Sei sulla pagina 1di 6

GIORNALINO SCOLASTICO DEL VIEUSSEUX E DE AMICIS

MESE DI OTTOBRE 2012 Secondo Numero N6

pentola.barabin@gmail.com

Barabin

Hyacinth Sabatini

Canto I - Fuga per la cacca


Nel mezzo del cammin di scola mia mi ritrovai in cambio d'ora ozioso ove l'uscir de muri era la unica via Ahi quanto a dir era gesto assai rischioso il varcar la porta per cacca e caff poich al sentier ammezzo era'l mostro odioso. Ignaro uscii cogitando inter meco e me quand'ecco per terror esclamar:"Minghia! Alla scala innanzi seduta la fera c'!" Stavvi Maria orribilmente, e ringhia; essamina chi l'esce e chi s'isvaga urla e schiamazza su chi avvinghia. Aveo cacca in corpo qual daga che chiedea al cul l'uscita lacerando interno nch nolla caga. Passai furtivo la fera irata e fermommi a macchinetta ma'l grido voltommi, Maria s'era alzata. Venia ver me con rabbia in gran fretta: fugg al cesso sulle scale per strizza non pria del cul aver fatto trombetta In loco v'era studento che canna ammazza e l'odor lieto avrei bilanciato di cacca un po' molla riempiendo la tazza.

E Confucio disse: io sono bravo e tu no!


Io in effetti non posso scrivere di mercati globali, di prodotto interno lordo o di diritti umani, posso solo descrivervi una parte della mia esperienza in una piccola citt in una delle 33 provincie della Cina, perch questo gigante composto da mille realt diverse. Ho vissuto in una tipica famiglia della provincia cinese: mamma e pap operai ed una glia carica di grandi aspettative. Non facile crescere e vivere la propria giovent in questo ambiente colmo di competitivit e ambizioni. La mia sorellina, Hong Ying, quindicenne, una studentessa diligente gi sicura del proprio futuro brillante e procuo. una ragazza normale che per sottoposta quotidianamente alle pressioni della famiglia, della scuola e dal sistema per emergere rispetto alla normalit.. Se per me un brutto voto un dispiacere ed un incentivo a fare meglio, per mia sorella un vero e proprio dramma che lede la sua dignit e lonore della propria famiglia. Lo studio occupa il 99% della giornata e quando dico giornata intendo: mattina, pomeriggio e sera! 45 minuti per mangiare e poche ore per dormire. Per non ci si dimentica dellattivit sica: quelli che stanno nel dormitorio eseguono esercizi alle 6 e alle 10 di mattina per mezzora mentre quelli che dormono a casa si cimentano nella ginnastica solo mezzora a met mattinata. Dalle 7 alle 7.30 e dopo pranzo ci si dedica alla pulizia della scuola: io ho dovuto pure pulire le scale e le nestre. Ogni mese, alla ne dei test di verica, viene stilata dai professori una classica di tutto listituto: classe per classe, sezione per sezione, studente per studente, ognuno con le sue percentuali, con i suoi voti e con i suoi risultati stampati su grandi cartelloni di 2x2m ed appesi allingresso della scuola. Ricordo le tre ore di discussione del coordinatore ad elaborare i dati, sottolineare i punti deboli e ad evidenziare i margini di miglioramento. Ricordo i pianti degli studenti non meritevoli e lorgoglioso sorriso di chi eccelleva che oltre alle lodi degli insegnanti, riceveva un premio in denaro. Ai perdenti restava solo il gusto amaro della scontta ed un enorme sopito desiderio di rivalsa. Il tempo per parlare e discutere dei nostri problemi era ridotto a pochi attimi prima di addormentarci o alle brevi vacanze che partivano da sabato pomeriggio ed arrivavano a domenica pomeriggio ogni due settimane. Quello che ho capito che la competitivit ha un ruolo davvero determinante nella vita di ogni studente e quindi di ogni glio. Se da una parte pu essere uno stimolo a fare sempre meglio e ad eccellere, dallaltra un duro ostacolo alla crescita personale e alla conoscenza della propria indole. E, dato che sono cinese, arrivederci a tutti e alla prossima puntata di !

j
IN QUESTO TERRIFICANTE NUMERO DELLA PENTOLA TROVERETE...

