Sei sulla pagina 1di 4

animaliamici.wordpress.

com

18/05/2012 09:55
laraelfa

LUOMO FRUGIVORO!
di Luciano Gianazza Le parole hanno il potere di dare un differente valore alle cose e ci distaccano dalla realt. Usando parole come salumi, prosciutto, fesa, braciola, fiorentina, speck, salsiccia, bresaola, trippa, bottarca e tutte quellaltre parole tanto care ai buongustai, luomo si dimentica che sta mangiando cadaveri. E stato difficile per me arrivare alla comprensione della verit a causa delle idee preconcette che ci vengono propinate fin dallinfanzia. Quando si bambini e si va a scuola, si d la fiducia allinsegnante e si pensa che quello che esce dalla sua bocca o che leggiamo sui testi scolastici sia oro colato e accettiamo tutto cos com senza verificare personalmente se corrisponde a verit. Queste verit diventano punti di riferimento con cui nel corso della nostra vita confrontiamo le informazioni che ci arrivano, solidi come le pietre miliari impiantate dai romani che possiamo vedere ancora lungo alcune strade statali. Quando poi incontriamo concetti contrastanti, la nostra verit ci induce a fare opposizione e occorre un notevole sforzo per decidere di dare una chance alle nuove idee. In una certa misura ci sentiamo in torto, abbiamo vissuto con concetti errati credendo che fossero veri e non tutti sono disposti ad ammetterlo immediatamente, e persistono vivendo in base a tali concetti errati a loro discapito. Il bisogno di aver ragione spesso ci fa persistere nel continuare azioni irrazionali per non dover ammettere che eravamo in errore. Gli scienziati dicono che luomo onnivoro e le persone credono alle varie teorie che sostengono tale caratteristica, anche se priva di fondamento e resistono a chi afferma il contrario per le ragioni sopraddette. Luomo odierno della civilt occidentale onnivoro, ma questa non una sua peculiarit, semmai unaberrazione. E diventato onnivoro, ed una degenerazione. Intorno a discariche maleodoranti, distanti centinaia di chilometri dal mare, vivono a volte comunit di gabbiani che si nutrono dei rifiuti, ma non sono rifiutivori, semmai si sono aberrati alterando le loro abitudini a discapito della loro salute e primordiale bellezza.

http://animaliamici.wordpress.com/2009/10/05/luomo-e-frugivoro/

Luomo frugivoro, la frutta il suo alimento. Nel corso dei secoli luomo ha modificato le sue abitudini alimentari, le sue aberrazioni si sono diffuse fino a diventare usanze. Quello che una volta era per lui ripugnante diventato alla fine gustoso.

Love this

PDF?

Add it to your Reading List! 4 joliprint.com/mag


Page 1

animaliamici.wordpress.com
LUOMO FRUGIVORO!

18/05/2012 09:55

Adesso, chi sostiene che luomo frugivoro e che la frutta dolce e succosa il suo alimento perfetto, diventa oggetto di scherno e derisione, essendo agli antipodi della condizione attuale. Quando ero bambino avevo un cane, Ras, un pastore tedesco che mangiava gli avanzi di noi onnivori. A lui andavano gli avanzi dei polli e dei conigli che allevava mia madre. Poi arrivarono dei vicini e dal muro di cinta adiacente passavano i loro avanzi a Ras, principalmente pasta e riso, e Ras mangiava tutto. Era diventato onnivoro, si prese il cimurro e un giorno il giardiniere su ordine dei miei, nonostante il mio pianto disperato e le proteste, pose fine alla sua agonia con un colpo di fucile. Quando gli scienziati affermano che luomo onnivoro esprimono semplicemente unevidenza della condizione attuale, che di fatto unaberrazione. Ma questo non significa che faccia parte del suo modo di vivere naturale, come non era certo naturale per Ras mangiare pastasciutta. Insistere sul fatto che luomo sia onnivoro dar forse ragione alla scienza, allantropologia e tutte le altre -logie, ma si continuer a mantenerlo nella condizione patologica in cui si trova.
http://animaliamici.wordpress.com/2009/10/05/luomo-e-frugivoro/

