Sei sulla pagina 1di 28

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO LEGA NAZIONALE DILETTANTI

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI BARI


VIA Nicola Pende, 23 - 70124 BARI TEL. DELEGATO 080/5699031 - FAX 080/5699024 TEL PROGRAMMAZIONE E SEGRETERIA 080/5699024 SERVIZIO PRONTO A.I.A. BARI 338/8704222 SERVIZIO PRONTO A.I.A. MOLFETTA 339/3001804 - SITO INTERNET : http://bari.figcpuglia.it mail cplnd.bari@figc.it

Stagione Sportiva 2012/2013

Comunicato Ufficiale N 11 del 11 Ottobre 2012

SALUTO DEL PRESIDENTE DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI PER I CAMPIONATI DILETTANTISTICI E GIOVANILI STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 Inizia una nuova stagione di campionati. Si tratta di un momento particolarmente atteso e significativo che segna, per oltre un milione di tesserati, il ritorno al calcio giocato dopo la preparazione estiva e dopo il tradizionale assaggio agonistico caratterizzato dagli esordi nella Coppa Italia. Un pensiero speciale di affetto e di vicinanza va alle societ dellEmilia Romagna e della Lombardia, duramente colpite dal recente terremoto, con lauspicio sincero che possano presto superare brillantemente le attuali criticit grazie alla loro tenacia. Un sentito in bocca al lupo, invece, al Calcio Femminile e al Calcio a Cinque per i rispettivi prestigiosi appuntamenti internazionali della stagione, arricchita ad inizio ottobre dallo svolgimento del mini-Torneo della U.E.F.A. Regions Cup, con la partecipazione della Rappresentativa del Veneto. []

[] Lavvio della nuova stagione sportiva mi concede lopportunit per rivolgere un augurio a tutti: un buon lavoro a dirigenti e addetti impegnati nelle strutture federali e un buon campionato a chi si appresta a scendere in campo in ogni angolo dItalia. In entrambi i casi, vale il presupposto di un importante lavoro organizzativo, che riveste una funzione unica e preziosa, e al

ComunicatoUfficialen.11pag.2di28 tempo stesso impegnativa, per accendere i motori di un movimento straordinario, che vedr ai nastri di partenza oltre 14.000 societ dilettantistiche e giovanili con le proprie squadre. Nonostante lacutizzarsi della crisi economica, il nostro sistema ha retto bene, confermandosi come un punto di riferimento insostituibile nel panorama sportivo italiano. La Lega Nazionale Dilettanti non sfugge, ovviamente, alla consapevolezza delle difficolt di ordine finanziario che stanno distinguendo questa delicata fase storica. E anche per questo motivo che mi rivolgo a tutte le nostre Associate, ringraziandole per il servizio messo a disposizione con quotidiana passione e alto senso di responsabilit. Al loro fianco, continueranno ad avere una Lega che ha ormai acquisito una sua precisa forza e fisionomia, grazie anche alla validissima collaborazione dei Comitati, delle Divisioni, dei Dipartimenti e delle Delegazioni. Una collaborazione che ha, alla base, una forte sintonia con la Federazione, a tutti i livelli. Altrettanto fondamentali lapporto e la disponibilit, peraltro mai mancati fino ad oggi, delle Istituzioni e degli Enti Locali presenti sul territorio. Insieme a quella sportiva, comincer a breve unaltra fase, quella elettorale, rappresentata dal rinnovo delle cariche federali quadriennali. Da oltre dieci anni a questa parte, la Lega Nazionale Dilettanti ha intrapreso percorsi apprezzabili e realizzato risultati eccezionali, mantenendo elevato il livello delle proprie azioni e imbastendo una rete progettuale in grado di far sempre fronte alle esigenze delle Associate. Le ultime rilevanti iniziative riguardano le politiche di valorizzazione dei giovani e la costruzione di Centri Federali sul territorio, finanziati con la quotaparte riveniente dalla mutualit dei diritti televisivi: 630.000 euro complessivi, da ripartire fra i nove gironi della Serie D, in favore delle societ pi virtuose nellutilizzo dei giovani calciatori; realizzazione di 19 impianti sportivi moderni in ogni Regione, con un investimento complessivo di circa 10 milioni di euro, per dare avvio ai Centri di Formazione federale per i giovani calciatori. La vitalit progettuale della Lega, negli anni, passata attraverso una linea di condivisione con il Consiglio Direttivo, che ha sostenuto le scelte e le ha portate avanti con senso di appartenenza e di unit, anche nei momenti pi problematici che, inevitabilmente, non sono mancati. Auguri a tutti per una stagione di proficuo lavoro e di positiva realizzazione, mantenendo sempre la giusta determinazione e un impegno sereno e produttivo.

Carlo Tavecchio

ComunicatoUfficialen.11pag.3di28

COMUNICAZIONI
COMUNICAZIONI F.I.G.C.
Stralcio Comunicato Ufficiale n. 28 del 11.10.2012 del Comitato Regionale Puglia

(STRALCIO NOTA DELLA SEGRETERIA FEDERALE DEL 26 SETTEMBRE 2012)


OGGETTO: Rinuncia a partecipare per la stagione 2012/2013 al Campionato di Terza Categoria per partecipare ai Campionati del Settore per lAttivit Giovanile e Scolastica, con istanza di autorizzazione alla conservazione dellanzianit di affiliazione e del numero di matricola. Si comunica che il Presidente della F.l.G.C., vista la rinuncia di codesta societ al Campionato di Terza Categoria e la contestuale richiesta di partecipare ai Campionati di Settore per lAttivit Giovanile; visti i pareri in merito espressi dal Comitato Regionale Puglia e dalla Lega Nazionale Dilettanti;

ritenuta la possibilit di concedere lautorizzazione alla societ a continuare lattivit con la partecipazione ai Campionati di Settore per lAttivit Giovanile conservando lanzianit di affiliazione ed il numero di matricola; premesso quanto sopra, ha accolto l'istanza e, per gli effetti, dispone: di autorizzare la societ A.C.D. SANTERAMO a partecipare per la stagione sportiva 2012/2013 ai Campionati del Settore per lAttivit Giovanile e Scolastica; dI conservare l'anzianit di affiliazione (27.9.1980) ed numero di matricola (915464); di disporre lo svincolo dei calciatori tesserati per lattivit dilettantistica, con decorrenza dalla data della presente comunicazione.

(STRALCIO NOTA DELLA SEGRETERIA FEDERALE DEL 26 SETTEMBRE 2012)


OGGETTO: Rinuncia a partecipare per la stagione 2012/2013 al Campionato di Terza Categoria per partecipare ai Campionati del Settore per lAttivit Giovanile e Scolastica, con istanza di autorizzazione alla conservazione dellanzianit di affiliazione e del numero di matricola. Si comunica che il Presidente della F.l.G.C.,

vista la rinuncia di codesta societ al Campionato di Terza Categoria e la contestuale richiesta di partecipare ai Campionati di Settore per lAttivit Giovanile; visti i pareri in merito espressi dal Comitato Regionale Puglia e dalla Lega Nazionale Dilettanti;

ComunicatoUfficialen.11pag.4di28 ritenuta la possibilit di concedere lautorizzazione alla societ a continuare lattivit con la partecipazione ai Campionati di Settore per lAttivit Giovanile conservando lanzianit di affiliazione ed il numero di matricola; premesso quanto sopra, ha accolto l'istanza e, per gli effetti, dispone: di autorizzare la societ A.S.D. ATLETICO ACQUAVIVA a partecipare per la stagione sportiva 2012/2013 ai Campionati del Settore per lAttivit Giovanile e Scolastica; dI conservare l'anzianit di affiliazione (29.9.2011) ed numero di matricola (935049); di disporre lo svincolo dei calciatori tesserati per lattivit dilettantistica, con decorrenza dalla data della presente comunicazione.

(STRALCIO COMUNICATO UFFICIALE TECNICO)

N.

