Sei sulla pagina 1di 2

1) Creare il file /etc/wvdial.

conf con il seguente contenuto (compresa una riga vuota alla fine del file - sostituire al numero 0000 il proprio codice PIN): [Dialer onda] Modem = /dev/ttyUSB2 #Modem Type = Analog Modem Baud = 460800 Init1= ATZ Init2 = AT&F+COPS? Init3 = AT+CSQ Init4 = AT+CGDCONT=1,"ip","ibox.tim.it" Phone = *99# Dial Command = ATM0L0DT Password = "tim" Username = "tim" Stupid Mode = on Check Def Route = yes [Dialer pin] Modem = /dev/ttyUSB2 Init = AT+CPIN=0000 2) Inserire la chiavetta 3) Espellere l'unit disco. Alcune distro lo fanno automaticamente, in questo caso attendere semplicemente che il led sulla chiavetta si spenga e si riaccenda. 4) Verificare che il sistema abbia riconosciuto il modem e creato 4 porte /dev/t tyUSB0-3 5) Se il sistema ha riconosciuto la chiavetta, attendere che il led sia di color e blu (UMTS/HSDPA) o verde (GPRS) e dare il seguente comando (NOTA: wvdial deve essere avviato come root, quindi o si accede alla shell c ome tale, oppure si modifica il file /etc/sudoers aggiungendo la riga "NOME_UTENTE ALL = NOPASSWD: /usr/bin/wvdial" - senza le virg olette e con il proprio nome utente al posto di NOME_UTENTE): 5.1) Se la SIM necessita del codice PIN: wvdial pin; sleep 30; wvdial onda 5.2) Se la SIM non necessita del codice PIN: wvdial onda 6) Se la chiavetta non viene riconosciuta come modem, occorre ravanare sui modul i del kernel. Sconsiglio vivamente di utilizzare il sorgente buggato fornito da Onda, che comunque la copia modificata di un modulo del kernel (usb/seria l/option.c). La procedura che segue un po' "sporca", ma funziona. 6.1) Recuperare il driver linux fornito da Onda ( contenuto nella chiavetta ed anche scaricabile dal sito ondacommunication.com). 6.2) Estrarre dal pacchetto della Onda la sola directory Alice_MOBILE/driver81 0 6.3) Modificare il file Makefile sostituendo la riga "obj-m :=onda.o" con "obj -m :=option.o" 6.4) Recuperare i sorgenti del proprio kernel 6.5) Copiare il file drivers/usb/serial/option.c nella directory del driver On da 6.6) Modificare il file come segue: - dove si trova la riga #define ONDA_VENDOR_ID 0x19d2 aggiungere sotto la riga #define ONDA_PRODUCT_MT503HSA 0x0037 - dove si trovano le righe { USB_DEVICE(ONDA_VENDOR_ID, xyz) }, (con al posto di xyz qualsiasi cosa), aggiungere sotto la riga { USB_DEVICE(ONDA_VENDOR_ID, ONDA_PRODUCT_MT503HSA) }, 6.7) Dare il comando "make" dalla directory del driver Onda 6.8) Copiare il file "option.ko" creato in /lib/modules/xyz/kernel/drivers/usb

/serial/ (dove xyz la versione del proprio kernel, recuperabile con il comando "uname -r"), rimuovendo dalla stessa posizione il file option.ko .gz ( preferibile non cancellarlo, ma spostarlo da un'altra parte - ad esempio la directory del driver Onda - per backup). 6.9) eseguire come utente root il comando "depmod -aq" 6.10) dare il comando "modprobe option" e verificare che vengano create le 4 po rte usb (vedere passo 4) 6.11) per connettersi seguire il passo 5 7) Per disconnettersi sufficiente premere CTRL+C nella shell in cui si lanciato wvdial. Nota: con il driver usb/option cos compilato, si pu utilizzare anche il programma Alice_MOBILE fornito dall'operatore. Wvdial per pi che sufficiente per la connettivit.