Sei sulla pagina 1di 26

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LUSO DRR COMPRESSORE BULLE PER LO STUDIO

9000-610-11/05 5/99 italienisch

INDICE
Informazioni importanti
1. Indicazioni ............................................... 4 1.1 Marchio CE ....................................... 4 1.2 Direttive ............................................. 4 1.3 Indicazioni generali ........................... 4 1.4 Indicazioni generali di sicurezza ..... 4 1.5 Indicazioni di sicurezza per la protezione dalla corrente elettrica ... 5 1.6 Indicazioni di pericolo e simboli ....... 5 2. Informazione prodotto .......................... 6 2.1 Utilizzo a norme ................................ 6 2.2 Utilizzo non a norme ......................... 6 2.3 Descrizione del prodotto .................. 6 3. Fornitura in dotazione .......................... 6 3.1 Accessori speciali ............................. 6 3.2 Materiale di consumo ....................... 6 4. Dati tecnici .............................................. 7 4.1 Tempo di carica ................................ 7 5. Rappresentazione di funzionamento ................................... 8 6. Descrizione funzionamento ................. 9 6.1 Gruppo compressore ...................... 9 6.2 Cannotto con pressostato ................ 9

UTILIZZO
11. Servizio .................................................. 19 11.1 Avviamento del compressore ........ 19 12. Manutenzione ....................................... 20 12.1 Riduttore di pressione .................... 20 12.2 Regolazione del riduttore di pressione ........................................ 20 12.3 Far defluire lacqua di condensa ... 20 12.4 Valvola di sicurezza ........................ 21 12.5 Sostituzione filtro ............................. 21 13. Intervalli di manutenzione Utente / Tecnico .................................... 22 14. Sospensione dellutilizzo ................... 22

Ricerca guasti
15. Consigli per il Tecnico ........................ 23 Guasti ...................................................... 23 Possibile causa ...................................... 23 Eliminazione dei guasti ........................... 23 Guasti ...................................................... 24 Possibile causa ...................................... 24 Eliminazione dei guasti ........................... 24 16. Consigli per lutente ............................ 25 Guasti ...................................................... 25 Causa possibile ...................................... 25 Eliminazione ............................................ 25

Montaggio
7. Condizioni di immagazzinaggio e di trasporto ....................................... 10 8. Installazione e prima messa in funzione ................................................. 11 8.1 Condizioni ambientali ...................... 11 8.2 Allacciamento aria compressa ....... 12 8.3 Allacciamento elettrico .................... 13 8.4 Verificare il pressostato e regolarlo in caso di variazione ....................... 14 8.5 Regolazione del salvamotore ......... 14 8.6 Prima messa in funzione ................ 15 8.7 Far defluire lacqua di condensa ... 15 9. Manutenzione ordinaria, manutenzione programmata e riparazione ............... 16 9.1 Far defluire lacqua di condensa ... 16 9.2 Valvola di sicurezza ........................ 16 9.3 Sostituzione filtro ............................. 16 10. Schema elettrico ................................... 17 10.1 Versione in 230 V 1~ ....................... 17 10.2 Versione in 400 V ............................ 18

Smaltimento
17. Smaltimento dellapparecchiatura .... 26

Ricambi
Vedi istruzioni per il montaggio e per l'uso ......... 9000-610-11/01

INFORMAZIONI IMPORTANTI 1. INDICAZIONI


1.1 Marchio CE
Marchio di conformit CE. Questo marchio di conformit garantisce che lapparecchiatura corrisponde alle direttive di sicurezza dellUnione Euopea.

La durata della garanzia di 1 anno, a partire dal giorno della consegna. Essa non viene n prolungata n rinnovata in seguito a lavori eseguiti in garanzia. La ditta Drr Dental si ritiene responsabile delle apparecchiature per quanto concerne la sicurezza, laffidabilit ed il funzionamento solamente se montaggio, nuove regolazioni, modifiche, ampliamenti e riparazioni vengono effettuati dalla ditta Drr Dental o da un ente da essa autorizzato e se lapparecchiatura viene utilizzata in accordo alle istruzioni di montaggio e duso. Le istruzioni di montaggio e duso corrispondono allesecuzione dellapparecchiatura ed allo stato delle norme di sicurezza tecnica di base al momento della stampa. Sono riservati tutti i diritti di protezione per comandi, procedimenti, nomi, programmi software ed apparecchiature menzionati. La riproduzione della documentazione tecnica, anche per estratto, pu avvenire esclusivamente previa autorizzazione scritta da parte della ditta Drr Dental.

1.2 Direttive
Il prodotto adempie alle direttive: Direttiva Macchine 89/392/EWG, con modifiche. Compatibilit elettromagnetica 89/336/ EWG, con modifiche. Bassa tensione 73/23/EWG, con modifiche. Normativa dei contenitori a pressione 87/ 404/EWG.

