Sei sulla pagina 1di 172

T. Mari n -A.

Albano
OlSO DUlD000l0 0 0l0HO D0l 00Ol0SC0H
|lBMC Dl C|A556
6 OuAD6M<C D65cl 656COlZl
T. Mari n -A. Albano
OISO 0U00080 0 88HO D0f 80O0SC0H
VO!\^! l
/lmC uVVC7!ulC
''
T. Marin dopo una laurea in |talianistica ha conseguito il M aster Ttals (Didattica dell ' italiano) presso 1 'Universit Ca'
Foscari di Venezia e ha maturato la sua esperienza didattica insegnando presso varie scuole d'italiano. direttore di
Edilingua e autore di diversi testi per l'insegnamento della linaua italiana: Progetto italiano l, 2 c 3 (Libro dello studen
te), La Prova orale l e 2, Primo Ascolto, Ascolto Medio, Ascolto Avanzato, l 'Intermedio in tasca, Vocabolario Vsule e
Vocabolario Vsuale - Quadero degli esercizi e coautore di Nuovo Progetto italiano Vdeo e Progetto italiano Junior
Vido. Ha tenuto numerosi seminari e forato doLenti in tutto il mon0o. Ha progettato l'intero corso Prgetto italiano
Junior C curato il Libro di Llasse.
A. Albano laureata presso lo IULM di Milano in Lingue L Letterature Straniere e ora insega come docente di italia
no al liceo Gulf Coast High School (Nples, Florida). Ha r| Levuto il riconoscimento di Ndtional Jlalian American
Foundation Teacher of the Year 2004/05 Collier County Tcachcr of istinction e ha tenuto vari seminari negli Stati
Uniti.
ulO/ c cdl0lc SchI0hO il bisogno dl /lhV/u2lu/ gi amici insegnanti che, visiOhundO e D/OVuhdO il
materiale in casse, ne hanno /hucuIO uO/mu eiia Ipu//icolareq /eposs F/av/aFor|li (Scuola
cdu lululc L. Mu,no - Milano), u/lu Lull |`CuOu u/+Hcu d Olu!ccS 1, u/u Lu/u LO/POPh c
S/e/ania Care//a.
h hc, uh]chSltlO]urliLolare \u ul redattori e u P/u Jc dcu cuSu cdIlcc Dcl mDc0hO/0S0
Copyright edizioni Edilingua
Sede legale
V.araele|a:l:e.28 00192 Roma
ireiiri t
www.edilingua.it
Deposito e Centro di distribuzione
Via Moroianni, 65 12133 Atene
T el. + 30 21 O 57.33.900
Fax +30 210 57.58.903
II edizione: gennaio 2011
ISBN: 978-960-693-032-4
alla mia f]miglia
T. Marin
Redazione: A. Bidetti, M. Dominici, L. Piccolo
Foto: M. Diacoa T. Marin, archivio Edilingua
a mio fglio Massimo Andrea
A. Albano
L!!a
logno C o,
_,,tuo dIBJ
Ogni azione umana ha un impatto
sull'ambiente. A Editingua siamo
convinti che il futuro del nostro
Pianeta dipende anche da ognuno
di noi.
"
la Terra ha bisogno del
tuo aiuto" una piccola ma co
stante campagna di sensibitiz
zazione rivolta agli studenti: ogni
nostro libro vuote essere un invito
atta riflessione, uno stimolo al risparmio energetico e
alla riduzione delle emissioni di C02. Ulteriori infor-
mazioni sul nostro sito (in "chi siamo").
Impaginazione e progetto grafico: Edigra;srl GruJcu, Vicenza; Edilingua
Illus trazioni: L. Sabbatini, N. Valenti
egistrazioni : HuIO/ Multimediali, Milano
Gli autori apprezzerebbero, da parte dei colleghi, eventuali suggerimenti, segna/azioni e commenti
sul! oera /!a |nviare a redazione@edilingua.it)
Per la traduzione del alossario (disponibile sul nostro sito) ci siamo afdati a uno studio di traduzioni specializzato
(Pantaservice gruup, Ancona). Tuttavia, consapevoli del fatto cae niente potr mai sostituire l esperienza diretta in
classe, invitiamo tutti gli insegnanti a contribuire al micliormento dei glossari (inglese, francese, tedesco, spagnolo, por
toghese) aandandoci eventuali corre

ioni e s uggeriment i.
l diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale, con qual
siasi mezzo (compresi i microflm e le copie fotstatiche), sono riservati per tutto il mondo.
L'editore a disposizione degli aventi diritto non potuti reperire; porr inoltre rimedio, in caso di cortese segnalazione
ad eventuali omissioni o inesattezze nella citazione delle fonti.
Scanned by Ratio aeterna
IP - KL - FF - BU
Premessa
Scopo del presente manuale quello di coprire, a nostro avviso, un importante vuoto nella bibliografa
de li 'italiano per stranieri. vero che Progetto itaLiano Junior non il primo corso che si rivolge ad ado
lescenti e preadolescenti, tttavia crediamo, ed stata sicuramente questa la nostra ambizione, che non
si tratti semplicemente di un manualcadattoa studenti di questa fascdi et, ma di un manuale proget
tato e realizzato specifcamente per questi ragazzi E, secondo noi, c' una bella diferenza. Infatti, il
corso caratterizzato da continui riferimenti alla quotidianit e alla realt vissuta dagli adolescenti: arti
sti, libri, atleti, musica, abitudini, passatempi e cos via. Riferimenti che ripercorrono tutte le unit sti
molando gli studenti ad avvicinarsi attivamente alla cultura e alla lingua italiana.
Come abbiamo lavorato (e perch)
All'origine di ogni opera c' un'idea. Questa idea, di preparare la versione junior di un manuale di gran
de successo internazionale, maturata e si rafforzata in seguito alle richieste di tanti colleghi che per
anni hanno usato Nuovo Progetto itaLiano in classi di adolescenti. Diversi insegnanti ci ham10 pi volte
chiesto una versione pi adatta. E siccome Edilingua abitata ad ascoltare attentamente gli insegnan
ti d'italiano, la prima fase stata quella della raccolta di feedback: un questionario, compilato da cen
tinaia di colleghi operanti in tutto il mondo, ci ha permesso di capire meglio le loro esigenze e quelle
dei loro stdenti. E chi insegna ad adolescenti sa bene che di particolarit, rispetto agli adulti, ce ne
sono. Dall analisi di questi dati, e da una profonda rifessione, diventato subito chiaro che non basta
va cambiare solo qualcosa, per lo meno se si voleva preparare un Libro veramente val/do. Il passo suc
cessivo stato quello di analizzare tantissimo materiale, oltre a siti e riviste per ragazzi, anche altri
manuali: corsi di inglese, di spagnolo, di francese, di tedesco e d'italiano. TI risultato sono state tante
idee, da valutare, fltrare, adattare, personalizzare secondo le nostre esperienze di insegnamento della
lingua italiana ad adolescenti, per giungere ad avere una strttura dell'unit che convinceva non soltan
to noi auto

i ma anche i tanti colleghi coinvolti e i redattori della casa editrice.


Alla stesura del libro, durata diversi mesi, seguito un periodo di prova e di lettura critica da pare di
olleghi di vari Paesi, insegnanti nella scuola media inferiore e superiore. l loro preziosi commenti ci
hanno pe1messo di rielaborare e defnire il materiale di questo volume che avete tra le mani.
La flosofa del libro
Abbiamo cercato di rispondere alle problematiche dell'insegnamento ad adolescenti e preadolescenti,
preparando materiale altamente motivante attraverso una vasta variet di tecniche e attivit, input pi
brevi e meno impegnativi (ma sempre delle "sfde superabili"), una flosofa di scoperta di tutti gli ele
menti nuovi (grammaticali, lessicali, comunicativi ecc.), attivit ludiche facili da capire e diverenti da
eseguire.
Una scelta fondamentale stata quella di inventare una storia a fumetti, che percorre ttte le 18 unit
didattiche del corso, e che vede cinque protagonisti, ragazzi e ragazze, personaggi completi con cui gli
studenti si possono identifcare. Personaggi che hanno gli stessi loro interessi, afrontano gli stessi pro
blemi, vivono le loro stesse ansie ed esperienze, usano un linguaggio giovanile. Il tutto visto con reali
smo e la necessaria dose di umorismo.
Ogni unit didattica suddivisa in due sottounit (o unit di apprendimento), a loro volta suddivise in
sezioni. Ciascuna sottounit ha la propria struttura, autonoma ma allo stesso tempo legata ali' altra
dalla tematica trattata, per questo vengono chiamate "Prima" e "Seconda pare" e comprendono, ognu
na, un episodio della nostra storia, il pi delle volte un dialogo a fmetti. Alla fne della prima sottou
nit, un piccolo simbolo con lo "Stop" consiglia di svolgere una breve attivit di revisione; al termine
della seconda sottounit invece prevista un'autovalutazione generale. Scopo di questa suddivisione
rendere pi graduale l'apprendimento, nello spirito d eli' approccio umanistico-affettivo.
Scopo della sezione Progettiamo, ali' intero della rivista per ragazzi Conosciamo l 'Italia, posta alla
fine di ogni unit, quello di far collaborare i ragazzi su ompiti brevi e concreti, me
t
tendo in pratica
quanto appreso, comunicando in italiano nello spirito del task based learning e del Quadro Comune
Europeo per le Lingue. Simile l'obiettivo delle tt/v/t onl/ne,presenti sul sito di Edilingua.
Novit e innovazioni
|H base al feedback che abbiamo ricevuto, molti elementi di Nuovo Progetto italiano, e soprattutto la
sua flosofa e struttura, cIHO da COHScVIc anche nell'edizione 1HHIOI. Sarebbe stato poco !Ic!!cH-
te da patte nostra buttare via idee che si sono dimostrate valide e largamente apprezzate. Ma non ci
siamo limitati a uHcSIO. Progetto italiano Junior non una versione "alleggerita", ma HH corso S!H-
diato e realizzato per studenti giovani e ne rispetta i ritmi, le esigenze di apprendimento e soprattutto
gli interessi.
IH in dettaglio, altre caratteristiche di Progetto italiano Junior, oltre a uUcc sopracitatc: le sezioni
sulla civilt italiana sono strutturate come un magazine giovanile, COH notizie e informazioni che inte
IcSSHO gli adolescenti; l'appendice grammaticale (Grammatica@unior) affronta analiticamente ogni
fenomeno grammaticale SIUUIIO. una grafca molto modera, dinamica, adatta a questa fascia di et
mantiene il giusto equilibrio tra fumetti e materiale !OIOPIJCO. il Quaderno degli esercizi, a CO!OIIe in
un unico volume con il Libro di classe, contiene attivit ludiche, un !0S! fnale per ogni unit cU cScICI-
tazioni varie che rispecchiano le tipologie delle certificazioni Celi, Cils, Plida e altri diplomi; un glos
sario multi lingue (inglese, francese, tedesco, spaPnolo c portoghese), disponibile online, rende il corso
ancora pi adatto a studenti di varie nazionalit; il Cd audio, oltre ai testi di ascolto, contiene i dialoghi
e varie interiste autentiche ad adolescenti italiani per dare agli studenti la possibilit di ascoltare i pare
ri, i sentimenti, le esperienze dei loro coetanei, nonch una variet di accenti.
Infine, la Sc OHc "Attivit video" posta dopo il Quaderno degli esercizi crea una diretta connessione
!I corso cattaceo e i tre DVD di Progetto italiano Junior Video. Le attivit proposte SOHOrelative ai tre
percorsi del video: episodi, interviste, quiz. bcPHCHUO la stessa progressione lessicale e grammaticale
del libro, ogni episodio HHmini-storia che il pi delle volte si svolge IIi due dialoghi di ogni unit,
in modo tale U completarli. Quindi una sit-com U guardare O durante le unit (come suggerito con
apposite note) O in piena autonomia quando il programma scolastico lo pennette, come un teleflm,
senza per questo perdere il SHO interesse e sua validit didattica.
Altri materiali integrativi al COISO Progetto italiano Junior, che renderatmo senz'altro la vostra ! Hc
|IH facile e stimolante, sono la Guida per l 'insegnante (con interessanti idee, consigli e suggerimenti
sull'uso del libro) e il blog musicale VVV.HSIC1UHOIOPSO!.CO in 0U! gli studenti troveran
no un videoclip UI una famosa canzone italiana per OHI unit del libro, scelta in base all'argomento O
ai contenuti linguistici di quest ' ultima. Per ogni canzone vengono proposte due O tre attivit didattiche
che gli studenti possono svolgere autonomamente a casa oppure in classe.
Rimanete connessi al sito UI Edilingua, non solo per scoprire i nuovi sussidi didattici che integrano il
COISO di lingua, ma anche per inviarci commenti e idee sia sulla serie Junior sia su altro materiale didat
tico che gi utilizzate o di cui avreste bisogno.
Grazie e buon lavoro!
Gli autori
Legenda dei simboli
Attivit IH 0UDDia
26

/scoltate la traccia
n. 26 c L uuUIO
Roe-pay
!uuIU comunicativa

^!!IVI! uGICu Gu
svolgcrc in classe
Svolgete il Minitest a pag| u 138
Produzione oale libera
Nel (aadero
!eg/|esercizi fate
l'esercizio l O
Produzione scritta
@tivit online
Andate a www.edilingua.it c
fate le attivit online
\UBSu!!!c nLhe la
(cooct/cc(aniora pagina 140
Bonvonut1|
8|6 6 66|6
1 Osservate le foto. Cos' l'Italia per voi?
.
Lavorate in coppia. Abbinate le foto numerate a queste parole.
musi ca spaghetti pi zza
cal ci o ( sport) arte e stori a moda
\
..aintroduttiva
cappucci no
ci nema

.
_` .
i t
Le lettere dell'alfabeto: ascoltate.
Lalfabeto italiano
a H acca
bi |
LT ci L el l e
O di Mm emme
b U e N enne
1 efe O o
gi F p p i
i l unga K cappa
i cs i ps i l on ( i greca)
4 Pronunciate lettera per lettera le parole dell'attivit Z.
b Pronuncia (1 )e Ascoltate e ripetete le parole.
c.casa, musica
cocosa, ascoltare
eu: scuola, cucina
g:gatto, regalo
go dialogo,
singolare
gu: lingua, gusto
c . ciao, cinema
c8 cellulare, cena
g| . pagina, giusto
ge: gelato, Argentina
edizioni Edilingua
qu
er re
b5 esse
1t ti
UM u
VV vu ( vi )
Z zeta
Ww vu doppi a
I n parole di origine
straniera
ch| . chiavi, Chiara
che amiche,
pacchetto
gh| . Inghilterra,
dialoghi
ghemargherita,
Ungheria
Bonvenut1I
b Ascoltate e scrivete le parole.
JDIJOGUIIJV3
Prima parte
+++++++++++++++++++ ++++++++++++++` ++++++++++++++++++++ +++++++++++++ +++++++++++++++++++++++++++++++` ++++++++++++++++++++++++++++++++++++`
I880 88087
1 Osservate le immagini e le parole. Cosa notate?

Lavorate in coppia. Abbinate parole e immagini e scoprite l'errore!


J Quali sono le desinenze (ultima lettera) del singolare e del plurale? Osservate.
$| ngo| re-o, -8
l i bro
studente
l sostantivi
p| ur| 8 -
l i bri
studenti
$| ngo| r8, e
borsa
p| ur| 8 -e, -|
borse
cl assi
4 Mettete i sostantivi al plurale.
..

1 . penna ...... . . . . . . . . . . . . . . . .. --. 3.pesce +. .+. . .........=.. ===. =. ==+ )


.
b Mettete al plurale.
1 . ragazzo al to 3. penna nera
2. macchi na rossa 4. casa nuova

b8, 80 b8008 ...


edizioni Edi
l
ingua
S. al bero ===================++++&++++o
O$$8rvte
4"
=
'
rag
i
o i tal i ano c ragazzi i ta
l
i ani
..
. . ..
ragan:a i tal i ana c ragazze i tal i ane -

.
:


2e3
| Ascoltate i due mini dialoghi. A quale foto corrisponde ogni dialogo?

-- ---r
D
!
Bonvenut1I
Z Lavorate in coppia. Ascoltate di nuovo e completate i dialoghi.
. b.
JDlJOGUllJV3
Pr ma pare
Stella: Buongi orno, Gi anna. Questi sono
Gary e Bob.
Giorgia: Ci ao, questa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Dol ores.
Matteo: 'Pi acere Dol ores, i o sono Matteo.
Gianna: Ci ao, i o . . . . . . . . . . . . . . .. . . . . . . . . . Gi anna. Si ete
amer i cani ?
Bob: l o sono amer i cano, l ui i ngl ese!
J Leggete i dialoghi
e completate
la tabella.
Sei spagnol a?
Dolores: S , e t u?
Matteo: Sono i tal i ano.
Il verbo essere
Osservate i disegni e oralmente costruite delle frasi come nell'esempio.
Lui Paolo, italiano.
J Cavcmte n ccppa. Ccme dei mn dacg ccme neWesempfo
"Ci ao, io sono Gbor. Sono ungherese." "lo sono Hel en , sono i nglese. Pi acere. "
b Adesso presentate il vostro compagno alla classe.
4e5
6

Pronuncia (2). Ascoltate e ripetete le parole.
J
s: sport, sedia
ss: osservate,
espresso

d Ascoltate e scrivete le parole.
s: casa, frase
' |
b600008 8ll6
|| |8

822 8 |8

82287
edizioni Edilingua
se: uscita, pesce
ma: maschera,
maschile
| Lavorate in coppia. Abbinate le immagini alle frasi ascoltate. Attenzione, ci sono due
immagini in pi!
1 0
Benvenut1I
11\\0
JDIJOGUIIJV3
Second pare
Osservate la tabella e completate le frasi che seguono.
Larticolo determinativo
$| ngo| r8
I| ragazzo
| ' Ql bero
|o studente, zi o
$I ngo| re
| ragazza
| ' Qul a
l. Questa . . . . . . . . . . . . .+. penna di Paol o.
2. Ma dove sono . . . . . . . . . . . . . . . chi avi ?
3 . . . ++++. . . . . . .+. studenti d' i tal i ano sono mol ti .
J Completate con gli articoli. d
6e7
femmIn| | e
p| ur| e
I ragazzi
g| I Ql beri
g| I studenti , zi i
p| ur| e
| e ragazze
| e Qul e
4. Questo -++++++++++++++ l i bro di Anna?
5. I l cal ci o +++.+.++. .+. - . . sport che preferi sco!
6. Scusa, questo . . . . . . . . . . . . . . . autobus per i l centro?
9

10

Formate delle frasi come nell'esempio: "La macchi na rossa':
casa studenti
b Completate la tabella con i numeri dati.
b
uno tre otto
1 .................. .
2 due
3 .................. .
4 quattro
5 cinque
6 sei
7 sette
8 .................. +
9 nove
10 di eci
Pronuncia (3). Ascoltate e ripetete le parole.
gn- gl- z
gn bagno, spagnolo g| famiglia, gli
ma: inglese, globale
Ascoltate e scrivete le parple.

.-
~~
edizioni Edi l i ngua
z: zero, zaino
azione, canzone
zz: mezzo, azzurro
pezzo, pizza
8
Bonvenut1I
..07
1 Ascoltate e completate con le parole mancanti.
Completate la tabella con le parole in blu dell'attivit B1 .
Il verbo avere
J Abbinate le frasi.
l. Quanti anni hai ? a. Si chi ama Fi do.
2. E tu come ti chi ami ? b. 13 (tredi ci ) .
11

\
0 JDIJOGUIIlV3
Second pare
3. Come s i chi ama i l cane? c. E i o sono Paol a, pi acere.
4. Ci ao, i o mi chi amo Matteo. d. Antoni o.
9 - 1 1


edi zi oni Edilingua
4 Lavorate in coppia. Ascoltate i numeri e completate .
b : Sei A: chiedi al tuo compagno: : Sei 8: rispondi alle domande di A.
D
come si chiama
quanti anni ha
come si scrive (lettera per lettera) il suo nome e cognome
Al la fine A riferisce alla classe le risposte di 8 ( "Lui /Lei si chi ama . . . , ha . . :).
Pronuncia (4). Ascoltate e ripetete le parole.
doppie consonanti
cc piccolo, cappuccino
U. caff, difcile
gg aggettivo, messaggio
|| bello, giallo
mm mamma, gomma
nn: nonna, Anna
rr: arrivederci, Ferrari
tt. settimana, lettera
Ascoltate e scrivete le parole.

1 2
Benvenut1I
11\\
J
IJOUUIIJV3
Second pare
I0 08886
1 3
Test fi nal e

|IJIP
b8 8806
P0||00|00 00||80822|
0ueste sonoalcune immagini di citt italiane: completate con
Venezia e Roma.
Completate il cruciverba.
Or|zzont| |
1 . Noi . . . tutti studenti.
2. 1 9 + 1
7
...
V
ttt
3 . .. ami ci di Consuel o sono simpatici.
5 . . .. anni ha Paol a?
8. l o mi chi amo Stefa nia. Tu come . . . ?
9. -Sono Al berto e Veroni ca? - No, non sono .. .
Vert| c| |
1 . Voi .. . strani eri ?
4. Val eria e .. , di Roma.
6. Professoressa, noi non . . . il quaderno.
7. Andrea e Mari sa . . . un gatto nero.
Cootro| |ate | esoIuz|on| acac|na 1 65.
| etesoddistatti:
6I 0m08|6. . .
1
Osservate le immagini e discutete: cosa pi bello il primo giorno di scuola?
.
ri vedere gl i ami ci ri trovare i professori conoscere nuovi compagni
Z Tra queste materie
quale preferite?
matemati ca
i nformati ca
stori a
i ngl ese
geografi a
fare l ezi one cambi are cl asse o scuol a
d Quali parole conoscete? Scambiatevi idee.
nuovo treno macchi na messaggi o ragazza scri ve
7 aaaimpariamo a fare conoscenza, a salutare, a chiedere e dare informazioni, a usare la
forma di cortesia, a descrivere l
'
aspetto fisico e il carattere di una persona;
2 & &&&conosciamo il presente indicativo, l
'
articolo indeterminativo, gli aggettivi in -e;
3 & &aatroviamo alcune informazioni sulla scuola italiana.
!' . ;
Ascoltate il dialogo e osservate le vignette.
Nc1!c!!l-++
bc c1c' c1u' ' 1
101ii1.1!111
.^.l11 .' ' c' 1.
edizioni Edilingua
bl, Tl1!1c
111c11T11J
' 1T1..^l11. 11il1Tc
Z Ascoltate di nuovo il dialogo e indicate se le affermazioni sono vere |V)o false (F).
l. Chi ara nuova i n questa scuol a.
2. I l padre di Chi ara l avora fuori citt.
3. Ogni matt i na Chi ara prende i l treno.
4. Chi ara conosce gi tutti i compagni di cl asse.
5. Paol o ama mol to gi ocare a cal ci o.
d Leggete il dialogo e rispondete.
l . Dove abi ta Chi ara?
V F
2. Con qual e mezo di trasporto torna a casa dopo la scuol a?
3. Che cosa fa Gi ul i a?
4 In coppia osservate queste frasi e spiegate nella vostra
lingua il significato che hanno qui le parole in blu.
Ci ao, sei nuova, no?
Benven uta! l o sono Al essi a.
l o sono Chi ara. Pi acere.
b Completate il dialogo con: lavora, cel l ul are, prende, treno, abi ti amo.
Alessia: E dove abi tate?
Chiara: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . o . . . . .. fuori ci tt. Ma mi o
padre . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . qui vi ci no.
Alessia: E ogni gi or no prendete i l . . . . . . . . . . . . .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . ?
Chiara: S , mio padre non . . . . . . . . . . .. . . . .. . .. . . . . . . . .
quasi mai l a macch i na, un ecol o
gi sta.
Alessia: Ah, come l a madre di Gi ul i a. Cono
sci Gi ul i a?
Chiara: cquel l a ragazza con i capel l i casta-
ni che ha sempre i l . . . .. ..... . .. . .. .. .. . .. .. .. .
i n mano, no?
Alessia: S , l ei. . .
edi zi oni Edi l i ngua
b Completate l a tabella.
Il presente indicativo
1
a
coni ugazi one 2
a
coni ugazi one 3
a
coni ugazi one
-re -ere -| re
lovorgre prndere dormre
io t+++++++++++++++++++++++++++ prendo dor mo
tu l avori prendi dor mi
l ui
l ei l avora prende ++++++++++++++++++++++++++++
Lei
noi l avor i amo ====++=======+=++==+++++++++ dor mi amo
voi l avorate prendete dor mi te
l oro l avorano prendono dor mono
Abbinate le frasi ai disegni. Qual l'infinito dei verbi?
1. Quando parte i l treno? 4. Ragazzi, che cosa l eggete di sol ito?
++++++=+=++=++++===++++=======
2. Ragazzi , dor mi te bene l a notte? 5. Che cosa mangiano durante l 'interva l l o?
3. A chi manda tanti messaggi Gi ul i a? 6. Ragazzi , che ti po di musi ca ascol tate?
A 80DOIB
d Con l'aiuto di queste parole rispondete alle domande dell'attivit A7, secondo l'esempio.
Il treno parte adesso!
adesso! cos e cos a un'amica
d08 0|088 P|806|
1 Leggete il blog di Chiara e fate l'abbinamento.
fu metti l a frutta rock
l -4
Che giornata oggi! Una gi ornata i mportante, una scuol a nuova, tanti nuovi
compagni!
Vediamo: Al essia una ragazza bel l a e intel l igente. Paol o un ragazzo genti
l e, mol to sportivo. Giul ia s i mpatica e . . . ama comunicare : ) E Dino u n ragaz
zo . . . che non par l a mol to e ascol ta tanta musi ca. Tutti ragazzi interessanti .
Al essia Paol o Giul i a Dino
u n ragazzo che non par l a mol to.
u na ragazza i ntel l igente.
Z Rispondete alle domande.
1 . Perch questa u na giornata i mportante per Chiara?
2. Come sono l e due nuove compagne di Chiara?
3 . Come sono i due ragazzi?
4. Chi di voi ha un bl og e che cosa scrive?
J Completate con: un
'
, un, una.
un' amica di Al essi a, simpatica.
un ragazzo sportivo.
L'articolo indeterminativo
l i bro
amico
studente

ragazza
studentessa
ami ca
S-7
edi zi oni Edi l i ngua
0 b8 M8|8|
16
Ascoltate i mini dialoghi e indicate a quali foto corri
spondono. Dopo ascoltate di nuovo e verificate le vo
stre risposte.

Role-play
Z Osservate la tabella con i saluti e scrivete quello adatto a ogni illustrazione.
5alutare
Buongioro!
Buonasera!
Buonanotte!
Ciao! (in
f
ormate)
Ci vediamo! (in
f
ormate)
Arrivederci!
A domani
A dopo
1 + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + + +
2 .............................................. +
3 .............................................. +
4 .............................................. s
J : Sei A: saluta un compagno:
a scuol a l a mattina
a l l ' usci ta di scuol a
quando a rri vi i n pi aza al l e 5 del pomeriggi o
Sei 8: rispondi ai saluti di A.
a l tel efono verso l e 8 di sera
al tel efono prima di andare a l etto

8
A 80DOIB
06 86
1 Prima di parlare con Alessia (pag. 18), Chiara conosce Paolo. Ascoltate il dialogo e com
pletate le frasi.
l. Ci ao, io mi +++++++++++++==+=+==++==+==+=+== Paol o. 4. I n uno . . . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . qua vi ci no.
2. Da =.+++++=+=++==.====. . .. . . . . ..... tempo sei qui ? 5. Dove abi tate, qui i n . . .......... . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . ?
3. Si amo a .................... . . . ..... . . . . da due mesi . 6. Mi o padre . . . . . . . .. . . . ... ................. i l treno al l 'auto.
Lavorate in coppia. Cercate di mettere in ordine le vignette. Riascoltate per verificare.
Nc. 1 !1cc1c
15 T 1c! . Y c1J
!l. !1c
1 ' 1c!c.
J Secondo voi, usiamo le espressioni in blu per chiedere o per dare informazioni?
4 Rispondete alle domande.
l. Di dov' Chi ara? 3. Che l avoro fa i l padre di Chi ara?
2. Perch a Fi renze? 4. Dove abi tano?
b Abbinate le domande alle risposte.
Lh| edere | nformz| on| Ure | nformz| on|
Tu sei Chi ara, vero? Sono di Bar i .
E tu, come ti chiami? S .
Di dove sei? carchitetto.
Da quanto tempo siete qui ? Fuori citt.
Che l avoro fa? Si amo qui da due mesi.
Dove abitate? l o mi chi amo Paol o.
edi zi oni Edi l i ngua
b : Sei A: chiedi al tuo compagno: : Sei 8: rispondi alle domande di A.
come si chiama di dove da quanto tempo studi a l ' i tal i ano
quanti anni ha dove abi ta
Leggete di nuovo il dialogo di pagina ZJ e completate la tabella con le forme verbali
date.
Il presente indicativo 3a coniugazione
io dor mo e+ eeeeee. = = = = = = = = = = - =
t u dor mi preferisci
l ui
l ei dor me = = = = = = = = = = eeeeeeee ee
Lei
noi dor mi gmo preferigmo
voi dor mite preferite
dQrmono
.L6, 0B6 8 0B8B87
1 Leggete il dialogo B2 alla pagina successiva e
indicate le informazioni presenti.
1 . I l professar Rossi di Perugia.
2. I nsegna da mol ti anni.
3. La materia preferi ta di Chiara l a stor i a.
4. I l professar Rossi conosce il padre di Chiara.
preferiscono
'='

r:c

preferisco
Come dormire: apr i re, ofri re, parti
re, sentire ecc.
Come preferire: fi ni re, capire, spedi
re, pul i re, chi arire, costruire ecc.
9 e l O
Perugia, Piazza 4novembre
A 80DOIB
Z Una delle due persone usa la forma di cortesia, cio un registro formale. Chi, secondo
voi?
Prof Rossi: Tu sei Chi ara Zanett i ?
Chiara: S , professore. E Lei , come s i chi ama?
Prof Rossi: l o sono i l professore Al do Rossi .
Non s ei fi orenti na, vero? Di dove sei ?
Chiara: Di Bar i . E Lei , di Fi renze?
Prof Rossi: No, sono di Perugi a.
Chiara: E qual e materi a i nsegna?
Prof Rossi: I nsegno matemati ca. Sei brava i n matemati ca?
Chiara: Abbastanza, ma . . . prefer i sco l a stor i a!
I n i tal i ano possi bi l e dare del tu a
una persona (come fa i l prof. Rossi )
oppure dare del Lei (come fa Chi ara) .
I n questo caso usi amo i l verbo a l l a
terza persona s i ngol are.
Oest' ul t i ma l a forma di cortesi a.
ESJSte una forma s i mi l e nel l a vostra
l i ngua? (p. 1 42)
J Ascoltate i mini dialoghi. Quali sono informati e quali formali?
di al ogo A
di al ogo B
informale formale
di al ogo C
di al ogo D
4 : Sei A: riguarda l'attivit bZ e chiedi a un professore:
i l s uo nome l a sua ci tt di or i gi ne
l a materi a che i nsegna dove abi ta
: Sei 8: rispondi ad A e continui: "L Lei?".
bB'67
Mettete in ordine il dialogo e poi ascoltate per la verifica.
Com' Gl or i a? Bel l a?
E come sono i nasi al l a francese?
Bi onda e ha i capel l i mol to l unghi . Ha gl i occhi azzurri e i l
naso a l l a francese.
S , al ta e abbastanza magra. canche mol to s i mpati ca.
cbi onda o br una?
Come quel l o di Gl or i a!
informate formale
- 1 1
edi zi oni Edi l i ngua
Completate gli spazi con la forma giusta degli aggettivi in blu del dialogo precedente.
laspetto ...
...l non molfo ...
hogl occh:
... e il carattere
e ...
s+++++++++++++++============ :anti pati co
l
al l egro: tri ste
l
genti l e: scortese
I l
J Leggete queste parole dell'unit 1: "una giornata importante", "dialogo precedente",
"gli occhi verdi", "ragazzi interessanti". Che cosa notate? Osservate la tabella.
Aggettivi in -e
i l ragazzo i ragazzi
l a ragazza le ragazze
4 Con i sostantivi (riquadro blu) e gli aggettivi (riquadro rosso) dati formate frasi come
questa: "l ragazzi sono intelligenti".
c$ e$erczIo g| orno
rgzze profe$$ore
/sono
| mportnt8 g8ntI e tr $t
grnde I nte| | | gente dIU c| | e
1 2 e 1 3
7
A scuola
5
Si chiama Eros ed famoso in
tutto il mondo. Cosa sapete di
lui? Completate con:
i capelli
il piede
l'occhio
il naso
6
Descrivete i nostri 5 amici.
Scriviamo
Descrivi il tuo migliore amico/la tua migliore amica (nome, et, carattere,
aspetto, da quanto tempo siete amici/amiche ecc.). (40-50 parole)
14
Test finale
edi zi oni Edi l i n ua
Leggete i testi di queste due pagine e fate un confronto con la scuola del vostro
Paese.
,
L0I0Hm0Ht0 00 5CU0 t H
0 0 5CU0 0t

Scuol a materna
Scuola elementare
Scuola media
Scuola superi ore
dai 2,5- 3 ai 5,5- 6
dai 5,5- 6 ai l 0,5-11
dai 10,5-11 ai 13,5-14
dai 13,5-14 ai 18,5-19
Quante scuole italiane!
I n Europa, i n Nord e Sud America, i n Afri ca,
in Austral i a, in Asi a: circa l 50 scuol e ital i ane!
Sembra i ncredi bi l e, ma sono presenti quas i
i n tutto i l mondo! Anche nel vostro Paese?
Una scuola multietnica
Nel l e cl assi del l a scuol a ital iana so
no sempre di pi gl i al unni pr
_
ove
_

ni enti dal l a Romani a, I'Aibama, Il


Marocco, l a Cina, la Tunisia, l ' Ecua
dor e da altri 190 Paesi!
Quanti nomi!
Ogni scuol a ha i l nome di u n personaggio, s pesso mol to famoso:
Cristoforo Col ombo, Al essandro Vol ta, Gal il eo Gal i l ei, Leonardo da Vi nci,
Antonio Meucci, Lui gi Pi randel l o, Al essandro Manzoni ecc. Sapete qual cosa di questi per
sonaggi? I n coppia cercate infor mazi oni s u I nternet e parl atene in cl asse.
Su www.edilingua. it trovate le @tivit online di Progetto i tal iano Junior.
tt
Lavorate in coppia. Fate una ricerca nel l a vostra scuol a: qual i sono le materie preferi
te? Ogni coppia pu fare l a ricerca in una cl asse di versa. Poi confrontate l e stati stiche
con l e al tre coppi e.
AutOVutaon
TD\\?
1 . =oete4 4 :Abbi nate le due colonne.
1 . sal utare a. Mio padre professore.
2. descri vere l 'aspetto b. Quanti anni ha tuo fratello?
3. chi edere l 'et c. C vediamo ragazi, ciao!
4. dare i nformazi oni d. S, ha gli occhi grandi e verdi.
2. Abbinate le frasi .
1 . Par l a mol to bene l 'i tal i ano! a. Con u n'ami ca di scuol a.
2. Con chi par l a Roberto? b. Grazi e. Mol to genti l e.
3. Buongi orno, i o sono l a professoressa Arcur i . c. un ragazzo mol to s i mpati co.
4. Com' Di no? d. Pi acere. l o sono l a mamma di Paol o.
3. Vero o falso? Osserate l ' i mmagi ne e rispondete.
1 . Al essi a ha i capel l i ner i .
2. Gi ul i a tri ste.
3. Di no ha l a bocca grande.
4. Paol o mol to basso.
S. Chi ara bi onda.
4. te cosa fa Di no.
D=1 1 =2 N=3 0=4 M=S A=6 P=7 L=8 E=9 5=1 0 G=1 1