Accade oggi...
Dopo l'ultimo incontro di redazione, noi, giornalisti della Pentola di Barabin, abbiamo deciso di inaugurare una nuova rubrica all'interno di questo giornalino scolastico, intitolata Accade Oggi. Come potrete ben immaginare vogliamo parlarvi di eventi importanti accaduti in passato che sono avvenuti nella stessa data di uscita dell'edizione della Pentola: in questo modo speriamo di evitare che un passato a noi vicino non venga dimenticato. Come primo articolo della nuova nostra rubrica parleremo dunque di questo giorno di met ottobre.! ! [pag. 2]

Imperia dopo Strescino


Dopo la ne della legislatura di Paolo Strescino, il 12 Maggio 2012, cosa sta succedendo al Comune di Imperia? di Sara Merkaj [pag. 2]

Halloween: dalla notte dei tempi ad oggi


Dal titolo avrete gi sicuramente compreso il tema principale del mio articolo: la famosa festa di Halloween... n di Hiba Yousif Jawad [pag. 3]

Un popolo che aiuta un altro popolo


In pi di 150.000 hanno partecipato al concerto di Campovolo ITALIA LOVES EMILIA del 22 settembre... di Anonimo [pag. 4]

Linconsistenza di Facebook
La vita un diario, ogni persona ne possiede uno, su cui annota ci che vuole... di Renato Banana Mela [pag. 4]

MESE DI OTTOBRE 2012 Secondo Numero N6 !!

! cabaa, la fortezza militare costruita dagli spagnoli durante la colonizzazione. Per i sei mesi successivi Guevara rivest il ruolo di comandante della prigione e sovrintese ai processi e alle esecuzioni di circa 55 militari. E' a questo periodo che risalgono una serie discussa di processi sommari e di esecuzioni nei confronti di

LA PENTOLA DI BARABIN operazione il cui scopo era il sostegno al movimento marxista locale. Dopo sette mesi Guevara abbandon il Congo e pass i mesi seguenti vivendo clandestinamente. Nel 1967 a l'Avana il ministro delle forze armate annunci che Guevara stava conducendo operazioni di guerriglia in Bolivia. Qui il rivoluzionario venne catturato dopo un'imboscata, colpito ripetutamente alle gambe e tenuto prigioniero in un carcere di campo per una notte, L'indomani Guevara venne ucciso da un soldato americano in istanza in Bolivia. Questa morte verr rivelata solo alcuni giorni dopo, tentando di farla passare come una morte avvenuta durante una fuga. E cos arriviamo alla ne della nostra storia, quando, il 15 ottobre 1967, Castro riconosceva la morte del medico argentino proclamando 3 giorni di lutto nazionale. Questa la vicenda di un uomo dai molti aspetti: medico, guerrigliero, combattente per un ideale, ma anche spesso accusato di esecuzioni sommarie e assassini, un uomo cui la sorte ha riservato un'ultima beffa: infatti, dopo una vita intera a combattere il capitalismo, ora il suo volto, immortalato da Alberto Korda aumenta i protti delle industrie che producono le magliette con la sua immagine. Nominato Prefetto di Terni nel 2007 e Prefetto di Salerno nel 2009, ha ricoperto questultimo incarico no allo scorso ottobre quando stato collocato in pensione. Richiamato poi dalla Spena per motivi di necessit e urgenza, come recita la legge. Il funzionario che guider la citt di Imperia no alle elezioni 2013, ha dichiarato subito dopo la nomina: "Cercher di fare un buon lavoro. La macchina amministrativa rimarr inalterata, funziona bene, quindi non avrebbe senso cambiarlo. Non conoscevo Imperia e l'impressione stata ottima, ma devo dire che questa prima impressione stata confermata anche dalle persone che ho incontrato, come sapete ieri ho incontrato la prefettura. So che ci sono dei problemi e spero che decadano no a quando ci sar io nel traghettare la citt tra una amministrazione e l'altra. Per quanto riguarda la questione portuale, Marchione dice: Devo approfondire il problema sulla questione portuale, ne so poco e devo approfondire il problema, so che il punto essenziale per la citt, perch se si risolve la questione si risolve il 90% dei problemi di questa citt.

