Sei sulla pagina 1di 26

FRITZ VON KALB

10 sta facendo
il Gianni con la Rita
HOLDERLIN

Dove hai imparato questo modo di parlare


FRITZ VON KALB

In cucina
HOLDERLIN

Quando ho assunto l'incarico di precettore l'ho fatto per riguardo a tua madre e per la responsabilita che avevo assunto promettendo a lei e al signor von Schiller di iniziarti allo studio delle lettere umane
FRITZ VON KALB

cio che la lingua e per noi L'animo e ne! suo stato migliore quando in tutti i tuoi sensi godi dell'unita interiore E questa e cost fragile cost di punto in bianco corruttibile che gia solo un suono l'intorbida Non si potra mai giungere ache limpida risuoni la parola se non ci si esercita e ancora ci si esercita

..;

Fritz von Kalb lancia urla disperate, mentre Holderlin continua a scalpitare respirando affannosamente.
FRITZ VON KALB

La mamma ha solo da vergognarsi magari sapesse lei tanto francese quanto greco so io Holderlin baiza in piedi e riprende il suo andirivieni sc pitante. Dapprima soffia e borbotta ritmicamente, si fer. ma per qualche istante, tende l'orecchio, come se fosse in preda ad allucinazioni. Fritz von Kalb lo osserva spaventato, ritto in piedi. Gradatamente i suoni emessi da Holderlin trapassano in parole.
HOLDERLIN

Pian tala e roba da vomitare sulle parole ci voglio sputare preferisco il buco sot to Ie gonne di cui vanno fiere Ie donne voglio guardarlo finche mi pare e tu mi puoi pure picchiare tonto che non sei altro Fritz per un po' si tempesta di pugni, poi si ficca sotto il lenzuolo.
HOLDERLIN

Preoccupa sentire come essi vogliano turbare

Ormai nella nostra lingua c'e un tristo risuonare di menzogne e dileggi Sotto a comandi orribili che ti privano d'ogni proteziofie tu ti inginocchi Si confondono i nomi cieche e sorde Ie voci cigolano come automi

Si fanno uccidere facilmente imputridiscono rapidamente e il tuo discorso giace immobile fra Ie macerie e la polvere Holderlin resta neUe vicinanze di Fritz respirando alJann samente. Poi prosegue con voce smorzata. Incombe su di noi la minaccia che terrore mi incute di trasformarci in maschere mute ci si ge1ano Ie immagini fuggono dalla nostra vista ed e questa una morte vivente Resta ormai solo un passo a separarci da tutto quello che sappiamo di ciascun nome Poi ci sara solo un balbettare la caduta non si puo piu fermare e que1 che e davanti a te e l'abisso vuoto Resta fermo tendendo l'orecchio, poi si china su Fritz strappa via illenzuolo. Ma che fai Fritz cost ti rovini Fuori di se e singhiozzando si mette a picchiare Fritz, ch grida. Holderlin gli cade in ginocchio davanti. Passa il cantore, in compagnia di due contadini.
CANTORE

non Ii ha dal timore preservati ne dalla disperazione


PRIMO CONT ADINO

Fra i ceti piu e1evati fenomeno consueto Noi non abbiamo tempo per l'autocompianto

e un

CANTORE

Pero colui che cerca anche nell'insuccesso e ne1 fallimento di guardare piu lontano vorrebbe poter scoprire in cio che si appresta a dileguarsi e a sparire qualcosa dell'immagine di un uomo nuovo
SEcor-;no CONTADINO

E una grande casa a quattro torrioni resiste alle tempeste e alle precipitazioni ma i suoi abitanti non se ne sono per niente avvantaggiati

A noi e stata assegnata solo una partieina che scarso in tutto cio fu il nostro contributo abbiamo lasciato solo qualche canzoncina da cantare nei vieoli e nei cortili Mentre essi erano sprofondati ne1loro dolore universale noi eravamo impegnati a riporre per loro il raccolto e a costruire per loro .~ stanze e mobilia in modo che essi potessero in tutta tranquillita scrutare la propria interiorita

3
Sul fondo un leggio, appoggiato al quale Goethe sta studiando un fascio di fogli manoscritti.
CANTORE

dalla realta Oggi invece domina Ia frattura fra I'ideale e il reale e I'armonia delIa personalita si trova al piu nelI'idea
HOLDERLIN

Scena terza nella quale Hoiderlin osa presentarsi senza piu limitazioni come poeta sottoponendosi al giudizio di spiriti veramente grandi II Iuogo e Jena Ia data delI'avvenimento il tre di novembre del millesettecentonovantaquattro Schiller entra con Holderlin, tenendogli una mana sulla spalla. Holderlin molto eccitato.

Anche i rivoIuzionari di Francia hanno scelto per Ia rappresentazione delIa chiarezza e grandezza future l' arte greca
SCHILLER

HOLDERLIN

10 non parlo di un ritomo al [Hondo dei Greci ma delIa necessita di trovare per il nostro tempo simboli che siano efIicaci e fondamentali come 10 furono una volta Ie figure degli dei e Ie mitologie
SCHILLER

Finora tutte Ie aspirazioni a trovare una conveniente forma di stato hanno fatto fallimento per Ia maturita insufIiciente delI'individuo Per conseguire un rinnovamento deve essere prima creato mediante l'educazione estetica un carattere universale Spirituaimente impoverito nelI'atmosfera mercantile reso ottuso e straziato dal mota delle mote incatenato a frammenti e frammento Iui stesso e I'uomo
B:OLDERLIN

Nel mondo classico !'uomo agiva come un tutto armonico L'ideale non era separato

Ma io ho imparato proprio da lei che l'arte e per noi un'arma

58

HOLDERLIN

nella lotta per creare un'esistenza degna dell'uomo Se mi facessi trattenere dalla contraddizione fra l'alta aspirazione poetic a e l'arretratezza delIa societa dovrei sconfitto rinunciare aHa mia missione di poeta
SCHILLER

e ciascuno per tutti Scrivendo noi veniamo a trovarci aHo spun tare di un'epoca nuova ..;
SCHILLER

