Sei sulla pagina 1di 44

Manuale dapplicazione

Prodotti e soluzioni per lisolamento termico e acustico

Introduzione Guida alla scelta

4-6 6-7

Sommario

Polyfoam Isolamento con sistema a tetto rovescio Isolamento di tetti a falda inclinata Isolamento dei pavimenti Isolamento delle pareti perimetrali Isolamento delle pareti controterra Isolamento a cappotto Isolamento di celle frigorifere Isolamento dei pilastri 8-9 10-11 12-13 14-15 16-17 18-19 20-21 22

E-board

23

Isopink Isolamento contro i rumori da calpestio 24-25

RoofTek Isolamento sottotegola per tetti ventilati Isolamento sottocoppo per tetti ventilati 26-27 28-29

Tegola Americana Copertura per i tetti a falda 30-31

Thermolan I feltri: TI 200/212/312/Classic 040 I pannelli: TP 212/116/216 Applicazioni verticali: TP 238 32-33 34-35 36-37

I prodotti acustici: Cavitec/Cavitec K/TP 832 B 38-39 I pannelli per il pavimento: TPT 01 40

Informazioni generali

41

Knauf Insulation nel mondo

42

Knauf Insulation SpA, societ italiana della divisione isolanti Knauf, offre la sicurezza di unesperienza e di un know-how consolidati nei decenni, insieme allenergia e disponibilit di unazienda sempre giovane e dinamica. Leader in UK e tra i maggiori produttori in Europa di lana minerale, allavanguardia per tecnologia produttiva, dotata di una capacit dinnovazione costantemente sostenuta da cospicui investimenti, Knauf Insulation offre anche i vantaggi di una dimensione internazionale: tutte le societ condividono conoscenze ed esperienze, tecnologie innovative, nuove soluzioni e servizi, mettendo a disposizione di tutti i clienti un patrimonio di informazioni ed organizzativo in continua crescita.

Knauf Insulation, la sicurez

Una gamma completa di prodotti per lisolamento termo-acustico Knauf Insulation produce una gamma vasta e differenziata di isolanti termici ed acustici: dal polistirene espanso estruso Polyfoam e dalla lana minerale Thermolan marchi che fanno ormai parte della storia dellisolamento al pi recente polistirene espanso sinterizzato stampato RoofTek. Affidabili per qualit, efficienti per prestazioni, versatili nei formati e di pratica installazione, i prodotti Knauf Insulation sono studiati e continuamente sviluppati per offrire risposte articolate, affidabili e complete a qualsiasi esigenza applicativa, si tratti di nuove costruzioni o di ristrutturazioni, di piccoli interventi o di grandi appalti.

Il marchio CE, la nuova garanzia europea sui prodotti isolanti Knauf Insulation risponde alle diverse normative europee del settore di riferimento in conformit con le procedure previste per lutilizzo del marchio CE, con il quale sigla i suoi prodotti, garantendo cos al consumatore standard minimi di sicurezza e di qualit.

za dellesperienza

Qualit globale, nel particolare Tutti gli Stabilimenti Knauf Insulation hanno conseguito la certificazione ISO 9000, che garantisce il Sistema di Controllo della Qualit in ogni fase dellattivit aziendale. Limpiego delle tecnologie produttive pi avanzate, e le accurate quanto rigide procedure di controllo assicurano la costanza e la durata delle caratteristiche dei materiali. E, giacch la qualit un concetto dinamico, Knauf Insulation si mantiene allavanguardia nella ricerca, pronta a far proprie le tecnologie pi innovative e a sviluppare nuovi prodotti che consentano ai suoi Clienti di lavorare sempre meglio ed essere pi competitivi.

Supporto e soluzioni in tempo reale Rimanere protagonisti di settore esige un costante impegno nellindividuare e risolvere tempestivamente le necessit dei Clienti sia a livello di prodotti, sia di servizi. Per Knauf Insulation ogni Cliente un partner che merita la massima attenzione, qualunque sia la sua richiesta. Progettisti, costruttori e rivenditori edili possono contare su un Servizio di Customer Service disponibile e puntuale per qualsiasi informazione commerciale, e su un Servizio di Assistenza Tecnica completo ed efficiente per lindividuazione e lo sviluppo delle soluzioni pi adeguate ad ogni esigenza specifica, nonch per la consulenza cantieristica sulle metodologie applicative.

Knauf Insulation per lambiente Knauf Insulation offre soluzioni efficaci e durevoli contro caldo, freddo, umidit e rumore che elevano il confort degli edifici e la qualit stessa della vita. Allo stesso tempo, tutti i prodotti Knauf Insulation, testati e monitorati sotto il profilo della biocompatibilit e della sicurezza, contribuiscono alla conservazione dellenergia ed

alla riduzione delle emissioni inquinanti. Tra i primi produttori del settore Knauf Insulation, in linea con le pi severe normative ambientali, ha eliminato i fluorocarburi ed introdotto il CO 2 nella produzione del polistirene espanso estruso Polyfoam e utilizza nei propri impianti tecnologie di reintegro e riciclaggio degli scarti e dei residui di lavorazione.
Consigliato Pu essere usato anche

Guida alla scelta


Applicazione Tetto rovescio Tetto parcheggio Tetto a falda Pavimenti civili e industriali Pareti perimetrali Pareti controterra pag. 8-9 8-9 10-11 12-13 14-15 16-17 18-19 20-21 22

Pionieri dellestruso Dal famoso Polypan di colore giallo, al Polyfoam rosa, al Polyfoam arancione: diverso il nome, cambiato il colore, sempre eccellente il prodotto, il primo del suo genere. Il polistirene espanso estruso, infatti, nato proprio a Torino, nello stabilimento che oggi diventato Knauf Insulation.

Isolamento cappotto Celle frigorifere Isolamento dei ponti termici

Applicazione Pavimenti Tetti

Carichi di vantaggi Con i prodotti Knauf Insulation lisolamento termoacustico diventa non solo pi efficiente ed affidabile, ma anche pi facile, a partire dalla gestione dei materiali. infatti possibile ordinare prodotti diversi e riceverli tutti sullo stesso carico e tutti su pallet: dalla lana di vetro Thermolan , alla Tegola Americana. Con lapprovvigionamento in base alle effettive necessit, si ottimizzano cos le consegne in cantiere e la rotazione delle merci in magazzino. Ma non basta, perch con MPS Multiple Package System lesclusivo sistema di gestione palletizzato dei prodotti Thermolan che riduce di oltre il 33% lingombro di feltri e pannelli si riducono anche i tempi di carico, scarico, consegna e movimentazione dei materiali, mentre si raddoppia la capacit di stoccaggio del magazzino.
Caratteristiche MPS Altezza: Larghezza: Profondit: Peso: 2,55 m max 1,15 m 1,40 m 200-250 kg

Controsoffitti Sottotetti non calpestabili Muri in intercapedine Muri divisori

Polyfoam C-350 SE 1250 x 600

Polyfoam C-350 LJ 1250 x 600

Polyfoam C-350 TG 2500 x 600

Polyfoam C-350 TGL 2800 x 600

Polyfoam C-500 LJ Polyfoam C-280 WA SE/LJ Polyfoam Pilastri 1250 x 600 1250 x 600 2800 x 600

RoofTek Tegola RoofTek Coppo

Thermolan Thermolan TI 200/212/312/Classic 040 TP 212/116/216

Thermolan TP 238

Thermolan Cavitec/Cavitec K/TP 832B

Thermolan TPT 01

Isopink Isopink Strisce

Polyfoam C-350 LJ/500 LJ

Reazione al fuoco: Classe 1 Bassa conducibilit termica Impermeabilit e resistenza al vapore Ottima stabilit dimensionale Elevata resistenza alla compressione Prestazioni costanti nel tempo

Applicazione
Polyfoam indicato nellisolamento con sistema a tetto rovescio poich offre un basso valore di conducibilit termica ed eccellenti caratteristiche di impermeabilit e resistenza alla compressione. Il profilo a bordi battentati lo rende particolarmente adatto a favorire la perfetta giunzione tra i pannelli e ad evitarne il sollevamento o lo scivolamento durante la posa. Il sistema a tetto rovescio con Polyfoam realizzabile su tetti piani fino a 5 di pendenza, con qualsiasi tipo di impermeabilizzazione bituminosa o in PVC, a secco o incollata.

Ghiaia Geosintetico non tessuto Polyfoam 350 LJ/500 LJ Impermeabilizzazione Massetto Solaio di copertura

Descrizione prodotto
Polyfoam un pannello rigido di polistirene espanso estruso a celle chiuse. Leggero ma resistente e facile da lavorare, disponibile nelle versioni 350 e 500, che si differenziano per la diversa capacit di resistenza alla compressione.

Caratteristiche tecniche Densit o massa volumica apparente Conducibilit termica di certificazione a 20C Conducibilit termica rif. 10C, 90 giorni, D Resistenza alla compressione Resistenza alla migrazione del vapore (Fattore di resistenza alla diffusione) Assorbimento dacqua Capillarit Comportamento al fuoco (Reazione al fuoco) Coefficiente di dilatazione termica lineare Capacit termica Certificato idoneit tecnica isolamento tetto rovescio Temperatura desercizio Spessori Dimensioni (Lungh. x Largh.) Profilo delle lastre * 10 %

Unit daN/m3 W/mK W/mK daN/cm2 () % Vol.

Norme di prova UNI EN 1602 UNI 7745 e FA 112 Valore dichiarato secondo ISO 10456 UNI EN 826 UNI 9233-88 ISO 2896-87 DIN 4102 D.M. 26.6.84 C.S.E. RF 2/75/A C.S.E. RF 3/77

Polyfoam 350 35* 0.030 40 mm 0,033 > 40 mm 0,035 3,7 224 0,10 nulla Classe B1 Classe 1 a vista/non a vista controsoff. sospeso 0,07 1,4

Polyfoam 500 40* 0.030 0,035 5 225 0,20 nulla Classe B1

Durata
Polyfoam mantiene limpermeabilizzazione a temperatura pressoch costante, proteggendola dagli shock termici, dal caldo eccessivo e dal gelo e conserva inalterate le proprie caratteristiche anche dopo prolungata esposizione allumidit. Inoltre, difende la membrana dai raggi UV e, grazie alla sua resistenza alla compressione, la protegge dalle sollecitazioni meccaniche, prolungando la durata del sistema di copertura.

Resistenza alla compressione


Forti e compatti, i pannelli Polyfoam possiedono eccellenti caratteristiche di stabilit dimensionale e resistenza alla compressione, che li rendono capaci di sopportare carichi elevati senza subire alcun danno.

mm/mK KJ/daNK Agrement Ueatc, Dibt C mm mm LJ

0,07 1,4 IDONEO 60 +75 1250 x 600

Facilit di intervento
Realizzare un tetto rovescio su un tetto piano gi esistente, purch dotato di una membrana impermeabile in buone condizioni, costituisce una soluzione pratica, efficace e conveniente per aumentare gli standard di isolamento.

IDONEO 60 +75 1250 x 600

30, 40, 50, 60, 80, 100 50, 60, 80, 100

1 daN = 0,98 kg

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento con sistema a tetto rovescio


Suggerimenti per la posa
Posare i pannelli a giunti sfalsati. Sovrapporre di 75 mm i bordi dello strato filtrante, risvoltandolo lateralmente, in modo da proteggere la membrana dai danni derivanti da depositi trascinati dallacqua sotto lisolamento. Inserire bocchettoni di scarico nei pannelli ed attrezzarli con griglie paraghiaia. Per mantenere uno strato di isolamento continuo, posare il Polyfoam nei canali di scolo oppure al di sopra dei canali, da coprire successivamente con quadrotti di cemento. Utilizzare distanziatori di 125 mm ca. di diametro al di sotto delle lastre di cemento, in modo da permettere lo scolo delle acque e mantenere asciutte le superfici. Nei raccordi laterali ed in tutti i particolari costruttivi realizzare una scossalina di protezione 150 mm al di sopra del livello del tetto finito Nel caso di copertura carrozzabile, utilizzare un massetto armato in calcestruzzo di spessore, composizione ed armatura adeguati ai carichi previsti. Realizzare uno strato di ghiaietto di almeno 5 cm al di sopra dellisolante, racchiudendolo tra uno strato filtrante inferiore a contatto con lisolante ed uno strato superiore come elemento separatore durante la gettata. Prevedere un programma di ispezione e manutenzione, soprattutto per quanto riguarda la membrana, gli scarichi dellacqua piovana, i canali di scolo, le scossaline e tutti i particolari costruttivi.

Voce di capitolato
Lisolamento verr realizzato con pannelli in polistirene espanso estruso, tipo Polyfoam C-350/500, con pelle di estrusione, espansi con gas a norma di legge, CO2, densit 35 daN/m3, conducibilit termica di certificazione 0,030 W/mK, aventi resistenza alla compressione 3,7 daN/cm2, coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore pari a 160224 e permeabilit pari a 8,71 x 10-13 daN/m s Pa. I pannelli avranno profilo battentato sui 4 lati per leliminazione dei ponti termici, assorbimento dacqua 0,10% in volume e Classe 1 di reazione al fuoco secondo D.M. 26.06.84 ed idoneit tecnica per lisolamento dei tetti piani rovesci secondo Norme DIN rilasciata dal Deutsches Institut fr Bautechnik.

Impermeabilizzazione Polyfoam 350 LJ/500 LJ Geosintetico non tessuto Ghiaia

Esempio di fronte avanzamento posa

Edifici esistenti
Verificare che la struttura sia in grado di sopportare il peso addizionale dello strato di ghiaietto e che la membrana impermeabile sia integra. Verificare la compatibilit dei parapetti, degli elementi sporgenti, delle scossaline e dei lucernari con il nuovo livello del tetto provvedendo, se necessario, ad innalzarli al di sopra della nuova finitura.

