Sei sulla pagina 1di 59

PRIMI

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 Besciamella Canederli di formaggio e spinaci Cannelloni (rag e besciamella) Crespelle ricotta e spinaci Crepes Fagioli Gnocchi ricotta e spinaci Gnocchi di semolino Gatt di patate Lenticchie Melanzane alla Parmigiana Pasta al forno Ragu Ravioli ai funghi porcini Riso al forno con peperoni e salsicce Risotto con le patate Risotto al radicchio trevigiano Seppie con piselli Suppl di riso Tartellette salate Tagliolini al salmone Uova in trippa Vellutata di cavolo, porro e patate

SECONDI
1 2 3 4 5 6 Pizzaiola Pollo arrosto Polpettone in umido Rotolo di tacchino ai marroni Scaloppine al limone Scaloppine al marsala

CONTORNI
1 2 3 4 5 6 7 Carciofi al parmigiano Carciofi alla veneta Cipolline in agrodolce Patate in putacchio Radicchio al forno Radicchio trevigiano al forno Vongole alla pureta

DOLCI
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Baci di dama Crema pasticciera Crostata alla crema Kaiserschmarrn Semifreddo agli amaretti Salame di cioccolata Torta allo yogurt Torta al cioccolato Torta alle carote Torta di ricotta con amaretti Torta della nonna Torta al cioccolato Vov

PRIMI

Besciamella
INGREDIENTI Per mezzo litro di salsa: 50 gr di burro 50 gr di farina 500 ml di latte noce moscata sale pepe 1# Mettere a fondere il burro in una casseruola mantenendo il fuoco molto basso. Togliere dal fuoco e aggiungere la farina setacciata. Mescolare con un cucchiaio di legno per stemperare tutti i grumi, Rimettere sul fuoco e fare cuocere finch non assume un colore leggermente marroncino. Aggiungere quindi il latte caldo "a filo" e proseguire la cottura continuando a mescolare fino a raggiungere la consistenza desiderata. Togliere quindi dal fuoco e aggiungere sale, pepe e noce moscata. Volendo ottenere una salsa un po' pi densa sufficiente aumentare la quantit di farina. Volendo, invece, ottenerla pi fluida, va aumentata la quantit di latte. 2# Metto burro e farina in un tegame e faccio soffriggere per qualche minuto. Intanto scaldo il latte. Quando il latte caldo lo verso nel tegame e mi aiuto con una frusta per non fare grumi. Gratto un po di noce moscata e aggiungo una manciata di parmigiano. Porto ad ebollizione e faccio bollire per qualche minuto aggiungendo un po di sale.

Canederli di formaggio e spinaci


ingredienti per 4 persone: 200 gr di pane raffermo 1/2 bicchiere di latte 1 cipolla 100 gr di burro 1 Uovo 80 gr di farina di grano saraceno noce moscata 150 gr di emmental o fontina grattugiati 150 gr di spinaci gi lessati foglie di salvia Tagliare il pane raffermo a dadini, bagnarlo con il latte e lasciarlo ammorbidire circa 2 ore. Appassire in un tegamino la cipolla tritata con una noce di burro. Versare la farina in una terrina, unirvi cipolla, pane (ben strizzato), uovo, sale e pepe. Profumare con un pizzico di noce moscata e impastare bene. Dividere limpasto in due parti: unire ad una il formaggio grattugiato, allaltra gli spinaci tritati e mescolare bene entrambe. Con le mani inumidite ricavare delle palline di circa 7-8 cm di diametro. Cuocere i canederli per circa 15 minuti in abbondante acqua salata. In un tegamino sciogliere il burro restante con le foglie di salvia. Scolare i canederli con il mestolo forato, condirli con il burro aromatizzato e servirli.

Cannelloni (20 pz)


Besciamella 1 litro Ragu (con 200 g di manzo) -Ripieno 250 g di spinaci 40 g di burro 250 g di ricotta 1 uovo Parmigiano Lesso gli spinaci, li strizzo, li ripasso nel burro e li trito. Li lascio raffreddare e li unisco alla ricotta, aggiungo un pugno di parmigiano e luovo e mescolo tutto, mettendo anche un po di sale. -Pasta Pasta sfoglia Butto i pezzi di pasta sfoglia (20cmx10cm) in un tegame di acqua bollente, li lascio per un minuto e li butto in acqua fredda per fermare la cottura. Li metto in un canovaccio e li lascio asciugare Prendo una teglia, la ungo con il burro e spargo un po di rag sul fondo. A questo punto prendo un po di rag e ci ripasso la pasta, prendo un cucchiaio scarso di ripieno e lo metto nella pasta e avvolgo. Metto tutto nella teglia, ci metto un po di rag sopra, poi ricopro di besciamella e una spolverata di parmigiano. Metto in forno per 30 minuti a 180 gradi, alzando la temperatura alla fine per far rosolare.