Accade oggi... 15 Ottobre 1967


Gli stati uniti stavano combattendo nel Vietnam, Berlino era divisa in due da un muro e nel frattempo veniva dato l'annuncio del ritrovamento del cadavere di un uomo, un uomo di cui tutti abbiamo sentito parlare almeno una volta, stiamo parlando di Ernesto Guevara de la Serna , pi noto come Che Guevara. Rivoluzionario, guerrigliero, scrittore e medico argentino, fece parte del movimento del 26 Luglio e, dopo il successo della rivoluzione cubana, assunse un ruolo governativo secondo solo a Fidel Castro. Nato a Rosario, Argentina nel 1928 da una famiglia benestante Guevara appassionato n dalla giovane et per gli scacchi, la fotograa, la poesia e il rugby. Nel 1953 si laurea in medicina all'universit di Buenos Aires. Non ancora laureato inizia a girare per il Sud America in motocicletta no a raggiungere il Guatemala, dove rimane fortemente inuenzato dal presidente Jacobo Arbenz Guzmn e dai suoi tentativi di creare un governo populista attuando riforme sociali. E' pressoch in questo periodo che Guevara ricevette il soprannome con il quale conosciuto ovunque: Che dovuto al frequente uso che faceva del tipico intercalare argentino che. Iniziato in Guatemala il colpo di stato messo in atto con l'appoggio del governo degli Stati Uniti d'America e della CIA per spodestare Guzman , Guevara si vede costretto a trasferirsi in Messico, dove entr in contatto con Fidel e Raul Castro e altri membri del cosiddetto movimento del 26 luglio (nome proveniente dalla data dell'attacco avvenuto alla caserma Moncada a Santiago di Cuba) il cui ne era di abbattere il governo dittatoriale di Fulgencio Batista, per sostituirlo con un governo rivoluzionario di ispirazione socialista. Guevara venne arruolato in qualit di medico, nonostante ci anche lui ebbe un addestramento di tipo militare e nel 1958 condusse le forze rivoluzionarie all'attacco a Santa Clara contro le meglio equipaggiate truppe regolari rinforzate da contingenti USA, attacco che gioc un ruolo di vitale importanza nella conclusione della rivoluzione cubana. Nel '59 la colonna del medico argentino entr a La Havana, capitale cubana, occupando la

oppositori politici della dittatura militare instaurata da Fidel Castro. Gi a partire da quell'anno Guevara aiut l'organizzazione di tentativi rivoluzionari a Panama e poi nella Repubblica Dominicana. Nel 1965 venne afdato al Che il ruolo di guida dell'azione militare in Africa e pi precisamente nell'ex Congo Belga ( attualmente Repubblica Democratica del Congo), Ma dopo tutta questa grande diatriba di continui scandali, chi si occupato di Imperia dal 12 maggio ad oggi? Con decreto del Prefetto Fiamma Spena del 15 Maggio 2012, il Dott. Sabatino Marchione stato nominato Commissario prefettizio per la provvisoria amministrazione del Comune. Successivamente, con decreto del Presidente della Repubblica in data 5 Luglio 2012, il Dott. Marchione stato nominato Commissario Straordinario del Comune di Imperia. Sabatino Marchione, nato il 25 settembre 1946 a Cascina (Pisa), ha iniziato la sua carriera come Consigliere di Prefettura a Genova, nel maggio del 1972, prestando successivamente servizio, per circa venti anni, presso il Ministero dellInterno Dipartimento della Pubblica Sicurezza, no alla nomina a Prefetto nel novembre del 1995. Prefetto di Cuneo dal 1997 al 2000, tornato al Ministero dellInterno dove ha svolto prima lincarico di Direttore centrale della Protezione Civile e poi quello di Vice Capo Dipartimento - Direttore centrale per le Politiche dell'Immigrazione e dellAsilo.

Sara Merkaj

E dopo Strescino, chi si occupa di Imperia?


l 12 maggio 2012 lalleanza tra i consiglieri comunali del Pdl rimasti fedeli allex ministro Claudio Scajola e quelli della sinistra (da Rifondazione Comunista al Pd) pi Pierluigi Rollero e Giuseppe Soria (con Imperia) e Monica Gatti (Lega Nord) ha avuto come conseguenza la ne anticipata della legislatura e linevitabile caduta del sindaco Paolo Strescino. Nonostante bastassero 21 rme di consiglieri dimissionari, sabato 12 maggio ne arrivarono ben 28. I guai per il sindaco e il segretario generale Matarazzo incominciarono il 26 aprile, interrogati dal Pm Maria Antonia Di Lazzaro, in quanto indagati con l'accusa di violenza privata nei confronti del dirigente del Settore Porti Pierre Marie Lunghi. I fatti risalgono al gennaio del 2011 quando il Sindaco Paolo Strescino e il segretario generale del Comune di Imperia Andrea Matarazzo inviarono al dirigente del Settore Porti Pierre Marie Lunghi una lettera raccomandata nella quale avrebbero fatto pressioni sul dirigente afnch non rmasse, in attesa di una consulenza legale, l'atto di decadenza della concessione demaniale in capo alla Porto di Imperia Spa. Vi starete chiedendo cos una concessione demaniale vero? La concessione demaniale un contratto di diritto pubblico stipulato tra lautorit concedente e un altro soggetto, detto concessionario, che ha interesse ad utilizzare beni di propriet pubblica. L'avviso di garanzia al Sindaco e al segretario generale venne consegnato ai diretti interessati in Comune dai Carabinieri che, inoltre, acquisirono anche la lettera incriminata. I recenti sviluppi della vicenda hanno portato il Pm Di Lazzaro a chiedere l'archiviazione. Sar il Gip, Ottavio Colamartino, a decidere se accogliere la richiesta o se respingerla e rinviare a giudizio i due. L'ing. Lunghi ha fatto sapere che non presenter ricorso contro l'eventuale archiviazione e sembra esser stata decisiva la sua deposizione.

