Sei sulla pagina 1di 2

1_DESCRIZIONE PROGETTO

1) Informazioni generali di progetto: Nome del progetto civitanovafutura Soggetto proponente Comune di Civitanova Marche 2) Referente di progetto Nome e Cognome Maurizio Scarpecci Ruolo DIRIGENTE SETTORE URBANISTICA ed EDILIZIA Contatto telefonico 3299013555 Contatto mail maurizio.scarpecci@comune.civitanova.mc.it 2) Breve descrizione dell'operazione Inserire informazioni sugli obiettivi e le principali caratteristiche delliniziativa (se disponibili inserire riferimenti web), in particolare: - obiettivi generali e specifici - caratteristiche funzionali - modalit di interazione delle funzioni di progetto - interazione delle funzioni di progetto con il contesto adacente e/o con eventuali altri interventi limitrofi - caratteristiche del mercato di riferimento delle funzioni previste (es. domanda di mercato attuale, prospettica, utenti seriviti, ecc.) - caratteristiche architettoniche e costruttive degli interventi

Obiettivi Generali : rigenerazione e rifunzionalizzazione dell'Ex-Mattatoio (area degradata) e del Comparto Trieste (edificio in disuso) e demolizione, ricostruzione con cambio di destinazione delle due Palazzine Tecnologiche insistenti sul Lotto S,Q e P come denominate nella Variante al Piano Particolareggiato relativa alla zona stadio (ex Micheletti e A1), dove attualmente sono lotto di terreno libero edificabile. Caratteristiche funzionali : trasformazione del complesso di fabbricati dell' Ex-Mattatoio in centro polifunzionale: museo multimediale, ristorante, spazi per eventi, spazi per associazioni, laboratori e workshops. Comparto Trieste: convertire i piani inferiori (terra/primo) a terziario, i piani superiori (secondo e terzo) a spazi da destinare agli uffici tecnici comunali attualmente allocati nelle due Palazzine Tecnologiche - Lotto S/Q (da demolire) site in zona Ex-Micheletti e A1. Palazzine Tecnologiche - Lotti S,Q e P : demolire le palazzine e ricostruire due complessi residenziali da destinare a terziario (piano terra) ed a residenziale (piani superiori ), previo accorpamento dei Lotto P e Q con variante non sostanziale ( 3 mesi). Interazioni con zone limitrofe :Ex-Mattatoio - le nuove funzionalit interagiranno con la zona residenziale limitrofa, rivitalizzando il parco fluviale del Chienti dotato di percorsi ciclo/pedonali, attualmente sotto utilizzati ed in stato di degrado; il nuovo centro polifunzionale soddisfer l'esigenza della citta' di disporre di uno spazio ad hoc per attivita' culturali e d'intrattenimento. Comparto Trieste - collocare gli uffici tecnici comunali in questa porzione di Palazzo Sforza, che ospita gi gli uffici amministrativi del comune nella porzione prospiciente Piazza XX Settembre, rafforzerebbe la vocazione a servizi del centro della citt implementando il flusso delle utenze anche per il terziario. Palazzine Tecnologiche - Lotto Q/P e Lotto S: potenziare la vocazione delle aree P,Q e S alla funzione residenziale con negozi e terziario al piano terra creerebbe un mix funzionale utile a potenziare le aree residenziali limitrofe;l' obiettivo di completare il quartiere esistente con criteri di sostenibilit ambientale (parcheggi, verde e servizi al dettaglio, infrastrutture e collegamenti con il centro). Civitanova vive una condizione immobiliare vantaggiosa sia nel mercato immobiliare/turistico/ricettivo che in quello legato alla migrazione, per motivi di lavoro, dalle aree interne della regione verso la costa. L'appetibilita' si traduce in un costo elevato a metro quadro degli immobili. Caratteristiche architettoniche: si intende intervenire in linea con tutte le direttive della Comunita' Europea come il programma 20/20/20 dotando le strutture recuperate e le strutture costruite ex-novo, previa demolizione, con caratteristiche di sostenibilita' energetica e climatica.