1.3 Indicazioni generali


Le istruzioni per il montaggio e luso costituiscono un componente dellapparecchiatura. Esse devono essere disponibili costantemente nelle vicinanze dellapparecchio. La precisa osservanza delle presenti istruzioni costituisce la premessa di un utlizzo a norme e del corretto uso dellapparecchiatura. Le istruzioni di montaggio e duso devono essere trasmesse nel caso ad un eventuale successivo utilizzatore. La sicurezza per loperatore ed un funzionamento dellapparecchiatura privo di disturbi sono garantiti esclusivamente se vengono utilizzati pezzi originali dellapparecchiatura. Inoltre possono essere utilizzati solamente gli accessori riportati nella documentazione tecnica oppure quelli espressamente approvati per luso da parte della ditta Drr Dental. In caso di utilizzo di accessori o di materiale di consumo estranei, la ditta Drr Dental non pu garantire un sicuro esercizio e funzionamento. Non sussiste alcun diritto di garanzia in presenza di danni causati dallutilizzo di accessori o materiale di consumo estranei.

1.4 Indicazioni generali di sicurezza


Il compressore stato progettato e realizzato dalla ditta Drr Dental in modo tale da escludere in maniera assoluta rischi dovuti ad un impiego a norme. Tuttavia riteniamo nostro dovere descrivere le misure di sicurezza riportate di seguito, per escludere rischi residui. Durante il funzionamento del compressore occorre rispettare le leggi e le norme vigenti nel luogo dimpiego! Nellinteresse di uno svolgimento di lavoro sicuro sono responsabili dellosservanza delle disposizioni normative lutente e chi fa funzionare lapparecchio. Conservare limballo originale per eventuali consegne di reso. Porre attenzione affinch limballo non sia a portata di bambino. Solo limballo originale garantisce unottimale protezione dellapparecchiatura durante il trasporto. Se durante il periodo di garanzia fosse necessaria una consegna di reso, la Drr Dental non risponde in alcun modo di danni verificatisi durante il trasporto, a causa di imballo difettoso!

Prima di ogni utilizzo dellapparecchiatura loperatore deve accertarsi della sicurezza di funzionamento e di una regolare condizione dellapparecchiatura. Loperatore deve conoscere a fondo limpiego dellapparecchiatura. Il prodotto non destinato al funzionamento nelle zone a rischio di esplosione in locali utilizzati a scopo medico. Zone a rischio di esplosione possono venirsi a creare in seguito allutilizzo di anestetici infiammabili, detergenti per la pelle, ossigeno e disinfettanti per la pelle. Inoltre lapparecchiatura non adatta al funzionamento in atmosfera che favorisce la combustione.

1.6 Indicazioni di pericolo e simboli


Nelle istruzioni di montaggio ed uso vengono utilizzate le seguenti denominazioni o simboli per dati di particolare rilievo: Indicazioni/Ordini e divieti per la prevenzione di danni a persone o vasti danni a cose Avviso contro tensione elettrica pericolosa. Dati particolari relativi allutilizzo economico dellapparecchiatura ed ulteriori avvisi Marchio CE

1.5 Indicazioni di sicurezza per la protezione dalla corrente elettrica


Il compressore pu essere collegato esclusivamente ad una presa Schuko installata a norme oppure ad una presa CEE, a seconda della versione del compressore. Prima dellallacciamento dellapparecchiatura occorre verificare che la tensione e la frequenza di rete riportate sullapparecchiatura corrispondano ai valori della rete di alimentazione. Prima della messa in funzione occorre verificare che apparecchiatura e linee non riportino danni. Linee e prese ad innesto danneggiate devono essere immediatamente sostituite. In situazioni rischiose o in presenza di guasti tecnici staccare subito la macchina dalla rete di alimentazione (estrarre la spina). Per tutte le operazioni di riparazione e manutenzione deve essere estratta la spina dalla presa, le linee di pressione devono essere disaerate ed il serbatoio deve essere svuotato.

Estrarre la spina.

Attenzione! Superficie calda.

Attenzione! Il compressore si avvia automaticamente.

Porre attenzione ad effetti ambientali. Non far funzionare lapparecchio in ambiente umido e bagnato.

Recycling

2. INFORMAZIONE PRODOTTO
2.1 Utilizzo a norme
Il compressore destinato alla produzione di aria compressa per il funzionamento di riuniti o applicazioni simili. Installazione per alimentazione dattrezzature mediche: In fase di progettazione e costruzione del compressore per studio Bulle sono stati rispettati per quanto applicabili i requisiti relativi ai prodotti medicali. Pertanto lapparecchio pu essere impiegato per lalimentazione di attrezzature mediche. Se lapparecchiatura viene installata per lalimentazione di attrezzature mediche, in fase di montaggio occorre attenersi ai requisiti della direttiva 93/42 EWG.