MESE DI OTTOBRE 2012 Secondo Numero N6 !

LA PENTOLA DI BARABIN

Hiba Yousif Jawad

Halloween: dalla notte dei tempi ad oggi


Dal titolo avrete gi sicuramente compreso il tema principale del mio articolo: la famosa festa di Halloween. Ormai sappiamo tutti che la notte delle streghe alle porte, dato che il trntuno ottobre si sta avvicinando sempre di pi; a questo punto, mi chiedo, ma quando e dove nata questa festa? In che modo giunta no a noi e come si trasformato il suo signicato nel corso del tempo? Iniziamo dal termine stesso, ovvero Halloween; quest'ultima parola deriva probabilmente da una contrazione della frase ''All Hallows Eve'', ovvero la notte di Ognissanti. Vorrei sottolineare inoltre che questa festa non americana, bens viene dal vecchio continente; in effetti, pi di duemilacinquecento anni fa, l'anno dei Celti terminava alla ne dell'estate, precisamente il trntuno ottobre del nostro calendario odierno: i tipici colori erano proprio l'arancio, per ricordare la mietitura e quindi la ne della stagione estiva, e il nero per simboleggiare l'imminente buio dell'inverno. Per questo motivo i colori principali di Halloween sono proprio l'arancione e il nero. Nella notte tra il trntuno e il primo novembre cominciava la festa di Samain: in questo periodo narrava una leggenda secondo la quale gli spiriti dei morti andassero a trovare i loro parenti, e che il Dio dei defunti tentasse di raggruppare le anime di chi era deceduto durante l'anno per rivelar loro le sorti che le attendevano. I Celti allora eseguivano una cerimonia rigorosa per assicurarsi che l'anno entrante fosse proprizio e spegnevano il fuoco dentro le loro case per renderle fredde e indesiderabili agli occhi degli spiriti maligni; il loro intento, infatti, era quello di far paura a tutte le anime defunte, mascherandosi da mostri e gironzolando tra le strade della citt. Successivamente tutto il villaggio si raccoglieva in cerchio e i druidi -ovvero la classe dei sacerdotispegnevano il fuoco sacro dell'Autel; quindi prendevano dei rami secchi da una quercia e li stronavano no ad accendere una nuova amma che doveva onorare il Dio del sole e scacciare per sempre gli spiriti malvagi. Dopo il cerimoniale i druidi offrivano la brace incandescente del nuovo fuoco ad ogni capo famiglia perch ne accendesse una nel proprio camino, la quale doveva durare no all'autunno successivo. Veniva poi servito un banchetto e il cibo offerto in questa giornata era soprattutto carne di porco, vino, birra, sidro (Considerata bevanda degli dei), che doveva assicurare l'immortalit. La festa di Samain poteva durare da una settimana a dieci giorni. La cultura dei Celti inizi a ! svanire in Francia, ma ! i costumi popolari ! della festa ! ! continuarono a ! svilupparsi in ! ! Irlanda, ! ! Scozia, Galles ! e in alcune regioni ! dell'Inghilterra. Fu con la grande emigrazione degli irlandesi (In seguito alle carestie del 1846-1848) verso il nuovo continente, che gli americani adottarono le pratiche di Halloween, addirittura includendo per l'occasione uno dei loro personaggi pi popolari: Jack O' Lantern. Quest'ultimo il famoso protagonista della leggenda che racconta di un uomo chiamato Jack, noto ubriacone e avaro, il quale ingann Satana, sdandolo a scalare un albero sulla cui corteccia incise una croce, intrappolandolo tra i rami nella notte di Ognissanti. Jack allora fece un patto con il diavolo: se non lo avesse pi indotto in tentazione, lo avrebbe fatto scendere dall'albero. Alla morte dell'uomo, continua la leggenda, gli venne impedito di entrare in Paradiso a causa della sua cattiva condotta avuta in vita, ma gli venne anche negato l'ingresso all'Inferno perch aveva ingannato il diavolo.