.~
6| 0m08I6. . .
1 Osservate le foto. Quali di queste cose amate fare nel tempo libero?
guardare la tel evi si one
Ascoltate una prima volta il dialogo. Come passano il tempo libero i nostri amici?
Cercate, anche con l'aiuto delle vignette di pagina JZ, di riassumere il dialogo
ascoltato.
1 . impariamo a invitare, ad accettare/rifiutare un invito, i giorni della settimana, i
numeri cardinali da 30a | 00,i numeri ordinali, a chiedere/dare l'ndirizzo, a descrivere
l'abitazione, a parlare del tempo libero, a chiedere e dire l'ra;
2 . conosciamo il presente indicatvo di alcuni verbi irregolari e dei verbi moda/i, e
alcune preposizioni;
3 impariamo il lessico relativo ai mezzi di trasporto urbano e troviamo informazioni
sui passatempi dei ragazzi italiani.
&
edi zi oni Edi l i ngua
6 80086 087
In coppia, provate a inserire nel dialogo le battute mancanti, date sotto. Poi riascoltate
Der la verIfI Ca.
.
b' T1!' .' ' c' ' 1, 1c` c 0' 1c
!!c` ^' ' c1,.^1' 191!c?
^' ' Jc1J111c ' ' 1cc1c' ' T
.c1U' 11Jc 6' ccT V' 1' ?
^1J' 1Tc.c1T' 1T1J
c Jc111J1! J' c' ' !c?/b' !Tc' !' 1T' .' , 1c?/ .^ 1c?
^1.^1 T' 1. ' ' .' 1T1. /0' c' ' 10' 1c 110c1ccc1!. 1c?
1mpO Woz
Z In coppia assumete i ruoli di Alessia e Chiara e |eggete il dialogo.
d Indicate le affermazioni presenti nel dialogo.
1 . l ragazzi escono sol o i l fine sett i mana.
2. Non amano fare tutti l e stesse cose.
3. Paol o non va s pesso al ci nema.
4. A Gi ul i a pi ace mol to Or l ando Bl oom.
S. Chiara accetta l 'i nvito di Al essia.
4 Rispondete al l e domande.
1 . Cosa pi ace fare ai ragazzi quando escono?
2. Chi dei ragazzi non va sempre al ci nema? Perch?
3. Che cosa pi ace mol to a Gi ul i a?
4. Di qual e fi l m parl ano l e due ragazze?
b l n coppia Osse(vate queste frasi. COsa significano ne| | a vOst(a | I ngua |e DarO| eI n D| u!
1 . Siete mol to ami ci, vero?
2.Ci o?
3. A me per esempio piace mol to i l ci nema.
4. Perfetto! Al l ora, che fai sabato?
S. Sabato? Perch no?
b Completate il dialogo tra Chiara e la madre con: fa, vi ene,
andate, danno, esce.
mamma: E dove . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . domani ?
Chiara: AI I ' Odeon . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i l nuovo fi l m con
Orl ando Bl oom. Bel l o Bl oom, mamma, no?
mamma: S , bel l o. E chi al tro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . con voi ?
Chiara: Al essi a, Gi ul i a e Di no. Di sol ito Paol o non
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . con l oro i l sabato.
mamma: Perch no, che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i l sabato?
Chiara: I l fi ne sett i mana gi oca a ca l cio.
mamma: Ah . . . A che ora avete appu ntamento?
Chiara: Al l e S.
mamma: Bene.
LavO(ate I n cODDI a. COmD|etate |a tabe| | a cOn I verbI de| | ' attI vItA6.
vado
vai
va
andi amo
facci amo
Presente indicati vo
Verbi irregolari
al ci nema
a Roma
l a 1
a
medi a
venire
vengo
vi eni da Bar i
veni amo
veni te a casa
uscire
esco
esci spesso
usci amo
edi zi oni Edi l i ngua
tante cose uscite da scuol a
O(a| mente, mettete I nO(dI ne | e DarO| e. UnOsO| OdeI verbI datI I nOgnI lrase cOrrettO.
1 .
2.
con
3.
Anna e Franca?
4.
perc
ragazzi
i n
andi amo
centro? vanno
n
o
n
1 - 4
TmpO IIboz
V60 00 07
1 Leggete e ascO|tate I mI n dI a| OghI .
Pi etro, vi eni con noi al ci nema stasera?
Purtroppo non posso, devo studi are.
Ma dai , oggi sabato!
Che fai doma ni ? Andi amo a gi ocare a
pa l l acanestro?
Car l a, dopo l a scuol a noi andi amo a mangi are qual
cosa. Vuoi veni re?
Certo! Pani no o pi zza?
Senti , perch non vi eni a nche tu al l a festa sabato?
Mi di spi ace, ma i l compl eanno di un'ami ca.
COmD|etate usandO anche |e esDress OnI eI denate In b| u ne| DuntO B 1 .
l . Vi eni a l ci nema con me e Mar i a?
o o . o o o o o o o o o . o o o - o . o o - - o o o o o . o . . - - - - - - - - - - o o o o o - o . o . . . . , u n'ott i ma i dea.
2. o o o o o . . . o . o . o . o o o . - - o o o o o o o - o o . . . o . o . - - . o - o . o o o . o o o . . o o o . o . . - o o o o festa?
Mi di s pi ace, non posso.
3. Ragazzi , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ?
Vol enti er i !
4. Domeni ca vuoi veni re a casa mi a?
Gi ochi amo con l a pl aystati on .
.
l gI o(nI de| |a setti m=o=
l uned
marted
mercol ed
gi oved
venerd
sabato
domeni ca
edi zi oni Edi l i ngua
I nvi tare
Vieni e e
.
?
Vuoi venire e e o ?
Andiamo o . . ?
Che ne dici di . . . ?
Perch non . . . ?
Accettare un invito
S, grazie! l Con piacere!
Certo! l Volentieri!
D'accordo!
Perch no?
|una bella idea.
J SeI A: Osse(va |e OtO e I nvIta 8:
a mangi are un pani no a una festa
a fare s pese a fare i compi ti i nsi eme
SeI 8: accetta O (IfI utag| I I nvI tI dI A.
Ri fiutare un invito
Mi dispiace, ma non posso.
Purtroppo non posso.
No, grazie, devo . . .
a prendere un gel ato
4 avO(ate In cODDI a. AvetecI nque mI nutI dI temDO. vedI amO quante Da(O| e DOtete
c(ea(e cOn OgnI g(uDDO di | ette(e datO|
1 o
2.
3
.



5
1mpO Uboz
6|0B6 00 606 8 0888 B87
1 0esc(I vete | a vI gnetta In a| tO a dest(a.
Z AscO|tate I | dI a| OgO e (I sDOndete a| |e dOmande.
1 . Chi i nvi ta a casa sua Al essi a?
2. Che cosa possono fare da l ei ?
3. Cosa fa Chi ara nel tempo l i bero?
4. Dov' l a casa di Al essi a?
5. Qual e autobus deve prendere Chi ara?
J AscO|tate dI nuOvO e cOmD|etate cOn |e Da(O| e mancantI .
Chiara: Bel l o i l fi l m, no?
Giulia: Bel l o Bl oom!
Alessia: Senti te ragazzi , perch non veni te a casa mi a
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . matt i na?
Giulia: Certo, perch no?
Dino: Ma domeni ca! Non so, io vogl i o dor mi re u n po' . . .
Alessia: Dai , possi amo fare tante cose: ascol tare la mus i ca,
gi ocare al computer, mangiare i nsi eme . . .
Dino: Mangiare? Ecco un passatempo i nteressante!
I nsi eme al computer ovvi amente!
Giulia: Ufa, Di no! Chi ara, a te cosa pi ace fare nel tempo
l i bero?
Chiara: A me? Tante cose: l eggere, ascol tare la mus i ca, bal l are ... Ah . . . dove abi ti, Al essi a?
Alessia: Abi to i n Via Petrarca, 1 4 al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi ano. Se
vi eni i n autobus, devi prendere i l 24 e . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
al l a terza fer mata dopo l a scuol a. csempl i ce.
Chiara: Ok, faci l e!
Dino: Senti , Ai e, avvi so anche Paol o, va bene?
Alessia: Perfetto. Al l ora, a domani!
4 LavO(ate I n cODDI a. Sceg| I ete unade| | e DarO| e I nD| u ne|
testO e Densate a un' a|t(a DOssI DI |e dOmanda.
b COnl(Ontate |e vOst(e l(asI cOn que| |e deI cOmDagnI .
$$ee
Perch non veni te a casa
mi a ?
(Pazi enza, di pi a pag. 53)
edi zi oni Edi l i ngua
b RIgua(date I | dI a| OgO D(ecedente e cOmD|etate |a tabe| | a. NOtate anche da cOsa sOnO
seguI tI es I ve(bI .
| verbi modali

io posso
tu puoi
l ui , l ei , Lei pu
noi - - - - - - - - - - - - - - - . - - - - -
voi potete
RIsDOndete O(a| mente a| | e dOmande
cOn |e fO(me gI uste deI ve(bI .
2. Cosa fai sabato matt i na?
(volere andare i n centro a fare spese)
4. Perch Car l a studi a tante ore?
(volere prendere un voto alto)
d0 8008|8060 3| 008| 080
- - - - - + . - - - - - - - - - - - - - -
devo
vuoi - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - +
vuol e deve
vogl i amo dobbi amo
vol ete dovete
dgvono
1 . Perch Gi anna triste?
(non potere venire al cinema con noi
3. A che ora dovete tor nare a casa?
(dovere tornare alle sei
5. Ma dove va Patr i zi a?
(dovere tornare a casa presto)
6
1 QuestO | ' apDa(tamentOdIA' essi a. | ncOppIasc|Ivete accantO a| | e camere I | nume(OI stO.
cuci na bagno 4 studi o sal otto camera da l etto sal a da pranzo
7
P
1mpO IIboz
Z
J
numeri ordi nali
1 pri mo 4 quarto 7 sett i mo 1 0 decimo
2 secondo s qui nto s ottavo 1 1 undi ces i mo
3 terzo 6 sesto g nono 1 2 dodi ces i mo
vOI , dOve ab tate!A qua| e DI anO! Quante camere ha | avOstra casa!
Scambi atevi i nformazi oni con un compagno.
6 8 06 600 06|7
N0t dal l ' l l i n
poi tutti i numeri
fi ni scono
i n -E5m0
5m0
(p. 1 44)
8
LavOrate I ncODDI a. AscO|tate I ragazzI e I ndI cate |e attI vI t chelannO ne| temDO | I be(O.
Z RI asCO|tate unaO duevO|te | ' I ntervI sta e ndI cate |e tre I nlOrmazI OnI Dresent .
1 . Tutti e quattro i ragazzi amano la musi ca.
2. Una ragazza suona i n casa, ogni gi orno per ci rca un'ora.
3. Un ragazzo gi oca a pal l acanestro.
4. Per una ragazza, i l suo hobby, la danza, una passi one che ha da pi ccol a.
S. Un ragazzo non fa sport.
6. Una ragazza va a scuol a sol o quatt ro gi or ni al l a setti mana.
J Par| I amO e sCrIvI amO
1 .
3
2.
4.
Qual e dei passatempi ci tati a voi non pi acci ono e perch?
Di sol i to qual i sono i passatempi preferi ti dai ragazzi e qual i dal l e ragazze?
Genera l mente avete abbastanza tempo l i bero o no? Perch?
E voi , come passate i l tempo l i bero? Chi edete anche al vostro compa
gno di banco e poi ri feri te al l a cl asse ("a l u i /l ei pi ace .. :') .
Scri vi un'e- ma i l a un a mi co i tal i ano per raccontare come passi i l tempo
l i bero. 5060parole)
Usse|vate a| cunel(asI dI questa unI t. "al terzo pi ano", "veni te a casa mi a", "se vi eni i n
autobus" . | ncODDI a, cOmD|etate | atabe| | a cOn I n e a.
vado
{ sono)
Le preposi zioni
i n I tal i a, i n Spagna ecc.
i n i n centro, i n di scoteca, i n ci tt, i n far maci a, i n vacanza
i n autobus, i n macchi na, i n moto ecc.

a Roma, a Par i gi ecc.


a casa, a l etto, a teatro, a scuol a, a una festa
a studi are, a fare s pese, a bal l a re, a pi edi
| al ci nema, al mare, al bar, al ri storante, al pri mo pi ano
d da un ami co, da Antoni o, dal dottore
I tal i a, Germani a, aereo, met r
vengo
Fi renze, casa, teatro
parto
d da Si ena, da Napol i , da te, da sol o
d da Tor i no, da Perugi a
per
per Fi renze, per Barcel l ona
per l ' I tal i a, per gl i Stati Uni ti
b sDOnde e O(a| mente a| | e dOmande secOndOI | mOde| | O.
Dove a ndate stasera? (cinema) Andiamo al cinema.
l. Vai a scuol a a pi edi ? (no, autobus) 3. Da dove vi ene Luci o? (Palermo)
2. Dove dovete andare domani ? (centro) 4. Dove va Franco? (Pietro)
b0 0|3 87 l b0 0|0 80007
1 l nume(I da J a 1 . | ncODDI acOmD|etate | a tabe| | a.
. . . . . . trenta
31 trent uno
40 ...... . . . .... . . . . . . . . . . . . . . . .
45 quara ntacinque
. . . . . . cinquanta
60 sessanta
70 settanta
80 ottanta
90 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9 - 1 1
Uboz
Z Osservate.
Sono le diciotto
e trentacinque
|mezzogiorno
l'una el menodieci
mezioro 8l m8noun quarto
mezanotte e mezola (trenta)
d Disegnate le lancette degli orologi.
4
Sono le tre
e venti
~
Sono le otto
meno un quarto
Formulate le domande e le
risposte secondo il modello.
1 2 e 1 3 Test fi nal e
meno venti
|mezzanotte Sono le venti
e cinquanta
bonoe quattro el menoventi
bono8dOd|C|8l menocinque
bono| eventi e trenta
|l'una e mezzo
Scusi , si gnora, che ore sono? |8.40)
Sono le due
meno cinque
Sono l e nove meno venti l Sono l e otto e quaranta.
edi zi oni Edi l i
m022|0| l|3800|0 0|0300
ADbI nate |e esc( On a| | e fOtO.
1 . a utobus, 2. tram, 3. fermata del l 'a utobus, 4. stazi one del metr,
5. l i nea del metr, 6. motor i no, 7. bi ci cl etta
LavO(ate In cODDI a. COsa Densate dI questI mezzI ! SOnO ecO|OgI c e ve| Oc !
COmD|etate |a tabe| |a cOn . ) e .|
mezzO ecO| OgIcO ve| Oce
macchi na (dentro l a citt) : ( : ( : ( : (
autobus
tram
bici cl etta
motori no
metropol itana
Su www. edI | I ngua t tOvate de| | e @tt vIt On| I ne suI mezzI dI t(asO(tO u(DanO.

Il l0m00 ||00|0 00| |30322| |3||30|
cO a| cunI deI DassatemDI DeeItI daI gI OvanI I ta| I anI .
Lo sport pi ace e fa bene! I l cal
ci o, l a pal l acanestro, l a pal l avo
l o, l a gi nnasti ca ( foto) , ma anche
l a danza, sono mol to di fus i .
Leggere: l i bri , ri vi ste ( Top
giri, Focus junior, r i vi ste
sporti ve ecc.), fumetti .
Ascol tare musi ca, soprattutto quel l a
i tal i ana. Ma la musi ca spesso un pas
satempo "paral l el o": si pu ascol tare i n
ogni momento.
Gi ocare con i vi deogi ochi : nel l e sa l e
gi ochi , a casa, nei punti I nter net ecc.
Sempre su www. edil i ngua. i t potete scegliere tI vI t
onli ne sui passatempi dei ragazzi i tal i ani .
Prgetti aml
a. Lavorate i n gr uppi di 3.Chi edete ad al cuni ragazi e
ragaze del l a vostra scuol a come passano i l tempo l i bero.
b. Scambi atevi i nformazi oni con gl i al tri gr uppi : tutti i n
si eme preparate una stati sti ca sui passatempi preferi ti
dai ragazzi e dal l e ragazze del l a vostra scuol a.
c. Confrontate i ri sul tati del l a vostra ri cerca con l a tabel
l a a destra. Potete farl o anche per i scritto, sotto forma di
arti col o 50/0parole).
I nter net: navi gare, chatta re,
bl ogga re e al tro. A casa, negl i
i nternet poi nt o con i l cel l ul are.
Stare con gl i ami ci : a scuol a, i n
pi azza, al ci nema, i n pi zzer i a.
Grazi e al cel l ul are e ai messag
gi ni poi poss i bi l e "stare sem
pre i nsi eme".
AutOVuton
! . di re che gi or no a. Che ne dici? Vieni anche tu?
2. i nvi tare b. Oggi venerd.
3.accettare u n i nvi to c. Vengo io a casa tua. Dove abiti?
4. chiedere l 'i ndi rizzo d. |veramente una bella idea!
! . Qual i l t uo passatempo preferi to? a. Bene, grazi e. E Lei ?
2. Perch non vi eni con noi? b. Pr i ma di mezzanotte.
3. Come sta, si gnor Lenti ni ? c . No grazi e, devo studi are.
4. Facci amo tardi ? A che ora torniamo? d. Certamente l eggere e chattare.
m8zzI dI
,
g| ofn| $port
tr$porto
sabato autobus pal l avol o
domeni ca venerd bi ci cl etta
metr pal l acanestro treno
t
mercol ed ginnasti ca cal ci o
" `%
~
6| 008|6. . .
1 avO(ate I ncODDI a. Qua| I de| |e
lunzI OnI rallI gurate a dest(a
usate dI DI u e qua| I dI menO!
Z | nternet Oll(e tante DOssI DI | I t.
Qua|I aDDrezate dI DI u!
d
O l nte(net!
ttl||lt;

4 AscO|tate I | dI a|OgO e DrOvate a (accOntare que| |O che


caDI te.
b AscO| tate dI nuOvO e I ndI cate se |e alle(maI OnI sOnO
vere O la| se.
1 . Chi ara i ncontra Paol o per strada.
2. Paol o aspetta Di no e Al essi a.
3. Paol o tel efona a Di no, ma l ui non ri sponde.
4. Paol o crede di sapere dov' Di no.
5. Chi ara deci de di andare da Al essi a da sol a.
6. Di no a casa, davanti al computer.
|o o . . impariamo a chiedere e dare informazioni sull'orario, a esprimere incertezza e
dubbio, a localizzare gli oggetti nello spazio, a esprimere possesso, a ringraziare e a
rispondere a un ringraziamento;
2 o . . e conosciamo le preposizioni articolate e il /oro uso, c'/ci sono, il partitivo, i pos-
.
sessivi (prima parte);
3. o . e troviamo informazioni sul modo di comunicare dei giovani.
r

I
edi zi oni Edi l i ngua
|010.J000| m8ll|007|
I ascO| tate | eggendO I fettI . e(IfIcate | evOste rI sDOste a| | ' attI vIt D(ecedente.
' 1c11, 1Jcc ^.
.' 1c 1c' c cT11?
"c11.c1
1 .11. .
' 1c^' 11. 61,
1!!c 0' 1c 1' '
1| TJ1^' | 1
VJ' 1Tc. . . 1c. 1c1
' c1J1c1c. . .
!!1. lccJc1
V' 1' .c1T?
^' ' / . . . ' 1' !1Jc c1'
^' ' 1!1!c' 1!?
^' ' 5J' T1!!' 1c?
c' 1! 1c' 1' .' 1c
V1T1!c1c' . 1. zc' 1c!c | '
!ccT100| cJ' | ' ` . /,1c1. 5
0111c?K. c11!!| Tc.^
cc | ' .c1Jc' ' 1' ' c . . .
In 00DI8II0
Assumete I (uO| I dI ChI ara, PaO| O e 0I nO e |eggete I | dI a| OgO.
J RI sDOndete a| | e dOmande.
l . Con chi ha appu ntamento Paol o? Dove devono andare?
2. Paol o dove pensa di trovare Di no?
3. Perch Chi ara sembra sor presa?
4. Cosa fa Di no al l ' I nter net poi nt?
I
1\\0
4 l nCODDI a Osservate I messaggI nI dI PaO| Oe 0I nO. POtete CaDI (e | ' OrdI negI ustO!
b Osservate queste lrasI . COsa sI gnI fI CanO ne| | a vOsta | I ngua |e partI I n D| u!
l . Ma s ai che ore sono?!
2. Davvero? Ok, un att i mo che su pero . . .
3 Di no, si amo gi i n ri tardo. Su, andi amo!
POtete usa(e una dI queste Da(O| e O esD(essI OnI De(lO(mare una l(ase!
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - . - - - - - - - - - - - - . - - - - - - - - . - - - - - - - . - - - - - - - - - - - - . - - - - - . - - - - . - . - . - - - - - - - - - - - - - . - - - - - - - . - - - - - - - - - - . - - - - - - - - - - - - . - - a - - -
b NeI lumettI dI Dag. 46 c' una
Da(O| a evI denzI ata In b| u .
una D(epOsIzI One a(tI cO| ata,
cIO una D(eDOsI zI One un
a(tI CO| O ete(mI natI vO.
OttO| I neate ne| testO | e a|
t(e DreDOsI zI OnI a(tI cO| ate.
^
edi zi oni Edi l i ngua
7 LavO(ate n cODD a. OmD|ette |a tae| | a.
a+i l

a l a+i

ai
a+l a
7
a l l a a+l e = - -
a+l o
7
a l l o a+g l i
7
a gl i
a+l ' = a l l '
di +i l = . . . . . . . . . . . . . . . . . . di +i

dei
di +l a
7
del l a di +l e
7
del l e
di +l o

del l o di +gl i
7
degl i
di + l ' = del l '
s u+i l
z
+ + + + + + . + . + - + - - - - - - s u+i
7
s ui
s u+l a

s ul l a s u+l e

s ul l e
s u+l o

s u l l o su+gl i = s ug l i
s u+l ' = s u l l '
i n+i l
7
nel i n+i
7
nei
i n+l a

. - . . - - . . - . . . . . - . . - i n+l e
7
nel l e
i n+l o
7
nel l o i n+gl i

neg l i
i n+l ' nel l '
da+i l
7
da l
da+l a = da l l a
da+i = da i
da +l e = da l l e
da +l o
7
. . . . . . . . . . . . . . . . . . da+gl i
7
dagl i
da+l ' = da l l '
M.
Ar ri va con i l tr eno del l e otto.
( nel l a l i n gua par l ata anche col tr eno)
Un regal o per i l tuo compl eanno.
Fra g l i student i c' anche un brasi l i ano.
d R sDOndete a| |e dOmande secOndO | mOde| | O.
Dove vai ? (da/medico) c Dal medi co.
1 . Da dove vi ene Al i ce?
(da/Olanda)
2. Sai dove sono i guant i ?
(in/assetto)
3 Di chi sono questi l i br i ?
(di/ragazzi)
4. Dove sono l e r i vi ste?
(su/tavolo)
5 . Vai spesso al ci nema?
(una volta almese)
6. Sai dove sono le chi avi ?
(in/borsa)
1 3
In 00DI8II0
0B0 0|37
1 AscO| tate e abbI nate I mI nI dI a| OghI a| | e lOtO.
a. Scusi , a che ora i ni zi a i l pross i mo s pettacol o?
Al l e 1 8. 00.

E a che ora fi ni sce?

Al l e 1 9. 50.
Grazi e.
b. Mauro, sai a che ora chi udono i negozi ?
Non sono si curo, ma penso al l ' una e mezza.

E sono aperti anche i l pomer i ggi o?

Credo dal l e quattro al l e sette e mezzo.


c. Quante ore studi al gi or no?

Tre, dal l e 5 fi no al l e 8 di sera.

E a che ora vai a l etto?

Di sol i to a mezzanotte.
Z SeI A: chIedI a| tuOCOmDagnO.
a che ora esce di casa l a matti na
a che ora pranza/cena
da che ora a che ora guarda l a tv l a sera
a che ora esce i l sabato
qual l 'orar i o dei negozi nel suo Paese
SeI 8: (I sDOndI a| | e dOmande dI A.
Sono l e 8.
Al le 8
vad
o a
scuol a.
J Guardate |e lOtO e dI te a che O(a aD(OnO e chI udOnOI va(I negOzI e servIzI In | ta| I a.
a. bi bl i oteca
u|arIu
BN 1 3.00.1 9.30
llrtel 10.001 9.30
mrri 1 0.0.1 9.30
gioel
10.00-1 9.30
veoti
10.0-1 9.30
$808P
10.01 9.30
b. negozi o di
abbi gl i amento
oaAa| o
NL
1 6. 00 - 1 9. 30
NPL VLNL
9. 00 - 1 3. 00
1 6. 00 - 1 9. 30
PPL
9. 00 - 1 3. 00
c. i nternet poi nt
M
d. l i brer i a
4
I
edi zi oni Edi l i ngua
4 Osse(vate |a dI ffe(enza t|a |e D(eDOsI zI OnI semD| I cI e |e D(eDOsI zI OnI a(tIcO|ate.
in I tal i a,
+ .

nel l ' I ta l i a del Sud
i n bi bl i oteca,
vdo teatro,
e i n
prt| co| re
nel l a bi bl i oteca del l a scuol a
| teatro Verdi
i n ufi ci o, nel l ' ufi ci o del pres i de
i n treno, con | | treno del l e l O
5 - 7
0 M8B, 000 80...
1 LavO(ate I n cODDI a. POtete mette(e I | dI a|OgO I n O(dI ne!

Mario: C' qual cosa di i nteressante i n tv?

Mario: Probabi l mente al l e 8. Ma su qual e canal e?

Mario: Mancano 5 mi nuti . Cambi o canal e, ok?

Mario: cvero! C' l nter- Mi l an! Sai a che ora comi nci a?

Gianni: Non sono si curo. Penso a l l e 8 . . . o a l l e 9?

Gianni: Forse su Canal e S.

Gianni: Mah, non so! C' qual che parti ta di cal ci o.


O
Gianni: Beh . . . se vuoi , possi amo anche gi ocare
l nter-Mi l an a Fi fa Pro!
Z Qua| I esD(essI OnI usanOMa(IO e I annI De( esD(I me(e I nce(tezza e dubDI O!
d RI sDOndete a| | e dOmande esD(I mendOI nce e
Andiamo al cinema? Tesoro, ti piace?
Andiamo a giocare a
casa tua?
Simpatico Carlo, no?
8
11\\
l (agazzI sOnO a Casa dI A| essI a. | nCODDI a Osse(vate | ' I mmagI nee d te COsa la OgnunOdI
| O(O.
AsCO| tate I | dI a| OgO e COmD|etate cOn. di etro, davanti , accanto, sotto.
Alessia:
Paolo:
Alessia:
Giulia:
Alessia:
Chiara:
Alessia:
Dino:
Paolo:
Dino:
Paolo:
Alessia:
Ragazzi , i o e Chi ara dobbi amo fare una ri cerca su I nternet per i l compi to d'i ngl ese.
Voi che vol ete fare?
Posso l eggere i fumetti di tuo fratel l o?
S , sono tutti nel l a sua camera da l etto. Sai , quel l a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . al l a mi a.
I l tel ecomando del tel evi sore?
L, . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i l tel evi sore.
Scusa, Al essi a, i l bagno dov'?
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . a l l a mi a camer a.
Avete mol to da fare al computer? C' un vi deogi oco onl i ne che devo . . .
Ancora? ! Ma non hai ni ente di megl i o da fare?
Certo . . . mangi are! Ai e, c' del gel ato, per caso?
Di no, ma tu non sei a di eta? Che fai , l a di eta al gel ato?
I l gel ato non c', ma c' del l a torta i n fri go: dev'essere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i l for maggi o.
0sservate. c' ede. ce'ato! c' eun po' di ce.ato! | a. 4-
J LavO(ate n cODD a. ate | e lras a| | e mmag nI .
|
l . Dov' i l tel evi sore? - Accanto a l l a l i brer i a.
2. Dov' l a l i brer i a? - cdi etro la scri vani a.
3 La sedi a? - Davanti a l l a l i brer i a.
4. Dov' i l cal endari o? - c sul l a parete.
S. l l l etto? - A destra del l 'armadi o.
6. Dov' i l cest i no? - Sotto la scri vani a.
7. Cosa c' sopra i l l etto? - Un poster.
8. Cosa c' dentro l 'ar madi o? - Ci sono i vesti ti .
9. E vi ci no al l a fi nestra? - C' una pi anta.
4 sservate | e u| tI metre f(asI de| | ' esercIzIO Drecedente.
QuandO usI amO c' e quandO cI sOnO! COmD|etate | e lrasI .
Ote e cOnsu| ta anche | a D. 149.
Pronto! Buongi or no, s i gnora Rani er i ! Sono Pi ero, . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Matteo?
Buongi or no, Pi ero! No, Matteo non c', ma torna tra un po'.
cvero che doman i non . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . autobus?
S , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . sci opero general e. Andi amo a scuol a a pi edi ?
Ci ao, Paol o! Sei i n ri tardo, sai !
S, l o so, ma oggi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . mol to trafi co i n centro.
edi zi oni Edi l i ngua
e
In 00DI8II0
os-.-.
11\\4 .~
b LavO(ate I ncODDI a. Questa |a came(a dI 0I nOI nduemOmentI dI ve(sI . Osse(vate |e due
I mmagI nI edI tequa| I dI lle(enze cI sOnO. EsemDI O. "Nel l ' i mmagi ne A lo zai no sul l a sedi a,
mertre nel la B . . . " , "Nel l ' i mmagi ne B c' . . . , mentre nel la A non c' ". VedI amOqua| ecOD
DI a tOva DIu dI lle(enze
1 Osse(vate I | dI segnO e cOmD|etate | a tabe| | a.
possessivi 1
i o
t u
l ui /l ei
i l mi o
i l tuo compl ean no
i l suo
l a mi a
la tua cami ci a
la . . . . . . . . . . . .
I l resto s ui possessi vi nel l ' uni t 5.
COmD|etate |e frasI .
1 . -Car l o, t uo q uesto l i bro? -S , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2. Gi anna, posso prendere i l . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ombrel l o oggi ?
3. Non conosco bene Pi etro, perci non vado al l a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . festa.
4. Quanto bel l a l a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . casa, Luca! Grande, l umi nosa!
S. I n agosto vado per una setti mana da una . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ami ca
i n Si ci l i a.
d sse(vate | eI mmagI nI e cOn | ' usOdeI DOssessIvI COst(uI te de| | e l(asI COme. " La tua penna
bl u".
. . , b|8I6|
& .
(tu) tel evi sore
;
grande
(tu) cel l ul are l
mol to pi ccol o
30

1 scO|tate I mI nI dI a| OghI e cOmD|etate cOn | e Da(O| e mancantI .
a. Scusi , si gnora, sa tra quanto parte l 'autobus?
Fra di eci mi nuti , credo .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . !
Prego!
b. Gi ul i a, puoi portare una del l e due borse?
Certo, ness un probl ema.
Grazi e!
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .!
c. Ecco i l cd di Eros Ramazzotti .

Grazi e tante, Si l vi a!
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .!

e
( i o) bi ci cl etta
nuova

'
In 00DI8II0
COmD|etate I mI nI I OgI .
Scusi , si gnore, sa dov' la posta?

S, pi ava nti , di fronte al l a stazi one del


metr .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Scusa, a che ora aprono i negozi oggi ?

Non c' di che!


0|||8 0 00300|3||0
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ?

Sono l e 9 .

Grazi e!

1 3
scO| tate due O t(e vO|te | ' I nte(vI sta a uattO studentI | ! (agazzO e J (agazze) e cOm
D| etate |a g(I g| I a.
1 .
( ragazza)
2.
( ragazzo)
3.
(ragazza)
4.
( ragazza)
Ounto
tempo ps$|
| n| nternet
3 - 4 ore
al gi or no
gran parte
del l a gi ornata
3 - 4 ore
al gi or no

Per qu| e
mot|vou$|
| nternet
per navi gare,
chattare,
scr i vere
uso i l computer
per fare
grafi che
per ascol tare
musi ca, guar
dare i mmagi ni ,
navi gare e
chattare
Z Pa(| I amO e sc(IvI amO.
Ou| | $| t|
v|$|t|p| u
$pe$$o
Facebook,
Netl og e tutte
l e chat
i nternazi onal i
Facebook
Wi ki pedi a,
Messenger,
Facebook,
Netl og
H| unb| og, uno
$pz| oFcebooko
untupg| nweb
un bl og i n
Messenger e
uno spazi o
Facebook
uno spazi o Facebook
uno space su
Messenger
di pende
se usato
i n modo
1 . Voi passate pi tempo al cel l ul are o al computer? Per cosa l i usate?
Par l atene.
2. Secondo voi , a che et un bambi no pu/deve avere i l suo pri mo cel -
l ul are e perch?
3. Qual i sono i peri col i di I nter net per gl i adol escenti ?
4. Secondo gl i adu l ti , i ragazzi di oggi passano troppo tempo i n I nternet
o a mandare messaggi ni . Scri vi un post s ul tuo bl og per spi egare che
i ragazzi di oggi hanno bi sogno di comuni care e di essere sempre i n
contatto tra l oro. 60/0parole)
Test fi nal e
QuestO un test De( scOD(I (e qua| I | vOst(O (aDDO(tO cOn |a tecnO| OgI a. SevOg| I O
nO, DOssOnO (I sDOnde(e anche. . . I vOst(I genI tO(I .
0uanto sei DvD IPCD
1 . Quanto spesso usi i l computer?
4. Quanto spesso cambi cel l ul are?
a. Non ho ancora un cel l ul are
a. Una vol ta al l a setti mana
b. Perch devo cambi are?
b. 2-3 vol te al l a setti mana
c. Una vol ta al l ' anno
c. Ogni gi orno
2. Hai un i ndi ri zzo e-mai l ?
s. Quanti messaggi mandi al gi orno?
a. Tra i ci nque e i di eci
a. Certo!
b. No, non ancora
b. Pi di di eci
c. Uno o due
c. No, non mi serve
11 tuO DunteggI O
1 . a: 0 c. 1 c: 2 3. Dove cerchi i nformazi oni per una ri cerca?
a. Su un'enci cl opedi a
2. a: 2 c. 1 c: 0
b. Su i nternet
3 a: 0 c. 2 c: 1
c. I n bi bl i oteca
4. a: 0 c. 1 c: 2
s. a: 1 c. 2 c: 0
0 - 3
4 - 7
8 - 1 0
I l mondo del l ' al ta tecnol ogi a non fa per te.
,
Per te l a tecnol ogi a uti l e, ma si cur amente non e l a
tua passi one.
. .
d
uovi gadget'
Sei "supertecnol ogi co": devi essere sempre I l pnmo a avere ' n
.
Ved amO adessO I | (aDDO(tO deI (agazzI I ta| I anI cOn |a tecnO| OgI a. Leggete I | testO e
(I sDOndete a| | e dOmande.
o
Secondo le stati sti che, i l 96% dei ragazi i tal i ani tra gl i 1 1 e i 1 6 anni usa
i l tel efoni no. Owi amente non sol o per tel efonare: manda messaggi ( i l
97%), gi oca (ol tre i l 50%), ascol ta l a musi ca ( i l 49%), fa e scambi a foto e fi l
mati ( i l 48%), navi ga i n i nternet ( i l 32%) e cosl vi a.
I nol tre, i n una fmi gl i a sono gl i adol escenti a cambi are cel l ul are pi spes
so: in medi a ogni nove mesi . Per l oro il tel efoni no un oggetto da r i nno
vare come, per esempi o, l e scarpe o i vesti ti .
adat da ww .rb.it
"nIe t i pi i ragazi che entrano in un negozio di cellula
cambiare telefonino o per vedere gli ultimi modelli, o che
in una tabaccheria per comprare le ricariche per il /oro
Anche I n l ta|I a, I (agazzI quandO mandanO sms, emaI | e quandO chattanO usanO un
| O(O "cOdI ce" De( sc(Ive(e DI u ve| Ocemente. EccO qua| che esemDI O. POtete fa(e
| ' aDD namentO!
2. c6?