Crespelle ricotta e spinaci


PER LE CRESPELLE : 50 gr di farina 200 ml di latte 1 noce di burro basilico erba cipollina sale PER IL RIPIENO : 450 gr di ricotta 200 gr di spinaci 50 gr di parmigiano 100 ml di panna prezzemolo tritato 2 uova noce moscata Cuocere gli spinaci in poca acqua salata per 10 minuti, Scolarli e tritarli. Sgocciolare la ricotta. Preparare la pastella per le crespelle: setacciare in una terrina la farina, mettere un pizzico di sale e il burro. Sbattere con una frusta e aggiungere lentamente il latte, unire basilico ed erba cipollina tritati, quindi coprire e lasciare riposare per un paio d'ore. Cuocere le crespelle su entrambi i lati in una padella antiaderente calda, con pochissimo olio. Preparare il ripieno: in una terrina, mescolare ricotta, parmigiano, panna, uova, spinaci e prezzemolo. Insaporire con sale, pepe e noce moscata. Imburrare una pirofila, distribuire il ripieno su ogni crespella, arrotolarle e adagiarle nella pirofila. Cospargere la superficie con qualche fiocchetto di burro e cuocere in forno a 200 C per 20 minuti.

Crepes
Ingredienti per circa 15 piccole crepes: 250 gr di farina 4 uova 500 ml di latte 1 cucchiaio di zucchero vanigliato 1 pizzico di sale 50 gr di burro 1 cucchiaio di rhum Sbattere in una terrina le uova intere e aggiungere lo zucchero, il sale e la farina a pioggia molto lentamente fino ad ottenere una pasta densa e priva di grumi. Iniziare a diluire il composto versando il latte a filo ed infine il rhum ed il burro fuso, ma non caldo. Lasciare riposare la pastella in frigorifero per circa 60 minuti. Mettete sul fuoco una padella antiaderente ed ungerla leggermente di burro, quindi versare circa due cucchiai di pastella muovendo la padella in modo da rivestirne il fondo con uno strato sottile di liquido. Lasciare cuocere a fuoco moderato fino a quando la si possa staccare agevolmente con le mani dalla padella e girarla.

Fagioli
1 sacchetto di fagioli (1 kg) 1 carota 1 sedano 1 cipolla 1 patata Aglio Prezzemolo Maggiorana Salsa di pomodoro Salsicce Stesso procedimento delle lenticchie, la cottura per pi lunga (circa 1 ora). Per le salsicce: prima le faccio lessare per 10 minuti in acqua gi bollente, in modo che perdano il grasso, poi le lascio gli ultimi 10 minuti con i fagioli.

Gnocchi ricotta e spinaci


ingredienti per 1 kg di gnocchi : 400 gr di spinaci surgelati 200 GR di ricotta 200 gr di farina 3 uova ( 2 intere + 1 tuorlo) 5 cucchiai di parmigiano grattuggiato 20 gr Di Burro noce moscata 5-6 foglie di salvia Sale Pepe Lessare gli spinaci in acqua salata, strizzarli e lasciarli raffreddare. Tritare quindi gli spinaci e metterli in una terrina. Unire la ricotta, le uova, il parmigiano, la farina e una grattatina di noce moscata. Mescolare molto bene tutti gli ingredienti e formare degli gnocchetti. In un pentolino a parte soffriggere alcune foglie di salvia in un cucchiaio di burro fino a farlo imbrunire. Cuocere gli gnocchetti in acqua bollente salata per pochi minuti e condirli con il burro fuso e il parmigiano grattugiato.

Gnocchi di Semolino
Ingredienti per una pirofila : 1 LITRO di latte 250 GR di SEMOLINO 50 gr Di Burro 100 gr Di parmigiano grattugiato 2 uova Sale Pepe Portare ad ebollizione il latte, toglierlo dal fuoco e, versare il semolino a pioggia mescolando con una frusta in modo da non formare grumi; unire il burro, salare e fare cuocere per 20 minuti fino ad ottenere una polentina soda. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire; quindi unire i tuorli, il parmigiano ed un pizzico di noce moscata. Versare il semolino su un foglio di carta da forno e stenderlo ad uno spessore di 1 cm circa e lasciare raffreddare. Ricavare con un bicchiere dal bordo inumidito dei dischi di circa 5 centimetri di diametro e disporli disporre gli gnocchi in una teglia leggermente imburrata sovrapponendoli leggermente. Cospargere con il Parmigiano rimasto e cuocere in forno a 180 C per 15 minuti circa, quindi passare al grill per 5 minuti prima di ritirarli.
NB: lultima volta che li ho fatti ho tenuto limpasto solo 5 minuti sul fuoco perch mi sembrava troppo denso. Alla fine gli gnocchi non erano molto cotti.