Ghiaia Griglia Geosintetico non tessuto Polyfoam 350 LJ/500 LJ Impermeabilizzazione Massetto con pendenze

Spessore minimo dello strato di carico


Spessore dellisolante mm 30 50 80 Spessore Spessore della della ghiaia lastra in calcestruzzo mm mm 50 50 70 40 40 50 Scolo delle acque

Solaio di copertura

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Polyfoam C-350 SE/LJ/TG

Reazione al fuoco: Classe 1 Bassa conducibilit termica Impermeabilit e resistenza al vapore Ottima stabilit dimensionale Elevata resistenza alla compressione Nessuna necessit di barriera vapore Buona lavorabilit Traspirabilit Prestazioni costanti nel tempo
Manto di copertura Tasselli di ancoraggio Listellatura Polyfoam 350 SE/LJ/TG Impermeabilizzazione Canale di gronda Struttura Caratteristiche tecniche Densit o massa volumica apparente Conducibilit termica di certificazione a 20C Conducibilit termica rif. 10C, 90 giorni, D Resistenza alla compressione Resistenza alla migrazione del vapore (Fattore di resistenza alla diffusione) Permeabilit al vapore Assorbimento dacqua Capillarit Comportamento al fuoco (Reazione al fuoco) Coefficiente di dilatazione termica lineare Capacit termica Temperatura desercizio Spessori Dimensioni (Lungh. x Largh.) Profilo delle lastre mm/mK KJ/daNK C mm mm SE LJ TG * 10 % ** Lo spessore 20 mm disponibile solo con profilo SE 1 daN = 0,98 kg DIN 4102 D.M. 26.6.84 C.S.E. RF 2/75/A C.S.E. RF 3/77 Unit daN/m3 W/mK W/mK daN/cm2 ( ) daN/m s Pa % Vol. Norme di prova UNI EN 1602 UNI 7745 e FA 112 Valore dichiarato secondo ISO 10456 UNI EN 826 UNI 9233-88 UNI 9233-88 ISO 2896-87 Polyfoam 350 35* 0.030 40 mm 0,033 > 40 mm 0,035 3,7 224 8,71 x 10-13

Applicazione
Lisolamento dei tetti a falda inclinata con Polyfoam prevede linserimento a secco dei pannelli isolanti direttamente sulla soletta dappoggio della copertura, e la successiva posa di una listellatura semplice o doppia. Le elevate caratteristiche di impermeabilit e di coibenza di Polyfoam rispondono in modo specifico alle particolari condizioni igrometriche cui lisolante viene sottoposto in questa applicazione. Inoltre, la resistenza alla compressione di Polyfoam tale da sopportare senza danni i carichi derivanti da eventuali abbondanti precipitazioni nevose.

Descrizione prodotto
Polyfoam un pannello in schiuma rigida di polistirene espanso estruso a celle chiuse. Robusto ma leggero e facile da lavorare, disponibile con bordi perimetrali squadrati, battentati o maschio/femmina.

Riduzione del rischio di condensa


Il sottotegola rappresenta il punto a maggior rischio di condensa in un edificio, soprattutto se il sottotetto non adeguatamente isolato: con un valore di assorbimento dacqua estremamente basso ed un coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore molto elevato, Polyfoam impermeabile e offre le migliori garanzie in questo tipo di applicazione.

Resistenza alla compressione


Forti e compatti, i pannelli di Polyfoam sono dotati di una resistenza alla compressione che consente loro di sopportare i carichi elevati derivanti da eventuali abbondanti precipitazioni nevose senza subire alcun danno.

0,10 nulla Classe B1 Classe 1 a vista/non a vista controsoff. sospeso 0,07 1,4 60 +75 20**, 30, 40, 50, 60, 80, 100 1250 x 600 (SE / LJ) 2500 x 600 (TG) 2800 x 600 (TGL)

Risparmio energetico e confort


Isolare con Polyfoam significa ridurre la dissipazione del calore e, di conseguenza risparmiare sui costi di riscaldamento. Inoltre, lisolamento contribuisce a mantenere pi costante la temperatura allinterno delledificio ed a rendere abitabile anche il sottotetto.

Puoi scegliere anche


RoofTek pag. 2629

10

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento di tetti a falda inclinata


Suggerimenti per la posa
Posare a secco i pannelli Polyfoam direttamente sulla soletta dappoggio della copertura Successiva posa di listellatura semplice o doppia Verificare che i particolari costruttivi del bordo del tetto siano sufficientemente isolati, onde evitare ponti termici. Poich la forza di sollevamento esercitata dal vento sul tetto varia a seconda dellubicazione geografica delledificio e della sua esposizione, i calcoli relativi al tipo ed al metodo di fissaggio devono essere eseguiti in conformit con la normativa edilizia e le condizioni locali. Laddove si voglia provvedere allimpermeabilizzazione, sufficiente stendere la membrana sopra la struttura del tetto prima della posa dei pannelli. Si consiglia luso di membrane traspiranti. Sottotegola con orditura semplice Posare i pannelli accostandoli sulla soletta e tassellare i listelli orizzontali per il montaggio delle tegole. Tale metodologia di costruzione consente una posa rapida ed efficace senza trascurare la ventilazione del tetto. Sottotegola con doppia orditura Sui pannelli accostati posare prima la listellatura verticale, e poi quella orizzontale, in modo da creare unintercapedine di ventilazione che contribuisce ad ottimizzare il comportamento igrometrico del manto di copertura. Oltre a dare uniformit allisolamento, tale soluzione consente una doppia ventilazione che concorre a mantenere costante la temperatura del tetto e favorisce lo smaltimento delleventuale condensa. Sottotegola senza orditura Gettare la caldana in calcestruzzo sui pannelli Polyfoam e fissare le tegole con cordoli di malta resinosa di 30 mm di spessore e 100 mm di larghezza. Proteggere limpermeabilizzazione dagli sbalzi termici ponendola al di sotto dellisolante.

Voce di capitolato
Isolamento realizzato con pannelli in polistirene espanso estruso, tipo Polyfoam C-350, con pelle di estrusione, espanso con gas a norma di legge, CO2, densit 35 daN/m3, conducibilit termica di certificazione 0,030 W/mK, avente resistenza alla compressione 3,7 daN/cm2, coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore pari a 160224 e permeabilit pari a 8,71 x 10-13 daN/m s Pa. Il pannello avr profilo battentato sui 4 lati per leliminazione dei ponti termici, assorbimento dacqua 0,10% in volume e Classe 1 di reazione al fuoco secondo D.M. 26.06.84.

Manto di copertura Tassello Orditura secondaria Orditura primaria Polyfoam 350 SE/LJ/TG Canale di gronda

Impermeabilizzazione Listello di contenimento Struttura

Sottotegola con doppia orditura

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

11

Polyfoam C-350 LJ/500 LJ

Reazione al fuoco: Classe 1 Bassa conducibilit termica Impermeabilit e resistenza al vapore Ottima stabilit dimensionale Elevata resistenza alla compressione Buona lavorabilit Prestazioni costanti nel tempo

Applicazione
Polyfoam indicato nellisolamento termico dei pavimenti perch la sua bassa conduttivit termica fa s che la temperatura superficiale si mantenga quanto pi possibile su valori vicini a quelli dellaria, evitando cos dispersioni di calore e garantendo un buon confort ambientale. Lisolamento con Polyfoam assicura anche unelevata resistenza alla diffusione del vapore, una bassa permeabilit cos da evitare la formazione di condensa e limita la diffusione eccessiva dei rumori da calpestio.

Massetto Strato di scorrimento (Isopink) Polyfoam 350 LJ/500 LJ Impermeabilizzazione Soletta Vespaio

Descrizione prodotto
Polyfoam un pannello in schiuma rigida di polistirene espanso estruso a celle chiuse. Robusto ma leggero e facile da lavorare, disponibile nelle versioni 350 e 500, che si differenziano per la diversa capacit di resistenza alla compressione.

Prestazioni inalterabili
Con un valore dassorbimento dacqua molto basso ed un coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore molto elevato, Polyfoam evita fenomeni di condensa interstiziale e superficiale. I pannelli possono essere posati a contatto con il terreno o con il calcestruzzo fresco senza che ci ne pregiudichi le prestazioni isolanti, che si mantengono inalterate per lintero arco di vita delledificio.

Caratteristiche tecniche Densit o massa volumica apparente Conducibilit termica di certificazione a 20C Conducibilit termica rif. 10C, 90 giorni, D Resistenza alla migrazione del vapore (Fattore di resistenza alla diffusione) Permeabilit al vapore Assorbimento dacqua Capillarit Comportamento al fuoco (Reazione al fuoco) Coefficiente di dilatazione termica lineare Capacit termica Temperatura desercizio Spessori Dimensioni (Lungh. x Largh.) Profilo delle lastre * 10 %

Unit daN/m3 W/mK W/mK

Norme di prova UNI EN 1602 UNI 7745 e FA 112 Valore dichiarato secondo ISO 10456 UNI EN 826 UNI 9233-88 UNI 9233-88 ISO 2896-87 DIN 4102 D.M. 26.6.84 C.S.E. RF 2/75/A C.S.E. RF 3/77

Polyfoam 350 35* 0.030 40 mm 0,033 > 40 mm 0,035 3,7 224 8,71 x 10-13 0,10 nulla Classe B1 Classe 1 a vista/non a vista controsoff. sospeso 0,07 1,4 60 +75 1250 x 600

Polyfoam 500 40* 0.030 0,035 5 225


_

Resistenza alla compressione daN/cm2 () daN/m s Pa % Vol.

Resistenza alla compressione


Polyfoam possiede qualit meccaniche che gli conferiscono una stabilit dimensionale ed una resistenza alla compressione tali da permettere la posa diretta del massetto sullisolante, evitando quindi il ricorso ad elementi di rinforzo o dappoggio, e da sopportare carichi concentrati elevati senza subire alcuna deformazione.

0,20 nulla Classe B1

mm/mK KJ/daNK C mm mm LJ

0,07 1,4 60 +75 1250 x 600

Puoi scegliere anche


Isopink pag. 2425

30, 40, 50, 60, 80, 100 50, 60, 80, 100

Puoi scegliere anche


Thermolan TPT 01 pag. 40

1 daN = 0,98 kg

12

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento dei pavimenti civili e industriali


Suggerimenti per la posa
Pianterreni Posare Polyfoam sulla soletta di supporto costruita sul vespaio, interponendo uno strato di separazione tra le lastre ed il massetto di cemento. Procedere alla finitura. Piani intermedi Nel caso di riscaldamento attraverso condutture dacqua calda o resistenze elettriche, posizionare lisolante in base alla necessit di riscaldare lintero solaio o solo il massetto. Per riscaldare lintero solaio, posare Polyfoam sotto il solaio stesso. Per riscaldare solo il massetto, collocare Polyfoam tra questo e la struttura del solaio, avendo cura di posare sullisolante uno strato di polietilene, per evitare lo smagrimento del calcestruzzo. Fissare i pannelli alla superficie inferiore del solaio con un adesivo a base di cemento; a seguire, fissaggio meccanico con tasselli ad espansione. Se Polyfoam posato sotto il massetto, prevedere uno strato separatore impermeabile, per impedire allacqua di scorrere tra le lastre ed evitare lo smagrimento prematuro del calcestruzzo. Inserire tra lisolante e le mura dambito del locale dei giunti di dilatazione perimetrali, ricavabili dai pannelli stessi, per evitare la formazione di ponti termici ed acustici ed impedire che eventuali fenomeni dassestamento danneggino i materiali costruttivi.

Voce di capitolato
Edilizia civile: Pannello in polistirene espanso estruso, tipo Polyfoam C-350, con pelle di estrusione, espanso con gas a norma di legge, CO2, densit 35 daN/m3, conducibilit termica di certificazione 0,030 W/mK, avente resistenza alla compressione 3,7 daN/cm2, coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore pari a 224 e permeabilit pari a 8,71 x 10-13 daN/m s Pa. Il pannello avr profilo battentato sui 4 lati per leliminazione dei ponti termici, assorbimento dacqua 0,10% in volume e Classe 1 di reazione al fuoco secondo D.M. 26.06.84. Edilizia industriale: Pannello in polistirene espanso estruso, tipo Polyfoam C-500, con pelle di estrusione, espanso con gas a norma di legge, CO2, densit 40 daN/ m3, conducibilit termica di certificazione 0,030 W/mK, avente resistenza alla compressione 5 daN/cm2, coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore e pari a 225 e permeabilit pari a 8,71 x 10-13 daN/m s Pa. Il pannello avr profilo battentato sui 4 lati per leliminazione dei ponti termici, assorbimento dacqua 0,20% in volume e Classe 1 di reazione al fuoco secondo D.M. 26.06.84.
Isolamento dellintradosso e del pavimento Polyfoam 350 LJ/TG Mattone esterno Soletta Pignatta Polyfoam CT accoppiato con cartongesso

Massetto Strato di scorrimento (Isopink) Solaio Polyfoam Pilastri

Carico
45 45
Dispersione del calore dalla pavimentazione in assenza di isolamento

45 45

Solaio in calcestruzzo

Strato di scorrimento Polyfoam

15% 20%

Vespaio riempito o solaio in calcestruzzo Distribuzione del carico attraverso il solaio in calcestruzzo

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

13

Polyfoam C-350 TG/TGL

Reazione al fuoco: Classe 1 Bassa conducibilit termica Impermeabilit e resistenza al vapore Ottima stabilit dimensionale Nessuna necessit di barriera vapore Buona lavorabilit Traspirabilit Prestazioni costanti nel tempo

Applicazione
Polyfoam soddisfa tutti i requisiti per lisolamento delle intercapedini di murature perimetrali in nuove costruzioni, dove fondamentale aumentare la capacit termica del muro con un materiale impermeabile, che risponda correttamente alle sollecitazioni igrometriche cui sottoposto. La profilatura maschio/femmina rende la posa semplice e sicura.