,
6. cmq

qual cosa comunque perch ci sei ? mi dispiace per favore grazi e


VO n che mOdO D(ele(Ite cOmunI care e De(
ch! l n cODDI acOD|etate |a tabe| | a e DOI cOn
fOnttevI cOn | e a|t(e cODD e.
me0
tel efoni no
e- mai l
chat
vi deoconferenza
l ettera
i nstant messagi ng
al tro
Su www. ed | ngua. ttrOvate | e @ttI vI t On| ne uI va(I mezI dI cOmunlcazI One.
Prgetti amMl
Lavorate a coppi e e fate due mi ni ri cerche: una su l l ' uso di I nternet e una s ul l ' uso del cel l u l are.
I ntervi state ragazzi del l a vostra et, del l a vostra o di al tre scuol e, chi edendo:
. quanti messaggi mandano al gi orno con i l cel l u l are, quanto spendono a l mese, qual i al tre
funzi oni del cel l ul are usano di pi , qual e marca o model l o preferi scono.
b. quanto tempo passano al gi or no su I nternet, per qual e moti vo ( r i cerca i nfor mazi oni , per sca
r i care musi ca o fi l m, per chattare, per gi ocare, al tro), qual i sono i 23si ti che vi si tano di pi , se
hanno un bl og, se prefer i scono col l egarsi da un i nternet poi nt o da casa.

Se poss i bi l e, preparate una stati sti ca per i ragazzi e una per l e


ragazze. Al l a fi ne presentate i r i su l tati del l e vostre r i cerche
al l a cl asse. Potete anche confrontare i vostri r i sul tati con l e
abi tudi ni degl i i tal i ani , trovando i nfor mazi oni onl i ne.
I dea: un modo sempl i ce per i mparare nuove parol e i n i ta
l i a no? Scegl i ete i l men i n i tal i ano per i l vostro cel l ul a re,
a l meno per al cuni gi or ni . Se non possi bi l e ... cambi ate cel
l u l a re! : )
1 . di re l 'orar i o
2.espr i mere i ncerteza, dubbi o
3. r i spondere ad u n r i ngrazi amento
4. l ocal i zzare un oggetto
S. r i ngrazi are
1 . Dov' i l mi o l i bro?
2. Quando sei i n chat?
3. Domeni ca, andi amo a l l o stadi o?
4. Com' l a casa di Stel l a?
S. C' qual cosa di fresco da bere?
1 . vado esce vengo vogl i o facci o
2. ai col s ul l e dagl i t ra
3.accanto dentro sopra per di etro
4. pr i mo quattro sett i mo
S. bi ci cl etta t reno metr

..
..
a. Il telefonino sopra il tavolo.
b. Prego, non ce di che!
c. Probabilmente come dici tu.
d. |aperto solo dalle 9 alle 1 2.
e. Grazie, sei proprio speciale.
a. Bel l a, grande e l umi nosa.
b. Certo! Vi ene a nche Luci o?
c. Stasera di si curo dal l e 20 al l e 22.
d. S , ci sono del l e bi bi te e l 'acqua i n fri go.
e. cs ul comodi no accanto al t uo l etto.
di vano
condomi n i o
| 0008|6. . .
E I | cOmD| eannOd unatuaca(a am ca. SecOndOte, qua|e t(a uestI I | (ega| O mI g| I O(e!
un l i bro un vi deogame un magl i one una borsetta
Z Che cOsa late dI sO| tO a unalesta d cOmD| eannO |I n casa O I n un | Oca| e) ! ScaI atv
Idee.
J AscO|tate unavO|ta I | da| OgO e sceg| ete | afe(mazI OnegI usta. IascO|tate DerverIfIca(e.
1. Chi ara andata al l a festa di a. Gi ul i a
b. Paol o
c. Di no
2. La cosa strana che a. Chi ara ha bal l ato con Paol o
b. Di no non ha tel efonato a Gi ul i a
c. Paol o non andato a l l a festa
|. . . .impariamo a raccontare, a situare un avvenimento nel passato, ad aprire e chiudere
un'mail, le espressioni di tempo pi comuni, le date, i mesi e le stagioni dell'anno;
2 . . . . conosciamo il passato prossimo, e gli avverbi di tempo con il passato prossimo;
3 . . . . troviamo informazioni sul compleanno, l'onomastico e altre feste, sui nomi e cognomi :
italiani pi diffusi.
edi zi oni Edi l i ngua
8008l8 la 08l87
LavO(ate n cODD a. Ce(cate dI cOmD|eta(e cOn | e Da(O| e mancantI su| | a base d que| | O
che (IcO(date. IascO tae De( ve(fI ca(e.
^ ' c1,' 01c' 11. . . 1 ' 1!| 1.c1^1 01' 1!c
1 c' 1 ' cc .. . .. . .. . . . . .. . .. .. . . . . .. . . . . .
z 1 !!1? 61, T1TT1. J11..c J' 101ii'
^00' 1TcT110 1!c 199 1Tc
. . . . .. . . . . . . . . . .. .. . . . . . . . . . . . !1!1c' c c11
0' ' 1!!1. bc' !11!c .^ .
1' 10' c1 ^' 1Tc M-
0' 1c 1J
^11!' !c1c' c.
Assumete I (uO| I dI ChI a(a e dI sua madre e | eggete
| dI a| OgO.
J RI sDOndete a| | e dOmande.
! . Perch Gi ul i a ha dato una festa?
2. Che cosa hanno fatto a l l a festa?
3. Qual stato l ' uni co fatto negati vo, secondo Chi ara?
4. Perch Chi ara par l a di "mi stero"?
5. Secondo voi , perch Paol o non andato al l a festa?
LavO(ate ncODD a. COmD|etate |e lrasI cOn |e Da(O| e de| d a|OgO evI denzI ate n b| u.
! . Ma cos' successo i er i a Paol o? - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , non abbi amo ancora par l ato.
2. Per comprare un buon computer bi sogna spendere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . sol di .
3. - Sei sta nco dopo l a festa di i eri ? - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , no, l a festa fi ni ta presto.
4 e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e e , hai studi ato per i l test fi nal e del l ' uni t 3?
5. - Con questo tempo megl i o restare a casa. - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , fa mol to freddo.
b COmD| etate cOn |e Da(O| edate que| | Oce scrve u| a su | suO b| Og.
Cari a mi ci ,
un g razi e a tutte l e persone che i eri hanno
i nsi eme a me i l mi o compl ea n n o! Abbi amo chi acchi erato, ascol tato
l a musi ca , ba l l ato e a bbi amo l a torta prepa rata
da me! Ok, anche l a mi a mamma ha dato una mano . . . : ) . Si ete
venut i i n ta nti . . . tran n e u n ami co che pri ma ha
per fare g l i auguri e poi
Chi ss perch . . . Comu nque stata una bel l a festa, no?
Baci !
Gi ul i a
P. S. Grazi e dei regal i , s ono fantasti ci ! ! !
venuti
tel efonato
spari to
mangi ato
festeggi ato
b LavO(ate ncODDI a. Osservate ueste duel(asI cOn ve(bI a| DassatO D(OssI mO, t(atte da
dI a|OgO tra ChI ara e | a mad(e. SecOndO vO , cOme sI fOrma questO temDO!
Cosa hai regal ato a Gi ul i a? Sono venuti tutti , tranne Paol o.
Osservate |a D(I matabe| | a de| | a DagI nasuccessIva e cOnfe(mate |e vOst(e DOtesI .
edi zi oni Edi l i ngua
Passato prossi mo
par l are = par l ato
presente di avere o essere + participi o passato c ri cevere
7
ri cevuto
fi ni re = fi nito
Osse(vate |a tabe| | a e COst(uI te de| | e l(asI O(a| secOndO | ' esemDI O.
ausi liare avere + parti ci pio passato
ho par l ato con Gi anna.
hai mangi ato i l gel ato?
ha ri cevuto due sms.
abbi amo venduto l a casa.
avete capi to i l di al ogo?
dor mi to fi no al l e 9.
! . Car l a, (tu-pulire) l a tua camera?
2. Ma rta e Pi na (studiare) per 3 ore.
3. Stefani a, (finire) i compi ti per domani ?
4. Leti zi a, dove (comprare) questi j eans ?
5. Quanti messaggi (voi-ricevere) i er i ?
1 e 2
d Osse(vate |a tabe| | ae cOst(ute de| | e l(asI O(a| I .
ausi l i are essere + parti ci pi o passato
sono andato/a a teatro sabato.
sei tornato/a da scuol a?
entrato/a i n un negozi o.
si amo parti ti /e due gi or ni fa.
si ete usci ti /e i er i ?
sono sal i ti /e a l sesto pi ano.
l . Lestate scorsa (noi-andare) al concerto di Avri l Lavi gne.
2. I eri Patri zi a non (uscire) di casa.
3. Dura nte l a tel efonata (cadere) la l i nea.
4. A che ora (tornare) tua sorel l a dal l a di scoteca?
5. Professore, (io-arrivare) i n ri tardo a causa del l o
sci opero!
3 e 4

I er i (io-mangiare) l a pi zza.
|

I eri nomangi ato l a i zza.


,
r
w * " `
Cosa hai fatto 7
U(ganI zza(e una lesta dI cOmD| eannOnOn semD| I ce. Pe( questOGI u | I ahaD(eDa(atO una
b(eve | I sta cOn | e cOse da fa(e. UnO dI vOI un suO amI cO che fa dOmande tI DO "Che
cOsa haI lattO | unedI ! " . L' a| t(O GI u | I a che, gua(dandO | a | I sta (I sDOnde.
I
2 3 + 5 6 z 8
9 |0 |t |2 | 1 | + |5
|6 | I |8 |9m 2t D
2 > c N 2I M
cari ca re l ' i nvi to s u hi S
comprare u n vesti to nuovo
tornare su bi to a casa l andare dal
parrucchi ere l ai uta re mamma
s
a
b
a
to
tel efonare a l l 'ami co dj d i Anna
andare con l a mamma a fare l a
s rare l a torta
dormi re ! l pul i re i l sal otto
domeni ca
COn qua| I deI ve(bI de| | a | I sta dI GI u | I a avete usatO avere e cOn qua| I essere? Usse(vate
|a tabe| |a.
essere o avere?
Frendonocomeus| | | re | | verboessere:
1 . mol ti ver bi di movi mento: andare, venire, partire, tornare, entrare, uscire ecc.
2 mol ti ver bi di stato i n l uogo: stare, rimanere, restare ecc.
3. al cuni verbi che non hanno un "oggetto" ( i ntransi ti vi ) : essere, succedere,
morire, nascere, piacere, riuscire (a), diventare ecc.
4. i verbi ri fl essi vi (Progetto italiano Junior 2) : alzarsi, svegliarsi, lavarsi ecc.
b. Frendonocomeus| | | re I| verboovere
l . i verbi che possono avere un "oggetto" (transi ti vi ) : chiamare ( qual cu no) ,
mangiare ( qual cosa) , dire ( qual cosa a qual cu no) ecc.
2. al cuni verbi i ntra nsi ti vi : dormire, ridere, piangere, camminare, lavorare ecc.
c. Frendonocomeus| | | re s| esseres| overe| cun| verb| come
cambiare: a) Gi anna ha cambi ato tel efoni no, ma b) Gi anna cambi ata ul t i mamente
passare: a) Abbi amo passato un mese i n montagna, ma b) Sono passate gi due ore
finire: a) Ho appena fi ni to di studi are, ma b) La l ezi one fi ni ta un'ora fa
ed al tri come scendere, salire, cominciare ecc.
S e 6
edi zi oni Edi l i ngua
bB6 8 80006887
1 ADbI amOvI stO che PaO| O nOn andatO a| | a festa dI GI u | I a. Usservate |e vI 0nette a| DuntO
CZ, ce nOn sOnO I n O(dI ne e ce(cate dI caDI (e che cOsa (accOnta a 0I nO.
3
5

Z
35

J
AdessO ascO|tate I | dI a|O0O De( ve(IfI ca(e |e vOst(e I DOtesI e mettete I n O(dI ne c(OnO| O
0IcO I dI se0nI .
AscO|tate dI nuOvO e sOttO| I neate ne| |a taDe| |a chesegue |e esD(essI OnI chesentIte.
al l 'i ni zi o . . . l per pri ma cosa . . .
pr i ma . . . l pr i ma di . . .
Raccontare
dopo le due . .
poi . . e l dopo . . .
cos . . . l al l a fi ne . . .
pi tardi . . .
al l ora l dunque
ma l per
4 COn | aI utO deI dI segnI e de| | eesD(essI OnI dI questa DagI na (accOntate De(ch PaO| O nOn
andatO a| | a festa dI GI u| I a.
7 e 8

Ne| dI a| OgO D(ecedente abb amOascO| tatO a| cun Da(t cI D Dassat I ((egO| a(I , cOme
"v stO" , "DresO" , " De(sO" e "venutO" . Qua| | ' nlI nI tO dI questI ve(b , secOndOvOI !
LavO(ate ncODDI a. AbbI nate g| I nlI nI t e I Dart cI D DassatI . Ved amO chI fI nI sce D( mal
Participi passati i rregol ari
di re (ho) leffo
fare (ho) deffo
l eggere (ho) foffo
prendere (ho) chuso
deci dere (ho) decso
chi udere (ho) preso
veni re (sono) sfofo
essere/sta re (sono) venufo
scegl i ere (ho) scelfo
offri re (ho) operfo
(ho) oderfo
COst(u te de| | e l(as secOndO I | mOde| | O.
chi edere (ho) chesfo
r i manere (ho) vsfo
vedere (sono) rmosfo
vi ncere (ho) spenfo
bere (ho) bevufo
spegnere (ho) vnfo
mettere (ho) dscusso
s uccedere (ho) messo
di scutere () successo
La l i sta compl eta dei pa rti ci pi
passati i rregol ar i a p. 1 5 1 .
(tu-leggere) i l gi or nal e oggi ?
Hai letto il giorale oggi?
1 . Per arri va re i n tempo (prendere) l 'autobus. 2. Marco (dire) una bugi a al l a sua ragazza.
3. (rimanere-noi) tutti i n cl asse durante l ' i nterval l o. 4. Mamma, dove (mettere) i l mi o i Phone?
9 e l O
edi zi oni Edi l i ngua
TO(nIamO un DO' I ndIetrO A|eI a e ChI a(a devOnOceg| Iere I | rega| O DerI u|I a HannO
DenatO a quattrO DOI DI |I ra| I , qua|I , ecOndOvOI !
or ecc h i n i
ma gl i etta pr ofu mo cd DVD
I n cODDI a, cercate dI mette(e I | dI a|OgO In O(dI ne. A| | a fI ne cOa ha decIsOA| essI a!
1 Chiara:
- |
Alessia:
'
Chiara:
Chiara:
Chiara:
Alessia:
Alessia:
Alessia:
9 Chiara:
1 0
Alessia:
Tu hai gi pensato a l regal o di Gi ul i a?
Ho qual che i dea, ma non ho ancora deci so. Tu?
Hmm . . . s , bel l a i dea, ma chi ss qual e fi l m non ha vi sto Gi ul i a!
Mah, non s ono si cura. Forse megl i o una magl i etta?
Neanch' i o. Vogl i o comprare qual cosa di parti col are. Non so, forse u n l i bro.
Hai ragi one, non ci ho pensato. Al l ora un gi oco! Ho vi sto un gi oco di soci et che si
chi ama " Pi aneta Hol l ywood': Eh?
Un l i bro pi ace sempre. Se sai qual i l i bri pi acci ono a Gi ul i a.
Ecco, u na magl i etta. l o penso a qual cosa s ul ci nema.
Gi ul i a adora i l ci nema. Un DVD forse.
Un gi oco s ul ci nema! Forte! E i o? La magl i etta non poi un regal o cos speci al e . . .
Ho u n' i dea: perch non compr i un profumo?
d I n qua| I dI quetI negOI DOI bI | e cOmDra(e a| cunI deg|I OggettI che abbI amOv tO
n e| | ' attIvI tA\ !
l i brer i a profu mer i a negozi o di abbi gl i amento gi oi el l er i a
MD& IoB10
4 Usse(vate |e due Da(O| e evI den ate I n b| u ne| dI a|OgO p(ecedente sOnO avve(bI dI
temDO. Usse(vate |a seguente tabe| | a e cOst(Ite una f(ase s mI | e.
Avverbi con i l passato prossimo
Rafael e sempre stato genti l e con me.
Ri ta, hai gi finito di studi are?
Gi anl uca appena uscito di casa.
Lei ha mai parlato di questa cosa.
non ancora arrivata al l a festa.
ha pi detto ni ente.
Ho anche dor mi to un po:
i nol tre:
c ven uta anche Al i ce.
11 e 1 2
Buon compleanno!
edI amOd seguI tO | adatad nascta dI a| cunI DersOnaggfamOsI . ChecOsasaDetedI que
ste pe(sOne! | ncODD a, | eggete | e dOmande, fate I | ca| cO| O e (IsDOndete.
Ri ccardo Scamarcio - atfre
Sono nato nel novembre del
1 979. Quanti anni ho compi u
to nel 2009?
Sono nato nel 1 979, a febbr ai o.
Quanti anni ho compi uto tre
ni fa?
Sono nata i l 23 novembre del
1 992. Qua nti anni ho compi u
to l 'anno scorso?
Sono nata i l 28 apri l e del 1 981 .
Qua nti anni ho compi uto due
a nni fa?
Sono nata nel 1 987. Quante
candel i ne ho spento nel
2000?
Sono nato i l 24 gi ugno del
1 987. Quante candel i ne ho
spento nel gi ugno scorso?
Ro/e-play
edi zi oni Edi l i ngua
RI gua(date | ' attI vI t D(ecedente e cOmD| etate | a tabe| | a ce segue. LavO(ate I n cODDI a.
un'ora fa l tre gi or ni fa l qual che mes e fa l al cuni anni fa
marted scorso l l a sett i mana scorsa l i l mese scorso l l 'anno scorso l l 'estate scorsa
g| orno parti to . . . . . . . . . . 1 8 gennai o
mese| tornato nel novembre scorso
stg| one torna a l i n gi ugno, i n estate
nno
nato . . . . . . . . . . 200 1 , a febbr ai o
nato . . . . . . . . . . febbrai o del 200 1
J l mesI e |e stag On de| | ' annO. D(Ovate a cOmD| eta(e |a tabe| | a cOn i mesI datI . ottobre,
di cembre, apri l e, agosto.
4 |ate I | (O| e D| ay.
SeI A: chI edI a| tuO cOmDagnO quandO:
nato
ha fi ni to l a scuol a el ementare
stata l ' ul ti ma vol ta che andato in vacanza
ha comi nci ato a studi are l ' i tal i ano
SeI 8: (I sDOndI a| | e dOmande dI A.
A| | a fI neA deve (Ife(I (e a| (estO de| | a c| asse
| e (IsDOste dI B | " natO I | . . . " ecc. ) .
febbrai o marzo
b A cODDI e, Oss(vate questI avvenI mentI e scambIatevI I nlO(mazI OnI cOme ne| | ' esemDI O.
"0uando nata Beyonc?" "Nel 1 980".
marzo 1 986:
Eros Ramazzotti vi nce
i l Fest i val di Sanremo
1 905:
Gugl i el mo Marconi
i nventa l a radi o
febbrai o 2006:
Laura Paus i ni ri ceve i l
Grammy Award
marzo 1 998: La vita
bella di Roberto Beni gni
vi nce 3 premi Oscar
1 3
-
MD& IoB10
L'ora della verit
E | uned| matt na e Der PaO| O arrI vata | ' Ora de| |a vert| Osservate |e v gnette e, cOn
| ' aI utO de| | e Da(O| e date, ce(cate dI (accOntare che cOsa dIce a G u| a.
AdessO ascO|tate | dI a|OgO. E OtO dI versO
da que| | O da vOI I mmagI natO! RascO|tate
e, questa vO ta ncODD a, D(Ovate a
d(ammatI zza(| O.
Parliamo e scriviamo
1 4
1 . Che ti po d i regal i preferi te ri cevere per i l vostro compl ean no? E cosa regal ate pi s pesso? Scam-
bi atevi i dee.
2. Di sol i to, come festeggi ate i l vostro compl eanno? Parl ate del l e feste che avete organi zzato.
3. I n I tal i a i l compl eanno mol to pi i mportante del l 'onomasti co. E nel vostro Paese?
4. Scri vi a un ami co per spi egare perch non sei potuto andare al l a sua festa. La tua stori a pu esse
re credi bi l e o . . . veramente strana!
Test fi nal e
000|||
Anche i n I tal i a i l compl eanno una festa i mportante. Mol ti ragazzi danno una festa e i nvi tano
ami ci e parenti . Ri cevono regal i e spesso anche bi gl i etti e messaggi di auguri . Ad un certo
punto spengono l e ca ndel i ne del l a torta, tante quanti sono gl i anni che compi ono. I n quel
momento tutti cantano:
Tanti auguri a te
tanti auguri a te
tanti auguri a o o . ( nome del festeggi ato)
tanti auguri a te!
Un compl eanno s i curamente mol to i m
porta nte per un ragazzo i tal i ano quel
l o dei 1 8 anni : i n quel gi or no una perso
na di venta maggi orenne, pu votare e
prendere la patente di gui da.
un bigl ietto di auguri
RI sDOndete a| | e dOmande.
1 . Come si festeggi a i l compl eanno i n I tal i a?
2. Perch i mportante i l di ci ottesi mo
compl ea nno?
3. Che di fferenza c' t r a l a festa di San
Va l enti no e l e al tre?
4. Ci sono somi gl i anze o di ferenze t r a l a
real t i ta l i ana e quel l a del vostro Paese?
Parl atene.
Un regalo per San Valentino

Al tre feste i mportanti , ol tre a quel l e rel i gi o


se o nazi onal i , sono la festa del l a mamma
( l a seconda domeni ca di maggi o) , l a festa
del l a donna ( 1 ' 8 marzo) , l a festa del pa p ( i l
1 9 marzo) e San Val enti no ( i l 1 4 febbrai o) .
Per l e pr i me tr e pu bastare un baci o, un
bi gl i etto di auguri o u n pi ccol o regal o. San
Val enti no, i nvece, s i gni fi ca l o sca mbi o di
mi l i oni di messaggi , di fi or i e di regal i tra
persone i nnamorate.
Quanti nomi!
I n I tal i a l 'onomasti co non tanto i mportante, forse per
ch tante persone di verse hanno lo stesso nome. Ma
quante? Vedi amo al cuni dei nomi di batesi mo pi diffu
si i n I tal i a.
m$ch| |
femm| n| | |
1 . Gi useppe
Giulia
2. Gi ovanni
Chi ara
3. Antoni o
Francesca
Mari o
Federi ca
lui gi
Sara
Francesco
Marti na
Paol o
Val enti na
Al essandro
Al essi a
Pi etro
Si l vi a
Marco
Anna
Questi , i nvece, sono i cognomi
i tal i ani pi di fus i :
1 . Rossi
2. Russo
3. Ferrari
4. Espos i to
5. Bi anchi
Sul sito trovate le @ttivit online sul compleanno,
sui nomi italiani e sulla festa di San Valentino.
Prgetti amMl
1 Ogn u no di voi deve scr i vere due bi gl i etti o messaggi di auguri : uno di compl eanno e uno
per San Val enti no. Poi , l avorando tutti i nsi eme, dovete scegl i ere gl i auguri mi gl i ori e magari
appender l i i n cl asse.
2 Lavorando tutti i ns i eme, create s u un cartel l one un ca l endar i o dove segnare i l compl ea nno
di tutti i compagni di cl asse e degl i i nsegnanti . Sul l o stesso cartel l one potete segnare anche
i gi or ni del l 'onomasti co di ognuno di voi .
AutOVutaon
Che COsa avete I mparatO ne| |e unIt 3 e 4?
1 . Sapete . . . ? Abbinate le due colonne.
1 . raccontare a. Mah! E adesso cosa facciamo?
2. si tuare un avveni mento nel passato b. Prima ho studiato, poi sono uscito.
3. espri mere i ncertezza, dubbi o c Sono nel tuo armadio.
4. l ocal i zzare u n oggetto d. S, s, mio!
5. espr i mere possesso e. I l pap di Luca ha cambiato auto l'estate scorsa.
Z. Abbinate le frasi.
1 . Perch Gi anni vuol e gi parti re? a. Ci rca un mese fa.
2. Grazi e di tutto. b. Si amo stati a casa fi no al l e 8 e dopo a un concerto.
3. Non hai l etto l a mi a l ettera? c. Chi ss, forse stanco.
4. Quando s uccesso? d. No, non mai ar ri vata.
5. Cosa avete fatto i eri sera? e. Scherzi ?! Di n i ente.
3. Scrivete i numeri .

1 . 1 .992 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ee 3. Venti mi l aottocentotr . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . e


2. 3.450 e e e e e o o e o e e s o e e o e e e e e e e e e e e e e e e e e - e e e e e e e - e - e e - e e - e - e e - - e - - - e e e e e - e e o e e + e e e o e e o o o - e e e e e e e e - e . - 4. Ci nquecentomi l acentotrentasei . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . e
4. Trovate i participi passati dei verbi e completate il cruciverba.
Or| zzont| | .
1 . Chi edere
3. Apr i re
4. Vi vere
8. Fare
9. Ri manere
1 0. Mettere
4
8
1 0
2
Vert| c| | .
2. Scegl i ere
5. Essere
6. Bere
7. Correre
Controllate le soluzioni a
pagina 165. Siete soddisfatti?
Piaza di Spagna,
Roma
6| 0008|6. . .
||||l||l\;

Usse(vate |e lOtO e cOnsI g| I ate I | | Oca| e gI ustO a qua| cunO


che. a. ha (etta, b. vuO| e mangI a(e senza sDende(e
mO| tO, c. ama mangI a(e bene. ScambI atevI I dee.
ChecOsa saDete de| | a cucI na a| aa C' qua| che DI attO
O D(OdOttO a| I menta(e che mangI ate DessO ScambI atevI
I nlO(mazI OnI .
d AscO| tate I | dI a|OgO e I ndI cate |e afle(mazI OnI ve(e.
1 . l ragazzi devono cuci nare una speci al i t regi onal e.
2. Devono cuci nare i nsi eme ai l oro geni tor i .
3. Devono presentare i l pi atto ai l oro compagni .
4. Tutta l a cl asse entusi asta di questo progetto.
S. l pi atti devono comprendere anche l e verdure.
6. Si pu anche scegl i ere i l pi atto preferi to di un personaggi o famoso.
7 o o o o impariamo a esprimere possesso, a parlare della famiglia, a esprimere preferenza, a
parlare di pasti e piatti;
2 o o o o conosciamo il resto dei possessivi e le forme vol erei /metterei;
3 . o o o troviamo informazioni sulla storia della pasta, della pizza e su cosa mangiano i ragaz-
zi italiani.
|!
. i
edi zi oni Edi l i ngua
Chi sa cucinare?
38 1 I n Dase a que| | Oche avete ascO|tatO, ce(cate dI mette(e n O(dI ne | e vI gette
RIascO|tate I | dI a OgO De(verIfI care.
c! 111c100| 1Tc1' 1!cJ' ' 0' c1' ' !1
' ' 11 ^Jc11c!c | ' TcT1!cJ' 1c!c
c0!!c J' '11c b' !c1!| ?
Y1cT1' .^1 T' .' 1' | !1J' '
0| 1| J| T| | 1c1| 1..| c1c!11!c. . .
0c11c` ' 1| TJc1!.0' | c1
11!' 1!c. c1' Tcc c1.c1Jc, .c.'
11 c| c!1' 1c!' ' 1!!' ' 1.' 1
. ^' ' 1' 1c01' 0cccc1!1
|' cc' 1!!c1100' 1!c!!| 0' ' 1 !'
J11.| 1' ' !1J' ' 10| c1J'
1c!c1Jc J' 1c!1T1J.
Y11' ' c1.cl1191 .1T| 1.11!11!
l| !1T110' 1c' cc!!11Jc1'
01' . ^' . 9' c011
11' 1!!' 1' . . .
1' 1! ^1T0c0
1!1!' 1l' !!. cK?
ABNOIB
________
x
LavO(ate I n cODDI a. Leggete I | dI a| OgO. unOdI vOI I nte(D(eta | a D(OfessO(essa e un a|t(O
g| I studentI .
J avO(ate I ncODDI a. OmD|etate |e f(asI cOn |e DarO| e de| dI | OgO evI denI at i n b| u.
1 . -Di fi ci l e l a parti ta di domani . -. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , s e gi oca i l nuovo bras i l i ano del l ' l nter, s !
2. I l medi co stato mol to chi aro con mi o padre: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . fu mo!
3 cvero che organi zzare una festa non faci l e, . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , mol to di vertente.
4. Ragazzi , vengo anch' i o, ho fi ni to i compi t i ! . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , cos poss i amo gi ocare a ca l ci o.
S. -Ma . . . Ca r l o i nnamorato di Anna? -. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ! Par l a sempre di l ei !
4 RI sDOndete a| | e dOmande.
1 . Cosa devono cuci nare i ragazzi per i l progetto di l avoro?
2. Come devono l avorare?
3 Una vol ta prepa rato i l l oro pi atto, cos' al tro devono fare?
4. Che al ter nati va hanno se non vogl i ono cuci nare una speci al i t del l a regi one dei l oro gen i tor i ?
S. Cosa non devono preparare?
b 0ODO |a scuO| aA| essia chatta cOn StefanI a, una cOmDaga dI c| asse ce stata assente.
COmD|etate cOn . tuoi , nost re, l oro, nost ri , mi ei .

