Sei sulla pagina 1di 133

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

SOMMARIO

Supplemento al numero odierno de La Gazzetta del Mezzogiorno reg. Trib. Bari n. 12372EL1/81 Direttore responsabile Giuseppe De Tomaso Direttore Carlo Bollino Edisud SpA viale Scipione LAfricano, 264 Bari www.lagazzettadelmezzogiorno.it A cura di Daniela DAmbrosio redazione Iniziative Speciali Testi non firmati di Antonella Millarte Progetto grafico, elaborazioni e coordinamento Clara Specchia Immagini Archivio storico de La Gazzetta del Mezzogiorno Concessionaria di Pubblicit Publikompass SpA www.publikompass.it Via Winckelmann 1 - Milano Stampa Simeto Docks srl via B. Grassi, 7 Catania chiuso in tipografia ad agosto 2012

POLO CONGRESSUALE E ATTIVITA PERMANENTI ECCO LA NUOVA FIERA


intervento di Gianfranco Viesti Presidente Fiera del Levante

12

PROPOSTE, OPPORTUNITA ED ESPERIENZE, CAMBIA LA FILOSOFIA DELLA FIERA DI SETTEMBRE


intervento di Leonardo Volpicella Direttore generale Fiera del Levante

18

TORNA A BARI IL DIBATTITO SUL FUTURO ECONOMICO DEL PAESE E DEL SUD
di Bepi Martellotta

24

FIERA DI TRANSIZIONE MA ANCHE UN NUOVO PUNTO DI PARTENZA


di Ninni Perchiazzi

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

30 CONSAPEVOLI DI ESSERE DI FRONTE

A UN BIVIO DECISIVO
di Ninni Perchiazzi

36 VOLNO DI SVILUPPO PER LECONOMIA

DELLA CITTA E DELLINTERA REGIONE


di Roberto Calpista

44 UNA NUOVA ENERGIA PER LECONOMIA

DELLINTERO MEZZOGIORNO
di Antonella Millarte

51 MODERNA DIGITALE ECOLOGICA

IL BENVENUTO AI VISITATORI

SALONE DELLARTIGIANATO INTERNAZIONALE UNA NUOVA LOCATION PER IL VIAGGIO IDEALE FRA I PRODOTTI DEL MONDO
102 113 SALONE DELLA MODA

58 ANDROID WEB E APP PER INTERAGIRE

NEL MODO PIU VELOCE ED EFFICIENTE

67 SALONE DELLAUTO-MOTUS

MOSTRE, EVENTI E PASSERELLE SFILA IL MADE IN PUGLIA START UP E IMPRESE CREATIVE TRA CREATIVITA ED ECONOMIA UNA FINESTRA SUI MAKER E SULLE GIOVANI IDEE LA FIERA CHE NON TI ASPETTI CONTAMINAZIONI DEI SENSI E DELLARTE NOTIZIE IN DIRETTA E INIZIATIVE INEDITE BARI BEAUTY SHOW BELLEZZA ESTETICA E CURA DEL CORPO LA VETRINA DELLE VANITA
139 131 122

OCCASIONI CAMPO PROVA E DIVERTIMENTO LAUTO SCENDE IN PISTA


76 SALONE DELLARREDAMENTO

ARCHITETTURA, DESIGN E MOSTRA PROGETTO. DIBATTITO SULLA BELLEZZA SALONE DELLEDILIZIA ABITATIVA INTELLIGENTE ESTETICA E FUNZIONALE ECCO LA CASA DEL DOMANI SALONE DELLAGROALIMENTARE GOLOSITA E MERCATINI ASPETTANDO EATALY IL GUSTO E SERVITO
94 85

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

LINTERVENTO

GIANFRANCO del Levante VIESTI Presidente della Fiera

POLO CONGRESSUALE E ATTIVITA PERMANENTI ECCO LA NUOVA FIERA


6

Cambier la filosofia che ha accompagnato levento di settembre


DA QUESTANNO SI PARLER DI FIERA DI SETTEMBRE. TANTO PER INIZIARE. Abbandonando la vecchia idea generalista. La diversit con il passato, si avvertir nella presenza di pi saloni specializzati come ledilizia per la casa, larredamento, la moda e tanto altro. Sar una Fiera evento dove ammireremo la prestigiosa mostra di arte e architettura di Michele De Lucchi nonch la mostra sullalta moda della nota maison Gattinoni. Oltre lappuntamento di settembre, puntiamo a organizzare pi fiere durante lanno, con i privati e il pi possibile specialistiche. Il nostro obiettivo quello di ospitarne un paio al mese. Gi nei prossimi 12 mesi avremo 14 rassegne settoriali e tra queste Medimex, la fiera della musica e un salone dedicato alla termoidraulica realizzato in partnership con la societ milanese Senaf. Il rilancio avverr senza dubbio attraverso due importanti novit. Il polo congressuale e la localizzazione di attivit permanenti. La riconversione fieristica in cittadella congressuale non si fermer al nuovo padiglione, che gi da settembre ospiter i congressi nazionali dei farmacisti ospedalieri e dellOrdine dei commercialisti, garantendo introiti per alcune centinaia di migliaia di euro. Nello stesso periodo partir la gara per riconvertire il piano terra dellex Galleria delle nazioni in un contenitore modulare che, assieme al nuovo padiglione completato nellottobre 2011 e al vecchio Palazzo delle Nazioni, former il centro congressi: con spazi per plenarie, riunioni di gruppo, spazi aperti gradevoli e tutti i servizi. Una scelta dettata dalla multifunzionalit degli spazi: non pi luoghi esclusivamente destinati a fini congressuali, ma fungibili per attivit fieristiche e congressuali. Gli stessi spazi potranno essere poi rapidamente restituiti alle funzioni espositive. Eataly in dirittura di arrivo. Stiamo lavorando affinch la grande mostra mercato, su una superficie di 8mila metri quadri, apra i battenti a febbraio. E ancora fino al termine del 2012 aperto un bando per esprimere interesse a localizzarsi da noi ristrutturando e pagando un canone di locazione a condizioni di mercato. Nellimmediato invece, accanto al Cineporto, avr sede Puglia PromozioneAgenzia regionale del turismo e The HUB spazi di coworking per startup sociali e ambientali. Tra gli insediamenti in via di attivazione: la Banca del riuso e del riciclo e la Casa dellarchitettura di Puglia a cura di Inarch. Linsediamento di attivit permanenti anche

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

fonte di reddito e di possibilit di ammodernamento del patrimonio. Il quartiere fieristico barese, a differenza di quasi tutti gli altri in Italia, non mai stato oggetto di radicali ristrutturazioni n di delocalizzazioni. Le sue caratteristiche, lo rendono, cos com oggi, ideale per essere sede di pi attivit. Ma, la Fiera del Levante deve anche progressivamente acquisire una vera dimensione internazionale: essere quartiere di riferimento di una vasta area del Centro-Sud italiano, ma anche dellEuropa Sud-Orientale, dellintero Mediterraneo. Deve potenziare le relazioni con i paesi dellEst e in particolare con la Russia. Per questo e per rendere massima la ricaduta economica sul territorio, lEnte collaborer con leconomia dellaccoglienza regionale per offrire pacchetti di servizio sempre pi completi, dal viaggio allaccoglienza, ai trasporti interni e alle possibilit di prolungare la permanenza, con un buon rapporto qualitprezzo. Le attivit della Fiera devono far crescere le presenze turistiche in Puglia, specie fuori dai mesi estivi. Certo, il nostro obiettivo prevalente di organizzare attivit nel quartiere fieristico. Ma questo non esclude affatto che si possano organizzare manifestazioni fuori da esso, principalmente allestero. Farlo non cosa facile, sia per i profili organizzativi, che per quelli di costo-beneficio e reddituali. Ma assai importante, non solo nella tradizionale area balcanica, ma in tutti i paesi emergenti, a cominciare da quelli pi grandi, dinamici e importanti del Mediterraneo, come Turchia e Egitto. Stiamo lavorando per favorire lo sviluppo economico della regione, linternazionalizzazione della nostra economia e della nostra societ, e la circolazione di idee, informazioni, innovazioni, persone. Obiettivi ambiziosi, che passano attraverso molteplici funzioni, dalle fiere agli eventi,

Quartiere di riferimento di una vasta area del Centro-Sud italiano dellEuropa Sud-Orientale e dellintero Mediterraneo
9

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

passando attraverso linsediamento di imprese e nuove attivit, per la valorizzazione del quartiere fieristico 365 giorni allanno. Ci verr fatto in condizioni di economicit, tramite attenti studi di fattibilit, stabilendo partnership di volta in volta con soggetti esteri o con istituzioni bancarie. La Fiera dovr in modo particolare integrare queste attivit con le politiche di internazionalizzazione della Regione Puglia, per una reale proiezione internazionale, mediterranea, del nostro territorio. l

11

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

LINTERVENTO

LEONARDOdella Fiera del Levante VOLPICELLA Direttore generale

PROPOSTE OPPORTUNITA ED ESPERIENZE CAMBIA LA FILOSOFIA DELLA FIERA DI SETTEMBRE


12

Lo spazio espositivo verr ridotto a favore della cittadella delleconomia


LA FIERA DEL LEVANTE STA CAMBIANDO VOLTO. LA 76MA EDIZIONE SAR RICCHISSIMA DI NOVIT: dalla presenza di mostre prestigiose, come quella dellarchistar Michele De Lucchi, uno degli architetti italiani pi famosi e apprezzati al mondo e di cui prevista anche una lectio magistralis (10 settembre, ore 16 nella sala Tridente, n.d.r.) a cui seguir un dibattito sulla bellezza con Adolfo Guzzini, Nichi Vendola, e quella di Karim Rashid, il designer di origini anglo-egiziane uno dei pi brillanti e poliedrici creativi contemporanei, che ha conquistato il mercato con oltre 3.000 progetti in produzione. Sar una Fiera di proposte, opportunit e, soprattutto, esperienze. Cambier letteralmente la filosofia che ha accompagnato levento di settembre negli ultimi anni. A iniziare dalla collocazione dei padiglioni. Lo spazio espositivo verr ridotto a favore della Cittadella dellEconomia, un quartiere nel quartiere che si sostanzier attorno alla fontana monumentale. E che vivr tutto lanno. Tutto ci porter ad assumere una forma funzionale differente, coerente con la sua triplice funzione: le fiere saranno nella L, partendo dallingresso orientale, tutti gli spazi del quartiere sulla sinistra, dal Palazzo del Mezzogiorno fino al Padiglione 18 e poi girando verso destra fino allattuale Spazio 7, saranno destinati ad attivit espositive. Una grande L di 50mila metri quadri in grado di ospitare ogni sorta di attivit fieristica. I congressi saranno nella T, il nuovo Centro Congressi, al posto del vecchio Padiglione delle Nazioni, che ospiter nella sua avveniristica struttura modulare, eventi per un pubblico da 70 a 414 persone, il nuovo padiglione, che naturalmente svolger anche attivit fieristiche, assieme al piano terra del Palazzo delle Nazioni a esso perpendicolare saranno destinati ad attivit congressuali. Una grande T, di 22mila metri quadri in grado di ospitare convegni ed eventi per molte e diversificate attivit di mercato. Le attivit permanenti saranno nella O: tutti gli spazi intorno alla fontana monumentale saranno destinati ad attivit permanenti; a esse potranno essere destinati anche il fronte monumentale e il primo piano del Palazzo delle Nazioni. Dopo la Fiera di settembre, le due parti saranno separate, ma non divise da zone verdi in verticale provviste di varchi di accesso per creare osmosi tra gli ambienti e per favorire i reciproci effetti positivi delle diverse attivit. Grande attenzione allambiente, quindi. Lattuale quartiere fieristico molto poco sostenibile, ecologicamente ed economicamente. Il suo sviluppo fisico avvenuto per progettazioni parziali, cia-

13

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

scun elemento ha costi di funzionamento molto elevati. Lunica rete che lo percorre quella stradale, indifferenziata. Tutto questo destinato a mutare. Le reti andranno ammodernate e rese molto pi efficienti. Sar cos per la rete energetica, sulla quale ci sono gi stati e sono in corso interventi per lutilizzo fotovoltaico dei tetti, per la rete idrica, per ridurre costi e dispersioni e incrementare il riutilizzo delle acque, ed elettrica, che dovr essere in grado di veicolare non solo energia ma anche informazioni. La rete dei trasporti sar totalmente rivista, distinguendo in primo luogo i percorsi carrabili anche per mezzi pesanti necessari per le fiere, da una vasta area totalmente pedonalizzata e ciclabile. Vogliamo acquisire una vera dimensione internazionale: essere quartiere di riferimento di una vasta area del Centro-Sud italiano, ma anche dellEuropa Sud-Orientale, dellintero Mediterraneo. In tal senso, la 76ma edizione sar una fiera degli eventi. Ogni padiglione funzioner come una sorta di specializzata. Per la prima volta, la Fiera navigher su smartphone attraverso una nuova app per iPhone e Android, che permetter agli espositori di pubblicizzarsi tramite banner a rotazione. Tutti gli eventi saranno online sui principali social network. Sul nuovo portale www.fieradellevante.it, v possibile effettuare un virtual tour 3D del quartiere e procurarsi i titoli dingresso tramite biglietteria on line. Oltre alla digitalizzazione delle biglietterie, degli ingressi e del nuovo padiglione, sono stati attivati alcuni access point wi-fi a disposizione del pubblico. Lo spazio 9 verr utilizzato per sfilate ed eventi. In questa maniera si cercher di attrarre fra i visitatori anche il mondo delle professioni. Ai visitatori verr riservata unaccoglienza speciale con unanimazione continua. Un percorso emotivo che si alimenter con workshop, seminari, laboratori, mostre, concerti e spettacoli allinterno di ogni padiglione. E anche prevista