SEZIONE NARRATIVA
Allora a Jack fu donato un piccolo lume per schiarire le tenebre che lo circondavano e lui per far durare pi a lungo la amma scav una rapa e mise al suo interno un luminio. Dopo l'introduzione della zucca in America, si inizi appunto ad utilizzare quest'ultima come simbolo della festa. La tradizione del travestirsi e del chiedere porta a porta in questo giorno risale al Medioevo e si rif alla pratica dell'elemosina, quando la gente povera andava a bussare nelle case altrui ad Ognissanti per ricevere cibo in cambio di preghiere per i loro morti. E' a partire dalla ne del XIX secolo che Halloween divent una festa nazionale negli Stati Uniti, ed proprio in questo periodo che si stabil denitivamente l'usanza del ''Trick Or Treat?'' (Appunto ''Dolcetto o scherzetto?'' Anche se, in passato, veniva tradotto con ''Offri o soffri?''). Far accettare la celebrazione di Samain ai cattolici ha preso un certo tempo, addirittura vari secoli. E' nel VIII secolo, infatti, che il Papa Gregorio III spost la festa dei Santi a novembre (Prima si festeggiava a maggio). Nell'875 il Papa Gregorio IV stabil Ognissanti al primo novembre e l'Abate Odilon, nel 1048, scelse invece il due novembre come Giorni dei Morti. Ai giorni nostri le due feste si confondono e infatti in alcuni paesi si festeggia anche il due novembre. Ad essere sinceri, per, gli atteggiamenti cristiani verso Halloween sono differenti; nella Chiesa Anglicana alcune diocesi hanno scelto di enfatizzare le tradizioni cristiane del giorno di Ognissanti, mentre alcuni protestanti celebrano la festivit come ''Giorno della Riforma.'' Secondo invece il Padre Gabriele Amorth, un esorcista nominato a Roma dal Vaticano, festeggiare la festa di Halloween equivale a rendere osanna al diavolo. Per altri cristiani, in modo particolare dei popoli celti, Halloween non costituisce una minaccia, ma la vedono come una festa puramente secolare dedicata alla celebrazione di ''fantasmi immaginari''. Attualmente Halloween ormai considerato anche come un fenomeno commerciale, dato che nel giro di pochissimi anni si trasformato in una tipica festa ''normale'' in cui vengono venduti nuovi giocattoli, maschere e trucchi per assumere un aspetto macabro. Senza contare che nel nostro Paese la ricorrenza di questa festa di importanza alquanto recente, anche se senz'altro vero che anno dopo anno l'appuntamento con Halloween sempre pi sentito; infatti aumentato sensibilmente il numero delle discoteche e dei circoli privati che per il trntuno organizzano feste, balli, ritrovi e gare ispirati alle atmosfere macabre. Accanto ai costumi pi tradizionali come streghe, fantasmi, vampiri, zombie o diavoli, facile incontrare anche i miti neri imposti dal mercato cinematograco: non mancano quindi i Freddy Krueger (Il famoso protagonista dal volto bruciato e armato di un guantone artigliato del lm ''Nightmare''), i Jason (Tratto da ''Venerd 13''), i Michael Myers (Lo psicopatico assassino della saga di ''Halloween''), per non parlare dei Jack Skeletron (Il re delle zucche di ''Nightmare Before Christmas'', animazione del mitico regista Tim Burton). Alla ne, per, ci che conta davvero, secondo me, riuscire a divertirsi anche in questa macabra festa incentrata sulla paura e sui fantasmi; trovare un costume originale, passare una serata tra amici guardando un lm dell'orrore, andare alla ricerca di Jack O' Lantern... Insomma, i modi per passare il tempo non mancano di certo!

MESE DI OTTOBRE 2012 Secondo Numero

N6 !

LA PENTOLA DI BARABIN forza e gratitudine per tutti quelli che hanno mostrato solidariet alla sua terra, ma raccontavano senza sconti anche gli effetti del sisma. La sua scuola infatti senza banchi e lavagne, ma il suo sorriso stato un segnale di speranza, perch lunica cosa che rimane da fare RICOSTRUIRE! Alla ne tutti e 12 hanno intonato insieme A muso duro, singolo del 1979 di Pierangelo Bertoli le cui parole (affronter la vita a muso duro, un guerriero senza patria e senza spada, con un piede nel passato, e lo sguardo dritto e aperto nel futuro) cadevano a pennello, attualissime per una terra come lEmilia che vuol rialzarsi senza esitazione. E questo perch come ha detto Luciano Ligabue verso la ne del concerto a chi venuto dai campi degli sfollati di paesi come Cavezzo o Mirandola, per una sera di vita normale, bisogna dire che non abbiamo scelta: dobbiamo per forza pensare che il meglio deve ancora venire. dellinterlocutore tipica di una chiacchierata, perch al di l di uno schermo, e di trascurare la meditazione e il linguaggio curato tipici di una lettera, perch la chat immediatezza. Nel tentativo di mettere insieme una chiacchierata con una lettera la chat ha tolto a entrambe tutto ci che cera di realmente comunicativo, rivelandosi un modo di dialogare sterile e fasullo. Un rapporto di chat non pu essere altro che un rapporto inconsistente perch poggia su una base inconsistente. Qui crolla Facebook, il social network che connette tutto il mondo tramite rapporti di chat, falsi e ingannevoli rapporti di chat. Ma per chi c davvero dentro difcile rinnegare il mondo che si crede autentico. Se non su Facebook, non esiste Questa la tesi dellossessione, ogni frammento di vita nisce su Facebook e la vita nisce col diventare Facebook. Analizzando la rivoluzione della tecnica Martin Heidegger teorizza il giusto approccio che luomo deve avere con i prodotti della tecnica, per non esserne sottomesso: labbandono delle cose e alle cose. Luomo deve sapere abbandonarsi alla tecnica, per sfruttarla al meglio, ma deve anche saperla abbandonare, cos da non esserne mai schiavo. Usare Facebook per quello che la sua utilit e comodit, e riuscire a staccare prima di esserne oppressi. E necessario pertanto salvare lessenza delluomo, necessario tener desto il pensiero che risiede nelle profondit della vita reale e non nel piattume di Facebook.

