Sei sulla pagina 1di 17

Doreen virtue

Maria

figura

Materna

ebook

Traduzione: Giovanna Capelli Editing: Enza Casalino Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi

2 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

Editing: Enza Casalino Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 Maria Figura Materna - Doreen Virtue www.MyLifeTV.it

E ssendo madre di Gesù, Maria è venerata come la madre.

Le sue qualità materne, dalla gentilezza amorevole all’es-

sere nutrimento, cura e conforto sono simultaneamente acces- sibili a tutte le mamme.

Per esempio, molte donne si preoccupano di essere madri “suffi- cientemente buone”. Si sentono in colpa se non fanno tutto ciò che possono per i propri figli e sono preoccupate di commettere errori edu- cativi. Fortunatamente la vergine Maria le rassicura, come fece con Jeanean Mitchell.

Jeanean ha due figli di undici e tredici anni, ma quando erano picco- li, si domandava spesso che tipo di madre fosse, se rappresentasse un buon modello, se fosse giusta con loro, se li amasse in “modo adegua- to”. tutti dubbi che hanno molte madri.

una notte Jeanean fece un sogno diverso da tutti gli altri. Sembrò durare per tutto il tempo in cui dormì. ricordava di aver avuto una conversazione con la Beata vergine e si svegliò mentre ancora le par- lava. non ricorda tutti i dettagli, ma la sensazione le è rimasta impres- sa: era come se le avesse detto che con i suoi figli era sulla giusta stra- da e che doveva essere ora ferma e severa, ora dolce e affettuosa.

3 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

e che doveva essere ora ferma e severa, ora dolce e affettuosa. 3 Maria Figura Materna

Fu l’esperienza più tranquillizzante e lenitiva che abbia mai avuto in un sogno anche perché non c’erano stati elementi strani a disturbarla. Fu come se Jeanean e Maria si fossero sedute a chiacchierare per tutta la notte.

ora, quando i suoi ragazzi la fanno diventare matta, lei torna indietro a quella sensazione e ne è molto riconoscente.

La Santa Madre ha l’effetto calmante e lenitivo che descrisse Jeanean, sia che appaia durante la preghiera e la meditazione, sia che ti venga in sogno. opera fianco a fianco con le madri della terra per tranquilliz- zare e curare i loro figli quando sono spaventati o malati, come ricorda Lori Elizabeth N. Coleman.

Quando aveva cinque anni, Lori elizabeth ebbe la febbre alta per l’ennesima influenza scoppiata nella sua classe all’asilo. Quella notte la luce nel corridoio era accesa e sua madre aveva spostato il letto così da poterla vedere dall’anticamera quando si svegliava.

La porta era aperta e lei era sveglia.

Si voltò per guardare nel corridoio e sull’uscio c’era la sagoma di una donna. La sua veste ondeggiante aveva i colori più belli che la bambina avesse mai visto. i palmi erano rivolti in avanti lateralmente e quando mosse la sua testa, era radiosa!

4 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

in avanti lateralmente e quando mosse la sua testa, era radiosa! 4 Maria Figura Materna -

Guardò Lori elizabeth per un attimo e le sorrise.

La febbre scomparve e si sentì immediatamente bene. Pochi secondi dopo la splendida donna sparì.

Lori elizabeth raccontò la storia alla mamma, che sorrise senza dare spiegazioni. Qualche anno dopo tornò sull’argomento e sua madre le disse che secondo lei la donna che aveva visto era la vergine Maria. oggi, Lori elisabeth prova un legame speciale per la Madonna. Sa di essere fortunata ad avere la protezione della Beata vergine.

La vergine Maria è in grado di essere con tutti i bambini e le madri che hanno bisogno del suo aiuto. È la simultaneità per eccellenza. Come leggerai nella prossima storia, Karen Clothier, una madre sin- gle, chiese saggiamente alla Madonna di essere co-genitore con lei.

un paio di anni fa, implorò Dio, Maria e gli Angeli di accompagnare lei e i suoi due figli in un posto nel Maine, che per loro era molto spe- ciale perché ci andavano sempre a giocare sulla spiaggia.

Quando i figli diventarono grandi, Karen aveva bisogno di aiuto:

ormai guidavano ed erano indipendenti, mentre lei, da madre single, continuava ancora a preoccuparsene. Così iniziò a chiedere alla Beata vergine di vegliare sui suoi ragazzi, specialmente sul più grande, Zack.

