Sei sulla pagina 1di 22

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO LEGA NAZIONALE DILETTANTI

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI BARI


VIA Nicola Pende, 23 - 70124 BARI TEL. DELEGATO 080/5699031 - FAX 080/5699024 TEL PROGRAMMAZIONE E SEGRETERIA 080/5699024 SERVIZIO PRONTO A.I.A. BARI 338/8704222 SERVIZIO PRONTO A.I.A. MOLFETTA 339/3001804 - SITO INTERNET : http://bari.figcpuglia.it mail cplnd.bari@figc.it

Stagione Sportiva 2012/2013

Comunicato Ufficiale N 10 del 4 Ottobre 2012


SPORTELLO DEL CREDITO SPORTIVO PRESSO LA SEDE DEL COMITATO REGIONALE PUGLIA L.N.D. Si comunica alle Societ Dipendenti che attivo presso la Sede del Comitato Regionale Puglia L.N.D. (3 piano) lo sportello per le problematiche relative allaccesso ai mutui presso listituto per il Credito Sportivo. Previo appuntamento con la Referente dellUfficio Impianti Sportivi, Sig.ra Stella Lo Giacco (tel. 0805699006 - fax 0805699037 e-mail impiantisportivi.puglia@figc.it), il Dr. Vincenzo Fucci, Referente Commerciale per la Puglia, sar a disposizione delle Societ e dei soggetti interessati per illustrare le procedure, il primo mercoled di ogni mese dalle ore 16,00 alle ore 19,00. Le Societ e gli Enti interessati potranno usufruire in tal modo di un ulteriore importante strumento di supporto per la loro programmazione relativa al miglioramento dellimpiantistica sportiva ovvero allopportunit di avvalersi dei benefici relativi al progetto del fotovoltaico.

ComunicatoUfficialen.10pag.2di22

COMUNICAZIONI
COMUNICAZIONI F.I.G.C.
Stralcio Comunicato Ufficiale n. 23 del 27.09.2012 del Comitato Regionale Puglia
AFFILIAZIONI Si informa che il Presidente Federale , ha accettato la seguente domanda di ammissione alla F.I.G.C. denominazione sociale S.S.D. U.S.D. U.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. A.S.D. CASARANO CALCIO S.R.L. CITTA DI FASANO NUOVA SPINAZZOLA PIETRAMONTECORVINO OLYMPIQUE LECCE JONNY FROG CALCIO A 5 FRIENDS BARI FUTSAL GIOVINAZZO FUTSAL POLIGNANO TIESSEZETA SPORT FUTSAL SAN FERDINANDO FUTSAL LECCE CITTA DI TARANTO PAROLA CARMIANO CALCIO PROMOTION SOCCER ACCEDEMY CELLINO SPORTLANDIA CAPURSO CALCIO LIBERTY CANOSA matricola comune di residenza 936113 936128 936350 936422 936453 936298 936321 936432 936246 936227 936232 936259 936316 936155 936344 936234 936363 936423 936424 Casarano Fasano Spinazzola Pietramontecorvino Lecce Castellaneta Bari Giovinazzo Polignano a Mare Francavilla Fontana S.Ferdinando di Puglia Lecce Taranto Carmiano Gravina in Puglia Cellino San Marco Locorotondo Capurso Canosa di Puglia

Si informa che il Presidente Federale , ha accettato le seguenti domande di ammissione alla F.I.G.C. con conservazione del numero di matricola e della data di affiliazione gi assegnato come societ di puro Settore Giovanile denominazione sociale A.S.D. A.S.D. CITTA DI BARLETTA APE CALCIO POLIGNANO matricol comune di residenza a 933770 921668 Barletta Polignano a Mare

Il timbro che verr utilizzato dalle societ dovr riportare esattamente la denominazione sociale ed il comune di residenza sopra indicati

ComunicatoUfficialen.10pag.3di22

Stralcio Comunicato Ufficiale n. 25 del 4.10.2012 del Comitato Regionale Puglia

(STRALCIO COMUNICATO UFFICIALE N. 63/A DEL 28 SETTEMBRE 2012)


Il Consiglio Federale ritenuto opportuno modificare lart. 72 delle Norme Organizzative Interne della FIGC; visto l art. 27 dello Statuto Federale; delibera di approvare la modifica dellart. 72 delle Norme Organizzative Interne della FIGC secondo il testo allegato sub A). All. A) N.O.I.F. Art. 72 Tenuta di giuoco dei calciatori 1. Per le societ appartenenti alla Lega Nazionale Professionisti Serie A e alla Lega Nazionale Professionisti Serie B, i calciatori devono indossare per tutta la durata di una stagione sportiva una maglia recante sempre lo stesso numero. Inoltre, ogni maglia deve essere personalizzata sul dorso col cognome del calciatore che la indossa. Le medesime Leghe dettano le relative disposizioni applicative. Per le societ appartenenti alla Lega Pro, alla L.N.D. e al S.G.S., i calciatori devono indossare per tutta la durata di una stagione sportiva maglie recanti sul dorso la seguente numerazione progressiva: n. 1 il portiere; dal numero 2 al numero 11 i calciatori degli altri ruoli; dal numero 12 in poi i calciatori di riserva. 2. II Capitano deve portare, quale segno distintivo, una fascia sul braccio di colore diverso da quello della maglia. 3. Le Leghe ed il Settore per l'Attivit Giovanile e Scolastica stabiliscono a quale squadra compete cambiare maglia nei casi in cui i colori siano confondibili. 4. Non consentito apporre sugli indumenti di giuoco distintivi o scritte di natura politica o confessionale. E consentito, per le societ appartenenti alla Lega Nazionale Professionisti Serie A, apporre sugli stessi non pi di tre marchi pubblicitari, della natura e delle dimensioni fissate dal Consiglio Federale e con la preventiva autorizzazione del competente organo della Lega. E consentito, per le societ appartenenti alle altre Leghe e al S.G.S. , apporre sugli stessi non pi di cinque marchi pubblicitari, della natura e delle dimensioni fissate dal Consiglio Federale e con la preventiva autorizzazione del competente organo della Lega. Per le societ della L.N.D. e del S.G.S. i proventi derivanti da sponsorizzazioni dovranno essere destinati alla creazione e/o allo sviluppo dei vivai giovanili nonch alla diffusione dellattivit dilettantistico amatoriale svolta in ambito territoriale. 5. Lindumento eventualmente indossato sotto la maglia di giuoco potr recare esclusivamente il marchio dello sponsor tecnico di dimensioni non superiori alle misure regolamentari. La mancata osservanza di questa disposizione, risultante dal referto degli ufficiali di gara, comporter lapplicazione dellammenda.

ComunicatoUfficialen.10pag.4di22 6. Per le societ appartenenti alla Lega Pro, alla L.N.D. e al S.G.S. consentito, in aggiunta ai marchi gi previsti un appositivo recante il marchio dello sponsor tecnico su una manica della maglia indossata da ogni calciatore.