La rete dei trasporti sar rivista distinguendo i percorsi carrabili per mezzi pesanti da una vasta area totalmente pedonalizzata e ciclabile
15

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

una app gratuita, che permetter agli espositori di interagire con il pubblico, lanciando lofferta dei propri prodotti e le promozioni. Altra novit gli orari: la Fiera aprir alle 10.30, non pi alle 9, e chiuder alle 21.15, non pi alle 20. Inoltre, rester aperta molto pi a lungo in occasione di spettacoli e talk show. Siamo sicuri che tutto questo sforzo ci ripagher in termini di consensi. E non solo verso i pugliesi. l

Dopo la Fiera le due parti saranno separate ma non divise da zone verdi provviste di varchi di accesso per creare osmosi tra gli ambienti
17

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

NICHI VENDOLA Presidente Regione Puglia

TORNA A BARI IL DIBATTITO SUL FUTURO ECONOMICO DEL PAESE E DEL SUD
18

di Bepi Martellotta

Il Sud orgoglioso dei propri talenti rivendica il suo ruolo di crocevia


fosse assolutamente emblematica della marginalizzazione del Sud in una compagine di governo fortemente ipotecata dalla Lega e dal leghismo. Ecco, il ventennio della destra ha derubricato la questione meridionale riducendola ad accidente della Storia o a repertorio di pregiudizi e di luoghi comuni. Quella stagione politico-culturale ha messo al centro le passioni tristi di un nordismo che era, insieme, mitologico e rancoroso. Questo, per, non significa che abbia un giudizio positivo delle politiche economiche attuate dal governo Monti. La crisi morde e la Puglia, come il resto del Sud, non sembra riuscire ad arginarla. O no? Il Sud interessante perch deve consentire una riflessione, che ancora non percepisco, libera da pregiudizi culturali. Il Sud oggi chiama un Sud che non reticente sulla mafia, sulla corruzione, sugli sprechi, sulle tare antiche e sulle nuove patologie, che il critico pi impietoso di tutto il male che c, ma anche un Sud orgoglioso dei propri talenti e delle proprie sperimentazioni, che non si pone di fronte allEuropa o allItalia col cappello in mano, rivendicando - piuttosto - il proprio ruolo di crocevia dellEuromediterraneo. Questo un territorio articolato, dove ci sono straordinarie esperienze di cambiamento che vanno perseguite e valorizzate. E al Fiera che trover il premier Monti uno dei simboli di questo cambiamento: non abbiamo amministrato la nostalgia, ma abbiamo governato il passaggio da un mondo ad un altro mondo. Ci spieghi La vecchia Fiera generalista, nata quando la tv era in bianco e nero e le famiglie pugliesi si recavano nella cittadella fieristica per

SODDISFATTO PER UNINAUGURALE DELLA FIERA DEL LEVANTE CHE, DOPO TRE ANNI DI ASSENZE, VEDE TORNARE IL PREMIER A BARI. Ma deciso a difendere la sua idea di sviluppo - cui la nuova Campionaria pugliese indissolubilmente legata - assai diversa da quella che, sinora, il governo Monti ha messo in campo. Il governatore Nichi Vendola affronta con questo piglio la cerimonia inaugurale nel Teatro Petruzzelli. Presidente, dopo le assenze di Berlusconi, il premier torna a Bari per enunciare il programma economico per il Mezzogiorno. Che ne pensa? positivo che il premier torni a Bari e che la Fiera del Levante torni ad essere uno snodo del dibattito sul futuro e un luogo in cui le classi dirigenti annunciano le proprie strategie. Credo che lassenza di Berlusconi per 3 anni consecutivi dalla cerimonia inaugurale

19

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

scoprire il mondo con leconomia che girava solo attorno allagricoltura, ebbene quella Fiera non ha pi senso. Oggi la Fiera non pu che essere un protagonista del villaggio globale, capace di competere e di cooperare con gli altri sistemi fieristici internazionali e capace di pensarsi in una dimensione specialistica, allargando il proprio orizzonte al di l dei confini delleconomia e del commercio. Deve diventare Fiera delle culture, dei diritti, dei beni comuni. Ed il motivo per cui quella specie di citt fantasma, destinata a vivere solo poche settimane e a essere un luogo muto per gran parte dellanno, comincia a diventare il quartiere pi pregiato di Bari, ospitando il Cineporto o i talenti delle innovazioni tecnico-scientifiche, le esperienze di co-working e il food di qualit. Diventa, cos, un crocevia attivo e pulsante di una Bari vera capitale mediterranea. Un progetto ambizioso di cui si parla da tempo. davvero scoccata lora? Le ambizioni della Fiera sono le ambizioni della Puglia, e cio non guardare a chi messo peggio di noi per consolarci, ma guardare chi sta meglio di noi per stimolarci sulla riorganizzazione dei servizi, sulle esigibilit dei diritti di cittadinanza, sugli obiettivi di qualit. Cambia la vita della Fiera, ma anche la Puglia: che punta sul cinema, sulla musica, costruendo un vero apparato produttivo di cultura, connettivit, multimedialit e produzione artistica. Sono risultati che si tende a dimenticare , ma che rappresentano ormai il segno di un cambiamento diffuso. Cosa immagina per il mondo che si muove attorno alla Fiera? Bari crocevia del Mediterraneo, col suo mare e i suoi teatri, con le sue tipicit, i suoi sapori, colori, prodotti e musiche, ma anche con lindustria meccanica, i grandi apparati, la rete delle pmi. Pezzi di un mondo da salvaguardare e innovare, in cui diventano protagonisti la

Un territorio articolato dove ci sono straordinarie esperienze di cambiamento

21

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

riqualificazione dei contesti urbani, il tema dellenergia e e dellacqua come diritto e bene comune. Ecco, noi siamo l, dentro la nostra Fiera come in un osservatorio astronomico, a guardare il mondo e scoprire, segnati da curiosit e non spaventati dalla globalizzazione. Piuttosto indignati dalla finanziarizzazione delleconomia e sicuri di un fatto: falso il conflitto tra ambiente e lavoro e invece vero il conflitto tra profitto e vita. Questi, secondo me, sono i fondamentali della riorganizzazione sociale di cui la Fiera diventa vetrina: la vita, lambiente, la salute, il lavoro, capaci di determinare benessere collettivo e non diventare agnelli sacrificali sullaltare del profitto privato. l

23

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

FRANCESCO di Bari SCHITTULLI Presidente Provincia

FIERA DI TRANSIZIONE MA ANCHE UN NUOVO PUNTO DI PARTENZA


24

di Ninni Perchiazzi

SOGNO UNA FIERA DEL LEVANTE APERTA 365 GIORNI ALLANNO. Limitarla a cinque-sei eventi allanno riduttivo, perch un polo dattrazione per mercati diversi e differenti. Il presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli accoglie cos la puntata numero 76 dellesposizione barese alla prese con una sorta di riconversione industriale tutta da scoprire e da digerire da parte degli stessi operatori commerciali e degli interlocutori in genere della campionaria. La Fiera del nuovo corso si apre con il ritorno nel capoluogo pugliese del capo del Governo. I tre anni di assenza del premier sono coincisi con il triennio in cui la mia amministrazione, per sordit istituzionale o altro, non stata rappresentata nel consiglio damministrazione dellEnte. Adesso viene Monti e anche lamministrazione Schittulli parte integrante della gestione, chiosa il presidente per

poi rituffarsi nel tema economico-commerciale. Siamo alle prese con una Fiera di transizione ed al tempo stesso un punto di partenza sostiene - le progettualit sono dovute a esigenze di mercato differenti in cui spicca la specializzazione dei settori e delle merci, in ogni caso facilmente e rapidamente raggiungibili da tutti. Nel valutare i mercati di riferimento, lo sguardo si allarga ovviamente a Oriente, ma anche attratto da Africa e Asia mediterranee. Un polo dattrazione e un punto di riferimento del nostro territorio - dice il senologo prestato alla politica - verso i Paesi dellEst, la Cina, lIndia, senza sottovalutare cosa sta accadendo nei Paesi arabi, sconvolti da cambiamenti radicali e da situazioni in continua effervescenza. Nellottica dello sviluppo e dellespansione - aggiunge - si deve pensare per tempo

Esigenze di mercato differenti in cui spicca la specializzazione dei settori e delle merci
25

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

ad ampliare le nostre strutture aeroportuali e portuali, non avendo solo una visione Baricentrica. Per esempio, rafforzare i collegamenti con Taranto, affinch sotto il profilo commerciale possa essere la Rotterdam del Mediterraneo. In tal modo, offrendo alternative di riconversione a lavoratori e imprese, sar anche pi facile procedere alla bonifica dellIlva. Mondo produttivo in primo piano, ma in nome dei giovani e del futuro. La Fiera deve rappresentare il volno delle imprese del territorio - incalza il presidente - e al tempo stesso deve essere un polo di attrazione per il ritorno (o per laffermazione) dei giovani in Terra di Bari, offrendo loro tali e tante opportunit in

27

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

modo che possano crescere e affermarsi (e la citt e la regione con loro), nel segno della tecnologia e dellinnovazione. Imprese, sviluppo e affari non fanno dimenticare a Schittulli la possibile dimensione sociale e culturale della Fiera del Levante. Gli spazi della campionaria devono diventare un punto dincontro culturale e ludico per tutto il territorio limitrofo, non solo per Bari, facilmente raggiungibile da tutti. Si pu pensare a cinema e teatro gratis per i pi anziani, concerti e attivit sportive per i pi giovani e parchi gioco per i pi piccoli. Limitare uno spazio straordinario e vitale come quello della Fiera a qualche evento allanno non ha davvero senso. l

29

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

MICHELE EMILIANO Sindaco di Bari

CONSAPEVOLI DI ESSERE DI FRONTE A UN BIVIO DECISIVO


30

di Ninni Perchiazzi

EDIZIONE NUMERO 76 DELLA FIERA DEL LEVANTE NEL SEGNO DELLA GLOBALIZZAZIONE E DELLA SPECIALIZZAZIONE, ma anche della crisi economica che contraddistingue lo scenario globale internazionale. Un momento delicato in cui il management della campionaria stato chiamato a scelte altrettanto importanti, se non vitali, per il destino della storica esposizione. Stiamo attendendo di capire se il pianoViesti funziona o meno. Se grazie alla nuova formula ci sar un maggiore volume di affari, se si creer un maggiore interesse sia del pubblico che delle imprese rispetto al passato. Non abbiamo ancora capito a chi si rivolge, a chi pu essere utile, afferma il sindaco di Bari, Michele Emiliano, palesando tutti i suoi dubbi su scelte che non conosciamo. Nella sua formula tradizionale - sostiene il primo cittadino - la Fiera del Levante riusci-

va a mettere insieme grandi e piccole strategie imprenditoriali e la tradizione popolare. E questa era la sua forza che poi aveva grande impatto sul territorio. In ogni caso, speriamo che la nuova strada intrapresa sia quella giusta. Perplessit certo, ma anche la consapevolezza di essere di fronte ad un bivio decisivo anche per le ricadute sulleconomia complessiva del territorio quanto mai legata alla capacit di adattamento alle trasformazioni delle fondamentali strutture locali. Prima la campionaria rappresentava un fatto identitario - dice ancora Emiliano - dando la possibilit al sistema produttivo del territorio di mettere in mostra i propri prodotti, di creare contatti e sinergie. Tutte le fiere generaliste erano la vetrina delleconomia locale, adesso per sembra esserci una nuova tendenza caratterizzata dalla spe-

Speriamo che la nuova strada intrapresa sia quella giusta


31

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

zazione e dallavvento della globalizzazione. Adesso le fiere sono diventate dei grandi contenitori in cui si inseriscono imprese e prodotti da tutto il mondo - prosegue - in definitiva bisogna attendere per vedere questa fase di transizione, di passaggio dal vecchio al nuovo mondo commerciale, quale assetto definitivo sar in grado di assumere. In ogni caso ci auguriamo che unimportante istituzione superi il buco finanziario per tornare ad essere un elemento propositivo per il territorio, un fattore di crescita per leconomia di tutta la regione per diventare un punto nevralgico del Sud e del Mediterraneo,