Mattone esterno Polyfoam 350 LJ/TG Distanziale in Polyfoam Massetto Strato di scorrimento Polyfoam 350 LJ Polyfoam Pilastri

Descrizione prodotto
Polyfoam un pannello in schiuma rigida di polistirene espanso estruso a celle chiuse. Robusto ma leggero e facile da lavorare, disponibile con bordi maschio/femmina sui 4 lati (TG) e, sempre con lo stesso profilo, solo sui lati lunghi, anche in grande formato (TGL).

Minor rischio di condensa


Con Polyfoam le curve di pressione di saturazione e di pressione parziale del vapore mantengono una buona distanza reciproca, evitando quindi la condensazione del vapore e trasportando il punto di rugiada verso gli strati pi esterni.

Caratteristiche tecniche Densit o massa volumica apparente Conducibilit termica di certificazione a 20C Conducibilit termica rif. 10C, 90 giorni, D Resistenza alla compressione Resistenza alla migrazione del vapore (Fattore di resistenza alla diffusione) Permeabilit al vapore Assorbimento dacqua Capillarit Comportamento al fuoco (Reazione al fuoco) Coefficiente di dilatazione termica lineare Capacit termica Certificato idoneit tecnica isolamento perimetrale Temperatura desercizio Spessori Dimensioni (Lungh. x Largh.) Profilo delle lastre * 10 %

Unit daN/m3 W/mK W/mK daN/cm2 () daN/m s Pa % Vol.

Norme di prova UNI EN 1602 UNI 7745 e FA 112 Valore dichiarato secondo ISO 10456 UNI EN 826 UNI 9233-88 UNI 9233-88 ISO 2896-87 DIN 4102 D.M. 26.6.84 C.S.E. RF 2/75/A C.S.E. RF 3/77

Polyfoam 350 35* 0.030 40 mm 0,033 > 40 mm 0,035 3,7 224 8,71 x 10-13 0,10 nulla Classe B1 Classe 1 a vista/non a vista controsoff. sospeso 0,07 1,4

Nessuna barriera vapore


Nellisolamento in intercapedine realizzato con coibenti di tipo tradizionale indispensabile la creazione di una lama daria tra il tamponamento interno e quello esterno che fornisca la ventilazione necessaria a smaltire leventuale condensa, offra protezione allisolante, ed incrementi la resistenza termica della parete. Grazie alla sua impermeabilit ed al suo elevato potere coibente, Polyfoam generalmente non richiede la creazione di alcuna lama daria n la posa di barriera vapore.

Risparmio energetico
Polyfoam aumenta la capacit termica del muro che immagazzina calore quando il sistema di riscaldamento acceso e lo restituisce quando spento garantendo una temperatura pi costante allinterno dei locali.

mm/mK KJ/daNK Agrement Dibt C mm mm TG / TGL

IDONEO 60 +75 30, 40, 50, 60, 80, 100 2500 x 600 (TG) 2800 x 600 (TGL)

Puoi scegliere anche


Thermolan TP 216 pag. 3435 Thermolan TP 238 pag. 3637 Cavitec K pag. 3839

1 daN = 0,98 kg

14

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento delle pareti perimetrali


Suggerimenti per la posa
La posa in opera dei pannelli Polyfoam particolarmente semplice e rapida non solo grazie alla loro maneggevolezza, alla facilit di taglio ed alla sagomatura maschio/femmina, ma anche perch diventa superfluo limpiego di costose e delicate barriere vapore. Nei casi in cui sia richiesta una lama daria per adeguare lo spessore dei muri a quello dei pilastri, Polyfoam pu essere fissato al tavolato esterno mediante distanziatori, ricavabili da eventuali sfridi di lavorazione dei pannelli stessi. Valutare attentamente la presenza di ponti termici in corrispondenza di cordoli, pilastri e travi ed evitarne linsorgere mediante la posa di Polyfoam in tutti i punti critici.

Voce di capitolato
Isolamento realizzato con pannelli in polistirene espanso estruso, tipo Polyfoam C-350, con pelle di estrusione, espanso con gas a norma di legge, CO2, densit 35 daN/m3, conducibilit termica di certificazione 0,030 W/mK, avente coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore pari a 160224 e permeabilit pari a 8,71 x 10-13 daN/m s Pa. I pannelli avranno inoltre assorbimento dacqua 0,10% in volume e Classe 1 di reazione al fuoco secondo D.M. 26.06.84 e saranno omologati per lisolamento perimetrale secondo norme DIN dal Deutsches Institut fr Bautechnik.
Particolare dellisolamento del sottofinestra

Davanzale Intonaco interno Polyfoam 350 SE/LJ/TG/TGL Mattone esterno

Pilastro

Polyfoam 350 TG/TGL

Intonaco interno

Mattone esterno

Particolare dellisolamento del pilastro

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

15

Polyfoam C-350 TG/TGL

Reazione al fuoco: Classe 1 Bassa conducibilit termica Impermeabilit e resistenza al vapore Ottima stabilit dimensionale Elevata resistenza alla compressione Nessuna necessit di barriera vapore Buona lavorabilit Traspirabilit Prestazioni costanti nel tempo

Applicazione
Polyfoam nellisolamento delle pareti controterra, risponde alla necessit di isolare, di evitare linsorgere di problemi di condensa e di proteggere la guaina dallazione meccanica della terra di risulta.

Descrizione prodotto
Polyfoam un pannello in schiuma rigida di polistirene espanso estruso a celle chiuse. Robusto ma leggero e facile da lavorare, sagomato con bordi maschio/femmina che favoriscono la perfetta giunzione tra i pannelli.

Riporto Drenaggio Polyfoam 350 TG/TGL Massetto Strato di scorrimento Polyfoam 350 LJ Soletta Tubo di scarico Impermeabilizzazione Caratteristiche tecniche Densit o massa volumica apparente Conducibilit termica di certificazione a 20C Conducibilit termica rif. 10C, 90 giorni, D Resistenza alla compressione Resistenza alla migrazione del vapore (Fattore di resistenza alla diffusione) Permeabilit al vapore Assorbimento dacqua Capillarit Comportamento al fuoco (Reazione al fuoco) Coefficiente di dilatazione termica lineare Certificato idoneit tecnica isolamento perimetrale Temperatura desercizio Spessori Dimensioni (Lungh. x Largh.) Profilo delle lastre * 10 % C mm mm TG / TGL 1 daN = 0,98 kg mm/mK Agrement Dibt DIN 4102 D.M. 26.6.84 C.S.E. RF 2/75/A C.S.E. RF 3/77 Unit daN/m3 W/mK W/mK daN/cm2 () daN/m s Pa % Vol. Norme di prova UNI EN 1602 UNI 7745 e FA 112 Valore dichiarato secondo ISO 10456 UNI EN 826 UNI 9233-88 UNI 9233-88 ISO 2896-87 Polyfoam 350 35* 0.030 40 mm 0,033 > 40 mm 0,035 3,7 224 8,71 x 10-13 0,10 nulla Classe B1 Classe 1 a vista/non a vista controsoff. sospeso 0,07 IDONEO 60 +75 30, 40, 50, 60, 80, 100 2500 x 600 (TG) 2800 x 600 (TGL)

Minor rischio di condensa


Lisolamento realizzato con i pannelli Polyfoam permette di evitare la condensazione del vapore e di trasportare il punto di rugiada verso gli strati pi esterni, poich le curve di pressione di saturazione e di pressione parziale del vapore mantengono una buona distanza reciproca.

Nessuna barriera vapore


Grazie alle sue caratteristiche isolanti e dimpermeabilit Polyfoam, a differenza degli isolanti tradizionali, generalmente non richiede la creazione di alcuna lama daria n la posa di barriera vapore.

Risparmio energetico
Polyfoam aumenta la capacit termica del muro, garantendo una temperatura pi costante allinterno dei locali.

Puoi scegliere anche


Isopink pag. 2425

16

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento delle pareti controterra


Suggerimenti per la posa
La posa in opera dei pannelli Polyfoam C-350 TG/TGL particolarmente semplice e rapida sia per la loro maneggevolezza, facilit di taglio e sagomatura ad incastro, sia perch diventa superfluo limpiego di costose e delicate barriere vapore. Per evitare linsorgere di condensa superficiale ed interna al muro, consigliabile collocare lisolante allesterno della parete, a diretto contatto con il terreno. In questo modo: si mantiene una temperatura adeguata sia allinterno, sia sulla superficie esterna della muratura; si fornisce unottima protezione allo strato dimpermeabilizzazione, evitando che sia danneggiato dalla pressione della terra.

Voce di capitolato
Isolamento realizzato con pannelli in polistirene espanso estruso, tipo Polyfoam C-350, con pelle di estrusione, espanso con gas a norma di legge, CO2, densit 35 daN/m3, conducibilit termica di certificazione 0,030 W/mK, avente coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore pari a 160224 e permeabilit pari a 8,71x10-13 daN/m s Pa. Il pannello dovr avere elevato grado di impermeabilit e imputrescibilit, assorbimento dacqua 0,10% in volume e Classe 1 di reazione al fuoco secondo D.M. 26.06.84 e sar omologato per lisolamento perimetrale secondo norme DIN dal Deutsches Institut fr Bautechnik.

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

17

Polyfoam C-280 SE/LJ Waffleboard

Reazione al fuoco: Classe 1 Bassa conducibilit termica Impermeabilit e resistenza al vapore Ottima stabilit dimensionale Nessuna necessit di barriera vapore Buona lavorabilit Traspirabilit Prestazioni costanti nel tempo

Applicazione
Polyfoam Waffleboard permette di isolare dallesterno qualsiasi tipo di parete: in mattoni, calcestruzzo tradizionale o leggero, laterizio, ecc.

Descrizione prodotto
Polyfoam Waffleboard un pannello in schiuma rigida di polistirene espanso estruso a celle chiuse, con finitura superficiale in rilievo per facilitare laggrappaggio di malte ed intonaci. Resistente alla compressione, al fuoco ed allumidit, igienico, maneggevole e facile da lavorare, disponibile con bordi squadrati o battentati.

Intonaco esterno di finitura Rasatura con rete in fibra di vetro Tassello di ancoraggio Polyfoam Waffleboard 280 SE/LJ

Minor rischio di condensa


Grazie a condizioni climatiche pi omogenee in tutto ledificio, si riduce anche il rischio di condensa. Con Polyfoam Waffleboard, infatti, le curve di pressione di saturazione e di pressione parziale del vapore mantengono una buona distanza reciproca, evitando quindi la condensazione del vapore e facilitandone la migrazione allesterno.
Waffleboard 280 LJ 35* 0.031 40 mm 0,033 > 40 mm 0,035 3,5 225 8,71 x 10 -13 0,20 nulla Classe B1 Classe 1 0,07 1,4 60 +75 30, 40, 50 60, 80 1250 x 600

Strato di collante cementizio

Caratteristiche tecniche Densit Conducibilit termica a 20C Conducibilit termica rif. 10C, 90 giorni, D Resistenza alla migrazione del vapore Permeabilit al vapore Assorbimento dacqua Capillarit Comportamento al fuoco Coefficiente di dilatazione termica lineare Capacit termica Temperatura di esercizio Spessori Dimensioni (Lungh. x Largh.) Profili * 10 %

Unit daN/m3 W/mK W/mK

Norme di prova DIN 53420 UNI 7745 e FA 112 Valore dichiarato secondo ISO 10456 UNI EN 826 UNI 9233-88 UNI 9233-88 ISO 2896-87 DIN 4102 D.M. 26.6.84

Waffleboard 280 SE 35* 0.031 40 mm 0,033 > 40 mm 0,035 3,5 225 8,71 x 10 -13 0,20 nulla Classe B1 Classe 1 0,07 1,4 60 +75 20, 30, 40, 50, 60, 80 1250 x 600

Isolamento efficiente e continuo


Polyfoam consente di realizzare un isolamento continuo che elimina i ponti termici strutturali e, poich lumidit non ne causa lalterazione, il suo valore isolante iniziale si mantiene inalterato nel tempo anche nelle situazioni climatiche pi sfavorevoli.

Resistenza alla compressione daN/cm2 daN/m s Pa % Vol.

Risparmio e confort
Polyfoam aumenta la capacit termica del muro che immagazziner calore a riscaldamento acceso, per restituirlo quando questo sar spento e garantisce una temperatura pi costante allinterno dei locali, migliorando cos il confort abitativo.

mm/mK KJ/daNK C mm mm

Funzionalit nelle ristrutturazioni


Nelle ristrutturazioni, oltre ad ovviare alla perdita di calore dovuta alla mancanza di un isolamento adeguato, Polyfoam Waffleboard rimedia al deterioramento delle pareti causato da pioggia, muffa o condensa. Inoltre non si creano disagi agli abitanti delledificio nello svolgimento delle loro consuete attivit quotidiane.

1 daN = 0,98 kg

18

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento a cappotto
Suggerimenti per la posa
Pulitura, raschiatura e lavaggio della parete da rivestire, con eventuale rimozione delle parti deteriorate o danneggiate, al fine di ottenere un piano di posa il pi possibile liscio ed omogeneo. Inserimento di profilo di partenza oppure di scossalina in acciaio inox sopra lo zoccolo. Fissaggio dello strato isolante mediante malta adesiva, generalmente costituita da resine acriliche miscelate a cemento Portland R325. Posa dei pannelli dal basso verso lalto a giunti sfalsati, ponendo particolare cura alla planarit della superficie. Fissaggio dellisolante, dopo non meno di 24 ore, con chiodi ad espansione in plastica (almeno 5/mq). Formazione di rivestimento sottile mediante: strato di malta di base liscio, omogeneo e continuo a rasare (spessore minimo 1,5 mm); stesura e incollaggio sullo strato di base ancora fresco di rete di armatura tesata. In corrispondenza di spigoli ed angoli, risvoltarla di almeno 20 cm; rinforzare gli angoli di finestre e porte finestre con aggiunta di fazzoletti di rete a 45; in corrispondenza di orli e spigoli posare specifici profili in alluminio al di sotto dellarmatura: di partenza di sommit, dangolo, ecc. con le necessarie sigillature. Eventuale ulteriore fissaggio mediante chiodi ad espansione in plastica (n. 4/mq). A malta ancora fresca, posa di un secondo strato della medesima (minimo 1,5 mm), al fine di ottenere una superficie perfettamente liscia ed omogenea. Ad essiccamento avvenuto dellultimo strato di rasatura, e comunque almeno 10 giorni dopo la sua ultimazione, verificata lassenza di fessure o cavillature di ampiezza superiore a 0,2 mm da riparare posa a spatola in unica mano e frattazzo del rivestimento sintetico colorato in pasta (a grana media ed elevata permeabilit al vapore dacqua). Eventuale tinteggiatura protettiva con pittura idrorepellente in una o due passate, per un migliore aspetto estetico e una maggiore durata dellintero rivestimento. La stratificazione descritta conforme con le direttive tecniche europee per la certificazione didoneit tecnica dei sistemi di rivestimento a cappotto.