11 tempo
dell'assolutamente libero creare e passato Nel tremendo regno delle oggettivazioni ci sono rimaste ancora solo piccole isole perche noi in esse poniamo i germi per una graduale trasformazione Holderlin si sottrae con uno strappo all'abbraccio paterno di Schiller. T enta appassionatamente di canvincere Schiller.
HOLDERLIN

Ma comunque lei deve badare aHa prosodia Lei ci fa in continuazione inciampare sui metri La sua sintassi che salteHa e barcoHa ci sconcerta La pura arte realizza il suo significato solo se chiama aHa difesa del bello Nel bello Ie nostre dissonanze si placano La bellezza e la liberta nel fenomeno e percio la bellezza precede la liberta Camminando si sana avvicinati a Goethe 5ch ll ta Holderlin. . z er presenSCHILLER

Tutte Ie forme e tutti i modi di rappresentazione devono essere scossi e incessantemente rovesciati Noi partecipiamo all'ultima e phI grande opera dell'uomo Mai pili 10 sguardo sprezzante mai pili i1 tremore del popolo dinanzi ai sapienti e ai sacerdoti tutto per ciascuno

e Holderlin

Questo maestro egregio

del quale Ie ho passato perche lei desse un'occhiata quei due 0 tre manoscritti Ora vuole continuare i suoi studi a Jena

non essendo riuscito ad andare d'accordo con i nostri amici Kalb a Waltershausen

e l'unit3o del molteplice


!o voglio riunire i contrari 1fiuna grande forma Le poesie sono per me blocchi giganteschi delIa materia piu ricca e piu lucente
SCHILLER

in cio che per me

Holderlin si inchina profondamente davanti a Goethe, ma senza capire chi sia colui che gli sta di fronte. Non e stato nemmeno a sentire, perche quello che gli preme e di continuare il colloquio con Schiller. Riprende subito a camminare.
HOLDERLIN

Dobbiamo distoglierci meglio ancora estraniarci del tutto da cio che appartiene al mondo dell'avere trafiggere l'accidia del presente e al di 130 el mediocre e consueto d trovare 10 straordinario
SCHILLER

Ora non sia cos! sicuro di se Lei vuole irraggiare sui vecchi paesaggi una luce di favola nuova questo 10 capisco tuttavia invece dell'inno alle vendette del sogno preferiremmo la riproduzione di quella realt30 che circonda il sogno
HOLDERLIN

Eviti i temi filosofici ~ei quali si.10gorano Ie forze migliori 1fiuno sterde contendere Se si terra piu vicino al mondo sensibile correra meno pericolo di perdere la sobriet3o e di cadere in ~odo di esprimersi artificioso un V .. orre1 anche metterla in gu ara di dla V1Z10 reditario e dei poeti tedeschi vale a dire dalla prolissita che sotto un interminabile Russo di strofe schiaccia anche il pensiero piu felice

Holderlin dlJsegni di stanchezza.


HOLDERLIN

Lei non vede come tutto e in relazione con tutto vede solo particolari

Ammetto signor Schiller ~hehiolsto lottando con un genio come il suo c e a paura d 1.~ssere completamente dominato da lei m1 1mpedisce di esprimermi chiaramente

Tuttavia al cospetto di cio che lei e il signor Goethe avete realizzato con tanta perfezione posso io solo balbettare Goethe alza gli occhi e guarda Holderlin per qualche istante.
GOETHE

di come tutte Ie divisioni cadano il regno dei morti si mescoli col nostro respiro e culto pagano oracoli perdute avventure siano parte dei nostri pensieri

Anche Goethe consiglierebbe ad uno il quale senta in se la vocazione alIa poesia di non aspirare ad elevarsi troppo rapidamente alle vette phI alte dell'arte nelle quali egli nella sua condizione non si trova a suo agio Piuttosto preferirebbe che quel tale si dedicasse prima alIa vita pratica 0 alIa scienza per prendere coscienza del suo talento dopo aver percorso un ampio tratto di strada Holderlin non rile va l'interruzione. Si rivolge a Schiller.
HOLDERLIN

GOETHE

Mi sono ampiamente occupato delle sue effusioni esclamative nelle quali si alternano ingenuita e formulazioni riuscite Si deve riconoscere che lei reca in se Ie tracce della crisi e dell'inquietudine di cui il nostro tempo e pieno Mi domando pero ache cosa lei miri Lei non chiarisce niente aumenta soltanto il rigoglioso crescere del mostruoso che ci si avventa addosso da tutte Ie parti Holderlin si volge con ostentazione verso Schiller e 10 allontana con passo deciso da Goethe.
HOLDERLIN

Oltre la sua immagine classica delIa bellezza io non posso seguirla So che lei inorridisce se io assumo nel mio mondo anche la ininterrotta dissoluzione di esso se io muovo dal transeunte e dal mutevole e cerco i segni

COS! vedo io la cosa

C'e tutt'intorno
un agitarsi indicibile che aspira a liberarsi finalmente da cio che 10 soffoca corYle fango e oscura ogni sguardo e trasforma ogni grido di aiuto

64

HOLDERLIN

in un gemito cieco Per uscire da questa fossa per raschiar via la melma per trovare la mana che si leva accanto a te e aprirsi quindi una strada per tutto questa occorre una lingua universale
GOETHE

Si gira rapidamente, rivalgendasi a Schiller. Anche lei signor Schiller un tempo ha riposto Ie sue speranze nella rivoluzione ...: fu nominato cittadino onorario della Francia
SCHILLER