5 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

di vegliare sui suoi ragazzi, specialmente sul più grande, Zack. 5 Maria Figura Materna - Doreen

Gli Angeli accompagnarono i tre nel Maine. era una bella serata e si trovavano su quella spiaggia speciale, dove avevano passato delle pia- cevoli vacanze estive. Karen stava ringraziando in silenzio Dio, la vergine Maria e gli Angeli di essere tutti insieme. Quando si voltò a guardare Zack vide una bellissima coltre blu circondare la sua testa, a partire da una spalla, intorno al capo e poi giù sino all’altra spalla.

Karen sentì intensamente la presenza della Beata vergine e ritenne che quello fosse il suo modo per farle sapere che vegliava su suo figlio. La donna fu invasa da un travolgente senso di pace, mai provato prima; oggi lo considera un miracolo meraviglioso.

Universale figura materna

Ci sono bambini che non hanno un’adeguata presenza materna nelle loro vite. A volte le loro madri sono incapaci a causa di malattie o dipendenze, oppure si sono trasferite o sono morte. il bambino soffe- rente può rivolgersi alla Beata vergine per soddisfare il proprio bisogno di una figura materna a cui fare riferimento.

Maria è stata sin dall’inizio nella vita di Aurelia, guidandola da quando aveva solo due anni. Sua madre aveva lasciato lei e suo fratello con la zia in Messico ed era andata negli Stati uniti per cercare una vita migliore per tutti loro. La sua mamma le aveva sempre detto che asso- migliava alla Virgen María e le aveva dato un’immagine incorniciata della Madonna per aiutarla durante la propria assenza.

6 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

della Madonna per aiutarla durante la propria assenza. 6 Maria Figura Materna - Doreen Virtue www.MyLifeTV.it

Per due lunghi anni, la Santa Madre divenne la “mamma” di Aurelia. Le parlava quotidianamente, piangendo e ridendo perché con lei condi- videva le sue giornate, dormiva con quell’immagine e sentiva di poter chiedere qualsiasi cosa di cui avesse bisogno.

Aurelia credeva ciecamente che la vergine Maria l’avrebbe aiutata ad attraversare quella prima tempesta della sua vita. Pregava perché sua madre venisse a prendere lei e suo fratello e, due anni più tardi, la fami- glia finalmente si riunì e si trasferì negli Stati uniti.

oggi la connessione con la Madonna riempie Aurelia con un inde- scrivibile senso di amore e pace.

riconosce l’immagine di Maria ovunque (nelle nuvole, sulle pia- strelle, sui soffitti) e vede le rose anche quando non è stagione e dove non ci si aspetta di trovarle. Aurelia sa che sono un segno della costan- te presenza della Santa Madre. non importa quando difficile diventi la vita, la vergine Maria sarà sempre il suo faro luminoso!

Se tua madre non è fisicamente disponibile per te, puoi chiedere il sostegno della vergine Maria, come fece Joëlle Guillemette.

All’età di otto anni, Joëlle si trasferì con sua sorella dal padre. Faceva molto affidamento sulla sorella maggiore perché la loro mamma non

7 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

affidamento sulla sorella maggiore perché la loro mamma non 7 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

c’era. Quando ebbe tredici anni, sua sorella lasciò la casa paterna e lei finì col vivere da sola con il papà. rimaneva spesso da sola perché suo padre lavorava di notte. Sebbene fosse un uomo molto affettuoso, indulgente e divertente, non era come avere vicino una donna.

Le mancavano gli abbracci e i baci materni, specialmente quando era malata o triste.

una notte Joëlle stava parlando a Dio e alla Madonna e chiese alla vergine Maria se volesse farle da madre visto che la sua non c’era. Da quella volta, si rivolse spesso alla Beata vergine. Diventata grande, continuò ad affidarsi ancora alla Madonna, anche quando divenne madre lei stessa. un giorno prese la decisione di mandare la figlia mag- giore a vivere con le sue amiche per un anno affinché la aiutassero con lo studio, perché le scuole della sua città non le davano un insegnamen- to adeguato. il giorno in cui la ragazza partì, Joëlle pianse tutta la notte mentre parlava a Dio, alla vergine e a Gesù.

All’improvviso si sentì molto amata e con gli occhi della mente vide da un lato la Santa Madre e dall’altro Gesù, che la sostennero per tutta la notte. ricorda benissimo quell’abbraccio confortante.

