Sei sulla pagina 1di 17

CENTRO STORICO SERIATE

RELAZIONE PD 16 gennaio 2013 incontro tra associazione e parti politiche sul territorio

mercoled 23 gennaio 13

cronistoria
gennaio 2009: il PD compie una lettura dei fatti e misfatti dellamministrazione sul territorio di Seriate dal 2000 al 2008, trova elementi eloquenti che hanno portato al degrado del centro storico e li presenta alla popolazione. marzo 2009 : il PD discute con la citt sul tema della vivibilit e lancia lidea di utilizzare per il centro storico lo strumento del bilancio partecipato.
mercoled 23 gennaio 13

7 settembre 2009: il PD presenta in consiglio comunale una mozione analitica e propositiva per migliorare il centro storico alla luce di episodi di rissa e chiusura di un Kebab. 3 ottobre 2009: il PD replica al sindaco che nega i problemi del centro storico e bolla come sogni le proposte del PD. 9 ottobre 2009: il PD saluta il neonato comitato e augura buon lavoro. Dal comitato prendono il via i quattro principali gruppi di lavoro: sicurezza; urbanistica e decoro; cultura; integrazione.

mercoled 23 gennaio 13

gennaio 2010: il PD intravede nellamministrazione lincapacit di immaginare una citt migliore nascondendosi nella cortina fumogena del patto di stabilit e insiste sullimportanza di non abbandonare politicamente il centro storico. maggio 2010: il PD partecipa al TAVOLO DI LAVORO per il CENTRO STORICO. Liniziativa dellamministrazione apprezzata e offre lo spunto per alcuni cambiamenti urbanistici e quindi non solo legati alla sicurezza. gennaio 2011: il PD inizia la campagna di sensibilizzazione e discussioni sul pgt, nel quale il centro storico non viene considerato come si dovrebbe.
mercoled 23 gennaio 13

estate 2012 - il PD viene invitato dallassociazione per discutere sulla sicurezza nel centro storico. Il PD esprime in merito la sua opinione.

mercoled 23 gennaio 13

DOCUMENTI

mercoled 23 gennaio 13

FATTI E MISFATTI DI QUESTI ULTIMI ANNI (2000-2008) A SERIATE


Alcune cronache in pillole della vita politica a Seriate:

Novembre Aprile - il 5 per mille fa discutere il Consiglio - nella leghista Seriate boom di stranieri. Su 21.628 residenti 1.456 sono stranieri di cui 353 minorenni Novembre - Sisana: accoglieremo solo 300 abitanti in pi . 700 mila metri cubi in pi di cemento - Possibilit di acquistare terreni sulle sponde del Serio per chi li aveva occupati abusivamente al demanio negli anni '50 (non erano nomadi?) 2003 Marzo - Le multe sono state 10 mila in un anno 2005 Gennaio - Boom edilizio. Un calcolo sicuro: tra il 1992 e il 2001 Seriate aumentata di 474 mila metri cubi di cemento. Altri 450 mila sono stati approvati per il prossimo futuro - Sisana afferma: Seriate quello che ... Febbraio - Il semaforo Rosso castiga 1345 automobilisti Marzo Agosto - Sparisce definitivamente il confine con Bergamo in via Machiavelli . Il confine naturale perde, vince il cemento. Aprile - Proteste al cimitero per riesumazioni con bare a cielo aperto Maggio - in via Dante Naziskin aggrediscono un 39enne 2002 Luglio Gennaio - raddoppiato l'affitto ai carabinieri Settembre - In zona Roccolo abitanti chiusi in casa assediati dalle puzze Ottobre - Disagi in Corso Roma Novembre Maggio - Polemica sulla casa demolita in via Don Bosco - Sfratto in una abitazione di via Granger ... i bimbi si ribellano - La morte non pi di casa ... ma nella casa del commiato 2004 Gennaio - Si fanno i calcoli degli effetti dell'edilizia avvenuta nel 2003. Si scopre che avvenuto il maggior incremento demografico degli ultimi 13 anni Febbraio - Iniziano i cantieri in 27 vie contemporaneamente e aumentano i disagi - A Cassinone 150 cittadini chiedono di edificare e lo sblocco dai vincoli . Il comune studia una variante al prg per accontentarli - Al posto della ditta Felli e dei 150.000 metri quadrati fra via Marconi e Dec verranno costruite case per 1000 abitanti e un cinema . Sar un rione dormitorio. - A Comonte nel progetto dell'Iper c' spazio per una palestra con piscina e un agriturismo 2001 Gennaio - si preannuncia l' aumento della retta dei minialloggi per anziani Marzo - aree rivierasche cedute nel dopoguerra al centro di un caso tra comune, demanio e residenti che si trascina da 50 anni. Seriate, 'abusi' da finanziaria . Interviene il parlamento sui lotti di via Nullo e via Fiume Serio (da Giornale di Bergamo) Marzo - I giornali si accorgono che in via Paderno i tetti delle case sono sfiorati dagli aerei - Viene annunciata la lottizzazione fra via Nazionale e via Lombardia dell'area di propriet dell'Opera Pia Misericordia Maggiore. Verranno costruite quattro palazzine e un centro commerciale (l'attuale lidl) Dicembre - Si annuncia che nell'Area B spariranno stalle e agricoltura e al loro posto verranno costruite 8 palazzine - Si parla di condono per chi non aveva pagato l'Ici e i rifiuti (e coloro che invece li aveva pagati cosa di guadagnano?) - arrivano i cubetti di granito giallo dalla Cina per Piazza Bolognini - un mese nero per il traffico Maggio - Viene approvato il piano di costruzione di tre edifici per 400 abitanti sull'area Ex Germani a ridosso della Ferrovia - Un titolo de L'Eco eloquente: Seriate citt aperta. Ai cantieri Dicembre - Varato il novo prg . E vai con la cementificazione!

