Sei sulla pagina 1di 13

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI

TESTO: LA BELLA NATURA LEZIONE DI BOTANICA VOCI E STRUTTURE GRAMMATICA:


GLI AGGETTIVI

IL PLURALE LUSO

DEGLI

AGGETTIVI

DEGLI

AGGETTIVI: BUONO, BELLO,

GRANDE, SANTO

I GRADI

DI

COMPARAZIONE
A DUE

DEGLI

AGGETTIVI
ED AL

AGGETTIVI

FORME

AL

COMPARATIVO

SUPERLATIVO
I PREFISSOIDI

ESERCIZI ABC DIVERTENTE: - BARZELETTE, AFFORISMI E BATTUTE

UNIT 10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI

LA BELLA NATURA LEZIONE

DI

BOTANICA

E tanto piacevole stare in un giardino, di primavera, destate o dautunno, quando il verde regna su tutta la terra, coprendola derba e di bei fiori! Un giardino sempre unoasi di paradiso. Che fiori incontriamo nel giardino? Fiori belli, fiori puri, fiori tneri: crisantemi, garfani, violette, tulpani, narcisi, mughetti, viole dei pensieri, rose, gigli, dalie, margherite e tantissimi altri. Di primavera fiorisce il llla, bianco o color rosa, color viola. Il suo profumo cincanta! Nei prati troviamo i bucaneve, i crochi, le viole (le mmmole). Destate i gladoli ed i fiori del campo ( i fiordalsi, i papveri), non meno belli degli altri, li raccogliamo, per rallegrare le nostre case ed anime! Ma sono anche i fiori degli alberi che ci regalano i loro colori e profumi, come quelli dellalbicocco o del tiglio. Gli alberi fruttferi sono: il melo, il pero, il gelso, il ciligio, il pesco, il noce, il moro, il vsciolo, gli agrmi (il limone, pi acre dellarncio e meno amro del pomplmo ed il mandarino, dolce agretto come larncio). Nei paesi caldi crescono altrettanto buoni ed tili il fico ed il dttero. Il noce ci offre le noci, non meno buone delle noccile, delle nocciolne e del pistcchio. I cespi ci danno le frgole e sulla terra crescono i meloni, i cocmeri ed i lampni. Nei boschi e nei giardini incontriamo gli alberi fogliosi: faggi, frssini, pice, betlle, querce (o roveri), pltani, castgni e acacie, pioppi (i pi alti) e diversi arboscelli. NellAfrica, nellAustralia, nellAsia e nellAmerica meridionale, troviamo la canna da zcchero, mentre nei paesi europei la canna semplice, che si usava anche come materiale da costruzione. Lo zucchero si ottiene anche dalla barbabitola. Sui monti gli alberi conferi labete, il pino rendono laria pi pura, alzando verso i cieli le loro cime verdi. Lungo le acque si chinano per rispecchiarsene, le slici, le slici piangenti. Nei paesi caldi crescono la palma, il cipresso, il banano, il cocco. NellAfrica incontriamo lalbero da pane, da cacao e da t e la cannella regina. I pi diffusi legumi che crescono sulla terra sono: i piselli, le patate, i pomodri, i fagili, i carcifi, i cvoli, i cavolfiori, le melanzne, i cetrioli, i peperni, le carote, le zcche, gli zucchni ed altre. La verdura si chiama prezzmolo, pastinca, levstico e baslico, lattga, indvie, cipolla ed aglio. Tutte danno il sapore magnifico delle nostre pietanze! I cereali sono piante alimentarie e foraggiere. Nelle regioni calde si coltivano lorzo, il srgo ed il mas, mentre in quelle pi fredde il grano, la sgale, lrzo e lavna. Le olive (frutti dellolivo) ed i semi del girasole ci danno llio, alimento essenziale nel nutrimento umano. La vite che ci da lva, una delle piante pi antiche, dalla quale si fanno il vino e la grappa. La vendmmia sempre stata unoccasione di allegria per gli uomini e per il loro dio pi umano e perci pi amato, Bacco (chiamato dai greci Diniso). E molto importante conoscere queste piante e saper anche come vengono esse seminate, coltivate e raccolte perch dovranno essere curate ed annaffiate (con lannaffiatio o

