Sei sulla pagina 1di 24

PROGETTO QUARRATA Premessa Le strutture metalliche di questo progetto si riferiscono alla copertura in acciaio del fosso posto sul

lato sinistro della S.R.66 - Pistoiese nel tratto compreso fra la localit Barba e la ditta Vellutex e poi sul lato destro nel tratto davanti a Vellutex fino ad uno dei passi carrabili del Mercatone Florenzied a n.1 copertura del fosso dalla parte opposta della ditta Bardi, in prossimit della localit Olmi, sul lato sinistro della strada per realizzare una piazzola per i pedoni utenti di mezzi pubblici, i quali ora si fermano o sulla carreggiata stradale, mettendo a rischio la propria incolumit, o sulla banchina ma in zona prossima alla fossa scoperta con leventualit di cadervi dentro. Distinguiamo i tratti di copertura nel modo seguente: A. tratto tra la localit Barba e la ditta Vellutex; B. tratto davanti alla ditta Vellutex fino al passo carrabile del Mercatone Florenzi (sulla destra della strada); C. copertura del fosso dalla parte opposta della ditta Bardi, sul lato destro della strada, per la realizzazione di una piazzola di sosta per gli utenti di mezzi pubblici (in acciaio e calcestruzzo). A) Tratto tra Barba e la ditta Vellutex Le coperture che prediamo in considerazione sono dei seguenti 8 tipi per gli altrettanti tratti di fosso da coprire: - Copertura n.1 di lunghezza pari a 32,40 m lungo il fronte della S.R.66Pistoiese e larghezza media di 1,70m; - Copertura n.2 di lunghezza pari a 6,55 m lungo il fronte stradale e larghezza compresa fra 1,75 e 1,80m; - Copertura n.3 di lunghezza pari a 20,50 m e larghezza compresa fra 2,10 e 2,45 m ; - Copertura n.4 di lunghezza pari a 8,85 m e larghezza compresa fra 2,64 e 2,75 m; - Copertura n.5 di lunghezza pari a 25,00 m e larghezza compresa fra 2,75 m e 2,45 m ; - Copertura n.6 di lunghezza pari a 9,85 m e larghezza di 2,96m; - Copertura n.7 di lunghezza pari 12,75 m e di larghezza pari a 2,70 m;

- Copertura n.8 di lunghezza pari a 3,30 m e di larghezza media pari a 3,60 m da realizzarsi in corrispondenza dellultimo tratto del fosso da coprire A.1 - Tratto di copertura n.1 A.1.1 Analisi dei carichi Per la copertura di questo tratto, come per tutti gli altri, si prevede di usare un pannello grigliato pressato di tipo standard avente maglia di 15x 30 mm con un piatto di 30x 3 mm e con pesi pari a 54,00 kg/mq come peso grezzo e 57,8 kg zincato al metro quadrato. Ai fini del calcolo, il peso del pannello zincato assunto pari a 60 kg/m. Dalla tabella (allegato n.1) risulta che se scegliamo un interasse (luce fra gli appoggi) di 1500 mm, il carico uniformemente distribuito sopportabile da tale griglia pari a 1070 kg/m, ben superiore a quello di esercizio di 600 Kg/m. - Carichi permanenti Pannello = 60 kg/m HE 120 A com p = 19,9 Kg/m Angolari 35x5, p = 2,57 kg /m 3 kg /m ( 1,80 x 2=3,60 m). Si useranno per rompitrattare il grigliato n.3 HE 120 A di luce pari a 0,75 x 2= 1,50 m (vedere disegni), aventi peso di 19,9 Kg/m e quindi sullinterasse di 1,50 m e per metro trasversale avremo: 2x19,9x1,50=59,70 Kg/m ed in c.t. 60 Kg/m, oltre a 30 kg per i piatti e per i collegamenti tra gli HE 120 A. Riepilogo: Griglia = 60 kg/m Angolari = 3 kg/m ml 3,60 x 3 kg/m 11 kg/ml HE 120 A (rompitratta) 60 kg/m - Carichi accidentali Folla = 600 kg/m 600 kg/m Neve q = i x q sk = 0,8 x 115 kg/m = 92 kg/m Sommano 692 kg/m ed in c.t. 700 kg/m Si ipotizza che la neve possa fermarsi sulla griglia ghiacciando e quindi si considera la sua presenza (ipotesi cautelativa) -Carichi totali
2

Interasse travi 1,50 m 4 Peso trave HE 120 A = 19,9 Kg/m; ( Wx= 106 cm;Jx= 606 cm q TOT = ( 60+700)x1,50+2x3,00+2x19,9x1,50+19,90+30=1255,60 Kg/m 1.300 kg/ml A.1.2 Calcolo del M + max

l = 1,80 m (luce teorica) M + = q.l = 1300.1,80 = 526,50 Kg.m max max =


8 8 M max = 52650 = Wx 106

496 kg/cm< am = 1600Kg/cm

Per la trave va bene usare un HE 120 A. Verifica di deformabilit della trave HE 120 A c = <
4 qxl 4 5 x = 5 x 13x(180) = 384 2,1x1000000 x606 384 EJ = i = 180 = 0,9 cm 200 200

