Sei sulla pagina 1di 3

Buongiorno a tutti!

Oggi parler di un problema per chi usa la lingua italiana: le doppie, cio una stessa lettera scritta due volte di seguito, come la "t" in tutto e la "g" in oggi. Ci sono alcune regole che ti possono aiutare, cos farai meno errori! Ricorda per che esistono sempre le eccezioni: rendono la lingua pi difficile ma anche pi affascinante. Buon lavoro e a presto Prof. Valerio Giacalone Il raddoppiamento della consonante si ha allinizio della parola che segue iprefissi qui sotto elencati: contra-, per esempio: contrapporre sovra-, per esempio: sovraccaricare sopra-, per esempio: soprattutto a-, per esempio: arrossire e-, per esempio: eppure i-, per esempio: irreparabile ra-, per esempio: raggruppare so-, per esempio: soccorrere su-, per esempio: supplemento da-, per esempio: dapprima se-, per esempio: semmai fra-, per esempio: frattempo

Alcune regole:
- la lettera q raddoppia solo nella parola "soqquadro" (che vuol dire "confusione"). - non si ha raddoppiamento con il prefisso -contro- es.: controcorrente - la lettera b non raddoppia nella parte terminale di -bile, per esempio: agibile, preferibile, amabile. - le lettere z e g non raddoppiano mai davanti a parole che finiscono in -ione, per esempio: ragione, stagione, azione, emozione.

Quando una parola presenta una consonante doppia, la vocale precedente accorcia il suo suono. SEMPRE. Al contrario, quando allunghi il suono di una vocale, la consonante che segue ne uscir inevitabilmente indebolita. Quindi, prendi ad esempio parole che funzionano sia con la consonante doppia che con quella singola: fatto e fato in "fatto" la A molto breve in "fato" la A ha un suono pi lungo in cappello la A breve e la E breve in capello la A lunga e la E breve in carro la A breve in caro la A lunga. cos per cammino e camino, osso e oso, pappa e papa ecc.

i dice capotto o cappotto, scaffale o scafale, comodo ocommodo,

abile o abbile, addizzione o addizione?


Si dice cappotto, scaffale, comodo, abile, addizione.

Oggi parler di un problema per chi usa la lingua italiana: le doppie, cio una stessa lettera scritta due volte di seguito, come la "t" in tutto e la "g" in oggi. Ci sono alcune regole che ti possono aiutare, cos farai meno errori! Ricorda per che esistono sempre le eccezioni: rendono la lingua pi difficile ma anche pi affascinante. Buon lavoro e a presto Prof. Valerio Giacalone Il raddoppiamento della consonante si ha allinizio della parola che segue iprefissi qui sotto elencati: contra-, per esempio: contrapporre sovra-, per esempio: sovraccaricare sopra-, per esempio: soprattutto a-, per esempio: arrossire e-, per esempio: eppure i-, per esempio: irreparabile ra-, per esempio: raggruppare

so-, per esempio: soccorrere su-, per esempio: supplemento da-, per esempio: dapprima se-, per esempio: semmai fra-, per esempio: frattempo

Alcune regole:
- la lettera q raddoppia solo nella parola "soqquadro" (che vuol dire "confusione"). - non si ha raddoppiamento con il prefisso -contro- es.: controcorrente - la lettera b non raddoppia nella parte terminale di -bile, per esempio: agibile, preferibile, amabile. - le lettere z e g non raddoppiano mai davanti a parole che finiscono in -ione, per esempio: ragione, stagione, azione, emozione.

Le doppie: indica quale forma corretta

Scegli la risposta.

250 ceftin effects mg side tablet

Quella corretta diventer verde.