Gatt di patate
1200 gr di Patate a pasta gialla 4 uova ( 3 intere + 1 tuorlo) 120 gr Di Burro 100 gr Di parmigiano grattugiato 50 gr Di pecorino romano grattugiato 1 salsiccia 100 gr di scamorza 100 gr di mozzarella Prezzemolo pangrattato Sale, Pepe Sbucciare le patate e lessarle in poca acqua salata, lasciarle leggermente raffreddare, schiacciarle come per un pur in una terrina e lasciarle leggermente raffreddare. Unirvi le uova sbattute a frittata, il burro, il parmigiano, il pecorino romano, la salsiccia e il prezzemolo; Amalgamare il tutto e aggiustare di sale. Imburrare una tortiera, spolverizzarla di pangrattato e riempirla con la met del composto, formare uno strato di mozzarella e scamorza tagliate a fettine molto sottili e ricoprire con il rimanente composto. Cospargere la superficie di pangrattato e di qualche fiocchetto di burro. Cuocere in forno 45 minuti a 200c.

Lenticchie
1 sacchetto di lenticchie 1 carota 1 sedano cipolla Aglio Prezzemolo Maggiorana Salsa di pomodoro

Lascio le lenticchie immerse in acqua fredda per qualche ora. Le lavo bene e le metto in una pentola con 1 carota, 1 sedano e cipolla (interi), acqua fredda (3 dita sopra le lenticchie) e sale. Faccio bollire per circa ora. Intanto faccio un soffritto con olio, aglio, prezzemolo e maggiorana. Ci verso un po di salsa di pomodoro e faccio restringere il sugo, poi le lenticchie. Lascio cuocere per circa 10 minuti a bollore.

Melanzane alla parmigiana


2 melanzane 2 mozzarelle 1 barattolo di pelati 1 etto di parmigiano sale

Friggere le melanzane e farle asciugare bene. Mettere sul fondo della pirofila uno strato di pomodoro, poi alternare melanzane, pomodoro, mozzarella e grana. Fare l'ultimo strato superficiale con abbondante mozzarella e grana. Infornare tutto a 180 per 30/40 minuti.

Pasta al forno
Ingredienti per una pirofila 500 gr di pasta (rigatoni o pipette) Besciamella, 1 litro Parmigiano grattugiato 200 gr circa Burro Cuocere normalmente la pasta in acqua salata, lasciandola leggermente al dente. Nel frattempo imburrare una teglia e versarvi un po di besciamella. Travasare la pasta nella teglia, versare la besciamella (non tutta) e spolverare con il parmigiano. Fare un paio di strati. Coprire con carta argentata e mettere in forno a 170 per 45 minuti. Al termine della cottura togliere la carta argentata e lasciare rosolare al grill per 5 minuti.

Rag
1 carota 1 costa di sedano cipolla 200 g di macinato di manzo 1 salsiccia 1 barattolo di polpa di pomodoro 1 dado Spezzetto le verdure nel frullatore. Le metto in un tegame e faccio un soffritto. Dopo 5/10 minuti aggiungo la carne e mentre cuoce spezzetto i pezzi pi grandi aiutandomi con un cucchiaio. Faccio cuocere per 10 minuti circa (col coperchio a fuoco basso). Infine aggiungo la polpa di pomodoro e il dado e il sale. Lascio bollire per 1 ora e mezzo. Solitamente ne facci il doppio delle dosi, mettendo un po pi di verdura rispetto alla carne.

Ravioli ai funghi porcini


Ingredienti per 4 persone : Per la pasta : 300 gr farina 2 uova 3 cucchiai d'olio 2-3 cucchiai di acqua tiepida sale Per il ripieno : 300 gr porcini secchi 1 noce di burro 1 scalogno tritato 1 spicchio d'aglio 1/2 cucchiaino di farina prezzemolo tritato Impastare gli ingredienti e far riposare la pasta coperta per 1 ora. Mondare i funghi, tritarli e soffriggerli con scalogno e aglio sminuzzati, nel burro. Spolverare di farina, far rosolare brevemente e cospargere di prezzemolo. Stendere una sfoglia sottile, mettere dei mucchietti di impasto a distanza regolare, ritagliare dei cerchi e chiudere bene i tortelli. Bollire 5 minuti a fuoco basso. Far friggere l'aglio nel burro fino a farlo diventare nocciola, togliere l'aglio e condire i tortelli scolati con il burro.

Riso al forno con peperoni e salsicce


Ingredienti per 4 persone : 400 gr Di RISO parboiled 3 peperoni ( preferibilmente gialli ) 3 salsicce 100 gr di macinato 150 GR DI FONTINA PARMIGIANO Tagliare i peperoni a striscioline, salarli e cuocerli circa 45 minuti con olio in una casseruola. Soffriggere a parte le salsicce sbriciolate e aggiungere eventualmente del macinato. Nel frattempo lessare il riso in acqua salata, scolarlo e lasciarlo leggermente raffreddare. Quindi amalgamare in una terrina il riso, i peperoni, le salsicce e la fontina tagliata a cubetti. Sistemare in una pirofila ricoprire di abbondante parmigiano grattugiato e cuocere circa 30 minuti a 180C.