0,014 cm

Verifica soddisfatta Verifica di deformabilit del grigliato Utilizziamo la tabella consegnata da una ditta produttrice di grigliati (allegato n.2), dalla quale si evince che per il caso di folla compatta (portata pedonale), usando un grigliato a maglia 15 x 30 e con piatto di 30 x30 mm, per una luce di 1549 mm, la freccia di 5,00 mm. In effetti useremo n.3 rompitratta per ridurre ulteriormente la deformazione. A.1.3 Azioni sismiche ( Zona sismica di categoria ) Con riferimento alla normativa del Decreto 16-01-1996,abbiamo: Fi = Forza orizzontale sismica Fi = Khi x Wi Khi = CxRx xxix Wi = Gi+sQi con Gi =[ (60X1,50)+ 6+11+ 19,9] X 1,80+19,9x 3x1,50 = 317,97 Kg ed in c.t. 320 kg S = coefficiente di riduzione del sovraccarico = 1,00 Qi = max sovraccarico accidentale = 600 kg/m+92 kg/m= 692 kg/m ed in c.t 700 kg/ m Wi = Gi + sQi = 320+700 x 1,50 x 1,80 = 2.210 kg khi = 0,07 x 1 x 1,3 x 1,2 x 1 x 1,40 = 0,15288 0,153
3

Fi = khi x Wi = 0,153 x 2.210 = 338,13 kg 340 kg

- Azioni sismiche orizzontali longitudinali Per i 21 telai del tratto che considero avremo un totale di: Fi tot = 340 x 21 = 7.140 kg ed in c.t. = 7.200 kg Per assorbire tale forza penso di realizzare una controventatura di parete a croce di S.Andrea nella parte centrale del tratto. Il calcolo della tensione nel tenditore viene eseguito nel modo seguente : Fi tot x H V x 1,50 = 0 7200 x 1,80 V x 1,50 = 0
FiToT C 1,80 B

R A

V=

7.200 x1,80 = 8.640 1,50 tg = 1,80 = 1,2 1,50

kg = 0,876 rad , cos 0,876 = 0,64

Per determinare lo sforzo nel tirante, eseguo: V = R x cos R= V


cos

R=

V cos

8640 = 0,64

13.500 kg
N 1600

Poich = N

A=

13.500 1600

= 8,44 cm

am = 1600 kg/cm Poich larea della sezione metallica eccessiva per controventare soltanto una maglia, penso di controventare due porzioni di superficie verticale e quindi Fi tot /2 = 3600 kg 3.600 x 1.80 V x 1,50 = 0 V = 4.320 Kg 4320 V R= = = 6.750 kg =
cos N A 0,64

A=

6.750 1600

= 4,22 cm
4

User come ferro del tenditore 1 24 (A= 4,52 cm). I due tenditori possono essere messi sfalsati rispetto alle ali degli HE 140A verticali come nel disegno di dettaglio. - Azioni sismiche orizzontali trasversali Lo schema che consideriamo il seguente:

Su ogni telaio agisce la Fi h = 340 Kg Per determinare la V ' agente sul piedritto facciamo: Fih x H- V ' x l =0 V ' = FihxH = 360 Kg
l

Tale forza assorbita dal cordolo della strada. A.1.4. Carichi sul pilastro A) Carichi permanenti: Grigliato p= 60 kg/m Angolari p 1 = 3 kg/ m _ HE 120 A = 19,9 x1,80/2 +19,9x2x1,50 = 77,61 ed in c.t.80 kg Peso proprio HE 140 A(p = 24,7 kg/ml ) e per laltezza di 1,80 m, abbiamo il peso di 44,46 kg. Peso Tot = ( 60 x 1,50 x 1,80) + 11+ 80 = 253 Kg P (colonna) = 44,46 kg 50 kg Sulla colonna agisce il peso Tot /2 130 kg Peso colonna = 50 kg Sommano = 180 kg ed in c.t. 200 Kg B)- Carichi accidentali Folla 600 kg/m Neve 92 kg/m Sommano 692 kg/m Area di influenza del pilastro:
5

1,50 x 1,80 x 0,5 = 1,35 mq Carichi agenti sul pilastro Carichi permanenti : 200 kg Carichi accidentale : 700 x 2,70 x 0.5 = 945 kg

Forza sismica verticale : 360 kg P TOT =1505 kg ed in c.t. 1.510 Kg N = 1510 kg Mmax = 457,65 kg/m Nmax = 1510 kg

Devo verificare la struttura, ritenendo di efficacia trascurabile i ritegni di cui dotato il pilastro. Faccio riferimento alle Norme relative alle Costruzioni in acciaio. Istruzioni per il calcolo, lesecuzione e la manutenzione -CNR-UNI 10011-1973. Usiamo un pilastro di sezione HE 140 A ( = 24,7 kg/m ; A = 31,4 cm ; J x = 1033 cm 4 ; W x = 155 cm ; J y = 389 cm 4 ; W y = 56 ) e quindi otteniamo =
N A

M 1,5 N W (1 ) xA

E=

xExJ min
Axl

3,14 x 2,1x1000000 x389 31,4 x(180 x 2)

= 1979 kg/cm

= 1510 +
31,4

45765 = 1x5 x1510 ) 56(1 1979 x31,4

978 kg/cm< cm =1600kg/cm

- Calcolo azioni sismiche verticali. Le azioni sismiche verticali non vengono di norma considerate ad esclusione di alcuni casi fra i quali non rientra quello in esame. - Colonna di sostegno. Lo schema statico che si adotta per il complesso colonna traverso il seguente:
6