(STRALCIO COMUNICATO UFFICIALE N. 64/A DEL 28 SETTEMBRE 2012)


Il Consiglio Federale Ritenuto opportuno modificare le decisioni ufficiali FIGC alla Regola 3 del Regolamento del giuoco del calcio; visto lart. 27 dello Statuto federale delibera di modificare le decisioni ufficiali della F.I.G.C. relative alla Regola 3 del Regolamento del giuoco del calcio secondo il testo riportato nellallegato A). All. A)
REGOLA 3 IL NUMERO DEI CALCIATORI Decisioni Ufficiali F.I.G.C. VECCHIO TESTO SOSTITUZIONI DI CALCIATORI 7) Per le competizioni ufficiali organizzate dalla Lega Nazionale Professionisti di Serie A nellelenco che viene consegnato allarbitro prima dellinizio della gara possono essere indicati un massimo di dodici calciatori di riserva tra i quali saranno scelti gli eventuali sostituti. Per le competizioni ufficiali organizzate dalle altre Leghe e dal Settore Giovanile e Scolastico, limitatamente ai campionati Allievi e Giovanissimi, nel predetto elenco possono essere indicati sino ad un massimo di sette calciatori di riserva tra i quali saranno scelti gli eventuali sostituti. NUOVO TESTO SOSTITUZIONI DI CALCIATORI 7) Per le competizioni ufficiali organizzate dalla Lega Nazionale Professionisti di Serie A nellelenco che viene consegnato allarbitro prima dellinizio della gara possono essere indicati un massimo di dodici calciatori di riserva tra i quali saranno scelti gli eventuali sostituti. Per le competizioni ufficiali organizzate dalle altre Leghe e dal Settore Giovanile e Scolastico, limitatamente ai campionati regionali e provinciali Allievi e Giovanissimi, nel predetto elenco possono essere indicati sino ad un massimo di sette calciatori di riserva tra i quali saranno scelti gli eventuali sostituti. Per i soli campionati Nazionali Allievi e Giovanissimi, nellelenco dei calciatori di riserva possono essere indicati un massimo di 9 calciatori, tra i quali saranno scelti gli eventuali sostituti.

ComunicatoUfficialen.10pag.5di22

(STRALCIO COMUNICATO UFFICIALE N. 66/A DEL 28 SETTEMBRE 2012)


Il Consiglio Federale Vista la modifica allart. 72 delle N.O.I.F. approvata in data odierna; ritenuto opportuno alla luce di tale modifica ridefinire dimensioni e modalit di utilizzo degli spazi pubblicitari sugli indumenti di giuoco; visto lo statuto federale delibera Le societ della Lega Nazionale Professionisti Serie A possono utilizzare sulle maglie da giuoco uno spazio per la pubblicit da sponsor commerciale fino a 350 cmq. e possono inserire allinterno di tale spazio non pi di due marchi, di cui uno al massimo di 250 cmq. Le societ delle altre Leghe e del S.G.S. possono utilizzare sulle maglie da giuoco uno spazio per la pubblicit da sponsor commerciale fino a 250 cmq nella parte anteriore e fino a 150 cmq, nella parte posteriore. In tal caso le societ della L.N.P. Serie B e della Lega Pro possono inserire nello spazio anteriore fino a due marchi e nella parte posteriore un solo marchio, mentre le societ della L.N.D. e del S.G.S. possono inserire nella spazio anteriore fino a tre marchi e nella parte posteriore un solo marchio. Le societ della L.N.P. Serie B, della Lega Pro, della L.N.D. e del S.G.S. possono apporre altro marchio pubblicitario, di dimensioni non superiori a 75 cmq, sui pantaloncini da giuoco.

(STRALCIO COMUNICATO UFFICIALE N. 68/A DEL 28 SETTEMBRE 2012)


Il Consiglio Federale udita la relazione del Presidente sugli incontri e lavori svolti in tema di riforma dei Campionati professionistici, con particolare riferimento a quelli di I e II Divisione; constatata la non contrariet delle componenti ad un ulteriore approfondimento della tematica ed allipotesi di rimodulazione del format dei suddetti campionati, qualora nellambito di tale progetto, si affrontino contestualmente i temi riguardanti la normativa di iscrizione ai campionati professionistici ed il sistema delle garanzie da prescrivere per le societ; ravvisata la necessit di proseguire nella politica del rigore in relazione alle richiamate normative, perch sia assicurata sempre maggiore stabilit e continuit allattivit agonistica; ritenuto di porsi come obiettivo di definizione del percorso decisionale il 30 novembre 2012; visto lart. 27 dello statuto federale

delibera ai fini dellattuazione di quanto in premessa, di approvare la norma transitoria di cui allart. 50 delle N.O.I.F. secondo il testo sotto riportato:

ComunicatoUfficialen.10pag.6di22 Le modifiche dellordinamento dei campionati, nonch i criteri di promozione e retrocessione deliberate entro il 30 novembre 2012, andranno in vigore nella stagione sportiva 2013/2014

COMUNICAZIONI L.N.D.
Nessuna comunicazione.

COMUNICAZIONI DELLA.I.A.C. PUGLIA


Il bando di ammissione al Corso per labilitazione ad Allenatore di Base UEFA B la cui attuazione affidata allAIAC Puglia e che sar svolto a Bari dal 12 Novembre 2012 consultabile sui siti www.assoallenatori.it oppure www.aiacpuglia.com.

COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE PUGLIA CONSIGLIO DIRETTIVO

PROROGAISCRIZIONICAMPIONATOPROVINCIALE DITERZACATEGORIAEJUNIORESPROVINCIALE
Aderendo a diverse richieste telefoniche pervenute da alcuni Presidenti di Societ interessati ed in considerazione del particolare momento economico che sta attraversando il Nostro Paese nonch per le oggettive difficolt che le Societ dilettantistiche Pugliesi incontrano nel completare la necessaria documentazione relativa alliscrizione al Campionato Provinciale di Terza Categoria e Juniores Provinciale, il Consiglio di Presidenza, nella riunione del 27 settembre 2012, ha autorizzato i Signori Delegati Provinciali e Distrettuali a concedere PROROGA fino al 12 OTTOBRE 2012 (termine perentorio) alle Societ inadempienti rispetto alla data di scadenza fissata per i suddetti campionati e pubblicata sul Comunicato Ufficiale di questo Comitato Regionale N 82 del 30 giugno 2012. I Signori Delegati Provinciali e Distrettuali sono pregati di darne notizia sui rispettivi Comunicati Ufficiali.