UNIT 10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


con le irrigazioni) per ottenerle in ottime condizioni. E noi uomini dobbiamo sorvegliare e conservare sempre verde questo giardino e questo orto delluniverso formato da fiori, lberi, legmi, cereli ed altre piante, che assicurano lossgeno della terra, respirato da tutti noi.
Labte Laccia Lglio gli agrmi annaffiare lannaffiatio larboscello lavena il baslico la betlla il bucanve la canna il carcifo la carta il cavolfiore il cvolo il cespo il cetrilo la ciplla il cipresso il cocco il cocmero il crisantmo il crco la dalia il fggio il fagilo il fiordalso i fiori fogliso foraggiro la frgola il frssino il garfano il gelso il gglio il girasole il gladilo il grano la grappa lindvia lirrigazione il lampne la lattga il levstico Il mas la mmmola bradul salcmul usturoiul Citricele A uda, a stropi stropitoare Arbustul ovzul busuiocul mesteacn ghiocelul trestia anghinare morcovul conopida varza tufiul, tufa castravete ceapa chiparosul cocos pepenele verde crizantema ofranul, glbenea dalia fagul fasolea crinul, albstreaua, vinetel florile foios furajer fraga, cpuna frasinul garoafa dud crinul floarea soarelui gladiola grul tescovina andiva irigare, irigatie zmeura lptuca leuteanul porumbul violeta, toporaul la margherta la melanzna il melone il moro il mughtto il narcso il noce la noccila la nocciolna losi loliva lrzo la palma il papvero la pastinca la patta il peperne la pica la pietanza il pino il pippo il pisllo il pltano il pomplmo il prezmolo la qurcia raccogliere rallegrare la rsa il rovere il sapore il sgale seminare il srgo sorvegliare il tglio il tulpano lva la vendmmia la verdura la vila la violetta il vsciolo la vite la zcca lo zucchno margareta vnta pepenele galben dud lcrmioara, topora narcisa nucul aluna arahida oaza mslina orzul palmierul mac pstrnacul cartoful ardeiul molidul (fel de) mncare pinul plopul mazrea platanul grapefruit ptrunjel stejarul a culege a bucura trandafirul stejarul gustul secara a semna mtura a supraveghea tei laleaua strugurele culesul viilor verdeata viorea violeta viinul vitadevie dovleacul, bostanul dovlecelul

PENTRU A

NTELEGE MAI BINE


gli alberi dalle foglie larghe foioase llbero da pane (da caco, da t) copacul de pine (de cacao, de ceai) la canna da zcchero trestia de zahr

UNIT 10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


la cannella regina copacul de scortioar i fiori del campo flori de cmp i legumi in salamia o sottacto - murturi la slice piangente salcia plngtoare la viola dei pensieri violeta, topora

SINONIME
il gelso = il moro (dud) (stejarul) il gglio = il fiordalso (crin) mmmola (violeta, topora) la qurcia = il rovere = la la viola

EXPRESII CU CUVINTELE
BOCCA gur acqua in bocca s taci ca in bocca al lupo noroc!, mutul/ petele baft! non aprir bocca a nu levarsi il pane di bocca ai lua deschide gura pine de la gur (non) cavare una parola di bocca a (nu) restare a bocca aperta/asciuta a rmne scoate o vorb cu gura cscat dire ci che vienne alla bocca a zice ce ti vine la gur LA GRAZIA delicatetea, gratia, bunvointa, iertarea, gratierea, multumirea, recunotinta grazie a multumit, datorit, gratie ottenere la grazia a obtine gratierea La Grazia Divina Gratia Divin, iertarea pcatelor LA ROSA trandafirul acqua di rosa ap de trandafir, slab rosa di macchia mcie bello come una rosa frumos ca un trandafir rosa rampicante trandafir fresco come una rosa proaspt ca un agttor trandafir rosa di venti roza vnturilor rosa delle Alpi bujor de munte, azalee stare in un letto di rose a se simti minunat