Prima di tutto occorre un temperamento equilibrato e poi un occhio che veda limpidamente gli oggetti indi ancora un animo che ami quello che ha davanti agli occhi inflne un istinto della mana a restituire il veduto percio lei dovrebbe scegliersi un piccolo semplice fatto idillico e descrivercelo con modestia Ci piacerebbe vedere come se la cava nel dipingere l'uomo dal che si sa tutto il resto dipende
HOLDERLIN

I capi di laggili non sono stati in grado di con tenere la furia delle classi inferiori e pili numerose e cost di necessita la grande ora e trapassata nello scatenamento di rozzi istin ti
HOLDERLIN

Non i poveri e gli affamati sono responsabili degli eccessi 10 sono invece i privilegiati in Francia e dovunque in Europa i quali non vogliono rinunciare alla loro brama di dominio
SCHILLER

Niente puo essere modesto e soddisfatto flnche non ottengono udienza Ie enormi esigenze del rinnovamento della societa Quello che e in questione e il rapporto dello scrittore secondo la sua essenza totale con il suo proprio tempo

Ci lasci lavorare alla formazione di una nuova morale Ci consenta di mettere in guardia contro ogni sconsideratezza che impedisce la felicita _~ II progresso verso la liberta e un compito che richiede pili di un secolo Holderlin si batte sulla frante cal palma delia mana.

CANTORE

S{battiti la fronte torturati il cervello per vedere come sia possibile arrivare la dove mai fino ad ora e giunta la poesia e come si renda visibile mediante idee luminose la strada verso la pratica S{ tirati pure Ie chiome spaccati pure la testa per vedere come tu possa costringere a scendere fino a terra l'ideale e come il bel sembiante del pensiero si trasformi in forza materiale
SCHILLER

Quelli che chiamano alla rivolta sono pieni di doglianze e ognuno da all'altro la colpa della propria sfortuna ~ Son fuochi fatui in variopinta nebbia non sanno gettare ponti fra l'arte e la vita Illoro discorso e pieno dell'universale ma da nessuna parte trovano udienza Si salveranno solo se abbandoneranno l'egoismo e si aflideranno al senso comune di tutti gli uomini
HOLDERLIN

Prima che Ie strutture della societa si lascino cambiare bisogna cambiare l'uomo
HOLDERLIN

Mi si coprirebbe il volto del rossore della vergogna se ancor oggi mi ostinassi a rimanere nella zona glaciale dell'attualmente sussistente
GOETHE

No
prima che possa sorgere il nuovo tutto deve essere rovesciato dalle fondamenta Goethe nel frattempo ha riunito i fogli manoscritti.
GOETHE

Si sentono molte voci di ribellione negli scrittori del nostro tempo ma i comuni mortali non capiscono i loro appelli

Accanto aIle imperfezioni e ai difetti ci sono anche molte cose buone e nell'eterno procedere del tempo cio che e stato consumato dovra appassire e morire E quando io scopro in me una qualche oscurita ed esitazione e mi domando se sia meglio abbandonarsi al dolore ovvero non lasciarsi andare valendosi degli ausili che ci offre la cultura aHora mi decido

per la seconda alternativa e son gia per cio stesso alleggerito e nota come la natura attraverso tutte Ie crisi continui sempre a riaffermare i1 suo diritto

HOLDERLIN

Quale consigliere segreto


SCHILLER

II signor von Goethe


HOLDERLIN

Goethe si accinge ad andarsene, Si rivolge a Schiller.


Nel frattempo vado nel suo giardino in attesa di discutere con lei su struttura e contenuto del giornale Dobbiamo ancora accuratamente rivedere molte cose nei manoscritti che ci son stati inviati perche esse non mi paiono adatte alla societa dei nostri amici Quest'ora mi ha richiamato di nuovo alIa memoria i1 mio invito a lasciar da parte a pro d'una migliore convivenza gli interessi politici e a limitarci a trattare nella rivista solo cio che e schiettamente umana e posto al di sopra di ogni influsso del tempo

Goethe

Spalanca la bocca per gridare.


CANTORE

E come un somaro a voce spiegata grido ih oh ih oh ih oh

HOLDERLIN

Ih oh ih oh

4 Inalt~ un ,Ieggio da aula universitaria, SuI fondo una grand e scrwanza, Sono ' , clair rzu~t't" t~steme studenti e giovani dotti: fra essi Sint e ~te~frzed Schmid (to stesso attore che ha fatto la parte dt Htller), It cantore e accompagnato d a due contadini e due contadine.

Goethe esce,
HOLDERLIN

Ma chi era quel signore che ci ha disturbati nel colloquio da me tanto atteso
SCHILLER

PRIMO CONT ADINO

Come non ha riconosciuto i1 signor consigliere segreto

II signor ,conslgl'1ere segreto von Goethe . pe r crolll d' 11 . come ,1?a erre ed altri guai del genere ammmistratore ha i1 suo da fare

a Ilmenau dove appunto noi stiamo a lavorare nelle miniere d'argento


PRIMA CONT ADINA

PRIMA

CONTADINA

Egli e anche intendente superiare nella manifattura di Apolda dove Ie nostre figlie contribuendo alIa produzione delle entrate ducali lavorano alIa fabbricazione di calze e di corpetti
SECONDO CONTADINO

A Weimar si fanno costruire un altro lussuoso teatro ~oi siamo fra quelli a cui viene si:rappato II denaro a cia destinato e poi con Goethe hanno iI coraggio di affermare che la vera cultura proviene solo dal profondo dell'anima popolare
SECONDO CONT ADINO

Pera egli ha opposto il suo rifiuto all'arruolamento delle truppe e anzi se ne e doluto col duca mettendosi cos! contro l'intera lega dei principi il mio vicino l'ha letto nel giornale
SECONDA CONTADINA

All'universita ora ci deve essere un tale che parIa di insurrezione e non solo per fare impressione e vero che si rivolge solo aIle persone istruite si tratta di vedere se questa bella gente arrivata ha un'idea di quel che si deve fare i pili ormai hanno Ie tasche piene dl tutto quel che daIIa Francia viene
SECONDA CONTADINA

