Sei sulla pagina 1di 10

C O M U N E D I T R A S A C C O PROVINCIA DI L' AQUILA COPIA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE


Numero 67 Del 13-08-12

---------------------------------------------------------------------Oggetto: PROGRAMMAZIONE DEL FABBISOGNO TRIENNALE DEL PERSO= NALE ANNI 2012-2014.DETERMINAZIONI. ---------------------------------------------------------------------L'anno duemiladodici il giorno tredici del mese di agosto alle ore 13:20, presso questa Sede Municipale, convocata nei modi di legge, si riunita la Giunta Comunale per deliberare sulle proposte contenute nell'ordine del giorno unito all'avviso di convocazione. Dei Signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune: ====================================================================== Mario Quaglieri SINDACO P Guido Venditti VICESINDACO P Americo Montanaro Assessore P Roberto SALVI Assessore P Damiano Ippoliti Assessore P ====================================================================== ne risultano presenti n. 5 e assenti n. 0. Assume la presidenza il Signor Mario Quaglieri in qualit di SINDACO assistito dal SEGRETARIO Comunale Dott.ssa Cinzia Gaggiano. Il Presidente, accertato il numero legale, dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta Comunale ad esaminare e ad assumere le proprie determinazioni sulla proposta di deliberazione indicata in oggetto. ====================================================================== Soggetta a controllo N Soggetta a comunicazione S Immediatamente eseguibile S Soggetta a ratifica N ====================================================================== Visto, si esprime parere favorevole in ordine alla regolarit tecnica e contabile della proposta del presente provvedimento, ai sensi e per gli effetti dell'art.49 comma 1 del T.U.E.L. del 18.08.2000 n. 267. f.to Il Funzionario f.to Il Funzionario responsabile del servizio del servizio ragioneria ---------------------------------------------------------------------Preso nota dell'impegno di spesa, se ne attesta la relativa copertura finanziaria, ai sensi dell'art.153 comma 5 del T.U.E.L. del 18.08.2000 n. 267. Il Ragioniere f.to TOMASSETTI RICCARDO

DELIBERA DI GIUNTA n. 67 del 13-08-2012

pag. 1

COMUNE DI TRASACCO

LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO:

- che lart. 39, comma 1, della Legge 27.12.1997, n. 449 stabilisce che, al fine di assicurare le esigenze di funzionalit e di ottimizzare le risorse per il migliore funzionamento dei servizi, compatibilmente con le disponibilit finanziarie e di bilancio, gli organi di vertice delle amministrazioni pubbliche sono tenuti alla programmazione triennale del fabbisogno di personale comprensivo delle unit di cui alla Legge n. 68/1999, avendo come obiettivo la riduzione programmata della spesa di personale; - che lart. 6 del Decreto Legislativo 30.03.2001, n. 165 nonch gli artt. 89 e 91 del Decreto Legislativo n. 267/2000 e successive modificazioni ed integrazioni, impongono lobbligo, da parte della Giunta Comunale, di assumere determinazioni organizzative in materia di personale e, relativamente alle assunzioni, la necessit di procedere alla programmazione triennale del fabbisogno di personale, quale atto di programmazione dinamica, compatibilmente con le disponibilit finanziarie e di bilancio; - che lart 1, comma 557, della legge finanziaria 2007, cos come totalmente riscritto dallart.14, comma 7, del D.L.78/2010 convertito dalla legge 122/2010, prevede per gli enti locali soggetti al patto di stabilit lobbligo di assicurare la riduzione delle spese del personale, garantendo il contenimento della dinamica retributiva e occupazionale, attraverso ladozione, nellambito della propria autonomia, di apposite azioni basate su tre diverse aree prioritarie di intervento: 1) riduzione dellincidenza percentuale della spesa del personale rispetto al complesso delle spese correnti, attraverso parziale reintegrazione dei cessati e contenimento della spesa per il lavoro flessibile; 2) razionalizzazione e snellimento delle strutture burocratico-amministrative, anche attraverso accorpamenti di uffici al fine di ridurre lincidenza percentuale delle posizioni dirigenziali in organico ; 3) contenimento delle dinamiche di crescita della contrattazione integrativa, tenuto anche conto delle corrispondenti disposizioni dettate per le amministrazioni statali; - che il comma 557-ter del citato art.1 prevede, in caso di mancato rispetto della riduzione del tetto di spesa del personale, lapplicazione della medesima sanzione prevista dallart.76, comma 4, del D.L. 112/2008, convertito, con modificazioni, dalla legge n.133/2008 ovvero il divieto totale ed assoluto di qualsiasi assunzione di personale; VISTI gli artt. 35 e 36 del D.Lgs.30/03/2001 n.165 e successive modificazioni; RICHIAMATO, altres, lart.76, comma 7, del D.L.n.112/2008, come riscritto dallart.14, comma 9, del D.L.78/2010 convertito dalla legge n.122/2010, come modificato dal D.L.16/2012, che sancisce due ulteriori vincoli : 1)divieto assoluto di procedere ad assunzioni di personale a qualsiasi titolo e con qualsivoglia tipologia contrattuale laddove lincidenza delle spese di personale sia pari o superiore al 50% delle spese correnti, comprensiva delle spese di personale sostenuta dalle societ partecipate; 2)possibilit di procedere ad assunzioni nel limite del 40% della spesa corrispondente alle cessazioni dellanno precedente laddove lincidenza delle
DELIBERA DI GIUNTA n. 67 del 13-08-2012 pag. 2 COMUNE DI TRASACCO