ComunicatoUfficialen.10pag.7di22

COMUNICAZIONE ALLE SOCIET


Si rammenta a tutte le societ appartenenti i Comitato Regionale che, a fronte di richiesta degli atti ufficiali di una gara a cui non seguir regolare reclamo alla Commissione Disciplinare Territoriale, verr addebitata dufficio la relativa tassa sul conto della societ richiedente, cos come previsto dallart. 33 commi 8 e 13 del Codice di Giustizia Sportiva.

ATTESTATO DI MATURIT AGONISTICA


Si rende noto che I calciatori tesserati con le Societ qui di seguito trascritte sono autorizzati a partecipare all'attivit agonistica ai sensi dell'Art. 34 delle N.0.I.F.: A.S.D. THURIAE Calcio Femminile A.S.D. NEW TEAM NOCI MANSUETO Nicoletta nata 24/04/1997 CORRIERO Simone nato 08/08/1997

LIMITEDIPARTECIPAZIONEDEICALCIATORI INRELAZIONEALLET,ALLEGAREDEICAMPIONATI REGIONALI,PROVINCIALI,COPPAITALIA(FASE REGIONALE)ECOPPAPUGLIAS.S.20122013


Per conoscenza e la stretta osservanza da parte delle Societ interessate, si riporta, qui di seguito, la deliberazione del Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Puglia, relativa ai limiti di partecipazione dei calciatori, in relazione all'et, alle gare dei Campionati Regionali, Provinciali, Coppa Italia (Fase Regionale) e Coppa Puglia, stagione sportiva 2012/2013. "Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Puglia - Lega Nazionale Dilettanti, nella riunione del 7 giugno 2012, preso atto delle disposizioni a suo tempo emanate dalla L.N.D. (Comunicati Ufficiali N. 80 del 18/12/2009, n. 110 del 17/2/2010 e n. 118 del 30 gennaio 2012 della L.N.D.), allo scopo di assicurare continuit alla politica dei giovani, da tempo intrapresa dalle Societ in quanto ritenuta unica ed inesauribile fonte di risorse ed incentivi per l'economia gestionale del calcio dilettantistico, vista la facolt concessa dalla L.N.D., alla unanimit ha deliberato di proporre alla L.N.D. i sottolencati obblighi di partecipazione dei calciatori in relazione all'et.

OBBLIGHI DI PARTECIPAZIONE DEI CALCIATORI IN RELAZIONE ALL'ET


Pertanto nelle gare dell'attivit ufficiale, Stagione Sportiva 2012/2013, le Societ partecipanti ai Campionati Regionali di

ComunicatoUfficialen.10pag.8di22 CAMPIONATI PROVINCIALI DI 3a CATEGORIA E PLAY-OFF DI COMPETENZA


hanno l'obbligo di impiegare, sin dall'inizio e per l'intera durata delle gare stesse e, quindi, anche nei casi di sostituzioni successive:

ALMENO TRE CALCIATORI NATI DAL 1 GENNAIO 1991 IN POI


Resta inteso che, in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano gi state effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche i casi di infortuni dei succitati calciatori nati dal 1 Gennaio 1991. Si precisa che l'inosservanza delle succitate disposizioni, da parte delle Societ interessate sar punita con la sanzione della perdita della gara prevista dall'art. 17 - comma 5 del Codice di Giustizia Sportiva.

RIEPILOGO OBBLIGHI IMPIEGO GIOVANI CALCIATORI ECCELLENZA PROMOZIONE COPPA ITALIA (Fase Regionale) PRIMA CATEGORIA SECONDA CATEGORIA TERZA CATEGORIA COPPA PUGLIA 2 2 2 3 3 3 3 1994 1994 1994 1992 1992 1991 1992 1 1 1 1995 1995 1995

Inoltre, in ottemperanza alle vigenti disposizioni regolamentari si rammenta alle Societ che possono prendere parte alle gare dei Campionati Regionali di Eccellenza, Promozione, 1a - 2a categoria, Campionato Provinciale di 3a categoria, Play-Off, Play-Out, Coppa Italia Dilettanti (Fase Regionale) e Coppa Puglia, senza alcuna limitazione di impiego in relazione all'et massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2012/2013 che abbiano compiuto anagraficamente il 15 anno di et nel rispetto delle condizioni previste dall'Art. 34 comma 3 delle N.O.I.F.

COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROV. L.N.D. DI BARI


ORARIO UFFICI
Si informano tutte le Societ che, a far tempo da LUNEDI 27 Agosto 2012, la Delegazione Provinciale F.I.G.C. di BARI sar aperta al pubblico solo nei giorni di LUNEDI, MERCOLEDI e VENERDI non festivi dalle ore 16,00 alle ore 19,00.

ComunicatoUfficialen.10pag.9di22

ISCRIZIONE AI CAMPIONATI REGIONALI E PROVINCIALI STAGIONE SPORTIVA 2012 - 2013


Si comunica che il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Puglia, nella riunione del 28 Giugno 2012, in ottemperanza alle disposizioni assunte dal Consiglio Direttivo della L.N.D., ha deliberato che le iscrizioni a tutti i campionati, dilettantistici e giovanili di ogni ordine e grado, per la stagione sportiva 2012/2013 dovranno essere effettuate obbligatoriamente via telematica dal sito www.lnd.it (Area Societ) attraverso la pagina web di ogni Societ e lautenticazione tramite lID e la PASSWORD fornite a suo tempo a ciascuna Societ. A questo proposito, si ricorda che, in caso di smarrimento delle credenziali, le stesse possono essere richieste al Comitato Regionale Puglia via fax (080/5699037) o via e-mail (d.mancini@figc.it). Ai sensi dellart. 28 del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti costituiscono condizioni inderogabili per liscrizione ai Campionati Regionali e Provinciali:

a)

la disponibilit di un impianto di gioco omologato, dotato dei requisiti previsti dallart. 31 del Regolamento della L.N.D. linesistenza di situazioni debitorie nei confronti di Enti Federali, Societ e Tesserati: premi di preparazione e vertenze Allenatori (Art. 94/ter comma 13 delle NOIF). il versamento delle seguenti somme dovute a titolo di diritti ed oneri finanziari: 1. diritti di iscrizione ai Campionati di competenza; 2. tassa associativa alla LND; 3. acconto spese per organizzazione attivit regionale, assicurazione dirigenti; 4. assicurazione tesserati.

b)

c)

Fatto salvo quanto sopra espresso si precisa quanto segue:

SOMME DA VERSARE PER LE ISCRIZIONI ON-LINE


La L.N.D. ha ribadito che le sotto indicate somme devono essere corrisposte nella loro totalit: 1. debito stagione precedente (saldo passivo al 30 giugno 2012). 2. diritti di iscrizione al campionato. 3. tassa associativa. Ha disposto, altres, la facolt di ogni Comitato di attuare una forma di rateizzazione, fissando nel contempo una percentuale minima al disotto della quale lo stesso non possa scendere, per le somme da versare in relazione a: 1. spese assicurative giocatori 2. spese organizzative attivit regionale