Anonimo

Baglioni, Renato Zero, Zucchero e Giorgia (tra questi doveva ascoltare i cosiddetti big della partecipare anche Laura Pausini la canzone italiana moderna, ma quale soprattuttoNUOVA SEZIONE DI NARRATIVA a causa della sua tanto attesa per dare un contributo gravidanza, sotto consiglio dei nella raccolta fondi in favore delle medici, ha dovuto cancellare ogni popolazioni terremotate suo impegno di tipo lavorativo). dell'Emilia. Nellaria si respirava Tutti loro si sono impegnati a titolo la consapevolezza di credere nella COMPLETAMENTE gratuito per possibilit di farcela e soprattutto realizzare un grande spettacolo di fratellanza. stato lo stesso quattro ore durante il quale hanno Claudio Baglioni a denire il cantato i propri cavalli da battaglia, tappeto di persone di fronte a s ma anche duettato tra di loro. Il "Il pi bel Parlamento d'Italia" concerto stato senza eccezioni a aggiungendo: "Fossero tutti cos titolo di benecenza e di ne vorremmo molti di pi di conseguenza sia i biglietti che i deputati senza perdere gadget ufciali erano stati messi in loccasione di lanciare un monito vendita a prezzi accessibili, il cui al mondo della politica italiana, ricavato stato INTERAMENTE contaminato pi che mai da devoluto alle popolazioni scandali e corruzione. Gli artisti dellEmilia. Durante lesibizione di che sono esibiti rappresentano i Biagio Antonacci salita sul palco nomi pi celebri del panorama Elisa Debbi, cittadina di Mirandola Nellaria si respirava la musicale italiano: Biagio e studentessa del Liceo di Finale consapevolezza di credere nella Antonacci, Elisa, Tiziano Ferro, Emilia, che ha deciso di recitare una Fiorella Mannoia, Lorenzo possibilit di farcela e soprattutto poesia molto toccante scritta da lei Jovanotti Cherubini, Ligabue, fratellanza. stessa. Le sue parole esprimevano Nomadi, Liftiba, Claudio In pi di 150.000 hanno partecipato al concerto di Campovolo ITALIA LOVES EMILIA del 22 settembre e questa stata la chiara dimostrazione che l fuori c unaltra Italia, ben lontana da quella che si pensa e ben diversa da quella delle immagini che mostrano le interminabili di persone che aspettano ore ed ore per comprare lultimo modello della Apple. Bambini, ragazzi, adulti e anziani provenienti da tutta lItalia hanno deciso di caricarsi lo zaino sulle spalle, salire su un treno o di mettersi in macchina, comprare un biglietto e partecipare a questa grande manifestazione non solo per

Un popolo che aiuta un altro popolo

Renato Mela

Linconsistenza di Facebook
della propria vita. Le persone della mia vita, quella in tre dimensioni, sono la mia famiglia, la mia ragazza, i miei amici (senza virgolette). Su Facebook le persone della propria vita sono gli amici, tantissimi amici. Questo distacco dalla vita reale va oltre la semplice differenza tra concreto e virtuale. Infatti non solo la vita si muove su due terreni diversi, il mondo e la rete, ma la vita stessa assume un signicato diverso a seconda di dove ci si trova, nel mondo o in rete. Nel mondo si possono vedere le persone che ci circondano, si pu farne esperienza; su Facebook si circondati solamente da amici e da potenziali amici e, senza che li si conosca davvero, si attua questa amicizia e li si rende persone della propria vita. E il numero fa la potenza. Pi amici si hanno e pi ci si convince di averli davvero, che siano anche gli amici della vita reale. Qui il distacco, qui il dramma. Lillusione che Facebook rispecchi la vita reale porta lutente ad immergercisi sempre di pi abbandonando totalmente il vero. Alla ne non Facebook a rispecchiare la vita reale ma la vita reale a diventare Facebook. Da qui parte lossessione. Ci si rifugia in questo mondo, ormai creduto autentico, dove ci si sente a proprio agio: si liberi di dire ci che si vuole, si comunica facilmente con gli amici, si approccia con pi disinvoltura

