Sei sulla pagina 1di 43

ecologia

s6ita - bi2ita Scuola Europea

Thursday, December 6, 12

ecologia
campo di ricerca estremamente complesso organismi ambiente diversi livelli (gerarchia) organismi, popolazioni, comunit,
ecosistema, biosfera

Thursday, December 6, 12

biocenosi (comunit biotica) popolazione organismo organo tessuto cellula


Thursday, December 6, 12

organismo
analisi delladattamento
per sopravvivenza

diversi ambienti adattamenti strutturali e


siologici

Thursday, December 6, 12

classicazione scientica

Thursday, December 6, 12

le specie
le specie sono diversi tipi di organismi isolamento riproduttivo (ibridi sterili) gruppo di specie strettamente correlate
costituisce un genere

Thursday, December 6, 12

nomenclatura binomia
Carlo Linneo (1707-1778) nome scientico di un organismo Canis lupus Canis latrans Canis familiaris
Thursday, December 6, 12

costituito da due parti: genere e specie

altre specie
Homo sapiens Felis catus Vulpes vulpes Saccharomyces cerivisiae Pisum sativum Drosophila melanogaster
Thursday, December 6, 12

classicazione gerarchica
tassonomia campo delle scienze che si occupa degli
aspetti teorici e pratici per classicare gli organismi viventi o estinti

sistematica studia la diversit biologica e le relazioni


evolutive tra organismi
Thursday, December 6, 12

gerarchia
un sistema di organizzazione di
informazioni

gruppi allinterno di altri gruppi categorie (genere e specie) unit tassonomiche (Homo e sapiens)
Thursday, December 6, 12

criteri di classicazione
lorigine di una somiglianza o di una
differenza

logenesi (alberi logenetici) ricostituzione della storia evolutiva delle


specie prese in considerazione

Thursday, December 6, 12

evoluzione divergente
strutture di origine comune funzione non necessariamente comune omologhi

Thursday, December 6, 12

evoluzione convergente
strutture con funzione simile e una certa
somiglianza

origini evolutive diverse analoghi

Thursday, December 6, 12

popolazione
gruppo di individui della stessa specie area geograca determinata incrocio con successo crescita / mortalit della popolazione differenze genetiche
Thursday, December 6, 12

comunit
insieme delle popolazioni diverse specie area particolare interazioni tra organismi e popolazioni conseguenze delle interazioni
Thursday, December 6, 12

ecosistema
insieme di tutte le forme viventi e non
viventi

fattori abiotici fattori biotici livelli di trasformazione e trasferimento di


energia

effetti delle sostanze chimiche presenti modelli matematici


Thursday, December 6, 12

Thursday, December 6, 12

ecosistemi del mondo


ecosistemi terrestri foreste foreste pluviali praterie deserti
Thursday, December 6, 12

ecosistemi acquatici barriere coralline acque salate acque dolci

biosfera
insieme di tutti gli ecosistemi del pianeta livello ecologico pi complesso sistema chiuso (tranne luce e calore) struttura disomogenea
Thursday, December 6, 12

biosfera
atmosfera zone terrestri oceani habitat delle speci NON UNA RISORSA INESAURIBILE
Thursday, December 6, 12

limiti della biosfera


non pu sopportare un sfruttamento illimitato carestie locali uso scriteriato del territorio espansione di popolazione aumento di speci estinte scomparsa degli habitat riuti tossici avvelenano i suoli e i umi
Thursday, December 6, 12

fattori biotici e abiotici

biotici

diverse specie inuenza vegetale patogeni batteri beneciali

abiotici temperatura forme denergia gas presenti acqua sostanze nutritive composti chimici

Thursday, December 6, 12

il sole
alimenta tutti gli ecosistemi (tranne
sorgenti idrotermali, caverne, falde acquifere profonde)

sole penetra gli ambienti acquatici fotosintesi vegetale e dei toplancton


Thursday, December 6, 12

lacqua
indispensabile per tutte le forme di vita bilancio salino-idrico osmosi acqua dolce vs. salata disidratazione
Thursday, December 6, 12

spirale delloceano pacico (nord)

spirale delloceano atlantico (nord)

spirale delloceano indiano

spirale delloceano pacico (sud)

spirale delloceano atlantico (sud)