33

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

conclude, strizzando locchio a Expo 2015, lesposizione universale sui temi dellalimentazione e della sostenibilit, in programma a Milano con cui il Comune Bari ha siglato un protocollo di collaborazione. Far funzionare la Fiera del Levante nuova versione sarebbe lideale rodaggio per accogliere la sezione barese dellExpo 2015, che punter su eventi rivolti a target specifici: dalleconomia legata allagroalimentare, al turismo religioso e allapertura allEst europeo. Il futuro gi iniziato. l

35

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

ALESSANDRO AMBROSI Presidente CdC bari

VOLNO DI SVILUPPO PER LECONOMIA DELLA CITTA E DELLINTERA REGIONE


36

di Roberto Calpista

SE POTESSE, AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MARIO MONTI, CONSEGNEREBBE UN FOGLIO CON 4-5 COMANDAMENTI DA METTERE SUBITO IN CAMPO:
Peso fiscale pi leggero per le imprese e le famiglie; politiche nazionali che facilitino, o meglio sblocchino, laccesso al credito; provvedimenti a favore delloccupazione giovanile e per il reintegro nel mondo del lavoro di chi loccupazione lha persa; nuova attenzione alla sicurezza nei centri urbani. Il 7 settembre prossimo, Sandro Ambrosi, sar di diritto tra le autorit al convegno in programma al Teatro Petruzzelli che di fatto sancir, in modo nuovo e alla presenza del premier, lapertura della 76a edizione della Fiera del Levante. Il presidente della Camera di Commercio di Bari-BAT, siede infatti nel consiglio di amministrazione dellente Fiera. Non dimentichiamo che la Camera di Commercio

la casa di tutte le imprese e che la Fiera del Levante la vetrina di tutte le imprese e dovrebbe essere tale per dodici mesi lanno. un legame non solo stretto ma di pi, imprescindibile. Con settembre, eccola puntuale e noi imprenditori questa Fiera di settembre la aspettiamo, la studiamo, ci entriamo. In altre parole, vogliamo esserci. Vorremmo ci stiamo lavorando diventi una realt sempre pi forte al servizio delleconomia del Sud Italia. La Fiera del Levante classica, tante Fiere specializzate, e un quartiere a disposizione, in ogni periodo dellanno, dellimprenditoria locale per mostre, convegni, esposizioni, contatti. La collaborazione, tra associazioni di categoria, piccole e medie imprese locali e la dirigenza dellente Fiera ormai consolidata. Ma occorre continuare, andare avanti concer-

Noi imprenditori la aspettiamo la studiamo ci entriamo In altre parole vogliamo esserci


37

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

tando politiche di sviluppo che possano abbracciare tutti gli interessi in gioco. Quelli della Fiera del Levante; delle imprese; dei cittadini. La Fiera - spiega Ambrosi - deve essere volano di sviluppo per leconomia della citt e dellintero territorio regionale; deve creare nuovi mercati di espansione per le nostre aziende verso i mercati dellEst e del Sud del mondo; dobbiamo creare tutti i presupposti affinch la Fiera del Levante non diventi un, seppur temporaneo, rivale di affari, ma fonte di nuove e continue opportunit per tutti; la Fiera e la citt devono rappresentare un tuttuno integrato, anche con lofferta ai visitatori e ai cittadini di manifestazioni che vadano ben oltre i suoi confini. Una serie di meccanismi virtuosi che i passato si sono improvvisamente inceppati. La Fiera del Levante, non solo come singola edizione, ma nel complesso delle attivit che dovr sempre pi rappresentare, andava ripensata, riorganizzata, adeguata con nuovi progetti definiti e condivisi. Partendo anche dalla necessit di rilanciare le piccole iniziative, quali Expoturismo e la Borsa del turismo, per destagionalizzarla e renderla icona di una realt sociale ed economica capace di internazionalizzarsi e destagionalizzarsi. Non ha dubbi Ambrosi: Sono almeno 15 anni che la Fiera di settembre dimostra purtroppo di essere slegata dal mondo economico e imprenditoriale locale che chiede con forza una struttura storica in grado di tornare ad essere il braccio operativo delle iniziative messe in campo da tutti i soggetti politici, economici e culturali. Quella che verr una Fiera in itinere, delle merci, degli espositori, del tempo libero, ma anche e soprattutto delle idee, dei diritti, degli incontri. Va detto che uno degli obiettivi di Ambrosi nellatteso centro congressi. La

La Fiera e la citt devono rappresentare un tuttuno integrato con unofferta che vada oltre i suoi confini

39

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

Fiera deve vivere 365 giorni lanno, anche con il coinvolgimento dei privati. Deve dividersi in aree, ciascuna con un suo compito preciso. Deve puntare sul quartiere del centro congressi, per sopperire alle carenze ricettive della citt in occasione di eventi di ampissimo respiro e che richiedono strutture specifiche. E conclude: Al momento siamo alle prese con un malato grave, da far guarire nel pi breve tempo possibile. l

41

Bari - Fiera del Levante Padiglione 152 dall8 al 16 Settembre 2012

/ internazionalizzazionei / puglia sviluppoi / artii / innovapugliai / pari opportuniti / bollenti spiritii / sistema pugliai / radio networki

/ servizi per loccupazionei / porta futuroi / italialavoroi / orientamento lavoroi / sala formazionei / euresi / cliclavoroi / social media centeri

Questanno, alla Fiera del Levante, nel padiglione della tua Regione, potrai conoscere tutte le novit sui bandi per le imprese, cercare opportunit lavorative e partecipare a seminari e workshop di orientamento al lavoro. Gli strumenti ci sono, il momento di usarli.

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

CHE FIERA FA

UNA NUOVA ENERGIA PER LECONOMIA DELLINTERO MEZZOGIORNO


44

di Antonella Millarte

INNOVATIVA NELLE IDEE E TECNOLOGICA NELLOFFERTA. ELEGANTE E RICCA DI EVENTI. Con il sigillo
del presidente del Consiglio visto che sar Mario Monti ad inaugurare la Fiera del Levante nella prestigiosa e simbolica cornice del teatro Petruzzelli. Dopo tre anni di assenza di un capo di governo, la 76a edizione della Fiera del Levante si preannuncia come il punto di partenza per una nuova energia per leconomia dellintero Mezzogiorno. La storia ce lo insegna, visto che la Fiera nacque nel lontano 1929 proprio nel peggior periodo di crisi, mostrando come se si ha il coraggio di investire la direzione della crescita, non senza grandi sacrifici, non tarda ad arrivare. Ma lassenza governativa, durata ben 1095 giorni, ha un pesante significato. Credo che lassenza di Berlusconi per 3 anni consecutivi dalla cerimonia inaugurale fosse assoluta-

mente emblematica della marginalizzazione del Sud evidenzia il governatore della Puglia Nichi Vendola. Ad accogliere il premier Monti ci sar una Fiera di Settembre completamente rinnovata: simbolo vivace di un nuovo Sud. Stiamo lavorando per favorire lo sviluppo economico della regione, linternazionalizzazione della nostra economia e della nostra societ, e la circolazione di idee, informazioni, innovazioni, persone sottolinea con convinzione il presidente della FdL Gianfranco Viesti -. Obiettivi ambiziosi, che passano attraverso molteplici funzioni, dalle fiere agli eventi, passando attraverso linsediamento di imprese e nuove attivit, per la valorizzazione del quartiere fieristico 365 giorni allanno. Ma come attuare tutti questi ambizioni obiettivi? Ci verr fatto in condizioni di economicit, tramite attenti studi di

fattibilit, stabilendo partnership di volta in volta con soggetti esteri o con istituzioni bancarie risponde Viesti - . La Fiera dovr in modo particolare integrare queste attivit con le politiche di internazionalizzazione della Regione Puglia, per una reale proiezione internazionale, mediterranea, del nostro territorio. Proviamo ora a guardare alla Fiera del Levante dal lato del visitatore, e lo facciamo insieme al segretario generale Leonardo Volpicella. Cambier letteralmente la filosofia che ha accompagnato levento di settembre negli ultimi anni. A iniziare dalla collocazione dei padiglioni. Lo spazio espositivo verr ridotto a favore della Cittadella dellEconomia, un quartiere nel quartiere che si sostanzier attorno alla fontana monumentale. E che vivr tutto lanno. Tutto ci porter ad assumere una forma funzionale differente, coerente con la

45

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

sua triplice funzione: le fiere saranno nella L, partendo dallingresso orientale, tutti gli spazi del quartiere sulla sinistra, dal Palazzo del Mezzogiorno fino al Padiglione 18 e poi girando verso destra fino allattuale Spazio 7, saranno destinati ad attivit espositive. I congressi saranno nella T, il nuovo Centro Congressi, al posto del vecchio Padiglione delle Nazioni, che ospiter nella sua avveniristica struttura modulare, eventi per un pubblico da 70 a 414 persone, il nuovo padiglione, che naturalmente svolger anche attivit fieristiche, assieme al piano terra del Palazzo delle Nazioni a esso perpendicolare saranno destinati ad attivit congressuali. La 76^ Fiera del Levante quindi si presenta allinsegna di grandi cambiamenti, coniugando la tradizione della pi importante fiera del Meridione con una realt socio-economica in continuo cambiamento. Sul nuovo portale www.fieradellevante.it, in tre lingue, possibile effettuare un virtual tour 3D del quartiere e procurarsi i titoli dingresso tramite biglietteria on line. Oltre alla digitalizzazione delle biglietterie, degli ingressi e del nuovo padiglione, sono stati attivati alcuni access point wi-fi a disposizione del pubblico. Da ottobre sintende potenziare la copertura del resto del quartiere, in modo da sviluppare sia una rete che servizi digitali a prova di futuro. Per la prima volta, la Fiera naviga su smartphone attraverso una nuova app per iPhone e Android, che permette agli espositori di pubblicizzarsi tramite banner a rotazione. Tutti gli eventi sono online sui principali social network. Nel Salone dellArredamento e in quello dellEdilizia Abitativa le tecnologie 1Ring, realizzata in collaborazione con RCS, e Meshagree permettono agli espositori di inserire la propria documentazione promozionale in cloud computing e di renderla disponibile ai

Cambier la filosofia che ha accompagnato levento di settembre

47

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

visitatori, che vi accedono attraverso linterazione del proprio smartphone. Ma sar anche una fiera degli eventi, con un intenso programma che include momenti di apprendimento e formazione, ma anche giochi, concorsi, concerti e spettacoli dintrattenimento per visitatori di tutte le et. Significativa anche la netta riduzione di costo del biglietto dingresso, portato a soli 3 , quindi a portata di tutti. l

49

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

MODERNA DIGITALE ECOLOGICA IL BENVENUTO AI VISITATORI


SPAZIO ALLE DUE RUOTE, CHI ARRIVA ALLA FIERA DEL LEVANTE IN BICICLETTA NON PAGHER IL BIGLIETTO DI INGRESSO.
E un altro segnale della capitale regionale della Puglia che, nei fatti, aspira a collocarsi fra le maggiori citt europee e ancora una volta cerca di dare un segnale favorendo i mezzi di trasporto che non inquinano. Ci sono le novit dei biglietti a 3 euro, dei buoni ingresso e bonus per i ciclisti, del cambiamento degli orari di ingresso. La nuova mappa della Fiera del Levante stata suddivisa in tre differenti settori, le cui piante ricordano altrettante lettere dellalfabeto, adibiti ciascuno ad una precisa attivit: la L, di oltre 50.000 metri quadri coperti e scoperti, che occupa i lati sud e ovest del quartiere e sar teatro di tutti gli eventi espositivi la T formata dai due nuovi edifici destinati al nuovo polo congressuale la O attorno alla fontana monumentale, i cui edifici, a ristrutturazione ultimata, ospiteranno le attivit permanenti. Segnaliamo che il prezzo dingresso stato fissato a 3 euro, e pi che dimezzato rispetto allo scorso anno (7 euro). Al costo contenuto del ticket si associa la conferma dello stop dei biglietti omaggio fatta eccezione per

51

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

chi tra Enti, espositori e chiunque altro, volendo regalare dei biglietti della Fiera voglia acquistarli in stock a costo agevolato (1,50 euro ciascuno) dagli uffici della Fiera. Il biglietto acquistabile anche sul web (www.fieradellevante.it). Altro capitolo interessante quello delle promozioni. E previsto il rimborso del biglietto grazie allaccordo con lex Aida (la rinomata pasticceria barese la cui ragione sociale adesso La merendina) che, in caso di acquisto di quattro confezioni di merendine, offrir uno sconto pari al prezzo del tagliando di ingresso. Novit in arrivo pure per gli accessi al quartiere fieristico. Non verr aperto quello monumentale, per lallestimento di un palco che verr utilizzato per alcuni eventi serali, mentre saranno fruibili: lItalo-Orientale, quello dellAgricoltura (senza biglietteria), dellEdilizia, San Francesco (solo autorizzati), Lepanto (solo Autorit), via Adriatico (solo autorizzati) e Hall Padiglione 20 (Via Verdi). Diversi anche gli orari dingresso: dal luned al venerd ore 10.30 - 21.00, sabato e domenica ore 9.30 - 21.30. Moderna e digitale, ecco le nuove tecnologie a dare il benvenuto ai visitatori. Il progresso avanza e la Fiera lo fa entrare dallingresso principale: stata infatti avviata linformatizzazione della biglietteria che gi consente il controllo elettronico degli accessi e presto permetter la rilevazione automatica delle presenze. Sono stati attivati alcuni access point wifi a disposizione del pubblico. Per quanto riguarda la creazione di una rete wi-fi a banda larga, questanno lente Fiera ha iniziato un processo di ricognizione riguardante le necessit e le infrastrutture presenti, cos da valutare la stesura di una rete adeguata allo scopo. Al momento, infatti, il nuovo padiglione coperto con una rete in fibra ottica: successivamente la Fiera, dopo liniziativa di settembre, intende

previsto il rimborso del biglietto grazie alle promozioni concordate con le aziende

53

LAST

MINU

TE

LAST MINUTE LUGLIO

*Promo 25% di sconto riferito a Swift Navi style gpl 5 porte. Navigatore in omaggio per le immatricolazioni di Swift gl Style 2wd entro il 31/07/2012. Promo Dettagli della promozione in sede. La foto a puro scopo dimostrativo. C Monkey Punch /TMS - NTV All right reserved. Under license to RTI.