Di Schiller si dice che nei suoi lavori teatrali si scagli contro i signori feudali e la loro cricca oggi ci vuol coraggio per fare certe azioni e per giunta sputa sangue e ha Ie convulsioni
PRIMO CONT ADINO

Anche i nostri figli dovrebbero esser If ad ascoltare e invece son sui campi 0 nelle cave essi non devono imparare a leggere e a scrivere perche devono restare nell'ignoranza
CANTORE

Pera il teatro non e per i ceti sociali merdosi ma per Ie mani curate e gli abiti preziosi a noi e vietato l'ingresso perche quella che si chiama opera d' arte e solo capita da chi delle regole e a parte

Scena quarta nella quale Holderlin si fa corroborare -~ Ie sue vedute da un maestro dell'oratoria dopodiche deve sopportare Ie conseguenze delle sue asserzioni

Entra Holderlin. Sinclair e Schmid gli vanno incontro. Abbracci calorosi. Holderlin la sua disfatta riconosciuto non ha e subito dopo corso all'universita dove incontra amici che ascoltano il professor Fichte come ascoltano lui il quale professore da molti contestato e da molti anche venerato chiarisce la necessita della rivoluzione

Intanto entrato Fichte. Alcuni studenti pestano i piedi in segno di saluto. Si sentono anche un [ischio e qualche grido ostile. Fichte sale sui podio. I contadini e Ie contadine escono.
FICHTE

Aiutare gli individui in modo che essi si educhino e facciano l'uso migliore possibile delle proprie facolta ...; nel sovraintendere a questo compito e solo a questo e il significato dello stato il quale deve mirare a rendersi un giorno superfluo allo stesso modo in cui al governo e posto come fine quello di operare solo temporaneamente e poi di togliersi via superato
SCHMID

II diritto alla rivoluzione e un diritto dell'uomo e questo diritto diventa un dovere quando uno stato manifestamente contraddice ai suoi fini 10 stato e fatto di individui e istituzionalmente nient'altro deve essere che un'unione di individui liberi e autonomi soggetti in esso per Ie loro azioni solo alla propria legge morale 10 stato non puo limitarli in nulla ne costringerli a nulla giacche per gli individui 10 stato e solo un mezzo che serve ad avvicinarli alla societa perfetta

Come se fosse alla portata di ogni individuo giudicare e decidere liberamente In che modo vuole fondare il diritto dell'individuo alla rivoluzione
FICHTE

Niente altro che l'io puo determinare l'individuo niente altro che il mio proprio essere e interiore a me E poiche il mutamento attraverso niente altro mi si mostra che la mia azione e tutte Ie cose riposano in se stesse quando questa mia azione non ha luogo

per questo appunto per il mio io puo essere giusto e vincolante solo quello che io stesso decido
SCHMID

SCHMID

Anche Rousseau ha parlato di individui liberi e delIa loro unione nel contratto sociale ma noi sappiamo bene quale contratto continui ad essere in vigore nella nostra societa quello delIa lotta di tutti contro tutti per arricchirsi senza ritegno e senza freno
FICHTE

Se ogni individuo ha il diritto alIa rivoluzione 10 ha per conseguenza anche ogni controrivoluzionario e i nobili francesi emigrati potrebbero appellarsi ad esso nelle loro azioni contro la Convenzione
FICHTE

...;

Rousseau si e limitato ad indicare Ie degenerazioni e non ha diretto la sua forza alIa loro eliminazione Certo Rousseau era pieno di energia ma egli non ha mai avuto piu che una energia del patire Egli ci ha mostrato la ragione in quiete ma solo nella lotta si mostra la volonta razionale Per agire solo per agire noi esistiamo come individui e questo e quello che Rousseau non ha visto

Un individuo che si leva contro il governo resta sempre un ribelle e non puo essere paragonato ad un popolo che insorge contro gli oppressori dando con cio alIa sua sollevazione energia e consistenza ~ol? ~lpopolo come tutto di fatto possiede II dltltto alIa rivoluzione contro 10 stato Ripeto ~ovunque uno stato rompa Ie sue promesse II potere di un tale stato deve essere spezzato Un caso del genere si verifica l~ dove ceti privilegiati SIpongono al di sopra del popolo
SINCLAIR

In tutti gli stati d'Europa


PICHTE

~~

~ in questo caso devono essere stracciati 1 patti ,che promettono privilegi ana chIesa e ana nobilta

SINCLAIR

E se i signori fanno opposizione e con ogni mezzo a disposizione si mettono a darci Ia caccia
FICHTE

che come lui ha ribelli e arruffati i capelli Quel che Hiller in politica ha agitato indomabile ora e portato avanti dal giacobino Schmid L'irrequietezza aumenta. La voce di Ficht .f I baccano. e SI a argo nel
FICHTE

Allora si verifica Ia situazione in cui e conforme a diritto liberarsi con Ia violenza da tutte Ie autorita autonominatesi tali perche il diritto alla rivoluzione e cosl fatto in essenza da includere il ricorso alla violenza rivoluzionaria Alcuni studenti vengono alte mani. Provocazioni, zuffe.
SCHMID

Ma dove c'e Ia proprieta c'e anche Ia proprieta delle armi e cosl a noi non resta altro che starcene fermi ad ammirare ad occhi spalancati Ia strapotenza dei possidenti che non si fanno cacciare tanto rapidamente anche se li minacciamo fieramente Fichte cerca di esortare alta calma gli studenti.
CANTORE

Nessuno stato nemmeno iI piu brutale e immutabiIe Se i detentori del potere non rispettano la legalita devono essere considerati come nemici dell'umanita e ognuno di noi deve rivoltarsi contro una tale situazione per mettervi fine U~ g~uppo di studenti delta setta tedesco-nazionale ha commczato a cantare.
CORO D~GLI STUDENTI DELLA SETTA