spese del personale sia pari od inferiore al 50% delle spese correnti; ATTESO che per effetto dellart. 1, comma 118, della legge di stabilit 2011 stato prevista una deroga per gli enti nei quali lincidenza della spesa del personale pari o inferiore al 50% delle spese correnti (comprensiva delle spese di personale sostenuta dalle societ partecipate) che ammette assunzioni di personale cessato ( per turn-over ) che consentano lesercizio delle funzioni fondamentali previste dallart.21, comma 3, lett.b)della legge n.42/2009, ossia del solo personale della polizia locale purch ricorrano le seguenti condizioni: 1)rispetto del patto di stabilit interno ; 2)rispetto del limite di contenimento della spesa del personale ATTESO che per effetto dellart.14, comma 9, ultimo periodo del D.L.n.78/2010, la norma sopra riportata si applica a decorrere dal 01 gennaio 2011, con riferimento alle cessazioni verificatesi nellanno 2010; VISTO il D.L. 16/2012 che ha elevato la possibilit di procedere ad assunzioni nel limite del 40% della spesa corrispondente alle cessazioni dellanno precedente laddove lincidenza delle spese del personale sia pari od inferiore al 50% delle spese correnti, comprensiva delle spese di personale sostenuta dalle societ partecipate; RICHIAMATA la deliberazione 11/CONTR/2012 delle sezioni riunite della Corte dei Conti che da facolt allEnte attraverso la propria potest regolamentare di adattare e superare il suddetto limite nel caso in cui lapplicazione diretta della suddetta norma potrebbe impedire assolvimento delle funzioni fondamentali degli Enti non esistendo altri possibili rimedi organizzativi; VISTO che per effetto della L. 183/2011 tutti gli Enti locali devono, dal 1 gennaio 2012, rispettare per le assunzioni a tempo determinato, con convenzioni e per gli incarichi di collaborazione coordinata e continuativa, nonch per i contratti di formazione e lavoro, per il lavoro accessorio, per i contratti di somministrazione e per gli altri rapporti formativi il tetto del 50% della spesa sostenuta a tale titolo nellanno 2009; CONSIDERATO che con la legge di conversione n.14/2012 (cd D.L. milleproroghe) stata dettata una esenzione da tale vincolo nellanno 2012 per la polizia municipale, mentre con la legge di conversione del D.L. 16/2012 stata prevista una deroga dal gennaio 2013 negli enti locali per le assunzioni flessibili del personale della vigilanza e di quello impegnato nelle funzioni di istruzione pubblica e dei servizi sociali; VISTO, che il tetto del 50% della spesa del 2009 del personale flessibile, per espressa indicazione legislativa, deve intendersi riferito alla spesa media sostenuta nel triennio 2007/2009 nel caso in cui manchi questa voce di spesa in tale anno; VISTO, altres, che nellanno 2009 questo ente non ha sostenuto spese per le assunzioni a tempo determinato, con convenzioni e per gli incarichi di collaborazione coordinata e continuativa, nonch per i contratti di formazione e lavoro, per il lavoro accessorio, per i contratti di somministrazione e per gli altri rapporti formativi e che quindi il tetto del 50% deve intendersi riferito alla spesa media sostenuta nel triennio
DELIBERA DI GIUNTA n. 67 del 13-08-2012 pag. 3 COMUNE DI TRASACCO

