Sei sulla pagina 1di 14

NOVEL: KH Chain of Memories Reverse/Rebirth – Riku’s Story

KH Chain of Memories Reverse/Rebirth – Riku’s Story Scritto da: Kanemaki Tomoko Piano originale: Nomura Tetsuya
KH Chain of Memories Reverse/Rebirth – Riku’s Story Scritto da: Kanemaki Tomoko Piano originale: Nomura Tetsuya

Scritto da: Kanemaki Tomoko Piano originale: Nomura Tetsuya and Nojima Kazushige Illustrato da: Amano Shiro Copyrighted by Disney, Square Enix and Touchstone Pictures Tradotto dal giapponese in inglese da: gold_panner (http://gold-panner.livejournal.com) Tradotto dall’inglese all’italiano da: Guardian – All Together Kingdom Hearts Forum (www.at-kh.com) Libera distribuzione ma necessario citarci come fonte (link www.at-kh.com)

SOMMARIO

Prologo: L’oscurità dell’inizio (The Dark of Start) Capitolo 1: Ricordare (Recollect) Capitolo 2: Memoria (Recall) Capitolo 3: Riku (Riku) Capitolo 4: Replica (Replica) Capitolo 5: Rivale (Rival) Capitolo 6: Cedere Capitolo 7: Rifiuto Capitolo 8: Rivivere (Revive) Epilogo: L’alba dell’inizio & l’Ultima Sera (Daybreak of Start & the Last Evening)

PERSONAGGI

Replica di Riku Una bambola di Riku creata da Vexen. Odia essere chiamato ‘il fantoccio’, ed il suo cuore brucia con rivalità verso ‘la cosa vera’, così vuole sconfiggere Riku, ma

Riku

Un ragazzo di 15 anni che viveva a Destiny Islands. Era il miglior amico di Sora, ed erano anche grandi rivali. Una volta Ansem ha rubato il suo cuore, approfittando dell’oscurità nel suo cuore. Lui ed il Re hanno chuso la Porta per l’Oscurità dall’interno per sigillare l’oscurità.

Sora Un ragazzo di 14 anni, scelto per essere un Eroe del Keyblade. La sua personalità è gioiosa e semplice, ed il suo senso di giustizia è più forte che in altri. Il suo viaggio con Paperino e Pippo per vedere ancora ‘Kairi’ e ‘Riku’ continua. Controllando i livelli superiori di Castle Oblivion, è stato capace di trovare la sua ‘cosa più importante’.

Naminé Una ragazza che racchiude il potere di disfare le memorie delle persone ed incatenarle insieme ad altre memorie che disegna lei stessa. Cerca di riscrivere le memorie di Sora e degli altri sotto gli ordini della ‘Organizzazione’.

Lexaeus Numero V dell’Organizzazione. Insieme a Vexen e Zexion, controlla i livelli del piano interrato di Castle Oblivion. Ha notato subito la cospirazione di Marluxia.

Zexion Numero VI, che controlla i livelli del piano interrato di Castle Oblivion. È come un leader per Lexaeus e Vexen. È astuto, il cervello che lavora sui piani dietro le quinte senza fare nulla direttamente.

è questo posto ?”
è questo posto
?”

?”

Vexen Numero IV, ed il membro più vecchio tra quelli a Castle Oblivion. Non è contento di dover prendere ordini da Marluxia, che è responsabile di dirigere l’intero castello.

Prologo: l’oscurita’ dell’inizio

Ho avuto questo… sogno. Kairi ridacchiava. Sora era arrabbiato per qualcosa. Ed io che barcollavo ridendo al loro fianco. Ascoltavamo il suono delle onde da lontano. Sono quelle isole familiari, Destiny Islands. Quelle isole che gettai via. Quelle isole familiari, la mia terra d’origine. “Riku!” Sora chiamò il mio nome. “Riku!” Kairi chiamò il mio nome. “Riku!” Qualcuno chiamò il mio nome aprirò i miei occhi ora, lentamente. Non era scuro, ma il posto non era nemmeno pieno di luce; era in un posto indistinto. Riku si alzò lentamente, e scosse la sua testa quietamente. È come se ci fosse una nebbia profonda nella mia testa.

“Io – che diavolo

So di essere circondato da qualche tipo di tenue luce. In verità, è più come una

foschia piuttosto che luce, qui in questo strano spazio.

“Dormi.” risuonò un’improvvisa voce profonda da qualche parte, e Riku si alzò. “Chi c’è?!” “Dormi proprio in questo modo. Qui, nell’incrinatura tra oscurità e luce.”

borbottò Riku in risposta, e chiuse i suoi occhi. Non ho sentito di un posto del

Non mi interessa proprio di questo posto che

non c’è nemmeno. “Oh già, dov’è il Re?!” urlò Riku. Dopo che noi due abbiamo chiuso la Porta per l’Oscurità insieme, c’era qualcosa di

sconnesso nell’oscurità cupa. Sono assolutamente sicuro di essere col Re a quel punto. Ma dopo quello lui ? Che cosa mi è successo?

“Il re è lontano. Va bene se lasci la battaglia contro l’oscurità a lui, e continui a dormire. La luce se risveglio sarebbe una spina nel fianco che ti porta dolore per come sei ora. Volta le tue spalle alla luce, e chiudi i tuoi occhi.” “Stai dicendo che sono come un qualche demone che viene dall’oscurità.”

È vero che ho distolto i miei occhi dalla luce. No

ad essere corretti, non era lontano dalla luce. Ho distolto i miei occhi

lontano da Sora. Perchè Sora era abbagliante.

“Incrinatura tra oscurità e luce

genere finora. Tutto quello che ho saputo finora è l’oscurità e la luce

E Sora è diventato l’Eroe della Luce, ed io ho macchiato la mia carne con l’oscurità. Ma non sono un qualche demone che viene dall’oscurità. “Vuoi sapere la verità?” la voce chiese a Riku.

La verità?

“Se verrai avvolto nell’oscurità gentile qui, tornerai a dormire – per l’eternità.”

Riku fissò l’aria vuota in silenzio.

Come se lo facessi davvero

della voce stesse sorridendo. “Così vuoi sapere la verità – bene allora.” Una carta cadde dall’aria vuota atterrando di fronte ai piedi di Riku. “Che cos’è questa ?”

“Quella è la porta per la verità. Se la prendi tra le tue mani, il tuo sonno finirà e comincerai a camminare verso la verità. Comunque, quella verità per te sarà dolorosa. Ciò nonostante, andrai?” Riku raccolse la carta, e le sue labbra si contorsero in un leggero sorriso. “Dormire in un posto come questo sarebbe noioso.” Questo posto-nulla non posso stare qui, distogliendo i miei occhi dalla verità. “Non sarai capace di ritornare ad un sonno tranquillo.” “Non potrei chiedere di meglio.” “Quella risposta è proprio da te, Riku.” Un’altra volta, la voce sembrò contenere un sorriso.