ComunicatoUfficialen.10pag.10di22

La L.N.D. ha inoltre chiarito come sotto la voce spese assicurative giocatori siano considerate le pure spese assicurative individuate nellestratto conto della Segreteria Federale con il costo cadauno di 31,00, mentre le spese accessorie di gestione del tesseramento dovranno essere ricomprese nella voce spese organizzative attivit regionale. Il versamento da effettuare relativo alle spese assicurative calciatori far riferimento al numero di tesserati in carico ad ogni societ alla data del 30 giugno 2012 e sar visibile, per ciascuna societ, esclusivamente sulla pagina societaria del programma iscrizioni; la percentuale di rateizzazione fissata dal Consiglio Direttivo nella riunione del 28 giugno u.s., in relazione alle voci Acconto spese assicurative calciatori, e Acconto spese organizzative attivit regionale stata fissata al 30% degli importi dovuti. Le Societ che aderiranno al pagamento rateizzato dovranno provvedere al saldo della seconda rata entro il prossimo 30 Settembre 2012 e della terza rata entro il 31 Ottobre 2012.

IMPORTI ISCRIZIONI PER LA STAGIONE SPORTIVA 2012 - 2013


Come risulta dai successivi prospetti, anche per la Stagione Sportiva 2012/2013 il Consiglio Direttivo del C.R.P.,nella riunione del 28 giugno 2012, constatato il perdurare della crisi economica che sta colpendo profondamente anche le Societ Dilettantistiche Pugliesi, ha deliberato di mantenere invariati i diritti di iscrizione, confermando gli importi applicati nelle ultime stagioni sportive. Qui di seguito si elencano i relativi importi:

CAMPIONATO

Quota Diritti assoc iscrizione

Assicurazione dirigenti

Assicurazione tesserati

Acconto spese
Organizzazione Campionati Regionali

Totale Dovuto

ATTIVITA PROVINCIALE 3a CATEGORIA 250,00 700,00 90,00 31 x tesserato al 500,00 30 Giugno 1.540,00 + tesserati 2.500,00

3a CATEGORIA NUOVE 250,00 700,00 AFFILIATE PROV.LE JUNIORES (seconda squadra) 700,00

90,00

1.000,00

460,00

500,00

1.200,00

PROV.LE JUNIORES 250,00 700,00 NUOVE AFF. (Societ Pure) ATTIVITA AMATORI 500,00

90,00

800,00

410,00

2.250,00

1.400,00

1.900,00

ComunicatoUfficialen.10pag.11di22

Il totale complessivo apparir alla conclusione della procedura telematica. Tale importo (totale complessivo) potr essere diminuito dell'eventuale somma a credito risultante dal conto societario al 30/6/2012, mentre dovr essere obbligatoriamente aumentato dell'eventuale somma a debito risultante dal conto stesso. Alla fine della procedura guidata, ciascuna Societ stamper un riepilogo delle iscrizioni effettuate, con evidenziato limporto complessivo che dovr corrispondere al bonifico. Apertura iscrizioni: la data di apertura delle iscrizioni viene fissata al 16 luglio 2012 PER LA PARTE AMMINISTRATIVA.

DOCUMENTAZIONE DA FAR PERVENIRE AL C.R. PUGLIA


Dopo la procedura on line, l'iscrizione si intender perfezionata con l'invio obbligatorio al Comitato Regionale Puglia della seguente documentazione cartacea: 1. Riepilogo iscrizioni ai campionati, ovvero il fascicolo che ciascuna Societ stamper alla fine della procedura online. Si precisa che lo stesso dovr essere necessariamente firmato e timbrato in ciascun foglio dal legale rappresentante. Per i fogli contenenti lOrganigramma e i Delegati alla firma, oltre alla firma del legale rappresentante, dovranno essere apposte tutte le firme di ciascun nominativo elencato. Coloro che incontrassero difficolt nellespletamento della procedura potranno contattare la Segreteria del Comitato Regionale che sar a disposizione delle Societ interessate. 2. Copia della ricevuta del bonifico bancario effettuato. Si precisa che la documentazione dovr essere depositata presso il Comitato Regionale Puglia entro il termine di scadenza, preventivamente via fax al numero 080/5699037 o alla mail d.mancini@figc.it, e in seguito inviata a mezzo raccomandata A/R, tenendo presente che per la spedizione, fa fede il timbro postale di invio e che la stessa deve giungere al massimo entro 7 giorni dal termine ultimo di spedizione. 3. Dichiarazione di disponibilit del campo di gioco. Secondo il modello predisposto dal Comitato Regionale Puglia, rilasciata dall'Ente proprietario, per la disputa di tutte le gare del Campionato Regionale di Eccellenza e di altre Manifestazioni ufficiali. Limpianto di gioco dovr essere regolamentare e omologato dalla F.I.G.C. (Art.27 del Regolamento Lega Dilettanti) e presentare le caratteristiche previste con particolare riferimento allattestazione di agibilit rilasciata dalle Commissioni Comunali e/o Provinciali di Vigilanza. Si precisa che pu essere concessa deroga alle Societ per il tempo strettamente necessario allultimazione dei lavori, previa indicazione di unico campo alternativo provvisto di agibilit definitiva; in caso contrario dovr essere chiaramente disposta, da parte dellEnte proprietario, la concessione della struttura per la disputa di gare a porte chiuse. Nella dichiarazione di disponibilit deve essere indicato che la stessa non potr essere revocata nel corso della stagione sportiva. Modello scaricabile dal sito internet www.figcpuglia.it cliccando nellarea Modulistica.

4. Dichiarazione di autocertificazione onorabilit prevista dallart. 22/bis delle N.O.I.F. Modello scaricabile dal sito internet www.figcpuglia.it cliccando nellarea Modulistica.

ComunicatoUfficialen.10pag.12di22
5. Dichiarazione di Tesseramento Allenatore di Base - 3 Categoria, abilitato dal Settore Tecnico Federale, al quale stata affidata la guida tecnica della prima squadra. Modello scaricabile dal sito internet www.figcpuglia.it cliccando nellarea Modulistica (solo per i campionati ove previsto lobbligo).

6. Dichiarazione di conoscenza di titolarit di commercializzazione diritti di immagine e di diffusione audio e video. Modello scaricabile dal sito internet www.figcpuglia.it cliccando nellarea Modulistica.

VERSAMENTI PER ISCRIZIONI AI CAMPIONATI


A partire dal 16 Luglio 2012, le Societ potranno effettuare i relativi pagamenti esclusivamente a mezzo bonifico bancario sulle seguenti coordinate:

C/C Intestato a: L.N.D. COMITATO REGIONALE PUGLIA Via Nicola Pende,23 - 70124 BARI IBAN: IT25F0200804023000400516795 PRESSO UNICREDIT BANCA AGENZIA BARI VIA GIOVANNI XXIII (00403) Nella causale dovranno essere chiaramente indicati i seguenti dati: 1. Matricola federale; 2. Denominazione Societ; 3. Campionato/i per il/i quale/i si intende effettuare liscrizione.

CALENDARIO SCADENZE PER ISCRIZIONE AI CAMPIONATI


Qui di seguito viene riportato il calendario delle scadenze relative alle iscrizioni ai campionati della stagione sportiva 2012 - 2013 deliberate dal Consiglio Direttivo, nella riunione del 28 giugno 2012, a cui le Societ si devono attenere in base ai Campionati di competenza:

CAMPIONATO

Termine ordinatorio

Termine perentorio

ATTIVITA PROVINCIALE 3a CATEGORIA 3a CATEGORIA NUOVE AFFILIATE PROV.LE JUNIORES ATTIVITA AMATORI 24/09/2012 24/09/2012 24/09/2012 31/10/2012 12/10/2012 12/10/2012 12/10/2012

ComunicatoUfficialen.10pag.13di22
Fatto salvo che le Societ, al momento delliscrizione, dovranno presentare necessariamente a pena di decadenza la domanda di iscrizione, si precisa quanto di seguito: le stesse dovranno provvedere alliscrizione ai campionati, presentando la documentazione di cui ai precedenti punti a, b, c entro i termini ordinatori. Alla data di scadenza del termine ordinatorio il Comitato Regionale proceder alla verifica della documentazione pervenuta dalle Societ. Le Societ che non avranno adempiuto correttamente alle prescrizioni relative alliscrizione al Campionato di competenza, saranno informate dal Comitato circa le inadempienza riscontrate e avranno la possibilit di regolarizzare le proprie posizioni entro i suindicati termini perentori. Il ricorso deve essere corredato da una tassa unica per tutti i campionati regionali di 50,00 a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato a L.N.D. Comitato Regionale Puglia. Si ricorda, altres, che, ad ogni modo, linosservanza del termine di carattere ordinatorio da considerarsi illecito disciplinare, e, pertanto, sar sanzionato, su deferimento della Procura Federale, dagli Organi della Giustizia Sportiva competenti con una sanzione pari ad 50,00 per gli inadempimenti relativi alla presentazione della documentazione Si rimarca, infine, che linosservanza del termine perentorio, anche con riferimento ad uno soltanto degli adempimenti relativi alle condizioni inderogabili per liscrizione ai campionati, sar considerato motivo di non ammissione della Societ al Campionato di competenza, con le conseguenze del caso riferite alla vigente normativa federale. Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale decider definitivamente sulle ammissioni delle Societ ai Campionati della stagione sportiva 2012/13 nel corso di una riunione alluopo convocata.

DOMANDE DI AMMISSIONE PER SOCIET NON AVENTI TITOLO


Si comunica che le Societ retrocesse nella stagione sportiva 2011 2012 dai vari campionati dilettantistici e giovanili potranno presentare domanda di ammissione al campionato superiore ovvero nei campionati allievi e giovanissimi regionali quali Societ non aventi diritto per essere inserite nella graduatoria di merito per il completamento degli organici. Si precisa che nella formazione della graduatoria avranno priorit tutte le Societ non retrocesse che presenteranno domanda. Le societ retrocesse, invece, saranno inserite nella graduatoria (privilegiando sempre la posizione di classifica) successivamente a quelle di cui innanzi solo in presenza di ulteriori disponibilit di posti in organico. Si precisa, infine, che il termine per la presentazione delle domande di completamento organico e/o ripescaggio avr unicamente carattere perentorio, ovvero tutta la documentazione richiesta dovr essere depositata entro il termine fissato dal Comitato Regionale, mentre per liscrizione al campionato di competenza il termine di carattere ordinatorio.

ComunicatoUfficialen.10pag.14di22

CAMPIONATO PROVINCIALE JUNIORES


Il Campionato Provinciale Juniores organizzato da ciascuna Delegazione Provinciale e/o Distrettuale, sulla base di uno o pi gironi. Articolazione: al Campionato Provinciale Juniores partecipano le squadre di Societ di Eccellenza e Promozione che lo abbiano richiesto, in alternativa al Campionato Regionale Juniores, nonch, facoltativamente, le Societ partecipanti ai Campionati di 1, 2, 3 Categoria, 3 Categoria - Under 21, 3 Categoria - Under 18, 3 Categoria Over 30 e 3 Categoria Over 35. Limite di partecipazione dei calciatori in relazione allet: Alle gare del Campionato Provinciale Juniores possono partecipare i calciatori nati dal 1 gennaio 1994 in poi e che, comunque, abbiano compiuto il 15 anno di et; consentito impiegare fino a un massimo di quattro calciatori fuori quota, nati dal 1 gennaio 1992, in base alle disposizioni emanate dai Consigli Direttivi dei Comitati. Linosservanza delle predette disposizioni sar punita con la sanzione della perdita della gara prevista dallart. 17, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva. In considerazione del particolare assetto normativo che caratterizza la rispettiva attivit alle Societ di 3a Categoria - Under 18 partecipanti al Campionato Provinciale Juniores, non consentito limpiego di calciatori fuori quota. fatto divieto alle Societ Juniores pure provinciali di tesserare calciatori di et superiore a quella stabilita per tale categoria, ivi compresi i calciatori fuori-quota.

Le Societ di NUOVA AFFILIAZIONE dovranno presentare invece a questo Comitato Regionale la domanda di affiliazione alla F.I.G.C. unitamente alla documentazione richiesta, al fine di poter ottenere la password necessaria agli adempimenti connessi alle domande di iscrizione ai vari Campionati. La Segreteria di questo Comitato Regionale, sar a disposizione delle Societ tutte le mattine dal Lunedi al Venerdi dalle 9,30 alle 13,30 e nei pomeriggi dei giorni Luned, Marted, Mercoled e Gioved dalle ore 15,00 alle ore 17,00 per dare supporto a tutti quei dirigenti che incontreranno difficolt nellespletamento delle suddette procedure.

NUOVE AFFILIATE
Le Societ di NUOVA AFFILIAZIONE dovranno presentare invece a questo Comitato Regionale la domanda di affiliazione alla F.I.G.C. unitamente alla documentazione richiesta, al fine di poter ottenere la password necessaria agli adempimenti connessi alle domande di iscrizione ai vari Campionati. La Segreteria di questo Comitato Regionale, sar a disposizione delle Societ tutte le mattine dal Lunedi al Venerdi dalle 9,30 alle 13,30 e nei pomeriggi dei giorni Luned, Marted, Mercoled e Gioved dalle ore 15,00 alle ore 17,00 per dare supporto a tutti quei dirigenti che incontreranno difficolt nellespletamento delle suddette procedure. A seguito della pubblicazione degli oneri finanziari per la stagione sportiva 2012/2013 si specifica che le Societ che si affiliano alla Lega Nazionale Dilettanti dovranno allegare alla domanda di affiliazione un assegno circolare di 55,00 intestato al Comitato Regionale Puglia.

ComunicatoUfficialen.10pag.15di22
Le societ che si affiliano al Settore Giovanile e Scolastico dovranno allegare alla domanda di affiliazione un assegno circolare di 340,00 intestato al Comitato Regionale Puglia per: 15,00 25,00 300,00 Tassa di affiliazione. Tassa annuale di adesione. Deposito cauzionale.

SETTOREGIOVANILEESCOLASTICO
NOTADELLASEGRETERIAFEDERALEINMERITOALLE CERTIFICAZIONIANAGRAFICHEPERTESSERAMENTODEI CALCIATORI
Si fa riferimento alla richiesta di chiarimenti, concernente la possibilit o meno di ritenere esente dalla imposta di bollo le certificazioni anagrafiche, che le Societ Sportive devono esibire ai fini del tesseramento dei calciatori. In proposito, si rappresenta che, in tema di esenzioni, nulla stato novellato dalla Legge dello Stato. Infatti, lart. 15 L. 183/2011 di stabilit finanziaria ha disposto che le autocertificazioni siano sostitutive delle certificazioni anagrafiche quando devono essere prodotte innanzi alle Pubbliche Amministrazioni. La FIGC e la Lega Nazionale Dilettanti, come noto, non sono Pubbliche Amministrazioni, bens enti di diritto privato. Sul punto occorre ricordare che lart. 27 bis della Tabella allegata al D.P.R. n. 642/72 dispone lesenzione per tutte le certificazioni richieste dalle Federazioni sportive riconosciute dal CONI. Non vi dubbio che la produzione della certificazione anagrafica interviene su richiesta della Federazione per il tesseramento dei calciatori. Si rappresenta inoltre che, anche lart. 8 bis della Tabella allegata al D.P.R. n. 642/72 prevede lesenzione per tutti i certificati anagrafici richiesti dalle Federazioni o dalle societ sportive. Le richiamate disposizioni non risultano abrogate e quindi parere di questa Federazione che, alla luce del citato quadro nominativo, spetti lesenzione ogni qualvolta vengano richieste certificazioni anagrafiche per il tesseramento sportivo.

ComunicatoUfficialen.10pag.16di22

CAMPIONATI PROVINCIALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI STAGIONE SPORTIVA 2012/2013


Campionato provinciale allievi
Organico stagione sportiva 2012/2013
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8.
9.

10. 11. 12.


13.

14. 15. 16. 17. 18. 19. 20. 21. 22. 23. 24. 25. 26. 27. 28. 29. 30. 31. 32. 33. 34.
35.

36. 37.

ACCADEMY RUVO (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) ARCOBALENO TRIGGIANO ASSO DON BOSCO A.S.D. ATLETICO ACQUAVIVA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) ATLETICO PALO (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) ATLETICO PUGLIA 09 BARINSIEME (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) BITETTO CALCIO PROMOTION (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) CAPURSO CALCIO CASSANO ACADEMY CEGLIE FESCA FLAMINIO BARI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) FRANCO COLANGIULI GENNARO MINAFRA GREEN PLANET SSD A.R.L. IST. DI CAGNO ABBRESCIA LEVANTE BARI MODUGNO MOLA NEW GREEN PARK NEW TEAM CELLAMARE (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) NEW TEAM PALO DEL COLLE NICK CALCIO BARI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) NORBA CONVERSANO PALESE PAOLO DIGIORGIO PELLEGRINO SPORT C.5 PRO GIOVENTU NOICATTARO PRO INTER (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) PUGLIA SPORT BARI A.S.D. REAL ADELFIA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) REAL FOOTBALL SANNICANDRO SILVIUM GRAVINA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) SPORTING CALCIO S.SPIRITO TORITTO

ComunicatoUfficialen.10pag.17di22

Campionato provinciale giovanissimi


Organico stagione sportiva 2012/2013
1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. 17. 18.
19.

20. 21. 22. 23. 24. 25. 26. 27.


28.

29. 30. 31. 32. 33. 34.


35.

36. 37. 38. 39. 40. 41. 42. 43. 44. 45. 46. 47. 48. 49. 50. 51. 52. 53. 54.

AGON CLUB ALTAMURA ANGELS MOLFETTA 2011 (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) ARCOBALENO TRIGGIANO ASSO DON BOSCO A.S.D. ATLETICO CASAMAXIMA ATLETICO NOCI ATLETICO PALO ATLETICO PUGLIA 09 BITETTO CALCIO PROMOTION (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) CAPURSO CALCIO CASTELLANA CEGLIE ESPERIA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) FESCA FLAMINIO BARI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) FOOTBALLITE ADELFIA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) FRANCO COLANGIULI GENNARO MINAFRA GIOVENTU CALCIO CASSANO (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) GREEN PLANET SSD A.R.L. IST. DI CAGNO ABBRESCIA JUVE CLUB G.BONIPERTI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) LEVANTE AZZURRO LEVANTE BARI MODUGNESE MODUGNO MOLA NEW FOOTBALL ACADEMY BARI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) NEW GREEN PARK NEW TEAM PALO DEL COLLE NICASSIO NICK CALCIO BARI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) NOCI AZZURRI 2006 (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) NORBA CONVERSANO NUOVA FREE TIME CALCIO (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) PALESE PASSEPARTOUT AURORA BARI PELLEGRINO SPORT C.5 PRO MOLFETTA CALCIO (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) PRO INTER (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) PUGLIA SPORT BARI A.S.D. REAL CARBONARA REAL FOOTBALL SANNICANDRO SILVIUM GRAVINA (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) SPORT CENTRE RUTIGLIANO SPORTING CALCIO S.SPIRITO SPORTING CLUB SAMMICHELE SPORTURI (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) TORITTO UNITED GRAVINA VALLEY ALBEROBELLO VIRTUS PALESE (IN ATTESA DI RATIFICA DELLA PROCEDURA DI ISCRIZIONE VIA WEB) WONDERFUL BARI

ComunicatoUfficialen.10pag.18di22

COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROV. S.G.S. DI BARI

MODULO CENSIMENTO SOCIETA CHE OPERANO NELLATTIVITA DI BASE


(allegato al presente comunicato e allegato n. 1 al C.U. n. 1 del SGS Nazionale www.settoregiovanile.figc.it) Si ricorda a tutte le Societ, che svolgono attivit nel Settore Giovanile e Scolastico che il citato modulo (ALLEGATO 1 - C.U. nr. 9 della Delegazione Prov. di Bari del 24/09/2012 ) deve essere presentato indicando la denominazione esatta della Societ dichiarante la Scuola di Calcio Qualificata o Scuola di Calcio o Centro Calcistico di Base compilato in tutte le sue parti, compreso il timbro della Societ e la firma del Presidente, pena la nullit dello stesso, CONTESTUALMENTE al momento delliscrizione ai Campionati e Tornei organizzati da questa Delegazione. Si ricorda inoltre che il suddetto Allegato 1 documento indispensabile per il riconoscimento ufficiale di Scuola Calcio. Deve essere compilato anche dalle societ che non intendono aprire una Scuola Calcio.