2008 Luglio - fuga dal centro storico - in cantiere 6 palazzine nell'ex Felli - stangata sulle bollette ... protestano gli artigiani Settembre - Seriate diventa la terza citt pi popolosa ... 23.304 abitanti - La piazza dell'Iper spacca il consiglio Ottobre - Centro sportivo al collasso . Novembre - Boom di parcheggi variazione contro la legge regionale 2007 Gennaio - Voli di notte, protesta il Cassinone - via Venezian, strada buia e senza fogne Luglio - Mancato il confronto con l'opposizione. Ignorate le proteste. - 62 osservazioni: accolte solo 20 Novembre - Rette lievitate all'asilo nido - Nel 2007 670 furti - Nel 2007 tolti 10.000 punti per infrazioni stradali - I fattori che preoccupano sono la droga, con aumento esponenziale di cocaina e l'immigrazione Dicembre - Seriate fuori dalla Grande Bergamo 2006 Gennaio - Bilancio, la lega resta sola ... - Tre casette prefabbricate per i nomadi lontani dalla vista ... Febbraio - l'elenco degli iscritti alle liste elettorali coster 250 euro ai partiti politici

Dicembre - Enel , a Seriate la centrale uffici. Ora torna la luce? Quanti kilovattora sulle teste dei seriatesi?

tratto da BANDOLO BLOG


Maggio - Si decide che il campo nomadi di via Machiavelli non sar un parco pubblico, ma diventer area edificabile Giugno - Il Bilancio annuncia un avanzo di 3 miliardi e 192 milioni Agosto - Si decide che in via Lombardia al posto dei capannoni verranno costruite case per 680 abitanti Settembre - Altro introito alle casse del comune. Vengono introdotti i parcometri Novembre - il sindaco Sisana annuncia nascer una nuova piazza. Sotto di essa sar realizzato un parcheggio auto di 4 piani 2000 Febbraio - Aumenta dello 0,2 % l'addizionale irpef (bilancio di previsione del 2000). Sisana giustifica imposta e sacrificio necessario per far fronte alla ulteriore riduzione dei trasferimenti finanziari da parte dello Stato - I partiti di minoranza vanno all'attacco sulla questione dei compensi della Giunta leghista Marzo - L'assessore Epis promette a Seriate meno case e pi aziende cos non si dir pi una citt-dormitorio Giugno - Inizio della petizione dei cittadini per opporsi all'installazione di nuove antenne per i telefonini Novembre - il comitato elettrosmog raccoglie le firme