2.3 Descrizione del prodotto


Il compressore Bulle per lo studio produce unaria compressa senza oli, asciutta e filtrata, necessaria al funzionamento di riuniti.

3. FORNITURA IN DOTAZIONE
3 Compressore cilindrico con / senza impianto di essiccamento Riduttore di pressione ................ 3410-008-00 Istruzioni di montaggio e duso ............ 9000-610-11/01 Solo per compressori con impianto di essiccamento: Vaschetta di raccolta ................. 3413-001-00 Istruzioni duso Impianto di essiccamento ......... 9000-610-15

2.2 Utilizzo non a norme


Laria compressa del compressore non adatta al funzionamento di apparecchi respiratori o attrezzature simili, senza limpiego di filtri aggiuntivi necessari nellambito della sala operatoria. I compressori sono concepiti per funzionare in ambienti asciutti e ventilati, ad una temperatura ambiente compresa tra +10 e +40 C. Proteggere dagli agenti atmosferici. La macchina non pu esser fatta funzionare in ambiente umido o bagnato. Inoltre ne vietato limpiego in vicinanza di gas o liquidi infiammabili. Prima di installare il compressore per alimentare attrezzature mediche occorre accertarsi che il mezzo a disposizione corrisponda ai requisiti del rispettivo impiego previsto. A tale proposito vogliate attenervi ai dati tecnici. La classificazione e la valutazione della conformit devono essere eseguite al momento dellinstallazione dal produttore del prodotto finale. Ogni impiego, che si scosti da quello conforme, considerato fuori norme. Per danni derivanti da un uso non conforme risponde esclusivamente lutente.

3.1 Accessori speciali


Le parti riportate qui di seguito non sono comprese nella fornitura in dotazione. Ordinare secondo necessit! Mobile in legno ........................... 3412-500-00 Impianto di essiccamento 1610 .............................................. 1610-000-00 1620 .............................................. 1620-000-00 1630 .............................................. 1630-000-00

3.2 Materiale di consumo


Filtro compressore ...................... 5430-982-00 Filtro impianto di essiccamento .......................... 1610-121-00 Filtro sterilizzante impianto di essicamento ............................ 1640-981-00

4. DATI TECNICI
Tipo 3610-01 3611-01 3620-51
400/3~ 50 3,7 3,9 1,5 1420 10 IP 44 73,5 3 180 5,5 7,5 10 75 100 10 -

3621-51
400/3~ 50 3,7 3,9 1,5 1420 10 IP 44 73,5 3 175 5,5 7,5 10 75 60 s 10 3,5

Tensione V 230/1~ 230/1~ Frequenza Hz 50 50 Corrente assorbita a 7 bar A 10,5 10,5 Salvamotore regolato su A 10,8 10,8 Potenza nominale kW 1,8 1,8 Numero di giri min-1 1430 1430 Protezione di rete A 16 16 Tipo di protezione IP 44 IP 44 Livello sonoro dB(A) 73,5 73,5 Numero cilindri 3 3 Portata a 5 bar l/min 180 175 Pressione di inserimento/disinserimento bar 5,5 7,5 5,5 7,5 Valvola di sicurezza pressione di esercizio ammessa bar 10 10 Volume del serbatoio l 75 75 Rapporto di inserzione %ED 100 60 Impianto di essicamento s Potere filtrante, Filtro (5430-982-00) Compr. m 10 10 Potere filtrante, filtro fine (1610-121-00) Trl m 3,5 Potere filtrante, filtro sterilizzante (1640-981-00) Trl m 0,01 Peso kg 76 87 Dimensioni (Alt.xLargh.xProf.) cm 87 x 52 x 52 87 x 70 x 52 Condizioni climatiche immagazzinaggio e trasporto Temperatura -25 C fino a +55 C Umidit dellaria relativa 10 % fino a 90 % (senza condensa) Condizioni climatiche funzionamento Temperatura +10 C fino a 40 C Umidit dellaria relativa fino a 70 %

71 87 x 52 x 52

0,01 83 87 x 70 x 52

4.1 Tempo di carica


Tempo di carica dei compressori con una pressione in uscita di 0 bar fino ad una pressione di disinserimento di 7,5 bar Tipo 3610-01 3611-01 3620-51 3621-51 Tempo di carica (sec.) 180 210 180 210 7

5. RAPPRESENTAZIONE DI FUNZIONAMENTO

2 3

6. DESCRIZIONE FUNZIONAMENTO
6.1 Gruppo compressore
Laria atmoserica viene aspirata attraverso il filtro di aspirazione e la valvola di ingresso nella zona del cilindro. Laria viene compressa, senza olio, dal pistone nel cilindro. La valvola di ingresso e di uscita blocca una direzione di scorrimento, cosicch laria compressa viene condotta obbligatoriamente attraverso la valvola di non ritorno direttamente nel serbatoio.