Lintera operazione deve concludersi entro 04 NOVEMBRE 2012, in modo da consentire a questa Delegazione di controllare e poi trasmettere la citata documentazione al Coordinatore Federale Regionale, per il seguito di sua competenza.

ATTIVITDIBASE
SONO APERTE LE ISCRIZIONI AI CAMPIONATI PROVINCIALI ESORDIENTI A 7 E PULCINI MISTI
Per liscrizione si seguir la procedura on line sulla pagina riservata di ogni societ e successivamente, dovranno pervenire alla Delegazione Provinciale di Bari compilati in tutte le loro parti, completi di disponibilit di campo e orario, sottoscritti dal Presidente della Societ, entro e non oltre luned 15 ottobre 2012. Nel caso in cui pervengano alla Delegazione Provinciale domande discrizione incomplete, le stesse non saranno prese in considerazione, e le Societ non saranno ammesse ai Campionati. LE DOMANDE DI ISCRIZIONE DEVONO PERVENIRE, O ESSERE DEPOSITATE, PRESSO LA DELEGAZIONE PROVINCIALE DI GIURISDIZIONE ENTRO LE ORE 19.00 DI LUNED 15 OTTOBRE 2012.

ComunicatoUfficialen.10pag.19di22

ISCRIZIONI AL CAMPIONATO PROVINCIALE PICCOLI AMICI


Sono aperte le iscrizioni al Campionato PROVINCIALE PICCOLI AMICI per la Stagione Sportiva 2012/2013. I moduli per liscrizione, dovranno pervenire alla Delegazione Provinciale di Bari compilati in tutte le loro parti, completi di disponibilit di campo e orario, sottoscritti dal Presidente della Societ, entro e non oltre luned 15 ottobre 2012. Nel caso in cui pervengano alla Delegazione Provinciale domande discrizione incomplete, le stesse non saranno prese in considerazione, e le Societ non saranno ammesse ai Campionati.

LE DOMANDE DI ISCRIZIONE (VEDI ALLEGATO AL PRESENTE COMUNICATO) DEVONO PERVENIRE, O ESSERE DEPOSITATE, PRESSO LA DELEGAZIONE PROVINCIALE DI GIURISDIZIONE ENTRO LE ORE 19.00 DI LUNED 15 OTTOBRE 2012.

COMMISSIONEDISCIPLINARE

La Commissione Disciplinare Territoriale, presieduta dallAvv. Angelo LO VECCHIO MUSTI con la partecipazione dellAvv. Giancarlo DE PEPPO dellAvv. Christian Ciro RUTIGLIANO (componenti), nella riunione del 17 Settembre 2012 ha adottato i seguenti provvedimenti: nel procedimento promosso dal Procuratore Federale della F.I.G.C. con atto del 17/5/2012 (prot. n.8249/323 pf11 12/MS/vdb) nei confronti di: 1) Chiaradia Giuseppe - calciatore tesserato per lASD Sporting Altamura 2) Ariani Vincenzo - calciatore tesserato per lASD Sporting Altamura 3) Manicone Tommaso Sante -Presidente della societ ASD Sporting Altamura 4) Fiore Lorenzo Presidente dellASD Avanti Altamura 5) ASD Sporting Altamura 6) ASD Avanti Altamura

per rispondere il primo e il secondo: della violazione dei doveri di osservanza dei principi di lealt e probit sportiva di cui allart.1 comma 1 C.G.S. per aver denunciato lapocrifia delle firme dei propri genitori e la mancanza di una di esse dopo oltre un anno e dopo aver giocato un intero campionato, al solo, dichiarato fine di ottenere lo svincolo cercando, quindi di trarre profitto da una condotta illecita a loro ben nota dallorigine dei fatti;

ComunicatoUfficialen.10pag.20di22 il terzo e il quarto: della violazione del dovere di osservanza delle norme e degli atti federali nonch dei principi di correttezza, lealt e probit sportiva di cui allart.1, comma 1, del CGS in relazione allart.10, comma 2, stesso codice e 39, comma 2, delle NOIF per aver certificato, con la sottoscrizione delle liste di trasferimento di Giuseppe Chiaradia e Vincenzo Ariani, lautenticit delle sottoscrizioni apposte sul modulo medesimo a nome dei genitori dei calciatori senza averle personalmente raccolte; la quinta e la sesta: a titolo di responsabilit diretta, ai sensi dellart.4 comma 1, del CGS, per quanto addebitato ai loro rispettivi Presidenti. FATTO Con note del 19/9/2011 e del 23/11/2012, lavv. Domenico Rutigliano in nome e per conto di Chiaradia Michele, Colonna Pasqua, Chiaradia Giuseppe e Ariani Vincenzo, rappresentava al C.R. Puglia della LND e alla Procura Federale che nel settembre 2010, i calciatori Giuseppe Chiaradia e Vincenzo Ariani, (entrambi nati nel Novembre del 1992, quando erano ancora minorenni), erano stati trasferiti dalla Societ Avanti Delfini di Altamura, militante in 1 categoria, alla Societ Real Altamura, militante in promozione, senza il consenso dei genitori, sottolinenando, peraltro, come sulla lista di trasferimento del Chiaradia fosse presente la firma apocrifa del padre Michele e fosse del tutto carente quella della madre, anchessa esercente la potest genitoriale, mentre sulla lista di trasferimento dellAriani fosse in effetti presente la firma della madre, vedova Pasqua Colonna ma che anche tale firma fosse apocrifa. Con entrambe le note succitate (sottoscritte per condivisione del loro contenuto dai sig.Michele e Giuseppe Chiaradia, dal sig. Vincenzo Ariani e dalla sig.ra Pasqua Colonna) si chiedeva di provvedere allimmediato svincolo di entrambi gli atleti dalla squadra militante in promozione Sporting Altamura (gi Real Altamura); Disposte dalla Procura Federale le relative indagini, risultava che, pur non essendo stato possibile accertare con assoluta certezza lautenticit delle firme apposte sulle liste di trasferimento di Michele Chiaradia e di Pasqua Colonna nelle rispettive qualit di genitori esercenti la patria potest sui figli minori Giuseppe Chiaradia e Vincenzo Ariani (come innanzi evidenziato); era per apparso incontestabile che la sottoscrizione delle succitate liste di trasferimento dalla Avanti Delfini di Altamura alla Real Altamura era avvenuta in data 8/9/2010 e che lapocrifia delle firme e la mancanza di consenso al trasferimento (confermata nel corso delle indagini) dai rispettivi genitori dei calciatori Chiaradia ed Ariani, erano state denunciate solo in data 19/9/2011, cio dopo oltre un anno ed unintera stagione sportiva disputata, da entrambi i calciatori pi volte menzionati, per la societ Real Altamura. Sulla base della documentazione acquisita dal collaboratore Federale, la Procura Federale, con la su menzionata nota del 17/5/2012, deferiva a questa Commissione le parti e le societ innanzi menzionate, per rispondere delle violazioni loro contestate. Verificata la regolarit delle comunicazioni di rito, con racc.a.r. del 21/8/2012 la Commissione Disciplinare Territoriale Puglia disponeva la convocazione delle parti innanzi menzionate per ludienza del 17/9/2012 alla quale comparivano: lavv. Giuseppe Monaco per la Procura Federale; il sig. Chiaradia Giuseppe (attualmente tesserato per la Pol. Calcio Gravina), assistito dallavv. Domenico Rutigliano;