Fi H = 1,80 m

Non si considera lazione del vento poich la struttura interrata. Si pensa di adottare un pilastro HE140 A . ( = 24,7 kg/m ; A = 31,4 cm ; J x = 1033 cm 4 ;
W x = 155 cm ; J y = 389 cm 4 ; W y = 56 )

A.1.5 Calcolo della piastra di attacco al plinto di fondazione Dobbiamo posizionare i tirafondi allinterno del plinto di fondazione ma per prima cosa dobbiamo adottare una piastra di base che ipotizziamo delle seguente dimensioni: 240 x 280 x 20 mm. Il plinto di fondazione lo ipotizziamo di dimensioni pari a 60 x 50 x 30 cm. Facciamo la verifica delle tensioni nel conglomerato (carichi permanenti + neve, trascurando lazione del vento poich la struttura interrata) Riepilogo azioni agenti. N max = 1510 kg Il M max lo calcolo nel modo seguente supponendo che il traverso superiore sia infinitamente rigido rispetto al pilastro sottostante.

21 =

21

= -T x =

H 2

=-

PxH 2

In questo caso Fi h = P = 340 kg

21 =

12

340x1,80 2

kg x m = 306 kg m
M N

ed in c.t. = 310 kg m Leccentricit del carico applicato dato da =


7

310 1510

= 0,21 m

La verifica si esegue con il metodo dei momenti di trasporto con d= 0,08 m, h=0,21m M t =M trasporto =N ( d+h ) =1510 x (0,08+0,21) =438 kg m ed in c.t.=440 kgm. La sezione pi sollecitata a trazione per effetto del momento quella passante dal baricentro dei tirafondi e per determinare la nel calcestruzzo, abbiamo: Ch= h x
b M

con h = 21 cm ( 24-3 cm) b = 24 ( larghezza della piastra) M = M t = 440 kg x m

Ch = 21 x

24 44.000

= 0,490

c =44 kg/cm

Pensando al caso della flessione semplice e per n = 15, con cm =2600 kg/cm, posso adottare per i tirafondi barre del tipo Fe B 44 K risultando una max =44 kg/cm. Per il plinto di fondazione adotter un conglomerato RcK = 300 Kg/cm con *am = 97 kg/cm e am = 6 kg/cm.
A.1.6. Progetto della sezione dei tirafondi In questo caso i carichi agenti sono i seguenti:

Peso proprio del pilastro: 44,60 kg 50 kg Piastra di base: 0,24x 0,28 x 0,02 = 0,0013x 7895=10kg Piastra superiore (assimilabile a quella inferiore)= 10 kg Grigliato, HE 120 A (p = 60 kg/m) e angolari: 60 x 1,50 x 1,80 +11+23,40+90 =286,40/2 150 kg Sommano N tot = 50+10+10+150 = 220 kg

Il momento pari a 310 kgm e quindi leccentricit =

M N tot

310 kgxm 220 kg

1.41 m. Il momento di trasporto in questo caso dato da: M t = N tot x [ ( e - H ) + h] = 220 x [( 1,41-0,12)+ 0,21]=330 kg m
2

Ch = h x

b M

=21 x

24 33000

= 0,566

c 37 kg/cm

Per un acciaio con = 2600 kg/cm, n = 15 , nel caso di flessione semplice si ottiene una c = 37 kg/cm e quindi A = cx Mxb = 0,000690 x 33.000 x 24 = 0,61 cm
8

A = A * x -

am

= 0,61 -

220 = 1600

0,61 0,11 = 0,47 cm

Poich larea che risulta trascurabile e dovendo tener conto della riduzione della sezione resistente dovuta alla filettatura e dellopportunit di ridurre le dilatazioni nellacciaio, si adottano per i tirafondi barre 14 , a cui corrisponde unarea complessiva di 2 x 1,54 = 3,08 cm. Non si esegue la verifica a scorrimento della base del pilastro poich abbiamo dimensionato il tirafondo in modo da rendere superflua tale verifica.
A.1.7.Calcolo delle spessore della piastra di attacco al plinto di fondazione.

Considero una striscia unitaria di 1 cm di larghezza = 10 mm, appoggiata su piastra di irrigidimento sottoposta al valore massimo della pressione di contatto. Con riferimento al disegno 3.3.1.5, abbiamo: Mmax = - qxa + qxl = 44 x6,5 + 44 x15 = - 929,50+1238= 310 kgcm am =
M W

2 6M 1xs

s=

8 6 xM

am

= 1,08 cm

Adotteremo una piastra di spessore pari a 20 mm =2 cm


A.1.8. Calcolo del plinto di fondazione

Riprendiamo i risultati gi visti per il calcolo della colonna-pilastro. N = 1510 kg; M = 310 kg m; e = M = 310 = 0,21 m
N
1510

Progettiamo un plinto come riportato sul disegno 3.3.1.5/6/7. Il diagramma delle pressioni di contatto viene calcolato con riferimento alla p max = 2 xN
3xuxb

p max = 1,11 kg/cm con N = 1510 kg u = 18 cm b = 50 cm p max = 1,11 kg/cm Riportiamo a partire dallannullamento delle tensioni T , il valore della piastra di 24 cm con lasse coincidente con tali punti di nullo e consideriamo una parte della piastra tesa ed una compressa. Valutiamo le pressioni della parte compressa. p 1 = 42 x1,11 = 0,86 kg/cm
54

