Sei sulla pagina 1di 2

Parmigiana di zucca e patate

Dunque, ho preso un bel pezzone di zucca (quasi 1kg per una teglia che ancora oggi potremmo farci colazione e merenda :-), sbucciata e tagliata a fettine sottili poi messe a cuocere al vapore per 6-7 minuti (non deve essere stracotta :-). Nel mentre ho sbucciato qualcosa come 4 patate, tagliate a fettine sottili pure quelle e messe a cuocere al vapore anche loro per un 6-7 minuti. Poi, in una teglia da forno, si alternano strati di zucca, patate, mozzarella a fettine sottili (se freschissima fatela scolare un po prima senno finisce che vi annega la teglia), parmigiano grattugiato e foglioline di salvia spezzettate (manco a dirlo: qb! :-). Non dimenticare di salare leggermente ogni strato di zucca e patata (aggiungete anche un po di noce moscata se vi piace) e continuare allo stesso modo fino a esaurire gli ingredienti (non intendo nervosamente :-). Premere un po il tutto nella teglia e condire con un filo dolio doliva. Finire con mozzarella, parmigiano e qualche fiocchetitno di burro e infornare a 180 per un 30-40 minuti o finch la superficie sia dorata. Lasciar intiepidire per una decina di minuti e servire :-)

Piccole quiches con zucca, radicchio e cannella


per la pasta da quiche:
per il ripieno: radicchio piccolo 1 zucca 300g cipolla 1 panna 2dl parmigiano grattugiato 3 cucchiai emmental grattugiato 50g uova 2 tuorlo 1 cannella 1 punta di coltello noce moscata sale & pepe Preparare la pasta da quiche, mettrela a riposare al fresco prima di stenderla e nel mentre preparare il ripieno. Tagliare il radicchio a listarelle, la zucca a dadini e afettare la cipolla. Scaldare 2 cucchiai di olio doliva in una padella, aggiungere la cipolla, lasciarla appassire per un minuti, poi aggiungere il radicchio e la zucca. Aggiungere due cucchiai dacqua e lasciar cuocere a fuoco medio/basso per una decina di minuti (la zucca deve rimanere un po croccante). A

fine cottura, salare, pepare e aggiungere la cannella e una grattatina di noce mmoscata. Tenere da parte. Versare la panna, le uova, il tuorlo e il parmigiano nel bicchiere del mixer e frullare. Salare e pepare. Riprendere la pasta, stenderla al matarello a 2mm di spessore e foderarne degli anelli da crostata (io ho usato quelli da 8cm) o degli stampini da crostatina o uno stampo da crostata di di 24cm. Ritagliare i bordi e bucherellare il fondo delle quiches con i rebbi di una forchetta. Distribuire la zucca e il radicchio sul fondo, completare con la panna e finire con un po di emmental grattuggiato. Infornare a 180 per 25-30 minuti, finch le quiches saranno ben dorate (circa 45 minut se ne fate una sola grande). Sfornare, lasciar intiepidire e servire con un insalata mista.

Pane al cavolo nero


farina 500g
cavolo nero 200g lievito fresco 20g acqua tiepida 240g sale 10g farina di mais (da polenta) una manciata Pulire il cavolo nero, tagliare le fogli a listarelle e farle saltare in padella con un filo di olio e uno spicchio daglio. Salare e pepare abbondantemente. Mescolare la farina con il sale. Sciogliere il lievito nellacqua e impastare con la farina per una ventina di minuti. Alla fine, aggiungere il cavolo nero, incorporarlo bene alla pasta di pane senza metterci troppo tempo (senn limpasto diventa verde!). Far lievitare per 1h20, dopodich dividere limpasto in 3 parti, formare delle salsiccie di circa 3 cm di diametro e rotolarle nella farina di mais. Tagliare limpasto a pezzetti larghi 2-3 cm (quelli che si vedno nella foto li ho fati un po pi grandicelli) e disporli su una teglia da forno ricoperta di carta da forno. Far lievitare di nuovo per 30-40 minuti. Infornare a 220 per una ventina di minuti.