Sei sulla pagina 1di 2

Liceo classico Empedocle - Agrigento

OBIETTIVI: Accertamento della Comprensione del testo Competenza morfosintattica Ricodifica in lingua italiana

Agrigento, Cesare inizia la guerra contro i Veneti Titum Labienum legatum in Treveros, qui proximi flumini Rheno sunt, cum equitatu mittit. Huic mandat ut Remos reliquosque Belgas adeat atque in officio contineat. Eidem imperat ut Germanos, qui auxilio a Belgis arcessiti dicebantur, si per vim navibus flumen transire conentur, prohibeat. Publium Crassum cum cohortibus legionariis duodecim et magno numero equitatus in Aquitaniam proficisti iubet, ne ex his nationibus auxilia in Galliam mittantur ac tantae nationes coniungantur. Quintum Titurium Sabinum legatum cum legionibus tribus in Venellos, Coriosolitas Lexobiosque mittit, qui eam manum distinendam curet. Decimum Brutum adulescentem classi Gallicisque navibus, quas ex Pictonibus et Santonis reliquisque pacatis regionibus convenire iusserat, praeficit et cum primum(appena) posset in Venetos proficisci iubet.
INDICATORI DESCRITTORI Il senso stato colto in modo completo Il senso stato colto in modo completo pur con qualche imprecisione Il senso stato colto in modo completo pur con qualche lieve errore Il senso stato colto pur con qualche errore che non ne compromette la comprensione Il senso complessivo stato colto nonostante alcuni travisamenti Il senso in alcuni passi stato compromesso da travisamenti isolati Il senso stato colto in modo parziale e frammentario Comprensione lacunosa e frammentaria e/o traduzione incompleta Comprensione gravemente lacunosa e frammentaria Senso del tutto travisato e lacunoso Precisa e completa Esatta ma con qualche imprecisione Complessivamente adeguata Limitata ma essenziale Incompleta Incompleta e superficiale Linguaggio fluido e resa completa del testo Linguaggio sufficientemente fluido e scelte lessicali pertinenti Linguaggio stentato e pesantemente condizionato dalla sintassi del latino /greco La ricodificazione in lingua italiana del testo incomprensibile o inesistente PUNTI 5 4,5 4 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5 2 1,5 1 0,5 Voto PUNTI ASS.

Ricodifica della lingua italiana

Competenze morfo-sintattiche

Comprensione del testo

/10

PROPOSTA DI TRADUZIONE
Cesare inizia la guerra contro i Veneti, III, 11
Titum Labienum legatum in Treveros, qui proximi flumini Rheno sunt, cum equitatu mittit. Huic mandat ut Remos reliquosque Belgas adeat atque in officio contineat. Eidem imperat ut Germanos, qui auxilio a Belgis arcessiti dicebantur, si per vim navibus flumen transire conentur, prohibeat. Publium Crassum cum cohortibus legionariis duodecim et magno numero equitatus in Aquitaniam proficisti iubet, ne ex his nationibus auxilia in Galliam mittantur ac tantae nationes coniungantur. Quintum Titurium Sabinum legatum cum legionibus tribus in Venellos, Coriosolitas Lexobiosque mittit, qui eam manum distinendam curet. Decimum Brutum adulescentem classi Gallicisque navibus, quas ex Pictonibus et Santonis reliquisque pacatis regionibus convenire iusserat, praeficit et cum primum posset in Venetos proficisci iubet. Manda il legato T. Labieno con la cavalleria nella regione dei Treveri, che abitano lungo il Reno. Gli d disposizione sia di prendere contatto con i Remi e gli altri Belgi e di tenerli a dovere, sia di ostacolare i Germani - si diceva che i Belgi avessero chiesto il loro aiuto-, se, a forza, avessero tentato di attraversare il fiume su navi. Ordina a Publio Crasso di partire per l'Aquitania alla testa di dodici coorti della legione e di un buon numero di cavalieri, per evitare che i popoli aquitani inviassero aiuti ai Galli e che nazioni cos potenti si unissero. Manda il legato Q. Titurio Sabino, alla testa di tre legioni, nelle terre degli Unelli, dei Coriosoliti e dei Lexovi con l'ordine di tenerne impegnate le forze. Al giovane Decimo Bruto affida il comando della flotta gallica e delle navi che, dietro suo ordine, erano state fornite dai Pictoni, dai Santoni e dalle altre regioni pacificate, gli ordina di partire alla volta dei Veneti non appena possibile.