Sei sulla pagina 1di 2

Raccomandata a.r. Agrigento, l_______________ Spett.le ATO GE.S.A. 2 S.p.a.

Piazza Trinacria Palazzo ASI Zona industriale 92021 Aragona Servizio T.A.R.S.U. Oggetto: richiesta di rimborso dellIVA relativa al pagamento della Tariffa di Igiene Ambientale Il/la sottoscritto/a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ., nato/a a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . il . . /. . / . . . . . . . , e residente in . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Via/P.zza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . n. . . . . . cap. . . . . . . . . , C.F. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . in qualit di . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (proprietario, affittuario, ecc.) dellimmobile sito in . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , Via/P.zza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . n. . . . ., iscritto al Catasto del Comune di . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ., Sezione . . . . . . , Foglio. . . . . . . ., Particella. . . . . . . . . , Sub . . . . . . . , Zona . . . . . . , Categoria . . . ., Classe . . . . . .; utente-fruitore del servizio di smaltimento rifiuti, n. contratto . . . . . . . . . . . . . , n. utente . . . . . . . . . . . . . . . . , soggetto a Tariffa Igiene Ambientale (T.I.A.); Premesso che - con sentenza n 238 del 24 luglio 2009 la Corte Costituzionale ha stabilito che la TIA costituisce unentrata di natura tributaria e che, pertanto, ad essa non applicabile limposta sul valore aggiunto (IVA); - con sentenza n 3756 del 09 marzo 2012 la Corte di Cassazione ha riaffermato in modo inequivocabile che gli importi pretesi dal comune a titolo di tariffa di igiene ambientale non sono assoggettabili a Iva; - il termine di prescrizione ordinaria per la ripetizione dell'indebito fissato in 10 anni dal pagamento (art. 2946 cod. civ.); Atteso che - detta imposta stata assoggettata illegittimamente ad Iva dallanno . . . . . . . . . e che pertanto il sottoscritto ha pagato delle somme non dovute; fattura/cartella nr. del IVA Euro

con la presente chiede formalmente a) la cancellazione fin dalla prossima fattura della suddetta imposta; b) la restituzione, entro il termine di quindici giorni dal ricevimento della presente, dellIva addebitata e documentata dalle fatture/cartelle in allegato per un totale di . . . . . . . . . . . . . . . . In mancanza, agir in ogni sede ritenuta opportuna a tutela dei propri diritti ed interessi. Cordiali saluti. Agrigento, 12 gennaio 2013

Il rimborso potr avvenire a mezzo assegno intestato a: ________________________________, o Tramite bonifico sul conto corrente intestato a ________________________________, cod. IBAN ____________________________________________________________. Si allega: copia del documento didentit, nonch dei bollettini Tarsu per gli anni ______________, e delle relative ricevute di pagamento.

Firma _____________________________

Allegati bollettini di pagamento in copia copia documento di identit

Il sottoscritto ha reso le suddette dichiarazioni, opzioni ed informazioni consapevole delle sanzioni penali previste in caso di falsit e di dichiarazioni mendaci, come previsto dallart. 76 del DPR 445/2000 e consapevole che in caso di dichiarazioni non veritiere decade dai benefici conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione, come previsto dallart. 75 del DPR 445/2000.

IL DICHIARANTE _______________________________