Sei sulla pagina 1di 8

i tinti

i TINTI
: o: ':. ! . . .
. ` ..:. o::. o: : ,.. ,. . :. ` : o.. !..
.. :. . . ! .,: ,. ,: :: !: o, .
! ,:. ,. :::.
: :o : :o ,.,.:o. . ,.. ,.. !.: :. :z ::
.::.:z. !/.:z. .z::/.. `!: ! .:!. ,:. ..
!: ,:. ,. .. :'.o: ! :!. :::. ! ,. :.
.. ! :. . ,: :: .. .o,. !: ..: . .: .:
un disegno. La vendita dei 'Tinti' legata al progetto 'I tinti vanno a scuola'.
o:z : .. ,.. .: ,: ! ::. :!` : .. . ,.. '.!. , :..
! : !: !.: : : !. ! .! : :::: ::: :o,:: .: o :
::. . ,.. ,.:o. :! !!.: o .. , ..
:o. : :: : !. . .,: !: !... , :.. !
sensibilizzazione alla lettura, o per il loro posizionamento nella citt, la loro storia. L'elenco degli
: ! : !.: ` ,.:::. . :. ,//!.,.:.,. ::. :
: : :: : .: :! .. ! : o. ! .::
.::. ! : ::. : :
J . ! !: '.!. : ,.. . : :.o:.o
iNFO PER LiBRERiE/NEGOZi
J :.. .: . ..
: :: !: . :.. !.. .:!:` .. !: .. !:` .. o !
.. !: !: : '.!. : , . :. \. .:zz:. !.o. .. o :
:.. . .: ! .
.. .. ! !!. . :. !: . ::. :` ! .. : !:
!: : '.!. : .. .. ! : i tinti !.. ! , : ..:
!.. :!:
iNFO Di EMOZiONi
i !. .,: ` ! .. `:
: .: ` ! `oo. :..
!: ,.. :'. .. ! V: .
iNFO TECNiCHE:
o. o o
Pagine: 64bianche carta usomano 85 gr
.,: :: ..o:. .
: : ,.. ,. .!: .o. ! :. !!:
:!zz. o: :.o:.o V :. ,! ,. : .: :: .
.. .z. o :! . !..o. ! :,.. , .. ! : ! . !
. .:! o. .:. , o..: ! . : :
o:z
i tinti
Sotto un ramo di pompelmo,
scettro in mano e in testa lelmo,
comandava il Mandarino,
tiranno aspro e luciferino.
Al suo fianco, saggio e dotto,
stava il buon vecchio Chinotto.
La regina Clementina,
sua compagna libertina,
da tempo aveva sottomano
una tresca col Brasiliano.
Un bel d il sovrano
mise a punto un bel piano:
Da oggi il regno entra in guerra
contro ci che sotto terra!
Ricorrendo al suo acume,
convoc ogni agrume
e ,dando fiato alle laringi:
Spremete tutti le meningi!,
ordin tosto il mammalucco,
cos il popolo divenne succo
e, come pioggia sopra un
lenzuolo,
spar il regno nel sottosuolo.
il re mandarino
In una grande fattoria,
stava Willy con la zia
a tracciar solchi nell'orto ,
per farne un bell'aeroporto.
Al bambino avevan detto,
come fosse quasi un verdetto:
"Finir ogni malanno,
quando gli asini voleranno".
Chiese in dono al campanaro,
Valdo, il vecchio somaro.
Smont dal suo trattore
due candele e un carburatore.
Prese le pale di un mulino
e di benzina un bidoncino.
Assembl poi tutto quanto
ed ottenne per incanto
uno scecco a reazione,
gran prodigio di aviazione
Cos un giorno assai caldo
spar in cielo Willy con Valdo.
i l vol o di val do
Nel paese del l e fat e
era i l d del l e abbuffat e.
El fi , gnomi e fol l et t i
preparavano banchet t i :
t ort e fat t e di rugi ada,
per l uni corno t ant a bi ada,
pan di rospi per l orco
e per i t rol l s carne di porco.
Li guardava un po di st ant e,
zi t t o e at t ent o, i l gi gant e,
che, at t endendo i l raduno,
da t re gi orni era di gi uno.