Versione 5 porte Disponibile DIESEL e GPL Di serie: Climatizzatore, Cerchi in lega, Fendinebbia, Radio MP3 con USB, 7 AIRBAG - ESP NAVIGATORE in OMAGGIO
Aperti Sabato mattina

Putignano
Via per Noci, 5 Tel. 080.4059009

GICAR

Via Trani, 80 Tel. 0883.332535

GIANCAR

Barletta

DE MARTINO DE MARTINO
P.zza DAnnunzio, 4 Tel. 080.742075

Monopoli

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

potenziare la copertura del resto del quartiere, in modo da sviluppare sia una rete che servizi digitali a prova di futuro. In tema di novit tecnologiche spicca la prima volta del Salone dellArredamento, ospitato nel nuovo padiglione, un gioiello architettonico polifunzionale con dotazioni allavanguardia ed un immenso spazio espositivo a campata unica di 15.000 metri quadri ultimato da pochi mesi. Allinterno, una vasta panoramica sulle migliori produzioni di mobili e complementi per interni, con un occhio particolare alle eccellenze del Made in Italy. Altra novit. Allinterno dei saloni e anche in alcuni punti esterni ci saranno alcuni help desk che consentiranno agli espositori e ai visitatori di contattare un ufficio a disposizione per qualsiasi problematica di natura tecnica: i punti sono segnati sulla mappa scaricabile dal sito www.fieradellevante.it. l

55

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

LE NUOVE TECNOLOGIE

ANDROID WEB E APP PER INTERAGIRE NEL MODO PIU VELOCE ED EFFICIENTE
58

SMETTIAMOLA DI CHIAMARLI CELLULARI, SONO MOLTO DI PI. ALLORA, MAGARI, MINI COMPUTER?
Decisamente hanno funzioni aggiuntive cos comode e veloci che insomma sono qualcosa di ancora pi evoluto. A quanti di noi capitato di aver comprato un androide senza sapere esattamente cosa sia? Poi, un po alla volta abbiamo preso confidenza, scoperto nuove app e, ad un certo punto, ci siamo dovuti fermare: troppo avanti, ci mancava dallaltro lato un corrispondente livello di tecnologia in cui sperimentare le novit. Allora, per tutti gli amanti delle innovazioni, lappuntamento alla 76^ Fiera del Levante che si presenta allinsegna di grandi cambiamenti destinati a rinnovare la storica multisettore, coniugando la tradizione della pi importante fiera del Meridione, capace di attrarre ogni anno circa 1.000 espositori e oltre 300.000 visitatori, con linnovazione necessaria per adeguarsi a una realt

socio-economica in continuo divenire. Scopriamo, allora, questa fiera al passo coi tempi che sar tutta da navigare virtualmente solcando il nuovo portale www.fieradellevante.it, in tre lingue, che permette alle diverse categorie di utenti di interagire nel modo pi veloce ed efficiente attivando una corsia di comunicazione preferenziale con lente Fiera. Ecco alcune sue specificit. Tra i servizi online riservati agli espositori: il virtual tour 3D del quartiere, la prenotazione dei titoli dingresso, lallestimento di vetrine virtuali, la realizzazione di siti e-commerce, la richiesta di preventivi, il download di documentazioni tecniche, il disbrigo delle pratiche commerciali, lacquisizione di informazioni utili. Sul sito possibile scaricare lapp per il proprio smartphone preparandosi cos ad una fruizione anche multimediale dei vasti contenuti di

Una Fiera tutta da navigare virtualmente sul nuovo portale in tre lingue
59

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

un evento che rappresenta un importante snodo commerciale nel bacino del Mediterraneo e in Europa. Tra i principali mercati esteri che orbitano intorno alla fiera ci sono infatti USA, Francia, Gran Bretagna, Spagna, Germania e Paesi Bassi. Particolarmente utile il sito dedicato esclusivamente alla 76ma edizione, raggiungibile attraverso lapposito banner sullhome page del sito della Fiera. Per la prima volta, la Caravella navigher su smartphone attraverso una nuova app (per iPhone e Android) che permetter ai visitatori di muoversi pi agevolmente con luso di mappe orientabili interattive e agli espositori di inviare loro offerte e comunicazioni in tempo reale anche attraverso il sistema QR-Code e le piattaforme 1 Ring e Meshagree. Tutti gli eventi sono online sui principali social network. Tra le novit di questa

61

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

edizione, quindi, ci sono le nuove tecnologie, attraverso le quali la fiera dimostra di essere viva e al passo coi tempi e con le abitudini di vita contemporanee. Si parte con lintroduzione di speciali app per smartphone con sistema applicativo iOS e Android. Sembrano sigle indecifrabili, ma allinterno della Fiera del Levante, con tutto a portata di click tutto diventer pi agevole e magari anche divertente. Nel Salone dellArredamento e in quello dellEdilizia Abitativa le tecnologie 1Ring, realizzata in collaborazione con RCS, e Meshagree permettono agli espositori di inserire la propria documentazione promozionale in cloud computing e di renderla disponibile ai visitatori, che vi accedono attraverso linterazione del proprio smartphone, con un codice univoco esposto sulle pareti degli stand, fino a dicembre 2012 per la tecnologia1Ring e fino ad agosto 2013 per Meshagree. Anche per queste innovazioni, con vantaggi e utilit tutte da scoprire, non ci resta che andare in Fiera e provare! l

63

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

SALONE DELLAUTO-MOTUS

OCCASIONI CAMPO PROVA E DIVERTIMENTO LAUTO SCENDE IN PISTA

DAL LATO DI CHI GUIDA E DI CHI, MALGRADO I COSTI DEI CARBURANTI ALLE STELLE, NON RINUNCIA A SPOSTARSI OPPURE SEMPLICEMENTE I CHILOMETRI COMUNQUE OBBLIGATO A FARLI.
Attenta ai cambiamenti di questi tempi, diciamo, non facili ecco in arrivo occasioni, campo prova e divertimento. Tutto ci, e molto di pi, lo troveremo nel Salone dellAutousato Premium della 76^ Fiera del Levante che si presenta allinsegna di cambiamenti destinati a coniugare la grande tradizione del mercato dellautomobile con una realt pensata per rimettere in moto i consumi e far ripartire leconomia. Per questo, la Fiera ha scelto di dare ampio risalto allesposizione e vendita di usato plurimarca, un grande spazio collocato immediatamente dopo lingresso Italo-Orientale, nelle aree scoperte 71-85-86-87-88-89.

67

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

Ingresso Monumentale Ingresso S. Francesco

Ingresso Lepanto
Spazio Eventi

Cantiere Eataly

118

SPAZIO

7
Sfilate Moda
The HUB

Sky

Apulia Film Commission Casa Puglia I colori di Bari Puglia per lEmilia

177 128

Banca del Riciclo Puglia e del Riuso Promozione Mostra Arch De Lucchi

P
Cantiere Nuovo Centro Congressi Borsa Affari Centro Direzionale

1 piano Auditorium Spazio 10

Moda Made in Puglia

Sistemi di riposo
Antiquariato

137

169 162

Salone dellArtigianato internazionale

Unioncamere

Elettrodomestici Telenorba Arredamento

Regione Puglia

163 165 164


Francia Banca Popolare di Bari

Bari Beauty Show Salone dellAutousato Premium Salone dei servizi reali famiglie e imprese

Salone dellAgroalimentare Salone dellArredamento Salone dellEdilizia abitativa

Salone dellUsato agricolo

piazzale 81

Ingresso Italo Orientale

Hall Padiglione 20

Salone della Movimentazione interna e Logistica

81

Cantiere Autosilo

Ingresso Edilizia

Ingresso Agricoltura

Tra le novit pi importanti, anche larea destinata al Test Ring Automotive. Uno spazio outdoor di circa 4.000 mq pianeggiante, con sviluppo curvilineo variegato dedicato alla prova di alcuni modelli di autovetture esposte negli stand dei marchi aderenti alliniziativa. In questarea appositamente attrezzata, la Fiera

69

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

offre alle concessionarie coinvolte e che ne hanno condiviso lidea, la possibilit di riservare alla propria potenziale clientela lopportunit di una breve prova in movimento alla guida della autovettura di interesse. Abbinando, cos, alla visione statica delle dotazioni del veicolo esposto nello stand, una conoscenza dinamica e in presa diretta delle qualit tecniche e di confort dello stesso mezzo in marcia. Orari. Le sessioni di svolgimento deputa-

71

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

te alle prove saranno tre nelle ore antimeridiane (dalle 11 alle 14) e sei nelle ore pomeridiane (dalle 14.30 alle 20.30). Ciascuna sessione avr la durata di 55. Larticolazione delle sessioni avverr secondo una calendarizzazione che preveder lalternanza dei marchi ammessi in fasce orarie differenti per ciascun giorno. Note. Le persone interessate alla prova di uno degli autoveicoli messi a disposizione dalla concessionaria ospite, dovranno accreditarsi presso il desk appositamente predisposto nello stand occupato dalla stessa concessionaria, presentando e facendo registrare la personale patente di guida in corso di validit, sottoscrivendo le richieste liberatorie di responsabilit del caso e quantaltro ritenuto necessario e opportuno da parte della concessionaria coinvolta. Writers. LAssociazione culturale Kaleidos presenter Il colore di un messaggio, una selezione dei migliori artisti pugliesi utilizzer la superficie del muro adiacente lingresso italo-orientale, dove verranno parcheggiate una buona parte delle vetture in vendita, per dipingere un enorme murales sviluppando un tema a scelta tra rigenerazione urbana, educazione alla salute, legalit, opportunit, ambiente, diritto alla cultura, etica/estetica, difesa del territorio. Il tema sar riproposto anche su alcune auto messe a disposizione dagli espositori, che verranno interamente dipinte. Tutti gli artisti si misureranno nei temi sopraelencati, realizzando un percorso narrativo/visivo comune e coerente, che non trascurer riferimenti mirati al territorio circostante. Ogni artista avr a disposizione una porzione della superficie murale esterna che sar indicata tenendo conto dei requisiti ideali per lo svolgimento dell'opera da realizzare. Fra lutile, la novit da sperimentare e lartistico, al Salone dellAutousato Premium scender in campo lo sfizio delle quattro ruote. l

73

Ingresso Monumentale Ingresso S. Francesco

Ingresso Lepanto
Spazio Eventi

Cantiere Eataly

118

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE


1 piano Auditorium Spazio 10

SPAZIO

7
Sfilate Moda
The HUB

Sky

Apulia Film Commission Casa Puglia I colori di Bari Puglia per lEmilia

177 128

Banca del Riciclo Puglia e del Riuso Promozione Mostra Arch De Lucchi

P
Cantiere Nuovo Centro Congressi Borsa Affari Centro Direzionale

Moda Made in Puglia

Sistemi 137 di riposo


Antiquariato Elettrodomestici Telenorba Arredamento Unioncamere

169 162

SALONE DELLARREDAMENTO

Salone dellArtigianato internazionale

Regione Puglia

163 165 164


Francia Banca Popolare di Bari

Bari Beauty Show Salone dellAutousato Premium Salone dei servizi reali famiglie e imprese