In quel momento, il mondo girò su se stesso e lo scenario cambiò.

Mi chiedo che cosa si presume che sia. Mi chiedo se esista davvero una verità del genere.

!

urlò dentro il suo cuore, ed in quell’istante, l’aria tremò, e quasi pensò che il proprietario

Capitolo 1: Ricordare

”

Era in una sala costruita col marmo, che davano un’atmosfera terribilmente fredda. Ornamenti di fiori senza vita fatti

di

Tutto quello che portava era una carta. “Questa carta è la porta per la verità, vero

pietra stavano decorando il posto qui e là, e Riku pensò che fosse esattamente come una tomba.

borbottò Riku, fissando la carta mentre stava nel mezzo della sala vuota.

C’era un disegno di una qualche sorta di castello ritratta sulla carta.

I passi di Riku echeggiavano mentre cominciava a camminare di nuovo lungo il pavimento di marmo. Non c’era nessun altro suono. Riku fermò i suoi piedi, e fissò la porta che giaceva in cima a pochi gradini. C’è qualcosa che mi aspetta dietro quella porta, non è vero? Riku salì le scale tranquillamente. Quella verità per te sarà dolorosa. Se così sarà, suppongo che quel dolore sarà la punizione per le cose che ho fatto.

La

carta cominciò a brillare e scintillare di luce. Ed allora, la porta lentamente lasciò entrare Riku.

Xxx

Quello che giaceva nell’altro lato della porta era familiare. Oggetti d’arte che si levavano erano qui e là. Guardandoli fece ricordare a Riku eventi spiacevoli. Questa è Hollow Bastion. Il castello dove viveva la strega Malefica. Anche l’enorme castello nel quale ho passato tempo, immerso nell’oscurità. Quando sono giunto qui? Mentre stavo dormendo? L’ultimo posto che ricordo prima di aver perso conoscenza era certamente questo castello. La mia ultima memoria è che stavo bloccando Ansem, cercando di proteggere Kairi. Dopo quello ho camminato da solo nell’oscurità. Ero con il Re qualche tempo fa lungo la strada ma ora sono ancora solo. Se la verità è in questo mondo, allora forse posso trovarla in questo castello. “Questo è un mondo delle tue memorie.” Riku alzò lo sguardo verso l’improvvisa voce echeggiante. Era la voce dell’uomo che aveva dato a Riku la carta poco fa. “Le mie memorie?!” “Le tue memorie del tempo che hai passato attirato da Malefica in questo castello si sono incrociate con la carta ed hanno creato questo posto. Hai già visto tutto questo prima, non è vero?” Era proprio come l’uomo aveva detto. Questo posto è proprio com’è dentro le mie memorie proprio come era allora. Qui è dove ho portato via Kairi, abbindolato dalle parole di Malefica, ed ho passato tempo con lei mentre dormiva. I giorni che ho passato con Kairi

Kairi, come una bambola silenziosa

Riku voltò la sua faccia ed urlò verso lo spazio vuoto. “Che dovrei fare qui? Troverò qualcosa in questo castello? E

riuscirò ad incontrare persone?” “suppongo che sarai in grado di incontrare le persone di cui hai memoria

di solito.” disse l’uomo non visibile

lentamente, poi divenne silenzioso. “Che cosa significa, di solito?” L’uomo non rispose più alle domande di Riku. “Hey! Che cosa significa?”

Ciò nonostante, ero un pò felice. Ero riuscito ad avere Kairi tutta per me. Ma

Riku urlò ancora, ed in quel momento una nera oscurità cominciò ad alzarsi nelle zone limitrofe. “– Che cosa?!” Quelle cose che stanno apparendo qui sono mostri che una volta controllavo è un branco di Heartless. Gli Heartless andarono contro Riku tutti in una volta. “– Ngh!” Riku assunse una posa senza pensarci, e nella sua mano apparve una lama avvolta in luce nera che sembrava come se fosse formata da ali demoniache la Soul Eater. “Suppongo che questo significhi che questa sia la mia lama.” Riku fece un fendente con la Soul Eater, e distrusse un Heartless dove era in piedi. E pensavo di aver separato me stesso dall’oscurità

La lama era familiare nella sua mano, come se questa lama dalle ali demoniache fosse sempre appartenuta a lui. Questo lasciò un brutto sapore nella bocca di Riku, e corse nel mezzo del branco di Heartless, brandendo la Soul Eater. Molti Heartless caddero vittime della Soul Eater, ed i loro corpi scomparvero. Riku salì delle scale, con gli Heartless che apparivano dai gradini e dal piano sopra, balzando verso di lui.

Questa è la prima volta che combatto gli Heartless in questo modo. Un tempo li controllavo, invece, come se fossero

Cos’è questo

che diavolo!”

stati i miei compagni. Ma ora sono nemici – se è vero, allora Malefica Tutti
stati i miei compagni. Ma ora sono nemici – se è vero, allora Malefica
Tutti quelli che fanno uso del potere dell’oscurità sono miei nemici.
Uncino
anche loro sono nemici di sicuro ora.
Quelli dalla mia parte sono – Sora, Kairi
ed il Re. Tutti i compagni di Sora. Comunque, non so se pensino a me come
qualcuno che vorrebbero avere al loro fianco
Esci da qui, tu!”
Riku fece un fendente con la Soul Eater, e corse verso una stanza che era sicuro si trovasse più in su sopra le scale.
Se ricordo correttamente, allora questa è –
“Mi chiedo come tu ti senta a visitare la tua stanza dopo tanto tempo. Le memorie ti stanno tornando alla mente, non
è vero?”
La voce dell’uomo risuonò nella stanza, e Riku girò su se stesso.
Una voce disgustosa che si accompagna a queste disgustose memorie
Riku si accigliò, rispondendo a bassa voce. “Non sono belle memorie, sfortunatamente. Ho avuto questa stanza da
Malefica, vedi.”
È vero
Malefica mi presentò questa stanza per i miei proprio scopi. Oltre che al tempo che ho passato a bordo della
nave di Uncino quando sono andato a prendere Kairi, ero in questo castello. Ed, in tutto quel tempo, ho passato la
maggior parte di esso in questa stanza.
Roteare il Keyblade – leggere libri – e se dovessi dire cos’altro avevo fatto, mi sentivo solamente irritato, pensando a
varie cose. Essere arrabbiato per varie cose.
Mi
sentivo come se fosse colpa mia che Kairi fosse stata in quello stato – ma allora mi sarei chiesto se non fosse
davvero uno sbaglio essere partito per mondi esterni, e se avrei toccato gentilmente la faccia di Kairi che dormiva.
“Sedotto dal potere dell’oscurità, hai vissuto in questa stanza. Hai gettato via la tua terra d’origine, hai gettato via i
tuoi amici – gettato via tutto, e tutto quello che hai ottenuto è stata questa piccola stanza.”
“Zitto!” sputò fuori Riku, e si precipitò fuori dalla stanza.
Xxx

Correndo fuori dall’atrio, Riku fece volare qualche Heartless e salì altre scale. Sulla cima, sbattè contro una piccola porta, aprendola. Dall’altro lato c’era la vista dell’alba scura di Hollow Bastion. Il mare e la terra non erano visibili; solo il cielo si vedeva avanti. A quei tempi, a Riku era permesso camminare attorno al castello liberamente, ed aveva passato del tempo qui sulla cima di questa torre. Era un posto segreto, dove non veniva nessuno, nemmeno Malefica.