Facebook. Il social network pi famoso nel mondo, con un miliardo di utenti attivi, dove puoi essere sempre collegato con chi vuoi, in tutti i modi, in tutti i luoghi, in tutti i laghi. Facebook. La grande innovazione del nuovo millennio, nata dalla genialit di alcuni studenti universitari per mantenersi in contatto con i frequentatori di Harvard e poi estesa a utenti da tutto il globo. Facebook. Terza descrizione, quella che ha impiegato pi tempo a essere concepita, che scava profondamente in una realt che ha stravolto la vita di tanti. Che cosa la vita per Facebook? La vita un diario, ogni persona ne possiede uno, su cui annota ci che vuole, appiccica le foto che vuole, confessa di essersi innamorato, di essere triste, trascrive una poesia o una canzone, ma non lo fa in privato, come su ogni diario che si rispetti, lo fa pubblicamente, perch in Facebook il diario la propria vita, e la propria vita, su Facebook, accessibile a tutti. Nel mondo reale, si riesce a condividere la propria vita, non senza difcolt, con una ristretta cerchia di persone, su Facebook invece questo numero esiguo diventa a quattro cifre. Ma tutta questa gente chi ? Facebook aiuta a connetterti e rimanere in contatto con le persone della tua vita Lo slogan del social network recita cos. Sono le persone della propria vita, centinaia di persone

rispetto al mondo reale, perch protetti e rassicurati da uno schermo. Si creano rapporti del tutto virtuali con le persone: a scuola magari non ci si saluta nemmeno, poi in chat si conversa piacevolmente su qualsiasi argomento. Nel mondo reale si evitano i dialoghi con gli amici di Facebook, quelli che non sono amici autentici, perch non ci si trova, perch non ci si conosce di persona, non si mai veramente parlato. Il rapporto di chat non un rapporto tra due persone autentiche, ma un rapporto tra le gure che gli utenti vorrebbero essere e apparire allaltro. In chat le persone possono ngere: la tastiera rende forti, lo schermo protegge. Tutto pu passare per buono in chat, una persona con lumore a terra pu scrivere sto bene! con tanto di emoticon senza che linterlocutore si accorga della nzione. La chat non una chiacchierata, anche se il nome lo suggerirebbe, e non neanche un rapporto di corrispondenza. La chiacchierata comprende gli sguardi, le espressioni, i gesti, il tono della voce. Una semplice frase pu assumere mille signicati al variare di questi aspetti. In un rapporto di corrispondenza le parole sono scritte, come in chat, ma una lettera implica tempo. Una lettera lunga, in una lettera si usa la lingua scritta, la lettera riesce a comunicare tantissimo perch tanta la meditazione che c dietro. La chat ha invece la pretesa di scrivere una chiacchierata. Il risultato di perdere la comunicazione sica

MESE DI OTTOBRE 2012 Secondo Numero N6 !

LA PENTOLA DI BARABIN

COSE DA FARE OLTRE ALLA SCUOLA GRUPPI EVENTI SPETTACOLI MANIFESTAZIONI CONCERTI SAGRE!!!!!!!!!!!!!!! (a cura di Martina La Macchia e Giulia Bico)
Gruppi di lettura biblioteca comunale Lagorio possibile iscriversi a tutti gli incontri o anche solo ad uno di essi: la partecipazione, libera e gratuita, aperta a tutti e presuppone la lettura anticipata delle opere. Tel. 0183 572601 biblioim@gmail.com: Gruppo Le tonalit del giallo
MERCOLEDI ore 16,30 24 Ottobre A ciascuno il suo di L. Sciascia 7 Novembre Donne informate sui fatti di C. Fruttero