Muratura Angolare di rinforzo

Guida tapparella Intonaco con rete Davanzale Davanzale esistente Polyfoam Waffleboard Isolamento a cappotto. Particolare del davanzale

Voce di capitolato
Isolamento realizzato con pannelli in polistirene espanso estruso, tipo Polyfoam C-350 Waffleboard, con pelle di estrusione e superficie goffrata, espanso con gas a norma di legge CO2, densit 35 daN/m3, conducibilit termica di certificazione 0,031 W/mK, avente coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore pari a 160224 e permeabilit pari a 8,71 x 10-13 daN/m s Pa. Il pannello avr inoltre assorbimento dacqua 0,20% in volume e Classe 1 di reazione al fuoco secondo D.M. 26.06.84 e la sua superficie garantir il corretto aggrappaggio alle malte collanti.

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

19

Polyfoam C-350/500

Reazione al fuoco: Classe 1 Bassa conducibilit termica Impermeabilit e resistenza al vapore Ottima stabilit dimensionale Elevata resistenza alla compressione Prestazioni costanti nel tempo

Applicazione
Polyfoam C-350/500 particolarmente indicato per lisolamento delle celle frigorifere perch pu essere sottoposto ad una temperatura continua desercizio di 60C, senza che le caratteristiche termiche e fisiche ne risentano minimamente; la sua rigidit consente la copertura degli elementi strutturali dei muri senza dover ricorrere a supporti intermedi, riducendo pertanto costi e tempi di esecuzione.

Massetto in cemento con rete elettrosaldata Strato di scorrimento

Descrizione prodotto
Polyfoam un pannello in schiuma rigida di polistirene espanso estruso a celle chiuse con bordi squadrati, battentati o maschio/femmina. Robusto ma leggero e facile da lavorare, disponibile nelle versioni 350 e 500, che si differenziano per la diversa capacit di resistenza alla compressione.

Polyfoam 350 LJ/500 LJ Caratteristiche tecniche Densit o massa volumica apparente Conducibilit termica di certificazione a 20C Conducibilit termica rif. 10C, 90 giorni, D Resistenza alla migrazione del vapore (Fattore di resistenza alla diffusione) Permeabilit al vapore Assorbimento dacqua Capillarit Comportamento al fuoco (Reazione al fuoco) Coefficiente di dilatazione termica lineare Certificato idoneit tecnica isolamento tetto rovescio Certificato idoneit tecnica isolamento perimetrale Temperatura desercizio Spessori Dimensioni (Lungh. x Largh.) Profilo delle lastre C mm mm SE LJ TG / TGL * 10 % ** Lo spessore 20 mm disponibile solo con profilo SE 1 daN = 0,98 kg mm/mK Agrement Ueatc, Dibt Agrement Dibt DIN 4102 D.M. 26.6.84 C.S.E. RF 2/75/A C.S.E. RF 3/77 Unit daN/m3 W/mK W/mK Norme di prova UNI EN 1602 UNI 7745 e FA 112 Valore dichiarato secondo ISO 10456 UNI EN 826 UNI 9233-88 UNI 9233-88 ISO 2896-87 Polyfoam 350 35* 0.030 40 mm 0,033 > 40 mm 0,035 3,7 224 8,71 x 10-13 0,10 nulla Classe B1 Classe 1 a vista/non a vista controsoff. sospeso 0,07 IDONEO IDONEO 60 +75 1250 x 600 (SE / LJ) 2500 x 600 (TG) 2800 x 600 (TGL) Polyfoam 500 40* 0.030 0,035 5 225
_

Resistenza alla compressione


Forti e compatti, i pannelli Polyfoam incorporati allinterno di un solaio opportunamente progettato rappresentano lisolamento ideale per il pavimento delle celle frigorifere, dove il transito di carrelli elevatori ed il peso concentrato delle scaffalature richiedono valori elevati di resistenza alla compressione e stabilit dimensionale.

Resistenza alla compressione daN/cm2 () daN/m s Pa % Vol.

0,20 nulla Classe B1

Risparmio energetico
Con pochi centimetri di spessore Polyfoam consente di ottenere valori disolamento tali da ridurre il consumo energetico dellimpianto di refrigerazione.

Resistenza al vapore e allumidit


0,07 IDONEO IDONEO 60 +75 1250 x 600

La struttura a celle chiuse di Polyfoam garantisce un assorbimento dacqua molto basso ed unalta resistenza alla propagazione del vapore e dellumidit, riducendo cos il rischio di condensa.

20**, 30, 40, 50, 60, 80,100 50, 60, 80,100

20

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento di celle frigorifere


Suggerimenti per la posa
Pavimenti Il valore di portata dei carichi del pavimento varia in funzione del tipo di solaio. Normalmente, si presume che i carichi delle celle frigorifere, prima di raggiungere la superficie superiore dei pannelli isolanti abbiano una distribuzione di 45 attraverso il piano strutturale di calcestruzzo. Alla resistenza alla compressione stimata del pannello si applica un coefficiente di sicurezza di tre (cinque per i carichi statici a lungo termine). Il carico ammissibile totale dipende dal grado di resistenza di Polyfoam, dalle caratteristiche del solaio in calcestruzzo, dal suo spessore e dalla consistenza dellarmatura. Posa della membrana impermeabile, che funge anche da barriera vapore, sopra il vespaio riempito o sul piano in calcestruzzo, avendo cura di sigillarne i giunti. Posa dei pannelli Polyfoam a giunti sfalsati in uno o due strati. Fissaggio dei pannelli con tasselli di plastica per impedirne lo spostamento durante la posa del calcestruzzo. Posa dellarmatura e gettata in calcestruzzo. Pareti e soffitti Polyfoam generalmente elimina il rischio di condensa senza dover ricorrere ad alcuna barriera vapore. Posa dei pannelli Polyfoam in uno o pi strati sfalsati. Per il fissaggio dellisolante e del rivestimento (in lamiera metallica o altri materiali) utilizzare i vari accessori meccanici disponibili, in base alle diverse tipologie di superficie. Assicurarsi che la finitura resista alle basse temperature ed aderisca adeguatamente allisolamento. Tali indicazioni valgono in linea di massima anche per lisolamento dei soffitti.

Voce di capitolato
Isolamento realizzato con pannelli in polistirene espanso estruso, tipo Polyfoam C-350, o C 500 nel caso di impieghi pi gravosi, con pelle di estrusione, espanso con gas a norma di legge, CO2, densit rispettivamente di 35 o 40 daN/m3, conducibilit termica di certificazione 0,030 W/mK, avente coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore pari a 160224 e permeabilit pari a 8,71 x 10-13 daN/m s Pa. Il pannello avr inoltre assorbimento dacqua 0,20% in volume e Classe 1 di reazione al fuoco secondo D.M. 26.06.84. La resistenza alla compressione sar di 3,7 cm2 o 5 daN/cm2, in base allimpiego.
45 45

Carico
45 45

Solaio in calcestruzzo

Strato di scorrimento Polyfoam

Vespaio riempito o solaio in calcestruzzo Distribuzione del carico attraverso il solaio in calcestruzzo

9.O 8.O 7.O 6.O 5.O 4.O 3.O 2.O 1.O O

Massello in cemento con rete elettrosaldata

Resistenza termica (m2K/W)

Strato di scorrimento Polyfoam 350 LJ/500 LJ Impermeabilizzazione Massetto Tappeto di riscaldamento Soletta in calcestruzzo Sezione tipica di un solaio per cella frigorifera

O O.1 O.2 O.3 O.4 O.5 O.6 O.7 O.8 O.9 1.O Rapporto tra perimetro e area (P/A)

Dispersioni termiche in funzione del rapporto tra perimetro e aree del pavimento

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

21

Polyfoam C-Pilastri Isolamento dei pilastri

Reazione al fuoco: Classe 1 Bassa conducibilit termica Impermeabilit e resistenza al vapore Ottima stabilit dimensionale Prestazioni costanti nel tempo

Applicazione
Polyfoam Pilastri stato ideato specificamente per eliminare in modo pratico, efficace e fin dalla fase costruttiva, i ponti termici generati dalle strutture nelle costruzioni in cemento armato.

Mattone esterno Polyfoam Pilastri Pilastro Polyfoam C-350 TG/TGL Mattone interno

Descrizione prodotto
Polyfoam Pilastri un pannello in schiuma rigida di polistirene espanso estruso a celle chiuse. Robusto ma leggero e di facile lavorabilit, sagomato superficialmente con scanalature regolari che favoriscono un taglio agevole e preciso

Prevenzione della condensa


Polyfoam Pilastri previene la formazione di condensa, poich le curve di pressione di saturazione e di pressione parziale del vapore mantengono una buona distanza reciproca. evitando cos la condensazione del vapore e trasportando il punto di rugiada verso lesterno.
Dispersione da ponte termico Caratteristiche tecniche Densit Conducibilit termica a 20C Conducibilit termica rif. 10C, 90 giorni, D Resistenza alla compressione Assorbimento dacqua Capillarit Comportamento al fuoco Temperatura di esercizio Spessori Dimensioni (Lungh. x Largh.) Profili * 10 % 1 daN = 0,98 kg mm mm DIN 4102 D.M. 26.6.84 Unit daN/m3 W/mK W/mK daN/cm2 % Vol. Particolare dellisolamento delle strutture Norme di prova DIN 53420 UNI 7745 e FA 112 Valore dichiarato secondo ISO 10456 UNI EN 826 ISO 2896-87 Polyfoam Pilastri 35* 0.031 0,033 2 0,40 nulla Classe 1 Val. max 75C 20,25 2800 x 600

Resistenza alla compressione


I pannelli Polyfoam Pilastri possiedono eccellenti caratteristiche di stabilit dimensionale e resistenza alla compressione che li rendono capaci di sopportare carichi elevati senza subire alcun danno.

Praticit di posa
La posa dei pannelli molto semplice, poich Polyfoam Pilastri disponibile in dimensioni molto pratiche 2800 mm di lunghezza e sinserisce nel cassero del getto, o si applica direttamente con malta cementizia. Sia ladesione delle malte collanti, sia il taglio sono facilitati dalla finitura superficiale scanalata del pannello.

Suggerimenti per la posa


Polyfoam Pilastri pu essere fissato direttamente a malta collante lungo le strutture in cls armato, oppure inserito direttamente nel cassero del getto delle strutture stesse. La speciale sagomatura dei pannelli ne consente il taglio manuale lungo le linee premarcate senza lausilio di alcun attrezzo. La finitura esterna delle strutture coibentate con Polyfoam Pilastri dovr essere realizzata ponendo particolare attenzione a vincolare meccanicamente i diversi strati con malte collanti e, ove necessario, con sistemi di chiodatura. Nel caso di finitura ad intonaco, occorre eseguire una lavorazione a cappotto con rete porta intonaco vincolata con tasselli meccanici, e procedere successivamente alla rasatura con malte collanti.

Voce di capitolato
Isolamento realizzato con pannelli in polistirene espanso estruso, tipo Polyfoam pilastri, con pelle di estrusione, espanso con gas a norma di legge CO2, densit 35 daN/m3, conducibilit termica di certificazione 0,031 W/mK, avente coefficiente di resistenza alla migrazione del vapore pari a 160224 e permeabilit pari a 8,71 x 10-13 daN/m s Pa. I pannelli avranno assorbimento dacqua 0,20% in volume e Classe 1 di Reazione al fuoco secondo D.M. 26.06.84. La superficie con profili scanalati garantir il corretto aggrappaggio delle malte collanti e la precisione del taglio a misura.

22

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

E-board
Versatilit duso Buona capacit isolante Elevata traspirabilit Prodotto con materie prime vergini Ottimo rapporto qualit-prezzo

Applicazione
La sua estrema versatilit ne consente lutilizzo nelle applicazioni pi diverse. Lo si pu applicare nelle condizioni igrotermiche pi critiche grazie alle sue ottime caratteristiche di traspirabilit e nelle pi svariate applicazioni in cui necessario garantire, unitamente ad un ottimo isolamento termico, grandi caratteristiche di stabilit dimensionale e durata nel tempo. E-board stampato in singole lastre con finitura superficiale in rilievo per facilitare laggrappaggio di malte ed intonaci. La lastra battentata sui 4 lati per impedire il ponte termico nelle giunzioni ed inserito, sulle superfici principali, un righello metrico che semplifica il taglio di misura secondo la necessit di cantiere.

Caratteristica Densit Resistenza alla compressione Conducibilit termica a 20 C Resistenza alla trazione Reazione al fuoco Stabilit dimensionale -25 C +70 C

Unit daN/m3 daN/m2 W/mK daN/m2

Norma di prova UNI 6349 UNI 6350 UNI 7819 UNI 8071 UNI 9174

E-board 20 1,1 0,036 2,0 Classe 1 0,15 0,35 30 - 50 2,00 30, 40, 50 1200 x 600 1 daN = 0,98 kg

Descrizione prodotto
E-board un polistirene espanso sinterizzato stampato in lastre di colore grigio. Grazie allutilizzo di una tecnologia produttiva avanzata, esprime un rapporto ottimale tra costo e prestazioni che lo pone in una posizione di assoluto rilievo tra i prodotti isolanti. Prodotto con materie prime vergini, E-board conforme alle prescrizioni della normativa UNI 7819.