FAMILIE

DE

ABITARE a locui slab, debil labitante locuitor epuizarea abitato, abitata locuit, locuit a slbi, a se epuiza labitazione locuinta slbit(), epuizat()

CUVINTE

DEBOLE lindebolimento slbirea,

indebolire(si) indebolito(a)

UNIT 10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI

GRAMATIC
GLI AGGETTIVI
ADJECTIVELOR
IL PLURALE

ADJECTIVELE

DEGLI

AGGETTIVI

PLURALUL

GLI AGGETTIVI (ADJECTIVELE) urmeaz aceleai reguli ca i substantivul n ceea ce privete formarea pluralului: Adjectivele masculine terminate n - co formeaz pluralul n chi (dac accentul cade pe penultima silab) i n ci (dac accentul cade pe cea de-a treia silab): bianco bianco bianchi, antco antchi, turco turchi, simptico simptici, terico terici. bianchi, antco antchi, turco simptico simptici, terico terici. Exceptie:amco amci, nemco nemci, greco greci, crico crichi (sarcin), mndico Exceptie: amco amci, nemco nemci, greco greci, crico crichi (sarcin), mndico mndichi (ceretor). mndichi Pluralul feminin al adjectivelor care se termin care se termin n ca este ntotdeauna che: bianca bianche, antca antche, turca turche, simptica simptiche, bianca bianche, antca antche, turca turche, simptica simptiche, terica teriche, amca amche, nemca nemche, greca greche, crica criche, terica teriche, amca amche, nemca nemche, greca greche, crica criche, mndica mndiche. mndica mndiche. Adjectivele care se termin la singular n go fac pluralul n ghi i acelea care se termin n ga, fac pluralul n ghe: lrgo lrghi, prdigo prdighi (risipitor), anlogo ga, ghe: lrgo lrghi, prdigo prdighi anlogo anloghi, lrga lrghe, prdiga prdighe, anloga anloghe. Exceptie: adjectivul anloghi, lrga lrghe, prdiga prdighe, anloga anloghe. Exceptie: idrfugo are dou forme de plural: idrfugi i idrfughi. idrfugo idrfugi idrfughi. Adjectivele masculine care se termin la singular n io ( cu i fr accent) formeaz pluralul ntr-un singur i, iar cele terminate n o fac pluralul n - i dublu: saggio saggi i, dublu: saggio saggi (ntelept), contrario contrari (contrar), serio seri, vario vari, ampio ampi, grigio grigi, contrario contrari serio seri vario vari ampio ampi grigio grigi nato nati, po pi, resto resti (ncptnat). nato nati, po pi, resto resti La feminin, adjectivele terminate la singular n ia, fac pluralul n ie: sggia ia, ie: sggia sggie, nata nate, vria vrie, mpia mpie, grgia grgie, contrria contrrie. sggie, nata nate, vria vrie, mpia mpie, grgia grgie, contrria contrrie. Adjectivele compuse i schimb la plural doar desinenta celui de-al doilea element: chairoveggente chiaroveggenti, variopinto variopinti (pestrit), element: aerodinamico aerodinamici, fisico-chimica fisico-chimiche. Rmn invariabile urmtoarele adjective: pari, mpari, dspari, dappoco, dabbene, perbene. Acestea sunt adjective ce provin din locutiuni adverbiale cu functie etributiv.