64

DEL

9 OTTOBRE 2012

DEL

SETTORE

Bando di Ammissione al Corso Regionale per Allenatori Dilettanti di I, II, III categoria e Juniores Regionali (dora innanzi solo corso) la cui attuazione affidata al Comitato Regionale PUGLIA della L.N.D. 1. Il presente Corso viene indetto al fine di consentire, in via straordinaria, lacquisizione alla qualifica di Allenatore Dilettante di I, II, III categoria e Juniores Regionali a coloro che hanno svolto nella stagione sportiva 2011/2012 lattivit di conduzione tecnica di squadre partecipanti ai predetti campionati senza possedere alcuna abilitazione rilasciata dal Settore Tecnico della F.I.G.C o abbiamo avuto lincarico per le medesime nella corrente stagione sportiva entro 15/09/2012.

2. Il Settore Tecnico della F.I.G.C. indice il Corso sopra indicato che si svolger a Bari dal 19/11/2012 al 14/12/2012 e ne affida l'attuazione al Comitato Regionale Pugliadella L.N.D. della F.I.G.C. 3. Al Corso sar ammesso un numero massimo di 40 allievi, nel caso in cui le domande fossero di poco superiori al numero massimo previsto il Settore Tecnico si riserva la possibilit di estendere il numero dei partecipanti.

4.

La F.I.G.C. si riserva di indicare un candidato in soprannumero.

5. Le domande di ammissione, conformi allo schema allegato A, dovranno essere presentate con documentazione in originale direttamente o fatte pervenire per posta o per corriere, a cura degli interessati al Comitato, entro il 12/11/2012. Non saranno accettate le domande che perverranno oltre tale termine anche se presentate in tempo utile agli uffici postali o ai corrieri. Coloro che entro il predetto termine non presentino domanda di ammissione non potranno essere ammessi a frequentare i corsi banditi nella stagione 2012/2013. In base al numero delle domande sar organizzato un numero di corsi sufficiente a garantire la

ComunicatoUfficialen.11pag.5di28 partecipazione di tutti coloro in possesso dei requisiti e che abbiano presentato domanda nei termini. I successivi corsi verranno organizzati nelle varie provincie della Regione, tenendo conto, per quanto possibile, della residenza dei soggetti interessati.

6. Qualora le domande fossero in numero superiore ai posti disponibili (art. 3) lordine dammissione ai corsi, sar stilata una lista sulla base di coloro che abbiano allenato nella stagioni sportive 2011/2012 e 2012/2013 nella categoria pi elevata fra la I, II, III categoria e Juniores Regionali. Qualora i candidati fossero ancora in numero maggiore rispetto ai posti disponibili lindividuazione degli ammessi avverr in base allordine di arrivo delle domande. In caso di parit sar ammesso il candidato pi anziano.

7.

Per poter partecipare al Corso, i candidati devono essere necessariamente in possesso dei seguenti requisiti: a) aver allenato in I, II, III categoria e Juniores Regionali nel campionato 2011/2012; b) residenza nella regione in cui ha sede il Comitato. Il Settore Tecnico si riserva comunque la possibilit di autorizzare la partecipazione al Corso a tutti coloro che per accertati motivi di lavoro (presentazione copia contratto di lavoro) abbiano il solo domicilio giuridicamente eletto nella regione in cui ha sede il Comitato; c) certificazione di idoneit alla pratica sportiva non agonistica del giuoco del calcio, rilasciata dal proprio medico curante o da specialisti in medicina dello sport, ai sensi delle vigenti disposizioni legislative, con validit fino al termine del Corso.
8. Non potranno essere ammessi al Corso:

a) i candidati che, nella stagione sportiva 2011/2012 e nella corrente siano incorsi in una squalifica e/o inibizione superiore a 90 giorni; b) i candidati che, nelle tre precedenti stagioni sportive, siano stati squalificati, anche in via non continuativa, per un periodo superiore a 12 mesi a seguito di provvedimento di un Organo della F.I.G.C. divenuto definitivo; c) Saranno altres esclusi dal Corso gli allievi che, durante la frequenza dello stesso, incorrano in una squalifica e/o inibizione superiore a 90 giorni. Ai fini dellammissione e della frequentazione al corso la sanzione produce i suoi effetti dalla data di pubblicazione della decisione definitiva.

9.

Gli interessati dovranno far pervenire, congiuntamente alla domanda di ammissione al Corso (allegato A), una autocertificazione (allegato B) in cui saranno elencati i requisiti e i titoli.

10. L'esame dei requisiti, la valutazione dei titoli, l'eventuale esame della validit formale delle dichiarazioni relative e la formazione della graduatoria finale sono demandati ad una Commissione composta da: a) il Presidente del Comitato Regionale della L.N.D., o Dirigente da lui delegato, che la presiede; b) un Delegato del Settore Tecnico della F.I.G.C.; c) un Delegato designato dal Presidente dell'A.I.A.C. 11. L'accertata non veridicit delle dichiarazioni rese dai candidati nell'autocertificazione costituir violazione delle norme di legge e di comportamento, con conseguente esclusione dal Corso. Inoltre determiner l'adozione dei provvedimenti disciplinari previsti dal Codice di Giustizia Sportiva e la revoca dell'eventuale abilitazione conseguita.

ComunicatoUfficialen.11pag.6di28 12. I candidati ammessi che rinunceranno alla partecipazione al Corso saranno sostituiti da altrettanti candidati che seguono in graduatoria. La rinuncia dovr pervenire in forma scritta entro la data di inizio del corso. 13. La graduatoria completa degli allievi ammessi e non ammessi al Corso dovr essere esposta allalbo presso la sede del Comitato Organizzatore. 14. I candidati ammessi al Corso dovranno versare una quota di partecipazione di 350,00. 15. I candidati ammessi si impegnano ad accettare il Regolamento della Scuola Allenatori del Settore Tecnico della F.I.G.C. inerente lo svolgimento del Corso. 16. Tutti gli interessati potranno prendere visione e ritirare copia del "Bando di ammissione al Corso" presso il Settore Tecnico della F.I.G.C. o presso la sede del Comitato della Lega Nazionale Dilettanti o scaricarlo dal sito internet: www.settoretecnico.figc.it. 17. Gli allegati A-B fanno parte integrante del presente Bando.

18. Il Corso per labilitazione ad Allenatori Dilettanti di I, II, III categoria e Juniores Regionali si concluder con un esame finale in tutte le materie.. Se lesito risulter positivo sar assegnato un credito formativo ai fini dellaccesso al corso UEFA-B. Per il conseguimento del diploma sar necessario acquisire la sufficienza in tutte le materie.

ComunicatoUfficialen.11pag.7di28
ALLEGATO A

SpazioriservatoalSettoreTecnico
Spett.le COMITATO REGIONALE PUGLIA L.N.D. - F.I.G.C. CORSO Allenatori Dilettanti di I, II, III categoria e Juniores Regionali

Oggetto: Domanda di ammissione al Corso per l'abilitazione ad Allenatori Dilettanti di I, II, III categoria e Juniores Regionali indetto con Comunicato Ufficiale del Settore Tecnico n 64 del 09/10/2012

Il sottoscritto______________________________ nato a ______________ prov._____ il _______ inoltra domanda di ammissione al Corso in oggetto. Alla domanda il sottoscritto allega l'autocertificazione di cui allallegato B - una certificazione di idoneit fisica, come richiesto al punto 7, lett. c, del Comunicato Ufficiale n 64 - due fotografie formato tessera - fotocopia della carta di identit o del passaporto Il sottoscritto chiede che ogni informazione relativa al Corso in oggetto e ogni futura comunicazione del Settore Tecnico venga inviata al seguente indirizzo: (scrivere in stampatello leggibile) via/piazza ______________________________________________________________________________ CAP __________ Localit _________________________________________ prov. ___________ telefono ___________________________________ e-mail cell. ____________________________

______________________________________________________________________________

CODICE FISCALE Il sottoscritto inoltre dichiara di essere: consapevole delle responsabilit penali previste dalla legge in caso di false dichiarazioni autocertificate. consapevole che: laccertata non veridicit delle dichiarazioni rese dai candidati nellautocertificazione costituir violazione delle norme di legge e di comportamento con conseguente esclusione dal corso. Inoltre determiner ladozione dei provvedimenti disciplinari previsti dal Codice di Giustizia Sportiva e la revoca delleventuale abilitazione conseguita (art.11 del Bando di Ammissione al Corso) _________________________________ firma per esteso

luogo e data ___________________________

N.B. -

ai sensi artt. 21 e 38 D.P.R. 445/2000 listanza pu essere presentata direttamente e firmata davanti al funzionario o pu essere inviata con allegata la fotocopia della carta di identit o del passaporto.

