Sei sulla pagina 1di 3

Success Story

Enel si affida alla qualit Fluiten per linstallazione di tenute meccaniche sulle pompe della centrale Andrea Palladio di Fusina
Fluiten, azienda interamente italiana che da pi di 40 anni opera nel settore dei sistemi di tenuta per alberi rotanti, ha vinto la gara indetta da Enel per eseguire un lavoro di retrofit alla centrale termoelettrica della provincia di Venezia. Ha sostituito le baderne originali delle pompe con le proprie tenute meccaniche e ha ottimizzato la resa dellimpianto. La centrale termoelettrica Andrea Palladio di Fusina (VE), una delle pi importanti dItalia, si trova all'interno della zona industriale di Marghera ed composta da 4 gruppi di produzione, alimentati a carbone, con una potenza complessiva di 1.136 MW ed una capacit produttiva di 6 miliardi di kWh. In questo impianto erano in funzione da molti anni 4 pompe alimento caldaia, per ognuna delle quali Enel ha previsto la sostituzione delle baderne (guarnizioni radiali dalla forma a treccia installate sulla pompa) con le pi tecnologicamente avanzate tenute meccaniche. Per selezionare il fornitore pi affidabile per questa delicata operazione Enel, nel dicembre 2005, ha indetto una gara alla quale hanno partecipato le aziende pi quotate, tra cui anche il costruttore delle pompe. Fluiten ha partecipato alla gara indetta da Enel e, grazie alla qualit delle sue tenute, alla perizia dei suoi tecnici, allottimo rapporto qualit-prezzo e alla perfetta rispondenza del progetto presentato alle esigenze di Enel, si aggiudicata la commessa nella primavera del 2006. Fluiten ha eseguito il lavoro di retrofit, cio loperazione di adeguamento, sulle pompe della Centrale termoelettrica Andrea Palladio tra il 2006 e il 2008. Ha sostituito le baderne montate originariamente sullimpianto con le proprie tenute meccaniche, in modo da garantire laffidabilit della centrale nel tempo e ottimizzare la soluzione originaria. Le baderne sono state rimpiazzate con soluzioni di tenuta meccanica Fluiten a cartuccia, preassemblate e per questo capaci di rendere pi agevole il montaggio sulla pompa e le operazioni di manutenzione e di eventuale futura sostituzione. Prima di procedere allinstallazione nella centrale Enel di Fusina, Fluiten aveva gi sperimentato in altri progetti e con esiti positivi la soluzione stazionaria a cartuccia, in cui le molle non ruotano con lalbero e gli elementi della tenuta sono forniti premontati con una flangia ed una camicia dalbero per facilitare le operazioni di montaggio sulla macchina.

Pompa Alimento Caldaia in funzione presso la Centrale Andrea Palladio

Enel e il service di Fluiten hanno seguito costantemente e in stretto rapporto tutti i momenti delloperazione, dai sopralluoghi alle valutazioni tecniche, al lavoro di censimento suddiviso in differenti momenti quali ladattamento e le verifiche delle quote dimensionali. Dopo 6-8 mesi, una volta approvato dalla direzione di Enel il disegno definitivo elaborato dallufficio tecnico di Fluiten, si proceduto alla vera e propria fabbricazione delle tenute meccaniche.

Schema applicativo tenuta stazionaria

La fornitura stata effettuata in una singola consegna, mentre linstallazione avvenuta in due tranches. E stato deciso di eseguire il lavoro in due momenti differenti al fine di minimizzare linsorgere di problematiche, evitare larresto totale della centrale e dare a Enel la garanzia di un anno di perfetto funzionamento delle tenute meccaniche. La fornitura ha incluso 8 tenute per le 4 pompe alimento, 8 tenute per le 4 pompe booster e il set di ricambi: ogni pompa infatti a doppio supporto e su ognuna vanno inserite due tenute meccaniche; con la prima installazione sono state applicate 4 tenute sulle 2 pompe alimento e booster, con la seconda le altre 4 sempre sulle rimanenti 2 pompe. La pompa alimento caldaia tra i componenti critici di un impianto di produzione di energia elettrica perch lelemento che deve aspirare lacqua dal Degasatore ed inviarla alla caldaia, in questo caso ad una pressione di oltre 160 bar; la pompa booster, sita dopo il Degasatore, direttamente collegata al motore elettrico della Pompa di Alimento, fornisce alla stessa il battente (aspirazione) necessario per evitare cavitazioni.