Salone dellAgroalimentare Salone dellArredamento Salone dellEdilizia abitativa

Salone dellUsato agricolo

piazzale 81

Ingresso Italo Orientale

Hall Padiglione 20

Salone della Movimentazione interna e Logistica

81

Cantiere Autosilo

Ingresso Edilizia

Ingresso Agricoltura

ARCHITETTURA DESIGN E MOSTRA PROGETTO DIBATTITO SULLA BELLEZZA


76

DEL BELLO E DI QUELLO CHE LA CREATIVIT PU SUGGERIRE. ECCO UNALTRA INNOVAZIONE NELLAMBITO DELLA FIERA DEL LEVANTE CHE, CON DECISIONE, PUNTA SULLARTE. La 76ma edizione,
dall8-16 settembre, ci condurr allinterno del nuovo padiglione del Salone dellArredamento alla scoperta di due motivi di attrazione di eccezione. Una prima novit la celebrazione della maestria dellarchitetto Michele De Lucchi in una Mostra Progetto, visitabile tutti i giorni nel padiglione 170, dal titolo I miei orribili e meravigliosi clienti. Laltra innovazione del Salone dellArredamento che presenter la linea Minacciolo, industria specializzata nella produzione di mobili country in legno massello. Per il Salone dellArredamento, questa mostra di eccellenza di De Lucchi, sar una ulteriore attrattiva di quella che si preannuncia

unedizione straordinaria sia nei contenuti che nel contenitore. Per la prima volta ospitato nel nuovo padiglione, un gioiello architettonico con dotazioni tecnologiche allavanguardia e un immenso spazio espositivo a campata unica di 15.000 metri quadri: mozzafiato. Allinterno, una vasta panoramica sulle migliori produzioni di mobili e complementi per interni, arredi classici o contemporanei e articoli di design, soluzioni razionali e innovative per cucine e illuminotecnica, con un occhio particolare alle eccellenze del Made in Italy. Si prospetta un percorso di visita esauriente e diversificato, su tutto quanto possa arricchire ogni angolo della vita quotidiana. Nei padiglioni 138, 139 e 149, invece, ci sono i sistemi di riposo, i mobili di antiquariato e una selezione di poltrone e divani. Il Salone ulteriormente arricchito dalle innovative proposte di Arreda la tua casa in

30 , allingresso del padiglione il visitatore pu prenotarsi per ottenere una consulenza su come allestire il proprio ambiente abitativo, e da Interior Design News, in collaborazione con le maggiori riviste specializzate del settore. Qui gli esperti della redazione presenteranno le tendenze di colore, materiali e forme nel design (la mattina dalle 10 alle 12 e il pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30). Infine, sempre per lArredamento, possibile usufruire della tecnologia 1Ring, realizzata in collaborazione con RCS, che permette agli espositori di inserire la propria documentazione promozionale in cloud computing e di renderla disponibile ai visitatori, che vi accedono attraverso linterazione del proprio smartphone con un codice univoco esposto sulle pareti degli stand, fino al prossimo dicembre. Appuntamento legato al Salone dellarre-

77

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

Appuntamento legato al Salone dellarredamento, ma che si svolger luned 10 settembre, ore 16, nella Sala Tridente, quello con la lectio magistrali del celebre architetto Michele De Lucchi. Sveler le aspirazioni, gli obiettivi, i valori e gli ideali che quotidianamente orientano il fare di un architetto, accompagnando il segno della sua matita. Lestetica un valore che, fra gli altri, sta a cuore al governatore della Regione Puglia Nichi Vendola. E sar proprio lui, al termine della lectio magistralis, ad intervenire nel successivo dibattito sulla bellezza con lo stesso De Lucchi e Adolfo Guzzini, con introduzione e coordinamento di Francesco Moschini. Esplorando la brillante carriera dellarchitetto De Lucchi ecco il mondo del bello che emerge. Ha progettato e ristrutturato edifici in Giappone per NTT, in Germania per Deutsche Bank, in Svizzera per Novartis e in Italia per Enel, Olivetti, Piaggio, Poste Italiane, Telecom Italia. Ha curato molti allestimenti di mostre darte e design e progettato edifici e interventi espositivi per musei come la Triennale di Milano, il Palazzo delle Esposizioni di Roma, il Neues Museum di Berlino. Dal 2004 scolpisce casette in legno con la motosega per cercare lessenzialit della forma architettonica. Nel 2003 il Centre Georges Pompidou di Parigi ha acquisito un rilevante numero dei suoi lavori. Una selezione dei suoi oggetti esposta nei pi importanti musei dEuropa, degli Stati Uniti e del Giappone. Ma torniamo allinterno del Salone dellArredamento per esplorare i nuovi concept di Minacciolo. Dopo il successo ottenuto in occasione della fiera di Parigi e il Salone del Mobile di Milano, il gruppo veneto ha deciso di esporre i nuovi concept alla 76^ Fiera del Levante di Bari. Sono il risultato di unattenta ricerca e sviluppo di un progetto voluto per dare una risposta originale ma di sapore a un

79

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

mercato sempre pi esigente ma che allo stesso tempo necessita di ristabilire un collegamento con le proprie origini. Come gi fatto in precedenza con la collezione English Mood, anche con i due nuovi programmi si intende delineare una nicchia di mercato nella quale Minacciolo si identifica. Con Min e Natural Skin verr proposta una linea nata dalla reinterpretazione della cucina economica italiana, molto in voga dai primi decenni del 900, che mette insieme memoria e tradizione, soprattutto di quella veneta, grazie alluso di materiali quali il legno cotto, il metallo, la pietra, il coccio pesto ed il cemento, contrapposti ad elevata tecnologia data dallinserimento di apparecchiature e blocchi semi-professionali. In tal senso si vuole riconfermare la sensibilit alla sostenibilit e allambiente tramite lutilizzo di materiali naturali ponendo attenzione anche al processo produttivo. A questo punto sar bene andare al Salone dellarredamento non solo per ricevere ispirazione e nuove idee, ma attrezzati con misure e block notes: linnovazione arriver direttamente a casa nostra. l

81

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

SALONE DELLEDILIZIA ABITATIVA

INTELLIGENTE ESTETICA E FUNZIONALE ECCO LA CASA DEL DOMANI

DITECI CHE CASA SOGNATE E, DI CERTO, LA TROVERETE NEL SALONE DELLEDILIZIA ABITATIVA DELLA FIERA DEL LEVANTE.
Permeabile al vento di innovazione che attraversa tutta la Puglia anche nel settore del design abitativo fra masserie e trulli e dimore storiche e moderni edifici di grande stile, ecco Bari spalanca le porte a protagonisti di rilevante caratura tecnica. Ci saranno, infatti, alcuni appuntamenti di livello internazionale come lesposizione del nuovo modello della cucina Aran progettata da Karim Rashid. designer di origini anglo-egiziane, cresciuto in Canada, con sede a New York e attivo in tutto il mondo, uno dei pi noti e incisivi nel panorama della creativit contemporanea, ospitata appunto nel Salone dellArredamento. Di certo, insomma, da non perdere per vedere, progettare e non solo sognare la casa del futuro. Il filo conduttore delledizione 2012 la-

85

Ingresso Monumentale Ingresso S. Francesco

Ingresso Lepanto
Spazio Eventi

Cantiere Eataly

118

SPAZIO

7
Sfilate Moda
The HUB

Sky

Apulia Film Commission Casa Puglia I colori di Bari Puglia per lEmilia

177 128

Banca del Riciclo Puglia e del Riuso Promozione Mostra Arch De Lucchi

P
Cantiere Nuovo Centro Congressi Borsa Affari Centro Direzionale

1 piano Auditorium Spazio 10

Moda Made in Puglia

Sistemi di riposo
Antiquariato

137

169 162

Salone dellArtigianato internazionale

Unioncamere

Elettrodomestici Telenorba Arredamento

Regione Puglia

163 165 164


Francia Banca Popolare di Bari

Bari Beauty Show Salone dellAutousato Premium Salone dei servizi reali famiglie e imprese

Salone dellAgroalimentare Salone dellArredamento Salone dellEdilizia abitativa

Salone dellUsato agricolo

piazzale 81

Ingresso Italo Orientale

Hall Padiglione 20

Salone della Movimentazione interna e Logistica

81

Cantiere Autosilo

Ingresso Edilizia

Ingresso Agricoltura

bitare la casa in maniera intelligente, estetica e funzionale, senza tralasciare le ultime novit in tema di sostenibilit ecologica, risparmio ed efficienza energetica. Perch star bene anche abitare bene ed questo lobiettivo del nuovo Salone dellEdilizia Abitativa. Nei padiglioni 19 e 20 e nellarea scoperta 47 ovest per lesposizione outdoor, che garantir la continuit e la

razionalit del percorso di visita allinterno delluniverso abitativo, con lesperienza del Salone dellArredamento a pochi passi di distanza. Dai pavimenti ai rivestimenti, dagli infissi alle rubinetterie e agli arredi bagno, dai depuratori agli impianti di condizionamento, dalle attrezzature allutensileria per il fai da te. Ma anche serramenti, scale per interni, cami-

87

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

netti, case prefabbricate, aspiratori, arredamenti e attrezzature per ville e giardini, tende da sole, tensostrutture, piscine, sistemi a energie alternative. Aziende leader del settore offrono al consumatore finale le proposte e le soluzioni pi avanzate per rendere belli e utili gli spazi di una casa e di ambienti come giardini e piscine. Un salone pensato per ridare slancio allidea di personalizzare lo spazio domestico come un abito sartoriale. Una sfida che Fiera del Levante lancia per costruire un nuovo stile da vivere, perch una casa uno spazio che si adatta ai gusti e alle esigenze di chi la abita. Innovazione, altra parola che ritroviamo in tutta la Campionaria 2012 e in modo particolare in questo importante spazio dedicato alledilizia abitativa. Gli espositori di questo Salone, infatti, potranno usufruire della tecnologia Meshagree, che gli permetter di inserire la propria documentazione promozionale in cloud computing e di renderla disponibile ai visitatori. Noi, quindi, arrivando nel Salone dellEdilizia abitativa potremo accedere a tutte queste informazioni in maniera immediata. Come? Attraverso linterazione del proprio smartphone con un codice univoco esposto sulle pareti degli stand, che sar valido fino ad agosto 2013. Sar, magari, proprio questa loccasione per esplorare e utilizzare funzioni dei nostri smartphone che possiamo non avere utilizzato. Workshop, strumento essenziale per incontri e scambi di conoscenze su cui costruire occasioni di business. Ce ne saranno diversi in cui approfondire tematiche come quelle delleleganza, dellartigianto e del mercato del lusso nellenergia. Ancora, arte ed energia. Senza trascurare le nuove professioni: lavorare nelle rinnovabili. Occasioni, quindi di didattica, per scoprire com fatto - dalla sabbia e dal sole fino alla lampadina - il pannello fotovoltaico. E, poi, com fatta - dal vento fino alla lam-

89

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

padina - la pala eolica. Altro capitolo di vita quotidiana sar poter sapere come si ricava energia dalla spazzatura. E, pure, il risparmio guadagno. Tutte iniziative a cura di Promem. Capitolo delicato per le tasche delle famiglie, che fanno i conti con la crisi, sar quello dellapprofondimento delle nuove detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie. Come acquistare casa oggi. Costruire sostenibile in cooperativa: la casa ecologica. Valutare l'acquisto di una casa in classe A. Il Distretto dell'edilizia sostenibile pugliese. A cura di ANCE. Altre tematiche innovative saranno quelle dellefficienza energetica e del minieolico, a cura del Distretto Produttivo Pugliese delle Energie rinnovabili e dellefficienza Energetica La Nuova Energia. Per orari e info consultare il sito www.fieradellevante.it. l

91

Ingresso Monumentale Ingresso S. Francesco

Ingresso Lepanto
Spazio Eventi

Cantiere Eataly

118

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE


1 piano Auditorium Spazio 10

SPAZIO

7
Sfilate Moda
The HUB

Sky

Apulia Film Commission Casa Puglia I colori di Bari Puglia per lEmilia

177 128

Banca del Riciclo Puglia e del Riuso Promozione Mostra Arch De Lucchi

P
Cantiere Nuovo Centro Congressi Borsa Affari Centro Direzionale

Moda Made in Puglia

Sistemi 137 di riposo


Antiquariato Elettrodomestici Telenorba Arredamento Unioncamere

169 162

SALONE DELLAGROALIMENTARE

Salone dellArtigianato internazionale

Regione Puglia

163 165 164


Francia Banca Popolare di Bari

Bari Beauty Show Salone dellAutousato Premium Salone dei servizi reali famiglie e imprese

Salone dellAgroalimentare Salone dellArredamento Salone dellEdilizia abitativa

Salone dellUsato agricolo

piazzale 81

Ingresso Italo Orientale

Hall Padiglione 20

Salone della Movimentazione interna e Logistica

81

Cantiere Autosilo

Ingresso Edilizia

Ingresso Agricoltura

GOLOSITA E MERCATINI ASPETTANDO EATALY IL GUSTO E SERVITO


94

LABC DEL GUSTO A PORTATA DI PALATO. E COS CHE, LA FIERA DEL LEVANTE, PORGER IL BENVENUTO NEL SALONE DELLAGROALIMENTARE e comincer a farci sognare lapertura a breve di Eataly, il prestigiosissimo negozio di alti cibi che ha scelto come unica location nel Mezzogiorno la zona dellingresso monumentale. In attesa del grande e atteso giorno dellinaugurazione, che ci dar in modo permanente una saporita ragione per andare in Fiera, sveliamo le bont che ci saranno nel Salone dellAgroalimentare fra degustazioni, specialit gastronomiche e mercatino del gusto. Ebbene s, degustazioni perch i sapori sono una esperienza innanzitutto da sperimentare. E questo segmento, che si sta rivelando trainante per leconomia e limmagine della Puglia nel mondo, nella 76^ Fiera del Levante si pre-

senta allinsegna di grandi cambiamenti destinati a coniugare la nostra antichissima tradizione con una realt socio-economica in continuo cambiamento. Allestito nel grande Padiglione 18, il salone proporr ai visitatori un sostanzioso men dedicato alla valorizzazione delle eccellenze agroalimentari del Sud Italia. Bari, insomma, da capitale economica del profondo Sud, ora si propone anche come meta indiscussa per la scoperta dei sapori tradizionali. Nei circa 2.700 metri quadri di superficie espositiva, troveranno spazio gli stand istituzionali della rappresentanza in Italia della Commissione Europea, del Ministero Politiche Agricole, dellIsmea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare), dellOIGA (Osservatorio per lImprenditorialit Giovanile in Agricoltura) e della Regione Puglia, che presenter i Progetti