Al Porto New Image venerd 19 ottobre dalle ore 21.00 Discoteca Al Porto Alassio, porto Luca Ferrari 26, Alassio Ristorante dalle 21.00, discoteca dalle 24.00 Suonano Master Dbj (Federico Nepenta Staff), Dj Logan e Conte Max Dj Mari K from rock'n'roll club Rho venerd 19 ottobre 23.15-04-00 al Pop Vintage di Diano San Pietro Resident Consolle: Coach, Slavo e ScarroPrima consumazione 10, seconda 8 Bus navetta gratuito a/r chiamando al 334 5907722 The Dub Sync live + Ma Nu! Dj set sabato 20 ottobre ore 22.00 @ C.S.A. La Talpa e l'Orologio, Via Argine Destro 625, Barcheto Imperia Inaugurazione stagione concerti con The Dub Sync con Madaski, Paolo Baldini e Papa Nico degli Africa Unite! Opening Winter Season 2012/2013 sabato 20 ottobre ore 23.30-4.00 Discoteca Pop Vintage, Via Seassari Ughi, Diano San Pietro Daniele Reviglio, Dj Penny e Dome di Lorenzo; voice: MAD51. Prezzo intero 12+drink, ridotto braccialetto o Skipper 10+drink. Solo maggiorenni. Preserata ufciale: Bar Skipper con Dj Boston, via XX settembre 29 Diano Marina. Bus navetta gratuito Skipper-Pop per tutta la notte. Ebook.fest dal 25 al 27 ottobre al Palaori di San Remo Mostra-convegno sui servizi e prodotti tecnologici legati al mondo dell'editoria digitale. Ingresso gratuito Festival della scienza 2012 dal 25 ottobre al 4 novembre, Genova Oltre 300 eventi al festival della scienza di Genova. Orari: nei giorni festivi dalle 9 alle 18, nei feriali dalle 10 alle 19. Info: festivaldellascienza.it Mountain Party venerd 26 ottobre ore 20.00-03.00 Sunshine Diskorante (ex FunkyTown), via De Magny, Imperia Oneglia Dalle 20.00 aperitivo Monesi Young; cena a 10. Dalle 22.30 slate Maresport e Robe di Kappa. A rock'n'roll punk garage night: Titor + Le Carogne Live sabato 27 ottobre 22.00-02.00 @ C.S.A. La Talpa e l'Orologio, via Argine Destro 625, Barcheto Imperia Le Carogne da Imperia e i Titor da Torino oltre al dj set di Radiomandrake Dj! Concert Reading: gli Strani venerd 2 novembre ore 19.00 Ristorante Pizzeria La Scialuppa, Via Angelo Silvio Novaro 19, Imperia Olivo Nero presenta gli Strani: la cantautrice Alex Bartolo e Alberto Carli Presentazione ufciale dell'EP Per la mia gente di Marco Polo, Ghemon e Bassi Maestro venerd 2 novembre ore 22.00 Discoteca Al Porto Alassio Opening: Casa degli specchi, Overkill Army. Special Guest da New York: JuJu (The Beatnuts). Ingresso 12. Bus navetta gratuito dalla stazione di Alassio. Info e prevendite: 329 8034051 Le streghe cambiano rotta Il 31 dalle 20:30 festa di Halloween nel borgo antico di Cervo

Gruppo Buio e Visione


MERCOLEDI ore 16,30 31 Ottobre Sonata a Kreutzer di M. De Moor 14 Novembre Cuore di tenebra di J. Conrad

Gruppo Filosoa, conoscenza, emozioni


VENERDI ore 16,30 26 Ottobre Lentusiasmo 9 Novembre Emozioni che tendono a escludere

Tutti gli altri eventi:


Tasselli cromatici in Rythm Changes 6 ottobre 12 novembre alla Biblioteca Civica Lagorio Mostra delle opere del pittore astrattista Jean Villeri (Oneglia 1896 Cagnes sur Mer 1982) Visibile dal luned al sabato tra le 10 alle 13 e tra le 15 le 18 The Wellingtons from Australia mercoled 17 ottobre ore 22.00 @ C.S.A. Babiloni, via Steria 47, Cervo Apertura del nuovo Babilonia con power pop della band australiana The Wellingtons The Rommates live gioved 18 ottobre ore 18.00-23.00 Enoone, via Strafforello 36, Imperia Porto Maurizio L'aperitivo acustico di Imperia: mix di vin, birra e rock acustico. Repertorio che spazia da brani dei FooFighters, Alter Bridge e Lenny Kravitz a Lynyrd Skynyrd, Zakk Wylde e Pink Floyd Dove camminano i nostri soldi gioved 18 ottobre 20.00-23.00 - Arci Antica Compagnia Portuale, IM Alle ore 20.00 cena ( necessaria la prenotazione); alle 21.30 incontro pubblico con Sabina Siniscalchi, consigliere di amministrazione di Banca Etica, per parlare della attuale situazione economica e delle prospettive della nanza etica. Info: bancaetica.it BluCobalto + Giova&Trama 4 tempi live DJshow venrd 19 ottobre 20.30-22.30 Sunshine Diskorante (ex FunkyTown), via De Magny, Imperia Oneglia Piatto speciale: paella valenciana (carne e pesce) a 10 Sangria 3, analcolici, vino e birra 4, cocktails e long-drinks 6 Info: 800 098 900 Fight of the Year venerd 19 ottobre 21.30-00.30 Aighes Music Pub, via Rivolte San Sebastiano, San Remo Serata live all'Aighes: suonano i Trepverter, gli Esoterya e le Uscite di Sicurezza

Inserto speciale!!!
I CANI: allegri svarioni in allegre ore di scuola!

(visto dallalto)