Acquistò delle rose di seta che conserva ancora su una mensola accanto al suo letto e si rivolge spesso alla vergine Maria sapendo che lei è sempre in ascolto.

8 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

alla vergine Maria sapendo che lei è sempre in ascolto.  8 Maria Figura Materna -

La fede nei confronti di Maria le ha dato sostegno sia durante l’in- fanzia, sia nell’età adulta. non importa che tipo di relazione tu abbia con tua madre: la vergine Maria può sempre occuparsi di te.

La prossima vicenda testimonia l’amore che la vergine Maria ha offerto a una ragazzina adolescente.

L’esperienza di Talua Manning con la Santa Madre accadde quando aveva sedici anni; e la scosse nel profondo. La mamma di talua aveva l’abitudine di entrare nella sua stanza per darle il bacio della buona notte. una sera, quando già dormiva, talua ricorda di essersi svegliata con la leggera sensazione di aver ricevuto un bacio, mentre una bellissima signora svaniva sul fondo della sua stanza e scompariva nell’angolo.

La mattina seguente chiese a sua madre se fosse andata a darle il bacio della buona notte, ma la donna rispose: “no, mi spiace, non l’ho fatto.”

Allora talua spiegò alla mamma cosa aveva visto e sentito ed entram- be sorrisero. Si rese conto che si trattava della vergine Maria solo qual- che anno dopo. Ancora oggi quell’immagine rimane un ricordo prezio- so nella sua mente e nel suo cuore.

Maria allevia il dolore materno

Ci sono alti e bassi nell’essere genitore ma il dolore per la perdita di un figlio è indescrivibile. Sia che muoia durante la gravidanza, sia che avvenga nel periodo dell’infanzia, il dispiacere è intenso e duraturo. La

9 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

periodo dell’infanzia, il dispiacere è intenso e duraturo. La 9 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

vergine Maria conforta i genitori in lutto così che la loro vita possa andare avanti e riescano a sentire una qualche parvenza di pace.

Per esempio, Mary Alice Santoro era sempre stata un “fiore tardi- vo”. Si sposò a trentacinque anni non perché fosse schizzinosa ma per- ché stava aspettando che l’uomo giusto, la sua anima gemella, entrasse nella sua vita. Alla fine lo trovò.

Quando rimase incinta cinque mesi dopo il matrimonio, lei e suo marito erano entusiasti. Dicevano a tutti che si trattava di un regalo di Dio.

La loro gioia però divenne dispiacere quando Mary Alice abortì, sei settimane più tardi. Addolorata, chiese a Dio perché le avesse dato un bambino e poi lo avesse ripreso con sé.

non ottenne alcuna risposta.

i medici non trovarono nessuna causa oggettiva e commentarono:

“Succede.” Succede? Mary Alice non poteva proprio accettare quella spiegazione. Se non c’era una ragione fisica, allora doveva essercene una metafisica o spirituale. Continuava a soffrire, spesso piangeva in bagno per non rattristare suo marito. insisteva nel domandare a Dio perché fosse successo.

Poi una notte, in sogno, ricevette la risposta. vide la vergine Maria che teneva in braccio un neonato avvolto in una copertina. era a una certa distanza ma Mary Alice sapeva che quel bambino era il suo.

La Madonna indossava un lungo abito blu e un velo bianco.

i suoi capelli erano scuri e lunghi fino alle spalle.

10 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

bianco. i suoi capelli erano scuri e lunghi fino alle spalle. 10 Maria Figura Materna -

Così, con dolcezza e delicatezza, la Beata vergine le disse: “Figlia

questa bambina è figlia di Dio, così come

te. È ben accudita e amata. Lei prega per te e sarà sempre con te. tutto è bene.”

Questo episodio è accaduto venticinque anni fa e Mary Alice non ha mai dimenticato quanto fosse bella la vergine Maria e quanto amore emanasse. Andò avanti con la propria vita, sicura di avere un Angelo in cielo che pregava per lei e certa che tutti abbiamo una Madre premuro- sa che veglia su di noi e che vuole vederci felici.

mia, non addolorarti così

Quanta pietà nella vergine Maria che ha donato a Mary Alice la visione di suo figlio cullato in cielo, sapendo che quella vista avreb- be rincuorato una madre addolorata. La Santa Madre operò un mira- colo simile a favore di Sandra McLean, ancora prima che perdesse il suo bambino.

nel 2006 Sandra rimase inaspettatamente incinta.

una delle prime settimane della sua gravidanza, la vergine Maria venne da lei in sogno una notte. Sandra la riconobbe all’istante poiché Maria sedeva su un ampio trono tra nuvole bianche tenendo in braccio un bimbo avvolto in una copertina rosa.