ADJECTIVELOR: BUN, MARE, SFNT

LUSO

DEGLI

AGGETTIVI: BUONO,

FOLOSIREA FRUMOS,

BELLO, GRANDE, SANTO

BUONO n fata substantivelor masculine care ncep n vocal sau consoan acest adjectiv pierde vocala final: buon amico, buon giorno. amico, giorno. BUONA Se elide n fata substantivelor feminine ce ncep n vocal: buonamica. vocal: buonamica. BELLO Se elide n fata substantivelor masculine ce ncep n vocal: bellangelo, belleroe. vocal: bellangelo, belleroe. n fata unui substantiv masculin care ncepe n consoan devine BEL: bel ragazzo. ragazzo. Nu-i schimb forma atunci cnd este precedat de un substantiv sau de un verb: un oggetto verb: bello, lo considero bello. bello.
UNIT 10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI BELLI Se folosete doar la plural, cnd este precedat de un substantiv: i romanzi belli. plural, substantiv: belli. BEI Se folosete doar la masculin plural, cnd substantivul ncepe n consoan: bei quaderni, bei fiori. BEGLI Se folosete la masculin plural, atunci cnd substantivul ncepe n vocal, s impura, z: begli plural, z: occhi, begli spettacoli, begli zini. GRANDE Se elide n fata substantivelor masculine i feminine (singular sau plural) care ncep n (singular plural) vocal: vocal: granduomo granduomini, grandazione grandazioni. granduomo granduomini, grandazione grandazioni. n fata substantivelor masculine ce ncep n consoan acesta poate deveni gran: gran cose, gran problemi. Nu se schimb n fata substantivelor la plural care ncep n s impura, z: grandi z: scienziati, grandi zccoli. SANTO n fata substantivelor ce ncep cu consoan (n afar de s impura) devine San: San Paolo, San impura) Giovanni, San Pietro, San Zaccaria. n fata substantivelor care ncep cu vocal se va elida vocala final: SantAndrea, SantAntonio I GRADI COMPARATIE DEGLI AGGETTIVI ADJECTIVELOR I.
DI

COMPARAZIONE

GRADELE ALE

DE

IL POSITIVO (GRADUL POZITIV) este gradul de comparatie care exprim o calitate normal, care nu este comparat cu o alt calitate a unei alte entitti: ricco, bello, normal, entitti: brutto, bravo, buono, cattivo etc. II. IL COMPARATIVO (COMPARATIVUL) se folosete cnd se face o comparatie ntre doi termeni. Acest grad se formeaz cu ajutorul adverbelor pi, meno, tanto ..... quanto, cos.....come, pi.....che, cos.....che. 1. IL COMPARATIVO DUGUAGLIANZA (COMPARATIVUL DE EGALITATE) a. se folosete cnd sunt comparate dou substantive (pronume, numerale) care au aceeai calitate: "Il t (tanto) buono quanto il caff" nome + nome calitate: "Il (tanto) caff" ceaiul este la fel de bun ca i cafeaua, "Lui cos buono come il pane" pronome "Lui pane" + nome el este bun ca pinea cald, "Il primo non meno necessario del "Il

secondo" primul nu este mai putin necesar dect cel de-al doilea. secondo"

necessario quanto utile" adjectiv + adjectiv studiul este pe ct de necesar pe utile" att de util, "Esso non meno necessario quanto utile" adjectiv + adjectiv utile" acest lucru este pe ct necesar pe att de util. 2. IL COMPARATIVO DI MAGGIORANZA (COMPARATIVUL DE SUPERIORITATE) a. se folosete cnd este comparat gradul calittii acelorai substantive (pronume, numerale):"Lallievo pi studioso dellallieva" nume+nume elevul este mai numerale):"Lallievo dellallieva" studios dect eleva, "Lei pi intelligente di lui" pronume+pronume ea este mai "Lei lui" inteligent dect el, "I due sono pi bravi del terzo" numeral+numeral cei doi sunt "I terzo" mai curajoi dect cel de-al treilea. Cnd se compar dou substantive legate de acelai verb se folosete pi.....che: "Ho letto pi romanzi che poesie" nume+nume am pi.....che: poesie" citit mai multe romane dect poezii. b. se folosete cnd sunt comparate dou calitti (adjective), dintre care una este superioar celeilalte:"Lallieva pi intelligente che studiosa" adjectiv+adjectiv studiosa" eleva este mai inteligent dect studioas.