Poiche di rivoluzionari c'e sempre grande usura succede che I'amico Hiller si trovi ora ad avere altra temperatura al suo posto vediamo Siegfried Schmid

E COS1 vedemmo i sanculotti f~r lega col demonio e con la morte S1 presero quel che c'era da arraffare e.nella propria fossa S1 stesero a giacere Turlupinato iI popolo stette in con temp IaZlOne . del monumento e con cia era finita la rivoluzione
\

FICHTE UNO STUDENTE

E come in Francia Ie bande di ladroni vogliono alcuni mascalzoni anche nelle terre tedesche arraftare i beni della gente laboriosa e onesta e preda legale chiamano questa
CORO DEGLI STUDENT! DELLA LEGA

E vediamo che dovunque c'e stato uno scoppio di caotica anarchia che non ha esempio nel passato ora bisogna preoccuparsi della propria pelle e non star H a lambiccarsi con l'ideologia e suI ventre e in faccia prendere a calcioni i falsi profeti e i chiacchieroni
UNO STUDENTE

11 gran parlare di rivoluzione ma non fatemi ridere Svegliati Germania Germania svegliati la marmaglia rossa caccia via e in casa tua finalmente metti ordine e pulizia Uno studente scrive sulla lavagna a grandi lettere: GER NIA SVEGLIATI. Schmid corre subito alla lavagna e can la la scritta. Alcuni studenti gli saltano addosso.
SCHMID

Non e facile trovar la soluzione bisogna cercarla sulla via dell'educazione alla ragione ...; Co~mette~emmo un errore grossolano se cllegasslmo ad un carro temerario che passa una sola volta e porta verso indicibili calamita e solo raramente alla felici ta E vero che la costituzione degli stati e per 10 piu manchevole e cattiva e che dovunque viene recata offesa agii inalienabili diritti dell'uomo tuttavia abbiamo a nostra disposizione solo I'esercizio della pazienza per ~on caricarci di altre colpe !n se e per se non e facile per i principi mtrodurre nuovi principi e percio ha da essere dovere del dotto per~enire alla conoscenza della verita e dlffonderla con intimo amore dS~vun~uegiunga I'efllcacia dell a sua azione
19nOtl

Ia dignita della liberta deve venire dal basso rna,Ia liberazione senza disordine puo essere apportata -~ solo dall'alto
SINCLAIR

Ma come e possibile professore che da una societa come questa esca una volonta unitaria

Anche se Cl ren d eSSlmo . .


\

80

HOLDERLIN

degni della liberta i monarchi tuttavia non ci darebbero mai la liberta


FICHTE

Non crediatelo Nessun principe potrebbe sopportare di rimanere muto al cospetto della giustizia alla quale egli anela e addirittura di rinnegare la giustizia
SCHMID

che nel presente manca troppo di cia che si considera fondamento della rivoluzione e premessa del suo successo ...; Se prima non superiamo la nostra franturnazione e non troviamo la via dell'unita nazionale muovendo dai rottami dei nostri piccoli stati l'idea democratica non puo maturare e propagarsi come cosa comune fra tutti gli strati del popolo
SCHMID

Lei ha esaltato il diritto alla rivoluzione e adesso si abbandona all'illusione che il potere statale che e il bastione dei ceti dominanti si metta addosso la miccia ad un nostro comando Lei si e fatto banditore del diritto alla violenza rivoluzionaria e adesso sostiene l'idea demagogica che il governo che garantisce i diritti ai ceti dominanti possa rinunciare al suo spirito per via pacifica
FICHTE

Cosi dunque l'idea che deve uscire dal popolo deve invece essere data al popolo
FICHTE

II mutamento in bene e la nostra meta tuttavia la ricerca del possibile ci mostra

Un vero popolo non esiste , ci sono solo lavoratori a giornata e miserabili che si trascinano vagando su terre isterilite ci sono piccoli affittuari in qualche posto e servi e serve allimite delle forze certo grande e la loro rabbia e tuttavia non puo ancora da essi venire una decisione Date Ie condizioni del nostro tempo solo la borghesia colta e pronta a rinsaldarsi per giungere con la sua azio~ in alleanza con la nobilta progressiva fino ai signori feudali ed ai principi e per strappare a questi un lenimento della miseria e l'introduzione di riforme
\

Uno studente scrive sulla lavagna:


IMPERANTIS ANCILLA.

UNIVERSITAS

ORDINIS

CORa DEGLI STUDENTI DELLA SETTA

Mentre scoppia di nuovo la rissa entra un ufficiale con gendarmi. Signori tenete in mente che voi come rappresentanti della elevatezza spirituale e della dignita dovete piu di ogni altro aspirare a governare esemplarmente la Germania prima e l'Europa poi finche al termine tutti i continenti non si trasformino in un unico grande impero retto dai filosofi I gendarmi si cacciano nella lolla degli studenti e separano con violenza i contendenti.
SCHMID

E noi non vogliamo piu essere dilaniati e assoggettati da razze straniere ...; vogliamo cacciar via dai piedi i bricconi levantini e latini e prima di tutto gli ebrei e far sbocciare finalmente e fiorire risanato quel che nell'anima tedesca giace occultato I gendarmi con violenza ammassano in gruppo gli arrestati.
PRIMO STUDENTE

Questi qui distruggono la liberta di insegnamento del chiarissimo professor Fichte


SECONDO STUDENTE

Cost dopo tanto gridare faccia tuttuno la filosofia con la polizia


CORa DEGLI STUDENTI DELLA SETTA

Fanno parte della lega dei cosiddetti Domini Liberi


TERZO STUDENTE

E noi ci rivoltiamo contro uno stato che esiste solo in apparenza e del quale e una vergogna essere cittadini E noi invochiamo uno stato che guidato da una elite dia al nemico quel che al nemico spetta I gendarmi afferrano Holderlin, Schmid, Sinclair e alcuni altri studenti, spinti avanti come colpevoli dai tedesco-nazionali.