2007/2009; CONSIDERATO che la spesa media per il personale flessibile sostenuta nel triennio 2007/2009 stata di Euro 95.122,34 e che quindi il limite del 50% stabilito in Euro 45.461,17; ATTESO che dal quadro normativo come delineato ne discende che in presenza delle n.2 condizioni sopra riportate (rispetto del patto di stabilit interno e rispetto del limite di contenimento della spesa del personale ) e in presenza di una spesa pari o inferiore al 50% del totale delle spese correnti, il comune pu procedere ad assunzioni nel limite del 40% della spesa corrispondente alle cessazioni dellanno precedente; CONSIDERATO che in riferimento ai conteggi effettuati dal responsabile dellarea economico-finanziario risulta : rispetto del patto di stabilit interno per lanno 2011, come da il certificazione inviata alla Ragioneria Generale dello Stato; lente non versa in situazioni strutturalmente deficitarie di cui allart. 242 del D.Lgs.267/2000 e s.m.i. - il rispetto della percentuale prevista dalla normativa quale rapporto delle spese di personale su spese correnti (che per il calcolo si tenuto conto dellintero importo inserito nellintervento 01 del bilancio, lIRAP , le spese per buoni pasto per Euro 1.166.890,65 + quota personale derivante dal CAM di Euro 105.132,87, per un totale di Euro 1.272.023,52): 1.272.023,52 = 42,09 % 3.022.526,26 - la ricognizione annuali delle eventuali eccedenze ha dato esito negativo, come risulta dalla deliberazione G.C. n. 36 del 24/05/2012; DATO atto che con riguardo alle cessazioni dellanno 2010, risulta n. 1 dipendente cessato di categoria Aalla cui sostituzione non si potuto procedere, mentre n. 2 dipendenti hanno transitato in un altro ente per effetto dellistituto della mobilit e quindi non rientrano tra le cessazioni; DATO atto che con riguardo alle cessazioni dellanno 2011, risulta n. 1 dipendente cessato di categoria Calla cui sostituzione non si potuto procedere; CONSIDERATO, altres che il limite del 40% della spesa corrispondente alle cessazioni di cui ai 2 punti precedenti (art. 76 comma 7 del D.L. 112/2008 come da ultimo modificato dallart. 4 ter del D.L. 16/2012, convertito nella L. 44/2012) destinabile alle assunzioni a tempo indeterminato per lanno 2012 corrisponde a Euro 25.508,44, come dal seguente prospetto: Stipendio Oneri SANSONE Domenico 21.404,95 + 7.410,47 = 28.815,42*40% = 11.526,17 CROCE Nicola 25.881,41 + 9.074,26 = 34.955,67*40% = 13.982,27 Totale 25.508,44 VISTO lart. 208, comma 5 bis, del D.Lgs. n. 285/1992, come riformulato dallart. 40, comma 1, della legge 29/07/2010 n. 120, a norma del quale possibile
DELIBERA DI GIUNTA n. 67 del 13-08-2012 pag. 4 COMUNE DI TRASACCO