Anche questo posto è proprio come lo ricordo

borbottò Riku con una voce debole, e si sedette.

Ho

gettato via tutto

Già, quando ho lasciato le Isole, ho gettato via tutto.

A quei tempi, seduto qui, me lo sarei detto ripetutamente.

Perchè quel giorno quella notte tempestosa ho perso contro il mio desiderio di avidità di essere capace di andare

nei mondi esterni, e mi sono sottomesso al richiamo dell’oscurità. Se avessi potuto solo vedere un mondo – se avessi

potuto solo star lontano da quello stesso vecchio scenario, sarebbe andato bene. Non mi importava. E così, ho gettato

via le Isole Sora, e Kairi.

“Sono così stupido.”

Ma non ero stato in grado di gettarli via. No la verità è che, anche quando li ho gettati via, Sora e Kairi non hanno fatto lo stesso con me. Non hanno rinunciato. Quello è perchè volevo salvare Kairi. Il sorriso innocente di Sora era frustrante, e volevo salvare Kairi prima che lui lo facesse, non importava quello che sarebbe servito. Il vento passò attraverso i capelli di Riku.

Mi chiedo se davvero incontrerò qualcuno dalle mie memorie in questo castello più di tutto, voglio vedere Sora. Voglio vederlo e scusarmi. Riku si alzò e mise la sua mano sulla porta. Non posso scappare. Voglio incontrare Sora con la mia testa tenuta alta. Riku mise piede un’altra volta dentro il castello.

Voglio incontrare Sora. Più di Kairi,

Xxx

Vado avanti ed avanti, ma tutto quello che incontro sono Heartless. Non importa quanto lontano vada, non riesco a trovare Sora. Non solo Sora – non c’è nemmeno un segno di presenza umana in questo castello. C’è solo – il segno di quell’uomo. “Hey! Mi stai guardando, non è vero? Che sta succedendo?” Riku urlò all’uomo. “Non dicevi che avrei potuto incontrare i miei amici? Rispondimi!” “– Vuoi davvero incontrarli?”

Di sicuro.”
Di sicuro.”

Riku smise di muoversi. “

Sicuramente voglio incontrarli. Voglio incontrare Sora incontrare Kairi. “Non li avevi gettati via?” L’ho fatto una volta. Ma “Provando ad andare in mondi esterni, sei passato attraverso la Porta per l’Oscurità. Hai gettato via la tua famiglia, i tuoi amici, tutto, ed hai distrutto la tua terra d’origine, alla ricerca del potere dell’oscurità.” “Ma ho gettato via l’oscurità!” Già. Ho gettato via l’oscurità. Non lascerò che mi confonda ancora. Quello è perchè “Se così, hai guadagnato qualcosa in cambio? Ha gettato via la tua terra d’origine in aggiunta all’oscurità. Hai gettato via tutto, ed il tuo cuore è vuoto come quella stanza. E sì, anche le tue memorie sono vuote. Quello è perchè non sarai in grado di incontrare nessuno. Tutto quello che è rimasto nel tuo cuore è l’oscurità che non puoi separare e gettare via.” Le parole dell’uomo risuonarono nella testa di Riku come un incantesimo. “Quella è una bugia! Ho gettato via l’oscurità!”

Ho gettato via l’oscurità, quella volta. Il Re mi ha detto così. Sono uscito da sotto le grinfie di Ansem. “Davvero – ? Se così, dovresti continuare oltre qui. La persona che vuoi incontrare sta aspettando.” Riku alzò lo sguardo, e c’era una larga porta alla fine del suo sguardo. Quella è la grande sala in cui Malefica si tratteneva di solito Riku corse verso la porta.

Xxx

Una enorme chiesa, decorata con vetrate colorate. Lì stava lei. “Ti aspettavo, Riku.”

“ Malefica.”

Riku strinse la Soul Eater, affrontandola. “Ehi ehi. Che modo di salutarmi, quando pensavo a te come il mio proprio figlio

disse Malefica, allargando

entrambe le braccia mentre camminava verso di lui. “Non avvicinarti a me – Persare di doverti incontrare per prima, tra tutte le persone.” disse Riku, tranquillamente. “Ovviamente! È perchè sono quella che ti ama più di chiunque altro. Qui, lasciami vedere la tua faccia –“

Riku spinse via le braccia di Malefica e saltò all’indietro. “Smettila di scherzare!” Malefica cominciò a ridere che se qualcosa fosse incredibilmente divertente. “Heh heh heh “Cosa c’è di così divertente?” “Il tuo cuore è macchiato di oscurità. E così, non sarai capace di incontrare nessuno se non creature dell’oscurità come me stessa. Non ha perfettamente senso?”

“ Cosa…”

Il mio cuore è macchiato di oscurità, così non posso incontrare nessuno se non… persone come Malefica? È meglio che non essere capace di incontrare nessuno, giusto? Il tuo cuore è vuoto. Se dell’oscurità non fosse rimasta

lì, non penso che saresti stato in grado nemmeno di vedermi.”

“Non ricordo di sperare di vederti.” Davvero? È proprio vero? Riku lo ripetè senza fine. Chi stava vicino a me quando ero depresso? Quando ho visto Sora giocherellare con Paperino e Pippo, gli attendenti del Re, a Traverse Town, chi mi sussurrava così gentilmente? “È proprio vero? Una volta non sei rimasto fedele a me, cercando il potere dell’oscurità? Stavi sperando, nelle profondità del tuo cuore. Volevi più potere dell’oscurità, volevi dipendere dall’oscurità – proprio in quel modo, vedi?” sussurrò Malefica dolcemente, e Riku si morse il labbro. “Forse lo speravo allora. Quello è perchè ho aperto il mio cuore all’oscurità. Ma poi ho capito. Non puoi dipendere dal potere dell’oscurità.” Riku fece un profondo respire, e guardò dritto Malefica. “Non dipenderò più dall’oscurità. Se incontrerò solo creature dell’oscurità come te d’ora in avanti, allora vi sconfiggerò tutti.” Riku balzò verso Malefica, Soul Eater stretta nella sua mano. Malefica bloccò il suo fendente con il suo bastone. “Se dirai qualcosa del genere, realizzerai che alla fine dovrai distruggere te stesso. Proprio ora anche tu sei una creatura dell’oscurità proprio come me, vedi.” “Che cosa! Dipendevo dall’oscurità perchè il mio cuore era debole – quel ‘me’ mi fa star male!” Riku saltò indietro ad una distanza adeguata da Malefica, poi corse ancora. “Mi sento come se fossi il mio proprio nemico. Così, quando vedo persone come te che annegano nell’oscurità proprio come ho fatto, mi ossessiona davvero!” Portò in alto la Soul Eater, la punta di essa che abradeva il mento di Malefica. “Odi l’oscurità, ma sembra che combattere contro essa sia tutto quello che puoi fare.” “Ho finito di parlare, Malefica.” dichiarò Riku, respirando pesantemente. D’ora in avanti, non c’è più nulla da dire. D’ora in avanti, non posso lasciare che l’oscurità mi tenti. “Mi stai lasciando vedere la sofferenza del tuo cuore tanto chiaramente quanto come se me ne stessi parlando.” “Zitta!” Malefica fece un passo di fianco, evitando il suo fendente. “Allora, perchè non mi lasci porre fine alla tua sofferenza? Con il magnifico potere dell’oscurità, sì!” Un’aura oscura cominciò ad emanare dal corpo di Malefica; lei si tramutò in un drago, e sputò fuoco. “– Tch!” Riku fece un enorme balzo all’indietro, levandosi di mezzo. Come la combatto? E da dove? Quell’istante – “Riku!” C’è una voce che viene da qualche parte. Quella voce è “Vostra Maestà?!” “Non c’è tempo ora! Forza, fallo ora! Sbrigati!” Mentre la voce del Re diceva questo, il soffitto cominciò a sbriciolarsi. “Vostra Maestà! Dove siete?” “Forza – sbrigati!”

