Sei sulla pagina 1di 2

Foglio informativo parrocchiale ad uscita settimanale. Ciclostilato in proprio ad uso interno. ANNO C Campane on line sul blog: oratoriobrenta.blogspot.

it

Prima lettura (Dal libro di Neema 8,24.5-6.8-10) LA GIOIA DI DIO LA VOSTRA FORZA Salmo responsoriale (Dal salmo 18) LE TUE PAROLE, SIGNORE, SONO SPIRITO E VITA Seconda lettura (Dalla lettera di S. Paolo apostolo Ai Corinzi 12,12-30) VOI SIETE CORPO DI CRISTO VANGELO (Luca 1,1-4;4,14-21) LO SPIRITO DEL SIGNORE SOPRA Dl ME Poich molti hanno cercato di raccontare con ordine gli avvenimenti che si sono compiuti in mezzo a noi, come ce li hanno trasmessi coloro che ne furono testimoni oculari fin da principio e divennero ministri della Parola, cos anchio ho deciso di fare ricerche accurate su ogni circostanza, fin dagli inizi, e di scriverne un resoconto ordinato per te, illustre Tefilo, in modo che tu possa renderti conto della solidit degli insegnamenti che hai ricevuto. In quel tempo, Ges ritorn in Galilea con la potenza dello Spirito e la sua fama si diffuse in tutta la regione. Insegnava nelle loro sinagoghe e gli rendevano lode. Venne a Nazareth, dove era cresciuto, e secondo il suo solito, di sabato, entr nella sinagoga e si alz a leggere. Gli fu dato il rotolo del profeta lsaa; apr Pag. - 4 -

il rotolo e trov il passo dove era scritto: Lo Spirito del Signore sopra di me; per questo mi ha consacrato con lunzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio, a proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; a rimettere in libert gli oppressi e proclamare lanno di grazia del Signore. Riavvolse il rotolo, lo riconsegn allinserviente e sedette. Nella sinagoga, gli occhi di tutti erano fissi su di lui. Allora cominci a dire loro: Oggi si compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato. * Luca ci racconta la tradizione apostolica. Non un ordine cronologico, ma didattico: vuol condurre il discepolo al mistero di Ges, mostrargli che gli insegnamenti ricevuti dalla Chiesa sono solidi. * Entr di sabato nella sinagoga. Lattenzione in Luca tutta centrata su Ges. Ges ha preso il posto del Regno. Il rotolo di lsaa viene consegnato a Ges, il passo gli offerto. Ges non lo sceglie, lo trova. * Lo Spirito del Signore sopra di me. Luca stato chiamato levangelista dello Spirito Santo. Ed lo Spirito che fa di Ges la sorgente del suo messaggio e della sua azione: Ges ritorn in Galilea con la potenza dello Spirito Santo. * Mi ha consacrato e mi ha mandato: la

Pag. - 1 -

consacrazione precede la missione, lidentit precede la specificit. Mi ha mandato per annunciare ai poveri un lieto messaggio: Luca ci presenta Ges come il Messia dei poveri, in uno dei villaggi pi poveri di Galilea. I poveri sono i piccoli, gli umili, i soli disponibili al Regno. Non basta la povert materiale: gli abitanti di Nazareth non crederanno in lui.

* Oggi si adempiuta questa Scrittura. Con Ges il futuro divenuto presente, un oggi: il tempo messianico ha preso inizio. Egli inaugura una nuova Liturgia della Parola: si tratter meno di commentare che di vivere loggi di Dio.

Parrocchia SANTI VITO e MODESTO - BRENTA calendario dal 27 gennaio al 3 febbraio 2013

DOMENICA 27 Parrocchia ore 10.00 S.Messa LUN 28 Parrocchia ore 18.00 S.Messa MAR 29 === MER 30 Parrocchia ore 18.00 S.Messa GIO 31 === VEN 1 febbraio === SAB 2 Parrocchia ore 18.00 S.Messa def.to Santaniello Saverio (Visconti) DOMENICA 3 Parrocchia ore 10.00 S.Messa def.ta Barbieri Carla

LA CONOSCENZA DI SE' (da: "The Prophet" di Khalil Gibran - Knopf) I vostri cuori conoscono nel silenzio i segreti dei giorni e delle notti. Ma le vostre orecchie hanno sete del suono della vostra conoscenza del cuore. Voi vorreste conoscere con parole ci che avete sempre saputo nel pensiero. Voi vorreste toccare con le dita il nudo corpo dei vostri sogni. Ed bene che voi lo facciate. La sorgente nascosta della vostra anima dovr scaturire e scorrere sussurrando verso il mare; E il tesoro delle vostre infinite cognizioni si riveler ai vostri occhi. Ma non lasciate che ci siano bilance per valutare quel vostro ignoto tesoro; E non scandagliate le profondit della vostra conoscenza con l'asta o la sonda. Perch il vostro Io un mare sconfinato ed incommensurabile. Non dite: "Ho trovato la verit", ma piuttosto: "Ho trovato una verit". Non dite: "Ho trovato il sentiero dell'anima". Dite piuttosto: "Ho incontrato l'anima in cammino sul mio sentiero". Perch l'anima cammina in tutti i sentieri. L'anima non cammina su una linea, n cresce come una canna. L'anima dischiude se stessa, come un fiore di loto dagli innumerevoli petali.

Pag. - 2 -

Pag. - 3 -