Il salone proporr ai visitatori un men dedicato alla valorizzazione delle eccellenze agroalimentari del Sud Italia
95

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

Integrati di Filiera nellambito del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013. La regia, se cos possiamo dire, di molti dei cambiamenti che hanno portato lagricoltura del Mezzogiorno a diventare agroalimentare di eccellenza passa anche e soprattutto attraverso questi enti ed i finanziamenti che hanno reso accessibili ad una platea di imprenditori agricoli sempre pi giovane e innovativa. Il padiglione ospiter anche 53 box messi a disposizione delle aziende pugliesi del settore enoagroalimentare, tutti dotati di allaccio idrico ed elettrico, dove ciascuna azienda potr far degustare e vendere i propri prodotti tipici. Una novit tutta da assaporare sar quella del mercatino del gusto con la scenografica presentazione, degustazione e vendita diretta di specialit enogastronomiche pugliesi. Il piatto forte, per i visitatori sar questo luogo dove saranno privilegiati i prodotti freschi, le conserve, gli insaccati, i dolciumi e tante altre leccornie che verranno appetitosamente presentati in una serie di stand-bancarella. Non mancheranno i corner dedicati a vini e oli di Puglia che, ricordiamolo, sono il simbolo e lorgoglio pugliese nel globo. Insieme a Sicilia e Veneto,

Il padiglione ospiter aziende pugliesi del settore enogastronomico


97

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

siamo i primi produttori di vini dItalia e stiamo guadagnando incessantemente posizioni segnalandoci anche fra i pi premiati e richiesti dagli enoappassionati. Per lolio, con un panorama di olive e di extra vergini estremamente variegato dal Gargano fino al Capo di Leuca, la Puglia si colloca al primo posto in Italia (il 40% della produzione) ed al secondo in Europa (il 12% del prodotto totale). Vedere, odorare, toccare, sperimentare, conoscere? Benvenuti nelle campagne di Puglia, belle come giardini, che si trasferiranno temporaneamente in Fiera attraverso le iniziative della Regione Puglia. Per i bambini, e non solo, suggeriamo di soffermarsi nella sezione delle masserie didattiche che animeranno il padiglione. Ci saranno loro, i produttori, a raccontare direttamente le loro produzioni attraverso il laboratorio didattico: Impariamo facendo. A seguire ecco il laboratorio del gusto: Ti raccontoun piatto della tradizione contadina, un momento educativoformativo tra operatori di masseria didattica ed enti pubblici e privati interessati alla rete delle masserie didattiche, workshop tra insegnanti, dirigenti ed operatori di masseria didattica. l

Stand dedicati ai vini e oli di Puglia orgoglio della regione

99

UNICO CONCESSIONARIO PER LECCE E BRINDISI

Ingresso Monumentale Ingresso S. Francesco

Ingresso Lepanto
Spazio Eventi

Cantiere Eataly

118

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

SPAZIO

7
Sfilate Moda
The HUB

Sky

Apulia Film Commission Casa Puglia I colori di Bari Puglia per lEmilia

177 128

Banca del Riciclo Puglia e del Riuso Promozione Mostra Arch De Lucchi

P
Cantiere Nuovo Centro Congressi Borsa Affari Centro Direzionale

SALONE DELLARTIGIANATO INTERNAZIONALE

1 piano Auditorium Spazio 10

Moda Made in Puglia

Sistemi 137 di riposo


Antiquariato Elettrodomestici Telenorba Arredamento Unioncamere

169 162 163 165 164


Francia Banca Popolare di Bari

Salone dellArtigianato internazionale

Regione Puglia

Bari Beauty Show Salone dellAutousato Premium Salone dei servizi reali famiglie e imprese

Salone dellAgroalimentare Salone dellArredamento Salone dellEdilizia abitativa

Salone dellUsato agricolo

piazzale 81

Ingresso Italo Orientale

Hall Padiglione 20

Salone della Movimentazione interna e Logistica

81

Cantiere Autosilo

Ingresso Edilizia

Ingresso Agricoltura

UNA NUOVA LOCATION PER IL VIAGGIO IDEALE FRA I PRODOTTI DEL MONDO
102

IMPOSSIBILE LASCIARE LA FIERA DEL LEVANTE SENZA AVER DATO UNO SGUARDO AL SALONE DELLARTIGIANATO INTERNAZIONALE. La Galleria delle Nazioni, amatissima da sempre, destinazione che attrae ogni tipo di visitatori. In giacca e cravatta, con le valigette da business, anche coloro che fanno una sosta con gli appuntamenti prefissati non riescono a resistere al fascino di questo spazio in cui si ammira, si respira e si pu fare shopping del mondo intero. Ma con comodit e servizi che, di anno in anno, stanno sempre di pi arricchendo quella che era e resta la kermesse pi affollata della Campionaria di settembre. Fra fascino e tradizione, per ledizione 2012, il salone dellArtigianato internazionale della 76^ Fiera del Levante si presenta allinsegna di grandi cambiamenti. La storica Galleria delle Nazioni (che verr trasformata nel nuovo Centro Congressi) si sposta nel Padiglione 11,

interrompendo una tradizione epocale e completando una metamorfosi che la render pi fruibile e funzionale da ogni punto di vista: dallorganizzazione degli spazi alla visibilit delle merci, dalla climatizzazione allilluminazione. Ampia la platea di Paesi attraverso i quali potremo andare alla scoperta di prodotti che incarnano la cultura e lanima dellintero pianeta, appunto nella nuova location che il Padiglione 11. Ci saranno le migliori produzioni di Bangladesh, Bolivia, Cameroon, Cina, Colombia, Danimarca, Ecuador, Egitto, Germania, India, Indonesia, Kenya, Kuwait, Madagascar, Malaysia, Marocco, Nepal, Pakistan, Palestina, Per, Polonia, Russia, Rwanda, Senegal, Siria, Spagna, Sudan, Tunisia, Vietnam, Zimbabwe. Ciascuno di questi Paesi mostrer le particolarit del proprio artigianato tipico: sciarpe, scialli, giacche in cashmire, pashmine in cotone e seta e

Alla scoperta di prodotti che incarnano la cultura e lanima dellintero pianeta

103

Servizio di Igiene Urbana ed Ambientale


La Societ a Responsabilit Limitata AVVENIRE con sede legale in GIOIA DEL COLLE alla Via G. Carano Donvito n 5, una azienda operante nel settore dei servizi ed in particolare: - attivit di raccolta, raccolta differenziata, preselezione, cernita, trasferimento, trasporto, trattamento, riutilizzo, rigenerazione, recupero, riciclo, innocuizzazione, ammasso, deposito e stoccaggio temporaneo, avvio a smaltimento dei rifiuti di ogni classificazione e morfologia, o di loro frazioni separate, nonch di materie prime seconde, a mezzo di contenitori, automezzi, attrezzature, impianti e tecnologie specifici; - attivit di nettezza urbana, di igiene urbana, di igiene ambientale, - attivit di spazzamento rifiuti urbani manuale e meccanizzato, lavaggi, irrorazioni, disinfezioni, disinfestazioni, bonifiche, pulizia degli arenili, etc.; - attivit di raccolta, trasporto e gestione di materiale inerte; - attivit di raccolta e trasporto di rifiuti per conto terzi, a smaltimento di rifiuti urbani, speciali, tossici, nocivi ed industriali; - lavaggio stradale e piazze; - attivit di raccolta di rifiuti indifferenziati e differenziati - attivit di bonifiche ambientali; - attivit di gestione R.A.E.E. (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) - campagna di informazione e sensibilizzazione su tematiche ambientali; - montaggio e smontaggio di tabelloni anche pubblicitari, nonch installazione di cabine e transenne nel periodo anche elettorale; - attivit di ausiliariato e/o manodopera ausiliaria di reparti ospedalieri-cliniche etc.; - pulizie generali e speciali, civili, industriali, ospedaliere e per industrie alimentari, rifacimento letti, pulizia camerate, dormitori ed alloggi collettivi, pulizie e riordino mensa; - servizi di portierato non armato; - operazioni di soccorso e tutela del territorio per la conservazione dellhabitat naturale e del patrimonio forestale e boschivo in particolare; offrendo altres su richiesta servizi di vigilanza non armata; - disinfestazione, disinfezione, derattizzazione, defogliazione, demuscazione, sanificazione ed interventi per la difesa dellambiente; - servizi antirandagismo; - servizi di vigilanza non armata e custodia di beni sia di enti pubblici che privati. - trasporto di merci per conto terzi; - attivit di trasporto cose in conto proprio; - manutenzione ed installazione di arredo urbano, esecuzione e manutenzione di aree verdi, sfalcio erba, diserbo, giardinaggio; Lazienda, nata il 17/1/1991, ha maturato in oltre 20 anni di attivit una specifica esperienza nel settore dei rifiuti ed in grado di porre in essere ogni tipologia di sistema per la gestione, trattamento, smaltimento e riutilizzo di ogni tipo di rifiuti.

ENTI LOCALI PRESSO CUI LAZIENDA OPERA COMUNE DI NOCI (BA) COMUNE DI PUTIGNANO (BA) COMUNE DI TERLIZZI (BA) COMUNE DI SANNICANDRO (BA) COMUNE DI GRUMO APPULA (BA) COMUNE DI TORREMAGGIORE (FG) COMUNE DI MASSAFRA (TA) COMUNE DI CASTELLANETA (TA) COMUNE DI MOTTOLA (TA) COMUNE DI LATERZA (TA) COMUNE DI LIZZANO (TA) COMUNE DI STATTE (TA) COMUNE DI MONTALBANO JONICO (MT) COMUNE DI IRSINA (MT) COMUNE DI TURSI (MT) COMUNE DI MONTESCAGLIOSO (MT)

AVVENIRE S.r.l. Via Giovanni Carano Donvito n. 5 - 70023 GIOIA DEL COLLE (BA) Tel. 080.3434232 Fax 080.3434303 www.avvenire.net

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

accessori, copriletto in seta e cotone, artigianato polacco, borse, tovaglie, artigianato senegalese, pelletteria, cuoio e ceramica, candele, pietre dure, profumo, papiro egiziano, tappeti indiani annodati a mano, bigiotteria, artigianato nepalese e tibetano, pietre preziose e semi-preziose, gioielli, indumenti peruviani lavorati a maglia per bambini e adulti in alpaca, lana di pecore e cotone, piumini doca per letto, cuscini, lenzuola, federe e complementi, gioielli in oro e diamanti 18 carati, artigianato marocchino, artigianato tradizionale russo, pashmine e oggetti artigianali, artigianato vietnamita, th, indumenti, sculture in pietra, stole e sciarpe in seta, souvenir da Mosca, oggettistica da regalo, artigianato e bigiotteria pakistana, arredamento per la casa, gioielleria in argento, artigianato spagnolo, arti-

105

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

gianato peruviano con maglieria fatta a mano, gioielli colombiani, artigianato indiano, oggettistica in ceramica dal Per, artigianato boliviano, musica, prodotti artigianali del Rwanda, artigianato sudanese, bigiotteria del Bangladesh, artigianato tunisino, artigianato del Madagascar, ceramiche decorative, artigianato camerunense, artigianato kenyota, perle dacqua dolce, corallo, ambra, arredamento per la casa e accessori indiani, accessori moda, dolciumi, oggetti artigianali selezionati africani, artigianato dello Zimbabwe. Insomma, come sempre, sar impossibile andare via a mani vuote! Il padiglione 96, invece, ospiter lo charme e i prodotti del gusto dei cugini doltralpe. La Francia, con la partecipazione ufficiale della Camera di Commercio italiana per la Francia di

107

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

Marsiglia, conferma una presenza che dura da 12 anni. Dedicato ai gourmet la collezione di prodotti francesi da gustare e di cui fare shopping: salami e conserve artigianali, pat, tapas, fegato grasso, formaggi, caramelle, gelatine di frutta, mandorle, liquirizie, torroni, marshmallow, cioccolato, crepes, spezie, t, sale, tovaglie in diversi materiali e accessori, prodotti provenzali, biscotti artigianali e dolciumi, accessori da bagno, sapone di Marsiglia, diffusore di essenze profumate per la casa, sacchetti di lavanda. Alcuni di questi luoghi lontani e bellissimi, purtroppo, sono intaccati da guerre. Ulteriore novit, quindi, la presenza qui dellAlto Commissariato ONU, che nel proprio spazio espositivo illustrer la Campagna Informativa delle Nazioni Unite per i Rifugiati. l

