Sei sulla pagina 1di 3

36 Forza magnetomotrice Intensit del campo magnetico permeabilit del vuoto

Considera un anello toroidale di ferro morbido, avvolto con una bobina eccitante di N spire. (Fig. 36-1). Lanello viene magnetizzato dal flusso della corrente attraverso la bobina, e la forza del campo magnetico dipender dal numero di spire e dal valore della corrente. Il loro prodotto (IN in amperespire o ampere) chiamato forza magnetomotrice (MMF), il cui simbolo la lettera F. La forza magnetomotrice lequivalente magnetico della forza elettromotrice (EMF). LEMF genera una corrente I, lMMF stabilisce un flusso . Il flusso nel magnetismo ci che la corrente nellelettricit, ma con unimportante differenza. Una corrente scorre attraverso una rete elettrica, ma un flusso meramente stabilito in un circuito magnetico, e non scorre. Immaginiamo di mantenere lo stesso valore di corrente (I), il numero di spire magnetizzante), la quale equivalente alla MMF per unit di lunghezza, ed conseguentemente misurata in ampere-spire per metro, o ampere per metro. Segue che lintensit del campo magnetico direttamente responsabile di produrre densit di flusso, e che delle relazioni devono esistere tra H e B. CONSEGUENZE MATEMATICHE Forza magnetomotrice (MMF), F = IN = H x l ampere-turns (AT) (36-1) o ampere (A) Forza magnetizzante, H = (36-2)

IN F = ampere-spire per metro l l

(AT/m) o ampere per metro (A/m) La figura 36-2 mostra la sezione di un conduttore X, il quale situato nel vuoto ed percorso da una corrente elettrica di 1 A. Una delle linee circolari di forza ha un raggio di 1 m, cos la lunghezza del suo percorso magnetico di 2p metri. LMMF associata a questo percorso di 1 A e la corrispondente intensit di campo (H) di 1/( 2p ) ampere per metro.

(N) e la superficie della sezione (A), ma lanello allargato aumentando la sua circonferenza (la media delle circonferenze interna ed esterna). Chiaramente le spire diverranno pi distanti, e la densit di flusso (B tesla) nellanello di ferro verr ridotto. Di conseguenza, il valore della densit di flusso dipende non solo dalla corrente (I) a dal numero di spire (N), ma anche dalla lunghezza (l) del percorso magnetico attraverso il quale si stabilito il flusso. Questi tre fattori sono contenuti nellintensit del campo magnetico, H (alcune volte chiamata forza

Y un secondo conduttore, il quale parallelo e distante un metro dal primo conduttore. Assumendo che il secondo conduttore percorso da una corrente di 1 A, usiamo la motor rule dellEquazione 35-1 per trovare la forza che viene esercitata sulla lunghezza di un metro del secondo conduttore. Questa forza :

F (newton) = B x I x l 3) =Bx1Ax1m

(36-

virtualmente la stessa del vuoto. A = 2.5 10- 4 m 2


l = 0.75 10- 3 m f = 0.45 10- 3 Wb. Densit di flusso, f 0.45 10- 3 Wb B= = A 2.5 10- 4 m 2 =1.8T

dove B la densit di flusso in tesla alla posizione del secondo conduttore. Dalla definizione di ampere, questa forza deve essere 2 x 10- 7 N. Dunque, F=Bx1Ax1m = 2 x 10- 7 N Questo comporta, B = 2 x 10- 7 T (364) Conseguentemente, unintensit di campo (H) di 1/( 2p ) ampere per metro responsabile di una densit di flusso di 2 x 10- 7 T. Dunque, nel vuoto, il rapporto tra B ed H :

Intensit di campo magnetico,

H=

B 1.8T = mo 12.57 10- 7 H / m


6

(36-6)

= 1.43 10 AT /m
Forza magnetomotrice, F =Hxl 1) (36-

o =
5)

B 2 10 T = = 4p 10- 7 T H 1/(2p )A /m

-7

(36-

= 1.43 10 6 AT /m 0.75 10- 3 m = 1072.5AT.


PROBLEMI PRATICI 36-1. Lintervallo daria in un determinato circuito magnetico lungo 0.12 cm, ed ha una sezione di area pari a 25cm2. Calcola lintensit di campo nellintervallo ed il numero di amperespire richieste per stabilire un flusso di 800 uWb attraverso esso. 36.2. Un intervallo daria lungo 0.1524 cm, ed ha una sezione di 36.26 cm2. Se vi una MMF di 600 AT sufficiente a stabilire il flusso attraverso lintervallo, determina lintensit di flusso ed il flusso totale. 36.3. Un conduttore lungo e dritto situato nellaria, ed percorso da una corrente di 400 A. Se il conduttore di ritorno distante, calcola il valore dellintensit di flusso con un raggio di 10 cm. 36.4. Due conduttori paralleli sono situati nellaria, ad una distanza di 10 cm tra il loro centro. Se questi conduttori sono percorsi da correnti di 500 A ciascuno, in direzioni opposte, calcola il valore dellintensit del campo magnetico a met strada tra i due conduttori e perpendicolarmente ad essi. 36.5. Nel Problema Pratico 36-4, determina il valore della densit di flusso ad una posizione di 3 cm da un conduttore, e perpendicolare ai due conduttori. 36.6. Nel Problema Pratico 36-4 la direzione

Nel vuoto il rapporto tra B ed H chiamato permeabilit del vuoto, il cui simbolo : o , e la cui unit di misura lhenry per metro. Il termine permeabilit indica la predisposizione di un materiale a permettere la generazione di una densit di flusso, H. Solo per il vuoto, B o = H

B = mo H
H= B mo

La maggior parte dei materiali sono non magnetici, ed hanno virtualmente la stessa permeabilit del vuoto. Esempio 36-1 Una parte daria ha la lunghezza di 0.75 mm e larea della sezione uguale a 2.5 cm2. Qual il valore di MMF richiesto per stabilire un flusso magnetico di 0.45 mWb nellintervallo daria? Soluzione Poich laria un materiale non magnetico, la sua permeabilit

della corrente in uno dei due conduttori invertita. Calcola il valore dellintensit del campo magnetico ad una posizione di 3 cm da un conduttore e perpendicolare ai due conduttori. 36.7. Un induttore avvolto in aria ha una lunghezza di 0.18 m ed un diametro di 6 cm. Se questa bobina ha 325 spire, quale valore di corrente richiesto per fornire unintensit di flusso magnetico di 4500 AT/m. 36.8. Una bobina avvolta in aria costituita da 1200 spire, ed lunga 35 cm. Se la densit di flusso nel nucleo daria di 0.36 T, qual il valore della corrente attraverso la bobina? 36.9. Le dimensioni di un intervallo daria con sezione rettangolare, sono 2.4 cm di lunghezza, 5.3 cm di altezza e 3.3 cm di profondit. Se il flusso attraverso lintervallo di 0.34 Wb, calcola lintensit di campo magnetico richiesta.