-
4
Aie
Stefi
Aie
Stefi
Aie
HAI SAPUTO DELLA F ESTA? DOBBI AMO PREPARARE UN PI ATTO DELLE
REGI ONI DEl . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . GENI TORI !
ACCI DENTI ! MA I O NON SO CUCI NARE MOLTO BENE. POSSO CHI EDERE
AI UTO Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , NO?
CERTO! ANZI , DEVI COLLABORARE SI A CON l RAGAZZI DEL TUO GRUP-
PO SI A CON l . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . GENI TORI .
AH, MENO MALE! E POI BASTA PORTARE l PI ATTI ALLA FESTA?
NO, DOBBI AMO ANCHE PRESENTARE I N BREVE LE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . RI CETTE.
MA CHI VUOLE, PU

CUCI NARE I L PI ATTO PREFERI TO DI UN PERSO
NAGGI O FAMOSO.
Stefi AH, I NTERESSANTE! CHI SS

SE GLI ARTI STI DANNO QUESTE I NFORMA-
ZI ONI SUl . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . SI TI . .. BOH!
b avOrate I ncODDI a. COmD|etate | e lrasI cOn I DOssessI vI e g|I tI cO| I datI .
l possessivi ' 2
| o
Ho s peso tutti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . sol di i n fumetti !
Bel l o i l tuo orol ogi o!
tu
Hai di menti cato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . l i bri a scuol a?! Bravo!
berg| o
I l s uo mi gl i ore a mi co Gi anni .
Hai vi sto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ragazza? Bel l a, no?
Le s ue sorel l e sono mol to car i ne.
Mr|
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . nonni sono ancora mol to gi ovani !
profe$$ore$$
Professoressa, ha trovato i l Suo cane?
Bel l i ni
Professoressa, qua nti a nni hanno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . fi gl i ?
no|
La nostra fami gl i a mol to u ni ta.
Oggi vengono a pranzo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . cugi ne.
vo|
Com' andata l a vostra gi ta i n campagna?
Come passate . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . gi ornate i n estate?
LuceLr|
Hai vi sto l a l oro casa al mare? cstupenda!
Anche Luca e Car l a hanno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . probl emi .
7 Mettete |e DarO| e I n OrdI ne sceg| I endOI | DOssessIvO gI stO
!.
2.
3.
4.
ragazzi ,
5. fratel l i
sono
suoi
grandi
i mi ei l e mi e
i l t uo l a tua
i tuoi l e tue
i l suo l a sua
i suoi l e sue
i l suo l a sua
i suoi l e sue
i l Suo l a Sua
i Suoi l e Sue
i l nostro l a nostra
i nostri l e nostre
i l vostro la vostra
i vostri l e vostre
i l l oro la l oro
sue
?
l e 2
La famiglia
LavOrate I n cODDI a.
sservate | ' a| be(O
genea| OgIcO dI Car| O
e (I DOndete a| | e
Omand. Ce(cate
ne| | atabe| | a In bassO
| e Da(O| e che
nOn cOnOscete.
Che rapporto di
parentel a hanno:
Ca r l o e Andrea?
Andrea e Susanna?
Gi useppe e Car l o?
Gi ova nni e Andrea?
Massi mo e Patri zi a?
| nse(I te ne| (I quad(O I stO de| | atabe| |a con articolo l senza articolo.
J
Nomi di parentela e possessivi
m| opadre
tumadre
$uonipote
$umoglie
no$trofiglio
vo$trzia
Attenz| one|
s i ngol are:
RI sDOndete a| | e dOmande secOndO I | mOde| | O.
1 . Con chi sei andato al ci nema? (sorella)
2. Con chi ha l i ti gato Mari o? (padre)
3. Per chi questo regal o, ragazze? (mamma)
| m| e| genitori
etue sorelle
| $uo| fratelli
|e no$trecugine
|e no$trenipoti
|e vo$trenonne
pl ural e:
Chi porti a l l a festa? cugina)
Porto mia cugina.
4. Di chi questa bi ci , Marco? (fratellino)
S. A chi ha tel efonato Sara? (nonno)
6. Da chi si ete andati i er i ? (cugini)
--.+.
pare
I
edi zi oni Edi l i ngua
4 avO(ate In cODDI a. ScambI atevI I nlO(mazI OnI su | | e vOst(e famI g| I e. quantI annI ha OgnI
memb(Oe cOme |a| tO/bassO, bI OndO/b(unO. . . ) A| | a lI ne, OgnunO dOv( (Ife(I (e a| (estO
de| | ac|asse | e I nfO(maZI OnI (Icevute da| suO cOmDagnO.
3 e 4
b08l|famosi . . .
1 Pe( I | D(OgettO dI | avO(O a| cunI (agazzI DensanO dI cucI na(e I | DI attO D(ele(I tO dI un De(
sOnaggI O famOsO. Leggete e| | O che hannOt(OvatO su l nte(net.
Lur Fu$| n|
cantante
"
Dopo un concerto
ho vogl i a di un
pi atto di pasta.
Adoro l e l asagne e i
tortel l i ni .
"
Ange| | nJo| | e
attrice
"
Cerco di evi tare l a
car ne. Mangi o mol te
i nsal ate e tanto pe
sce. E ho sempre i n
borsa fr utta fresca.
"
Lew| $Hm| | ton
pilota
"
Dopo una gara di
Formu l a 1 ho mol ta
fame. Una bel l a
bi stecca ai ferri
quel l o che ci
vuol e.
"
Ke| r Kn| ght| ey
attrice
"
Mi pi ace la cuci na
ci nese, soprattutto i l
ri so. E non mangi o
mai al fast food:
tr oppe ca l or i e!
"
Lr| $t| noKon| do
calciatore
"
La pasta d mol ta
energi a. A me pi ac
ci ono mol to gl i
s paghetti al
d
"
pomo oro.
T| z| noFerro
cantante
"
Se mangi o fuori
prefer i sco l a pi zza.
Genera l mente non
sono gol oso, ma ho
un debol e per i l pro
sci utto di Parma.
"
COme sI chI amanO questI DI attI | ncODDI a, abbI nate| I aI De(sOnaggI .
Cosa cuciniamo?
1 0Iscutete I ng(uDDO. SecOndOvOI , qua|I dI questI DI attI sOnOdeI D(I mI e qua| I deI secOndI !
spaghetti alla carbonara filetto penne all'arrabbiata bistecca alla fiorentina
l (agazzI devOnO decI de(e qua| e DI attO D(eDara(e De( I | D(OgettO. AscO| tate I | dI a|OgO e
cOmD| etate cOn |e Da(O| echemancanO. VerIfIcate anche |e vOst(e (IsDOstea| | ' attI vItA1.
H101ii' . T0' | cc 1 ' Tc ^JT' c
^

! !
l
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . T' ' 1..| c1c 11 c
J1' Tcl . T1J1' 1.
c1c 1!c!! . 1c?c1' .^1' !1 ' J1?
Nc11.1' 1T1!

c c| .
1c1 ' !1' ' 111 1' c1!' 11.
.c . . 1? '^^^)
cTc11c. 101. 109| 1Tc1' 1!cJ'
0 c1 ' !1' ' 11. T0' | cc1' 1!!c !1' ' 11c
^' ` c1. .c1. J' ' c !1 ' 11cJ ' 11!1?
bl . T11Jc1c' c1c J'
. c^. .^1J' !?
b' ii' .c J| !c` 110c' c. .'
T!!' 1Tc. 11cT' 1c! .
Y1c1cc` c' ! Tii1
Nc1^1 T110 1!c1 11ic?'
.^ 1c1 1| 1Tcc1
.c1Jc. ' 11.? ^c. 1
9' !..11' ' 1' c1!' 11
0' 1c!' 1 ` ' T 0' c.` ' 1! J|
b| ii .c Y.Jc11` J ' 110| 1c'
d LavOrate a cODDI e. Guardate I DI attI de| | e DagI ne 78-79 e fate deI mI nI dI a| OghI su| | e
vOstre D|efe|enze. Otete tI | ZZare |e esDressI OnI cheseguOnO.
( non)
mI pI ce
l a pasta al dente
l a cuci na i tal i ana
mangiare fuor i
provare qual cosa di nuovo
saltare i l pri mo
Mi pi ace mol to i l pesce.
-
Mi pi acci ono l e farfal l e.
-
Ti pi ace l a car ne?
-
Ti pi acci ono le penne?
-
vorreI
una
un
Come mangi?
( non)
m| p| ccI ono
gl i spaghetti al pesto
i pi atti pi ccanti
i dol ci
A me non pi ace afatto!
A me, i nvece, pi acci ono i tortel l i ni .
S , perch, a t e non pi ace?
A me mol to, a te?
pi zza
anti pasto
un gel ato
un' aranci ata
1 VedI amO se mangI ate veramente bene. |ate I | test l
1 . Ltuco| z| onecon$I $te| n
a. u na spremuta d'aranci a
b. ni ente
c. l atte e cereal i
2. OuntI p$t| f| gI ornof
a. 1 grande
b. 3-4 pi ccol i
c. 2
3. Ountcqubev| g| ornof
a. 3-4 bi cchi er i
b. 1 bi cchi ere
c. 6-8 bi cchi er i
4. Mng| frutteverdurf
a. S, ogni gi or no
b. S , ma non mol to s pesso
c. No, mai
S. Ountdo| c| e ge| t| mngI | $ettI mnf
a. 1 -2
b.
-
!0
c. 4-5
5 - 7
11
\
\

6. Mng| $nck, p| zz, merendI ne, ptt| neecc. f


a. S , mol to s pesso
b. No, mai
c. Qual che vol ta
I l tuopunteggI o
1 . a: 1 b: O c: 2
2. a: O b: 2 c: 1
3. a: 2 b: O c: 1
4. a: 2 b: 1 c: O
5. a: 2 b: O c: 1
6. a: O b: 2 c: 1
0-4 La tua a l i mentazi one non per ni ente buona: consu
mi troppi snack e pochi ci bi nutr i enti . Devi cambi are abi
tudi ni . Oggi !
5-8 Sai cosa fa bene, ma s pesso non mangi i n modo cor
retto. Puoi fare di pi !
9- 1 2 Compl i ment i ! Stai mol to attento a quel l o che
mangi . Vai avanti cos !
La cO| azI One I | DastO DI u I mDO(tante de| | a gI O(na a Usse(vate |e I mmagI nI e I ncODDI a
esD(I mete | e vOst(e D(efe(enze. POtete usare esD(essI Oni cOme. a me pi ace . . . , preferi
sco . . . , ( non ) mangi o . . . , di sol i to . . . ecc.
bi scotti
uova cor netto
burro
s premuta d'aranci a
caffel atte
d A DagI na 79 abbI amO vI stO. "Ci mettiamo ci nque mi nuti ". Usse(vate.
voerc| l metterc|
Quanto tempo ci vuol e per cuocere gl i spaghetti al dente?
8
mi el e
cereal i
fette
bi scottate
v
4 | ncODDI a, cOstruI te una f(ase cOn una de| | eesDressI OnI de| | attI vI t B3 .
........
edi zi oni Edi l i ngua
4 1 .. 1
|I na| mente ar(I vatO I | mOmentO de| | a festa. AscO|tate I | dI a|OgO e cOmD| etate cOn I
DI attI e g| I OggettI che hannO DO(tatO I (agazzI .
i nvol ti ni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - tortel l i ni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ai fu nghi
- - - - - - + e - + - + - e a e + - + + e + - - + e mel one scal oppi ne . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
forchetta
RIassumete b(evemente I | dI a|OgO.


,

l



d | n cODDI a sceg|I ete | a DarO| a gI usta De( cOmD| eta(e | e f(asI .
bi cchi ere
l att i na
9 - l l
Abilit
1 0I scutete I ncODDI a. mangI ate sDessO fuO(I ! 0Ove e checOsa!A| | a fI ne OgnunO Du (Ife
(I (e b(evemente a| | a c| asse |e (I sDOste de| D(OD(I O cOmDagnO.
AscO|tate sO| O |e (I sDOste dI un' I nte(vI sta a quatt(O (agazzI su| | ' a| I mentazI One. l ndI cate
| ' O(dI nede| | e dOmande
a. A scuol a mangi ? Che cosa ? c. Fa i col azi one la matt i na? Cosa mangi ?
b. I l tuo pi atto preferi to? d. Cosa prendi di sol i to al fast food?
d AscO|tate adessO | ' I nte(a I nte(vI sta e I ndI cate | a (IsDOsta gI usta.
1 . Chi mangi a a l fast food?
a. sol o l e ragazze b. sol o i ragazzi
2. Quanti , di sol i to, fa nno col azi one a casa?
a. 2 b. 3
3. Chi mangi a qual cosa a scuol a?
a. un ragazzo e una ragazza b. due ragazzi
4. l pi atti preferi ti da questi ragazzi sono
a. pasta, pi zza, zucchi ne b. pasta, car ne, zucchi ne
4 Pa(| I amO
1 . Da quel l o che sa pete, notate di ferenze o somi gl i a nze tra
l a cuci na del vostro Paese e quel l a i ta l i ana?
2. Qua l i s ono i vostri pi atti prefer i ti ? Scambi atevi i dee.
3. capprezzata la cuci na i ta l i ana nel vostro Paese? Pa r l atene
( r i stora nti , for maggi , a l tri prodotti a l i menta ri ) .
4. Raccontate l ' ul ti ma vol ta che avete mangi ato i n un ri sto
rante: i n qual e occas i one, cosa avete ordi nato ecc.
b Sc(I vI amO
Scri vi un'e- mai l a un ami co i ta l i ano per racconta re di una
cena con i t uoi geni tori i n un ri storante i ta l i ano. Racconta l e
tue i mpress i oni s ul l a cuci na i ta l i ana, ma par l a pi gener al
mente del l e tue abi tudi ni al i mentar i soprattutto fuor i casa.
'6080parole) .
Test fi nal e
c. tutti
c. ness uno
c. due ragazze
c. pi zza, patati ne, zucchi ne
Gli italiani a tavola
Gl i ital i ani apprezano la buona cuci na. Grazi e al l e cuci ne regi ona
l i ci sono mol ti ssi mi pi atti . I nfatti , tutti i popol i che sono passati
dal l ' I tal i a (francesi , spagnol i , arabi , austri aci ecc. ) hanno l asci ato l e
l oro ri cette e i l oro sapori . Oggi l a cuci na i tal i ana famosa i n tutto
il mondo e dappertutto si trovano pi zeri e e ri storanti i tal i ani .
Ne| seguente testO mancanO | e DarO| e Dasta e DI ZZa. l n
cODDI a ce(cate dI I nse|I r| e a| DOstO gI ustO.
L $tor| de| | pstede| | p zz
Nel l ontano 1 292, secondo l a l eggenda, Marco Pol o porta gl i spaghetti dal l a Ci na. Ma
mol to probabi l mente gi dal 1 1 00, i si ci l i ani conoscono l a grazi e agl i arabi . l
si ci l i ani sono stati , i nfatti , per secol i dei veri maestri nel cuci nare l a che pre-
sto si di ffonde i n tutta l ' I tal i a e nel mondo.
Nel l a cuci na degl i egi zi , degl i etr uschi e dei romani esi ste gi un ti po di pane rotondo e
sotti l e. Nel Ri nasci mento serve come pi atto per i poveri , che l a mangi ano al l a fi ne del
pasto. Nel Settecento i l sapore del l a arri cchi to dal pomodoro che arri va
dal l 'Ameri ca: sol o al l ora apprezata anche dal l e cl assi pi ri cche.
| ndI cate | e quattrO I nlOrmazI OnI DresentI neI due testI D(ecedentI .
1 . Ci sono pi atti di versi i n ogni regi one d' I tal i a.
2. Ci s ono mol ti ri storanti i ta l i ani i n Ci na.
3. Non c' s ol o u na teori a s ul l e or i gi ni del l a pasta.
4. La pasta non un' i nvenzi one del tutto i tal i ana.
5. l romani hanno conosci uto l a pi zza grazi e agl i egi zi .
6. I l pomodoro ha cambi ato l a stor i a del l a pi zza.
080 m000|000| ragazzi italiani?
sse(vate |a taDe| |a e | e duedOmande dI scutete D(I ma I ncODD a e DOI tuttI
I nsI eme.
a. Chi mangi a pi vol te al gi orno, i ragazzi o l e ragazze?
b. Cmi gl i ore l 'al i mentazi one dei ragazzi o del l e ragazze? Potete spi egare perch?
Lo$,qundo8dove mng| no| rgz| |t| n| *f
m$ch f8mm| n8
col azi one 77% 70%
pranzo 96% 95%
cena 95% 94%
merenda a met matt i na 6 1 % 50%
merenda a met pomer i ggi o 59% 50%
spunt i no pr i ma di cena 36% 20%
spunt i no dopo cena 30% 1 4%
frutta o verdu ra ogni gi or no 65% 67%
hamburger e pani ni 46% 24%
patate fri tte o i n sacchetto 35% 27%
bi scotti e merendi ne 82% 74%
fast food una vol ta al l a sett i mana 1 3% 8%
fast food pi di una vol ta al l a setti mana 40% 30%
* tr i 1 2 e i 16 anni. Dati l stat
Su www. ed | I ngua. I tt(Ovate @tti v| t oo| | oesu| | a cucI na
ta|I ana, I t DI dI Dasta, I | Oca| I ecc.
aett| am'
1 Di vi si i n coppi e, cercate prodotti al i mentari i tal i ani al supermercato
(o a casa vostra) . Potete scegl i ere tra pasta, formaggi , sughi o al tro.
Se vol ete, comprate e portate i n cl asse uno di questi prodotti e con
frontatel o con quel l i scel ti dai compagni : caratter i sti che, i nforma
zi oni che trovate s ul l 'eti chetta, prezzo. Si ete si curi che i vostri pro
dotti sono veramente "made i n l tal y"? Trovate conferma s u I nter net.
2 Organi zate una "festa ital i ana" nel l a vostra scuol a al l o scopo di far
conoscere al l e al tre cl assi la cuci na i tal i ana. Un gruppo pu preparare
qual che anti pasto, un al tro un pri mo o la pi zza, un al tro ancora un
dol ce, tutto con l ' ai uto dei vostri geni tori e di I nternet. Un al tro gruppo,
i nfi ne, deve portare e far ascol tare musi ca i tal i ana. Al l a fi ne tutti i grup
pi hanno la responsabi l it di pul i re e ri mettere in ordi ne.
Attenzi one: cercate di usare sol o pi atti e bi cchi eri di carta e poi ri ci cl ate
tuto!
Preparazione della tipica
merenda italiana: pane e
Nutella!
La "paninoteca" uno dei
posti preferiti dai giovani
Ma cosa c' di meglio di
una bella pizza?
AutOVuton
Che COsa avete I mparatO ne| | e unIt 4 e 5?
1 . SaDete. . . ! ADDI nate | e duecO| Onne.
l . espr i mere preferenza
2. par l are di pasti
3. si tuare un avveni mento nel passato
4. espr i mere possesso
S. parl are del l a fami gl i a
Z. ADDI nate | el(asI .
! . Perch hai preso questa pi zza?
2. Quanto ci metti per preparare i l pranzo?
3. Ti pi ace i l mare?
4. Al l a fi ne, sei andato a Pari gi ?
S. Prendi i l pr i mo?
3. ADDI nate I cI DI datI a| | ' I mmagI negI usta.
! . uova
2. car ne
3. l atte
4. pesce
4. ADDI nate In mOdO cO((ettO.

l . La madre di mi a madre
2. La sorel l a di mi o padre
3. La fi gl i a del fratel l o di mi o padre
4. La fi gl i a di mi a fi gl i a
Maschio Angioino, Napol i
a. I n estate, non ceno ogni giorno.
b. Questa la mia bicicletta nuova.
c. Tua nonna molto gentile.
d. Abbiamo cambiato casa due anni fa.
e. A me piace il gelato al cioccolato.
a. Ci vuol e ci rca u n'ora.
b. No, oggi pr endo sol o i l secondo e un' i nsal ata.
c. S , con mi o padre e mi a madre.
d. Perch mi pi ace un po' pi ccante.
e. A me tanto, i mi ei per prefer i scono l a montagna.
a. mi a n i pote.
b. mi a cugi na.
c. mi a nonna.
d. mi a zi a.
S. frutta
6. prosci utto
7. mozzarel l a
8. for maggi o
Ve(IlI cate | evOst(e (I sDOste
a DagI na 1 65. SOddI slattI !
Mari n - A. Albano
OlSO DUl| D00|0l0 0| | 0l |0HO D0l00Ol0SC0Hl|
www. 8d| | | Dgu8. | l
tt||||l?;

AscO|tate, sc(Ivete |e | ette(e e scOD(Ite I nOm dI lamOsI De(sOnaggI I ta| I anI .


1 .
.~~.~. .
2.
..~.. m===am=
3.
.... mm=~=aam==
4.
.~.~~ m==~am=
5.
..~.~.. ==mmm
AI utate G u| I a a sc(Ive(e | e Da(O| e ne| | a Dag nag usta, cOme ne| | ' esemDI O In (OssO.
musica - arte - calcio - cappuccino - moda - zaino - storia
studente - libro - quaderno - matita - professoressa
FemmI nI e
arte
J Sceg| I ete |a lO(ma gI usta.
pesce rossi
ragazze i tal i ana
ragazze i tal i ane
aranci ata fredde
ar anci ate fredde
macc hi na nera
macchi na nere
M$ch| | e
pi zza cal da
pi zza cal de
al beri al to
a l ber i al t i

edi zi oni Edi l i ngua


4 COmD|etate |e f(as , cOme ne| | ' esemDI O n (OssO.
Tu sei
l o
Dol ores?
i tal i ano.
Al essi a.
amer i cani .
rosse.
argenti ni .
Tu
Mar i o l o e Bob
Voi Le macchi ne
b ScOD(Ite neg| I anagrammI datI |e nazI Ona|t dI questI (agazz cOme ne| | ' esemD OI n D| u.
seingle liainata lognospa sarus si brano/io canariame
Susan . . . - - - . - . . . - . . . - - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Leonardo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Chi ara . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . George . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - -
Santi ago . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . l nna russa.
Efu l o sono . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Gjochjamo a fUetto! X o O? |n cODDa cOmD|etate cOn ' a(tcO|O ee(m natOcO((ettO, cOme
ne| | ' esemDO.
spaghetti
Mettete nOm sOttO | ' a(t cO| OcO((ettO, cOme ne| | ' esemD O.
| | | o
canzoni anni calcio classe Inghilterra libri spagnolo
regalo sedia case cani espresso pesce esercizi
opera studente parola genitori zie zaino americani
| | ' g |
l i breri a
| e
canzoni
d RIsc(Ivete |e f(asI a| sI ngO| a(e e DOI a| D| u(a| e, cOme ne| | ' esemDI O.
5ngolore Plurole
! . Lozai nopi ccol o.
2. Lami cabel l a.
3. Lazi agi ovane.
4. Lastucci obl u. Lastucci o bl u. Gl i astucci s ono bl u.
S. l l tel efoni nonuovo.
6. Losportbel l o.
9 Mettete nO(d ne, cOme ne| | ' esemDI O I n (OssO.
l . NO. - DI MO-CHI A-MI AO. -CI = CI AO. MI CHI AMO DI NO.
2. CHI A-TI -MI ? ME-CO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , _, , , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
3. NI -AN 1 ?- HA QUAN-TI . . . . . . . . . . . . . . . , , , _, , , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
4. MA-SI -CHI A NE?-CA ME-CO I L = --.----------------.-. - ---------------------------
S. NI .-AN Cl - DI -DO HO = . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , , , _, , , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
6. LO. - PAO NO-SO I O CE- RE, - PI A ------- ------------------- ----- - ------ - ---- -
1 Sc(I vete | a l(ase cO((etta De( OgnI sI tuazI One, cOme ne| | ' esemDI O.
edi zi oni Edi l i ngua
! Chi edi ad Al essi a quanti anni ha. - - ?
2. Chi edi a Di no come si chi ama. Come t i chi ami ?
3. Chi edi a Gi ul i a come si chi ama i l cane. ----------- ------------ ----------------------------------- ?
4. Chi ara chi ede: "Come ti chi ami ?"
S. Chi ara chi ede: "Quanti anni hai ?"
6. Sal uta Al essi a.
11 COmD|etate |a stO(I a cOn I | ve(DO avere.
Ci ao! Mi chi amo Francesca. l o ----- --------- -- ( 1 ) una bi ci cl etta
rossa, bel l i s s i ma! ! ! l mi ei gen i tor i _ _ _ _ . . . . _ . . __ . . . . . . _ . _ . ( z) u n a
macchi na i ngl ese. Mamma .. _ .. ______________ . 1i trentasette anni
e pap -- . . ------------ (4) trenta nove anni . Noi -------- __ . . _. . _. . (5)
una casa i n centro. l o ______________ . . . _ (s) una sorel l a, Cater i na,
che --- ------------. . . . /i una pi ccol a bi ci cl etta.
E tu, _. . _. ____ . . _. . ___ . . -. . . .il a bi ci ?
1 Mettete I n OdI ne I | dI |OO
! . Ci ao! Tredi ci . E tu?
2. . . . . - - - - - - - - - - - . . . - - . - - - - - - . . - - - - - - - . . . . . . . - . . - - - - - - - . . - . . . - - . - - - . - - - - . - - - . - - . . . . . - . - . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . A - emme - o - er re - o - esse - o.
3. . . . . . . . . . . - . . . . . . . - - . - - - . - - - . - - - - . . . . . - - - . . - . . . - . . . . . . . - . . . . . . . - - . . . . - . . - - - . . - . . - - . . . . . . - - - . . - - . - - - - - - . . . - - . . - . . . . . . Dodi ci .
4. - - . . - - - . - - - - - . . . . . . - . - - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - - - . . - - . . . . . - . . . . . . . . . . - . . . - . . . . . e . . . . . . . . . . . . . . . . . - - - . - Come si scri ve i l tuo cognome?
5. . . . . . - . . . . . . . . . - - . - - . . - - . - - - . . - - - . - - - - - - - - . . - . - . - - . . - . - . - . . . - . . . - . . - . - . . - - - . . - . . - - - - - - - . - . . - . . . - . - . - . . - - - . - - . . . . . . . . Ci ao. Mi chi amo Al essi a. E t u?
6. . e e . . e e . . . e e . - . . . . e e . . . e e . . e e . . e . . . . e . . e e . . . . e . . . . . e . . . e e . . . e . . . e e . . e e . . . e . . . . . . . e . . . . e e . . e . . e e . . . . . . . . e . - . e . . . . . . e e Cri sti na Amoroso.
7. . . . . . . . . . . - - . . - . . . . - . . . - - . . . - - - . e . . . - - . . . - . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . - . . - - . . . - - . . . - . . . - . . - - . . - - - - - - - . . . - . . - . . . . - . . . . Quanti anni hai ?
8. . . - - - . . - - . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . - - . . e . - . - . - . - . - . . . - . . . - - . . - . . . . . . . - . . - . . - . . - - . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Ci ao!
1d COmD|etate | e l(as secOndO | ' esemD O n (OssO.
M
si scrive
andare
pi piano
Pu ripetere
Per favore, pu par l are . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ?
Come s i scri ve?
dice
A quale
. . .
?
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . eserc1 z1 o s 1 amo.
Come s i . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . " l a m" i n i ta l i ano?
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , per favore?
Posso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i n bagno?
edi zi oni Edi l i ngua
Test finale
COmD|etate | e attI vIt dI OgnI cO| Onna, secOndO g| I esemDI .
Come si Cosa |emmi ni | e 5i ngo| are verbo verbo
scr|ve7 r|spond|7 o mcsch|| e7 o pl0rale7 esser aver
ami ci Buongi orno! musi ca treno l o sono Tu . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . .
Al essi a. una macchi na?
Buongi or no!
cognome Come ti chi ami ? a mi co penne Tu . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Loro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Di no? due mati te.
ci -o-gi - enne-o-
pl ural e
emme-e
spaghetti Sei ameri cano? cal ci o a l ber i Lui . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Paol o. uno zai no?
i nsegnante Quanti a nni hai ? chi ave ragazza Noi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Davi de Pi acere! pesce macchi ne
r' Y _ ~

,
l
RI sDOste gI uste _lZ4
1 COmD|etate I | c(ucIve(Da.
Or| zzont| |
1 . Gi ul i a scri ve messaggi ni a tutti con i l . . .
2. Che bel l o . . . gl i ami ci !
3. Amo . . . l ezi one d' i tal i ano.
4. I l pri mo gi or no di scuol a conosco nuovi . . .
Vert| c| |
5. La mi a materi a preferi ta l a . . .
6. l o e pap prendi amo i l . . . ogni matt i na.
5
2
3
4
DDI at | ttute deI mI nI dI a|OghI .
Ci ao, sei nuovo, no? a. No, fuori ci tt =
Abi ti qui vi ci no?
6
Dove l avora i l tuo pap? d. No, pap ama andare i n treno
Torni a casa i n macchi na? e. Non tutti . Sol o Gi ul i a.
"~
edi zi oni Edi l i ngua
d 0Ov' | 0av d! Unte |e lOrmeg uste deI verDI , cOme ne| | ' esemD O I n (OssO, e scODrte
In qua| ec tt I| 0avI d dI MI che| ange| O|
l o ascol to Tu dor mo Noi mangi ate Lui l eggi amo
Tu prende Lei scri ve
Lui dor mi amo Noi ascol tate
Voi scri vi Voi prendo
Lui tor no Lui torno
Noi mandi Voi amate
l o parti amo
Voi partono l o l avori
Noi abi ti amo Loro gi oca
Lei l avorate Lui conosce
Loro gi ocano Loro prendete
Tu l eggete Tu mangi o
Loro abi to Lei ascol ti
4 COsa fannO! OmD| etate cOn |a lO(ma gI usta de| ve(DO, cOme ne| | ' esemDI O n D| u.
1 . Ciao! Sono Alessia. lo . . .
a. ascol to musi ca con i l mi o cel l ul are. (ascoltare)
b . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ai mi ei ami ci . (scrivere)
c. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . mol ti studenti . (conoscere)
2. Questa Chiara. Lei . . .
a . . . . . . . . . . . . . - - . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . mol to. (studiare)
b . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . fuor i ci tt. (abitare)
c. . . - - - - . - . . - - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i l treno ogni gi orno. (prender.
3. E tu . . .
a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i n ci tt? (abitare)
b . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . - . . . . . i n cl asse? (dormire)
c. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . mol to? (leggere)
4. /o e Chiara .. .
a s . - - . . - - . . . - . . - - . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . a scuol a. (pranzare)
b . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . nuovi ami ci . (conoscere)
c. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . mol ti studenti . (incontrare)
S . Tu e Chiara .. .
a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . a scuol a i n bi ci cl etta. (arrivare)
b . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . - - . . . . . . . . . . . l ' autobus? (prendere)
c. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . mol ti messaggi ni . (scrivere)
6. Giulia e Paolo . . .
a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i n cl asse! (dormire)
b . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . una ri vi sta di s port. ( leggere)
c. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . mol to durante la l ezi one di i ngl ese. (scrivere)
b COmD|etate I | testO cOn |e Da(O| e date.
scuola interessanti oggi gentile simpatica musica bella
Ciao ragazzi! Che giornata . - . . - . . - - . . . . . . . . . . . - . . . - . . - - . . . - . . - - - . . - . . .i) ! Una giornata importante, una - . . - . . . - - . . . . - . - - . . . . . . . - . . . . . . . . - . . . - . . - - . . . zi
nuova, tanti compagni nuovi! Roberta una ragazza . . . . - . - - . . - . . . . . - . . . - . . . . . . - . . . - . . - . - . . - - . . . . . )i e intelligente. Stefano un
ragazzo . - . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . - . . . - - .+i.molto sportivo. Cristina - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . - . . - . . ( 5) e ama comunicare. Fabri-
zio non para molto, lui ascolta tanta - - . . - . . . . - - . - . . . . . . . . . . -
.
. - . . . . - - . - - . - - - . . - (6) Tutti i rgazzi sono . . . . . - . . - - . . - . . . . - . . . . . . . - . . - . . . . . . . - - . . . . (?) !
b Lo zajno dj Chjara! Mettete | ' a(tI cO| OI ndete(mI natIvOcO((ettO (un - uno - una - un
'
) , cO
me ne| | ' esemDI O In b| u.
l .
. . . . . . . . - - . . . . . . astucci o 2 . . . . . . . . . - - - . - . . . di ar i o
4
. . . . - . . . . . . . . . . di zi onari o S . . - . . II . . - . - . i Pod
7 .
. . . . - . . . . - - . . . . . cal col atr i ce -.
. - . . - . . . . . . . . - . . l i bro
di geografi a
1
1 .
. . . . . - . . . . . . . . . . r i vi sta
Sceg| I ete | ' artI cO| O I ndete(mI natIvO cOr(ettO.
.
uno/un/una \ )
.
1
i n centro, J n
La
mJ O
scuo 0
h

vi ci no
a
|
bel l a
pere
e
vecchi o
pal azzo.
te
l 'i n-
grande
parco.
Duran
uno/ un/ un' 2)
l
ami che
sotto
.
sol i to, i ncontro
e
.
terval l o,
dJ
Parl i a
mo,
gJ o-
grande
al bero.
uno/un/un' |3)
uno/ una/ un
4)
ure
mangi amo
chi amo
opp
3)
canzone,
l ti amo
una/ un/uno
pani no,
asco
s
e
l eggi amo
.
.
uno/ un/ un'
(6)
sm
scnvJ O
mo
1
, / una 8)rivi sta
.
un/una/ un' 7)l i bro o
un
un
3 .
- - - . . - . . - . . . - - - . fotografi a
6
. . . . - . . . . . . . - . . . -
tel efoni no
9 .
- . . . - - . . . . . . - . . . mati ta /
1 2
.
. - . . . - . . . . . . . . . - Cd-rom
- =--

d
A I A T w L c I N y
B R w L T B N A
\
M
u I s
\
o A N D E I
o D K I M s A x R p
N s o o F v A A L K
A R R I v E D E R c
N A w z o o o D o D
o H G c T
\
p E T G
T x o T G L o E R s
T B u o N A s E R A
E I o I T N A D o M
9 Abb nate |e lrasI a| | evI gnette.
edi zi oni Edi l i ngua
B B c L
u F I B
o B v R
N K E c
G G D I
I R I A
o u A o
R u M u
N I o H
o c T G
A N I p
1 . Dove abitate, qui in centro? 2. Piacere, Chiara. 3. Sono di Bari. 4. No, in treno sono 1 5 minuti. Mio pa
dre preferisce il treno all'auto. 5. Ah, e da quanto tempo .ei qui? 6. In uno studio qua vicino, architetto.
Ci ao, io mi chi amo Paol o. Pi acere, di dove sei ?
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - . - . . - . - - - - - - - . - - - - - - - - - - - . . . - - - - - - - - - - - - - - - - . . - - - - - . - - . . - - - -
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Ah, e dove?
Si amo a Fi renze da due mesi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Ora mi o padre l avora qui . .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Ma l ontano?
No, fuor i ci tt, a Fi esol e. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
1 COmD|etate H teO cOn |e fO(me cO((ette de ve(b .
Profilo Amici Foto Al bum 0 ritli Diario Gru
Ci ao, sono Chi ara. Sono di Bar i . A scuol a studi o otto mater i e: i tal i ano,
i ngl ese, matemati ca, geografi a, stori a, sci enze, arte e i nfor mati ca. l o sono
brava i n i ta l i ano, ma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i preferire) l a stori a, perch l a
"prof" s i mpati ca. A casa, i o . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ' z pulire) l a mi a camera i l
fi ne sett i mana. La mi a mamma di ce sempre: "Chi ara, tu . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
'1 dormire) tanto e non . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . +pulire) mai ! '
Ufa! l ragazzi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . preferire) chattare a l computer con gl i
ami ci , ascol tare musi ca, non pul i re! l geni tori per non . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
|s ascoltare) e non . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . / capire) noi ragazzi . . .
edi zi oni Edi l i ngua
11 A| essI a I nte(vI sta I | DrOlessOr anOtt e ChI ara. ADD nate | e dOmandea| | e rI sDOste date.
Lei, di Firenze? Lei come si chiama? Sei brava a scuola? Di dove sei?
Quale materia insegna? Ciao, come ti chiami?
Professoroff horo
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ? . - - - . . - - . - - . - . . . - . . . . . . . . - . . - . . . - . . - . - . . . . - . . . . . . . - . . - . . . . - - - . . . . . ?
l o sono i l Prof. Zanotti Ci ao, mi chi amo Chi ara .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ? - . . . . . . . - . - - . . . - - . . . . . . . . . . . - . . - . . . - . . . . . - . . . . . - - - - . . . - - - . . . - . - . . . ?
No, sono di Mi l ano. Sono di Roma .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ? - . . - - - . . . . . . - . . . . . . . . . - . . . . . . - . . . - . . . . . . . . . . . . . . - - . . . . . . . . . . . . - - - - ?
I nsegno i ngl ese. Abbastanza.
1 Sc(Ivete g| I aggettIvI a| femmI nI | e, cOme ne| | ' esemD O.
brutto - brutta
1 . rosso 4. a nti pati co . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2. bi ondo S. al l egro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
3. vecchi o . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - 6. corto
1d ScrI vete g| I aggettI vI I n D| u ne| | a case| | a g usta.
Piero simpatico e gentile. Paolo bello e sportivo. Barbara allegra e gentile.
Luca e Davide sono belli e interessanti. Chicca e Alessandra sono alte e magre.
5IN0OLARE
Moschle Femmnle Moschle
allegra
14 E t, come sei? 0escrv I | tO asDettO e | tuO carattere.
LRAL
Femmnle
Sono

Ho i capel l i
Ho i l naso

Ho gl i occhi

|b AscO|tate e sc(I vete | e Da(O| e che mancanO.


Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . : D'AMI CO
I ndi ri zzo: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . : NAPOLI
Numero di . . . . . . . . . . - - . . . - . . - - . . . . . - . . . . . . - - . - . - - . . . . . . - - . . . . . : 337-865793
Ani mal i preferi ti : . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
e - . . - . - . - - . . - - - . . . . . - . . . . . . . . - . - . . . - . . . - - . - - . . . . . . - - - . . - . - . . - - - - . - . - - - - - - - - - . . . - . . - . . . . . . . . . - . - - . . . ..
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . preferi to:
|b AscO| tate | eI nte(vI stea 4 studentI Ita| I anI e segnatecOn unalaccI nale| I ce~ | e materIe
D(eferIte e cOn una faccI natrI ste t que| | e che g|I studentI nOn amanO.
T8odoro Lh| f b8tf| c8 | copo


-----
=l
Mt8r|
Educazione fisica
Matematica
Italiano
Educazione
artistica l Arte
Scienze
Musica
Tecnica
AscO| tate ancO(a unavO| ta e I ndI cate g| I asDettI e| |a scuO| a che I (agazzI Drefe(I scOnO.
i nterval l o andare i n gi ta gl i i nsegnanti stare con gl i ami ci i mparare cose nuove
Test finale
Mettete | ' a(tI cO| O detrmI natIvO | i | , |o, |d, | ' , i, y| i , |e) O I ndete(mI natIvO |n, no,
und, n ' ) cO(rettO.
Tommy - . . - - - - . - . . . . . - . . . . . - ( 1 ) cane mol to s i mpati co e i ntel l i gente. Vi ve a Pi sa, i n . - . . . . . . . - - . . - . . . - . . - . .zigrande casa con
. )i bel gi a rdi no . . . - - . - - - . - - . - . - - - - . . . .. +i suo mi gl i ore ami co Chi cco, - . . - - . - - - . . . . . - . - . . . . . ( 5) gatto nero con
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ( 6) occhi verdi , che non mangi a . - . . . - . - . . . - . - . . . . . .( ?) pesce! Tommy, i nvece, mangi a di tutto:
.ipi za, . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . - ( 9) spaghetti e dor me tutto . . . - - - . - - . . . - - . . - - - - - .( 1 0) gi or no.

b Sceg|I ete |a rIsOst cO||etta.


l . l ragazzi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i n cl asse.
a. studi ano b. studi a c. studi ate
2. Al essi a, tu . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i l gel ato al l i mone o al ci occol ato?
a. prefer i sce b. prefer i amo c. prefer i sci
3. Gi ul i a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . per l e vacanze con l a mamma e i l pap.
a. parte b. parto c. parti te
4. l o . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . la mi a camera.
a. pul i sce b. pul i sco c. pul i amo
5. Noi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . mol t i sms agl i ami ci .
a. scri vi amo b. scri vete c. scri vono
6. Voi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . mus i ca rap?
a. ascol tate b. ascol ti amo c. ascol ti
edi zi oni Edi l i ngua
TrOvate ne| crcI Dzz| e | e DarO| echecOr|I sDOndOnOa| | e I mmagI nI date.
C A c L L b c V
O N O L Z H 1
O N L c L O 1 O G
L A O C O C H O b N
O L c ] C H O H A
c H H H C
\
U A
O U c H H O C C A
b O A 1 L | C A
L M A N O A M O N
L V L U H N A b O C
RI sDOste gIuste. _/Z4 J
-
umpO Iboz
| DDI nate | e esD(essI OnI cOme ne| | ' esemDI O In D| u.
1 . Oove vai domani ?
2. A me per esempi o pi ace mol to i l ei nema.
3. E chi al tro vi ene con voP
4. Cosa fa Paol o i l sabato?
S. Vi eni al ci nema con noi ?
6. Si ete mol to ami ci ?

a. S, mol to.
b. Perch no?
c. I l fi ne seti mn gi oca a cal ci o.
' d. Anche a. me!

UnIte |e case| |e e (Isc(Ivete |e l(asI , cOme ne| | ' esemDI OI n (OssO.
l o " vi eni al ci nema -con Gi u l i a.
i n
l o vado al ci nema con Gi u l i a.
Tu vado a scuol a
macchi na.
Lui andi amo al l a festa sabato?
con Paol o.
. - - - - . - - . . - - - - - - - - - . . . . . . . . - . . . - . . . - . . . - . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . - . . . - . . . . . . . . - . . . - . . . - . . - - . . . - - . . . . . . - - . . . - . . . - . . . - . . - - .
a cal ci o?
d COmD| etate |e l(asI cOn |a lO(magI ustadeIve(DIdatIe DOIaDDI nate |e l(asIa| | elOtOde| | a
DagI na successIva, cOme ne| | ' esemDI O.
1 . l o eCarta eo o s e . . . . . . . . e... . . ..... . . . . .. . .. . .. e. ... - (far) l a spesa .. .
2. Cl audi o . . . . . . . . - .. . . . . . - . . . . . . . . . .. . . . . . . .. . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . (fare) una foto .. .
3. Tu . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (uscire) stasera con gl i ami ci per . . .
4. Voi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (fare) i compi ti . . .
S. Mar i o esce (uscire) con . . .
6. Loro - . - . - - - . . . . . . - . - . . - - . . . - - . . - . - . . - - . - . . . . - - - . - - . . - - . - - . - - (andare) a scuol a .. .
edi zi oni Edi l i ngua
. . . . i n cl asse? b. . . . prendere un gel ato?
c . . . . a l s uper mercato. d. . . . i n autobus.
_ e. . . . una ragazza mol to bel l a. f . . . al l e ami che.
4 COmD| etate I | testO cOn |e fO(me cOr(ette deI verbI datI e sc(Ivete unaf(ase sOttO OgnI
dI segnO, cOme ne| | ' esemDI O I n rOssO.
La domeni ca matti na, Paol o e Al essi a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i essere) a casa mi a. Noi gi ochi amo
| z giocare) u n po' con l a pl aystati on. Di no e Gi ul i a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1 rimanere) a cas a a stu-
di are. Nel pomeri ggi o, Di no e Gi u l i a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . + venire) con noi al ci nema. I l fi l m
cominciare) a l l e ci nque. Noi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (6. entrare) e
|/ pagare) i l bi gl i etto. Gi ul i a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . sapere) tutto s ui
fi l m. Lei . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ( 9. dire) s empre: "Adoro i l c i mena ! ". Dura nte i l fi l m, noi
cbere) l a Coca Col a e . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i i mangiare) i pop corn.
18mDO Uboz
Noi gi ochi amo un po' con l a pl aystati on .
* . * . *
* * * . * . . * . . . . * . * * * * * * * * * * * * * * * * * .
b (Ovte |e a|t(e OttO esD(ess OnI De( accetta(e O (I ta(e un nv O cOme ne| | ' esemDI O
I n b| u. POI rI sDOndete ag| nv t cheseguOnO.
p p E M N s I G R A z I E
l . Andi amo a mangi are qual cosa, vuoi veni re?
u E o I D o R R B s s D u
* * * * * * * * * * * * * * * ' ' ' *
I R N D M I c E R T o E N
2. Vuoi veni re al l a festa sabato?
A c M I A N s c o D R v A * * . * . . * . . . . . * . * * . * . * . * * . * . . . * . * * . * . . . . . ' .
z H N s N o N p o s s o B 3. Perch non vi en i con noi al ci nema stasera?
R E D p z E L u I R F E
* . . . . . . . . . . . . * * . . . . . . * . * . . . . . . . . ' . ' . . . . ' *
p N B I z B s E G R L
4. Che fai domani ? Andi amo a gi oca re a cal ci o?
p o D c c o R D o c D L
* . . * . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . * * . * * * . * . * . * * * * . . * . . .
\
u c c s s v D F I D s A
5. Vi eni a casa mi a a gi ocare con i vi deogi och i ?
u K K E E o s p N x L
\
I
. . . * . . * . . . . . * . . * . . * * . * . * . * . * . . . . . ' . . . * * * . . .
o v o L E N T I E R I A D
G o M L p u p H N L N M E
6. Che ne di ci di fare i compi ti i ns i eme oggi ?
. . . . * * . * . * . . * . . . . * . * * . * . . . . * . . . . *
N o G R A z I E T E o L A
edi zi oni Edi l i ngua
b COsa fannOI (agazzI ! I sc(Ivete |e f(asI a| | a 3a De(sOna sI ngO| a(e, cOme ne| | ' esemDI O I n
(OssO.
Veronco:Oggi vogl i o l eggere u n bel l i bro e poi vogl i o ascol tare tanta musi ca!
Morfo:Oggi posso gi ocare al computer e vogl i o a nche scri vere tante e- mai l ai mi ei ami ci !
Alfredo:Che bel l o! Posso dormi re tanto l a matti na. Dopo per devo andare a cas a dei nonni .
Elso: l o devo studi are matemati ca e dopo vogl i o andare al ci nema con i ragazi .
Veronco Morfo Alfredo
7 Casa, dolce casa! 0Ove late queste cOse! COmD|etate I | c(ucI ve(Da.
5 6
2
4
Elso
deve studi are matemati ca
e dopo . . .
Or| zzont|e
1 . Dor mi re.
2. Guardare l a
tel evi si one.
3. Cuci nare.
4. Fare l a docci a.
V8rtI c| 8
5. Mangi are.
6. Scri vere al
computer.
18mDO Woz
d COmD|etate cOn I nume(I O(dI na| I cOme ne| | ' esemDI O.
A q ual e pi ano i l ci nema? Al l 'ottavo pi ano.
1 . A qual e pi ano sono gl i ufi ci ? 7. A qual e pi ano l ' I nter net poi nt?
Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi a no. Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi ano.
2. A qual e pi ano i l s uper mercato? 8. A qual e pi ano l a s cuol a di l i ngue?
Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi a no. Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi ano.
3. A qual e pi ano l a banca? 9. A qual e pi ano l a di scoteca?
Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi a no. Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi a no.
4. A qual e pi ano l a pi zzer i a? l O. A qual e pi ano l a bi bl i oteca?
Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi a no. Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi a no.
5. A qual e pi ano i l negozi o di cel l u l a ri ? 1 1 . A qua l e pi ano i l bar?
Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi ano. Al l ' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi ano.
6. A qual e pi ano i l negozi o di di schi ? 1 2. A qual e pi ano i l ri storante?
Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi ano. Al . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . pi ano.
d sserate |e fOtO e sceg| I ete |a I sOsta gI usta.
1 . Con gl i a mi ci , preferi sco andare . . .
a. i n centro b. al ci nema
2. I l sabato, preferi sco andare . . .
a. a una festa b. a mangi are fuori
3. A scuol a, preferi sco andare . . .
a. a pi edi b. i n autobus
4. I n estate, preferi sco andare . . .
a. al mare b. i n montagna
5. Per una vacanza-st udi o, preferi sco andare . . .
c. al bar
c. i n di scoteca
c. i n bi ci cl etta
c. i n campagna
a. i n Fra nci a b. i n I ta l i a c. i n Germani a
6. Per studi are, preferi sco andare . . .
a. i n bi bl i oteca b. da u n mi o ami co c. a scuol a
edi zi oni Edi l i ngua
| La settimana di Alessia. OD etate I | suO D| Og cOn |e DreDOsI zI OnI cOrrette.
Profilo
=
_
,
===

o( 2) n( 3) do(2) per(2) ol( 1 )


Aless1a: DI ARI O ( 1 41 Vsahz1n1)
Diario
Luned vado - . - . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i i scuol a . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . .zi metr. Marted
vado - . . - - - . - - - . . . . . . . . . . . . - . . . )i Gi ul i a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . .+i studi are. Mercol ed i o e
Gi ul i a andi amo . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . ( 5) centro - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .ci fare s pese.
Gi oved arri va mi a zi a Stefani a . . . . . - . . - . . . . . . . . . . . . . . . . ( ?) Mi l ano. Che bel l o!
Venerd i o e i mi ei ami ci andi amo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .ici nema. Sabato
i o e l a mi a fami gl i a parti amo . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . - (9) Roma . . . . . - . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . i ci
macchi na.

2.
4.
18mDO Uboz
NPh L Uhc
MA R T I R R E N O
| ScrIvete | ' Ora cOrretta, cOme ne| | ' esemDI O.
I O N I O
|| Andiamo in Ital ia!
Sceg| I ete | aDreDOsI zI OnecOr
retta, cOme ne| | ' esemDI O, e
DOI unI te |e cI tt I ta| I ane che
vOg| I OnO vedere arI e e e
VerOnI ca.
Gabriele e Veronica parlano del
viaggio | nlper Italia che fanno
al l 'estate:
| n/ agosto partiamo per l ' l
dal l ' Italia! Partiamo a/da Boston
/| n aereo e arriviamo /per Mi
lano. Poi continuiamo /per Ve
nezia e dopo andiamo /d H
renze. Rimaniamo | n/a| | Italia d e
settimane, dopo ripartiamo neh
per g| | Stati Uniti | n/d Ro a.
Che viaggio fantastico!
ZO
5.
6.
|J OmD|etate cOme ne| | ' esemDI O In rOssO.
Qui ndi ci + ( pi ) venti = ( ugual e) Trentaci nque
1 . Venti + di eci = - . . - - - - - - . . . . . - . - . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - - . . . . . . . . . . . - - . . - - . - . - - - . - . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ..
2. Sessanta + ci nque = . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
3. Ci nquanta - ( meno) sei = . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
4. Ottanta - otto = . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
5. Cento - dodi ci . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

|4 S come Savona. scO tate e scrI vete |e DarO| e che sentI te.

1 .
6.
~ ~ - - - ."- -
Test finale
COmD|etate cOn |a lOrma cOrretta deI verDI datI .
-
edi zi oni Edi l i ngua
I

t .
. .
|.
Al essi a abi ta i n centro. Ogni gi orno, l ei i andare) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . a scuol a i n bi ci cl etta, al cune
vol te | z prendere) . . . . . . . . . = . . . . - . . - . . - - - - - - - - . - . . . . . . . . . . . . . . . . . l ' autobus. Di sol i to, ) uscire) . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . di casa a l l e
18mDO TX0
8. 00 e + incontrare) . . . . . . . . . . . . . . - . - - - . - - - . - . . . . . . - - = . . . . . Di no, un suo compagno di scuo-
l a e i nsi eme : salire) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - - - - - . - . . - . . . . . . . - - - . - . - . . - - - s ul l 'autobus. Oggi , Al essi a e
Di no |s volere) . - . - . . . . . . . - . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . - . . - . . - . . andare a l campo sporti vo perch
Gi ul i a e Paol o ' / giocare) - . - - . . . . - . - . . . - . . - . . . . . . . . - . . . . - . . . . . . . . . a cal ci o. Lor o andare)
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . al campo i n tram.
b Sceg|I ete |a (IsOs cO((etta.
l . Marco, tu . i. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . - . - - . . . . . . - - s pesso a cal ci o? Un gi or no
. zi . - . . . . . . . . . . - . - . . - . . . . - . . . . . . . - . . . . . gi ocare con noi ?
( 1 ) a) gi ochi amo ( 2) a) vuoi
b) gi oco b) deve
c) gi ochi c) sai
2. Anche se Di no . i . . . . . . . . . . . . . . . . - - . . . - . . . - - . . . . . . . . . . con noi ,
. z) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . andare tutti i n macchi na.
( 1 ) a) va ( 2) a) possi amo
b) vi ene b) possono
c) vengo c) sappi amo
3. A: Ci ao Gi ul i a, stasera ( 1 ) . - . . . . . . . - . . . . - . . . - . . . - . . . . . . . . . - - . - . a l ci nema?
B: . zi . . . . . . . - . - . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Che fi l m vogl i amo vedere?
( 1 ) a) vogl i amo ( 2) a) Vuoi veni re?
b) andi amo b) Vol enti er i !
c) vedi amo c) Perch s i ?
4. Lappartamento del l a fami gl i a di Marco a l ( 1 ) - . - . . . . - . . . - . . . . . - . . - . - - . . . - - . . . . (4) pi ano ed grande: ha t re
.zi . . . . . , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . , due bagni , una cuci na, u n soggi or no e uno studi o con u na grande l i brer i a.
( 1 ) a) qui nto
b) quarto
c) sesto
( 2) a) camere con l etto
b) camere di l etto
c) camere da l etto
5. Quando vado . i. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . mi a nonna i n centro, prefer i sco andare ,zi .
autobus.
( 1 ) a) i n ( 2) a) di
b) da b) i n
c ) a c) con
6. Sono le ( l ) . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . - - . . - . . . - . . . . . . . . 1 1 . 1 5 ed .z. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - - . . . . . . . . . . - - . . . - . . . domani venerdi .
( 1 ) a) undi ci qui ndi ci ( 2) a) l uned
b) u ndi ci e un quarto b) marted
c) undi ci e quarto c) gi oved
COmD| etate I| crucIve|Da.
Or220nt| e Veftc| e
1 . 1 00-1 7 . . 7. Sono l e e (3. 1 5)
2. 30+34

- - . 8. 25+25 . . .
3. Sono l e . . . (9. 05)
4. Sono l e . . . ( 1 1 . 1 0)
s. 37
6. Sono l e . . (4. 20)
RIsDOstegI uste _/Z5
cOntattO
OmD| etate I | dI a|OgO cOn |e DreDOsI zI OnI cOrrette.
alle ( 2) con ( 1 ) in ( 1 ) al ( 3) per ( 1 ) all' ( 1 ) da ( 1 )
Chiara: Ci ao pap, a dopo! Oh ci ao Paol o. Come va?
Paolo: Ci ao Chi ara. Bene, aspetto Di no . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . sal i re i nsi eme . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Al essi a.
Chiara: Ah . . . a che ora avete appu ntamento?
Paolo: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1 0. 20 . . . i n ri tardo. E . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . cel l u l are non r i sponde.
Chiara: For se ancora a casa . . .
Paolo: Vedi amo . . . no, non r i sponde ness uno . . . As petta, forse so dov'.
Vi eni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . me?
Chiara: Dove?
Paolo: - . . . . . . . . - . . . . . . . - . . . . . . . sol i to I nter net poi nt qui vi ci no.
Chiara: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . I nternet poi nt? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1 0. 30 del matt i no? !
Paolo: Non conosci bene Di no . . . Andi amo!
Paolo:
Dino:
Paolo:
Dino:
Paolo:
Due minuti dopo.
Di no! Di nuovo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . computer! Ma sai che ore sono?!
Oh ci ao, ragazzi . Che, sono gi l e 1 0. 30?
Veramente sono l e 1 0.40. E poi questo i l tuo
messaggi o di i er i : l 0. 20, non 1 0. 30!
Davvero? Ok, un att i mo che s upero i l secondo
l i vel l o . . .
Di no, si amo gi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ri tardo! Su, andi amo!
Sceg| I ete |a DreDOsI zI OnegI usta.
1 . Vi eni dal /dal l o/dagl i denti sta?
2. Andi amo a l l o/al l ' /a l l a l i breri a del centro?
3. Sal i amo s ul l '/su l l o/s ul l a autobus?
4. Entri negl i /nel l '/nel l o uffi ci o di tuo padre?
S. Compr i nei /nel l e/neg l i negozi del centro?
6. Sto dal l 'Idal i o/dagl i ami ci di Al essi a.
TrOvate Ia prepOsiiOne arti coIata in ogni frase e i ni cate Ia preposiione see e
| ' artI cO| O determI natIO che | afOrmanO, cOme ne| | ' esemDI O n rOssO.
1 . Lo zai no del nuovo studente.
2. Sul banco ci sono i l i br i .
3. Al l ' i nternet poi nt ci sono tanti computer.
4. Peter vi ene dagl i Stati Uni t i .
S. La professoressa d i compi t i ai ragazzi .
6. Nel l a cl asse ci sono venti student i .
repos| | onesemp| | ce
di +
+
+
+
+
+
Art| co| odeterm| nt| vo
i l

.
edi zi oni Edi l i ngua
A che ora? COmD| etate |e rI sDOste cOn |a DrepOsI zI One cOrretta.
l . A che ora vai a scuol a?
2. A che ora apre l a bi bl i oteca?
3. A che ora aprono i negozi ?
4. A che ora chi ude i l ci nema?
5. A che ora pranzi ?
6. A che ora chi ude i l s uper mercato?
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . otto e un quarto.
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . otto del matti no.
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . nove.
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . mezzanotte e mezza.
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . una.
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . nove di sera.
b bI ate I dI segnI a| | e lrasI e sOttO| I neate |a DreDOsI zI One, cOme ne| | ' esemDI O I n b| u.
l . Mi o padre l avora i n ufi ci o. 4. Vado i n pi sci na con Luca.
2. Andi amo i n I ta l i a con tutta l a cl asse! 5. Vengo sempre a scuol a i n treno.
3. Oggi studi amo stori a i n bi bl i oteca. 6. Ri mango tutto i l gi orno a casa a studi are.
2
b COmD|etate I | crucI verba cOn |e D(eDOsI zI OnI
a(tIcO|ate cOrrette.
6
8
7 1 0
5
1
9
3
4
| zz |
l . La bi bl i oteca . . . mi a scuol a ha
l i bri mol to i nteressa nti .
2. Domani entri amo a scuol a a . . 9.
3. Pi ero va pri ma i n Franci a e poi
pa rte . . . Spagna.
4 . . v v treni i tal i ani c' l 'a ri a
condi zi onata.
| |
5. Domen i ca andi amo . . . stadi o?
6. Sono nata . . . mese di ma rzo.
7. Pa rti con i l t reno . . . sette?
8 + + . . teatro Dante c' l o spettacol o
di fi ne a nno.
9. LI nter net poi nt aperto . . 9
al l e 22.
l O. Dal l a stazi one . . . scuol a non c' molta strada.
7 COmD|ette I | dI a|OgO cOn |a DreDOsI zI One semD| I ce O artIcO|ata cOr(etta.
nello | ! ) nell'| ! ) n (2) nel| ! ollo( 1 )
Giulia: c- - - . . - . . . . - . . . - . . - - . . . - . . - . i i pal azzo rosso i n Vi a Cavour, vi ci no a scuol a.
Dino: Abi t i nel l a stessa vi a di Marco?
Giulia: No, l ui a bi ta . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . - - - . zi Vi a Manzoni .
Dino: Quante persone vi vono nel l a t ua casa?
Giulia: Beh, . . . - . . - - . - - . . . . . . . . . . . . . . . . 1i casa ci sono: mi a madre, mi o padre, mi a
sorel l a Chi cca e i l mi o gatto Fi occo. E i o, natura l mente.
Dino: Di sol i to, mangi ate i n cuci na?
Giulia: No, mangi amo i n sal a da pra nzo, acca nto . . - . - . - . . . - . . - - - - - - - . - - - . .. +i cuci na.
Dino: E dove fa i i compi ti ?
Giulia: Mi pi ace studi are - - . . - . . . . . . . . . . . . - . . . - . . . . ( 5) studi o di mi o padre, una
stanza mol to tranqui l l a.
Dino: Vi eni a scuol a i n macchi na o i n autobus?
Giulia: I n a utobus. Sai , . - - . . . . - - . - . . . . - - . . . - - . . - . ( 6) a utobus ci sono a l tri compagni
di scuol a.
d nseIte una dOmanda De( cOmD| eta(e I mI nI dI a|OghI .
l . Tu: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Monica: Probabi l mente a l l e nove.
2. Tu: . . . . . . . - - . - - - . . - - . . . - . . - . . . . - . . . - . . . - . . - - - . - - - . . . - . . - . . - - - . . - - . . - - . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - - - . - - . - - - . . - - . . . - - . . - - . -
Daniele: cvero!
3. Tu: . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Gabriella: Non sono si cu ra .. .
4. Tu: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Marco: Forse andi amo a l ci nema.
S. Tu: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Gabriele: Mah, non so!
6. Tu: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Stefania: Beh . . . se vuoi , possi amo studi are i n bi bl i oteca.
d
0Ov' |I dO! COmD|eta cOn. accanto, davanti , di etro e sotto.
Fdo . . .
| Sceg| I ete | al(ase cO(etta, cOme ne| | ' esemDI O I n D| u, De(
scODrI re I n qua|e cI tt I ta| I ana c' un De| | IssI mO acquarI O.
La pal estra acca n- La pal estra a La pal estra fuori La pal estra dentro
to al l a scuol a. si ni stra al l a scuol a. a l l a scuol a. del l a scuol a.
Li nternet poi nt Li nternet poi nt a Li nternet poi nt Li nternet poi nt
vi ci no dal bar. si ni stra del bar. dentro dal bar. accanto dal bar.
La l avagna accan- La l avagna sopra La l avagna davanti La l avagna di etro
to del l a cattedra. nel l a cattedra. del l a cattedra. l a cattedra.
I l cel l u l a re dentro I l cel l u l are dentro I l cel l ul are dentro I l cel l ul are dentro
a zai no. nel zai no. l o zai no. del l o zai no.
La pi zzeri a a La pi zzeri a a La pi zzeri a davanti La pi zzeri a a
s i ni stra al bar. destra del bar. sul bar. destra dal bar.
I l ci nema vi ci no I l ci nema sopra I l ci nema vi ci no I l ci nema dentro
al l a pi azza. nel l a pi azza. s ul l a pi azza. tra l a pi azza.
La stazi one davan- La stazi one l onta- La stazi one a La stazi one sopra
ti dal l a scuol a. no dal l a scuol a. destra dal l a scuol a. da scuol a.
GENOVA MI LANO NAPOLI
11 Cosa c ' nella camera di Marco? Usservate | ' I mmagI ne e pOI mettete g| I OggettI ne| | a
gI usta cO| Onna, cOme ne| | ' esemDI O I n rOssO.
tnnnrnP - computer - libri - scarpe ginnastica - giornale sportivo
magliette - iPod - rdio - cellulare - fotografie - zaino - poster
1Z COmD|etate |e lrasI cOn |a desI nenza cOrretta
de| | ' aggettIvO pOssessI vO.
. La mi . . . . . . . . . . ami ca Gi ul i a di Fi renze.
2. Stefani a ha l a s u . . . . . . . . . . penna s ul banco.
3. Francesco ha i l s u . . . . . . . . . . cel l ul are nel l o zai no.
4. Dov' i l tu . . . . . . . . . . l i bro?
S. La tu . . . . . . . . . . casa qui vi ci no?
6. I l mi . . . . . . . . . . a ppartamento i n Vi a Gar i bal di .
Ne| | cmef d| Mrco
c' & &
u na radi o
c $ono
dei l i bri
1d Cercate ne| crucI puzz| e ttO esDressI OnI perrI ngrazI aree perrI sDOndere a un rI ngrazI a
mentO
W
E s F H F A u E l L T N o
A T l R l N G R A z l o T
R l G T G E D A l p R N E
o R u l s F E o D u A c R
u G R A z l E M l L L E u
p T A p E o l B E o R D A
R E T R H F c o G L B l L
E p l G s R E T H y z c R
G T A R l o T c F E M H l
o A R A p s F R D M u E p
G R A z l E T A N T E D 5
D l N l E N T E A c l p E
s E F E c z u L N R M o A
32

|4 scOtate e scrIvete | e | ettere O |e DarO| e che mancanO.
1 . Domani per i l compi to i n cl asse, portate tutti i l di __ nari o.
2. Che bel l a l a tua ma tta, Chi ara!
3. La mi a mater i a prefer i ta l ' ___
4. Di sol i to noi andi amo i n vaca _i n l u _
5. Come si chi ama i l tuo __di banco?
6. Noi abi ti amo i n un ___di tredi ci pi ani .
Test finale
l nse(Ite |a reDOsII One |semD|I ceO artI cO| ata)cOrretta.
Gi or gi o studi a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i u na scuol a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . z centro. Per
essere a scuol a . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . )i 9 deve usci re di casa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .+i
8 e . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (5) la sua bi ci cl etta va fi no . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .(6) stazi one
pi vi ci na . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ( ?) metropol i tana, Por ta Venezi a. Par-
cheggi a l a bi ci , prende i l metr e scende . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .i Pi azza
Duomo. Al tr i di eci mi nuti di strada . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (9) pi edi e a rri va
. ci scuol a.
b 5ceg| I ete |a rIsDOsta cOr(etta.
1 . Paol a . i . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ci nque anni va ogni setti mana
. zi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . gi ocare a ten ni s.
( 1 ) a) di ( 2) a) per
b) per b) a
c) da c) di
2. Nel mi o appartamento . i . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . due camere e .zi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . u n bagno.
( 1 ) a) ci sono ( 2) a) ha
b) c' b)
c) sono c) c'
3. { 1 ) . . . . . . . . . . . . - . . . . - . . . - . . . . . . . . . . sorel l a Teresa ha tredi ci anni , .zi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ami co Gi anl uca ha quattordi ci anni .
( 1 ) a) La sua (2) a) l a sua
b) Mi a b) i l mi o
c) La t ua c) tuo
In 00DI8I10
T:\4
4. Nel l a mi a camera, ( 1 ) . . . . . . . - . . . . - - . - - . - - - - . . - . - - - - . - - . - - - l etto c' l ' ar madi o e .zi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . u na pol trona.
( 1 ) a) con i l ( 2) a) sotto
b) sotto i l b) a s i ni stra
c) a destra del c) accanto a l l a
5. A: Dov' i l mi o l i bro di stor i a?
B: Perch non cerchi ( 1 ) . . . o . . . . - - . . . . . . . . . . . . - - - - - - . - = - - - - - l i br i che sono . zi . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . tua scri vani a?
( 1 ) a) per i ( 2) a) accanto
b) tra i b) s ul l a
c) con i c) i n
COmD| etate I | crucIverDa.
RIsDOste gI uste. _/Z5
| RI sDOndete a| | e dOmande, cOme ne| | ' esemDI O I n rOssO.
J
Allofesfod lo &
1 . Hai rega l ato un profumo 2. Paol o ha avuto qual che
o un vi deogi oco a Gi ul i a? probl ema?
A Gi ul i a - . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . S , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
3.

Avete mangi ato l a torta?

S , abbi amo mangi ato l a


torta.
4. Avete ascol tato musi ca? 5. Chi ha preparato l a torta? 6. Avete bal l ato?
S, . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Gi ul i a e sua madre . . . . . . . . . . . . . . . S , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Giochiamo a fil etto! X o O? I n cODDI a cOmD|etate |e l(asI cOn I | DassatO DrOssI mO,
cOme ne| | ' esemDI O I n (OssO.
Cosa ha fatto Stefano i eri
sera?
Lui . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
(lavorare) al computer.
Cosa hai fatto l a pri mavera
scorsa?
l o . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
( visitare) la Si ci l i a.
Cosa ha fatto Chi ara oggi
pomeri ggi o?
Lei . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
(comprre) un regal o
per Gi ul i a.
Cosa hai fatto domeni ca
scorsa?
l o . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
( dormire) tutto i l gi or no!
Cosa avete fatto tu e
Francesca sabato scorso?
Noi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
(guardare) la tel evi si one a
casa mi a!
Cosa ha fato Paol o i er i
pomeri ggi o?
Lui a tel efonato
( telefonare) a Gi ul i a.
RI sDOndete a| | e dOmande, cOme ne| | ' esemDI O.
1 . - A che ora arri vato l o zi o? - carri vato al l e 1 8.
2 A che ora si ete parti ti i er i da Mi l ano?
- . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . a l l e 2 1 .
3. - Dove sei andato sabato pomeri ggi o?
~
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . - - . . - - . . . . - . . - - . . . . . . . . . . . . . . . . . . i n centro a fare spese.
4. - Quando usa la mamma? c usci ta con pap?
- S, . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i nsi eme verso l e 9.
Cosa hanno fatto a Natal e
Paol o e l a sua fami gl i a?
Loro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
(sciare) s ul Monte Bi anco!
Cosa ha fatto Cl audi o i eri
matti na?
Lui . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
(pulire) la sua camera.
Cosa avete fatto venerd
sera?
Noi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
(ballare) tanto ad una festa
di compl eanno!
5. - A che ora si ete tornate dal l a festa? - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . al l e 1 1 .
6. - cgi entrato i n cl asse i l professar Seri oso?
- S , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . poco fa.
4 Unmesela, |rancescO andatOI ngItacOn |a scuO| aa SI ena. COmD|etate |a cartO| I nache
ha mandatO a| | a sua amI ca Sara, cOme ne| | ' esemDI O I n b| u.
Cara Sara,
fi nal mente . . . . . . . . . . . . i visita-
re) l a Toscana. Sono qui in gi ta con l a mi a
scuol a. La Toscana u na regi one bel l i ssi ma .
' z arrivare) qu i a Si e-
na a mezzogi or no e . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
( 3. andare) s ubi to a fare u n gi ro i n centro, i n
Pi azza del Campo. Abbi amo mangi ato +
mangiare) una pi zza e dopo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ( 5. entrare) nel Duomo dove c'
anche un i mportante museo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (6. tornare) i n al bergo un'ora fa,
ma adesso usci amo di nuovo.
Baci
Francesco
b Essere o avere? eggee | ' e- maI | che ChI ara scrIve a PaO| O. Mettete | ' ausI | I a(e cOrrettO
deI verbI a| DassatO DrOssI mO e scrIve e | ' I nfI nI tO, cOme ne| | ' esemDI O I n D| u .
: . . . . . . : . . . . . . : . . . . . . : . . . . . . : . . . . . . : . . . . . . : . . . ! . . : . . . . . :. . . . . , 7
Caro Paol o,
i er i sera sono andata al l a festa di compl eanno di Gi ul i a, propr i o u na bel l a festa! Tutti noi
. ibal l ato e . . . . . . - . - . . . z ascol tato musi ca . . . . . . . . . . . . . ( 3) anche mangi a-
to tante cose buone! Quando . - . . . . . . . .+ia rri vata l a torta, . . . . . . . . . ( 5) cantato tutti
i nsi eme "Tanti auguri a te! ': Al essi a e Stefani a . . . . . . . . . - . . . - . ( 6) arri vate con un po' di ri tardo.
Ma tu, dove . . . . . . /ispari to?
Baci , Chi ara
AVERE ESSERE
m
passato prossimo infinito passato prossimo infinito
sono andata andare
.
v W
' ::
.