6.2 Cannotto con pressostato


Sul serbatoio si trova un cannotto. Sul cannotto avvitato un pressostato che, a seconda della pressione nel serbatoio, accende o spegne il compressore. Se per unutenza (turbina etc.) viene prelevata laria compressa e la pressione del serbatoio scende, il pressostato avvia il compressore a ca. 5,5 bar. Il compressore continua a produrre aria compressa, fino a quando viene raggiunta la pressione nel serbatoio regolata su 7,5 bar. Inoltre sul cannotto situato un manometro indicante la pressione del serbatoio. Una valvola di sicurezza impedisce che venga superata la max. pressione di serbatoio ammessa di 10 bar. Sul cannotto si trovano inoltre il rubinetto di scarico dellacqua di condensa ed un rubinetto di chiusura.

MONTAGGIO 7. CONDIZIONI DI IMMAGAZZINAGGIO E DI TRASPORTO


Il compressore viene spedito dalla fabbrica in un imballo. In tal modo lapparecchio protetto da danni dovuti al trasporto. Utilizzare se possibile sempre limballo originale della macchina. Trasportare la macchina verticalmente. Proteggere la macchina durante trasporto ed immagazzinaggio da umidit, sporco e temperature estreme. Porre particolare attenzione che lequipaggiamento elettrico non diventi umido. Il compressore per lo studio progettato per uninstallazione immediata. Compressori nellimballo originale possono essere installati/immagazzinati in ambienti caldi, asciutti e senza polvere. Se possibile conservare il materiale dimballo. Nel caso ci non fosse possibile smaltire il materiale dimballo in rispetto dellambiente. Limballo pu essere smaltito insieme a carta usata. Il compressore pu essere trasportato solo se privo di pressione. Prima del trasporto disaerare il contenitore a pressione e tubi relativi. Prima del trasporto o dellimmagazzinaggio indispensabile scaricare lacqua di condensa dal serbatoio. (Vedi paragrafo 8.7 Scaricare acqua di condensa).

10

8. INSTALLAZIONE E PRIMA MESSA IN FUNZIONE


Linstallazione e la prima messa in funzione possono essere eseguite esclusivamente da un tecnico autorizzato, che documenti linstallazione mediante unapposita bolla ed alleghi tale documento alle altre documentazioni relative al compressore.

8.1 Condizioni ambientali


Lapparecchio pu essere installato e fatto funzionare esclusivamente in ambienti asciutti, ben ventilati e senza polvere. Il compressore deve essere installato in modo tale da essere facilmente accessibile per quanto concerne lutilizzo, la manutenzione e la targhetta dati. Lapparecchio deve essere posizionato su una superficie piana e sufficientemente stabile. (peso del compressore ca. 87 kg) Al fine di ammortizzare le vibrazioni devono essere montati gli ammortizzatori forniti in dotazione. Il lato di aspirazione del filtro dellaria e le lamelle di areazione del gruppo motore devono essere liberi ed avere una distanza sufficiente dalla parete (ca. 20 centimetri). Non si devono piegare il cavo di alimentazione alla rete ed i tubi flessibili dellaria. Dato che il compressore si accende automaticamente, nel caso in cui la pressione del serbatoio scendesse al di sotto di un determinato valore, nelle vicinanze del luogo dinstallazione deve essere apportato un simbolo di avvertimento conformemente alle norme ISO 7000-0017 che riporti un avviso riguardo allavvio in automatico.

11

La temperatura ambiente non pu andare al di sotto di 10 C, altrimenti non viene garantito un funzionamento perfetto degli organi di comando del compressore. La temperatura ambientale non pu superare i 40 C. In presenza di temperature ambientali superiori ai 40 C occorre provvedere ad una ventilazione aggiuntiva mediante ventilatore. (v. fig. 1). Lideale sono le temperature ambiente comprese tra i 10 C ed i 15 C. Il 70 % ca. dellenergia elettrica assorbita dal gruppo compressore viene trasformata in calore ed erogata nellambiente.

La ventola del motore provvede ad un raffreddamento forzato ed efficace del gruppo motore. A questo scopo laria deve tuttavia poter affluire e defluire senza impedimenti. In casi non favorevoli deve essere installata una ventilazione separata. V. fig. 1. Nessun oggetto pu sfiorare il compressore, dato che in presenza di una temperatura ambiente di ca. 40C i cilindri e le testate dei cilindri si possono surriscaldare ad oltre 110C. Rischio di incendio!