Risotto al radicchio trevigiano


Ingredienti per 2 persone : 200 gr di riso arborio 500 ml di brodo 1 cespo di radicchio rosso (CIRCA 200 GR) olio extra vergine di oliva Burro Scalogno Parmigiano grattugiato Lavare il radicchio foglia per foglia e tritarlo finemente. Soffriggere in una casseruola con olio extra vergine di oliva lo scalogno tagliato a julienne. Aggiungere il radicchio aggiustando di sale e lasciar cuocere alcuni minuti a fuoco moderato mescolando bene fino ad ottenere un composto cremoso. Fare appassire nella pentola a pressione la cipolla con il burro, sfumare con vino bianco quindi versare il riso e farlo tostare circa 2 minuti mescolando continuamente. Aggiungere il brodo e met circa della salsa, quindi mescolare bene e chiudere la pentola a pressione. Attendere 7-8 minuti dallinizio del fischio, A cottura ultimata aggiungere un po' di burro e abbondante parmigiano.. Servire il riso cospargendolo di abbondante parmigiano grattugiato.

Risotto con le patate


Ingredienti per 2 persone : 200 gr di riso arborio 450 ml di brodo 2 patate medie(circa 300 gr) Burro Cipolla 1 tazzina di latte Parmigiano grattugiato Sale Fare appassire la cipolla con il burro nella pentola a pressione, aggiungere le patate tagliate a dadini e rosolarle un paio di minuti evitando che si attacchino al fondo. Quindi aggiungere il brodo e chiudere la pentola a pressione. Contare 7-8 minuti dallinizio del fischio, quindi aprire la pentola e aggiungere il riso. Richiudere la pentola e attendere nuovamente 8 minuti dalla ripresa del fischio. Allapertura della pentola aggiungere il latte e mescolare bene. Servire il riso cospargendolo di abbondante parmigiano grattugiato.

Seppie con piselli


1 kg di seppie 1,3 kg di piselli pancetta lardo cipolla olio prezzemolo pomodoro vino sale Soffriggere in un tegamino olio, lardo, cipolla, pancetta a dadini e prezzemolo tritato. quando la cipolla bionda unire le seppie a pezzi, sale e pepe. Lasciare asciugare in un tegame coperto, Aggiungere quindi un dito di vino bianco, poi, quando evaporato i piselli. Mettere qualche cucchiaio di passata di pomodoro ed eventualmente un po di brodo se le seppie fossero molto dure. Lasciare restringere il sugo.

Suppl di riso
(1 giorno di riposo in frigo) 400 g di rag (la met di quello che serve per i cannelloni) 300 g di riso 3 uova Parmigiano grattugiato Pan grattato Far bollire il riso e condirlo con il rag. Farlo raffreddare. Quando tiepido unire due uova, stenderlo bene su un piatto e lasciarlo in frigo, coperto, per circa 1 giorno. Poi riprenderlo, fare delle pallottoline, passarle nelluovo e nel pan grattato e friggerle. Volendo si possono riempire anche con piselli e fegatini, formaggio e prosciutto.

Tartellette salate
Ingredienti per circa 30 tartellette : Per la pasta : 400 gr di farina 00 250 gr di burro 4 cucchiai dacqua sale Per i ripieni ( quantit per 7-8 tartellette ) tonno e ricotta 160 gr di tonno 150 gr di ricotta di pecora succo di limone sale capperi sotto sale salmone 80 gr di salmone affumicato 100 gr di mascarpone succo di limone sale tonno e gamberetti 160 gr di tonno 75 gr di gamberetti maionese sale succo di limone Pepe bianco funghi e salsiccia (seguire la ricetta del sugo per i passatelli asciutti) 1 salsiccia

300 gr di funghi MISTI sale prezzemolo Preparare la pasta brise e lasciarla riposare. foderare con la pasta gli stampini e cuocere in forno circa 30 minuti a 180C. Lasciare raffreddare le tartellette e farcirle con i ripieni preparati frullando i vari ingredienti al mixer. Riporre le tartellette in frigorifero fino alla presentazione.

Tagliolini al salmone
Ingredienti per 4 persone : 400 gr di tagliolini alluovo freschi 150 gr di salmone affumicato 1-2 scalogni bicchiere di vino bianco 1 cucchiaio di brandy dado da brodo 40-50 gr di burrro 3 cucchiai di latte prezzemolo tritato sale pepe In una casseruola fare appassire gli scalogni tritati nel burro. Spruzzarli di vino bianco e lasciare sfumare. Unire il dado sbriciolato e un mestolino dacqua. Nel frattempo frullare al mixer met del salmone in latte e brandy unirlo al restante salmone tagliato a striscioline e aggiungerlo alla salsa. Cuocere qualche minuto. Condire i tagliolini con la salsa il burro e cospargere di prezzemolo appena tritato.

Uova in trippa
Ingredienti per 2 persone: 4 uova 400 gr di passata di pomodoro Parmigiano grattugiato Burro Olio Sale Pepe Sbattere le uova in una terrina con sale e pepe, aggiungere un cucchiaio di parmigiano ed amalgamare bene. Scaldare un po dolio in una padellina e, in due volte, formare due omelettes. Cuocere bene sui due lati evitando che scuriscano troppo e toglierle dal fuoco. Nel frattempo in una padella pi capiente cuocere nel burro la passata di pomodoro allungata con bicchiere dacqua circa 20-30 minuti a fuoco medio fino a che si sia ritirata. Tagliare le omelettes a striscioline ed immergerle nella salsa di pomodoro lasciandole cuocere fino a che il sugo si sia ben addensato. Cospargere di abbondante parmigiano grattugiato e servire calde.

Vellutata di cavolo, porro e patate


Ingredienti per 4 persone abbondanti: 1 cavolo da 1,5 kg 4 patate 1 porro 30 gr Burro Olio Sale Pepe Aglio Erba cipollina parmigiano Mondare il cavolo, tagliare le patate a dadi e il porro a rondelle. Mettere in un tegame il burro e lolio, schiacciare laglio e farlo dorare. Aggiungere il porro e soffriggere leggermente. Aggiungere anche il cavolo e le patate, con abbondante pepe, e versare un litro dacqua. Cuocere a fuoco medio per 20/30 minuti, quindi frullare con il minipimer e aggiungere il sale. Lasciare raffreddare un po prima di servire, aggiungere nei piatti lerba cipollina e il parmigiano. A chi piace aggingere anche un po di peperoncino. Ottima se servita con crostini con un filo dolio.

SECONDI

Pizzaiola
ingredienti per 2 persone: 400 gr di fettine di vitello 800 gr di pomodori maturi 2 spicchi daglio 1 cucchiaio di origano 1 manciata di capperi sotto sale olio sale In una padella capiente fare imbiondire l'aglio in abbondante olio. Nel frattempo spellare i pomodori dopo averli immersi alcuni secondi (bastano 10) in poca acqua bollente e tagliarli a pezzetti. Eliminare laglio dalla padella, mettervi i pomodori ed aggiustare di sale. Aggiungere lorigano e i capperi e cuocere a fuoco vivace circa ora fino a che la salsa si sia vistosamente ristretta. A questo punto in una padellina a parte scottare in poco olio un paio di minuti le fettine e trasferirle nella padella della salsa. Ultimare la cottura e servire ben calde. Ho messo 600 gr di pmodori e 600 gr di carne e il risultato sembra esserci

Pollo arrosto
1 pollo intero e sviscerato Patate Carote Cipolle Aglio Rosmarino Condire il pollo con olio, sale e pepe, aprirlo in due e metterci dentro aglio e rosmarino. Tagliare le verdure a pezzetti, condirle, e infornare tutto a 200 circa per 45 minuti. Per non farlo seccare troppo conveniente coprirlo con carta stagnola. Variante: in una ciotolina fare un pinzimonio con olio, sale, pepe, aglio e rosmarino tritato. Massaggiare bene il pollo con lolio. Qualcuno mette anche un limone interno dentro il pollo, poi volendo si pu legare il pollo con spago da cucina.

Polpettone in umido

Rotolo di tacchino ai marroni


Ingredienti per 4 persone : 1 fetta di petto di tacchino di circa 800 gr 400 gr di marroni 150 gr di salsiccia tritata 150 gr di parmigiano grattugiato 100 gr di mortadella 1 uovo o 2 (al bisogno) 1 pizzico di noce moscata Salvia, alloro 1 bicchiere di vino bianco sale, pepe Battere il petto di tacchino, salarlo e peparlo. Fare lessare i marroni, sbucciarli e passarli al passaverdura. Aggiungere alla purea la salsiccia tritata, la mortadella sminuzzata finemente, il parmigiano, la noce moscata. Legare il tutto con un uovo o due, salare e pepare. Stendere l'impasto ottenuto sul petto di tacchino, arrotolarlo e legarlo. Cuocere in forno in una teglia imburrata con l'aggiunta di salvia e alloro per 40 minuti. Bagnare con del vino bianco se il fondo di cottura tende ad asciugare troppo.

Scaloppine al limone
Ingredienti per 4 persone : 400 gr di petto di tacchino (filetto di maiale) 30 gr di burro farina il succo di mezzo limone mezzo dado 1 manciata di prezzemolo tritato Sciogliere in un pentolino il dado in un bicchiere dacqua e unirvi il succo di mezzo limone. Infarinare le fettine di carne e rosolarle nel burro su entrambi i lati alcuni minuti. Alla fine della cottura bagnare con il brodo e aggiungere il prezzemolo. Fare stringere un po il brodo.

Scaloppine al marsala
Ingredienti per 4 persone : 400 gr di petto di tacchino (filetto di maiale) 30 gr di burro mezzo bicchiere di Marsala farina Infarinare le fettine di carne e rosolarle nel burro qualche minuto sui due lati. Alla fine della cottura bagnare con marsala allungato con un po dacqua Girare le fettine e aspettare che il sugo si addensi.

CONTORNI

Cipolline in agrodolce
2 vassoi di cipolline gi pulite 1 cucchiaio di zucchero 40 g di burro bicchiere di aceto Sale Pepe Far soffriggere il burro con lo zucchero, aggiungere le cipolline e laceto, salarle subito per fargli perdere acqua. Cuocere per circa 50 minuti a fuoco bassissimo e con il coperchio controllando di tanto in tanto che non si attacchino.

Radicchio al forno
1 ceppo di radicchio di Treviso Olio Sale Pepe Tagliare il radicchio in 4 pezzi, condirlo, coprirlo con carta stagnola e infornarlo a forno gi caldo a 180 per 10 minuti circa. Al termine dei 10 minuti togliere la stagnola e continuare per altri 5 minuti la cottura.

Carciofi alla veneta


Un po di carciofi Prezzemolo Pan grattato Aglio Olio Dado Pulire i carciofi e metterli in acqua con il limone per evitare che scuriscano. Intanto fare una tazza di brodo. In una padella fare un soffritto di aglio e prezzemolo, con abbondante olio. Mettere i carciofi e lasciarli insaporire per 5 minuti. Aggiungere pan grattato e brodo e lasciare sul fuoco per 40 minuti circa a fuoco lento, coperti.

Vongole alla pureta


1 sacchetto di vongole 1 mazzetto di prezzemolo 1 limone 2 spicchi daglio Olio Sciacquare bene le vongole in acqua corrente, magari per farle spurgare lasciarle in acqua per 2/3 ore con un po di sale. Soffriggere laglio con il prezzemolo e il succo di limone. Mettere le vongole e abbassare la fiamma. Tenere sul fuoco per dieci minuti finch non saranno aperte e servire. Scartare quelle che non si sono aperte.

Patate in putacchio
Patate 2 spicchi daglio 2 rami di finocchio selvatico Tagliare le patate a pezzi e mettere in un pentola con il finocchio e laglio. Mettere acqua, non fino a coprirle, lasciare cuocere a fuoco lento con il coperchio per circa 35-45 minuti

Torta allo yogurt


1 vasetto di yogurt bianco 2 vasetti di zucchero 3 vasetti di farina 00 1 vasetto di olio di semi 4 uova 1 bustina di lievito vanigliato Burro Accendo il forno a 180. Monto le chiare delle uova. In una terrina a parte metto i tuorli, lo yogurt, lo zucchero e lolio di semi. Mescolo bene e ci aggiungo le chiare montate a neve, la farina (1 vasetto per volta) e il lievito. Mescolo per 1 minuto poi metto in una teglia imburrata. Metto in forno per 30 minuti, al centro, con fuoco sopra e sotto ma senza ventola. Lascio raffreddare e stacco dalla teglia.

Torta al cioccolato
200 g di burro 200 g di zucchero 200 g di mandorle grattugiate 200 g di cioccolato fondente 130 g di farina 00 4 uova 2 cucchiaini di lievito Accendo il forno a 180. Monto le chiare a neve e grattugio il cioccolato. Sbatto il burro con lo zucchero e unisco i tuorli 1 per volta, poi le mandorle e il cioccolato, la farina (ne lascio un po) e il lievito, infine le chiare montate. Ungo uno stampo con il burro e ci spargo un po di farina. Lascio cuocere per 1 ora a 180.

Torta alle carote


150 g di zucchero 150 g di carote 150 g di mandorle 60 g di farina 60 g di maizena (amido di mais) 3 uova 1 limone 1 cucchiaino di lievito Accendo il forno a 180. Grattugio le carote, poi la buccia del limone e monto le chiare a neve. Lavoro i tuorli con lo zucchero e ci aggiungo le carote, la buccia del limone, le chiare, la farina e il lievito. Imburro una teglia, ci verso dentro il tutto poi volendo cospargo la superficie con le gocce di cioccolato. Cuocio per 30 min a 180.

Crema pasticciera
Dosi per una tazza: 1 uovo 25 grammi di zucchero 10 grammi di farina 125 ml di latte Scorza di limone Vaniglina Sbattere il rosso duovo con lo zucchero, utilizzando una frusta. Quando sono ben amalgamati aggiungere la farina, e continuare a sbattere con la frusta. Aggiungere il latte ed amalgamare bene, alla fine mettere la scorzetta di limone e mettere sul fuoco continuando a girare con la frusta.. Portare ad ebollizione e fare addensare. Se si volesse mettere la vaniglina bisogna far bollire il latte da solo con la vaniglina prima di aggiungerlo.

Carciofi al parmigiano
Ingredienti e dosi per 8 persone 16 carciofi 100 g di formaggio parmigiano grattugiato 2 limoni 6 cucchiai di olio d'oliva Sale Pepe

Preparazione Private i carciofi delle foglie esterne pi dure, in modo da lasciare solo i cuori, quindi tagliate i gambi e le spine. Dividete a met i carciofi ed eliminate il fieno centrale, poi metteteli a bagno in una terrina acidulata con il succo dei limoni, in modo che non anneriscano. Mettete in un tegame i carciofi, scolati e asciugati, cospargeteli con l'olio d'oliva, met Parmigiano grattugiato, il sale necessario e una macinata abbondante di pepe, bagnateli con mezzo bicchiere d'acqua e lasciateli cuocere a calore moderato per 15 minuti circa, avendo cura di rigirarli un paio di volte. Trascorso il tempo indicato, togliete i carciofi dal fuoco, dividete ogni pezzo a met e trasferiteli in una pirofila. Bagnateli con il fondo di cottura, cospargeteli con il resto del Parmigiano grattugiato e passateli nel forno gi caldo (180 gradi) per 10 minuti. Sfornate i carciofi, lasciateli riposare per qualche minuto a temperatura ambiente, quindi servite. Volendo, potete conservare questi carciofi nel congelatore per un breve periodo (3 mesi), dopo aver ricoperto il recipiente che li contiene con un foglio di carta stagnola; per l'uso, lasciateli scongelare a temperatura ambiente, poi fateli riscaldare in forno (160 gradi) per 10 minuti

Baci di dama
INGREDIENTI Per circa 30 biscotti : 200 gr di nocciole sgusciate 100 gr di burro 100 GR di zucchero 100 gr di farina 1 albume 1/2 cucchiaio di lievito cioccolato fondente Abbrustolire le nocciole circa 10-15 minuti in forno a 180C, grattugiarle e impastarle in una terrina con il burro, lo zucchero, la farina e il lievito. In questa fase se limpasto risulta troppo secco da lavorare pu essere utile unirvi un albume. Formare tante palline grosse come una noce, disporle in una teglia su della carta da forno e cuocerle circa 15 minuti a 180C. fondere un po di cioccolato col burro a bagnomaria e utilizzarlo per unire le palline a due a due.

Crostata alla crema


Per la pasta : 300 gr di farina 00 130 gr di burro 150 gr di zucchero 3 tuorli 1 cucchiaio dacqua Per la crema : 3 tuorli 3 cucchiai di zucchero 500 ml di latte 3 cucchiai di farina

Preparare la pasta frolla: setacciare la farina sulla spianatoia e disporla a fontana. Sgusciare al centro le uova e lavorare bene il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico, quindi formare una palla, coprirla con un foglio di pellicola trasparente e lasciarla riposare per mezzora. Preparare la crema: mescolare i tuorli e lo Zucchero, poi aggiungere lentamente la farina un cucchiaio alla volta, per ultimo il latte tiepido. Utilizzare 2/3 dellimpasto per foderare uno stampo, lasciando il bordo abbastanza spesso. Quindi versare allinterno la crema e utilizzare il rimanente impasto per coprire la crostata con striscioline larghe e sottili. Cuocere in forno 35 minuti a 200C.

Kaiserschmarrn
250 ml di latte 250 gr di farina 4 tuorli 40 gr di burro chiarificato 4 albumi montati a neve 2 cucchiai di zucchero sale Montare i tuorli in una ciotola insieme con lo zucchero, quindi aggiungere la farina setacciata, una presa di sale e il latte. Montare gli albumi a neve e incorporarli delicatamente alla pastella, mescolando dal basso verso lalto per non smontarli. Sciogliere met del burro in una padella e versarvi la pastella che deve rapprendersi mantenendo uno spessore di 2-3 cm e cuocerla su un solo lato. Trasferire l'omelette in una pirofila da forno leggermente imburrata. Infornare per qualche minuto, quindi, con l'aiuto di due forchette, spezzettare l'omelette a mano a mano che si rapprende. Cospargerla con il rimanente burro fuso e con l'altro cucchiaio di zucchero. Rimetterla nel forno per qualche minuto ancora. La durata della cottura dipende da quanto croccante e caramellato si desidera ottenere il Kaiserschmarrn. cospargerlo di zucchero a velo e Servirlo caldissimo.