destinare la quota dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni alle disposizioni del Codice della Strada ad assunzioni stagionali a progetto nelle forme dei contratti a tempo determinato e a forme flessibili di lavoro omissis ; ATTESO che la spesa relativa alle assunzioni stagionali finanziate con la parte di destinazione obbligatoria dei proventi di cui sopra va esclusa dal computo della spesa di personale alla luce delle interpretazioni ministeriali (circolare n.5 in data 08 marzo 2007, paragrafo 7.3 e parere in data 18/03/2009 del Ministero dellInterno-Dipartimento affari interni e territoriali) e della Corte dei Conti ( cos da ultimo le linee guida al monitoraggio al bilancio di previsione 2010 approvate con delibera n.9/10) ; VISTO il D.Lgs. 165/2001, in particolare larticolo n 6, co. 4, 4 bis e 6, i quali, relativamente alla programmazione triennale del fabbisogno di personale, stabiliscono sinteticamente quanto segue: - le variazioni delle dotazioni organiche sono approvate dallorgano di vertice delle amministrazioni in coerenza con la programmazione triennale del fabbisogno di personale di cui allart. 39 della legge 27.12.1997, n. 449, e successive modificazioni; - la programmazione triennale del fabbisogno del personale elaborata su proposta dei competenti dirigenti che individuano i profili professionali necessari allo svolgimento dei compiti istituzionali delle strutture cui sono preposti; - le Amministrazioni pubbliche che non provvedono agli adempimenti di cui allart.6 (fra i quali la programmazione triennale di cui allart.39 della L. n 449/97) non possono assumere nuovo personale, compreso quello appartenente alle categorie protette; VISTO lart. 39 , commi 1, 19 e 20 bis, della legge 27/12/1997, n. 449 e successive modifiche; VISTO, altres , lart.91 del D.L.vo 267/2000 che riprende per gli enti locali le disposizioni dellart.39, Legge 449/97; VISTO lart. 19 della legge 28 dicembre 2001, n. 448 (Finanziaria 2002) che stabilisce che gli organi di revisione contabile degli enti locali, accertano che i documenti di programmazione del fabbisogno di personale siano improntati al rispetto del principio di riduzione complessiva della spesa di cui all'articolo 39 della legge 27 dicembre 1997, n. 449 (Finanziaria 1998), e successive modificazioni; VISTA la legge finanziaria 2010 approvata con legge n. 191 del 23.12.2009; VISTA la legge di stabilit 2011 n. 220/2010, VISTE: le Leggi n. 106/2011 (decreto sviluppo), n. 111/2011 (manovra correttiva 2011, n. 148/2011 (manovra bis), n. 183/2011 (legge di stabilit), n. 214/2011 (decreto salva Italia) , n. 14/2012 (Decreto Milleproroghe); VISTO il D.L. 16/2012 (cd semplificazioni fiscali) PRECISATO CHE il presente programma di assunzioni suscettibile di variazioni e/o integrazioni in relazione alla eventuale evoluzione del quadro normativo di riferimento e/o a nuove esigenze derivanti da qualsivoglia sopravvenuto fabbisogno
DELIBERA DI GIUNTA n. 67 del 13-08-2012 pag. 5 COMUNE DI TRASACCO