`
*w
edi zi oni Edi l i ngua
34
b La giornata di Giulia. AscO|tate e cOmD| etateg| I sDazI . POI cOmD|etateanche |e lrasI da
te cOn I | DassatO DrOssI mO.
D

Oggi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . al su per mercato con l a mamma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
bi bi te e pani ni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . a casa a mezzogi or no. La
mamma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . la torta. l mi ei nonni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . a casa
nel pomer i ggi o e mi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . un regal o meravi gl i oso, un nuovo i Pod!
Per l a festa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . un vesti to nuovo.
1 . Gi ul i a e l a mamma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (andare) al s uper mercato.
2. Gi u l i a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (comprare) bi bi te e pani ni .
3. lo . . . . . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (preparare) la torta.
4. Voi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (arrivare) a casa nel pomer i ggi o.
S . Noi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (portare) un regal o meravi gl i oso.
6. Gi ul i a e l e sue ami che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (comprare) dei vesti ti nuovi .
AscO|tate I | dI a| OgO t(a 0I nO e PaO| O e I nserIte |e esDressI OnI che mancanO.
Dino: Al l ora? Dove sei stato i eri ? Perch non hai tel efnato?
Paolo: As petta, posso spi egare. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ( l ) , i eri pomeri ggi o sono andato i n un negozi o
di di schi per comprare i l regal o di Gi ul i a: i l nuovo cd di Ti zi ano Ferro. Sai , pi ace tanto a Gi ul i a . . .
Dino: S , s , l o so!
Paolo: I ndovi na chi ho i ncontrato nel negozi o! Stefani a! Del l a Seconda C.
Dino: No! ! ! . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ( 2 ) ?
Paolo: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1 abbi amo parl ato un po' di musi ca ecc. , . . . . .
usci ti dal negozi o per as pettare l e sue ami che.
Dino: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ( 5 ) ?
. . ( +) si amo
Paolo: Ni ente . . . abbi amo mangi ato un gel ato e . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ( 6) l ei andata vi a a pi edi con l e
sue ami che e i o ho preso l 'autobus. Sol o che al l a fermata ho di menti cato i l mi o zai no con
dentro tutto: sol di , cel l ul are e i l cd di Gi ul i a!
Dino: Mannaggi a! Ma che . . . hai vi sto Stefani a e hai perso l a testa?
Paolo: Sembra propri o di s . Sono anche tornato al l a fermata, ma ni ente!
Dino:
Paolo:
Dino:
Paolo:
Dino:
Ma a l l a festa perch non sei venuto?
Perch sono tor nato a casa tardi , verso l e 6. E l a cosa peggi ore che . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . /i ho
l i ti gato con mi o padre per l o zai no! E poi senza regal o . . .
S , . . . . . . . . . . . . . i una tel efonata . . .
Hai ragi one, scusa. Ora cosa di co a Gi ul i a?
Beh, hai tempo fi no a domani per pensarci !
d | n Dase a| dI a|OgO D(ecedente, raccOntate che cOsa successO I erI a PaO| O. AttenzI One,
usate a| menO 4 O 5 de| | e seguentI esDressI OnI , cOme ne| | ' esemDI OI n (OssO.
Al l ora . . . /Dunque. . . Al l ' i ni zi o . . ./Per pr i ma cosa. . . Pr i ma . . . /Pr i ma di . . .
Dopo l e d ue. . . Poi . . ./Dopo. . . Ma . . . /Per. . . Cos . . ./ Al l a fi ne . . .
I eri , Paol o andato i n un negozi o di di schi per comprare un cd a
Gi ul i a. Nel negozi o ha i ncontrato Stefa ni a, una ragazza del l a sua scu
_
ol a.
Pr i ma sono usci ti a par l are un po' e ad aspettare l e ami che di Stefani a.
d UnI te |e lOrmecOrrette de| DassatO DrOssI mO, cOme ne| | ' esemDI O In D| u, e scoprite dove
nata | a DI zza.
l o ho l eggeto
Tu hai prenduto
Lui ha scegl i uto
Voi si ete veni to
Voi avete di scututo
Noi si amo stato
l o ho chi esto
Tu hai beveto
Tu hai l etto Noi abbi amo l eggi to
Lei ha prendato Voi avete preso
Noi abbi amo scegl i to Voi abbi amo scel to
Lui veni to Lei ha venuto
Lui ha di scututo Lui ha di scusso
Noi si amo stati Tu stato
Tu hai chi eduto Loro hanno chi eduto
Tu hai bevuto Tu hai beruto
UbNOVA
Lui ha l egguto
l o hai preso
Voi avete scel to
Loro sono venuti
Loro sono di scusso
Tu sei stati
Lei chi esto
l o ho beruto
bI bNA
| eggete cOsascrIve PaO| Oa 0I nO, sOttO| I neate I ve(bI a| DassatO DrOssI mOe sc(Ivete I | | O
rO I nlI nI tO, cOme nel | ' esemDI O I n (OssO.
. . : . . . . . . . . . . . . : . . . . .
Ci ao Di no.
I eri ho l etto i l bl og di Gi ul i a. Senza fare i l mi o nome, ha detto a tutti che i o non sono andato a l l a
sua festa di compl eanno. Lei non sa cosa successo. Ho chi esto a mi o padre di veni re a l l a festa,
ma l ui mi ha ri sposto di no. Abbi amo di scusso per un'ora, ma ni ente!
Comunque a Gi ul i a ho deci so di comprare u n bel regal o: ho scel to i l nuovo profu mo di Dol ce
e Gabbana. Che di ci , Di no, una bel l a i dea?
A presto.
Paol o
ho l etto
7
l eggere
|| Cercate ne| c(ucI Duzz| e g| I avverDI sempre, gi ,
ancora, mai , appena, cOme ne| | ' esemDI O I n D| u.
POI cOn | e | ettere (I maste scODrIte | 'sms che
PaO| O ha(IttO a 0I nO.
| Mettete I nOrdI ne | efrasI date.
comprato regal o hai Gi ul i a gi
2. compl eanno ri cevuto per un appena i l ho profumo
3. ancora compra re hanno cosa non
4. pi al l a venuto Paol o non festa
5. con sempre
6. concerto
stati si amo Al essi a genti l i
stata Chi ara mai un non
deci so


a
1d COmD|etateI | ca| endarI OcOn I mesI e |e stagI OnI de| | annOe DOI scrIvete a| menO quattrO
date I mDOrtantI , cOme neg|I esemDI In rOssO.
Gennaio
(O SO/ 1tt
a : gt,. Iio

11 2 7 di questo
mese inizia la
primavera
Settembre
L scuola
i,. ziata i
3 seembrt.
11 2 7 di questo
mese inizia
/'
/1 2 7 di questo
mese inizia
l'
Il 2 7 di questo
mese inizia
/'
37
edi zi oni Edi l i ngua
14 COmD|etate I | dI a| OgO tra GI u| I a e PaO|O cOn I verbI mOda| I a| DassatO DrOssI mO.
ha voluto sono potuto ho potuto ho dovuto sei voluto sono dovuto
Paolo: Scusami se i er i non . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i iveni re al l a tua festa.
Giulia: Ma che successo? Come mai sei spari to? Per caso non . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (2) veni re?
Paolo: No, no. So che sembra i ncredi bi l e, ma sabato ho per so si a i l tuo regal o, l ' ul ti mo cd di
Ti zi ano Ferro, che i l mi o cel l u l are.
Giulia: Davvero? Come?
Paolo: Ho di menti cato l o zai no a una fermata.
Anzi , . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ( 3) tor nare a pi edi a cercar l o, ma
ni ente. Una sfortu na che non ti di co.
Giulia: Non sfortuna, sei tu che hai l a testa fra l e nuvol e!
Paolo: Tu scherzi , ma sabato sono r i usci to a perdere i l mi o zai no, la tua
festa e . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (4) l i t i gare con mi o padre. Lui non
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (5) dar mi i l permesso per veni re al l a t ua festa . . .
Giulia: Dai , sono cose che succedono . . . a te!
Paolo: Ri di , ri di . Comunque sabato successa anche una cosa bel l a:
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .sipar l are con una ragazza che mi pi ace
mol to.
Giulia: Chi ?
Paolo: Stefani a Sensi , del l a Seconda C.
Giulia: Ah, car i na. Per, Paol o . . . l ei sta con Gabbetti , del l a Terza B.
Paolo: Con chi ? ! ! !

1b 0I nOva I ncamDeggI O cOn PaO| O, macOsamette ne| | O aI nO AscO|tate e srIve e sO| O |e
DarO| e che hannO dODDI a cOnsOnante.
1 . I l . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2. I l . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . a pel o
3. Le scar pe da . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
4. 1 1 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
S. La . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
6. Gi i . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
7. La . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
8. Lo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
9. 1 1 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
l O. La . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . da pesca
MD& IoB10
Test fnale
serIte | ' ausI | I are |essere O dvere) cOrrettO.
I er i , Paol o . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . i vol uto fare u n gi ro per
l e strade del centro del l a ci tt. Lui . . . . . . - . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . (2)
preso l 'autobus 1 9A ed . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . - . . . . . . . . . . . . . )i sceso
esattamente i n Pi azza Gar i bal di .
Qui , . . . . . . . . . . . . - . . . . . . - . . . . . . - . . . . . . . . (4) i ncontrato Stefani a. Loro
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (5) par l ato e poi . . . . . - . . - . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ( 6)
mangi ato un gel ato.
Piazza Giusep'e Garibaldi p .

b e| I ete | a rsDOsta cO((etta.
1 . Paol o . i i. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . da un negozi o dove (2) . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . - . un CD.
( 1 ) a) sei tornato 2l a) comprato
b) tornata b) ha comprato
c) tornato c) ha comprata
2 Lui . i . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . l 'autobus per tor nare a casa, ma .zi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . l o zai no a l l a fermata.
( 1 ) a) ha prenduto 2l a) di menti cato
b) ha preso b) di menti cata
c) ha pressa c) ha di menti cato
3Chi ara e Luca . i i . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . al l a festa di Gi ul i a e ( 2) . . . - - . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . tutta l a sera!
( 1 ) a) si ete stati 2l a) hanno ba l l ato
b) s i amo state b) abbi amo bal l ato
c) sono stati c) avete bal l ati
4. I l fratel l o di Al essi a nato . i . - . . . . - - . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . del 1 999. La sorel l a, che pi pi ccol a, nata
. zi
( 1 ) a) nel 23marzo 2l a) a gi ugno 2000
b) 23marzo b) i l gi ugno del 2000
c) i l 23marzo c) nel gi ugno del 2000
edi zi oni Edi l i ngua
5. Marco: Di no, hai scel to i l regal o per Gi ul i a?
Dino: S . Pr i ma ho pensato a u n profumo. . i . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ho comprato u n gi oco di soci et.
Marco: Bravo! l o non ho ancora comprato ni ente. ( 2) . . . . . . . . . . . - - - . . - . . - . . . . . . . . . . . . . . . vado i n centro e compro
u n CD.
| l a) Sempre ( 2) a) Al l ' i ni zi o
b) Ancora
c) Al l a fi ne
6. l ragazzi non . i . . . - . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . studi are perch
( . . . . . .
:
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . andare ad una parti ta.
| l a) sono dovuti ( 2) a) sono vol uti
b) hanno potuto b) hanno dovuti
c) hanno saputo c) sono potuti
GruDDI dI DarO| e. MetIete | eDa(O| ene| |a categOrIa gI usta, cOmeneg| I esemDI .
arrivare appena viaggiare sabati torta succedere ancora
ballare magliette profumo orologi ragazze festa telefonate
Ver bi che a l passato
pross i mo prendono
essere avere
bal l are
musica mai cellulare raccontare regali compleanno
Sostanti vi
femmi ni l i
si ngol are pl ural e
Sostanti vi
maschi l i
si ngol are pl ural e
profumo
Avver bi
di tempo
appena
RI sDOste gI uste. _/3 6
>
taVo1a
| eggete | ' e- maI | che I u| I a sc(Ive a PaO| O e sceg| I ete I | DOssessIvO cOr(ettO.

Fi | e fca i sua| iz Inserisci ormato tueti essagg o
CggeUo
K| CC
.

.
' ' '
.
t ' ' ' " " 2 " " ' ' ' 3 ' ' '
. . . e . . . - - y . g - q . . . q . . . ,
7
Ci ao Paol o,
ho trovato l a ( l ) nostra/vostra/l oro ri cetta per i l progetto del l a scuol a! Grazi e anche ai (2) mi ei /tuoi /suoi ge
ni tori che conoscono tante ri cette t i pi che del l a (3) l oro/sua/vostra regi one. Se vogl i amo, possi amo anche
preparare una ri cetta di Nek, i l (4) mi o/suo/vostro cantante preferi to che ama la cuci na napol etana! Cos i l
( S) suo/nostro/l oro gruppo di l avoro pu portare du e pi atti a scuol a.
OmD| etate |e frasI cOn I | DOssessIvO cO((ettO, DOI aDDI nate | e f(asI a| | a lOtO gI usta cOme
ne| | ' esemDI O I n (OssO.
l . Noi si amo fortunati , l a nostra professoressa s i mpati ca.
2. l o ho un pastore tedesco, i l ,. , . . ,,. , . . . . . , . . ,. , . . . , . . . . . . cane s i chi ama Rubi .
3. Stefano, vero che i l . , . . , , , . . , . . , . . ,,,,,,. ,,, . . pi atto preferi to l a pasta al pomodoro?
4. Bravi ragazzi ! Le . , . . . , , , . , . . , . . . . . , . . . . . , . . i dee per i l progetto sono i nteressanti .
S. Ma vero che Loredana ha i nvi tato a l l a festa tutti i . . . ,, . . ,,, ,, . . ,,, . . ,,,,. ,. ami ci ?
6. Vorrei mandare una cartol i na agl i zi i , ma non ri cordo i l ,,, . . ,,. ,,, . ,. ,, ,. ,,,,. i ndi r i zzo.

d PaO| O descrI ve |a suafam g| a. OttO| I nete DOssessI v ,


cOme ne| | ' esemDI O, e ( sDOndete a| | e dOmande.
La mi a fami gl i a grande. I l mi o pap si chi ama Gi anfranco e
l avora i n un ri storante. La mi a mamma si chi ama Federi ca ed
i nsegnante. Poi c' mi o fratel l o Al essandro che ha sedi ci anni e
mi a sorel l a Cr i sti ana che ha qui ndi ci anni . Sono studenti al l i ceo.
Dopo ven i amo i o che ho t redi ci anni e Sara, l a mi a sorel l i na, che
ha sette anni . l o vado al l a scuol a medi a mentre Sara va ancora
al l a scuol a el ementare. Si amo una fami gl i a mol to uni ta.
edi zi oni Edi l i ngua
l . Come si chi ama i l padre di Paol o? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
2. Che l avoro fa l a madre di Paol o? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
3. A qual e scuol a vanno Al essandro e Cr i sti ana? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
4. Quanti a nni ha Paol o? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
5. Chi Sara? - . - . - - - - - - . - - . . - - . - - - - - - - - - - . . . - - - . - . - - - . - . - . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . . . . - . . - - - . - . - . . - - - . - - - . . - - . . - - . - - . . . - . . . . . - - - . . . . . - . . . . . - . - - - - - . . . . - . - - . - - - . - - - . . . . - . - - . . - . . . . . . . . - . . - - - - - - - - - . . - . - - . . - - . - - - - - - - . - - - - - - - - - - . . . -
6. Com' l a fami gl i a di Paol o? . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
4 Ecco la mia famigl ia! COmD| etate I | vOstrO a| De(O genea| OgI c cOn I nOm de vOst(
Da(entI e scrI vete un D(eve testO su| | a vOst(a famI g| I a, cOme ne| | ' esemDI O n D| u.
Mi o nonno, i l padre di mi o padre, si chi ama . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
l TD\?

b AbbI nate OgnI deI I I One a| DI attO cO((I sDOndente.


1 . Non l a mangi se sei vegetar i ano.
2. Non n un pr i mo n un secondo.
3. Ha mol te forme.
4. Vi ve nel mare.
5. cmol to usato nel l a cuci na ci nese.
6. Una speci al i t napol etana. b) l ' i nsal ata
b A|essI a, 0I nOe ChI ara sOnO a| (IstOrante AscO|tate I | dI a| OgO cOn I | camerI e(e e I ndI cate
cOsa OrdI nanO.
V

'
NePP
P
f
0

`
`
. ~ ~ "

-

: ` -
` ` `

.
`
-

`
- - - - . - - -
- *

. ~

+
` ` - - `
'

ognt
!

`
-

o=o

=
|
,

o(

-
`
'




oog


- - - -
`
^
`

` ` ` `
` ` `

` `
` =;
t
o
:
O
o
=
_
a
-
-
- -
- - - .
- -
- - - - -
- - -
-
-
-
- - - .,,'
:
_ _ '

` - -


ec0PP

` `

_ _ _ _ ,

- - `
- -
-
- ` -

` -
-
`
_
-


-
`
: - `
- ` -
.
'
*
, * ~ *
*
,

(
=ot.
oo
_ _ _
_

. ~ ^

b

t
=::o

|
_ _
o
_ _
-

t
, - - ~ -
-

,
t

o
|
,
o
(
o
o
- `

-

` W
, ov

-
-

-
. . \ `
-


:
" ~ -

~
-
-
(
0P
I0fP

o
| \
o

_ _
` ` - `

= ~ ~ *

o
-,o

(i
tt

_
_
_ _

-
_ _ _ _ _ .
`



` - - - - -
_

` `

`
'


~ ~
_
~ ~
, ~ ~ ~ ~ ^
~ ~

~

~
`

`

_ _

"
-

" "



"

" ^

. c=| ot
- -- - . -
-
:


.


'
7 A 0I nO DI accI OnO sO| O a| cunecOse da mangI are. l nserIte I cI DI ne| |a case| |a gI usta, cOme

ne| | ' esemDI O.


S
l
i l pani no
l e penne
i peperoni
l a pi zza
i l pesce
l e patate
Mi pi ace Mi pi acci ono Non mi pi ace
i l pani no
Che cosa hanno i n comu ne tutte l e cose che pi acci ono a Di no?
d COmD|etate I | dI a|OgO tra ChI a(a e sua madre cOn | e
esDressI OnI date.
. ci metto ci vuole ci vogliono ci mettiamo
Chiara: Mamma, pronta l a col azi one? Ho fame!
Mamma: Cosa prefer i sci ? Latte e bi scott i ? O i cereal i ?
Chiara: No, grazi e. Puoi preparare i nvece del l e fette
bi scottate con l a marmel l ata? ( l ) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
mol to? Sono i n ri tardo per l a scuol a.
NO
l e farfal l e
i l r i so
gl i spaghetti
l a bi stecca
l 'i nsal ata
i tortel l i ni
Non mi pi acci ono
Mamma: Ma no! (2). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . due mi nuti . Vuoi a nche del cafel atte?
Chiara: S , mamma, con un po' di mi el e, per favore. Mi pi ace tanto i l mi el e!
Mamma: Va bene. Quando sei pronta, andi amo i nsi eme a scuol a. Con l a mi a macchi na,
. )i . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - - . . . - - . . . . . . . . . . . . . ci nque mi nuti ad arri vare.
Chiara: Grazi e, mammi na, sei super! A pi edi (4) . . . . . . . . - . . . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . venti mi nuti e ..oi oggi fa freddo . . +
d Usservate | ' I mmag ne e trOvate ne| c(uc Duzz| e
g| Oggett I ndI cat .
c u c P E O D p I O R T
c O I T E I L O I B u F I
u s T P s A L \ A I O T H
O D F I M s A F T P V O E
N s O O F \ A A T B O \ D
A c u c c H I A I O I A I
N A \ O O o D O T O O \
I H O c T
.
P E T T R L M
M F o T U I o M T I N I o
T E U O N A s E R O O O T
E I O I T N s D o L A I I
T R o T O I o E R I N O o
M F o R c H E T T A N I s
| AbbI nate | e duecO| Onne.
l . l a spremuta a. di carta
2. l e fettucci ne b. ai ferri
3. i bi cchi eri c. al l 'ar rabbi ata
4. gl i s paghetti d. ai funghi
5. l a bi stecca e. d' aranci a
6. 1 e penne f. al pesto
|| Ecco ; nostri piatti ! l (agazzI D(esentanOI | | O(O D(OgettO. R metteteI nO(d neI | seguente
dI a OgO tra | a D(OfessO(essa e g|I s udentI .
Prof:
Marco:
Paolo:
Al l ora, comi nci amo? Ogni gruppo deve far vedere i l pr opr i o pi atto. Al essi a e Di no,
voi che cosa avete preparato?
I
Noi abbi amo preparato u n secondo, l e scal oppi ne ai fu nghi !
S, noi , l e fettucci ne ai fu nghi .
Alessia: Noi abbi amo scel to un pr i mo, i tortel l i ni al for maggi o.
Stefania: Noi abbi amo scel to un a nti pasto cl assi co, prosci utto e mel one!
Prof Beni ssi mo. Al tro pr i mo? Chi ara e Paol o?
Prof Mol to bene. Chi ha cuci nato u n secondo?
Prof Bene! E chi ha preparato un anti pasto?
9 Prof: Mmm! Avete fatto bene, ci vuol e anche u n anti pasto. Bravi , ragazzi . Ott i mo l avoro!
44
edi zi oni Edi l i ngua

| AscO|tatee mettete unDuntO nterrOgatIvO | !) quandO | afrase una dOmandae unDun
tO ( . ) quandO un' affe(maz One.
1 . Sua zi a di Mi l ano
2. Mi o fratel l o i ntel l i gente
3. Ti pi ace l a pasta
4. La vostra mamma si chi ama Li sa
5. l suoi zi i sono amer i cani
6. La l oro nonna francese
7. I l mi o pap i n uffi ci o
8. La professoressa s i mpati ca
Test finale
COmD|etate |e attI vI t dI OgnI cO| Onna.
Lofdmglo
Lh| f
La fi gl i a di mi o padre
mi a - . - . - - - . . - - . . - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - -
onfposfo,prmoo
secondo
Lheco$'f
Fett ucci ne ai funghi
I l padre di mi o padre Bi stecca a l l a fi or enti na
mi o . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Spaghetti
al pomodoro
La mamma di mi o cugi -
no mi a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
La madre di mi a madre I nvol ti ni a l l a romana
mi a . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
La fi gl i a di mi o zi o mi a Prosci utto e mel one
b 5ceg|I ete |a (IsDOsta cO((etta.
Lomp| ettecon |
formg| u$t de| verbo
pocere.
Mi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
i l gel ato.
Mi . . . . . . . . . . .
i tortel l i ni .
Non mi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
la carne.
Non mi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
i broccol i .
Ti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
l a frutta?
Lomp| ettecon|
possessve | 'orfcolo
defermnofvo.
Fabr i zi o, questo
caffel atte?
Ragazzi , questi sono
. . . . . . . . . . . . . . . . . . cornett i ?
Si gnora, questo
caff?
( Noi ) Questi sono
bi scott i ?
l o sono Andrea e questa
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . -
col azi one.
1 . . i i . - - - - . - . . . - - . . . - - - . . . . . . . . . . . . . . . . . . . zi a s i chi ama Mari a e ( 2). . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . - . . . . . . . fi gl i a, ci o nostra cugi na, si chi ama
Feder i ca.
( 1 ) a) La nostra (2) a) sua
b) Nostre b) nost ra
c) Nostra c) l a sua
2. Ho usato l a ri cetta . i . - - - - . . - - . . - . - . - - . . . - - - . . . - - - - . - - - - . - . . - - - . . - - nonna per
preparare ( 2) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
( 1 ) a) tua
b) del l a tua
c) di tua
( 2) a) l a torta di mel e
b) l a spremuta d'aranci a
c) l e fette bi scottate
3 a .Per /), . - . . - - . - . . - . . . . - . . . . . . - . . . . . - . . . . . . . . . . . . . . . . p.re.ndo u.oa b.Lctecca ai fe.r..i e ,ne.r
(2) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . u n'i nsal ata verde.
( 1 ) a) secondo ( 2) a) dol ce
b) anti pasto b) secondo
c) pr i mo c) contor no
4. Per veni re a scuol a, i n genere, . i - - - - . . . . . . . . . - . . . - . - = . . . . . - . . . . . . - - . . - - - . - - ci rca 20 mi nuti i n autobus, ma noi
(2) . - - . - . . . . . . . . - . - . . . . - . . - - . - . . - - - . . . . . . . . . l a met del tempo i n auto con i nostri geni tor i .
( 1 ) a) ci vuol e ( 2) a) ci mette
b) ci vogl i ono b) ci metti amo
c) ci vogl i amo c) ci mettono
5. Non ( 1 ) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . i l l atte senza ( 2) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
( 1 ) a) mi pi acci ono ( 2) a) l a mar mel l ata
b) mi pi ace b) i l burro
c) mi pi aci c) l o zucchero
6. Mamma, per favore puoi ( 1 ) . - - . - - - . . - . - - - . - - - . - - . . . - . . . - . . . . - . . . . ancora u n po' di patate fri tte? Sono veramente
( 2) . . . . + . . . . . . . . . . . . . . . . . - . - . . - . . . . . . . - - . . . . .
( 1 ) a) bere ( 2) a) sal ate
b) pul i re b) cotte
c) preparare c) buone
edi zi oni Edi l i ngua
RIsO|vete I | crucIverDa.
1 . Pi zza . . . 6 . . . .al l 'arrabbi ata.
2. 7.
3. 8. Scal oppi ne ai . . .
4. 9. I nvol ti ni a l l a . . .
5. 1 O. Spaghetti al . . .
j
1 .
(
J
6.

|
H
l

l
l
|
8.
|
'
2.
7'
*

r
z

9.

'

F "

'
(

P l
j
i
1 0.

|
3.
l
1---

4.
l:
l

M
!
s.
1
i

"
---

i -
l
. ^

""
\. RIsDOste gI uste. _/4Z
Unit introduttiva
Usse(vate |e I mmagI nI e rIsO|vete I | crucIverDa.
Or| zzont| |
l
I
I
l
|1

m
"'
-
Vert| c| |
Verificate l e vostre risposte a pagi na 1 65 .
Siete soddisfatti ?



r .
5

|
8
I
3

.
2
~ F
:

f : l
4

6
.
' ;
7
l

Unit 1

eggete | efrasI e rIsO|vete I | crucI verDa.


Orzzont| |
! . -l o sono Franco. - l o Al i ce, . . .
3 Fi esol e . . . ci tt vi ci no a Fi renze.
S. Vi ttori o . . . bene l a l i ngua spagnol a, ma non
l ' i ngl ese.
, 6. LEurostar . . treno.
7. I l cal ci o . . sport.
8. Tra l e materi e, Carl o preferi sce l ' . . : sempre
al computer.
9 . . . . si gnor Al fredo. Gi ul i a i n casa.
Vert| c| |
! . l mi ei geni tori . . . i n auto per Roma.
2. Domani noi . . . l a l ezi one al l e 8. 30.
4. Gi orgi o . . . sempre musi ca stran i era.
Verificate le vostre risposte a
pagina 1 65. Siete soddi sfatti ?
l!
'

li
t.

edi zi oni Edi l i ngua


Unit

Leggete |e frasI e rIsO|vete I | crucIverDa.


Of|zzont| |
1 . -Al essi a, vuoi veni re a mangi are un gel ato?
-. . . non posso, devo studi are.
4. Noi . . . i compi ti per l a scuol a.
6 . . e . non i nvi ti anche Roberto a l l a festa?
7. Voi . . . quando i l concerto di Laura Paus i ni ?

8. Paol a . . . con gl i a mi ci tutti i sabati .


9. Oggi marted, domani . . .
Vert c|
2. A Vi ncenzo non . . . mol to i l cal ci o, a Paol o s .
3. -Val eri a, vi eni al l a festa domani ? - . . . !
5. l o e Sofi a . . . al ci nema, tu vi eni Francesco?
6. Di no e Car l o non . . . Coca col a, ma un'aranci ata.
Verificate le vostre risposte a pagina 1 65.
Siete soddisfatti?
Un
i
t

Leggete |e frasI e rI sO|vete I | crucI verDa.
Or|zzont| |
1 . I l pap di Al berto l avora mol to: . . . 8al l e 20.
6. A . . . , di sol i to, dormo gi .
8. Passo . . . Mar i a e veni amo i nsi eme al l ' ap
puntamento.
9. Mercedes vi ve a Si vi gl i a, . . . Spagna del Sud.
1 O. Ar on e Mar i ska vengono . . . Ungheri a.
Vert c| |
2. l negozi oggi chi udono . . . 2 1 . 00
3. Nel tempo l i bero, Lui gi . . . i n I nternet.
4. No, non sono ancora si curo . . . . veni amo.
5. El i sa, hai sempre i l cel l ul are i n mano, ma
quanti . . . mandi al gi or no?
7. cquesta l 'emai l . . . scuol a?
Verificate l e vostre risposte a pagina 1 65.
Si ete soddisfatti?
tnttest
Unit
Leggete |e f(asI e rIsO|vete I | crucI verDa.
Or| zzont|
2. Davi de mol to s i mpati co: ha u n . . . di ami ci .
S. Perch Stefano non tel efona? . . . passati tre
gi or ni da quando parti to.
6. Cosa hai fatto i er i ? . . . r i masto a casa tutto i l
gi or no?
7. Noi non . . . ancora comi nci ato a studi are.
9
. Cos' . . . ? Perch si ete tutti cos al l egr i ?
1 0. Bar bara cosa hai . . . ? Vi eni o no?
Vert| c| |
1 . Emi l y i tal i ana, ma . . . a Londra tanti anni .
3. . . , cosa avete fatto? Si ete andate o no?
4 . . . ho mangi ato un pani no e dopo un gel ato.
8. Andrea, dove hai . . . l a mi a penna?
Verificate l e vostre risposte a pagina 1 65 .
Siete soddisfatti ?
Unit
Leggete |e f(asI e rsO|vete I | crucIve(Da.
|
|
l 2

I
|
4
1
.
6
3
5
7

8
9
I
.
1 0


.
I
1
=
lo
%
Or| zzont| |
l o come . . . preferi sco l e mel e.
3. Car l a, hai preso tu l a . . . bi ci cl etta?
S. Ragazzi , sono questi i . . . quader ni ?
7. - Parti te domani ? - . . . , se c' un treno per
Bol ogna.
8. Fi l i ppo mol to gol oso, per questo mangi a
tanti . . .
9. Si gnora Rondi , i . . . ragazzi sono mol to bravi .
1 0 l fratel l i di mi a madre sono mi ei . . .
Vert| c| |
2. Una speci al i t i tal i ana famosa i n tutto i l
mondo sono i . . .
4. Al ri storante, pri ma del pri mo pi atto, possi a
mo mangi are l ' . . .
6. Noi si amo tre fi gl i : i o, mi o fratel l o e mi a . . .
Verificate le vostre risposte a pagi na
1 65. Siete soddi sfatti?
l
Unit introduttiva
SOstantIvI e aggettI vI In - o e In -a
I n i tal i ano i sostanti vi e gl i aggetti vi hanno due gene
r i : maschi l e e femmi ni l e.
. La maggi or parte dei sostanti vi e degl i aggetti vi
maschi l i fi ni scono i n -o al si ngol are e i n -i al pl u
ral e: libro rosso-libri rossi.
b.La maggi or parte dei sostanti vi e degl i aggetti vi
femmi ni l i fi ni scono i n al si ngol are e i n eal pl u
ral e: casa nuova-case nuove.
SOstantIvI In -a
SOstantIvI In -e
ttl||lt;

Al cun i sostanti vi maschi l i e femmi ni l i fi ni scono


i n e al si ngol are e i n -i al pl ural e.
1 . Mol ti sostanti vi i n | one, - i ce e ud| ne sono
femm n| | . azione-azioni, abitudine-abitu
dini, attrice-attrici ecc.
2. Mol ti sostanti vi i n ore, -ai e e -i ere sono
m$ch| | | . errore-errori, stivale-stiva/i, giardi
niere-giardinieri ecc.
Al cuni sostanti vi maschi l i di ori gi ne greca fi ni scono i n al si ngol are e i n -i al pl ural e: panorama-pano
rami, problema-problemi, programma-programmi, tema-temi, clima-climi.
Al cuni sostanti vi maschi l i e femmi ni l i hanno la stessa forma al si ngol are: il/la turista, barista, tassista,
pessimista, regista. Al pl ural e i sostanti vi maschi l i prendono la -i e i sostanti vi femmi ni l i la e.il/e turisti/e,
baristi/e, tassisti/e, pessimisti/e, registi/e.
SOstantIv maschI | I I n O SOstantIvI femmI nI |I In - i
. Se la -i non accentata, al pl ural e presentano una
sol a -i: esempio-esempi, esercizio-esercizi.
b. Se l a -i accentata, al pl ural e presentano due -i:
zio-zii.
Al cun i sostanti vi femmi ni l i di ori gi ne greca fi ni
scono i n -i si a al si ngol are che al pl ural e: la crisi
le crisi, l'analisi-/e analisi, la tesi-le tesi, la sinte
SOstantIvI e aggettI v maschI |I In -co e -go
singolare
plurale
singolare
plurale
il fuQco, l ' al bgrgo, frgsco
i fuQchi , gl i al bgrghi , frgschi
i l mgdi co, l 'aspQrago, fantQsti co
i mgdi ci , gl i aspQragi , fantQsti ci
SOstantIvI maschI | I I n - /ogo
singolare
plurale
i l di al ogo, l 'a rcheol ogo
i di al oghi , gl i archeol ogi
SOstantIvI e aggettI v femmI nI | I In -ca e -ga
si-le sintesi, l'ipotesi-le ipotesi.
se l 'accento cade s ul l a pen ul t i ma s i l l aba
(eccezi oni : amico-amici , grgco-grgci )
se l 'accento cade s ul l a terzul ti ma s i l l aba
(eccezi oni : i ncQri co-i ncQri chi, Qbbl i go-Qbbl i ghi )
hanno i l pl ural e i n -loghi i sostanti vi che indicano cose
hanno il pl ural e i n -logi i sostanti vi che indicano persone
Tutti i sostanti vi e gl i aggetti vi femmi ni l i che fi ni scono i n -ca e -ga, al pl ural e prendono r i spetti vamente
-che e -ghe: amica simpatica-amiche simpatiche, collega belga-colleghe belghe.
/

.
. - ..
'
Grammatica@juior
' 1D\\
introdutiv
SOstan v femmI n | n - da e -gia
. Se -oa e -g1a sono preceduti da una conso
nante, a l pl ural e si trasfor mano r i spetti va
mente i n ce e ge. la pancia-le pance, la
pioggia-le piogge.
b.Se sono i nvece preceduti da una vocal e o se
l a -i accentata, al pl ural e avremo r i spetti va
mente c ee g| e. la farmacia-/e farmacie, la
bugia-le bugie, la ciliegia-le ciliegie, la vali
gia-le valigie ( ormai sono forme accettate
anche ciliege e valige).
L' a(t cO| O etermI atvO
l $o$tnt| v m$ch| | che i ni zi ano per:
SOstantIv nvarI ab | I ( non cambi ano al pl urale)
. .
1 sostanti VI che hanno la voc| efm| eccentt.
il caf-i caf, l'attivit-le attivit;
i sostanti vi , di sol i to di ori gi ne strani era, che
f| n| $conopercon$onnte.
lo sport-gli sport, il film-i film, il bar-i bar;
i sostanti vi mono$| | b| c| . il re-i re; lo sci-gli sci;
i sostanti vi femm| n| | | che fi ni scono | n-e.
la serie-/e serie, la specie-le specie
(eccezi one: la mogl i e- l e mogl i ) ;
i sostanti vi che fi ni scono | n.la crisi-/e crisi,
l'analisi-le analisi, la tesi-le tesi, il brindisi-i brindisi;
i sostanti vi bbrev| t| .
l a foto(grafia)-le foto(grafie),
il cinema(tografo)-i cinema(tografi),
l'auto(mobi/e)-/e auto( mobili,
la bici(cletta)-le bici( elette).
Il cinema
1 . con$onnte prendono l 'arti col o | ( pl ural e |). il libro-i libri.
2. voc| e(a, e, i, o, u) prendono l 'arti col o ' ( pl ural e g| | ) . l'amico-gli amici.
3. $+con$onnte,z, p$, pn, gn, y prendono l 'arti col o o( pl ural e g | ) . /o studente-gli studenti, lo zio-gli zii,
lo psicologo-gli psicologi, lo pneumatico-gli pneumatici
*
, lo gnocco-gli gnocchi, lo yogurt-gli yogurt.
+
Li tal i ano moderno preferi sce l ' arti col o i/: i l pneumati co.
l $o$tnt| v| femm| n| | che i ni zi ano per:
l
1 . con$onnteprendono l 'arti col o | ( pl ural e e) . /a ragazza-le ragazze.
2. voc eprendono l 'arti col o ' ( pl ural e | e) . l'amica-le amiche.
-
l | ve(DO essere | | verbO avere | | verbO chiamarsi
-.n
`
| o
+
ho mi chi amo sono
tu sei hai ti chi ami
| u| , | e|
+
ha
si chi ama
. +
si amo abbi amo no|