Ufficio tecnico di progettazione Fluiten

La tenuta meccanica serve ad evitare perdite di acqua tra lalbero rotante ed il corpo della pompa che, oltre ad essere pericolose per le persone, causano la perdita di efficienza della macchina e di conseguenza dellintero impianto. Le sue condizioni di esercizio sono perci estremamente gravose, in particolare quelle delle tenute per le pompe alimento caldaia che hanno un diametro dellalbero di 100 mm e devono tollerare a 4.800 giri/min una velocit periferica dellalbero di 25 m/sec e una temperatura dellacqua di 170C. Le tenute per le pompe booster (ausiliarie) sono invece soggette a condizioni meno gravose: il diametro dellalbero di 50 mm e devono accettare pressioni di 8 bar a 1.450 giri. Per poter installare le soluzioni a cartuccia sono state rilevate le dimensioni delle casse stoppe ed alcune di esse sono state inviate allofficina Fluiten per realizzare le lavorazioni di adattamento. Lazienda di Pero ha quindi effettuato una serie di operazioni quali lavorazioni meccaniche e modifiche sui suoi stessi prodotti grazie alla struttura di Service e Ingegneria, estremamente flessibile ed indipendente dal processo produttivo, creato per fornire un servizio di assistenza completo al cliente.

La sostituzione delle tenute meccaniche avvenuta in 2 tranches, comprese fra ottobre 2006 e febbraio 2007, in ognuna delle quali si intervenuti su un complesso Pompa AlimentoPompa Booster di ciascun gruppo Termoelettrico da 160 MW. Il fatto che ogni Unit Termoelettrica sia dotata di 2 complessi Pompa Alimento-Pompa Booster (uno di riserva allaltro), ha permesso di evitarne il totale Fuori Servizio, contenendo contemporaneamente lindisponibilit della macchina su Analisi dellandamento della temperatura e delle deformazioni degli anelli a cui si operava al minimo specifiche condizioni. indispensabile. Si inoltre evitato di incorrere in errori fisiologici perch linstallazione stata seguita dal service di Fluiten sia in fase di montaggio che in fase di avviamento. Una volta effettuata la prima sostituzione e verificato dopo un anno lottimo funzionamento delle tenute meccaniche Fluiten, Enel ha deciso di procedere alla seconda sostituzione, che ha permesso di portare tutto limpianto a tenuta meccanica, estendendo la qualit e lottimizzazione dei prodotti Fluiten anche al resto del parco macchine. A gennaio/febbraio 2008 Enel ha dato il via libera alla seconda installazione; le lavorazioni sulle flange delle pompe alimento e booster sono state completate allinizio di aprile; il montaggio stato portato a termine alla fine di maggio.

Reparto di service Fluiten

Commentando il buon esito del progetto Rino Campaniello, direttore commerciale di Fluiten, ha dichiarato: Il lavoro in collaborazione con Enel stata una delle commesse pi interessanti e unaltra case history di successo per Fluiten: in tanti anni abbiamo risolto molti problemi significativi, non solo nel settore energetico, ma anche in quello farmaceutico, chimico e petrolchimico. Fluiten ha dimostrato in questa come in molte altre occasioni di saper progettare tenute meccaniche di alta qualit che rappresentano la soluzione migliore per il cliente. Cos una centrale termoelettrica Una centrale termoelettrica un impianto all'interno del quale viene bruciato il Rino Campaniello combustibile all'interno della caldaia per produrre energia termica (calore) che Direttore Commerciale Fluiten trasforma l'acqua di processo in vapore. Il vapore surriscaldato va ad agire sulle palette della turbinacollegata ad un alternatore che provvede a generare energia elettrica a media tensione. Il livello di tensione viene innalzato dai trasformatori elevatori che collegano la centrale alla rete di alta tensione. Il vapore, dopo aver ceduto il suo contenuto energetico alla turbina, viene scaricato dalla stessa e raccolto dentro il condensatore all'interno del quale,attraverso l'acqua di raffreddamento proveniente dall'esterno, viene ritrasformato in acqua e ricondotto in caldaia attraverso la pompa di alimento per ripetere un nuovo ciclo.

FLUITEN ITALIA S.p.A. Via L. Da Vinci, 14 - 20016 PERO (MI) Tel. + 39 02 33 94 03 1 - Fax +39 02 35 38 641 www.fluiten.it