ComunicatoUfficialen.10pag.21di22 il sig. Ariani Vincenzo (attualmente tesserato per la soc. Real Altamura);anche assistito dallAvv. Domenico Rutigliano; il sig. Papangelo Salvatore quale delegato dellASD avanti Altamura e del sig. Fiore Lorenzo nella qualit di Presidente della medesima societ.

Nessuno compariva per la soc. Real Altamura nonostante la regolarit della convocazione. Preliminarmente lavv.Giuseppe Monaco per la Procura Federale ed i sig.ri Chiaradia Giuseppe, Ariani Vincenzo (entrambi assistiti dallavv.Domenico Rutigliano), e Papangelo Salvatore nella sua qualit di delegato del sig. Fiore Lorenzo e della Soc. ASD Avanti Altamura, dichiaravano di aver concordato fra loro, ai sensi dellart.23 CGS, la misura delle sanzioni, cos ridotte: squalifica per quattro giornate per il calciatore Ariani Vincenzo; squalifica per quattro giornate per il calciatore Chiaradia Giuseppe; inibizione per la durata di mesi quattro per il sig. Fiore Lorenzo Presidente dellASD Avanti Altamura; ammenda di 400,00 per la soc. ASD Avanti Altamura;

La Commissione Disciplinare Territoriale Puglia, preso atto delle succitate richieste di sanzioni ridotte; e ritenuta corretta la qualificazione dei fatti contestati e congrue le sanzioni concordate fra le parti ne disponeva con ordinanza non impugnabile - ai sensi dellart.23 CGS - lapplicazione, cos come indicato in dispositivo. Attesa la non comparsa sia del legale rappresentante della soc. Real Altamura (attualmente ASD Sporting Altamura) che del suo Presidente sig. Maniconi Tommaso Sante, e dichiarata chiusa la fase istruttoria dibattimentale, il sostituto Procuratore Federale, dopo ampia discussione chiedeva che fosse affermata la responsabilit della soc.Real Altamura (attualmente ASD Sporting Altamura) e del suo Presidente sig. Manicone Tommaso Sante ed infliggere agli stessi le seguenti sanzioni: alla soc. ASD Sporting Altamura (gi Reale Altamura) lammenda di 1.000,00; al sig. Manicone Tommaso Sante Presidente della ASD Sporting Altamura la inibizione di mesi sei. MOTIVI DELLA DECISIONE Dovendosi ritenere chiuso - ai sensi dellart.23 n.2 CGS - il procedimento nei confronti di Chiaradia Giuseppe, Ariani Vincenzo, Fiore Lorenzo e della soc. ASD Avanti Altamura le rispettive sanzioni vengono pertanto solo richiamate nel dispositivo. Per quanto invece attiene alle contestate violazioni nei confronti del sig. Manicone Tommaso Sante, va subito detto che la documentazione acquisita non consente di revocare in dubbio la responsabilit del deferito per le violazioni a lui contestate. E risultato infatti certo che il sig. Manicone Tommaso Sante, nella sua qualit di Presidente della soc. Real Altamura (ora ADS Sporting Altamura) ha violato le norme federali (in tema di tesseramento dei calciatori di cui agli artt.10 commi 2 e 3 CGS e 39 n.2 delle N.O.I.F.) avendo, con la sua sottoscrizione delle liste di trasferimento dei calciatori Chiaradia ed Ariani, certificato che le firme apposte sui moduli predisposti dalla FIGC dai genitori dei suddetti calciatori, fossero autentiche, pur non avendole personalmente raccolte cos, apertamente violando ogni principio di lealt, correttezza e probit sportiva di cui allart.1 CGS.

ComunicatoUfficialen.10pag.22di22 Va pertanto affermata la responsabilit del sig. Manicone per le violazioni contestategli e punito come da dispositivo. Va anche affermata conseguentemente la responsabilit diretta, ai sensi dellart.4 comma 1 CGS dellASD Sporting Altamura (gi Real Altamura) e quindi punita come da dispositivo. P.T.M. la Commissione Disciplinare Territoriale, dichiara affermarsi la responsabilit dei deferiti e per leffetto infligge agli stessi le seguenti sanzioni: 1) al sig. Manicone Tommaso Sante Presidente della ASD la inibizione di mesi sei; 2) alla soc. ASD Sporting Altamura (gi Real Altamura) lammenda di 1.000,00; In applicazione dellart.23 commi 1 e 2 CGS: 3) al calciatore sig.Ariani Vincenzo la squalifica per quattro giornate; 4) al calciatore sig. Chiaradia Giuseppe la squalifica per quattro giornate; 5) al sig. Fiore Francesco, Presidente dellASD Avanti Altamura, la inibizione di mesi quattro; 6) alla ASD Avanti Altamura lammenda di 400,00. Cos deciso in Bari, nella Camera di Consiglio della Commissione Disciplinare Territoriale Puglia del 4/10/2012.

**************** Lintero Comunicato Ufficiale di questa Delegazione Provinciale, consultabile ed estraibile in copia dai seguenti siti internet: http://bari.figcpuglia.it www.figcpuglia.it www.lnd.it/Delegazioni Provinciali
****************

(Delegazione Provinciale Bari) (Comitato Regionale Puglia L.N.D.) (L. N. D.)

C/C Intestato a: L.N.D. COMITATO REGIONALE PUGLIA Via Nicola Pende,23 - 70124 BARI UNICREDIT BANCA AGENZIA BARI VIA GIOVANNI XXIII IBAN: IT25F0200804023000400516795 PUBBLICATO IN BARI ED AFFISSO ALL'ALBO DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE IL 4 ottobre 2012.

IL SEGRETARIO Pierfrancesco DE NICOLO

IL DELEGATO PROVINCIALE Vittorio ALTIERI