ComunicatoUfficialen.11pag.8di28
ALLEGATO B

AUTOCERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 445 del 28.12.2000)

Il sottoscritto _____________________________ nato a __________________ prov._____ il ___________ consapevole delle responsabilit penali previste dalla legge in caso di false dichiarazioni autocertificate. consapevole che: laccertata non veridicit delle dichiarazioni rese dai candidati nellautocertificazione costituir violazione delle norme di legge e di comportamento con conseguente esclusione dal corso. Inoltre determiner ladozione dei provvedimenti disciplinari previsti dal Codice di Giustizia Sportiva e la revoca delleventuale abilitazione conseguita (art.11 del Bando di Ammissione al Corso)

DICHIARA: - di essere in regola con le disposizioni di cui ai punti 7 e 8 del Bando di Ammissione al Corso per labilitazione ad Allenatore Dilettante di I, II, III categoria e Juniores Regionali (Comunicato Ufficiale del Settore Tecnico n 64 del 09/10/2012). di aver allenato nella stagione sportiva societ______________________________________________________ militante in uno dei seguenti campionati: Campionato di Prima Categoria Campionato di Seconda Categoria Campionato di Terza Categoria Campionato Juniores Regionale N.B. Barrare il quadratino del campionato di competenza 2011/12 la

luogo e data ___________________________ ______________________________ firma per esteso

ComunicatoUfficialen.11pag.9di28
INFORMATIVA AI SENSI DELLART. 13 DEL D. LGS. 196/2003 Ai sensi dellart. 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (nel prosieguo Codice Privacy), ed in relazione ai dati personali forniti alla Federazione Italiana Giuoco Calcio (nel prosieguo FIGC), sue componenti, settori e organi, sia centrali che periferici, mediante la compilazione della relativa modulistica federale e la produzione di documenti in occasione, in ragione o nel corso dellattivit svolta nellambito della FIGC (nel prosieguo collettivamente i Dati), la informiamo di quanto segue. 1. Finalit del trattamento - Il trattamento dei Dati - e nella specie la loro raccolta, registrazione, conservazione, consultazione, comunicazione, trasferimento e/o diffusione - diretto ed limitato allespletamento da parte della FIGC - e, per quanto di competenza, nella veste di autonomi titolari, della Lega Nazionale Professionisti, della Lega Professionisti Serie C, della Lega Nazionale Dilettanti, ivi inclusi i relativi organi, articolazioni periferiche e settori, nonch del CONI, delle organizzazioni internazionali cui la FIGC aderisca - dei compiti istituzionali ad essi demandati dalla legge statale nonch dalle norme e dai regolamenti sportivi inerenti lorganizzazione e la gestione dellattivit calcistica in Italia (cc. dd. Carte Federali), norme che linteressato dichiara di conoscere, tra i quali, a titolo meramente esemplificativo le norme relative a: a. il tesseramento e laffiliazione di atleti, tecnici e societ, i relativi contratti ed il controllo sulle societ calcistiche; b. lorganizzazione di attivit finalizzate alla promozione, alla diffusione ed al miglioramento della tecnica, della tattica e dei valori dello sport tra i tesserati del settore professionistico, dilettantistico e giovanile; c. lorganizzazione dei campionati, delle rappresentative nazionali, del settore tecnico, del settore arbitrale; d. ogni altra attribuzione demandata agli enti sopra menzionati dalle Carte Federali e da ogni legge o regolamento inerente il settore sportivo-calcistico. 2. Modalit del trattamento - Il trattamento dei Dati : a. realizzato per mezzo delle operazioni o complessi di operazioni indicate allart. 4 del Codice Privacy; b. posto in essere sia con mezzi manuali che con lausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati; c. svolto direttamente dallorganizzazione del titolare, o dai soggetti di cui al punto 1. che precede nella qualit di autonomi titolari, anche per mezzo dei propri dipendenti e/o collaboratori alluopo preposti nella qualit di incaricati del trattamento. 3. Natura del conferimento dei Dati - Il conferimento dei Dati ed il relativo consenso al loro trattamento strettamente necessario per lespletamento dei compiti di cui al punto 1. che precede da parte dei soggetti ivi indicati, ed pertanto obbligatorio. 4. Conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere - Il mancato conferimento dei Dati e/o del consenso render impossibile per linteressato svolgere la propria attivit in seno alla FIGC. 5. Comunicazione dei Dati - I Dati potranno essere comunicati ai soggetti indicati al punto 1) che precede perch gli stessi, nella qualit di autonomi titolari, diano corso al trattamento dei Dati per le finalit indicate al medesimo punto 1. I Dati potranno altres essere comunicati agli organi di informazione ai fini di e nei limiti strettamente necessari per lesercizio del diritto di cronaca. 6. Diffusione dei Dati - I Dati potranno essere soggetti a diffusione esclusivamente per il perseguimento delle finalit di cui al punto 1. a mezzo di Comunicati Ufficiali - come prescritto dallart. 13 delle Norme Organizzative Interne della FIGC - che potranno essere diffusi anche per mezzo di reti informatiche e/o telematiche attraverso il sito Internet della FIGC o degli altri soggetti di cui al punto 1., e/o per ladempimento di ulteriori obblighi di pubblicit prescritti dalle norme sportive. Ulteriore diffusione dei Dati potr avvenire a mezzo di comunicato stampa da parte del medesimo titolare del trattamento ai soli fini e nei limiti dellesercizio del diritto di cronaca. 7. Trasferimento dei Dati allestero - I Dati potranno essere trasferiti verso paesi dellUnione Europea o verso paesi terzi rispetto allUnione Europea per i fini di cui al punto 1. e nei limiti e nel rispetto di quanto previsto dagli articoli da 42 a 45 del Codice Privacy.

ComunicatoUfficialen.11pag.10di28

8. Diritti dellinteressato - La informiamo dei diritti che potr esercitare con riferimento al trattamento dei Dati ai sensi dellart. 7 del Codice Privacy: 1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. Linteressato ha diritto di ottenere lindicazione: a) dellorigine dei dati personali; b) delle finalit e modalit del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con lausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dellarticolo 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualit di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. 3. Linteressato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. Linteressato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorch pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale

Titolare del trattamento e soggetti responsabili - Titolare del trattamento la Federazione Italiana Giuoco Calcio, associazione riconosciuta di diritto privato con sede in Roma, Via Gregorio Allegri n. 14, tel. 06 84911. Per esercitare i diritti di cui al precedente punto 8. linteressato potr rivolgersi al titolare ovvero, in caso esso sia stato designato in relazione alla specifica operazione di trattamento di interesse, al responsabile del trattamento, i cui nominativi sono indicati nella sezione privacy del sito Internet della FIGC, allindirizzo www.figc.it.

ComunicatoUfficialen.11pag.11di28

COMUNICAZIONI L.N.D.
Stralcio Comunicato Ufficiale n. 27 del 9.10.2012 del Comitato Regionale Puglia
Sono disponibili i Comunicati Ufficiali N. 83 e 84 della LND relativi alle Nomine Presidente Corte Giustizia Federale, Procuratore Federale, Vice e Sostituti.