Vogliono abbattere i principi


QUARTO STUDENTE

Vogliono creare una repubblica democratica tedesca


L'UFFICIALE

Voi vi portiamo con noi per la perquisizione Gli arrestati vengono legati a due a due con Ie manette.

PRIMO STUDENTE

Dovrebbero essere impiccati allampione I gendarmi spingono avanti a botte il gruppo degli arrestatio
SCHMID

Holderlin, unico fra gli arrestati} comincia all'improvviso a recalcitrare furiosamente. I gendarmi 10 sopralfanno e 10 trascinano via} legato con Ie manette ad un compagno.
CANTORE

Fa luccicare la lama Sinclair


HOLDERLIN

Oh Edward Edward com'e che la tua scarpa e COS! rossa di sangue?


SINCLAIR

Oh ho colpito a morte mio padre Mentre i gendarmi portano via i prigionieri, gli student;tedesco-nazionali si schierano intorno a Fichte, che muto sta in piedi dietro illeggio.
CORO DEGLI STUDENTI DELLA SETTA

La diciamo a tutti quelli che non 10 vogliono capire la grande ora della Germania sta per venire uniti nel cuore dell'Europa sapremo eliminare quel che c'e di dannoso e di volgare e sia ancora phI vasta la nostra ambizione che domani i1 mondo intero abbia in noi i1 padrone

Questo Iavoro teatrale vuole mostrare filosofi e poeti in rilievo particolare e percio in esso si parla pili di precursori e di veggenti che di contadini e di pezzenti i quali ultimi spesso sfuggono alla vista di quei che sono dietro alla conquista del sublime Con Schiller e con Goethe indubbiamente l'arte era nel segno promettente dell' alba di un'era rinnovata nella scienza educata e tuttavia ambedue non erano ancor capaci di vedere che Ie trasformazioni vere solo Ie grandi e vaste masse Ie possono operare Cost anche l'idea di riscatto di Giovanni Amedeo Fichte si ridusse nel fatto a un bel niente ed egli non pote port are la sua missione rivoluzionaria ,~ pili in la delia conversione dialettica II suo io si erge pieno di amore della liberta

ATTO PRIMO

87

dinanzi alIa folIa crescente dei ladri delIa liberta e vede agire invece di se stesso il mondo che gli si oppone e Ie sue istanze trasformare fino a farle diventare irriconoscibili Le sue tesi patriottiche saranno presto dal nazionalismo delle leghe studentesche snaturate completamente e cosl sciaguratamente nella gran baraonda generale si avvia per il suo corso la miseria tedesca

Entrano il mercante Gogel e il banchiere Bethmann.


GOGEL

Ho provato a leggere Ie cose del precettore Holderlin .-: stampate suI Giornale Letterario sono pura follia non capisco come si trovi gente disposta a stampare cose del genere
BETHMANN

5
Cespugli potati e siepi fanno pensare ad un parco. SuI fondo gli ospiti e i padroni di casa compaiono e spariscono. Un continuo va e vieni. Entrate rapide, rapido avvicend mento nella composizione dei gruppi. La musica e lonta e si avvicina. T utto ricorda una danza macabra.
CANTORE

Lui sembra molto avvilito ed angosciato per come i recensori 10 hanno maltrattato Schlegel dice che quella che 11e gabellata per poesia e solo pretenzioso ciarpame e Kotzebue parla di ridicoli vaneggiamenti messi in versi
GOGEL

Scena quinta nella quale Holderlin benche nel pensiero molto in anticipo suI suo tempo deve tuttavia assoggettarsi alle esigenze del presente finche il dissidio non 10 porta alIa soluzione violenta

Invece sono molto contento di Hegel che ho a servizio a casa mia Anche il signor von Goethe 10 stima e 10 riceve spes so a conversare c;.0gel.e Bethmann escono. Entrano Holderlin Schmid e st~cla~r.. Sinclair con il frac di funzionario d~l principe c mtd In cattivo arnese) con la zazzera incolta. )

Holderlin nel semplice abbigliamento di precettore domestico.


SINCLAIR

La gente come te ha sempre avuto attaccati alle calcagna branchi di cani mordaci e rognosi che devono per forza sbavare mugolare ed abbaiare
SCHMID

che si accendano e passino come un lampo solo nel mio pensiero E se poi incomincia quello che so io ..; allora in ogni caso non si cantera piu Schmid e Sinclair escono. Holderlin resta indietro, attendendo impaziente.
CANTORE

I critici sono
topi di fogna Si vendicano su di noi per quello che essi non son capaci di fare
HOLDERLIN

E intanto io scrivo per gente che sa solo deformare svisare contaminare Quando arrivero a coloro che io voglio raggiungere quelli con 10 sguardo puro e l' orecchio aperto
SCHMID

Fine settembre del novantotto tutt'intorno alIa villa di Adlerflycht pruni bossi erose selvatiche sui quali e facile strapparsi gonne e calzoni e graffiarsi Ie mani passandosi di nascosto bigliettini come fanno di solito tutti gli innamorati clandestini quelli che ansanti combinano incontri dello sguardo fuggente e il cui imbarazzo inquieto mai sfugge alI'altra gente finche tutto quanto finisce nelle lacrime e nel pianto perche i due innamorati non sono l'un per l'altro destinati Entra Susette Contardo SuI fondo di guardia Margarete Gontard, che tende l'orecchio di tanto in tanto. Susette ansante.
SUSETTE GONTARD

Mi sembra sempre phi ridicola l'ambizione di lasciare ai posteri qualche verso Mi vengono sf in mente tanti bei temi ma a me basta

Appena gli ospiti se ne saranno andati vieni su da me

pass a per la porta posteriore sali svelto Ie scale la porta sara aperta come sempre i ragazzi sono in quel momenta giu nella sala azzurra e se anche qualcuno ti vede che importa non c'e niente di strano se persone che vivono sotto 10 stesso tetto si trovano a passare una mezz'ora insieme
HOLDERLIN

SUSETTE

GONTARD

Sai che non potremo mai appartenere l'uno all'altra su questa terra cercare questo sarebbe follia Per noi c'e solo il dolce dolore ed esso ci unira con Ie lacrime ancor pili intimamente
HOLDERLIN

Ma cos! non PUQ andare


SUSETTE GONTARD

Ma perche Si volta bruscamente. Susette Gontard va via di corsa.


