Sei sulla pagina 1di 7

Assistenza e vendita hardware e software

www.computerprice.it

Home Dove siamo Orari Scrivici Promozioni Software Servizi Marchi distribuiti

Utilit

Libri per PC

Back-up o copia dei file in automatico


Quanti di voi hanno una pen-drive, un disco esterno usb o un disco interno di back-up? Se dovete copiare i file da uno di questi dispositivi ad un altro, per crearvi una copia di back-up, seccante tutte le volte copiare tutti i file o scegliere manualmente quelli aggiornati. Per ovviare a questo problema, senza installare o acquistare appositi programmi, possiamo ricorrere al buon vecchio DOS e utilizzando il comando xcopy (Windows 2000 - Windows XP) creare un file "batch" che automaticamente copia i file in base alle nostre preferenze, ad esempio solo i file che sono stati aggiornati rispetto alla copia gi esistente nel disco o cartella di back-up. Nell'esempio che vi faccio qui sotto creer un file .bat per copiare la cartella on_line, che ho nella cartella C:\Documents and Settings\pippo del mio computer, sulla pen-drive E. Figura 1: disco C con i file da copiare e pen-drive E

Figura 2: la cartella "on_line" contenuta nella cartella Documenti

Dopo aver letto la guida in linea del sistema operativo (Windows 2000) e aver scelto gli opportuni comandi creo il file batch con Blocco note. Scrivo in Blocco note le seguenti righe, andando a capo dopo /y: xcopy "C:\Documents and Settings\pippo\Documenti\on_line\*.*" E:\on_line /v /q /d /i /s /e /y pause Figura 3: il codice scritto in Blocco note

Ora salvo il file sul desktop; nella finestra di dialogo di Blocco note scelgo "Tutti i file" nella casellina Salva come: e poi scrivo il nome backup.bat. Voi potete usare anche un altro nome, la cosa importante salvarlo con l'estensione .bat.

Figura 4: salvataggio del file con il nome di backup.bat

Prestate attenzione a scrivere correttamente il "percorso" della cartella di origine e destinazione; per non sbagliare potete cliccare con il tasto destro sulla cartella in questione, dal menu contestuale cliccate su Propriet. Ora su questa scheda selezionate con il cursore del mouse il percorso, cliccate sulla selezione con il tasto destro e dal menu scegliete Copia. Figura 5: selezione e copia del percorso dalla scheda "Propriet" della cartella

Adesso potete incollare il percorso in Blocco note aggiungendo il nome della cartella, il backslash \ che chiude il percorso e *.* per includere tutti i file e le cartelle contenute in quella principale (on_line). NOTA importante: se la cartella di origine o destinazione ha nel suo percorso degli spazi vuoti, dovete racchiudere il percorso tra le doppie virgolette altrimenti il comando xcopy non funzioner. Esempio: se devo copiare la cartella C:\mieifile sulla pen-drive in una cartella dal nome file nuovi, nel file batch scriver: xcopy C:\mieifile\*.* "E:\file nuovi" /v /q /d /i /s /e /y pause In questo caso ho messo le doppie virgolette solo nel percorso di destinazione poich il nome della cartella contiene uno spazio. Ovviamente se la cartella di origine e destinazione hanno degli spazi nel percorso, entrambi devono essere racchiusi tra virgolette. Dopo aver salvato il file, inserito la pen-drive nel computer, clicco due volte sul file backup.bat per eseguirlo: si apre una finestra del DOS che visualizza i comandi in esecuzione. Quando terminata la copia dei file compare il numero di file copiati (48 nel mio caso) e la scritta "Premere un tasto per continuare...", premo un tasto qualsiasi per chiudere la finestra. Figura 6: finestra del DOS al termine della copia dei file

Ora modifico due file nella cartella di origine ed eseguono di nuovo il file backup.bat. Figura 7: finestra del DOS al termine della seconda esecuzione

Al termine dell'esecuzione del file nella finestra del DOS vedo che effettivamente questa volta sono stati copiati solo 2 file, quelli che hanno una data pi recente dei file contenuti nella cartella di destinazione.