% % vol. mm mm

UNI 8069 UNI 8054 ISO 2896

Resistenza alla diffusione del vapore Assorbimento acqua Spessori Dimensioni (Lungh. x Largh.) Profilo delle lastre

Voce di capitolato
Polistirene espanso sinterizzato stampato in lastre singole, con profilo battentato sui 4 lati, con superficie goffrata per favorire lapplicazione di malte e righello metrico per semplificarne il taglio, avente densit 20 daN/mc, resistenza alla migrazione al vapore pari a 30 - 50, capillarit nulla, conducibilit termica 0,036 W/mK, dilatazione massima del 0,35% a 70C, assorbimento dacqua max del 2% in volume e classe 1 di reazione al fuoco.

Puoi scegliere anche


Polyfoam pag. 8 21

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

23

Isopink

Efficace contro i rumori da calpestio Buone caratteristiche isolanti Temperatura desercizio: -80C +90C Impermeabilit Elasticit e resistenza alla compressione Facilit di posa

Applicazione
Isopink destinato principalmente alla realizzazione di pavimenti galleggianti, come isolamento acustico dai rumori da calpestio, ma trova impiego anche nelle pareti controterra a protezione della guaina bituminosa, nella realizzazione di tetti rovesci come strato di scorrimento, ed in svariate altre applicazioni.

Contro i rumori da calpestio


In Isopink la struttura a celle chiuse ad alta densit si coniuga perfettamente con elasticit e flessibilit, assicurando cos un isolamento acustico dai rumori da calpestio molto elevato: posto sotto parquet permette, infatti, di attenuare il livello de rumore di ben 18dB(A). Ci ne indica limpiego anche come strato di scorrimento, dimostrandone non solo lefficacia come isolante acustico, ma anche leccezionale versatilit duso.

Descrizione prodotto
Isopink polietilene espanso estruso a celle chiuse ad alta densit, in grado di offrire unelevata coibenza acustica, eccellenti prestazioni dimpermeabilit, di resistenza agli urti ed alla compressione, nonch buone caratteristiche isolanti. Isopink resiste a muffe, funghi ed offre nei confronti della maggior parte dei solventi, acidi, oli e prodotti alcalini lelevata inerzia tipica del polietilene.

Elasticit e resistenza
Isopink si adatta con estrema facilit ad ogni irregolarit della soletta e resiste senza alcun problema agli urti ed alla compressione. Nelle applicazioni controterra, Isopink assicura cos una valida protezione alla guaina bituminosa contro rotture e strappi dovuti al materiale di reinterro e, grazie alla sua impermeabilit, ne prolunga la durata.
Tipo di prova Livello di rumore da calpestio

Impermeabilit
La tipica struttura cellulare e la resistente pellicola superficiale conferiscono a Isopink unimpermeabilit assoluta, caratteristica particolarmente preziosa in tutti quegli impieghi che prevedono il contatto con acqua e umidit.

Stabilit dimensionale
La temperatura desercizio di Isopink compresa tra 80 e +90 C: entro tali valori il suo stato dimensionale non subisce alcuna significativa variazione.

Norme Test CSTB n AC98-017 ISO 140 P. VI/P. VIII UNI 8270/8 ISO 717/2 UNI 7745 UNI 8202 UNI 8054 UNI 7032/72

Valori L = 18 dB(A) (sotto parquet) Lw = 17,9 dB Lnw = 59,1 (sotto massetto di cemento) 0,042 W/m C a 20 C 30 daN/m3 2006 Nulla Longitudinale: 10,7 daN/cm2 (allungamento 77%) Trasversale: 5,3 daN/cm2 (allungamento 57%) 1 daN = 0,98 kg

Isolamento termico
Grazie al suo lambda di appena 0,042 W/m C, Isopink offre prestazioni molto interessanti anche sotto il profilo dellisolamento termico.

Conducibilit termica Densit Resistenza alla migrazione del vapore () Capillarit Resistenza alla trazione

Elasticit e resistenza
Disponibile in rotoli da 1,20 m di altezza e 2, 3, 5, e 10 mm di spessore, Isopink si lavora con i pi comuni strumenti da taglio. La sua duttilit permette di ricoprire con la stessa facilit sia vaste superfici, sia tubature, tracce elettriche, ecc.

Puoi scegliere anche


Thermolan TPT 01 pag. 40

24

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento contro i rumori da calpestio


Suggerimenti per la posa
Pavimento galleggiante Srotolare le bobine di Isopink direttamente sulla soletta preventivamente pulita, sormontando le giunzioni tra i rotoli di circa 10 cm. Al fine di evitare la formazione di ponti acustici, aver cura di risvoltare i lembi di non meno di 10 cm sul perimetro delle pareti, oppure utilizzare Isopink strisce: pratiche bande da 10 o 15 cm di larghezza che eliminano operazioni di taglio, sfridi di lavorazione ed accelerano la posa. Avvolgere eventuali tubazioni con spezzoni di Isopink. Procedere alla gettata di cemento oppure alla posa di parquet direttamente sullisolante.

Voce di capitolato
Polietilene espanso estruso in bobina avente densit 30 daN/m3, resistenza alla migrazione al vapore pari a 2006, capillarit nulla, conducibilit termica di certificazione 0,042 W/mK, resistenza alla trazione longitudinale > 10,7 daN/cm2 e trasversale > 5,3 daN/cm2. Il prodotto dovr possedere una capacit di riduzione del rumore da calpestio certificata di 17,9 dB(A) sotto massetto, e 18 dB(A) sotto parquet.

Isopink Strisce
Isopink disponibile anche in strisce da 10 e 15 cm di altezza per facilitare la corretta continuit dellisolamento acustico. Questo formato che elimina operazioni di taglio, sfridi di lavorazione ed accelera la posa , infatti, ideale per evitare la formazione di ponti acustici sotto le pareti divisorie dei locali ed alla convergenza tra pavimento e muro.

Dimensioni Isopink bobine


L dB 50 40 30 20 10 0 -10

Spessore mm 2 3 5 10

Lunghezza m 215 145 85 45

Altezza m 1,20 1,20 1,20 1,20

Sviluppo m2 258 174 102 54

125 250 500 L = 18 dB(A)

1000 2000 4000 Hz

Efficacia contro i rumori da calpestio

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

25

RoofTek Tegola

Elevato isolamento termico ed uniformit dello spessore isolante Ventilazione ottimale (5 cm di camera ventilante) Design sagomato per facilitare lo scorrimento dellacqua piovana Appoggio delle tegole ridotto al minimo per limitarne il rischio di rottura Adattabilit a tutte le pendenze di falda Semplicit e velocit di posa (listellatura non richiesta)

Applicazione
RoofTek Tegola il pannello sottotegola espressamente studiato per soddisfare allo stesso tempo le esigenze disolamento e di ventilazione dei tetti a falda inclinata. I pannelli sinstallano con facilit su qualunque tipo di solaio di copertura e con qualsiasi tegola senza alcuna orditura in legno.

Descrizione prodotto
I pannelli RoofTek Tegola sono costituiti da polistirene espanso sinterizzato stampato. La loro struttura a celle chiuse assicura elevate prestazioni termiche e meccaniche; il design dei pannelli garantisce una ventilazione ideale. I supporti per la posa delle tegole, infatti, hanno unaltezza di ben 5 cm ed una speciale conformazione che ottimizza la ventilazione, minimizza il rischio di condensa ed allunga la durata del manto di copertura.

Uniformit dellisolamento
In virt della loro conformazione a celle chiuse, i pannelli RoofTek offrono ottime prestazioni termiche, di resistenza alla compressione e possiedono un basso coefficiente di assorbimento dacqua. Lo spessore dichiarato dei pannelli sempre costante al netto dei supporti garantisce luniformit dellisolamento in ogni punto del tetto.

Ventilazione
Grazie allaltezza dei supporti (5 cm con qualsiasi spessore di pannello), RoofTek Tegola permette il passaggio e la corretta circolazione di un volume daria tale da garantire unottima ventilazione. Lesclusivo design ad onde dei supporti la cui successione forma scanalature a restringimento progressivo favorisce lingresso ed il richiamo dellaria verso il colmo (effetto Venturi).
Dati tecnici Densit (massa volumica) Reazione al fuoco Comportamento al fuoco Conducibilit termica di certificazione Conducibilit termica D EN 13163 Assorbimento acqua max Resistenza alla migrazione del vapore ( ) Resistenza alla compressione al 10% di schiacciamento Stabilit dimensionale a 25C max Stabilit dimensionale a +70C max Esente da CFC e HCFC 25 kg/m3 Classe 1 Euroclasse E 0,035 W/mK 0,036 W/mK 2% in volume 33 - 35 1,65 daN/cm2 0,15% 0,35% 1 daN = 0,98 kg

Posa semplice e veloce


I pannelli RoofTek Tegola, grazie al profilo ad incastro, alla funzionalit della sagomatura, alla loro leggerezza e maneggevolezza, rendono la posa pratica e veloce. Inoltre, permettendo la posa a giunti sfalsati, consentono di minimizzare gli sfridi. Gli appositi incavi per collanti e malte ricavati sul retro dei pannelli facilitano il lavoro e favoriscono la planarit di posa.

Puoi scegliere anche


Polyfoam pag. 10 11

26

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento sottotegola per tetti ventilati


Suggerimenti per la posa
Posizionare il listello di contenimento sul solaio di copertura e fissare il canale di gronda. Posare i pannelli RoofTek Tegola di testata lungo la linea di gronda, avendo cura di fissarli secondo le modalit richieste dal tipo di supporto. Inserire la griglia parapasseri nelle apposite guide dei pannelli (non richiesto alcun tipo di fissaggio). Avanzare verso il colmo posando la seconda fila di pannelli e la prima fila di tegole fissandole, se necessario, mediante lapposito collante, in base alla pendenza del tetto ed alle condizioni climatiche dellarea geografica specifica. Procedere alternando la posa dei pannelli con quella delle tegole. Colmo Dopo aver opportunamente modellato la parte superiore del corso finale dei pannelli RoofTek, raccordare le due falde con lapposita banda adesiva. Posare le tegole di colmo secondo le metodologie comunemente in uso pi idonee a garantire la necessaria ventilazione. Il sistema di ventilazione prevede il posizionamento delle bocchette daerazione a ridosso dellultima fila di tegole, raccordate lungo tutta la linea di colmo da una rete di sostegno, sulla quale sono posate le tegole di chiusura della copertura.

Voce di capitolato
Pannello isolante termico supporto tegola, in polistirene espanso sinterizzato stampato, con canali di ventilazione di altezza 5 cm, densit 25 kg/m3, conducibilit termica di certificazione 0,035 W/mK, assorbimento dacqua massimo 2% in volume, sagomato in modo da consentire lappoggio diretto delle tegole senza ausilio di alcun tipo di listellatura, favorire lo scorrimento dellacqua piovana, e linserimento di opportuna griglia parapasseri; comportamento al fuoco Euroclasse E.

Supporto legno
Incollaggio con adesivo poliuretanico acrilico Fissaggio con chiodatura

Supporto cls
Incollaggio con adesivo a base cementizia Fissaggio con tasselli ad espansione Preparazione del supporto Posa delle file successive

Sede per collante Fissaggio pannello su supporto

Posa dei pannelli di testata e della griglia parapasseri

Posa del manto di copertura

Fissaggio delle tegole


Fino a 10 % 10 20 % 20 45 % 45 60 % Oltre 60 %

Tabella corrispondenza tegole


RoofTek Tegola 31,5 33,3 34,3 35,5 per tegole con passo 31,0 - 33,0 33,0 - 34,0 34,0 - 34,8 35,0 - 36,0

Copertura a tegole Necessaria sconsigliata. impermeabilizzazione. Indispensabile impermeabilizzazione.

Impermeabilizzazione Consigliato consigliata il fissaggio in particolari delle tegole. condizioni climatiche.

raccomandato un accurato fissaggio delle tegole.

Accessori
Aeratore di colmo Banda impermeabilizzante Colla poliuretanica monocomponente Fascia tegola antintrusione Griglia parapasseri per tegola

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

27

RoofTek Coppo

Elevato isolamento termico ed uniformit dello spessore isolante Ventilazione ottimale (5 cm di altezza media camera ventilante) Design sagomato per facilitare lo scorrimento dellacqua piovana Appoggio dei coppi ridotto al minimo per limitarne il rischio di rottura Adattabilit a tutte le pendenze di falda Semplicit e velocit di posa (listellatura non richiesta)

Applicazione
RoofTek Coppo il pannello sottocoppo espressamente studiato per soddisfare allo stesso tempo le esigenze disolamento e di ventilazione dei tetti a falda inclinata. I pannelli sinstallano con facilit su qualunque tipo di solaio di copertura e con i tipi di coppo pi diffusi senza alcuna orditura in legno.

Descrizione prodotto
I pannelli RoofTek Coppo sono costituiti da polistirene espanso sinterizzato stampato. La loro struttura a celle chiuse assicura elevate prestazioni termiche e meccaniche; il design dei pannelli garantisce una ventilazione ideale. I supporti per la posa dei coppi, infatti, hanno unaltezza media di ben 5 cm ed una speciale conformazione che ottimizza la ventilazione, minimizza il rischio di condensa ed allunga la durata del manto di copertura.

Uniformit dellisolamento
In virt della loro conformazione a celle chiuse, i pannelli RoofTek Coppo offrono ottime prestazioni termiche, di resistenza alla compressione e possiedono un basso coefficiente di assorbimento dacqua. Lo spessore dichiarato dei pannelli sempre costante al netto dei supporti garantisce luniformit dellisolamento in ogni punto del tetto.