CANTORE

Oh sono come paralizzata quando ti sento parlare in questo modo amore vorrei poterti dare il cielo
HOLDERLIN

Impossibile
SUSETTE GONTARD

Anche se sembro atrofizzata e disseccata pur brucia dentro di me nel profondo la namma ti sento senza posa confitto dentro di me Holder e devo come te difendermi continuamente dalla passione
HOLDERLIN

Nella casa dei von Gontard Holderlin rimase tre anni circa Poiche come e nota con 10 scrivere non riusciva a campare dovette rimettersi a fare il precettore e ritentare con Henry nuovo discepolo quel che gia a Waltershausen voleva mandare al diavolo Entra Henry Gontard (la stessa attrice, che ha latto la parte di Fritz von Kalb).
HENRY GONTARD

E vivere di rinuncia e di malinconia

Dunque sei qui in giardino fra gli ospi ti ti ho cercato dappertutto Papa ha detto che dovresti stare

in cucina ed aiutare a portare cesti e vassoi


HOLDERLIN

nel negozio suI Corso Tengo in serbo per Ia signora che fa regali tanto volentieri una partita di pipe di schiuma
CANTORE

Gia sono stato assunto per questo


HENRY GONT ARD

Holder stasera andiamo di nuovo a passeggio con Ia mamma e poi tu sotto il pergola to ci reciterai dei versi Da lontano una voce che chiama: Henri Henri (pronunciato alla francese). Henry corre via. Holderlin esce. Entrano il mercante Schellenberg e Margarete Contardo
SCHELLENBERG

Nel negozio di Schellenberg ci sono piccoli oggetti preziosi cose graziose perdute al gioco che mantengono I'amicizia e non permettono all'amore di raffreddarsi
MARGARETE GONT ARD

Non osiamo pili uscire in citta per via delle aggressioni sulla pubblica via
SCHELLENBERG

Ma che succede alla signora Susette ha l'aria molto malaticcia 11suo signor fratello dovrebbe signorina mandarla di nuovo ai bagni
MARGARETE GONT ARD

Ahime sf Ia nostra buona fama di metropoli commerciale ben presto andra perduta Sarebbe davvero compito del senato provvedere alI'aumento delle guardie Schellenberg e Margarete Contard escono Entrano Holderlin, Schmid, Sinclair.
HOLDERLIN

I dintorni sono cost insicuri net Taunus non si sa mai se non si va a finire in mezzo all'esercito francese e se si va verso il Sud si sente solo parlare di mene rivoluzionarie
SCHELLENBERG

E anche molto tempo che non venite pili da noi

Ese ora fuggissi via da qui dove mai poi potrei andare Sento sempre nelle orecchie Ia VOcedi mia madre

che mi dice Scegliti una sistemazione stabile nella famiglia e un posto sicuro nella societa Come se il dovere di fronte al proprio lavoro non fosse niente come se il mio Iperione non fosse niente
SCHMID

SCHMID

. Per fare la volpe cattedratica tu non sei nato povero sciocco come invece il nostro Hegel che sa unire l'utile al dilettevole sprofondandosi non solo nella sua autocoscienza fenomenica ma anche nella cantina del suo padrone di casa Parimenti non potrai finire per fare il diplomatico come il nostro Sinclair che a Homburg facendo illeccaculo e entrato nelle grazie dellangravio
SINCLAIR

Ma come puo questo riuscire qui se a Parigi ..: delle tempeste rivoluzionarie e rimasto solo un peto di piccoli filistei I signori Jourdan e T alleyrand ormai da lunge tempo hanno venduto i rivoluzionari tedeschi quelli Ii vogliono solo pacificare i piccoli principi e acquistare influenza in mezzo a loro
SINCLAIR

Se non possiamo acquisire il Direttorio ai nostri piani bene faremo tutto da soli , Fra poco a Rastatt al congresso ci saranno molti dei nostri interessati al crollo del Wiirttemberg anche se cio dovesse metterci contro la Francia
SCHMID

Di alta politica tu non capisci niente Ho fatto il nido nella corte per poi da Ii far saltare in aria l'intero dispotismo

Ma poiche non succedera niente e io non posso sopportare questo deserto e poiche io sono uomo deglr~stremi o me ne andro nell'isola di Tahiti rigogliosa di fiori anche in inverno ovvero mi faro arruolare nell'armata del duca Carlo

la quale si sta ammassando in Elvezia per colorare di rosso la neve quando cadra
HOLDERLIN

E a me cosa rimane
SCHMID

puntati su di noi Aspetta finche e buio e poi ci incontreremo vicino al castagno dicono che tu devi portare a casa gli ospiti con Ia carrozza mio marito vuole COSl
HOLDERLIN

Spiriti dell' aria spiriti dell'inferno ali rombanti Holderlin, Schmid, Sinclair escono. Entrano due serve, trascinando a fatica due ceste, una pie-, na di bottiglie di vino, l'altra di frutta.
PRIMA SERVA

Per il mio marmocchietto non ho tempo illatte mi cola addosso e gli abiti ne grondano Mette giu la cesta e si passa Ie mani sui seni. Sapessi come duole
SECONDA SERvA

Strigliare i cavalli pulire Ie scarpe correre al mercato Potrei certo utilizzare meglio l' energia che spreco nell' odio contro Ia ricca mensa dalle cui briciole sono ancora costretto a dipendere
SUSETTE GONTARD