che allo stato attuale non prevedibile; DATO ATTO, altres, che lefficacia del presente provvedimento condizionata dallacquisizione della certificazione di competenza dellorgano di revisione contabile che sar allegata al presente atto; VISTO il Testo Unico delle leggi sullordinamento degli Enti Locali, D. Lgs. 18 agosto 2000, n 267 e s.m.i.; VISTO lo Statuto Comunale; RICHIAMATA la propria precedente deliberazione n. 9 del 02/02/2010 di rideterminazione della dotazione organica ; VISTO il comma 4 bis dellart. 6 del D.Lgs. N. 165/2001 introdotto dallart. 35 del D.Lgs. N. 150/2009 che dispone che il documento di programmazione triennale del fabbisogno del personale ed i suoi aggiornamenti sono elaborati su proposta dei competenti dirigenti che individuano i profili professionali necessari allo svolgimento dei compiti istituzionali delle strutture cui sono preposti; SENTITE le proposte dei responsabili di aree che hanno individuato alcuni profili professionali necessari allo svolgimento dei compiti istituzionali degli uffici cui sono preposti da assumere in pianta stabile ed altri da assumere a tempo determinato, in relazione alla vacanza dei posti risultanti dalla dotazione organica ; RICHIAMATA le proprie precedenti deliberazioni n. 26/2008 e 44/2011 di programmazione del fabbisogno del personale nelle quali si prevedeva rispettivamente la copertura del posto vacante di istruttore direttivocat.D nellarea amministrativa mediante concorso pubblico e assunzioni a tempo determinato finanziate ai sensi dell'art. 208 del codice della strada; DATO ATTO CHE non stato possibile, allo stato attuale, procedere alle assunzioni a tempo indeterminato previste nella sopra richiamata deliberazione di Giunta Comunale n.26/2008 alla luce della mancanza dei presupposti previsti dalla normativa ( limite del 40% della spesa corrispondente alle cessazioni dell'anno precedente), mentre ancora possibile dar corso alle assunzioni a tempo determinato finanziate ai sensi dell'art. 208 del codice della strada; CONSIDERATE le riserve di legge previste a favore delle categorie protette dalla legge n.68/99 e successive modificazioni che impongono lassunzione di n.1 unit appartenente alle citate categorie protette in caso di nuova assunzione; VISTA la Deliberazione n. 96 del 28/11/2011, avente per oggetto ATTO DI INDIRIZZO PER AFFIDAMENTO INCARICO AI SENSI DELL'ART.110, COMMA 1, TUEL-INTEGRAZIONE DELIBERA N.44 DEL 27/05/2011 AVENTE AD OGGETTO"PROGRAMMAZIONE TRIENNALE DEL FABBISOGNO DI PERSONALE 2011-2013, che con riferimento allanno 2012 comporta una previsione di spesa di Euro 27.000,00; VISTO che si ritiene opportuno procede allassunzione di N. 1 unit
DELIBERA DI GIUNTA n. 67 del 13-08-2012 pag. 6 COMUNE DI TRASACCO