Ventilazione
Grazie allaltezza dei supporti (in media 5 cm con qualsiasi spessore di pannello), RoofTek Coppo permette il passaggio e la corretta circolazione di un volume daria tale da garantire unottima ventilazione. I pannelli sono stati studiati in modo da ridurre la superficie dappoggio del coppo di canale, e consentire la posa dei coppi di coperta creando il massimo volume daerazione. Inoltre, limitando la superficie di contatto con il pannello, si sottrae la tegola allo stress derivante dagli sbalzi di temperatura che, in estate come in inverno, spesso ne causano la crepatura.

Dati tecnici Densit (massa volumica) Reazione al fuoco Comportamento al fuoco Conducibilit termica di certificazione Conducibilit termica D EN 13163 Assorbimento acqua max Resistenza alla migrazione del vapore ( ) Resistenza alla compressione al 10% di schiacciamento Stabilit dimensionale a 25C max Stabilit dimensionale a +70C max Esente da CFC e HCFC 25 kg/m3 Classe 1 Euroclasse E 0,035 W/mK 0,036 W/mK 2% in volume 33 - 35 1,65 daN/cm2 0,15% 0,35% 1 daN = 0,98 kg

Posa semplice e veloce


I pannelli RoofTek Coppo, grazie al profilo ad incastro, alla funzionalit della sagomatura, alla loro leggerezza e maneggevolezza, rendono la posa pratica e veloce. Inoltre, permettendo la posa a giunti sfalsati, consentono di minimizzare gli sfridi. Anche le dimensioni sono ottimizzate: un solo pannello consente linstallazione di ben due file di coppi, a tutto vantaggio della rapidit desecuzione. Gli appositi incavi per collanti e malte ricavati sul retro dei pannelli facilitano il lavoro e favoriscono la planarit di posa.

Puoi scegliere anche


Polyfoam pag. 10 11

28

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento sottocoppo per tetti ventilati


Suggerimenti per la posa
Dopo aver posizionato il listello di contenimento sul solaio di copertura, fissare il canale di gronda. Fissare i pannelli RoofTek Coppo di testata lungo la linea di gronda secondo le modalit richieste dal tipo di supporto. Inserire la griglia parapasseri nelle apposite guide dei pannelli (non richiesto alcun tipo di fissaggio). Posizionare la prima fila di coppi di canale fissandoli, se necessario, con lapposito collante, in base alla pendenza del tetto ed alle condizioni climatiche dellarea geografica specifica. Posare la seconda fila di pannelli e quindi procedere con la stesura del manto di copertura, tenendo conto che un solo pannello RoofTek Coppo consente la posa di due file di coppi. Procedere alternando la posa dei pannelli con quella dei coppi. Colmo Dopo aver opportunamente modellato la parte superiore del corso finale dei pannelli RoofTek Coppo, raccordare le due falde con lapposita banda adesiva. Posare i coppi di colmo secondo le metodologie comunemente in uso pi idonee a garantire la necessaria ventilazione. Il sistema di ventilazione prevede il posizionamento delle bocchette daerazione a ridosso dellultima fila di coppi, raccordate lungo tutta la linea di colmo da una rete di sostegno, sulla quale sono posati i coppi di chiusura della copertura.

Voce di capitolato
Pannello isolante termico supporto coppo, in polistirene espanso sinterizzato stampato, con canali di ventilazione di altezza media 5 cm, densit 25 kg/m3, conducibilit termica di certificazione 0,035 W/mK, assorbimento dacqua massimo 2% in volume, sagomato in modo da consentire lappoggio diretto dei coppi senza ausilio di alcun tipo di listellatura, favorire lo scorrimento dellacqua piovana, e linserimento di opportuna griglia parapasseri; comportamento al fuoco Euroclasse E.

Supporto legno
Incollaggio con adesivo poliuretanico acrilico Fissaggio con chiodatura

Supporto cls
Incollaggio con adesivo a base cementizia Fissaggio con tasselli ad espansione Preparazione del supporto Posa delle file successive

Sede per collante Fissaggio pannello su supporto

Posa dei pannelli di testata e della griglia parapasseri

Posa del manto di copertura

Fissaggio dei coppi


Fino a 10 % 10 20 % 20 45 % 45 60 % Oltre 60 %

Copertura a coppi Necessaria sconsigliata. impermeabilizzazione. Indispensabile impermeabilizzazione.

Impermeabilizzazione Consigliato raccomandato consigliata il fissaggio dei coppi. un accurato fissaggio in particolari dei coppi. condizioni climatiche.

Accessori
Aeratore di colmo Banda impermeabilizzante Colla poliuretanica monocomponente Fascia coppo antintrusione Griglia parapasseri per coppo

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

29

Tegola Americana
Resistenza alle intemperie, al vento ed al gelo Garanzia a lungo termine Armatura di vetro impregnata di bitume a basso contenuto di inerti Striscia continua di bitume per miglior adesivizzazione Facilit, velocit ed economicit di posa Colore e stile in armonia con qualsiasi contesto architettonico

Applicazione
Tegola Americana protegge, isola ed impermeabilizza, fornendo unalternativa creativa alle coperture tradizionali dei tetti a falda.

Descrizione prodotto
Costituita essenzialmente da graniglia ceramizzata, bitume puro, fibra di vetro e sabbia silicea, Tegola Americana disponibile nei modelli Regola (classico) e Beva (a coda di castoro).

Facilit ed economicit di posa


Facilit e risparmio sui tempi dinstallazione, sono assicurati dalla leggerezza e maneggevolezza del materiale e dalla semplicit del sistema di posa, cui contribuisce lesclusivo sistema di adesivizzazione autogena: la striscia continua in bitume assicura un incollaggio uniforme e la perfetta aderenza tra le tegole, garantendo cos la massima resistenza allazione del vento.

Su qualunque tetto
La grande lavorabilit di Tegola Americana la rende facilmente adattabile a qualsiasi tetto di qualunque conformazione nel caso di nuove costruzioni come di rifacimenti. Compatibile con ogni tipo di solaio in latero-cemento, in legno, ecc. si coniuga perfettamente con il tetto ventilato.

Voce di capitolato
Tegola bituminosa tipo , composta di bitume puro a basso contenuto di inerti, con armatura inorganica in fibra di vetro, della dimensione di cm 100 x 33,3, strato superiore in graniglia di roccia ceramizzata, con striscia continua di autoadesivizzazione, resistenza alla trazione longitudinale e trasversale > 600 N, resistenza allo strappo > 125 N, garanzia a lungo termine, ideale per tetto ventilato.

Caratteristica Dimensioni nominali Esposizione Area coperta per pacco Pacchi per pallet Area coperta per pallet Tegole per pacco Peso al m2 di copertura realizzata Forza di trazione longitudinale min. Forza di trazione trasversale min. Resist. allo strappo (longitud.) min. Resist. allo strappo (trasvers.) min.

Unit mm mm m2 m2 daN N/5 cm N/5 cm N N

Regola 1000 x 333 139 2,9 30 87 21 11,4 600 600 125 125

Beva 1000 x 334 140 3,0 33 99 21 10,4 600 600 125 125 1 daN = 0,98 kg

Earth Red

Nature Green

Dark Brown

Leaf Brown

Ebony Black

Stone Gray

30

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Copertura per i tetti a falda


Suggerimenti per la posa
Generalit Procedere dallestremit inferiore della falda verso il colmo ed il lato opposto (su cemento, tavolato di legno, ecc. e comunque una superficie omogenea ed asciutta). Al di sotto del 20% di pendenza si consiglia lapplicazione a fiamma su guaina bituminosa elastomerica. Le giunzioni tra le tegole devono distare almeno 50 mm dal pi vicino fissaggio della tegola inferiore. Far rinvenire la striscia continua in bitume per far aderire ogni strato successivo. Fila preliminare e prima fila Posa di un cordolo di cemento plastico lungo il bordo laterale della falda, per facilitare lancoraggio della prima tegola di ogni fila ed aumentarne la resistenza al vento. Prendendo come riferimento lincisione sullaletta, tagliare lateralmente la prima tegola di 150 mm ca. Posizionare le tegole con le alette puntate verso il colmo, fissarle al supporto del tetto con legante bituminoso e con 5 fissaggi per ogni tegola a 5075 mm dal bordo della gronda. Posare la prima fila di tegole con le alette verso il basso sovrapponendole completamente alla fila precedente (iniziare con una tegola intera); completare la fila e procedere al fissaggio. Seconda fila e successive Sormontare le tegole lasciando unesposizione di 125 mm ca. e sfalsando lateralmente la prima tegola di 150 mm ca rispetto alla fila precedente, cosicch le fughe delle alette risultino allineate alle incisioni delle tegole sottostanti; tagliare leccedenza. Completare la fila e procedere al fissaggio. Alternare una tegola intera ad una tagliata, di modo che le tegole di ogni fila risultino sfalsate rispetto a quelle sottostanti. In zone soggette a forte innevamento, in caso di tetto non ventilato, si consiglia la posa di una guaina bituminosa sullestremit inferiore della falda, in corrispondenza delle prime file di tegole. Compluvi e converse Stendere lungo la linea di compluvio una guaina armata larga 90 cm ca e fissarla lateralmente. Posare le tegole su un lato del compluvio, superarne il centro di min. 30 cm e chiodarle su entrambi i lati ad almeno 15 cm dal centro della conversa. Sullaltro lato, tracciare con il gesso una linea a 5 cm dal centro del compluvio e procedere alla posa delle tegole fino alla linea stessa. Tagliare la parte eccedente, ritagliare gli angoli superiori delle tegole e incollare con mastice bituminoso. Colmi Tagliare le tegole in tre parti seguendo le linee di fuga delle alette e ripiegare sul colmo le tegole cos ottenute, lasciando unesposizione di ca. 125 mm. Effettuare il fissaggio sui due lati della parte coperta, a 25 mm ca dal bordo della tegola. Si raccomanda di iniziare la posa dallestremit del colmo opposto alla direzione prevalente del vento. Non sfiammare. Fissaggio Utilizzare chiodi zincati a testa larga, posizionando i fissaggi al di sotto della striscia bituminosa, 15 mm ca al di sopra delle linee di fuga delle tegole (zone normalmente ventose: 4 fissaggi/tegola; aree fortemente ventose: 6 chiodi/tegola). Si raccomanda di non effettuare alcun fissaggio nella striscia bituminosa.

Zone normalmente ventose

Chiodi di fissaggio Posa della fila preliminare Applicazione su compluvio

Zone particolarmente ventose

Fissaggio delle tegole Listello a sezione triangolare Posa della prima fila Applicazione su colmo

Gocciolatoio Posa delle file successive

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

31

Thermolan TI 200/212/312/Classic 040

Elevato assorbimento acustico Ottime prestazioni isolanti Materiale nudo totalmente incombustibile (Classe 0) Assenza di igroscopicit Fibre biosolubili e non cancerogene Economicit Disponibili con barriera vapore

Applicazioni
I feltri Thermolan sono adatti agli utilizzi in orizzontale nellisolamento termico ed acustico delle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni di edifici residenziali ed industriali. In particolare, sono indicati nellisolamento di sottotetti non praticabili, nella coibentazione di tetti, controsoffitti e pavimentazioni in legno, nelle costruzioni modulari,... Gli speciali rivestimenti in carta kraft ne aumentano le potenzialit dimpiego, poich integrano al prodotto coibente una vera e propria barriera al vapore, migliorando il comfort igrotermico dei locali.

Descrizione prodotto
La gamma dei feltri Thermolan composta di lane di vetro a bassa densit nude, rivestite con carta kraft politenata o alluminata adatte a molteplici applicazioni.

Caratteristiche
Le lane di vetro Thermolan sono classificate non combustibili (classe 0 secondo la normativa antincendio). I feltri con rivestimento in carta kraft sono certificati in classe 1 per quanto attiene la propagazione della fiamma. Grazie alle fibre minerali di finezza ottimale di cui sono costituite e allelevata tecnologia impiegata nel processo produttivo, le lane Thermolan non contengono impurit, n materiale non fibrato, e i feltri non si sfilacciano n si rompono. Tutte le materie isolanti fibrose di Thermolan sono non igroscopiche e non capillari. Imputrescibile e chimicamente inerte, la lana di vetro non contribuisce allo sviluppo di muffe o batteri. Le fibre di Thermolan sono certificate biosolubili e classificate non cancerogene secondo le pi severe normative europee 97/69/EG.

Feltro TI 200 Classic 040 TI 212 TI 312

Massa volumica apparente daN/cm3 10 12 12 12

Rivestimento Carta kraft politenata Feltro nudo Carta kraft politenata Carta kraft alluminata

Spessore cm 5-6 5-12 5-12 6 1 daN = 0,98 kg

Imballaggio MPS
MPS lesclusivo sistema che grazie allinvolucro di polietilene termoretraibile che riveste i pallet compatta al massimo il volume delle confezioni singole, riducendo al minimo tempi e costi di movimentazione: riduzione dellingombro a terra del 35% circa e possibilit di stoccaggio a due piani; rapidit di carico, scarico e movimentazione; identificazione chiara e immediata del prodotto; pianali in legno manipolabili con elevatore; possibilit di stoccaggio allesterno.

Puoi scegliere anche


Polyfoam pag. 8 21

32

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Suggerimenti per la posa


Stendere i singoli rotoli avendo cura di accostarne i bordi quanto pi possibile, al fine di assicurare la continuit della coibentazione e scongiurare la formazione di ponti termici ed acustici.