STRALCIO NOTA DEL PRESIDENTE DELLA LND DEL 2 AGOSTO 2012


In relazione allimminente avvio del percorso elettorale per il rinnovo delle carice quadriennali, si comunica che, nelle more dellapprovazione del nuovo Regolamento Elettorale della L.N.D., subordinato alle modifiche dello Statuto della F.I.G.C., come stabilito nel corso della riunione del Consiglio Direttivo di Lega svoltasi il 31 Luglio u.s., possibile dare inizio alla raccolta delle designazioni alle varie cariche istituzionali a partire dall8 Agosto 2012.

Stralcio Comunicato Ufficiale n. 28 del 11.10.2012 del Comitato Regionale Puglia

(STRALCIO CIRCOLARE N. 17 DEL 27 SETTEMBRE 2012)


OGGETTO: PROVVEDIMENTI STATALI INTERESSANTI LORGANIZZAZIONE SPORTIVA Si allega al presente Comunicato la Circolare n. 17 della Lega Nazionale Dilettanti e copia della nota C.O.N.I. inerente loggetto.

COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE PUGLIA CONSIGLIO DIRETTIVO

PROROGAISCRIZIONICAMPIONATOPROVINCIALE DITERZACATEGORIAEJUNIORESPROVINCIALE
Aderendo a diverse richieste telefoniche pervenute da alcuni Presidenti di Societ interessati ed in considerazione del particolare momento economico che sta attraversando il Nostro Paese nonch per le oggettive difficolt che le Societ dilettantistiche Pugliesi incontrano nel completare la necessaria documentazione relativa alliscrizione al Campionato Provinciale di Terza Categoria e Juniores Provinciale, il Consiglio di Presidenza, nella riunione del 27 settembre 2012, ha autorizzato i Signori Delegati Provinciali e Distrettuali a concedere PROROGA fino al 12 OTTOBRE 2012 (termine perentorio) alle Societ inadempienti rispetto alla data di scadenza

ComunicatoUfficialen.11pag.12di28 fissata per i suddetti campionati e pubblicata sul Comunicato Ufficiale di questo Comitato Regionale N 82 del 30 giugno 2012. I Signori Delegati Provinciali e Distrettuali sono pregati di darne notizia sui rispettivi Comunicati Ufficiali.

COMUNICAZIONI SEGRETERIA
CAMBIO DI GIURISDIZIONE
Si rende noto che il Comitato Regionale L.N.D., esaminate le istanze pervenute, ha autorizzato il cambio di giurisdizione delle sottoelencate Societ: A.S.D. FAROS TERLIZZI A.S.D. REAL FOOTBALL A.S.D. RUVESE di Terlizzi (BA) di Terlizzi (BA) di Ruvo di Puglia (BA)

dalla Delegazione Provinciale BAT alla Delegazione Provinciale di Bari, limitatamente alla stagione sportiva 2012 2013. I Sigg. Delegati delle Delegazioni interessate sono pregati di pubblicare quanto innanzi sul proprio Comunicato Ufficiale.

SOCIET INATTIVE
Si comunica che la seguente societ ha formalizzato la propria rinuncia allattivit organizzata dalla F.I.G.C. - stagione sportiva 2012 - 2013: MATRICOLA 934979 SIGLA A.S.D. DENOMINAZIONE SOCIET VITTORIA SANNICANDRO

Visto lart. 16 commi 1) e 2) delle N.O.I.F. si propone alla Presidenza Federale per la radiazione dai ruoli. Ai sensi dellart. 110 comma 1) delle N.O.I.F. i calciatori tesserati per la suddetta sono svincolati dautorit dalla data di pubblicazione del presente Comunicato Ufficiale.

ComunicatoUfficialen.11pag.13di28

LIMITEDIPARTECIPAZIONEDEICALCIATORI INRELAZIONEALLET,ALLEGAREDEICAMPIONATI REGIONALI,PROVINCIALI,COPPAITALIA(FASE REGIONALE)ECOPPAPUGLIAS.S.20122013


Per conoscenza e la stretta osservanza da parte delle Societ interessate, si riporta, qui di seguito, la deliberazione del Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Puglia, relativa ai limiti di partecipazione dei calciatori, in relazione all'et, alle gare dei Campionati Regionali, Provinciali, Coppa Italia (Fase Regionale) e Coppa Puglia, stagione sportiva 2012/2013. "Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Puglia - Lega Nazionale Dilettanti, nella riunione del 7 giugno 2012, preso atto delle disposizioni a suo tempo emanate dalla L.N.D. (Comunicati Ufficiali N. 80 del 18/12/2009, n. 110 del 17/2/2010 e n. 118 del 30 gennaio 2012 della L.N.D.), allo scopo di assicurare continuit alla politica dei giovani, da tempo intrapresa dalle Societ in quanto ritenuta unica ed inesauribile fonte di risorse ed incentivi per l'economia gestionale del calcio dilettantistico, vista la facolt concessa dalla L.N.D., alla unanimit ha deliberato di proporre alla L.N.D. i sottolencati obblighi di partecipazione dei calciatori in relazione all'et.

OBBLIGHI DI PARTECIPAZIONE DEI CALCIATORI IN RELAZIONE ALL'ET


Pertanto nelle gare dell'attivit ufficiale, Stagione Sportiva 2012/2013, le Societ partecipanti ai Campionati Regionali di

CAMPIONATI PROVINCIALI DI 3a CATEGORIA E PLAY-OFF DI COMPETENZA


hanno l'obbligo di impiegare, sin dall'inizio e per l'intera durata delle gare stesse e, quindi, anche nei casi di sostituzioni successive:

ALMENO TRE CALCIATORI NATI DAL 1 GENNAIO 1991 IN POI


Resta inteso che, in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano gi state effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche i casi di infortuni dei succitati calciatori nati dal 1 Gennaio 1991. Si precisa che l'inosservanza delle succitate disposizioni, da parte delle Societ interessate sar punita con la sanzione della perdita della gara prevista dall'art. 17 - comma 5 del Codice di Giustizia Sportiva.

ComunicatoUfficialen.11pag.14di28

RIEPILOGO OBBLIGHI IMPIEGO GIOVANI CALCIATORI ECCELLENZA PROMOZIONE COPPA ITALIA (Fase Regionale) PRIMA CATEGORIA SECONDA CATEGORIA TERZA CATEGORIA COPPA PUGLIA 2 2 2 3 3 3 3 1994 1994 1994 1992 1992 1991 1992 1 1 1 1995 1995 1995

Inoltre, in ottemperanza alle vigenti disposizioni regolamentari si rammenta alle Societ che possono prendere parte alle gare dei Campionati Regionali di Eccellenza, Promozione, 1a - 2a categoria, Campionato Provinciale di 3a categoria, Play-Off, Play-Out, Coppa Italia Dilettanti (Fase Regionale) e Coppa Puglia, senza alcuna limitazione di impiego in relazione all'et massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2012/2013 che abbiano compiuto anagraficamente il 15 anno di et nel rispetto delle condizioni previste dall'Art. 34 comma 3 delle N.O.I.F.

COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROV. L.N.D. DI BARI


ORARIO UFFICI
Si informano tutte le Societ che, a far tempo da LUNEDI 27 Agosto 2012, la Delegazione Provinciale F.I.G.C. di BARI sar aperta al pubblico solo nei giorni di LUNEDI, MERCOLEDI e VENERDI non festivi dalle ore 16,00 alle ore 19,00.