Cat. C1- istruttore amministrativo- a tempo determinato e parziale 50% da effettuare ex articolo 90 del TUEl 267/2000 presso lufficio di staff degli organi di governo ai sensi dellart.122 del vigente regolamento di organizzazione degli uffici e servizi; RITENUTO opportuno provvedere in merito ; ACQUISITI sulla proposta di delibera i pareri favorevoli di regolarit tecnica espressi dai responsabili dei servizi ; ACQUISITO, altres, il parere favorevole di regolarit contabile espresso dal responsabile dell'area contabile il quale d atto che le spese per finanziare le assunzioni a tempo determinato ex art.208 del codice della strada vanno escluse dal computo della spesa del personale per la parte relativa alla destinazione obbligatoria e, quindi, non rilevano ai fini dei limiti di legge sopra analizzati di cui si tenuto conto nella stesura del bilancio di previsione esercizio finanziario 2012. CON VOTI unanimi e favorevoli dei presenti espressi in forma di legge DELIBERA Per i motivi espressi in premessa e che di seguito si intendono integralmente riportati 1.DI APPROVARE il programma del fabbisogno del personale per il triennio 2012-2014; 2.DI DARE ATTO che il programma che si approva cosi articolato: PER LANNO 2012 AREA DI VIGILANZA E DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE: - assunzione N.2 Agenti di polizia municipale- cat. C1 - a tempo parziale al 50% mediante selezione pubblica per n. 4 mesi con finanziamento delle spese a valere sia sul fondo ex art. 208 del codice della strada che con stanziamenti di bilancio; - integrazione oraria a carico dellente per 12 ore settimanali a n. 2 operatori P.M. assunti a tempo indeterminato con contratto part time al 50% con decorrenza dalla data riportata in appendice al contratto individuale di lavoro del singolo dipendente alla cui integrazione per n.12 ore settimanali fino alla data del 31/12/2012 provveder il responsabile dellarea di polizia municipale ; AREA AMMINISTRATIVA-SOCIO ASSISTENZIALE-CULTURA E SPORT: - assunzione N. 1 unit Cat. C1- istruttore amministrativo-a tempo determinato e parziale 50% da effettuarsi ex articolo 90 del TUEL 267/2000 presso lufficio di staff degli organi di governo con interessi nellambito sociale, pari opportunit, persone svantaggiate, dando atto, ai sensi dellarticolo 113 del vigente regolamento generale di organizzazione degli Uffici e dei servizi, che lattivazione dellarticolo 90 del TUEL (Ufficio di STAFF) motivata dalla carenza di personale nelle specifiche attivit di intervento;
DELIBERA DI GIUNTA n. 67 del 13-08-2012 pag. 7 COMUNE DI TRASACCO

-utilizzo del dipendente Angelini Mario (Autista Scuolabus) nellintervallo delle proprie mansioni e nel periodo di chiusura delle scuole come supporto e/o sostituzione presso lufficio anagrafe e il servizio sociale, secondo le disposizioni del relativo responsabile dellarea interessata dai citati servizi ; SETTORE- AREA TECNICO MANUTENTIVA: assunzione N. 1 Operaio polifunzionale a tempo indeterminato Cat. A3- a tempo parziale 80% da effettuarsi in base alle riserve di legge previste a favore delle categorie protette dalla legge n. 68/99, e successive modificazioni, che impongono lassunzione di n.1 unit appartenente alle citate categorie protette in caso di nuova assunzione;

Si precisa che nellipotesi di esternalizzazione del servizio dei rifiuti solidi urbani, lamministrazione proceder al trasferimento del personale adibito al citato servizio soltanto se dovesse risultare una situazione di esubero e/o eccedenza di personale ai sensi della normativa vigente in materia e non vi sia necessit di garantire i servizi relativi al settore tecnico-manutentivo, come da attestazione del responsabile dellarea tecnica. PER GLI ANNI 2013 E 2014, si conferma lintegrazione oraria di n.12 ore settimanali per i n.2 operatori dellarea di vigilanza assunti a tempo indeterminato part.time al 50% , previa determinazione dellAmministrazione in merito alle disponibilit di bilancio, alla continua evoluzione normativa in materia di patto di stabilit, alla spesa di personale e ai vincoli per le assunzioni presso gli enti locali. 3. DI DARE ATTO che, stante lattuale quadro normativo, tale piano delle assunzioni potr essere rivisto in funzione di future innovazioni della legislazione, in riferimento al rispetto della percentuale fissata per il turn over;. 4. DI DARE ATTO, altres, che nel corso degli ultimi 2 anni che precedono linizio del triennio di riferimento, ci sono state n. 2 cessazioni di rapporto di lavoro e che, quindi, nel corso del triennio 2012-2014 si sono resi vacanti: - il posto di categoria Anellarea tecnico-manutentiva - il posto di categoria Cnellarea amministrativa- socio assistenziale - cultura e sport; 5. DI DARE ATTO che la copertura finanziaria delle assunzioni a tempo determinato di cui sopra trova stanziamento sul fondo ex art.208 del codice della strada e sulle previsioni di personale del bilancio 2012; 6. DI DEMANDARE ai responsabili di servizio ladozione di tutti gli atti necessari per lattuazione di quanto previsto in questo piano; 7. DI DARE ATTO che il relativo bando per l assunzione N. 1 unit Cat. C1- a tempo parziale 50% da effettuarsi ex articolo 90 del TUEL 267/2000 presso lufficio di staff degli organi di governo, dovr prevedere quale specifica area di attivit nellambito sociale: - Rapporti tra cittadini ed Enti Locali (Comuni); - Pari Opportunit, - Persone Svantaggiate;
DELIBERA DI GIUNTA n. 67 del 13-08-2012 pag. 8 COMUNE DI TRASACCO