11 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

tenendo in braccio un bimbo avvolto in una copertina rosa. 11 Maria Figura Materna - Doreen

La vergine le rivolse un caldo sorriso e senza proferire parola parlò

a Sandra dicendo che avrebbe tenuto quella bambina con sé e se ne

sarebbe presa cura perché non era tempo per lei di venire al mondo. Quando Sandra si svegliò, si accorse di aver cominciato a perdere san- gue. Abortì un paio di giorni dopo.

Fu una vicenda molto triste. Sandra ebbe altre due interruzioni di gravidanza ma sapeva nel profondo della sua anima che la Madre Divina vegliava su di lei, e su tutti noi. Sa che Maria ci guida e illumi- na il nostro cammino, in base al progetto divino.

Prega spesso la Beata vergine e ritrova sempre pace e amore pensan- do a lei.

una madre si lega al suo bambino fin dal concepimento e perdere un figlio è straziante, non importa quando accade. Grazie al Cielo la Madonna sostiene le madri nel loro dolore.

il giorno dell’Australia Day (festa nazionale ufficiale dell’Australia,

il 26 gennaio) del 2007 Carly Marie Dudley diede alla luce suo figlio,

Christian, nato morto. La sua vita era terminata prima di avere la pos- sibilità di cominciare. Mentre teneva il suo corpicino inanime appog- giato al proprio petto, Carly pregò la vergine Maria. Si era sentita

12 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

al proprio petto, Carly pregò la vergine Maria. Si era sentita 12 Maria Figura Materna -

attratta da quella preghiera già quando era diventata madre per la prima volta nel 2006. Stava vivendo il peggiore dei lutti e sapeva che la Madonna avrebbe compreso il dolore della perdita di un figlio.

Carly giaceva nel suo letto di ospedale con gli occhi chiusi chiedendo a Maria e agli Angeli di venire a prendere il suo bellissimo figlio per portarlo in paradiso. Quando aprì gli occhi, vide il lampo di una luce brillante fuori dalla stanza. era come se una luce fosse stata accesa e poi di colpo, nel momento in cui lei aveva aperto gli occhi, qualcuno l’aves- se spenta. Carly fu certa che la vergine Maria era venuta per accompa- gnare il suo bambino in cielo e in quel momento provò un tale senso di pace che lei stessa ancor oggi non riesce a descrivere con le parole.

Sapere che suo figlio era con la Madonna ha permesso a Carly di diventare la madre e la donna che è oggi. Ha superato il suo dolore e ora aiuta centinaia di famiglie di tutto il mondo a ritrovare la pace dopo la perdita di un figlio: ha creato l’international Bereaved Mothers Day [Giornata internazionale della mamma in lutto] il primo sabato di maggio.

Carly ha trasformato il proprio dolore in una piattaforma per aiutare altre madri in pena. Anche se la vergine Maria non interviene per evi- tare la morte, tuttavia aiuta a lenire le sofferenze dovute alla perdita di un figlio.

La madre di Connie Misiolek è sempre stata una donna di fede e recita ancora il rosario almeno tre volte al giorno, nonostante i suoi novantadue anni.

13 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

almeno tre volte al giorno, nonostante i suoi novantadue anni. 13 Maria Figura Materna - Doreen

nel Maggio del 1956, prima che Connie nascesse, si svegliò un mat- tino al suono delle foglie che frusciavano fuori dalla sua stanza. La porta si aprì pian piano ed entrò la Beata vergine. Si mise seduta, mera- vigliata. raccontò che la vergine Maria sembrava triste, aveva le mani chiuse in preghiera e teneva una corona del rosario. Dietro di lei, la madre di Connie disse di aver visto se stessa con un abito particolare, suo marito con un preciso vestito e sua figlia con il saio della Prima Comunione, ma non vedeva suo figlio di sei anni.

Questo la preoccupò così andò a discuterne con la sua buona amica che abitava di fronte (e che divenne la madrina di Connie).

Costei le disse di non preoccuparsi perché la scuola sarebbe presto finita e lei avrebbe potuto tenere d’occhio il suo figliolo.

