Sei sulla pagina 1di 7

1

I Quaderni
di

idee e persone sul web 2.0

LINK UTILI 2007

a cura di

Enrico Alletto
2

In questo Quaderno troverai:

1. Tutelare le famiglie ed i minori nella esplorazione del Web

Nel titolo di questo articolo e’ spiegato l’obiettivo principale de “Il Web per amico”,
l’iniziativa nata in collaborazione con alcune aziende, nell’ambito di una strategia di
responsabilità sociale.

2. Anti-mobbing, numeri utili, ma anche sostegno,


solidarietà e collaborazione in un mini-portale dedicato
alle donne
Curiosando tra i vari argomenti del sito web Chiara’s Angels e’ possibile trovare, tra gli
altri, una breve ma utile guida sul mobbing: statistiche sulle persone colpite in Italia ed in
Europa, come riconoscerlo, quali sono i soggetti piu’ a rischio, ecc.

3. Violenza sulle donne in aumento del nostro paese: link e


numeri utili

La sera del 31 luglio girovagando per i canali TV, mi sono imbattuto nella
trasmissione di Riccardo Iacona: W l’Italia diretta. La puntata dal titolo Apartheid era
incentrata sul crescente fenomeno della violenza alle donne nel nostro paese.

4. Newsletter PiacEuropa: la provincia di Piacenza informa i


giovani usando la rete

La Provincia di Piacenza ha lanciato una newsletter, cartacea e online, per


informare i giovani sulle iniziative loro dedicate a livello locale, nazionale ed europeo
3

Tutelare le famiglie ed i minori nella


esplorazione del Web

Nel titolo di questo articolo e’ spiegato l’obiettivo principale de “Il Web per
amico”, l’iniziativa nata in collaborazione con alcune aziende, nell’ambito di una
strategia di responsabilità sociale.

Il sito web contiene indicazioni utili per i ragazzi (Ragazzi! 10 trucchi da non
perdere…), per i loro genitori (Internet: tutto quello che un genitore dovrebbe
sapere), ma anche per gli stessi insegnanti (Sicurezza on line: una nuova materia da
insegnare).

Lo sforzo del MOIGE (Movimento Italiano Genitori), che ha voluto realizzare questo
progetto, nel fornire un’informazione chiara e curata alle tre categorie di persone a
cui e’ rivolto, e’ stato notevole e l’impegno degli enti ed aziende coinvolte, molto
sentito ed efficace.

L’ iniziativa Il web per amico, vanta tra i suoi promotori la Polizia di Stato, alcuni
Ministeri ed il colosso dell’informatica Microsoft.

Tra gli interessanti contenuti sono da segnalare: Il Web per amico nelle scuole
d’Italia, che presenta al visitatore un resoconto degli incontri tenutosi nei mesi di
ottobre, novembre e dicembre 2006 presso numerose scuole medie inferiori italiane,
con il coinvolgimento dei ragazzi, dei genitori e degli insegnanti ed Indagine sociale
sull’utilizzo di Internet, in cui viene presentato uno studio sull’utilizzo di internet nelle
scuole, ma anche dell’utilizzo che ne fanno gli stessi genitori.

In pratica, un sito di informazione e di formazione per tutta la famiglia e … non

solo !!!
4

Anti-mobbing, numeri utili, ma anche sostegno,


solidarietà e collaborazione in un mini-portale
dedicato alle donne

Curiosando tra i vari argomenti del sito web Chiara’s Angels e’ possibile trovare,
tra gli altri, una breve ma utile guida sul mobbing: statistiche sulle persone colpite in
Italia ed in Europa, come riconoscerlo, quali sono i soggetti piu’ a rischio, ecc. La
pagina GUIDA AL MOBBING, appunto, riporta anche numeri di telefono cui fare
riferimento in caso di bisogno ed alcuni link a siti web di associazioni che combattono
il fenomeno nel nostro paese.

Sulla stessa linea e’ anche la pagina dedicata ai NUMERI UTILI & INDISPENSABILI
su vari argomenti di interesse generale, come ANTI-RAZZISMO, PREVENZIONE
(sanitaria), VISITE ONCOLOGICHE, LUTTO, ANTI-VIOLENZA e molti altri riferimenti a
siti web, numeri di telefono ed orari di ricevimento di uffici e “sportelli” presenti nelle
varie citta’ italiane.