ISCRIZIONE AI CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI STAGIONE SPORTIVA 2012 - 2013


Si comunica che il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Puglia, nella riunione del 28 Giugno 2012, in ottemperanza alle disposizioni assunte dal Consiglio Direttivo della L.N.D., ha deliberato che le iscrizioni a tutti i campionati, dilettantistici e giovanili di ogni ordine e grado, per la stagione sportiva 2012/2013 dovranno essere effettuate obbligatoriamente via telematica dal sito www.lnd.it (Area Societ) attraverso la pagina web di ogni Societ e lautenticazione tramite lID e la PASSWORD fornite a suo tempo a ciascuna Societ. A questo proposito, si ricorda che, in caso di smarrimento delle credenziali, le stesse possono essere richieste al Comitato Regionale Puglia via fax (080/5699037) o via e-mail (d.mancini@figc.it). Ai sensi dellart. 28 del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti costituiscono condizioni inderogabili per liscrizione ai Campionati Regionali e Provinciali:

a)

la disponibilit di un impianto di gioco omologato, dotato dei requisiti previsti dallart. 31 del Regolamento della L.N.D.

ComunicatoUfficialen.11pag.15di28
b) linesistenza di situazioni debitorie nei confronti di Enti Federali, Societ e Tesserati: premi di preparazione e vertenze Allenatori (Art. 94/ter comma 13 delle NOIF). il versamento delle seguenti somme dovute a titolo di diritti ed oneri finanziari: 1. diritti di iscrizione ai Campionati di competenza; 2. tassa associativa alla LND; 3. acconto spese per organizzazione attivit regionale, assicurazione dirigenti; 4. assicurazione tesserati. Fatto salvo quanto sopra espresso si precisa quanto segue:

c)

SOMME DA VERSARE PER LE ISCRIZIONI ON-LINE


La L.N.D. ha ribadito che le sotto indicate somme devono essere corrisposte nella loro totalit: 1. debito stagione precedente (saldo passivo al 30 giugno 2012). 2. diritti di iscrizione al campionato. 3. tassa associativa. Ha disposto, altres, la facolt di ogni Comitato di attuare una forma di rateizzazione, fissando nel contempo una percentuale minima al disotto della quale lo stesso non possa scendere, per le somme da versare in relazione a: 1. spese assicurative giocatori 2. spese organizzative attivit regionale

La L.N.D. ha inoltre chiarito come sotto la voce spese assicurative giocatori siano considerate le pure spese assicurative individuate nellestratto conto della Segreteria Federale con il costo cadauno di 31,00, mentre le spese accessorie di gestione del tesseramento dovranno essere ricomprese nella voce spese organizzative attivit regionale. Il versamento da effettuare relativo alle spese assicurative calciatori far riferimento al numero di tesserati in carico ad ogni societ alla data del 30 giugno 2012 e sar visibile, per ciascuna societ, esclusivamente sulla pagina societaria del programma iscrizioni; la percentuale di rateizzazione fissata dal Consiglio Direttivo nella riunione del 28 giugno u.s., in relazione alle voci Acconto spese assicurative calciatori, e Acconto spese organizzative attivit regionale stata fissata al 30% degli importi dovuti. Le Societ che aderiranno al pagamento rateizzato dovranno provvedere al saldo della seconda rata entro il prossimo 30 Settembre 2012 e della terza rata entro il 31 Ottobre 2012.

ComunicatoUfficialen.11pag.16di28

DOCUMENTAZIONE DA FAR PERVENIRE AL C.R. PUGLIA


Dopo la procedura on line, l'iscrizione si intender perfezionata con l'invio obbligatorio al Comitato Regionale Puglia della seguente documentazione cartacea: 1. Riepilogo iscrizioni ai campionati, ovvero il fascicolo che ciascuna Societ stamper alla fine della procedura online. Si precisa che lo stesso dovr essere necessariamente firmato e timbrato in ciascun foglio dal legale rappresentante. Per i fogli contenenti lOrganigramma e i Delegati alla firma, oltre alla firma del legale rappresentante, dovranno essere apposte tutte le firme di ciascun nominativo elencato. Coloro che incontrassero difficolt nellespletamento della procedura potranno contattare la Segreteria del Comitato Regionale che sar a disposizione delle Societ interessate. 2. Copia della ricevuta del bonifico bancario effettuato. Si precisa che la documentazione dovr essere depositata presso il Comitato Regionale Puglia entro il termine di scadenza, preventivamente via fax al numero 080/5699037 o alla mail d.mancini@figc.it, e in seguito inviata a mezzo raccomandata A/R, tenendo presente che per la spedizione, fa fede il timbro postale di invio e che la stessa deve giungere al massimo entro 7 giorni dal termine ultimo di spedizione. 3. Dichiarazione di disponibilit del campo di gioco. Secondo il modello predisposto dal Comitato Regionale Puglia, rilasciata dall'Ente proprietario, per la disputa di tutte le gare del Campionato Regionale di Eccellenza e di altre Manifestazioni ufficiali. Limpianto di gioco dovr essere regolamentare e omologato dalla F.I.G.C. (Art.27 del Regolamento Lega Dilettanti) e presentare le caratteristiche previste con particolare riferimento allattestazione di agibilit rilasciata dalle Commissioni Comunali e/o Provinciali di Vigilanza. Si precisa che pu essere concessa deroga alle Societ per il tempo strettamente necessario allultimazione dei lavori, previa indicazione di unico campo alternativo provvisto di agibilit definitiva; in caso contrario dovr essere chiaramente disposta, da parte dellEnte proprietario, la concessione della struttura per la disputa di gare a porte chiuse. Nella dichiarazione di disponibilit deve essere indicato che la stessa non potr essere revocata nel corso della stagione sportiva. Modello scaricabile dal sito internet www.figcpuglia.it cliccando nellarea Modulistica.

4. Dichiarazione di autocertificazione onorabilit prevista dallart. 22/bis delle N.O.I.F. Modello scaricabile dal sito internet www.figcpuglia.it cliccando nellarea Modulistica.

5. Dichiarazione di Tesseramento Allenatore di Base - 3 Categoria, abilitato dal Settore Tecnico Federale, al quale stata affidata la guida tecnica della prima squadra. Modello scaricabile dal sito internet www.figcpuglia.it cliccando nellarea Modulistica (solo per i campionati ove previsto lobbligo).

6. Dichiarazione di conoscenza di titolarit di commercializzazione diritti di immagine e di diffusione audio e video. Modello scaricabile dal sito internet www.figcpuglia.it cliccando nellarea Modulistica.

ComunicatoUfficialen.11pag.17di28

VERSAMENTI PER ISCRIZIONI AI CAMPIONATI


A partire dal 16 Luglio 2012, le Societ potranno effettuare i relativi pagamenti esclusivamente a mezzo bonifico bancario sulle seguenti coordinate:

C/C Intestato a: L.N.D. COMITATO REGIONALE PUGLIA Via Nicola Pende,23 - 70124 BARI IBAN: IT25F0200804023000400516795 PRESSO UNICREDIT BANCA AGENZIA BARI VIA GIOVANNI XXIII (00403) Nella causale dovranno essere chiaramente indicati i seguenti dati: 1. Matricola federale; 2. Denominazione Societ; 3. Campionato/i per il/i quale/i si intende effettuare liscrizione.

CALENDARIO SCADENZE PER ISCRIZIONE AI CAMPIONATI


Qui di seguito viene riportato il calendario delle scadenze relative alle iscrizioni ai campionati della stagione sportiva 2012 - 2013 deliberate dal Consiglio Direttivo, nella riunione del 28 giugno 2012, a cui le Societ si devono attenere in base ai Campionati di competenza:

CAMPIONATO

Termine ordinatorio

Termine perentorio

ATTIVITA PROVINCIALE 3a CATEGORIA 3a CATEGORIA NUOVE AFFILIATE PROV.LE JUNIORES ATTIVITA AMATORI 24/09/2012 24/09/2012 24/09/2012 31/10/2012 12/10/2012 12/10/2012 12/10/2012

Fatto salvo che le Societ, al momento delliscrizione, dovranno presentare necessariamente a pena di decadenza la domanda di iscrizione, si precisa quanto di seguito: le stesse dovranno provvedere alliscrizione ai campionati, presentando la documentazione di cui ai precedenti punti a, b, c entro i termini ordinatori. Alla data di scadenza del termine ordinatorio il Comitato Regionale proceder alla verifica della documentazione pervenuta dalle Societ. Le Societ che non avranno adempiuto correttamente alle prescrizioni relative alliscrizione al Campionato di competenza, saranno informate dal Comitato circa le inadempienza riscontrate e avranno la possibilit di regolarizzare le proprie posizioni entro i suindicati termini perentori.