109

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

SALONE DELLA MODA

MOSTRE EVENTI E PASSERELLE SFILA IL MADE IN PUGLIA

AMARCORD DELLE DIVE DEL CINEMA ED IMMAGINI DA EMOZIONI INDIMENTICABILI. Ci piace iniziare dallo Special events del Salone della Moda per raccontare, sulla onda lunga del glamour pi raffinato, le attrattive che questanno ci aspettano in Fiera per conoscere meglio il Made in Puglia Fashion. Tema di questa rassegna, che si preannuncia notevolissima, quello delle Donne in scena con la prestigiosa mostra degli abiti prodotti da Gattinoni per le dive. Abbiamo tutti negli occhi la scena della bellissima Anita Eckberg nella fontana di Trevi? Ebbene s, anche lei insieme allindimenticabile Anna Magnani, ad Ingrid Bergman, Audrey Hepburn, Kim Novak solo per citarne alcune sono state vestite dal 1946 in poi da Gattinoni. Donne in scena in mostra - oltre a costituire un tributo al Maestro dellAlta Moda Italiana - sar accompagnata dalle immagini

113

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

Ingresso Monumentale Ingresso S. Francesco

Ingresso Lepanto
Spazio Eventi

Cantiere Eataly

118

SPAZIO

7
Sfilate Moda
The HUB

Sky

Apulia Film Commission Casa Puglia I colori di Bari Puglia per lEmilia

177 128

Banca del Riciclo Puglia e del Riuso Promozione Mostra Arch De Lucchi

P
Cantiere Nuovo Centro Congressi Borsa Affari Centro Direzionale

1 piano Auditorium Spazio 10

Moda Made in Puglia

Sistemi di riposo
Antiquariato

137

169 162

Salone dellArtigianato internazionale

Unioncamere

Elettrodomestici Telenorba Arredamento

Regione Puglia

163 165 164


Francia Banca Popolare di Bari

Bari Beauty Show Salone dellAutousato Premium Salone dei servizi reali famiglie e imprese

Salone dellAgroalimentare Salone dellArredamento Salone dellEdilizia abitativa

Salone dellUsato agricolo

piazzale 81

Ingresso Italo Orientale

Hall Padiglione 20

Salone della Movimentazione interna e Logistica

81

Cantiere Autosilo

Ingresso Edilizia

Ingresso Agricoltura

originali che li hanno visti interpreti. Spazio ai documenti filmati, con il contributo di Apulia Film Commission. E, inoltre, il Teatro Pubblico Pugliese fino al 16 settembre, dalle ore 11.30 alle ore 12.30, nella Fashion House del padiglione 9 passer la parola ad importanti protagonisti/e della programmazione teatrale pugliese. Qui presenteranno in anteprima al pub-

blico le loro pice, nellambito di incontri culturali con la presenza di autorit locali della cultura e promozione delle attivit territoriali. Ma veniamo al Salone Moda Made in Puglia: presenter 15 isole espositive con superfici che vanno dai 70 ai 140 mq gi dotate di allestimento completo, per un totale di pi di 1.500 mq. Gli stand, organizzati come veri e propri

115

gaze

lattoneria e edilizia in generale, lamellare per: coperture in legno ortive sarde - strutture sp bi - pergolati - man

posito sede operativa e de ) 70022 sn z.i. Altamura (Ba Via della Rovella fax 0809683024 ro.it tel 0809683163- teknohomesrl@libe info@teknohome.it www.teknohome.it

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

Donne in scena in mostra alcuni degli abiti prodotti da Gattinoni per le dive

ph Vincenzo Catalano

outlet, proporranno in vendita capi di collezioni di stagioni precedenti, mentre nelladiacente Spazio7, appositamente allestito, gli stilisti potranno organizzare sfilate per la presentazione delle nuove collezioni e tenere incontri con buyers esteri provenienti dai paesi balcanici e del sud-est europeo in appositi salottini predisposti per loccasione. Il Salone avr quindi la connotazione bivalente di esposizione B2C e set di meeting B2B. Il programma del Fashion Show ricco di appuntamenti dedicati alla moda. In Fiera dalle ore 10,30 alle ore 19.30, si alterneranno nella Fashion House Spazio 7 e 9 le sfilate delle pi glamour maison pugliesi: attenzione a chi ama i vip, sono previste le incursioni e contaminazioni di personaggi del mondo dello spettacolo. Tra le performance in calendario tra l8 ed

il 16 settembre, vi segnaliamo gli special events realizzati dalle Maison Pugliesi che presenteranno le loro ultime collezioni, mentre FdL promuover la propria attivit fieristica attraverso una fashion performance. Domenica 9 e 16 sar dedicata ai bambini, che sfileranno dalle ore 17.30 alle ore 19:30, indossando i capi delle pi prestigiose aziende pugliesi del settore. Fiera del Levante.it e le blogger del nuovo network FdL IT saranno invece in giro per la citt a fotografare le ultime tendenze moda e beauty e avranno come quartier generale gli uffici stampa e redazioni giornalistiche e teleradio situate nel padiglione 9. La rassegna si aprir con la presentazione della Stagione 2012 / 2013 dove Ileana Sapone presenter il cartellone in scena nella Stagione Prosa 2012 / 2013 dal prossimo ottobre nei Teatri

117

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

ph Vincenzo Catalano

di Puglia. Luned 10 settembre, attori e protagonisti del cartellone del Teatro Pubblico Pugliese daranno voce alle anticipazione delle loro opere. Inoltre, per tutta la durata della kermesse, ogni sera un talk show ove si esibiranno sul palco i pi famosi artisti di prosa, spettacolo e stilisti e, sabato 15 settembre, lUnione Italiana Sport per Tutti proporr spettacoli di danza. Ed ancora il casting per scegliere le protagoniste dei servizi moda e bellezza, e soprattutto le ragazze che sabato 15 e domenica 16 settembre sfileranno sulla passerella tutta pugliese della Fashion House: le donne vere protagoniste della sfilata saranno 18, tre per ogni provincia, e indosseranno le creazioni degli stilisti. Tele radio e la stampa locale e nazionale saranno presenti per lanciare, proprio durante la settimana pi glam per la moda in Puglia, una

nuova sfida: firmare il Manifesto delle donne scrivendo la propria definizione di bellovestire di verovestire sul mini-sito su Twitter con lhashtag #donnevere, su Facebook o inserendo la propria frase nellurna posta sul palco della Fashion House. Contemporaneamente il/la fashion coach cambier in poche mosse lo stile di tutte coloro che vorranno imparare qualcosa in pi sulla moda. La ragazza che avr rivoluzionato maggiormente la propria immagine, grazie ai consigli della personal stylist, ricever in esclusiva un total look offerto da uno degli espositori/negozi di Spazio 7. Il Made in Puglia Fashion stato realizzato grazie alla CCIAA Bari - main partner che presenter le eccellenze nel campo della

119

ph Vincenzo Catalano

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE


ph Vincenzo Catalano

moda e dellartigianato e che sfileranno tutti i giorni, a partire da sabato 8 settembre alle 16:00 per lintera durata della manifestazione. Renault main sponsor - presenter la nuova Twizy lunico urban crosser che sar possibile provare con un test-drive posto lungo il viale italo-orientale interno Fiera. Insomma da sarte a titolari di confezioni, la Puglia ne ha fatta di strada con il grande balzo in avanti verso il mondo della moda. E la storia dellultimo secolo di impegno e di importanti traguardi per la creativit artigiana della Puglia che, nella Fiera del Levante 2012, prender vita fra mostre, sfilate, eventi con un pizzico di

magia. Il Made in Puglia quindi porter in passerella leccellenza del settore tessile e manifatturiero. Una settimana in vetrina anche con figure professionali innovative come il personal shopper, accanto a buyer, casting e dj set. Il tutto a servizio di un importante polo produttivo come quello pugliese, che ha unofferta ricchissima e diversificata: dal casual alla cerimonia, dallintimo al bambino. Un comparto importante e altamente competitivo, come dimostra il consistente numero di operatori impegnati, gli importanti risultati raggiunti e linesauribile creativit che lo alimenta. l

121

ph Vincenzo Catalano

Ingresso Monumentale Ingresso S. Francesco

Ingresso Lepanto
Spazio Eventi

Cantiere Eataly

118

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE


1 piano Auditorium Spazio 10

SPAZIO

7
Sfilate Moda
The HUB

Sky

Apulia Film Commission Casa Puglia I colori di Bari Puglia per lEmilia

177 128

Banca del Riciclo Puglia e del Riuso Promozione Mostra Arch De Lucchi

P
Cantiere Nuovo Centro Congressi Borsa Affari Centro Direzionale

Moda Made in Puglia

Sistemi 137 di riposo


Antiquariato Elettrodomestici Telenorba Arredamento Unioncamere

169 162

START UP E IMPRESE CREATIVE

Salone dellArtigianato internazionale

Regione Puglia

163 165 164


Francia Banca Popolare di Bari

Bari Beauty Show Salone dellAutousato Premium Salone dei servizi reali famiglie e imprese

Salone dellAgroalimentare Salone dellArredamento Salone dellEdilizia abitativa

Salone dellUsato agricolo

piazzale 81

Ingresso Italo Orientale

Hall Padiglione 20

Salone della Movimentazione interna e Logistica

81

Cantiere Autosilo

Ingresso Edilizia

Ingresso Agricoltura

TRA CREATIVITA ED ECONOMIA UNA FINESTRA SUI MAKER E SULLE GIOVANI IDEE
122

C UN NUOVO MONDO DI OPPORTUNIT ED UN NUOVO MODO DI ESPRIMERE LA CREATIVIT ED ANCHE UNA MODALIT INNOVATIVA DI FARE ECONOMIA. Questo universo, virtuale ma di concreta importanza, si dato per la prima volta appuntamento alla Fiera del Levante. Salone delle start-up e delle imprese creative saranno i crocevia delle giovani menti che stanno cambiando il nostro vivere quotidiano. Ma di cosa si tratta? Il salone delle startup e delle imprese creative una finestra sui maker e sulle giovani idee che, con le proprie imprese e associazioni, stanno contribuendo a definire il futuro dellinnovazione sociale, della cultura digitale, delle citt sostenibili, della moda alternativa, del green&food, delleconomia creativa, delle start-up e del design. Liniziativa promossa da Fiera del Levante, in collaborazione con Bollenti Spiriti, allinterno

dello spazio di The Hub Bari, con il supporto di QIRIS. Vediamo, ora, nello specifico lo spazio start-up e delle imprese creative: una finestra aperta, partecipata e collaborativa sulla trasformazione che la nostra Regione sta vivendo negli ultimi anni grazie allattivazione giovanile nel campo dellassociazionismo e dellimprenditorialit. Sedici stand a disposizione delle giovani idee (esperienze di imprenditorialit e attivazione giovanile, nate negli ultimi 5 anni e formati da giovani tra 18 e 35 anni) per presentarsi ai visitatori, mostrare il proprio lavoro, esporre e vendere i propri prodotti. Sedici spazi, assegnati mediante una call aperta, che possono essere utilizzati per uno o pi giorni sulla base della disponibilit e della necessit delle giovani idee. Altro luogo di interesse per chi vuole

Altro luogo di interesse saranno i workshop uno spazio aperto in cui imparare facendo

123

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

confrontarsi, e crescere, saranno i Workshop: spazio aperto in cui imparare facendo. Un calendario aperto di interventi, seminari, dibattiti, workshop teorici e pratici, per conoscere e imparare insieme, dallelettronica alla scrittura creativa, dallarte alla tecnologia, dal riuso alledilizia ecocompatibile. Lo spazio workshop ospiter speaker e giovani idee che racconteranno la propria esperienza e che proporranno un tema di discussione da affrontare. Gli slot saranno assegnati mediante una open call a persone attive nel mondo dellaccademia, dellassociazionismo e dellimpresa. Scoprire nuove frontiere. Dove? Nel corso della 76ma Fiera del Levante, attraverso la App and Web Demo Day che sar una pitch competition per mostrare le migliori soluzioni web e mobile, realizzate da giovani start-up pugliesi (a cura dellAssociazione QIRIS). C, infine, un premio per la Puglia della tecnologia e dellinnovazione che presenta al pubblico le proprie idee raccontandole in un evento che loccasione per incontrarsi, fare rete, e conoscere i progetti delle giovani startup. Al premio possono partecipare persone (eventualmente riunite in gruppi informali) e giovani aziende che abbiano sviluppato e rilasciato sul mercato una tecnologia. Liniziativa infatti uno showcase dei migliori progetti innovativi nati negli ultimi 3 anni. Ma non finisce qui: c anche la Caccia al tesoro 2.0. E un gioco urbano digitale che coinvolger attivamente i visitatori e, indizio dopo indizio, far scoprire loro la Fiera del Levante in un percorso guidato dallo smartphone (a cura dellAssociazione QIRIS). I visitatori potranno partecipare questo gioco urbano allinterno di tutto il quartiere fieristico. La dinamica della caccia al tesoro verr replicata in unapplicazione per dispositivi mobili di ultima generazione (iPhone e Android), che guider il visitatore nellesplora-

