Sei sulla pagina 1di 4

in primo piano

Frigerio Design Group

Sede delle Tessiture di nosate e San Giorgio a Santo Stefano Ticino (mi)

Le numerose architetture realizzate dallo Studio Frigerio Design Group, guidato da Enrico Frigerio, con sede a Genova e a Milano, dimostrano la propensione dei suoi progettisti a soddisfare le esigenze di funzionalit e sintesi dei committenti. In questo intervento a Santo Stefano Ticino, nel Milanese (come in quelli realizzati per Sambonet a Orfengo, No, nel 2002 e nel 2004: un complesso di stabilimenti, uffici e un nuovo magazzino), la semplicit formale del progetto esprime rappresentativit, anche attraverso luso appropriato dei colori, con esplicito riferimento allorizzontalit del paesaggio della pianura padana. Ledificio stato costruito per la Tessiture di Nosate e San Giorgio, una societ che dal 1928 produce tessuti greggi di cotone e di ogni altra fibra tessile, per abbigliamento e marginalmente per arredamento. Alla sede principale a San Giorgio su Legnano, dove sono ubicati gli uffici, i magazzini e alcuni reparti produttivi, si aggiunge dunque questo complesso, in cui prevalentemente viene industrializzato il prodotto e dove c la possibilit di assemblarlo in grandi rotoli. Lampliamento, effettuato su una struttura preesistente, si manifesta attraverso lordinata e lineare scansione degli elementi di prospetto, in un sottile gioco di geometrie ortogonali e di strati sovrapposti: lordito (la struttura verticale portante) e la trama (i tamponamenti in cotto, alluminio e vetro). Si generano cos effetti di leggerezza e trasparenza che, uniti al tenue cromatismo che caratterizza i materiali impiegati, rispecchiano le delicate sfumature del cielo di questo territorio. La facciata, che strumento per la schermatura solare, diventa al tempo stesso funzione e immagine in un unico elemento. Infatti, le parti che la compongono si intrecciano attraverso un sottile gioco di superfici trasparenti che proiettano gli spazi interni verso lesterno e viceversa: vibrazioni, luci e ombre con effetti scenografici che variano tra il giorno e la notte.

Allinterno, dove tutti gli ambienti si distribuiscono intorno al tamburo della scala principale, che sfonda il primo piano e si completa con una grande lanterna in copertura, per lilluminazione e la ventilazione naturale, da qualsiasi punto si percepisce in trasparenza il verde esterno del giardino pensile e, pi distante, quello della campagna circostante. Funzione e immagine sono state appunto ottenute con un solo elemento e a un costo di realizzazione contenuto, nei parametri delle tipologie industriali, grazie allottimizzazione del contributo attivo e passivo del sole, della ventilazione e della luce naturale; ai benefici prodotti dalla facciata ventilata, montata a secco; allottimizzazione dei consumi, sfruttando al meglio la luce naturale e artificiale; alla riduzione delle manutenzioni. In estate, il frangisole sbarra completamente i raggi solari esterni, impedendo loro di raggiungere il vetro; nel periodo invernale, invece, il loro influsso offre un contributo calorico e corroborante. Da parte sua, nelle mezze stagioni, il lucernariolanterna centrale permette una ventilazione naturale che, sfruttando il movimento dellaria, raffresca i locali sottostanti. Alla struttura delledificio, in prefabbricato pesante, sono ancorate, sovrapposte, le pannellature esterne, montate a secco. In particolare, la facciata tessuto, lunga m 64 x 10, stata realizzata con dei montanti in estruso di alluminio, su cui sono stati applicati dei moduli con dimensioni m 2,40 x 0,90, trasparenti in vetro o ciechi in cotto, con una finitura interna in alluminio verniciato. A questo reticolo stato sospeso lo schermo frangisole, in profili di alluminio anchesso verniciato, staccato dalla facciata per garantire la manutenzione attraverso apposite passerelle. Nello sviluppare i vari dettagli, i progettisti hanno operato tenendo conto anche degli aspetti manutentivi e di gestione, non limitandosi al risultato finale, ma pensando alla vita delledificio.

Planimetria.

The building is characterized by formal simplicity, representativeness, appropriate use of colors, with explicit reference to the horizontality of the Po landscape, the latter enhanced by the ordered and linear scanning of the brise soleil faade elements 10
cil 146

Scheda tecnica oggetto Sede delle Tessiture di Nosate e San Giorgio a Santo Stefano Ticino (MI) Localit Santo Stefano Ticino (MI) Committente Tessiture di Nosate e San Giorgio progetto architettonico Frigerio Design Group (E. Frigerio, M. Torrigiani, con D. Bona, D. Piperno) progetto strutturale e impiantistico Studio di Ingegneria Croci Candiani realizzazione 2009 Superficie del lotto 43.000 m2 Superficie uffici 2.000 m2 Testo Roberto Gamba (Architetto, libero professionista)

in primo piano

Ingresso principale.

facciata-tessuto

tamponamento traspirante cieco

frangisole Schema funzionale della facciata.

11

cil 146

in primo piano

Le geometrie e gli strati sovrapposti del prospetto principale, strumento per la schermatura solare.

Pianta del piano terra.

12

cil 146

in primo piano

Passerella per le manutenzioni.

Studio della schermatura solare.

13

cil 146