ComunicatoUfficialen.11pag.18di28
Il ricorso deve essere corredato da una tassa unica per tutti i campionati regionali di 50,00 a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato a L.N.D. Comitato Regionale Puglia. Si ricorda, altres, che, ad ogni modo, linosservanza del termine di carattere ordinatorio da considerarsi illecito disciplinare, e, pertanto, sar sanzionato, su deferimento della Procura Federale, dagli Organi della Giustizia Sportiva competenti con una sanzione pari ad 50,00 per gli inadempimenti relativi alla presentazione della documentazione Si rimarca, infine, che linosservanza del termine perentorio, anche con riferimento ad uno soltanto degli adempimenti relativi alle condizioni inderogabili per liscrizione ai campionati, sar considerato motivo di non ammissione della Societ al Campionato di competenza, con le conseguenze del caso riferite alla vigente normativa federale. Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale decider definitivamente sulle ammissioni delle Societ ai Campionati della stagione sportiva 2012/13 nel corso di una riunione alluopo convocata.

DOMANDE DI AMMISSIONE PER SOCIET NON AVENTI TITOLO


Si comunica che le Societ retrocesse nella stagione sportiva 2011 2012 dai vari campionati dilettantistici e giovanili potranno presentare domanda di ammissione al campionato superiore ovvero nei campionati allievi e giovanissimi regionali quali Societ non aventi diritto per essere inserite nella graduatoria di merito per il completamento degli organici. Si precisa che nella formazione della graduatoria avranno priorit tutte le Societ non retrocesse che presenteranno domanda. Le societ retrocesse, invece, saranno inserite nella graduatoria (privilegiando sempre la posizione di classifica) successivamente a quelle di cui innanzi solo in presenza di ulteriori disponibilit di posti in organico. Si precisa, infine, che il termine per la presentazione delle domande di completamento organico e/o ripescaggio avr unicamente carattere perentorio, ovvero tutta la documentazione richiesta dovr essere depositata entro il termine fissato dal Comitato Regionale, mentre per liscrizione al campionato di competenza il termine di carattere ordinatorio.

CAMPIONATO PROVINCIALE JUNIORES


Il Campionato Provinciale Juniores organizzato da ciascuna Delegazione Provinciale e/o Distrettuale, sulla base di uno o pi gironi. Articolazione: al Campionato Provinciale Juniores partecipano le squadre di Societ di Eccellenza e Promozione che lo abbiano richiesto, in alternativa al Campionato Regionale Juniores, nonch, facoltativamente, le Societ partecipanti ai Campionati di 1, 2, 3 Categoria, 3 Categoria - Under 21, 3 Categoria - Under 18, 3 Categoria Over 30 e 3 Categoria Over 35.

ComunicatoUfficialen.11pag.19di28
Limite di partecipazione dei calciatori in relazione allet: Alle gare del Campionato Provinciale Juniores possono partecipare i calciatori nati dal 1 gennaio 1994 in poi e che, comunque, abbiano compiuto il 15 anno di et; consentito impiegare fino a un massimo di quattro calciatori fuori quota, nati dal 1 gennaio 1992, in base alle disposizioni emanate dai Consigli Direttivi dei Comitati. Linosservanza delle predette disposizioni sar punita con la sanzione della perdita della gara prevista dallart. 17, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva. In considerazione del particolare assetto normativo che caratterizza la rispettiva attivit alle Societ di 3a Categoria - Under 18 partecipanti al Campionato Provinciale Juniores, non consentito limpiego di calciatori fuori quota. fatto divieto alle Societ Juniores pure provinciali di tesserare calciatori di et superiore a quella stabilita per tale categoria, ivi compresi i calciatori fuori-quota.

Le Societ di NUOVA AFFILIAZIONE dovranno presentare invece a questo Comitato Regionale la domanda di affiliazione alla F.I.G.C. unitamente alla documentazione richiesta, al fine di poter ottenere la password necessaria agli adempimenti connessi alle domande di iscrizione ai vari Campionati. La Segreteria di questo Comitato Regionale, sar a disposizione delle Societ tutte le mattine dal Lunedi al Venerdi dalle 9,30 alle 13,30 e nei pomeriggi dei giorni Luned, Marted, Mercoled e Gioved dalle ore 15,00 alle ore 17,00 per dare supporto a tutti quei dirigenti che incontreranno difficolt nellespletamento delle suddette procedure.

NUOVE AFFILIATE
Le Societ di NUOVA AFFILIAZIONE dovranno presentare invece a questo Comitato Regionale la domanda di affiliazione alla F.I.G.C. unitamente alla documentazione richiesta, al fine di poter ottenere la password necessaria agli adempimenti connessi alle domande di iscrizione ai vari Campionati. La Segreteria di questo Comitato Regionale, sar a disposizione delle Societ tutte le mattine dal Lunedi al Venerdi dalle 9,30 alle 13,30 e nei pomeriggi dei giorni Luned, Marted, Mercoled e Gioved dalle ore 15,00 alle ore 17,00 per dare supporto a tutti quei dirigenti che incontreranno difficolt nellespletamento delle suddette procedure. A seguito della pubblicazione degli oneri finanziari per la stagione sportiva 2012/2013 si specifica che le Societ che si affiliano alla Lega Nazionale Dilettanti dovranno allegare alla domanda di affiliazione un assegno circolare di 55,00 intestato al Comitato Regionale Puglia. Le societ che si affiliano al Settore Giovanile e Scolastico dovranno allegare alla domanda di affiliazione un assegno circolare di 340,00 intestato al Comitato Regionale Puglia per: 15,00 25,00 300,00 Tassa di affiliazione. Tassa annuale di adesione. Deposito cauzionale.

ComunicatoUfficialen.11pag.20di28

SETTOREGIOVANILEESCOLASTICO
Stralcio Comunicato Ufficiale n. 28 del 11.10.2012 del Comitato Regionale Puglia

NOTADELLASEGRETERIAFEDERALEINMERITOALLE CERTIFICAZIONIANAGRAFICHEPERTESSERAMENTODEI CALCIATORI


Si fa riferimento alla richiesta di chiarimenti, concernente la possibilit o meno di ritenere esente dalla imposta di bollo le certificazioni anagrafiche, che le Societ Sportive devono esibire ai fini del tesseramento dei calciatori. In proposito, si rappresenta che, in tema di esenzioni, nulla stato novellato dalla Legge dello Stato. Infatti, lart. 15 L. 183/2011 di stabilit finanziaria ha disposto che le autocertificazioni siano sostitutive delle certificazioni anagrafiche quando devono essere prodotte innanzi alle Pubbliche Amministrazioni. La FIGC e la Lega Nazionale Dilettanti, come noto, non sono Pubbliche Amministrazioni, bens enti di diritto privato. Sul punto occorre ricordare che lart. 27 bis della Tabella allegata al D.P.R. n. 642/72 dispone lesenzione per tutte le certificazioni richieste dalle Federazioni sportive riconosciute dal CONI. Non vi dubbio che la produzione della certificazione anagrafica interviene su richiesta della Federazione per il tesseramento dei calciatori. Si rappresenta inoltre che, anche lart. 8 bis della Tabella allegata al D.P.R. n. 642/72 prevede lesenzione per tutti i certificati anagrafici richiesti dalle Federazioni o dalle societ sportive. Le richiamate disposizioni non risultano abrogate e quindi parere di questa Federazione che, alla luce del citato quadro nominativo, spetti lesenzione ogni qualvolta vengano richieste certificazioni anagrafiche per il tesseramento sportivo.