Ma Chiarasangels.net non e’ soltanto un’utile raccolta di link: e’ anche uno spazio


in cui ci si puo’ confrontare, raccontare storie e magari si può imparare un po’ di piu’
sulla tecnologia (cellulare, web, spamming, antivirus, ecc.), sull’essere mamma (in
attesa, neo mamma, associazioni, ecc.) e su molto altro.

Il taglio “fai da te” di questo spazio virtuale, non toglie credibilità ed interesse
al lavoro, che anzi risulta molto curato, dettagliato e facile da consultare. In poco piu’
di un anno e mezzo di vita, infatti, Chiarasangels.net ha gia’ ricevuto segnalazioni,
candidature e riconoscimenti di tutto rispetto oltre ad aver accresciuto i contatti
giornalieri alle proprie pagine e le richieste di collaborazione da parte di altre donne;
professioniste, volontarie, ecc. che andranno ad arricchire ulteriormente il gia’
fornitissimo mini-portale a loro dedicato.
5

Violenza sulle donne in aumento del nostro


paese: link e numeri utili

La sera del 31 luglio girovagando per i canali TV, mi sono imbattuto nella
trasmissione di Riccardo Iacona: W l’Italia diretta. La puntata dal titolo Apartheid era
incentrata sul crescente fenomeno della violenza alle donne nel nostro paese.

E’ stata una scoperta per me apprendere che solo l’anno scorso in Italia è stata
uccisa una donna ogni due giorni e 7 donne al giorno subiscono violenza da uomini.
Non solo, secondo i dati della trasmissione le violenze sono il 22 per cento in più
rispetto agli anni scorsi e sono riscontrabili in tutte le classi sociali, comprese le più
agiate e colte.

Pur sapento che e’ ben poca cosa vorrei comunque segnalare il servizio di
accoglienza telefonica 1522 attivo dall’ 8 marzo 2006 per iniziativa del Dipartimento
Diritti e Pari Opportunita che mette a disposizione del navigatore o forse e’ piu’
corretto dire: “della navigatrice” un database dei centri antiviolenza italiani divisi per
regione.

Sul sito del progetto denominato Arianna e’ possibile reperire indicazioni ed


approfondimenti sui seguenti temi:

La violenza contro le donne

Se subisci violenza

Aiutare una donna che subisce violenza

La provincia di Genova, nel marzo di quest’anno approva la LEGGE REGIONALE


CONTRO LA VIOLENZA ai minori ed alle donne.
6

Newsletter PiacEuropa: la provincia di Piacenza


informa i giovani usando la rete

La Provincia di Piacenza ha lanciato una newsletter, cartacea e online, per


informare i giovani sulle iniziative loro dedicate a livello locale, nazionale ed europeo

E’ l’iniziativa nata per informare i giovani “Il PiacEuropa”, che esce Mercoledì 12
Dicembre, con un primo numero “cartaceo”, e che uscirà successivamente, con
frequenza quindicinale, in formato elettronico.

A produrla è la Provincia di Piacenza, che ne ha affidato la redazione allo


sportello Piacenza Europa ed ai due Assessorati che si rivolgono in modo specifico ai
giovani, quello alle Politiche Giovanili e quello al Sistema Scolastico e Formativo –
Lavoro.

Le settemila copie cartacee del primo numero saranno distribuite nelle classi
terze, quarte e quinte delle scuole superiori di Piacenza e provincia, presso i centri di
aggregazione giovanile locali e i Punti Informagiovani.

I numeri successivi saranno rigorosamente in formato elettronico: l’intendimento


della Provincia, infatti, è quello di far vivere la newsletter esclusivamente sul web.

Questo nuovo strumento di informazione verrà trasmesso a Comuni, Scuole,


centri di aggregazione, Punti Informagiovani e, più in generale, a tutto il mondo
giovanile.

Documenterà, raccogliendo informazioni da varie fonti, le opportunità di


carattere locale, nazionale ed europeo che si aprono ai giovani in tanti loro campi di
interesse, a cominciare dallo studio e dal lavoro.

Chi desidera ricevere la newsletter nella sua casella di posta elettronica non deve
far altro che connettersi a questo sito e seguire la procedura di iscrizione, cliccando
su “Il PiacEuropa”. Per saperne di piu: ‘IlPiacEuropa’, la newsletter per i giovani

www.enricoalletto.it – idee e persone sul web 2.0


Il presente documento e’ pubblicato con Licenza Creative Commons
7