Due mesi più tardi, il dodici luglio del 1956, la madre di Connie andò dall’amica per pochi minuti, raccomandando al figlio di restare in casa perché sarebbe tornata subito. Purtroppo, il bambino non le diede retta. uscì, attraversò la strada e fu travolto e ucciso da un’auto. Fu sua figlia, che aveva assistito alla scena, a dirle che qualcuno aveva investito Lenu (il diminutivo polacco di Leonard). Al funerale, erano tutti vesti- ti con gli stessi abiti che aveva visto in sogno.

nel biglietto di auguri che quell’anno Lenu le aveva dato per la festa della mamma, c’era scritto: “Con amore, Lenu. Ci vedremo in cielo.” non è una frase che scrive normalmente un bambino di sei anni.

La mamma di Connie è convinta che quel giorno la vergine Maria fosse venuta per prepararla alla morte dell’amato figlio e per dirle che

14 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

per prepararla alla morte dell’amato figlio e per dirle che 14 Maria Figura Materna - Doreen

sarebbe stato con lei in paradiso.

È confortante per i genitori in lutto sapere che la Beata vergine si prende cura di un figlio che non c’è più; altrimenti sarebbero in pena per la sua sorte nell’aldilà. La Madonna conforta anche le donne che vorrebbero essere madri, ma non possono concepire.

Stacy Corley ha ricevuto un’educazione cattolica e ha sempre avuto una stretta relazione con la vergine Maria. non può avere figli e recen- temente, in un momento molto triste, pur avendo gli occhi chiusi, ha visto Maria in piedi dietro di lei con una mano sulla sua spalla destra. era così dolce e caritatevole! Si è mostrata in molte occasioni per aiu- tarla durante le sue cure.

Stacy ha accettato che la vergine Maria sia sempre con lei ed è diven- tata una delle sue guide. A volte le appare con una risata leggera oppure un sorriso, un occhiolino o un cenno del capo.

Stacy è colma di gratitudine per lo stretto legame che ha con Maria. L’ha aiutata ad affrontare la sua sterilità mostrandole che una persona può essere madre per tutti. Ha un atteggiamento materno con i suoi due cani e con molte persone, e così soddisfa il suo bisogno di dedi- carsi agli altri.

15 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

e così soddisfa il suo bisogno di dedi- carsi agli altri. 15 Maria Figura Materna -

La Beata vergine è amata da tutti quelli che nella vita sono stati toc- cati dal suo spirito gentile e dalle sue attenzioni. Con la sua infinita capacità di aiutare innumerevoli persone in una sola volta, concede conforto, affetto e (come leggerai nel prossimo capitolo) protezione. Dopo tutto, siamo i suoi figli.

Lei può prevedere situazioni potenzialmente pericolose ed è in grado di lanciare allarmi salva vita.



16 Maria Figura Materna - Doreen Virtue

ed è in grado di lanciare allarmi salva vita.  16 Maria Figura Materna - Doreen
Guarda subito le oltre 500 ore di video gratuiti su mylife.it/tv , la prima WebTV

Guarda subito le oltre 500 ore di video gratuiti su mylife.it/tv , la prima WebTV completamente dedi- cata alla crescita personale in Italia. mylife.it/tv, la prima WebTV completamente dedi- cata alla crescita personale in Italia.

Unisciti ora al gruppo Facebook di My Life per essere aggiornato in tempo reale sulle novità, vedere le foto degli eventi, ricevere tanti omaggi (e-book e mp3) e dialogare con i tuoi autori preferiti. Diventa fan di www.facebook/edizionimylife www.facebook/edizionimylife

Segui tutte le nostre interviste con gli autori, le anteprime dei prodotti, gli approfondimenti sulle tematiche My Life, e tanto altro sul canale YouTube: http://www.youtube.com/mylifetvit . http://www.youtube.com/mylifetvit .

My Life è anche una community dove puoi condivi- dere le tue passioni. Scrivi nel blog su www.mylife.it/blog . Teniamo molto al tuo parere ;-) www.mylife.it/blog . Teniamo molto al tuo parere ;-)

My Life ti offre la esclusiva possibilità di vedere dal vivo in Italia i tuoi autori internazionali preferiti. Per informazioni chiedi a My Life:su www.mylife.it/blog . Teniamo molto al tuo parere ;-) Tel. + 39 0541341038 www.mylife.it E-mail: info@mylife.it

Tel. + 39 0541341038 www.mylife.it

E-mail: info@mylife.it