gennaio 2009

mercoled 23 gennaio 13

UNA CITTA' MIGLIORE E' POSSIBILE: INIZIAMO INSIEME AD IMMAGINARLA


Probabilmente il problema principale di questa amministrazione: una citt migliore non la sanno immaginare. Eppure basta poco, basta lo stupore di un bambino che torna a casa dicendoti che la sua scuola alimentata dal sole.... E si stanno limitando anche le capacit di immaginazione dei bambini, che sarebbero infinite se non veicolate in una societ volta al consumo sfrenato e all'apparire: una societ dove le piazze si fanno negli ipermercati, i picnic nei parchi sono vietati, i poveri per strada fanno ribrezzo anzich riflettere, dove gli spazi di aggregazione per i giovani non esistono, dove il

centro storico stato lasciato andare ad una deriva di degrado e reso un ghetto.
Cominciamo allora tutti a pensare, ed immaginiamoci una citt migliore dove anche il singolo, con le sue idee, con la condivisione dei problemi e dei suoi sogni, pu fare la differenza: - Bilancio partecipato: stabiliamo che una parte del bilancio, 200.000 euro ad esempio, siano spesi attraverso la partecipazione dei cittadini. Prima si raccolgono le proposte dei cittadini, poi il Consiglio comunale attraverso una sua commissione, sceglie quelle che ci stanno nella cifra e non sono illegali, magari ne raggruppa alcune, e poi si d la possibilit ai cittadini di scegliere quale quella da realizzare nel corso dellanno. Si risponde cos ad una priorit e si d unoccasione di partecipazione e di crescita di cittadinanza. - Estensione delle piste ciclabili e promozione delluso della bicicletta. Anche solo la predisposizione delle griglie per il posteggio sarebbe un passo in avanti. Valutazione dellopportunit di creare collegamenti bus con comuni limitrofi per lo spostamento dei lavoratori e studio di fattibilit per un car-sharing (condivisione di un automezzo comune). - Sostegno alle Associazioni sportive. Promozione di un coordinamento delle societ, definizione di un semplice regolamento che stabilisca che a fronte di alcuni parametri (numero dei bambini coinvolti, quote di partecipazione ecc.) possibile per lAmministrazione contribuire alle spese di gestione, collaborazione per il restauro degli impianti sportivi in collaborazione con chi ci sta.
mercoled 23 gennaio 13

marzo 2009 il PD comunica alla popolazione le mancanze dell amministrazione, tra cui la responsabilit di aver incentivato il degrado e reso il CENTRO STORICO un ghetto

mozione PD 7 settembre 2009

descrizione dei fatti i perch

mercoled 23 gennaio 13

analisi socio-storica linizio del degrado, lassenza di unazione politica di prevenzione e gli appelli inascoltati il fenomeno dellimmigrazione la situazione 2009 di degrado sociale
mercoled 23 gennaio 13

critica del PD allamministrazione leghista diffusione dellodio verso gli immigrati giudizio nale del PD: inerzia e paradossi della Lega proposte e soluzioni PD
mercoled 23 gennaio 13

proposte e soluzioni PD
1 - PERIMETRAZIONE 2 - INDAGINE E VARIANTI PRG 3 - CONFRONTI ISTITUZIONALI 4 - INTERVENTI NORMATIVI 5 - OPERE DI RISANAMENTO 6 - ALLOCAZIONE UFFICI PUBBLICI 7 - INCENTIVI COMMERCIO E ARTIG. 8 - INIZIATIVE SOCIALI E RICREAT.