Facciamo riferimento al seguente schema statico: 1 = 0,86 x 50 = 43 kg/cm


9

2 = 1,11 x 50 = 55,5 kg/cm

P1

P2

42

Calcoliamo per il plinto di fondazione le sollecitazioni T ed M con riferimento alla sez.1 M1=
p1 l + (p 2 - p 1) 2
-

l x 2

( 2 x l)= 43 x
3

42 +12,5 2

42 x 2

( 2 x42)= 45.276
3

Kg/cm T1=

xl

( p p ) xl + 2 1 2

= 2.068,5 kg

Adottando un calcestruzzo di classe Rck = 300 kg/cm, con am = 97 kg/cm ed acciaio FeB 44 k con = 2600 kg/cm,n = 15, con h = 27cm,b= 50 cm abbiamo: c 25 kg/cm Ch = h x b / M = 27 x 50 / 45276 = 0,897 A= 0,000550x 50 x45276 = 0,827 cm Armeremo con 414 (A = 6,16 cm ) Larmatura di ripartizione costituita da 58 (A= 2,51 cm) Verifica delle max = 3 x T = 3 x 2068,5 = 2,06 kg/cm < bo = 6 kg/cm
2
Hxb

30 x50

Pertanto, non occorre armare a taglio.

10

A.1.9 - Riepilogo dei risultati - Grigliato : piatto 30x3 mm, maglia 15x30mm; - Rompitratta : n. 3 HE 120 A; - Controventatura : n. 2 controventi con ferri di diam. 24 mm disposti su n.2 campate; - Pilastro : HE 140 A con interasse di 1500 mm; - Piastra di attacco : 240x280x20 mm; spessore piastra 20 mm; - Tirafondi: n. 4 barre del 14; - Plinto di fondazione : 60x50x30cm, armato con 4 14 ed armatura di ripartizione costituita da 5 8 A.2 Tratto di copertura n.2 Questo tratto di copertura pressoch identico al tratto A.1 per quanto riguarda la larghezza ( da 1,75 m a 1,80 m ) e quindi la struttura in acciaio verr adottata identica. A.3 Tratto di copertura n.3 Questo tratto ha larghezza variabile da 2,10 m a 2,45 e quindi diverso dai precedenti. Occorrer calcolarlo con riferimento alla larghezza massima di 2,45 m. A.3.1 Lanalisi dei carichi identica a quella vista al paragrafo A.1.1. con lutilizzo di: Carichi permanenti. Pannello = 60 kg/m HE 120 A ( n.4 in parallelo ) con p = 19,9 kg/m Angolari a L 35x5 con p = 3 kg/m Carichi accidentali. folla = 600 kg/m neve = 92 kg/m sommano= 700 kg /m Carichi totali: -Interasse travi = 1,50 m q tot = 1300 kg/m A.3.2 Calcolo del M + = qxl = 1300.2,45 = 975,40 Kg.m max
8 8

max =

M max = 97540 = Wx 103

947 kg/cm

Si user per la trave un HE 120 A.


11

- Verificare di deformabilit delle trave HE 120 A =


4 5 x 13x(245) = 384 2,1x10 6 x606

0,11 cm

< = 0,9 cm - Per quanto riguarda la verifica di deformabilit del grigliato, valgono le stesse considerazioni del cap.A.1 A.3.3 Azioni sismiche Fi = Khi x Wi Khi = CxRx xxix Wi = Gi+sQi Gi = (60x1,50+2x3,00+2x19,9x1,50+19,90+30)x2,45= 504 kg S = 1,00 Qi = 700Kg/m Wi = 504+700x1,50x2,45 = 3100 Kg Khi 0.153 Fih = 480 kg - Azioni sismiche orizzontali longitudinali Per i 14 telai avremo: Fi tot = 480x 14 = 6720 kg Analogamente al paragrafo A.1.3 il calcolo della tensione del tenditore pari a : 6720x2,45-Vx 1,50 = 0 V= 10.976 Kg T = 1,80 = 1,2 ; = 0,876 rad
1,50

User 2 tenditori di diametro pari a 1 24(A= 4,52cm) come nel caso A.1.3. Azioni sismiche orizzontali trasversali Analogamente al paragrafo A.1.3, su ogni telaio agente la F ih = 480 kg La V su ciascun piedritti data da : V = FihxH = 480 x1,80 =353 kg
l

2,45

A.3.4 Carichi sul pilastro ( H = 1,60 m) Analogamente al paragrafo A.1.4, abbiamo: A) - Carichi permanenti: Grigliato = 60 kg/m Angolari = 3 kg/ m _ HE 120 A p 2 = 19,9 x2,45/2 +19,9x2x1,50 = 84 kg
1

12

Peso proprio HE 160 A (p = 30,4 kg/ml ) e per laltezza di 1,60 m, abbiamo 50 kg. Piastra di raccordo e bulloneria = 30 kg Sulla colonna agisce P = ( 60 x 2,45/2x 1,50 )+15,7/2+50+30 =198 kg ed in c.t. 200 Kg