“Vostra Maestà! Dove siete?” “Forza – sbrigati!” ” Di fronte a Riku, una pila di mattoni

Di fronte a Riku, una pila di mattoni dal soffitto aveva formato qualche piccolo punto d’appoggio. “Afferrato!” Riku Salì sui piccoli punti d’appoggio, e fece un fendente con la Soul Eater. Tutte le volte il drago camminava con passo pesante sopra qualche punto d’appoggio crollato, ma ciò nonostante c’era troppa differenza. “Io – non lascerò entrare l’oscurità! D’ora in avanti, e per sempre!” Il colpo di Riku mozzò la testa del drago. “Gwaaaaaah!” Con un grande ruggito, il drago collassò e si ritrasformò in Malefica.

Riku cammino oltre Malefica e portò in alto la Soul Eater sopra la sua testa, sul punto di farla abbassare contro di lei.

“Riku

“Zitta! Non dire un’altra parola!” Il momento in cui abbassò la Soul Eater su di lei, la figura di Malefica si trasformò in luce e scomparve. Riku fissò la luce.

Forse

Per quel solo momento, avevo creduto che mi avesse capito. Malefica era assuefatta al potere dell’oscurità, e si è rovinata. Quella era la Malefica che mi usava. Dipendevo dai suoi poteri oscuri. Ma

“ Vostra Maestà…”

La voce che ho sentito prima era la voce del Re. Il Re di tutte le persone potrebbe essere in grado di darmi le risposte. Il Re di tutte le persone potrebbe

Riku notò che c’era una porta dall’altro lato del muro crollato. Devo andare avanti. Ed allora devo sapere la verità. Riku corse verso la porta.

Malefica

Non puoi mai scappare dall’oscurità

stavo davvero a cuore a Malefica? Malefica era la sola in questo castello che era per me come una mia amica.

Xxx

L’aria nella tetra stanza era in qualche modo umida. Non solo la stanza era afflitta da aria sgradevole, ma sembrava come se fosse pervasa da cose raccapriccianti. Un uomo dai capelli blu stava quietamente al centro della stanza. I capelli sopra la sua faccia erano insolitamente lunghi, che coprivano gran parte del suo campo di visione. Era corrucciato, e sembrava come se stesse aspettando qualcosa con concentrazione. Un uomo con capelli castani corti ed un buon fisico apparve, e cammino verso l’uomo dai capelli blu.

“ Non mi darai nemmeno una parola di saluto? Lexaeus?”

“Che è successo, Zexion? Per favore, spiegamelo.” L’uomo dai capelli marroni chiamato Lexaeus chiese all’uomo dai capelli blu, Zexion, pressandolo. Proprio allora, un altro uomo apparve nel mezzo della stanza. L’uomo, che aveva lunghi capelli biondi, aveva un aspetto terribilmente malato.

“Anche tu stai saltando i saluti

dichiarò Zexion senza nemmeno guardare l’uomo biondo. “Tu piccolo –“ “No, Vexen.” Lexaeus trattenne l’uomo biondo – Vexen ancora con una mano. Silenzio scese su di loro nella stanza tetra, stipata, e Zexion sospirò pesantemente. Lexaeus fu colui che ruppe il silenzio. “Dicci, Zexion. Che cosa hai scoperto?”

“Quella strega era inglobata dall’oscurità. Sarebbe impossibile da parte sua ritornare dal Regno dell’Oscurità per conto suo.” interruppe Vexen.

è deplorevole. Che è successo all’unità della nostra Organizzazione, mi chiedo.”

”

Era un odore. Al più profondo strato della terra, ho rilevato due odori. Uno era quello di Malefi

“Consentimi di finire di parlare. Quello che ho sentito era quello di Malefica, sebbene fosse in verità l’odore di un fantoccio estremamente vicino. Sfortunatamente, prima che potessi investigare adeguatamente, il fantoccio è scomparso abbattuto da un altro che ho rilevato.” Zexion si scrollò le spalle. Proprio ora, sopra il livello del suolo, c’era un piano serio che si stava realizzando. Ma “Che c’è?” chiese Lexaeus. “Beh,,, non so davvero.” Zexion rispose tranquillamente, e poi parlò ancora. “Ma il suo odore è incredibilmente vicino a quello del nostro Superiore. Abbastanza vicino da essere in grado di dire che sono la stessa persona.” “Pazzo!” disse Vexen, alzando la sua voce. È impossibile che possa essere una cosa del genere. Essere simile a lui È la verità. Così… che dobbiamo fare?” chiese Zexion tra i due. Ma la risposta era già lì. Non potevano solo sedersi lì invidiosamente guardando realizzare il piano dei membri sopra il livello del suolo. “Sorvegliamo le cose, per ora.” disse Lexaeus, dando voce inutilmente alle loro conclusioni, ed i tre annuirono.