mercoled 23 gennaio 13

DATA E FIRME DEL DOCUMENTO DEPOSITATO IN COMUNE

mercoled 23 gennaio 13

Seriate, 3 ottobre 2009 Spettabile redazione, con sconcerto che abbiamo letto nell'intervista pubblicata il primo ottobre a pagina 24 de L'Eco di Bergamo, le dichiarazioni del sindaco leghista di Seriate Silvana Santisi Saita relative alla nostra mozione (bocciata dalla maggioranza consiliare) sul centro storico della citt. Nell'intervista il sindaco parla di toni offensivi contenuti nella mozione. Asserire questo contrario a verit, ingiustificato e questo s, offensivo. Chiunque, leggendo la mozione, lo pu verificare, sempre che all'opposizione sia ancora concesso di svolgere il proprio ruolo di critica propositiva al potere. Per questo Le chiedo cortesemente di volerne pubblicare, per diritto di replica, il testo integrale, testo che si pu anche leggere o scaricare da http:// ilbandolo.blogspot.com. Ci permetta, tuttavia, di sottolineare come il sentimento di disagio che avevamo colto in quell'area della citt non era solo il nostro da molti anni a questa parte, ma anche di altre forze politiche alternative all'amministrazione della Lega ed era anche un sentimento condiviso da un'altra parte politica (Pdl), quella stessa che oggi, in coalizione, amministra la citt... Il sindaco Santisi bolla anche come sogni le proposte da noi avanzate. Ci consenta, perci, di puntualizzare che nella mozione non vi sono n sogni, n toni offensivi. E' sogno o realt dire che all'inizio dell'estate (19-20 giugno) piazza Bolognini balzata all'onore delle cronache per una rissa serale tra immigrati? E' sogno o realt dire che il problema di fondo di piazza Bolognini ha spessore e dimensioni che superano di gran lunga un intervento anche se inevitabile di tipo repressivo? E' tono offensivo o realistico dire che occorre ricercare le ragioni per cui si creata questa situazione? E poich tra le molteplici ragioni vi anche quella delle direttive politiche delle amministrazioni precedenti, da 15 anni tutte leghiste, che avevano il compito di governare gli eventi e non di farsi governare da essi, chiaro che ci non poteva e non pu essere da noi taciuto. Bollarlo come offensivo, (il re nudo?), d una percezione poco democratica del potere... E' forse un sogno la proposta dell'avvio di opere di risanamento ove possibile mediante l'acquisto di edifici degradati da recuperare... da destinare a categorie deboli seriatesi? La proposta non va, infatti, nella direzione di trasformare il Comune in una immobiliare, ma (come stato spiegato in consiglio da Ines Turani) in quella di sollecitare l'amministrazione a patti con chi costruir sul territorio seriatese ad adottare un edificio del centro storico o una sua porzione per una sua ristrutturazione. La realt fa male, ma quella che , e se invece di migliorarla a cominciare da una sana autocritica, si tacciano i cittadini dai colori politici diversi come coloro che vanno a caccia di sogni e usano toni offensivi, si mortifica un bel po' della popolazione anche se numericamente non maggioritaria, si fa un torto a certi principi etici che si sbandierano nelle varie occasioni di piazza ... e il problema rimane... Il No alla nostra mozione, senza la minima mediazione per accertarne alcuni punti, che, ribadiamo, riteniamo realizzabili, sa di arroganza di potere. Ma che cosa ne pensano i seriatesi? Ringraziando per l'attenzione e richiamandoci cortesemente al diritto di replica, ci gradito cogliere l'occasione per porgere i nostri migliori saluti. Il Gruppo Consiliare del PD di Seriate Carlo Vallenzasca, Ines Turani, Rodolfo Mendez e Tito Tiraboschi