B) - Carichi accidentali Folla 600 kg/m Neve 92 kg/m Sommano 700 kg/m Area di influenza del pilastro: 1,50 x 2,45/2 2,00 mq C)-Carichi agenti sul pilastro Carichi permanenti : 200 kg Carichi accidentale : 700 x 2,0 = 1400 kg Forza sismica verticale : 353 kg 360 kg P TOT 1960 kg ed in c.t. 2000 Kg N = 1510 kg Mmax = 975,40 kg/m 1000 kg/m Nmax = 2000 kg Usando un pilastro di sezione HE 160 A ( = 30,4 Kg/m;Wx = 220cm; J x = 1673 cm 4 ; A = 38,8 cm; J y = 616 cm 4 ; =
M 1,5 N W (1 ) xA 6 E = 3,14 x 2,1x10 x616 = 3210,16 kg/cm 38,8 x(160 x 2) 100000 = 1382 Kg/cm< = 2000 + 1,5 x 2000 38,8 77 x(1 ) 3210,16 x38,8

N A

am =1600 Kg/cm

- Colonna di sostegno Si adotta lo stesso schema del paragrafo A.1 A.3.5 Calcolo della piastra di attacco al plinto di fondazione Analogamente al paragrafo A.1.5, progettiamo la piastra di dimensioni 260x300x20mm = axbx1. Il plinto di fondazione lo ipotizziamo di 60x60x30xcm. Nmax = 2000 kg; F ih = H= P =480 Kg
13

=21=-Tx H =- 480 x1,60 400 Kg.m


2 2
M N

e=

400 = 2000

0,20 m
2 2

Verifica con d = e- a = 0,20- 0,26 = 0,07m h = 0,26-0,04 = 0,22 M trasporto = N (d+h)=2000x ( 0,07+0,22) = 580Kg.m La tensione nel calcestruzzo si determina come nel caso A.1.5. Ch= 22
26 = 0,497 = 42000

43 Kg/cm

A * = 0,000830 x 42000 x 26 = 0,68 cm User 2 barre 14 con A = 2x1,54 = 3,08 cm come da disegno ( 2 barre a destra e 2 a sinistra dellasse Y-Y). A.3.7. Calcolo spessore piastra di attacco al plinto di fondazione Riprendo c max x 1 =50 Kg/cm Mmax = 50 x6,5 + 50 x17 = -1056 + 1806 = 750 Kg/cm
2 2

S=

26 42000

= 1,67 cm

Adotto una piastra di spessore pari a 20 mm. A.3.8.- Plinto di fondazione Nmax = 2.000Kg ; M = 400Kgm; e = 0,20 m Progettiamo un plinto di 60x60x30 cm p max = 2 xN = 2 x 2000 = 1,23 Kg/cm
3xuxb 3x18 x60

con N = 2.000 Kg; u = 18 cm; b= 60 cm Analogamente al paragrafo A.1.8., a partire dallannullamento delle tensioni T ripartiamo il valore della piastra di 26 cm con lasse coincidente con tale punto di nullo e valutiamo le pressioni della parte compressa: Calcolo M e T M = 57 x 41 +(74-57)x 41 x 2 x41 = 57434 Kgcm
2 2 3

T = 57x41 + 17 x 41 = 2431 Kg
2

Analogamente al paragrafo A.1.8 Ch = 27 x


60 = 57434

0,0872 c 24 Kg/cm 1,11 cm


14

A = 0,000598x

60 x57434 =

Useremo 4 14 (A = 6,16 cm) ed armatura di ripartizione con 5 8 (A = 2,51 cm) Per le max = 3 x T = 3 x 2431 =2,02 < bo
2
Hxb

30 x60

Pertanto non occorre armare al taglio. A.3.9. Riepilogo dei risultati - Grigliato : piatto 30x3 mm,maglia 15x30mm; - Rompitratto : n.4 HE 120 A; - Controventatura : come A.1.9; - Travi: HE 120 A; - Pilastro : HE 160 A con interasse di 1500 mm; - Piastra di attacco : 260x300x20 mm; spessore piastra 20 mm; - Tirafondi: n. 4 barre del 14; - Plinto di fondazione : 60x60x30cm, armato con 4 14 ed armatura di ripartizione costituita da 5 8. A.4 Tratto di copertura n.4 Questo tratto ha larghezza variabile da 2,644 a 2,75 m, lo calcoliamo con riferimento alla larghezza massima di 2,75 m A.4.1 Lanalisi dei carichi uguale a quella del punto A.1.1. Useremo per rompitrattare n.5 HE 120 A di luce pari a 1500 mm. q tot = 1300 Kg/m A.4.2 Calcolo di M + max L = 2,75 m ; M + max=
qxl = 8

1250 kg/m

Per la trave usiamo un HE 120 A (Wx= 1250 cm) max = 125000 = 1180 Kg/cm< max = 1600 kg/cm
106

Verifica di deformabilit della trave HE 120 A c=


13 x(245) 4 5 x = 384 2,1x10 6 x606

0,05 cm

c = ' = 0,9 cm Verifica le considerazione di cui al paragrafo A.1.2- Rompitrattiamo con n.5 HE 120 A. A.4.3. Azioni sismiche Gi =[ 60 x1,50+6+14+19,9]x 2,45 +19,9x5x1,50=470 Kg Wi = 470+2572 3050 kg Khi 0,153 Fi = 0,153x3050 = 467 Kg
15

Azioni sismiche orizzontali longitudinali Per i 6 telai, avremo : Fi tot = 467 x 6 = 2802 Analogamente al paragrafo A.1.3, avremo: V= 4576 Kg ; tg = 1,60 = 1,06
1,50

= 0,810 rad ;cos = 0,686 R= 4576 = 6668 Kg ; = N A=


0,686
A

6668 1600

= 4,16 cm

User 2 24 disposti a croce di S.Andrea ( A = 4,52 cm) analogamente al caso A.1.3. Azioni sismiche orizzontali trasversali La forza V agente sul piedritto data da: F xH V = ih = 467 x1,60 = 305 kg
l