125

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

zione della Fiera attraverso una serie di missioni che permetteranno di accumulare punti. Missione dopo missione, si potr riscoprire e rivivere il quartiere fieristico apprezzandone i cambiamenti, osservando scorci e installazioni, apprendendo la storia della Fiera e partecipando a costruirne il futuro. Siamo nellepoca dellimmagine: spazio allallora allInstagram Challenge! unesplorazione fotografica del quartiere fieristico in cui poter catturare attraverso locchio di Instagram le immagini pi significative e condividerle sui social network (a cura dellAssociazione iGersBari). I visitatori saranno coinvolti in una photo contest in cui i partecipanti potranno raccontare la propria esperienza in Fiera con il proprio smartphone utilizzando Instagram, unapplicazione per iPhone o Android che consente di scattare foto e di renderle pi accattivanti con effetti depoca. Tutte le foto saranno caricate sul web e la migliore sar poi votata dalla comunit dei social network. l

127

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

LA FIERA CHE NON TI ASPETTI

CONTAMINAZIONI DEI SENSI E DELLARTE NOTIZIE IN DIRETTA E INIZIATIVE INEDITE

ALTRO CHE VECCHIA SIGNORA! HA COMPIUTO 76 ANNI MA, A GUARDARLA, DAVVERO NON LI DIMOSTRA LA CAMPIONARIA DI SETTEMBRE DELLA FIERA DEL LEVANTE. E ve lo sveliamo con una panoramica di alcune delle iniziative pi originali, che saranno presentate nellambito di start e imprese innovative. I sapori del buio: unesperienza multi sensoriale di pitch black dinner in cui cenare al buio per comprendere un po di pi il mondo delle persone non vedenti (a cura dellAssociazione ProgettARCI, di Gnammo, di Cartaelatte e di Cucinamancina). In un padiglione sar allestito un ambiente in cui degustare dei piatti della cucina mediterranea con particolare attenzione al design. I commensali degusteranno i piatti al buio, grazie alla collaborazione dellAssociazione Culturale Progettarci. Lassociazione si occupa di iniziative tese alla contaminazione dei sensi e dell'arte

131

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

Ingresso Monumentale Ingresso S. Francesco

Ingresso Lepanto
Spazio Eventi

Cantiere Eataly

118

SPAZIO

7
Sfilate Moda
The HUB

Sky

Apulia Film Commission Casa Puglia I colori di Bari Puglia per lEmilia

177 128

Banca del Riciclo Puglia e del Riuso Promozione Mostra Arch De Lucchi

P
Cantiere Nuovo Centro Congressi Borsa Affari Centro Direzionale

1 piano Auditorium Spazio 10

Moda Made in Puglia

Sistemi di riposo
Antiquariato

137

169 162

Salone dellArtigianato internazionale

Unioncamere

Elettrodomestici Telenorba Arredamento

Regione Puglia

163 165 164


Francia Banca Popolare di Bari

Bari Beauty Show Salone dellAutousato Premium Salone dei servizi reali famiglie e imprese

Salone dellAgroalimentare Salone dellArredamento Salone dellEdilizia abitativa

Salone dellUsato agricolo

piazzale 81

Ingresso Italo Orientale

Hall Padiglione 20

Salone della Movimentazione interna e Logistica

81

Cantiere Autosilo

Ingresso Edilizia

Ingresso Agricoltura

attraverso iniziative di sensibilizzazione sociale. Durante la cena al buio gli invitati vivono un'esperienza unica in una sala totalmente buia, nelle stesse condizioni dei non vedenti, e con gli stessi non vedenti a fare da camerieri per l'occasione. Levento arricchito fondendo l'esperienza sensoriale con l'arte (interventi musicali, poetici e d'arte pura) tanto da canalizzare le sensazioni sui piatti e sullesperienza artistica e non sullambiente cir-

costante. La Fiera in fieri: radiocronaca delle attivit in corso nella Fiera (a cura di Radio Luogo Comune). Radio Luogo Comune seguir in diretta la Fiera del Levante dallinterno della stessa con una propria postazione seguendo gli eventi in programma, intervistando i protagonisti e lanciando le notizie in diretta. Clothing Swap: un evento incentrato su un

133

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

guardaroba comune che permette di condividere i propri vestiti, di scambiarli con i partecipanti e di mettersi nei panni degli altri (a cura dellAssociazione Sedimentazioni). E unattivit che nasce negli U.S.A, da qualche anno sbarcato in Italia organizzato da associazioni e fondazioni. Il clothing swap uno scambio di vestiti usati ma in ottime condizioni pari al nuovo. I partecipanti portano un loro capo dabbigliamento che non usano pi e cercano tra quelli presenti qualcosa di bello cos da effettuare lo scambio. Durante levento un personal shopper consiglier ai partecipanti gli abbinamenti migliori. Chi vorr, potr immortalare il momento con una foto che sar pubblicata sui social network della Fiera. Gli abiti rimanenti a fine giornata saranno devoluti in beneficienza ad associazioni ed enti che aiutano le persone in condizioni di svantaggio economico. Tutti astrofili: osservazioni del cielo (a cura dellAssociazione Baresi Astrofili). Dopo il tramonto le terrazze dei padiglioni del quartiere fieristico si popoleranno di appassionati e curiosi delle stelle. Alcune associazioni di astrofili metteranno a disposizione telescopi per osservare la luna, i pianeti e le stelle ed un Planetario. LAssociazione Baresi Astrofili, terr dei seminari e delle conferenze sullastronomia e sugli strumenti astronomici e di misurazione del tempo. Writers: il colore di un messaggio (a cura dellAssociazione culturale Kaleidos). Una selezione dei migliori artisti pugliesi utilizzer la superficie del muro adiacente lingresso italo-orientale per dipingere un enorme murales sviluppando un tema a scelta tra rigenerazione urbana, educazione alla salute, legalit, opportunit, ambiente, diritto alla cultura, etica/estetica, difesa del territorio. Il tema sar riproposto anche su alcune auto messe a disposizione dagli espositori, che verranno interamente dipinte. Tutti gli artisti si misureranno nei temi sopraelencati, realizzando un percorso narrativo/visivo comune e coerente, che non trascurer

135

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

riferimenti mirati al territorio circostante. Ogni artista avr a disposizione una porzione della superficie murale esterna che sar indicata tenendo conto dei requisiti ideali per lo svolgimento dell'opera da realizzare. Rivisitazioni: mostra/percorso emozionale a cielo aperto di fotografia e scrittura (a cura dellAssociazione Linfattiva). Rivisitazioni una mostra di fotografia e scrittura a cielo aperto itinerante in Puglia, che mira a fare ri-innamorare il cittadino della sua citt attraverso visioni inconsuete della consuetudine, interpretazioni del quotidiano urbano a cura di un nucleo differente di fotografi scrittori per ogni citt coinvolta. Si ipo-

tizza un percorso espositivo che colleghi il padiglione 115, sede delle iniziative complementari alle attivit fieristiche, al piazzale della fontana, disegnando un percorso emozionale che racconti levoluzione della Fiera del Levante negli anni attraverso immagini di archivio e contributi di visitatori e dei soggetti che in qualche modo sono stati coinvolti nei processi evolutivi della Fiera. Il progetto pu essere abbinato a una open call rivolta agli utenti facebook che possano contribuire con le immagini del proprio archivio al repertorio secondo lapproccio del crowdsourcing. Per i pi giovani sar impossibile resistere alla tentazione di partecipare! l

137

oggia e provincia pe r F N u ov nario mmoni ZETA ELLE o Concessio di Go

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

BARI BEAUTY SHOW

BELLEZZA ESTETICA E CURA DEL CORPO LA VETRINA DELLE VANITA

ITALIA VANITOSA, E NON SOLO TRADIZIONALMENTE AL FEMMINILE. LE STATISTICHE CI RACCONTANO DI UN BELPAESE DOVE GLI UOMINI SONO SEMPRE PI ATTENTI A SE STESSI. Magari, se queste cifre si adattano anche alla nostra realt, potremo verificarlo proprio durante la 76^ Fiera del Levante che presenter unaltra straordinaria novit: il Bari Beauty Show, la fiera delle vanit. Certo che, secondo i pi recenti dati di maggio 2012, lItalia si piazza al quinto posto in Europa con il 40% degli uomini che dichiarano di utilizzare abitualmente sia i cosmetici che le cosiddette beauty farm. Sembra una informazione frivola, in realt come ben sanno gli addetti ai lavori, questo del Narciso al maschile un business da capogiro con oltre 250 milioni di euro spesi in prodotti pour homme, che vanno bel oltre il classico dopo barba. Ne vedremo, allora, delle belle al Bari Beauty Show appunto fra bellezza, estetica e cura

139

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

Ingresso Monumentale Ingresso S. Francesco

Ingresso Lepanto
Spazio Eventi

Cantiere Eataly

118

SPAZIO

7
Sfilate Moda
The HUB

Sky

Apulia Film Commission Casa Puglia I colori di Bari Puglia per lEmilia

177 128

Banca del Riciclo Puglia e del Riuso Promozione Mostra Arch De Lucchi

P
Cantiere Nuovo Centro Congressi Borsa Affari Centro Direzionale

1 piano Auditorium Spazio 10

Moda Made in Puglia

Sistemi di riposo
Antiquariato

137

169 162

Salone dellArtigianato internazionale

Unioncamere

Elettrodomestici Telenorba Arredamento

Regione Puglia

163 165 164


Francia Banca Popolare di Bari

Bari Beauty Show

Salone dellAutousato Premium

Salone dei servizi reali famiglie e imprese Salone dellAgroalimentare Salone dellArredamento Salone dellEdilizia abitativa Salone dellUsato agricolo Ingresso Italo Orientale

piazzale 81

Hall Padiglione 20

Salone della Movimentazione interna e Logistica

81

Cantiere Autosilo

Ingresso Edilizia

Ingresso Agricoltura

del corpo. Nei padiglioni 90, 91 e 94, su una superficie di circa 2.500 mq, troveranno spazio le ultime proposte per la bellezza e la cura del proprio corpo. La rassegna, dedicata sia agli operatori che al grande pubblico, metter in mostra le innumerevoli novit nel campo dellestetica, dellhair-dressing e della cosmesi: dai prodotti professionali per acconciatori alle apparecchiature e attrezzature per istituti di bellezza, dai cosmetici

di derivazione naturale & bio a quelli per profumeria, dai prodotti per la cura e la ricostruzione delle unghie e ciglia finte a quelli di dietologia, dalle attrezzature per il wellness agli strumenti per la podologia. Fittissimo il calendario degli eventi proposto dagli organizzatori, tra cui: dimostrazioni pratiche di massaggio o di trucco, show di acconciatura, decorazione delle unghie e body painting e

141

SETTANTASEIESIMA FIERA DEL LEVANTE

persino sfilate di trucco e acconciature da sposa. E ancora: Hair beauty show, Gabriele Rastelli Metropolitan Collection, Beauty Show, Nail Exhibition, dimostrazione di trucco Make Up Exhibition, il benessere con la Q maiuscola. In particolare, dopo lo show di unghie decorate e curatissime che hanno fatto alle olimpiadi di Londra le atlete di ogni nazionalit, ci aspettiamo un grande interesse proprio del Nail Exhibition. Ventanni fa, sbarcati a New York, noi italiani si rimaneva straniti di fronte a queste unghie lunghissime e decoratissime ed alla miriade di negozi a ci dedicati. Oramai da qualche anno di gran moda anche qui. E c davvero di tutto: dalle nuove smaltature alle proposte nail art, uniche e sempre al passo con la moda. Non vi basta? E allora ecco trasparenza con stamping, french black, pucca nails (cio con le faccine) e molto altro da scoprire proprio in Fiera. Attrattiva in pi per le tante fan della nail decoration, nonch delle professioniste del settore, saranno le dimostrazioni dedicate proprio alle decorazioni delle unghie.

E ancora, taglio moda capelli e Il tutto verr anche raccontato attraverso un convegno, luned 10 settembre alle 10.30, dal titolo: Differenziarsi attraverso professionalit e qualit. Uno degli protagonisti assoluti, purtroppo, dei nostri tempi moderni e sempre di fretta lo stress. Non difficile allora immaginare che uno degli spazi per i quali c pi attesa a proposito del Bari Beauty Show sar quello del massaggio tailandese. E celebre in tutto il mondo perch ritenuto come il pi efficace massaggio muscoloarticolare e connettivale, che muove tutto il corpo. Ideale per dolori generali, elasticit e ripristino della forza fisica e che si ispira alla filosofia Buddhista. Ruota, infatti, attorno ad anima e corpo. E unantica arte racchiusa a lungo nei monasteri buddisti e che, da circa mezzo secolo, dallestremo oriente a iniziato a viaggiare ed essere ampiamente apprezzata e conosciuta in tutto il globo. Ha una marcia in pi, il massaggio tradizionale thailandese, perch porta beneficio non solo a chi lo riceve ma anche a chi lo pratica. l

143