Voce di capitolato
Lana di vetro prodotta con materiale interamente fibrato, imputrescibile, con capillarit nulla, fibra biosolubile e certificazione di non cancerogenicit, avente densit nominale pari a... daN/m3, nuda/rivestita con carta kraft politenata/carta alluminata, conducibilit termica 0,040 W/mK (feltri Classic 040, TI 212, TI 312)/0,045 W/mK (feltro TI 200); la lana di vetro dovr avere comportamento al fuoco di classe 0 (classe 1 con rivestimento) e dovr essere imballata in pallet con cappuccio in polietilene, con pacchi compressi e completamente avvolti singolarmente in film di polietilene per preservare correttamente il materiale anche nel caso di stoccaggio allesterno.
Caratteristica Conducibilit termica Capillarit Temperatura massima desercizio Reazione al fuoco Resistenza alla diffusione del vapore Freno al vapore (Sd) Massa volumica apparente m equivalenti di aria daN/m3 UNI EN 1602 DIN 4108 C Unit W/mK Norma di prova UNI 7745 TI 200 Classic 040 TI 212 0,045 nulla 80 Classe 1
_

Assorbimento acustico ISO R 354/1085


TI 312 0,040 nulla 150 Classe 0
_

0,040 nulla +350* Classe 0 1


_

0,040 nulla 80 Classe 1


_

Frequenza Hz 125 250 500 1000 2000 4000

Coefficiente

0,95 1,15 1,10 0,95 1,05 1,05

8,46 10

8,46 12

19,52 12 1 daN = 0,98 kg

Classic 040: coefficiente di assorbimento acustico 12 cm di prodotto direttamente posato sul pavimento

12

*a 150C levaporazione della resina non influenza il valore R Prodotto Thermolan TI 200 Valore R Spessore Dimensioni m2K/W cm m 0,75 0,75 0,90 0,90 1,25 1,25 1,25 1,50 1,50 2,00 2,00 2,50 2,50 3,00 1,50 5 5 6 6 5 5 5 6 6 8 8 10 10 12 6 16,00 x 1,20 16,00 x 1,00 14,00 x 1,20 14,00 x 1,00 10,00 (x2) x 1,20 18,50 x 1,20 18,50 x 1,00 15,00 x 1,20 15,00 x 1,00 12,50 x 1,20 12,50 x 1,00 11,00 x 1,20 11,00 x 1,00 9,00 x 1,20 14,00 x 1,20

m2 per m2 per Conf. per confezione pallet (MPS) pallet 19,20 16,00 16,80 14,00 24,00 22,20 18,50 18,00 15,00 15,00 12,50 13,20 11,00 10,80 16,80 345,60 288,00 302,40 252,00 432,00 399,60 333,00 324,00 270,00 270,00 225,00 237,60 198,00 194,40 302,40 18 18 18 18 18 18 18 18 18 18 18 18 18 18 18

Classic 040 Thermolan TI 212

Thermolan TI 312

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

33

Thermolan TP 212/116/216

Elevato assorbimento acustico Ottime prestazioni isolanti Stabilit dimensionale Materiale nudo totalmente incombustibile (Classe 0) Assenza di igroscopicit Fibre biosolubili e non cancerogene Economicit Disponibili con barriera vapore

Applicazioni
I pannelli Thermolan sono adatti agli utilizzi in orizzontale ed in verticale nellisolamento termico ed acustico delle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni di edifici residenziali ed industriali. In particolare, sono indicati nellisolamento dei muri in intercapedine, delle pareti di separazione tra unit immobiliari, specialmente a contatto con locali non riscaldati, nelle costruzioni modulari, ... Gli speciali rivestimenti in carta kraft ne aumentano le potenzialit dimpiego, poich integrano al prodotto coibente una vera e propria barriera al vapore, migliorando il comfort igrotermico dei locali.

Feltro TP 212 TP 116 TP 216

Massa volumica apparente daN/cm3 12 16 16

Rivestimento Carta kraft politenata Pannello nudo Carta kraft politenata

Spessore cm 4-6 5 4-6 1 daN = 0,98 kg

Caratteristiche
Le lane di vetro Thermolan sono classificate non combustibili (classe 0 secondo la normativa antincendio). I pannelli con rivestimento in carta kraft sono certificati in classe 1 per quanto attiene la propagazione della fiamma. Grazie alle fibre minerali di finezza ottimale di cui sono costituite e allelevata tecnologia impiegata nel processo produttivo, le lane Thermolan non contengono impurit, n materiale non fibrato, e i feltri non si sfilacciano n si rompono. Tutte le materie isolanti fibrose di Thermolan sono non igroscopiche e non capillari. Imputrescibile e chimicamente inerte, la lana di vetro non contribuisce allo sviluppo di muffe o batteri. Le fibre di Thermolan sono certificate biosolubili e classificate non cancerogene secondo le pi severe normative europee 97/69/EG.

Imballaggio MPS
MPS lesclusivo sistema che grazie allinvolucro di polietilene termoretraibile che riveste i pallet compatta al massimo il volume delle confezioni singole, riducendo al minimo tempi e costi di movimentazione: riduzione dellingombro a terra del 35% circa e possibilit di stoccaggio a due piani; rapidit di carico, scarico e movimentazione; identificazione chiara e immediata del prodotto; pianali in legno manipolabili con elevatore; possibilit di stoccaggio allesterno.

Descrizione prodotto
Thermolan TP 212/116 e TP 216 sono pannelli semirigidi in lana di vetro a media densit. Nudi o rivestiti con carta kraft politenata, sono adatti a molteplici applicazioni.

Puoi scegliere anche


Polyfoam pag. 14 17

34

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Suggerimenti per la posa


Stendere i singoli rotoli avendo cura di accostarne i bordi quanto pi possibile, al fine di assicurare la continuit della coibentazione e scongiurare la formazione di ponti termici ed acustici. Nella posa in verticale qualora lo spazio a disposizione sia maggiore dello spessore del pannello particolare attenzione va posta al corretto fissaggio, in modo da assicurare lallineamento dei pannelli ed evitarne la caduta nelle intercapedini. Si consiglia di posare i pannelli sulla parte interna dellintercapedine, con il rivestimento rivolto anchesso verso linterno.

Voce di capitolato
Lana di vetro in pannelli, prodotta con materiale interamente fibrato, imputrescibile, con capillarit nulla, fibra biosolubile e certificazione di non cancerogenicit, avente densit nominale pari a... daN/m3, nuda / rivestita con carta kraft politenata, conducibilit termica 0,036 W/mK (pannelli TP 116, TP 216) / 0,042 W/mK (pannello TP 212); la lana di vetro dovr avere comportamento al fuoco di classe 0 (classe 1 con rivestimento) e dovr essere imballata in pallet con cappuccio in polietilene, con pacchi compressi e completamente avvolti singolarmente in film di polietilene per preservare correttamente il materiale anche nel caso di stoccaggio allesterno.

Assorbimento acustico
Caratteristica Conducibilit termica Capillarit Temperatura massima desercizio Reazione al fuoco Resistenza alla diffusione del vapore Freno al vapore (Sd) Massa volumica apparente m equivalenti di aria daN/m3 UNI EN 1602 DIN 4108 C Unit W/mK Norma di prova UNI 7745 TP 212 0,042 nulla 80 Classe 1
_

TP 116 0,036 nulla +350* Classe 0 1


_

TP 216 0,036 nulla 80 Classe 1


_

Frequenza Hz 125 250 500 1000 2000 4000

Coefficiente

0,20 0,60 0,85 0,95 1,00 0,95

8,46 12

8,46 16 1 daN = 0,98 kg

TP 116: coefficiente di assorbimento acustico 5 cm di prodotto direttamente posato sul pavimento

16

*a 150C levaporazione della resina non influenza il valore R Prodotto Thermolan TP 212 Valore R Spessore Dimensioni m2K/W cm m 0,88 1,11 1,33 1,30 1,10 1,30 1,60 4 5 6 5 4 5 6 1,40 x 0,60 1,40 x 0,60 1,40 x 0,60 1,35 x 0,60 1,35 x 0,60 1,35 x 0,60 1,35 x 0,60

m2 per m2 per Conf. per confezione pallet (MPS) pallet 15,12 11,76 10,08 12,96 16,20 11,34 9,72 181,44 141,12 120,96 207,36 259,20 181,44 155,52 12 12 12 16 16 16 16

Thermolan TP 116 Thermolan TP 216

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

35

Thermolan TP 238

Ottime prestazioni isolanti Elevato assorbimento acustico Assenza di igroscopicit Fibre biosolubili e non cancerogene Economicit Barriera vapore Posa facilitata da riferimenti per il taglio

Applicazioni
Il pannello Thermolan TP 238 adatto agli utilizzi in verticale nellisolamento termico ed acustico delle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni di edifici residenziali ed industriali. In particolare, indicato nellisolamento dei muri in intercapedine, in quelli di separazione tra unit immobiliari specialmente a contatto con locali non riscaldati nelle costruzioni modulari... Lo speciale rivestimento in carta kraft, applicato con uno strato continuo ed uniforme di resina, ne aumenta le potenzialit di posa, poich integra al prodotto coibente una vera e propria barriera al vapore, migliorando il comfort igrotermico dei locali.

Intonaco

Camera daria Cordolo di fissaggio Thermolan TP 238 Barriera al vapore Rivestimento interno

Caratteristiche
Le lane di vetro Thermolan sono classificate non combustibili (classe 0 secondo la normativa antincendio). I pannelli con rivestimento sono certificati in classe 1 per quanto attiene la propagazione della fiamma. Grazie alle fibre minerali di finezza ottimale da cui sono costituite e allelevata tecnologia impiegata nel processo produttivo, le lane Thermolan non contengono impurit, n materiale non fibrato, e i feltri non si sfilacciano n si rompono. Tutte le materie isolanti fibrose di Thermolan sono non igroscopiche e non capillari. Imputrescibile e chimicamente inerte, la lana di vetro non contribuisce allo sviluppo di muffe o batteri. Le fibre di Thermolan sono certificate biosolubili e classificate non cancerogene secondo le pi severe normative europee 97/69/EG. Thermolan TP 238 un pannello ad alta densit che unisce alle caratteristiche comuni a tutta la gamma anche unottima rigidit meccanica, che ne facilita lutilizzo anche nelle applicazioni pi difficoltose.

Imballaggio MPS
MPS lesclusivo sistema che grazie allinvolucro di polietilene termoretraibile che riveste i pallet compatta al massimo il volume delle confezioni singole, riducendo al minimo tempi e costi di movimentazione: riduzione dellingombro a terra del 35% circa e possibilit di stoccaggio a due piani; rapidit di carico, scarico e movimentazione; identificazione chiara e immediata del prodotto; pianali in legno manipolabili con elevatore; possibilit di stoccaggio allesterno.

Descrizione prodotto
Thermolan TP 238 un pannello in lana di vetro semirigido ad alta resistenza termica, rivestito con carta kraft politenata. Grazie alla sua elevata resistenza meccanica, che permette una posa pratica e agevole, particolarmente adatto alle applicazioni verticali.

Puoi scegliere anche


Polyfoam pag. 14 17

36

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Applicazioni verticali
Suggerimenti per la posa
Posare i pannelli Thermolan accostandone i bordi quanto pi possibile, al fine di assicurare la continuit della coibentazione e scongiurare la formazione di ponti termici ed acustici. Nella posa in verticale qualora lo spazio a disposizione sia maggiore dello spessore del pannello particolare attenzione va posta al corretto fissaggio, in modo da assicurare lallineamento dei pannelli ed evitarne la caduta nelle intercapedini Si consiglia di posare i pannelli sulla parte interna dellintercapedine, con il rivestimento rivolto anchesso verso linterno...

Voce di capitolato
Lana di vetro in pannelli per applicazioni verticali, prodotta con materiale interamente fibrato, imputrescibile con capillarit nulla, fibra biosolubile e certificazione di non cancerogenicit, avente densit nominale pari a 30 daN/m3, rivestita con carta kraft politenata, conducibilit termica 0,032 W/mK; la lana di vetro dovr avere comportamento al fuoco di classe 0 (classe 1 con rivestimento) e dovr essere imballata in pallet con cappuccio in polietilene, con pacchi compressi e completamente avvolti singolarmente in film di polietilene, per preservare correttamente il materiale nel caso di stoccaggio allesterno.

Caratteristica Conducibilit termica Capillarit Temperatura massima desercizio Reazione al fuoco Freno al vapore (Sd) Massa volumica apparente

Unit W/mK

Norma di prova UNI 7745

TP 238 0,032 nulla

C DIN 4102 m equivalenti di aria daN/m3 UNI EN 1602

80 Classe 1 8,46 30 1 daN = 0,98 kg

Assorbimento acustico ISO R 354/1985


Frequenza Hz 125 500 2000 Coefficiente

Resistenza termica R m2K/W 1,25 1,56 1,90

Conducibilit termica W/mK 0.032 0.032 0.032

Spessore cm 4 5 6

0,32 1,19 1,14

TP 238: coefficiente di assorbimento acustico 5 cm di prodotto direttamente posato sul pavimento Prodotto Thermolan TP 238 Valore R Spessore Dimensioni m2K/W cm m 1,25 1,56 1,90 4 5 6 1,40 x 0,60 1,40 x 0,60 1,40 x 0,60 m2 per m2 per Conf. per confezione pallet (MPS) pallet 8,40 6,72 5,04 134,40 107,52 80,64 16 16 16

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

37

Thermolan Cavitec/Cavitec K/TP 832 B

Elevato assorbimento acustico Ottime prestazioni isolanti Stabilit dimensionale Materiale nudo totalmente incombustibile (Classe 0) Assenza di igroscopicit Fibre biosolubili e non cancerogene Praticit di posa

Applicazione
I pannelli Thermolan Cavitec, Cavitec K e TP 832 B sono particolarmente adatti agli utilizzi in verticale laddove sia richiesto un buon livello di comfort acustico abbinato ad ottimi risultati termici. Per le sue peculiarit, ciascuno di questi pannelli idealmente destinato ad impieghi caratteristici: il pannello Cavitec alla coibentazione acustica tra unit immobiliari e/o verso locali non riscaldati; Cavitec K grazie alla barriera vapore costituita dal rivestimento in carta kraft politenata allisolamento delle murature perimetrali, mentre il pannello TP 832 B rivestito su una faccia con velo vetro nero ideale nella realizzazione di controsoffittature, anche di tipo discontinuo.