Xxx

Dall’altro lato della porta c’era un’altra sala fredda, proprio come quella all’ingresso. Riku cominciò a camminare verso la porta che poteva vedere all’altra fine della sala. Sembrava che gli Heartless non stessero apparendo qui per qualche ragione. Era sicuramente la voce del Re che ho sentito quella volta. Ma non posso vederlo. Forse era un’illusione. “Perchè rifiuti l’oscurità?” La voce di quell’uomo echeggiò lungo la sala. “Stavi guardando, giusto? È esattamente quello che ho detto a Malefica.” Non sarò ancora lo strumento di nessuno. Non prenderò in prestito il potere dell’oscurità. Riku fissò silenziosamente nello spazio. “Smettila di combattere ed accetta l’oscurità – ed allora, sarai un’altra volta le mie braccia!” Riku sentì l’aria deformarsi. Quell’uomo era lì – l’uomo che aveva preso il corpo di Riku – e mi trattava come un oggetto Ansem. “Ovviamente eri tu.” “Huh – non sembri sorpreso.” Riku fissò la faccia dell’uomo di fronte a lui, la sua espressione non cambiò nemmeno. “Stavi sempre continuando con l’oscurità. Quello è ciò che potrei dire. Il tuo obiettivo è trascinarmi ancora nell’oscurità e controllare il mio corpo come prima?” Ansem scivolò più vicino a Riku. “Che brusco! Sei sicuramente perfetto per essere le mie braccia. Ora, un’altra volta, quel corpo sarà –“ “Smettila! Non ci sarà una seconda volta!” RIku balzò con la Soul Eater. “Che sciocco ” “Guh?!”

Ansem fermò la Soul Eater con il suo braccio, e Riku fu invece quello che venne fatto volare via. “Pensavi che mi avresti battuto? Tu, il rammollito che non è riuscito a vincere contro Sora anche quando ti facevi affidamento al potere dell’oscurità?” ”

“Beh scusami

Le ginocchia di Riku colpirono il pavimento.

“Sei debole, questo è perchè hai bisogno dell’oscurità. Arrenditi. Prostrati davanti a me ed all’oscurità.” Ansem camminò verso Riku caduto, e lo sollevò con un braccio.

“Chi vorrebbe

Ansem portò la sua faccia vicino, e Riku evitò il suo sguardo. “Non c’è più nulla che possa essere il tuo potere se non l’oscurità.” Ansem lo scaraventò in basso, e Riku colpì il pavimento con la sua faccia. Così non posso far nulla se non prendo in prestito il potere dell’oscurità

Ho perso contro Sora. Ho perso contro Ansem. Non c’è nessuno qui con me. C’era solo Malefica e gli Heartless tranne esseri dell’oscurità. Riku si sentì come se stesse per piangere.

Non posso far nulla se non prendo in prestito il potere dell’oscurità

“Quello non è vero!” Una voce echeggiò da qualche parte. “– Vostra Maestà?!” Una sfera di luce luminosamente brillante galleggiò attorno a Riku ed Ansem. “Già! Riku, non sei solo.”

nulla

per essere debole

qualcosa come l’oscurità

quello è

per essere debole qualcosa come l’oscurità quello è La voce del Re e la luce inondò

La voce del Re e la luce inondò Riku. “Credo in te, Riku. La luce non ti abbandonerà, non c’è modo. Anche se sei nelle profondità dell’oscurità, la luce ti raggiungerà!

contro qualcosa come l’oscurità.” Ed allora stava stringendo la Soul Eater, affrontando Ansem. “Tu pensi che una piccola luce come quella resisterà contro la mia oscurità?” Ansem accorciò la distanza tra loro con uno scatto. “– Ack!” La Soul Eater di Riku fermò il braccio discendente di Ansem. “Non perderò contro qualcuno come te.” Riku colpì con tutte le sue forze per provare a far volare via Ansem. Ma Ansem semplicemente si separò da Riku senza nemmeno un balzo, e cominciò a ridere. “Heh heh heh ” “Cosa c’è di così divertente?” “Ha ha ha ha ha!” Ansem allargò le sue braccia largamente. “Sembra che combattere contro di essa sia tutto quello che puoi fare. TI aiuterò a vedere con i tuoi stessi occhi.” Riku camminò furtivamente in avanti. “Che cosa intendi?” Ansem gli lanciò quattro carte. “Queste carte sono fatte dalle tue memorie. Se viaggi nei mondi nati da queste carte, sono sicuro che arriverai a capire: che non importa quando cerchi la luce, non puoi scappare dall’oscurità – che non

Capisco.” RIku si alzò in piedi lentamente. Non sono solo. Ho amici. Ho il Re. “Non c’è modo che possa perdere

c’è nulla rimasto da parte tua se non arrenderti!” “Non intendevo mai fuggire tanto per cominciare. Se riuscirò ad attraversare tutti i mondi tratti da queste carte senza arrendermi, vincerò!” “Ho un altro regalo per te.” disse Ansem, come se non avesse dato alcuna attenzione alle parole di Riku. Schioccò le sue dita, ed un’aura oscura circondò Riku. “Che cosa stai facendo?” Riku cercò di scuotersi per liberarsi, ma essa si avvinghiò, avvolgendo il suo corpo. Mi sento

malato dentro al mio cuore, come se qualcosa lì si stesse mescolando. Che diavolo “Ho intensificato giusto un pò l’oscurità rimanente dentro al tuo cuore.”

“Pensi ancora che mi affiderò al potere dell’oscurità ora?” “Sei quello che deciderà se usarla o meno.” Ansem galleggiò pigramente. “Aspetterò, Riku! Per il momento in cui ti arrenderai, e lascerai il tuo corpo in balia del potere dell’oscurità ” “Aspetta!” Riku cominciò ad inseguire Ansem, ma scomparve proprio davanti ai suoi occhi.

Ha detto l’oscurità che era rimasta dentro il mio cuore

“Qualcosa

“Il potere dell’oscurità

è questo?

Riku fissò il palmo della sua mano.

devo girovagare con questa oscurità dentro me per sempre?

odora

Sembrava come se l’aria che circondava fosse cambiata da quando Ansem se ne era andato.

“Questo odore

È molto simile all’odore che ho potuto sentir venire da Malefica, Uncino e gli Heartless – esseri dell’oscurità come

è proprio come se fossi uno strumento dell’oscurità.

“Va bene, Riku.” Riku alzò lo sguardo al suono della voce per scoprire che il Re stava lì.

“Vostra Maestà?! Voi siete

La figura del Re davanti agli occhi di Riku sembra che stesse per svanire in qualunque momento. “Il mio potere può raggiungere questo posto solo debolmente. Così, mi sto assicurando che la mia richiesta ti raggiunga.”

Riku alzò lo sguardo e fissò il Re che scompariva. “Una richiesta da Vostra Maestà

“Hey, Riku. Non puoi gettarti via solo perchè odori di oscurità. Combatti l’oscurità all’interno. So che sarà una battaglia dolorosa. Ma – per favore non dimenticare. Anche nell’oscurità più profonda, c’è sicuramente luce.” “Luce dentro l’oscurità ” “L’abbiamo visto insieme, non è vero? Dall’altro lato della Porta per l’Oscurità, la luce gentile nella distanza lontana la luce di Kingdom Hearts – ti ha guidato. Per favore non arrenderti, e credi. Lo spero dal profondo del mio cuore.” Non arrendersi. Credere. Ma, con il mio corpo che emette un odore così forte di oscurità“Riku ”

quello. Odorare in questo modo

l’odore dell’oscurità?”

sfocato…”

?”