Su presto vieni oggi per noi ci scappa di sicuro qualche soldo di mancia Escono con Ie ceste. Di nuovo al proscenio Susette Gontard e Holderlin.
SUSETTE GONTARD

Non farti distogliere dal tuo cammino da quello 11 che non capisce niente del tuo genio e che e solo capace di maneggiare soidi
HOLDERLIN

E che ci mantiene tutti te con ricchi appannaggi me con insolenti pedate


SUSETTE GONTARD

E meglio che tu non venga credo che oggi tengano gli occhi

Calmati amore tutte Ie cose devono

mantenersi nelloro equilibrio dobbiamo ricordarci dei nostri doveri


HOLDERLIN

e poi soli a tarturarsi Susette corre via. Holderlin si piega su se stesso) poi cade a terra e si contorce in convulszoni. Rientra la prima serva) e si curva su di lui.
pRIMA SERVA

Ho fatto la parte del vigliacco per riguardo a te mi sono sempre comportato come se potessi adattarmi a tutto come se io fossi nata per essere 10 zimbello degli uomini e delle cose La mia vita e ancora solo un vano errare mi aspettano sempre all'agguato Ie coliche mi assalgono all'improvviso mi colpiscono barcollo e crollo una volta mi sento sollevato un'altra perdo i sensi Susette bisogna farla finita
SUSETTE GONTARD

Ma cosa Ie succede Holderlin geme) si comprime il ventre con le mani. La serva lo tira suo

10 credo che la metta COS1 sossopra l'ambizione di entrare nella cerchia dei signori istruiti Si tenga stretto a noi e abbia tanto riguardo di se stesso da non darci dentro troppo quando serve
Gli scuote via la polvere dal vestito. Lo fa appoggiare ed esce con lui. Compare Gontard) sottobraccio a Susette. Li accompagnano il mercante Gogel e Hegel.
CANTORE

Precipiterei nella notte e nella morte se tu ti allontanassi da me tu sei colui che mi solleva in alto tu mi hai guidata sulla via della bellezza
HOLDERLIN

In fretta fra i cespugli abbracciarsi un bacio fuggevole

Jakob Gontard ammonta a cinquecentomila gulden solo il capitale in magazzino Impossibile calcolare quello che gli passa fra Ie mani nella banca ,~ II mercante all'ingrosso Gogel vale cinque milioni di gulden finanziamenti commerciali commissioni vini liquori e profumi

GONTARD

Ah sa cosa Ie dico caro Gogel anche se l'antica casa commerciale mi rende qualcosa per i bisogni quotidiani tuttavia non c'e paragone con il vigore vivificante che promana dalla banca dove c'e flusso e circolazione come in un organismo non solo nel cambio di effetti e di vaIute di ogni sorta in occasione delle fiere e nell'incasso e nel prestito di capitali ma soprattutto se si ha una prospettiva mondiale Solo aspetto un po' preoccupato Ie bufere che si diffondono nel mondo del commercio come in quello politico e delle quali stanno gill cadendo vittime ditte rinomate
GOGEL

il che invece ora ci costa tante fatiche commerciaIi


BEGEL

Verissimo signor von Gogel .-: II denaro ha conseguito solo attraverso la rivoluzione la sua efficacia espansiva L'apertura al commercio dei territori d'oltremare e premessa per il fiorire del moderno stato industriale E in questo sviluppo si profila non solo un benessere crescente per i paesi europei che ora son devastati dalla guerra ma anche la prospettiva dell'umano incivilimento per i fiacchi e informi popoli dell'Oriente ai quali noi portiamo la luce
GONTARD

II mio motto e i forti devono farsi ancora piu forti Gli affari prospererebbero solo che noi fossimo arrivati al punto degli olandesi e degli inglesi e potessimo andare a prendere i prodotti coloniaIi con nostre proprie navi

Pure ci sono quelli che non vedono di buon occhio i nostri progetti in grande stile e preferiscono fantasticare di potere popolare controrivoluzionari nel vero senso delIa parola
HEGEL

Benissimo signor banchiere L'ingegnosita e I'energia imprenditoriale portano ora il nostro mondo

alIa sua phi alta forma di organizzazione Anche il generale Bonaparte dimostra in Egitto che Ia Francia e sulla strada di farsi a suo vantaggio Ia sua parte Sarebbe un errore ignorare Ia tendenza imperialistica del nostro tempo Contard, Susette, Cogel e Hegel escono. Entrano due giardinieri, uno con un rastrello, l'altro con un cesto pieno di foglie.
PRIMO GIARDINIERE

e Ie sculture greche del suo parco mi dispongono aIle muse In fondo di tutti i beni ..: e solo I'arte che resta
CANTORE

C'e una cosa che non capisco


sono molti di piu quelli come noi di quelli che son Ia nel parco Perche allora ci Iasciamo mettere i piedi sopra da Ioro
SECONDO GIARDINIERE

II signor yon Bethmann e uomo politico 10 chiamano Ie roi de Francfort II governo 10 ha colmato di onorificenze e favori perche e indebitato fino al collo con Iui che gli ha presta to i denari per Ie sue campagne militari Come dice ancora Bethmann

e banchiere

BETHMANN

E perche da tanto ormai ci hanno messo Ia corda intorno al collo che tiriamo fuori Ia lingua dalla bocca e muggiamo nel desiderio di essere illoro bestiame
Entrano Bethmann e Susette Contardo I lavoratori si tolgono i berretti e si inchinano profondamente. I signori non Ii degnano di uno .rguardo. I lavoratori escono.
BETHMANN

Non e mai Ia cupidigia a regolare i miei affari 10 metto sopra a tutto Ia promozione delle arti e Ia cortesia
SUSETTE GONTARD

E per Ia verita non conosco un'altra casa in cui si trovino raccolti in modo tale i tesori della cultura tratti da tutto il mondo_~
BETHMANN

La dolce aria autunnale gli alberi potati

Patrimonio e successo sono i presupposti di tutte Ie virtu