Descrizione prodotto
Cavitec, Cavitec K e TP 832 B sono i pannelli Thermolan espressamente studiati per lisolamento acustico, ovvero per le applicazioni in cui si richiede, oltre ad un ottimo comportamento termico, anche un efficace risultato sotto il profilo acustico. Per la loro rigidit, sono particolarmente indicati anche per la posa in verticale nelle murature di confine, nelle pareti divisorie e negli elementi prefabbricati a sandwich.

Caratteristiche
Le lane di vetro Thermolan sono classificate non combustibili (Classe 0 secondo la normativa antincendio). I pannelli con rivestimento sono certificati in classe 1 per quanto attiene la propagazione della fiamma. Grazie alle fibre minerali di finezza ottimale da cui sono costituite e allelevata tecnologia impiegata nel processo produttivo, le lane Thermolan non contengono impurit, n materiale non fibrato, e i feltri non si sfilacciano n si rompono. Tutte le materie isolanti fibrose di Thermolan sono non igroscopiche e non capillari. Imputrescibile e chimicamente inerte, la lana di vetro non contribuisce allo sviluppo di muffe o batteri. Le fibre di Thermolan sono certificate biosolubili e classificate non cancerogene secondo le pi severe normative europee 97/69/EG. I pannelli Thermolan Cavitec, Cavitec K e TP 832 B uniscono alle caratteristiche comuni a tutta la gamma anche unottima rigidit meccanica, che ne permette e facilita limpiego anche nelle applicazioni pi difficoltose.

Lana di vetro Thermolan TP 832 B (rivestito di un velo di vetro nero)

Controsoffitto sospeso

Pannello Cavitec Cavitec K TP 832 B

Massa volumica apparente daN/cm3 25 25 35

Rivestimento Velo vetro su entrambe le facce Velo vetro su una faccia; carta kraft politenata sullaltra Velo vetro trasp. su una faccia; nero sullaltra

Spessore cm 3-6 3-6 4-6 1 daN = 0,98 kg

Imballaggio MPS
MPS lesclusivo sistema che grazie allinvolucro di polietilene termoretraibile che riveste i pallet compatta al massimo il volume delle confezioni singole, riducendo al minimo tempi e costi di movimentazione: riduzione dellingombro a terra del 35% circa e possibilit di stoccaggio a due piani; rapidit di carico, scarico e movimentazione; identificazione chiara e immediata del prodotto; pianali in legno manipolabili con elevatore; possibilit di stoccaggio allesterno.

Puoi scegliere anche


Polyfoam pag. 8 11 - 1417

38

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Isolamento acustico
Suggerimenti per la posa
Posare i pannelli Thermolan accostandone i bordi quanto pi possibile, al fine di assicurare la continuit della coibentazione e scongiurare la formazione di ponti termici ed acustici. Nella posa in verticale qualora lo spazio a disposizione sia maggiore dello spessore del pannello particolare attenzione va posta al corretto fissaggio, in modo da assicurare lallineamento dei pannelli ed evitarne la caduta nelle intercapedini. Si consiglia di posare i pannelli sulla parte interna dellintercapedine, con il rivestimento in carta kraft (Cavitec K) rivolto anchesso verso linterno.

Voce di capitolato
Lana di vetro in pannelli per applicazioni orizzontali e verticali, prodotta con materiale interamente fibrato, imputrescibile, con capillarit nulla, fibra biosolubile e certificazione di non cancerogenicit, avente densit nominale pari a... daN/m3, rivestita con velo vetro trasparente su una faccia (Cavitec)/carta kraft politenata su una faccia (Cavitec K)/velo vetro trasparente su una faccia e velo vetro nero sullaltra (TP 832 B), conducibilit termica 0,032 W/mK per TP 832 B/0,033 W/mK per Cavitec e Cavitec K; la lana di vetro dovr avere comportamento al fuoco di classe 1 e dovr essere imballata in pallet con cappuccio in polietilene, con pacchi compressi e completamente avvolti singolarmente in film di polietilene per preservare correttamente il materiale nel caso di stoccaggio allesterno.

Caratteristica Conducibilit termica Capillarit Temperatura massima desercizio Reazione al fuoco Resistenza alla diffusione del vapore Freno al vapore (Sd) Massa volumica apparente

Unit W/mK

Norma di prova UNI 7745

Cavitec 0,033 nulla

Cavitec K 0,033 nulla 80 Classe 1


_

TP 832 B 0,032 nulla 150 Classe 1 1


_

C DIN 4102 m equivalenti di aria daN/m3 UNI EN 1602 DIN 4108

150 Classe 1 1
_

8,46 25

25

35 1 daN = 0,98 kg

Assorbimento acustico ISO R 354/1985


Frequenza Hz 125 250 500 1000 2000 4000 Coefficiente

Prodotto Thermolan Cavitec

Valore R Spessore Dimensioni m2K/W cm m 0,90 1,20 1,50 1,80 0,90 1,20 1,50 1,80 1,28 1,60 1,92 3 4 5 6 3 4 5 6 4 5 6 1,40 x 0,60 1,35 x 0,60 1,35 x 0,60 1,35 x 0,60 1,40 x 0,60 1,40 x 0,60 1,40 x 0,60 1,40 x 0,60 1,25 x 0,60 1,25 x 0,60 1,25 x 0,60

m2 per m2 per Conf. per confezione pallet (MPS) pallet 15,96 11,34 9,72 8,10 15,96 11,76 9,24 7,56 6,75 5,25 4,50 191,52 181,44 155,52 129,60 191,52 141,12 110,88 90,72 108,00 84,00 72,00 12 16 16 16 12 12 12 12 16 16 16

0,32 0,84 1,19 1,22 1,14 1,19

Thermolan Cavitec K

Cavitec: coefficiente di assorbimento acustico 5 cm di prodotto direttamente posato sul pavimento

Thermolan TP 832 B*

*termini di consegna 3 settimane per quantit da definire

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

39

Thermolan TPT 01 Isolamento dei pavimenti

Elevato assorbimento acustico Ottime prestazioni isolanti Stabilit dimensionale Materiale totalmente incombustibile (Classe 0) Assenza di igroscopicit Fibre biosolubili e non cancerogene Facilit di posa

Applicazione
Il pannello Thermolan TPT 01 particolarmente adatto agli utilizzi in verticale e in orizzontale nellisolamento termico ed acustico delle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni di edifici residenziali ed industriali. In particolare indicato nellisolamento sottopavimento, per la realizzazione dei pavimenti galleggianti.

Descrizione prodotto
Thermolan TPT 01 un pannello in lana di vetro rigido, senza rivestimento, ad alta resistenza termica ed elevata capacit fonoisolante e fonoassorbente, adatto allutilizzo sia in verticale, sia in orizzontale. Grazie alla sua elevata resistenza meccanica, che ne facilita anche la posa, particolarmente indicato nelle applicazioni sottopavimento.
Caratteristica Conducibilit termica Capillarit Temperatura massima desercizio Reazione al fuoco Efficacia al rumore durto** Resistenza alla diffusione del vapore Massa volumica apparente L dB(A) daN/m3 DIN 4108 UNI EN 1602 C DIN 4102 Unit W/mK Norma di prova UNI 7745 TPT 01 0,040 nulla 350* Classe 0 27 1 20 mm 30 mm 40 mm 55 65 75 1 daN = 0,98 kg

Caratteristiche
Le lane di vetro Thermolan sono classificate non combustibili (classe 0 secondo la normativa antincendio). Grazie alle fibre minerali di finezza ottimale da cui sono costituite e allelevata tecnologia impiegata nel processo produttivo, le lane Thermolan non contengono impurit, n materiale non fibrato, e i feltri non si sfilacciano n si rompono. Tutte le materie isolanti fibrose di Thermolan sono non igroscopiche e non capillari. Imputrescibile e chimicamente inerte, la lana di vetro non contribuisce allo sviluppo di muffe o batteri. Le fibre di Thermolan sono certificate biosolubili e classificate non cancerogene secondo le pi severe normative europee 97/69/EG. Thermolan TPT 01 un pannello ad alta densit che unisce alle caratteristiche comuni a tutta la gamma anche elevate prestazioni acustiche contro i rumori durto ed unottima rigidit meccanica che ne permette lutilizzo nelle applicazioni pi difficoltose.

*a 150C levaporazione della resina non influenza il valore R **spessore 3 cm, verbale CSTB n. 28949

Suggerimenti per la posa


Posare i pannelli Thermolan accostandone i bordi quanto pi possibile, al fine di assicurare la continuit della coibentazione e scongiurare la formazione di ponti termici ed acustici. Posare i pannelli direttamente sulla soletta o sulle pavimentazioni nei locali da ristrutturare; dopo aver posato un film di polietilene, si pu procedere alla stesura del massetto con rete elettrosaldata; successiva posa di piastrelle o altri materiali di finitura. Il massetto dovr avere spessore doppio rispetto allo strato isolante. Per una maggiore efficacia dellisolamento acustico si consiglia di fasce laterali verticali.
Prodotto Thermolan TPT 01

Voce di capitolato
Lana di vetro in pannelli per applicazioni sottopavimento, fabbricata con materiale interamente fibrato, imputrescibile, con capillarit nulla, fibra biosolubile e certificazione di non cancerogenicit, avente densit nominale pari a ... daN/m3, senza rivestimento, conducibilit termica 0,032 W/mK; la lana di vetro dovr avere comportamento al fuoco di classe 0 e dovr essere imballata in pallet con cappuccio in polietilene, con pacchi compressi e completamente avvolti singolarmente in film di polietilene per preservare correttamente il materiale anche nel caso di stoccaggio allesterno.
m2 per m2 per Conf. per confezione pallet (MPS) pallet 15,00 9,75 7,50 180,00 117,00 90,00 12 12 12

Imballaggio MPS
MPS lesclusivo sistema che grazie allinvolucro di polietilene termoretraibile che riveste i pallet compatta al massimo il volume delle confezioni singole, riducendo al minimo tempi e costi di movimentazione: riduzione dellingombro a terra del 35% circa e possibilit di stoccaggio a due piani; rapidit di carico, scarico e movimentazione; identificazione chiara e immediata del prodotto; pianali in legno manipolabili con elevatore; possibilit di stoccaggio allesterno.

Valore R Spessore Dimensioni m2K/W cm m 0,45 0,75 1,05 2 3 4 1,25 x 0,60 1,25 x 0,60 1,25 x 0,60

Puoi scegliere anche


Polyfoam pag. 12 13

40

Knauf Insulation S.p.A., Via Emilio Gallo 20, 10034 Chivasso (TO), Italy, Tel.: +39 011 9119611, Fax: +39 011 9119655

Informazioni generali

Consulenza tecnica Knauf Insulation SpA mette a disposizione dei suoi Clienti tutta la competenza e lesperienza di unazienda leader nel settore dellisolamento temico ed acustico ed sempre pronta a fornire indicazioni sulle soluzioni pi adatte ad ogni esigenza specifica e sulle metodologie di applicazione in cantiere. La certificazione ISO 9001 garantisce la qualit dei prodotti e servizi forniti al Cliente.

Certificazioni I prodotti Knauf Insulation sono stati testati e certificati presso i laboratori europei ufficialmente preposti a tale scopo. I certificati che attestano gli eccellenti risultati delle prove sono a disposizione dei Clienti che ne faranno richiesta. Essendo alcune delle normative citate ancora in fase di aggiornamento e cambiamento, al momento della stampa della presente documentazione, si precisa che i dati ivi riportati sono espressi in buona fede secondo le normative vigenti allatto della sua pubblicazione. Polyfoam prodotto in conformit alle leggi, i decreti ed i regolamenti in vigore alla data di stampa (requisiti cogenti): EN 13164; legge 10/91 art. 32 - DM 2/4/98; UNI EN ISO 10456, nellambito di un sistema di qualit aziendale certificato.

Knauf Insulation SpA si riserva il diritto di apportare ai propri prodotti in qualsiasi momento e senza preavviso le modifiche che ritenesse necessarie per motivi tecnici o commerciali. Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono il risultato delle conoscenze e dell'esperienza maturate da Knauf Insulation SpA nelle applicazioni edili, e non hanno valore di garanzia legale. Poich Knauf Insulation SpA opera esclusivamente in veste di fornitore, eventuali interpretazioni improprie dei dati tecnici o impieghi non corretti dei prodotti rientrano sotto la completa responsabilit dell'utilizzatore. Nell'applicazione dei prodotti, si raccomanda di valutare le condizioni d'impiego specifiche sia sotto il profilo tecnico, sia sotto il profilo giuridico. Ogni riproduzione di quanto contenuto nella presente pubblicazione deve essere espressamente autorizzata da Knauf Insulation SpA.

41

Knauf Insulation, il partner per lisolamento nel mondo Knauf Insulation dispone di grandi capacit produttive, commerciali e logistiche che ne fanno un sicuro riferimento per gli operatori di settore in tutta Europa. La produzione si articola in tredici stabilimenti in Italia, Spagna, Belgio, Olanda, UK e USA dove oltre 2300 persone lavorano per fornire ad ogni cliente, ovunque si trovi, una gamma completa di prodotti isolanti affidabili ed unorganizzazione pronta ed efficiente.

Knauf Insulation nel mondo

Sedi centrali

Uffici vendita

42

Stabilimenti di produzione XPS

Stabilimenti di produzione lana di vetro

Stabilimenti di produzione lana di roccia

Stabilimenti di produzione EPS

43

Risposta fax
011 9119655
Per ulteriori informazioni sui nostri prodotti, vi preghiamo di compilare ed inviare il presente modulo al Fax N. 011 9119655, specificando la natura della vs. richiesta:

Nome

Cognome

Societ

Indirizzo

CAP
Distribuito da:

Citt

Prov.

Telefono

Fax

E-mail

Knauf Insulation S.p.A. Via Emilio Gallo 20 10034 Chivasso (TO), Italy Tel. +39 011 9119611 Fax +39 011 9119655 info.italia@knaufinsulation.com www.knaufinsulation.com

MANGEN - ITA - I - 02/04 - DD - 0 - 0000

Distribuito a titolo gratuito, valore indicativo 4,80 (IVA inclusa) - Data di emissione: LUGLIO 2003