Sei sulla pagina 1di 1

Le imprese scoprono il fascino della stranezza

The Economist, Regno Unito Un tempo i selezionatori del personale scartavano i tipi un po' strani. Oggi alcune forme di autismo e di deficit di attenzione sono apprezzate dalle aziende tecnologiche e finanziarie
el suo best seller del 1956 L'uomo dell'organizzazione, William Whyte sosteneva che le aziende amavano a tal punto i dirigenti "quadrati" da combattere una "battaglia contro la genialit". Oggi prevale invece il pregiudizio opposto. Le aziende di software si contendono i geek antisociali, i fondi d'investimento ingaggiano eccentrici analisti quantitativi, Hollywood fa di tutto per assecondare i capricci dei creativi e apolitici si rivolgono agli imprenditori anticonformisti perch creino posti di lavoro. A differenza dei cortili delle scuole, il mercato un buon posto per i disadattati. I selezionatori del personale hanno notato che le doti tipiche di un buon programmatore somigliano ai sintomi della sindrome di Asperger: interesse ossessivo per argomenti limitati, passione per numeri, schemi e macchine, dipendenza da mansioni ripetitive e mancanza di sensibilit per i segnali sociali. Nella Silicon valley si dice che internet stata inventata da e per chi rientra "nello spettro" (autistico): in rete si pu comunicare senza la tortura di dover incontrare le persone. La rivista Wired l'ha definita lageek syndrome. Peter Thiel, uno dei primi a investire in Facebook, ha dichiarato al New Yorker: "Quelli che dirigono le aziende online sono praticamente autistici". Secondo un ex dipendente di Facebook il fondatore Mark Zuckerberg ha "un pizzico di Asperger", nel senso che "non d segno che ti sta ascoltando". Craig Newmark, fondatore di Craigslist, dice di trovare i sintomi dell'Asperger "sgradevolmente familiari ". Tratti simili sono comuni anche ai pi alti livelli della finanza. Gli analisti quantitativi hanno soppiantato i fighetti delle scuole private. Il protagonista del libro di Michael Lewis The big short un solitario che tiene un blog sul mercato azionario mentre studia medicina, e finisceper attirare tanta attenzione da lanciare il suo fondo d'investimento. Anche gli imprenditori mostrano una notevole gamma di stranezze mentali. Dulie

Login della Cass business school ne ha esaminato un gruppo e ha scoperto che il 35 per cento era affetto da dislessia, rispetto al io per cento del totale della popolazione e all'e per cento dei manager professionisti. La sindrome da deficit di attenzione un altro disturbo utile per gli imprenditori: chi non riesce a concentrarsi a lungo su una cosa pu essere un pessimo dipendente, ma anche una fonte di nuove idee. Alcuni studi indicano che chi affetto da questa sindrome ha sei volte pi probabilit della media di aprire un'attivit propria. Che fine ha fatto il vecchio uomo dell'organizzazione? Se la cavapi che bene. Pi le aziende assumono brillanti anticonformisti, pi hanno bisogno di manager accorti che tengano in piedi la baracca. Qualcuno deve garantire lo svolgimento delle mansioni noiose ma necessarie. Qualcuno deve imbonire i clienti (e i politici). meglio che questi compiti siano svolti da qualcuno che non d l'impressione di considerare stupida la gente normale (Sheryl Sandberg, la vice di Zuckerberg, svolge questo lavoropiuttosto bene per Facebook). Molte startup si salvano dal fallimento solo rimpiazzando i fondatori con manager professionisti.

Due cuori e una diagnosi


Il raggrupparsi di persone dalla mente insolita sta causando problemi nuovi. Simon Baron-Cohen dell'universit di Cambridge sostiene che le persone affette da ipersistematizzazione si attraggono, ma hanno pi probabilit di avere figli con l'Asperger o il suo cugino pi grave, l'autismo. Ha dimostrato che per i bambini del polo tecnologico di Eindhoven le probabilit di essere affetti da autismo sono dalle tre alle quattro volte di pi rispetto a quelli di altre due citt olandesi di dimensioni simili. Ha inoltre riscontrato che a Cambridge gli studenti di matematica, fisica e ingegneria tendono ad avere parenti autistici pi di quanto succeda a quelli di letteratura. Molti datori di lavoro sono restii ad assumere chi affetto da autismo, ma non tutti. La ditta danese Specialist People propone alle persone autistiche impieghi che richiedono buona memoria o un alto livello di tolleranza alla ripetitivit. In generale, la sostituzione dell'uomo dell'organizzazione con l'uomo della disorganizzazione sta cambiando gli equilibri. I tipi strani non hanno vita facile a scuola, sono presi in giro dai compagni e ignorati alle feste, ma oggi nessuna attivit seriapu andare avanti senza di loro. sdf