Sei sulla pagina 1di 13

Dalle gure piane ai solidi

disegnare e progettare gli oggetti

marted 2 ottobre 12

Geometria e denizioni
PUNTO Il punto un concetto primitivo. Intuitivamente equivale ad un'entit adimensionale spaziale, per cui pu essere considerato semplicemente come una posizione. ... Approfondisci >> LINEA RETTA La retta un insieme infinito di punti: essa non ha un inizio e non ha una fine. La retta una linea che non cambia mai direzione. Inoltre essa ha una sola dimensione: la lunghezza. ... Approfondisci >> TRIANGOLO il triangolo un poligono formato da tre angoli o vertici e da tre lati; rappresenta la figura con il minor numero di lati, in quanto tre il numero minimo di segmenti necessari per delimitare una superficie chiusa. ... Approfondisci >> QUADRATO Il quadrato un quadrilatero regolare, cio un poligono con quattro lati uguali e quattro angoli uguali (tutti retti). ... Approfondisci >> CERCHIO il cerchio la parte delimitata da una circonferenza[1], ovvero l'insieme dei punti infiniti che distano da un punto dato detto centro non pi di una distanza fissata detta raggio. ... Approfondisci >>

marted 2 ottobre 12

Geometria e movimento
La forma gurativa ha inizio dal punto (si comincia a disegnare da un punto) Un punto in movimento genera una linea

Del resto si disegna una gura geometrica mediante una costruzione cio una sequenza di azioni che si sviluppano nello spazio e nel tempo.

marted 2 ottobre 12

Triangolo, Quadrato, Cerchio

marted 2 ottobre 12

La struttura portante
E linsieme degli elementi che mantengono la forma degli oggetti

marted 2 ottobre 12

Struttura portante e gure geometriche


la struttura portante costituita dalle linee fondamentali: per il quadrato, mediane e diagonali; per il triangolo equilatero, mediane e bisettrici; per il cerchio, i diametri. Essa il supporto portante della forma delle gure geometriche e degli oggetti.

Tracciare la struttura portante delle gure geometriche signica di fatto suddividerle in triangoli.

marted 2 ottobre 12

Triangoli e resistenza
Il triangolo la pi semplice gura geometrica. Strutture a sezione triangolare sono frequenti nelle architetture di ogni epoca, grazie alla stabilit e alla facilit di realizzazione.

marted 2 ottobre 12

La struttura modulare
La struttura modulare costituita da elementi, detti moduli, aventi la stessa forma della gura generatrice ma di dimensioni sempre pi piccole: per il quadrato, quadretti generati dalla suddivisione dei lati utilizzando le mediane; per il triangolo equilatero, i triangoli equilateri interni ottenuti congiungendo in successione i punti medi dei lati; per il cerchio, cerchi concentrici in contrazione o in espansione.

La struttura modulare del quadrato alla base della carta quadrettata. La struttura modulare del triangolo equilatero ha notevoli possibilit di essere utilizzata come modulo per composizioni modulari di vario tipo. Afancando tanti piccoli triangoli equilateri si ottiene la griglia isometrica.
marted 2 ottobre 12

Modularit: progettazione e decorazione

marted 2 ottobre 12

La struttura proiettiva
La struttura proiettiva nasce dalla struttura portante e si realizza collegando, mediante linee di proiezione, i nodi strutturali che non siano gi stati uniti nella struttura portante.

La struttura portante viene utilizzata anche a scopi decorativi e la struttura proiettiva ne aumenta ulteriormente le possibilit. E evidente che essa aumenta anche ulteriormente la resistenza degli oggetti

marted 2 ottobre 12

La simmetria
Si fonda sullidea di modularit: un elemento di base che viene ripetuto un certo numero di volte. Si ottiene per ...

Riessione

Traslazione

Rotazione

marted 2 ottobre 12

Simmetria e progettazione
Centrale

Assiale

Il pi noto emblema della simmetria umana il disegno di Vitruvio, reso popolare da Leonardo, che rafgura il corpo con le gambe e le braccia divaricate dentro un cerchio e un quadrato, i cui centri coincidono con lombelico. Questa simmetria, ricevuta dal Creatore, luomo lha spesso trasmessa alle proprie creazioni, a cominciare da quelle architettoniche: le piramidi di Giza, il Colosseo, Castel del Monte, Piazza San Pietro, il Taj Mahal, la torre Eiffel...
marted 2 ottobre 12

Traslazione

Dallo sviluppo dei solidi al packaging


(funzione, interfaccia, decorazione)
Il packaging linsieme delle tecniche, dei materiali e dei metodi che permettono di impacchettare un prodotto cos come arriver nelle mani del cliente nale. Ogni prodotto che acquistiamo ci viene consegnato in una confezione che pu essere semplice e anonima, oppure essa stessa parte dellesperienza di acquisto
Schede operative

La realizzazione di scatole di imballaggio parte dallo sviluppo dei solidi che faranno da contenitori (funzione), studia sistemi di apertura/chiusura e riporta marchi, graca e informazioni sulle loro superci (interfaccia)
marted 2 ottobre 12