b. se folosete cnd sunt comparate dou calitti egale: " Lo studio tanto

UNIT 10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI c. se folosete cnd sunt comparate dou actiuni (verbe), dintre care una este superioar

celeilalte:" E pi facile parlare che scrivere verb+verb este mai uor s vorbeti dect s scrii. d. Se folosete cnd sunt comparate dou complemente indirecte (substantive precedate de prepozitii): "Mi piace pi andare a teatro che al cinema." mi place mai mult s cinema." merg la teatru dect la cinema. 3. IL COMPARATIVO DI MINORANZA (COMPARATIVUL DE INFERIORITATE) Se folosete n aceleai conditii ca i comparativul de superioritate, marcnd n schimb o caracteristic inferioar. Se formeaz cu ajutorul lui meno di (nume+nume, pronume+pronume, numeral+numeral) i meno che (adjectiv+adjectiv, nume+nume): pronume+pronume, numeral+numeral) nume+nume): "Lallieva (Lei, la prima) meno studiosa dellallievo (di questo, del secondo) eleva (ea, prima) prima) este mai putin studioas dect elevul (acesta, al doilea), "Lallieva meno studiosa che intelligente" eleva este mai putin studioas dect inteligent, "Scrivo meno lettere che intelligente" cartoline" scriu mai putine scrisori dect felicitri. cartoline" I COMPARATIVI RAFFORZATI (COMPARATIVELE DE NTRIRE) Comparativele de superioritate i de inferioritate pot fi ntrite cu ajutorul unor adverbe, ca: assai, tanto, molto: "Luigi assai meno bravo di te.", "Mario molto pi intelligente di Francesca" III. IL SUPERLATIVO (SUPERLATIVUL) 1. IL SUPERLATIVO RELATIVO (SUPERLATIVUL RELATIV) se formeaz adugnd articolul hotrt la gradul pozitiv al adjectivului. Dac numele st n fata adjectivului, acesta din urm nu se adjectivului. va articula. a. IL SUPERLATIVO RELATIVO DI MAGGIORANZA (SUPERLATIVUL RELATIV DE SUPERIORITATE): "Antonia la pi brava ragazza della classe." Antonia este cea mai cuminte elev din classe." clas, "Antonia la ragazza pi brava della classe" Antonia este cea mai classe" cuminte elev din clas b. IL SUPERLATIVO RELATIVO DI MINORANZA (SUPERLATIVUL RELATIV DE INFERIORITATE):"Gianni il ):"Gianni meno studioso studente del gruppo." Gianni este elevul cel mai putin studios ." gruppo din grup, "Gianni lo studente meno studioso del gruppo." Giani este elevul gruppo." cel mai putin studios din grup 2. IL SUPERLATIVO ASSOLUTO (SUPERLATIVUL ABSOLUT) se formeaz n moduri diferite: a. adugnd adjectivul molto la gradul pozitiv al adjectivului: "Sandro molto felice." Sandro este foarte fericit. felice." b. Adugnd radicalului adjectivului terminatia issimo:"Sandro felicissimo."- Sandro issimo:"Sandro felicissimo."este extrem de fericit. c. Repetnd adjectivul la gradul pozitiv:"Sandro felice felice." Sandro este fericit pozitiv:"Sandro felice." fericit. d. Adugnd unui alt adjectiv la gradul pozitiv adjectivului respectiv:"Il bicchiere respectiv:"Il pieno zeppo." - Paharul este plin ochi. zeppo." e. Adugnd adjectivului la grad pozitiv prefixele arci-, stra-, ultra-: "Sandro arci-, stra-, ultra-: arcicontento." Sandro este extrancntat, "Mario un uomo ultrapotente" Mario arcicontento." ultrapotente" este un om ultra puternic, "Questa una cosa strordinaria" acesta este un lucru strordinaria" extraordinar.