*
s i ete avete VOI
| oro
+
hanno sono
\
*
I n i ta l i ano non obbl i gator i o espri mere i l pronome personal e soggetto.

d08 1
l | (esente I ndI catI vO deI ve(bI (egO| a(I
l ver bi i tal i ani hanno tre coni ugazi oni :
| . ver bi che al l ' i nfi ni to fi ni scono i n re,
I l . ver bi che al l ' i nfi ni to fi ni scono i n ere,
1 1 1 . ver bi che al l ' i nfi ni to fi ni scono i n | fe.
l cOnI ugazI One l l cOnI ugazI One
PARLARE PRENDERE
o pgrl o prndo
tu pgrl i prndi
u| , e| pgrl a prnde
no| parl |mo prend|mo
vo parl te prendte
oro pgr l ano prndono
*
come dormire: aprire, ofrire, partire, sentire ecc.
edi zi oni Edi l i ngua
1 1 1 cOnI ugazI One
DORMI RE* F I NI RE*
*
dQrmo fi nisco
dQr mi fi nisci
dQrme fi nisce
dor m| mo fi n|mo
dor mte fi nte
dQrmono fi niscono
**
La maggi or parte dei verbi i n - i re aggi ungono -isc tra l a radi ce del verbo e l e desi nenze di io, tu, lui/lei e loro.
Come finire: capire, preferire, spedire, pulire ecc.
Pa(tI cO| a(t de ve(bI de| | a l cOnI ugazI One
. l verbi che fi ni scono i n cree gte prendo
no una -h tra la radi ce del verbo e le desi nen
ze di t u e noi: g| ocre > giochi, giochiamo;
$p| egre > spieghi, spieghiamo.
b. l ver bi che fi ni scono i n Ore e g| re non
raddoppi ano l a -i al l e persone t u e noi: co
m| nc| fe > cominci (e non comincii) , comin
ciamo (e non cominciiamo) ; mng| re >
mangi (e non mangii) , mangiamo (e non
mangiiamo) .
La fO(ma dI cO(tesa
L' a(tI cO| O ndete(m natvO
l $o$tnt| v| m$ch| | che i ni zi ano per:
1 . con$onnte e voc| e prendono l ' arti col o un.
un libro, un amico.
2. $+con$onnte, z, p$, pn, gn, y prendono
l 'arti col o uno. uno studente, uno zio, uno psico
logo, uno pneumatico, uno gnocco, uno yogurt.
l $o$tnt| v| femm| n| | che i ni zi ano per:
1 . con$onnteprendono l 'arti col o un. una mela.
2. voc| e prendono l 'a rti col o un' ( sempre con
l 'a post rofo) : un'amica.
I n i tal i ano possi bi l e dare del tu oppure dare del Lei a una persona. Con persone pi grandi o che non cono
sci amo bene o per ni ente "di amo del Lei '; usi amo qui ndi l a terza persona si ngol are del verbo:
-Lei di dov'? -Sono inglese e Lei?
ggettI vI I n - e
Al cu ni aggetti vi hanno l a stessa for ma per i l maschi l e e per i l femmi ni l e, fi ni scono i n ea l si ngol are e i n |
al pl u ra l e: il ragazzo gentile-i ragazzi gentili, la ragaza gentile-le ragaze gentili.
Graatica@jior
..
Unit
Ve(bI I (regO|a(I a| D(esente I ndI catIO
ondore
bere dore dre fore
| o
vado
bevo do di co facci o
tu vai
bevi dai di ci fai
| u| , | e| ,Le|
va
beve da di ce fa
no|
andi amo
bevi amo di amo di ci amo facci amo
vo|
andate
bevete date di te fate
I oro
vanno
bvono danno dicono fanno
morre pocere porre rmonere solre
| o muoi o pi acci o pongo r i ma ngo sa l go
tu muori pi aci poni ri mani sal i
I u| , I e| ,Le| muore pi ace pone r i mane sal e
no| mor i amo pi a( c) ci amo poni amo ri mani amo sal i amo
vo| mori te pi acete ponete r i manete sa l i te
| oro muQi ono pi .cci ono pQngono r i m.ngono SQI gono
sopere sceglere sedere spegnere sfore
| o so scel go si edo spengo sto
tu sai scegl i si edi spegni stai
| u| , | e| , Le| sa scegl i e si ede s pegne sta
no| sappi amo scegl i amo sedi amo spegni amo sti amo
voI sapete scegl i ete sedete spegnete state
oro san no scl gono sidono spngono stanno
fenere frodurre frone uscre venre
| o tengo traduco traggo esco vengo
tu ti eni traduci trai esci vi eni
I u| , I e| , Le| ti ene traduce trae esce vi ene
no| teni amo traduci amo trai amo usci amo veni amo
vo| tenete t raducete traete usci te veni te
| oro tngono trad!cono tr.ggono sco no vngono
`^.
| gI O(nI de| | a settI ana
l uned (il) mercol ed ( il) venerd (i/) domni ca (la)
marted ( il) gi oved (il) s.bato (il
| ve(bI mOda| I
pofere volere dovere
| o posso vogl i o devo
tu puoi vuoi devi
| u| , | e| , Le| pu vuol e deve
+ | nf| n|to
no| possi amo vogl i amo dobbi amo
vo| potete vol ete dovete
| oro pQssono vQgl i ono dvono
edi zi oni Edi l i ngua
l nume( O(d na| 1 - 20
pr i mo so qui nto
6sesto
/stti mo
so ottavo
go nono
0dci mo
3tredi csi mo /di ci assettsi mo
2secondo
3terzo
4quattordi csi mo 8di ci ottsi mo
J undi csi mo
*
2dodi cs i mo
5qui ndi csi mo 9di ci annovsi mo
4 quarto 6sedi csi mo 20 ventsi mo
*Dal l ' l l i n poi aggi ungi amo -esimo al numero senza l ' ul ti ma vocal e: undici + esimo = und| ce$| mo.
Le D(epOs z On semD| c ( di , a, da, i n, con , su, per, tra/fra)
Usi amo DI :
per espr i mere po$$e$$o. Questo i l libro di Paolo.
per espri mere proven| enz. Chiara di Bari.
per i ndi care qundoccdequal cosa: Preferisco studiare di sera,
D'inverno torno a casa presto.
per precI$re. Ragazzi, prendete il libro di storia.

per i ndi care ' rgomento, | | tem. l ragazzi parlano sempre di calcio.
per i ndi care la mter| , i l mter| | e. |molto bella questa maglietta
di cotone.
per espr i mere i l contenuto. Vuoi un bicchiere d'acqua
*
?
per espri mere i l $econdoterm| ned| prgone. Paolo pi alto di Dino.
per espr i mere i l prt| t| vo. Uno di noi deve parlare con Alessia.
per espr i mere | et. Maria una ragazza di | 6anni.
per espri mere l a cu$. Piange di gioia.
*
Quando DI si trova davanti a un'al tra vocal e pu prendere l 'apostrofo.
Us i amo A:
per espr i mere i l comp| emento | nd| retto. Mando un sms ad Alessia
*
.
per espr i mere i l comp| ementod| | uogo. Abito a Fiesole, ma tutti i gior
ni vengo a Firenze, Torno a casa presto.

con i me$| . La scuola finisce a giugno.
per i ndi care quando, qu| eet facci amo qual cosa: l ragazzi italiani
possono portare i l motorino a |4anni.
.
per espr i mere cheor s uccede qual cosa: Ci vediamo domani a
mezzogiorno.
per i ndi care u na qu| | to crtter| $t| c. Compro una gonna a fiori.
*
Quando A si trova davanti a un parol a che i ni zi a per a pu prendere una d.
Us i amo DA:
per espr i mere proven| enz. Vengo da Napoli.
per espr i mere i l tempopassato dal l ' i ni zi o di u n' azi one: Studio l'taliano
da due anni.
Ch
iara di B
ari
.
Abito a Fiesole, ma tutti
i gi orni vengo a Firenze.
per espr i mere d quntotempo nonfacci amo qual cosa: Non vedo Maria da una settimana.
per i ndi care unper| odod| tempobendef| n| to. La scuola aperta da settembre a giugno.

per espr i mere i l comp| ementod| | uogocon i nomi di persona o i pronomi : Domani andiamo tutti da
Alessia, Pi tardi passo da te.
per espri mere moto d | uogo. Esco da scuola.
per espr i mere | u$o, lo $copo. T piacciono le mie nuove scarpe da ginnastica?
per espri mere i l comp| ementod'gente. Questa la pizza preparata da Francesca.

'
<
lA l
Grammatica
@juior

1D\\
Y
m
~
Usi amo I N:
con i n mezz|d| tr$porto. Vengo a scuola in bicicletta.

con i me$| . La scuola inizia in settembre.
con l e $tg| on| . Di solito in primavera facciamo una gita con la scuola.
per espr i mere i l comp| ementod| | uogo. l miei zii vivono in Argentina, Quest'estate andiamo in Sardegna,
Mia sorella lavora in centro.
per i ndi care la mter| , i l mter| | e. Voglio comprare una borsa in pelle.
per espri mere i l temponecessar i o/i mpi egato per fare qual cosa: Finisco gli esercizi in 7 0 minuti.
Usi amo CON:
per espr i mere conch| o con che co$facci amo qual cosa: Vado a Fi
renze con Elisabetta, Vengo con voi, l giovani comunicano con sms ed e
mail.
per espr i mere i l modo. l ragazzi seguono la lezione con attenzione.
Usi amo bU.
per i ndi care | rgomento, i l tem. Facciamo una ricerca su Dante.
per i ndi care $opr cosa si trova qual cuno o qual cosa: Il gatto dorme
sempre su una sedia in cucina.
l ragazzi seguono la
lezione con
attenzione.
Usi amo 1R|R.
Usi amo PER:
per i ndi care la de$t| nz| onedi un vi aggi o (di sol i to con i l verbo partire): Chiar
parte per Roma.
per i ndi care i l p$$gg| oattraverso qual cosa: Il treno passa anche per Bologna.
per i ndi care petch| facci amo qual cosa: Compro un cd per Giulia.
per espr i mere la durtde| | z| one (anche senza per) : La domenica studio sem
pre (per) tre ore.
per espr i mere entto qundofaremo qual cosa: Finisco tutto per domani.
per espr i mere l o scopo, i l mot| vo. Sono a Roma per motivi di lavoro/per studiare.
per espr i mere i l tempoche manca pr i ma di un'azi one: La lezione finisce fra quindici minuti.
per i ndi care | nezzo co$ si trova qual cuno o qual cosa: Firenze tra Bologna e Roma.
per i ndi care la re| z| onetra persone: Tra Filippo e Giorgio c' un bellissimo rapporto.
A o | N!
Con i compl ementi di l uogo quando dobbi amo usare A e q uando I N?
A I N
a Roma, a Capr i , a Cuba (con le citt e le isole)
a casa
a scuol a
a teatro
a l etto
a studi are (quando segue un verbo all'infinito)
in I tal i a, in Amer i ca, in Si ci l i a (con stati, continen i,
regioni)
i n centro
i n ufi ci o
i n montagna, i n campagna
i n banca
i n ci tt
i n far maci a, i n vi a ( con i nomi che finiscono in - i a)
i n bi bl i oteca (con i nomi che finiscono in -teca)

Al tre espressi oni con A e I N:


A | N
edi zi oni Edi l i ngua
a pranzo, a cena i n pi edi ( vuoi dire che non sono seduto)
a pi edi ( "andare a piedi" vuoi dire "non usare mezzi di i n vacanza
trasporto'1
l nume(I ca(dI na| I 1 - 1 01
1 uno 1 4 quatt.rdi ci
2 due 1 5 qul ndi ci
3 t re 1 6 sdi ci
4 quattro 1 7 di ci assette
5 ci nque 1 8 di ci otto
6 sei 1 9 di ci annove
7 sette 20 venti
8 otto 21 ventuno
9 nove 22 venti due
1 0 di eci 23 venti tr
1 1 yndi ci 24 venti quattro
1 2 d.di ci 25 venti ci nque
27 venti sette
28 ventotto
29 venti nove
30 trenta
31 trentuno
40 quaranta
so ci nquanta
60 sessanta
70 settanta
80 ottanta
90 novanta
1 00 cento
1 3 t rdi ci 26 venti si 1 01 centouno

l nume(I ca(dI na| I " b . .


200 duecento
300 trecento
400 quattrocento
500 ci nquecento
600 sei cento
700 settecento
800 ottocento
Unit d
900 novecento
1 .000 mi l l e
1 .900 mi l l enovecento
2.000 duemi l a
2. 500 duemi l aci nquecento
6.408 sei mi l aquattrocentootto
9. 71 O novemi l asettecentodi eci
1 0.500 di eci mi l aci nquecento
-"
\
52.803 ci nquantaduemi l aottocentotr
505.000 ci nquecentoci nquemi l a
1 .000.000 un mi l i one
1 .600.000 un mi l i one sei centomi l a
4.300.000 quattro mi l i oni t recentomi l a
5.000.000 ci nque mi l i oni
P(eDOsIzI OnI atI cO te ( preposizi one sempli ce 7 arti col o determi nati vo)
+ | + | o + | ' + + + g + | e
d del del l o del l ' del l a dei degl i del l e
Q al al l o al l ' al l a ai agl i al l e
do dal dal l o dal l ' dal l a dai dagl i dal l e
n nel nel l o nel l ' nel l a nei negl i nel l e
con con i l (col ) con i o con l ' con i a con i (coi ) con gl i con l e
su
s ul
s ul l o s ul l
'
s ul l a
sui
sugl i s ul l e
per
per i l
per l o per l
'
per l a
per i
per gl i per l e
frdHro
tra/fra i l
tra/fra l o tra/fra l ' tra/fra l a
tra/fra i
tra/fra gl i tra/fra l e
Graatica@jior
.W

OsIIOe semD| I ce O aI cO|aa

s i amo U| + arti col o determi nati vo:


per espr i mere po$$e$$o. Questo il libro della professoressa.
per i ndi care | rgomento, i l tem. l ragazzi parlano sempre dei mondiali di calcio.
per espri mere un I n$I eme. Paolo il pi alto della classe.
per espri mere i l p| ur| ede| 'rt| co oI ndetermI ntIvo.Aspetto degli amici a pranzo.
per i ndi care una quntIt nonprecI $t. Vado a comprare del pesce.
Usi amo A + arti col o deter mi nati vo:
per espri mere i l comp emento| ndI retto. L'nsegnante d i compiti agli studenti.
per espri mere cheor succede qual cosa: C vediamo domani alle due.
Usi amo UA + arti col o determi nati vo:
per espri mere provenI enz. Vengo dalla Svizzer.
per espr i mere i l tempo passato dal l 'i ni zi o di un' azi one: Studio
l'italiano dal 2009.
per i ndi care una qu| | t o crtterI $t| c. Vedi quella ragazza
dai capelli castani?
per espri mere i l comp| ementod| | uogocon |e per$one. Do-
mani vado dal dentista.
per espri mere motod | uogo. Esco dall'ufficio.
per espri mere l a cu$. Tremo dal freddo.
per espr i mere i l comp| emento d'gente. Questa la torta
preparata dalla mamma di Francesca.
.. g
per i ndi care unperI odod| tempobendef| nIto. Studio dalle
5 alle 8
Vedi quela ragaza dai capeli castani?
Usi amo | N + arti col o determi nati vo:
con i me$| + nnoo ggttIvo. nel settembre de/ 2003, nel giugno scorso.
con l e $tg| onI + nno. nell'inverno de/ 2009.
con gl i nnI e i $eco| I . ne/ 2009, nel XX (ventesimo) secolo.
per espr i mere i l comp| emento dI | uogo. l miei zii vivono negli Stati
Uniti, / libri sono nello zaino ( i n questo ul t i mo esempi o i n vuoi di re
"dentro").
Usi amo LON + arti col o determi nati vo:
per espri mere conch| o concheco$facci amo qual cosa: Esce spes
so con il suo ragazzo, Completate gli esercizi prima con la matita.
con i mezz| dI tr$porto. Mio fratello va tutti i giorni a scuola con il
motorino.
I
per i ndi care una qu| | t o crtterI $t| c. Vedi quel ragazzo con i
capelli biondi?
Usi amo bU+ arti col o determi nati vo:
Esce spesso con i l suo ragazzo.
per i ndi care | rgomento, i l tem. Facciamo una ricerca sull'economia del nostro Paese.
per i ndi care $opr cosa si trova qual cuno o qual cosa: Il gatto dorme sempre sul divano.
per espri mere l 'et i n modo approssi mati vo: Gabriella una ragazza sui 20 anni.
con i mezzI dI tr$porto(di sol i to con i l verbo salire) : Saliamo sull'autobus.
l
Usi amo PER + a rti col o deter mi nati vo:
per i ndi care la desti nazi one di un vi aggi o: Giorgia parte per la Cina.
per i ndi care i l passaggi o attraverso qual cosa: Il treno passa anche per
l 'ustria.
per i ndi care per chi facci amo qual cosa: Compriamo un regalo per il
professore.
per espri mere lo scopo, i l moti vo: Studiamo molto per il compito di
domani.
per espr i mere entro quando faremo qual cosa: Finisco tutto per le
5/per la settimana prossima.
Usi amo TRA/FRA + arti col o determi nati vo:
edi zi oni Edi l i ngua
Studiamo molto per il
compito di domani.
per i ndi care i n mezzo a cosa si trova qual cuno o qual cosa: Il bagno tra il salotto e la cucina.

per espr i mere un i nsi eme: Tra gli amici di 7ziana c' anche un ragazzo argentino.
per i ndi care l a rel azi one tra persone: Tra i compagni di mia figlia c' un bellissimo rapporto.
.

per i ndi care un peri odo i n un momento futuro: Paolo arriva tra 2 ore.
Vedi amo megl i o quando usare l e preposi zi oni sempl i ci e quando quel l e arti col ate:
a scuol a
i n I ta l i a
i n bi bl i oteca
Sempl i ce
i n aereo, i n macchi na
di sport
i n ufi ci o
i n chi esa
i n banca
a mezzogi or no, a mezzanotte
da mezzogi or no
a Mari a, da Fabi o,
di Luci a (con i nomi di persona)
per Roma (con le citt e le isole)
da due anni
Sono/Vado i n vacanza
a teatro/casa/scuol a
i n Franci a
Arti col ata
al l a scuol a a mer i cana
nel l ' I tal i a del Nord
nel l a bi bl i oteca del l a scuol a
con l 'aereo del l e 8
*
del l o sport i ta l i ano
nel l ' ufi ci o del presi de
nel l a Chi esa di Santa Mari a Maggi ore
al l a Banca Commerci al e
*
al l e 2 (con le ore al plurale)
dal l e 2 (con le ore al plurale)
al professore, dal dottore,
del ragazzo (con i nomi comuni)
per l ' I tal i a (con stati, continenti, regioni)
dal 2009 (con l'anno)
Parto per l e vacanze
*
al ci nema/bar/ri storante
negl i Stati Uni ti (con i nomi di stati, re
gioni al plurale)
quando specifichiamo

*A vol te pu cambi are anche la preposi zi one.


Grammatica@junior
I l Da(tItIvO
Larti col o parti ti vo si for ma come una preposi zi one arti col ata: DI + arti col o deter mi nati vo.
si ngol are
pl ural e
maschi l e
del pane
del l o zucchero
del l 'ol i o
dei ragazzi
degl i studenti
degl i ami ci
femmi ni l e
del l a pasta
del l ' i nsal ata
un po' di
del l e ragazze


d I l
.
h
alcuni/alcune
e e ami C e
I l parti ti vo i ndi ca una quanti t non preci sata di un el emento: Vuoi dello zucchero? (= Vuoi un po' di zucche
ro?) , Leggo dei libri. (= Leggo alcuni libri.)
C' CI sOnO
C' ( si ngol are) e ci sono ( pl ural e) si usano per:
i ndi care che oggetti o persone sono i n
un determi nato l uogo: Ne/ laboratorio di
informatica c' un computer per ogni due
studenti, Nella mia classe ci sono cinque
ragazzi stranieri.
i ndi ca re eventi che stan no accadendo o
devono accadere: Sabato ce la festa di
Giulia.
La casa di Marco grande, la mia piccola.
Unit 4
assaO prOssI mO
| DOssessIvI im|o/a, tuo/a, suo/a
l possessi vi espri mono i l rapporto di propri et tra
una persona. e un oggetto o quel l o di rel azi one tra
persone o fra persone e cose: Questa la mia borsa,
Leo la tua nuova compagna di banco, Amo molto il
mio Paese.
l possessi vi concordano per quanto ri guarda i l gene
re e i l nu mero con l 'oggetto a cui si ri feri scono: il
libro di Maria > il suo libro, la macchina di Luca > la
sua macchina.
Gl i aggetti vi possessi vi i n genere vanno pr i ma del
nome e vogl i ono l 'arti col o: il mio libro, il suo quader
no. Con l a parol a casa van no dopo: Venite a casa mia
domani pomeriggio?
l pronomi possessi vi si usano sempre da sol i perch
sosti tui scono un nome: La casa di Marco grande, la
mo piccola.
l pronomi possess i vi i n genere non prendono
l 'arti col o quando seguono i l verbo essere:
-Questo telefonino tuo?
-No, non mio, suo.
I l passato prossi mo i ndi ca un'azi one del passato concl usa:
Ieri mattina omongofoun cornetto al cioccolato.
Sabato somoondofal cinema.
Come abbi amo vi sto negl i esempi , i l passato prossi mo un tempo composto formato dal l 'aus i l i are
avere o essere al presente + i l parti ci pi o passato del verbo.
Vedi amo ora i l parti ci pi o passato regol are dei ver bi i n -are, -ere e -ire:
- Verbi i n -are > -ato: par l are > par l ato
- Ver bi i n -ere > -uto: credere > creduto
- Verbi i n -ire > -ito: fi ni re > fi nito
edi zi oni Edi l i ngua
I l parti ci pi o passato dei ver bi che prendono essere concorda i n genere e numero con i l soggetto (come
un aggetti vo i n -o) mentre i l parti ci pi o passato dei verbi che prendono avere non cambi a:
essere+ porfcpopossofo
sono andato/a
overe+ porfcpopossofo
ho studi ato
sei andato/a hai studi ato
a ndato/a
si amo andati /e
si ete andati /e
sono a ndati /e
ha studi ato
abbi amo studi ato
avete studi ato
hanno studi ato
AusI | I a(e essere O avere?
Usi amo l 'aus i l i are e$$erecon:
i l ver bo essere;
mol ti ver bi di movi mento: andare, venire, tornare, uscire, partire, arrivare;
i ver bi di stato i n l uogo: stare, rimanere, restare;
mol ti verbi i ntra nsi ti vi ( che non hanno un compl emento oggetto, ma sol o u n compl emento i ndi retto) :
piacere, diventare, nascere, morire, sembrare, succedere, accadere;
i ver bi ri fl essi vi : lavarsi, vestirsi, svegliarsi.
Usi amo l 'aus i l i are verecon:
i l verbo avere;
i ver bi transi ti vi ( che hanno un compl emento oggetto e che r i spondono al l a domanda "Che cosa?
Chi ?") : fare (col azi one) , mangiare ( un pan i no) , finire ( un eserci zi o) , chiamare ( un'ami ca) ;
al cuni ver bi i ntransi ti vi : dormire, viaggiare, camminare, passeggiare, piangere, ridere.
Usi amo l ' ausi l i are e$$ereo verecon:
i verbi atmosfer i ci : piovere, nevicare. c ugual e se di ci amo |piovuto oppure Ha
piovuto;
i ver bi ( cambiare, inziare, cominciare, finire, passare, salire, scendere, correre ecc. )
che possono essere si a trans i ti vi [esempi ] che i ntrans i ti vi [esempi b] .
. Giulia ha cambiato un'altra volta cellulare. Cosa ha cambi ato Gi ul i a? I l cel l ul are:
" i l cel l ul are" i l compl emento oggetto di cambiare che qui un verbo transi
ti vo;
b.Mara cambiata molto ultimamente. Qui cambiare un verbo i nt ransi ti vo per
ch manca i l compl emento oggetto, abbi amo i nfatti sol o i l soggetto, Mara:
l ei ad essere di versa da pr i ma;
Giulia ha cambiato
un'altra volta cellulare.
a. Noi abbiamo iniziato la ricerca di storia. Cosa abbi amo i ni zi ato? La ri cerca di stor i a: " l a r i cerca di stori a"
i l compl emento oggetto di iniziare che qui un verbo transi ti vo;
b.La lezione iniziata. Qui iniziare un verbo i ntransi ti vo perch manca i l compl emento oggetto, abbi a
mo i nfatti sol o i l soggetto, la l ezi one;
. |ragazzi hanno finito tutti i compiti. Cosa hanno fi ni to i ragazzi ? Tutti i compi ti : "tutti i compi ti " i l com
pl emento oggetto di finire che qui un verbo tra nsi ti vo;
b. La lezione finita. Qui finire un verbo i ntransi ti vo perch manca i l compl emento oggetto, abbi amo
i nfatti sol o i l soggetto, l a l ezi one.
l_ !
t
GraDatica@juor
.
Pa(tI cI DI DassatI I ((egO| a(I

.
-
;
lnfnfo Porfcpopossofo
accndere (ha) acceso
ammttere (ha) ammesso
appndere (ha) appeso
apr i re (ha) aperto
bere (ha) bevuto
chi dere (ha) chiesto

(/ha) cresciuto crscere


decidere (ha) deciso
del ydere (ha) deluso
di fndere (ha) difeso
di pndere () dipeso
di re (ha) detto
di rigere (ha) diretto
di scytere (ha) discusso
di stinguere (ha) distinto
di stryggere (ha) distrutto
di videre (ha) diviso
escl ydere (ha) escluso
esistere () esistito
espi Qdere (/ha) esploso
esprimere (ha) espresso
ssere () stato
fare (ha) fatto
gi yngere () giunto
i nsistere (ha) insistito
l ggere (ha) letto
mttere (ha) messo
mor i re () morto
muQvere (ha) mosso
n.scere () nato
nascQndere (ha) nascosto
ofndere (ha) ofeso
offri re (ha) offerto
*1 verbi i n -cere e scere prendono una -i pr i ma di -uta.
Avve(bI cOn I | DassatO p(Oss mO
.. .
- .
lnfnfo
chi ydere
concdere
concl ydere

conQscere
corrggere
cQrrere
prdere
permttere
pi acere

pi .ngere
prndere
promttere
proporre
ridere
ri manere
r i sQi vere
r i spQndere
rQmpere
scgl i ere
scndere
scrivere
soffri re
spndere
spgnere
spingere
succdere
tradurre
trar re
uccidere
vedere
veni re
vincere
vivere
...,
-

Porftpopossofo
(ha) chiuso
(ha) concesso
(ha) concluso
(ha) conosciuto
(ha) corretto
(/ha) corso
(ha) perso/perduto
(ha) permesso
() piaciuto
(ha) pianto
(ha) preso
(ha) promesso
(ha) proposto
(ha) riso
() rimasto
(ha) risolto
(ha) risposto
(ha) rotto
(ha) scelto
|/ho)sceso
(ha) scritto
(ha) soferto
(ha) speso
(ha) spento
(ha) spinto
() successo
(ha) tradotto
(ha) tratto
(ha) ucciso
(ha) visto/veduto
() venuto
(ha) vinto
(/ha) vissuto
Di sol i to gl i avverbi $empre,gi , appena, mai , ancora e pi vanno tra l 'aus i l i are e i l parti ci pi o passato:
Paolo $emprestato molto gentile con me.
Chiara, hai gi fnito di fare i compiti?
l rgazzi sono ppenusciti da scuola.
Alessia nonha m| copiato un compito.
I l professore d'inglese non ncorarrivato.
Paolo nonha pi chiamato Giulia.
l
l mesI de| | ' annO
genn_i o apr i l e l ugl i o ottobre
febbr_i o maggi o agosto novembre
marzo gi ugno settembre di cembre
dovere, potere e volere a| DassatO p(OssI mO
Quando usi amo dovere, potere e volere da sol i l 'aus i l i are sempre
avere:
-Sei andato alla festa di Giulia? -No, non ho potuto.
Scegl i amo l 'aus i l i are i n base al verbo al l 'i nfi ni to che segue dovere,
potere e volere:
Non ho potuto studiare ieri. ( perch studiare vuol e avere)
Martina non voluta venire con noi. ( perch venire vuol e essere)
*
*
ormai accettato anche l ' uso di avere: Martina non ha voluto venire con
noi. Quando usi amo l 'aus i l i are essere natural mente necessari o l 'ac
cordo del parti ci pi o passato di dovere, potere e volere con i l soggetto.
d0|I3 b
l DOssessvI
edi zi oni Edi l i ngua
Le stagI OnI de| | ' annO
l 'estate ( f) l 'autun no
la pr i mavera l 'i nverno
io
tu
lui
lei
Lei
noi
voi
loro
maschi l e si ngol are
( i l ) mi o
maschi l e pl ural e
( i ) mi ei
femmi ni l e si ngol are
( l a) mi a
femmi ni l e pl ural e
( l e) mi e
( i l ) tuo
( i l ) suo
( i l ) suo
( i l ) Suo
( i l ) nostro
( i l ) vostro
( i l ) l oro
( i ) tuoi
( i ) suoi
( i ) suoi
( i ) Suoi
( i ) nostri
( i ) vostri
( i ) l oro
( l a) tua
( l a) sua
( l a) sua
( l a) Sua
( l a) nostra
( l a) vostra
( l a) l oro
l possessi vi espr i mono i l rapporto di propr i et tra una persona e
un oggetto o quel l o di rel azi one tra persone o fra persone e cose:
Questi sono i nostri libri, Chiara la vostra nuova compagna di classe,
l romani amano molto la loro citt.
l possessi vi concordano per quanto r i guarda i l genere e i l numero
con l 'oggetto a cui s i ri feri scono, tranne loro che I nvari abi l e: i libri
di Maria > i suoi libri, le amiche di Paolo > le sue amiche, la loro pro
fessoressa, il /oro professore.
Gl i aggetti vi possessi vi i n genere vanno pr i ma del nome e vogl i ono
l 'arti col o: i loro libri, i vostri quaderni. Con l a parol a casa vanno dopo:
Ci vediamo sotto casa vostra?
( l e) tue
( l e) sue
( l e) sue
( l e) Sue
( l e) nostre
( l e) vostre
( l e) l oro
l pronomi possessi vi si usano sempre da sol i perch sosti tui scono un nome: La casa dei signori Bianchi
grande, lonosfro piccola.
l pronomi possessi vi i n genere non prendono l 'arti col o quando seguono i l verbo essere: -Queste penne
sono vostre? -No, non sono nostre.

w
.. .
Grammaticajuior
l DOssessIvI cOn I nOmI dI parentel a
.. g
Gl i aggetti vi possessi vi con i nomi di parentel a al s i ngol are non prendono l 'arti col o: mia sorella, suo
marito, tua moglie, nostra figlia, vostra cugina, mio zio, sua zia, nostra nonna, mio nonno, mia madre, suo padre,
tuo fratello, nostro nipote, tua nipote.
. . . .
f
Gl i aggetti VI possess1 v1 con 1 nom1 d1 parentel a al pl ural e prendono l a rt1 col o: / e m1 e sorelle, l e nostre f1g!Je,
le vostre cugine, i miei zii, le sue zie, le nostre nonne, i miei nonni, i tuoi fratelli, i nostri nipoti, le tue nipoti.
laggetti vo possessi vo loro prende sempre l 'arti col o: la loro sorella/le loro sorelle, i loro mariti, le loro
mogli, la loro figlia/le loro figlie, la loro cugina/le loro cugine, il /oro zio/i loro zii, la loro zia/le loro zie, la loro
nonna/le loro nonne, il /oro nonno/i loro nonni, la for madre, il /oro padre, il /oro fratello/i loro frtelli, il /oro nipo
te/i loro nipoti, la loro nipote/le loro nipoti.
Gl i aggetti vi possessi vi prendono l 'arti col o anche al si ngol are:
a. qua ndo i nomi di parentel a, sono accompagnati da un aggetti vo o da un compl emento che l i carat
teri zza ( la mia dolce nipote, il nostro fratello maggiore, la mia zia preferita) ;
b.con i nomi afetti vi mamma, babbo, pap, figliolo/a ( la mia mamma, i l tuo babbo, i l suo pap, i l nostro
figliolo, la nostra figliola) ;
c. con i nomi di parentel a al terati ( la tua sorellina, il nostro nipotino, il mio frate/Ione).
Mi piace e mi piacciono
Usi amo i l verbo piacere soprattutto:
al l a terza persona si ngol are, mi piace, con i sostanti vi al si ngol are e i ver bi a l l ' i nfi ni to: Mi piace la pasta,
Mi piace giocare a calcio;
a l l a terza persona pl ural e, mi piacciono, con i sostanti vi a l pl ural e: Mi piacciono i dolci.
Vorrei
Vorrei l a pr i ma persona si ngol are del verbo volere a l condi zi onal e presente. Usi amo vorrei per chi edere
qual cosa i n modo genti l e: Vorrei un bicchiere d'acqua, per favore.
Volerei
Volerei i ndi ca quando tempo necessari o i n genere
per fa re qual cosa. Usi amo la terza persona si ngol are ci
vuole quando l 'espressi one di tempo al si ngol a're;
usi amo la terza persona pl ural e ci vogliono quando
l 'espressi one di tempo al pl ural e:
- Quanto tempo ci vuole per andare da casa tua alla sta
zione a piedi?
-Ci vuole circa mezz'ora l C vogliono circa trenta minuti.
Volerei ha anche i l si gni fi cato di " necessari o qual cosa":
-Per andare in Spagna ci vuole il passaporto?
-No, non ci vuole. Basta la carta d'identit.
Per fare l'iscrizione a scuola ci vogliono alcuni documenti.
Metterei
Metterei i ndi ca qua ndo tempo necessa
ri o a una persona per fare qual cosa. Usi a
mo i l verbo a tutte l e persone: i o ci metto,
tu ci metti, lui/lei/Lei ci mette, noi ci mettia
mo, voi ci mettete, loro ci mettono. Come
vedete, si tratta del verbo mettere precedu
to a tutte le persone da ci.
Vedi amo al cuni esempi :
- Quanto tempo ci metti per andare da casa
tua a scuola?
-Non ci metto molto, dieci minuti.
-Ma quanto tempo ci mette tua sorella a
vestirsi?
-Di solito ci mette un'ora, un'ora e mezza . . .