Si sedet t e sopra un mont e,
l e posat e avea gi pront e,
e, gi unt a l ora del l a sua razi one,
mangi t ut t i i n un boccone.
i l banchetto del l e fate
In quel giorno freddo e cupo
in cui il cielo era grigio
scoppio un gran litigio
tra una nuvola ed un lupo.
Non ti accorgi che sei grassa
e che copri la mia Luna?
Ci vorrebbe una bella tassa,
proprio contro chi non digiuna!
disse il lupo irritato,
al bisticcio dando inizio.
Faro dieta ed esercizio
vecchio lupo screanzato.
Ma oltre al pelo spelacchiato
io ti prego, perdi il vizio
ogni notte di far comizio
col tuo orribile ululato!
tuono la nube vilipesa,
diventando gonfia e nera,
e per sprezzo della fiera,
le sputo per offesa!
Colpito dalla tempesta,
il lupo terrorizzato,
abbasso tosto la cresta,
perdendosi in un latrato
di lacrime e disperazione,
impaurito per lacquazzone.
Una piccola goccia,
caduta su una roccia
sulla soglia di un dirupo,
davanti una lacrima del lupo,
non trattenne lemozione
per la splendida visione.
I suoi occhi di cristallo
le tolsero il fiato,
e per uscire dallo stallo,
le rubo un bacio salato.
Fu la conferma, sissignore,
che dallodio puo nascere amore.
la nuvola e il lupo
Sopra un fungo tutto rosso,
che di neve aveva il manto,
singhiozzava a pi non posso,
inzuppata dal suo pianto,
una minuscola fatina,
azzurra come il cielo,
coperta da un fragile velo,
fatto di ghiaccio e di brina.
Stava l poco distante,
seduto sopra un grande masso,
un buffo gigante,
basso,brutto e molto grasso.
- Come mai ti lamenti?
disse alla sventurata.
- Ti hanno forse bastonata?
Ti han rubato tutti i denti?
- Sono la fata piagnucolosa,
Rispose con un fil di voce.
- Piango di mio, per ogni cosa!
Ma la mia vera croce
purtroppo questo inverno,
che mi gela ogni luccicone,
cos cieca per la disperazione,
son condannata al pianto eterno.
Fu un attimo e il grasso gigante,
che rideva tutto il tempo,
trov la soluzione brillante
per il noioso contrattempo.
- Stamattina, guarda caso,
non ho fatto colazione
mangio il freddo in un boccone,
cos caldo avrai il naso!
Fu cos che divor tutta la neve fiocco a fiocco.
Lesto fior il pesco e fece i frutti lalbicocco.
Un leggero tepore rese ogni cosa paradiso
la fati na e la neve
:i tinti:. : .. :
o//
.: ` .. .: ,.,.: ! ::.:': :o. : : !:: .: ,.
!: : : : :: . : .: ,z:
EDiZiONi EMME
: ':.: .:z. o:z: .
.. .:z. o:z: .
.' .' ': . .
o ,:. .
` !: ., : .. ..
:. :. ! ..
EDiZiONi BaBaLiBRi
.. :. ,.. :.
. .:z. ! . . .
:! :. ! '. ! ,:.
. .:z. ! .
. .!:
. .:z. ! .o.. o.: .
:: o:
. .:z. ! .!:! : .
EDiZiONi FRaNCO PaNiNi COLLaNa ZERO TRE
V: : ,:,,:
.. !.
o , o:
`:. o::
.: ` : o: '::
`::
EDiZiONi GaLLuCCi
.. . '.
\: : ':.:
:
EDiZiONi FaBBRi EDiTORi
` ,. : .. : :.: :.
` ,. : .. : ':.: :.
` ,. : .. .o :.
` ,. : .. . z.. :.
`. ,o. :. ! .. ..
o ,o ,:. .: ., !'.! . `:!!. `:: ..
:! :. :o:. ! .,. .o:. ! :: ! .:
::. ,.:::. !: ::: !. ...: ..
,. o,:: .. . ..
,. o,:: '.o . ..
EDiZiONi TOPiPiTTORi
.` . ::o:.
/'::. ! '::
` ,.. , .
EDiZiONi KaLaNDRaKa
V: : ': ::.
o.o :! ` ..:: .:
EDiZiONi La MaRGHERiTa
..
/.. / / VV
EDiZiONi EDiTORiaLE La SCiENZa
:! :. ! ..
/.. `: ..: