Sei sulla pagina 1di 3
(Nord, D 3): m 116;ab. 74 852; Vienne. - Capoluogo di dipar- nmento e e1
(Nord, D 3): m 116;ab. 74 852; Vienne. - Capoluogo di dipar-
nmento e e1 Poitou, pittoresca. c tranquilla città, situata sopra uno sperone dia
codu- del CI& e della Boivre, ricca di monumenti, attiva di commerci e
sede di Università. Fu particolarmente importante sotto i Romani (Limonum)
e ncli'Alto Medio Evo; nel 732 Carlo Martello vi fermb I'invasione araba.
importante sotto i Romani (Limonum) e ncli'Alto Medio Evo; nel 732 Carlo Martello vi fermb I'invasione
Poitiers
Poitiers

dipinti di wuola italiana del 'qm s 'gm (Bernardino de' Conti: Lanfcanco): ritrarti di rcuoln frrn- cac del '6m e '700: oitrure e sculture dell'Xm c 'sai Iln~rro,Marauet. Maillol). Rue Gambete (8-C 21. - Percorrendola dalla olacc Leclcrc si incontra ia chiesa St-Porchiire.

dalla olacc Leclcrc si incontra ia chiesa St-Porchiire. Notre-Darne-la Grande* (B t). - La chiesa, della
Notre-Darne-la Grande* (B t). - La chiesa, della fine del sec. xr, è il capola-
Notre-Darne-la Grande* (B t). - La
chiesa, della fine del sec. xr, è il capola-
"oro dell'architettura romanica dcl Poitou. La facciata*', fiancbeggiara da duc
pilastri a fascio coronati
da edicolette a pigna, pre-
senta tre arcate in basso e
due ordini di loggette cic-
che in alto a lato del &-
strane, ed è tutta rivestita
di
statue e rilievi con we-
ne
del Vecchio e Nuovo
Testamento chc si rifcri-
scono alla Vergine. Sul
fianco d., ad alte aria-
te cieche, sporgono duc i
portichetti, del sec. xv
I'uno c dell'xr l'altro; rul- ---
la crociera si leva il
bcl
Poicieri: Noire-Donre-lo-Cr,>ndp.
canipanile del sec. xir.
L'interno C a tre navate, deturpato da affreschi dell'8w. su pilastri compositi,
senza transetto, e mn coro a deamhulatorio. Nella volta del coro, grande af-
fresco con la Ver ine in trono e Santi, del sec. xn. Nella gotica cappella a d. dcl
coro, gruppo defa Deposizione, del '500.
Cattedrale St-Pieme** (B-CJ). - È un imponente edificio costruito in for- me gotiche dal sec.
Cattedrale St-Pieme** (B-CJ). - È un imponente edificio costruito in for-
me gotiche dal sec. xo al XVI. La vasta facciata, serrata tra due torri e tripartita
da pilastri. è aperta in baso da tre ampi portali curpidati duecenterchi, ornati di
rilievi (nel timpano del portale centale, Giudizio Finale: in qucllo di sin., Morte
e Incoronazione di Maria; in quello di d., Storie di S. Tuniaso). Vasto iiiterno a
tre navate divise da ampie arcate su pilastri. Lungo Ic pareti corre un partito di
arcate cieche sormontate da balaustra e ornate di protoiiii. Nel coro, recinto da
bella cancellata, stalli dueccntcschi. Alle finestre, stupende vetrate* dell'inizio del
'200. Nel tesoro, oreficerie nicdiocvali e riiessali ininiati del '400.
Battistero St-Jean** (Cj).- Virira a pa,qamenro, ore-lo-iz e 19.30-18. Sorge
Battistero St-Jean** (Cj).- Virira a pa,qamenro, ore-lo-iz e 19.30-18. Sorge

rulla rue J.-Jaurèr a un livello assai più basso dclla via. E forse il pii, antico edi- ficio cristiano della Francia. Consta di un corr>orettanaolare munito di cella. r:r~lenfeal <ci iv. poi rialzato nel vn n itare i i~a'nini~nri~'ririihiriii dtir frontoni). c dl iiii iiiric.c p<>lip,onalcd'i~igrerro.apglunri., in<ii.iiic wvi Ic diic abstdiolc la- tcrlli iicl xii Nrl:'interno. al centro drlli xrlr. vrs6.i Irrttr<niiialea inimer- sione, resti delle sostruzioni roniane e sarcofagi mcrovingi. Alle pareti, lungo

le quali si aprono arcate su colonne roniane, vari ahchi dei sec. xn-xm. Ste-Radegonde* (Cj).
le quali si aprono arcate su colonne roniane, vari ahchi dei sec. xn-xm.
Ste-Radegonde* (Cj). - Fondata nel 560 dalla santa regina Radegonda, la
chicsa veniie rifatta ncl sec. xi C poi largamente riinaneggiata nel sec. xm. Lc fa
chicsa veniie rifatta ncl sec. xi C poi largamente riinaneggiata nel sec. xm. Lc
fa da facciata un bel portico-torrc (sec. xr), a cui fu aggiunto nel 'qoo il portalc
fiai~inieggiante.L'interno è a una navata romanico-gotica con caro a deanibula-
torio sopraelevato sulla cripta. la quale curtodirce il sepolcro della Santa. Nella
navata, notare le protomi; nel coro i capitelli* policroini, capolavori romanici.
St-Hilaire-lcGruid** (C-D r). - La romanica chicra (assai restaurata) risale ai sec. xr-xn; bella è
St-Hilaire-lcGruid**
(C-D r). - La romanica chicra (assai restaurata) risale
ai sec. xr-xn; bella è la parte absidale* seniicircolare, cinti di deanibulatorio da
cui sporgono le quattro ahsidiole dclle cappelle. L'interno, di complessa architet-
tura. presenta ben wtte navate, di cui la centrale coperta da tre cupole, con tran-
setto e coro a deanihulato~ioe sopraelevati rulla cripta.
Rsx> la chi- si mva il vasto parco di BIOIJBC(D i), sisfnnsfo sugli antichi baitioni:
Rsx> la chi- si mva il vasto parco di BIOIJBC(D i), sisfnnsfo sugli antichi baitioni: dallllc t"-
RZZC bel prnonma rulla vallc dcl Clain.
Ndla pane N dclla citti. clir sccnde vcrso il Clain. si trovano I'h8tel Fumbe (D 2). oggi xdc dclla
hcollb di Lcrre~c,arazioso cdincio rardo-sorico dclla finc dcl '400. con faccian i tre ordini di fioritc
finestre cd rlrpintr corrile. e la chiesa di Monfierneuf (A 1). dei rrc. XI, in8 riinaneggiaa ncl 'm.
il citi coro rummicu. 3opraclcvalo nel ')m. ripete Ic forinr di quello di SI-Hilrire.
~~~~.,~~~:.~.~~,~r~~~~~~~~ ~~L,
~~~~.,~~~:.~.~~,~r~~~~~~~~ ~~L,
~~~~.,~~~:.~.~~,~r~~~~~~~~
~~L,
p!!uirom!q=$dp!iri1311oe>!rien[nn!j'(rAndalqala,iad7aSn3'bs>!q>aiarrrp!
'oiuair~imd!pexaxoa!d~u!pcii!~'e!omnlv,(laprieni!i!LIun~ielo2ujso!44eraed

I~ndlr(31)'pnS)3%(b:iu!or9.qr6e:6PS.ai!o?-aineH-oSonlode3p!

auoizei'(!qSq~aqd'i!na~g1'rPgC6oxa!~:SPoiitti!'iiciratrin,rip'ralqrl'1'zPLi60
auoizei'(!qSq~aqd'i!na~g1'rPgC6oxa!~:SPoiitti!'iiciratrin,rip'ralqrl'1'zPLi60
.ddY3-WN'S!WZL

"LL~~nuahe>pe[alpiu.?aoloaurJn.iJnr'hndna-:!oo!rsuiio)u~-ggripa2ilrixnoJ-ooxd)

~.~ ~.-~~-
~.~
~.-~~-
!Io,!irod<orr.uYii!'pellreziai'edriiei!e[E]!,aliod3ie![ZcIu!ei!A)p!(oIE!~~
!Io,!irod<orr.uYii!'pellreziai'edriiei!e[E]!,aliod3ie![ZcIu!ei!A)p!(oIE!~~
el[nS'.ri!sti!auo!z!sodeieiiarizr!VAJTeuneroi~podczzaiiojlap.Jar.nx0130s
oI[aA!is!ppptooaii~ieidos[eoqllodaaiaulae[erilapoiileleolejod.~1111113!
.r!rimnt?apamdunosorprrer8omirodEari.aiexe'oirz[emr!4x1arpajdosle
eunrq!riYeiuauo!znsro~e3tueuiol!ap'm'nx-IXod!ioio~da[ppasa!qJ-[v,ll~p
1.)q3oy'J[[!JUJU~a!nalereunapcririnuouiaru!~r>sp!n!re"Coiiienb.~diiiri3
aleipaas3.,+auiea-anoN-28x0s!uaoo!a!sod'aiireyiuop!e!pa!d[>p

1~pms!nxtllteiimb'edrueiqxaiyemquez~q[ap.mx