facile il conferimento dei rifiuti ingombranti

Un nuovo centro raccolta per la citt individuato nellarea dellex macello


l territorio siracusano, a partire da oggi, avr un nuovo punto aggregativo per migliorare la raccolta dei rifiuti. La struttura individuata lex macello, di via Stentinello, in contrada Targia, abbandonata a se stessa all'incuria e macerie per diventare il secondo centro di raccolta comunale della citt. Alla presentazione del progetto erano presenti lassessore comunale allAmbiente, Enzo Bosco e lamministratore delegato di Igm, Giulio Quercioli. Il progetto dovrebbe diventare operativo entro aprile. Per il Comune, sar completamente a costo zero mentre lIgm, secondo quanto annunciato dallo stesso Quercioli, investir 100 mila euro. Noi avevamo gi e labbiamo anche previsto nel nuovo bando che speriamo presto andr in gara, - ha dichiarato lassessore Bosco - che la citt possa avere in questa sede, siamo in c.da Targia, dove cera una volta il Mattatoio Comunale, un nuovo centro di raccolta per rifiuti ingombranti. Cos dando esito ad una proposta che partita dallufficio ed stata

In foto a sinistra, lassessore allAmbiente, Enzo Bosco, il dirigente dellassessorato, Giovanni Monterosso; sopra: lamministratore delegato della IGM Rifiuti Industriali, dr. Giulio Quercioli.

adottata con una delibera di giunta lo scorso 10 dicembre e con questo noi contiamo di dare alla citt un nuovo luogo dove poter conferire i rifiuti ingombranti. Dotare questa zona di un sistema di guardiania che permetta di evitare lo scempio che c stato finora di questa struttu-

ra che come vedete stata anche saccheggiata, era un nostro dovere, la recinzione stata asportata, di conseguenza tutto sommato salvaguardiamo anche un bene comunale facendo un servizio per la citt ed infine cerchiamo di rendere ai cittadini pi facile il con-

ferimento degli ingombranti togliendo uno dei motivi per cui noi riteniamo che ancora si ammassino, alcuni giorni fa ne ho visto proprio unintera sfilza di infissi, come dire, buttati vicino ad un cassonetto in maniera tale da dare ai cittadini la possibilit di avere pi vicino e a disposizione un centro di raccolta per gli ingombranti. Il centro di raccolta uniniziativa che daccordo con lAmministrazione Comunale svolge la funzione di cercare di intercettare con la collaborazione dei cittadini i rifiuti ingombranti e tutti gli altri rifiuti che possono essere portati in un centro di raccolta - dichiara lamministratore delegato di Igm, Giulio Quercioli -. E come quello della Renaura, quindi sappiamo da che tipo di rifiuto viene, carta, plastica, televisori ed altro tipo di materiale. Dallaltro lato recuperiamo anche unarea e il piazzale del Mattatoio che unarea, come si pi vedere, completamente abbandonata e su cui realizziamo questa iniziativa daccordo con lAmministrazione - continua il dr. Quercioli. Speriamo che mettendo un servizio vicino alla parte nord della citt, che la pi popolosa, la pi abitata, questo fenomeno, non dico scompaia, ma perlomeno si riduca perch il cittadino siracusano pu portare il televisore qui negli orari di apertura del centro comunale. Tempi? Penso che per fine marzo met aprile dovrebbe essere tutto funzionante.

La prossima gara sar molto difficile. La Brillante gode di tutta la mia considerazione. Fa parte, come lAugusta, della storia del calcio a 5
Risultato netto a favore dei megaresi che nel derby siciliano si sono imposti al Palavolcan con un chiaro 1 a 6, nei confronti di un Acireale in piena emergenza. Partita messa subito in discesa per i ragazzi capitanati da un Vilela in ottima forma fisica, che chiudono il primo tempo con un secco 5 a 0. La seconda frazione di gioco per il roster augustano ordinaria amministrazione, con Mister Giampaolo che offre spazio a tutti gli effettivi a sua disposizione. Il pronostico della vigilia stato rispettato, e l'Augusta calcio a5 ha ripreso a correre verso i play off che tanto sogna, dopo il doppio passo falso delle ultime settimane. La terza posizione in classifica che attualmente occupa, rappresenta un risultato completamente insperato alla vigilia di un campionato difficile e impegnativo come quello di serie A 2 di questa stagione. Massima soddisfazione per tutto l'ambiente, e massima concentrazione in vista del prossimo impegno casalingo contro la Brillante Roma, squadra anch'essa in lotta per un posto nei play off. Giampaolo: La partita di sabato ci ha fatto ritornare il sorriso dopo due sconfitte. Certo che le due sconfitte erano maturate contro formazioni di grande caratura ed esperienza, come Martina e Latina e ci pu stare. Tornare alla vittoria restituisce sempre entusiasmo a tutti, me compreso. La prossima gara sar molto difficile. La Brillante gode di tutta la mia considerazione. Fa parte, come l'Augusta, della storia del calcio a 5. Ha un ottimo gruppo e un allenatore che sta dimostrando alla sua prima esperienza di essere all'altezza della situazione. Noi vogliamo chiaramente cercare con tutte le nostre forze di ottenere un'altra vittoria. Ovvio. Appuntamento, quindi, al Palajonio di Augusta, oggi alle 16:00