Ora guardiamo in dettaglio il contenuto del file backup.bat. Il comando xcopy all'inizio della riga si occupa della copia dei file, i due percorsi indicano al comando cosa copiare e dove, le lettere dopo i percorsi precedute da uno slash / sono le opzioni che ho scelto di utilizzare con il comando. Vediamo una per una le opzioni utilizzate: /v Questa opzione attiva la verifica dei file di destinazione affinch siano copie esatte del file di origine. Io ho preferito inserirla anche se su Windows 20000 e XP non serve perch questa verifica avviene in automatico. /q Questa opzione evita la visulizzazione delle operazioni eseguite dal comando xcopy. Se volete avere un effetto stile "film", con le scritte che scorrono velocemente all'interno della finestra DOS potete evitare di inserirla. /d Questa un'opzione importante: indica al comando xcopy di copiare tutti i file di origine che sono pi recenti di quelli di destinazione. /i Questa opzione indica al comando che se il parametro di origine una cartella oppure contiene caratteri jolly, tipo *.* allora la destinazione una cartella. Se si omette questa opzione, il comando xcopy ci chieder di confermare, per ogni singolo file, se ci che sta copiando un file o una cartella. /s Questa opzione importante per copiare le cartelle e sottocartelle contenute nella cartella di origine. Se si omette questa opzione, saranno copiati solo i file contenuti nella cartella di origine e non le cartelle e sottocartelle in essa contenute. /e Questa opzione si utilizza con la precedente, permette di copiare le cartelle vuote che altrimenti, non contenendo nulla, non sarebbero copiate nella cartella di destinazione. /y L'ultima opzione serve a confermare "automaticamente" la volont di sovrascrivere il file di destinazione in caso esista gi. Se omessa, sarete obbligati a confermare manualmente la copia di ogni singolo file che state sovrascrivendo. Come gi anticipato, inserendo i caratteri jolly *.* permette di copiare qualsiasi tipo di file; se volete copiare solo alcuni tipi di file, ad esempio documenti di testo, di Excel o di Word, basta sostituire il secondo asterisco con l'estensione del tipo di file: *.txt per i file di testo, *.xls per i file di Excel e *.doc per i file di Word. Il comando pause scritto nella seconda riga del file batch serve a sospendere l'esecuzione del file. Io ho inserito la pausa per poter vedere al termine dell'esecuzione quanti file sono stati copiati; se non inserite questo comando al termine della copia dei file la finestra del DOS si chiude automaticamente. Ora provate voi a creare un file batch e a utilizzare le diverse opzioni per scegliere quali soddisfano meglio le vostre esigenze. Se lo desiderate potete creare un file batch che copia solo specifici file, basta indicare il percorso completo con il nome del file. Infine utilizzando le "Operazioni pianificate" (Start --> Programmi --> Accessori --> Utilit di sistema --> Operazioni pianificate) di Windows potete anche scegliere di eseguire automaticamente il file nel giorno e nell'ora che volete voi. NOTA importante: per poter utilizzare le "Operazioni pianificate", l'accesso al computer deve avvenire tramite password che serve anche a impostare l'operazione che si vuole eseguire automaticamente. Se al momento prestabilito il computer spento ovviamente l'operazione non potr essere esguita. Se il computer utilizzato da un utente con o senza password di accesso, anche diversa da quella di impostazione, l'operazione pianificata sar eseguita al momento stabilito. Il file batch che create potete salvarlo dove volete, non necessario tenerlo sul desktop. Se avete dubbi, domande o suggerimenti su questo tutorial scrivetemi. Dalla guida in linea di Windows 2000 Xcopy Copia file e cartelle, comprese le sottocartelle. xcopy origine [destinazione] [/w] [/p] [/c] [/v] [/q] [/f] [/l] [/d[:data]] [/u] [/i] [/s [/e]] [/t] [/k] [/r] [/h] [/a|/m] [/n] [/ exclude:nomefile] [/y | /-y] [/z] Parametri origine Specifica il percorso e i nomi dei file che si desidera copiare. necessario includere in questo parametro una unit o un percorso. destinazione Specifica la destinazione dei file che si desidera copiare. In questo parametro possibile includere una lettera di unit seguita dai due punti (:), un nome di file o di directory oppure una combinazione degli stessi. /w Visualizza il seguente messaggio e attende una risposta prima di iniziare a copiare i file: Premere un tasto per iniziare la copia dei file /p Chiede conferma per la creazione di ciascun file di destinazione.