2,45

A.4.4- Carichi sul pilastro ( H= 1,60 m) Analogamente al paragrafo A.1.4 , abbiamo: A) Carico permanenti Grigliato = 60 kg/m Angolari p = 3 kg/ m _ HE 120 A p 2 = 90 kg Peso proprio HE 180 A (p = 35,5 kg/ml ) e per laltezza di 1,60 m, abbiamo 60 kg. Peso sul pilastro = 230 kg
1

B)- Carichi accidentali = 700 Kg/m Area di influenza del pilastro: 1,50 x 2,75/2 2,10 mq C)-Carichi agenti sul pilastro Carichi permanenti : 230 kg Carichi accidentali : 700 x 2,10 = 1470 kg Forza sismica verticale : 305 kg P TOT 2.010 Kg Mmax = 1.250 kgxm Nmax = 2000 kg Usando un pilastro di sezione HE 180 A ( = 35,5 Kg/m;Wx = 294cm; J x = 2510 cm 4 ; A = 45,3 cm; J y = 925 cm 4 ;Wy = 103 cm) con
16

E=

3,14 x 2,1x10 6 x925 = 41330 kg/cm 45,3x(160 x 2) 125000 = 1260 Kg/cm = 2010 + 1,5 x 2010 45,3 103x(1 ) 41330 x 45,3

con < am= 1600 Kg /cm - Calcolo azioni sismiche di sostegno Valgono le stesse considerazioni del paragrafo A.1.4 - Colonna = Pilastro di sostegno Useremo un HE 180 A A.4.5. Calcolo piastre attacco plinto di fondazione Useremo una piastra di dimensioni pari a 260x300x20 mm. Il plinto di fondazione lo ipotizziamo di 60x60x40xcm. Nmax = 2.010 Kg; Fih = H = P = 467 Kg M 21 = + M 21 = -Tx H =- 467 x1,60 -380 Kg/m
2 2

e= d=

380 = 0,19 m 2.010 e - a = 0,19 - 0,26 = 2 2

0,06 m

h = 0,26 0,04 = 0,22 m Mtrasporto = N(d+h) = 2.010x(0,06+0,22) = 563 Kg/m La nel calcestruzzo si determina come in A.1.5 Ch = 22x
26 56300

= 0,472 c = 46 Kg/cm

Useremo barre FeB44 K; per il plinto useremo un calcestruzzo di classe Rck = 30 Mpa come in A.1.5. A.4.6.- Progetto sezione tirafondi - Peso proprio pilastro : 75 Kg - Peso piastra base: 20 Kg - Peso piastra superiore: 20 kg - Grigliato,angolari,ecc: 250 kg P ToT = 365 Kg M= 380 Kgm ; e = Ch= 23 x
30 41000

M n

380 = 365

1,04 m

M Trasporto = 365 x [ (1,04 0,13)+ 0,20]= 410 Kgm = 0,622 33 Kg/cm


17

User 2 barre 14 cn A = 2x 1,54 = 3,08 cm

Come da disegno ( 2 barre a destra e 2 barre a sinistra dellasse Y-Y). A.4.7 Calcolo spessore piastra attacco al plinto di fondazione Riprendo c max del calcolo della piastra di attacco al plinto di fondazione ( 46 Kg/cm) q = c max x 1 = 46 Kg/cm Mmax = - 46 x6,5 + 46 x17 = 700 Kg/cm
2 2

S=

6x700 1600

= 1,62 cm

Adotteremo una piastra di spessore pari a 20 mm. A.4.8- Plinto di fondazione Nmax= 2.010 Kg ; M= 380 Kg/m; e = 0,19m Progettiamo un plinto di 60x60x40xcm con max = 2 xN = 2 x 2.010 = 1,39 Kg/cm
3xuxb 3x16 x60

48-13 = 35 cm 1 = 35 x1,39 = 1,01 Kg/cm


48

La schema statico il seguente : M=


61x35 + 2

( 84-61) x

35 2 x x 2 3

35 = 46.754 Kg/cm

T = 61x 35 + Ch = 37 x

17 x35 = 2.432 Kg 2 60 = 1,325 c 46.754

20 Kg/cm

A = 0,000535 x 60 x46754 = 0,89 cm Useremo 4 14 (A = 6,16 cm ) ed armatura di ripartizione con 5 14 (A = 2,51 cm ) Per le max = 3 x T = 3 x 2432 = 1,52< bo
2
Hxb

40 x60

A.4.9 Riepilogo dei risultati - Grigliato: piatto 30x3 mm, maglia 15x60 mm ; - Rompitratta : n.5 HE 120; - Trave: HE 120 A; - Controventatura: come A.1.9; - Pilastro : HE 180 A con interasse di 1500 mm; - Piastre di attacco : 260 x 300 x 20 mm ; spessore piastra 20 mm; - Tirafondi: n.4 barre del 14;
18