3 ottobre 2009 replica del PD al sindaco

mercoled 23 gennaio 13

nasce il comitato 9 ottobre 2009


IL BANDOLO BLOG
Questa sera (9 ottobre) dalle 20,30 alle 22,30 circa presso la saletta Cisl in via IV Novembre a Seriate si costituito il comitato recuperare il centro storico di Seriate. La presenza di una sessantina di cittadini ha dato vita ad una pacata e civile discussione sulla situazione di degrado ambientale e civile di un centro che, quantomeno per la valenza storica della citt di oggi, meriterebbe maggiore attenzione e particolare cura da parte di tutti i seriatesi. C' chi ha espresso il proprio disappunto sugli affitti illegali insistendo sulla necessit di un censimento degli affittuari, chi ha raccontato delle bottigliette di birra lasciate sul davanzale della finestra, chi ribadiva la paura di uscire di sera, chi asseriva di aver scritto o essere andati di persona in comune a lamentare inutilmente spiacevoli situazioni e chi ha fatto proposte come quella di intraprendere una integrazione visto che molti extracomunitari vengono da fuori con il bisogno di incontrarsi con connazionali in piazza Bolognini o come quella di animare la piazza stessa con rappresentazioni teatrali in vernacolo. Stefano Loglio, promotore di questa serata e del comitato apartitico, dopo aver ringraziato i presenti convenuti e dopo aver ascoltato le molteplici opinioni ha elencato le motivazioni e lo statuto del comitato. E' stato eletto con alzata di mani all'unanimit presidente del comitato. Con lui sono stati eletti 6 consiglieri. Ora il comitato chieder di essere ascoltato dal sindaco del comune di Seriate. Da questo confronto si auspica possano prendere il via i quattro principali gruppi di lavoro : sicurezza; urbanistica e decoro; cultura; integrazione. Il PD di Seriate augura buon lavoro al comitato.

mercoled 23 gennaio 13

ORDINARIA AMMINISTRAZIONE
Questi primi sei mesi del nuovo mandato amministrativo possono essere archiviati con un banale nulla di fatto. In sostanza semplice ed obbligata ordinaria amministrazione, tante comparizioni della sindaca sulla compiacente stampa locale, due parchi intitolati in maniera frettolosa, un prestito (prestito!) irrisorio che si tramuter in tante piccole cifrette (da restituire) da suddividere ai molti lavoratori che hanno perso il posto di lavoro o versano in condizioni di difficolt.

gennaio 2010
Noi ci ostiniamo a pensare che serva uno sforzo maggiore,
nota. un tentativo di amministrare con visione nel lungo periodo, investendo anche in opere che magari possono pagare meno nellimmediato, con meno titoli e foto sulla stampa locale ma con notevoli benefici per i cittadini del futuro. Parliamo di pannelli fotovoltaici che rendano gli edifici pubblici ad emissioni zero, rapido ricambio dei veicoli del Comune con mezzi alimentati a metano o elettrici, incentivi alluso delle auto a metano, riduzione degli sprechi (immensi) nelle mense scolastiche, sostituzione nelle stesse della distribuzione dellacqua in bottiglia con acqua di rete in brocca, valutazione dellinstallazione delle casette dellacqua per la distribuzione gratuita di acqua raffrescata e/o addizionata di anidride carbonica (nellhinterland di Milano sono molto diffuse ed apprezzate). Anticipazione del divieto delluso delle borse in plastica a Giugno 2010 (decreto del precedente Governo Prodi prorogato a chiss quando dal presente Governo). Si potrebbe proseguire. Non si fa niente per colpa del Patto di stabilit? SCUSATE MA NON CI CREDIAMO!

Nessuna capacit di immaginare una citt migliore (probabilmente la si pensa gi come la migliore possibile), poca fantasia e cortina fumogena del Patto di stabilit che blocca tutto.

Tutte le proposte avanzate dalle opposizioni sono state bocciate. Talvolta


definite intelligenti ed utili ma impossibili.

Il grande lavoro fatto dal PD sul possibile tentativo di recupero del centro storico, ricco di proposte fattibili, bocciato come libro dei sogni. Il nuovo programma
amministrativo privo di novit degne di

tratto da BANDOLO BLOG

mercoled 23 gennaio 13

CONCLUSIONI
Si era partiti nel gennaio del 2009 ad accorgersi dello stato comatoso del Centro Storico della citt di Seriate. E non lo fa solo la forza politica del PD con analisi, dibattiti, divulgazioni e campagne elettorali, ma lo fa anche la forza spontanea di un gruppo di cittadini che si riunisce in un comitato che pi tardi diventer associazione. Mano a mano si avvicineranno al centro storico altre forze politiche comprese quelle che hanno governato per anni la citt. E un bene per tutti, anche se le sensibilit sono diverse.
mercoled 23 gennaio 13