Nel caso della carne, oltre al ben conosciuto fatto che il consumo determina depositi di acidi urici nei tessuti provocando le varie artrosi ed artriti, c un fattore sconosciuto ai pi. Le cellule hanno una memoria e oscillando trasmettono vibrazioni ad altre cellule. Nella memoria delle cellule degli animali uccisi al macello troviamo dolore, terrore, disperazione, odio e risentimento, emozioni negative che vengono esasperate nel momento delluccisione. Le cellule dei cadaveri mantengono tali vibrazioni di emozioni negative per un certo periodo anche dopo la morte dellorganismo e trasmettono tali emozioni a chi se ne nutre. I cereali in grani e i legumi sono abbastanza tollerati in piccole quantit, ma gli amidi della pasta e dei farinacei vengono accumulati negli spazi interstiziali e i latticini ostruiscono vene arterie e capillari o ogni tubicino del corpo. Dopo anni di alimentazione onnivora il corpo ostruito pesantemente da grasso, muco, tossine, farmaci, parassiti. La disintossicazione consiste nel liberare il corpo da tali ostruzioni. Nessuna meraviglia che sia pi facile vincere al superenalotto che essere in buona salute. Non mi stancher mai di ripetere che per ottenere la buona salute dobbiamo togliere materia estranea al corpo, non aggiungerne altra. Aggiungere farmaci significa introdurre altre sostanze tossiche che aggravano la situazione anche se apparentemente la scomparsa di sintomi fa credere che si guariti. E solo apparenza di buona salute, non buona salute. La verdura e la frutta contenevano tutti gli elementi necessari per il nutrimento del corpo e avevano qualit solventi e disintossicanti. Oggi i terreni, depauperati degli elementi nutritivi per le piante in seguito al loro intensivo sfruttamento, danno ortaggi e frutta scadenti e occorre ricorrere allagricoltura biologica per avere qualcosa di meglio, ma occorrono ulteriori sforzi per ottenere prodotti di

La malattia non uneccezione nella vita quotidiana attuale, ma una costante. Anzi, leccezione essere sani, e non dovrebbe essere cosi, possibile che la Natura abbia sbagliato in maniera cos grossolana? Infatti, lerrore solo nostro. Molte cose entrano in gioco quando ci nutriamo di carne. Ogni tanto non posso trattenermi dal ridere, anche se so che la situazione tragica piuttosto che comica, quando sento qualcuno alla TV che d consigli sullalimentazione e parla di selvaggina, di carni bianche, di carni nobili, carne tenera, carne frollata, sono tutte fantasie, in realt stanno parlando di cadaveri che hanno iniziato il processo di decomposizione dal momento in cui sono stati uccisi.

Love this

PDF?

Add it to your Reading List! 4 joliprint.com/mag


Page 2

animaliamici.wordpress.com
LUOMO FRUGIVORO!

18/05/2012 09:55

alta qualit, ovvero comerano prima che lavidit delluomo rovinasse tutto. Ed possibile che occorrano degli integratori a base di minerali e vitamine. Questo un breve articolo ma in sintesi descrive la corretta alimentazione e quella deleteria per la salute. La materia approfondita in ogni dettaglio nel libro di Arnold Ehret Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco, un libro che consiglio ad ognuno di procurarsi la sua propia copia. Ci sono voluti pi doi 80 anni per avere ledizione tradotta in italiano. E stato un impegno che ho fatto mio a beneficio di tutti coloro che vogliono avvalersi della conoscenza in esso contenuta.

La vera funzione dei numerosi molari che abbiamo quella di tritare finemente semi, noci, grano, ecc. Gli studi anatomici hanno mostrato che la lunghezza dellintestino dellessere umano inferiore a quella dellerbivoro e superiore a quella del frugivoro. I tamponi per misurare il grado di acidit gastrica confermano che il ph dei succhi gastrici dellerbivoro pi basso di quello dei carnivori. Oltre a queste osservazioni logico-scientifiche bisogna pensare alla millenaria esperienza tantrica che con la sua scienza intuitiva, ha sempre insegnato che lalimentazione adatta per lo sviluppo fisico, ma specialmente per quello mentale e psicospirituale, la dieta latteo-vegetariana. (se il latte proviene da mucche sane e pacifichee non maltrattate e sfruttate). Senza che questo capitolo diventi un corso di biochimica o di alimentazione vogliamo elencare alcuni dati interessanti che aumentano la conoscenza della fisiologia digestiva. La prima digestione sicuramente quella psichica, cio laccettare mentalmente il cibo. Laspetto esterno, il profumo, i colori, ecc., sono fattori che aumentano il desiderio di nutrirsi e lappetito. In assenza di appetito qualsiasi tipo di cibo diventa veleno per il nostro corpo, proprio per la mancanza quasi totale dei succhi e degli acidi digestivi. Gli enzimi aggrediscono il corpo geneticamente estraneo e lo trasformano in aminoacidi, in glucosio e in emulsioni di grassi. Fisiologicamente la prima digestione, o preparazione ad essa, avviene in bocca: i denti sminuzzano il cibo troppo grosso e duro, aumentando cos la superficie agibile agli enzimi sciolti nei liquidi digestivi, come nel caso della ptialina nella saliva. Nella saliva si sciolgono le sostanze idrosolubili come gli zuccheri (amidi), le vitamine e i minerali.

