Sei sulla pagina 1di 12

GUIDA ALLA DEGUSTAZIONE DEL VINO

LATTO DELLA DEGUSTAZIONE

Analisi visiva
Degustare un vino signica sottoporlo ad una serie di analisi sensoriali tese a determinare e descrivere le caratteristiche organolettiche del vino.

analisi olfattiva

analisi gustativa

Analisi Visiva

ANALISI VISIVA
L'esame visivo la prima analisi a cui si sottopone il vino, per ottenere informazioni di carattere generale, che dovranno essere confermate o meno dalle analisi successive.

Colore

Limpidezza

Effervescenza

ANALISI VISIVA - COLORE


Il colore di un vino dipende da: Natura del terreno coltivato

Natura del vitigno

Metodo usato per la vinificazione

Suggerimento

INCLINARE IL BICCHIERE A 45 SU SFONDO BIANCO PER VEDERE LA TRASPARENZA DEL VINO

ANALISI VISIVA - LIMPIDEZZA


La limpidezza del vino un parametro importante per stabilire se siano presenti difetti od alterazioni nel vino, questa infatti dipende dalla presenza e dalla quantit di di particelle in sospensione.
BRILLANTE O CRISTALLINO LIMPIDO VELATO TORBIDO Vino che riflette la luce Nessuna particella visibile in sospensione Molte particelle sospese, sembra torbido. Difetto non ammissibile dal punto di vista tecnico.

ANALISI VISIVA - EFFERVESCENZA


Leffervescenza dipende dallanidride carbonica, in forma di bollicine gassose, contenuta nel vino. NELLANALISI VISIVA SI VALUTANO: Grana delle Bollicine N delle Bollicine Persistenza del Pelage*
* PELAGE = PICCOLA CORONCINA DI BOLLICINE CHE SI FORMA NEL FONDO DEL BICCHIERE QUANDO SI VERSA LO SPUMANTE

Analisi Olfattiva

ANALISI OLFATTIVA
E' in questa fase che si colgono i diversi profumi del vino, rivelatori dei possibili abbinamenti, della tipologia di vino e, non ultimo, di eventuali difetti. Intensit
A seconda della maggiore o minore presenza di profumi il vino si definisce: carente, poco intenso,abbastanza intenso, intenso, molto intenso

Complessit
A seconda della maggiore o minore lunghezza della sequenza dei profumi il vino si definisce: carente, poco, abbastanza o molto complesso

Qualit

A seconda della maggiore o minore piacevolezza il vino si definisce comune, poco fine, abbastanza fine, fine, molto fine

Analisi Gustativa

ANALISI GUSTATIVA
Questa fase la pi difcile: comprende anche unanalisi olfattiva retronasale e altre osservazioni.

Intensit

Persistenza

Si definisce il vino: molto intenso, abbastanza intenso, leggero, tenue

Si definisce il vino: persistente, abbastanza persistente, poco persistente, corto

Ideavino.net
info@ideavino_net www.facebook.com/IdeaVino www.twitter.com/Ideavino_net