Sei sulla pagina 1di 83

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE

mediastino anteriore

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE


ISPEZIONE PALPAZIONE PERCUSSIONE AUSCULTAZIONE

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE Ispezione


ISPEZIONE DELLA REGIONE PRECORDIALE Deformazioni scheletro toracico Forma del torace Alterazioni della sede e dellimpulso dellitto ITTO CARDIACO: pulsazione sistolica corrispondente allapice del cuore

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE


Morfologia e deformit del torace Bozza precordiale tumefazione diffusa (cardiomegalia) o circoscritta (aneurisma aortico) della parete anteriore del torace Pulsazioni abnormi rientramento sistolico alla punta (pericardite adesiva), pulsazione epigastrica (ipertrofia ventricolare destra) Itto della punta

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE Ispezione

ITTO FISIOLOGICO: V spazio intercostale sinistro, medialmente alla linea emiclaveare

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE Ispezione


Itto cardiaco:
si va a vedere sulla parete toracica il sollevamento protosistolico del VS, di breve durata, di piccola ampiezza (itto della punta nel V spazio intercostale sullemiclaveare*) che rappresenta limpulso sistolico del VS Genesi: durante la contrazione isomerica e la prima parte della eiezione il cuore ruota ed avvicina la sua punta alla parete toracica anteriore (movimento verso lesterno)
* il II spazio intercostale si individua andando a cercare langolo di Louis che sta tra il manubrio ed il corpo dello sterno: lo spazio immediatamente al di sotto il II spazio

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE Ispezione del Collo e dellEpigastrio


turgore delle vene giugulari
ipertensione polmonare e/o scompenso cuore dx

danza delle carotidi


insufficienza aortica

pulsazione anomala al giugulo


aneurisma o ectasia arco aortico

noduli tiroidei o gozzo


patologia cardiaca da ipertiroidismo

pulsazione epigastrica
ipertrofia cardiaca dx, aneurisma aorta addominale

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE


Palpazione della regione precordiale
Pulsazioni anomale Accentuazione dellitto
ipercinesia e/o ipertrofia VS

Sfregamenti precordiali
equivalenti palpatori dei soffi

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE


Palpazione dellItto
Palpazione con il paziente supino o in decubito laterale sinistro

Individuazione della Sede e dei Caratteri dellItto

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE


Palpazione
Itto normale:
V spazio intercostale sullemiclaveare

Itto prolungato:
sede normale, impulso lento, sollevante,occupa tutta la sistole, larea >3 cm (ipertrofia del VS con sovraccarico)

Itto ipercinetico:
velocit ed ampiezza aumentate, durata normale

Itto ipocinetico:
velocit ed ampiezza ridotte (segno di contrattilit ridotta)

Itto dislocato lateralmente ed in basso:


si palpa allesterno dellemiclaveare (VI spazio intercostale); larea >3 cm (dilatazione del VS)

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE


Alterazioni dellItto

Ipertrofia ventricolare dx

Ipertrofia ventricolare sn Pericardite

Cardiopatia dilatativa

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE


Palpazione
Fremiti
Vibrazioni relativamente prolungate Rappresentano lespressione tattile di soffi intensi e ne hanno la medesima cronologia, durata e localizzazione

ESAME OBIETTIVO DEL CUORE


Percussione

Ricerca dellitto mediante percussione Delimitazione delle aie di ottusit cardiache (assoluta e relativa)

TONI CARDIACI (S o T)
1. 2. 3. 4. Inizio contrazione VS Chiusura valvola mitralica e tricuspidale Vibrazioni date dalleiezione nei grossi vasi Accelerazione del sangue entro i grossi vasi Chiusura delle valvole semilunari (A2 e P2) Vibrazioni durante la fase di riempimento rapido Sistole atriale

2 1

S1

S2
A P

S3

S4

S1

3 4

|__________SISTOLE______||______DIASTOLE_______|

RUMORI AGGIUNTI IN SISTOLE


S1 E1 click sistolico S2

1. RUMORI DA EIEZIONE PROTOSISTOLICI In protosistole Coincidono con lapertura delle valvole semilunari Tono alto, simile ad un CLICK

Click PROTOSISTOLICI
AORTICO: alla base e allapice Non varia col respiro Dilatazione aortica Valvulopatia aortica (Sclero-calcificazione) POLMONARE: focolaio polmonare Sembra un rinforzo di S1 Diminuisce in inspirazione Dilatazione arteria polmonare Ipertensione polmonare Stenosi polmonare

RUMORI AGGIUNTI IN SISTOLE


S1 click S2

2. Click MESO- E TELESISTOLICI Talora multipli Spesso seguiti da un soffio telesistolico Variano col tempo e la postura > PROLASSO DELLA MITRALE

RUMORI AGGIUNTI IN DIASTOLE


S1 S2 Schiocco di apertura

SCHIOCCO DI APERTURA DELLA MITRALE Protodiastolico Medialmente allapice ed al centrum cordis Tonalit alta, schioccante Da non confondere con S2 sdoppiato (tonalit bassa) o con S3 > Apertura della valvola mitrale stenotica e sclerocalcifica

RUMORI AGGIUNTI IN DIASTOLE


S1 S2 S3

GALOPPO VENTRICOLARE (S3) Fisiologico nel bambino In protodiastole, durante la fase di riempimento rapido ventricolare Pi tardivo rispetto a schiocco di apertura Focolaio mitrale, in decubito laterale sinistro Tonalit bassa, sordo > SCOMPENSO CARDIACO e/o SOVRACCARICO DI VOLUME VENTRICOLARE

RUMORI AGGIUNTI IN DIASTOLE


S2 S4 S1

3. GALOPPO ATRIALE (S4) Precede S1, bassa tonalit > Aumento della resistenza al riempimento ventricolare dopo la contrazione atriale

Galoppo Atriale (S4)


Se prevale a sinistra Cardiopatia ipertensiva Cardiopatia ischemica (malattia coronarica) Stenosi aortica Si apprezza meglio allapice in decubito laterale sin.

Galoppo Atriale (S4)


Se prevale a destra Ipertensione polmonare e Cuore polmonare Stenosi valvola polmonare Si apprezza meglio sul margine sternale sinistro inferiore Si accentua con linspirazione

RITMO DI GALOPPO A 4 TONI


S1 S2 S3 S4 S1

Comparsa di S3 e di S4 > Grave cardiopatia

GALOPPO DI SOMMAZIONE
S3+S4 S1 S2

Fusione di S3 e S4 Gravi cardiopatie con frequenza cardiaca elevata e accorciamento del tempo di diastole

2. RAPPORTI CON LA DINAMICA CARDIACA:

3 4

Meccanismi di genesi dei soffi


5. SHUNT DEL FLUSSO ATTRAVERSO PERVIETA CARDIACHE O VASALI flusso secondo gradiente pressorio Difetto del setto inter-atriale o inter-ventricolare Perviet del dotto arterioso

SOFFI SISTOLICI DA EIEZIONE


Flusso anterogrado in valvole normali SOFFIO INNOCENTE Flusso attraverso stenosi Valvolare o valvola sclerocalcifica SOFFIO ORGANICO Flusso elevato attraverso valvole normali SOFFIO DA IPERCINESIA VENTRICOLARE Gettata cardiaca aumentata per valvola insuff. Flusso in aorta o Art. polmonare dilatata