8.2 Allacciamento aria compressa


Il compressore dotato di serie di un cannotto comprendente: Pressostato (1), manometro (2), valvola di sicurezza (3), rubinetto di scarico dellacqua di condensa (5) ed un riduttore di pressione (4) (il riduttore di pressione fa parte degli accessori e deve essere montato) . Lallacciamento allaria compressa avviene sul riduttore di pressione. Inserire il tubo pressione flessibile LW10 sul raccordo di collegamento del riduttore di pressione e fissarlo con la fascetta in modo che non possa scivolare. Un tubo pressione flessibile situato tra la condutture fissa dellaria compressa ed il compressore impedisce una trasmissione di vibrazioni e rumori.

2 3 4 5

2
12

8.3 Allacciamento elettrico


Lallacciamento alla rete di alimentazione pu essere eseguito esclusivamente da tecnici qualificati. (ad eccezione delle stazioni fornite con presa gi montata per il collegamento ad una presa con messa a terra oppure con una presa CEE, a seconda della versione del compresssore) Il compressore viene fornito nella versione a 400 V con una presa CEE, nella versione a 230 V con una presa con messa a terra. Occorre assolutamente attenersi alle norme delle centrali elettriche locali. La tensione di rete e la frequenza devono concordare con i valori riportati sulla targhetta dati. Nessun cavo di collegamento pu appoggiare sullapparecchio. Le superfici calde del compressore potrebbero danneggiare lisolamento dei cavi. Se lapparecchio viene collegato in maniera fissa allalimentazione di tensione, occorre prevedere un dispositivo di disinserimento con unampiezza di apertura dei contatti di almeno 3 mm da mettere nelle vicinanze dellapparecchio. (ad es. interruttore di potenza). Se lapparecchio viene collegato allalimentazione di tensione mediante una spina, per motivi di sicurezza la presa deve essere facilmente accessibile, affinch lapparecchio possa essere separato dalla rete in modo sicuro in caso di pericolo. Il circuito elettrico relativo deve essere protetto da parte della ditta con al massimo 16 A. Fare attenzione alla direzione di rotazione del compressore a corrente trifase (400 V): Sul coperchio del ventilatore una freccia indica chiaramente la direzione di rotazione. In caso di rotazione errata sussiste il rischio di surriscaldamento del compressore. In caso di rotazione errata estrarre la spina ed invertire i due cavi sottotensione nel pressostato .

13

8.4 Verificare il pressostato e regolarlo in caso di variazione


6 Il pressostato regolato dal fabbricante. A 5,5 bar il guppo motore si ACCENDE. A 7,5 bar il gruppo motore si SPEGNE. Se necessario possibile modificare la pressione di lavoro del compressore sul pressostato. A tale proposito occore innanzitutto regolare la pressione di disinserimento e poi quella di inserimento tramite la differenza di pressione (P). Prima di rimuovere la calotta di protezione del pressostato, occorre estrarre la spina. Regolare la pressione di disinserimento P sulla vite di regolazione (7). (In direzione freccia (+) aumenta ed in direzione freccia (-) diminuisce). La differenza di pressione non viene modificata con questa regolazione. Fare attenzione alla pressione max. (10 bar) sulla valvola di sicurezza. La pressione di disinserimento deve essere almeno 0,5 bar sotto il valore della valvola di sicurezza, altrimenti la valvola di sicurezza si apre ed il compressore non raggiunge la pressione di disinserimento causando il funzionamento continuo. Modificare la differenza di pressione P tra pressione dinserimento e di disinserimento sulla vite di regolazione (8) ruotandola in in direzione pi (+) o meno (-). Durante questa regolazione il serbatoio deve essere sotto pressione.

8.5 Regolazione del salvamotore


Il salvamotore (6) stato impostato su un determinato valore in fabbrica. Questo valore deve essere verificato al momento dellinstallazione. (vedi "4. Dati tecnici"). Misurare la corrente max. (valore poco prima del raggiungimento della pressione di disinserimento). Regolare il salvamotore sulla vite di regolazione (6) a un valore ca. 0,3 A superiore.

14

8.6 Prima messa in funzione


Controllare lallacciamento corretto dei componenti daria compressa. 9 Lapparecchio deve essere allacciato allalimentazione di tensione secondo le normative. Controllare che il filtro dellaria sia collocato in modo corretto. Avviare il compressore tramite il pressostato (9). (posizione I) Durante la messa in funzione fare attenzione a rumori insoliti. Verificare la pressione dinserimento e di disinserimento del compressore. (ca.5,5 e 7,5 bar). Controllare che la valvola di sicurezza funzioni corretamente, (vedi 9.2 Valvola di sicurezza).