calcio a 5 serie a2/M. Mister Giampaolo con sorriso pensa al match con la Brillante

SPORT Siracusa

2 feBBraio 2013 saBato

15

pallanuoto a1/F. Lortigia al paolo caldarella a caccia dei primi punti

Torna il campionato femminile di pallanuoto, dopo la sosta per la tappa della World League. Per lOrtigia in rosa, ancora alla ricerca dei primi punti, avr al cospetto, al Paolo Caldarella, la seconda forza di questo campionato, le toscane dell NGM Firenze Waterpolo. percorso innovativo che nessuna scuola calcio oggi fornisce, quella dellinserimento in organico di due figure specialistiche: il preparatore motorio Angelo DUrso che segue la crescita muscolare e posturale del bambino e il preparatore dei portieri Piero Murabito rarit nel mondo calcio giovanile. Una programmazione didattica suddivisa per categorie per rispondere alle esigenze di crescita sia motoria che tecnica del bambino. Staff tecnico continuamente aggiornato attraverso stage periodici e corsi di formazione per consegnare un bagaglio specifico di competenza a mettere al servizio dei ragazzi.Dai piccoli amici ai Pulcini 2004 ed Esordienti 2000 guidati sapientemente da mani esperte come quelle di Piero Murabito e Angelo Faro, passando per i Pulcini 2002-2003 affidati alle cure di Massimo Rocchi e gli Esordienti 2001 e Giovanissimi Regionali diretti dal nuovo che avanza Jos Chisari.Sen-

Umore positivo nello spogliatoio aretuseo come spiega latleta siracusana Aniko Pelle: LUmore buono ,come gruppo staimo lavorando bene ed abbiamo sviluppato una buona intesa di gioco, ci che manca , sono solo i risultati che tardano ad arrivare Salvatore Cavallaro

teamsport-Millennium, dieci anni di cultura sportiva


Numerose sole le scuole calcio nella nostra Provincia, ognuna con lo stesso scopo: quello educativo e sociale. Tra le tante spicca quella della Scuola Calcio Teamsport. Dieci anni di attivit intensa, di lavoro certosino votato alla cultura dello sport ma soprattutto alla formazione dei giovani. Una casa accogliente diretta alla perfezione dal presidente Salvo Foranna, dal vice presidente Fabio Foranna e dal segretario Marco Fiorito, triade che ogni anno cerca di consegnare innovazione, progettualit e sviluppo tutto al servizio dei bambini e dello sport. Gli anni non hanno fermato un percorso di crescita costante che porta la Scuola Calcio Teamsport ad avere oggi un organigramma consolidato e uno staff di primo livello sapientemente coordinato dal Di-

rettore tecnico Pierpaolo Alderisi top player nel settore . Proprio il prof. Alderisi negli ultimi anni ha dato quel qui in pi allintero movimento della Scuola Calcio Teamsport curando in prima persona laspetto formativo dei tecnici. Scelta doc non casuale quella di Pierpaolo Alderisi avallata da un curriculum di primo ordine: insegnante

di psico-motricit scuola dinfanzia, docente Scuola regionale dello Sport Coni, per dieci anni responsabile attivit di base della Figc di Catania, responsabile staff tecnico Coni Catania, senza dimenticare la sua militanza da allenatore sulla panchina di squadre come il Trecastagni e il Belpasso. La sinergia tra il direttore tecnico Alderisi e la propriet ha tracciato un

za dimenticare il grande movimento della Scuola calcio Teamsport votato al calcio a 5: Riccardo Nocita e Paolo Rinchiuso sono rispettivamente gli allenatori delle categorie Giovanissimi e Allievi, con il fiore allocchiello con la Teamsport in Serie D con in panca un esperto del settore come Massimo Rocchi.

16

2 feBBraio 2013,saBato

autosport s.r.l.

c.da targia 18 siracusa tel.0931 759918

autosport.toyota.it