Sei sulla pagina 1di 2

"PRIMARIE STRUMENTALI" Dal comitato Pro-Vendola al comitato Anti-PD Qualcuno spieghi a SEL Manfredonia e alla Federazione di Centro che

queste non sono elezioni Comunali.

Manfredonia, 12/11/2012 Manfredonia politicamente gode davvero di innumerevoli sciagure, l'ultima il neonato comitato pro Vendola, che nasce praticamente con l'unico intento di fare opposizione all'Amministrazione Riccardi , che naturalmente non il tema del contendere, visto che parliamo di elezioni politiche e non amministrative, e diventa anche una buona occasione, per qualcuno, per togliersi qualche sassolino dalle scarpe. Ma le iatture non finiscono qui, dall'intervista al segretario di SEL La Torre scopro, e giuro pensavo SEL fosse altro, che il suo un partito trasversale, che condivide una stessa visione politica con la Federazione di Centro ( se la memoria nn mi tradisce lo diceva anche del neonato M5S, allora sar vero che trasversale SEL ) e che questa tornata elettorale la verifica del lavoro svolto dallattuale Amministrazione. Da questa Illuminante ed illuminata intervista del trasversalissimo segretario di SEL dobbiamo aspettarci una campagna delle primarie tutta incentrata sulle questioni locali quindi? Sembrerebbe di si, come direbbe il mio professore: caro SEL e cara Federazione di Centro in questo tema siete completamente andati FUORI traccia. Cos facendo si perde la reale occasione di poter trattare argomenti seri e di sinistra, di poter finalmente fare entrare nel dibattito politico locale temi importanti che sono parte integrante del programma di Vendola.......gi il programmaavete presente quell'insieme di idee che nelle pretese vuole cambiare un paese, ma anche solo avviare un percorso reale di mutamento della societ? Ecco quello. Spero cheil Segretario di SEL non scelga le "beghe" amministrative a discapito dei contenuti reali che servono al paese Italia e alla Citt di Manfredonia e mi auguro si renda conto di quale responsabilit si sta accollando. Dalla Federazione di Centro mi aspettavo sinceramente votassero Tabacci o al massimo Renzi, ma una federazione dai connotati cos fortemente cattolici come giustifica il rivedersi in un programma che comprende l'antiproibizionismo e l'abolizione della legge Fini/Giovanardi, l'estensione della legge Mancino ai reati di omofobia e transfobia, divorzio breve, coppie di fatto e estensione dei diritti del matrimonio alle coppie dello stesso sesso, omogenitorialit, procreazione assistita, fine vita e via discorrendo? Ma forse non lo hanno neanche letto il programma, il dubbio potrebbe sorgere. Ecco perch del tutto strumentale e dannosa per lo stesso Vendola questa operazione. Strumentale perch si utilizza uno spazio ed un momento dedicato alle primarie per fare opposizione all'Amministrazione Comunale e dannoso perch trattando argomenti locali si offuscano anzi si ometto del tutto quelli che sono i principi del programma stesso di Vendola, lasciatemi il beneficio del dubbio, programma che forse neanche il comitato si preso il disburbo di leggere. Naturalmente non mi spender per trattare l'argomento rottamazione politica, anche perch chiunque sia dotato di un minimo di memoria storica, baster dare un occhiata alla composizione del comitato pro

Vendola per capire di come si parli a sproposito di rottamazione. Tirando un po' le somme, per chi come me avrebbe votato Vendola al primo turno (ma forse voter Bersani), con l'intento di rafforzare una componente di sinistra all'interno della coalizione "Italia Bene Comune" ed ora con questa operazione di fatto si ritroverebbe con il proprio voto ad avvallare l'opposizione di SEL e Federazione di Centro a questa Amministrazione, otterrei l'effetto contrario indebolendo e svilendo le posizioni della sinistra all'interno della coalizione. Cos facendo si strumentalizza il voto dato a Vendola ed al suo programma per scopi particolari di questo o quel partito e francamente da chi fa' operazioni di questo tipo poi non si accettano lezioni di rinnovamento e trasparenza. Ha ragione La Torre nel dire che i giovani sono stanchi di questi giochi e sono stanchi anche dei giochini proposti dal Comitato pro Vendola di Manfredonia. Spero si sbagli, sempre in buona fede, per questa operazione un po' ricorda le lotte per la spartizione di potere e poltrone, se cos non fosse si resterebbe su di un livello di politica nazionale che sarebbe nella logica delle cose, visto che il tema sono le primarie.

Claudio Conoscitore iscritto al Partito dei Comunisti Italiani Sez di Manfredonia