- Plinto di fondazione : 60x60x40cm con armatura di 4 14 ed armatura di ripartizione costituita da n.5 8. A.5 Tratto di copertura n.5 Poich la luce tra il muro della parte privata ed il cordolo sul muro della S.R.66 Pistoiese se pari a 2,75 m , questa tratta assimilabile al tratto di copertura n.4 al quale possiamo fare riferimento in ogni caso. A.6 Tratto di copertura n.6 Questo tratto ha larghezza pressoch costante e pari a 2,96 m che, ai fini del calcolo, poniamo pari a 3,00 m. A.6.1 Lanalisi dei carichi uguale a quella del punto A.1.1 . Useremo per rompitrattare n.5 HE 120A di luce teorica pari a 1500 m , me per le travi useremo HE 140 A ( con p = 24,7 Kg/m; Wx= 155 cm; A = 31,4 cm ) q tot = 1400 Kg/m A.6.2. Calcolo del M + max M+
max

qxl 1400 x3,00 = = 8 8

1575 Kg/m 1580 kg/m

Per la trave va bene usare un HE 140 A. Verifica di deformabilit della trave HE 140 A
qxl 4 14 x(300) 4 5 5 c= x = x = 384 EJ 384 2,1x10 6 x1033 < ' = i = 300 = 1,5 cm 200 200

0,07 cm

Verifica di deformabilit del grigliato Valgono le considerazioni del paragrafo A.1.2 A.6.3 Azioni sismiche Gi = [(60x1,50)+9+20+24,7]x 3,00+19,90 x 5x 1,50 = 580,35 Kg ed in c.t. 600 Kg Qi 700 Kg/m Wi = 600+700x1,50x3,00 = 3.750 Kg 4.000 Kg Khi 0.153 Fi = 0,153 x 4.000 = 612 kg Azioni sismiche longitudinali Per i telai del tratto, avremo Fi tot = 612 x 8= 4.896 Kg ed in c.t. 5.000 Kg Analogamente al paragrafo A.1.3, avremo V= 5.000 x1,50 = 5.000 Kg
1,50 19

t g = R= A=

1,50 = 1 = 0,785 cad 1,50 V = 5.000 = 7071 Kg 0,707 cos N = 7071 = 4,42 cm 1600 1600

cos = 0,707

Controventeremo con un tenditore 24 (A = 4,52 cm) come nel paragrafo A.1.3. Azioni sismiche trasversali Calcolo V= FihxH = 612 x1,50 = 612 kg
l

1,50

A.6.4 Carichi sul pilastro A) Carichi permanenti Grigliato p= 60 kg/m Angolari p = 3 kg/ m Rompitratta: HE 120 A con p 2 = 19,9 x3,00/2 +19,9x2x1,50 = 95 kg/m Peso proprio pilastro: HE 200 A (p = 42,3 kg/m; H = 1,50 m e quindi il peso del pilastro di 63,45 ed in c.t. 65 Kg ) Peso sul pilastro 240 kg
1

B)- Carichi accidentali = 700 Kg/m Area di influenza del pilastro pari a

1,50 x3,00 2

= 2,25 m ed in c.t.

3,00 m. C)-Carichi agenti sul pilastro Carichi permanenti: 240 kg Carichi accidentale: 700 x 3,00 = 2.100 kg Forza sismica verticale = 612 kg P TOT 2.952 kg Mmax = 1.580 kg/m Devo verificare la struttura, ritenendo di efficacia trascurabile i ritegni di cui dotato il pilastro. Faccio riferimento alle Norme relative alle Costruzioni in acciaio. Istruzioni per il calcolo, lesecuzione e la manutenzione - CNR-UNI 10011-1973.

20

Useremo per il pilastro un HE 200 A ( p = 42,3 kg/m ; A = 53,8 cm ; = 3692 cm 4 ; W x = 389 cm ; J y = 1336 cm 4 ; W y = 134 cm ) con E=
3,14 x 2,1x10 6 x1336 = 57.187 kg/cm 53,8 x(150 x 2) 158000 = 1.236 Kg/cm< = 2.952 + 1,5 x 2.952 53,8 134 x(1 ) 57.187 x53,8

am = 1600 Kg/cm

- Pilastro di sostegno HE 200 A A.6.5 Calcolo piastra attacco plinto di fondazione Useremo una piastra di dimensioni pari a 280x320x20 mm. Il plinto di fondazione lo ipotizziamo di 70x70x40cm. Nmax = 3.000 Kg; Fih = 612 Kg H M 21 = + M 21 = -Tx =- 612 x1,50 = 460 Kgm
2 2

e= d=

460 = 0,15 3.000 0,15 - 0,28 = 2

m 0,01 m

h = 0,28 0,05 = 0,23 m M trasporto = N(d+h) = 3.000x(0,01+0,23) = 720 Kg/m Ch = 23 x


28 72000

= 0,453 c = 48 Kg/cm

Useremo barre FeB44 K; per il plinto useremo un calcestruzzo di classe Rck = 30 Mpa come in A.1.5. A.6.6.- Progetto sezione tirafondi - Peso proprio pilastro 70 Kg - Peso piastra base 30 Kg - Peso piastra superiore 30 kg - Grigliato, angolari 280 kg P ToT = 410 Kg M= 460 Kgm ; e = Ch= 23 x
32 = 54300

M N

460 = 410

1,12 m

M Trasporto = 460 x [ (1,12 0,14)+ 0,20]= 543 Kg/m 0558 c 38 Kg/cm A * = 0,000720 x 32 x54300 = 0,94 cm User 2 barre 16 con A = 4,02 cm ( 2 barre a destra e 2 barre a sinistra dellasse Y-Y).
21