8.7 Far defluire lacqua di condensa


Durante il trasporto si pu formare nel serbatoio dellacqua di condensa a causa di differenze di temperatura. Prima di ogni installazione di un compressore fare innanzitutto defluire lacqua di condensa, anche in caso di compressori con impianto dessicamento. A tale proposito procedere nel modo seguente: A compressore inserito ed in presenza di pressione del serbatoio max. aprire il pi possibile il rubinetto di scarico dellacqua di condensa (10). Attendere fino a quando lacqua di condensa completamente defluita dal serbatoio.

10

Richiudere il rubinetto di scarico dellacqua di condensa. 15

9. MANUTENZIONE ORDINARIA, MANUTENZIONE PROGRAMMATA E RIPARAZIONE


Lavori di riparazione possono essere eseguiti esclusivamente da un tecnico qualificato ed autorizzato. Utilizzare solo parti di ricambio ed accessori ammessi dal costruttore. Prima di ogni lavoro di manutenzione e riparazione spegnere assolutamente il compressore e togliere tensione (estrarre la spina). Il compressore ha superfici calde. Prima di ogni lavoro di manutenzione e riparazione far innanzitutto raffreddare il compressore.

9.1 Far defluire lacqua di condensa


Vedi 8.7

12

9.2 Valvola di sicurezza


In fabbrica la valvola di sicurezza viene tarata su 10 bar, controllata e marchiata. Essa non pu essere ritarata!

La valvola di sicurezza deve essere controllata ogni 6 mesi. A tale scopo svitare la vite zigrinata (12) alla massima pressione del serbatoio, fino a quando fuoriesce aria dalla valvola di sicurezza. Far sfiatare brevemente la valvola di sicurezza. Riavvitare la vite zigrinata (12).

9.3 Sostituzione filtro


Lintervallo di sostituzione dei filtri dipende sostanzialmente dal contenuto di polvere dellaria. Normalmente sufficiente provvedere alla sostituzione del filtro una volta allanno. Numeri di ordine filtri: Compressore Filtro Bulle .................................... 5430-982-00 Impianto di essicamento Filtro fine ...................................... 1610-121-00 Filtro sterilizzante ........................ 1640-981-00 16

10. SCHEMA ELETTRICO


10.1 Versione in 230 V 1~

Lista componenti Q M1 CB E G Pressostato Morsettiera motore Condensatore 50 F 400 V Serbatoio Elettrovalvola (solo per compressori senza impianto di essicamento) M2 Ventilatore (solamente con calotta insonorizzante) 17

10.2 Versione in 400 V

Lista componenti Q M1 E G Pressostato Morsettiera motore Serbatoio Elettrovalvola (solo per compressori senza impianto di essicamento) M2 Ventilatore (solamente con calotta insonorizzante) 18

UTILIZZO 11. SERVIZIO


Il funzionamento del compressore per studio odontoiatrico di facile utilizzo ed avviene pressoch completamente in modo automatico. In caso di pericolo togliere tensione (estrarre la spina). Il compressore ha superfici calde. Sussiste il pericolo di ustionarsi, se queste superfici vengono toccate. Avvio automatico. Se la pressione nel serbatoio scende, il compressore si avvia automaticamente fino a quando non viene nuovamente raggiunta la pressione desercizio massima.

16

11.1 Avviamento del compressore


Il compressore viene avviato ruotando la manopola blu sul pressostato (16) in posizione I. Il gruppo motore si avvia ed il serbatoio viene riempito. Al raggiungimento della pressione di disinserimento il compressore si spegne automaticamente. Non si deve superare la pressione massima desercizio ammessa. Tale pressione contrassegnata da una striscia rossa sul manometro applicato. Se la pressione desercizio ammessa viene superata il compressore deve essere disinserito e separato dalla rete. (Estrarre la spina). Informare il tecnico autorizzato.

19

12. MANUTENZIONE
Per assicurare che il compressore funzioni perfettamente, occorre eseguire le seguenti 17 operazioni di manutenzione ad intervalli regolari.

12.1 Riduttore di pressione


Il riduttore di pressione (vedi fig. 8) regola la pressione di scorrimento sul valore di pressione di lavoro desiderato. Il riduttore di pressione viene montato sul pressostato.

18

12.2 Regolazione del riduttore di pressione


Per regolare la pressione di scorrimento, mettere in funzionamento la siringa, la turbina, etc., sollevare lanello di regolazione (17) e ruotare in direzione della freccia + (aumentare la presione di scorrimento) oppure in direzione della freccia - (diminuire la pressione), fino a quando viene visualizzata la pressione di flusso necessaria. Quindi abbassare lanello di regolazione fino a quando scatta, bloccando il dispositivo di regolazione del riduttore di pressione. A questo punto la pressione regolata fissata e pu essere letta dal manometro (18). Pressione di scorrimento v. dati del costruttore dellutenza (ad es. turbina etc.).