/c Ignora gli errori. /v Verifica il modo in cui ciascun file stato scritto sul file di destinazione per assicurarsi che i file di destinazione siano copie esatte dei file di origine. Questa opzione viene ignorata, essendo una delle funzionalit svolte automaticamente dal sistema operativo Windows 2000. L'opzione accettata solo per ragioni di compatibilit con le versioni precedenti di MSDOS. /q Non visualizza i messaggi del comando xcopy. /f Visualizza l'origine e la destinazione dei file durante l'operazione di copia. /l Non copia i file, ma visualizza o elenca i file da copiare. /d[:data] Copia solo i file di origine modificati alla data specificata o successivamente. Se il valore di data omesso, il comando xcopy copier tutti i file di origine pi recenti dei file di destinazione esistenti. Questa opzione consente di copiare esclusivamente i file che sono stati modificati. Se viene specificata una data, consigliabile utilizzare come separatore il trattino (-) al posto della barra (/), per evitare che la data venga interpretata come un altro parametro. /u Copia, ovvero aggiorna, solo i file presenti in origine che sono presenti anche in destinazione. /i Se il valore del parametro origine corrisponde a una directory o contiene caratteri jolly e il valore del parametro destinazione non specificato, il comando xcopy presupporr che il parametro destinazione sia il nome di una directory e creer una nuova directory dove copiare i file specificati. In base all'impostazione predefinita, il comando xcopy chiede di specificare se al parametro destinazione corrisponde un file oppure una directory. /s Copia le cartelle e le sottocartelle corrispondenti, a meno che non siano vuote. Se questa opzione omessa, xcopy avr effetto all'interno di una sola directory. /e Copia tutte le sottodirectory anche se sono vuote. Questa opzione utilizzata con /s e /t. /t Copia solo la struttura delle sottodirectory, ma non i file. Per copiare le directory vuote, includere l'opzione /e. /k Copia i file.Se i file di origine presentano l'attributo di sola lettura, tale attributo verr trasmesso ai file di destinazione. In base all'impostazione predefinita, l'attributo di sola lettura viene rimosso. /r Copia su file di sola lettura. /h Copia file nascosti e di sistema. L'impostazione predefinita del comando xcopy non prevede la possibilit di copiare file nascosti o di sistema. /a Copia i file di origine per cui stato impostato l'attributo di archivio. Questa opzione non modifica l'attributo di archivio del file di origine. Per informazioni sull'impostazione dell'attributo di archivio, vedere il comando attrib. /m Copia i file di origine per cui stato impostato l'attributo di archivio. A differenza dell'opzione /a, l'opzione /m disattiva l'attributo di archivio dei file specificati in origine. Per informazioni relative all'impostazione dell'attributo di archivio di un

file, fare clic su attrib nell'elenco degli Argomenti correlati. /n Effettua la copia utilizzando i nomi NTFS brevi di file e di directory. Questa opzione necessaria quando si copiano file o directory da un volume di tipo NTFS su un volume FAT o quando sul volume di destinazione sono richieste le convenzioni di denominazione del file system FAT (formato 8.3). Il file system di destinazione pu essere di tipo FAT o NTFS. /exclude:nomefile Esclude dall'operazione di copia i file elencati nel file specificato. Il file di esclusione pu contenere un elenco di motivi di esclusione, uno per riga. I caratteri jolly non sono supportati. Se un motivo di esclusione contenuto nel file corrisponde a un parte qualsiasi del percorso del file in questione, il file non verr copiato. /y Non richiede conferma prima di sovrascrivere un file di destinazione esistente. L'opzione /y pu essere preimpostata nella variabile di ambiente COPYCMD. possibile annullare tale impostazione digitando l'opzione /-y sulla riga di comando. La richiesta di conferma della sostituzione di un file predefinita, a meno che il comando copy non venga eseguito all'interno di uno script batch. Per aggiungere file, specificare un solo file per destinazione e pi file per origine, utilizzando i caratteri jolly o la sintassi file1+file2+file3. /-y Chiede conferma prima di sovrascrivere un file di destinazione esistente. /z Copia attraverso la rete in modalit di riavvio. Se durante la copia di un file la connessione viene interrotta, quando ad esempio il server si disconnette, l'operazione riprender quando viene ristabilita la connessione. Mediante questa opzione di comando verr visualizzata anche la percentuale del file copiato per ciascun file. Potete scaricare questo tutorial in formato pdf: backup.pdf (115KB) Ultimo aggiornamento 13 settembre 2006.

Computerprice.it snc - Assistenza tecnica e vendita hardware e software Via Dante 35 - 20041 Agrate B. (MI) / Tel. 0396893061 Fax 0396895863 P.IVA 04624960961
Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2007

www.computerprice.it