LANATOMIA DEL CORPO UMANO DIMOSTRA CHE LUOMO FRUGIVORO! Lanatomia comparata mostra quali siano le diversit a livello di struttura anatomica delle mascelle, dei denti, degli organi digerenti ed escretori e infine della forma delle estremit (mani, piedi, zampe negli animali) fra le specie erbivore, carnivore e frugivore.
http://animaliamici.wordpress.com/2009/10/05/luomo-e-frugivoro/

Osservando il corpo umano si pu notare la forma prensile delle dita delle mani, adatte a raccogliere pi che a lacerare. Lapparato addetto alla masticazione formato da mascelle non sporgenti, mentre gli animali carnivori hanno un muso a punta che entra pi facilmente nelle gabbie toraciche o nei punti pi difficili da cui estrarre organi o pezzi di carne. La dentatura umana sembra essere predisposta pi per una masticazione frugivora e granivora che per quella carnivora.

Love this

PDF?

Add it to your Reading List! 4 joliprint.com/mag


Page 3

animaliamici.wordpress.com
LUOMO FRUGIVORO!

18/05/2012 09:55

I movimenti sistaltici dellesofago spingono il cibo verso lo stomaco dove ci sono pronti gli acidi e gli enzimi per la digestione proteica. Lacido cloridrico e le tripsine demoliscono le lunghe catene peptidiche delle proteine, che poi vengono ulteriormente sezionate in aminoacidi nel duodeno. Lo stomaco un insieme di muscoli che mescolano e amalgamano il bolo alimentare in un ambiente acido, riversandolo poi nel duodeno dove c un ambiente alcalino, cio opposto a quello gastrico. Mangiare in fretta, quando si nervosi, magari nutrirsi di cibo superacido, diminuisce la capacit digerente del corpo e causa varie patologie come la gastrite, la febbre gastrointestinale, le ulcere, tumori, ecc. Dopo che nel duodeno i grassi, le proteine, il lattosio e altri amidi sono stati definitivamente digeriti dai succhi pancreatici, dai sali biliari e dagli enzimi duodenali, lessenza del cibo viene assorbita grazie al lavoro dei villi intestinali nella circolazione sanguigna e linfatica (nel caso dei trigliceridi). Nel fegato le varie sostanze vengono trasformate in prodotti geneticamente propri e immagazzinate in vari organi o tessuti. Gli scarti dellalimentazione seguono poi il loro cammino lungo gli intestini per poi uscire sotto forma di feci dal retto o, una volta purificati dai reni, sotto forma di urina dagli organi genitali. Per digerire, il corpo ha bisogno di calore (che si ottiene attraverso il sangue), di energia meccanica (ottenuta attraverso il movimento muscolare gastrointestinale) e di sostanze catalizzatrici come gli enzimi. Dopo il pasto, il calore viene aumentato nella zona digerente (plesso igneo o terzo Cakra) grazie allaccumulo di sangue ritirato dalle periferie e dalla superficie dermica. Il sangue un mezzo per il trasporto del calore e con questa leggera infiammazione postprandiale il corpo riesce a demolire e a digerire meglio il cibo. Attraverso il sangue vengono ossigenati e nutriti i muscoli responsabili della peristalsi.

Per attivare bene la digestione, lo Yoga consiglia di tenere la narice destra aperta, che infatti responsabile dellattivit pi fisica del nostro essere; essa perci stimola la secrezione dei succhi digestivi e laumento del calore corporeo. La narice destra dovrebbe rimanere aperta almeno per unora dopo i pasti principali. NellAnanda Marga (associaz volontaria x lo sviluppo dellessere umano) si consiglia di bere liquidi quando la narice sinistra (Ida) aperta e di mangiare cibo solido quando attiva la narice destra (Pingala). Fonte: http://blog.libero.it/SSNV/4132100.html

http://animaliamici.wordpress.com/2009/10/05/luomo-e-frugivoro/

Love this

PDF?

Add it to your Reading List! 4 joliprint.com/mag


Page 4