Sei sulla pagina 1di 22

Pane e pizza fatti in casa

Manuale della pizza


Unarte e una tradizione antica

Per casalinghe e appassionati

2011

Manuale della Pizza


Per fare la pizza del ristorante in casa

Unimpasto semi professionale per avere dei risultati eccellenti sia con il pane fatto in casa sia con la pizza.

2011

Indice

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Perch fare la pizza in casa quando possiamo comprarla ??? Recuperare gli ingredienti Preparare limpasto Condire gli ingredienti Controllare la lievitazione Preparare il forno per la cottura Gustarsi la propria creazione

2011

Perch fare la pizza in casa quando possiamo comprarla ? Ci sono almeno tre buoni motivi per fare la pizza o il pane in casa costo, infatti Il primo motivo sicuramente quello del costo ,infatti per acquistare una pizza degna di essere chiamata tale devi spendere un minimo di 5 euro per la altre, adesso moltiplichiamo per le margherita e poi a salire per tutte le altre , adesso moltiplichiamo per le liare arriviamo ad una bella cifra consistente persone del nucleo famigliare arriviamo ad una bella cifra consistente. . facciamo adesso il conto di quanto potremmo spendere noi con la nostra pizza genuina fatta in casa : facciamo il conto su 2 kg di farina e ne vengono di pizze con quasi 3,5 kg di impasto.

2011
2 kg farina 00 Lievito circa Mozzarella da pizza un po pi asciutta 1 kg 1 scatola pelati 800 gr Esageriamo 1 euro di olio extravergine di oliva 1,80 0,40 6,00 1,00 1,00 --------------euro 11,20

Bene con soli 11,20 di spesa facciamo anche 15,00 possiamo fare la pizza Per almeno 10 persone .

Dimmi tu se non conveniente ?

Il secondo motivo valido per preparare una succulenta pizza in casa o addirittura anche un ottimo pane comunque la soddisfazione che avrai quando otterrai un ottimo prodotto e sarannno proprio coloro che gusteranno la tua pizza a riconoscerti come un bravo pizzaiolo o un bravo cuoco . E non da poco per una casalinga o per un appassionato delle giornate in campagna con gli amici che si diletta nellarte della pizza .

2011
Il terzo motivo
a mio avviso il ritorno alle tradizioni antiche e

genuine che si tramandano di generazione in generazione ed proprio questa motivazione che da sola ti porta ad approfondire le arti antiche della preparazione di lievitati. Io mi ricordo quando ero ragazzino ,non perch adesso sono vecchio,per diciamo qualche tempo fa quando tornavo da scuola o dai miei doveri ed entravo nellandrone del portone andavo quasi in trans quando sentivo quei profumi particolari della pizza della mamma ,che non sono gli stessi profumi che senti oggi quando compri la pizza dalla pizzeria sotto casa senza togliere niente a chi lavora con la pizza , per si creava un atmosfera quasi di festa , non per niente a casa il giovedi giornata sacra per la pizza c era sempre un ospite , o la zia ,o il vicino ,o i miei cugini . Non vi nascondo che queste sensazioni un po mi mancano e vorrei che i nostri figli beneficciassero anche loro di queste fortune .

In questo special report vi voglio dedicare una delle mie ricette che secondo me si sposa bene con le attrezzature che abbiamo in casa e garantisce un buon prodotto finale .

2011

Impasto base

Il mio impasto sempliccissimo ti scrivo gli ingredienti poi ti scrivero passo passo la procedura in modo tale da avere un buonjriusultato. buon riusultato.

2011
Ingredienti per 10 persone :

1 litro di acqua 1 kg e 700 circa di farina 00 40 grammi di sale 30 grammi di lievito (o 300 grammi di lievito madre ) E 2 cucchiaini da caff di zucchero 2 cucchiai da zuppa di olio extravergine di oliva

Bene questi 5 ingredienti lavorati seguendo i passi sotto indicati ti daranno molte soddisfazioni . Poi magari sto pensando unaltro special report dove svelarti quante preparazioni puoi fare con questo impasto.

2011

Preparazione impasto

Segui attentamente i passi : 1. Metti lacqua in una bacinella o boll ( nota bene lacqua deve avere una temperatura di circa 45 Gradi) lasciane un mezzo bicchiere dacqua per scioglierci il sale. 2. Sciogliere il lievito con lacqua che hai messo nella baccinella o boll 3. Lascia che il lievito cominci a lavorare per 2 o 3 minuti nellacqua preriscaldata 4. Versa la farina a pioggia precedentemente pesata dentro lacqua con il lievito mescolando e lavorandola con una mano fino a quando avrai versato tutta la farina . 5. Nel bicchiere di acqua e sale versaci sia lo zucchero che lolio extravergine di oliva e mischialo bene appena pronto lo versi nellimpasto che hai preparato e lo lavori con le mani per 5 minuti per far si che si limpasto diventi liscio e omogeneo. 6. Mettere limpasto in un recipiente con il coperchio e metterci una coperta sopra e lasciarlo riposare per circa 2 ore . Per tutta la preparazione ci vorranno 10 minuti al massimo questo vuol dire che puoi prepararlo la mattina prima di uscire di casa ,quando torni trovi limpasto pronto. Adesso ti mostrer una serie di foto per renderti il lavoro pi facile

2011

2011

2011

10

2011

11

12

2011

13

14

2011

15

16

2011

17

Ok limpasto pronto
Bene in dieci minuti abbiamo fatto il nostro impasto adesso lasciamo che lavori da solo per circa 2 ore e poi sei pronto per fare la tua prima pizza o il tuo primo pane casereccio .

2011

Il Pane casereccio
Se devi fare il pane ti consiglio di dividere il tuo impasto gi pronto e lievitato in piccole pagnotelle di circa 60 grammi luna sistemarle in una teglia precedentemente inburrata e infarinata e lasciar lavorare il lievito ancora dai 30 ai 45 minuti fino a quando il suo volume si raddoppia ,a questo punto spennellare dolcemente la superfice dell pagnotelle con olio doliva ,potete metterli su anche un po di rosmarino tritato .

A questo punto prepara il forno accendilo e fallo scaldare al massimo per circa 10 minuti appena pronto inforna le tue pagnotelle e lascia la temperatura sui 200 gradi circa . Il pane dovrebbe essere pronto dopo circa 20 minuti a seconda del forno anche se in genere un forno casalingo non arriva effettivamente a temperature cos alte anche se il suo regolatore di temperatura ti indica anche 300 gradi . Sarebbe preferibile se il forno fosse ventilato allora avresti risultati sicuramente eccellenti.

2011

La pizza in teglia
Sei pronto per fare la tua pizza?

Se hai preparato e condito i tuoi ingredienti per farcire la pizza possiamo cominciare a stendere limpasto nelle teglie . Prima di tutto spennellare le teglie con olio di oliva o se la vuoi un po pi leggera con olio di semi poi afferra il tuo mattarello e stendi la pagnotella , di solito le teglie del forno di casa contengono pi o meno una pagnotella che va dai 400 ai 500 grammi di impasto. Quindi stendi limpasto metti i pelati (io i pelati li taglio grossolanamente a coltello ) voi potete anche passarli col passatutto,poi mettiamo la mozzarella e i condimenti a tuo piacere .

2011

2011

2011

E finalmente

2011

il momento della verit non vi nego che mentre ho fatto questo report Con la pizza che ho preparato ho fatto una bella rimpatriata con mia moglie e i bambini e poi si aggiunta mia sorella con mia nipote , inutile quando c pizza c festa . Bene a questo punto vi auguro un buon appettito .