ComunicatoUfficialen.11pag.21di28

SVINCOLOPERINATTIVITDELCALCIATORE (ART.109COMMA2DELLEN.O.I.F.)
Questo Comitato Regionale accoglie le richieste di annullamento del tesseramento dei seguenti calciatori, vincolati con tessera annuale, effettuati per inattivit prima dellinizio dellattivit ufficiale ed in accordo con la Societ di appartenenza, ai sensi dellart. 109 comma 2 delle N.O.I.F. La richiesta stata formulata con lettera raccomandata firmata dagli esercenti la potest genitoriale. Matricola Cognome e Nome Data di Nascita 5.269.603 5.614.081 5.062.420 4.690.685 5.083.752 4.988.461 5.228.527 4.988.423 BARTOLI MICHELE CHIARELLA GIUSEPPE MARTINO GIOVANNI MAURO ANTONIO PELLEGRINI GIACOMO ROMANAZZI RENZO SATALINO COSIMO TEOFILO GIANLUCA 06/04/1998 12/04/1997 06/03/1997 27/07/1996 22/09/1996 25/06/1996 29/06/1998 30/05/1996 Data tesseramento 28/09/2012 05/09/2012 29/08/2012 13/09/2012 05/09/2012 05/09/2012 05/09/2012 05/09/2012 A.S.D. IST. DI CAGNO ABBRESCIA A.S.D. APE CALCIO POLIGNANO A.S.D. IST. DI CAGNO ABBRESCIA
SSDARL CALCIO CITTA DI BRINDISI

Societ di appartenenza

A.S.D. APE CALCIO POLIGNANO A.S.D. APE CALCIO POLIGNANO A.S.D. APE CALCIO POLIGNANO A.S.D. APE CALCIO POLIGNANO

CAMPIONATI PROVINCIALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI STAGIONE SPORTIVA 2012/2013


Campionato provinciale allievi
Organico stagione sportiva 2012/2013
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9.
10.

11. 12. 13.


14.

15. 16.

ACCADEMY RUVO ARCOBALENO TRIGGIANO ASSO DON BOSCO A.S.D. ATLETICO ACQUAVIVA ATLETICO PALO (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) ATLETICO PUGLIA 09 BARINSIEME BELLAVISTA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) BITETTO CALCIO PROMOTION (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) CAPURSO CALCIO CASSANO ACADEMY CEGLIE FESCA FLAMINIO BARI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) FRANCO COLANGIULI GENNARO MINAFRA

ComunicatoUfficialen.11pag.22di28
17. 18. 19. 20. 21. 22. 23. 24. 25. 26. 27. 28. 29. 30. 31. 32. 33. 34. 35. 36. 37. 38. GREEN PLANET SSD A.R.L. IST. DI CAGNO ABBRESCIA KIDS CLUB CONVERSANO LEVANTE BARI MODUGNO MOLA NEW TEAM CELLAMARE (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) NEW TEAM PALO DEL COLLE NICK CALCIO BARI NORBA CONVERSANO OMNIA BITONTO PALESE PAOLO DIGIORGIO PELLEGRINO SPORT C.5 PRO GIOVENTU NOICATTARO PRO GIOVENTU NOICATTARO sq. B PRO INTER (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) PUGLIA SPORT BARI A.S.D. REAL ADELFIA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) REAL BARI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) REAL FOOTBALL SANNICANDRO 39. SILVIUM GRAVINA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) 40. SPORTING CALCIO S.SPIRITO 41. TORITTO

Campionato provinciale giovanissimi


Organico stagione sportiva 2012/2013
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18. 19. 20. 21. 22. 23. 24. 25. AGON CLUB ALTAMURA ANGELS MOLFETTA 2011 (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) ARCOBALENO TRIGGIANO ASSO DON BOSCO A.S.D. ATLETICO CASAMAXIMA ATLETICO NOCI ATLETICO PALO ATLETICO PUGLIA 09 AVANTI ALTAMURA BARI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) BELLAVISTA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) BITETTO CALCIO PROMOTION (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) CAPURSO CALCIO CASTELLANA CEGLIE ESPERIA FAROS TERLIZZI FESCA FLAMINIO BARI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) FOOTBALLITE ADELFIA FRANCO COLANGIULI GENNARO MINAFRA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) GIOVENTU CALCIO CASSANO GIOVINAZZO GREEN PLANET SSD A.R.L.

ComunicatoUfficialen.11pag.23di28
26. 27. 28. 29. 30. 31. 32. 33. 34. 35. 36. 37. 38. 39. 40. 41. 42. 43. 44. 45. 46. 47. 48. 49. 50. 51. 52. 53. 54. 55. 56. 57. 58. 59. 60. 61. 62. 63. IST. DI CAGNO ABBRESCIA JUVE CLUB G.BONIPERTI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) LA QUERCIA LEVANTE AZZURRO LEVANTE BARI MODUGNESE MODUGNO MOLA NEW FOOTBALL ACADEMY BARI NEW GREEN PARK NEW TEAM PALO DEL COLLE NICASSIO NICK CALCIO BARI NOCI AZZURRI 2006 (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) NORBA CONVERSANO NUOVA FREE TIME CALCIO (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) NUOVO PIGNONE BARI PALESE PASSEPARTOUT AURORA BARI PELLEGRINO SPORT C.5 PRO MOLFETTA CALCIO PRO INTER (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) PUGLIA SPORT BARI A.S.D. REAL CARBONARA REAL FOOTBALL SANNICANDRO SILVIUM GRAVINA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) SPORT CENTRE RUTIGLIANO SPORTING CALCIO S.SPIRITO SPORTING CLUB SAMMICHELE SPORTURI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) STELLE DEL CALCIO GRAVINA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) TORITTO UNITED GRAVINA VALLEY ALBEROBELLO VIRTUS PALESE WONDERFUL BARI WONDERFUL BARI sq. B

COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROV. S.G.S. DI BARI


Il giorno 01 Ottobre 2012 alle ore 16,30 presso la Sala Meeting della F.I.G.C. Via Nicola Pende, n23 si tenuta una riunione tecnico-informativa rivolta a Dirigenti, Responsabili Tecnici delle Scuole Calcio e dei Centri Calcistici. Nel corso della riunione si sono chiariti gli aspetti della programmazione tecnicodidattica dellAttivit di Base e delle relative problematiche stagione sportiva 2012/2013 (cfr C. U. n1 FIGC SGS). Alla riunione sono intervenuti: il Coordinatore Federale Regionale Prof. Quarto Antonio, il Delegato Provinciale Sig. Altieri Vittorio, il Responsabile Tecnico Regionale Prof. Lufrano Salvatore, il Responsabile Tecnico Provinciale dellAttivit di Base Prof. Casadibari Giuseppe, i Collaboratori Tecnici Prof. Romita Pierluigi e Arnone Stefano.

ComunicatoUfficialen.11pag.24di28
Si ringraziano i Tecnici e Dirigenti delle Societ presenti: -ASD NOCI AZZURRI 2006 -ASD WONDERFUL BARI -ASD IST. DI CAGNO ABBRESCIA BARI -B.S.SOCCER TEAM MONOPOLI -ASD NEW TEAM CELLAMARE -ASD ACCADEMIA CALCIO LA QUERCIA PUTIGNANO -ASD PASSEPARTOUT CALCIO BARI -POLISPORTIVA GIOVINAZZO -ASD GREEN PARK BARI -ASD APE CALCIO POLIGNANO -ASD OLIMPIA TORRIONE BITONTO -ASD ATLETICO NOCI -ASD LEVANTE AZZURRO BARI -ASD NUOVA FREE TIME BARI -ASD PRO CALCIO PUGLIA -ASD KIDS CLUB CONVERSANO -ASD AGON CLUB ALTAMURA -ASD PINK SPORT BARI -ASD RED MOON -ASD ORATORIO MODUGNO -ATLETICO CASAMAXIMA -ASD JUVE CLUB BONIPERTI GIOIA DEL COLLE -GSD MINAFRA BARI -CSD/ASD LOCOROTONDO -USD MODUGNO PRIMI CALCI AURORA

ComunicatoUfficialen.11pag.25di28
-ASD VIRTUS PALESE -ASD SPORTLANDIA -ASD CALCIO RAGAZZI VALENZANO -ASD GIOVENTU CALCIO CASSANO -ASD LA SERRA MOLA DI BARI -ASD FAROS TERLIZZI -USD RUVESE -ASD REAL MOLFETTA - ASD ATLETICO PALO - ASD ARCOBALENO TRIGGIANO - ASD MODUGNESE - AC BARINSIEME -ASD SANNICANDRO - GC MOLFETTA -SUD EST F.B. (CASAMASSIMA) -ASD FOOTBALLITE -ASD REAL FOOTBALL -ASD KENDRO CALCIO TRIGGIANO -ASD SPORT FIVE PUTIGNANO SRL -ASD US POLIGNANO CALCIO A 5 -SSD MODUGNO CALCIO A 5

La partecipazione alle riunioni dell'Attivit di Base costituisce per le Societ elemento di valutazione nella graduatoria di Merito.