12.3 Far defluire lacqua di condensa


Nei compressori con impianto di essicamento lacqua di condensa viene eliminata automaticamente. Nei compressori senza impianto di essicamento occorre far defluire lacqua di condensa almeno una volta alla settimana! In paesi con unelevata umidit dellaria lacqua di condensa devessere fatta defluire giornalmente! Procedimento: In presenza di compressore inserito e pressione di serbatoio massima, aprire il pi possibile il rubinetto di scarico 19 dellacqua di condensa (19). Attendere fino a quando lacqua di condensa completamente defluita dal serbatoio.

9
20

Richiudere il rubinetto di scarico dellacqua di condensa.

12.4 Valvola di sicurezza


In fabbrica la valvola di sicurezza viene tarata su 10 bar, controllata e marchiata. Essa non pu essere ritarata! La valvola di sicurezza deve essere controllata ogni 6 mesi. A tale scopo svitare la vite zigrinata (20) alla massima pressione del serbatoio, fino a quando fuoriesce aria dalla valvola di sicurezza. Far sfiatare brevemente la valvola 20 di sicurezza. Riavvitare la vite zigrinata (20).

10 12.5 Sostituzione filtro


Lintervallo di sostituzione dei filtri dipende sostanzialmente dal contenuto di polvere dellaria. Normalmente sufficiente provvedere alla sostituzione della carica del filtro una volta allanno. Numeri di ordine filtri: Compressore Filtro Bulle .................................... 5430-982-00 Impianto di essicamento Filtro fine ...................................... 1610-121-00 Filtro sterilizzante ........................ 1640-981-00

21

13. INTERVALLI DI MANUTENZIONE - UTENTE / TECNICO


Manutenzione da effettuare Regolazione del riduttore di pressione Far defluire lacqua di condensa *) Controllare la valvola di sicurezza Sostituzione filtro Capitoll 12.2 12.3 12.4 12.5 Intervallo di tempo 1 volta allanno 1 volta alla settimana 1 volta al giorno 1/2 volte allanno 1 volta allanno

*) Solo in apparecchiature senza impianto di essicamento. In presenza di elevata umidit dellaria far defluire lacqua di condensa giornalmente!

14. SOSPENSIONE DELLUTILIZZO


Quando il compressore non viene utilizzato per un tempo prolungato, consigliabile far defluire lacqua di condensa dal contenitore a pressione. Avviare poi il compressore per ca. 10 minuti con scarico della condensa aperto (21). Quindi disinserire lapparecchio sul pressostato, chiudere lo scarico della condensa ed estrarre la spina. 21

11

22

RICERCA GUASTI 15. CONSIGLI PER IL TECNICO


Le descrizioni di seguito riportate per la ricerca dei guasti sono destinate esclusivamente ai tecnici. Le riparazioni possono essere eseguite solo da tecnici.

Guasti
1. Il compressore non si avvia

Causa possibile
Manca la tensione di rete.

Eliminazione dei guasti


Controllare il fusibile di rete, eventualmente premere linterruttore automatico (se il fusibile difettoso, sostituirlo). Verificare la tensione di rete. Inserire il pressostato, aspettare 30 secondi. Se il pressostato rimane inserito per breve tempo e solo dopo il motore si spegne, occorre verificare lassorbimento di corrente in presenza di corrente trifase in tutte e tre le fasi e in presenza di corrente alternata in una fase. Sottovoltaggio: misurare la tensione, eventualmente avvertire un elettricista. Condensatore difettoso (230 V 1~): Verificare il condensatore, eventualmente sostituirlo. Mal funzionamento meccanico del gruppo motore, il pistone bloccato (salvamotore scatta): estrarre la spina, togliere il coperchio del basamento del motore del compressore caldo di funzionamento e girare la ruota del ventilatore, se non fosse possibile, sostituire pistone e cilindro o tutto il gruppo motore.

Pressostato non inserito.

Corrente assorbita troppo elevata rispetto alla corrente nominale.

Corrente assorbita rimane costante rispetto alla corrente nominale.

Il salvamotore regolato troppo basso (solo 3~): misurare la corrente. Regolare conformemente la termica di protezione motore. (0,3 A superiore rispetto alla corrente misurata). Termica di protezione motore difettosa: Verificare la termica di protezione motore, eventualmente sostituirla. Verificare se la valvola di sfiato dopo lo spegnimento del compressore sfiata. Ripararla oppure sostituirla. 23

Valvola di sfiato difettosa, il gruppo motore si avvia contro pressione (solo in compressori senza TRL)

Guasti
2. Il compressore non si spegne pi.

Causa possibile
Valvola lamellare (valvola di immissione e di sfiato) tra cilindro e testata del cilindro difettosa. Laria fuoriesce dalla valvola di sfiato (solo in compressori senza TRL). Laria fuoriesce attraverso limpianto di essicamento nella vaschetta di raccolta. Perdita nella rete di conduttura pressione.