FORME DE COMPARATIVO SUPERLATIV

AGGETTIVI
ED AL

A DUE

FORME

AL

ADJECTIVE

CU DOU I

SUPERLATIVO
pi alto, superiore pi basso, inferiore pi buono, migliore pi cattivo, peggiore pi grande, maggiore

COMPARATIV

alto basso buono cattivo grande

altissimo, supremo, sommo bassissimo, infimo buonissimo, ottimo cattivissimo, pessimo grandissimo, massimo

UNIT 10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


piccolo pi piccolo, minore piccolissimo,minimo

I PREFFISOIDI (PREFIXOIDELE) sunt prefixe neologice care dau un nou sens dac sunt adugate unui cuvnt de baz, al crui sens este mai mult sau mai putin diferit: centrale central, atomocentrale centrala atomic, diffusione rspndire, mprtiere, difuzare, radiodifusione radiodifuzione.
archiarciautoarchitettura, archivista, arcivescovo, arcicontento automobile, autonomia, autoportante democrazia, democratismo elettrocasnico, elettromotore filosofia, filologia fotosntesi, fotoelettrico idrodinamica, idrografia macrocosmo, macrorete microorganismo, microsistema monsignore, monografia motomultimotocicletta, monografia multiforme, multicolore

PREFIXOIDELE

I PREFISSOIDI

demoelettro filofotoidromacromicromonmono-

polipseudo radiosemiteletermotrizoo-

polisemi, poliglotta pseudoscrittore, pseudoteoria radioricezioni, radioterapia semipreparato, semivocale telfono, televisione, telecamera, telefax termocentrale, termoconduttore tridimensionale, trispaziale zootecnico, zoologia

EXERCITII
-

1. Rispondete alle domande: Quali sono i fiori della primavera? Ma queli dellestate? Conoscete alcuni agrumi? Nominateli! Che alberi fruttiferi conoscete? Ma alberi dei boschi, delle acque? Quali sono gli alberi che crescono nei paesi caldi? Quali sono i coniferi? Enumerate alcune piante che crescono sulla terra: frutti, legumi e verdura. Che legumi e verdure usate di solito nella vostra cucina? Che cosa ci d la vite? Qual il contributo delluomo nella vita delle piante? Come riesce lui a farle crescere? 2. Traducete in italiano il testo seguente: O grdin plin cu flori este o adevrat oaz de paradis.

UNIT 10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


Primvara nfloresc ghioceii, violetele, g lbenelele i toporaii. Vara adunm buchete de flori de cmp (maci i albstrele), de gladiole, crini, trandafiri i margarete. n grdina bunicilor mei se afl un dud, doi cirei, un mr i un prun. n pdure am cules fragi i zmeur. n pdurile noastre de foioase cresc fagi, frasini, molizi, mesteceni, stejari, castani i salcmi. Lng ape ntlnim salciile plngtoare, iar de-a lungul strzilor i n parcuri teii parfumati. Plopii i platanii, cu nltimile lor, sunt simbolul existentei noastre. Coniferele brazii i pinii parfumeaz aerul proaspt de la munte i coloreaz cu verdele lor viu peisajul fericirii i snttii. Astzi mi cumpr din piat mazre i fasole, ceap, usturoi, ptrunjel, morcovi, cartofi i anghinare. Am uitat s cumpr conopid, vinete i pstrnac. Ai pregtit murturile pentru iarn? Da, am pregtit castravetii i gogoarii. Sosul pentru speghetti este preparat din ulei, usturoi, roii i busuioc. Vrei s mnnci salat de lptuc sau de andive? Preferati pepene verde sau pepene galben? 3. Volgete gli aggettivi di qui sotto al plurale, cambiando anche la topica, se necessario: Lamico turco di Mario era un ragazzo