ComunicatoUfficialen.11pag.26di28

CORSO INFORMATIVO PER ISTRUTTORE DI SCUOLA CALCIO


LUfficio del Coordinatore Federale Regionale S.G.e S della F.I.G.C., in collaborazione con il C.O.N.I. e il G.I.E.C. (Gruppo per lIntervento nelle Emergenze Cardiologiche) organizza un Corso di Informazione per Aspiranti Istruttori di Scuola Calcio. Il Corso FIGC ha la durata di circa 100 ore. Ogni Corso, per essere realizzato, dovr avere ladesione di almeno 35 allievi, che dovranno contribuire con la somma di euro 150 (centocinquanta) per spese organizzative e materiale didattico. Al termine del corso verr rilasciato: Attestato FIGC ai Tecnici che avranno superato lesame; Attestato e patentino di esecutore esperto in BLSD.

Per lammissione alla Valutazione finale richiesta la presenza di almeno il 90% delle ore previste del programma di studio. Al corso potranno partecipare: i Tecnici senza Qualifica che operano: nelle Scuole di Calcio ufficialmente riconosciute; nei Centri Calcistici di Base e nelle Societ di Settore Giovanile. Studenti: Corsi di Laurea in Scienze Motorie.

Laccesso al Corso prevede unet minima di anni 18 (diciotto). I Candidati che saranno ammessi al Corso dovranno, allatto della giornata inaugurale, consegnare il Certificato Medico per Attivit Sportiva non Agonistica e contestualmente la quota di partecipazione a mezzo Assegno Circolare cosi intestato: F.I.G.C. COMITATO REGIONALE PUGLIA S.G.S. I candidati dovranno presentare DOMANDA, utilizzando il modello Allegato al presente comunicato entro e non oltre il 31 OTTOBRE 2012 presso la sede dellUfficio del Coordinatore Regionale sita in via Pende, 23 di Bari tel.0805699042/41 fax 0805690771 la potranno inviare a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, purch pervenga nel termine di cui sopra. Per lammissione al Corso verr stilata una graduatoria in base allordine di arrivo alle domande. Nel caso di domande pervenute contemporaneamente costituir titolo di preferenza la maggiore et anagrafica. Una volta costituite le graduatorie, i nominativi degli inclusi che potranno frequentare il corso saranno pubblicati sul sito www.settoregiovanile.figc.it alla pagina del Coordinatore Federale della Puglia e comunque sar cura dellUfficio del Coordinatore avvisare i candidati sulla data di inaugurazione, sul luogo di svolgimento e sul programma del Corso sia a mezzo email sia a mezzo telefono. Si ribadisce che qualora non si dovesse raggiungere il numero minimo di partecipanti il Corso non si potr svolgere.

ComunicatoUfficialen.11pag.27di28

MODULO CENSIMENTO SOCIETA CHE OPERANO NELLATTIVITA DI BASE


(allegato al presente comunicato e allegato n. 1 al C.U. n. 1 del SGS Nazionale www.settoregiovanile.figc.it) Si ricorda a tutte le Societ, che svolgono attivit nel Settore Giovanile e Scolastico che il citato modulo (ALLEGATO 1 - C.U. nr. 9 della Delegazione Prov. di Bari del 24/09/2012 ) deve essere presentato indicando la denominazione esatta della Societ dichiarante la Scuola di Calcio Qualificata o Scuola di Calcio o Centro Calcistico di Base compilato in tutte le sue parti, compreso il timbro della Societ e la firma del Presidente, pena la nullit dello stesso, CONTESTUALMENTE al momento delliscrizione ai Campionati e Tornei organizzati da questa Delegazione. Si ricorda inoltre che il suddetto Allegato 1 documento indispensabile per il riconoscimento ufficiale di Scuola Calcio. Deve essere compilato anche dalle societ che non intendono aprire una Scuola Calcio. Lintera operazione deve concludersi entro 04 NOVEMBRE 2012, in modo da consentire a questa Delegazione di controllare e poi trasmettere la citata documentazione al Coordinatore Federale Regionale, per il seguito di sua competenza.

ATTIVITDIBASE

SONO APERTE LE ISCRIZIONI AI CAMPIONATI PROVINCIALI ESORDIENTI A 7 E PULCINI MISTI

Per liscrizione si seguir la procedura on line sulla pagina riservata di ogni societ e successivamente, dovranno pervenire alla Delegazione Provinciale di Bari compilati in tutte le loro parti, completi di disponibilit di campo e orario, sottoscritti dal Presidente della Societ, entro e non oltre luned 15 ottobre 2012. Nel caso in cui pervengano alla Delegazione Provinciale domande discrizione incomplete, le stesse non saranno prese in considerazione, e le Societ non saranno ammesse ai Campionati. LE DOMANDE DI ISCRIZIONE DEVONO PERVENIRE, O ESSERE DEPOSITATE, PRESSO LA DELEGAZIONE PROVINCIALE DI GIURISDIZIONE ENTRO LE ORE 19.00 DI LUNED 15 OTTOBRE 2012.

ComunicatoUfficialen.11pag.28di28

ISCRIZIONI AL CAMPIONATO PROVINCIALE PICCOLI AMICI


Sono aperte le iscrizioni al Campionato PROVINCIALE PICCOLI AMICI per la Stagione Sportiva 2012/2013. I moduli per liscrizione, dovranno pervenire alla Delegazione Provinciale di Bari compilati in tutte le loro parti, completi di disponibilit di campo e orario, sottoscritti dal Presidente della Societ, entro e non oltre luned 15 ottobre 2012. Nel caso in cui pervengano alla Delegazione Provinciale domande discrizione incomplete, le stesse non saranno prese in considerazione, e le Societ non saranno ammesse ai Campionati.

LE DOMANDE DI ISCRIZIONE (VEDI ALLEGATO AL PRESENTE COMUNICATO) DEVONO PERVENIRE, O ESSERE DEPOSITATE, PRESSO LA DELEGAZIONE PROVINCIALE DI GIURISDIZIONE ENTRO LE ORE 19.00 DI LUNED 15 OTTOBRE 2012.

**************** Lintero Comunicato Ufficiale di questa Delegazione Provinciale, consultabile ed estraibile in copia dai seguenti siti internet: http://bari.figcpuglia.it www.figcpuglia.it www.lnd.it/Delegazioni Provinciali
****************

(Delegazione Provinciale Bari) (Comitato Regionale Puglia L.N.D.) (L. N. D.)

C/C Intestato a: L.N.D. COMITATO REGIONALE PUGLIA Via Nicola Pende,23 - 70124 BARI UNICREDIT BANCA AGENZIA BARI VIA GIOVANNI XXIII IBAN: IT25F0200804023000400516795 PUBBLICATO IN BARI ED AFFISSO ALL'ALBO DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE IL 11 ottobre 2012.

IL SEGRETARIO Pierfrancesco DE NICOLO

IL DELEGATO PROVINCIALE Vittorio ALTIERI