Eliminazione dei guasti


Smontare la testata del cilindro e montare una nuova valvola lamellare. Verificare la valvola di sfiato. (non alimentata la valvola aperta) Verificare la testata di comando sullimpianto di essicamento. Aprire il rubinetto e mandare le tubature in pressione. Cercare il punto di perdita con lo spray e ripararlo. Rilevare il fabbisogno daria, eventualmente impiegare un compressore maggiore. Sostituire il pistone ed il cilindro oppure tutto il gruppo motore. Limpianto di essicamento si trova in fase di rigenerazione, lumidit dellaria nel serbatoio si abbassa. Verificare sulla valvola di non ritorno se fuoriesce aria. Pulire la valvola di non ritorno o sostituirla. Cercare ill punto della perdita e chiuderlo ermeticamente. Controllare il supporto dellalbero motore ed il cuscinetto dellalbero a camme, se necessario sostituirli. Sostituire il filtro di aspirazione almeno 1 volta allanno Non pulire mai con benzina o olio! Smontare la testata del cilindro e montare una nuova valvola lamellare. Sostituire il pistone ed il cilindro oppure tutto il gruppo motore. Far defluire almeno 1 volta alla settimana lacqua di condensa dal serbatoio. In presenza di elevata umidit dellaria oppure nei paesi tropicali effettuare loperazione 1 volta al giorno. Fare attenzione alla temperatura ambiente del compressore,a tale proposito v. Condizioni di installazione.

Compressore troppo piccolo, eccessivo consumo daria per ogni unit ca.50 l/min. Fascia elastica logorata sul pistone. 3. Il compressore si accende ogni tanto, senza che venga utilizzata aria dallutente. Laria fuoriesce verso il basso attraverso limpianto di essicamento. Laria fuoriesce dalla valvola di non ritorno. Perdita nella rete di conduttura pressione. 4. Rumori battenti e forti sul compressore. 5. Diminuisce la portata, il compressore impiega pi tempo per caricare il serbatoio. (Tempi di caricamento, v. Dati tecnici) 6. Il manipolo gocciola. Danno ai cuscinetti

Filtro di aspirazione molto sporco. Valvola lamellare (valvola di immissione e di sfiato) difettosa. Fascia elastica logorata sul pistone. Acqua di condensa nel serbatoio.

24

16. CONSIGLI PER LUTENTE


Guasti
1. Il compressore non si avvia.

Causa possibile
Manca la tensione di rete.

Eliminazione
Controllare il fusibile di rete, eventualmente premere linterruttore automatico (se il fusibile difettoso, sostituirlo). Inserire il pressostato, attendere 30 secondi. Informare il tecnico.

Il pressostato non inserito.

2. Il compressore non si spegne pi.

Il compressore troppo piccolo, consumo daria troppo elevato (per unit ca. 50 l/min)

Rilevare il fabbisogno daria, eventualmente impiegare un compressore maggiore. Informare il tecnico.

3. Il compressore si accende ogni tanto,senza che venga utilizzata aria dallutente.

Laria fuoriesce verso il basso attraverso limpianto di essicamento. Laria fuoriesce dalla valvola di non ritorno. Perdita nella rete di conduttura di pressione.

Limpianto di essicamento si trova in fase di rigenerazione, lumidit dellaria nel serbatoio si abbassa. Verificare sulla valvola di non ritorno se fuoriesce aria. Cercare ill punto della perdita e chiuderlo ermeticamente. Informare il tecnico.

4. Rumori battenti e forti sul compressore. 5. Diminuisce la portata, il compressore impiega pi tempo per caricare il serbatoio. (Tempi di caricamento, v. Dati tecnici) 6. Il manipolo gocciola.

Danni ai cuscinetti.

Informare il tecnico.

Filtro di aspirazione molto sporco.

Sostituire il filtro di aspirazione almeno 1 volta allanno Non pulire mai con benzina o olio!

Acqua di condensa nel serbatoio.

Far defluire almeno 1 volta al mese lacqua di condensa dal serbatoio. In presenza di elevata umidit dellaria oppure nei paesi tropicali effettuare loperazione 1 volta al giorno. Fare attenzione alla temperatura ambiente del compressore,a tale proposito v. Condizioni dinstallazione).

25

SMALTIMENTO 17. SMALTIMENTO DELLAPPARECCHIATURA


Estrarre la spina. Far uscire laria compressa dal serbatoio, aprendo il rubinetto dellacqua di condensa. (Vedi paragrafo 8.7 aprire rubinetto di scarico condensa scaricare) Smaltire il compressore secondo le normative di smaltimento locali vigenti.

26