Att1Vta mdo

UN|TA|
P|$00|0 (Gua rdare dopo i l di al ogo di pag. 23)
1 P(i ma dI gua(da(e l ' eDI sOdI O, Osse(vate i lOtOg(ammi e D(Ovate ad abb na(e |e f(asI a| | e
I mmagI n . 0ODO |a vI sI Oneve( cate | e vOst(e I DOtesI .
a. La metto s ubi to su Facebook!
b. I n educazi one fi si ca sono bravo, ho nove!
c. Beh, adesso ascol to Lady Gaga.
d. Anch' i o prefer i sco i cantanti i ta l i ani .
AbbI nate le duecO| Onnee (IcOst(uI te |e f(as . Se necessa( O, (i gua(date | ' eD sOdI O.
Di no di Fi renze conosce . . .
2. Adesso cosa c'?
3 I l professar Gi gl i bravo . . .
4. 1 o con l ui . . .
5. I n general e ascol to . . .
|N|bhV|b|b
a. e a nche s i mpati co!
b. mus i ca i tal i ana.
c. ho ci nque.
d. tutti . . . i fast food!
e. Matemati ca?
Gua(date | e nte(vi stee abb nate | e( sDOsteai (agazzI . Attenz One, a| cunI (agazz dannO
l estesse (I sDOstel
l . i ta l i ano
4. I l prof i deal e dev'essere s i mpati co.
2. chi mi ca
5. La mi a scuol a mi pi ace.
3. matemati ca
6. La mi a scuol a non mi pi ace.
W
AtttVtt W000
0U|
Questa la secOnda
dOmanda. Se l ODz One
B que| | a gI usta, Oua| e
puesse(e | a dOmanda!
Scamb atevI dee.
Gua(date | qu z pe(
| a cOnfe(ma.

UN|TA
EP|$00|0( Guardare dopo i l di al ogo di pag.
\
| Gua(date I p( m secOndI de| | ' eD sOdI O senza audI O. 0Ove sOnO I due (agazzI e cOsa
fannO! | n base a quanO saDete da| dI al OgO dI pag na pe(chsecOndOvOI G u | I ate| e
fOna a PaO| O!
Z I spOndete al l e dOmande.
a. Perch Paol o non pu andare al ci nema con gl i ami ci ?
b. A che ora comi nci a e a che ora fi ni sce i l fi l m?
c . Perch Paol o non pu non andare a l l ' al l enamento?
d. Chi scri ve l 's ms che ri ceve Paol o?
|
edi zi oni Edi l i ngua
|N|bhV|b|b
| AbD amOchI estO a due (agazze che hODby hannO. SecOndO vOI , d qua| I hannO Da(|atO
teatro
vi deogi ochi
sport
i nter net
j udo
tel evi si one
bi ci cl etta
musi ca
skateboard
Gua|date |e I nte|I ste e ve(Ifcate |e Os (e I DOtesI . ChI andatO DIu v c nO!
0U|Z
P(I mad vede(e I| qu z, |eggete due de| | et(e dOmande e D(Ovate ad aDb na(| e ad a| cu-
nede| | e ODz On date. l n seguI tO gua(date I | qu ze ve(fcate |e vOste (IspOste.
l . Un ami co mi i nvi ta al ci nema,
ma i o non posso: cosa r i spondo?
2. Ho un appuntamento con mi a sorel l a al l e
1 1 .45, ma ar ri vo con 30 mi nut i di ri tardo.
A che ora arri vo?
a. Mi pi ace.
b. Troppo tardi !
c. Mi di spi ace.
d. Vol enti er i !
e. Al l e dodi ci e mezza.
f. Paghi t u?
]. Atttvt W000
.
UN|TAd
b | (Guardare dopo i l di a l ogo di pag. 46)
| P(I ma dI gua(da(e | ' eDI sOdI O, I ncODDI a Osse(vate quatt(OfOtOg(ammI e D(Ovate a met
te(| I I n O(dI ne c(OnO|OgI cO. ate DOI un' DOtes su | DOssI bI | e svO|gI mentO de| | a stO(I a.
Z COsa sgnI fI canO |e esDress OnI I n D| u! Sceg|I ete | ' ODzI OnegI usta t(a que| | e date.
a. fai sempre le stesse cose! a. andi amo vi a!
b. non cambi mai i dea! b. i l nostro tur no!
|N|bhV|b|b
ua(date |e I nterv ste e I ndI cate |a (IsDOs ata da OgnI De(sOna.
a. Uso i l cel l u l are
sol o per tel efonare.
b. Uso i l cel l ul are
anche per gi ocare.
a. Vado agl i i nter net
poi nt sol tanto quando
sono i n vacanza.
b. Vado sempre
agl i i nter net poi nt.
a. Non ho i l cel l ul are.
b. Non uso mol to i l
cel l ul are.
a. Uso i nter net sol o a
casa.
b. Uso i nter net anche
per studi o.
edi zi oni Edi l i ngua
UdI
Usse(vate I | lOtOg(ammacOn |e uattrO ODzI OnI de| | a D( madOmanda. | ncODDI a, D(Ova-
te a I DOtIzza(e |a dOmanda. aDete anche ( DOnde(e!

UN|TA4
bIbbI ( Guardare dopo i l di a l ogo di pag. 60)
| P(I ma dI gua(da(e | ' eD sOd O, mettete I nO(d nec(OnO|OgI cO |e Dattute.
a. Sapete se al meno ha tel efonato pr i ma per fare gl i auguri ?
b. Ma dai , Di no, non dobbi amo essere cos pess i mi st i .
c. Forse l ui e i l padre hanno avuto un i nci dente i n macch i na . . .
i l padre gu i da vel oce, Paol o l o di ce sempre.
d. Mi sa di no . . . Gi ul i a non ha detto ni ente, qui ndi si cu ramente no.
| n Dase a cOme avete
(IcOst(uI tO I | dI a|OgO
e a| lOtOg(ammache
vedete a dest(a, cOsa
Densate succeder
nquestO eD sOdI O!
Gua(date I | vI deOe
cOnfe(mate |e Otre
I DOteI .
Att V00P
J Co f canO |e esD(essI OnI I n b| u Sceg| Iete | ' ODzI OnegI usta t(a que| | e date.
Gi u l i a ci
a. sta mal e
b. tri ste
|N|LhVIb1L
a. devi vedere
b. devi sapere
Ma guarda che
l ' ho chi amato
\
ua(date |e nte(vI ste e D(endete aDDuntI sc(Ivete de| | e Da(O| e chI ave) . POI (accOntate
brevemente cOme hannO DassatO I | | O(O cOmD| eannOI due (agazzI chevedete ne| | e fOtO.
= = = = = = - = - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
edi zi oni Edi l i ngua
ddI
PrI ma dI guardare I| quI z, | eggete |a dOmanda de| DresentatOre. l n cODDI a, I mmagI nate
quattrO DOssI DI | I ODzI OnI |una deve essere que| | a gI usta . POI guardate I| quI ze ve(IfI ca
te | evOstre rIsDOste.
e e . . . . . . . . . . e

JN|TAD
bIbb| ( Guardare dopo il di al ogo di pag. 74)
e - e e . . . . . .
. . e . + + . . . + . . e e . . .
| PrI ma dI guardare | ' eDI sOdI O, DrOvatea rI cOrda(e cOs ' successO ne| dI a|OgO a DagI na 74:
cOsa devOnO DreDarre I rgazzI Der |a festa dI fI neannO!
0ODO |a vI sI One, cOn | ' aI u O deI fOtOgrammI A 0, (accOntate I n Dreve | ' eDI sOdI O | usate
I | assatO DrOssI mO) .
Atttvt W000
|N|bhVIb|b
OU|L
Gua(date | e I nte(vI ste e abbI nate | e (I sDOste aI (agazzI . ttenzI One a| cunI (agazzI
dannO | e stesse (IsDOste
pi zza
fa mi gl i a
patat i ne
pi zzer i a
sabato sera
Mc Donal d's
PrI ma dI vede(e I | I z | eggete duede| | e t(e dOmande e D(Ovate ad abDI nar| e ad
a| cune de| | e ODI OnI date.
a. mi a zi a
b. i n treno
. La pasta arri vata s ul l a tavol a degl i i ta l i ani : c. grazi e a Marco Pol o
d. mi a ni pote
2. La fi gl i a uni ca di mi a nonna :
e. dai tempi dei Romani
f. domani
Unit El ementi
Sezi one comuni cativi e l essi cal i
UDlL l Dt|OOuttlV 8envenut| /
PRI MA PARTE
A 0f0lEElEflEfE
8 f0l000 0 f0l000
c L00, 050000000 .. .
SECONDA PARTE
A lf000ZZ0 0 l0 f000220
8 L0
c 0 Cl055E
LODO5C RO I B
Presentazi one di al cune parol e
i tal i ane conosci ute anche al l 'estero
Computazi one del l e parol e
Presentarsi , presentare qual cuno
Sa l utare l Ri spondere a un sa l uto
Nazi onal i t
Chi edere e di re l a nazi onal i t
Costrui re l e pr i me frasi compl ete
Numeri cardi nal i { 7 - 7 0)
Chi edere e di re i l nome
Chi edere e di re l 'et
Numer i cardi nal i ( 7 7 -30)
Brevi frasi di uso comune i n cl asse
I mmagi ni di al cuni i mportanti monumenti stor i ci di va ri e ci tt i tal i ane.
UDlL 1 A scuo|o
PRI MA PARTE
A bE0U0V0, 00
8 U0000N0l0mD0fl00fE
c L00 N0f0
SECONDA PARTE
A 00VE5E
8 E LE, C0mE 5C00m0
c L0m
LODO5C RO I
Fare conoscenza
Tenere un bl og, un di ar i o
Par l are degl i ami ci l Descri vere
gl i ami ci
Sa l utare (formal e e i nfor mal e)
Ri spondere a un sa l uto
Chi edere e dare i nformazi oni
su di s e gl i al tri
Ri vol gersi a qual cuno dando del Lei
Chi edere come sta una persona
Descri vere l 'aspetto fi si co e i l ca rattere
Le parti del vi so e del corpo umano
L05CU0l00 l0l0. I nformazi oni s ul l 'ordi namento,
le materi e e al tre curi osi t s ul l a scuol a i ta l i ana.
edi zi oni Edi l i ngua
El ementi
grammati cal i
Al fabeto
Pronunci a (c-g)
Dag. 5
Sostanti vi e aggetti vi ( genere e numero)
Accordo sostanti vi e aggetti vi
Pronomi personal i soggetto
I ndi cati vo presente di essere
Pronunci a (s-ss-sc)
Arti col o determi nati vo
Pronunci a (gn-gl-z)
I ndi cati vo presente di avere
I ndi cati vo presente di chiamarsi
{io, tu, lui/lei)
Pronunci a (doppie consonanti)
Dag. 1 7
Le tre coni ugazi oni dei verbi
(-are, -ere, -ire)
I ndi cati vo presente: verbi regol ari
Arti col o i ndetermi nati vo
I ndi cati vo presente dei ver bi i n -ire che
prendono -isc (preferire, spedire ecc. )
Forma di cortesi a
Aggetti vi i n -e
-
In0cc

--
Uni t
Sezi one
UDI t Z Iempo | |bero
KM KL
A 0VE 0000lE 050l0
8 VE0C00 00
SECONDA AKL
A ElC0 000 VE0lE0 C050
m0
8 U0 0DD0fl0mE0l00
0U0fl0 D000
L L0E00ElEmD00Ef0
D L0E0f00E0fE5000
L000$C m0 ` t
Elementi
comuni cativi e l essi cal i
Atti vi t pi comuni del
tempo l i bero
Di scutere del tempo l i bero
I nvi tare
Accettare o ri fi utare un i nvi to
l gi or ni del l a sett i mana
Prendere accordi per un appuntamento
Chi edere/ Dare l 'i ndi ri zzo
Descri vere l ' abi tazi one,
l e stanze del l 'appartamento
Numeri ordi nal i ( l " 1 2)
Rei mpi ego dei contenuti attraverso
al cune abi l i t ( ascol tare, par l are,
scri vere)
Numeri cardi nal i (30- 1 00)
El ementi
grammatical i
Dg. 3 1
I ndi cati vo presente:
verbi i rregol ari
(andare, venire, fare, uscire ecc. )
I ndi cati vo presente dei verbi modal i :
potere, volere e dovere
Preposi zi oni
Chi edere l Di re l 'ora
mEZZ0 ll05D0ll0 Ul0000. l mezzi di trasporto e i l oro va ntaggi e . . . svantaggi .
lEm00El00Ef00ZZl000. l passatempi pi di fusi tra i ragazzi i tal i ani .
UDlt J /n contotto
KM KL
A E 1 0.30 0Em0ll00

8 C0E0f0
c N00, 000 50 . . .
L KL
A 0V`
8 C0
c l02E
D 0l0 E V0C0000f0
OOC O ` t | !
Par l are di cel l ul ar i e computer
Chi edere e di re l 'orari o
di apertura e chi us ura
di un uffi ci o, un negozi o ecc.
Espri mere i ncertezza, dubbi o
Local i zzare oggetti nel l o spazi o
Espri mere possesso
Ri ngrazi are, ri spondere
a un r i ngrazi amento
Rei mpi ego dei contenuti attraverso
al cune abi l i t ( ascol tare, par l are, scri
vere)
00ZZ0 C00l0ll0. Noti zi e, curi osi t e stati sti che s ul l ' uso che i
ragazzi i tal i ani fanno del cel l ul are e del computer per comuni care tra l oro.
Dg. 45
Preposi zi oni arti col ate
Di ferenza tra preposi zi oni
sempl i ci e a rti col ate
Espressi oni di l uogo
C' - Ci sono
I l parti ti vo
Possessi vi
(mio/a, tuo/a, suola)
Unit
Sezi one
UDll 4 0no festo
K M KL
A L0m 0000l0l0 E5l0
B L050 000ll0. . .
c L0E$UCCE550
bLLN KL
A U00lfE
9
0m
B U00C0mlE0000
c L0f0 0Ell0 VEfl0
D 0fl0m0E5CfV0m0
L000$C m0 ` t .
Elementi
comuni cati vi e l essi cal i
Par l are di fatti avvenuti nel passato
Scri vere/Apr i re e chi udere u n'ema i l
Raccontare e si tuare u n avveni mento
nel passato
Espressi oni di tempo
Par l are e scegl i ere un regal o per
un compl eanno
Le date
Mesi e stagi oni del l 'anno
Rei m pi ego dei contenuti attraverso
al cune abi l i t ( par l are, scri vere)
U0Uf I l compl eanno e al t re feste i mportanti per i gi ova ni i tal i ani .
U00l00m l nomi e i cognomi pi di ffusi i n I tal i a.
UDlt b A tovo|o
K| M
A L050 CUC00fE

B L00m
9
l0
c U5l0m05 . ..
bLLN KL
A L050CUC00m0
B L0mEm00
9

c V0C000l0f0
D 0ll0
L000$C m0 t
Espri mere possesso
Par l are di pasti
Par l are del l a fami gl i a
Nomi di parentel a
Al cuni pi atti
Par l are di pi att i i ta l i ani
Espri mere preferenza
Par l are dei gusti al i mentari
Al i menti
Approntare un men
Le posate
Rei mpi ego dei contenuti
attraverso a l cune abi l i t
( ascol tare, par l are, scri vere)
ll0l000 l0V0l0. Stori a del l a pasta e del l a pi zza.
edi zi oni Edi l i ngua
El ementi
grammati cali
Dag. 5 9
Parti ci pi o passato: verbi regol ari
Passato prossi mo
Ausi l i are essere o avere?
Parti ci pi o passato: verbi i rregol ari
Avverbi di tempo con il passato prossi mo
Verbi modal i al passato prossi mo
Possessi vi
Possessi vi con i
nomi di parentel a
Dag. 73
Mi piace l Mi piacciono l
Vorrei . . .
Volerei l Metterei
L050m00
9
000f0
9
0ZZl0l00Abi tudi ni al i mentari dei gi ovani i ta l i ani .
fa
Indce
Quaderno degl i eserci zi
Uni t i ntrodutti va
Uni t 1
Uni t 2
Uni t 3
Uni t 4
Uni t 5
Mi ni test
Grammati ca@j uni or
Atti vi t vi deo
I ndi ce
' '
pag. 87
pag. 89
pag. 95
Sol uzi oni del l e atti vi t di autoval utazi one e dei mi nitest
I ndi ce del CD audi o
pag. 1 03
pag. 1 1 3
pag. 1 20
pag. 1 29
pag. 1 37
pag. 1 40
pag. 1 54
pag. 1 62
pag. 1 65
pag. 1 66
Autovalutazione
Uni t i ntrodutti va
orizzontali: l . si amo, 2. venti , 3. gl i , S. quanti , 8. ti chi ami ,
9. l oro; verticali: l . si ete, 4. i tal i ana, 6. abbi amo, 7. hanno
Unit 1
1 . l . c, 2. d, 3. b, 4. a
2. l . b, 2. a, 3. d, 4. c
3. l . F, 2. F, 3. V, 4. F, S. V
4. Di no manda a Paol o un messaggi o
Uni t 2
1 . l . b, 2. a, 3. d, 4. c
2. l . d, 2. c, 3. a, 4. b
3. giorni: sa bato, domeni ca, venerd , mercol ed
sport: pal l avol o, pal l acanest ro, gi nnasti ca, cal ci o
mezzi di trasporto: a utobus, bi ci cl etta, metr, treno
4. orizzontali: l . sa l uta, 3. scri ve, 7. bal l ano, 8. guarda
verticali: 2. l avora, 4. gi ocano, S. mangi a, 6. corre
Unit 3
1 . l . d, 2. c, 3. b, 4. a, S. e
2. l . e, 2. c, 3. b, 4. a, S. d
3. l . camera da l etto, 7. condomi ni o, 4. cuci na, 2. fi nestra,
8. soggi or no, 3. di vano, 6. bal cone, S . studi o, 9. scal e,
4. l . esce, 2. tra, 3. per, 4. quattro, S . bi ci cl etta
Uni t 4
1 . l . b, 2. e, 3. a, 4. c, S. d
2. l . c, 2. e, 3. d, 4. a, S. b
3. l . mi l l enovecentonovantadue, 2. tremi l aquattrocento
ci nquanta, 3. 20. 803, 4. S00. 1 36
4. orizzontali: l . chi esto, 3. aperto, 4. vi ssuto, 8. fatto,
9. r i masto, l O. messo
verticali: 2. scel to, S. stato, 6. bevuto, 7. corso
Unit 5
1 . l . e, 2. c, 3. d, 4. b, S. c
2. l . d, 2. a, 3 . e, 4. c, S. b
3. l . h, 2. d, 3. b, 4. g, S. f, 6. c, 7. a, 8. e
4. l . c, 2. d, 3. b, 4. a
Minitest
Uni t i ntrodutti va
orizzontali: 2. i tal i ane, S. spaghetti , 7. effe, 8. bras i l i ano;
verticali: l . ci nema, 3. esse, 4. chi avi , S. treni
Unit 1
orizzontali: l . pi acere, 3. una, S. conosce, 6. un, 7. uno, 8.
i nformati ca, 9. buongi orno; verticali: l . partono, 2. comi n
ci amo, 4. ascol ta
Uni t 2
orizzontali: l . purtroppo, 4. facci amo, 6. perch, 7. sapete,
8, esce, 9. mercol ed ; verticali: 2. pi ace, 3. vol enti er i , S. an
di amo, 6. bevono
Uni t 3
orizzontali: l . dal l e, 6. mezzanotte, 8. da, 9. nel l a, l O. dal i ;
verticali: 2. a l l e, 3. navi ga, 4. forse, S. messaggi , 7. del l a
Uni t 4
orizontali: 2. sacco, S. sono, 6. sei , 7. abbi amo, 9. successo,
l O. deci so; verticali: l . vi ssuta, 3. al l ora, 4. pri ma, 8. messo
Uni t 5
orizzontali: l . frutta, 3. tua, S. vostr i , 7. di pende, 8. dol ci , 9.
suoi , l O. zi i ; verticali: 2. tortel l i ni , 4. anti pasto, 6. sorel l a
Unit introduttiva
Tracci a 1 : Pr i ma parte - A3 [ 1 ' 28' ]
Tracci a 2: Pr i ma parte - A5 [ 1 ' 02"]
Tracci a 3: Pri ma parte - A6 [0' 40"]
Tracci a 4: eserci zi o l [ 1 ' 47]

Tracci a 5: Pri ma parte - Cl (a, b) [0' 35"]


Tracci a 6: Pr i ma parte - C7 [ 0' 30' ]
Tracci a 7: Pri ma parte - CB [0' 41 ' ]
Tracci a 8: Seconda parte - A l [0' 37]
Tracci a 9: Seconda parte - A6 [0' 36' ]
Tracci a 1 0: Seconda parte - A7 [0' 42"]
Tracci a 1 1 : Seconda parte - B l [0' 32"]
Tracci a 1 2 : Seconda parte - B4 [ 1 ' 20"]
Tracci a 1 3 : Seconda parte - B6 [ 1 ' 02"]
Tracci a 1 4: Seconda parte - B7 [0'40"]
Uni t 1
Tracci a 1 5: Pri ma parte - A l [ 1 ' 22"]
Tracci a 1 6: Pri ma parte - Cl [0'48"]
Tracci a 1 7: Seconda parte - A l [ 1 ' 1 4"]
Tracci a 1 8: Seconda parte - B
3 ( a, b, c, d) [0' 37"]
Tracci a 1 9: Seconda parte - Cl [0'44"]
Tracci a 20: eserci zi o 1 5 [0' 45"]
Tracci a 21 : eserci zi o 1 6 [ 1 ' 30"]
edi zi oni Edi l i ngua
Unit 2
Tracci a 22: Pr i ma pa rte - Per comi nci are o e + 2 [ 1 '46"]
Tracci a 23: Pr i ma parte - B l [ 1 ' 01 "]
Tracci a 24: Seconda parte - A2 [l '44"]
Tracci a 25: Seconda parte - C l [ 1 ' 2 1 "]
Tracci a 26: eserci zi o 1 4 [0' 34"]
Unit 3
Tracci a 27: Pr i ma pa rte - Per comi nci are o 4 [2' 09")
Tracci a 28: Pr i ma parte - B l ( a, b, c) [ 1 ' 1 5"]
Tracci a 29: Seconda parte - A2 [ 1 '2 1 "]
Tracci a 30: Seconda parte - Cl { a, b, c) [ l ' 04"]
Tracci a 3 1 : Seconda parte - 01 [ 2' 04"]
Tracci a 32: eserci zi o 1 4 [0' 53"]
Uni t 4
Tracci a 33: Pr i ma parte - Per comi nci are o o 3 [ l ' 53"]
Tracci a 34: eserci zi o 6 [0'40"]
Tracci a 35: Pr i ma parte - C2 [ 2' 3 1 "]
Tracci a 36: Seconda parte - C2 [ l ' 59"]
Tracci a 37: eserci zi o 1 5 [0' 39"]
Unit 5
Tracci a 38: Pr i ma parte - Per comi nci are a
3
[2' 37"]
Tracci a 39: eserci zi o 6 [ l ' 07]
Tracci a 40: Seconda pa rte - A2 ( 2' 02"]
Tracci a 41 : Seconda parte - Cl [ l ' 54"]
Tracci a 42: Seconda parte - 02 [ l ' 37"]
Tracci a 43: Seconda parte - 03 [l ' 50"]
Tracci a 44: eserci zi o 1 2 [0' 53"]
f000ll0 l0 000 JU00f 5I puo! 0l62|d|6 C00
Col l ana Primiraccont i , letture graduate per strani eri .
Mistero in Via dei Tul ipani (A ! A2 una stori a coi nvol
gente, e non senza col pi di scena, che si svi l uppa al l ' i n
terno di un condomi ni o. Tutto i nizia con l ' omi ci di o del si
gnor Cassi , l ' i nqui li no del secondo pi ano: due sedi cenni ,
Gi acomo e Si mona, deci dono di mettersi sul le tracce del
l ' assassi no. Le i ndagi ni porteranno i ragazzi a scopri re
non solo i l col pevol e, ma anche l ' amore.
Mistero i n Via dei Tul ipani , di sponi bi le con o senza CD au
di o, conti ene una sezi one con sti mol anti attivit e le ri
spettive chi avi i n appendi ce.
l verbi italiani per tutti ,
raccoglie un centi nai o di verbi tra quel
li pi frequenti e uti lizza un approcci o
"multi medi ale" . Di ci ascun verbo vi ene
data la coni ugazione di tutti i tempi e i
modi verbal i , faci l mente di sti ngui bi l i i n
due tabel l e colorate; un' i mmagi ne che
descrive l ' azi one espressa dal verbo e la
possi bi l i t di ascoltare la pronunci a ( on
li ne) del l a coni ugazi one.
~~ * N ~--
- ~ ~
Una ri cca Appendi ce con ulteri ori verbi
i rregolari , una sezi one sul le reggenze
verbal i e un glossari o pl uri li ngue ( i ngl e
se, francese, spagnol o, portoghese e ci
nese) completano i l vol ume .
a
~- e
v :~-
+w m -=

`
' ""
'M P
Una grammatica i tal iana per tutti 1 ,
u n val i do sussi di o per Progetto i ta
l iano Junior 1 e 2.
I l l i bro organi zzato i n una parte teo
ri ca, che esami na le strutture del l a
li ngua i tal i ana i n modo chi aro ma
completo, uti lizzando un l i nguaggio
sempl i ce e n umerosi esempi tratti
dal l a l i ngua di ogni gi orno, e in una
parte prati ca, con tanti di fferenti
eserci zi con le rispettive chi avi i n ap
pendi ce.
N
::
- l
"'
l~" " ** "
edizioni Edil ingua
u0V0 lf0P6ll0 l B0 l J. h8|| | - b. N8u0 |
L0! 0 hu I | |00| 8 00| | |u8 0 0l Vl I8 | I8 | 8|8
| V0l 0 0 0H0uI8l0
Dd0V0 f0P0ll0 l B0 2 T. 8ll H - b. h8|0 l |
L0|S0 Hu I I H0U! 8 0 Ul l uu8 0 ci vi l t ! I 8 l 8u8
| 0 O | |I0|u00| 0
u 0V0 f0P6ll0 l B 3 T. N8|| |
LO|SO |u I | |00| 8l 00| | uu8 e 0l vl I8 | !8 | 8|8
Ll V0 0 l uI0l000l 0 - 8V8|8IO
d00 f0P0ll l B\060 l , 2
T N3I! | - h. |00l u| C|
!0U0|0 Ul | uHu8 e ci vi l t ! I8 | 8|8
! 0 0 0 000u!8!0 - | |!u00| O
l0P0lI0 l B0JuB 0t l , 2, 3
T. M8rl u - . U8|O
\0|SU |u I | |0U! 8 0 0l l ingua c 0| V| ! | I3l | 3|3
L!V0 0 0 0H0ul 8!0 - | uI0||00| O
f0P6ll ll B uBf\ 060 1 , 2, 3
T N3!| | - N. |Oh| || C|
| U0O0O|O 0| | |u3 0 0 | \ | ld ! lu ! u|8 per 8000S00|! |
Li vel l o 0 h0|I8!0 - | |I0||CU| O
f l L OHOl O - . Pu| l
0!0 h I l h00| 8 0 0 | I8l | 8|O. | v0 U 00|!8!0
hlS P 6Hf0 l L. 00 O - u!|
u !I8 l 8u U|0 for Engli h S|0dc|S
Ll 0Nc0l3|V l 00
6Pf0 l A. NuuU0 | - . uI !
0| | Su0H0uI3!! e I0SI 0| 8uIO0O|lI0 0
| \0 l O0 CCH| u0
0Plo 2 L TOffOl o - M. G. J0|h3Sl u|
L0!S0 hu ! hCU| 8 0 U | I8l | 8|0. l V0 0 |0| |I0!00l 0
Pf0 3 L. J00 0 - K. Merkl i nghaus
L0!SO |u I | u00| 8 0 0 | I8 l du0. Ll V0 O | |I0!h0UI0
u ll0V 0f 6 l , 2 J. N8!| |
N8uuu c U| CO|V0|8| 0|0
| V0l O0l u|I 8l0 - | ul0H10U| O - 8V8uZ8I0
0D0 f0 \Su 0 T. h8|| u
| V0l O C 000uI8!0 - |l0l HI0|u00l 0
00 f 0 \Su 6 ~ Ld06fB 06P 6S6fZ
T. N8|| uII | I l8 u 0SS| CO.
! v0 0 c 0|0|!8|0 - |0| |I0HT0Ul 0
ll m0 S0 l0 J. N8ll u
80!l 0 |0| 0 V| l uO 00 800h||0|S | 0|0 0l8 0
| 0l 0 0h0ul8l0
PS0 l0 00 J. N8|| |
N3l0|| 3 C |0l 0 Sl u||0 U0 8 00H|l0ul 0u0 O|u 0
| V0 O |00| 0
S0 l0 VBl0 J. hd|| |
h8!0|| 8 0 0| 0 SV! U||0 del l a 00||0|Sl 0u0 0l8 0
L! V0 0 Su|0!l O!0
0m 0 BPu l B A. N0| | - N. A. K880
0l u0 0 |0|8l8l 0u0 d 0 ||OV0 U 0 800
h0t6 0 l h. Zu|ul d
uI0 0l 8 Ul I 0 II. Ll v0 0 h00l 0
t V m0 A hO||
I Il Vl I 8 |0l 0 SV! u|0 U0 8Ul l I8 0l S0llIIul8
L| V0 O 0 0|0|I8|0 - | |!0||00| 0
P l f0 B. D0uI 0 S|80|0!
I 8 | 8|O 0| U8|U| || . L| V0l 0 0l 0|0|!8|0
t0fl6 l , 2, 3 . N8U0l ! - N. L. U0l0H!
0|S0 0| | |U8 | Id | 8u8 0! U8HUl ul |- 8uul )
l 0 0 0 0h0uI8!0
L0 B H0Bl mmP B b. b0CII!
ll h0 0II u!0 | u l !8 | 8|O. L| V0 O 0 0h0|I8!0
B Pfmml l B 6l lull l , 2
. 8I l uO - h. huS0O | |O.
| V0l O0l 0|0|I8|0 - | || 0H0Ul 0
\ 06 fmmul M. | 00|
Li vel l o elementare - l uI0lh00! 0
I V6fD l B 6tl ull . V00!
V O 0l 0H0|I8I0 - l Hl 0D10U! 0 - 8V8HZ8l0
Blf6 DV6Bl0
P. l|0| || - A Fi l ipponc - . NuZZ!
c|CO|S| U! U8I! l C| |0l 8 0II0l8!ul8 l !8 | 8|8
Ll V0 O l uI0!h0U| O - dV8|8IO
BV l0 l6ll0 L l 0SSl 0 - . b8 !0H0
J0SIl I08Il8 l |0l | u 0L|3|0|I0 00 |I8 |8|0
8 SI|8|| 0|| . | V0l l O | |l0H10U! 0 - 8V8|8O
0S0 l M. |0 || 8S| O - . \8|Od O
0I0O|S| |0l l 80u IUl8 c u0l 80l V! I8 ! I8 !8H8
l v0 O l HIcIh0U O - 8V8|Z8!O
L0 B l d l uf N. . C0m| l a0
O d|8 | | 5 I8S0| 00l | . bI0ll 8. 0| I0!8I u|8,
00l88, ll0, uS| C8 0| |0|8 0 I08I|O
| V0 O | u!0|h00| 0 - 8V8uZ8l0

L0 B l m f0Bl 0IIul0 l8Uu8I0 |0l I!8| | 0||


O tn | - /Z) M. L0H| |l 0|
Un gioro d/\clSO | 2- B ) N. 0|| || 0|
! SuS/u |C -C2) M. 0Hl ul 0l
/ manoscritto di tO//O |Z- ) F. \000
/u in |u dei Tulipani | -Z) C. U8 | 8
O S/luutclO A2| ) M. 0Hl ul 0|
L0 B L B6m l . b0l!0 - E. N0 0ul
IIl Vl !8 Ul U8II l 0|0 0| SI|8|| 0|! .
u uun hu Duulu - 1/ /uu/O dt bambini -| )
LulO u/ul/O | /Z- )
L0 B 0fm7 0B6
l B0 SlfB 6f
| V| S!8 0u80|| |0SIl8 0 |0l l HS0H8H0uI0
U0 l !8 | 8uO 0Oh0 | |Lu8 !|8|| 0|8/S000|08
Progeto italiano Junior l il primo di tre livelli di un modero corso multimediale di i ta
l i ano per studenti adolescenti e preadolescenti che vogliono raggiungere il l ivello Al del
Quadro Comune Europeo per le Lingue.
Il corso narra una di vertente stori a a fmetti che ha per protagonisti 5 ragazzi italiani , con i
quali gl i studenti possono i denti fcarsi i n quanto hanno gli stessi loro interessi , affontanogl i
stessi problemi, vivono le stesse esperienze. Il ttto visto con real i smo e umorismo, rispet
tando i ri tmi e le esi genze di apprendenti gi ovani .
Caratteristiche:
equilibrio tra elementi comunicativi e grammatical i , introdotti i n modo i nduttivo e sinte
tizzati in schede di faci l e comprensione e consultazione;
continui ri feri menti al l a real t soci ocul turale dei ragazzi di questa fascia di et, attraver
so materiale autentico, foto, grafci, quiz ecc. ;
interviste autentiche ad adolescenti italiani che danno agl i studenti l a possibilit di ascol
tare i pareri dei loro coetanei , nonch una variet di accenti ;
esercitazioni di autovalutazione sia a met che alla fne di ogni unit;
la rivista per ragazzi Conosciamo l 'Italia completa ogni unit, presentando i l mondo degli
adolescenti i n Ital i a e l a real t i tal i ana in general e;
mi ni compi ti al l a fne di ogni uni t, nel l o spiri to del task-based learing;
esercitazioni che rispecchiano le tipologie delle prove d' esame del l e certi fcazioni Celi,
Ci l s, Pl i da e altri di pl omi ;
una completa appendice grammaticale al l a fne del volume;
una grafca molto modera, dinamica, adatta a questa fascia di et;
attivit l egate al Vdeo di Progetto italiano Junior.
Progetto italiano Junior l raccoglie in un unico volume:
Libro di classe con 6 uni t di datti che |5 + 1 introdutti va), ognuna delle quali suddivisa in
due sottouni t per rendere pi gradual e l ' apprendi mento
Quaderno degli esercizi, sempre a colori, con varie attivit ludiche e ori gi nali , esercizi di
foneti ca e test fnal i per ogni uni t
l CD audio con i dialoghi, le interviste autentiche e i testi per le attivit di pronunci a
Completano i l corso: Progetto italiano Junior Vdeo ( 1 DVD per livello), la Guida per l 'inse
gnante, con prezi osi consi gl i e suggeri menti sul l ' uso del libro, le sol uzioni degli eserci zi e
materi ale fotocopiabile, un Glossario plurilingue online, le @ttivit online, per approfondi
re gli argomenti trattati in ogni uni t, e un blog musicale |ww. musicaper| unior blogspot com)
www. edI | I ngua. It
\1Ta
'l"t cOInO a110
` \ w9 arut0;
Libro 7 CD audi o
I SB 978-960-693-032-4
|| |
u6$lO vOl u06, $0|OV|$lO O6l lH| | OOC| OO H !| BOCO, e OH COO$| O6|d|$l gg|D-CUO|DOe g|lu|lD luD|| CDU00|C|D.