“ Ok. Ci proverò.” So che voglio credere alle parole del Re. Se la luce
Ok. Ci proverò.”
So che voglio credere alle parole del Re. Se la luce di Kingdom Hearts splende anche su di me
se la luce si riversa non
solo sopra Sora ma anche su di me
forse posso credere.
“Proverò a trovare un modo anche per raggiungere dove sei. Arriverò sicuramente. Lo prometto.”
Il Re mosse in avanti una mano, e Riku cercò di afferrarla. Ma la sua mano gli passò proprio attraverso.
“Non posso toccarti
questa è un’illusione
?”
“Ma ci siamo stretti le mani fermamente nei nostri cuori. Siamo connessi, lo sai.”
Lo penso.” Ma quello è orribilmente fuggevole
ed un pò solitario.
“Beh, me ne vado.” Il Re scomparve con un sorriso sulla sua faccia.
“Così sono ancora solo, non è vero ?”
Riku fece un piccolo sospiro, e si diresse verso la porta per il piano successivo.
Capitolo 2: Memoria
Dall’altro lato della porta c’era un mondo riccamente colorato.
“Questo è
Monstro.”
Riku si mosse in avanti, camminando sopra lo strano pavimento contorto.
Ho incontrato Sora qui. Sora sero come – no, stava diventando più forte di prima. Per qualche ragione, era un pò
arrabbiato con me per quello.
“Che stai facendo?” giunse una voce improvvisa, e Riku fece una posa difensiva. Il proprietario della voce fece capolino
con la faccia da dietro il suo nascondiglio.
Pinocchio!”
Pinocchio si avvicinò a Riku, sorridendo largamente. “Come sai il mio nome?”
Un burattino con un cuore, Pinocchio. Cercando di sapere il segreto di quel cuore, l’ho rapito.
“Come
?
Me lo chiedo.”

“Sei da solo?” “Già, da solo.” Pinocchio era in piedi di fronte a Riku, guardandolo. “Oh, proprio come me allora!” Nel momento in cui disse questo, il suo naso cominciò a crescere. “Ah!” Ricordo con certezza… si suppone che il suo naso cresca quando mente. Il che significa che Pinocchio non è da solo. C’è una enorme differenza tra lui e me, il solitario. “Pinocchio, non sei da solo, vero?” “Uh, no. Ho un padre. Tu no?” “Non ho nessuno.” Giàio no. “Oh, ok. Sei da solo – wahah!” il naso di Pinocchio cominciò a crescere ancora. “Non farmi dire bugie!” disse Pinocchio, ridendo mentre si teneva il naso. “Non sei da solo.” Proprio allora sentii come se potessi sentire la voce del re venire da qualche parte. Ma non c’era nessuno qui al mio fianco. Sono sempre solo. Credo nel Re, ma sono così solo.

“Non sei da solo, vero?” Pinocchio rideva mentre si toccava il naso, che era finalmente tornato alla sua lunghezza normale e poi svanì.

“ Proprio come pensavo, sono solo.” borbottò Riku, e continuò ad andare avanti.

Perchè sono solo, mi chiedo. Perchè il mio cuore è stato rubato dall’oscurità? Ma ho vinto contro l’oscurità una volta. Non è abbastanza? Non posso essere perdonato? Non è abbastanza per lasciarmi vedere ancora Sora e Kairi?

Mi chiedo come posso vederli ancora. Mi chiedo come noi tre possiamo ridere ancora insieme. Non so. La sola cosa che

posso dire di sicuro è che devo andare avanti. Devo rendermi sicuro della verità. Se lo farò, allora sono sicuro che saprò che cosa fare.

Sto bene per conto mio, non è vero?” mormorò Riku, e calciò una protuberanza molliccia ai suoi piedi. Nel momento seguente la protuberanza bruciò, ed apparvero Heartless.

“Così anche voi tipi siete qui con me, non è vero?” Riku strinse la Soul Eater. Un numero di loro giunse da lui. Riku fece un balzo gigante, e fece un fendente con la Soul Eater su un Heartless. Un Heartless che era stato una volta sotto il suo controllo ora sputò fuori un cuore, e scomparve in luce.

Se solo non ci fossero Heartless se solo non ci fosse gente che ha cercato di usare gli Heartless potremmo essere

partiti per un mondo esterno su quella piccola zattera. Riku cominciò a ricordare cosa era successa la notte della tempesta.

Xxx La tempest giunse, ed io uscii nella piccolo isola per assicurarmi che la zattera
Xxx
La
tempest giunse, ed io uscii nella piccolo isola per assicurarmi che la zattera non venisse portata via dall’acqua.
Corsi attraverso la pioggia, e quando mi stavo dirigendo verso la baia, ho notato che un’enorme porta era appartsa di
fronte al posto segreto. Mi chiesi perchè ci fosse una porta in un posto del genere – e proprio mentre lo fece, qualcuno
mi
sussussò.
“Non vuoi andare in un mondo esterno?”
Mi
girai e trovai un uomo che stava lì in una vestaglia marrone.
“Presto la porta si aprirà. Non c’è nulla di cui essere spaventati. Non c’è ragione per essere spaventati nemmeno
dell’oscurità. Beh ora, vai – Riku.”
Non esitai. Non sono riuscito a vincere contro il mio desiderio di essere capace di andare nel mondo esterno.
“Riku!”
Kairi giunse correndo verso di me. Deve essere venuta sull’isola proprio come me.
P
pessa.”
Che cosa?”
Le
parole mormorate dall’uomo furono sovrastate dal suono delle onde, ed io potei sentirle con difficoltà. Ma ora so
che cosa quell’uomo ha detto quando vide Kairi.
Ha
detto Principessa.
“Riku! La zattera verrà portata via dall’acqua!”
“Kairi – c’è un modo per raggiungere il mondo esterno senza la zattera!”
“Huh?”
Kairi mi guardò con una strana espressione.
“E per Sora?”

È vero Sora sarebbe il primo pensiero di cui Kairi si sarebbe preoccupata, ogni volta. Ma ero lo stesso. Fintanto che fossi con Sora, sarei potuto andare ovunque. Quello è ciò che pensavo. Ed inoltre, con Kairi lì, che supponevo conoscesse degli altri mondi… saremmo potuti andare ovunque, quello è ciò che pensavo. “Anche Sora e Kairi possono venire, giusto?” L’uomo annuì silenziosamente alla mia domanda, e scomparve, come se fosse inglobato dalla porta.

“Hey, Riku

Non potevo vedere molto bene l’espressione di Kairi nella pioggia. “Kairi, aspetta qui di fronte alla porta. Andrò a prendere Sora!”

“Aspetta, Riku!” Iniziai di colpo a correre, ignorando la voce di Kairi. Era perchè dovevo andare a prendere Sora. Sora! Sora! Sora! Possiamo andare fuori da questo mondo! Sapevo che sarebbe venuto nell’isola, preoccuparo per la zattera. L’ho trovato subito. “Riku! Kairi non è con te?!” Le prime parole di Sora furono per Kairi.