UNIT 10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


simpatico, ma resto. Il loro paese natio rimaneva sempre pi lontano. Era una racgazza chiaroveggente: vedeva laspetto variopinto dellavvenire. Un uomo saggio dar sempre un buon consiglio. Il figlio prdigo deve apprendere la parabola biblica che lo accenna. Sulla parete grigia dellampia classe si vedeva un disegno vario. Era un problema anlogo a quello fisicochimico che linteressava per la sua ricerca aerodinamica. Lei era una ragazza dabbene che studiava il numero pari che aveva scritto, considerandolo una cosa dappoco. 4. Fate delle proposizioni con le parole di qui sotto, applicando il comparativo degli aggettivi: la lezione - difficile linverno lungo la neve - bianca Il romanzo interessante Maria carina Maria Francesco Loro prezioso Loro largento Il frutto dolce Il frutto lo zucchero La poltrona comoda

UNIT 10

10

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


La poltrona la seggiola Il fratello giovane Il fratello la sorella La casa grande La casa il palazzo Il ragazzo la ragazza 5. Sostituite i puntini con gli elementi lessicali che mancano, per rendere il comparativo di maggioranza ed il superlativo relativo degli aggettivi: La _______ solenne festa _______ lanno il Natale. Atne la _______ antica citt ______ Grecia doggi. Atene _______ antica ______ Roma. LItalia circondata ________ dal mare _______ della terra. Il clima di Romania non _______ caldo ________ il clima dItalia. Il tuo vestito ________ elegante _______ suo. Per, non __________ elegante _________bello. La lepre ________ veloce _________ il coniglio. Lo spettacolo fu __________ noioso __________ divertenet. La novella mi piacque _________ il romanzo, ma _________ la poesia. 6. Fate delle proposizioni usando il comparativo di minoranza (meno che, meno di) e usando le parole: rivista libro canzone ballo il giorno la sera alto basso grande piccolo la figlia il figlio bello - brutto 7. Volgete al superlativo assoluto gli aggettivi dalle proposizioni seguenti: Antonella este tot att de frumoas ca i Lucretia. Onestitatea este mai de pret dect bogtia. Fericirea este mai dorit dect virtutea, dar cea mai de important este

UNIT 10

11

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


sntatea. Giovani este cel mai bun prieten al nostru. Sportul nu este mai putin util dect munca. El este tot att de important ca i ea. Ea este cu mult mai obosit dect fratele ei. Giovanni este un student mai bun dect Mario, Nino este cel mai bun student. Victor este un biat foarte nalt. El este cel mai nalt din familie. Clasa aceasta este mai mare dect cea de la etajul doi, care este mai mare. Eroarea ta este foarte mic. Greelile lui Mario au fost mai mari, prea mari poate chiar pentru un biat de vrsta lui. Mncarea aceasta este mai putin picant, pentru tine va fi poate chiar prea picant. Actorul celebru al anilor 90 a devenit cel mai celebru erou al cinematografiei italiene. l cunosc putin, poate chiar mai putin dect pe Luciano. Nu tiu dac este mai bun sau mai ru dect Gianni. Poate fi un biat foarte bun sau foarte ru. Asear, sala de spectacol a fost plin ochi.

Dal momento che il vizio non si pu distruggere, i pi abili governanti riescono a utilizzarlo per il bene pubblico. (L. de Vauvenargues) Due amici al bar. - Non riesco a capire come Elvira abbia potuto rifiutare la tua proposta di matrimonio.

UNIT 10

12

CORSO DITALIANO PRINCIPIANTI


- Non le hai detto che tuo zio ricchissimo? - Certo che l'ho fatto. Ora lei mia zia... "Non so che cosa si presuppone che io dica per avere un rapporto sessuale con lei... ma non possiamo far finta che l'abbia gi detto? " [Russel Crowe - "A beautiful mind"] Una donna di mezza et al marito: - Caro, la nostra vita scorre da vent'anni monotona e stanca. Mai una volta hai cercato di rendere movimentato il nostro mnage. Mai nulla di imprevisto, sempre le stesse cose, alla stessa ora. Ti prego, dimmi qualcosa di elettrizzante... - Certo, cara: CHE DIO TI FULMINI!!! La felicit nasce dall'altruismo e l'infelicit dall'egoismo. (C. Mouni)

UNIT 10

13