Thursday, December 6, 12

Thursday, December 6, 12

la temperatura
effetti sul metabolismo temperature ottime per la funzione delle
proteine

omeostasi ibernazione condizioni estreme


Thursday, December 6, 12

il clima
rotazione della terra attorno la propria asse rotazione della terra attorno il sole stagioni venti piogge correnti oceanici
Thursday, December 6, 12

il vento
abbattimento di alberi creazione di microhabitat inuenza il clima evaporazione elevata impollinazione delle piante
Thursday, December 6, 12

venti occidentali alisei

rotazione della terra

Thursday, December 6, 12

altri fattori abiotici



Thursday, December 6, 12

sostanze nutritive struttura e composizione del suolo concentrazione di minerali nellacqua acidit (pH) dei suoli e delle acque fertilit dei organismi eventi catastroci (incendi, terremoti, uragoni, tsunami) eruzioni vulcanici

selezione naturale
eliminazione di individui meno idonei alla
sopravvivenza

adattamento allambiente

Thursday, December 6, 12

ecologia globale
crescita della popolazione umana interventi a favore dellambiente la guerra dellacqua problemi energetici
capitolo 42
Thursday, December 6, 12

la crescita della popolazione umana


25000 - 10000 anni fa Homo sapiens erano cacciatori-raccogliatori crescita molto bassa popolazione gi molto diffusa nel mondo popolazione = 5 milioni
Thursday, December 6, 12

avvento dellagricoltura
10000 - 3000 a.C tanto cibo per tutti crescita drastica popolazione = 100 milioni
Thursday, December 6, 12

rivoluzione industriale
n al 18o secolo la popolazione aument a 500
milioni di persone (preindustriale) dellindustrializzazione

rapido sviluppo della scienza, tecnologia e profondi cambiamenti nello stile di vita la relazione con la natura cambi drasticamente da 1700 - 1800 la popolazione aumentata a 2
miliardi (4x in cento anni)
Thursday, December 6, 12

mondo industriale
dal 1930 - 1945 popolazione = 4 miliardi
(2x in 45 anni)

12 ottobre 1999 popolazione = 6 miliardi oggi la popolazione = 7 miliardi ne di questo secolo... 10 miliardi
Thursday, December 6, 12

tasso di crescita
dipende dal tasso di natalit e di mortalit cambiamenti culturali e alimentari diversi tassi di crescita in diverse parti del
mondo

crescita della popolazione penalizzante


nelle nazioni povere
Thursday, December 6, 12

fattori limitanti
malattie infettive (epidemie) crisi alimentare e idrica peggioramento delle condizioni ambientali

(inquinamento, riuti, riscaldamento globale)

Thursday, December 6, 12

proiezioni demograche

Thursday, December 6, 12

2035-2060 tendenza negativa in Europa (paesi ricchi) tasso di mortalit > nascita quando il numero di individui presenti in una popolazione scende sotto una certa soglia, la sopravvivenza della popolazione in pericolo vuole cambiamenti ambientali o adattatamenti di comportamento

crisi alimentari
13% del mondo vive in condizioni di grave
denutrizione

propagazione di malattie infettive (AIDS,


colera, malaria)

dobbiamo raddoppiare la produzione del

cibo per raggiungere 8 miliardi di individui

Thursday, December 6, 12

cause della crisi alimentare


produzione agricola di biocarburanti (biodiesel) aumento dei prezzi dei cereali svantaggio addizionale per paesi poveri diminuzione delle acque continentali

(riscaldamento globale, consumo troppo elevato)

Thursday, December 6, 12

cause della crisi alimentare


scarsit di terreni coltivabili conversione dei boschi ha delle conseguenze
ambientali enormi

zone agricole destinate allallevamento di bestiame 1 kg di carne ha bisogno di 15 kg di massa vegetale


Thursday, December 6, 12