“ La porta è stata aperta.”

“Riku?” Sora smise di camminare, una strana espressione sulla sua faccia.

proprio ora

“La porta è stata aperta, Sora. Possiamo andare nel mondo esterno!” “Di che cosa stai parlando? Kairi è più importante di –!” Sora sproloquiava sempre di Kairi. E Kairi sproloquiava sempre di Sora. Ma d’ora in avanti, le cose saranno sicuramente differenti. “Anche Kairi sta venendo! Se passassimo attraverso la porta, potremmo non essere in grado di tornare indietro. Non potrai più vedere la tua mamma ed il tuo papà. Ma, se sarai spaventato, non ti accadrà nulla. Non c’è ragione di essere impauriti dell’oscurità!” Allungai la mia mano verso Sora. Forza, andiamo Sora! “Riku –!” Con la faccia che sembrava un poco inquieta, Sora cercò di afferrare la mia mano tesa. In quel momento, non ho nemmeno notato che cosa stava succedendo attorno a me. Non ho nemmeno guardato. Sora, alla fine della mia mano tesa, era molto più importante di tutto il resto. Solo un poco in più e la mia mano avrebbe raggiunto. “– Sora.” Chiamai, ed in quell’istante realizzai di essere circondato dall’oscurità. L’oscurità avvolgeva il mio corpo ma non c’era ragione di essere spaventati dall’oscurità! Ed allora ero avvolto proprio in quel modo e la mia coscienza svanì nell’oscurità – e nell’istante seguente stavo in piedi ad Hollow Bastion.

Ma anche io ho avuto una sensazione del genere.”
Ma anche io ho avuto una sensazione del genere.”

Xxx

Da quel momento in poi, ero solo, pensò Riku. Perchè non ho notato l’oscurità che mi avvolgeva? Non potevo vedere nient’altro. “Prendi questo!” Riku fece volare l’Heartless di fronte a lui con la Soul Eater. Che cosa ho fatto di sbagliato, mi chiedo che cosa mi ha fatto dover stare da solo, mi chiedo. Riku sconfisse gli Heartless come se cercasse di bloccare la sua propria coscienza.

Xxx

Castle Oblivion, Piano 1. Sora stava nell’atrio. “Ho davvero avuto una sensazione che la gente che stessimo cercando fosse qui…” borbottò Paperino. “Intendi il re?” aggiunse Pippo, e Sora si girò per guardare.

“Non era come se sarebbero stati sicuramente qua. Era una mia impressione, tutto qui.” disse Paperino fiduciosamente.

Le spalle di Pippo penzolarono. “Cosaaaa

“Anche tu, Pippo? Anche io.” disse Sora. Quella strana sensazione che ho avuto prima di entrare in questo castello

deve essere stata la premonizione che saremmo stati in grado di incontrarci. “Quando ho visto questo castello, l’ho sentita anche io. Che i nostri amici importanti girandosi a guardare verso la porta che giaceva in cima alla scalinata.

fossero qui.” disse Sora,

Forse

No, sicuramente. Possiamo sicuramente incontrarci. Ci credo. Riku è da qualche parte in questo castello.

Xxx

In una stanza scura e tetra, Vexen stava lavorando su qualcosa. Una bambola giaceva davanti ai suoi occhi. Mentre guardava la bambola, che non aveva nè faccia nè vestiti, la bocca di Vexen si contorse in un sorriso. “So chi è.” Giunse una voce da dietro, e Vexen girò su se stesso. Zexion stava lì. “È Riku.” Zexion lo informò. “Che cosa…? Oh, stai parlando della presenza che è apparsa insieme a quella di Malefica. Capisco. Ma Riku dovrebbe essere svanito dall’altro lato della Porta per l’Oscurità insieme al Re. Come è fuggito?” chiese Vexen. Sicuramente Riku è svanito quando è andato allora verso l’oscurità. “Il suo è un corpo che una volta era accumulato di oscurità. Forse ora ha una metà esistenza oscura.” disse Zexion, spassionatamente. “Forse è per quello che hai sentito lo stesso odore del nostro leader. Capisco a Riku è stato dato un potere oscuro poderoso, ed era quel potere che gli ha permesso di passare attraverso il regno dell’oscurità. È un essere interessante,

disse Vexen. Si

con legami con entrambi i Keyblade ed il potere dell’oscurità. Ho bisogno di raccogliere più dati voltò di nuovo verso la bambola, e cominciò a fare qualche lavoro sopra essa.

“Non sappiamo perchè sia apparso in questo castello.” disse Zexion. Vexen, che gli aveva voltato le spalle, si girò nuovamente e rise.

“Heh heh heh

“Intendi Sora?” disse Zexion, dicendo a gran voce il nome dell’altro eroe. “Sì poco fa, Sora ed i suoi compagni hanno messo piede in questo castello. Ora, sono sicuro che Marluxia stia usando il potere di Naminé per manipolare il cuore di Sora.” Disse Vexen, sembrando felice per qualche ragione. Zexion ascoltò quietamente. “Semba che lui non voglia lasciarci Sora. Ma possiamo lasciare che faccia ciò che vuole. Se Marluxia starà per avere Sora, allora guadagneremo controllo su Riku. Per farti capire, Riku è il più vicino al nostro Superiore!” dichiarò, e cominciò a fare aggiustamente alla bambola di fronte a lui. Zexion fissò la sua schiena.

è semplice. È in risonanza con l’altro eroe.”

Xxx

Vado avanti ed avanti e non c’è nulla se non Heartless. Perchè Riku oscillava la Soul Eater, come se stesse scacciando i brutti sentimenti dentro il suo cuore. Nulla tranne l’oscurità rimane nel mio cuore, così le sole cose che posso incontrare sono Heartless, è giusto? Ma

Pinocchio era lì. CI dovrebbero essere anche altri. Qui, Sora Dovrei aver incontrato anche te. Molti Heartless si trasformarono in luce e scomparvero. Mi chiedo dove vadano quando scompaiono. Ritornano al Regno dell’Oscurità? Andrò nel loro stesso posto quando scomparirò? Riku fece sparire tutti gli Heartless, e tenne il suo respiro sotto controllo. Proprio allora, un grande blocco rotondo giunse cadendo da sopra la sua testa. “Cos –!” Riku saltò all’indietro, e strinse la Soul Eater. Era un Heartless enorme Parasite Cage. Era un largo corpo rotondo con lunghe braccia che fluttuavano su e giù. La sua larga bocca si sgranava frastagliata come una prigione. “Proprio quando sono di cattivo umore –!” Riku corse verso la Parasite Cage. In quell’istante, una nebbia nera cominciò a scaturire attorno al corpo di Riku. “Huh ?” Riku si fermò e fissò la sua mano. Era avvolta anch’essa in un’oscurità nera ed allora, il suo intero corpo lo era.

à nera – ed allora, il suo intero corpo lo era. Che cos’ è questo?” borb

Che cos’è questo?” borbottò e la Parasite Cage lo attaccò con un braccio. “Ugh –!”