3) Breve descrizione dell'impatto socio economico dell'operazione Palazzine Tecnologiche - Lotto Q/P e Lotto S: l'intervento potenzia la vocazione residenziale dell'area con l'inserimento del mix funzionale Indicare se e come l'intervento proposto: nei nuovi edifici e dell'effetto citt; si integra con le politiche pubbliche locali di sviluppo di quartieri urbani a misura d'uomo su lotti esistenti - contribuisce al recupero di zone in stato di degrado sociale, caratterizzati da una disomogeneit funzionale;possibilit di sviluppo di infrastrutture locali strategiche (metropolitana di superficie); risponde ad economico e abitativo (es. numero di nuove imprese create, una pressante domanda di residenze di fascia medio alta. Comparto Trieste: la riqualificazione dell'immobile di valore storico attualmente in nuovi posti di lavoro, miglioramento della dotazione di risorse disuso consente di riportare in centro tutti i servizi, potenziando l'afflusso di utenze necessarie alla ripresa delle attivit terziarie ed artigianali del sociali, numero di nuovi alloggi per la fascia di popolazione in condizioni di disagio abitativo, ecc.) borgo marinaro; contribuisce a rivitalizzare la zona retrostante Piazza XX Settembre allocando il terziario ai piano terra e piano primo; si allinea - contribuisce alla riqualificazione urbana attraverso il recupero alla politica regionale dei PORU come espressa nella LR N 22/2011.Ex-Mattatoio: l'intervento risponde ad un esigenza forte di disporre di spazi di immobili dismessi o aree degratate (es. superficie di aggregazione socio-culturali a prezzi di locazione calmierati per associazioni locali (rotazione mensile); crea nuovi posti di lavoro grazie al mix riqualificata, superficie recupero immobili dismessi) funzionale proposto tra socio culturale (potenziali utenze), attivit ricettive e di intrattenimento:museo multimediale /music-club /ristorante/wine - si integra con le politiche pubbliche locali e con i programmi bar);contribuisce a rivitalizzare l'area degradata del parco fluviale dotata di pista pedociclabile;mira a creare un elemento di socialit ed di riqualificazione e trasformazione urbana locale e regionale aggregazione in una zona residenziale limitrofa della citt collegata alle principali infrastrutture viarie (superstrada Civitanova Foligno SS 77), - si integra con la realizzazione di infrastrutture locali Autostrada A 14 e Statale 16; risponde alla politica dei PORU LR N 22/2011 nel recupero totale e rigenerazione di edifici esistenti inutilizzati. strategiche

Copyright 2012 - Sinloc Sistema Iniziative Locali SpA

1_DESCRIZIONE PROGETTO

4) Breve descrizione dell'impatto ambientale dell'operazione Ex-Mattatoio: riqualificazione energetico/climatica dell'involucro edilizio degli edifici esistenti: sostituzione degli infissi, cappotti interni, Indicare se e come l'intervento propone soluzioni: riscaldamento radiante, generazione di energia tramite strutture micro-eolich.Saranno inseriti serbatoi sotterranei per la raccolta delle acque - per il contenimento dei consumi energetici piovane per l'irrigazione etc.. Utilizzo di materiali a Km 0 e materiali a basso VOC. Ogni intervento sar verificato secondo la normativa del - per la riduzione delle emissioni inquinanti protocollo Itaca marche e della certificazione LEED. Palazzine tecnologiche-Lotto Q/P e Lotto S:certificazione energetico/climatica - per la produzione di energia da fonti rinnovabili dell'involucro edilizio, degli infissi, impianto fotovoltaico per produzione di energia elettrica, possibile microgenerazione,pannelli solari termici per riscaldamento e acqua calda sanitaria, tetto verde, serbatoi di accumulo dell'acqua piovana. Utilizzo di materiali a Km 0 e materiali a basso VOC. Comparto Trieste: riqualificazione energetico/climatica dell'involucro edilizio degli edifici esistenti: sostituzione degli infissi, cappotti interni, riscaldamento radiante. 5) Procedura ipotizzate per la realizzazione e gestione Segnare con una X lopzione corretta nella colonna C

[ ] Appalto Tradizionale [ ] Appalto Integrato [ ] Concessione (Art. 143 D.Lgs. 163/2006) [X] Procedimento del promotore (Art. 153 D.Lgs. 163/2006) [ ] Altro (specificare)

6) Stato del processo Segnare con una X lopzione corretta nella colonna C

[x] Nessuna azione compiuta [ ] Preparazione del bando di gara [ ] Pubblicato il bando di gara [ ] Sottoposte le proposte candidati [ ] Gara aggiudicata

7) Inserimento del progetto negli strumenti/atti urbanistici Segnare con una X lopzione corretta nella colonna B ed [x] Nessun piano [ ] Piano Triennale Opere Pubbliche eventualmente specificare alla voce altro se il piano non [ ] Piano Strategico incluso nella lista [ ] Contratto di quartiere [ ] Altro 8) Attivazione di strutture ad hoc per realizzare il progetto Segnare con una X lopzione corretta nella colonna B ed [x] Nessuna struttura attivata [ ] STU eventuale indicare il riferimento web della struttura [ ] SPV [ ] Fondo Immobiliare [ ] Altro (specificare) 9) Eventuali fonti di copertura ipotizzate Indicare le fonti e se disponibili i relativi ammontari

[ ] Investimenti privati _____milioni Euro [ ] Risorse EELL _____milioni Euro [ ] Risorse POR _____milioni Euro [ ] Risorse FAS _____milioni Euro [ ] Prestiti Bancari _____milioni Euro [X] Comune di Civitanova- valore stimato Lotti P,Q e S stimato in 1.760.000,00 euro

Copyright 2012 - Sinloc Sistema Iniziative Locali SpA