- Progettazione di insediamenti di centri di aggregazione sociale; - Progettazione per partecipazione a bandi Europei nel settore sociale; 8. DI DARE ATTO che rispettato il principio della riduzione programmatica della spesa del personale che presenta il seguente andamento: anno 2009 1.029.569,50 - anno 2010 1.024.455,44 - anno 2011 965.697,32. 9. DI RISERVARSI la possibilit di modificare in qualsiasi momento la programmazione triennale del fabbisogno di personale, approvata con il presente atto, qualora si verificassero esigenze tali da determinare mutazioni del quadro di riferimento relativamente al triennio in considerazione. 10.DI STABILIRE che il ricorso a forme di lavoro flessibile pu derogare il limite di spesa del 50% di quanto speso nel 2009 per la stessa tipologia nel caso in cui lapplicazione diretta di tale norma impedisca lassolvimento delle funzioni fondamentali e non esistono altri rimedi organizzativi a condizione che vengano comunque raggiunti gli obiettivi di fondo della disciplina, che venga assicurata la riduzione di spesa per il personale; 11. DI DARE ATTO CHE: -copia del presente provvedimento stata trasmessa al revisore dei conti che con nota prot.n. 5696 del 26/07/2012, che si allega, ha espresso parere favorevole alla presente deliberazione, - copia del presente provvedimento stata trasmessa alle OO.SS. ed ala RSU interna a titolo di informazione preventiva. LA GIUNTA COMUNALE Successivamente con separata ed unanime votazione dichiara la presente deliberazione immediatamente eseguibile art. 134 comma 4 del TUEL.Il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto. IL SINDACO f.to Mario Quaglieri IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Dott.ssa Cinzia Gaggiano

======================================================================

DELIBERA DI GIUNTA n. 67 del 13-08-2012

pag. 9

COMUNE DI TRASACCO

Il sottoscritto Segretario Comunale, visti gli atti d'ufficio. A T T E S T A - che la presente deliberazione ' stata pubblicata sul sito istituzionale del Comune in data odierna per rimanervi per quindici giorni consecutivi (art. 32, comma 1, della Legge n. 69/2009); [ ] E' stata contestualmente comunicata con lettera n.6370 del 28-0812 ai Capigruppo Consiliari (Art.125 del D.Lgs 267/2000); Dalla Residenza Comunale, li 28-08-12 Il Segretario Comunale f.to Dott.ssa Cinzia Gaggiano ---------------------------------------------------------------------CERTIFICATO DI ESECUTIVITA' Il Segretario Comunale A T T E S T A che la presente deliberazione ai sensi e per gli effetti dell'art. 134 del D.Lgs 267/2000 divenuta esecutiva il giorno 13-08-2012; a) per dichiarazione di immediata eseguibilit ; b) decorsi 10 giorni dalla pubblicazione; Dalla residenza Comunale, li Il Segretario Comunale F.to Dott.ssa Cinzia Gaggiano ====================================================================== E' copia conforme all'originale da servire per uso amministrativo. Dalla Residenza Comunale, li 28-08-12 Il Segretario Comunale Dott.ssa Cinzia Gaggiano

DELIBERA DI GIUNTA n. 67 del 13-08-2012

pag. 10

COMUNE DI TRASACCO