Ma Riku non fu spazzato via. Era ancora in piedi, come se avesse assorbito l’attacco. Ed allora, il corpo di Riku fu ricoperto da un mantello nero. “Questo è ?” Il braccio della Parasite Cage stava premendo con forza, cercando di muoverlo, e Riku fece un fendente con la Soul Eater su essa. Questa energia distruttiva è così forte che la sento anche. E questi vestiti sono gli stessi di quando ero fuso con Ansem. In altre parole, questa oscurità è “Ho intensificato l’oscurità rimanente dentro al tuo corpo giusto un pò.” Riku ricordò le parole di Ansem.

“ Così significa ciò, l’oscurità nel mio cuore mi rende forte?”

Riku si morse il labbro e fissò il palmo della sua mano. Il braccio della Parasite Cage attaccò ancora. Ma non scorticò

nemmeno il corpo di Riku. Ed allora, da sopra la testa di essa, Riku fece un fendente con la Soul Eater. “Gyaaaaah!” urlò la Parasite Cage, trasformandosi in particelle di luce, e scomparendo. Proprio come era successo

quando il vestito corvino si era attaccato al corpo di Riku, l’oscurità lentamente circondò Riku, ed allora tornò alla normalità. “Il potere dell’oscurità Potere, velocità, tutto, è tutto meglio di come sono normalmente. Il freddo percorse la spina dorsale di Riku. Verrò

inglobato dall’oscurità in questo modo

Ciò mi ricorda, sembra come se anche lodore di oscurità che mi circonda sia

diventato più forte. Riku strinse i pugni, e passò attraverso una porta che era apparsa quando la Parasite Cage era svanita.

?

Xxx

Dallaltro lato della porta cera unaltra sala fatta di marmo. Ma, al contrario del solito, cera un uomo che stava lì.

Sei Riku?Riku fissò luomo senza nemmeno preparare la Soul Eater. “… Chi sei? Uno dei compagni di Ansem?

Luomo, faccia pallida e lunghi capelli, stava indossando qualcosa come un vestito nero. Il cappuccio sembrava in qualche modo familiare. La sola cosa che Riku capì chiaramente fu che anche lodore delloscurità stava provenendo da quelluomo. Compagno di Ansem beh ora, hai ragione a metà. Ma, dirò solo che non è lAnsem che conosci. È Ansem e non lo è in altre parole, Nessuno.Luomo camminò lentamente verso Riku.

Nessuno? Huh

Forse possono essere chiamati esseri che camminano nel crepuscolo, appartenendo nè alloscurità nè alla luce?Non appartengono a nessuno dei due non possono appartenere. Proprio come me.

Heh heh heh

Notato, non è vero? Sì, proprio esattamente come te ora, esistendo tra loscurità e la luce. Anche io

sono lo stesso. In altre parole, siamo simili, due piselli in un baccello.

Forse.rispose Riku, preparando lentamente la Soul Eater. Continuò. Allora che cosa? Mi chiederai unisciti a me?

Come hai detto, il potere delloscurità rimane in me. Ma loscurità è mia nemica! E così anche tu, che puzzi di oscurità in quel modo.” “Hoh. Vuoi cominciare, non è vero? Molto bene! Ti affronterò!Luomo stava allimprovviso stringendo un largo scudo

proprio ora sono di cattivo umore. Parla più chiaramente.

blu nella sua mano. “Quello è ciò che voglio.” Riku corse verso l’uomo – ma
blu nella sua mano.
“Quello è ciò che voglio.” Riku corse verso l’uomo – ma l’uomo scomparve proprio di fronte ai suoi occhi.
“Che cosa?!”
“Proprio qui.”
Le lame sullo scudo scorticarono Riku da dietro, ferendolo.
“Uh
“Non sei nemmeno degno di nota. Heh heh… ora congela!”
Una serie di grossi pezzi di ghiaccio attaccarono Riku di fronte.
“ !”
Riku non potè evitarli.
“Sei così devole senza il potere dell’oscurità?”
No!” Riku urlò all’uomo, sulle sue ginocchia.
“Dovresti usare il potere dell’oscurità – da parte tua hai il diritto di farlo.”
“Odio l’oscurità! Non userò i suoi poteri!”
“Heh heh
Va bene allora.” rise l’uomo, ed all’improvviso fu davanti nello spazio di Riku.
“Ugh !”
Riku usò la Soul Eater per bloccare il colpo che proveniva dal basso, ma a fatica.
“Senti la rabbia – e mostrami il potere oscuro dentro di te!”
“Io – io
“Ferma –“
“Heh heh
disse Riku, con una voce tesa, ed allora il suo corpo fu avvolto da nebbia oscura.
L’uomo scivolò lontano.
Quello è
È come se l’oscurità stesse fluendo dal mio cuore, come se cedessi ai sentimenti di ira –
Riku trovo che era cambiato un’altra volta, e cadde in disperazione.

Ora siamo uguali No, puoi ancora usare il potere delloscurità ancora di più che in questo modo. Andiamo!Luomo di mosse proprio sopra Riku, e fece un fendente col suo scudo. Ma Riku alzò la Soul Eater, e fece volare lo scudo. Superbo!Lo scudo delluomo scomparve da dove giaceva sul pavimento. I poteri oscuri nascosti dentro te sono più potenti di quanto sognassi Farti arrabbiare deliberatamente era la risposta.

Riku fissò luomo, senza muoversi.

Grazie alla tua testa calda, sono stato in grado di raccogliere qualche dato che sarà molto utile per la mia ricerca. Devo ringraziarti, Riku.Ciò fu tutto quello che luomo disse prima che scomparisse, ridendo fragorosamente.

“– Quel figlio di una

Il potere di Riku lo prosciugarono, e le sue ginocchia colpirono il pavimento. Perchè –“ Vestiti di nero che potrebbero essere scambiati per essere vestiti nelloscurità stessa e la Soul Eater che trasporta la luce. Non mi è rimasta nessuna scelta se non affidarmi al potere delloscurità ?

Intendi che mi hai raggirato?

Xxx

Ricordo!

Paperino si girò al suono dellurlo di Sora. Che cosa hai ricordato?” “Cera unaltra persona.disse Sora, quasi come se stesse parlando a se stesso.

Huh? Dove, dove?Pippo guardò in giro. No, no. Sto parlando delle isole dove ho vissuto.disse Sora. Corse oltre Paperino e Pippo. Deve star parlando della piccola isola dove lui, Riku e Kairi vivevano.

Um

Destiny Islands! Sulle isole, cerano Kairi e Riku e qualcun altro, unaltra piccola ragazza a cui eravamo vicini. Noi quattro giocavamo insieme un sacco.Sora cominciò a parlare di ciò che si era ricordato

De

Des

qualcosa-qualcosa?

Capitolo 3: Riku

asdankj

” Sora cominciò a parlare di ciò che si era ricordato – De Des qualcosa-qualcosa? ”