Radicchio trevigiano al forno


Ingredienti per 4 persone : 3 cespi di radicchio rosso olio extra vergine di oliva sale pepe Lavare il radicchio accuratamente e dividerlo nel senso della lunghezza in gruppi di 3-4 foglie. Disporre il radicchio in una teglia su carta da forno e condirlo con olio extra vergine di oliva, sale e pepe. Ricoprire la teglia con un foglio di alluminio e infornare a 180C circa 20 minuti. Al termine scoprire la teglia e rosolare al grill un paio di minuti. Eventualmente si pu disporre sul radicchio delle sottili fettine di pancetta dolce prima di infornare.

Salame di cioccolata
Ingredienti per 3-4 salami : 4 uova 200 gr di zucchero 75 gr di cacao amaro ( 1 pacchetto ) 200 gr di burro 500 gr di biscotti oro saiva Sbattere uova e zucchero, aggiungere il cacao e, da ultimo, il burro fuso, ma freddo. Amalgamare bene. A parte sbriciolare grossolanamente i biscotti, unirli allimpasto e mescolare bene tutto. Dividere limpasto in 3-4 parti e porlo nella pellicola trasparente arrotolandolo dandogli la forma di un salame. mettere in freezer almeno 3-4 ore. Rimuovere dal congelatore ora prima di servire.

Semifreddo agli amaretti


Ingredienti per 2 vaschette : 500 ml di panna fresca 4 uova 5 cucchiai zucchero 1 pizzico di sale 7 biscotti secchi alle mandorle 15 amaretti 1 scacco di cioccolato fondente 100 gr di mandorle sgusciate Sbattere in una terrina i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi; separatamente montare le chiare a neve (aggiungendovi un pizzico di sale) ed in ultimo la panna fresca. Unire tutto con un cucchiaio di legno mescolando delicatamente fino ad ottenere un composto omogeneo. Tritare finemente al mixer i biscotti secchi, il cioccolato fondente e le mandorle. Versare in una vaschetta met della crema ottenuta, e ricoprire con un sottile strato del trito, quindi ripetere loperazione una seconda volta e riporre le vaschette nel congelatore per almeno 7 ore. Rimuovere il semifreddo dal congelatore ora prima di servirlo.

Torta al cioccolato
Ingredienti per 1 stampo alto di 24 cm : 200 gr di burro 200 GR di zucchero 200 gr di mandorle 200 gr di cioccolato fondente 100 gr di farina 4 uova 2 cucchiaini di lievito

Sbattere il burro con lo zucchero, unire in successione i tuorli, le mandorle grattugiate, il cioccolato grattugiato, la farina , il lievito e le chiare montate a neve. Imburrare e infarinare uno stampo e cuocere a fuoco moderato per 1 ora.

Torta della nonna


Ingredienti per 1 stampo basso di 30 cm : Per la pasta FROLLA: 200 gr di farina 00 100 gr di burro 100 gr di zucchero 1 UoVO 1 LIMONE (SCORZA) Per la crema: 4 tuorli 1 LIMONE (SCORZA) 150 GR di zucchero 250 ml di latte 250 GR DI PANNA 30 GR di farina 1 BUSTINA DI VANILLINA 50-60 GR DI PINOLI Preparare la pasta frolla, quindi preparare la crema: unire tutti gli ingredienti e mettere sul fuoco mescolando continuamente. Spegnere appena raggiunto il bollore e profumare con la scorza di limone grattugiato e la vanillina. Imburrare una teglia, rivestire con la pasta frolla e riempire con la crema. Cospargere di pinoli e infornare a 180C per circa 45 minuti. Una volta pronta spolverizzare con zucchero a velo.

Torta di ricotta con amaretti


Ingredienti per 1 stampo basso di 30 cm :

Per la pasta frolla : 200 gr di farina 100 gr di burro 100 GR di zucchero 1 uovo latte bustina di lievito Per il ripieno : 100 GR di zucchero 200 gr di amaretti 1 uovo 200 gr di ricotta di pecora 50 gr di mandorle tritate zucchero a velo

Preparare la pasta frolla e stendere limpasto nella teglia dopo averne messo da parte un paio di cucchiai. Preparare il ripieno mescolando bene zucchero, uovo, ricotta e amaretti, aggiungendovi la pasta frolla avanzata. Stendere il ripieno sulla base e ricoprire con le mandorle e lo zucchero a velo. Cuocere in forno a 180C per 40 minuti.

Vov
Ingredienti per 1 litro: 500 ml di latte 400 GR di zucchero 4 tuorli 1 bustina di vaniglina 100 gr di alcool 100 gr di marsala secco

Fare bollire circa 20 minuti il latte con lo zucchero mescolando in continuazione, quindi lasciare raffreddare bene. A parte sbattere i tuorli con la vanillina, poi aggiungere il marsala, l'alcool ed il latte raffreddato. Imbottigliare e lasciar riposare almeno 48 ore, agitando prima di servire.