A.6.7 Calcolo spessore piastra attacco al plinto di fondazione Riprendo c max del calcolo della piastra di attacco al plinto di fondazione ( 48 Kg/cm) q = c max x 1 = 48Kg/cm Mmax = - 48 x6,00 + 48 x18 = 1.080 Kg/cm
2 8

S=

6x1.080 1600

= 2,01 cm

Adotteremo una piastra di spessore pari a 25 mm. A.6.8- Plinto di fondazione Nmax= 3.000 Kg ; M= 460 Kg/m; e = 0,19m Progettiamo un plinto di 70x70x40 cm con p max = 2 xN = 2 x3.000 = 1,43 Kg/cm
3xuxb 3x 20 x70

Useremo 7 14 (A = 10,78 cm ) ed armatura di ripartizione con 6 8 (A = 3,02 cmq). A.6.9.- Riepilogo dei risultati - Grigliato: piatto 30x3 mm, maglia 15x30 mm ; - Rompitratta: n.5 HE 120 A ; - Travi: HE 140 A; - Controventatura: come A.1.9; - Pilastro: HE 200 A con interasse di 1500 mm; - Piastre di attacco: 280 x 320 x 25 mm ; - Tirafondi: n.4 barre 16; - Plinto di fondazione : 70x70x40 cm con armatura di 7 14 ed armatura di ripartizione costituita da n.6 8. A.7 - Tratto di copertura n.7 Questo tratto ha lunghezza di 12,75 m e larghezza media di 2,70 m e quindi caratteristiche assimilabili al tratto che abbiamo indicato con A.4. Pertanto adotteremo le sezioni e le tipologie del tratto A.4. A.8 - Tratto di copertura n.8 Questo tratto caratterizzato da una struttura in acciaio posto sulla parte terminale della copertura con struttura in calcestruzzo prefabbricato. Realizzeremo la struttura in acciaio di lunghezza pari a 3,30 m e di larghezza media pari a 3,60 m in modo analogo alla struttura di cui alla copertura A.6. ma con qualche integrazione ulteriore. A.8.1.- Riepilogo dei risultati
22

Grigliato: piatto 30x3 mm, maglia 15x30 mm ; Rompitratta: n.6 HE 120 A ; Travi: HE 160 A; Controventatura: come A.1.9; Pilastro: HE 220 A con interasse di 1500 mm; Piastre di attacco: 300 x 340 x 25 mm ; Tirafondi: n.4 barre 18; Plinto di fondazione : 80x80x40 cm con armatura di 8 14 ed armatura di ripartizione costituita da n. 7 8. passo carrabile del

B Tratto davanti alla ditta Vellutex fino al Mercatone Florenzi (sulla destra della strada)

Per quanto riguarda la copertura del fosso attuale posto sulla destra della SR 66- Pistoiese nel tratto compreso fra la propriet Lady Laura fino al passo del Mercatone Florenzi, non si esegue il calcolo poich esso identico a quello del primo tratto a sinistra (vedere paragrafo A. 1). In particolare, la luce netta del fosso di 1,20 m, mentre quella teorica pari a 1,30 m. Si riepilogano i risultati nel modo seguente: - Grigliato: piatto 30x3 mm, maglia 15x30 mm; - Rompitratta: n. 3 HE 120 A, disposti parallelamente allasse del fosso; - Controventatura: n. 2 tenditori di diametro pari a 18 mm; - Pilastri : HE 140 A con interasse di 1500 mm; - Piastre di attacco: 240 x 280 x 20 mm; - Tirafondi: n. 4 barre 14 per ciascun plinto; - Plinti di fondazione: 50 x 60 x 30 cm (con il lato di 50 cm parallelo allasse del fosso) con armatura di 4 14 ed armatura di ripartizione costituita da n.5 8.

C Copertura del fosso posto davanti alla ditta Bardi sulla destra della S.R. 66
Alcune associazioni di categoria e svariati cittadini residenti lungo la SR 66- Pistoiese nel tratto Barba-Casini, hanno manifestato allass. Mauro Mari della Provincia la pericolosit della strada relativamente ad alcune fermate dei mezzi pubblici (CO.PI.T.) che si trovano presso gli incroci di strade del Comune di Quarrata. Il problema rappresentato dal traffico che scorre sia lungo la regionale che sulle comunali: gli utenti dei mezzi pubblici si vengono a trovare in presenza di traffico ed a ridosso del fosso
23

adiacente. I rischi per la loro incolumit sono evidenti. Per la realizzazione di una piazzola per gli utenti dei mezzi pubblici, si ipotizzato di coprire un breve tratto di fosso posto sulla destra, davanti alla ditta Bardi, in prossimit della localit Olmi. La copertura del fosso verr realizzata in cemento armato per quanto riguarda la fondazione ed il muro laterale, mentre il piano di calpestio della piazzola verr realizzato con struttura in acciaio identica a quella del tratto di copertura n. 4 poich la luce netta fra gli appoggi pari a 2,45 m e teorica invece di 2,75 m. Riepiloghiamo i risultati per tale copertura che appare sul disegno esecutivo: - grigliato: piatto 30x3 mm, maglia 15x30 mm ; - Rompitratta : n.5 HE 120 A ; - Travi: HE 120 A. Alla presente relazione si allegano due tabelle che si riferiscono alla portata del grigliato a maglia 15 mm (allegato n. 1) ed al calcolo della freccia sul grigliato per folla compatta con carico dinamico di 630 daN/mq (allegato n. 2).

24